TABELLE DI EQUIPOLLENZA ( 1 )

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TABELLE DI EQUIPOLLENZA ( 1 )"

Transcript

1 Allegato 24 /05 (PAT) CROCE ROSSA ITALIANA CONVERSIONI PATENTI RILASCIATE DALLE FORZE ARMATE E DA ALTRI CORPI ED ENTI DELLO STATO TABELLE DI EQUIPOLLENZA ( 1 ) sono convertibili le patenti rilasciate dalle Forze armate e dagli altri Corpi dello Stato previsti dall articolo 138 CDS, compresi nel seguente elenco: Ministero della Difesa FF.AA. (compresa Arma dei Carabinieri e Capitaneria di Porto) Ministero dell'interno - Polizia di Stato Ministero dell'interno - Corpo nazionale Vigili del Fuoco Ministero delle Finanze - Corpo della Guardia di Finanza Ministero di Grazia e Giustizia - Corpo di Polizia Penitenziaria Corpo Forestale dello Stato Province autonome di Trento e Bolzano Dipartimento della Protezione Civile ( 1 ) L'articolo 138 del Codice della Strada prevede la possibilità di convertire in patenti civili i documenti di guida rilasciati dalle Forze Armate e da altri Corpi, espressamente indicati nel medesimo articolo. Anche la nuova normativa di rilascio della patente C.R.I., per il principio di reciprocità e di snellimento delle procedure burocratiche dell Ente, prevede che molte delle categorie di patente delle FF.AA. e assimilati (ad eccezione della patente Tipo 5 e 5b), possano essere equamente riconosciute e convertite in corrispondenti categorie di patente C.R.I. Di seguito, vengono riportate le tabelle di equipollenza fra i documenti di guida rilasciati dagli Enti autorizzati, la patente civile e la patente C.R.I. e, laddove conosciuto, viene indicato il riferimento alla circolare ministeriale con la quale è stata fornita la tabella di equipollenza ed altre prescrizioni particolari relative alla conversione in patente civile. OFM art. 58 comma 7 Reg. Allegato 24 (PAT) al Testo Unico O.C. n 261/05 del Pagina 1 di 11

2 Ministero della Difesa - FF.AA. Arma dei Carabinieri (Circolare del Ministero dei trasporti e della navigazione - Direzione Generale della M.C.T.C. prot. n. 2613/4639 M - D.C. IV n. B027 del ) PATENTE MILITARE FF.AA. e CC. Mod. 1 VEICOLI FF.AA. motocicli con possibilità di trasporto di un solo passeggero (due con side-car) oltre al conducente e massa totale fino a Kg 1.300; autoveicoli non adibiti al trasporto di persone oltre al conducente e per impieghi anche speciali (quali motocarrelli da montagna, carrelli elevatori, carrelli trasportatori, trattorini da magazzino, autospazzatrici, ecc...), comunque con massa totale fino a Kg 1.300; Mod. 2 autoveicoli con massa totale fino a Kg 3.500, adibiti anche al trasporto promiscuo fino a 9 persone compreso il conducente, con possibilità di traino di un rimorchio fino a Kg di massa, comunque limitate all'80% della massa totale del veicolo trainante; la somma della massa del veicolo e del rimorchio non dovrà eccedere Kg 3.500; motoveicoli ed autoveicoli eccedenti i limiti del Mod. 1, escluse ambulanze, con massa totale fino a Kg 3.500; Mod. 3 autoveicoli con massa totale superiore a Kg 3.500, adibiti anche al trasporto promiscuo fino a 20 persone compreso il conducente, con possibilità di traino di rimorchio fino a Kg di massa; autoveicoli eccedenti i limiti del Mod. 2 (escluso autobus); Mod. 4 autobus ed autoveicoli promiscui con più di 9 posti, con possibilità di traino di rimorchio fino a Kg di massa, comprese ambulanze. Mod. 5/A Mod. 5/B Mod. 5/C autoveicoli compresi nel Mod. 2 trainanti rimorchio con massa superiore a Kg 1.000; autoveicoli compresi nel Mod. 3 trainanti rimorchio con massa superiore a Kg 1.000, compresi anche autoarticolati ed autosnodati; autoveicoli compresi nel Mod. 4 trainanti rimorchio con massa superiore a Kg 1.000, compresi autoarticolati ed autosnodati per trasporto persone; OFM art. 58 comma 7 Reg. Allegato 24 (PAT) al Testo Unico O.C. n 261/05 del Pagina 2 di 11

3 Mod. 6/A Mod. 6/B autoveicoli speciali, non compresi nei modelli precedenti, cingolati, semoventi, da combattimento, autoblindati, anfibi; autoveicoli speciali, non compresi nei modelli precedenti, ruotati e cingolati, per lavori agricoli, movimento terra, da neve, per il traino aeromobili e traino rimorchi aeroportuali in convoglio; Tipo 9 Tipo 9 Mod. 6/C natanti ad uso dei reparti del Genio; Mod. 7 locomotori, su binari di scalo delle stazioni della Soc. FS e/o su raccordi ferroviari militari. OFM art. 58 comma 7 Reg. Allegato 24 (PAT) al Testo Unico O.C. n 261/05 del Pagina 3 di 11

4 Ministero dell'interno - Polizia di Stato ( 2 ) PATENTE DI 1 GRADO ( 3 ) CERTIFICATI ABILITAZ. P.S. VEICOLI POLIZIA 1 Motoveicoli 2/B autovetture, autocarri, autoveicoli per uso speciale o per trasporti specifici o promiscui di peso complessivo a pieno carico non superiore a 3,5 t, anche se trainanti rimorchio leggero 2 autovetture, autocarri, autoveicoli per uso speciale o per trasporti specifici o promiscui, trattori, anche se trainanti un rimorchio leggero PATENTE DI 2 GRADO ( 4 ) CERTIFICATI ABILITAZ. P.S. VEICOLI POLIZIA 1 Motoveicoli 2 autovetture, autocarri, autoveicoli per uso speciale o per trasporti specifici o promiscui, trattori ed autobus anche se trainanti un rimorchio leggero 3 veicoli di cui al certificato n. 2 quando trainano un rimorchio che non sia leggero, autosnodati 4 Autoblindo (2) I certificati di abilitazione della Polizia di Stato sono di due tipi, aventi il medesimo formato di 75 x 115 mm. ( 3 ) 1 grado, per conducenti ausiliari, con copertina di tela verde, comprendente due certificati di abilitazione, 1 e 2, rilasciata a seguito di corsi svolti presso le scuole Allievi Guardie di P.S. e di esami superati al termine dell'anno di scuola; il certificato di tipo 2/B viene realizzato mediante modifica del modello 2, facendo seguire il 2 da una barra e dalla lettera B ed aggiungendo, con apposito timbro, la dicitura: "vale fino a 3,51"; ( 4 ) 2 grado, per conducenti consegnatari, già in possesso della patente di 1 grado, con copertina di tela rossa, comprendente quattro certificati di abilitazione, dall'1 al 4, rilasciata dopo il superamento di appositi corsi di specializzazione della durata di sei mesi svolti presso speciali centri di addestramento. I certificati n 3 e 4 possono essere conseguiti, dopo un ulteriore corso di perfezionamento, soltanto da elementi che siano già in possesso del certificato n. 2. OFM art. 58 comma 7 Reg. Allegato 24 (PAT) al Testo Unico O.C. n 261/05 del Pagina 4 di 11

