COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO"

Transcript

1 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/ Trento Tel: Fax: Indirizzi Internet: Presidente: Segreteria: Settore Giovanile: Calcio a 5 : Attività di Base: Attività Scolastica: Cod. Fiscale LND Conto corrente c/o: Cassa Rurale di Trento Codice IBAN: IT 25 Z Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 65 del 20 febbraio Comunicazioni dal Settore Tecnico Corsi Allenatori del C.P.A. di Trento: Straordinaria Stagione di Formazione dei Tecnici Comunicazioni della L.N.D Comunicato Ufficiale N. 147 del 14/02/ Comunicato Ufficiale n. 149 del 19/02/ Comunicato Ufficiale n. 150 del 19/02/ Comunicazioni attivita di Ambito Regionale Gare Giustizia sportiva Comunicazioni del Comitato Provinciale Autonomo di Trento Corsi Allenatori del C.P.A. di Trento: Straordinaria Stagione di Formazione dei Tecnici Corsi di Formazione per Dirigenti di Società: Aspetti Giuridico/Fiscali Societa Inattive Codice Fiscale Calciatori/Calciatrici Dilettanti Convocazione Rappresentativa Provinciale Calcio a 5 Maschile Convocazione Rappresentativa Provinciale Calcio a 5 femminile Ritiro tessere riconoscimento calciatori e dirigenti l.n.d. e s.g.s Comunicazioni per l attività del S.G.S. del Comitato di Trento Norme Pulcini e Esordienti Stagione Sportiva 2013/ Torneo FAIR PLAY 2014 e Finali Provinciali - Categoria Esordienti Gironi Esordienti A 9 Primaverili Stagione Sportiva Gironi Esordienti A 11 Primaverili Stagione Sportiva Gironi Pulcini A 5 Primaverili Stagione Sportiva Gironi Pulcini A 7 Primaverili Stagione Sportiva Convocazione Rappresentativa Provinciale Categoria Giovanissimi Svincolo per Cambio di Residenza del Calciatore (art. 110, comma 7 delle N.O.I.F.) Gare Autorizzazione manifestazione Modifiche al programma gare Risultati gare Giustizia sportiva Decisioni del giudice sportivo Allegati Classifiche 1415

2 1388/65 1. COMUNICAZIONI DAL SETTORE TECNICO 1.1 CORSI ALLENATORI DEL C.P.A. DI TRENTO: STRAORDINARIA STAGIONE DI FORMAZIONE DEI TECNICI Il Consiglio Direttivo del C.P.A. di Trento ha deliberato di inaugurare una straordinaria stagione di formazione dei Tecnici, sia per il Settore Giovanile che per i Dilettanti. Lo scopo è quello di dare ulteriore impulso al movimento calcistico della nostra Provincia e contemporaneamente quello di elevare il livello di conoscenze tecniche del giuoco del calcio. L iniziativa è promossa dal nostro Comitato sotto l egida del Settore Tecnico della F.I.G.C. e in collaborazione con l A.I.A.C. Regionale. La suddetta intenzione del Consiglio Direttivo si concretizzerà attraverso l allestimento di due corsi per allenatori che si svolgeranno nella parte finale della corrente stagione sportiva (aprile maggio - giugno). UEFA C: si tratta di un corso molto impegnativo e molto qualificante che abiliterà coloro che lo frequentano e lo concluderanno con un esito positivo di allenare tutte le squadre del Settore Giovanile comprese le squadre fino agli Allievi Nazionali della Serie A e le squadre Juniores e Berretti. Il corso inizierà il 01 aprile 2014 e si concluderà il 07 giugno L impegno per coloro che verranno ammessi al corso riguarderà le giornate di lunedì, martedì e mercoledì dalle ore alle ore e sabato dalle ore 8.30 alle ore Dalla quarta settimana in poi l impegno riguarderà anche i giorni di giovedì e venerdì per lo svolgimento di alcuni tirocini presso alcune Scuole di Calcio della nostra Regione. UEFA B: si tratta di un corso che abilita ad allenare tutte le squadre dilettantistiche fino alla Serie D. Il corso inizierà nel mese di maggio 2014 e si concluderà a giugno La durata sarà di sette settimane compresi gli esami. La fascia oraria delle lezioni è dalle alle dal lunedì al venerdì oltre ad alcuni sabati al mattino per il corso B.L.S.D. (defibrillatori). I bandi dei due corsi verranno prossimamente notificati tramite il Comunicato Ufficiale. Trattandosi di un impegno straordinario, alle Società affiliate verrà chiesto di segnalare un candidato per l iscrizione al corso UEFA B e un candidato al corso UEFA C. Il numero massimo di candidati ammessi ad ognuno dei due corsi è di 40. I due corsi si svolgeranno presso sedi di impianti sportivi del Comune di Trento. In considerazione dello straordinario impegno finalizzato alla formazione di nuovi tecnici, per la stagione 2014/2015 non saranno più consentite deroghe di alcun genere nella conduzione tecnica di squadre giovanili e dilettantistiche. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 2.1 COMUNICATO UFFICIALE N. 147 DEL 14/02/2014 Stagione Sportiva 2013/2014 Si comunica la tabella punteggi delle Società perdenti le gare di spareggio promozione tra le seconde classificate dei Campionati di Eccellenza della stagione sportiva 2013/2014 per gli eventuali ripescaggi nel Campionato di Serie D della stagione sportiva 2014/2015, approvata dal Consiglio di Presidenza della Lega Nazionale Dilettanti nella riunione svoltasi a Roma in data 12 febbraio BACINO DI UTENZA TABELLA PUNTEGGI SOCIETA PERDENTI SPAREGGI PROMOZIONE CAMPIONATO ECCELLENZA REGIONALE 2013/2014 Società avente sede in capoluogo di regione.. punti 5 Società avente sede in capoluogo di provincia.. punti 3 Società avente sede in comune con popolazione superiore a abitanti. punti 2 Società avente sede in comune con popolazione inferiore a abitanti... punti 1 MERITI SPORTIVI Società perdente 2 turno spareggi Eccellenza punti 6 Società perdente 1 turno spareggi Eccellenza.. punti 3 Società partecipante fase Nazionale Coppa Italia di Eccellenza.. punti 2 Società perdente la gara di Finale Nazionale di Coppa Italia di Eccellenza.. punti 4

3 1389/65 VALUTAZIONI AGGIUNTIVE Per ogni anno di appartenenza al Campionato di Serie D (2010/ / /2013) punti 3 Per ogni anno di appartenenza al Campionato Regionale di Eccellenza (2010/ / /2013). punti 2 Per la partecipazione all ultima Assemblea Elettiva Regionale fino alla data del punti 1 Società che ha anche partecipato ai Campionati Nazionali organizzati dal Dipartimento Calcio Femminile già Divisione Calcio Femminile della L.N.D. (2011/ / /2014): per ogni stagione.. punti 3 VOLUME ATTIVITA GIOVANILE (Il punteggio viene assegnato solo in caso di partecipazione con pieno diritto di classifica) Società partecipante al Campionato Regionale Allievi, s.s. 2013/ punti 5 Società partecipante al Campionato Regionale Giovanissimi, s.s. 2013/ punti 5 Società partecipante al Campionato Provinciale Giovanissimi, s.s. 2013/2014 punti 3 Società partecipante al Campionato Provinciale Allievi, s.s. 2013/ punti 3 Società partecipante al Torneo Regionale Allievi Fascia B, s.s. 2013/2014 punti 2 Società partecipante al Torneo Regionale Giovanissimi Fascia B, s.s. 2013/2014 punti 2 Società partecipante al Torneo Provinciale Allievi Fascia B, s.s. 2013/2014 punti 1 Società partecipante al Torneo Provinciale Giovanissimi Fascia B, s.s. 2013/2014 punti 1 Società partecipante al Torneo Esordienti, indipendentemente dal numero di squadre iscritte, s.s. 2013/2014. punti 1 Società partecipante al Torneo Pulcini, indipendentemente dal numero di squadre iscritte, s.s. 2013/2014. punti 1 Società vincente Titolo Italiano Juniores Nazionale conseguito in una delle stagioni 2011/ / punti 5 Società vincente Titolo Italiano Juniores Regionale conseguito in una delle stagioni 2011/ / / punti 5 Società vincente Titolo Italiano Allievi conseguito in una delle stagioni 2011/ / / punti 3 Società vincente Titolo Italiano Giovanissimi conseguito in una delle stagioni 2011/ / / punti 3 MERITI DISCIPLINARI (per l attività svolta nelle stagioni 2011/ / /2014 (i punteggi sono cumulabili) Società vincente Premio Disciplina Campionato di Eccellenza (proprio girone) punti 5 Società 2ª classificata Premio Disciplina Campionato di Eccellenza (proprio girone). punti 3 Società 3ª classificata Premio Disciplina Campionato di Eccellenza (proprio girone). punti 2 VALUTAZIONE IMPIANTO Punteggio variabile da 1 a 5 in relazione alle condizioni generali dell impianto considerato in rapporto alle seguenti caratteristiche: verbale Commissione provinciale o Comunale di vigilanza del campo di giuoco servizi aggiuntivi capienza delle tribune condizioni spogliatoi impianto di illuminazione dotazione di manto erboso. Non sarà assegnato alcun punteggio a quelle società che abbiano giocato, in deroga, su impianti aventi sede in comuni diversi e che non rispettano le disposizioni previste dal Regolamento Impianti Sportivi (fatte salve eventuali disposizioni e/o normative in materia stabilite dalla FIGC).

