Spese per veicoli per portatori di handicap

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Spese per veicoli per portatori di handicap"

Transcript

1 Spese per veicoli per portatori di handicap Le spese per veicoli per portatori di handicap sono detraibili ai sensi dell'art. 15, comma 1, lett. c), TUIR. L'Agenzia delle Entrate, con Circolare 1 giugno 2012,n. 19, ha fornito importanti chiarimenti in merito: - alla detrazione delle rate residue dell'acquisto del veicolo per disabile, in caso di decesso di quest'ultimo; - all'esportazione all'estero del veicolo.

2 Per l acquisto di veicoli a favore dei soggetti portatori di handicap, è possibile beneficiare della detrazione d imposta del 19% ai sensi dell art. 15, comma 1, lett. c), TUIR: Le spese riguardanti i mezzi necessari all'accompagnamento, alla deambulazione, alla locomozione e al sollevamento e per sussidi tecnici e informatici rivolti a facilitare l'autosufficienza e le possibilità di integrazione dei soggetti di cui all'articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, si assumono integralmente. Tra i mezzi necessari per la locomozione dei soggetti indicati nel precedente periodo, con ridotte o impedite capacità motorie permanenti, si comprendono i motoveicoli e gli autoveicoli [ ] anche se prodotti in serie e adattati in funzione delle suddette limitazioni permanenti delle capacità motorie. [ ] La detrazione spetta una sola volta in un periodo di quattro anni, salvo i casi in cui dal Pubblico registro automobilistico risulti che il suddetto veicolo sia stato cancellato da detto registro, e con riferimento a un solo veicolo, nei limiti della spesa di lire trentacinque milioni [euro ,99; n.d.r.] o, nei casi in cui risultasse che il suddetto veicolo sia stato rubato e non ritrovato, nei limiti della spesa massima di lire trentacinque milioni [euro ,99; n.d.r.] da cui va detratto l'eventuale rimborso assicurativo. È consentito, alternativamente, di ripartire la predetta detrazione in quattro quote annuali costanti e di pari importo. Dopo aver richiamato gli aspetti principali relativi a tale agevolazione, nella presente Informativa si analizzano i chiarimenti forniti dall Agenzia delle Entrate nella Circolare 1 giugno 2012, n. 19. In particolare, detti chiarimenti si riferiscono a: detrazione delle rate residue dell acquisto del veicolo per disabile, in caso di decesso di quest ultimo; esportazione all estero del veicolo. SOGGETTI INTERESSATI In sostanza, la detrazione del 19% spettante sul prezzo di acquisto del veicolo è rivolta ai portatori di handicap, intendendosi i soggetti: riconosciuti tali ai sensi dell art. 3, Legge n. 104/1992 o dichiarati invalidi da altre commissioni mediche pubbliche incaricate ai fini del riconoscimento dell invalidità civile, di lavoro, di guerra, ecc. In particolare, possono accedere alle agevolazioni in esame le seguenti categorie di soggetti: 1) disabili con ridotte o impedite capacità motorie;

3 2) disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazione; 3) non vedenti; 4) sordi; 5) disabili con handicap psichico o mentale titolari di indennità di accompagnamento. In linea generale, la detrazione spetta a prescindere dall adattamento del veicolo per le categorie di soggetti di cui ai punti 2, 3, 4 e 5. Per i soggetti di cui al punto 1, diversamente è agevolabile l acquisto del veicolo solo se adattato allo specifico handicap. TIPOLOGIE DI VEICOLI Risulta agevolabile, tramite indicazione delle spese sostenute, l acquisto delle tipologie di veicoli indicati nella tabella seguente, pubblicata sul sito Internet dell Agenzia delle Entrate: Tipo veicolo Definizione da Codice della strada (D.Lgs. n. 285/1992) Autovetture Autoveicoli per trasporto promiscuo Autoveicoli specifici Autocaravan Motocarrozzette Motoveicoli per trasporto promiscuo Motoveicoli per trasporti specifici Veicoli destinati al trasporto di persone aventi al massimo 9 posti compreso quello del conducente [art. 54, lettera a)] Veicoli aventi una massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 tonnellate (o a 4,5 tonnellate se a trazione elettrica o a batteria), destinati al trasporto di persone e di cose e capaci di contenere al massimo nove posti, compreso quello del conducente [art. 54, lett. c)] Veicoli destinati al trasporto di determinate cose o persone per trasporti in particolari condizioni, caratterizzati dall essere muniti permanentemente di speciali attrezzature relative a tale scopo [art. 54, lettera f)] Veicoli aventi una speciale carrozzeria ed attrezzati permanentemente per essere adibiti al trasporto e all'alloggio di 7 persone al massimo, compreso il conducente [art. 54, lettera m)] Veicoli a tre ruote destinati al trasporto di persone, capaci di contenere al massimo quattro posti compreso quello del conducente, ed equipaggiati di idonea carrozzeria [art. 54, lett. b)] Veicoli a tre ruote destinati al trasporto di persone e cose, capaci di contenere al massimo quattro posti, compreso quello del conducente [art. 54, lettera c)] Veicoli a tre ruote destinati al trasporto di determinate cose o di persone in particolari condizioni e caratterizzati dall'essere muniti permanentemente di speciali attrezzature relative a tale scopo [art. 54, lettera f)] LIMITI ALLA DETRAZIONE In riferimento alle spese sostenute per l acquisto di autovetture da parte di soggetti portatori di handicap, si rammenta che la detrazione spetta: una sola volta in un periodo di 4 anni; per un solo veicolo (nei limiti di ,99), con possibilità di ripartire la spesa in 4 quote annuali di pari importo; a condizione che il veicolo sia utilizzato in via esclusiva o prevalente dai soggetti in esame. ATTENZIONE Come chiarito dalla Circolare 13 giugno 2011, n. 20, il contribuente che ha beneficiato della detrazione per l acquisto all estero di un veicolo, non potrà più acquistare in Italia un altro veicolo applicando la detrazione, nei 4 anni successivi al predetto acquisto. nalogamente, nel caso in cui nei 4 anni precedenti avesse già usufruito dell agevolazione in relazione ad un acquisto effettuato in Italia, non disporrà di alcuna agevolazione per l acquisto del veicolo all estero.

4 Si ricorda che nel caso di acquisto all estero del veicolo per portatore di handicap, è necessario corredare la documentazione attestante le spese sostenute, redatta in lingua originale, con una traduzione giurata in lingua italiana. È fatta salva l ipotesi che tale documentazione sia redatta in inglese, francese, tedesco o spagnolo: in tale caso, la traduzione può essere eseguita e sottoscritta dal contribuente. Qualora detto veicolo sia ceduto (a titolo oneroso o gratuito) entro 2 anni dall acquisto, l art. 1 comma 37, Legge n. 296/2006, precisa che è dovuta la differenza fra l imposta prevista in assenza di agevolazioni e quella risultante dall applicazione delle agevolazioni stesse. Tale limite non si applica per i disabili che, in seguito a mutate necessità dovute al proprio handicap, cedono il proprio veicolo per acquistarne un altro su cui realizzare nuovi e diversi adattamenti. Tali limitazioni non operano qualora il veicolo sia cancellato dal PRA (al riguardo, si veda il paragrafo successivo) o rubato e non ritrovato. Detrazione spese per veicoli per disabili Su importo max ,99 per un solo veicolo Possibilità di ripartire in 4 rate costanti (tranne spese per manutenzione straordinaria) Una sola volta in 4 anni ESPORTAZIONE ALL ESTERO DI VEICOLI In base a quanto previsto dall art. 15, comma 1, lett. c), TUIR, la detrazione relativa alla spesa concernente l acquisto di veicoli da parte di portatori di handicap spetta una sola volta in un periodo di quattro anni (con riferimento ad un solo veicolo e nei limiti della spesa di ,99) salvo i casi in cui dal Pubblico registro automobilistico risulti che il suddetto veicolo sia stato cancellato dall elenco. La cancellazione può essere disposta a seguito della cessazione della circolazione dei veicoli in una serie di casi tra cui la demolizione ma anche per la definitiva esportazione all estero del veicolo (in base, ad esempio, a vendita). Con Circolare 1 giugno 2012, n. 19 (punto 3.1), tuttavia, l Agenzia delle Entrate ha chiarito che l esportazione all estero del veicolo non integra la condizione richiesta per accedere nuovamente alle agevolazioni fiscali entro il quadriennio anche se comporta la cancellazione dal PRA. La disposizione, infatti, presuppone la demolizione per inutilizzabilità del veicolo, circostanza questa che non ricorre in caso di esportazione. TIPOLOGIA DI ONERI È possibile beneficiare della detrazione del 19% sulle spese sostenute dal contribuente per: acquisto del veicolo; adattamento, sia del sistema di guida che della struttura (può considerarsi adattamento anche l installazione del cambio automatico di serie purché prescritto dalla commissione medica locale);

5 manutenzione straordinaria, ossia le spese necessarie per le riparazioni straordinarie dei veicoli (prestazioni di servizio rese da officine e acquisto di accessori legati al ripristino della funzionalità del mezzo come, ad esempio, la sostituzione della cinghia di trasmissione); sono invece, escluse la tassa di possesso, l assicurazione, il carburante ed il lubrificante. Con R.M. 17 settembre 2002, n. 306, è stato inoltre chiarito che non rientrano tra le spese agevolabili le spese riconducibili alla normale manutenzione del veicolo (tagliandi periodici, pneumatici, etc.). ATTENZIONE L Amministrazione finanziaria (Circolare n. 15/2005) ha precisato che le spese di manutenzione straordinaria: concorrono, insieme al costo di acquisto del veicolo, al raggiungimento del limite massimo di ,99; per poter essere detratte devono essere sostenute entro i quattro anni dall acquisto; non possono essere rateizzate. DOCUMENTAZIONE NECESSARIA La documentazione necessaria per attestare il sostenimento delle spese per veicoli per disabili, è rappresentata: dalle fatture rilasciate per l acquisto del veicolo, ovvero per le spese di adattamento o manutenzione straordinaria; dalla documentazione medica attestante la disabilità del soggetto. Nella tabella sottoriportata sono riassunte le varie categorie di soggetti interessati alla detrazione in commento, specificando per ognuna la documentazione necessaria per attestare lo status di disabile: Soggetto disabile Documentazione necessaria Non vedenti Certificato di invalidità che attesti la loro condizione, rilasciato da una Commissione medica pubblica Sordi Disabili con handicap psichico o mentale titolari di indennità di accompagnamento Disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazione Disabili con ridotte o impedite capacità motorie verbale di accertamento emesso dalla Commissione medica presso la ASL (art. 4, L. n. 104/92) attestante l handicap grave (art. 3, L. n. 104/92) derivante da disabilità psichica; certificato di attribuzione dell indennità di accompagnamento (Leggi n. 18/80 e n. 508/88) emesso dalla Commissione per l accertamento dell invalidità civile di cui alla L. n. 295/90. Verbale di accertamento dell handicap emesso dalla Commissione medica presso la ASL di cui all art. 4, L. n. 104/92, attestante la situazione di handicap grave (comma 3, art. 3, L. n. 104/92) derivante da patologie, comprese le pluriamputazioni che comportano una limitazione permanente alla deambulazione. ATTENZIONE Con Circolare 13 maggio 2011, n. 20, l Agenzia delle Entrate ha ribadito che, ai fini della detrazione, possono essere considerate valide anche altre tipologie di certificati di invalidità, a condizione che riportino le indicazioni relative alle varie disabilità, richieste per fruire delle agevolazioni fiscali.

6 RATE RESIDUE E DECESSO DEL DISABILE Come sopra esposto, nel caso di acquisto di autoveicolo per disabili è prevista la possibilità di ripartire la detrazione in quattro quote costanti e di pari importo. Si ricorda, però, che tale possibilità non è applicabile alle spese di manutenzione straordinaria. A tal proposito, nella Circolare n. 19/2012 si specifica che qualora il disabile che ha richiesto la rateizzazione sia deceduto quando residuano ancora più rate da portare in detrazione, l erede tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi per conto del de cuius, può portare in detrazione in un'unica soluzione la somma delle rate residue. In tal caso nel modello UNICO si deve indicare la somma delle rate residue senza compilare la casella relativa al numero della rata. Il Sig. Martini (portatore di handicap), nel 2011, ha sostenuto la spesa per l acquisto di un autovettura adattata pari ad ,00, optando per la rateizzazione delle detrazioni. Il soggetto è deceduto nel settembre del 2012, beneficiando quindi di una sola delle rate. Il Sig. Martini aveva esposto la spesa sostenuta, nel limite di ,99, a rigo E4, Mod. 730/2012. Il rigo era stato così compilato: ESEMPIO N di rata che si porta in detrazione Spese complessivamente sostenute per acquisto veicolo max ,99 Il figlio, unico erede, provvederà a presentare la dichiarazione dei redditi del de cuius e, nel compilare il modello UNICO 2013 potrà portare in detrazione in un unica soluzione le rate rimanenti (indicando la somma delle tre rate residue a colonna 2, rigo RP4 e lasciando in bianco la colonna 1 relativa al numero delle rate). Nel caso in esame: ( : 4) x 3 = NON VA COMPILATA SOMMA RATE RESIDUE

Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730

Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730 Servizio Caf 730 Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730 INFORMATIVA N. 33 Prot. 4027 DATA 06.05.2005 Settore: Oggetto: Riferimenti: IMPOSTE SUI REDDITI Agevolazioni IRPEF per soggetti disabili e Modello

Dettagli

OGGETTO: Agevolazioni auto per i disabili

OGGETTO: Agevolazioni auto per i disabili OGGETTO: Agevolazioni auto per i disabili Premessa Per l acquisto dei veicoli per le persone disabili sono previste le seguenti agevolazioni fiscali: la detrazione dall Irpef del 19% del costo del veicolo;

Dettagli

Servizio INFORMATIVA 730

Servizio INFORMATIVA 730 SEAC S.p.A. - 38100 TRENTO - Via Solteri, 74 Internet: www.seac.it - E-mail: info@seac.it Tel. 0461/805111 - Fax 0461/805161 Servizio INFORMATIVA 730 SOMMARIO EDITORIA FISCALE SEAC Servizio INFORMATIVA

Dettagli

SPESE PER DISABILI 2. SPESE PER L'ACQUISTO DI UN'AUTOVETTURA ADATTATA PER UN FIGLIO PORTATOREDI HANDICAP

SPESE PER DISABILI 2. SPESE PER L'ACQUISTO DI UN'AUTOVETTURA ADATTATA PER UN FIGLIO PORTATOREDI HANDICAP SPESE PER DISABILI 1. Acquisto di personal computer per portatore di handicap D. E' possibile considerare deducibile o detraibile la spesa relativa all'acquisto di un personal computer per un portatore

Dettagli

Fiscal News N. 396. La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News N. 396. La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 396 09.11.2012 Agevolazioni auto per i disabili Gli sconti riguardano anche gli interventi rilevanti sul veicolo rientranti comunque nel tetto

Dettagli

ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA

ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA Al momento dell'acquisto di un veicolo, nuovo o usato, le persone disabili o i familiari che le hanno fiscalmente in carico possono usufruire di una riduzione dell'aliquota

Dettagli

Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici?

Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici? Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici? Da Anna Ansalone - 6 Gen Nuove agevolazioni fiscali 2016 per i disabili che usufruiscono della Legge 104 del 1992. Tra le novità, agevolazioni

Dettagli

Art. 3, legge n. 104/1992

Art. 3, legge n. 104/1992 AGEVOLAZIONI PER I DISABILI DETRAZIONE D IMPOSTA PER ACQUISTO DI AUTOVETTURE E DEDUZIONE DALLA BASE IMPONIBILE IRAP di Antonio Gigliotti, Studio tributario Gigliotti e associati Con alcune recenti risoluzioni,

Dettagli

II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO

II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1. CHI NE HA DIRITTO Sono ammesse alle agevolazioni le seguenti categorie di disabili: 1. non vedenti e sordi; 2. disabili con handicap psichico o mentale titolari

Dettagli

Agevolazioni per il settore AUTO

Agevolazioni per il settore AUTO Legge 342/2000 art. 50, comma 1 Agevolazioni per il settore AUTO (2) del costo ad massimo 18.075,99 senza limiti cilindrata. un tassa A Genova riduzione del 10% (2) (3) A Non vedenti e sordomuti I non

Dettagli

Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO 2. PER QUALI VEICOLI?

Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO 2. PER QUALI VEICOLI? Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO Sono ammesse alle agevolazioni le seguenti categorie di disabili: 1. non vedenti e sordomuti; 2. disabili con handicap psichico

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone IMPOSTA PROVINCIALE DI TRASCRIZIONE DISABILI

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone IMPOSTA PROVINCIALE DI TRASCRIZIONE DISABILI IMPOSTA PROVINCIALE DI TRASCRIZIONE DISABILI 1 Estratto del Regolamento dell Imposta Provinciale di Trascrizione Iscrizione ed Annotazione di Veicoli al Pubblico Registro Automobilistico (IPT) (Approvato

Dettagli

II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO

II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1. CHI NE HA DIRITTO Sono ammesse alle agevolazioni le seguenti categorie di disabili: 1. non vedenti e sordomuti; 2. disabili con handicap psichico o mentale titolari

Dettagli

Regione Emilia Romagna: esenzione tassa automobilistica per persone disabili. Disabili con ridotte o impedite capacità motorie

Regione Emilia Romagna: esenzione tassa automobilistica per persone disabili. Disabili con ridotte o impedite capacità motorie Regione Emilia Romagna: esenzione tassa automobilistica per persone disabili Disabili con ridotte o impedite capacità motorie La Legge Finanziaria per il 1998 (L.449/97) ha introdotto l esenzione dal pagamento

Dettagli

VENEZIA 17 GIUGNO 2014 - TRATTO DA HANDYLEX AGEVOLAZIONI AUTO PER DISABILI: NOVITÀ PER I MINORI

VENEZIA 17 GIUGNO 2014 - TRATTO DA HANDYLEX AGEVOLAZIONI AUTO PER DISABILI: NOVITÀ PER I MINORI VENEZIA 17 GIUGNO 2014 - TRATTO DA HANDYLEX AGEVOLAZIONI AUTO PER DISABILI: NOVITÀ PER I MINORI Una recente Circolare dell Agenzia delle Entrate è tornata sulla materia, che si riteneva ormai consolidata,

Dettagli

QUADRO RIASSUNTIVO DELLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI

QUADRO RIASSUNTIVO DELLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI QUADRO RIASSUNTIVO DELLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI (*) L agevolazione spetta solo ai non vedenti NOTE AL QUADRO RIASSUNTIVO DELLE AGEVOLAZIONI (1) TIPO DI HANDICAP A - Il trattamento fiscale indicato

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI www.ihrogno.it LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI Lovere 22 aprile 2009 1 DEFINIZIONI AGEVOLAZIONE. Per agevolazione fiscale si intende un trattamento preferenziale accordato dalla legge in determinati

Dettagli

Agevolazioni fiscali per i disabili

Agevolazioni fiscali per i disabili Agevolazioni fiscali per i disabili (a cura dell Ufficio per l informazione del contribuente del Ministero delle Finanze Scuola centrale tributaria Sede decentrata di Bari) Con la legge collegata alla

Dettagli

730, tutte le agevolazioni fiscali per disabili

730, tutte le agevolazioni fiscali per disabili 730, tutte le agevolazioni fiscali per disabili Autore : Noemi Secci Data: 24/03/2016 730/2016 e Legge 104, deduzioni e detrazioni fiscali: acquisto auto, sussidi informatici, spese di assistenza, tutti

Dettagli

Agevolazioni sui veicoli

Agevolazioni sui veicoli Agevolazioni sui veicoli I soggetti portatori di handicap di cui all art. 3 della L.104/92 con ridotte o impedite capacità motorie permanenti, nonché, come ha inteso estendere l art. 30, comma 7, della

Dettagli

2. disabili con handicap psichico o mentale titolari dell'indennità di accompagnamento;

2. disabili con handicap psichico o mentale titolari dell'indennità di accompagnamento; AGEVOLAZIONI FISCALI PER ALLESTIMENTI SPECIALI. L'area dei diversamente abili che hanno diritto alle agevolazioni per il settore auto è stata notevolmente ampliata. In particolare, sono state ora ammesse

Dettagli

Ausili per il trasporto e la guida

Ausili per il trasporto e la guida Ausili per il trasporto e la guida Le carrozzine elettroniche sono piuttosto ingombranti, pesanti e non sono pieghevoli. Inoltre per le persone affette da SMA il trasferimento dalla carrozzina al sedile

Dettagli

Risoluzione del 17/09/2002 n. 306 - Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa e Contenzioso

Risoluzione del 17/09/2002 n. 306 - Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Risoluzione del 17/09/2002 n. 306 - Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Agevolazioni fiscali per le spese di riparazione dei veicoli adibiti al trasporto di persone disabili.

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA l agenzia inf orma aggiornamento dicembre 2013 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA INDICE 1. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI... 2 2. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO... 4 Chi ne

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI MARZO 2013 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI MARZO 2013 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f orma MARZO 2013 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA Gli aggiornamenti più recenti proroga al 31/12/2015 della maggior detrazione Irpef per l eliminazione delle barriere architettoniche agevolazione

Dettagli

Si segnalano di seguito alcune questioni di specifico interesse rinviando, per gli altri contenuti della circolare, al relativo testo.

Si segnalano di seguito alcune questioni di specifico interesse rinviando, per gli altri contenuti della circolare, al relativo testo. Segnalazione novità prassi interpretative DALL AGENZIA DELLE ENTRATE ALCUNI CHIARIMENTI SULLA DETRAZIONE DEGLI INTERESSI PER MUTUI E SULLA DETRAZIONE D IMPOSTA DEL 36% PER INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

IRPEF 2015 - chiarimenti circolare 24/4/2015, n. 17/E

IRPEF 2015 - chiarimenti circolare 24/4/2015, n. 17/E IRPEF 2015 - chiarimenti circolare 24/4/2015, n. 17/E Saverio Cinieri Dottore Commercialista Revisore Contabile Giornalista pubblicista Agg. 24/04/2015 1 Detrazioni per oneri e spese Spese prestazioni

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA Gli aggiornamenti più recenti proroga al 31/12/2015 della maggior detrazione Irpef per l eliminazione delle barriere architettoniche agevolazione

Dettagli

Oggetto: Circolare n. 20/E dell Agenzia delle Entrate del 13 maggio 2011 Risposte a quesiti in materia di Irpef chiarimenti prima parte.

Oggetto: Circolare n. 20/E dell Agenzia delle Entrate del 13 maggio 2011 Risposte a quesiti in materia di Irpef chiarimenti prima parte. C.A.F. UIL S.P.A. CENTRO ASSISTENZA FISCALE DELLA UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE LEGALE VIA DI SAN CRESCENZIANO, 25 00199 ROMA TELEFONO 06/86.22.631 TELEFAX 06/86.22.63.33 E-MAIL cafuil@cafuil.it CAPITALE

Dettagli

In particolare dall imposta lorda a carico del contribuente è possibile detrarre:

In particolare dall imposta lorda a carico del contribuente è possibile detrarre: Introduzione L acquisto di ausili quale servoscale (es.montascale OtoLift), piattaforme elevatrici per l utilizzo in abitazioni private, in quanto considerati mezzi finalizzati all abbattimento delle barriere

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI

AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI Quali sono le agevolazioni. In base al recente riordino della normativa, le principali agevolazioni sono: per i mezzi di locomozione (auto e motoveicoli). La possibilità

Dettagli

una guida per utilizzare al meglio tutte le agevolazioni e le altre opportunità messe a disposizione dei contribuenti in questi ultimi anni

una guida per utilizzare al meglio tutte le agevolazioni e le altre opportunità messe a disposizione dei contribuenti in questi ultimi anni IS OM Ministero delle Finanze Segretariato generale Ufficio per l informazione del contribuente una guida per utilizzare al meglio tutte le agevolazioni e le altre opportunità messe a disposizione dei

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f orma novembre 2011 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2.

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA. Aggiornato a Dicembre 2013 (Agenzia delle Entrate)

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA. Aggiornato a Dicembre 2013 (Agenzia delle Entrate) Aggiornato a Dicembre 2013 (Agenzia delle Entrate) AGEVOLAZIONI FISCALI La normativa tributaria per le persone con disabilità e per i loro familiari prevede specifiche agevolazioni fiscali. Sono considerati

Dettagli

Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico e le ristrutturazioni edilizie

Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico e le ristrutturazioni edilizie Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico e le ristrutturazioni edilizie Dott.ssa Elisa Salvadeo energetico e ristrutturazioni edilizie 1 La circolare ministeriale 13/E del 09.05.2013 ha fornito

Dettagli

REGIONE LAZIO Assessorato al bilancio, programmazione economico-finanziaria e partecipazione DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE

REGIONE LAZIO Assessorato al bilancio, programmazione economico-finanziaria e partecipazione DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE REGIONE LAZIO Assessorato al bilancio, programmazione economico-finanziaria e partecipazione DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE DIREZIONE REGIONALE BILANCIO RAGIONERIA FINANZE TRIBUTI AREA

Dettagli

CIRCOLARE N. 39/E. OGGETTO: IRPEF - Risposte ad ulteriori quesiti relativi a deduzioni e detrazioni

CIRCOLARE N. 39/E. OGGETTO: IRPEF - Risposte ad ulteriori quesiti relativi a deduzioni e detrazioni CIRCOLARE N. 39/E Direzione Centrale Normativa Roma, 1 luglio 2010 OGGETTO: IRPEF - Risposte ad ulteriori quesiti relativi a deduzioni e detrazioni 2 INDICE INDICE...2 PREMESSA...3 1. SPESE RELATIVE ALL

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI 6 2008 l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per quali veicoli? 4

Dettagli

Servizio INFORMATIVA 730

Servizio INFORMATIVA 730 SEAC S.p.A. - 38100 TRENTO - Via Solteri, 74 Internet: www.seac.it - E-mail: info@seac.it Tel. 0461/805111 - Fax 0461/805161 Servizio INFORMATIVA 730 8 APRILE 2008 Informativa n. 32 DETRAZIONI ACQUISTO

Dettagli

Iva agevolata al 4% Esenzione permanente dal pagamento del bollo auto utilizzando lo schema riportato tra i formulari

Iva agevolata al 4% Esenzione permanente dal pagamento del bollo auto utilizzando lo schema riportato tra i formulari Le agevolazioni fiscali per i disabili - Istruzioni per l'utilizzo e la compilazione dei moduli Le leggi Finanziarie degli anni 2000 e 20001 hanno, tra i vari risultati, prodotto un riordino della normativa

Dettagli

Agevolazioni fiscali per persone disabili

Agevolazioni fiscali per persone disabili Aggiornato a giugno 2006 Agevolazioni fiscali per persone disabili Queste le principali agevolazioni in base all attuale normativa [legge finanziaria 2006] Si precisa che l Agenzia delle Entrate ha attivato

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI E LAVORATIVE

LE AGEVOLAZIONI FISCALI E LAVORATIVE LE AGEVOLAZIONI FISCALI E LAVORATIVE AGEVOLAZIONI PER L'ACQUISTO DI VEICOLI I disabili, in caso di acquisto di un autovettura, senza limiti di cilindrata, nuova od usata, alla condizione che il veicolo

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per quali veicoli? 4 3. La detraibilità ai fini Irpef

Dettagli

OGGETTO: LA DETRAZIONE IRPEF DEL 36% PER LE SPESE DI RISTRUTTURAZIONE CIRCOLARE N. 1/2003

OGGETTO: LA DETRAZIONE IRPEF DEL 36% PER LE SPESE DI RISTRUTTURAZIONE CIRCOLARE N. 1/2003 Direzione Regionale del Piemonte Ufficio Fiscalità Generale Torino, 29/01/2003 Prot. n. 03/5727 OGGETTO: LA DETRAZIONE IRPEF DEL 36% PER LE SPESE DI RISTRUTTURAZIONE CIRCOLARE N. 1/2003 Premessa È necessario

Dettagli

AUTO: NOVITA APPLICABILI DAL 2013 IN MATERIA DI DEDUZIONE COSTI E DETRAZIONE IVA

AUTO: NOVITA APPLICABILI DAL 2013 IN MATERIA DI DEDUZIONE COSTI E DETRAZIONE IVA AUTO: NOVITA APPLICABILI DAL 2013 IN MATERIA DI DEDUZIONE COSTI E DETRAZIONE IVA a cura del Dott. Vito e in Bitonto (BA) 1. Premessa Nel corso del 2012, il Legislatore è intervenuto sulla deducibilità

Dettagli

CIRCOLARI & NEWS. Interessi su Mutui Ipotecari Prima Casa

CIRCOLARI & NEWS. Interessi su Mutui Ipotecari Prima Casa CIRCOLARI & NEWS Via IV Novembre, 455 21042 Caronno Pertusella (Va) Tel. 02-96515611 Fax 02-96515655 www.pro-gea.it progea@pro-gea.it CIRCOLARE SETTIMANALE N. 3 GIUGNO 2011 DETRAZIONI ED AGEVOLAZIONI FISCALI

Dettagli

NEWS SETTIMANALE. giugno 2011 n.3

NEWS SETTIMANALE. giugno 2011 n.3 Corporate Advisors R O S S I Tel Main +39 Office: & 02.874271 www.rossiassociati.it : Via S. Radegonda, A Fax S +39 02.72099377 8 - Milano S O C I A T I NEWS SETTIMANALE giugno 2011 n.3 Tutte le informazioni

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI AGGIORNATA CON LA LEGGE FINANZIARIA 2007 Accertamento dello stato di non autosufficienza La non autosufficienza deve risultare da certificazione medica. La

Dettagli

730, Unico 2015 e Studi di settore

730, Unico 2015 e Studi di settore 730, Unico 2015 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 11 07.04.2015 Detrazioni per carichi di famiglia Il reddito non deve superare i 2.840,51 euro Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: 730

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f orma novembre 2011 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2.

Dettagli

SPESE SANITARIE. PRINCIPIO GENERALE (circ. 25/97):

SPESE SANITARIE. PRINCIPIO GENERALE (circ. 25/97): Spese mediche SPESE SANITARIE PRINCIPIO GENERALE (circ. 25/97): per quanto riguarda le spese per le quali può risultare dubbio l'inquadramento tra quelle sanitarie è necessario fare riferimento ai provvedimenti

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI giugno 2010 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI giugno 2010 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f giugno 2010 orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per

Dettagli

AUTO AZIENDALI E DETERMINAZIONE DEL REDDITO

AUTO AZIENDALI E DETERMINAZIONE DEL REDDITO AUTO AZIENDALI E DETERMINAZIONE DEL REDDITO Come è noto, l articolo 4, commi 72 e 73, della Legge 28-6-2012 n. 92, in vigore dal 12 agosto 2012, ha abbassato la soglia di deducibilità delle spese e degli

Dettagli

Le spese di recupero del patrimonio edilizio - Parte I

Le spese di recupero del patrimonio edilizio - Parte I Le spese di recupero del patrimonio edilizio - Parte I Autore: Dott. P. Pirone La detrazione ai fini IRPEF Le spese sostenute per la ristrutturazione di immobili possono essere portare in detrazione dall

Dettagli

Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità

Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità Aggiornata al 31 marzo 2006 Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità Pubblicazione a cura di: Agenzia delle

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE Gli aggiornamenti più recenti proroga al 31/12/2015 della maggior detrazione Irp barriere architettoniche agevolazione acquisto veicoli detrazione per figli a carico

Dettagli

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Circolare n. 11 del 28 marzo 2008 Spese auto IVA (art. 19 bis 1 DPR 633/72) Il regime di detraibilità dell Iva afferente le autovetture è stato modificato dalla Legge n. 244/2007 (Finanziaria 2008), alla

Dettagli

Le principali deduzioni e detrazioni nel quadro RP

Le principali deduzioni e detrazioni nel quadro RP Focus di pratica professionale di Raffaella Vio Le principali deduzioni e detrazioni nel quadro RP I recenti chiarimenti forniti dall Agenzia delle Entrate con la C.M. n.20/e del 13 maggio 2011, in materia

Dettagli

CONTRIBUTI PER L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI

CONTRIBUTI PER L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI CONTRIBUTI PER L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI Legge n. 13 del 09/01/1989 e circolare ministeriale Ministero dei Lavori Pubblici n. 1669 del 22/06/1989 La Legge n. 13

Dettagli

Regione Toscana I veicoli ultraventennali per i quali non sono ancora trascorsi trent'anni dall'anno di fabbricazione, ai sensi della L.R. n.

Regione Toscana I veicoli ultraventennali per i quali non sono ancora trascorsi trent'anni dall'anno di fabbricazione, ai sensi della L.R. n. I veicoli ultraventennali per i quali non sono ancora trascorsi trent'anni dall'anno di fabbricazione, ai sensi della L.R. n. 37 del 27/03/2015, sono assoggettati alla tassa automobilistica ordinaria ridotta

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI AGGIORNATA CON LA NORMATIVA IN VIGORE A MAGGIO 2008 INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto

Dettagli

Circolare N.101 del 4 Luglio 2012

Circolare N.101 del 4 Luglio 2012 Circolare N.101 del 4 Luglio 2012 Recupero edilizio: la detrazione si può negoziare anche in caso di cessione di una sola quota dell immobile Recupero edilizio: la detrazione si può negoziare anche in

Dettagli

Un ripasso sugli oneri deducibili e detraibili in UNICO 2015

Un ripasso sugli oneri deducibili e detraibili in UNICO 2015 Stampa Un ripasso sugli oneri deducibili e detraibili in UNICO 2015 admin in Modello UNICO L'Agenzia delle Entrate con la Circolare Ministeriale n. 17 del 2015, ha fornito notevoli chiarimenti su varie

Dettagli

l agenzia informa GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

l agenzia informa GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI l agenzia informa 2008 6 1 INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per quali veicoli? 4

Dettagli

NOTE OPERATIVE VERSIONE 1.22 PABI (GIUGNO 2013)

NOTE OPERATIVE VERSIONE 1.22 PABI (GIUGNO 2013) NOTE OPERATIVE VERSIONE 1.22 PABI (GIUGNO 2013) INTRODUZIONE Nei prossimi giorni verrà rilasciata una nuova versione di PABI con alcune modifiche relative a: D.L. 9 febbraio 2012 n.15 e successive modifiche

Dettagli

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI Come si detraggono le spese per l acquisto dei farmaci? Cosa deve contenere lo scontrino fiscale emesso dalla farmacia? A cosa serve la tessera sanitaria?

Dettagli

GLI AUTOVEICOLI NELL'ATTIVITA' DI IMPRESA E DI LAVORO AUTONOMO ALLA LUCE DEGLI ULTIMI CHIARIMENTI

GLI AUTOVEICOLI NELL'ATTIVITA' DI IMPRESA E DI LAVORO AUTONOMO ALLA LUCE DEGLI ULTIMI CHIARIMENTI GLI AUTOVEICOLI NELL'ATTIVITA' DI IMPRESA E DI LAVORO AUTONOMO ALLA LUCE DEGLI ULTIMI CHIARIMENTI a cura di Studio Tomasin Commercialisti 1 PREMESSA L utilizzo di autoveicoli come beni strumentali nell

Dettagli

CIRCOLARE N. 20/E. Roma, 13 maggio 2011. Oggetto: IRPEF Risposte a quesiti. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 20/E. Roma, 13 maggio 2011. Oggetto: IRPEF Risposte a quesiti. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 20/E Roma, 13 maggio 2011 Direzione Centrale Normativa Oggetto: IRPEF Risposte a quesiti Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa - Ufficio Redditi Fondiari e di Lavoro Via Cristoforo

Dettagli

NOVITÀ ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI

NOVITÀ ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI NOVITÀ ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI N. 10 17.03.2015 Spese sanitarie Spese sanitarie per portatori di handicap Interessi passivi su mutui Recupero del patrimonio edilizio e bonus arredo Agevolazioni per

Dettagli

In particolare dall imposta IRPEF dovuta dal contribuente è possibile detrarre:

In particolare dall imposta IRPEF dovuta dal contribuente è possibile detrarre: AGEVOLAZIONI PER L ACQUISTO DI UN MONTASCALE Introduzione L acquisto di ausili quale servoscale (es.montascale Ergo di SeniorLife), piattaforme elevatrici per l utilizzo in abitazioni private, in quanto

Dettagli

Veicoli aziendali acquisto-leasing-noleggio

Veicoli aziendali acquisto-leasing-noleggio Veicoli aziendali acquisto-leasing-noleggio analisi di convenienza fiscale Saverio Cinieri Dottore Commercialista Revisore Contabile Giornalista pubblicista Agg. 16/05/2015 1 Principali riferimenti normativi

Dettagli

RIGO E37-1 SOSTITUZIONE FRIGORIFERI E CONGELATORI CON APPARECCHI CLASSE A+

RIGO E37-1 SOSTITUZIONE FRIGORIFERI E CONGELATORI CON APPARECCHI CLASSE A+ RIGO E37-1 SOSTITUZIONE FRIGORIFERI E CONGELATORI CON APPARECCHI CLASSE A+ L art 1, comma 353, Legge n. 296/2006 ha introdotto una nuova detrazione dall Irpef per la sostituzione di frigoriferi, congelatori

Dettagli

L AGENZIA INFORMA. detrazioni Irpef aliquote Iva agevolate. esenzione bollo e veicoli. acquisto auto ausili tecnici informatici

L AGENZIA INFORMA. detrazioni Irpef aliquote Iva agevolate. esenzione bollo e veicoli. acquisto auto ausili tecnici informatici L AGENZIA INFORMA detrazioni Irpef aliquote Iva agevolate esenzione bollo e veicoli acquisto auto ausili tecnici informatici barriere architettoniche gui spese sanitarie esenzione bollo e veicoli acquisto

Dettagli

Foglio interno per l informazione agli iscritti

Foglio interno per l informazione agli iscritti Marzo 2008 In allegato inviamo copia della circolare n. 2/2008 emessa dalla Cassa Mutua Nazionale per il Personale delle Banche di Credito Cooperativo ed avente per oggetto Trattamento fiscale dei contributi

Dettagli

Guida alle agevolazioni per i disabili Aggiornata con la legge finanziaria 2005

Guida alle agevolazioni per i disabili Aggiornata con la legge finanziaria 2005 Guida alle agevolazioni per i disabili Aggiornata con la legge finanziaria 2005 Ufficio Relazioni Esterne Sezione prodotti editoriali Sommario 1. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI... 2 2. LE AGEVOLAZIONI PER

Dettagli

RISOLUZIONE N. 328/E

RISOLUZIONE N. 328/E RISOLUZIONE N. 328/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 14 novembre 2007 OGGETTO: Istanza di Interpello ART. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212; interpretazione dell art. 15, comma 1, lett.

Dettagli

TITOLO: LA LEGGE 104/92

TITOLO: LA LEGGE 104/92 TITOLO: LA LEGGE 104/92 SOMMARIO: Lo scopo di questa dispensa è di fornire una visione semplificata di quanto contenuto nel testo del decreto legge 104/92 del5 febbraio 1992. Ovviamente tale documento

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI NEL SETTORE AUTO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI NEL SETTORE AUTO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI NEL SETTORE AUTO Introduzione Il presente Testo Unico si propone di illustrare il quadro aggiornato delle varie situazioni in cui la normativa tributaria riconosce

Dettagli

X. Le agevolazioni per i disabili

X. Le agevolazioni per i disabili X. Le agevolazioni per i disabili In questi ultimi anni le leggi finanziarie si sono dimostrate sempre più sensibili ai problemi dei disabili ampliando e razionalizzando le agevolazioni fiscali previste

Dettagli

T come Tasse (agevolazioni)

T come Tasse (agevolazioni) T come Tasse (agevolazioni) Importante!! Tutti i soggetti portatori di handicap ( ai sensi dell artico 3 della legge 104/92), possono autocertificare l esistenza delle condizioni personali richieste al

Dettagli

Recupero edilizio: la detrazione si può negoziare anche in caso di cessione di una sola quota dell immobile

Recupero edilizio: la detrazione si può negoziare anche in caso di cessione di una sola quota dell immobile CIRCOLARE A.F. N. 101 del 4 Luglio 2012 Ai gentili clienti Loro sedi Recupero edilizio: la detrazione si può negoziare anche in caso di cessione di una sola quota dell immobile Premessa Con la circolare

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI E CONTRIBUTI (aggiornamento al 9 gennaio 2007)

AGEVOLAZIONI FISCALI E CONTRIBUTI (aggiornamento al 9 gennaio 2007) AGEVOLAZIONI FISCALI E CONTRIBUTI (aggiornamento al 9 gennaio 2007) Via Guido Rossa, 8-50019 Sesto Fiorentino (FI) Tel. 055.366500 - Fax. 055.360009 info@prismascensori.it www.prismascensori.it p.iva 04929480483

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO PERSONE IN SITUAZIONE DI DISABILITÀ MOTORIA PERMANENTE

REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO PERSONE IN SITUAZIONE DI DISABILITÀ MOTORIA PERMANENTE Allegato A) alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 del 3.2.2005 REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO PERSONE IN SITUAZIONE DI DISABILITÀ MOTORIA PERMANENTE ART. 1) OGGETTO 1) Il presente Regolamento

Dettagli

ESENZIONI. Sono esenti per legge dal pagamento dell imposta le formalità aventi per oggetto gli atti di natura traslativa o dichiarativa riguardanti:

ESENZIONI. Sono esenti per legge dal pagamento dell imposta le formalità aventi per oggetto gli atti di natura traslativa o dichiarativa riguardanti: ESENZIONI Sono esenti per legge dal pagamento dell imposta le formalità aventi per oggetto gli atti di natura traslativa o dichiarativa riguardanti: a) b) c) d) e) f) g) i) l) Soggetto Disabile con ridotte

Dettagli

Circolare 05_06 AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

Circolare 05_06 AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI Circolare 05_06 AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI E' persona handicappata colui che presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento,

Dettagli

assistenza ai disabili

assistenza ai disabili Agevolazioni fiscali ai disabili assistenza ai disabili elenco prassi Amministrazione Finanziaria 2007 Risoluzione n. 8/E del 25 gennaio 2007 Agenzia delle Entrate - Dir. normativa e contenzioso Agevolazioni

Dettagli

Fiscal News N. 83. Bonus mobili con tetto a 10.000. La circolare di aggiornamento professionale 20.03.2014

Fiscal News N. 83. Bonus mobili con tetto a 10.000. La circolare di aggiornamento professionale 20.03.2014 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 83 20.03.2014 Bonus mobili con tetto a 10.000 Categoria: Irpef Sottocategoria: Detrazione 36% La detrazione fiscale al 50% (in 10 anni) per l'acquisto

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA DETRAZIONI PER LAVORO DIPENDENTE E FAMILIARI A CARICO (artt. 12 e 13, TUIR 917/86 e successive modificazioni)

MODULO DI RICHIESTA DETRAZIONI PER LAVORO DIPENDENTE E FAMILIARI A CARICO (artt. 12 e 13, TUIR 917/86 e successive modificazioni) MODULO DI RICHIESTA DETRAZIONI PER LAVORO DIPENDENTE E FAMILIARI A CARICO (artt. 12 e 13, TUIR 917/86 e successive modificazioni) La Legge n. 244/07 (Finanziaria 2008) sancisce l obbligo per i lavoratori

Dettagli

Risoluzione n. 114/E

Risoluzione n. 114/E Risoluzione n. 114/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 23 maggio 2003 Oggetto: Istanza d interpello Articolo 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Fondo integrativo Sanitario Dirigenti delle

Dettagli

Agevolazioni fiscali veicoli destinati ai disabili

Agevolazioni fiscali veicoli destinati ai disabili Agevolazioni fiscali veicoli destinati ai disabili Il beneficio è riconosciuto per un solo veicolo: è possibile ottenere l'agevolazione per un secondo veicolo solo se il primo viene venduto o cancellato

Dettagli

Comunicazioni e documenti da conservare

Comunicazioni e documenti da conservare I chiarimenti dell Agenzia in materia di detrazione delle spese per recupero edilizio/risparmio energetico (circolare n. 19/2012 Agenzia delle Entrate) Con la circolare n. 19/E del 01.06.2012 l Agenzia

Dettagli

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista DISCIPLINA FISCALE DEGLI AUTOVEICOLI AI FINI DELLE IMPOSTE DIRETTE E DELLE IMPOSTE INDIRETTE

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista DISCIPLINA FISCALE DEGLI AUTOVEICOLI AI FINI DELLE IMPOSTE DIRETTE E DELLE IMPOSTE INDIRETTE 1/5 OGGETTO DISCIPLINA FISCALE DEGLI AUTOVEICOLI AI FINI DELLE IMPOSTE DIRETTE E DELLE IMPOSTE INDIRETTE CLASSIFICAZIONE DT ART. 164 TUIR RIFERIMENTI NORMATIVI ART. 19 BIS1, COMMA 1, D.P.R. 26 OTTOBRE

Dettagli

Le ristrutturazioni edilizie

Le ristrutturazioni edilizie AGENZIA DELLE ENTRATE Le ristrutturazioni edilizie h Mod Unico 2015 ù Mod 730 2015 Recupero del patrimonio edilizio Legge di stabilità per il 2015 (L. 190/2014) - Confermata detrazione del 50% - Confermato

Dettagli

OGGETTO: Interpello n. 954-128/2002. ART. 11, legge 27/07/2000, n. 212. Articolo 1, legge n. 449 del 1997.

OGGETTO: Interpello n. 954-128/2002. ART. 11, legge 27/07/2000, n. 212. Articolo 1, legge n. 449 del 1997. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso RISOLUZIONE N. 184/E Roma, Roma, 12 giugno 2002 OGGETTO: Interpello n. 954-128/2002. ART. 11, legge 27/07/2000, n. 212. Articolo 1, legge n. 449 del 1997. Con

Dettagli

DIRITTI DOVERI DEL GENITORE DEL BAMBINO CON DISABILITÁ

DIRITTI DOVERI DEL GENITORE DEL BAMBINO CON DISABILITÁ Appunti per genitori n. 6 (Dr.ssa Beatrice Rizzetto ) DIRITTI DOVERI DEL GENITORE DEL BAMBINO CON DISABILITÁ INCONTRI DEI GENITORI CON GLI SPECIALISTI DEL PRESIDIO RIABILITATIVO VILLA MARIA DIRITTI DOVERI

Dettagli

? INQUADRAMENTO NORMATIVO. Coniuge e familiari a carico FRONTESPIZIO

? INQUADRAMENTO NORMATIVO. Coniuge e familiari a carico FRONTESPIZIO ? INQUADRAMENTO NORMATIVO Tratto da: Collana Dichiarazioni Fiscali 2009 Dichiarazione 730, a cura di R. Artina. - V. Artina Coniuge e familiari a carico All'interno del frontespizio del Mod. 730/2009 è

Dettagli

La Regione Toscana ha definito i criteri concernenti il pagamento della tassa di possesso e/o di circolazione, un imposta regionale divenuta

La Regione Toscana ha definito i criteri concernenti il pagamento della tassa di possesso e/o di circolazione, un imposta regionale divenuta La ha definito i criteri concernenti il pagamento della tassa di possesso e/o di circolazione, un imposta regionale divenuta obbligatoria, anche per i mezzi che vantano oltre 20 anni dalla data di produzione/immatricolazione.

Dettagli

INDICE. Premessa...2. 1. Rideterminazione dei valori di acquisto delle partecipazioni e dei terreni posseduti alla data del 1 gennaio 2003...

INDICE. Premessa...2. 1. Rideterminazione dei valori di acquisto delle partecipazioni e dei terreni posseduti alla data del 1 gennaio 2003... Direzione Centrale Normativa e Contenzioso CIRCOLARE N. 27/E Roma, 9 maggio 2003 Oggetto: Rideterminazione dei valori dei terreni e delle partecipazioni. Articolo 2, comma 2, del decreto-legge 24 dicembre

Dettagli

REQUISITI PER L ACCESSO E DURATA DEL REGIME

REQUISITI PER L ACCESSO E DURATA DEL REGIME 2 REQUISITI PER L ACCESSO E DURATA DEL REGIME Il REGIME DI VANTAGGIO o nuovo regime dei minimi si rende applicabile: per il periodo d imposta in cui è iniziata l attività e per i 4 successivi; anche oltre

Dettagli