Weiterbildungsangebot für die Öffentliche Verwaltung Offerta formativa per l Amministrazione Pubblica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Weiterbildungsangebot für die Öffentliche Verwaltung Offerta formativa per l Amministrazione Pubblica"

Transcript

1 Weiterbildungsangebot für die Öffentliche Verwaltung Offerta formativa per l Amministrazione Pubblica 2015 FORMARSI PER NON FERMARSI WEITERBILDUNG FÜR WEITERDENKER

2 Sehr geehrte Damen und Herren, seit der Einrichtung der Verwaltungsakademie im Jahr 1996 bietet die EURAC Aus- und Weiterbildung für die öffentliche Verwaltung in Südtirol an. Im Laufe der Jahre haben wir von neu aufgenommenen VerwaltungsmitarbeiterInnen bis hin zu GemeindesekretärInnen, von Führungskräften im Sozial- und Gesundheitswesen bis zu jenen von Land oder Stadtgemeinden, einen breiten Interessentenkreis ansprechen und mit unseren Lehrgängen und Seminaren den Wandel in der öffentlichen Verwaltung in Südtirol begleiten und unterstützen können. Im Austausch mit Vertretern aller öffentlichen Einrichtungen Südtirols haben wir seit letztem Jahr ein verwaltungsübergreifendes Programm erstellt, das sich an Mitarbeitende aller Einrichtungen und Funktionsebenen richtet. Wir möchten damit unsere Themen und unseren Erfahrungsschatz einem breiteren Publikum zur Verfügung stellen und die Möglichkeit bieten, dass sowohl einzelne als auch ganze Einrichtungen wachsen, sich entfalten und mit noch mehr Kompetenz für die BürgerInnen Südtirols arbeiten können. Günther Cologna und das Education-Team Gentili Signore e Signori, fin dalla fondazione della Scuola Superiore di Amministrazione nel 1996 EURAC offre corsi di formazione per l Amministrazione Pubblica in Alto Adige. Negli anni abbiamo formato un ampia varietà di figure professionali, dai collaboratori amministrativi neoassunti ai segretari comunali, dai dirigenti della Provincia e dei Comuni a quelli dell Azienda Sanitaria, sostenendo il cambiamento all interno dell Amministrazione Pubblica locale con i nostri corsi intensivi e i nostri seminari. Per questo dall anno scorso abbiamo creato, in collaborazione con i rappresentanti di tutte le istituzioni pubbliche dell Alto Adige, un programma formativo per tutti gli enti pubblici che si rivolge ai collaboratori di tutti i settori che compongono la Pubblica Amministrazione locale. Vogliamo continuare a offrire sia ai singoli collaboratori sia a interi uffici la possibilità di poter crescere e lavorare con sempre più competenze e professionalità per i cittadini dell Alto Adige. Günther Cologna e il Team di Education

3 Kurs/Corso Kursnummer/ Codice corso Sprache/ Lingua Termine/ Date KOMPAKTLEHRGÄNGE/CORSI INTENSIVI Professional Project Management KL-PMd-15 Deutsch ab Professional Project Management KL-PMi-15 Italiano dal Führungs-Know-how für Vorgesetzte von Arbeiterpersonal KL-MIB-15 Deutsch ab Office Manager-In KL-OFMi-15 Italiano dal SEMINARE/SEMINARI Gewaltfreie Kommunikation im Team SE-GEW-15 Deutsch Die Digitale Verwaltung SE-AMD-15 Deutsch L arte di parlare in pubblico SE-APP-15 Italiano La riunione efficace SE-RIU-15 Italiano Antikorruption SE-KOR-15 Deutsch Verwaltungsakt SE-AKT-15 Deutsch Vertragswesen SE-WES-15 Deutsch Il rapporto con il pubblico: i casi difficili SE-UTE-15 Italiano Die 25-Stunden-Frau SE-BAL-15 Deutsch Verwaltungsverfahren SE-VER-15 Deutsch Decreto Trasparenza SE-TAR-15 Italiano

