Emerson Process Management S.r.l. Centro di Formazione Via Montello, 71/ Seregno (Milano) Tel Fax Web

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Emerson Process Management S.r.l. Centro di Formazione Via Montello, 71/73 20038 Seregno (Milano) Tel. +39-0362-2285.1 Fax +39-0362-243655 Web"

Transcript

1 Centro di Formazione Via Montello, 71/ Seregno (Milano) Tel Fax Web

2 INDICE STRUMENTAZIONE Misure Measurement Products I Corso 2326 CONTROLLO DeltaV Implementazione DeltaV Operate I Corso 7009 Implementazione DeltaV Operate II Corso 7017 Interfaccia Operatore DeltaV Processi Continui Corso 7012 Implementazione DeltaV Batch Corso 7016 Hardware DeltaV e Diagnostica Corso 7018 Provox DeltaV Operate for Provox Corso 7060 RS3 Introduzione alla Configurazione Sistema RS3 Corso 3100 Configurazione Avanzata Sistema RS3 Corso 3500 Configurazione Batch e ABC Batch Sistema RS3 Corso 3600 SMART SIS Safety Instrumented System Panoramica DeltaV SIS Corso 7301 Implementazione DeltaV SIS Corso 7305 Manutenzione DeltaV SIS Corso 7303

3 PLANTWEB Soluzione PlantWeb AMS Device Manager Corso 7020 Sistema DeltaV e Dispositivi Fieldbus Corso 7032 Interfacce Bus di Campo con DeltaV Corso 7037 Asset Optimization Basic Vibration Analysis Corso 2031-IT Advanced Vibration Analysis Corso 2033-IT MAPPA / HOTEL INFO I prezzi indicati sono da considerarsi a persona e sono soggetti a variazione. Fiorenzo Giust Centro di Formazione Via Montello, 71/ Seregno (MB) Tel Fax Web Per l elenco completo dei corsi disponibili worldwide, visitare il sito

4 Measurement Products I (Pressure & Temperature) Corso 2326 Questo corso è dedicato ai tecnici e personale d impianto che desiderano ampliare le loro conoscenze sulla installazione, calibrazione e ricerca guasti strumentazione di misura. Durante i 4 giorni di questo corso verranno dimostrate le funzionalità dei trasmettitori di pressione e temperatura, come verranno installati e calibrati. Verranno enfatizzati setup e calibrazione di strumenti analogici e Smart. Verrano inoltre effettuate esercitazioni pratiche. Gli studenti che completeranno con successo questo corso saranno in grado di: Effettuare installazione e setup strumenti di misura Configurare e calibrare correttamente trasmettitori Smart Effettuare ricerca guasti A chi è rivolto Tecnici di manutenzione ed installatori di strumentazione di processo da campo. Conoscenza fondamenti di base su misure di pressione e relativa strumentazione. Setup di base loop 4-20 ma Sensori di Pressione Sensori di Temperatura (TC, RTD) Trasmettitori analogici (1151, 2024, 144, 444) Comunicazione HART Field Communicator Trasmettitori Smart (1151S, 2088, 3051C & S, 644, 3144P, Tri-Loops) Utilizzo AMS Device Manager per configurare e calibrare trasmettitori Smart Selezione apparecchiature di Test 2050,00 Durata corso: 4 giorni Numero massimo studenti: 8 Indice

5 Implementazione DeltaV Operate I Corso 7009 Questo corso è dedicato agli utilizzatori di DeltaV Operate Questo corso di quattro giorni e mezzo copre l implementazione completa di un sistema DeltaV. Gli studenti che completeranno con successo questo corso saranno in grado di definire un intero sistema ed assiemarlo, definire i nodi, attivare la diagnostica, configurare strategie di controllo continue e sequenziali, operare sul sistema definendo utenti e sicurezza. Esperienza su Microsoft Windows. Per i neofiti dei sistemi di automazione si raccomanda il corso 7101 PlantWeb / DeltaV Introduction oppure il corso 7018 Hardware & Diagnostica. Panoramica del sistema ( Hardware e Software ) Explorer Moduli di Controllo Control Studio Controllo Motori Loop di Controllo Workspace Operation Visualizzazione Allarmi e Storico di Processo Funzioni sequenziali (SFC) Phase Logic Modules (PLM) Sicurezza 2300,00 Durata corso: 4,5 giorni Numero massimo studenti: 8 Indice

