Giornata di Studio D.I.U.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Giornata di Studio D.I.U."

Transcript

1 Giornata di Studio D.I.U. Il III Protocollo Aggiuntivo 2005 Ten. Com. CRI Roberto Marianelli

2 Assedio di Sebastopoli, Guerra di Crimea ( ) Durante i combattimenti, personale sanitario russo viene colpito dall artiglieria mentre è impegnato nell evacuazione dei feriti Il dr. Lucien Baudens scrive: Questi errori non accadrebbero se, per accordo tra le nazioni, il personale medico indossasse un segno distintivo, uguale per tutti gli eserciti di tutti gli Stati, che li rendesse facilmente riconoscibili da ambo le parti. Revue des Deux Mondes, Febbraio 1857

3 L idea di Henry Dunant Infine, un distintivo, una uniforme o un bracciale potrebbero utilmente essere adottati e simbolo fu!

4

5 Un simbolo di neutralità universalmente riconosciuto 1864: 1 Convenzione di Ginevra - Art.7 Una bandiera distintiva ed uniforme sarà adottata per gli ospedali, i posti di soccorso e le evacuazioni. Anche un bracciale sarà ammesso per il personale neutralizzato La bandiera ed il bracciale recheranno una croce rossa in campo bianco.

6 La guerra russo-turca del 1876 Il governo Turco - malgrado abbia ratificato senza riserve la Convenzione nel comunica a Ginevra che proseguirà a riconoscere le protezioni attribuite all emblema di croce rossa, ma adotterà, per le proprie strutture di sanità militari, l emblema della mezzaluna rossa, perché: (l utilizzo dell emblema di croce rossa) ha fino ad oggi impedito alla Turchia di esercitare i suoi diritti sotto la Convenzione, in quanto esso recava grave offesa ai soldati musulmani. Dispaccio della Sublime Porta al Consiglio Federale, 16 novembre 1876

7 Conferenze dell Aja 1899 / 1907 Conferenza di Ginevra 1906 La Turchia intende formalizzare l emblema della mezzaluna rossa. La Persia chiede di utilizzare un simbolo che rappresenta un leone e un sole rossi. Il Siam vuole introdurre la fiamma rossa. Turchia e Persia utilizzano lo strumento della firma con riserva, il Siam rinuncia.

8 Conferenza diplomatica del 1929 La Convenzione viene così aggiornata (art. 19): Come omaggio alla Svizzera, l emblema araldico della croce rossa su fondo bianco, formato invertendo i colori Federali, è mantenuto come emblema e segno distintivo del servizio sanitario militare. Nondimeno, nel caso di Paesi che già utilizzano, al posto della croce rossa, la mezzaluna rossa o il leone e sole rossi su sfondo bianco come segni distintivi, anche questi emblemi saranno riconosciuti ai sensi della presente Convenzione.

9 Una porta chiusa o socchiusa? 1931 In Palestina nasce la Magen David Adom 1936 L Afghanistan chiede di riconoscere la Mehrab-el-Ahmar L India propone l utilizzo della Red Sauwastika* Lo Zimbawe chiede di adottare la Red Star. * La svastica è un antichissimo simbolo religioso, la cui immagine oggi è tuttavia tragicamente legata alla sua appropriazione, nel secolo scorso, da parte del regime nazista tedesco, responsabile della Shoah.

10 Conferenza diplomatica Ripristinare la croce rossa come unico emblema? NO Riconoscere l emblema della stella di Davide rossa? Dopo accesi dibattiti e discussioni, la proposta è bocciata con un solo voto di scarto (22 no 21 sì 7 astensioni). Israele ratifica le Convenzioni con riserva sull emblema. Libano e USA obiettano alla riserva con opposte motivazioni.

11 I Convenzione di Ginevra 1949 Capitolo VII Segno distintivo Art. 38 La definizione ricalca praticamente alla lettera quella del 1929: il segno araldico della croce rossa è mantenuto come emblema e segno distintivo del servizio sanitario degli eserciti sono ammessi la mezzaluna rossa e il leone e sole rossi (nel 1980 la repubblica islamica dell Iran annuncia l adozione dell emblema della mezzaluna rossa rinunciando, con riserva, al leone e sole rossi).

12 Uso distintivo dell emblema Art I Conv. Ginevra E destinato ad indicare in tempo di pace l appartenenza di una persona o un bene al movimento L uso ne è autorizzato per attività conformi ai Principi Fondamentali deve essere di dimensioni ridotte...

