Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica."

Transcript

1 Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica. Il sistema proposto è composto da un Centro operativo di raccolta dati dotato del software Commander e dai logger TLOG nella versione per misura della sola DDP in campo (contenitore tipo conchiglia) e versione per la misura di DDP, Volt, Ampere installabile nello stesso quadro alimentatore. Il dispositivo TLOG viene caratterizzato dalla speciale interfaccia per la lettura di 1 / 2 DDP oppure (dove è presente alimentatore) lettura di Volt, Ampere, DDP. E possibile rilevare il valore di DDP direttamente dal contenitore conchiglia in cui sono inseriti i contatti provenienti dal tubo. Per questa applicazione è stata appositamente sviluppata una scheda di interfaccia su cui sono alloggiate le protezioni dai disturbi, anche notevoli, che possono provenire dal campo. Le grandezze ed i parametri analizzati sono conformi alle norme EN ed UNI dello specifico settore. Versione per quadro Alimentatore Versione per conchiglia da strada Principali Funzioni del Sistema. Permettere l acquisizione dei dati provenienti dai logger TLOG Provvedere ad archiviare tali dati Dare evidenza immediata delle situazioni di anomalie quali la mancata chiamata, la batteria logger scarica Archiviare i dati osservando la direttiva 168/04 dell autorità per l energia, per la redazione della Tabella P, che contiene per ogni anno l elenco totale delle misure. Garantire con apposita Interfaccia Utente l accesso via intranet ai responsabili delegati delle varie sedi aziendali pag. 1 / 8

2 Permettere di configurare Autonomamente i parametri e le anagrafiche di impianto, visionare ed elaborare i dati raccolti, esportare i dati nei formati excel e txt. Garantire flessibilità per future modifiche/ampliamenti. Per quanto riguarda il rispetto della normativa facendo riferimento alle linee guida APCE (rif. Protezione Catodica delle reti in acciaio di distribuzione del gas, 2 ed., par , pag.13), il sistema permette la ricostruzione del fuori limite secondo la norma e precisamente con un tempo di campionamento di 1 secondo calcola, per ogni minuto: minimo, medio e massimo, scarto quadratico medio, numero di valori fuori soglia e tempo totale di fuori soglia Allo scopo di utilizzare la periferica come datalogger in caso di attraversamenti ferroviari o campagne in punti critici essa è in grado di programmare un acquisizione dati al secondo per 24 ore e di memorizzare i campioni. Una successiva chiamata dati permette lo scarico completo dei valori letti. pag. 2 / 8

3 Caratteristiche tecniche. Il TLOG catodica è dotato oltre che dei n. 3 canali analogici per l acquisizione di DDP, Volt, Ampere, di 3 canali digitali. Le grandezze analogiche vengono campionate al secondo. Uno dei canali digitali può essere utilizzato come ingresso conteggio mentre gli altri 2 sono ingressi utilizzabili come antiintrusione, allarme digitale generico. La comunicazione con il Centro raccolta dati avviene normalmente con un SMS giornaliero che contiene per DDP e Corrente: Valore medio giornaliero Numero di fuori limite rispetto alle quattro soglie Tempo di fuori limite rispetto alle quattro soglie Valore minimo dei medi al minuto Valore massimo dei medi al minuto Valore minimo dei medi all ora Valore massimo dei medi all ora Valore minimo degli scarti quadratici medi all ora Valore massimo degli scarti quadratici medi all ora Scarto quadratico medio delle 24 ore. Per la misura di tensione alimentatore: valore medio giornaliero Sempre nello stesso messaggio vengono inviati il valore della batteria e il valore del contatore. Tutti i dati suddetti sono memorizzati in memoria non valatile con buffer circolare di 128 giorni. Per quanto riguarda i segnali digitali quando si verifica un allarme viene inviato un SMS al Centro e a 2 numeri di telefono aggiuntivi programmabili. Oltre ai dati giornalieri il TLOG è predisposto per gestire campagne di acquisizione DDP e Corrente campionate al secondo (es:attraversamenti ferroviari). Un apposito flag di programmazione permette l avvio della campagna nella data desiderata. Questi dati vengono memorizzati in una memoria non volatile dedicata e possono essere scaricati in modo programmato dall utente. pag. 3 / 8

4 Comunicazione in connessione dati. Il TLOG può essere interrogato tramite SMS per lo scarico di dati eventualmente non pervenuti tramite SMS giornaliero. Inoltre per quanto riguarda DDP e Corrente erogata è possibile effettuare lo scarico dati registrati al minuto negli ultimi 3 giorni. Per ogni minuto viene fornito valore minimo, valore medio e massimo delle grandezze. Batterie. Le batterie in dotazione sono n. 6 di tipo alcalino e garantiscono una durata di 3 anni in campo. Questo tempo si può ridurre in funzione delle chiamate dati. Certificazioni. Il TLOG catodica è certificato CE ed inoltre ha superato le prove di laboratorio certificato per quanto riguarda: Climatiche: Direttiva 9905 (apparati GSM) pag. 4 / 8

