1.Il Ristorante/La Trattoria

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1.Il Ristorante/La Trattoria"

Transcript

1 Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene, ma ai piatti troppo elaborati preferiscono cose più semplici e genuine che però richiedono non solo ingredienti di prima qualità, ma anche partecipazione personale da parte di chi li prepara. Ecco perché molte volte in cucina c è una donna, di solito la moglie del proprietario, che sa dare ai piatti il sapore delle cose fatte in casa. La lista non è molto lunga perché quasi tutto è preparato al momento: offre specialità della casa e specialità regionali. I tavoli sono preparati in modo semplice, ma con cura, e cosa importante, il vino è genuino. Oggi questo tipo di locale deve affrontare la concorrenza della pizzeria della tavola calda e dei nuovi locali fast food di importazione americana, aperti da poco in Italia. La pizzeria offre la possibilità di mangiare fuori senza spendere tanto: non solo pizza, anche altre cose, e poi è un punto d incontro per i giovani e i meno giovani.

2 Un posto dove si può trovare un paio di amici per passare insieme la serata o dove si può andare a mangiare qualcosa dopo il cinema o il teatro, e discutere dello spettacolo appena visto. Chi ha poco tempo invece, va alla tavola calda: i piatti sono di numero limitato, ma già pronti, il servizio è semplice e si può mangiare al tavolo o in piedi. Poi ci sono anche i ristoranti fast-food, che conoscono tutti. Basta pensare a Mc Donald`s, Burger King o Pizza Hut. Questi ristoranti piacciono soprattutto ai ragazzini, che vanno pazzi per il modello America, fatto di patatine, hamburger, coca-cola e gelati. Mancanza di tempo, aumento dei prezzi, desiderio di essere alla moda: ecco i motivi del successo di questi nuovi locali. 1.Il Ristorante/La Trattoria Ristorante, osteria, trattoria. Dov è la differenza? Il più delle volte solo il nome. Un locale che si chiama osteria può essere più caro di uno che si chiama ristorante. Allora se non volete avere brutte sorprese guardate il menù esposto fuori, altrimenti c è il rischio di pagare un conto salatissimo.

3 Andare al ristorante in Italia significa volere mangiare diversamente da come di solito si mangia a casa. Al ristorante si mangia un pasto completo, e cioè: antipasto, primo, secondo e contorno e non solo uno di questi piatti come invece fanno molti turisti. Vi sembra troppo? E allora saltate l antipasto, non prendete il contorno, o chiedete solo mezza porzione di primo o se preferite, andate a mangiare in una pizzeria o in una tavola calda o in una tavola calda o in un fast-food, come è di moda da qualche anno. Un turista può restar sorpreso al momento di pagare. Infatti sul conto, oltre a quello che ha mangiato, sono segnate spesso due voci: coperto e servizio. Quest ultimo quindi è già compreso nel prezzo, se tuttavia il cliente è soddisfatto, lascia comunque al cameriere la mancia, cioè un po di soldi in più. Per legge in Italia tutti i ristoranti devono rilasciare la ricevuta fiscale, receverla, dunque, è un vostro diritto e chiederla è un vostro dovere. Non lo dimenticate quando siete in Italia. 1.1 La Locanda Da Merzi Adesso vorrei presentarvi un esempio: si tratta di una locanda che si chiama Da Merzi. I proprietari sono Silvio Merzi e sua moglie Bruna. Non sono semplici ristoratori, sono due artisti della cucina veneta. Per i Merzi cucinare è un hobby, è il piacere di stare insieme ai loro clienti e ai loro amici. La piccola locanda Da Merzi esiste da più di trent anni e si trova a Pazzon, a pochi chilometri dal lago di Garda. Il locale è piccolo; c è posto per circa 40 persone. Al piano terra a destra c è la cucina e a sinistra la sala da pranzo con le pareti coperte da disegni, fotografie e dipinti, alcuni anche di autori importanti.

