RISPARMIO IMPRESA EASY SAVING Prodotto finanziario di capitalizzazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RISPARMIO IMPRESA EASY SAVING Prodotto finanziario di capitalizzazione"

Transcript

1 Generali Italia S.p.A. Offerta al pubblico di RISPARMIO IMPRESA EASY SAVING Prodotto finanziario di capitalizzazione Scheda sintetica informazioni generali Scheda sintetica informazioni specifiche Condizioni di contratto La scheda sintetica e le condizioni di contratto devono essere consegnare all investitorecontraente prima della sottoscrizione del contratto. L investitore-contraente può richiedere le parti I, II, III del Prospetto d offerta e il Regolamento della Gestione Separata cui sono direttamente collegate le prestazioni del contratto.

2 Pagina bianca

3 Scheda Sintetica Informazioni generali RISPARMIO IMPRESA EASY SAVING - pag. 1 di 4 La parte Informazioni Generali, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le informazioni generali sull offerta.

4 INFORMAZIONI GENERALI SUL CONTRATTO IMPRESA DI ASSICURAZIONE CONTRATTO ATTIVITÀ FINANZIARIE SOTTOSTANTI PROPOSTE D INVESTIMENTO FINANZIARIO FINALITÀ OPZIONI CONTRATTUALI DURATA Generali Italia S.p.A. (Società), impresa italiana di assicurazione, società appartenente al Gruppo Generali. Prodotto finanziario di capitalizzazione denominato Easy Saving. Il contratto prevede l investimento in una gestione interna separata denominata Gesav. Periodicità versamento premi Importo minimo premio unico Euro 5.000,00 Importo minimo premio unico aggiuntivo (eventuale) Importo massimo di ciascun premio Importo massimo dei premi complessivamente versati Premio unico ed eventuali versamenti aggiuntivi, questi ultimi consentiti salvo diversa volontà espressa dalla Società. Euro 5.000,00 Euro ,00 Euro ,00 Proposta di investimento: Gestione Separata Gesav. Le informazioni di dettaglio di tale proposta di investimento sono illustrate nella parte Informazioni Specifiche della Scheda Sintetica. Il prodotto consente, mediante il versamento di un premio unico ed eventuali versamenti di premi unici aggiuntivi, di costituire un capitale rivalutabile annualmente in funzione del rendimento ottenuto dalla gestione interna separata cui il contratto è collegato. Non previste. Pari a cinque anni, aumentata nel corso della durata contrattuale di biennio in biennio in mancanza di disdetta di una delle parti. Lo spostamento della scadenza comporta che esclusivamente alla scadenza effettiva sia prestata la garanzia di rendimento minimo e che fino a tale data siano applicati i costi di riscatto. Per le condizioni di riscatto e le garanzie si rimanda alle relative sezioni. Pagina 2 di 4 Edizione 03/15 Easy Saving - Scheda sintetica Informazioni Generali

5 INFORMAZIONI AGGIUNTIVE INFORMAZIONI SULLE MODALITÀ DI SOTTOSCRIZIONE SWITCH E VERSAMENTI SUCCESSIVI RIMBORSO DEL CAPITALE A SCADENZA RIMBORSO DEL CAPITALE PRIMA DELLA SCADENZA (C.D. RISCATTO) E RIDUZIONE REVOCA DELLA PROPOSTA DIRITTO DI RECESSO ULTERIORE INFORMATIVA DISPONIBILE Il contratto si conclude nel momento in cui, a fronte della ricezione del modulo di proposta che deve essere obbligatoriamente sottoscritto dall investitore contraente, la Società rilascia all investitore-contraente il Contratto. Il contratto si perfeziona alle ore 24 del giorno in cui l investitore-contraente provvede al pagamento del premio (data di decorrenza del contratto). Per le informazioni di dettaglio circa le modalità di sottoscrizione, si rinvia alla Sez. D) della Parte I del Prospetto d offerta. Il contratto non prevede la possibilità di effettuare switch. In relazione a gestioni interne separate/linee/combinazioni libere o altre provviste di attivi, istituite successivamente alla sottoscrizione del contratto, la Società si riserva la facoltà di consentire all investitore-contraente di effettuare switch e versamenti aggiuntivi in tali attività finanziarie. Il capitale in caso di liquidazione a scadenza sarà determinato applicando al capitale investito il tasso di rendimento minimo garantito e l eccedenza rispetto a tale minimo derivante dalla rivalutazione annua, al netto di eventuali riscatti parziali, ottenuta in funzione del rendimento della gestione interna separata cui il contratto è collegato. Il prodotto riconosce la facoltà di riscattare il capitale maturato purché sia trascorso almeno un anno dalla data di versamento del premio unico. In caso di riscatto superiore al 25% del capitale maturato complessivo all ultima data di rivalutazione, la Società applica una commissione pari al 2% sull importo di riscatto richiesto. Il riscatto parziale non può essere esercitato più di due volte all anno per importi almeno pari a 1.000,00 Euro ciascuno. Il rendimento minimo garantito non opera in caso di riscatto e pertanto non viene riconosciuto nel capitale liquidato. In caso di riscatto l investitore-contraente sopporta il rischio di ottenere un ammontare inferiore all investimento finanziario. Essendo il contratto a premio unico, non è prevista la riduzione. Nel caso di spostamento della scadenza, anche nel periodo che intercorre tra la scadenza originariamente prevista e quella effettiva, sugli importi di riscatto si applicano i relativi costi. Si rinvia alla Sez. B.2) della Parte I del Prospetto d offerta per ulteriori dettagli circa le modalità di riscatto. L investitore-contraente può revocare la proposta prima della conclusione del contratto inviando alla Società una lettera raccomandata A.R. con l indicazione di tale volontà. La Società è tenuta al rimborso delle somme eventualmente pagate dal contraente entro trenta giorni dal ricevimento della comunicazione. L investitore-contraente può recedere dal contratto entro trenta giorni dalla sua conclusione inviando alla Società una lettera raccomandata A.R. con l indicazione di tale volontà. La Società è tenuta al rimborso del premio diminuito delle spese di emissione, a condizione che siano quantificate nel contratto, entro trenta giorni dal ricevimento della comunicazione. La Società mette a disposizione sui siti internet: per chi ha sottoscritto il contratto tramite la Rete di Vendita Generali; per chi ha sottoscritto il contratto tramite la Rete di Vendita Generali Ina Assitalia; per chi ha sottoscritto il contratto tramite la Rete di Vendita Generali Toro; per chi ha sottoscritto il contratto tramite la Rete di Vendita Generali Lloyd Italico; Easy Saving - Prospetto d offerta Parte I Edizione 03/15 Pagina 3 di 4

6 LEGGE APPLICABILE AL CONTRATTO REGIME LINGUISTICO DEL CONTRATTO RECLAMI per chi ha sottoscritto il contratto tramite la Rete di Vendita Generali Augusta, consentendone l acquisizione su supporto duraturo, il Prospetto d offerta aggiornato, il rendiconto periodico ed il prospetto periodico della composizione, nonché il Regolamento della Gestione Interna Separata. Si evidenzia che la Società è tenuta a comunicare tempestivamente agli investitori-contraenti le variazioni delle informazioni del Prospetto d offerta concernenti le caratteristiche essenziali del prodotto, tra le quali la tipologia di gestione, il regime dei costi e le modalità di rivalutazione del capitale. Al contratto si applica la legge italiana. Il contratto e gli eventuali documenti ad esso allegati sono redatti in lingua italiana. Eventuali reclami devono essere inoltrati per iscritto a: Tutela Cliente Via Leonida Bissolati, Roma, Fax , oppure nei rispettivi siti internet della Società, compilando il form presente alla voce contattaci. Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi all IVASS, per questioni inerenti al contratto e alla CONSOB, per questioni attinenti alla trasparenza informativa, corredando l esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Società. Per le informazioni di dettaglio, si rinvia alla Sez. A) della Parte I del Prospetto d offerta. Avvertenza: La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere consegnata all investitorecontraente, unitamente alle Condizioni di contratto, prima della sottoscrizione. Data di deposito in Consob della parte Informazioni Generali della Scheda Sintetica: 27/03/2015 Data di validità della parte Informazioni Generali della Scheda Sintetica: 31/03/2015 La pubblicazione del Prospetto d offerta non comporta alcun giudizio della Consob sull opportunità dell investimento proposto. Pagina 4 di 4 Edizione 03/15 Easy Saving - Scheda sintetica Informazioni Generali

7 Scheda Sintetica Informazioni specifiche RISPARMIO IMPRESA EASY SAVING - pag. 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche da consegnare obbligatoriamente all investitorecontraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche della Gestione Interna Separata.