5 Software Commander Commander è un software che permette di gestire i dati provenienti dal TLOG e di gestire la completa configurazione dei logger. I dati vengono trasmessi dall' unità TLOG mediante messaggi SMS od in modalità connessione. Attraverso un semplice terminale GSM collegato al PC è così possibile ricevere dati ed allarmi in modo completamente automatico e visualizzare gli stessi in forma grafica e tabellare. Il software è semplice da usare e l utente viene guidato attraverso la classica presentazione a finestre di windows. TLog TLog TLog TLog Il Menu del TLOG Commander abilita l accesso alle impostazioni ed ai comandi del software. Le funzionalità del menù sono quelle standard di Windows(R). La Barra degli strumenti visualizza sono oggetti dove vengono raggruppati i pulsanti atti a richiamare le funzioni di utilizzo più frequenti. Albero dell'impianto In questa finestra viene visualizzata la struttura dell'impianto in gestione. L'impianto è organizzato con una gerarchia a livelli. Il gestore dell'impianto, che appare come nodo principale della struttura, può contenere un numero indefinito di elementi "subordinati" denominati "utenti". Agli utenti sono associati i "gruppi" che permettono di suddividere in modo organico i TLOG secondo diversi criteri ( Per esempio tutte i TLOG di una certa zona ). Nel livello sottostante ai gruppi troviamo ovviamente l identificazione dei singoli TLOG e nel livello inferiore la possibilità di definire le proprietà di ogni TLOG Visualizzazione dei dati e Finestra dei messaggi Per ogni TLOG installato è possibile visualizzare i dati in forma grafica ed avere una rappresentazione semplice di segnali (DDP, Corrente, Volt). E inoltre possibile visualizzare una finestra Eventi RTU che memorizza tutti gli SMS inviati giornalmente fornendo le informazioni sul tipo di messaggio ricevuto (conteggi, misure, test, allarmi, risposta a query, etc). Cliccando poi sul singolo evento si apre la finestra che ne mostra il contenuto. Quando il software è in modalità "PLAY", una apposita finestra dei messaggi visualizza tutte le attività che vengono svolte. Le stessa attività vengono memorizzate in particolari files denominati "log files". pag. 5 / 8

6 Uno dei moduli del TLOG Commander (cui si accede dal menù Configurazione) permette di gestire la programmazione locale del TLOG. Tramite una semplice maschera è possibile impostare i parametri necessari nella fase di avviamento ed inviarli al TLOG tramite l interfaccia seriale. Questa sezione permette di assegnare a ciascun canale (digitale, analogico, conteggio) le informazioni necessarie ad una corretta gestione dei segnali associati. Per il TLOG catodica in particolare la sezione di configurazione dei canali analogici è predefinita: il primo canale rappresenta la DDP, il secondo la corrente erogata dall alimentatore ed il terzo la tensione generata dall alimentatore stesso. Per i campi scala dell ingresso DDP è possibile l impostazione tra: -2 e +2; -20 e +20; -50 e +50. Per il campo scala dell ingresso in corrente l impostazione viene effettuata in base allo SHUNT utilizzato: la calibrazione del TLOG catodica è effettuata per un campo scala compreso tra -100mV e +100mV. Il range dell ingresso analogico tensione dell alimentatore è sempre compreso tra 0 e +50 Volt. Le grandezze analogiche rilevate sono elaborate a partire da campioni che sono acquisiti una volta al secondo e da questi campioni sono elaborati i seguenti dati: Ogni minuto Ogni ora Ogni giorno Valore medio Valore medio elaborato all ora Valore medio giornaliero Valore massimo Scarto quadratico medio elaborato all ora Numero di fuori limite rispetto alle quattro soglie Valore minimo Tempo di fuori limite rispetto alle quattro soglie Valore minimo dei medi al minuto Valore massimo dei medi al minuto Valore minimo dei medi all ora Valore massimo dei medi all ora Valore massimo degli scarti quadratici medi all ora Scarto quadratico medio delle 24 ore. pag. 6 / 8

7 Per la tensione generata dall alimentatore è invece memorizzato il solo valore medio giornaliero. I dati elaborati al minuto sono memorizzati in archivio per un periodo di 5 giorni mentre i dati elaborati al giorno sono memorizzati per un periodo pari a 128 giorni. I grafici che si ottengono riguardano l andamento sia delle grandezze che delle loro elaborazioni. Tra quelli più significativi abbiamo il valor medio giornaliero: Nella figura seguente è illustrato, per esempio, l andamento della DDP rilevato nell intorno di un periodo in cui si è verificato un guasto nell alimentatore ed è venuta a mancare la protezione pag. 7 / 8

8 Una funzione molto importante implementata è quella della programmazione remota: infatti i TLOG possono essere programmati oltre che in locale anche da connessione remota tramite una maschera di configurazione del tutto analoga a quella già illustrata. E inoltre possibile l aggiornamento del firmware da remoto con una specifica funzione di download. Per quanto riguarda le condizioni di allarme, i segnali analogici della catodica vengono considerati in allarme se il tempo per il quale una misura è rimasta fuori soglia è maggiore di quello impostato nell apposita finestra di configurazione. Le soglie di allarme impostabili sono quelle di minima e di massima. Tutti i dati sono vengono memorizzati in data base ed in particolare Commander è predisposto con una funzione di accesso diretto ad ACCESS; tramite ODBC è comunque possibile un accesso ad altri tipi di DATA BASE SQL. Con una speciale funzione di Data Connection è possibile scaricare dai TLOG in campo: I dati di una campagna di acquisizione al secondo I dati mancanti dal data base per mancata ricezione dell SMS I dati memorizzati ogni minuto Aggiornare configurazione in campo in accordo con la programmazione remote. Per quanto riguarda l export dei dati si ha a disposizione una funzione che permette di generare un file contenente i dati di ogni TLOG relativamente ad un periodo specificato. Il file generato è di tipo.csv ed è quindi gestibile con Excel. Per quanto riguarda i conteggi è possibile ottenere un file di testo.txt o una tabella già preformattata che contiene i conteggi orari,il valore complessivo giornaliero ed il valore del totalizzatore ad ogni inizio giorno. Per gli aspetti relativi più esplicitamente alla norma UNI della protezione catodica è stato predisposto un modulo specifico che permette: 1) la gestione ed il calcolo del Kt 2) la gestione delle anagrafiche di impianto 3) l introduzione di dati manuali dai punti di protezione non telegestiti 4) la generazione della Tabella P da inviare annualmente all Autority. pag. 8 / 8