4 1390/65 DETRAZIONI PENALITA (relative al Campionato di Eccellenza 2013/2014) Per ogni giornata di squalifica, sospensione o porte chiuse del campo di giuoco per provvedimento Disciplinare:... punti -2 Per ogni punto di penalizzazione in classifica.. punti -2 Da 101 punti a 300 punti di penalizzazione nella Coppa Disciplina riferita al Campionato di Eccellenza. punti -3 Da 301 punti a 500 punti di penalizzazione nella Coppa Disciplina riferita al Campionato di Eccellenza. punti -4 Oltre 500 punti di penalizzazione nella Coppa Disciplina riferita al Campionato di Eccellenza punti -6 N.B.: Nella ipotesi di parità di punteggio nella graduatoria finale fra due o più squadre, le relative posizioni verranno stabilite tenendo conto della migliore posizione nella classifica finale del campionato di Eccellenza, così determinata prima della disputa dei Play-Off laddove previsti, e, in caso di ulteriore parità, del miglior quoziente punti conseguiti/gare disputate. Vengono inoltre confermate le seguenti determinazioni: - esclusione dalla graduatoria di ripescaggio per il completamento dell organico 2014/2015, per le Società sanzionate per illecito sportivo nel periodo 2011/ / /2014; - esclusione dalla graduatoria di ripescaggio per il completamento dell organico 2014/2015, per quelle società che ne abbiano beneficiato, in una delle stagioni sportive 2011/ / / COMUNICATO UFFICIALE N. 149 DEL 19/02/2014 Stagione Sportiva 2013/2014 Si trasmette, in allegato, il C.U. N. 121/A della F.I.G.C., inerente l ABBREVIAZIONE DEI TERMINI DEI PROCEDIMENTI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE ULTIME 4 GARE E NELLA FASE DEI PLAY-OFF E PLAY-OUT DEL CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE D 2013/2014. COMUNICATO UFFICIALE N.121/A DEL 18/02/2014 ABBREVIAZIONE DEI TERMINI DEI PROCEDIMENTI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE ULTIME 4 GARE E NELLA FASE DEI PLAY-OFF E PLAY-OUT DEL CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE D 2013/2014 Il Presidente Federale, - preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti che, in considerazione delle particolari esigenze della manifestazione, chiede un provvedimento di abbreviazione dei termini per le ultime 4 gare della fase regolare e nella fase dei Play-off e Play-out del Campionato Nazionale Serie D 2013/2014; - ritenuto che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l emanazione di un particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di detta fase; - visto l art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva; delibera che gli eventuali procedimenti d ufficio o introdotti ai sensi dell art. 29 commi 3, 5 e 7 del Codice di Giustizia Sportiva, i cui esiti possono avere incidenza sul risultato delle gare, in relazione alle ultime quattro gare della Fase Regolare e alla Fase di Play Off e Play Out, si svolgano con le sguenti modalità procedurali e nei termini abbreviati come segue: i rapporti ufficiali saranno esaminati dal Giudice Sportivo Nazionale presso la Lega Nazionale Dilettanti il giorno successivo alla disputa della giornata di gara;

5 1391/65 gli eventuali reclami, a norma dell art. 29 comma 4 lett.b), comma 6 lett. b) e comma 8 lett. b) del Codice di Giustizia Sportiva dovranno essere proposti e pervenire, in una con le relative motivazioni, entro le ore del giorno successivo a quello di effettuazione della gara e il Comunicato Ufficiale contenente le decisioni del Giudice Sportivo sarà pubblicato lo stesso giorno; gli eventuali reclami avverso le decisioni del Giudice Sportivo devono essere proposti, innanzi alla Corte di Giustizia Federale, con procedura d urgenza, nei termini e con le modalità previsti dall art. 37 comma 7 del Codice di Giustizia Sportiva. La decisione della Corte di Giustizia Federale sarà pubblicata con Comunicato Ufficiale nello stesso giorno della riunione. i termini scadenti in giornata festiva sono prorogati al primo giorno non festivo successivo; per tutto quanto non disciplinato espressamente dal presente provvedimento, si applicano le norme contenute nel Codice di Giustizia Sportiva. 2.3 COMUNICATO UFFICIALE N. 150 DEL 19/02/2014 Stagione Sportiva 2013/2014 Si trasmette, in allegato, il C.U. N. 122/A della F.I.G.C., inerente l ABBREVIAZIONE DEI TERMINI DEI PROCEDIMENTI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA NELLE ULTIME 4 GARE DELLA FASE REGOLARE, NELLE GARE DI PLAY-OFF E NELLE GARE DELLA FASE FINALE DEL CAMPIONATO NAZIONALE JUNIORES 2013/2014. COMUNICATO UFFICIALE N.122/A DEL 18/02/2014 ABBREVIAZIONE DEI TERMINI DEI PROCEDIMENTI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA NELLE ULTIME 4 GARE DELLA FASE REGOLARE, NELLE GARE DI PLAY-OFF E NELLE GARE DELLA FASE FINALE DEL CAMPIONATO NAZIONALE JUNIORES 2013/2014 Il Presidente Federale, - preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti che, in considerazione delle particolari esigenze della manifestazione, chiede un provvedimento di abbreviazione dei termini per le ultime 4 gare della fase regolare, per le gare di play-off e per le gare valide per la fase finale del Campionato Nazionale Juniores 2013/2014; - ritenuto che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l emanazione di un particolare provvedimento; - visto l art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva; delibera che gli eventuali procedimenti d ufficio o introdotti ai sensi dell art. 29 commi 3, 5 e 7 del Codice di Giustizia Sportiva, i cui esiti possono avere incidenza sul risultato delle gare, in relazione alle ultime quattro gare della Fase Regolare, alle gare di play-off ed alle gare della Fase Finale, si svolgano con le sguenti modalità procedurali e nei termini abbreviati come segue: i rapporti ufficiali saranno esaminati dal Giudice Sportivo Nazionale presso la Lega Nazionale Dilettanti il giorno successivo alla disputa della giornata di gara; gli eventuali reclami, a norma dell art. 29 comma 4 lett.b), comma 6 lett. b) e comma 8 lett. b) del Codice di Giustizia Sportiva dovranno essere proposti e pervenire, in una con le relative motivazioni, entro le ore del giorno successivo a quello di effettuazione della gara e il Comunicato Ufficiale contenente le decisioni del Giudice Sportivo sarà pubblicato lo stesso giorno; gli eventuali reclami avverso le decisioni del Giudice Sportivo devono essere proposti, innanzi alla Corte di Giustizia Federale, con procedura d urgenza, nei termini e con le modalità previsti dall art. 37 comma 7 del Codice di Giustizia Sportiva. La decisione della Corte di Giustizia Federale sarà pubblicata con Comunicato Ufficiale nello stesso giorno della riunione. i termini scadenti in giornata festiva sono prorogati al primo giorno non festivo successivo; per tutto quanto non disciplinato espressamente dal presente provvedimento, si applicano le norme contenute nel Codice di Giustizia Sportiva.

6 1392/65 3. COMUNICAZIONI ATTIVITA DI AMBITO REGIONALE 3.1 GARE MODIFICHE AL PROGRAMMA GARE Si autorizzano le seguenti modifiche al calendario orario ufficiale, in neretto le variazioni apportate: CAMPIONATO ECCELLENZA DATA VAR. N GG. SQUADRA 1 SQUADRA 2 DATA ORIG. ORA VAR. ORA ORIG. IMPIANTO 26/02/14 1R ST. GEORGEN ALENSE 26/02/14 18: BRUNICO SCOLASTICA SINT. 05/03/14 1R MORI S. STEFANO EPPAN 26/02/ :00 MORI SINT. RISULTATI GARE CAMPIONATO ECCELLENZA RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 16/02/2014 Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate - X Giornata - A BOZNER ALESNE 3 1 BRIXEN CALCIOCHIESE 1-1 COMANO TERME FIAVE TRENTO CALCIO LEVICO TERME EPPAN 0 1 MORI S. STEFANO TERMENO TRAMIN 2 2 SALORNO PLOSE 1 2 SPORT CLUB S.GEORGEN NATURNS 0 0 ST. MARTIN PASS AHRNTAL 2 0 *==============================================================================* Societa' Punti PG PV PN PP RF RS DR Pen * * 1 ASS.NECALCIOCHIESE A.S.D.MORI S.STEFANO U.S. COMANO TERME E FIAVE U.S.D.SALORNO RAIFFEISEN S.S.V.AHRNTAL U.S.D.LEVICO TERME S.V. TERMENO TRAMIN S.S.V.BRIXEN S.C.D.SPORT CLUB ST.GEORGEN S.S.D.TRENTO CALCIO 1921 S.R.L S.C. ST.MARTIN PASS U.S.D.ALENSE A.F.C.EPPAN S.S.V.NATURNS S.C. PLOSE F.C. BOZNER * * = FUORI CLASSIFICA * CAMPIONATO CALCIO A CINQUE SERIE C1 RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 14/02/2014 Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate - X Giornata - A CALCIO 5 SAN GOTTARDO FUTSAL SACCO 3 1 COMANO TERME FIAVE FUTSAL BOLZANO GIOVENTU TRENTINA FUTSAL MERCATONE UNO 5 6 PRAGMA MERANO STIVO 5 1 SACCO S. GIORGIO CORNACCI 3 2 SPORT FINE ROVERETO GIACCHABITAT TRENTO 1 1 SP. CLUB JUDICARIA OLYMPIA ROVERETO 6 2

7 1393/65 *==============================================================================* Societa' Punti PG PV PN PP RF RS DR Pen * * 1 CALCIO 5 SAN GOTTARDO A.S.D.GIACCHABITAT TRENTO A.S.D.KAOS BOLZANO A.S.D.SACCO S.GIORGIO A.C.D.PRAGMA MERANO S.S.D.SPORT FIVE ROVERETO A.S.D.FUTSAL BOLZANO F.C. OLYMPIA ROVERETO F.C.D.FUTSAL MERCATONE UNO MEZZ U.S.D.CORNACCI U.S. COMANO TERME E FIAVE S.S. STIVO A.S.D A.S.D.FUTSAL SACCO SPORTING CLUB JUDICARIA A.S.D.GIOVENTU TRENTINA * * = FUORI CLASSIFICA * LEGENDA: TIPO DI TERMINAZIONE INCONTRO A NON DISPUTATA PER MANCANZA ARBITRO B SOSPESA PRIMO TEMPO D ATTESA DECISIONI ORGANI DISCIPLINARI F NON DISPUTATA PER AVVERSE CONDIZIONI ATMOSFERICHE G RIPETIZIONE GARA PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE H RIPETIZIONE GARA PER DELIBERA ORGANI DISCIPLINARI I SOSPESA SECONDO TEMPO K RECUPERO PROGRAMMATO M NON DISPUTATA PER IMPRATICABILITA' DI CAMPO R RAPPORTO NON PERVENUTO U SOSPESA PER INFORTUNIO D.G. W GARA RINVIATA PER ACCORDO Y RISULTATI RAPPORTI NON PERVENUTI 3.2 GIUSTIZIA SPORTIVA DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO Il Giudice Sportivo, Reifer Josef, assistito dai collaboratori Spinelli Lorenzo e Eschgfäller Robert e dal rappresentante A.I.A. Toccoli Michele, nella seduta del 19/02/14, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano: GARE DEL 16/ 2/2014 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI CAMPIONATO ECCELLENZA In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari. A CARICO DI SOCIETA AMMENDA Euro 100,00 TRENTO CALCIO 1921 S.R.L. Per avere suoi sostenitori lanciato due accendini sul terreno di gioco verso i calciatori della squadra avversaria, senza colpirli. A CARICO DI MASSAGGIATORI SQUALIFICA FINO AL 13/ 3/2014 BERARDI FABIO A CARICO CALCIATORI ESPULSI SQUALIFICA PER UNA GARA KIRCHLER DOMINIK PARISI DAVID BRUGGER HANSRUDI (CALCIOCHIESE) (AHRNTAL) (COMANO TERME E FIAVE) (ST.MARTIN PASS)