4 Al primo pianco c è il bar, dove i clienti affezionati prendono l aperitivo o un bicchiere di vino prima di mangiare e parlano un po con il padrone di casa. Andare a mangiare da Merzi è veramente un piacere, è come ritrovare gli odori e l atmosfera di casa. Su ogni tavolo c è sempre una bottiglia di vino e non c è bisogno di ordinarla: quando la bottiglia è quasi vuota, il Merzi ne porta un altra. Un menù non esiste: è Merzi che dice ai suoi clienti cosa c è da mangiare, e tutto è sempre fresco e genuino. Bruna Merzi è una cuoca insuperabile: i suoi piatti sono quelli tradizionali veneti, come Le tagliatelle in brodo con i fegatini di pollo, la pasta e fagioli, gli strangolapreti o il pasticcio al forno. Fra i secondi si possono mangiare il baccalà alla veneta la faraona arrosto, lo stinco di agnello al forno e il bollino misto con la pearà che è una salsina pepata fatta con il midollo di bue. Dopo il pranzo Merzi arriva con il dolce, la pasta con la grappa: una delizia. Da Merzi, mangiare questo dolce è quasi un rito. E dopo una bella mangiata che cosa c è di meglio di un buon caffè? Naturalmente un caffè con la grappa che produce Merzi stesso.

5 1.2. Che cosa si può mangiare in trattoria o al ristorante Antipasti tipici italiani sono p. es. prosciutto e melone o un insalata di mare. Si può anche prendere un antipasto misto. È un piatto di salame, prosciutto, olive, funghi o carciofini sott olio. Primi piatti sono p. es. spaghetti al pomodoro, tortellini in brodo o al ragù o risotto ai funghi A molta gente piace anche il minestrone, una zuppa con verdura. Poi si possono mangiare penne all arrabbiata che sono un tipo di pasta con sugo di pomodoro e peperoncino. Molto buoni sono anche gli gnocchi, un tipo di pasta fatta con patate e farina.

6 Come secondo si può prendere carne o pesce. Se vi piace la carne, potete p. es. ordinare una cotoletta alla milanese una bistecca alla fiorentina arrosto di vitello fegato alla veneziana petti di pollo al vino bianco Buono è anche lo spezzatino: sono piccoli pezzi di carne cotti con vino e pomodori. Se vi piace il pesce potete prendere un fritto misto, cozze alla marinara una sogliola fritta, o pesce spada alla griglia Il secondo è sempre accompagnato da un contorno. Contorni possono essere un insalata mista o patatine arroste, ma ache finocchi al burro o melanzane Dopo il secondo so mangia il formaggio e alla fine un po di frutta o un dolce. Molta gente prende p. es. una macedonia, un insalata di frutta, o un po di frutta di stagione o una zuppa inglese, un dolce con la crema, o un pezzo di torta gelato

7 2. Il Bar Il bar è uno dei luoghi di ritrovo preferiti dagli italiani. Qui si incontrano gli amici, si fanno nuove amicizie si parla d affari, ci si riposa e ci si dedica ad una delle attività più divertenti: guardare chi passa. Il bar ideale si trova in una piazza. Qui, durante la bella stagione, ci sono i tavoli all aperto e, tra una bibita ed un gelato, si fa vita sociale. Comodamente. In un certo senso, la giornata di molti italiani è scandita dalle loro entrate in un bar. Si cominca la mattina prima di andare al lavoro, tra la sette e le nove: si fa colazione in piedi, velocemente, con un caffè, espresso naturalmente, e una brioche. Chi può farlo, lascia l ufficio e va al bar più vicino per il caffè di metà mattina. All ora di pranzo (cioè fra mezzogiorno e le due) migliaia di impiegati che lavorano lontano da casa, vanno al bar per mangiare un panino e bere un bicchiere di birra. Dopo cena, soprattutto nei paesi e nelle piccole città, molti uomini passano la serata al bar a chiacchierare, giocare a carte o guardare le partite di calcio. Gli italiani non amano molto i superalcolici: Preferiscono vino o alcolici leggeri. Un vero rito è l aperitivo alcolico o analcolico, che si serve con un ricco accompagnamento di snack salati.