4 Kompaktlehrgänge/ Corsi intensivi

5 Professional Project Management Nutzen Der Lehrgang vermittelt fundierte Kenntnisse über die grundlegenden Werkzeuge des Projektmanagements und zeigt auf, wie man diese in verschiedenen Situationen optimal einsetzt. Die Teilnehmenden sind am Ende in der Lage, Abläufe zu optimieren oder zu ändern, klare Ziele und Maßnahmen festzulegen und deren Umsetzung zu begleiten Sie verbessern ihre Führungskompetenz und lernen, Fach- und Sozialkompetenz zu integrieren Sie entwickeln eine ganzheitliche Sicht des Betriebes, in dem sie arbeiten Inhalte Modul 1: Projektmanagement Methoden und Tools ( Jänner 2015) Projektbegriff und -arten Prozessorientierung im Projekt Management Projektabgrenzung und -kontextanalyse Leistungs-, Termin-, Kosten- und Ressourcenplanung Organisatorisches Design Projektkommunikation Projektdokumentation REFERENTIN Germana Rosa Heinrich ist seit 20 Jahren sowohl für die öffentliche Verwaltung als auch für multinationale Unternehmen im Bereich Projektund Programm-Management und Betriebsorganisation tätig. Sie ist Assessorin für die PM-Zertifizierung bei der Projekt Management Austria und bei IPMA Italia. SPRACHE Deutsch TERMINE Jänner Februar März 2015 UHRZEIT DAUER 6 Tage TEILNAHMEGEBÜHR Modul 2: Stakeholder, Controlling, Projektabschluss ( Februar 2015) Stakeholder Management Überprüfung von Leistungen, Kosten, Terminen und Qualität Meeting Management Projektabschluss Modulo 3: Risikomanagement, Soziale Kompetenzen ( März 2015) Risikomanagement Führungsstile Kommunikation Emotionale Faktoren in Projekten Verhandlungen Kompaktlehrgänge / Corsi intensivi 5

6 Professional Project Management Risultati attesi Il corso trasmetterà conoscenze consolidate sugli strumenti e sui metodi essenziali del Project Management e mostrerà come applicarli adattandoli alle diverse situazioni. I partecipanti: Saranno in grado di definire un piano di miglioramento e/o cambiamento delle procedure, definendo obiettivi, azioni e misurandone l attuazione Svilupperanno le proprie capacità di leadership integrando le competenze tecniche con le competenze sociali Svilupperanno, inoltre, una visione unitaria dell organizzazione in cui operano Avranno una preparazione adeguata al conseguimento della certificazione internazionale IPMA livello D Contenuti Modulo 1: Project Management Metodi e strumenti (4-5 febbraio 2015) Definizione di progetto Tipi di progetto Processi di Project Management Delimitazione e contesto di progetto Processi di Project Management Pianificazione delle performance, tempi, risorse, costi Disegno organizzativo di progetto Comunicazione nei progetti Documentazione di progetto Modulo 2: Stakeholder, Controlling, chiusura di progetto (5-6 marzo 2015) Stakeholder Management Controllo delle performance, costi, tempi e qualità Controllo sociale Meeting Management Chiusura di progetto RELATRICE Germana Rosa Heinrich (cspm, IPMA lev.b) si occupa da 20 anni della gestione di progetti e programmi nell ambito dei sistemi informativi e dell organizzazione. Valutatrice per la certificazione come Project Manager sia per la PMA-Project Management Austria sia per ANIMP/IPMA Italia LINGUA Italiano DATE 4-5 febbraio marzo aprile 2015 ORARIO DURATA 6 giorni QUOTA DI PARTECIPAZIONE Modulo 3: Rischio di progetto, competenze sociali (8-9 aprile 2015) Gestione del rischio di progetto Stili di Leadership Tipi di comunicazione Emozione nei progetti Negoziazioni Strutture organizzative specifiche - cenni 6 Kompaktlehrgänge / Corsi intensivi