8 1394/65 A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI SQUAL. 1 GARA REC. AMM. IV infr PAREINER STEFAN PIPPERGER MANUEL FERRETTI PAOLO CECCON PATRICK BACHER WERNER AZIZI ARDIJAN AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr RAFFAELLI FILIPPO NALE SIMONE DONATI MAURIZIO BENEDETTI FILIPPO TRANQUILLINI MARCO TINKHAUSER MAX JOPPI FLORIAN (AHRNTAL) (AHRNTAL) (CALCIOCHIESE) (LEVICO TERME) (PLOSE) (SALORNO RAIFFEISEN) (ALENSE) (BOZNER) (CALCIOCHIESE) (MORI S.STEFANO) (MORI S.STEFANO) (PLOSE) (SALORNO RAIFFEISEN) GARE DEL 14/ 2/2014 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI CAMPIONATO CALCIO A CINQUE SERIE C1 In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari. A CARICO CALCIATORI ESPULSI SQUALIFICA PER TRE GARE MOSNA MASSIMO (FUTSAL MERCATONE UNO MEZZ) Espulso durante la gara dal terreno di gioco per somma di ammonizioni, al termine della partita rivolgeva pesanti ingiurie nei confronti dei calciatori della squadra avversaria,reiterandole dopo essere stato allontanato dal proprio allenatore e da alcuni compagni di squadra. SQUALIFICA PER UNA GARA MANICA ANDREA A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI SQUAL. 1 GARA REC. AMM. IV infr (SACCO S.GIORGIO) STECH DANIELE (FUTSAL MERCATONE UNO MEZZ) ZENDRI MATTEO (FUTSAL SACCO) RICCARDI ALESSIO (GIOVENTU TRENTINA 2011) MANICA ANDREA (SACCO S.GIORGIO) AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr PEDRINI LUCA TODESCHINI SIMONE LEX SIMONE SETTI ANDREA VECCHI DAVIDE (COMANO TERME E FIAVE) (COMANO TERME E FIAVE) (PRAGMA MERANO) (SACCO S.GIORGIO) (STIVO A.S.D.) DELIBERA DELLA COMMISSIONE DISCIPLINARE La Commissione Disciplinare Territoriale presso il Comitato Provinciale Autonomo di Bolzano costituita dall avv. Giuliano D'Alessandro (Presidente) nonché Avv. Stefano Zucchiatti e Dott. Marco Pappalardo (componenti), alla presenza del Dott. Pisetta Bruno, con l assistenza del signor Luigi Moranduzzo, rappresentante A.I.A. nella riunione del giorno 18/02/2014 in Bolzano ha assunto la seguente decisione.

9 1395/65 RECLAMO D.D. 04/02/2014 DELLA SOCIETA OLYMPIA ROVERETO AVVERSO LA DECISIONE DEL GIUDICE SPORTIVO SUL C.U. N. 35 DEL 30/01/2014 CON IL QUALE E' STATA DELIBERATA LA RIPETIZIONE DELLA GARA TRA OLYMPIA ROVERETO E KAOS BOLZANO D.D. 17/01/2014 VALEVOLE PER IL CAMPIONATO DI CALCIO A 5 SERIE C/1 PER ERRORE TECNICO ARBITRALE. La società Olympia Rovereto con il reclamo di cui sopra ritualmente presentato ha impugnato il citato provvedimento, con il quale il G.S. ha disposto la ripetizione della gara per i motivi contenuti nel C.U. n. 35 del 30,01,2014. La ricorrente chiede la gara sia dichiarata persa dal Kaos Bolzano con il punteggio di 0-6. Il reclamo è fondato e merita accoglimento. L'arbitro sentito da codesta Commissione Disciplinare ha confermato il referto, precisando che LA SQUADRA DEL KAOS BOLZANO ERA GIA' PRESENTE SUL CAMPO DI GIOCO CON UN NUMERO GIOCATORI BEN OLTRE NUMERO MINIMO DI GIOCATORI UTILE AD INIZIARE LA GARA IN TENUTA DA GIOCO. TUTTAVIA, GIA' VERSO LE ORE 19,45, IL PRESIDENTE DEL KAOS BOLZANO, DA ME CONOSCIUTO PERSONALMENTE, MI CHIEDEVA DI RITARDARE L'INIZIO DELLA GARA PER CONSENTIRE ALLA SUA SQUADRA DI INIZIARE LA GARA IN PRESENZA DEI PRESCRITTI GIOCATORI UNDER, VISTO CHE UNO DI LORO SAREBBE ARRIVATO IN RITARDO. A QUEL PUNTO DECISI DI ATTENDERE 30 MINUTI, COME DA REGOLAMENTO, PRIMA DI FAR INIZIARE LA GARA, INDIPENDENTEMENTE DA QUALE FOSSE LA COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE IN QUEL MOMENTO. INFATTI ALLE ORE 20,50 PROCEDETTI ALL'APPELLO DELLE SQUADRE E A QUEL MOMENTO IL GIOCATORE UNDER MANCANTE AL KAOS BOLZANO NON ERA ANCORA ARRIVATO. QUESTI SI PRESENTAVA ALLE ORE 21,02 NON IN TENUTA DI GIOCO, VENTI SECONDI PRIMA DEL FISCHIO DI INIZIO DELLA GARA, E SOLO ALLE 21,07 LO STESSO SI ACCOMODAVA IN PANCHINA IN TENUTA DA GARA. PRECISO CHE AVEVO PROCEDUTO AL RICONOSCIMENTO DEL GIOCATORE UNDER SIG. CHEMROUKI AMINE AL MOMENTO IN CUI QUESTI SI PRESENTAVA AL CAMPO DI GIOCO ALLORQUANDO NON ERA ANCORA IN TENUTA DI GIOCO. RIBADISCO CHE HO FISCHIATO L'INIZIO DELLA GARA ALLE 21,02 DOPO AVER ESPLETATO LE FORMALITA' DI RITO, MA A QUELL'ORA IL GIOCATORE UNDER DEL KAOS BOLZANO ERA ANCORA IN ABITI CIVILI. Considerato che l'arbitro ha dato inizio alla partita alle ore 21,02 per il compimento integrale delle formalità di rito, iniziate entro i termini regolamentari, e che in quel momento e sino alle 21,07 il giocatore Chemrouki Amine ( under ) non era ancora presente sul campo in tenuta di gioco Visto il C.U. n. 6 d.d. 01/08/2013 che impone la presenza di almeno un calciatore nato dal 01/01/1993 in poi e di un altro nato dal 01/01/1995 in poi o due calciatori nati dal 01/01/1995 in poi, e che l'impiego deve risultare con la presenza di tali calciatori sin dall'inizio della gara, e visto l'art. 17, CGS, la Commissione Disciplinare delibera di accogliere il ricorso e conseguentemente determina il risultato della gara di calcio a 5 serie c/1 tra Olympia Rovereto e Kaos Bolzano del 17/01/2014 come segue: Olympia Rovereto 6 Kaos Bolzano COMUNICAZIONI DEL COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO 4.1 CORSI ALLENATORI DEL C.P.A. DI TRENTO: STRAORDINARIA STAGIONE DI FORMAZIONE DEI TECNICI Il Consiglio Direttivo del C.P.A. di Trento ha deliberato di inaugurare una straordinaria stagione di formazione dei Tecnici, sia per il Settore Giovanile che per i Dilettanti. Lo scopo è quello di dare ulteriore impulso al movimento calcistico della nostra Provincia e contemporaneamente quello di elevare il livello di conoscenze tecniche del giuoco del calcio. L iniziativa è promossa dal nostro Comitato sotto l egida del Settore Tecnico della F.I.G.C. e in collaborazione con l A.I.A.C. Regionale. La suddetta intenzione del Consiglio Direttivo si concretizzerà attraverso l allestimento di due corsi per allenatori che si svolgeranno nella parte finale della corrente stagione sportiva (aprile maggio - giugno). UEFA C: si tratta di un corso molto impegnativo e molto qualificante che abiliterà coloro che lo frequentano e lo concluderanno con un esito positivo di allenare tutte le squadre del Settore Giovanile comprese le squadre fino agli Allievi Nazionali della Serie A e le squadre Juniores e Berretti. Il corso inizierà il 01 aprile 2014 e si concluderà il 07 giugno L impegno per coloro che verranno ammessi al corso riguarderà le giornate di lunedì, martedì e mercoledì dalle ore alle ore e sabato dalle ore 8.30 alle ore Dalla quarta settimana in poi l impegno riguarderà anche i giorni di giovedì e venerdì per lo svolgimento di alcuni tirocini presso alcune Scuole di Calcio della nostra Regione. UEFA B: si tratta di un corso che abilita ad allenare tutte le squadre dilettantistiche fino alla Serie D. Il corso inizierà nel mese di maggio 2014 e si concluderà a giugno La durata sarà di sette settimane compresi gli esami. La fascia oraria delle lezioni è dalle alle dal lunedì al venerdì oltre ad alcuni sabati al mattino per il corso B.L.S.D. (defibrillatori).