8 INFORMAZIONI GENERALI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO NOME GESTORE ALTRE INFORMAZIONI Proposta di investimento finanziario: capitalizzazione a premio unico Easy Saving Gestione Interna Separata: Gesav Generali Investments Europe S.p.A., società di gestione del risparmio. Codice della proposta di investimento: Valuta di denominazione gestione interna separata: Euro Data inizio operatività della gestione interna separata: Versamento del premio: il contratto prevede il versamento di un premio unico di importo compreso tra 5.000,00 euro e ,00 euro e di eventuali premi unici aggiuntivi, questi ultimi consentiti salvo diversa volontà espressa dalla Società, di importo compreso tra 5.000,00 euro e ,00 euro. La somma dei premi complessivamente versati non potrà comunque superare l importo di ,00 di euro. Finalità: il prodotto consente di costituire un capitale rivalutabile annualmente in funzione del rendimento ottenuto dalla gestione interna separata cui il contratto è collegato. STRUTTURA E RISCHI DELL INVESTIMENTO FINANZIARIO RIVALUTAZIONE DEL CAPITALE Il capitale investito viene rivalutato periodicamente in funzione del rendimento rilevato della gestione interna separata, dell importo trattenuto a titolo di costi di gestione dell investimento finanziario e, a scadenza, del tasso di rendimento minimo garantito dalla Società. Il rendimento riconosciuto all investitore-contraente in base al suddetto meccanismo di rivalutazione (c.d. rendimento consolidato) viene consolidato annualmente. Frequenza di rilevazione: La rilevazione del rendimento della gestione interna separata avviene con frequenza mensile. Frequenza di consolidamento: Il consolidamento, ossia il meccanismo in base a cui le maggiorazioni periodiche derivanti dalla rivalutazione del capitale vengono definitivamente acquisite dall investitore-contraente, avviene con frequenza annuale. Si evidenzia che il rendimento della gestione interna separata è rilevato mensilmente, mentre il consolidamento del rendimento è attribuito annualmente. Ai fini della rivalutazione del capitale viene considerato il rendimento rilevato durante l esercizio costituito dai dodici mesi precedenti il secondo mese anteriore a quello della rivalutazione annuale del contratto (1 novembre dell anno X-2 / 31 ottobre dell anno X-1), stabilita al 1 gennaio di ogni anno. Alla prima data di rivalutazione al contratto viene attribuito un rendimento calcolato sul capitale investito per il periodo intercorrente tra la data di versamento del premio e la data di rivalutazione stessa. Il periodo di rilevazione del rendimento della gestione interna separata non dipende dalla data di sottoscrizione del contratto. Il rendimento riconosciuto è influenzato dalla data di rivalutazione periodica del capitale. Le rivalutazioni attribuite risultano definitivamente consolidate in occasione di un eventuale riscatto totale anticipato. Nel caso di rimborsi in data diversa dal mese di rivalutazione annuale, il rendimento finanziario utilizzato per determinare il rendimento attribuito al capitale maturato, è rappresentato dal rendimento conseguito dalla Gestione separata nell esercizio costituito dai dodici mesi precedenti il secondo mese anteriore a quello di richiesta di riscatto. Tale rendimento, al netto del rendimento trattenuto dalla Società, è attribuito al capitale maturato per il periodo intercorrente tra l ultima data di Pagina 2 di 7 Edizione 03/15 Easy Saving - Scheda sintetica Informazioni Specifiche

9 rivalutazione annuale e la data di richiesta del riscatto o la data di scadenza. Ad ogni rivalutazione annuale del contratto il capitale maturato, eventualmente ridotto per tenere conto dei riscatti parziali già liquidati, viene rivalutato in funzione del tasso di rendimento conseguito dalla Gestione Interna Separata cui il contratto è collegato, al netto del rendimento trattenuto dalla Società. Ogni rivalutazione annuale attribuita al contratto resta definitivamente acquisita per cui il capitale maturato di anno in anno non può mai decrescere. Ai fini della quantificazione del rendimento retrocesso è prevista la seguente modalità di retrocessione: Prelievo in punti percentuali assoluti: Il tasso di rendimento trattenuto è determinato in base al capitale maturato rivalutato all ultima data di rivalutazione annuale precedente, secondo gli scaglioni di seguito indicati: Importo capitale maturato rivalutato all ultima data di rivalutazione annuale Tasso di rendimento trattenuto Da euro ,99 1,1% Da euro ,00 a euro ,99 1,0% Da euro ,00 0,9% Il tasso di rendimento trattenuto corrisponde al margine sul rendimento rilevato che viene trattenuto dalla Società per la gestione dell investimento finanziario. Inoltre il tasso di rendimento trattenuto sopra indicato è incrementato di 0,03 punti percentuali assoluti per ogni decimo di punto percentuale di rendimento della gestione separata superiore al 4,0%. Ad esempio, qualora il rendimento della gestione separata risulti pari a 4,58%, il valore trattenuto risulterà incrementato di 0,15 punti percentuali assoluti. Con riferimento al tasso di rendimento minimo garantito si riportano le seguenti informazioni: Tasso di rendimento minimo garantito: Il tasso di rendimento minimo garantito è pari al 1% annuo; tale tasso è fisso e viene applicato in regime di capitalizzazione composta. Frequenza di determinazione: Il confronto tra il rendimento retrocesso ed il tasso di rendimento minimo garantito (c.d. determinazione), avviene solo alla scadenza del contratto. Il tasso di rendimento minimo garantito viene riconosciuto all investitorecontraente solo alla scadenza del contratto; pertanto è possibile che in corrispondenza delle date di rivalutazione intermedie il rendimento consolidato sia inferiore a quello minimo garantito. Nel caso di spostamento della scadenza, il tasso di rendimento minimo garantito non è riconosciuto alla scadenza originariamente prevista ma esclusivamente alla scadenza effettiva. Misura di rivalutazione: Ad ogni data di rivalutazione annuale del contratto, il capitale maturato alla rivalutazione annuale precedente, eventualmente ridotto per effetto dei riscatti parziali già liquidati, si incrementa della misura di rivalutazione che è pari al rendimento retrocesso che si ottiene riducendo il rendimento conseguito dalla Gestione Interna Separata nell esercizio costituito dai dodici mesi precedenti il secondo mese anteriore a quello della rivalutazione annuale del contratto del tasso di rendimento trattenuto dalla Società. Avvertenza: Ogni rivalutazione periodica attribuita al contratto resta definitivamente acquisita e, pertanto, il capitale maturato al termine di ogni periodo di consolidamento non può decrescere. Easy Saving - Scheda sintetica Informazioni Specifiche Edizione 03/15 Pagina 3 di 7