5 Ministero dell'interno - Corpo nazionale Vigili del Fuoco PATENTE C.N.V.F. (MOD. VF1) 1^ 2^ 3^ 4^ VEICOLI C.N.V.F. Modello abolito Modello abolito Modello abolito Modello abolito PATENTE C.N.V.F. (MOD. VF1 MEC) 1^ 2^ 3^ 4^ VEICOLI C.N.V.F. Autoveicoli di massa complessiva non superiore a 3,5 tonnellate ed il cui numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, non è superiore a otto, anche se trainanti un rimorchio leggero (peso non superiore a 0,75 t) ovvero un rimorchio che non ecceda la massa a vuoto del veicolo trainante e non comporti una massa complessiva totale a pieno carico per i due veicoli superiore a 3,5 tonnellate; non abilita alla condotta di veicoli in servizio di soccorso, intendendo come tale la marcia dei veicoli con dispositivi supplementari acustico ed ottico inseriti; Autoveicoli, di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, anche se trainanti un rimorchio di peso non superiore a 1,5 t; quelli di categoria 1^ in servizio di soccorso; macchine operatrici; Motocicli, autobus ed altri autoveicoli destinati al trasporto di persone il cui numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, è superiore a otto, anche se trainanti un rimorchio di peso non superiore a 1,5 t; quelli di categoria 1^ e 2^ in servizio di soccorso; Autoveicoli per la cui guida è richiesta la patente 1^, 2^ e 3^ categoria, quando trainano un rimorchio che non rientra in quelli indicati per ciascuna delle precedenti categorie, autoarticolati destinati al trasporto di persone e autosnodati, altri autoarticolati, quelli di categoria 1^, 2^, 3^ e 4^ in servizio di soccorso. Tipo 9 Tipo 9 OFM art. 58 comma 7 Reg. Allegato 24 (PAT) al Testo Unico O.C. n 261/05 del Pagina 5 di 11

6 Ministero delle Finanze - Corpo della Guardia di Finanza MODELLO G.D.F. VEICOLI G.D.F. 1/A Motocicli 1/B Motocarri 2/A autovetture, autocarri comuni di portata inferiore a 20 quintali e derivati, a trazione semplice con un solo asse motore 2/B autovetture da inseguimento Non convertibile 3 di riserva /A autocarri di portata superiore a 20 quintali con o senza rimorchio (*) 4/B automezzi a trazione totale 4/C autobus da 10 a 15 posti 4/D autobus oltre 15 posti 5 istruttore di scuola guida (*) Viene rilasciata la patente se l'abilitazione è "con rimorchio. OFM art. 58 comma 7 Reg. Allegato 24 (PAT) al Testo Unico O.C. n 261/05 del Pagina 6 di 11

7

8 Corpo Forestale dello Stato CAT. IDON. C.F.S. AUTOVEICOLI VEICOLI C.F.S. I motoveicoli di peso a vuoto fino a 400 kg II autovetture e autoveicoli di peso complessivo a pieno carico fino a kg anche se trainanti un rimorchio leggero, motoveicoli con peso a vuoto superiore a 400 kg III IV autocarri e autoveicoli di peso complessivo a pieno carico superiore a kg e trattori stradali anche se trainanti un rimorchio leggero autobus di qualsiasi tipo, autosnodati, autoveicoli di peso complessivo a pieno carico superiore a kg trainanti rimorchi pesanti CAT. IDON. C.F.S. MACCHINE AGRICOLE VEICOLI C.F.S. I macchine agricole Tipo 9 II Carrelli Tipo 9 IlI macchine operatrici Tipo 9 OFM art. 58 comma 7 Reg. Allegato 24 (PAT) al Testo Unico O.C. n 261/05 del Pagina 8 di 11

9 Province autonome di Trento e Bolzano PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PATENTE DI SERVIZIO Prov. Aut. Trento 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ VEICOLI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Motoveicoli, macchine operatrici non eccezionali, autoveicoli di massa complessiva non superiore a 3,5 ton e il cui numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, non è superiore a 8, anche se trainanti un rimorchio leggero. (1), (2) Autoveicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 ton anche se trainanti un rimorchio leggero, macchine operatrici eccezionali. Sono esclusi i veicoli per la cui guida è richiesta la patente di 3^ categoria. (1) Autobus ed altri autoveicoli destinati al trasporto di persone il cui numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, è superiore a 8, anche se trainanti un rimorchio leggero. (1) Autoveicoli appartenenti alla 1^, 2^, 3^ categoria per ciascuna delle quali il conducente sia abilitato quando trainano un rimorchio non leggero, autoarticolati e autosnodati. (3) Imbarcazioni a motore di lunghezza non superiore a 24 metri e sulle quali sia installato un motore di cilindrata superiore a 750 cc se a carburazione a due tempi, o a cc se a carburazione a quattro tempi fuori bordo, o a 1300 cc se a carburazione a quattro tempi entro bordo, o a 2000 cc se a motore diesel, comunque con potenza superiore a 30 Kw o a 40,8 Cv, per la navigazione fino alla distanza di 12 miglia marine dalla costa. (1) Rimorchio leggero è quello che non eccede la massa complessiva di 1,6 ton. (2) E ammesso il traino di un rimorchio non leggero la cui massa complessiva non ecceda la massa a vuoto del veicolo trainante, se la massa complessiva a pieno carico dei due veicoli non è superiore a 3,5 ton. (3) La guida di autoarticolati e autosnodati è consentita solo se il conducente è abilitato alla guida di veicoli della 3^ categoria, oppure, nel caso degli altri autoarticolati, se il conducente ha la patente di 2^ categoria OFM art. 58 comma 7 Reg. Allegato 24 (PAT) al Testo Unico O.C. n 261/05 del Pagina 9 di 11

10 PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO ALTO ADIGE PATENTE DI SERVIZIO Prov. Aut. bolzano VEICOLI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO I Motoveicoli, macchine operatrici e autoveicoli di massa complessiva non superiore a 3,5 ton e il cui numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, non è superiore a 8, anche se trainanti un rimorchio leggero, ovvero un rimorchio che non ecceda la massa a vuoto del veicolo trainante e non comporti una massa complessiva totale a pieno carico per i due veicoli superiore a 3,5 t. (1) II III IV Autoveicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 ton anche se trainanti un rimorchio leggero, macchine operatrici eccezionali, esclusi gli autoveicoli per la cui guida è richiesta la patente di III categoria. (1) Autobus ed altri autoveicoli destinati al trasporto di persone il cui numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, è superiore a 8, anche se trainanti un rimorchio leggero. (1) Autoveicoli appartenenti alla categoria I, II, III, per ciascuna delle quali il conducente sia abilitato quando trainano un rimorchio non leggero, autoarticolati e autosnodati. (2) V Imbarcazioni a motore di lunghezza fino a 24 metri e sulle quali sia installato un motore di cilindrata superiore a 750 cc se a due tempi, o a cc se a quattro tempi fuori bordo, o a 1300 cc se a quattro tempi entro bordo, o a 2000 cc se a motore diesel, comunque con potenza superiore a 30 Kw. Valida per la navigazione fino alla distanza di sei miglia marine dalla costa. (1) Rimorchio leggero è quello che non eccede la massa complessiva di 750 Kg. (2) La guida di autoarticolati e autosnodati è consentita solo se il conducente è abilitato alla guida di veicoli della categoria III; - altri autoarticolati se abilitato alla categoria II. OFM art. 58 comma 7 Reg. Allegato 24 (PAT) al Testo Unico O.C. n 261/05 del Pagina 10 di 11