10 1396/65 I bandi dei due corsi verranno prossimamente notificati tramite il Comunicato Ufficiale. Trattandosi di un impegno straordinario, alle Società affiliate verrà chiesto di segnalare un candidato per l iscrizione al corso UEFA B e un candidato al corso UEFA C. Il numero massimo di candidati ammessi ad ognuno dei due corsi è di 40. I due corsi si svolgeranno presso sedi di impianti sportivi del Comune di Trento. In considerazione dello straordinario impegno finalizzato alla formazione di nuovi tecnici, per la stagione 2014/2015 non saranno più consentite deroghe di alcun genere nella conduzione tecnica di squadre giovanili e dilettantistiche. 4.2 CORSI DI FORMAZIONE PER DIRIGENTI DI SOCIETÀ: ASPETTI GIURIDICO/FISCALI Il Consiglio Direttivo ha deliberato l organizzazione di corsi zonali di formazione/aggiornamento per segretari/dirigenti delle Società affiliate (vedi C.U. n 25 del 17/10/2013). L argomento dei corsi sarà di carattere giuridico/fiscale: ADEMPIMENTI TRIBUTARI/FISCALI A CARICO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE. La partecipazione al corso è obbligatoria per almeno un dirigente di ognuna delle Società affiliate. L obbligatorietà va intesa nel senso che la quota d iscrizione per un dirigente verrà comunque addebitata ad ogni Società, anche a quelle che eventualmente non ottemperano all obbligo di farne partecipare almeno uno. Inoltre, la non partecipazione verrà considerata alla stessa stregua della mancata partecipazione ad un assemblea del Comitato, con le eventuali conseguenze che comporta. Quota d iscrizione per Società: 60,00 (addebitata sul conto di ogni Società). A tutti i partecipanti il Comitato fornirà il materiale didattico necessario. DOCENTI: Dott. Nicola FILIPPI, Dott. Fabio CLEMENTI, Dott. Fabiano PAOLI CALENDARIO DEI CORSI: (gli indirizzi delle sale dove si svolgeranno le lezioni saranno pubblicate su i prossimi Comunicati Ufficiali) Mori 24/02/2014 ore 20,00 presso la Sede della Cassa Rurale Mori Val di Gresta Via Marconi, 4 Trento 03/03/2014 ore 20,00 presso Centro Sportivo Trilacum Vigolo Baselga Cles 10/03/1014 Lunedì 24 febbraio 2014 il corso si svolgerà a Mori presso la Sede della Cassa Rurale di Mori-Val di Gresta Via Marconi, 4 Mori (TN). Parteciperanno le Società della Vallagarina, Basso Sarca e quelle di altre zone del Trentino che per motivi di data ritengono preferire questa occasione a quelle programmate precedentemente e/o successivamente. Eventuali variazioni al calendario saranno pubblicate tramite i Comunicati Ufficiali e sul sito del Comitato Provinciale Autonomo di Trento. 4.3 SOCIETA INATTIVE La Società, U.S. SAN GIORGIO A.S.D. matr non essendosi iscritta con alcuna squadra ai Campionati di competenza del Settore Giovanile e Scolastico della corrente stagione sportiva 2013/2014 viene dichiarata inattiva a tutti gli effetti 4.4 CODICE FISCALE CALCIATORI/CALCIATRICI DILETTANTI Dalla Stagione Sportiva 2010/2011, la Lega Nazionale Dilettanti ha reso obbligatorio l inserimento del Codice Fiscale per ogni calciatore dilettante tesserato. Tuttavia, all interno degli archivi federali, sono ancora molti i calciatori che, non avendo subito movimenti, risultano ancora privi del loro Codice Fiscale. Si invitano, pertanto, le società a verificare nella propria area riservata sul sito internet se tra i propri calciatori/calciatrici tesserati risultano mancanti i codici fiscali. Qualora sul tabulato dei propri tesserati, sotto il nome di un calciatore fosse evidenziata la scritta in rosso C.F. Mancante, la Società dovrà provvedere ad inserirlo, selezionando il nominativo (mettendo il segno di spunta nella casella), scegliendo modifica selezionati, inserendo il codice fiscale esatto e confermando a fine procedura l inserimento eseguito.

11 1397/ CONVOCAZIONE RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE CALCIO A 5 MASCHILE In preparazione per gli impegni ufficiali del Torneo delle Regioni 2014 della Rappresentativa Calcio a 5 maschile, i giocatori sotto elencate sono convocati per una seduta di allenamento in collaborazione con la Società A.S.D. GIACCHABITAT TRENTO presso il palazzetto di Gardolo il giorno 26/02/2014 alle ore 20,00. Gli stessi dovranno presentarsi al Tecnico Righi Enrico muniti del corredo personale di giuoco, documento di riconoscimento e copia del certificato medico, significando che detti certificati sono indispensabili ai fini della partecipazione alla seduta di allenamento. Le società interessate provvederanno ad avvertire i propri giocatori. Si ricorda che la mancata adesione alla convocazione, senza giustificate e plausibili motivazioni, determina il deferimento agli Organi Disciplinari sia della Società che del giocatore/giocatrice, nel rispetto dell art. 76 comma 2(*) e 3(**) delle NOIF. (*) Art. 76, comma 2 I calciatori che, senza provato e legittimo impedimento, neghino la loro partecipazione all'attività delle squadre Nazionali, delle Rappresentative di Lega nonché delle Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da scontarsi in gare ufficiali della loro Società. In tali casi, il Presidente Federale, i Presidenti delle Leghe, il Presidente del Settore per l'attività Giovanile e Scolastica, i Presidenti dei Comitati e delle Divisioni, hanno potere di deferimento dei calciatori e delle Società, ove queste concorrano - ai competenti organi disciplinari (*) Art. 76, comma 3 I calciatori che, denunciando un impedimento per infortunio o, comunque, per una infermità non rispondono alle convocazioni per l'attività di una squadra Nazionale, di una Rappresentativa di Lega e di Rappresentative dei Comitati in occasione di manifestazioni ufficiali, sono automaticamente inibiti a prendere parte, con la squadra della Società di appartenenza, alla gara ufficiale immediatamente successiva alla data della convocazione alla quale non hanno risposto. F.C. CALCERANICA DALLATORRE MASSIMO ASD FUTSAL SACCO GATTAMELATA NICOLA ASD COMANO T. FIAVE ROSSI DAVIDE FONTANARI DAVID SELAMI ELVEDIN ASD GIOVENTU TRENTINA META ELSON FCD FUTSAL MERCATONE 1 CONTRERAS MANUEL ASD IMPERIAL GRUMO CATTANI FILIPPO DEGASPERI ANDREA DE OLIVEIRA J. ANISIO A.C. PUNTO VERDE CLES DONATI GABRIEL ONERE GABRIELE SSD SPORT FIVE ROV. MALENA ANDREA PRIGHEL NICOLA PERGHEM DAVIDE MELCHIORI MASSIMILIANO RESPONSABILE C.A5: RINALDI MARCO COORDINATORE TECNICO: CARACRISTI CRISTIANO SELEZIONATORE: RIGHI ENRICO COLLABORATORE TECNICO: MONTAGNI MARCO MEDICO: STABILE BERNARDO COLLABORATORE: FACCHINELLI IVANO 4.6 CONVOCAZIONE RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE CALCIO A 5 FEMMINILE In preparazione per gli impegni ufficiali del Torneo delle Regioni 2014 della Rappresentativa Calcio a 5 femminile, le giocatrici sotto elencate sono convocate per una seduta di allenamento presso la palestra di Trento /Vigolo Baselga, il giorno 03/03/2014 alle ore 20,15. Le stesse dovranno presentarsi al Tecnico Sanibondi Ivan munite del corredo personale di giuoco, documento di riconoscimento e copia del certificato medico, significando che detti certificati sono indispensabili ai fini della partecipazione alla seduta di allenamento. Le società interessate provvederanno ad avvertire i propri giocatori. Si ricorda che la mancata adesione alla convocazione, senza giustificate e plausibili motivazioni, determina il deferimento agli Organi Disciplinari sia della Società che del giocatore/giocatrice, nel rispetto dell art. 76 comma 2(*) e 3(**) delle NOIF. (*) Art. 76, comma 2 I calciatori che, senza provato e legittimo impedimento, neghino la loro partecipazione all'attività delle squadre Nazionali, delle Rappresentative di Lega nonché delle Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da scontarsi in gare ufficiali della loro Società. In tali casi, il Presidente Federale, i Presidenti delle Leghe, il Presidente del Settore per l'attività Giovanile e Scolastica, i Presidenti dei Comitati e delle Divisioni, hanno potere di deferimento dei calciatori e delle Società, ove queste concorrano - ai competenti organi disciplinari (*) Art. 76, comma 3 I calciatori che, denunciando un impedimento per infortunio o, comunque, per una infermità non rispondono alle convocazioni per l'attività di una squadra Nazionale, di una Rappresentativa di Lega e di Rappresentative dei Comitati in occasione di manifestazioni ufficiali, sono automaticamente inibiti a prendere parte, con la squadra della Società di appartenenza, alla gara ufficiale immediatamente successiva alla data della convocazione alla quale non hanno risposto.

12 1398/65 A.C. ALTA ANAUNIA ABRAM TERESA ASD REAL PAGANELLA DALMONECH ALICE U.S. CARISOLO MOSCA IRIS DONINI VALENTINA SCALVINI ROBERTA ZENI ALESSANDRA ASD COMANO T. FIAVE LEONARDI BARBARA SSD SPORT FIVE ROV. FICHERA MONIA U.S. CORNACCI MORANDINI DANIELA FICHERA NAOMI U.S. PRIMIERO GRISOTTO GIULIA GS TRILACUM CORNELLA SERENA SCALET ROBERTA PISONI ERICA ZUGLIANI VALERIA SORDO SELENE RESPONSABILE C.A5: RINALDI MARCO MEDICO: MAFFEI GABRIELE ACCOMPAGNATORE UFFICIALE: BERTELLI ROBERTO COORDINATORE TECNICO: CARACRISTI CRISTIANO SELEZIONATORE: SANIBONDI IVAN COLLABORATRICE TECNICO: MANICA VALENTINA 4.7 RITIRO TESSERE RICONOSCIMENTO CALCIATORI E DIRIGENTI L.N.D. E S.G.S. Sono disponibili per il ritiro le tessere di riconoscimento calciatori e dirigenti delle seguenti società: ADIGE BORGO CALISIO CAVEDINE COMANO TERME FIAVE FASSA GIOVENTU TRENTINA GIOVO LEDRENSE LEGION OF DOOM LEVICO TERME MARCO MOLVENO MORI S. STEFANO PINE REAL FRADEO ROTALIANA RAVINENSE SOPRAMONTE STIVO VIRTUS TRENTO Le società sono pregate di provvedere con sollecitudine al ritiro delle stesse o chiederne, con richiesta scritta, la spedizione a mezzo posta (in questo caso saranno addebitate le spese postali). 5. COMUNICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEL S.G.S. DEL COMITATO DI TRENTO 5.1 NORME PULCINI E ESORDIENTI STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 TORNEI ESORDIENTI E PULCINI: PRIMAVERA 2014 Si è svolta, lo scorso 17 febbraio la riunione plenaria delle Società, che svolgono attività nel Settore Giovanile e Scolastico del Comitato provinciale autonomo di Trento della F.I.G.C. Con la ripresa dei Tornei Esordienti (9 e 11 giocatori) e Pulcini (5 e 7 giocatori) per la fase primaverile, si ritiene opportuno rimandare a quanto pubblicato sul C.U. nr. 21 del 26/09/2013, riguardante le norme che regolamentano dette categorie. In questa sezione, il Comitato ritiene comunque opportuno ricordare alcuni aspetti particolarmente importanti e evidenziare alcune particolarità di questa attività. ATTIVITÀ DI BASE Il Comitato provinciale autonomo di Trento della F.I.G.C. organizza per la fase primaverile i seguenti Tornei dell Attività di Base: PULCINI a 5, 1 anno, riservato all annata 2005 e 2006 (8 anni compiuti); PULCINI a 7 misti, riservato alle annate 2003,2004,2005 e 2006 (8 anni compiuti); ESORDIENTI a 9, riservato alle annate 2002 e 2003; ESORDIENTI a 11, misti riservato alle annate 2001,2002,2003 e 2004 (10 anni compiuti). ESORDIENTI a 9: NORME E REGOLAMENTO TORNEO PRIMAVERILE Nella fase primaverile, il torneo è riservato ai nati nel 2002 e Visto il numero di squadre aderenti, al fine di ottimizzare il numero di gare da disputare, il torneo prevede una prima fase con due gironi di 4 squadre con gare di sola andata, successivamente (nella pausa pasquale) verranno riorganizzati i due gironi che daranno vita a un torneo di gare andata e ritorno per un totale complessivo di 9 gare. Al fine di poter riorganizzare tempestivamente la seconda fase, si fa obbligo alle Società coinvolte di inoltrare entro martedì 15 aprile i referti delle gare disputate sabato 12. L avvio della seconda fase è previsto per sabato 26 aprile. Per quanto riguarda le modalità organizzative di questa attività si invitano le Società iscritte a questo torneo a prendere visione delle norme regolamentari pubblicate sul C.U. nr. 1 riassunte nell allegato 2, riportato a pagina 154 del SGS; in particolare per quanto attiene alle misure del campo e alla gestione del fuorigioco. In deroga a quanto appena riportato, vista la natura sperimentale del torneo, si consente alle Società sprovviste, di utilizzare porte di dimensioni anche inferiori (es. 4 m x 2 m per Pulcini).