10 ORIZZONTE TEMPORALE D INVESTIMENTO CONSIGLIATO POLITICA DI INVESTIMENTO CRITERI DI VALORIZZAZIONE DEGLI ATTIVI IN PORTAFOGLIO 5 anni Gestione separata: Gesav Tipologie di strumenti finanziari: investimento principale in obbligazioni, la parte azionaria è contenuta, gli investimenti in OICR armonizzati sono residuali e così pure i depositi e il cash. Valuta di denominazione: Euro Aree geografiche e mercati di riferimento: il mercato principale di riferimento è l Europa area Euro. In parte residuale vengono fatti investimenti anche in Europa area non euro e Nord America. È quasi nulla l investimento in altri paesi. Categorie di emittenti: la componente obbligazionaria è investita in quantità prevalente in titoli governativi, mentre è significativa la parte di obbligazioni corporate. Residuali sono gli investimenti obbligazionari in emittenti sovranazionali ed in agenzie. Gli investimenti sono diversificati in tutti i settori economici. Operazioni in strumenti derivati: la gestione può investire in strumenti finanziari derivati nel rispetto dei presupposti, delle finalità e delle condizioni per il loro utilizzo previsti dal regolamento isvap n.36, e successive modifiche ed integrazioni. Al termine di ogni mese viene determinato il rendimento medio dei dodici mesi precedenti rapportando il risultato finanziario della Gestione separata di competenza di quell'esercizio al valore medio della Gestione separata stessa. Avvertenza: Le plusvalenze, le minusvalenze e gli altri flussi di cassa concorrono alla determinazione del rendimento della Gestione Interna solo se effettivamente realizzati sulle attività che la compongono; le attività di nuova acquisizione sono valutate al prezzo di acquisto, mentre quelle già di proprietà dell Impresa di assicurazione sono valutate al prezzo di iscrizione nella Gestione Interna Separata. Avvertenza: Si evidenzia che, in considerazione delle caratteristiche della Gestione Interna Separata e del meccanismo di calcolo del relativo rendimento, la valorizzazione delle attività che compongono il portafoglio della Gestione Interna Separata non è riferita ai valori di mercato delle medesime e la volatilità dei relativi rendimenti non riflette quella calcolata sulla base del valore di mercato delle attività che la compongono. Per le informazioni di dettaglio sull investimento finanziario si rinvia alla Sez. B.1), Parte I del Prospetto d offerta. Pagina 4 di 7 Edizione 03/15 Easy Saving - Scheda sintetica Informazioni Specifiche

11 COSTI La seguente tabella illustra l incidenza dei costi sull investimento finanziario riferita sia al momento della sottoscrizione sia all orizzonte temporale d investimento consigliato. Con riferimento al momento della sottoscrizione, il premio versato al netto delle spese di emissione previste dal contratto rappresenta il capitale nominale; quest ultima grandezza al netto dei costi di caricamento e di altri costi iniziali rappresenta il capitale investito. La scomposizione è stata effettuata su un importo di premio unico pari a ,00. TABELLA DELL INVESTI- MENTO FINANZIARIO VOCI DI COSTO MOMENTO DELLA SOTTOSCRIZIONE ORIZZONTE TEMPORALE D INVESTI-MENTO CONSIGLIATO (valori su base annua) A Costi di caricamento 0,997% 0,199% B C D Commissioni di gestione Altri costi contestuali al versamento Altri costi successivi al versamento - 0,987% 0,000% 0,000% - 0,000% E Bonus e premi 0,000% 0,000% F Spese di emissione 0,333% 0,067% COMPONENTI DELL INVESTIMENTO FINANZIARIO G Premio Versato 100% H=G-F Capitale Nominale 99,667% I = H-(A+C-E) Capitale Investito 98,670% - Avvertenza: La tabella dell investimento finanziario rappresenta un esemplificazione realizzata con riferimento ai soli costi la cui applicazione non è subordinata ad alcuna condizione. Per un illustrazione completa di tutti i costi applicati si rinvia alla Sez. C), Parte I del Prospetto d offerta. DESCRIZIONE DEI COSTI Oltre ai costi riportati nella precedente tabella, sono presenti i seguenti costi: Costi direttamente a carico dell investitore-contraente Costi di riscatto: 2,00% dell importo di riscatto richiesto, in caso di riscatto superiore al 25% del capitale maturato complessivo all ultima data di rivalutazione. Costi addebitati alla gestione interna separata Qualora il rendimento della gestione separata sia pari o superiore al 4,10% ed inferiore al 4,20% (intervallo di rendimento), il tasso di rendimento trattenuto è incrementato di 0,03 punti percentuali assoluti; per ogni ulteriore uguale intervallo di rendimento di un decimo di punto percentuale tale valore si incrementa in eguale misura. Per le informazioni di dettaglio sui costi, sulle agevolazioni e sul regime fiscale si rinvia alla Sez. C), Parte I del Prospetto d offerta. Easy Saving - Scheda sintetica Informazioni Specifiche Edizione 03/15 Pagina 5 di 7

12 DATI PERIODICI Anno Tasso di rendimento realizzato Tasso di rendimento effettivamente trattenuto dalla Società(*) Tasso effettivamente riconosciuto agli investitori contraenti (*) RENDIMENTO STORICO RETROCES- SIONE AI DISTRIBUTORI ,20% 1,16% 3,04% ,31% 1,19% 3,12% ,04% 1,10% 2,94% ,02% 1,10% 2,92% ,86% 1,10% 2,76% (*) Il tasso di rendimento effettivamente trattenuto dalla Società e il tasso effettivamente riconosciuto agli investitori contraenti sono rappresentati ipotizzando che il prodotto sia stato commercializzato nel corso degli ultimi cinque periodi di osservazione. I dati di rendimento della gestione interna separata non includono i costi di sottoscrizione né gli eventuali costi di rimborso a carico dell investitore. Avvertenza: I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Quota parte di caricamento retrocessa ai distributori : 14,04% Per le informazioni di dettaglio sui dati periodici si rinvia alla Parte II del Prospetto d offerta. INFORMAZIONI ULTERIORI VALORIZZAZIONE DELL INVESTI- MENTO Il rendiconto annuale e il prospetto annuale della composizione della gestione interna separata sono pubblicati annualmente sul sito internet della Società. Avvertenza: La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere consegnata all investitorecontraente, unitamente alle Condizioni di contratto, prima della sottoscrizione. Data di deposito in Consob della parte Informazioni Specifiche della Scheda Sintetica: 27/03/2015 Data di validità della parte Informazioni Specifiche della Scheda sintetica: 31/03/2015 La gestione interna separata Gesav Gestione è offerta dal 1 novembre La pubblicazione del Prospetto d offerta non comporta alcun giudizio della Consob sull opportunità dell investimento proposto. Pagina 6 di 7 Edizione 03/15 Easy Saving - Scheda sintetica Informazioni Specifiche

13 DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ L Impresa di assicurazione Generali Italia S.p.A. si assume la responsabilità della veridicità e della completezza delle informazioni contenute nella presente Scheda Sintetica, nonché della loro coerenza e comprensibilità. Generali Italia S.p.A. Amministratore Delegato e Direttore Generale Philippe Donnet Easy Saving - Scheda sintetica Informazioni Specifiche Edizione 03/15 Pagina 7 di 7