7 Führungs-Know-how für Vorgesetzte von Arbeiterpersonal Auch wenn man die öffentliche Verwaltung in erster Linie mit Büroarbeit verbindet, sind ihre Aufgaben so vielfältig, dass es jede Menge anderer Berufsbilder gibt: Arbeitende im Straßendienst, in der Gärtnerei, im Bauhof, in der Mensa oder im E-Werk. Auch diese MitarbeiterInnen müssen geführt und ihre Arbeit sinnvoll organisiert werden. Wie man dies am besten macht, lernen Vorgesetzte (Dienststellenleiter, Koordinatoren, Vorarbeiter) in diesem zweiteiligen Lehrgang. REFERENTIN Irene Mandolesi Trainerin und Coach mit den Schwerpunkten Führung, Organisationsentwicklung und optimierung ZIELGRUPPE Vorgesetzte (Koordinatoren, Dienststellenleiter) von Arbeiterpersonal SPRACHE Deutsch (auch Italienisch möglich) Nutzen Dieser Lehrgang vermittelt Ihnen die Grundlagen erfolgreicher Führung. Sie reflektieren Ihre Führungskompetenzen und erhalten viele nützliche Empfehlungen aus der Praxis, die Ihnen dabei helfen, mit fachlicher Kompetenz und natürlicher Autorität zu führen. Sie lernen wesentliche Führungsinstrumente kennen und können damit Ihre Zielvorgaben besser erfüllen Sie setzen sich mit Ihrer Führungsrolle auseinander und reflektieren Ihr Selbst- und Fremdbild Sie erhalten Feedback zu Ihrem Führungs- und Kommunikationsstil und Empfehlungen zur Verbesserung Ihres Durchsetzungsvermögens Es wird Ihnen leichter fallen, Ihre Mitarbeiter und Kollegen zu führen und sicher aufzutreten Inhalte Modul 1: Erfolgreiche Führung ( März 2015) Führung bekommen, Führung wahrnehmen Verantwortung annehmen und verantwortlich sein Anerkennung und Akzeptanz als Führungskraft sichern Sicherer Umgang mit der neuen Rolle Führen mit Entschiedenheit Tonangebend sein, ohne sich im Ton zu vergreifen Kommunikation in der Führungsrolle Angemessenes Verhalten in der Sandwich-Position Professionelle Abgrenzung und dennoch Kollege bleiben TERMINE März April 2015 UHRZEIT DAUER 2x2 Tage TEILNAHMEGEBÜHR Grundsätze zeitgemäßer Führung Autorität durch persönliche und soziale Kompetenzen Wertschätzender Umgang mit Mitarbeitern und Teams Modul 2: Wirkungsvolle Führungsinstrumente ( April 2015) Leistung fordern und fördern Situativ führen, Potenziale nutzen Ergebnisorientierte klare Delegation von Aufgaben Konstruktive und motivierende Gesprächsführung Mit Widerständen souverän umgehen Durchsetzen in schwierigen Situationen Typische Fehler vermeiden Kompaktlehrgänge / Corsi intensivi 7

8 Office Managerin Risultati attesi Migliorare il proprio metodo di lavoro Sostenere in modo positivo e propositivo il proprio superiore Imparare a risolvere in modo efficiente ed efficace le situazioni problematiche Collaborare in maniera proficua col proprio superiore Contenuti Modulo 1: Consapevolezza del ruolo ( ) L organizzazione del proprio lavoro e gli strumenti di pianificazione, programmazione attività e problem solving per governare le urgenze, le attività importanti e le varianze organizzative con un posizionamento mentale flessibile Il proprio comportamento come immagine del proprio ente/ufficio Le posizioni esistenziali e lo sviluppo delle capacità assertive nell esercizio del ruolo Comprendere le aspettative del proprio superiore e del team Organizzare attività di rappresentanza: riunioni, incontri assumendo comportamenti proattivi Gestione dell agenda, del telefono e delle mail tenendo sotto controllo positivo lo stress Prendere coscienza del proprio ruolo e acquisire un metodo di lavoro cui fare riferimento durante lo svolgimento della propria attività Modulo 2: Gestione del tempo ( ) Identificare i fattori critici nella gestione del proprio tempo Fissare gli obiettivi di miglioramento Importanza e urgenza Riconoscere le priorità Il metodo di pianificazione del tempo La gestione delle attività quotidiane Stress management RELATORI Marcella Chiesi amministratore unico dello Studio Duo, Donne & Uomini nelle Organizzazioni Diego Divenuto trainer e coach esperto nel campo della automotivazione, efficacia personale e gestione del tempo. Membro della Global NLP Training & Consulting Community LINGUA Italiano DATE settembre ottobre novembre 2015 ORARIO DURATA 6 giorni QUOTA DI PARTECIPAZIONE Modulo 3: Gestione conflitti ( ) Gli elementi alla base dei conflitti Le strategie per una efficace gestione dei conflitti Come analizzare i conflitti I comportamenti sottesi ai propri stili comunicativi Sperimentare nuove modalità e stili nella gestione dei conflitti Tecniche di ascolto attivo Le dinamiche di gruppo e gli aspetti della soggettività Le differenze di genere (uomo/donna) e la gestione dei conflitti 8 Kompaktlehrgänge / Corsi intensivi

9 Seminare / Seminari

10 Gewaltfreie Kommunikation im Team Nutzen Erweiterung der kommunikativen Kompetenz, gelassener Umgang mit Konflikten, konstruktive Lösungen (nach Rosenberg) Inhalte Grundlagen einer gewaltfreien und wertorientierten Kommunikation Verstehen ohne einverstanden zu sein Konstruktiver Umgang mit Ärger 4-Schritte-Modell um Konflikte konstruktiv anzusprechen Übungen zu den einzelnen Schritten Bedürfnisse und Werte hinter Vorwürfen erkennen Zielorientierte Bitten formulieren Kooperation statt Konfrontation REFERENTIN Karoline Bitschnau seit 2000 hauptberuflich als selbständige Trainerin und als Lebens- und Sozialberaterin tätig. Schwerpunkte: Stress und Burnout, Rhetorik, (wertschätzende) Kommunikation, Konfliktmanagement und gewaltfreie Kommunikation SPRACHE Deutsch TERMIN Februar 2015 UHRZEITEN DAUER 2 Tage TEILNAHMEGEBÜHR Seminare / Seminari