13 1399/65 TEMPI PER L INVIO E MODALITÀ DI COMPILAZIONE DEI RAPPORTI DI GARA - le Società che non provvedono ad inviare il rapporto di gara o a dare comunicazione di variazione al calendario (con l indicazione della data di recupero) entro il termine di 8 giorni dalla data programmata per lo svolgimento della gara, verranno segnalate al Giudice Sportivo per l applicazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente. - la società ospitante deve inviare oltre alla propria anche la lista formazione della squadra ospite; - il rapporto di gara deve essere compilato in ogni parte: torneo, girone, n giornata, data (a calendario ed eventualmente anche data del recupero), campo, gara (riportare nome delle società), i punti fatti e completo delle firme dei dirigenti e del dirigente arbitro, nr. Tessera personale o documento di riconoscimento; - nelle caselle punti devono essere riportati i punti realizzati (1 punto per ogni tempo vinto o pareggiato); - eventuali segnalazioni vanno riportate con chiarezza e precisione alla voce Note. TESSERA PERSONALE DIRIGENTI Si ricorda che dalla scorsa stagione sportiva l ingresso al recinto di gioco è consentito ai soli Dirigenti in possesso della tessera personale il cui numero identificativo dovrà essere riportato sul referto da consegnare al Dirigente- Arbitro. AUTOARBITRAGGIO Il C.U. nr. 1 del SGS a pagina 32 ribadisce l opportunità che negli incontri nella categoria Pulcini, la gara venga arbitrata dagli stessi giocatori, delegando ai Dirigenti Arbitri eventuali e particolari interventi di mediazione e supporto. 5.2 TORNEO FAIR PLAY 2014 E FINALI PROVINCIALI - CATEGORIA ESORDIENTI 1. Torneo Fair Play 2014 Si ritiene opportuno ricordare che, anche nella presente Stagione Sportiva, l attività della categoria Esordienti sarà caratterizzata dal torneo Fair Play, secondo le disposizioni tecniche ed organizzative presenti sul C.U. n. 1. Si ricorda che il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC, nell organizzare la suddetta attività, ha voluto inviare anche un importante messaggio educativo, nel quale oltre al significato tecnico assume importanza il significato di concetti come quello di lealtà sportiva e rispetto per l avversario. Premesso che ai fini della classifica verrà considerata esclusivamente la squadra A, la manifestazione sarà organizzata con le seguenti modalità: a) Squadre partecipanti n. 9 (le seconde classificate dei gironi primaverili A-B-C-D- E-F-G-H-I.) Per determinare le squadre partecipanti al torneo si terrà conto: - della posizione in classifica - del risultato dello scontro diretto - persistendo la parità sarà ammessa la squadra che, a giudizio insindacabile della Commissione per la specifica manifestazione formata dal presidente del Comitato, dal consigliere incaricato e dal delegato dell attività di base, avrà ottenuto il miglior giudizio sulla base dei seguenti punti: - partecipazione ai corsi d aggiornamento, alle riunioni di società organizzati dal Comitato - risultanze delle visite periodiche dei delegati delle attività di base alle società, presentazione del modello del Censimento - penalizzazioni dovute ad aspetti disciplinari, ecc. ed all inosservanza delle disposizioni tecniche in materia di sostituzione ed utilizzo di tutti i giocatori in lista. - in caso di ulteriore parità si procederà al sorteggio. b) Formula del torneo: una prima giornata caratterizzata da tre triangolari. Le tre squadre vincenti i triangolari si confronteranno in un triangolare di finale. Modalità dei triangolari: ciascuna squadra incontrerà le altre due, in gare di sola andata, sul campo indicato dal Comitato e nell ordine indicato dal Comitato. Tutte e tre le gare saranno considerate come gara unica, giocate con un tempo di 26 minuti diviso in due mini tempi da 13 minuti; dopo il primo mini tempo si dovranno fare tutte le sostituzioni come da C.U. n. 1 e cioè vanno effettuate obbligatoriamente tutte le sostituzioni ed i nuovi entrati non possono più essere sostituiti fino al termine del secondo mini tempo, tranne che per validi motivi di salute. Nell eventualità che il primo incontro del triangolare termini in parità, si procederà ad effettuare i calci di rigore, unicamente per decretare la formazione che disputerà il secondo incontro. Le distinte dei giocatori possono essere cambiate in ogni gara. Le graduatorie dei singoli triangolari verranno stabilite mediante attribuzione dei seguenti punti: vittoria punti 3 pareggio punti 1 sconfitta punti 0. Per determinare la squadra vincente del triangolare in caso di parità nella classifica finale del triangolare, si terrà conto nell ordine:

14 1400/65 della migliore differenza reti; del maggior numero di reti segnate; del sorteggio da effettuarsi sul campo. Tutti i triangolari saranno disputati secondo le modalità riportate sul CU n. 1 ad esclusione del calcolo del punteggio della gara, che sarà il risultato della somma delle reti realizzate. Programma: sabato 7 giugno n 3 triangolari giovedì 12 giugno triangolare di finale torneo Fair Play 2014 (da confermare) Campi, orario ed accoppiamenti da definire 2. Finali Provinciali 2014 a) Squadre partecipanti n. 9 (le prime classificate dei gironi primaverili A-B-C-D- E-F-G-H-I) Per determinare le squadre partecipanti al torneo si terrà conto: - della posizione in classifica - del risultato dello scontro diretto - persistendo la parità sarà ammessa la squadra che, a giudizio insindacabile della Commissione per la specifica manifestazione formata dal presidente del Comitato, dal consigliere incaricato e dal delegato dell attività di base, avrà ottenuto il miglior giudizio sulla base dei seguenti punti: - partecipazione ai corsi d aggiornamento, alle riunioni di società organizzati dal Comitato - risultanze delle visite periodiche dei delegati delle attività di base alle società, presentazione del modello del Censimento - penalizzazioni dovute ad aspetti disciplinari, ecc. ed all inosservanza delle disposizioni tecniche in materia di sostituzione ed utilizzo di tutti i giocatori in lista. - in caso di ulteriore parità si procederà al sorteggio. b) Formula del torneo: una prima giornata caratterizzata da tre triangolari. Le tre squadre vincenti i triangolari si confronteranno in un triangolare di finale. Modalità dei triangolari: ciascuna squadra incontrerà le altre due, in gare di sola andata, sul campo indicato dal Comitato e nell ordine indicato dal Comitato. Tutte e tre le gare saranno considerate come gara unica, giocate con un tempo di 26 minuti diviso in due mini tempi da 13 minuti; dopo il primo mini tempo si dovranno fare tutte le sostituzioni come da C.U. n. 1 e cioè vanno effettuate obbligatoriamente tutte le sostituzioni ed i nuovi entrati non possono più essere sostituiti fino al termine del secondo mini tempo, tranne che per validi motivi di salute. Nell eventualità che il primo incontro del triangolare termini in parità, si procederà ad effettuare i calci di rigore, unicamente per decretare la formazione che disputerà il secondo incontro. Le distinte dei giocatori possono essere cambiate in ogni gara. Le graduatorie dei singoli triangolari verranno stabilite mediante attribuzione dei seguenti punti: vittoria punti 3 pareggio punti 1 sconfitta punti 0. Per determinare la squadra vincente del triangolare in caso di parità nella classifica finale del triangolare, si terrà conto nell ordine: della migliore differenza reti; del maggior numero di reti segnate; del sorteggio da effettuarsi sul campo. Tutti i triangolari saranno disputati secondo le modalità riportate sul CU n. 1 ad esclusione del calcolo del punteggio della gara, che sarà il risultato della somma delle reti realizzate. Programma: sabato 7 giugno n 3 triangolari giovedì 12 giugno triangolare di finale provinciale 2014 (da confermare) Campi, orario ed accoppiamenti da definire