14 Condizioni di contratto RISPARMIO IMPRESA EASY SAVING Prodotto finanziario di capitalizzazione - pag. 1 di 8

15 PARTE I PRESTAZIONI Art. 1 Premi e prestazioni Il presente contratto prevede il versamento di un premio unico. La Società si riserva la facoltà di accettare ulteriori versamenti di premi unici. Per l emissione del contratto viene applicato un costo di 50 euro sul primo premio versato. Sui premi unici aggiuntivi viene applicato un costo di 50 euro (diritti di quietanza). Su ciascun premio versato, al netto delle spese di emissione o dei diritti di quietanza, è applicato un costo pari all 1% del premio stesso. Il capitale investito è pari al premio unico versato ridotto dei suddetti costi. A fronte del pagamento del premio unico e di eventuali premi unici aggiuntivi la Società si impegna a riconoscere alla scadenza contrattuale la liquidazione del capitale complessivo maturato, che corrisponde alla somma degli importi di capitale maturato relativi a ciascun premio. Il capitale maturato si determina incrementando il relativo capitale investito di tutte le rivalutazioni riconosciute alle ricorrenze annuali, in base a quanto stabilito dalla Clausola di rivalutazione (Art. 12). Alla scadenza il capitale maturato sarà almeno pari al capitale investito rivalutato al tasso di interesse minimo garantito dell 1,00% annuo (capitale minimo garantito a scadenza). Art. 2 Conclusione e durata del contratto A fronte della ricezione da parte della Società del modulo di proposta che deve essere obbligatoriamente sottoscritto dall investitore-contraente, il contratto si conclude mediante sottoscrizione dello stesso. Gli effetti del contratto decorrono dalle ore 24 del giorno in cui è stato effettuato il versamento del premio unico (data di decorrenza). Il versamento del premio deve avvenire entro e non oltre 30 giorni dalla data di conclusione del contratto; decorso inutilmente tale termine, il contratto si intende risolto. La durata del contratto, stabilita in 5 (cinque) anni, è pari al periodo che intercorre fra la data di decorrenza e quella di scadenza del contratto stesso. Qualora alla scadenza del contratto sopra definita non venga richiesta la liquidazione della prestazione, la scadenza del contratto stesso si intenderà non avvenuta e tacitamente spostata di due anni in due anni, a meno che non venga presentata disdetta da una delle parti, con preavviso di almeno 30 giorni, a mezzo lettera raccomandata A.R. Lo spostamento della scadenza comporta che esclusivamente alla scadenza effettiva sia prestata la garanzia di rendimento minimo e che fino a tale data siano applicati i costi di riscatto. Ad esempio qualora alla scadenza originariamente fissata dopo 5 anni dalla decorrenza del contratto non sia presentata la disdetta o la richiesta di liquidazione della prestazione a scadenza, la durata del contratto si intende pari a 7 anni e conseguentemente, il tasso di rendimento minimo garantito sarà riconosciuto solo alla scadenza dei 7 anni ed i costi di riscatto saranno applicati anche nel corso della sesta e settima annualità. Tuttavia, se neppure al termine del settimo anno non sarà presentata disdetta o richiesta di liquidazione, la durata del contratto si intende pari a 9 anni e conseguentemente, il tasso di rendimento minimo garantito sarà riconosciuto solo alla scadenza dei 9 anni ed i costi di riscatto saranno applicati anche nel corso della ottava e nona annualità. Tale meccanismo continuerà ad essere applicato, con effetto sull applicazione di garanzie e costi di riscatto, fino alla richiesta di liquidazione a scadenza o alla presentazione della disdetta. Pagina 2 di 8 Edizione 07/14 Easy Saving - Condizioni di contratto

16 Il contraente è tenuto a compilare e sottoscrivere la sezione F.A.T.C.A. nel documento di proposta del presente contratto, per la raccolta di informazioni sul suo eventuale status di contribuente americano. Nel corso della durata contrattuale il contraente si impegna, inoltre, a comunicare tempestivamente per iscritto a Generali Italia S.p.A. qualsiasi cambiamento di circostanze che incida sulle informazioni che lo riguardano, indicate in proposta. In ogni caso Generali Italia S.p.A., in conformità alle previsioni normative di settore, verificherà se siano intervenute eventuali variazioni di circostanze rilevanti ai fini F.A.T.C.A. tali da comportare l aggiornamento della classificazione come contribuente americano del contraente e provvederà, nel caso, alle comunicazioni previste dalla normativa stessa. Art. 3 Revoca della proposta L investitore-contraente può revocare la proposta prima della conclusione del contratto. A tal fine, l investitore-contraente deve inviare alla sede della società in Mogliano Veneto (TV) o all Agenzia cui è assegnato il contratto una lettera raccomandata A.R. con l indicazione di tale volontà. Gli obblighi assunti dall investitore-contraente cessano dal ricevimento della comunicazione stessa. La Società è tenuta al rimborso delle somme eventualmente pagate dall investitore-contraente, entro trenta giorni dal ricevimento della comunicazione. Art. 4 Diritto di recesso dal contratto L investitore-contraente può recedere dal contratto entro trenta giorni dalla data in cui il contratto è concluso. La comunicazione di recesso deve essere inviata alla sede della Società in Mogliano Veneto (TV) o all Agenzia cui è assegnato il contratto con lettera raccomandata A.R.. Il recesso ha l effetto di liberare entrambe le Parti da qualsiasi obbligazione derivante dal contratto dalla data di ricevimento della suddetta lettera raccomandata. Entro trenta giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso la Società rimborsa all investitorecontraente il premio unico versato, al netto delle spese di emissione. Art. 5 Beneficiari Beneficiario delle prestazioni ai sensi del precedente art. 1 Premi e Prestazioni è l investitore-contraente. PARTE II PREMI Art. 6 Pagamento dei premi Il versamento del premio unico e degli eventuali premi aggiuntivi può essere effettuato presso l Agenzia cui è assegnato il contratto o presso la sede della società in Mogliano Veneto (TV), per mezzo di bonifico bancario su conto corrente intestato alla Società o di assegno circolare. Avvenuto il pagamento viene rilasciata quietanza. PARTE III VICENDE CONTRATTUALI Art. 7 Riscatto Viene data facoltà all investitore-contraente, trascorso almeno un anno dalla data di decorrenza del contratto di richiedere il riscatto totale o parziale del contratto prima della data di scadenza del contratto. L importo massimo riscattabile sarà pari al capitale maturato complessivo diminuito secondo le modalità e con l applicazione delle commissioni di seguito riportate. Easy Saving - Condizioni di contratto Edizione 07/14 Pagina 3 di 8

17 Il capitale maturato complessivo" corrisponde alla somma degli importi di capitale maturato" relativi a ciascun premio unico. Il capitale maturato" si determina incrementando il capitale investito (definito all'art. 1) di tutte le rivalutazioni fino alla data di calcolo del riscatto, come previsto dalla Clausola di Rivalutazione (Art. 12). In caso di riscatto superiore al 25% del capitale maturato complessivo all ultima data di rivalutazione, la Società applica una commissione pari al 2% sull importo di riscatto richiesto. Il riscatto parziale non può essere esercitato più di due volte l anno e l importo minimo di ciascun riscatto è pari a 1.000,00 euro. L'operazione di riscatto parziale determina il riproporzionamento dei valori contrattuali. L operazione di riscatto totale risolve il contratto dalla data della richiesta e lo rende privo di qualsiasi valore ed effetto dalla data della liquidazione. PARTE IV PAGAMENTI DELLA SOCIETA Art. 8 Valuta contrattuale Tutti i pagamenti dovuti sia dall investitore-contraente sia dalla Società avvengono in euro. La valuta contrattuale è espressa in Euro. Art. 9 Pagamenti della Società Per tutti i pagamenti deve essere presentata lettera di richiesta dell investitore-contraente attraverso l Agenzia cui è assegnato il contratto o presso la sede della società in Mogliano Veneto (TV) accompagnata dai poteri di firma. Per casi particolari la Società può richiedere ai richiedenti ulteriore documentazione in considerazione di specifiche esigenze istruttorie. La Società esegue i pagamenti dovuti entro 30 giorni dal ricevimento della documentazione completa richiesta. Decorso tale termine sono dovuti gli interessi legali, a partire dal termine stesso, a favore degli aventi diritto. Ogni pagamento viene effettuato presso l'agenzia cui è assegnato il contratto o presso la sede della società in Mogliano Veneto (TV). Art. 10 Imposte e tasse Tassazione delle somme liquidate La Società non opera alcuna ritenuta sui proventi corrisposti a soggetti che esercitano attività d impresa. Tali proventi contribuiscono a determinare il reddito d impresa dell investitore-contraente. Se i proventi sono corrisposti a soggetti che non svolgono attività d impresa la Società applica un imposta sostitutiva sulla differenza fra la somma dovuta dalla Società e l ammontare del premio corrisposto dall investitore-contraente. Imposta di bollo Il contratto è soggetto ad imposta di bollo, da calcolarsi annualmente e da versarsi al momento della liquidazione. L imposta di bollo non viene applicata qualora l investitore-contraente rientri tra i soggetti esclusi dall applicazione della predetta imposta, ai sensi della vigente normativa in materia. Art. 11 Foro competente Per le controversie relative al contratto il Foro competente è esclusivamente quello della sede legale dell investitore-contraente. Pagina 4 di 8 Edizione 07/14 Easy Saving - Condizioni di contratto