11 Dipartimento della Protezione Civile PATENTE DIPARTIMENTO PROTEZIONE CIVILE A B VEICOLI DIPARTIMENTO PROTEZIONE CIVILE C D E OFM art. 58 comma 7 Reg. Allegato 24 (PAT) al Testo Unico O.C. n 261/05 del Pagina 11 di 11

TABELLE DI EQUIPOLLENZA ( 1 )

TABELLE DI EQUIPOLLENZA ( 1 ) Allegato 24 /10 (PAT) CROCE ROSSA ITALIANA CONVERSIONI PATENTI RILASCIATE DALLE FORZE ARMATE E DA ALTRI CORPI ED ENTI DELLO STATO TABELLE DI EQUIPOLLENZA ( 1 ) sono convertibili le patenti rilasciate dalle

Dettagli

LE NUOVE PATENTI DI GUIDA (dal 19 gennaio 2013)

LE NUOVE PATENTI DI GUIDA (dal 19 gennaio 2013) LE NUOVE PATENTI DI GUIDA (dal 19 gennaio 2013) N.B. LA PATENTE AM E RICOMPRESA IN OGNI ALTRA CATEGORIA CATEGORIA (Età minima) VEICOLI AM (14 anni) ciclomotori a due ruote (cat. L1e) con velocità massima

Dettagli

Queste le novità introdotte nell articolo 115 del codice della strada, nella versione attuale rispetto a quella modificata.

Queste le novità introdotte nell articolo 115 del codice della strada, nella versione attuale rispetto a quella modificata. Queste le novità introdotte nell articolo 115 del codice della strada, nella versione attuale rispetto a quella modificata. Articolo 115 Requisiti per la guida dei veicoli e la conduzione di animali Prima

Dettagli

LIBRO MATRICOLA R.C. VEICOLI e RISCHI DIVERSI

LIBRO MATRICOLA R.C. VEICOLI e RISCHI DIVERSI TARIFFE RELATIVE ALLE SEZIONI I II III e IV della polizza LIBRO MATRICOLA R.C. VEICOLI e RISCHI DIVERSI che l aggiudicatario del Lotto., dovrà aver utilizzato per il calcolo del premio annuo lordo offerto

Dettagli

SCHEDA D OFFERTA LOTTO N. 1. Il sottoscritto Sig... in qualità di. della Ditta con sede in..via/piazza... N... OFFRE

SCHEDA D OFFERTA LOTTO N. 1. Il sottoscritto Sig... in qualità di. della Ditta con sede in..via/piazza... N... OFFRE LOTTO N. 1 AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI SUDDIVISI IN N. 9 LOTTI: INCENDIO Il premio imponibile annuo è così determinato: Partite Somme assicurate Tasso annuo imponibile pro mille Premio annuo imponibile

Dettagli

Il D.lgs n. 59 del 18 aprile 2011

Il D.lgs n. 59 del 18 aprile 2011 aprile 2013 Corpo Polizia Municipale Messina Il D.lgs n. 59 del 18 aprile 2011 Tabella comparativa e coordinata tra gli artt. 47,115,116 e 125 1 a cura della Sezione Ricerche, Formazione e Statistica aprile

Dettagli

CATEGORIE delle PATENTI di GUIDA e CERTIFICATI PROFESSIONALI

CATEGORIE delle PATENTI di GUIDA e CERTIFICATI PROFESSIONALI CATEGORIE delle PATENTI di GUIDA e CERTIFICATI PROFESSIONALI A3 21 A2 18 A1 16 Motocicli leggeri Tricicli a 3 ruote Quadricicli di (Max 125 cm 3 e 11 kw) simmetriche massa a vuoto con o senza sidecar fino

Dettagli

Vieta la circolazione a tutti i veicoli nei due sensi di marcia, consentendo il transito solo ai pedoni.

Vieta la circolazione a tutti i veicoli nei due sensi di marcia, consentendo il transito solo ai pedoni. Vieta la circolazione a tutti i veicoli nei due sensi di marcia, consentendo il transito solo ai pedoni. È posto su entrambi gli accessi della strada. Vieta la sosta dei veicoli, anche per le operazioni

Dettagli

Tabella Riepilogativa a partire dal 19 gennaio 2013

Tabella Riepilogativa a partire dal 19 gennaio 2013 COMUNE di PESCIA Piazza Mazzini n.1 51017 - Pescia (PT) Tel. 0572-4920 sito web: www.comune.pescia.pt.it P.E.C.: comune.pescia@legalmail.it POLIZIA MUNICIPALE A.O. - STRUTTURA P.M. Via Amendola n.93 Tel.

Dettagli

Prot. n. 636 Roma, 9 gennaio 2013

Prot. n. 636 Roma, 9 gennaio 2013 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI, LA NAVIGAZIONE ED I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI Direzione generale per la motorizzazione Divisione 5 Prot. n. 636 Roma,

Dettagli

- Circolazione stradale - Patenti di guida - Attuazione delle direttive 2006/126/CE e 2009/113/CE - Nuova disciplina

- Circolazione stradale - Patenti di guida - Attuazione delle direttive 2006/126/CE e 2009/113/CE - Nuova disciplina www.lex24.ilsole24ore.com Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Circolare 9 gennaio 2013, n.636 Nuova disciplina in materia di patenti di guida, di cui al decreto legislativo 18 aprile 2011, n.

Dettagli

AREA ATTIVITA PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO FUNZIONE MOTORIZZAZIONE CIVILE

AREA ATTIVITA PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO FUNZIONE MOTORIZZAZIONE CIVILE AREA ATTIVITA PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO FUNZIONE MOTORIZZAZIONE CIVILE REGOLAMENTO PER L IMMATRICOLAZIONE E LA CONDUZIONE DEI VEICOLI DEL CORPO FORESTALE E DELLA PROTEZIONE CIVILE DELLA REGIONE

Dettagli

Età minima per conseguire le varie categorie di patente o per guidare le varie categorie di veicoli

Età minima per conseguire le varie categorie di patente o per guidare le varie categorie di veicoli Aggiornamenti Età minima per conseguire le varie categorie di patente o per guidare le varie categorie di veicoli Sostituisce il paragrafo Età minima per la guida dei veivoli a motore alle pagine 223-224.

Dettagli

TAVOLO TECNICO PROVINCIALE DI COORDINAMENTO SULLA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

TAVOLO TECNICO PROVINCIALE DI COORDINAMENTO SULLA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO NOVITA SICUREZZA SUL LAVORO E SULLA STRADA CON LE MACCHINE AGRICOLE TESTO UNICO SICUREZZA SUL LAVORO D.Lgs. n. 81 del 09.04.2008 CODICE DELLA STRADA D.Lgs. n. 285 del 30.04.1992 A - B - C LA FORMAZIONE

Dettagli

Nuove norme sulle patenti di guida in vigore dal 19 gennaio 2013: le nuove categorie di patente e il nuovo modello di patente europea.