15 1401/ GIRONI ESORDIENTI A 9 PRIMAVERILI STAGIONE SPORTIVA GIRONE B 1 GARDOLO ALDENO 2 MEZZOCORONA CALISIO 3 SOLTERI FERSINA 4 TRENTO CALCIO VILLAZZANO Gironi A - B di sola andata inizio 29/03/2014 fine 12/04/2014 Riformazione dei gironi (andata e ritorno) nella pausa pasquale inizio 26/04/2014 fine 31/05/ GIRONI ESORDIENTI A 11 PRIMAVERILI STAGIONE SPORTIVA GIRONE B GIRONE C 1 ALTIPIANI CALCIO 1 BORGO A 1 3 P VALRENDENA 2 ARCO 1895 A 2 FERSINA 2 ALTA GIUDICARIE 3 CASTELSANGIORGIO 3 ISCHIA 3 BAGOLINO 4 ISERA 4 LEVICO TERME A 4 CALCIO BLEGGIO 5 LIZZANA CSI 5 ORTIGARALEFRE A 5 CALCIOCHIESE 6 MONTE BALDO 6 PRIMIERO A 6 COMANO TERME FIAVE 7 MORI S. STEFANO A 7 PRIMIERO B 7 TIONE B 8 SACCO SAN GIORGIO 8 RONCEGNO 8 PIEVE DI BONO 9 RIVA DEL GARDA A 9 TELVE 9 SC VALRENDENA 10 STIVO 10 TESINO 10 TIONE A 11 VALLAGARINA 11 VALSUGANA GIRONE D GIRONE E GIRONE F 1 ALENSE A 1 AQUILA TRENTO 1 ALTOPIANO PAGANELLA 2 BAONE A 2 AZZURRA S. BARTOLOMEO A 2 ANAUNE VALLE DI NON A 3 GUAITA 3 CALAVINO 3 ANAUNE VALLE DI NON B 4 LEDRENSE 4 CAVEDINE LASINO 4 BASSA ANAUNIA 5 LIMONESE 5 INVICTA DUOMO 5 DOLASIANA 6 NAGO 6 POVO SCANIA A 6 GARDOLO 7 SAN ROCCO 7 SOLTERI SAN GIORGIO 7 GARIBALDINA 8 ROVERETO 8 SOPRAMONTE 8 MEZZOCORONA 9 SACRA FAMIGLIA 9 VILLAZZANO 9 PREDAIA B 10 VARONESE BENACENSE A 10 VIRTUS TRENTO 10 ROTALINA GIRONE G GIRONE H GIRONE I 1 ADIGE 1 ALDENO 1 DOLOMITICA 2 ALTA ANAUNIA 2 AUDACE 2 FASSA 3 ALTOPIANO PAGANELLA B 3 CALISIO 3 FIEMME A 4 ANAUNE VALLE DI NON C 4 CIVEZZANO SPORT A 4 FIEMME B 5 LAVIS 5 CRISTO RE 5 FIEMME C 6 MOLVENO 6 MATTARELLO A 6 MONTI PALLIDI 7 PREDAIA A 7 NUOVA ALTA VALLAGARINA 7 VALCEMBRA A 8 SOLANDRA 8 POL OLTREFERSINA A 8 VALCEMBRA B 9 TNT MONTE PELLER 9 RAVINENSE 9 VERLA 10 VERMIGLIO 10 VIGOLANA 10 PINE A

16 1402/65 Gironi fuori classifica GIRONE L GIRONE M 1 AZZURRA S. BARTOLOMEO B 1 ALENSE B 2 BORGO B 2 ARCO 1895 B 3 CIVEZZANO B 3 BAONE B 4 CIVEZZANO C 4 MORI S. STEFANO B 5 LEVICO TERME B 5 RIVA DEL GARDA B 6 MATTARELLO B 6 VARONESE BENACENSE B 7 ORTIGARALEFRE B 8 PINE B 9 POL. OLTREFERSINA B 10 POVO SCANIA B Gironi A B sola andata inizio 15/03/2014 fine 31/05/2014 Gironi C D E F G H I L sola andata inizio 29/03/2014 fine 31/05/2014 Girone M andata e ritorno inizio 22/03/2014 fine 31/05/ GIRONI PULCINI A 5 PRIMAVERILI STAGIONE SPORTIVA GIRONE B GIRONE C LEDRENSE FERSINA PERGINESE B BORGO MORI S. STEFANO ISCHIA FERSINA PERGINESE A RIVA DEL GARDA A LEVICO TERME A ORTIGARALEFRE RIVA DEL GARDA B PINE TELVE SACRA FAMIGLIA POL. OLTREFERSINA TELVE B VARONESE BENACENSE RONCEGNO VALSUGANA GIRONE D AZZURRA S. BARTOLOMEO BOLGHERA BOLGHERA B INVICTA DUONO LEVICO TERME B NUOVA ALTA VALLAGARINA POVO SCANIA SOLTERI VALCEMBRA VILLAZZANO GIRONE E ALTA ANAUNIA ALTOPIANO PAGANELLA ANAUNE VALLE DI NON ANAUNE VALLE DI NON B ANAUNE VALLE DI NON C BASSA ANAUNIA MEZZOCORONA PREDAIA SOLANDRA A SOLANDRA B Gironi A B C andata e ritorno inizio 22/03/2014 fine 31/05/2014 Gironi D E sola andata inizio 29/03/2014 fine 31/05/ GIRONI PULCINI A 7 PRIMAVERILI STAGIONE SPORTIVA GIRONE B GIRONE C 1 ALTA GIUDICARIE A 1 3P VAL RENDENA 1 ARCO 1895 A 2 BAGOLINO 2 ALTA GIUDICARIE B 2 BAONE A 3 CALCIOCHIESE A 3 CALCIO BLEGGIO 3 BAONE B 4 COMANO TERME FIAVE A 4 CALCIOCHIESE B 4 CALAVINO B 5 CONDINESE A 5 COMANI TERME FIAVE B 5 GUAITA 6 LEDRENSE B 6 CONDINESE B 6 LIMONESE A 7 PIEVE DI BONO A 7 PIEVE DI BONO B 7 RIVA DEL GARDA A 8 SC VALRENDENA C 8 SC VALRENDENA A 8 RIVA DEL GARDA B 9 TIONE 9 SC VALDENDENA B 9 VARONESE BENACENSE A 10 VARONESE BENACENSE B

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 14 del 18 agosto 2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 14 del 18 agosto 2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax: 0461 98.41.40 98.08.80 Indirizzi Internet:

Dettagli

Stagione Sportiva 2017/2018 Comunicato Ufficiale N 08 del 25 luglio 2017

Stagione Sportiva 2017/2018 Comunicato Ufficiale N 08 del 25 luglio 2017 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 121 del 30 maggio 2017

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 121 del 30 maggio 2017 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

CALENDARIO GARE STAGIONE SPORTIVA 2016 / 2017

CALENDARIO GARE STAGIONE SPORTIVA 2016 / 2017 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico Comitato Provinciale Autonomo di Trento CALENDARIO GARE STAGIONE SPORTIVA 2016 / 2017 ECCELLENZA Girone A CALCIO

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 113 del 22 maggio 2015

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 113 del 22 maggio 2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 112 del 15 maggio 2017

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 112 del 15 maggio 2017 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 81 del 11 marzo 2016

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 81 del 11 marzo 2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N 14 del 10 settembre 2010

Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N 14 del 10 settembre 2010 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

DIPARTIMENTO INTERREGIONALE

DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Piazzale Flaminio, 9-00196 ROMA (RM) TEL. (06)328221 FAX: (06)32822717 SITO INTERNET: : http://seried.lnd.it/ Stagione

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 19 del 01 settembre 2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 19 del 01 settembre 2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 41 del 29 ottobre 2016

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 41 del 29 ottobre 2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 28 del 26 settembre 2016

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 28 del 26 settembre 2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

DIPARTIMENTO INTERREGIONALE

DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Piazzale Flaminio, 9-00196 ROMA (RM) TEL. (06)328221 FAX: (06)32822717 SITO INTERNET: http://www.lnd.it/ Stagione

Dettagli

CAMPIONATO PULCINI AUTUNNALI

CAMPIONATO PULCINI AUTUNNALI CALENDARIO ORARIO GARE TORNEO PULCINI A 7 FASE AUTUNNALE DI MERCOLEDI CALENDARIO ORARIO GARE DEL 23 SETTEMBRE 2015 Torneo pulcini - GIRONE A - GIORNATA n.1 - ANDATA Ore 18.00 AVIO CALCIO A - BESENELLO

Dettagli

Campionato Nazionale Juniores

Campionato Nazionale Juniores Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Piazzale Flaminio, 9-00196 ROMA (RM) TEL. (06)328221 FAX: (06)32822717 SITO INTERNET: http://www.lnd.it/ Stagione

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 21 del 04 settembre 2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 21 del 04 settembre 2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

www.beppeviola-arco.it

www.beppeviola-arco.it REGOLAMENTO "16 TROFEO CITTA' DI ARCO 2015" Art. 1 : Art. 2 : Art. 3 : Art. 4 : Art. 5 : Organizzazione La U.S.D. ARCO 1895 indice ed organizza un Torneo a carattere nazionale denominato "Trofeo Città

Dettagli

18 TROFEO CITTA' DI ARCO - CAT. PULCINI - Edizione 2017

18 TROFEO CITTA' DI ARCO - CAT. PULCINI - Edizione 2017 REGOLAMENTO "18 TROFEO CITTA' DI ARCO 2017" Art. 1 : Art. 2 : Art. 3 : Art. 4 : Art. 5 : Organizzazione La U.S.D. ARCO 1895 indice ed organizza un Torneo a carattere nazionale denominato "Trofeo Città

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale - Locale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale - Locale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale - Locale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 151 del 22/04/2011

Comunicato Ufficiale N 151 del 22/04/2011 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO INTERREGIONALE PIAZZALE FLAMINIO, 9 00196 ROMA (RM TEL. (06) 328221 FAX: (06) 32822717 SITO INTERNET: www.lnd.it Stagione Sportiva

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 39 del 25 ottobre 2016

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 39 del 25 ottobre 2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax: 0461 98.41.40 98.08.80 Indirizzi Internet:

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ROMA VIA PO, 36

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ROMA VIA PO, 36 SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 Stagione Sportiva 2015 2016 COMUNICATO UFFICIALE N 21 S.G.S. del 13 aprile 2016 MANIFESTAZIONI A CARATTERE NAZIONALE Sentiti i componenti del Consiglio

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI

REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI 16/17 REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI ART. 1 : ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice ed organizza un torneo

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 53 del 25 novembre 2016

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 53 del 25 novembre 2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

COPPA ITALIA DI C.A5 - SERIE C1 STAGIONE SPORTIVA

COPPA ITALIA DI C.A5 - SERIE C1 STAGIONE SPORTIVA COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO BOLZANO AUTONOMES LANDESKOMITEE BOZEN Via Buozzi Strasse 9/b 39100 BOLZANO/BOZEN Tel. 0471 261753 Fax. 0471 262577 E-mail: combolzano@lnd.it Internet: www.figcbz.it - www.lnd.it

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 12 del 07 agosto 2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 12 del 07 agosto 2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

CAMPIONATO CALCIO A 5

CAMPIONATO CALCIO A 5 CALENDARIO ORARIO GARE DEL 02 03 04 05 08 FEBBRAIO 2016 - GIRONE A - GIORNATA n.1 - RITORNO Ore 21.30 COMANO TERME FIAVE- SACCO S. GIORGIO Venerdì a Fiavè Ore 20.15 FUTSAL BZ 2007 - FUTSAL FIEMME Venerdì

Dettagli

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO ART. 1 TITOLO REGOLAMENTO A chiusura dell attività della stagione sportiva 2008/2009, l U.S.D. PRADAMANO organizza il XV Torneo di Calcio Trofeo Città di Pradamano riservato alla categoria Pulcini. ART.