11 Die Digitale Verwaltung Inhalte Datenschutzkodex: Grundbegriffe und -prinzipien Die Dematerialisierung in den Verwaltungsabläufen Begriffe und Tools des egovernment Datensicherheit REFERENT Alberto Zendrini Personalleiter der Südtirol Informatik AG SPRACHE Deutsch TERMIN 05. Februar 2015 UHRZEIT DAUER 1 Tag TEILNAHMEGEBÜHR 150 Seminare / Seminari 11

12 La riunione efficace Contenuti Perché e quando indire riunioni. I diversi tipi di riunione in rapporto agli obiettivi da raggiungere. Le fasi organizzative e i passi necessari Metodi e strumenti per il successo delle riunioni in rapporto agli obiettivi: analisi dei problemi, ricerca di soluzioni, decisioni I passi organizzativi, le scelte da operare prima: chi partecipa, quando e per quanto tempo, dove durante: con quali strumenti di comunicazione e interazione, con quale metodo; la verbalizzazione come strumento di efficacia dopo: comunicare gli esiti delle riunioni per rafforzare condivisione e coesione Condurre le riunioni: il ruolo del coordinatore; importanza della leadership e della capacità di interazione nelle situazioni conflittuali e di fronte alle azioni di disturbo Partecipare alle riunioni: la riunione come teamwork; competenze, atteggiamenti, modalità di interazione per una partecipazione costruttiva RELATRICE Giulia Cerrone socia di Euroteam Progetti Sas con sedi a Firenze e Bologna, da anni si occupa di formazione per lo sviluppo e il potenziamento del fattore umano del lavoro. Ha progettato e realizzato numerosi percorsi formativi: comunicazione personale ed aziendale, teamwork e team building, leadership, coaching applicato a diverse situazioni, gestione dei processi di cambiamento LINGUA Italiano DATA 11 marzo 2015 ORARIO DURATA 1 giorno QUOTA DI PARTECIPAZIONE Seminare / Seminari

13 Antikorruption Inhalte Was ist laut Gesetz Korruption? Normative und ethische Ansätze zur Bekämpfung Risikobewertung an praktischen Beispielen Leichte, schwere Korruption - strafrechtliche Folgen Der neue Verhaltenskodex REFERENTIN Annamarie Huber, Publizistin, journalistische Tätigkeit in Print und Radio; langjährige Unterrichtserfahrung, akad. Weiterbildnerin mit Schwerpunkt schriftliche Kommunikation und Alltagstexte SPRACHE Deutsch TERMIN 17. März 2015 UHRZEIT DAUER 1/2 Tag TEILNAHMEGEBÜHR 90 Verwaltungsakt Inhalte Einleitung: Grundsätzliches zum Verwaltungsakt Unterschied zwischen Verwaltungsakt, Verwaltungsmaßnahmen, Verwaltungsverfahren Die Begründung der Verwaltungsmaßnahmen Grundsätzliches zum Zugangsrecht zu den Verwaltungsunterlagen Behandlung konkreter Fallbeispiele in Übungen und Gruppenarbeiten Diskussion REFERENTIN Ruth Volgger Abteilung Präsidium und Außenbeziehungen SPRACHE Deutsch TERMIN 30. April 2015 UHRZEIT DAUER 1 Tag TEILNAHMEGEBÜHR 150 Seminare / Seminari 13

14 Vertragswesen Inhalte Funktion des Urkundsbeamten (Anwendung Notariatsgesetz, Grundbuchsgesetz und Registersteuergesetz) Vertragsformen REFERENTIN Christine Zelger Gemeindesekretärin der Gemeinde Ritten SPRACHE Deutsch TERMIN 07. Mai 2015 UHRZEIT DAUER 1 Tag TEILNAHMEGEBÜHR Seminare / Seminari