18 PARTE V CLAUSOLA DI RIVALUTAZIONE Art. 12 Clausola di rivalutazione Questo Contratto prevede la rivalutazione annuale delle prestazioni, determinata in funzione del rendimento conseguito dalla Gestione separata scelta dall investitore-contraente tra quelle offerte dalla Società al momento della sottoscrizione. I criteri e le modalità sono riportati nei successivi paragrafi e nel Regolamento della Gestione separata in Allegato. A) Misura della Rivalutazione La Società dichiara, entro la fine di ogni mese, il rendimento annuo finanziario conseguito dalla Gestione separata, determinato con i criteri indicati nel Regolamento. La certificazione - di cui al Regolamento - è effettuata con riferimento a ciascun esercizio costituito dai dodici mesi di riferimento. Il rendimento attribuito al contratto si ottiene riducendo il rendimento annuo conseguito dalla Gestione separata - nell esercizio costituito dai dodici mesi precedenti il secondo mese anteriore a quello della data di rivalutazione annuale del contratto, stabilita al 1 gennaio di ogni anno - del rendimento trattenuto dalla Società. Il rendimento trattenuto dalla Società è determinato in base al capitale maturato complessivo, inteso come somma di ogni capitale maturato relativo a ciascun premio unico versato, rivalutato all ultima data di rivalutazione annuale precedente, secondo gli scaglioni di seguito indicati: Importo capitale investito rivalutato all ultima data di rivalutazione annuale Tasso di rendimento trattenuto Fino a euro ,99 1,1% Da euro ,00 a euro ,99 1,0% Da euro ,00 0,9% Il tasso di rendimento trattenuto corrisponde al margine sul rendimento rilevato che viene trattenuto dalla Società per la gestione dell investimento finanziario. Inoltre il tasso di rendimento trattenuto sopra indicato è incrementato di 0,03 punti percentuali assoluti per ogni decimo di punto percentuale di rendimento della gestione separata superiore al 4,0%. Ad esempio, qualora il rendimento della gestione separata risulti pari a 4,58%, il valore trattenuto risulterà incrementato di 0,15 punti percentuali assoluti. Alla scadenza il capitale maturato sarà almeno pari al capitale investito rivalutato al tasso di interesse minimo garantito dell 1,00% annuo (capitale minimo garantito). Nel caso di rimborsi erogati dal presente contratto in data diversa dal mese in cui cade la data di rivalutazione annuale, il rendimento finanziario - ai fini del calcolo del rendimento attribuito - è costituito dal rendimento conseguito dalla Gestione separata nell esercizio costituito dai dodici mesi precedenti il secondo mese anteriore a quello di richiesta di rimborso. B) Rivalutazione delle prestazioni Ad ogni data di rivalutazione del contratto il capitale investito relativo a ciascun premio unico viene rivalutato nella misura stabilita alla precedente lettera A), e quindi il contratto stesso si considera come sottoscritto, sin dall'origine, per il nuovo importo. La rivalutazione del capitale investito relativo a ciascun premio unico è calcolata dalla data di versamento dello stesso. Easy Saving - Condizioni di contratto Edizione 07/14 Pagina 5 di 8

19 Qualora il premio sia versato in data diversa dalla data di rivalutazione annuale, la prima rivalutazione relativa al premio è calcolata in pro rata temporis per il periodo che intercorre tra la data di versamento dello stesso e la data di rivalutazione annuale successiva; per i rimborsi nel corso della durata contrattuale, in data diversa dalle date di rivalutazioni annuali, l ultima rivalutazione è calcolata in pro rata temporis per il periodo che intercorre tra l'ultima data di rivalutazione annuale e la data di richiesta di riscatto, ferme restando le previsioni di cui all ultimo comma della precedente lettera A). A ciascuna data di rivalutazione annuale del contratto sarà inoltre inviato all investitore-contraente l estratto conto annuale della posizione contenente le seguenti informazioni minimali: a. premi versati e valore della prestazione maturata alla data di riferimento dell estratto conto precedente; b. valore dei riscatti parziali liquidati nell anno di riferimento; c. valore della prestazione maturata alla data di riferimento dell estratto conto; d. valore di riscatto maturato alla data di riferimento dell estratto conto; e. rendimento finanziario annuo realizzato dalla Gestione separata, rendimento finanziario attribuito con evidenza di eventuali valori trattenuti, misura di rivalutazione. **** Pagina 6 di 8 Edizione 07/14 Easy Saving - Condizioni di contratto

20 ALLEGATO Regolamento della Gestione separata GESAV 1. Il presente Regolamento disciplina il portafoglio di investimenti, gestito separatamente dagli altri attivi detenuti dalla Società, denominato GESAV (la Gestione separata). Tale Regolamento è parte integrante delle Condizioni di assicurazione. 2. La Gestione separata è denominata in Euro. OBIETTIVI DELLA GESTIONE 3. La Società, nella gestione del portafoglio, attua una politica d investimento prudente orientata verso titoli mobiliari di tipo obbligazionario che mira a massimizzare il rendimento nel medio e lungo termine mantenendo costantemente un basso livello di rischiosità del portafoglio e perseguendo la stabilità dei rendimenti nel corso del tempo. La scelta degli investimenti è determinata sulla base della struttura degli impegni assunti nell ambito dei contratti assicurativi collegati alla gestione e dall analisi degli scenari economici e dei mercati di investimento. Nel breve termine, e nel rispetto di tali criteri, è comunque possibile cogliere eventuali opportunità di rendimento. Le principali tipologie di investimento sono: obbligazionario, immobiliare e azionario, come di seguito specificato; l investimento potrà anche essere indiretto attraverso l utilizzo di OICR (Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio, tra cui ad esempio i fondi comuni di investimento) armonizzati. TIPOLOGIE DEGLI INVESTIMENTI 4. Investimenti obbligazionari L investimento in titoli obbligazionari, prevalentemente con rating investment grade, punta ad una diversificazione per settori, emittenti, scadenze, e a garantire un adeguato grado di liquidabilità. In questo ambito sono ricompresi anche strumenti di investimento di breve e brevissimo termine quali depositi bancari, pronti contro termine o fondi monetari. Investimenti immobiliari La gestione degli investimenti comprenderà attività del comparto immobiliare, incluse le azioni e le quote di società del medesimo settore. Investimenti azionari Gli investimenti in strumenti finanziari di tipo azionario sono effettuati prevalentemente in titoli quotati nei mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti e regolarmente operanti. La selezione dei singoli titoli azionari è basata sia sull analisi di dati macroeconomici (tra i quali ciclo economico, andamento dei tassi di interesse e delle valute, politiche monetarie e fiscali) sia sullo studio dei fondamentali delle singole società (dati reddituali, potenzialità di crescita e posizionamento sul mercato). Vi è anche la possibilità di investire in altri strumenti finanziari. Nella gestione degli investimenti, la Società si attiene ai seguenti limiti: Investimenti obbligazionari massimo 100% Investimenti immobiliari massimo 40% Investimenti azionari massimo 35% Investimenti in altri strumenti finanziari massimo 10% Nel rispetto di quanto previsto dalla vigente normativa di settore, possono inoltre essere effettuati investimenti in strumenti finanziari derivati. Possono infine essere effettuati investimenti in attivi emessi dalle controparti di cui all art. 5 del Regolamento ISVAP 27 maggio 2008, n. 25 nel limite complessivo massimo del 20% dell attivo della gestione separata. In tale limite non rientrano gli investimenti in strumenti collettivi di investimento mobiliare o immobiliare istituiti, promossi o gestiti dalle controparti sopra citate per i quali la normativa di riferimento o i relativi regolamenti di gestione non consentano di effettuare operazioni Easy Saving - Condizioni di contratto Edizione 07/14 Pagina 7 di 8