Nuove norme sulle patenti di guida in vigore dal 19 gennaio 2013: le nuove categorie di patente e il nuovo modello di patente europea. ORPO I POLIZIA MUNIIPALE REAPRTO LOGISTIA E SUPPORTO U.O. ontenzioso e Supporto Giuridico Piazza Macelli, 8 59100 Prato Tel 0574.183.6783/6791 Fax 0574.183.6706 supportogiuridicopm@comune.prato.it http://pm.comune.prato.it

Dettagli

NUOVE PATENTI DI GUIDA. D. LGS. 18/04/2011 nr. 59

NUOVE PATENTI DI GUIDA. D. LGS. 18/04/2011 nr. 59 NUOVE PATENTI DI GUIDA D. LGS. 18/04/2011 nr. 59 In base al Decreto Legislativo 59/2011 Note Età Abilita alla guida di: Esame pratico con: AM Sostituisce il Certificato alla Guida dei Ciclomotori C.I.G.C.

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO DELEGATO 24 ottobre 2013 n.137 (Ratifica Decreto Delegato 22 agosto 2013 n.119) Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visto il Decreto Delegato

Dettagli

VEICOLO PER ESAME DI GUIDA

VEICOLO PER ESAME DI GUIDA PER DI GUIDA AM 14 Ciclomotore a due ruote Ciclomotore a tre ruote Quadricicli leggeri (minicar) L1e L2e L6e CICLOMOTORE/MINICAR Ciclomotore a due ruote; ciclomotore a tre ruote; o quadri ciclo leggero

Dettagli

Modifica alle norme per la definizione, classificazione dei veicoli e la. regolamentazione delle caratteristiche tecniche di cui alla Legge 20

Modifica alle norme per la definizione, classificazione dei veicoli e la. regolamentazione delle caratteristiche tecniche di cui alla Legge 20 Decreto 24 febbraio 1994 n.17 (pubblicato il 25 febbraio 1994) Modifica alle norme per la definizione, classificazione dei veicoli e la regolamentazione delle caratteristiche tecniche di cui alla Legge

Dettagli

Classificazione Internazionale dei Veicoli

Classificazione Internazionale dei Veicoli Classificazione Internazionale dei Veicoli CATEGORIA L: Ciclomotori e Motoveicoli a due, tre e quattro ruote CICLOMOTORI: sono veicoli a motore a due, tre o quattro ruote con velocità non superiore a 45

Dettagli

LA FISCALITÀ DEGLI AUTOVEICOLI

LA FISCALITÀ DEGLI AUTOVEICOLI LA FISCALITÀ DEGLI AUTOVEICOLI Settore: Commercialisti Circolare n. 4/17 05 aprile 2017 INDICE Introduzione Classificazione dei veicoli Deducibilità costi e detraibilità iva Limiti deducibilità del costo

Dettagli

Annuario Statistico della Sardegna

Annuario Statistico della Sardegna Annuario Statistico della Sardegna TRASPORTI Rete stradale e parco veicoli Le statistiche sui trasporti interni pubblicate in questa sezione costituiscono il risultato di un insieme di rilevazioni curate

Dettagli

Prontuario sulle Auto: parte I

Prontuario sulle Auto: parte I Prontuario sulle Auto: parte I Autore: Dott. P.Pirone CHI SONO I SOGGETTI INTERESSATI DALLA DISCIPLINA DELLE AUTO AZIENDALI La disciplina delle auto aziendali intendendo per auto aziendale, un auto acquistata

Dettagli

Pagamenti Pagamenti Autovetture e Autoveicoli uso promiscuo - annuali frazionati (*) autocarri art. 1, c. 240, l.n. 296/2006 Kw Cv Kw Cv

Pagamenti Pagamenti Autovetture e Autoveicoli uso promiscuo - annuali frazionati (*) autocarri art. 1, c. 240, l.n. 296/2006 Kw Cv Kw Cv Autovetture - Autoveicoli Uso Promiscuo - Autobus - Autoveicoli Speciali Motocicli - Rimorchi - Ciclomotori - Quadricicli Leggeri (Minicar) Pagamenti Pagamenti Autovetture e Autoveicoli uso promiscuo -

Dettagli

Autoscuola Marche - http://www.autoscuolamarche.com/

Autoscuola Marche - http://www.autoscuolamarche.com/ MINISTERO DELLE INFRSTRUTTURE E DEI TRSPORTI DIPRTIMENTO PER I TRSPORTI, L NVIGZIONE ED I SISTEMI INFORMTIVI E STTISTICI Direzione generale per la motorizzazione Divisione 5 Prot. n. 1403 Roma, 16 gennaio

Dettagli

Page 1 of 14 Leggi e regolamenti regionali Regolamento regionale 23 dicembre 2009, n. 3 - Testo storico Regolamento regionale 23 dicembre 2009, n. 3 Disposizioni concernenti la guida e l'immatricolazione

Dettagli

DOVE FARE I DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO?

DOVE FARE I DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO? DOVE FARE I DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO? I DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO La carta d identità La carta d identità, valida anche per l espatrio, è il documento principale per l identificazione dei cittadini

Dettagli

Nuova disciplina in materia di patenti di guida

Nuova disciplina in materia di patenti di guida Nuova disciplina in materia di patenti di guida Dal 19 gennaio si applica la nuova disciplina armonizzata, in ambito comunitario, relativa alle patenti di guida, che ha in parte modificato il Codice della

Dettagli

LIMITAZIONI NELLA GUIDA PER NEOPATENTATI Per i neopatentati sono previste particolari limitazioni di guida per condurre:

LIMITAZIONI NELLA GUIDA PER NEOPATENTATI Per i neopatentati sono previste particolari limitazioni di guida per condurre: LIMITAZIONI NELLA GUIDA PER NEOPATENTATI Per i neopatentati sono previste particolari limitazioni di guida per condurre: autoveicoli : con la patente italiana di categoria B: - per i primi 3 anni dal conseguimento

Dettagli

Periodico informativo n. 17/2013. Patenti: la licenza di guida diventa unica

Periodico informativo n. 17/2013. Patenti: la licenza di guida diventa unica Periodico informativo n. 17/2013 Patenti: la licenza di guida diventa unica Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che dal prossimo 2 febbraio

Dettagli

COMUNE DI SANT'ANGELO ALL'ESCA AV COMANDO POLIZIA LOCALE CODICE DELLA STRADA DAL 19 GENNAIO RESTYLING SULLE PATENTI DI GUIDA.

COMUNE DI SANT'ANGELO ALL'ESCA AV COMANDO POLIZIA LOCALE CODICE DELLA STRADA DAL 19 GENNAIO RESTYLING SULLE PATENTI DI GUIDA. COMUNE DI SANT'ANGELO ALL'ESCA AV COMANDO POLIZIA LOCALE CODICE DELLA STRADA *^* NOVITA', MODIFICHE e AGGIORNAMENTi *^* DAL 19 GENNAIO 2013 - RESTYLING SULLE PATENTI DI GUIDA. Entra in vigore con la data

Dettagli

In base al Decreto Legislativo 59/2011 con allegati. Note. Età. Abilita alla guida di: Esame pratico con: Patente AM

In base al Decreto Legislativo 59/2011 con allegati. Note. Età. Abilita alla guida di: Esame pratico con: Patente AM A decorrere dal 19 Gennaio 2013 entreranno in vigore novità normative in materia di rilascio della patente di guida: vengono introdotte nuove patenti e cambiano i limiti di età per alcune di quelle già

Dettagli

Articolo CdS. Art. 116

Articolo CdS. Art. 116 Articolo 116 - CdS Art. 116 Patente, certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli e autoveicoli e certificato di idoneità alla guida di ciclomotori 1. Non si possono guidare autoveicoli

Dettagli

IN TUTTA LA CITTÀ E IN 74 COMUNI DELLA PROVINCIA DI MILANO

IN TUTTA LA CITTÀ E IN 74 COMUNI DELLA PROVINCIA DI MILANO Scheda provvedimento Sindacale n. 108/2011 IN TUTTA LA CITTÀ E IN 74 COMUNI DELLA PROVINCIA DI MILANO - divieto di circolazione veicoli diesel Euro 3 non dotati di sistemi di riduzione della massa di particolato

Dettagli

In base al Decreto Legislativo 59/2011 con allegati. Note. Età. Modifiche e novità del Codice della Strada - Patenti Domenica 20 Gennaio 2013 22:32

In base al Decreto Legislativo 59/2011 con allegati. Note. Età. Modifiche e novità del Codice della Strada - Patenti Domenica 20 Gennaio 2013 22:32 Il 19 gennaio 2013 entra in vigore il decreto legislativo 59/2011 che recepisce per intero la direttiva europea sulle patenti 2006/126/CE. Questo vuol dire che vengono introdotte nuove patenti e cambiano

Dettagli

PRESCRIZIONI E NUOVA SCADENZA DELLA CARTA DI QUALIFICAZIONE DEL CONDUCENTE di Franco MEDRI *

PRESCRIZIONI E NUOVA SCADENZA DELLA CARTA DI QUALIFICAZIONE DEL CONDUCENTE di Franco MEDRI * PRESCRIZIONI E NUOVA SCADENZA DELLA CARTA DI QUALIFICAZIONE DEL CONDUCENTE di Franco MEDRI * Con la modifica del Decreto Legislativo 21 novembre 2005, n. 286 (vedasi D. Lgs. 16 gennaio 2013, n. 2) sono

Dettagli

C [2] 18 anni CE [2] 21 anni D [2] 24 anni [3] DE [2] 24 anni. Età massime (art. 115 C.d.S.)

C [2] 18 anni CE [2] 21 anni D [2] 24 anni [3] DE [2] 24 anni. Età massime (art. 115 C.d.S.) LA NUOVA DISCIPLINA DELLE PATENTI DI GUIDA CATEGORIE C1, C1E, C, CE, D1, D1E, D, DE - APPLICABILE DAL 19 GENNAIO 2013 - (fatte salve le disposizioni specifiche in materia di CQC ai sensi dell art. 115/1

Dettagli

USO DEI DISPOSITIVI SUPPLEMENTARI DI ALLARME Sui veicoli AIB della Regione Toscana. - normativa - immatricolazione veicoli - considerazioni

USO DEI DISPOSITIVI SUPPLEMENTARI DI ALLARME Sui veicoli AIB della Regione Toscana. - normativa - immatricolazione veicoli - considerazioni USO DEI DISPOSITIVI SUPPLEMENTARI DI ALLARME Sui veicoli AIB della Regione Toscana - normativa - immatricolazione veicoli - considerazioni RIFERIMENTI NORMATIVI art. 177 C.d.S. Circolazione degli autoveicoli

Dettagli

Art. 1. Art. 2. Art. 3.

Art. 1. Art. 2. Art. 3. D.M. 30 settembre 2003. Disposizioni comunitarie in materia di patenti di guida e recepimento della direttiva 2000/56/CE. (Decreto n. 40T).(Gazzetta Ufficiale Serie gen.-n.88 del 15 aprile 2004). Art.

Dettagli

CARRELLI ELEVATORI Norme tecniche per circolazione su strada

CARRELLI ELEVATORI Norme tecniche per circolazione su strada Modena, 18 febbraio 2014 CARRELLI ELEVATORI Norme tecniche per circolazione su strada Prescrizioni tecniche per l'immissione in circolazione dei carrelli elevatori, trasportatori o trattori, non immatricolati

Dettagli

ALLEGATO N.1 SCHEDA DI OFFERTA PER COPERTURA ASSICURATIVA R.C.A.

ALLEGATO N.1 SCHEDA DI OFFERTA PER COPERTURA ASSICURATIVA R.C.A. AUTOVETTURE (1) fino ad 8 CV 1 da 9 a 10 CV 2 da 11 a 12 CV 47 da 13 a 14 CV 146 da 15 a 16 CV 710 da 17 a 18 CV 941 da 19 a 20 CV 850 oltre 20 CV 2.280 TOTALE UNITA 4.977 NOTE: (1) Tale tipologia include

Dettagli

Velocità, ecco le viabili controllate dalla Stradale dal 12 al 18 febbraio

Velocità, ecco le viabili controllate dalla Stradale dal 12 al 18 febbraio 7 febbraio 2018 Velocità, ecco le viabili controllate dalla Stradale dal 12 al 18 febbraio auto della polizia stradale A Ferrara Ecco la Programmazione dei servizi di controllo della velocità da parte

Dettagli

MINISTERO DELLA SANITÀ decreto 21 settembre 2000 Uso di defibrillatori semiautomatici a bordo degli aerei e corsi di formazione per capo cabina

MINISTERO DELLA SANITÀ decreto 21 settembre 2000 Uso di defibrillatori semiautomatici a bordo degli aerei e corsi di formazione per capo cabina MINISTERO DELLA SANITÀ decreto 21 settembre 2000 Uso di defibrillatori semiautomatici a bordo degli aerei e corsi di formazione per capo cabina Art. 1. 1. I capi cabina, in possesso di certificato "Basic

Dettagli

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Staff Comandante Ufficio Informazioni Istituzionali Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada Ripassiamo il Codice della Strada.- Art. 172. Uso delle cinture di sicurezza

Dettagli

D.Lgs. 15 gennaio 2002, n. 9).

D.Lgs. 15 gennaio 2002, n. 9). Art. 116. Patente, certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli e autoveicoli e certificato di idoneità alla guida di ciclomotori (Rubrica così sostituitadall'art. 6, D.Lgs. 15

Dettagli

Decreto Ministeriale n /09/2003

Decreto Ministeriale n /09/2003 Decreto Ministeriale n. 40-30/09/2003 DECRETO DEL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI 30 settembre 2003, n. 40T, Disposizioni comunitarie in materia di patenti di guida e recepimento della direttiva

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEI VEICOLI

CLASSIFICAZIONE DEI VEICOLI CLASSIFICAZIONE DEI VEICOLI. Veicoli privi di motore Veicoli a braccia Veicoli a trazione animale Velocipedi (biciclette). Ciclomotori e quadricicli Ciclomotori a ruote Ciclomotori a ruote Quadricicli

Dettagli

Direttive e calendario per le limitazioni alla circolazione stradale fuori dai centri abitati per l'anno 20 l 7.

Direttive e calendario per le limitazioni alla circolazione stradale fuori dai centri abitati per l'anno 20 l 7. DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LA POLIZIA STRADALE, FERROVIARIA, DELLE COMUNICAZIONI E PER I REPARTI SPECIALI DELLA POLIZIA DI STATO *** 300/ Aj8882/16/108/9/1 del 27/12/2016

Dettagli

PREMI ANNUI LORDI Sezione I (R.C.A.)del Capitolato d'oneri

PREMI ANNUI LORDI Sezione I (R.C.A.)del Capitolato d'oneri MOD.3.2 Pagina 1 di 6 PREMI ANNUI LORDI Sezione I (R.C.A.)del Capitolato d'oneri Condizioni Speciali A) Bonus/Malus B) Premio Fisso C) Rischio statico D) Sconto in Assenza di Sinistri (No Claims discount)

Dettagli

Trasporto su strada: modulo di controllo delle assenze dei conducenti

Trasporto su strada: modulo di controllo delle assenze dei conducenti ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 5 13 FEBBRAIO 2010 Trasporto su strada: modulo di controllo delle assenze dei conducenti

Dettagli

LEGGE N 80 del 14/05/2005 (di conversione con modificazioni del D.L. 35/2005)

LEGGE N 80 del 14/05/2005 (di conversione con modificazioni del D.L. 35/2005) ALL.3 LEGGE N 80 del 14/05/2005 (di conversione con modificazioni del D.L. 35/2005) TABELLA ESPLICATIVA DELLE FORMALITA E DELLE PROCEDURE DI PRIMA ISCRIZIONE AL PRA (allegato alla lettera circolare n 6501/P-DSD

Dettagli

Annuario Statistico della Sardegna 2008

Annuario Statistico della Sardegna 2008 Annuario Statistico della Sardegna 2008 TRASPORTI Trasporti interni Le statistiche sui trasporti interni pubblicate in questa sezione costituiscono il risultato di un insieme di rilevazioni curate direttamente

Dettagli

Le revisioni dei veicoli a motore e dei loro rimorchi devono pertanto avvenire secondo le modalità di seguito indicate.

Le revisioni dei veicoli a motore e dei loro rimorchi devono pertanto avvenire secondo le modalità di seguito indicate. AUTOTRASPORTO Suggerimento n. 9/2 del 7 gennaio 2016 RC/AZA REVISIONE VEICOLI ANNO 2016 I veicoli a motore e loro rimorchi devono essere sottoposti a revisione annuale oppure a revisione periodica (quadriennale

Dettagli

IL TITOLO IV GUIDA DEI VEICOLI

IL TITOLO IV GUIDA DEI VEICOLI IL TITOLO IV IL TITOLO IV GUIDA DEI VEICOLI SONO VEICOLI TUTTE LE MACCHINE GUIDATE DALL UOMO, ESCLUSE QUELLE AL SERVIZIO DEGLI INVALIDI E DEI BAMBINI CHE NON SUPERANO I LIMITI DELL ARTICOLO 196 DEL REGOLAMENTO

Dettagli

GRUPPO A LA CIRCOLAZIONE STRADALE

GRUPPO A LA CIRCOLAZIONE STRADALE 2016 GRUPPO A LA CIRCOLAZIONE STRADALE 01 E CONSIDERATO TRASPORTO IN CONDIZIONI D ECCEZIONALITA : Il trasporto il cui carico indivisibile sporge posteriormente oltre la sagoma del veicolo di più di 3/10

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO DELEGATO 28 novembre 2013 n.161 Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visto l articolo 1 e l articolo 11, della Legge 20 febbraio 1991 n.27; Visto

Dettagli

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Staff Comandante Ufficio Informazioni Istituzionali Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada Ripassiamo il Codice della Strada.- Locazione senza conducente. Servizio

Dettagli

Art Patente, certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli e...(1) - Gruppo Agen Mercoledì 05 Settembre :33 -

Art Patente, certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli e...(1) - Gruppo Agen Mercoledì 05 Settembre :33 - Art. 116. Patente, certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli e...(1) - Gruppo Agen Art. 116. Patente, certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli e

Dettagli

ART. 111 Revisione delle macchine agricole in circolazione

ART. 111 Revisione delle macchine agricole in circolazione Codice della Strada ART. 111 - Comma 6 Omessa revisione ART. 111 Revisione delle macchine agricole in circolazione Regolamento: art. 295 da 85,00 a 338,00 169,00 59,50 (*) Art. 111 85,00 Ritiro della carta

Dettagli

CONDIZIONI PER IL RILASCIO DELLA PATENTE C.R.I. MOD 138/05

CONDIZIONI PER IL RILASCIO DELLA PATENTE C.R.I. MOD 138/05 Tipo 1 Tipo 2 Tipo 3 PRIMO RILASCIO di Patente CRI RILASCI SUCCESSIVI di Patente CRI Conseguimento Obblighi Conversione (senza esame) Conseguimento Obblighi Conversione (senza esame) per esame o età >

Dettagli

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Staff Comandante Ufficio Informazioni Istituzionali Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada Ripassiamo il Codice della Strada.- Art. 63 Traino veicoli. Nessun veicolo

Dettagli

CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione

CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione CIRCOLARE N. 16 Informativa OGGETTO: Circolazione stradale. Procedura Sanzionatoria.

Dettagli

Accordo

Accordo Traduzione 1 Accordo tra il Dipartimento federale dell ambiente, dei trasporti, dell energia e delle comunicazioni e la Provincia dell Ontario, rappresentata del Ministro dei trasporti, concernente le

Dettagli

Accordo Stato-Regioni per l abilitazione operatori di attrezzature

Accordo Stato-Regioni per l abilitazione operatori di attrezzature Accordo Stato-Regioni per l abilitazione operatori di attrezzature Accordo formazione Specifica abilitazione operatori art. 73 comma 5 (D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81, art. 73, comma 5) Approvato il 22 Febbraio

Dettagli

Provincia di Treviso TEL 0422.871162 FAX 0422.871116 UFFICIO POLIZIA LOCALE. Le patenti di guida

Provincia di Treviso TEL 0422.871162 FAX 0422.871116 UFFICIO POLIZIA LOCALE. Le patenti di guida COMUNE DI POVEGLIANO Provincia di Treviso Borgo San Daniele n. 26 cap 31050 C.F. 80008450266 P. IVA 00254880263 E-MAIL: vigilanza@comune.povegliano.tv.it TEL 0422.871162 FAX 0422.871116 UFFICIO POLIZIA

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 9 ottobre 2001, n /Leg

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 9 ottobre 2001, n /Leg DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 9 ottobre 2001, n. 32-83/Leg Immatricolazione e guida dei veicoli e delle imbarcazioni a disposizione del servizio antincendi, del corpo forestale e della protezione

Dettagli

L'art. 589-bis punisce, invece, con la reclusione da 8 a 12 anni l'omicidio stradale aggravato commesso da conducenti un veicolo a motore:

L'art. 589-bis punisce, invece, con la reclusione da 8 a 12 anni l'omicidio stradale aggravato commesso da conducenti un veicolo a motore: AUTOTRASPORTO CIRCOLARE N. 084 01.04.2016 ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI Oggetto: Omicidio stradale - pene più severe per i conducenti professionali. Dal 25 marzo 2016 sono in vigore i reati di omicidio

Dettagli

LA GESTIONE DELLE FLOTTE DEI VEICOLI AZIENDALI: SOLUZIONI PER L EFFICIENZA E LA PRODUTTIVITA

LA GESTIONE DELLE FLOTTE DEI VEICOLI AZIENDALI: SOLUZIONI PER L EFFICIENZA E LA PRODUTTIVITA ISO 9001 : 2000 Certificato n. 97039 Area Monitoraggio del Territorio e Infrastrutture, Organizzazione Zonale LA GESTIONE DELLE FLOTTE DEI VEICOLI AZIENDALI: SOLUZIONI PER L EFFICIENZA E LA PRODUTTIVITA

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA VI LEGISLATURA (H. 1392) DISEGNO DI LEGGE approvato dalla 10 a Commissione permanente (Trasporti e aviazione civile, marina mercantile, poste e telecomunicazioni) della Camera dei

Dettagli

TASSE AUTOMOBILISTICHE IN GENERALE

TASSE AUTOMOBILISTICHE IN GENERALE Archivio inpratica 0210 - TASSE AUTOMOBILISTICHE IN GENERALE Caprino dott. Maurizio - giornalista Disanto dott. Angelo - dirigente regionale Lo scritto riflette esclusivamente le opinioni dell'autore e

Dettagli

1. Dati generali dell intervento. 2. Specifiche relative all attività ALLEGATO B-27. Autoscuole e scuole nautiche

1. Dati generali dell intervento. 2. Specifiche relative all attività ALLEGATO B-27. Autoscuole e scuole nautiche ALLEGATO B-27 Autoscuole e scuole nautiche D.Lgs. n 285/1992 D.P.R. n 495/1992 D.M. n 317/1995 D.P.R. n 431/1997 D.M. n 146/2008, Eventuali Regolamenti Provinciali N.B: Il seguente modello deve essere

Dettagli

POLIZZA RC AUTO + ARD POLIZZA INFORTUNI SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA SCHEDA OFFERTA ECONOMICA POLIZZA RC AUTO E ARD + POLIZZA INFORTUNI:

POLIZZA RC AUTO + ARD POLIZZA INFORTUNI SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA SCHEDA OFFERTA ECONOMICA POLIZZA RC AUTO E ARD + POLIZZA INFORTUNI: LOTTO 3 POLIZZA RC AUTO + ARD POLIZZA INFORTUNI SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA SCHEDA OFFERTA ECONOMICA POLIZZA RC AUTO E ARD + POLIZZA INFORTUNI: TALE TOTALE DI POLIZZA SARA IL VALORE CONTEGGIATO PER L ATTRIBUZIONE

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 9 ottobre 2015, n. 193 Regolamento recante norme relative all'individuazione dei criteri di assimilazione ai fini della guida e della circolazione

Dettagli

Art Circolazione su strada delle macchine operatrici - Gruppo Agenti Sara Mercoledì 05 Settembre :24 -

Art Circolazione su strada delle macchine operatrici - Gruppo Agenti Sara Mercoledì 05 Settembre :24 - 1. Le macchine operatrici per circolare su strada devono rispettare per le sagome e masse le norme stabilite negli articoli 61 e 62 e per le norme costruttive ed i dispositivi di equipaggiamento quelle

Dettagli

MOTORIZZAZIONE CIVILE DI PALERMO U.O. 2 - VEICOLI

MOTORIZZAZIONE CIVILE DI PALERMO U.O. 2 - VEICOLI MOTORIZZAZIONE CIVILE DI PALERMO PROSPETTO ATTIVITA' - PERIODO: 2 SEMESTRE 2012 importo bollo 14,62 G. CULELLA 13F Rilascio O Rinnovo di DGM 306 per trasporto merci pericolose (barrati rosa) Richieste

Dettagli

LE AUTORIZZAZIONI PER I VEICOLI ED I TRASPORTI ECCEZIONALI DI TIPO PERIODICO E L'ESP2009

LE AUTORIZZAZIONI PER I VEICOLI ED I TRASPORTI ECCEZIONALI DI TIPO PERIODICO E L'ESP2009 LE AUTORIZZAZIONI PER I VEICOLI ED I TRASPORTI ECCEZIONALI DI TIPO PERIODICO E L'ESP2009 Alessandro Bicego Provincia di Bologna ARS2009 ed ESP2009 Attuazione ed aggiornamento Bologna 8 ottobre 2009 ART.

Dettagli

Escavatori, Pale caricatrici frontali, Terne e Autoribaltabili a cingoli

Escavatori, Pale caricatrici frontali, Terne e Autoribaltabili a cingoli Escavatori, Pale caricatrici frontali, Terne e Autoribaltabili a cingoli A) CORSO PER UTILIZZO ESCAVATORE/PALA A CARICAMENTO FRONTALE I contenuti del corso saranno conformi a quanto previsto dall Allegato

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti VISTO il decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, come da ultimo modificato dal decreto legislativo 18 aprile 2011, n. 59, recante Attuazione delle direttive

Dettagli

Tav Incidenti e persone infortunate sulle strade urbane ed extraurbane per giorno della settimana, ora del giorno e conseguenza - Anno 2004

Tav Incidenti e persone infortunate sulle strade urbane ed extraurbane per giorno della settimana, ora del giorno e conseguenza - Anno 2004 Tav.9 Incidenti e persone infortunate sulle strade urbane ed extraurbane per giorno della settimana, ora del giorno e conseguenza Anno 004 ORA DEL GIORNO Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato

Dettagli

LE AUTORIZZAZIONI PER LE MACCHINE AGRICOLE E LE MACCHINE OPERATRICI, ECCEZIONALI E L'ESP2009.

LE AUTORIZZAZIONI PER LE MACCHINE AGRICOLE E LE MACCHINE OPERATRICI, ECCEZIONALI E L'ESP2009. LE AUTORIZZAZIONI PER LE MACCHINE AGRICOLE E LE MACCHINE OPERATRICI, ECCEZIONALI E L'ESP2009. Alessandro Bicego Provincia di Bologna ARS2009 ed ESP2009 Attuazione ed aggiornamento Bologna 8 ottobre 2009

Dettagli

BIBLIOTECA DELL AUTO E DELLA MOTO D EPOCA Club Auto d Epoca Scalea & Motoretrò (C.A.E.S.M.)