8 Finalmente un consiglio: in molti bar c è una differenza fra i prezzi al banco e quelli al tavolo: Prendere un caffè al tavolo costa di più. Ma attenzione: prima di consumare qualcosa al banco, bisogna fare lo scontrino alla casa.

9 Anmerkung: Es folgen 2 Folien, Folie 2 ist von mir verkleinert worden und die Bilder habe ich entfernt, also bitte wieder größer machen und Bilder einfügen! Bruna Merzi è una cuoca insuperabile: I suoi piatti sono quelli tradizionali veneti, come le tagliatelle di pollo in brodo con i fegatini di pollo, la pasta e fagioli gli strangolapreti o il pasticcio al forno Fra i secondi si possono mangiare il baccalà alla veneta, la faraona arrosto, lo stinco di agnello al forno e il bollito misto con la pearà che è una salsina pepata fatta con il midollo di bue.

10 ANTIPASTI PROSCIUTTO E MELONE INSALATA DI MARE ANTIPASTO MISTO PRIMI PIATTI SPAGHETTI AL POMODORO TORTELLINI IN BRODO TORTELLINI AL RAGÙ RISOTTO AL FUNGHI MINESTRONE PENNE ALL ARRABIATA GNOCCHI CONTORNI INSALATA MISTA PATATINE ARROSTO FINOCCHI AL BURRO SECONDI PIATTI CARNE COTOLETTA ALLA MILANESE BISTECCA ALLA FIORENTINA ARROSTO DI VITELLO FEGATO ALLA VENEZIANA PETTI DI POLLO AL VINO BIANCO SPEZZATINO PESCE FRITTO MISTO COZZE ALLA MARINARA SOGLIOLA FRITTA PESCE SPADA ALLA GRIGLIA FORMAGGI ASSORTITI FRUTTA E DOLCE MACEDONIA FRUTTA DI STAGIONE ZUPPA INGLESE TORTA GELATO

> MANGIARE E BERE IN ITALIA

> MANGIARE E BERE IN ITALIA Percorso 3 > MANGIARE E BERE IN ITALIA Guarda questi piatti della cucina italiana. Secondo te, di quali parti d Italia sono tipici? Ogni regione d Italia ha i suoi piatti tipici. Spesso quando pensiamo

Dettagli

QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa

QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa 5 Oggi dobbiamo fare la spesa perché questa sera vogliamo organizzare una festa a casa nostra. Così decidiamo di andare al supermercato, quello di fronte alla banca, dove

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro 1 Un nuovo lavoro Buongiorno. Buongiorno! Sei Gianna, no? La nuova collega. Sì, Gianna Terzani. Ciao, io sono Michela. Piacere. Il direttore ancora non c è, arriva verso le 10. Va bene, non c è problema.

Dettagli

Conta con il leone. Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti. con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno

Conta con il leone. Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti. con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno Conta con il leone Guida all uso del conteggio dei carboidrati, e non solo! Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno Conta

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

C era una volta Materiali didattici di italiano L2

C era una volta Materiali didattici di italiano L2 C era una volta Materiali didattici di italiano L2 a cura di Maria Frigo Francesca Angonova Silvia Balabio Giovanna Carrara Cristina Grillanda Stefano Zucca a cura di Maria Frigo C era una volta Materiali

Dettagli

La crisi nel piatto: come cambiano i consumi degli italiani. Fipe ufficio studi Luciano Sbraga Giulia R. Erba

La crisi nel piatto: come cambiano i consumi degli italiani. Fipe ufficio studi Luciano Sbraga Giulia R. Erba La crisi nel piatto: come cambiano i consumi degli italiani Fipe ufficio studi Luciano Sbraga Giulia R. Erba Introduzione La crisi ha alleggerito di 7 miliardi di euro la borsa della spesa delle famiglie

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE

L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE Approfondimenti Milano, 15 ottobre 2013 L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE Abstract della ricerca P.E. 24h/La Cas@fuoricasa a cura dell Ufficio

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifi ca di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV www.scienzavegetariana.it

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0%

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0% Libro di cucina Libro di cucina Kenwood Cooking Chef è l ultima rivoluzionaria innovazione di Kenwood, da oltre 60 anni leader nella preparazione dei cibi. E la combinazione perfetta di esperienza, qualità

Dettagli

La nutrizione nel malato oncologico

La nutrizione nel malato oncologico La Collana del Girasole n. 13 La nutrizione nel malato oncologico Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti e amici La Collana del Girasole La nutrizione nel malato oncologico 13 Legenda Per praticità

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi. Progetto Non Uno di Meno Ragazze e ragazzi stranieri nell istruzione superiore

Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi. Progetto Non Uno di Meno Ragazze e ragazzi stranieri nell istruzione superiore Progetto co-finanziato dall Unione Europea Ministero dell Interno Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi Progetto Non Uno di Meno Ragazze e ragazzi stranieri nell istruzione superiore

Dettagli

ALCUNI DATI SUL TURISMO ENOGASTRONOMICO IN PUGLIA. Roberto Gismondi e Massimo Alfonso Russo

ALCUNI DATI SUL TURISMO ENOGASTRONOMICO IN PUGLIA. Roberto Gismondi e Massimo Alfonso Russo Dipartimento di Scienze Economiche, Matematiche e Statistiche Università degli Studi di Foggia ALCUNI DATI SUL TURISMO ENOGASTRONOMICO IN PUGLIA Roberto Gismondi e Massimo Alfonso Russo Quaderno n. 17/2008

Dettagli

Un alimentazione equilibrata rafforza la salute

Un alimentazione equilibrata rafforza la salute Un alimentazione equilibrata rafforza la salute Come ridurre il rischio di cancro Un informazione della Lega contro il cancro Un alimentazione equilibrata rafforza la salute 1 Indice Editoriale 5 Una sana

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

Sicurezza alimentare. Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari

Sicurezza alimentare. Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari Sicurezza alimentare Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari Indice Introduzione 3 1. La sicurezza inizia al momento dell acquisto 4 2. La dispensa moderna: il vostro frigorifero 6

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

Albert Camus LO STRANIERO. Titolo originale: L Étranger Traduzione di Alberto Zevi Casa Editrice: Bompiani Anno: 1987

Albert Camus LO STRANIERO. Titolo originale: L Étranger Traduzione di Alberto Zevi Casa Editrice: Bompiani Anno: 1987 Albert Camus LO STRANIERO Titolo originale: L Étranger Traduzione di Alberto Zevi Casa Editrice: Bompiani Anno: 1987 > Digitalizzazione a cura di Yorikarus @ forum.tntvillage.scambioetico.org < PARTE PRIMA

Dettagli

Chimica Suggerimenti per lo studio

Chimica Suggerimenti per lo studio Chimica Suggerimenti per lo studio Dr. Rebecca R. Conry Traduzione dall inglese di Albert Ruggi Metodo di studio consigliato per la buona riuscita degli studi in Chimica 1 Una delle cose che rende duro

Dettagli

A Era un pacco con un fiocco. Pagina introduttiva

A Era un pacco con un fiocco. Pagina introduttiva Pagina introduttiva Tema Lessico Materiale necessario Raccontare Argomenti di conversazioni Alcune fotocopie della pagina introduttiva (da cui siano stati tolti tutti i testi e lasciate solo le foto, ognuna

Dettagli

ritratto di salute presenta SIMG

ritratto di salute presenta SIMG IL ritratto DELLA sa ute presenta Una passeggiata di salute SIMG Restare in salute è molto più semplice di quanto tu creda facile come fare una passeggiata! E allora partiamo insieme per imparare le regole

Dettagli

Modulo 11. In viaggio. Presentazione del modulo

Modulo 11. In viaggio. Presentazione del modulo Modulo 11 In viaggio Presentazione del modulo In questo modulo, i protagonisti, cittadini italiani e stranieri, affrontano le tipiche situazioni di qualcuno che deve viaggiare. In particolare, le situazioni

Dettagli