21 potenzialmente suscettibili di generare conflitti di interesse con società del gruppo di appartenenza della SGR oltre il limite del 20% del patrimonio dell OICR. L euro è la principale valuta dei titoli presenti nella gestione separata. Nel rispetto dei criteri previsti dalla normativa di settore è possibile l utilizzo di titoli anche in altre valute, mantenendo un basso livello di rischiosità VALORE DELLA GESTIONE E ONERI 5. Il valore delle attività della Gestione separata non potrà essere inferiore alle riserve matematiche, costituite dalla Società, al fine di adempiere agli obblighi contrattuali derivanti dai contratti le cui prestazioni sono rivalutabili in base ai rendimenti realizzati dalla gestione stessa. 6. Sulla Gestione separata possono gravare unicamente le spese relative all attività di verifica contabile effettuata dalla società di revisione e quelle effettivamente sostenute per l acquisto e la vendita delle attività della Gestione separata. Non sono consentite altre forme di prelievo, in qualsiasi modo effettuate. RENDIMENTO MEDIO E PERIODO DI OSSERVAZIONE 7. Il periodo di osservazione per la determinazione del tasso medio di rendimento decorre dal 1 gennaio al 31 dicembre di ogni anno. 8. Il rendimento della Gestione separata beneficia di eventuali utili derivanti dalla retrocessione di commissioni o di altri proventi ricevuti dalla Società in virtù di accordi con soggetti terzi riconducibili al patrimonio della Gestione separata. 9. Il tasso medio di rendimento della Gestione separata, relativo al periodo di osservazione annuale, è determinato rapportando il risultato finanziario della Gestione separata alla giacenza media delle attività della Gestione separata stessa. Analogamente, al termine di ogni mese, viene determinato il tasso medio di rendimento realizzato nei dodici mesi precedenti. Il valore di iscrizione nel libro mastro di una attività di nuova acquisizione è pari al prezzo di acquisto. Il risultato finanziario della Gestione separata è costituito dai proventi finanziari di competenza conseguiti dalla gestione stessa, comprensivi degli scarti di emissione e di negoziazione di competenza, dagli utili realizzati e dalle perdite sofferte nel periodo di osservazione oltre che degli utili e dei proventi di cui al precedente paragrafo 8. Il risultato finanziario è calcolato al netto delle spese di cui al precedente paragrafo 6 effettivamente sostenute ed al lordo delle ritenute di acconto fiscale. Gli utili e le perdite da realizzo sono determinati con riferimento al valore di iscrizione delle corrispondenti attività nel libro mastro della Gestione separata. La giacenza media delle attività della Gestione separata è pari alla somma della giacenza media nel periodo di osservazione dei depositi in numerario, degli investimenti e di ogni altra attività della Gestione separata. La giacenza media è determinata in base al valore di iscrizione nel libro mastro della Gestione separata. CERTIFICAZIONE DELLA GESTIONE ED EVENTUALI MODIFICHE 10. La Gestione separata è annualmente sottoposta a certificazione da parte di una società di revisione iscritta nell apposito registro previsto dalla normativa vigente. 11. Il presente Regolamento potrà essere modificato per essere adeguato alla normativa primaria e secondaria vigente oppure a fronte di mutati criteri gestionali con esclusione, in tale ultimo caso, di modifiche meno favorevoli per il contraente. 12. La Gestione separata potrà essere oggetto di fusione o scissione con altre gestioni separate costituite dalla Società aventi caratteristiche similari e politiche di investimento omogenee. La fusione o la scissione persegue in ogni caso l interesse dei contraenti e non comporta oneri aggiuntivi a carico di questi ultimi. Pagina 8 di 8 Edizione 07/14 Easy Saving - Condizioni di contratto

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

PRINT CUP. Scheda sintetica di Sprint cup Prodotto finanziario di capitalizzazione

PRINT CUP. Scheda sintetica di Sprint cup Prodotto finanziario di capitalizzazione PRINT CUP Scheda sintetica di Sprint cup Prodotto finanziario di capitalizzazione SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni generali da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE INFORMAZIONI GENERALI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE INFORMAZIONI GENERALI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le informazioni generali

Dettagli

Capitalizzazione AZIENDE Scheda Sintetica

Capitalizzazione AZIENDE Scheda Sintetica Capitalizzazione AZIENDE Scheda Sintetica INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE. Offerta al pubblico di Capitalizzazione AZIENDE. Prodotto finanziario di capitalizzazione

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE. Offerta al pubblico di Capitalizzazione AZIENDE. Prodotto finanziario di capitalizzazione Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE Offerta al pubblico di Capitalizzazione AZIENDE Prodotto finanziario di capitalizzazione La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere

Dettagli

TORO CASH PIÙ Scheda Sintetica Informazioni generali

TORO CASH PIÙ Scheda Sintetica Informazioni generali TORO CASH PIÙ Scheda Sintetica Informazioni generali La parte Informazioni generali, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le informazioni

Dettagli

PRINT CUP. Scheda sintetica di Sprint cup Prodotto finanziario di capitalizzazione

PRINT CUP. Scheda sintetica di Sprint cup Prodotto finanziario di capitalizzazione PRINT CUP Scheda sintetica di Sprint cup Prodotto finanziario di capitalizzazione SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni generali da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente

Dettagli

FULL OPTION Ed. 2009

FULL OPTION Ed. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION Ed. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Option Trend a premio unico (Mod. VM2SSISOT137-0414 ed. 04/2014)

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Raiffplanet Aggressiva a premio unico (Mod. V70SSISRA137-0415) Pagina 1

Dettagli

Offerta al pubblico di CARISMI PIU' VALORE CORPORATE GOLD prodotto finanziario di capitalizzazione

Offerta al pubblico di CARISMI PIU' VALORE CORPORATE GOLD prodotto finanziario di capitalizzazione San Miniato Previdenza S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Offerta al pubblico di CARISMI PIU' VALORE CORPORATE GOLD prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto 056) Le parti Informazioni

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico (Mod. V70SSISCL137-0415) Pagina

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

Offerta al pubblico di CAPITAL TOP PLUS prodotto finanziario di capitalizzazione

Offerta al pubblico di CAPITAL TOP PLUS prodotto finanziario di capitalizzazione Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Offerta al pubblico di CAPITAL TOP PLUS prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto 632) Le parti Informazioni Generali e Informazioni

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë=

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv)

rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv) rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv) Il presente Supplemento forma parte integrante e necessaria dei Fascicoli informativi QUALITY

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione,

Dettagli

FULL OPTION ED. 2009

FULL OPTION ED. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION ED. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Euroquota Aggressiva a premio periodico limitato (Mod. VM2SSISEA138-0414

Dettagli

Offerta al pubblico di Cattolica&Investimento Capitalizzazione. prodotto finanziario di capitalizzazione

Offerta al pubblico di Cattolica&Investimento Capitalizzazione. prodotto finanziario di capitalizzazione Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Offerta al pubblico di Cattolica&Investimento Capitalizzazione prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto 927) Le parti Informazioni

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo La gestione ha come obiettivo la crescita del capitale investito in un orizzonte temporale lungo ed è caratterizzata

Dettagli

Offerta al pubblico di CAPITAL 2011 prodotto finanziario di capitalizzazione

Offerta al pubblico di CAPITAL 2011 prodotto finanziario di capitalizzazione Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Offerta al pubblico di CAPITAL 2011 prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto 900) Le parti Informazioni Generali e Informazioni Specifiche

Dettagli

Offerta al pubblico di BANCA DI BOLOGNA PROGRAMMA TFR prodotto finanziario di capitalizzazione

Offerta al pubblico di BANCA DI BOLOGNA PROGRAMMA TFR prodotto finanziario di capitalizzazione Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Offerta al pubblico di BANCA DI BOLOGNA PROGRAMMA TFR prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CU1C - BO) Le parti Informazioni Generali

Dettagli

SCHEDA SINTETICA SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI

SCHEDA SINTETICA SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI SCHEDA SINTETICA SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le informazioni

Dettagli

PARTE I DEL PROSPETTO D OFFERTA - INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO

PARTE I DEL PROSPETTO D OFFERTA - INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO PARTE I DEL PROSPETTO D OFFERTA - INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte I del Prospetto d offerta, da consegnare su richiesta all investitore-contraente, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione, denominata

Dettagli

Offerta al pubblico di TFR Attivo Più prodotto finanziario di capitalizzazione

Offerta al pubblico di TFR Attivo Più prodotto finanziario di capitalizzazione Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Offerta al pubblico di TFR Attivo Più prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CU4C) Le parti Informazioni Generali e Informazioni