41126 Cognento (MODENA) Italy Via Bottego 33/A Tel: +39-(0)59 346441 Internet: http://www.aep.it E-mail: aep@aep.it Fax: +39-(0)59-346437

41126 Cognento (MODENA) Italy Via Bottego 33/A Tel: +39-(0)59 346441 Internet: http://www.aep.it E-mail: aep@aep.it Fax: +39-(0)59-346437 QUICK ANALYZER Manuale Operativo Versione 5.3 Sommario 1.0 Generalità... 2 CONTRATTO DI LICENZA... 3 2.0 Configurazione dei Canali... 4 2.1 Gestione DataLogger IdroScan... 7 3.0 Risultati di Prova... 9

Dettagli

SMS-GPS MANAGER. Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps

SMS-GPS MANAGER. Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps SOFTWARE PER LA GESTIONE DEI TELECONTROLLI SMS-GPS MANAGER Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps Rev.0911 Pag.1 di 8 www.carrideo.it INDICE 1. DESCRIZIONE

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia M.U.T. Modulo Unico Telematico Gestione Certificati Malattia Data Redazione Documento 15/03/2013 Data Pubblicazione Documento Responsabile Nuova Informatica Enrico Biscuola Versione 1.2.0 Indice dei contenuti

Dettagli

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15 Xpress I440I04_15 Software di configurazione e controllo remoto MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 3 3 SETUP... 3 4 PASSWORD... 4 5 HOME PAGE... 4 6 CANALE...

Dettagli

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi di telecontrollo e telelettura Rev. 3.2 Pag. 1/17 Indice Dispositivi di telecontrollo SRCS 2.0

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Sistema SMSWeb Monitoring

Sistema SMSWeb Monitoring scheda tecnica Sistema SMSWeb Monitoring 1 SICUREZZA ANTIFURTO Cos è il sistema SMSWebMonitoring SMSWebMonitoring è un ricevitore di segnali di tipo CONTACT ID, che consente alla clientela finale di accedere

Dettagli

Telecontrollo Luci Aeroporto Villanova d Albenga

Telecontrollo Luci Aeroporto Villanova d Albenga Telecontrollo Luci Aeroporto Villanova d Albenga Software Sistema Aerolux Master (ver 1.1b) Visualizzatore (ver 1.3c ) Sono oggetto del suddetto documento, i seguenti siti telecontrollati - Monterosso

Dettagli

PIATTAFORMA DOCUMENTALE CRG

PIATTAFORMA DOCUMENTALE CRG SISTEMA DI GESTIONE DOCUMENTALE DMS24 PIATTAFORMA DOCUMENTALE CRG APPLICAZIONE PER LE PROCEDURE DI GARE D AMBITO 1 AGENDA 1. Introduzione 2. I Livelli di accesso 3. Architettura di configurazione 4. Accesso

Dettagli

ACQUISIZIONE DATI AQUAPRO TOUCH. Win Rel. 755011

ACQUISIZIONE DATI AQUAPRO TOUCH. Win Rel. 755011 ACQUISIZIONE DATI AQUAPRO TOUCH Win Rel. 755011 04705 Il software di ripartizione spese per sistema AQUAPRO centralizzato permette, una volta reperiti i dati di consumo individuale d'utenza (tramite teletrasmissione

Dettagli

Sistema Tele Assistence

Sistema Tele Assistence Sistema Tele Assistence SISTEMA PER LA GESTIONE DI RICHIESTE DI SOCCORSO LASER NAVIGATION 1 1.SISTEMA TELEASSISTENCE Il Sistema Tele Assistence ha come scopo garantire la sicurezza delle persone che si

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2) GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 7 Funzionalità... 8 Anagrafica... 9 Registrazione

Dettagli

Sistema di monitoraggio ed analisi dei flussi energetici e della qualità della rete elettrica (power quality)

Sistema di monitoraggio ed analisi dei flussi energetici e della qualità della rete elettrica (power quality) Sistema di monitoraggio ed analisi dei flussi energetici e della qualità della rete elettrica (power quality) power of technology SISTEMA DI MONITORAGGIO ED ANALISI DEI FLUSSI ENERGETICI E DI POWER QUALITY

Dettagli

Servizio Telematico Paghe

Servizio Telematico Paghe Servizio Telematico Paghe GUIDA ALL USO DELLE PAGINE DI AMMINISTRAZIONE DEL SERVIZIO PAGHE.NET Software prodotto da Nuova Informatica srl 1 SOMMARIO SOMMARIO...2 INTRODUZIONE...3 FLUSSO DELLE INFORMAZIONI...3

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico

M.U.T. Modulo Unico Telematico Via Alessandria, 215 Roma tel: 06/852614 fax: 06/85261500 e-mail: info@cnce.it M.U.T. Modulo Unico Telematico http://mut.cnce.it Novità client versione 1.6.1 Data redazione: 21.06.2007 Indice dei contenuti

Dettagli

ACQUISIZIONE DATI CONTECA TOUCH

ACQUISIZIONE DATI CONTECA TOUCH ACQUISIZIONE DATI CONTECA TOUCH Win Rel. 755010 TSP.04706.01 Il software di acquisizione dati per sistema CONTECA centralizzato permette, una volta reperiti i dati di consumo individuale d'utenza (tramite

Dettagli

WBS-01 Guida rapida alla configurazione

WBS-01 Guida rapida alla configurazione WBS-01 Guida rapida alla configurazione Questa guida ha lo scopo di evidenziare, in sequenza, le fasi di configurazione necessarie per abilitare rapidamente le principali funzioni del WBS-01 in una tipica

Dettagli

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Funzioni di Esportazione Importazione 1 Indice AIRONE GESTIONE RIFIUTI... 1 FUNZIONI DI ESPORTAZIONE E IMPORTAZIONE... 1 INDICE...