15 Il rapporto con il pubblico: i casi difficili Spesso chi lavora a stretto contatto con il pubblico si trova in difficoltà di fronte al comportamento di alcuni utenti o si accorge tardi di non aver saputo gestire al meglio una situazione problematica e si chiede cosa avrebbe potuto fare di diverso. Questo può dipendere da diversi fattori: la scarsa importanza attribuita all acquisizione di competenze relazionali nei percorsi formativi tradizionali, la tendenza a reagire in modo impulsivo o a comportarsi in modo abitudinario, una bassa autoconsapevolezza rispetto al proprio atteggiamento relazionale prevalente che può condizionare negativamente determinate persone. Qual è l atteggiamento relazionale ottimale per soddisfare il pubblico e stare bene con se stessi? Che cosa è meglio fare con gli utenti che ci mettono in difficoltà? Come evitare che, malgrado le nostre buone intenzioni, alcuni reagiscano male al nostro comportamento e diffondano un passaparola negativo? Contenuti RELATRICE Ilaria Moroni formatrice specializzata in competenze trasversali (comunicative, relazionali, formative, gestionali) e autrice di libri e articoli sul miglioramento continuo in contesti lavorativi, scolastici e territoriali LINGUA Italiano DATA 11 maggio 2015 ORARIO DURATA 1 giorno QUOTA DI PARTECIPAZIONE 250 Perché e come curare la relazione con il pubblico? Come mi relaziono con gli altri? Come relazionarsi in modo ottimale con gli utenti difficili? Risultati attesi Accrescere la consapevolezza rispetto al proprio modo istintivo di relazionarsi agli altri per gestire meglio le emozioni nel contatto col pubblico Migliorare la propria professionalità nel relazionarsi con il pubblico Sviluppare la capacità di relazionarsi con utenti che si pongono in modo aggressivo, manipolatorio etc. Seminare / Seminari 15

16 Die 25-Stunden-Frau Inhalte Selbstverantwortung übernehmen Nehmen Sie das Ruder in die Hand. Werden Sie Gestalterin und Regisseurin des eigenen Lebens Selbstbewusstheit erlangen Bestimmen Sie Ihren derzeitigen Standort. Hinterfragen Sie Ihr Denken. Durchschauen Sie Ihre Glaubenssätze Selbstvertrauen aufbauen - Erarbeiten Sie Ihre Stärken und Fähigkeiten. Vereinbaren Sie einen Pakt mit sich selbst Selbst-Überwindung - Verlassen Sie Ihre Komfortzone Erarbeiten Sie Ihr Energiefass Nutzen Dieses Seminar hilft Ihnen, in Ihrem Leben wie in einem Haus aufzuräumen, die Verantwortung für das eigene Leben zu übernehmen und sich dabei auch noch gut zu fühlen. REFERENTINNEN Brigitte Schrott akademische Weiterbildnerin, Life-Coach, Konfliktberaterin, Family-Support Trainerin und Auditorin familieundberuf Helga Niederstätter akademische Weiterbildnerin, diplom. Gestaltpädagogin, diplom. Gesundheitstrainerin, lizenzierte DISG-Trainerin, lizenzierte Powerbrain-Trainerin, Aufräumprofi, Life Coach SPRACHE Deutsch TERMIN Mai 2015 UHRZEIT am 13. Mai: am 14. Mai: DAUER 1,5 Tage TEILNAHMEGEBÜHR Seminare / Seminari

17 Verwaltungsverfahren Inhalte Grundsätze des Verwaltungsverfahrens, Rechtsquellen, Geschichte des Verwaltungsverfahrens in Italien Südtirol Hinweise zum Verwaltungsverfahren im Ausland Sachbearbeiter - Zuständigkeit Befangenheit - Unvereinbarkeit Kollegialorgane Rechte der Beteiligten im Verwaltungsverfahren das Verhältnis zwischen Staatsgesetz und Landesgesetz Der Verwaltungsakt: Inhalte des Verwaltungsakts, Entstehung, Ausfertigung, Begründung, Rechtsmittelbelehrung Formale und stilistische Regeln zur Formulierung von Verwaltungsakten Aktenzugangsrecht und andere Informationsrechte (politische Mandatare) Aufsichtsbeschwerde und Gerichtsbeschwerde REFERENT Anton von Walther seit 2003 freiberuflicher Anwalt in Bozen mit den Schwerpunkten Verwaltungsrecht, Gesellschafts- und Handelsrecht, Energierecht SPRACHE Deutsch TERMIN 21. Mai 2015 UHRZEIT DAUER 1 Tag TEILNAHMEGEBÜHR 250 Seminare / Seminari 17

18 L arte di parlare in pubblico Lo scopo del corso è quello di riuscire a comunicare in modo fluido e coinvolgente aiutandosi con il corpo e a sbloccare certe tensioni muscolari che ci appartengono a tal punto da apparirci normali, ma che normali non sono. L obiettivo del seminario è quello di imparare a fare un discorso convincente sfruttando punti di forza e capacità individuali. Il seminario sarà pertanto interattivo e si baserà su esercizi che aiuteranno ciascuno a trovare il proprio modo di esprimersi. Risultati attesi Presentarsi in modo sicuro e convincente Comunicare in modo fluido e coinvolgente Avere più consapevolezza di sé e dello spazio circostante durante il discorso Utilizzare anche il proprio corpo per comunicare con più efficacia Gestire l emozione Proporre argomenti convincenti appoggiandosi alla propria personalità RELATORI Paolo Boscacci da più di vent anni offre corsi per parlare in pubblico; è inoltre membro di ENTO Marzio Paioni insegnante alla scuola di teatro Quelli di Grock di Milano e co-fondatore del Teatro Agorà Ticino, da diversi anni collabora con il CEFOS di Bellinzona, dove conduce corsi di espressione e comunicazione LINGUA italiano DATA marzo 2015 ORARIO DURATA 2 giorni QUOTA DI PARTECIPAZIONE 450 Contenuti Come parlare in pubblico Inizio, struttura, costruzione e chiusura del discorso La consapevolezza della gestualità La sensazione del proprio corpo nello spazio Il lasciarsi guardare Gestire l emozione Esercizi di improvvisazione con la parola 18 Seminare / Seminari

19 Decreto Trasparenza Contenuti Il concetto di trasparenza amministrativa Le novità introdotte dal d.lgs. n. 33/2013 Gli obblighi di pubblicazione Trasparenza e amministrazione digitale Vigilanza, sanzioni e tutela giurisdizionale RELATORE Marco Bombardelli Prof. Ordinario Facoltà di Giurisprudenza di Trento. Delegato per la semplificazione e la trasparenza - Università degli Studi di Trento LINGUA Italiano DATA 17 settembre 2015 ORARIO DURATA 1 giorno QUOTA DI PARTECIPAZIONE 190 Seminare / Seminari 19

20 INFO Francesca Gallmetzer EURAC Drususallee 1, I Bozen Viale Druso 1, I Bolzano t f

Il successo di una partnership La nostra offerta per investitori istituzionali

Il successo di una partnership La nostra offerta per investitori istituzionali Il successo di una partnership La nostra offerta per investitori istituzionali Semplicemente in vantaggio con Credit Suisse 4 Esperienza e competenza 7 Consulenza personale e partnership 8 Offerta prestazioni

Dettagli

ITALIA IN MUSICA. Istituzioni:

ITALIA IN MUSICA. Istituzioni: Rassegna Stampa ITALIA IN MUSICA Il concerto Italia in Musica ha ottenuto un forte impatto mediatico. Gli articoli usciti sui vari giornali e le altre attività mediatiche hanno un valore complessivo di

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

TAGESZEITUNG BOH. Ma. 24.06.2014 Di. ABO TAXI IST JETZT MÖGLICH - ORA È POSSIBILE FARE L ABO TAXI

TAGESZEITUNG BOH. Ma. 24.06.2014 Di. ABO TAXI IST JETZT MÖGLICH - ORA È POSSIBILE FARE L ABO TAXI TAGESZEITUNG BOH Ma. 24.06.2014 Di.!gelli 2,0- Nr. 06!ghelli 2,0- ABO TAXI IST JETZT MÖGLICH - ORA È POSSIBILE FARE L ABO TAXI Wir von del Gesunden Gemeinde haben uns gedacht, ein ABO für Taxi yu machen.

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

Il lavoro: garanzia del futuro

Il lavoro: garanzia del futuro Pubblicazione semestrale a cura della UIL-SGK - Unione Italiana del Lavoro Südtiroler Gewerkschaftskammer Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (convertito in Legge

Dettagli

Thermo Shrinking Machines

Thermo Shrinking Machines Thermo Shrinking Machines EAGLE 100 Macchina confezionatrice manuale per film termoretraibile Manual heat-shrinking wrapping machine Soudouse manuel de thermo-retracion Schrumpfmaschine Màquina manual

Dettagli

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE Progetto di formazione Questo progetto si articola in due diversi interventi: - un corso/laboratorio per

Dettagli

Lo scontro si inasprisce

Lo scontro si inasprisce 4 Anno XVIII 18. Jahrgang Periodico del Sindacato e dell Ordine dei Giornalisti del Trentino Alto Adige Infoblatt der Journalistengewerkschaft und der Journalistenkammer von Trentino Südtirol Revista periodica

Dettagli

Dialogo alla Biglietteria

Dialogo alla Biglietteria Alla stazione Am Bahnhof Siamo alla stazione centrale di Milano. Pronto al secondo binario c è il treno direttissimo diretto in Sicilia. Il convoglio contiene carrozze di prima e seconda classe dirette

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

La sua fattura spiegata in modo semplice

La sua fattura spiegata in modo semplice La sua fattura spiegata in modo semplice Pagina I nostri dati di contatto: siamo raggiungibili per telefono, fax, posta, e-mail o su Internet. Il suo conto contratto contiene tutti i suoi dati personali,