Dettagli

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 38 del 22 novembre 2013

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 38 del 22 novembre 2013 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

COPPA ITALIA DI C.A5 - SERIE C1 STAGIONE SPORTIVA

COPPA ITALIA DI C.A5 - SERIE C1 STAGIONE SPORTIVA COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO BOLZANO AUTONOMES LANDESKOMITEE BOZEN Via Buozzi Strasse 9/b 39100 BOLZANO/BOZEN Tel. 0471 261753 Fax. 0471 262577 E-mail: combolzano@lnd.it Internet: www.figcbz.it - www.lnd.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO LEGA NAZIONALE DILETTANTI

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO LEGA NAZIONALE DILETTANTI FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO LEGA NAZIONALE DILETTANTI DELEGAZIONE PROVINCIALE FOGGIA VIA ANTONIO GRAMSCI, 13/C - 71121 FOGGIA TEL. 0881.639409 - FAX 0881.666580 REFERENTI A.I.A.: L.N.D. 338.2706596

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO INTERNAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI

REGOLAMENTO TORNEO INTERNAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI REGOLAMENTO TORNEO INTERNAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI 16/17 ART. 1 : ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice ed organizza

Dettagli

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 12 del 20 agosto 2013

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 12 del 20 agosto 2013 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax: 0461 98.41.40 98.08.80 Indirizzi Internet:

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO JUNIORES

REGOLAMENTO TORNEO JUNIORES 9^ EDIZIONE "TORNEO REGIONALE" riservato alle Società Juniores Regionali STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 REGOLAMENTO TORNEO JUNIORES Il Comitato Regionale della Toscana L.N.D. indice per la stagione sportiva

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE PER IL COMPLETAMENTO ORGANICO AI CAMPIONATI DI CALCIO A 11 ORGANIZZATI DAL. Società richiedente

DOMANDA DI AMMISSIONE PER IL COMPLETAMENTO ORGANICO AI CAMPIONATI DI CALCIO A 11 ORGANIZZATI DAL. Società richiedente DOMANDA DI AMMISSIONE PER IL COMPLETAMENTO ORGANICO AI CAMPIONATI DI CALCIO A 11 ORGANIZZATI DAL PER LA STAGIONE SPORTIVA 2016-2017 Società richiedente Spazio riservato alla Segreteria del Comitato Regionale

Dettagli

COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n CATANZARO TEL /2 - FAX

COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n CATANZARO TEL /2 - FAX FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ART. 1 SVOLGIMENTO CAMPIONATI I Campionati del Settore Giovanile UISP si articoleranno in gironi con gare di Andata e Ritorno. NORME DÌ

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2016/2017 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 62/TB 16 GENNAIO 2017

COMUNICATO UFFICIALE N. 62/TB 16 GENNAIO 2017 COMUNICATO UFFICIALE N. 62/TB 16 GENNAIO 2017 62/177 C A M P I O N A T O N A Z I O N A L E " D. B E R R E T T I " FASE FINALE In riferimento al Regolamento di cui al Com. Uff. n. 109/L del 10.9.2016 si

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 2 del 09/07/2003

Comunicato Ufficiale N 2 del 09/07/2003 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE EMILIA - ROMAGNA sito internet: http://www.figc-dilettanti-er.it e-mail: segreteria@figc-dilettanti-er.it VIA A. DE GASPERI,42

Dettagli

Federazione Sport Sordi Italia

Federazione Sport Sordi Italia COMUNICATO UFFICIALE n. 65 del 23 dicembre 2014 CAMPIONATO CALCIO A 5 Over 35 (Stagione Sportiva 2014/2015) FORMULA Il presente Comunicato Ufficiale modifica ed integra il C.U. n.53 dell 8/10/2014. 1.

Dettagli

Stagione Sportiva 2016/2017. Comunicato Ufficiale N 09 del 08 agosto 2016

Stagione Sportiva 2016/2017. Comunicato Ufficiale N 09 del 08 agosto 2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B

GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B GUIDA CAMPIONATI 2016 2017 A.S.D. CASSINA CALCIO, GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI E GIOVANISSIMI 2016/2017-1 Questa guida è stata preparata a solo scopo

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 28

Comunicato Ufficiale N. 28 Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N. 28 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA NAZIONALE MASCHILE Con riferimento

Dettagli

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP Organizzato dalla Svolgimento 25 aprile 2016 presso lo Stadio Comunale Flavio Mariotti di Santa Sabina - Perugia Stagione Sportiva 2015/2016

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 XXVII TROFEO TOSCANA III TORNEO REGIONALE MARCO ORLANDI RISERVATO ALLA CATEGORIA ALLIEVI E GIOVANISSIMI

STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 XXVII TROFEO TOSCANA III TORNEO REGIONALE MARCO ORLANDI RISERVATO ALLA CATEGORIA ALLIEVI E GIOVANISSIMI STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 XXVII TROFEO TOSCANA III TORNEO REGIONALE MARCO ORLANDI RISERVATO ALLA CATEGORIA ALLIEVI E GIOVANISSIMI B DELLE RAPPRESENTATIVE PROVINCIALI REGOLAMENTO Il Comitato Regionale

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2016/2017

STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 Allegato n. 1 al C.U. N. 687 del 01/03/2017 STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 SPAREGGI TRA LE PRIME E SECONDE CLASSIFICATE CAMPIONATO REGIONALE FEMMINILI PER LA PROMOZIONE AL CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE A

Dettagli

INIZIO CAMPIONATO 4 SETTEMBRE 5^ GIORNATA GIOVEDI' 29 SETTEMBRE

INIZIO CAMPIONATO 4 SETTEMBRE 5^ GIORNATA GIOVEDI' 29 SETTEMBRE GIRONI CALCETTO - GIRONE B ALTIPIANI LAVARONE ORTIGARALEFRE OSPEDALETTO BORGO A.S.D. BORGO PALAZZETTO U.S. PRIMIERO FIERA DI PRIMIERO 5 BELLESINI BORGO PALAZZETTO U.S. TELVE BORGO IST. DEGASPERI CEMBRA

Dettagli

GIRONE A: A1 B1 C1 GIRONE B: D1 E1 MS. Si gioca : martedì 09/05 martedì 16/05 - martedì 23/05

GIRONE A: A1 B1 C1 GIRONE B: D1 E1 MS. Si gioca : martedì 09/05 martedì 16/05 - martedì 23/05 Giro A: Melegnano Calcio 1 - Medigliese SS Edelweiss Girone B: Pantigliate 1 GS Azzurra 2 Real Academy Girone C: GS Azzurra 1 - Pol. S. Biagio Pol. Juventina Girone D: Melegnano Calcio 2 GSO Laudense USD

Dettagli

C.U. 10. STAGIONE SPORTIVA COMUNICATO UFFICIALE N 10 del 16 settembre Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D.

C.U. 10. STAGIONE SPORTIVA COMUNICATO UFFICIALE N 10 del 16 settembre Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Comitato Regionale Sardegna Delegazione Regionale Calcio a Cinque Via Ottone Bacaredda 47-1 piano - 09127 CAGLIARI Tel. 070-2330804 - 070-2330805;

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012

COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012 - 1 - COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012 TORNEO REGIONALE LAZIO CALCIO A 5 MASCHILE (stagione sportiva 2011/12) REGOLAMENTO 1. SQUADRE PARTECIPANTI ED ORGANICO DELLA MANIFESTAZIONE Il Fssi organizza

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO JUNIORES

REGOLAMENTO TORNEO JUNIORES 12^ EDIZIONE "TORNEO REGIONALE" riservato alle Società Juniores Regionali STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 REGOLAMENTO TORNEO JUNIORES Il Comitato Regionale della Toscana L.N.D. indice per la stagione sportiva

Dettagli

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 114 del 19 maggio 2017

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 114 del 19 maggio 2017 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 57 DEL 19 MAGGIO 2006

COMUNICATO UFFICIALE N 57 DEL 19 MAGGIO 2006 C.U. n. 57 - pag. 1 COMUNICATO UFFICIALE N 57 DEL 19 MAGGIO 2006 1 COPPA CARNIA 2005/2006 1.1) 2^ TURNO - COMPOSIZIONE GIRONI Le squadre qualificate dal 1^ turno, e già suddivise in fasce (vedi C.U. n.

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 115 del 04 giugno 2016

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 115 del 04 giugno 2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 6 del 20/08/2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 6 del 20/08/2015 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI MANTOVA Via Renzo Zanellini 15-46100 MANTOVA Tel. 0376 363280 - Fax 0376 223366 - e-mail: del.mantova@lnd.it ORARIO APERTURA Tutte le mattine 10:00-12:30 Martedì-Mercoledì-Venerdì

Dettagli

COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = PERUGIA (PG) CENTRALINO: FAX: /34

COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = PERUGIA (PG) CENTRALINO: FAX: /34 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34 mailbox: cru@figc.it NUMERO COMUNICATO

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 06 DEL CHIUSURA UFFICI RIUNIONE SOCIETA CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2016/2017

COMUNICATO UFFICIALE N. 06 DEL CHIUSURA UFFICI RIUNIONE SOCIETA CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2016/2017 STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 COMUNICATO UFFICIALE N. 06 DEL 18.07.2016 CHIUSURA UFFICI Si comunica che gli uffici del Comitato Regionale rimarranno chiusi nella seguente giornata: Sabato 23 Luglio 2016

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 51 del 03/06/2016

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 51 del 03/06/2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di COMO Via Sinigaglia n 5-22100 COMO Telefono 031-574714 - Fax 031-574781 Siti Internet: http://www.lnd.it e-mail: del.como@lnd.it http://www.figc.co.it

Dettagli

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n CATANZARO TEL /2 - FAX

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n CATANZARO TEL /2 - FAX FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA ATTIVITA GIOVANILE VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE D. BERRETTI

CAMPIONATO NAZIONALE D. BERRETTI COMUNICATO UFFICIALE N. 65/TB DEL 21 DICEMBRE 2015 DEL 1 FEBBRAI LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 65/161 CAMPIONATO NAZIONALE D. BERRETTI FASE FINALE In riferimento al Regolamento di cui al Com. Uff.