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 Adeguamento archivi... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 004_2012 DI LINEA AZIENDA... 3 GESTIONE E-COMMERCE...

Dettagli

Xnet USER.MANAGER. User.Manager può funzionare in 2 modi: in modalità diretta sul singolo PC gestito da Xnet con un suo proprio Data Base Utenti

Xnet USER.MANAGER. User.Manager può funzionare in 2 modi: in modalità diretta sul singolo PC gestito da Xnet con un suo proprio Data Base Utenti Xnet USER.MANAGER Il programma User.Manager ha una doppia funzione consente di gestire il database degli utenti di Xnet che hanno acquistato una tessera virtuale prepagata ricaricabile: questa è la modalità

Dettagli

SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE...

SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE... MANUALE DITTA 1 SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 2. RICEZIONE PASSWORD 5 3. ACCESSO AL PORTALE STUDIOWEB 6 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE...

Dettagli

DARCA HERITAGE V2 TOUR

DARCA HERITAGE V2 TOUR Sez.02 - SOLUZIONI PER DIAGNOSTICA E TELECONTROLLO - Pagina 02.2.4 1/8 DARCA HERITAGE V2 TOUR 1. SUDDIVISIONE IN ZONE DI MONITORAGGIO Darca Heritage V2 ti permette di analizzare i dati in riferimento al

Dettagli

SOFTWARE PER LA RILEVAZIONE DEI TEMPI PER CENTRI DI COSTO

SOFTWARE PER LA RILEVAZIONE DEI TEMPI PER CENTRI DI COSTO SOFTWARE PER LA RILEVAZIONE DEI TEMPI PER CENTRI DI COSTO Descrizione Nell ambito della rilevazione dei costi, Solari con l ambiente Start propone Time&Cost, una applicazione che contribuisce a fornire

Dettagli

FT-1000/GPS-N. Sistema di monitoraggio e controllo remoto di parametri fisici

FT-1000/GPS-N. Sistema di monitoraggio e controllo remoto di parametri fisici FT-1000/GPS-N Sistema di monitoraggio e controllo remoto di parametri fisici Localizzazione di automezzi durante il trasporto con l invio dei valori di Temperatura, U.R.%, ecc. con relativi allarmi di

Dettagli

SISTEMI INDUSTRIALI LASER NAVIGATION

SISTEMI INDUSTRIALI LASER NAVIGATION osistema DI TELE CONTROLLO SISTEMI INDUSTRIALI 1 Il Sistema per il tele controllo di bombole industriali è un utile strumento per il monitoraggio in remoto ed in automatico di bombole situate presso impianti

Dettagli

Scheda Tecnica REV 1.0

Scheda Tecnica REV 1.0 Scheda Tecnica REV 1.0 SENTRY Energy Profiler: IL SISTEMA UNIVERSALE PER IL MONITORAGGIO ENERGETICO SENTRY Energy Profiler è il primo sistema universale e modulare per il monitoraggio energetico. Si basa

Dettagli

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 11 marzo 2008 SEERVIIZZIIO TTEELLEEMATTIICO M DOGANALLEE G Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione

Dettagli

Sistema di monitoraggio remoto per impianti fotovoltaici

Sistema di monitoraggio remoto per impianti fotovoltaici Sistema di monitoraggio remoto per impianti fotovoltaici Powered by 1 INFORMAZIONI GENERALI AMPERYA EYES Amperya EYES è la nuova soluzione di telecontrollo creata da Amperya per la supervisione di tutti

Dettagli

Controller multicanale FT-200/MP

Controller multicanale FT-200/MP ECONORMA S.a.s. Prodotti e Tecnologie per l Ambiente 31020 S. VENDEMIANO - TV - Via Olivera 52 - ITALY Tel. 0438.409049 - E-Mail: info@econorma.com www.econorma.com Prodotto dalla ECONORMA S.a.s., è un

Dettagli

VERSIONE 3.0. THEMIS Srl Via Genovesi, 4 10128 Torino www.themis.it

VERSIONE 3.0. THEMIS Srl Via Genovesi, 4 10128 Torino www.themis.it THEMIS Srl Via Genovesi, 4 10128 Torino www.themis.it TEL / FAX 011-5096445 e-mail info@themis.it Incubatore Imprese Innovative Politecnico di Torino VERSIONE 3.0 PhC è una piattaforma software conforme

Dettagli

FidelJob gestione Card di fidelizzazione

FidelJob gestione Card di fidelizzazione FidelJob gestione Card di fidelizzazione Software di gestione card con credito in Punti o in Euro ad incremento o a decremento, con funzioni di ricarica Card o scala credito da Card. Versione archivio

Dettagli

Programma Client MUT vers. 2.2.5. 28 Maggio 2014

Programma Client MUT vers. 2.2.5. 28 Maggio 2014 Programma Client MUT vers. 2.2.5 28 Maggio 2014 Principali modifiche rispetto alla versione precedente e Riepilogo funzionalità Nella nuova versione 2.2.5 del Client MUT sono state migliorate alcune funzioni

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia M.U.T. Modulo Unico Telematico Gestione Certificati Malattia Data Redazione Documento 15/03/2013 Data Pubblicazione Documento Responsabile Nuova Informatica Enrico Biscuola Versione 1.0.0 Indice dei contenuti

Dettagli

SELENE rel. 2.0.3. Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni

SELENE rel. 2.0.3. Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni SELENE rel. 2.0.3 versione (attuale) aggiornata al 22.05.2015 Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni Monitoraggio rilascio carte d identità cartacee valide per l espatrio (Circolare n.8 del 19

Dettagli

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate KING Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI DATALOG Soluzioni Integrate - 2 - Domande e Risposte Allegati Clienti e Fornitori Sommario Premessa.... 3 Introduzione... 4 Elenco delle domande...

Dettagli

LOCALIZZAZIONE SATELLITARE GEOREFENRENZIATA

LOCALIZZAZIONE SATELLITARE GEOREFENRENZIATA LOCALIZZAZIONE SATELLITARE GEOREFENRENZIATA 1 Indice 1 Indice... 2 2 Introduzione... 3 2.1 Glossario... 3 2.2 Generalità... 3 3 Applicativo... 4 4 Stato del mezzo... 6 4.1 Toolbar Mezzo... 6 4.2 Identificativo

Dettagli

1. Introduzione. 2. Installazione di WinEMTLite. 3. Descrizione generale del programma

1. Introduzione. 2. Installazione di WinEMTLite. 3. Descrizione generale del programma Indice 1. Introduzione...3 2. Installazione di WinEMTLite...3 3. Descrizione generale del programma...3 4. Impostazione dei parametri di connessione...4 5. Interrogazione tramite protocollo nativo...6

Dettagli

Guida alla configurazione

Guida alla configurazione NovaSun Log Guida alla configurazione Revisione 3.1 28/06/2010 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 1 di 16 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 2 di 16 Contenuti Il presente documento

Dettagli

FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA

FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA Descrizione Generale E un programma di supervisione in grado di comunicare, visualizzare, memorizzare e stampare i consumi dell

Dettagli

La soluzione innovativa CONSUMI IN TEMPO REALE SU CLOUD SEMPLICE E VELOCE DA INSTALLARE PER TUTTI I TIPI DI CONTATORE BASSO COSTO

La soluzione innovativa CONSUMI IN TEMPO REALE SU CLOUD SEMPLICE E VELOCE DA INSTALLARE PER TUTTI I TIPI DI CONTATORE BASSO COSTO NEW Gestione illuminazione pubblica da remoto e La soluzione innovativa CONSUMI IN TEMPO REALE SU CLOUD SEMPLICE E VELOCE DA INSTALLARE PER TUTTI I TIPI DI CONTATORE BASSO COSTO per controllare i consumi

Dettagli

TRASMISSIONE DEL CERTIFICATO MEDICO DI MALATTIA PER ZONE NON RAGGIUNTE DA ADSL

TRASMISSIONE DEL CERTIFICATO MEDICO DI MALATTIA PER ZONE NON RAGGIUNTE DA ADSL Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche Dipartimento Studi e Legislazione 00187 ROMA Via Piave 61 sito internet: www.flp.it Email: flp@flp.it tel. 06/42000358 06/42010899 fax. 06/42010628

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware

Procedura aggiornamento firmware Procedura aggiornamento firmware Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Operazioni preliminari... 4 Procedura aggiornamento...

Dettagli

Permette di visualizzare l archivio di tutte le registrazioni e programmazione effettuate.

Permette di visualizzare l archivio di tutte le registrazioni e programmazione effettuate. Installazione: Requisito minimo di sistema Windows XP Prima di procedere con l installazione chiudere tutte le applicazioni aperte sul computer. Dopo avere installato il programma tramite disco collegare

Dettagli

Per accedere alle nuove funzioni è necessario assegnare ai soggetti interessati i seguenti accessi:

Per accedere alle nuove funzioni è necessario assegnare ai soggetti interessati i seguenti accessi: Allegato 2 Firma digitale alle variazioni del Piano di gestione La funzione implementata in Sigla, per apporre la firma digitale sulle variazioni al piano di gestione, prevede l intervento di due figure,

Dettagli

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga).

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga). Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Coordinamento Generale Medico Legale Roma, 10-03-2011 Messaggio n. 6143 Allegati n.1 OGGETTO:

Dettagli

isoap NBC ELETTRONICA S.R.L. Memoria USB per trasferire files tra computer e strumenti di pesatura

isoap NBC ELETTRONICA S.R.L. Memoria USB per trasferire files tra computer e strumenti di pesatura Memoria USB per trasferire files tra computer e strumenti di pesatura Rende agevole l aggiornamento del firmware degli strumenti Permette di archiviare i risultati di pesatura inviati dagli strumenti Consente

Dettagli

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO SYNERGY Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 4 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 SETUP... 4 4 ACCESSO A SYNERGY E UTENTI... 5 4.1 Utenti... 5 4.2

Dettagli

Guida all utilizzo di Cesarnet

Guida all utilizzo di Cesarnet Guida all utilizzo di Cesarnet 17/03/2009 Edizione 03/09 1 Sommario 1) Introduzione: cos è Cesarnet pag. 3 2) Entry Page pag. 5 3) Home Page: pagina di benvenuto pag. 7 4) Anagrafica pag. 10 5) Ordini

Dettagli

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Guida per terminali ANDROID Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 3 2 INSTALLAZIONE DELL APP... 4 3 AVVIO DELL APP... 6 4 EFFETTUARE UNA CHIAMATA... 7 4.1 SERVIZIO

Dettagli

MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL

MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL MANUALE INSTALLATORE CAR WASH GENIO ITALIA si riserva il diritto di apportare modifiche o miglioramenti ai propri prodotti in qualsiasi momento senza alcun preavviso.

Dettagli

SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY

SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY Led rosso: allarme in corso Led verde: logger attivo Pulsante per la partenza del logger e per la marcatura d evento (Autocontrollo) Indicazione della potenza di

Dettagli

PROGRAMMATORE CENTRALI 2012 - GUIDA RAPIDA AL SOFTWARE 11 luglio 2012

PROGRAMMATORE CENTRALI 2012 - GUIDA RAPIDA AL SOFTWARE 11 luglio 2012 INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE Eseguire il file di SetupCentraliCombivox.exe, selezionando la lingua e la cartella di installazione. SetupCentraliCom bivox.exe Durante l installazione, è possibile creare un

Dettagli

TERM TALK. software per la raccolta dati

TERM TALK. software per la raccolta dati software per la raccolta dati DESCRIZIONE Nell ambiente Start, Term Talk si caratterizza come strumento per la configurazione e la gestione di una rete di terminali per la raccolta dati. È inoltre di supporto

Dettagli

ZFIDELITY - ZSE Software & Engineering Pag.1 / 11

ZFIDELITY - ZSE Software & Engineering Pag.1 / 11 ZFIDELITY - ZSE Software & Engineering Pag.1 / 11 Indice Presentazione ZFidelity... 3 Menù Principale... 4 La Gestione delle Card... 5 I tasti funzione... 5 La configurazione... 6 Lettore Con Connessione

Dettagli

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi di telecontrollo e telelettura Rev. 4.0 Pag. 1/16 SITEC Srl Elettronica Industriale Via A. Tomba,15-36078

Dettagli

MANUALE UTENTE STXM READER

MANUALE UTENTE STXM READER MANUALE UTENTE STXM READER Software di comunicazione con Concentratori per Telelettura di contatori M-Bus. Manuale Utente STxM Rev.0 Pag. 1 /18 SOMMARIO PRESENTAZIONE... 3 REQUISITI MINIMI DEL SISTEMA...

Dettagli

OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV

OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV SPECIFICHE TECNICHE OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV RSST04I00 rev. 0 0113 SPECIFICA SIGLA TIPO DI PRODOTTO A DIM/F TELEGESTIONE QUADRI DI CAMPO

Dettagli

TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE

TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE CS072-ST-01 0 09/01/2006 Implementazione CODICE REV. DATA MODIFICA VERIFICATO RT APPROVATO AMM Pagina

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico

M.U.T. Modulo Unico Telematico Via Alessandria, 215 Roma tel: 06/852614 fax: 06/85261500 e-mail: info@cnce.it M.U.T. Modulo Unico Telematico http://mut.cnce.it Installazione certificato digitale su Windows Vista/Windows 7 Indice dei

Dettagli

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica Consiglio regionale della Toscana Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica A cura dell Ufficio Informatica Maggio 2006 Indice 1. Regole di utilizzo della posta elettronica... 3 2. Controllo

Dettagli

Sensori di temperatura a termocoppia K Guida Utente

Sensori di temperatura a termocoppia K Guida Utente Sensori di temperatura a termocoppia K Guida Utente 1 INDICE: 1 INTRODUZIONE... 2 2 APPLICAZIONI TIPICHE:... 2 3 NORME DI INSTALLAZIONE:... 2 3.1 Connessione elettrica su acquisitori M1 ed MD4:... 2 3.2

Dettagli

Portale ART. (Accesso Reti Trentino) MANUALE OPERATIVO

Portale ART. (Accesso Reti Trentino) MANUALE OPERATIVO Portale ART (Accesso Reti Trentino) 27/01/2015 Manuale Operativo Clienti Finali Pagina: 1 di 16 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AI SERVIZI... 4 3. INTERROGAZIONI... 5 4. DOCUMENTI CLIENTE FINALE...14

Dettagli

LA RETE TELEMETRICA CRIOSYSTEM 2000

LA RETE TELEMETRICA CRIOSYSTEM 2000 LA RETE TELEMETRICA CRIOSYSTEM 2000 La rete telemetrica CRIOSYSTEM 2000 consente di monitorare gli impianti di stoccaggio, miscelazione e distribuzione gas per uso medicale ed industriale. Il controllo

Dettagli

PRODUZIONE PAGELLE IN FORMATO PDF

PRODUZIONE PAGELLE IN FORMATO PDF Requisiti minimi: PRODUZIONE, FIRMA E PUBBLICAZIONE DELLA PAGELLA ELETTRONICA CON ALUNNI WINDOWS PRODUZIONE PAGELLE IN FORMATO PDF Argo Alunni Windows aggiornato alla versione più recente. Adobe PDF CREATOR,

Dettagli

Note di rilascio. Le principali implementazioni riguardano: Comunicazione Sistema Tessera Sanitaria: invio telematico

Note di rilascio. Le principali implementazioni riguardano: Comunicazione Sistema Tessera Sanitaria: invio telematico Note di rilascio Aggiornamento disponibile tramite Live Update a partire dal Contabilità Versione 13.11 13/01/2016 SINTESI DEI CONTENUTI Le principali implementazioni riguardano: Comunicazione Sistema

Dettagli

Q U E S T U R A di V A R E S E Ufficio di Gabinetto

Q U E S T U R A di V A R E S E Ufficio di Gabinetto Q U E S T U R A di V A R E S E Ufficio di Gabinetto Manuale per la gestione del servizio di invio telematico delle schedine alloggiati Servizio di Invio Telematico Schedine Alloggiati Indice Inserimento

Dettagli

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN Procedura di aggiornamento firmware inverter Ingeteam serie Ingecon Sun Lite Tel. + 39 0546 651490 Fax: +39 0546 655391 e-mail: italia.energy@ingeteam.com Pagina

Dettagli

IL DATA BASE GESTIONALE Affiliazioni, Tesseramento ed Attività

IL DATA BASE GESTIONALE Affiliazioni, Tesseramento ed Attività IL DATA BASE GESTIONALE Affiliazioni, Tesseramento ed Attività 7 Presentazione Il Corpo Sociale è elemento fondante di un Associazione, al pari - se non maggiormente - dell atto costitutivo e dello statuto,

Dettagli

AGGIORNAMENTO Versione 4.3.0 del 31.07.2007

AGGIORNAMENTO Versione 4.3.0 del 31.07.2007 Tek Service S.r.l. S o f t w a r e & C o n s u l e n z a Via Garbini, 15-37135 Verona Tel. 045.581031 Fax. 045.8209777 Partita iva e cod.fiscale 02831920232 www.tekservice.it e-mail: tekservice@tekservice.it

Dettagli

TELEMETRIA GSM PER GSE

TELEMETRIA GSM PER GSE Pagina 1 di 5 TELEMETRIA GSM PER GSE Mod. TLM-GSE4 La telemetria TLM-GSE4 è una opzione applicabile a tutti i gruppi GSE. Essa consiste in un box metallico contenente le schede elettroniche e il modem

Dettagli

Gui Gu d i a d ra r p a i p d i a V d o a d f a one Int fone In e t r e net rnet Box Key Mini

Gui Gu d i a d ra r p a i p d i a V d o a d f a one Int fone In e t r e net rnet Box Key Mini Guida rapida Vodafone Internet Key Box Mini Ideato per Vodafone QSG_VMCLite_v31_10-2007_e172_IT.1 1 10/10/07 14:39:10 QSG_VMCLite_v31_10-2007_e172_IT.2 2 10/10/07 14:39:11 Benvenuti nel mondo della connessione

Dettagli

Ricezione fax integrata e faxtomail

Ricezione fax integrata e faxtomail Ricezione fax integrata e faxtomail 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo come configurare ed utilizzare una delle più interessanti funzionalità del centralino integrato del FRITZ!Box 1 : la

Dettagli

Scheda Tecnica REV 1.0

Scheda Tecnica REV 1.0 Scheda Tecnica REV 1.0 SENTRY Energy Profiler: IL SISTEMA UNIVERSALE PER IL MONITORAGGIO ENERGETICO SENTRY Energy Profiler è il primo sistema universale e modulare per il monitoraggio energetico. Si basa

Dettagli

SUITE BY11250. Editor Parametri e Configurazione

SUITE BY11250. Editor Parametri e Configurazione Via Como, 55 21050 Cairate (VA) Pagina 1 di 16 SUITE BY11250 (1.0.0.1) Editor Parametri e Configurazione (1.0.0.0) IMPORTANTE Pagina 2 di 16 Le immagini riportate nel presente manuale fanno riferimento

Dettagli

Sistemi professionali di allarme senza fili.

Sistemi professionali di allarme senza fili. Sistemi professionali di allarme senza fili. PROFESSIONAL ALARM SYSTEMS OGNI PERSONA DESIDERA PROTEZIONE E SICUREZZA, CONDIZIONI INDISPENSABILI PER POTER VIVERE TRANQUILLI. GT CASA ALARM. I SENZA FILI,

Dettagli

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO SYNERGY Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 4 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 SETUP... 4 4 ACCESSO A SYNERGY E UTENTI... 5 4.1 Utenti... 5 4.2

Dettagli

NOTE ESPLICATIVE SOFTWARE TRASFERIMENTO DATI LEGGE 342

NOTE ESPLICATIVE SOFTWARE TRASFERIMENTO DATI LEGGE 342 NOTE ESPLICATIVE SOFTWARE TRASFERIMENTO DATI LEGGE 342 Per l anno fiscale 2011 sono stati predisposti 3 software per l invio telematico ad un server Fipav dei dati relativi alle indennità e compensi erogate

Dettagli

Servizio di Invio Telematico Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico Schedine Alloggiati Il portale consente la trasmissione delle schedine alloggiati ai gestori delle strutture ricettive opportunamente registrati. I servizi offerti dal sito

Dettagli

CERTIFICARE e ANALIZZARE la REDEMPTION e la provenienza del cliente

CERTIFICARE e ANALIZZARE la REDEMPTION e la provenienza del cliente CERTIFICARE e ANALIZZARE la REDEMPTION e la provenienza del cliente Mission: Il servizio è espressamente rivolto a tutte quelle aziende che utilizzano lo strumento del door to door come principale canale

Dettagli

FUNZIONALITÀ CHE DEVONO ESSERE ASSICURATE DAI SISTEMI DI SMART METERING DI SECONDA GENERAZIONE (ENERGIA ELETTRICA, BT)

FUNZIONALITÀ CHE DEVONO ESSERE ASSICURATE DAI SISTEMI DI SMART METERING DI SECONDA GENERAZIONE (ENERGIA ELETTRICA, BT) FUNZIONALITÀ CHE DEVONO ESSERE ASSICURATE DAI SISTEMI DI SMART METERING DI SECONDA GENERAZIONE (ENERGIA ELETTRICA, BT) Indice Versione 2.0 0. Gestione del tempo [R-0.01] Orologio e calendario [R-0.02]

Dettagli

SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA

SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA INTRODUZIONE Al fine di migliorare il servizio di trasporto pubblico è necessario dotarsi di sistemi tecnologici avanzati di supporto alla gestione

Dettagli

Monitoraggio Flussi Finanziari

Monitoraggio Flussi Finanziari Monitoraggio Flussi Finanziari Guida Operativa La presente guida rappresenta uno strumento informativo e di supporto alla fase di raccolta dei dati relativi al Monitoraggio dei flussi finanziari delle

Dettagli

ACINT01. INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1

ACINT01. INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1 ACINT01 INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Collegamento della scheda sulle centrali AC502 e/o AC502... 3 3 Modifica dei parametri

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

Manuale Terminal Manager 2.0

Manuale Terminal Manager 2.0 Manuale Terminal Manager 2.0 CREAZIONE / MODIFICA / CANCELLAZIONE TERMINALI Tramite il pulsante NUOVO possiamo aggiungere un terminale alla lista del nostro impianto. Comparirà una finestra che permette

Dettagli

VISUALFLEET Software Overview

VISUALFLEET Software Overview soft-in VISUALFLEET Software Overview SOFTWARE PER SISTEMI INDUSTRIALI - Strada Antica di None 2/4A - 10092 BEINASCO (TO) - ITALY Tel.: +39-011-39.87.711 - Fax: +39-011-39.87.727 1 Introduzione Il software

Dettagli

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 ESPLETAMENTO DI ATTIVITÀ PER L IMPLEMENTAZIONE DELLE COMPONENTI PREVISTE NELLA FASE 3 DEL PROGETTO DI E-GOVERNMENT INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI

Dettagli

WorkShop 155 TECNOLOGIE E SOLUZIONI INNOVATIVE PER L APPLICAZIONE DELLA DELIBERA ARG/GAS 155/08

WorkShop 155 TECNOLOGIE E SOLUZIONI INNOVATIVE PER L APPLICAZIONE DELLA DELIBERA ARG/GAS 155/08 WorkShop 155 TECNOLOGIE E SOLUZIONI INNOVATIVE PER L APPLICAZIONE DELLA DELIBERA ARG/GAS 155/08 Convertitore di volume MID e Data Logger secondo la normativa 155/08 Ing. Paolo Zangani Direttore Tecnico

Dettagli

Sistema di controllo impianto FV FRONIUS IG Signal Card & FRONIUS IG DatCom

Sistema di controllo impianto FV FRONIUS IG Signal Card & FRONIUS IG DatCom Sistema di controllo impianto FV FRONIUS IG Signal Card & FRONIUS IG DatCom IL PIACERE DELLA COMUNICAZIONE KOMMUNIKATIONS- FREUDIG CONTROLLO E VISUALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FV. LA FRONIUS IG SIGNAL CARD

Dettagli

Ti consente di ricevere velocemente tutte le informazioni inviate dal personale, in maniera assolutamente puntuale, controllata ed organizzata.

Ti consente di ricevere velocemente tutte le informazioni inviate dal personale, in maniera assolutamente puntuale, controllata ed organizzata. Sommario A cosa serve InfoWEB?... 3 Quali informazioni posso comunicare o ricevere?... 3 Cosa significa visualizzare le informazioni in maniera differenziata in base al livello dell utente?... 4 Cosa significa

Dettagli

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 25 febbraio 2010 SERVIIZIIO TELEMATIICO DOGANALE Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione al servizio

Dettagli

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE Agritherm50 documentazione tecnica 825A143A Software per la visualizzazione e controllo delle temperature Sistema di monitoraggio e supervisione Rilevamento in continuo di tutti i punti di lettura di sonde

Dettagli

Manuale BaccoMagazzino. Installazione. UTILIZZO

Manuale BaccoMagazzino. Installazione. UTILIZZO Manuale BaccoMagazzino Il programma BaccoMagazzino è stato sviluppato dalla VERONA SOFTWARE S.r.l, con lo scopo di realizzare una gestione del magazzino specifica per il settore della ristorazione. La

Dettagli

Manuale Utente Guglielmo MILESTONE

Manuale Utente Guglielmo MILESTONE ZONE Manuale Utente Guglielmo MILESTONE Guglielmo S.r.l. Strada Parma, 35/D5 43010 Pilastro di Langhirano (PR) Fan us on facebook Titolo: Manuale Utente - Guglielmo MILESTONE Versione: 1.0 Copyright 2004-2011

Dettagli

CONSERVAZIONE DIGITALE FATTURE PA

CONSERVAZIONE DIGITALE FATTURE PA CONSERVAZIONE DIGITALE FATTURE PA Le fatture elettroniche verso la Pubblica Amministrazione devono essere conservate in modalità sostitutiva. La gestione della Conservazione Digitale si esegue dal menù

Dettagli

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Indice Dispositivi di telecontrollo SRCS 2.0 - telecontrollo per centraline «Controlli serie 500».. pag. 3 SRCS-EMU-2T

Dettagli

UPS... 1. 2 2. 3 2.1. 4 2.2. RS : 5 3. UPS

UPS... 1. 2 2. 3 2.1. 4 2.2. RS : 5 3. UPS Sommario 1. Che cosa è UPS Communicator?... 2 2. Installazione di UPS Communicator... 3 2.1. Server UPS... 4 2.2. RS System : Remote Shell System... 5 3. UPS Diag Monitor... 6 3.1. Connessione e disconnessione

Dettagli

Guida rapida all uso di Termo

Guida rapida all uso di Termo Guida rapida all uso di Termo 1 Introduzione Namirial Termo 3 è l evoluzione di Namirial Termo 2.7 per la certificazione energetica degli edifici residenziali e non residenziali. Si presenta nella nuova

Dettagli