BIBLIOTECA DELL AUTO E DELLA MOTO D EPOCA Club Auto d Epoca Scalea & Motoretrò (C.A.E.S.M.) NOZIONE DI VEICOLO E CLASSIFICAZIONE DEI VEICOLI IN GENERALE ART. 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53, 54, 55, 56, 57, 58 e 59 del Codice della Strada NOZIONE DI VEICOLO (ART. 46 C.d.S.) 1. Ai fini delle norme

Dettagli

CITTA' DI TORINO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE AMMINISTRAZIONE E COMANDO Ufficio Studi e Formazione

CITTA' DI TORINO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE AMMINISTRAZIONE E COMANDO Ufficio Studi e Formazione CITTA' DI TORINO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE AMMINISTRAZIONE E COMANDO Ufficio Studi e Formazione CIRCOLARE N. 1 Operativa OGGETTO: Circolazione stradale. Procedura Sanzionatoria. Aggiornamento

Dettagli

Comando Polizia Municipale Ufficio Informazioni Istituzionali

Comando Polizia Municipale Ufficio Informazioni Istituzionali Comando Polizia Municipale Ufficio Informazioni Istituzionali Campagna di sensibilizzazione Ripassiamo il Codice della Strada Art. 142. Limiti di velocità. La velocità massima consentita è: 130 km/h per

Dettagli

capitolo 9 trasporti

capitolo 9 trasporti capitolo 9 trasporti Tavola 9.1 - Parco circolante (a) a Roma per categoria ed omologazione antinquinamento - Anno 2013 OMOLOGAZIONE ANTINQUINAMENTO CATEGORIA EURO 0 EURO 1 EURO 2 EURO 3 EURO 4 EURO 5

Dettagli

Schema di decreto del Ministro dell interno

Schema di decreto del Ministro dell interno Schema di decreto del Ministro dell interno Modifiche al decreto del Ministro dell interno 8 settembre 2008, n. 63, recante la disciplina del concorso pubblico per l'accesso alla qualifica iniziale del

Dettagli

GUIDA DE L MOTOVE ICOLO

GUIDA DE L MOTOVE ICOLO GUIDA DE L MOTOVE ICOLO Se tutti i motocicli sono motoveicoli, non tutti i motoveicoli sono motocicli: da questo scioglilingua è necessario partire per avere chiaro la categoria di patente necessaria al

Dettagli

LEGGE 29 luglio 2015, n. 115

LEGGE 29 luglio 2015, n. 115 LEGGE 29 luglio 2015, n. 115 Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'italia all'unione europea - Legge europea 2014. (15G00129) (GU Serie Generale n.178 del 3-8-2015)

Dettagli

RC Auto: addio al tagliando sul parabrezza, ma a bordo i documenti raddoppiano!

RC Auto: addio al tagliando sul parabrezza, ma a bordo i documenti raddoppiano! RC Auto: addio al tagliando sul parabrezza, ma a bordo i documenti raddoppiano! Il Viminale indica tali documenti come idonei a prevalere rispetto agli accertamenti da remoto di Valeria Zeppilli Come noto,

Dettagli

CITTA' DI TORINO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE AMMINISTRAZIONE E COMANDO Ufficio Studi e Formazione

CITTA' DI TORINO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE AMMINISTRAZIONE E COMANDO Ufficio Studi e Formazione CITTA' DI TORINO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE AMMINISTRAZIONE E COMANDO Ufficio Studi e Formazione CIRCOLARE N. 36 Informativa OGGETTO: Circolazione Stradale. Documenti di Guida. Decreto Legislativo

Dettagli

Introduzione alle nuove patenti Le modifiche al codice della strada introdotte dal D.Lgs 59/2011

Introduzione alle nuove patenti Le modifiche al codice della strada introdotte dal D.Lgs 59/2011 Introduzione alle nuove patenti Le modifiche al codice della strada introdotte dal D.Lgs 59/2011 Ferdinando Longobardo 1 D.Lgs. 18 aprile 2011 n. 59 Attuazione delle direttive 2006/126/CE e 2009/113/CE

Dettagli

presenta: CENNI NORMATIVI SULLE SSOCIATO POLIZIA DELL ASOLAN SERVIZIO AS NO E DELLA PEDEM MONTANA PROVINCIA DI TREVISO

presenta: CENNI NORMATIVI SULLE SSOCIATO POLIZIA DELL ASOLAN SERVIZIO AS NO E DELLA PEDEM MONTANA PROVINCIA DI TREVISO SERVIZIO AS SSOCIATO POLIZIA LOCALE DELL ASOLAN NO E DELLA PEDEM MONTANA PROVINCIA DI TREVISO presenta: CENNI NORMATIVI SULLE MACCHINE AGRICOLE A cura dell Agente di P.L. Cunial Alberto DEF. Ai sensi dell

Dettagli

Dette prescrizioni sono riportate all art. 217 c. 1 che recita:

Dette prescrizioni sono riportate all art. 217 c. 1 che recita: TRASPORTO DI IMBARCAZIONI DA REGATA Note esplicative sulla conformità alla norma delle condizioni di carico Il trasporto delle imbarcazioni da regata generalmente si effettua tramite autoveicoli trainanti

Dettagli

- ALLE PREFETTURE - UFFICI TERRITORIALI DEL GOVERNO LORO SEDI - AI COMMISSARIA TI DEL GOVERNO PER LE PROVINCE AUTONOME

- ALLE PREFETTURE - UFFICI TERRITORIALI DEL GOVERNO LORO SEDI - AI COMMISSARIA TI DEL GOVERNO PER LE PROVINCE AUTONOME DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LA POLIZIA STRADALE, FERROVIARlA, DELLE COMUNICAZIONI E PER I REPARTI SPECIALI DELLA POLIZIA DI STATO 300/ Aj9096/17 /108/1/2 del 29/11/2017

Dettagli

Aspetti normativi e tecnici di sicurezza delle macchine agricole. Omologazione, adeguamento e revisione ai sensi del Codice della Strada

Aspetti normativi e tecnici di sicurezza delle macchine agricole. Omologazione, adeguamento e revisione ai sensi del Codice della Strada Aspetti normativi e tecnici di sicurezza delle macchine agricole. Omologazione, adeguamento e revisione ai sensi del Codice della Strada Vincenzo Laurendi Parco trattori dal 1960 al 2000 Omologazione

Dettagli

DELLA MASSA RIMORCHIABILE

DELLA MASSA RIMORCHIABILE RIMORCHI b.1) Rimorchi per trasporto cose trainati da autoveicoli per trasporto cose TASSAZIONE DELLA MASSA RIMORCHIABILE Per i rimorchi trasporto merci di peso complessivo superiore o uguale a 3,5 tonnellate,

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Supplemento n. 1 al B.U. n. 03/I-II del 15.1.2002 - Beiblatt Nr. 1 zum Amtsblatt vom 15.1.2002 - Nr. 03/I-II 1 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ANNO 2001 [S103020123019 T030 P033 F060 ] DECRETO DEL PRESIDENTE

Dettagli

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI DETERMINAZIONE N. 198 DEL 01.07.2013 OGGETTO: Determinazione n. 28 del 12.06.2008 volturata con provvedimento n. 134 del 23.05.2011 : Autorizzazione alla gestione di un Centro di raccolta messa in sicurezza,

Dettagli

SINTESI ARTICOLO 10 C. D. S. E MEZZI D OPERA

SINTESI ARTICOLO 10 C. D. S. E MEZZI D OPERA SINTESI ARTICOLO 10 C. D. S. E MEZZI D OPERA SINTESI ARTICOLO 10 C. D. S. E MEZZI D OPERA. Di Franco Medri * Si definisce eccezionale il veicolo che nella propria configurazione di marcia superi, per specifiche

Dettagli

Dott. Ing. Maria Oss Unità Operativa Territoriale di Certificazione Verifica Ricerca di Bolzano

Dott. Ing. Maria Oss Unità Operativa Territoriale di Certificazione Verifica Ricerca di Bolzano Dott. Ing. Maria Oss Unità Operativa Territoriale di Certificazione Verifica Ricerca di Bolzano La formazione obbligatoria per la conduzione dei trattori agricoli. giugno 2017 ARTICOLO D. Lgs. 81/2008

Dettagli