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

rb vita RVII ips - RVII ips/cb - RVII ips/5 - RVII ips/10 - RVII ips/2t

rb vita RVII ips - RVII ips/cb - RVII ips/5 - RVII ips/10 - RVII ips/2t rb vita RVII ips - RVII ips/cb - RVII ips/5 - RVII ips/10 - RVII ips/2t SUPPLEMENTO AL FASCICOLO INFORMATIVO RVII ips - RVII ips/cb - RVII ips/5 - RVII ips/10 - RVII ips/2t (Tariffe RVII ips, - RVII ips/cb

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le informazioni generali

Dettagli

Offerta al pubblico di CBA CAPITALIZZAZIONE II SERIE prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto 930)

Offerta al pubblico di CBA CAPITALIZZAZIONE II SERIE prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto 930) C.B.A V I T A S.p.A. COMPAGNIA DI BANCHE E ASSICURAZIONI PER LE ASSICURAZIONI SULLA VITA Iscritta alla Sezione I dell Albo delle Imprese n. 1.00106 e capogruppo del Gruppo assicurativo Gruppo CBA iscritto

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Allegato 4 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Art. 1 - Denominazione del Fondo Interno La Società gestisce, con le modalità stabilite dal presente Regolamento, un portafoglio di valori

Dettagli

RISPARMIO IMPRESA EASY SAVING

RISPARMIO IMPRESA EASY SAVING Generali Italia S.p.A. Offerta al pubblico di RISPARMIO IMPRESA EASY SAVING Prodotto finanziario di capitalizzazione Si raccomanda la lettura della Parte I (Informazioni sull investimento), della Parte

Dettagli

Scheda Sintetica - Informazioni Generali

Scheda Sintetica - Informazioni Generali Scheda Sintetica - Informazioni Generali La parte Informazioni Generali, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le informazioni generali

Dettagli

Contratto di capitalizzazione a premio unico con rivalutazione annua del capitale

Contratto di capitalizzazione a premio unico con rivalutazione annua del capitale Alleanza Assicurazioni S.p.A. appartenente al Gruppo Generali Contratto di capitalizzazione a premio unico con rivalutazione annua del capitale Condizioni Contrattuali Regolamento Gestione interna separata

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

RICHIESTA DI DIFFERIMENTO DELLA SCADENZA CONTRATTUALE

RICHIESTA DI DIFFERIMENTO DELLA SCADENZA CONTRATTUALE RICHIESTA DI DIFFERIMENTO DELLA SCADENZA CONTRATTUALE CON LE 5 AREE DI GARANZIA LA TRANQUILLITÀ È ASSICURATA! RICHIESTA DI DIFFERIMENTO DELLA SCADENZA CONTRATTUALE Mod. 793/2013 Agenzia: / Data Polizza

Dettagli

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE B.P.Vi FONDI SGR S.p.A. Gruppo Bancario Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS INCOME 360 1

Dettagli

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all Investitore-Contraente le principali caratteristiche dell investimento proposto.

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all Investitore-Contraente le principali caratteristiche dell investimento proposto. Offerta al pubblico di CREDEMVITA GLOBAL VIEW prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Assicurazione a vita intera ed a premi liberi - Codice Tariffa 60064) Si raccomanda la lettura della

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO DURATA CONTRATTUALE LIMITI ASSUNTIVI QUESTIONARI PRESTAZIONE IN CASO DI VITA DELL ASSICURATO (capitale a scadenza) PRESTAZIONE IN CASO DI DECESSO DELL

Dettagli

, ha conseguito il rendimento come risulta. In base a quanto stabilito dalle Condizioni Contrattuali si comunicano i seguenti dati:

, ha conseguito il rendimento come risulta. In base a quanto stabilito dalle Condizioni Contrattuali si comunicano i seguenti dati: ESTRATTO CONTO ANNUALE Polizza : Tariffa : Gentile Cliente, il fondo speciale revisione dal riepilogo che segue:, certificato annualmente dalla Società di, ha conseguito il rendimento come risulta Periodo

Dettagli

PIÙ CAPITALIZZAZIONE B a n c a E s p e r i a

PIÙ CAPITALIZZAZIONE B a n c a E s p e r i a Offerta pubblica di sottoscrizione di PIÙ CAPITALIZZAZIONE B a n c a E s p e r i a prodotto finanziario di capitalizzazione (E62) Si raccomanda la lettura della Parte I (informazioni sull investimento),

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Offerta al pubblico di CBA CAPITALIZZAZIONE III SERIE prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto 931)

Offerta al pubblico di CBA CAPITALIZZAZIONE III SERIE prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto 931) C.B.A V I T A S.p.A. COMPAGNIA DI BANCHE E ASSICURAZIONI PER LE ASSICURAZIONI SULLA VITA Iscritta alla Sezione I dell Albo delle Imprese n. 1.00106 e capogruppo del Gruppo assicurativo Gruppo CBA iscritto

Dettagli

Offerta al pubblico di. Prodotto Finanziario di Capitalizzazione (Tariffa U50002)

Offerta al pubblico di. Prodotto Finanziario di Capitalizzazione (Tariffa U50002) Offerta al pubblico di Prodotto Finanziario di Capitalizzazione (Tariffa U50002) Scheda Sintetica Condizioni di contratto si raccomanda la lettura della Parte I (informazioni sull investimento), della

Dettagli

CONTO APERTO CORPORATE

CONTO APERTO CORPORATE PRODOTTO FINANZIARIO DI CAPITALIZZAZIONE CAPITALIZZAZIONE A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE DEL CAPITALE (Tariffa 35Ucoll) CONTO APERTO CORPORATE La Scheda sintetica del deve essere consegnata all Investitore-contraente,

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

INFORMATIVA SULLA FISCALITÀ

INFORMATIVA SULLA FISCALITÀ INFORMATIVA SULLA FISCALITÀ Con la presente comunicazione si desidera fornire una breve sintesi del regime fiscale applicabile ai fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano, nonché del

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017)

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) 1 - ISTITUZIONE, DENOMINAZIONE E CARATTERISTICHE DEL FONDO INTERNO CREDITRAS VITA S.p.A. (di seguito Società) ha istituito e gestisce,

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DI PRESTAZIONI PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI IN FORMA DI RENDITA VITALIZIA

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DI PRESTAZIONI PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI IN FORMA DI RENDITA VITALIZIA POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DI PRESTAZIONI PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI IN FORMA DI RENDITA VITALIZIA CONTRATTO n 9.021.307 CONTRAENTE: FONDO PENSIONE DEL GRUPPO SAN PAOLO IMI TRA FONDO PENSIONE DEL PERSONALE

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Vittoria InvestiMeglio - Capitalizzazione

Vittoria InvestiMeglio - Capitalizzazione OFFERTA AL PUBBLICO DI Prodotto finanziario di capitalizzazione Codice prodotto 500N Vittoria InvestiMeglio - Capitalizzazione Per capitalizzare al meglio i tuoi risparmi Il presente documento contiene:

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE

SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE Inserire la seguente frase: La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il

Dettagli

Contratto di assicurazione a vita intera con capitale rivalutabile a premio unico

Contratto di assicurazione a vita intera con capitale rivalutabile a premio unico Contratto di assicurazione a vita intera con capitale rivalutabile a premio unico Il presente fascicolo informativo, contenente scheda sintetica nota informativa condizioni di assicurazione, comprensive

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Scheda sintetica informazioni specifiche

Scheda sintetica informazioni specifiche Scheda sintetica informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Allianz Special Capital

Allianz Special Capital Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE Offerta pubblica di sottoscrizione di Allianz Special Capital prodotto finanziario di capitalizzazione Il presente Prospetto Informativo completo

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Offerta al pubblico di CAPITAL DI BIM VITA prodotto finanziario di tipo capitalizzazione

Offerta al pubblico di CAPITAL DI BIM VITA prodotto finanziario di tipo capitalizzazione Gruppo Assicurativo Unipol Offerta al pubblico di CAPITAL DI BIM VITA prodotto finanziario di tipo capitalizzazione (Codice prodotto: A856.10414) Si raccomanda la lettura della Parte I (Informazioni sull