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

ON LINE COACHING SCHOOL

ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL corso di coaching skills e avvio alla professione di coach Mentre si conclude la prima edizione, yucan.it e ICTF presentano il secondo corso online di avvio

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Procedura di registrazione

Procedura di registrazione Agentur für die Verfahren und die Aufsicht im Bereich öffentliche Bau-, Dienstleistungs- und Lieferaufträge Agenzia per i procedimenti e la vigilanza in materia di contratti pubblici di lavoro, servizi

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Herausforderungen in der Sicherheitspolitik: Italien und Deutschland im Vergleich. Le sfide alla sicurezza: Italia e Germania a confronto

Herausforderungen in der Sicherheitspolitik: Italien und Deutschland im Vergleich. Le sfide alla sicurezza: Italia e Germania a confronto Herausforderungen in der Sicherheitspolitik: Italien und Deutschland im Vergleich Veranstaltungsreihe zum Thema Sicherheitspolitik zur Förderung des deutsch-italienischen Dialogs Le sfide alla sicurezza:

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Hugo von Hofmannsthal non si sarebbe meravigliato a

Hugo von Hofmannsthal non si sarebbe meravigliato a Riccardo Concetti La donna senz ombra di Hugo von Hofmannsthal come luogo di memoria mozartiano Hugo von Hofmannsthal non si sarebbe meravigliato a sentirsi nominare, di un sol fiato, in coppia con Mozart.

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

Aesthetica Preprint. Supplementa. Sull Emozione. a cura di Luigi Russo e Salvatore Tedesco. Centro Internazionale Studi di Estetica

Aesthetica Preprint. Supplementa. Sull Emozione. a cura di Luigi Russo e Salvatore Tedesco. Centro Internazionale Studi di Estetica Aesthetica Preprint Supplementa Sull Emozione a cura di Luigi Russo e Salvatore Tedesco Centro Internazionale Studi di Estetica Aesthetica Preprint Supplementa è la collana editoriale pubblicata dal Centro

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI A tutti i Ministeri - Uffici di Gabinetto -Uffici del

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

CONSIGLI PER I CONSUMATORI RICONOSCERE LE CONTRAFFAZIONI

CONSIGLI PER I CONSUMATORI RICONOSCERE LE CONTRAFFAZIONI CONSIGLI PER I CONSUMATORI RICONOSCERE LE CONTRAFFAZIONI Nessun settore è al riparo dalla contraffazione e dalla pirateria. I truffatori copiano di tutto: medicinali, pezzi di ricambio, CD, DVD, generi

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

«Illuminazioni» (ISSN: 2037-609X), n. 26, ottobre-dicembre 2013. Maria Irene Curatola THOMAS MANN E IL SUO APPROCCIO ALL ARTE GOETHIANA

«Illuminazioni» (ISSN: 2037-609X), n. 26, ottobre-dicembre 2013. Maria Irene Curatola THOMAS MANN E IL SUO APPROCCIO ALL ARTE GOETHIANA Maria Irene Curatola THOMAS MANN E IL SUO APPROCCIO ALL ARTE GOETHIANA ABSTRACT. La figura di Goethe diventa per Thomas Mann, nel corso della sua esistenza, un modello al quale ispirarsi e con cui identificarsi.

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Inform@lmente SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale?

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Come l intelligenza e l empatia, e un poco come tutte le caratteristiche che contraddistinguono gli esseri umani, anche la competenza sociale non è facile

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

La lettera di Lord Chandos

La lettera di Lord Chandos Hugo von Hofmannsthal Der Brief des Lord Chandos La lettera di Lord Chandos c Traduzione di Heinrich F. Fleck Novembre MMIV c Novembre MMIV Heinrich F. Fleck Tutti i diritti riservati Il lavoro è reperibili

Dettagli

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport Profilo e compiti istituzionali Bellinzona, novembre 2014 Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione,

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 1 L ASSETTO ORGANIZZATIVO, IL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO In organizzazione il centro

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Il tirocinio extracurriculare. come, quando, dove e perché

Il tirocinio extracurriculare. come, quando, dove e perché Il tirocinio extracurriculare come, quando, dove e perché Contenuti Cos è un tirocinio Le finalità del tirocinio extracurriculare La legislazione che lo regola Come cercare informazioni Prima di iniziare

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Non è bello ciò che è bello...