6 Implementazione DeltaV Operate II Corso 7017 Questo corso è dedicato a coloro che hanno già conseguito i corsi introduttori. Questo corso di quattro giorni e mezzo è dedicato agli implementatori responsabili della configurazione sistema DeltaV. Saranno trattati argomenti di tipo avanzato relativi ai blocchi funzione, pagine grafiche. Corso 7009 Implementazione DeltaV I. Struttura dei blocchi funzione Ingressi e uscite HART Blocchi di Controllo analogici DeltaV Tune con InSight Opzioni Controllo Motori Moduli di Controllo basati su Classe Espressioni Allarmi di Unità Array multidimensionali Equipment Modules Ambiente Grafica Faceplate personalizzate Dinamo personalizzate 2300,00 Durata corso: 4,5 giorni Numero massimo studenti: 8 Indice

7 Interfaccia Operatore DeltaV Processi Continui Corso 7012 Questo corso è dedicato ad operatori, supervisori e responsabili di impianto che utilizzano il sistema DeltaV nei processi di tipo continuo. Questo corso di due giorni utilizza lezioni ed esercitazioni atte a fornire una panoramica dettagliata dell Interfaccia Operatore DeltaV. Gli studenti che completeranno con successo questo corso saranno in grado di accedere alle pagine grafiche di processo, manipolare i parametri operativi dei vari moduli di controllo per condurre il processo, rispondere agli allarmi di processo, visualizzare le performance in tempo reale ed i trend storici. Nessun requisito richiesto per questo tipo di corso. Panoramica del sistema Accesso finestra Interfaccia Operatore DeltaV, menu pagine grafiche Operazioni su moduli di controllo discreti ed analogici Operazioni su moduli di controllo motori Operazioni su loop di controllo in cascata Accesso pagine di allarme e loro gestione Accesso trend storici e tempo reale Operatività delle sequenze (SFC) Phase Logic Modules (PLM) 1020,00 Durata corso: 2 giorni Numero massimo studenti: 8 Indice

8 Implementazione DeltaV Batch Corso 7016 Questo corso è dedicato ad operatori responsabili della configurazione e messa in servizio del software DeltaV Batch. Questo corso di cinque giorni descrive l implementazione di una applicazione batch completa. Gli studenti utilizzeranno il software DeltaV Batch per configurare ricette, incluso le procedure di Alias, Phase Logic, Operation e Unit. Procederanno inoltre alla configurazione dei parametri della strumentazione, inclusi i moduli unità e le celle di processo. Conseguimento del corso 7009 Implementazione DeltaV Operate. Batch Overview Unit Phase Alias Definition Unit Module Process Cell Operation Unit Procedure Procedure Batch Historian Version Control Campaign Manager 2300,00 Durata corso: 4,5 giorni Numero massimo studenti: 8 Indice

9 Hardware DeltaV e Diagnostica Corso 7018 Questo corso è dedicato agli addetti alla manutenzione e ricerca guasti di una rete di Controllo DeltaV, Controllori, Sottositemi I/O ed Interfaccia Operatore. Questo corso è raccomandato prima di effettuare il corso di configurazione. Questo corso di 4 giorni copre i componenti hardware di un sistema completo DeltaV. Con lezioni teoriche ed attività pratiche, gli studenti assembleranno un sistema, daranno tensione a controllore, sottosistema I/O e interfaccia operatore. Gli studenti impareranno ad utilizzare i mezzi diagnostici disponibili per verificare qualsiasi condizione anomala correlata all hardware. Per coloro che utilizzano le tecnologie a bus di campo si raccomandano i corsi 7032 o Esperienza su Windows Panoramica del sistema Controllori Schede Ingresso / Uscita Pannelli Alimentatori Sistema DeltaV Rete di Controllo DeltaV Stazione operatore Diagnostica Ricerca guasti Panoramica DeltaV Operate 2050,00 Durata corso: 4 giorni Numero massimo studenti: 8 Indice

10 DeltaV Operate for Provox Corso 7060 Questo corso di una 4 giorni è dedicato a tecnici di processo e manutenzione che utilizzano la console DeltaV Operate for Provox e il software di configurazione Envox per la configurazione dei controllori SR90 e SRx e la creazione delle pagine grafiche. Gli studenti che completeranno con successo questo corso saranno in grado di: Installare l hardware e definire le capacità del sistema Definire i nodi necessari Configurare il sistema per il controllo continuo Operare sul sistema e definire utenti e privilegi Precedente esperienza sul sistema Provox. Panoramica Hardware e Software DeltaV Operate for PROVOX Configurazione con Envox Architettura DeltaV e struttura dati Operare con DeltaV Operate for PROVOX Configurazione pagine grafiche, utenti e privilegi Utilizzo giornale eventi Guida all installazione Hardware e Software 2050,00 Durata corso: 4 giorni Numero massimo studenti: 6 Indice

11 Introduzione alla Configurazione Sistema RS3 Corso 3100 Questo corso di 4,5 giorni fornisce una adeguata istruzione nella configurazione di un sistema di controllo distribuito RS3. Il corso è indicato a coloro che intendono configurare sistemi di controllo di processo con loop PID semplici, controlli in cascata e interblocchi o controllo di motori. Gli studenti che completeranno questo corso con successo saranno in grado di: localizzare ed identificare l hardware configurare loop di controllo analogici comune del sistema e discreti salvare e recuperare configurazioni configurare logiche di base su/da disco o nastro configurare allarmi e trend implementare controlli in cascata creare e modificare pagine grafiche E richiesta la conoscenza della terminologia utilizzata nei controlli di processo. Introduzione al RS3 Panoramica hardware Interfaccia operatore Nodi e indirizzamento I/O Configurazione loop Configurazione di un loop PID Configurazione di loop con motore/valvola Configurazione tipico controllo in cascata, tracking e feedforward Salvataggio e recupero configurazione Salvataggio configurazione controllore e console su disco Ripristino configurazione controllore e console da disco Configurazione console Configurazione opzioni della tastiera operatore e pulsanti grafici Configurazione allarmi di processo e utilizzo trend Interpretazione allarmi a video e relativa gestione Configurazione sinottici Configurazione rapporti e lista eventi Configurazione delle logiche Configurazione condizioni logiche con interblocco discreto Configurazione azioni logiche per comandi setpoint e uscite Configurazione di funzioni a tempo in una logica Personalizzazione di uno strumento discreto 2300,00 Durata corso: 4,5 giorni Numero massimo studenti: 6 Indice

12 Configurazione Avanzata Sistema RS3 Corso 3500 Questo corso di tre giorni fornisce ai partecipanti ulteriori nozioni sulla configurazione dei ControlBlock per coloro che necessitano di strategie di controllo più complesse delle semplici cascate e di logiche interblocchi più sofisticate. E inoltre raccomandato quale base fondamentale per il corso Batch (3600). Gli studenti che completeranno questo corso con successo saranno in grao di: comprendere ed utilizzare tecniche di controllo di tipo avanzato comprendere ed utilizzare istruzioni logiche di tipo avanzato configurare e comprendere quei controlli continui che non sono stati approfonditi durante il corso 3100 (totalizzatori e regolazioni di rapporto) configurare ed utilizzare rapporti A chi è rivolto Questo corso è indirizzato a processisti e sistemisti responsabili della implementazione delle strategie di controllo basate su logiche di tipo avanzato. Completamento del corso 3100 Introduzione Configurazione Sistema RS3. Interazione blocchi Ottimizzazione legami fra i blocchi e Trasferimento blocchi usando gli User Flags Controllori discreti DVC standard e DMC avanzati con spiegazione funzionalità Configurazione controlli valvole speciali Controlli continui Configurazione SP e totalizzatori stack Configurazione blocchi definiti dall utente MAN, DISC, MATH Funzioni logiche Configurazione e utilizzo delle funzioni logiche di conteggio e a tempo Configurazione ed utilizzo della funzione Ramp Configurazione sequenziale Configurazione di un controllo sequenziale usando funzioni logiche ControlBlock avanzate Rapporti Configurazione ed utilizzo rapporti RS3 Funzioni continue Funzioni continue Blocco di Ratio, opzioni Gap e Deadband, ecc 1530,00 Durata corso: 3 giorni Numero massimo studenti: 6 Indice

13 Configurazione Batch e ABC Batch Sistema RS3 Corso 3600 Questo corso di 4,5 giorni fornisce una esperienza pratica nella realizazione di schemi di controllo, che includono funzioni di regolazione, calcolo e sequenze logiche, nonchè la configurazione di grafici dinamici destinati alla conduzione dell impianto. Gli studenti che completeranno questo corso con successo saranno in grao di: comprendere ed utilizzare le funzionalità di ABC Batch scrivere programmi utilizzando RBL implementare ricette universali e complesse creare grafici dedicati con ABC Batch A chi è rivolto Questo corso è indirizzato a processisti e tecnici responsabili del progetto e della selezione di sistemi di controllo e dello sviluppo di applicazioni e di configurazioni. E richiesto il completamento con successo dei corsi 3100 Introduzione Configurazione Sistema RS3 e 3500-Configurazione Avanzata Sistema RS3. Introduzione al Batch e sequenze RBL File e Script Interazione fra Batch e ControlBlock Variabili Alias e Unit Script Formula Concept Batch Prompt Scaling Batch Log e Reports Allarmi Batch Istruzioni Trap Database ABC Batch Configurazione ricette Scripts 2300,00 Durata corso: 4,5 giorni Numero massimo studenti: 6 Indice

14 DeltaV SIS Overview Corso 7301 Questo corso è dedicato a Project Manager, supervisori e tecnici che garantiscono un ruolo di supporto nell ambito di un progetto riguardante un Safety Instrumented System. Questo corso copre l architettura sicura, efficiente ed affidabile di un Safety Instrumented System, inclusivo della strumentazione SIS Rosemount, di un DeltaV SIS e di Valvole con Controllori digitali Fisher. Gli studenti che completeranno con successo questo corso, acquisiranno una conoscenza specifica sul design di funzioni di Safety Instrumented, sulla implementazione e l operatività. Nessuno. Terminologia SIS Il ciclo di vita della sicurezza I livelli SIL Architettura Hardware DeltaV SIS Architettura Software DeltaV SIS Strumentazione Rosemount SIS Valvole con Controllori digitali Fisher Operatività DeltaV SIS 1530,00 Durata corso: 3 giorni Numero massimo studenti: 8 Indice

15 Implementazione DeltaV SIS Corso 7305 Questo corso è dedicato a personale che progetta, implementa, commissiona e supporta un DeltaV SIS. Questo corso copre l implementazione di un DeltaV SIS completo, inclusa l architettura Hardware e Software. Gli studenti che completeranno con successo questo corso, saranno in grado di progettare un Network DeltaV SIS, nonchè implementare le Funzioni Safety Instrumented (SIF). In aggiunta, gli studenti saranno in grado di configurare strumentazione smart SIS e gli alerts ad essi associati, incluso il test di partial stroke. Corso E raccomandata la conoscenza della IEC61511 ( Corsi BSE101 o BSE201 ) Deltav SIS Valvole con Controllori digitali Fisher Gli standard del ciclo di vita della Sicurezza Requisiti per il design dell hardware di DeltaV SIS Gestione del Database delle Funzioni Safety Instrumented Architettura software DeltaV SIS Sicurezza della strumentazione Rosemount SIS Valvole con Controllori digitali Fisher Controllo delle Versioni DeltaV 2300,00 Durata corso: 4,5 giorni Numero massimo studenti: 4 Indice

16 Manutenzione DeltaV SIS Corso 7303 Questo corso è rivolto a personale dedicato alla ricerca guasti e manutenzione del sistema DeltaV SIS. Questo corso di 3 giorni è un corso guidato che ricopre l architettura di un sistema DeltaV SIS completo di strumenti Rosemount SIS e posizionatore digitale Fisher SIS. Gli studenti amplieranno la loro base di conoscenza su Hardware e Software allo scopo di effettuare una ricerca guasti e diagnosticare il sistema. Aver effettuato il corso 7018, DeltaV Hardware e Diagnostica per sistemi continui. Safety Lifecycle Panoramica DeltaV SIS Hardware DeltaV SIS Funzioni strumentate di Sicurezza Strumenti Rosemount SIS Posizionatore Digitale Fisher SIS Ripetitori SISNet 1530,00 Durata corso: 3 giorni Numero massimo studenti: 4 Indice

17 AMS Device Manager Corso 7020 Il completamento di questi moduli AMS Device Manager di 1 giorno ciascuno, con l ausilio dell istruttore è la miglior via per l utilizzo produttivo di questa applicazione mirata alla manutenzione predittiva. Le esercitazioni sono focalizzate sulle capacità richieste dai tecnici, e sono basate sulle reali attività che si possono incontrare nel lavoro. Modulo Configurazione ed utilizzo di AMS Device Manager Visualizzazione e modifica dei dispositivi di campo Creazione di una gerarchia d impianto ed assegnazione dispositivi di campo Uso del 375 Field Communicator con AMS Device Manager Uso delle funzioni browser di AMS Riconciliazione dispositivi di campo Uso dell Audit Trail Calibrazione degli strumenti Monitoraggio allarmi di sistema Modulo Amministrazione AMS Device Manager Panoramica Sistema AMS Device Manager Installazione di AMS Device Manager Server Plus Standalone Setup Interfacce di Comunicazione Gestione Database Installazione di un sistema distribuito Installazione delle Field Device Descriptions da Floppy od altro media Modulo Applicazioni SNAP-ON AMS ValveLink SNAP-ON Engineering Assistant Root Cause Diagnostic SNAP-ON Plugged Line Diagnostic SNAP-ON Uso di AMS Device Manager OPC Server e Matrikon OPC Explorer AMS Device Manager Web Client AMS Device Manager Web Services AMS Suite: Asset Portal 510,00 per modulo Durata corso: da 1 a 3 giorni in funzione dei moduli scelti Numero massimo studenti: 8 Indice

18 Sistema DeltaV e Dispositivi Fieldbus Corso 7032 Questo corso è dedicato a responsabili della progettazione, installazione, taratura e configurazione strumentazione fieldbus FOUNDATION e strategie di Controllo utilizzando il sistema DeltaV. Questo corso di quattro giorni descrive l integrazione della strumentazione fieldbus FOUNDATION con il sistema scalabile DeltaV. Gli studenti che completeranno questo corso con successo saranno in grado di installare strumenti fieldbus, effettuare il checkout del segmento per un corretto funzionamento. Saranno capaci inoltre di utilizzare i vari metodi di AMS Inside quali calibrazione, setup posizionatori, correzione di zero e diagnostica. Gli studenti utilizzeranno i blocchi funzione Fieldbus per construire un loop di controllo di pressione, utilizzando l applicazione Control Studio. Configureranno inoltre PlantWeb Alerts e vari parametri dei dispositivi di campo. Conseguimento del corso 7009 Implementazione DeltaV Operate I oppure del corso 7018 DeltaV Hardware e Diagnostica. Saranno esposti inoltre il 375 Field Communicator e ValveLink per Fieldbus e messi a disposizione quali attività opzionali. Panoramica della tecnologia fieldbus FOUNDATION Esecuzione del Macrocycle Blocchi funzionali Fieldbus Configurazione strategia di Controllo Controllo Ovunque Teoria di funzionamento del FieldVue Teoria funzionamento Trasmettitori Parametri strumenti e metodi AMS Inside Cablaggio degli strumenti fieldbus Configurazione degli strumenti con il sistema DeltaV Configurazione PlanWeb Alerts Configurazione Display locale Procedura di checkout segmento 2050,00 Durata corso: 4 giorni Numero massimo studenti: 6 Indice

19 Interfacce Bus di Campo con DeltaV Corso 7037 Questo corso è dedicato a responsabili dell interfacciamento bus di comunicazione DeviceNet, AS-i, Profibus DP, HART e seriale DeviceNet con il sistema scalabile DeltaV. Questo corso di tre giorni descrive l integrazione degli strumenti fieldbus compliant utilizzando i sistemi DeltaV. Gli studenti che completeranno questo corso con successo saranno in grado di installare e verificare la corretta operatività di strumenti ASi, Profibus DP, DeviceNet e HART. Sarà utilizzato inoltre AMS Device Manager per configurare strumenti HART Conseguimento del corso 7009 Implementazione DeltaV Operate I oppure del corso 7018 DeltaV Hardware e Diagnostica. Sarà inoltre disponibile il 375 Field Communicator per attività opzionali. Panoramica HART Configurazione moduli DeltaV con HART Configurazione device HART con AMS e 375 Panoramica card seriale e configurazione con DeltaV Panoramica Actuator Sensor Interface (AS-i) Cablaggio AS-i e configurazione con DeltaV Panoramica Profibus DP / Topologie / Wiring Configurazione moduli con DeltaV Panoramica DeviceNet Configurazione DeviceNet con DeltaV 1530,00 Durata corso: 3 giorni Numero massimo studenti: 6 Indice

20 Basic Vibration Analysis Corso 2031-IT Questo corso è dedicato a coloro che non hanno conoscenza e/o esperienza nell analisi vibrazionale. Corso di tre giorni, con lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche, è stato ideato per fornire un approccio pratico ed integrato all analisi vibrazionale. Nessuno. Teoria vibrazionale Terminologia Scelta del tipo di trasduttore Tecniche di raccolta dati Riconoscimento dei problemi: sbilanciamenti, disallineamenti, giochi/allentamenti, problemi ai cuscinetti, problemi ai riduttori, problemi a cinghie/pulegge, problemi legati alla frequenza passaggio pale/vani, risonanza, problemi di natura elettrica Funzioni base dell analizzatore CSI 2130: funzioni di utilità, funzioni di uso, route data collection, fondamenti di setup, off-route data collection Operatività sul software AMS Suite Machinery Health Manager: caricamento di routes nell analizzatore, trasferimento dati al computer e loro isualizzazione. 1500,00 Durata corso: 3 giorni Numero massimo studenti: 15 Indice

21 Advanced Vibration Analysis Corso 2033-IT Questo corso è dedicato a coloro che hanno già conseguito il corso Basic Advanced Analysis. Corso di tre giorni, con lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche, è stato ideato per apprendere le tecniche avanzate di analisi vibrazionale. Corso 2031-IT Basic Vibration Analysis. Tecniche di averaging Analisi di fase tramite l uso del singolo e del doppio canale Applicazioni Slow Speed tramite l uso della funzione SST Demodulazione e Peak-Vue Indagini sulla risonanza Tecniche di analisi transitori Coerenza Autocorrelazione 2100,00 Durata corso: 3 giorni Numero massimo studenti: 15 Indice

22 Centro di Formazione Mappa & Hotel Info Aeroporto Milano-Malpensa Venezia A4 Torino A4 Aeroporto Milano-Linate Genova A7 Bologna A1 Come raggiungerci: Da Torino Autostrada A4 Seguire in direzione Brescia-Venezia Dopo la barriera di Milano Est, uscire a Cinisello Balsamo e prendere in direzione Lecco sulla superstrada Milano-Lecco SS 36, uscita Seregno San Salvatore Da Venezia Autostrada A4 Superare Agrate e incrocio Tangenziale Est. A circa 2 Km dalla barriera di Milano Est, mantenere la destra imboccando la Tangenziale Nord in direzione Monza-Como-Lecco e prendere la seconda uscita Monza-Lecco SS 36, uscita Seregno San Salvatore Da Bologna Autostrada A1 e Genova Autostrada A7 Seguire per Tangenziale Est in direzione Venezia Superata l uscita Milano-Palmanova, mantenere la destra imboccando la Tangenziale Nord in direzione Como-Lecco. Prendere la seconda uscita per Monza-Lecco.

23 Centro di Formazione Come raggiungere la sede Emerson: Da Cinisello Balsamo - Monza, percorrere la Milano-Lecco SS 36 in direzione Lecco ed uscire a Seregno San Salvatore. Superare il supermercato Esselunga ed il distributore Esso e svoltare a destra 2 volte e superare il ponte sino alla rotonda dalla quale è visibile la sede Emerson. - Via Montello 71/ Seregno (MI) Tel Fax Informazioni Hotel vicino alla sede e convenzionati con Emerson. Per informazioni su convenzioni con alberghi in altre zone ( Milano, Monza ecc...) contattare Emerson Process Management al numero sopra indicato. Hotel Umberto I cat **** Via Dante, Seregno ( MI ) Tel Hotel Habitat cat **** Viale Como, Giussano ( MI ) Tel: Hotel Cora Fossati cat*** Via della Valle, Carate Brianza ( MI ) Tel: Hotel Della Regione - cat*** Via Elvezia, Monza ( MI ) Tel: Indice

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi Con Vplus, BONFIGLIOLI VECTRON offre uno strumento per la messa in esercizio, la parametrizzazione, il comando e la manutenzione. VPlus consente di generare, documentare e salvare le impostazioni dei parametri.

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1 UPS Communicator 1 Licenza d uso L'uso del SOFTWARE prodotto da Legrand (il PRODUTTORE) è gratuito. Procedendo di spontanea volontà all'installazione l UTENTE (persona fisica o giuridica) accetta i rischi

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Controllo industriale SE-609

Controllo industriale SE-609 Controllo industriale SE-609 Controllo e visualizzazione uniti come soluzione per l automazione con comandi mediante touch Controlli industriali all avanguardia per impianti per il trattamento termico

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Siemens AG 2008. SIMATIC PDM Il Process Device Manager

Siemens AG 2008. SIMATIC PDM Il Process Device Manager Il Process Device Manager Lo strumento ideale per l'engineering, la parametrizzazione, la messa in servizio, la diagnostica e il service Brochure Aprile 2008 Software www.siemens.com/simatic-pdm Process

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Parametrizzazione, progettazione e visualizzazione con SIRIUS

Parametrizzazione, progettazione e visualizzazione con SIRIUS Parametrizzazione, progettazione e visualizzazione con SIRIUS /2 Introduzione /5 Soft Starter ES /8 Biblioteca di blocchi softstarter SIRIUS RW44 per SIMATIC PCS 7 /10 Motor Starter ES /1 Biblioteca di

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Progetto VirtualCED Clustered

Progetto VirtualCED Clustered Progetto VirtualCED Clustered Un passo indietro Il progetto VirtualCED, descritto in un precedente articolo 1, è ormai stato implementato con successo. Riassumendo brevemente, si tratta di un progetto

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

PCS7 PROCESS CONTROL FOR SITE EMISSION CONTAINMENT

PCS7 PROCESS CONTROL FOR SITE EMISSION CONTAINMENT P.M.S. S.r.l. Via Migliara 46 n 6 04010 B.go S.Donato Sabaudia (LT) Tel. 0773.56281 Fax 0773.50490 Email info@pmstecnoelectric.it PROGETTO: PCS7 PROCESS CONTROL FOR SITE EMISSION CONTAINMENT Dalla richiesta

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo

PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo Venerdì 16 Novembre 2012 Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - BG Massimo Daniele Marketing Manager Plant Solutions Schneider Electric

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA.

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. APICE s.r.l. SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. Descrizione del sistema Luglio 2006 SISTEMA DI CONTROLLO

Dettagli

Festo Mobile Process Automation

Festo Mobile Process Automation Festo Mobile Process Automation Caratteristiche dei prodotti Valvole di processo per controllo dei fluidi ad azionamento elettrico Valvole di processo per controllo dei fluidi ad azionamento pneumatico

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

Guida di Riferimento

Guida di Riferimento Guida di Riferimento Capitoli 1: STATISTICA: Panoramica Generale 1 2: Esempi Passo-Passo 9 Analitici 11 Gestione dei Dati 79 Installazioni Enterprise 107 3: Interfaccia Utente 139 4: Output delle Analisi

Dettagli

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131 Controllori a Logica mabile Nella presente lezione vedremo le caratteristiche principali del controllore a logica programmabile (in inglese, mable Logic Controller, o PLC). In particolare, ci soffermeremo

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

ACCENDIAMO IL RISPARMIO

ACCENDIAMO IL RISPARMIO ACCENDIAMO IL RISPARMIO PUBBLICA ILLUMINAZIONE PER LA SMART CITY Ing. Paolo Di Lecce Tesoriere AIDI Amministratore Delegato Reverberi Enetec srl LA MISSION DI REVERBERI Reverberi Enetec è una trentennale

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto sistemi informativi e networking Specialista ITIL Certificate of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e non contiene il certificato di autenticazione: è necessario

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

TOPVIEW Rel. 1.00 06/02/14

TOPVIEW Rel. 1.00 06/02/14 Windows software per strumenti di verifica Pag 1 of 16 1. GENERALITA SOFTWARE TOPVIEW Il software professionale TopView è stato progettato per la gestione di dati relativi a strumenti di verifica multifunzione

Dettagli