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO DURATA CONTRATTUALE LIMITI ASSUNTIVI QUESTIONARI PRESTAZIONI IN CASO DI VITA DELL ASSICURATO (capitale a scadenza) PRESTAZIONE IN CASO DI DECESSO DELL

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E AZIONARIO EUROPA

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E AZIONARIO EUROPA REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Il presente Regolamento è composto dall'allegato al Regolamento del Fondo interno e dai seguenti articoli specifici per il Fondo interno. 1 - PROFILI DI RISCHIO DEL FONDO

Dettagli

CARIFECap CAPITALIZZAZIONE FINANZIARIA NOTA INFORMATIVA

CARIFECap CAPITALIZZAZIONE FINANZIARIA NOTA INFORMATIVA CARIFECap CAPITALIZZAZIONE FINANZIARIA NOTA INFORMATIVA CAPITALIZZAZIONE CARIFECap NOTA INFORMATIVA 2004 Contratto di capitalizzazione finanziaria a premio unico e premi unici aggiuntivi Leggere attentamente

Dettagli

BericaNewPower Unico

BericaNewPower Unico Berica Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Offerta al pubblico di BericaNewPower Unico prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto 403) Le parti Informazioni Generali e Informazioni

Dettagli

SCHEDA SINTETICA - INFORMAZIONI GENERALI

SCHEDA SINTETICA - INFORMAZIONI GENERALI Mod. T962 Ed. 03/15 SCHEDA SINTETICA - INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni generali, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Uniplan 5 Bonus. Gruppo Aviva. Aviva S.p.A. Offerta al pubblico di UNIPLAN 5 BONUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked.

Uniplan 5 Bonus. Gruppo Aviva. Aviva S.p.A. Offerta al pubblico di UNIPLAN 5 BONUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked. Uniplan 5 Bonus Offerta al pubblico di UNIPLAN 5 BONUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked. Scheda Sintetica Informazioni Generali Informazioni Specifiche Condizioni di Assicurazione

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

1/12. 3 Il FONDO PENSIONE intende stipulare la convenzione di cui all art. 6, comma 2, del Decreto. Convengono e stipulano la seguente:

1/12. 3 Il FONDO PENSIONE intende stipulare la convenzione di cui all art. 6, comma 2, del Decreto. Convengono e stipulano la seguente: 1/12 ALLEGATO N. 3 al regolamento del fondo pensione aperto PREVIGEST FUND MEDIOLANUM condizioni e modalità di erogazione delle rendite Si riporta il testo integrale della convenzione per l assicurazione

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIPLAN 5 BONUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL10RV)

Offerta al pubblico di UNIPLAN 5 BONUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL10RV) Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. Offerta al pubblico di UNIPLAN 5 BONUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL10RV) Scheda Sintetica - Informazioni Generali - Informazioni

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNICAP prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto RCAU1E)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNICAP prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto RCAU1E) Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. Offerta pubblica di sottoscrizione di UNICAP prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto RCAU1E) Parte III Altre informazioni Il presente Prospetto Informativo

Dettagli

Polizza Multiramo CheBanca! Yellow Life 3

Polizza Multiramo CheBanca! Yellow Life 3 Risparmio Assicurato CheBanca! Polizza Multiramo CheBanca! Yellow Life 3 Contratto di assicurazione a vita intera a premio unico o premi ricorrenti con capitale in parte rivalutabile ed in parte direttamente

Dettagli

GENERALI FOREVER. Generali Italia S.p.A.

GENERALI FOREVER. Generali Italia S.p.A. Generali Italia S.p.A. GENERALI FOREVER Contratto di assicurazione a vita intera con capitale rivalutabile a premio unico e premi unici aggiuntivi (Mod. GVFOR - ed. 05/15) Il presente Fascicolo informativo,

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A. Gruppo Assicurativo Unipol

POPOLARE VITA S.p.A. Gruppo Assicurativo Unipol POPOLARE VITA S.p.A. Gruppo Assicurativo Unipol Offerta al pubblico di BelDomani Gestione Protetta 2011 prodotto finanziario di capitalizzazione (T558.10611) Si raccomanda la lettura della Parte I (Informazioni

Dettagli

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all Investitore-Contraente le principali caratteristiche dell investimento proposto.

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all Investitore-Contraente le principali caratteristiche dell investimento proposto. Offerta al pubblico di CREDEMVITA Opportunità prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Assicurazione a vita intera ed a premi liberi - Codice Tariffa 60063) Si raccomanda della lettura della

Dettagli

Offerta al pubblico di. Prodotto Finanziario di Capitalizzazione (Tariffa U50005) Scheda Sintetica Condizioni di Contratto

Offerta al pubblico di. Prodotto Finanziario di Capitalizzazione (Tariffa U50005) Scheda Sintetica Condizioni di Contratto Offerta al pubblico di Prodotto Finanziario di Capitalizzazione (Tariffa U50005) Scheda Sintetica Condizioni di Contratto Si raccomanda la lettura della Parte I (informazioni sull investimento), della

Dettagli

Offerta al pubblico di. Prodotto Finanziario di Capitalizzazione (Tariffa U50002)

Offerta al pubblico di. Prodotto Finanziario di Capitalizzazione (Tariffa U50002) Offerta al pubblico di Prodotto Finanziario di Capitalizzazione (Tariffa U50002) Si raccomanda la lettura della Parte I (informazioni sull investimento), della Parte II (Illustrazione dei dati periodici

Dettagli

GENERALI ANCORA. Generali Italia S.p.A. Contratto di assicurazione a vita intera con capitale rivalutabile a premio unico (Mod. GVAN INA - ed.

GENERALI ANCORA. Generali Italia S.p.A. Contratto di assicurazione a vita intera con capitale rivalutabile a premio unico (Mod. GVAN INA - ed. Generali Italia S.p.A. GENERALI ANCORA Contratto di assicurazione a vita intera con capitale rivalutabile a premio unico (Mod. GVAN INA - ed.05/15) Il presente Fascicolo informativo, contenente - Scheda

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Arca Formula II EuroStoxx 2015

Arca Formula II EuroStoxx 2015 Arca Formula II EuroStoxx 2015 PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

REGOLAMENTO N. 38 DEL 3 GIUGNO 2011. L ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

REGOLAMENTO N. 38 DEL 3 GIUGNO 2011. L ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 38 DEL 3 GIUGNO 2011 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA COSTITUZIONE E L AMMINISTRAZIONE DELLE GESTIONI SEPARATE DELLE IMPRESE CHE ESERCITANO L ASSICURAZIONE SULLA VITA, AI SENSI DELL ARTICOLO 191,

Dettagli

Soluzione Unico. Berica Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni. Offerta al pubblico di Berica

Soluzione Unico. Berica Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni. Offerta al pubblico di Berica Berica Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Offerta al pubblico di Berica Soluzione Unico prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto 409) Le parti Informazioni Generali e Informazioni

Dettagli

Prodotto finanziario di capitalizzazione

Prodotto finanziario di capitalizzazione Alleanza Assicurazioni S.p.A. appartenente al Gruppo Generali Prodotto finanziario di capitalizzazione Scheda Sintetica - Informazioni Generali Scheda Sintetica - Informazioni Specifiche Condizioni Contrattuali

Dettagli

Offerta al pubblico di CAPITAL TOP. Prodotto Finanziario di Capitalizzazione (Tariffa U50003)

Offerta al pubblico di CAPITAL TOP. Prodotto Finanziario di Capitalizzazione (Tariffa U50003) Offerta al pubblico di CAPITAL TOP Prodotto Finanziario di Capitalizzazione (Tariffa U50003) Si raccomanda la lettura della Parte I (Informazioni sull investimento), della Parte II (Illustrazione dei dati

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI BAPfondi Gold Art. 1 Aspetti generali Denominazione dei Fondi La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità di cui al presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Raiffplanet Prudente Raiffplanet Equilibrata Raiffplanet Aggressiva (Mod. V 70REGFI-0311

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli