Come scrivere una proposta di successo nell ambito del FP7 Salute

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Come scrivere una proposta di successo nell ambito del FP7 Salute"

Transcript

1 DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICADIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA REGIONALE UNITARIA COMUNITARIA Dipartimento della programmazione e dell ordinamento del Servizio sanitario nazionale Direzione generale della programmazione sanitaria Progetto Operativo di Assistenza Tecnica - POAT SALUTE PON Governance e Assistenza Tecnica (FESR) Linea 7 Regione Siciliana Come scrivere una proposta di successo nell ambito del FP7 Salute Palermo, 23 maggio 2012 Angelo D Agostino

2 Elementi tipici UE Valore aggiunto Europeo: miglioramento a livello comunitario Impatto sulle politiche comunitarie rilevanti: anche su politiche collegate Effetto moltiplicatore: stima Innovazione: miglioramento sullo stato attuale

3 Focalizzare 7PQ Tema Area di Ricerca TOPIC

4 Aziende / Università / Enti Guadagno / miglioramento! Aumentare i profitti Rafforzare l innovazione Incrementare l efficienza Ridurre i costi Formare il personale Migliorare l immagine Entrare in nuovi mercati Rafforzare la collaborazione politica Etc I nostri obiettivi Unione Europea Obiettivi politici della comunità! Rafforzare l economia Creare posti di lavoro Migliorare l ambiente Rafforzare l innovazione Ridurre l uso dell energia Creare l economia della conoscenza Aumentare la competitività Ottimizzare le reti Europee Chi riesce a combinare gli obiettivi della sua organizzazione con quelli politici della UE potrà usufruire dei fondi Europei!

5 Suggerimento Cambiare prospettiva!!! La vostra proposta deve essere creata per risolvere problemi Europei identificati nelle politiche dell UE Mai dare l impressione di scrivere un progetto perché si sta cercando un finanziamento!

6 Chi può partecipare? Una impresa, Università, centro di ricerca o altra entità legale, stabilito in un Paese Membro, Associato o Terzo; Purchè siano rispettati i criteri minimi * Entità legale: ogni persona giuridica costituita in conformità al diritto nazionale/comunitario/internazionale, dotata di personalità giuridica che eserciti diritti e sia soggetta ad obblighi.

7 Criteri minimi: generale 3 entità legali indipendenti da 3 differenti Stati Membri/Associati che siano indipendenti tra di essi

8 Valutazione I criteri Divisi in 3 criteri principali: Qualità Scientifica e Tecnica (in relazione al bando) qualità degli obiettivi progressi previsti rispetto allo stato dell arte piano di lavoro Implementazione partner e consortium (se complementari e bilanciati) struttura del management e delle procedure (se ritenute adeguate!!) qualità ed esperienza dei singoli partecipanti allocazione delle risorse (budget, staff, apparecchiature) Impatto Contributo a livello europeo dell impatto atteso, secondo quanto indicato nel programma di lavoro Piani per la disseminazione e sfruttamento dei risultati; gestione della proprietà intellettuale (se appropriati!)

9 1: Scientific and/or technical quality, relevant to the topics addressed by the call 1.1 Concept and objectives Explain the concept of your project. What are the main ideas that led you to propose this work? Describe in detail the S&T objectives. Show how they relate to the topics addressed by the call, which you should explicitly identify. The objectives should be those achievable within the project, not through subsequent development. They should be stated in a measurable and verifiable form, including through the milestones that will be indicated under section 1.3 below. 1.2 Progress beyond the state-of-the-art Describe the state-of-the-art in the area concerned, and the advance that the proposed project would bring about. If applicable, refer to the results of any patent search you might have carried out.

10 Obiettivi: PERCHE? Definire gli obiettivi nel contesto delle politiche Europee Obiettivo generale: èil contesto in cui si inserisce il progetto, presentazione della problematica A lungo termine oltre la durata del progetto e mirata a benefici Migliorare, rafforzare, facilitare, realizzare Obiettivi specifici Da realizzare durante il progetto Provare un concetto, dimostrare una tecnologia, sviluppare conoscenze nuove Sono dettagliati

11 1.3 S/T methodology and associated work plan Table: Timing of work package and their components

12 1.3 S/T methodology and associated work plan Table: Timing of work package and their components Dividere le attività in fasi distinte Descrivere le attività in modo chiaro e immediato: Diagramma di flusso (PERT) Work Breakdown Structure (WBS) Work Packages (WP) Tasks (T) Gantt chart

13 WBS Fasi 3 o 4 fasi (definizione, sviluppo, dimostrazione, valutazione) Work Packages Un WP per ogni risultato principale del progetto Struttura e numero dei WP secondo la complessità del lavoro e divisione dei ruoli Numerare i WP: WP1, WP2 etc. MGT e dissemination Tasks (Attività) Definizione dettagliata del lavoro Numerare Task/Attività coerentemente ai WPs: WP 1 Task 1.1, Task T 1.2 Deliverables Un risultato per ogni Task/Attività Numerare Deliverables coerentemente alle Tasks/Attività Task 1.1. Deliverable D.1.1.

14 Work Package description Objectives Clearly phrased Realistic and reachable Should not prescribe the approach Description of work Activities per task Deliverables Tangible, verifiable results Milestones Critical moments in a project RED LIGHT / GREEN LIGHT

15 Parte B

16 Parte B *Ordinare i Deliverables in base alla data di conseguimento

17 Pert

18

19 Il Management

20 Pianificare il management del progetto Il management deve essere strutturato e pianificato in maniera convincente Guide for Applicant: Cap. 2 Implementation Parag. 2.1 Management structure and procedures

21 Come deve essere impostato MGT? Definizione di: 1. I ruoli di management 2. L organizzazione del progetto 3. Struttura del processo decisionale 4. Procedure di comunicazione E essenziale una chiara organizzazione per il successo della proposta/progetto

22 Le risorse 2. Implementation 2.4 Resources to be committed (Please ensure that the figures stated in part B are consistent with those in Part A)

23 Cofinanziamento: regole generali per il calcolo dei costi

24 Costi diretti e indiretti

25 Regole generali per il calcolo dei costi: Costi eleggibili Definizione: Reali Sostenuti nel corso del progetto Determinati e registrati secondo contabilità interna Necessari, economici, efficienti Non dà origine a profitto Al netto dei costi non eleggibili (IVA) Basato sul concetto di co-finanziamento

26 Costi eleggibili: -Personale -Viaggio/soggiorno -Materiale -Spese generali (overheads) -Subcontratti

27

28 Impatto 3.1 Expected impacts listed in the work programme (10 pag) a. Descrivere come il progetto contribuirà a realizzare impatti previsti nel programma di lavoro in relazione al topic b. Indicare gli step per avere l impatto sperato. c. Giustificare la dimensione EUROPEA dell azione piuttosto che nazionale o locale e spiegare come le attività di ricerca nazionale o internazionale sono considerate nel progetto. d. Inserire qualsiasi elemento o fattore esterno che può essere determinante per il raggiungimento dell impatto e. Quantificare: dati, crescita economica, conoscenze

29

30 Perché la CE obbliga a comunicare la ricerca e disseminarne i risultati? Tra le tante motivazioni: Per valutare l impatto a livello europeo della ricerca finanziata con i soldi dei contribuenti = GIUSTIFICARE Per garantire che vi sia un beneficio per i cittadini europei = CONDIVIDERE Per supportare le politiche europee e le decisioni nei diversi settori = AUMENTARE LA CONOSCENZA

31 Alcuni suggerimenti: l utilità a livello politico dei risultati di ricerca è un obiettivo chiave Un piano di diffusione fin dall inizio del progetto è essenziale Identificare una persona responsabile per la comunicazione è necessario Definire i potenziali fruitori del progetto sin dall inizio! Aumentare la visibilità attraverso: una brochure del progetto una presentazione breve in PowerPoint da poter utilizzare ai convegni preparare una breve presentazione cartacea del progetto da poter distribuire (fact sheet)

32 Diversi strumenti a disposizione Presentazioni Face to face Leafleats Websites Telephone Newsletters Fact sheets Workshops Training TV/Video/YouTube Newspapers Scientific Journal Diversificare gli strumenti in base al target group

33 Rendete la proposta leggibile. Il valutatore ha poche ore per leggere la vostra proposta e valutarla! Usate grassetti, corsivi, sottolineati. Meglio una tabella rispetto a mille parole

34 Eleven centres and research groups active in andrology and medical sexology have been selected: Leuven (B), Muenster (D), Leipzig (D), Barcelona (E), Rome (I), Florence (I) (these biomedical centres also have interdisciplinary connections with psychological and psychosexological research groups and inter sectorial connections with research groups in the sectors of sociology and science of communication; complementary training described in point B2.1 will be organised in these Centres); Malmoe (S), Manchester (UK), Giessen (D), Tartu (EE), Lodz (PL) (centres with clinical and bio-molecular facilities). See also point B3 with the individual Centres description. As previously noted, these centres are already linked by a common training project under the EAA. This new research and training project will be able to make use of an already effective network. Also inserted in the Network will be the companies most involved in producing the latest generation products active in the andrological field: Serono, Organon, Ferring, Sigma Tau producing hormones and drugs proposed for therapy male infertility, Eli Lilly, Pfizer, Bayer, and GSK, manufacturers of various type 5 phosphodiesterase inhibitors acting on erectile dysfunction, Johnson & Johnson, manufacturer of the forthcoming selective inhibitor of the serotonin reuptake, specifically aimed at treating premature ejaculation, Schering and Solvay, manufacturers of new testosterone formulations with innovative, specific administration methods dedicated to age-related forms of hypogonadism. Part of the complementary training describe in point B2.1 will be organised by experts from these pharmaceutical companies. List of involved Centres Malmö (S), University of Lund, Department of Urology Malmö, Chairman Prof. Aleksander Giwercman Manchester (UK), Department of Endocrinology, Manchester Royal Infirmary, Chairman Prof. Frederick Wu Tartu (EE), Department of Urology, Tartu University Hospital, Chairman Prof. Margus Punab Leuven (B), Department of Endocrinology, University Hospital, Chairman Prof. Dirk Vanderschueren Muenster (D), Institute of Reproductive Medicine University of Munster, Chairman Prof. Eberhard Nieschlag Giessen (D), Department of Dermatology, Justus-Liebig University of Giessen, Chairman Prof. Andreas Meinhardt Leipzig (D), Department of Andrology and Dermatology, University of Leipzig, Hans-Juergen Glander Lodz (PL), Department of Andrology and Reproductive Endocrinology, Medical University of Lodz, Chairman Prof. Krzysztof Kula Barcelona (E), Fundacion Puigvert Andrology Service, Clinica de la Santa Creu, Chairman Prof. Osvaldo Rajmil Rome (I), Department of Medical Physiopathology, University of Rome La Sapienza, Co-Chairmen Prof. Andrea Lenzi and Prof. Franco Dondero

35 Grazie per l attenzione! l Angelo D Agostino

Consigli per la stesura di una proposta PQ di successo. Martina De Sole

Consigli per la stesura di una proposta PQ di successo. Martina De Sole Consigli per la stesura di una proposta PQ di successo Martina De Sole 5 SEGRETI SUL PQ 1. CAMBIATE PROSPETTIVA La vostra proposta deve essere creata per risolvere problemi europei identificati nelle politiche

Dettagli

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea. Scrivere una proposta di successo nel 7 Programma Quadro di RST dell UE

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea. Scrivere una proposta di successo nel 7 Programma Quadro di RST dell UE APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Scrivere una proposta di successo nel 7 Programma Quadro di RST dell UE 1 AGENDA Mattina: La presentazione della proposta Scrivere una proposta di successo

Dettagli

Ricerca Europea. Scrivere una proposta p di successo nel 7 Programma Quadro di RST dell UE. Iacopo De Angleis

Ricerca Europea. Scrivere una proposta p di successo nel 7 Programma Quadro di RST dell UE. Iacopo De Angleis APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Scrivere una proposta p di successo nel 7 Programma Quadro di RST dell UE (2007-2013) 2013) Iacopo De Angleis 1 Timeline: Dall idea al progetto Project

Dettagli

Scrivere una proposta nel VII Programma Quadro. Nicola Bergonzi

Scrivere una proposta nel VII Programma Quadro. Nicola Bergonzi Scrivere una proposta nel VII Programma Quadro Nicola Bergonzi Timeline: Dall idea al progetto Project idea Submission of the proposal First indication from the EC Signed grant agreement with the EC Final

Dettagli

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Scrivere una proposta di successo Nicola Bergonzi Punto di Contatto Nazionale SALUTE Timeline: Dall idea al progetto Project idea Submission of the

Dettagli

Come presentare una proposta di successo nel 7PQ: aspetti pratici di progettazione

Come presentare una proposta di successo nel 7PQ: aspetti pratici di progettazione Come presentare una proposta di successo nel 7PQ: aspetti pratici di progettazione Monique Bossi Punto di Contatto Nazionale Infrastrutture di Ricerca e Sicurezza bossi@apre.it Università Bocconi, 28 novembre

Dettagli

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Scrivere una proposta di successo nel 7 Programma Quadro di RST dell UE (2007-2013) Martina Desole Timeline: Dall idea al progetto Project idea Submission

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

Progetto Bandiera Nanomax Format for Project Proposals

Progetto Bandiera Nanomax Format for Project Proposals Progetto Bandiera Nano Format for Project Proposals Direttore Progetto: Prof. Francesco S. Pavone Vice Direttori Progetto: Prof. Alfredo Fusco e Dr. Fabio Biscarini 1. General Information 1.1. Cover Page

Dettagli

I passi per presentare una proposta. Martina De Sole

I passi per presentare una proposta. Martina De Sole I passi per presentare una proposta Martina De Sole Requisiti essenziali da verificare all inizio!! L IDEA deve essere: Innovativa Banche dati di brevetti IPR helpdesk Requisiti essenziali da verificare

Dettagli

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Come presentare una proposta nel VII PQ: i fattori di successo Gianluca Rossi Sassari 29 Maggio 2008 Dall Idea al progetto 1. Project idea 2. Consortium

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

APRE AGENZIA PER LA PROMOZIONE DELLA RICERCA EUROPEA

APRE AGENZIA PER LA PROMOZIONE DELLA RICERCA EUROPEA APRE AGENZIA PER LA PROMOZIONE DELLA RICERCA EUROPEA PARTE B Riguarda il contenuto tecnico/scientifico della proposta (i) eccellenza scientifica e/o tecnologica, (ii) implementazione e gestione, (iii)impatto,

Dettagli

PAGINA INIZIALE. secondo livello, es. SH1_1) 1 (Coordinatore) 2 3

PAGINA INIZIALE. secondo livello, es. SH1_1) 1 (Coordinatore) 2 3 MODELLO PROPOSTA Limite massimo pagine proposta: 20 pagine. Formattazione pagina e caratteri: Times New Roman 12, margini (2.5 cm laterali, alto e basso), interlinea singola. PAGINA INIZIALE Titolo Proposta:

Dettagli

APRE. Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea. Parte A e B La valutazione. Iacopo De Angelis

APRE. Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea. Parte A e B La valutazione. Iacopo De Angelis APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Parte A e B La valutazione Iacopo De Angelis Punto di Contatto Nazionale ICT, Security, ICT PSP La presentazione avviene.. Scadenza prevista dal bando

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Il BIM per la gestione della commessa. Ing. Antonio Ianniello

Il BIM per la gestione della commessa. Ing. Antonio Ianniello Argomenti Il Building Information Modeling (BIM) e il Project Management Integrazione tra modello BIM e cronoprogramma lavori Controllo di quantità e costi nella gestione di fasi di cantiere e varianti

Dettagli

Ministero degli Affari Esteri e dellacooperazione Internazionale

Ministero degli Affari Esteri e dellacooperazione Internazionale Ministero degli Affari Esteri e dellacooperazione Internazionale MINISTRY OF FOREIGN AFFAIRS AND INTERNATIONAL COOPERATION GENERAL DIRECTORATE FOR COUNTRY PROMOTION ITALIAN REPUBLIC APPLICATION Form Acronym

Dettagli

Firenze 23 Luglio 2008 Prot. N

Firenze 23 Luglio 2008 Prot. N Firenze 23 Luglio 2008 Prot. N. 9151.7 Oggetto: Promozione dell'industria toscana del Medical Device. Toscana Promozione e ICE, in collaborazione con PONTECH, hanno inserito nelle Attività Comuni d Intervento

Dettagli

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone Roma, 8 giugno 2012

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone Roma, 8 giugno 2012 APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone L' APRE è un Ente di ricerca non profit con obiettivo, sancito dall articolo 3

Dettagli

Docente: Federica Prete project manager e FP7 National Contact Point

Docente: Federica Prete project manager e FP7 National Contact Point Docente: Federica Prete project manager e FP7 National Contact Point Typical Research Project Problem Research idea Proposal Project Result Successful FP7 Research Project Spin Off Problem Research idea

Dettagli

Ministero degli Affari Esteri e dellacooperazione Internazionale

Ministero degli Affari Esteri e dellacooperazione Internazionale Ministero degli Affari Esteri e dellacooperazione Internazionale MINISTRY OF FOREIGN AFFAIRS AND INTERNATIONAL COOPERATION GENERAL DIRECTORATE FOR POLITICAL AFFAIRS & SECURITY ITALIAN REPUBLIC MINISTRY

Dettagli

Domanda di finanziamento per Professori Visitatori per attività di ricerca congiunta

Domanda di finanziamento per Professori Visitatori per attività di ricerca congiunta Domanda di finanziamento per Professori Visitatori per attività di ricerca congiunta Anno: 2017 - prot.... (attribuito dal sistema) 1. Dati Generali (to be filled by the proposer) 1.1 Docente proponente

Dettagli

Partecipare a un progetto STREP

Partecipare a un progetto STREP Partecipare a un progetto STREP L esperienza dell ELIOS Lab Prof. A. De Gloria, F. Bellotti ELIOS Lab - DIBE The University of Genoa 1 Introduzione Esperienza in progetti 4, 5, 6 Programma Quadro dell

Dettagli

Pianificare il management di un progetto

Pianificare il management di un progetto Workshop Area Science Park Pianificare il management di un progetto Federica Prete Trieste, 1 ottobre 2009 Gestione del progetto Obiettivo è di scrivere un project management ben strutturato un piano idoneo

Dettagli

Dall idea al progetto: La struttura della proposta APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea

Dall idea al progetto: La struttura della proposta APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Dall idea al progetto: La struttura della proposta APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Keji Alex Adunmo Project Manager & Punto di Contatto Nazionale: Scienze Socio-economiche ed Umanistiche

Dettagli

Strumenti operativi per la partecipazione ai bandi del VII Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo della Commissione Europea.

Strumenti operativi per la partecipazione ai bandi del VII Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo della Commissione Europea. Strumenti operativi per la partecipazione ai bandi del VII Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo della Commissione Europea Barbara Labella labella@agenas.it Caltanissetta, 24 marzo 2009 OBIETTIVI FORMATIVI

Dettagli

III Call Alpine Space Programme

III Call Alpine Space Programme III Call Alpine Space Programme 2014-2020 Torino 11 maggio 2017 Modalità di presentazione dei Progetti Italian National Contact Point Alessandro Bordonaro This programme is co- financed by the European

Dettagli

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE LABORATORIO DI PROGETTAZIONE PROMOS Come fare un buon progetto I KEY TAKEAWAYS DELLE PUNTATE PRECEDENTI Cosa avere sempre presente quando si fa un progetto DI COSA PARLIAMO? Entrare nelle cordate dei progetti

Dettagli

APRE AGENZIA PER LA PROMOZIONE DELLA RICERCA EUROPEA

APRE AGENZIA PER LA PROMOZIONE DELLA RICERCA EUROPEA APRE AGENZIA PER LA PROMOZIONE DELLA RICERCA EUROPEA Il Programma PEOPLE Come scrivere una proposta di successo nel Programma PEOPLE Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria 30 novembre 2011

Dettagli

1 di 8 16/03/2012 140 QUESTO E' SOLO UN FACSIMILE E NON SI PUO' UTILIZZARE PER LA COMPILAZIONE Università Ca' Foscari Venezia PROGETTI DI ATENO RESPONSABILE SCIENTIFICO Cognome Surname Nome Name Sesso

Dettagli

DETAILED DESCRIPTION OF THE PROJECT

DETAILED DESCRIPTION OF THE PROJECT KA3 Support for Policy Reform National Authorities for Apprenticeships Erasmus+ Application Form Call: 2014 Deadline: 26/06/2014 DETAILED DESCRIPTION OF THE PROJECT (To be attached to the eform) Page 1

Dettagli

ALLEGATO A MODULO 1 PROGETTO ORDINARIO. FORM 1 General information about the project (MODULO 1 INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGETTO)

ALLEGATO A MODULO 1 PROGETTO ORDINARIO. FORM 1 General information about the project (MODULO 1 INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGETTO) ALLEGATO A MODULO 1 PROGETTO ORDINARIO FORM 1 General information about the project (MODULO 1 INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGETTO) INSTITUTION PRESENTING THE PROJECT (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE):

Dettagli

La sfida dei progetti a finanziamento europeo

La sfida dei progetti a finanziamento europeo La sfida dei progetti a finanziamento europeo 29 febbraio 2016 in collaborazione con Sara Grilli Andrea Innocenti Marcello Traversi 1 LA GIUNGLA DEI PROGETTI EUROPEI: OPPORTUNITÀ E LA SFIDA DEL PROJECT

Dettagli

LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE: L ESPERIENZA COME VALUTATORE

LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE: L ESPERIENZA COME VALUTATORE ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE: L ESPERIENZA COME VALUTATORE Marco Abbiati CIRSA/BES FASI CRUCIALI PER POTER PRESENTARE UN PROGETTO DI SUCCESSO 1. Avere le proprie

Dettagli

Progetto Mattone Internazionale. Metodi e fasi del progetto: La Gestione del Ciclo di Progetto

Progetto Mattone Internazionale. Metodi e fasi del progetto: La Gestione del Ciclo di Progetto Progetto Mattone Internazionale PFN - Piano di Formazione Nazionale Modulo III Corso B La gestione del progetto Metodi e fasi del progetto: La Gestione del Ciclo di Progetto Genova, 14 ottobre 2013 Stefano

Dettagli

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION A P R E AGENZIA P E R L A PROMOZIONE D E L L A RICERCA EUROPEA DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION Di Angelo D Agostino con la collaborazione

Dettagli

PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL CORSO (CORSO I LIVELLLO)

PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL CORSO (CORSO I LIVELLLO) PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL CORSO (CORSO I LIVELLLO) Scenario Le sfide poste dalla nuova strategia europea Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile ed innovativa dei paesi europei sono complesse

Dettagli

2. Programmazione UE : opportunità per PMI e professionisti

2. Programmazione UE : opportunità per PMI e professionisti SOMMARIO 1. Le fonti di finanziamento per le PMI e le professioni 1.1. PMI, Micro-PMI e Professioni al centro delle opportunità finanziarie nazionali ed europee... 3 1.2. Sistema bancario: verso nuovi

Dettagli

Resources and Tools for Bibliographic Research. Search & Find Using Library Catalogues

Resources and Tools for Bibliographic Research. Search & Find Using Library Catalogues Resources and Tools for Bibliographic Research Search & Find Using Library Catalogues November 28, 2011 Donata Pieri Index Definition University of Padova Library System Catalogue CaPerE E-journals Catalogue

Dettagli

Progetto Operativo di Assistenza Tecnica

Progetto Operativo di Assistenza Tecnica Progetto Operativo di Assistenza Tecnica P.O.A.T. Salute Linea 7, Regione Siciliana La ricerca di partenariati internazionali: Canali Istituzionali e Data Base di Progetti finanziati (Cordis, Health Competence,

Dettagli

Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca. Gli aspetti strategici

Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca. Gli aspetti strategici Dall idea al progetto: La struttura della proposta APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Keji Alex Adunmo Project Manager & Punto di Contatto Nazionale: Scienze Socio economiche ed Umanistiche

Dettagli

La rete dei National Contact Point in Italia

La rete dei National Contact Point in Italia La rete dei National Contact Point in Italia Caterina BUONOCORE NCP HEalth, wellbeing demographic change. APRE www.apre.it APRE 2013 The Italian NCP System : APRE the Agency for the Promotion of the European

Dettagli

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA PART A MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca Direzione Generale per il coordinamento, la promozione e la valorizzazione della

Dettagli

Elementi di Euro-progettazione

Elementi di Euro-progettazione Elementi di Euro-progettazione 1 parte - Ance Sicilia, Palermo Venerdì - 21 Giugno 2013 Giuseppe Pace - Università di Gent Lucia Coletti Esperto di euro-progettazione TEMI 1. Criteri generali di progettazione

Dettagli

preparazione della proposta alcuni consigli pratici

preparazione della proposta alcuni consigli pratici progetti europei preparazione della proposta alcuni consigli pratici Susanna Tosi Documenti utili work programme - call - topic EC Rules of participation The model grant agreement Financial guidelines

Dettagli

Progetto Mattone Internazionale. PFN - Piano di Formazione Nazionale Modulo III Corso B La gestione del progetto. Come iniziare la gestione?

Progetto Mattone Internazionale. PFN - Piano di Formazione Nazionale Modulo III Corso B La gestione del progetto. Come iniziare la gestione? Progetto Mattone Internazionale PFN - Piano di Formazione Nazionale Modulo III Corso B La gestione del progetto Come iniziare la gestione? Genova, 14 ottobre 2013 Stefano Benvenuti Obiettivi della sessione

Dettagli

LINEE GUIDA DI EUROPROGETTAZIONE

LINEE GUIDA DI EUROPROGETTAZIONE 3 CENTRO DI FORMAZIONE IN EUROPROGETTAZIONE ISOLA DI SAN SERVOLO - VENEZIA www.europelago.it LINEE GUIDA DI EUROPROGETTAZIONE FONDI COMUNITARI DIRETTI di Ivan Sgandurra 4 Prima edizione: giugno 2012 Copyright

Dettagli

Contract: MEST-CT FOLDAMERS

Contract: MEST-CT FOLDAMERS Marie Curie Host Fellowships for Early Stage Research Training (EST) Design, Synthesis, Structural Characterization and Biological Evaluation of New Peptidomimetics with a Defined Secondary Structure Contract:

Dettagli

L Europrogettazione nella ricerca energetica: una proposta RSE con le aziende di Corrente

L Europrogettazione nella ricerca energetica: una proposta RSE con le aziende di Corrente Roma, GSE 28 Giugno 2013 L Europrogettazione nella ricerca energetica: una proposta RSE con le aziende di Corrente Romano Ambrogi (RSE) Maurizio Cuppone (GSE) Verso Horizon 2020: workshop APRE RSE GSE

Dettagli

MOC10982 Supporting and Troubleshooting Windows 10

MOC10982 Supporting and Troubleshooting Windows 10 Tel. +39 02 365738 info@overneteducation.it www.overnet.azurewebsites.net MOC10982 Supporting and Troubleshooting Windows 10 Durata: 4.5 gg Descrizione Questo corso è progettato per fornire agli studenti

Dettagli

FAC-SIMILE. 4. Disciplinary scientific field / Settore scientifico disciplinare

FAC-SIMILE. 4. Disciplinary scientific field / Settore scientifico disciplinare Project apply for 1. Project Title / Titolo del progetto 2. Acronym / Acronimo 3. Thematic area / Area tematica 4. Disciplinary scientific field / Settore scientifico disciplinare 5. Proposer Researcher

Dettagli

EU COLLABORATIVE RESEARCH PROJECTS - BUDGETING. A cura di Donata Franzi Ufficio Ricerca e Relazioni Internazionali

EU COLLABORATIVE RESEARCH PROJECTS - BUDGETING. A cura di Donata Franzi Ufficio Ricerca e Relazioni Internazionali EU COLLABORATIVE RESEARCH PROJECTS - BUDGETING A cura di Donata Franzi Ufficio Ricerca e Relazioni Internazionali Horizon 2020: 80 billion for 2014-2020 27.818 Mln 20.280 Mln 35.888 Mln Budgeting in Horizon2020

Dettagli

Descrizione dettagliata del vostro progetto H2020

Descrizione dettagliata del vostro progetto H2020 Descrizione dettagliata del vostro progetto H2020 Descrizione dell azione (Annex 1) Budget stimato per l azione (Annex 2) Valter PAGANI 21-22 maggio 2015 Contenuti Concetti generali Obiettivi, tempi, aspetti

Dettagli

Erasmus+ Partenariati strategici

Erasmus+ Partenariati strategici Erasmus+ Partenariati strategici Questo documento è stato elaborato dall Agenzia nazionale Erasmus+ Indire per aiutare gli utenti nella compilazione dei alcune sezioni dell eform KA2 per partenariati strategici.

Dettagli

Dal Project Cycle Management al quadro logico

Dal Project Cycle Management al quadro logico UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione Laboratorio di specializzazione professionale in Scienze dell'educazione permanente e della formazione continua I progetti

Dettagli

PERCORSO IN... PROGETTAZIONE... EUROPEA...

PERCORSO IN... PROGETTAZIONE... EUROPEA... PERCORSO IN... PROGETTAZIONE... EUROPEA... I fondi diretti 2014-2020... e la buona proposta di successo... INTRODUZIONE Con la nuova programmazione comunitaria, tra il 2014 e il 2020 l Unione europea investirà

Dettagli

L importanza di un approccio strategico ai fondi europei a gestione diretta

L importanza di un approccio strategico ai fondi europei a gestione diretta L importanza di un approccio strategico ai fondi europei a gestione diretta Delegazione di Confindustria presso l Ue LEONARDO PINNA Le principali fonti di finanziamento EU BUDGET GESTIONE CENTRALIZZATA

Dettagli

GLI STRUMENTI FINANZIARI DELL'UNIONE EUROPEA

GLI STRUMENTI FINANZIARI DELL'UNIONE EUROPEA Soggetti proponenti AREA TEMATICA DI PERTINENZA PROGETTAZIONE EUROPEA PER L UTILIZZAZIONE DEI FONDI COMUNITARI CORSO I LIVELLO GLI STRUMENTI FINANZIARI DELL'UNIONE EUROPEA I fondi comunitari e la loro

Dettagli

Syllabus Course description

Syllabus Course description Syllabus Course description Course title Auditing Course code 27026 Scientific sector Degree Bachelor in Econoomics and Management Semester and academic year 2nd Semester 2017/2018 Year 3rd year Credits

Dettagli

Erasmusplus 2015. Azione Chiave 2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche

Erasmusplus 2015. Azione Chiave 2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche Erasmusplus 2015 Azione Chiave 2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche PARTENARIATI STRATEGICI Consigli per la compilazione del modulo di candidatura 2015 NOTA Questo documento

Dettagli

La ricerca europea in ateneo e i progetti europei al femminile

La ricerca europea in ateneo e i progetti europei al femminile University of Trieste La ricerca europea in ateneo e i progetti europei al femminile Ufficio ricerca 1 L attivita della ripartizione ricerca Trieste, 10 luglio 2014-2 L attivita della ripartizione ricerca

Dettagli

La progettazione in ambito europeo: in pillole la pianificazione e qualche definizione

La progettazione in ambito europeo: in pillole la pianificazione e qualche definizione La progettazione in ambito europeo: in pillole la pianificazione e qualche definizione LA PIANIFICAZIONE DEL PROGETTO (1) 6 PUNTI CHIAVE NELLA PREPARAZIONE DI UNA PROPOSTA 1. Formulare obiettivi adeguati

Dettagli

Ingegneria del Software

Ingegneria del Software Università di Bergamo Dip. di Ingegneria gestionale, dell'informazione e della produzione INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A1_3 V3.3 Ingegneria del Software Il corpus di conoscenze Il contenuto

Dettagli

I Principi del PCM Albero dei Problemi e degli Obiettivi

I Principi del PCM Albero dei Problemi e degli Obiettivi DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICADIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA REGIONALE UNITARIA COMUNITARIA Dipartimento della programmazione e dell ordinamento del Servizio sanitario nazionale

Dettagli

FINAL NARRATIVE REPORT FORM

FINAL NARRATIVE REPORT FORM http://europa.eu.int/comm/justice_home/funding/agis/doc/final_narrative_report_en.doc FINAL NARRATIVE REPORT FORM FINAL NARRATIVE REPORT Please, download and fill in this form in your computer. The information

Dettagli

Il 7 Programma Quadro. e le opportunità per le PMI

Il 7 Programma Quadro. e le opportunità per le PMI APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Il 7 Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico e le opportunità per le PMI Agenzia no-profit dal 1990 creata con il patrocinio del Ministero

Dettagli

LA PREPARAZIONE E SOTTOMISSIONE

LA PREPARAZIONE E SOTTOMISSIONE LA PREPARAZIONE E SOTTOMISSIONE DELLA PROPOSTA IN HORIZON 2020 Giusy LO Grasso CNR Ufficio Supporto alla Programmazione Operativa tel. +39 010 6475847 voip +39 06 4993 2551 e-mail giusy.lograsso@cnr.it

Dettagli

Strutturare. Sapienza Università di Roma 11/12 Giugno 2012

Strutturare. Sapienza Università di Roma 11/12 Giugno 2012 Strutturare una proposta di successo Chiara Pocaterra Punto di Contatto Nazionale Tema 2 "Prodotti Alimentari, Agricoltura e Pesca e Biotecnologie" 7PQ Tema 5 "Energia" 7PQ Programma Euratom Sapienza Università

Dettagli

Presentazione del progetto Master Adapt

Presentazione del progetto Master Adapt Adattamento ai cambiamenti climatici: le esperienze e le opportunità dei progetti LIFE in Italia Roma 24 Maggio 2017 Presentazione del progetto Master Adapt Il Progetto individuazione di una metodologia

Dettagli

INTERNET & MARKETING INNOVATIVE COMMUNICATION.

INTERNET & MARKETING INNOVATIVE COMMUNICATION. INTERNET & MARKETING INNOVATIVE COMMUNICATION www.sunet.it Passion Our passion to what we do every day allows us to have a special creativity and constantly improve the process of realization and execution.

Dettagli

Il ciclo di progetto focus su. Fase di Pianificazione o Formulazione Work Breakdown Structure Diagramma di GANTT Diagramma di PERT

Il ciclo di progetto focus su. Fase di Pianificazione o Formulazione Work Breakdown Structure Diagramma di GANTT Diagramma di PERT Il ciclo di progetto focus su Fase di Pianificazione o Formulazione Work Breakdown Structure Diagramma di GANTT Diagramma di PERT analisi periodica e finale di: efficienza, efficacia, impatto atteso, sostenibilità

Dettagli

Assolombarda Servizi propone nuovi corsi di Formazione sui principali temi d innovazione, Controllo della Qualità e Sistemi di Gestione.

Assolombarda Servizi propone nuovi corsi di Formazione sui principali temi d innovazione, Controllo della Qualità e Sistemi di Gestione. CATALOGO CORSI Assolombarda Servizi opera nel settore della formazione manageriale da oltre 25 anni e propone, accanto alla formazione a catalogo coaching, formazione personalizzata su misura e interventi

Dettagli

Workshop Genova 17 settembre 2015 Programma Spazio Alpino 2014-2020

Workshop Genova 17 settembre 2015 Programma Spazio Alpino 2014-2020 Workshop Genova 17 settembre 2015 Programma Spazio Alpino 2014-2020 Le modalità di partecipazione ai bandi Carlo Palazzoli IT National Contact Point This programme is co-financed by the European Regional

Dettagli

APRE. Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea

APRE. Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Le opportunità per le PMI del settore aeronautica nel programma Cooperazione & nel programma Capacità Antonio Carbone L' APRE è un Ente di ricerca non

Dettagli

Impatto e disseminazione

Impatto e disseminazione Workshop Sardegna Ricerche Impatto e disseminazione Federica Prete Akghero, 19 novembre 2009 Cos è l IMPATTO? COLLISIONE! URTO VIOLENTO! Es: lo scontro tra le due macchine ha provocato la rottura del parabrezza

Dettagli

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO I PROGRAMMA DELLA CE IN MATERIA DI RICERCA E SVILUPPO Elementi essenziali, approccio e strategia Marta Visca E.U. Mentis S.a.s.. corso Filippo Turati 25/7 10128 Torino SETTIMO

Dettagli

Visual communication in hospital

Visual communication in hospital XI Autism-Europe International Congress 2016 33170 Italy Visual communication in hospital Cinzia Raffin*, Francesco Moscariello^, Laura De Santi^, Roberto Dall Amico^, Marianna Filippini*, Andrea Piai*,

Dettagli

Come scrivere una proposta di successo. Come scrivere una proposta di successo INDICE 30/05/2017

Come scrivere una proposta di successo. Come scrivere una proposta di successo INDICE 30/05/2017 Come scrivere una proposta di successo INDICE Come scrivere una proposta di successo Il ciclo di vita del progetto e le sue fasi: dalla progettazione del lavoro alla valorizzazione dei risultati; Come

Dettagli

APRE AGENZIA PER LA PROMOZIONE DELLA RICERCA EUROPEA

APRE AGENZIA PER LA PROMOZIONE DELLA RICERCA EUROPEA APRE AGENZIA PER LA PROMOZIONE DELLA RICERCA EUROPEA Enterprise Europe Network a supporto delle imprese Elena Giglio Punto di Contatto EEN Roma, 8 giugno 2012 APRE è membro dell Enterprise Europe Network

Dettagli

FP7 Esperienze di costruzione e gestione Progetti a Coord.to/Parten.to ENEA

FP7 Esperienze di costruzione e gestione Progetti a Coord.to/Parten.to ENEA GIORNATA FORMATIVA/INFORMATIVA SULLE ATTIVITA PROGETTUALI ENEA FP7 Esperienze di costruzione e gestione Progetti a Coord.to/Parten.to ENEA 18 GIUGNO 2013 C.R. FRASCATI Giuseppe Celentano ENEA Sezione Superconduttività

Dettagli

KA2 - KNOWLEDGE ALLIANCES PRESENTAZIONE PROGETTI (Call EAC/A03/2016)

KA2 - KNOWLEDGE ALLIANCES PRESENTAZIONE PROGETTI (Call EAC/A03/2016) KA2 - KNOWLEDGE ALLIANCES PRESENTAZIONE PROGETTI (Call EAC/A03/2016) Trattasi di partenariati innovativi mirati a costituire sinergie tra il mondo dell'istruzione e quello del lavoro, che consentono agli

Dettagli

Spazio Horizon Ottobre Laura Savini Finlombarda

Spazio Horizon Ottobre Laura Savini Finlombarda Spazio Horizon 2020 21 Ottobre 2016 Laura Savini Finlombarda Spazio si declina in altre tematiche di H2020 ES: - Ambiente - Food Security - etc Spazio- Horizon 2020 Strumento per le PMI-Spazio SME Inst-04-2016-2017:

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO How to register online for exams (Appelli) Version updated on 18/11/2016 The academic programs and the career plan Incoming students can take exams related to the courses offered by the Department where

Dettagli

La storia del progetto, dagli USA alla esperienza dell Ospedale S. Croce di Cuneo -

La storia del progetto, dagli USA alla esperienza dell Ospedale S. Croce di Cuneo - La storia del progetto, dagli USA alla esperienza dell Ospedale S. Croce di Cuneo - Marco Bobbio Già Direttore SC Cardiologia Ospedale santa Croce e Carle Cuneo Direttivo Slow Medicine Deborah Grady,

Dettagli

Realizzare un Progetto Informatico

Realizzare un Progetto Informatico ISTITUTO TECNICO QUINTO ANNO Realizzare un Progetto Informatico GIORGIO PORCU www.thegiorgio.it Sommario Pianificazione Aspetti della pianificazione WBS (Work Breakdown Structure) Diagramma PERT Diagramma

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO STEP BY STEP INSTRUCTIONS FOR COMPLETING THE ONLINE APPLICATION FORM Enter the Unito homepage www.unito.it and click on Login on the right side of the page. - Tel. +39 011 6704425 - e-mail internationalexchange@unito.it

Dettagli

DC-NET: a European Network for Digital Cultural Heritage Research

DC-NET: a European Network for Digital Cultural Heritage Research DC-NET: a European Network for Digital Cultural Heritage Research Antonella FRESA Ministero per i beni e le attività culturali Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane 1 s Struttura

Dettagli

NATIONAL SPORT SCHOOL ST CLARE COLLEGE

NATIONAL SPORT SCHOOL ST CLARE COLLEGE EXAMINER S PAPER Groups A & B Instructions to examiners i) Make the candidates feel at ease. ii) Remind candidates that in all three parts of this oral they are to speak naturally and show that they can

Dettagli

How to register online for exams (Appelli) Version updated on 23/10/2017

How to register online for exams (Appelli) Version updated on 23/10/2017 How to register online for exams (Appelli) Version updated on 23/10/2017 The academic programs and the career plan Incoming students can take exams related to the courses offered by the Department where

Dettagli

24 giugno 2016 ore 9.00 AULA MAGNA Università degli Studi di Milano via Festa del Perdono, 7

24 giugno 2016 ore 9.00 AULA MAGNA Università degli Studi di Milano via Festa del Perdono, 7 24 giugno 2016 ore 9.00 AULA MAGNA Università degli Studi di Milano via Festa del Perdono, 7 I NUMERI DELLA RICERCA IN ITALIA E NEI PAESI EUROPEI Maria Pia Abbracchio Università Statale Di Milano Gruppo2003

Dettagli

Unità di Processo Servizi alla Ricerca. Decreto n. 295 Prot. n Anno 2017

Unità di Processo Servizi alla Ricerca. Decreto n. 295 Prot. n Anno 2017 Unità di Processo Servizi alla Ricerca Decreto n. 295 Prot. n 53915 Anno 2017 IL RETTORE VISTA la delibera del Consiglio di Amministrazione del 24 marzo 2017; VISTA la delibera del Senato Accademico del

Dettagli

I FONDI EUROPEI E LE BASI DELLA POLITICA ECONOMICA, SOCIALE E DI COESIONE DELL UE

I FONDI EUROPEI E LE BASI DELLA POLITICA ECONOMICA, SOCIALE E DI COESIONE DELL UE Soggetti proponenti AREA TEMATICA DI PERTINENZA PROGETTAZIONE EUROPEA INIZIATIVE PER L UTILIZAZIONE DEI FONDI COMUNITARI CORSO II LIVELLO TIPO A I FONDI EUROPEI E LE BASI DELLA POLITICA ECONOMICA, SOCIALE

Dettagli

La capacità di trasferire il Know how del progetto

La capacità di trasferire il Know how del progetto EFFICIENZA ENERGETICA E EDILIZIA SOSTENIBILE: gli skills per il settore delle costruzioni La capacità di trasferire il Know how del progetto Venerdì, 1 aprile 2016 Ore 10,30 Fiera d Oltremare Sala VESUVIO

Dettagli

Android Development. Course Projects. Università degli Studi di Parma

Android Development. Course Projects. Università degli Studi di Parma Android Development Course Projects This work is licensed under a Creative Commons Attribution NonCommercialShareAlike 4.0 International License. Marco Picone, Ph.D. marco.picone@unipr.it Mobile Application

Dettagli

12/02/2015. Istituto Comprensivo 3 Chieti. in collaborazione con. euphoria

12/02/2015. Istituto Comprensivo 3 Chieti. in collaborazione con. euphoria in collaborazione con Istituto Comprensivo 3 Chieti 1 TIMELINE #1 2 Struttura organizzativa e coordinamento Risorse - umane e - materiali Attività del progetto Tempo Budget 3 Conformità 4 Principi Tipi

Dettagli

La sfida dei progetti a finanziamento europeo

La sfida dei progetti a finanziamento europeo La sfida dei progetti a finanziamento europeo webinar del 20 dicembre 2016 in collaborazione con Sara Grilli Andrea Innocenti Marcello Traversi PMI-Central Italy Chapter - All rights reserved 1 LA GIUNGLA

Dettagli

IL RETTORE. Decreto n. 757

IL RETTORE. Decreto n. 757 Decreto n. 757 IL RETTORE VISTO il Bilancio di previsione 2016 con riferimento al capitolo 103340 volto a vincolare l assegnazione ai Dipartimenti dei contributi di cui al presente stanziamento alla presentazione

Dettagli

Enterprise Europe Network a supporto delle

Enterprise Europe Network a supporto delle APRE AGENZIA PER LA PROMOZIONE DELLA RICERCA EUROPEA Enterprise Europe Network a supporto delle imprese Elena Giglio ili Punto di Contatto EEN Roma, 20 settembre 2012 APRE è membro dell Enterprise Europe

Dettagli