Non è bello ciò che è bello... Non è bello ciò che è bello... 1 Com è? 2 Chi è l intruso? Nel gruppo di Marina ci dovrebbero essere sei persone, però ce ne sono sette. Leggete le descrizioni dei partecipanti alla visita turistica e

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Real Selezione dal 1936

Real Selezione dal 1936 PRODOTTO IN ITALIA Per ottenere un sublime Aceto Balsamico di Modena occorre sopra ogni cosa la passione, la dedizione e il rispetto delle Antiche Tradizioni che ancora oggi avvolgono di mistero questo

Dettagli

Condizioni generali di vendita. General sales conditions

Condizioni generali di vendita. General sales conditions Condizioni generali di vendita ORDINI: Gli ordini comunque conferiti si intendono accettati salvo approvazione della casa. PREZZI: I prezzi del presente Listino sono da considerarsi I.V.A. esclusa e sono

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA. SCUOLA PRIMARIA DI ALBINO Piazzale caduti 1, Tel/Fax. 035 751 492

SCUOLA PRIMARIA. SCUOLA PRIMARIA DI ALBINO Piazzale caduti 1, Tel/Fax. 035 751 492 SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA DELL'INFANZIA DI ALBINO Viale Gasparini, Tel/Fax 035 754 420 SCUOLA DELL'INFANZIA DI DESENZANO Via Loverini, Tel/Fax. 035 751 436 SCUOLA PRIMARIA SCUOLA PRIMARIA DI ALBINO Piazzale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali Cos è un progetto? Un iniziativa temporanea intrapresa per creare un prodotto o un servizio univoco (PMI - Project Management

Dettagli

RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base

RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base FORMARSI PER NON FERMARSI WEITERBILDUNG FÜR WEITERDENKER RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base Il processo di progettazione

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Gentili colleghi, il presente questionario ha lo scopo di raccogliere le vostre percezioni relativamente

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

1. Premessa. Il contesto generale.

1. Premessa. Il contesto generale. Linee di indirizzo del Comitato interministeriale (d.p.c.m. 16 gennaio 2013) per la predisposizione, da parte del Dipartimento della funzione pubblica, del PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE di cui alla legge

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln

L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln 1. Nomi di persona/battesimo (Personennamen) e cognomi (Familiennamen)

Dettagli

Regolamento di applicazione relativo alla nomina ed alla valutazione dei Direttori e dei Direttori Aggiunti delle Scuole europee

Regolamento di applicazione relativo alla nomina ed alla valutazione dei Direttori e dei Direttori Aggiunti delle Scuole europee Scuole Europee Ufficio del Segretario generale Segretariato Generale Rif. : 2009-D-422-it-5 Orig. : FR Versione: IT Regolamento di applicazione relativo alla nomina ed alla valutazione dei Direttori e

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server 7 Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server Lo standard nell archiviazione delle email MailStore Server consente alle aziende di trarre tutti i vantaggi

Dettagli

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano GO FAR! Comenius Regio Project La matematica ci fa andare lontano MA QUALE DISTANZA? IL PARTERNARIATO ITALIANO USR-EMILIA ROMAGNA DS Rosanna Rossi Coordinator Prof. Annalisa Martini Collaborator Dr. Monica

Dettagli

CANTIAMO INSIEME «SE SEI FELICE TU LO SAI...»

CANTIAMO INSIEME «SE SEI FELICE TU LO SAI...» CANTIAMO INSIEME «TU LO SAI...» BY IDEE AIMILINE Una canzoncina accompagnata dai movimenti del corpo: impariamo :: aimchild la coordinazione :: aimschool divertendoci! :: aimteacher DESTINATARI Questa

Dettagli

10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione

10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione 10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione LA MAPPA Il RAV non è solo prove Invalsi, ci sono molte altre cose da guardare in una scuola: i processi organizzativi, la didattica, le relazioni, ecc.

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita 1 di Vittoria Gallina - INVALSI A conclusione dell ultimo round della indagine IALS (International Adult

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Il Ministro della Pubblica Istruzione

Il Ministro della Pubblica Istruzione Prot. n. 30/dip./segr. Roma, 15 marzo 2007 Ai Direttori Generali Regionali Loro Sedi Ai Dirigenti degli Uffici scolastici provinciali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

F.G.3. 220 Volt INTONACATRICE PLASTER SPRAYER

F.G.3. 220 Volt INTONACATRICE PLASTER SPRAYER INTONACATRICE PLASTER SPRAYER F.G.3. 220 Volt PER INTONACI ASCIUTTI E BAGNATI PER FINITURE INIEZIONI FUGATURE - INTONACI TRADIZIONALI FOR DRY AND WET FINISHING PLASTER INJECTION FOR LEAK - TRADITIONAL

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Premessa Aiutare i figli a orientarsi alla fine del quinquennio della scuola superiore, o sostenerli nella scelta di

Dettagli