Dettagli

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti Regolamento generale della manifestazione La Società in collaborazione con l A.S.D. Memorial Caminiti indice ed organizza il torneo a carattere provinciale denominato: 9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 20

Comunicato Ufficiale N. 20 Stagione Sportiva 2017/2018 Comunicato Ufficiale N. 20 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA CAMPIONATI NAZIONALI MASCHILI

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n (Beach Soccer n. 5/BS)

COMUNICATO UFFICIALE n (Beach Soccer n. 5/BS) COMUNICATO UFFICIALE n. 314 (Beach Soccer n. 5/BS) La Lega Nazionale Dilettanti, per il tramite del Dipartimento Beach Soccer, organizza la Coppa Italia 2017, che si svolgerà secondo la formula del concentramento

Dettagli

Winter Cup 2014/15 - Regolamento

Winter Cup 2014/15 - Regolamento Winter Cup 2014/15 - Regolamento G.S. Mercury e U.S. Audace Academy In collaborazione con A.I.C.S. Presentano il Torneo Giovanile di Calcio a 7 WINTER CUP S.S. 2014 2015 Parma (PR) Strada Cavagnari Campo

Dettagli

CONSIGLIO DIRETTIVO - L.N.D.

CONSIGLIO DIRETTIVO - L.N.D. GESTIONE E LIQUIDAZIONE DEGLI INFORTUNI DELLA LND ANTECEDENTI AL 30 GIUGNO 2010 E RELATIVI ALLA COPERTURA DELLA POLIZZA CARIGE ASSICURAZIONI (DAL COMUNICATO UFFICIALE N. 59 DELLA L.N.D.) Si riporta in

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 119/A ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA

Dettagli

PLAY OFF PLAY- OUT COMUNICATO UFFICIALE N.140/DIV DEL 4 APRILE 2014 NOVEMBRE /475

PLAY OFF PLAY- OUT COMUNICATO UFFICIALE N.140/DIV DEL 4 APRILE 2014 NOVEMBRE /475 NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N.140/DIV DEL 4 APRILE 2014 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 140/475 PLAY OFF PLAY- OUT In relazione alle gare dei Play-off e Play-out in programma per la Stagione

Dettagli

REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI

REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI ART. 1 ORGANIZZAZIONE LA SOCIETÀ A.C.FIORANO SRL INDICE ED ORGANIZZA UN TORNEO A CARATTERE INTERNAZIONALE DENOMINATO 26 MEMORIAL CLAUDIO SASSI IN COLLABORAZIONE CON: ASSOCIAZIONE

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n CATANZARO TEL /2 - FAX

VIA CONTESSA CLEMENZA n CATANZARO TEL /2 - FAX FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

COMITATO REGIONALE UMBRIA

COMITATO REGIONALE UMBRIA Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34 mailbox: cru@figc.it NUMERO COMUNICATO

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 67 del 11 febbraio 2016

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 67 del 11 febbraio 2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 608

Comunicato Ufficiale N. 608 Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N. 608 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1. Campionato Nazionale Under

Dettagli

Stagione Sportiva 2017/2018 Comunicato Ufficiale N 12 del 07 agosto 2017

Stagione Sportiva 2017/2018 Comunicato Ufficiale N 12 del 07 agosto 2017 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

SENAGO CUP 2016 PULCINI 2007

SENAGO CUP 2016 PULCINI 2007 PULCINI 2007 CALENDARIO SENAGO CUP 2016 PULCINI 2007 GRUPPO A A1 SENAGO CALCIO A2 TACCONA A3 CABIATE A4 LOMBARDIA 1 A5 PRO LISSONE GRUPPO B B1 FCD ENOTRIA B2 FOLGORE CARATESE B3 CENTRO SCHUSTER B4 CIMIANO

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ATTIVITA DI SETTORE GIOVANILE CALCIO A 11 Comunicato Ufficiale N 26 SGS del 6/11/2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ATTIVITA DI SETTORE GIOVANILE CALCIO A 11 Comunicato Ufficiale N 26 SGS del 6/11/2014 ROMA CU 26/1 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE DI ROMA VIA TIBURTINA, 1072 00156 ROMA CENTRALINO: 06-416031 FAX: 064112034-41603238 Indirizzo Internet:

Dettagli

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 47 del 19 dicembre 2013

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 47 del 19 dicembre 2013 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 97 del 02 maggio 2016

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 97 del 02 maggio 2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA PROGRAMMA F.I.G.C. SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO COMITATO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA

STAGIONE SPORTIVA PROGRAMMA F.I.G.C. SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO COMITATO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA F.I.G.C. SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO COMITATO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA 40132 BOLOGNA Via Cavalieri Ducati, 5/2 Tel. 051 3143812 Fax 051 3143817 Web: www.settoregiovanile.figc.it Mail: emiliaromagna.sgs@figc.it

Dettagli

DIPARTIMENTO INTERREGIONALE

DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Piazzale Flaminio, 9-00196 ROMA (RM) TEL. (06)328221 FAX: (06)32822717 SITO INTERNET: http://www.lnd.it/ Stagione

Dettagli

Stagione Sportiva 2004/2005 Comunicato Ufficiale N 18 del 03 Febbraio 2005

Stagione Sportiva 2004/2005 Comunicato Ufficiale N 18 del 03 Febbraio 2005 Federazione Italiana Giuoco Calcio Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE RIETI VIA CAVOUR, 6-02100 RIETI Tel. 0746200799 - Fax 0746205755 E-mail: cprietisgs@tiscali.it Internet: www.settoregiovanile.figc.it/comitati

Dettagli

Senago Cup 2016 PULCINI 2006 "GOLD EDITION"

Senago Cup 2016 PULCINI 2006 GOLD EDITION PULCINI 2006 "GOLD EDITION" CALENDARIO GRUPPO A GRUPPO B GRUPPO C GRUPPO D A1 SENAGO CALCIO BLU B1 SENAGO CALCIO GIALLO C1 FOLGORE CARATESE D1 ARDOR BOLLATE A2 ARDOR LAZZATE B2 A.S.C.O.B 91 C2 SERENISSIMA

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 108 del 14 maggio 2015

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 108 del 14 maggio 2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

PROGRAMMA 3^ EDIZIONE FINALI PROVINCIALI UNISPORTS

PROGRAMMA 3^ EDIZIONE FINALI PROVINCIALI UNISPORTS DATA DI STAMPA: 02/07/2013 IL PRESENTE CALENDARIO SOSTITUISCE TUTTI QUELLI EMESSI IN DATA PRECEDENTE PROGRAMMA 3^ EDIZIONE FINALI PROVINCIALI UNISPORTS CALCIO A 5/7 MASCHILE E FEMMINILE FIRENZE, 9-10 LUGLIO

Dettagli

PLAY- OFF / PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO

PLAY- OFF / PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N.159/DIV DELL 8 APRILE 2016 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 159/389 PLAY- OFF / PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2015-2016 In relazione alle gare dei Play-off e Play-out

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Comunicato ufficiale n. 16 del 2 ottobre 2006 Ufficio gare n. 16 Coppa Trentino Alto Adige Memorial Zanelli 1 Fase : 4 gironi unici a 4 squadre con gare di sola andata Fase finale: final four secondo il

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 192/DIV 28 APRILE 2017

COMUNICATO UFFICIALE N. 192/DIV 28 APRILE 2017 COMUNICATO UFFICIALE N. 192/DIV 28 APRILE 2017 192/559 CAMPIONATO LEGA PRO 2016-2017 PLAY-OFF/ PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2016-2017 In relazione alle gare dei Play-Off e Play-Out in programma dal 14

Dettagli

Memorial VENTOTENE. Future Stelle

Memorial VENTOTENE. Future Stelle 1 Memorial VENTOTENE Future Stelle Regolamento Art. 1 Organizzazione La società Asd Polisportiva Tirreno indice e organizza un Torneo di Calcio a carattere Regionale denominato: Memorial VENTOTENE.Future

Dettagli

COMITATO REGIONALE UMBRIA Delegazione Regionale Calcio a Cinque

COMITATO REGIONALE UMBRIA Delegazione Regionale Calcio a Cinque Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA Delegazione Regionale Calcio a Cinque STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34

Dettagli

mailbox: NUMERO COMUNICATO 60 DATA COMUNICATO 17/11/2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 COMUNICAZIONI

mailbox: NUMERO COMUNICATO 60 DATA COMUNICATO 17/11/2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 COMUNICAZIONI Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 07 069611 FAX: 07 069631/34 mailbox: cru@figc.it NUMERO COMUNICATO

Dettagli

MEMORIAL RENATO FAITELLA

MEMORIAL RENATO FAITELLA MEMORIAL RENATO FAITELLA ART. 1 ORGANIZZAZIONE L A.S.D S.G.S Spes Artiglio indice ed organizza un torneo a carattere regionale denominato MEMORIAL RENATO FAITELLA che si disputerà dal 28 dicembre 2015

Dettagli

CALENDARIO ORARIO GARE

CALENDARIO ORARIO GARE Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico Comitato Provinciale Autonomo di Trento CALENDARIO ORARIO GARE GIRONE DI RITORNO STAGIONE SPORTIVA 2014 / 2015

Dettagli

1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017

1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017 C.O.N.I. F.I.G.C. DELEGAZIONE PROVINCIALE DI TREVISO Via Fonderia, 105 31100 Treviso (TV) Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017 - Pulcini - REGOLAMENTO 1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017

Dettagli

4 Torneo femminile Under 15 Citta di Arco Beppe Viola

4 Torneo femminile Under 15 Citta di Arco Beppe Viola U.S. Isera Via dello Sport, 2 38060 Isera TN Matr. 79122 4 Torneo femminile Under 15 Citta di Arco Beppe Viola 11-12 marzo 2017 Squadre partecipanti: - FC Bari 1908 Pink - ACF Firenze - CF Hellas Verona

Dettagli

COMITATO REGIONALE UMBRIA Delegazione Regionale Calcio a Cinque

COMITATO REGIONALE UMBRIA Delegazione Regionale Calcio a Cinque Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA Delegazione Regionale Calcio a Cinque STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34

Dettagli

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n CATANZARO TEL /2 - FAX

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n CATANZARO TEL /2 - FAX FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA ATTIVITA GIOVANILE VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo

Dettagli