13 Uso protettivo dell emblema Art I Conv. Ginevra Il simbolo protettivo in tempo di conflitto è la manifestazione visibile della protezione conferita a malati, feriti, naufraghi, personale sanitario e religioso, unità e mezzi di trasporto sanitari, poiché non prendono, o non prendono più, parte alle ostilità deve essere di grandi dimensioni per essere visibile anche a distanza.

14 Diritto all uso dell emblema a titolo protettivo Stabilimenti fissi e formazioni sanitarie mobili delle FF.AA. e delle Società di soccorso (1CG Artt ) Personale sanitario e religioso permanente delle FF.AA. e delle Società di soccorso (1CG Artt. 24, 26, 40) Personale sanitario delle FF.AA. impiegato temporaneamente (1CG Artt. 25, 41)

15 Diritto all uso dell emblema a titolo protettivo Materiale sanitario delle FF.AA. E delle Società di soccorso (1CG Artt. 35, 36, 39) Società di soccorso riconosciute, anche di un Paese neutrale, non appartenenti alla C.R. (1CG Artt. 26, 27) C.I.C.R. organismi internazionali della C.R. e M.R. e loro personale (1PA Art. 81)

16 Un nuovo emblema Perché un emblema aggiuntivo? Per permettere il riconoscimento da parte del CICR e l ammissione nella Federazione, di Società Nazionali che non utilizzino uno degli emblemi previsti dalle Convenzioni. Per offrire un ulteriore elemento di PROTEZIONE quando gli emblemi in uso non offrono sufficienti garanzie. Per introdurre l utilizzo di un emblema che eviti possibili fratture nel movimento per motivi religiosi o di altra natura politica.

17 Un nuovo emblema Dopo anni di discussioni, il 8 dicembre 2005 una Conferenza Internazionale ha adottato il III Protocollo Aggiuntivo alle Convenzioni di Ginevra del Il Protocollo introduce un nuovo EMBLEMA, AGGIUNTIVO a quelli attualmente in uso della croce rossa, della mezzaluna rossa e del leone e sole rossi (che restano in vigore).

18 Un nuovo emblema Il nuovo Emblema, cosiddetto CRISTALLO ROSSO si AFFIANCA e non sostituisce gli emblemi attuali. E stato scelto in quanto emblema neutrale e senza alcun possibile riferimento politico, religioso, razziale.

19 Il Terzo Protocollo del 2005 Possono utilizzare il nuovo emblema distintivo aggiuntivo le SOCIETA NAZIONALI DELLE PARTI CONTRAENTI -in base alle normative nazionali e internazionali vigenti- (art.3); Le Società Nazionali di CR e MR, il CICR e la Federazione in circostanze eccezionali e in via temporanea per garantire la funzione protettiva (art.4).

20 Il Terzo Protocollo del 2005 Emblemi di PROTEZIONE:

21 Il Terzo Protocollo del 2005 Emblemi di DISTINZIONE:

22

NOME ED EMBLEMA DELLA CROCE ROSSA

NOME ED EMBLEMA DELLA CROCE ROSSA Emblema NOME ED EMBLEMA DELLA CROCE ROSSA Furono stabiliti con la I CONV. GINEVRA 1864 NEUTRALITA di ospedali, ambulanze, personale sanitario l adozione di Bracciale e Bandiera, uguale per tutti gli Stati,

Dettagli

L Emblema di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa il III Protocollo addizionale alle CG

L Emblema di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa il III Protocollo addizionale alle CG L Emblema di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa il III Protocollo addizionale alle CG Barbara Scolart Storia Lucien Baudens dopo l assedio di Sebastopoli 1857 in Revue des Deux Mondes Si renderebbe [il fuoco

Dettagli

Emblema di Croce Rossa

Emblema di Croce Rossa Emblema Emblema di Croce Rossa Bandiera Confederazione elvetica Emblema di Croce Rossa 1876 Balcani insanguinati dalla Guerra russo-turca Numerosi soccorritori catturati venivano uccisi perché indossavano

Dettagli

LA CROCE ROSSA E IL DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO. Barbara Demartin

LA CROCE ROSSA E IL DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO. Barbara Demartin LA CROCE ROSSA E IL DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO di Barbara Demartin JEAN HENRY DUNANT Fondatore della Croce Rossa Nasce l 8 maggio 1828 Ginevrino si occupa di commercio in Algeria Rientra da un viaggio

Dettagli

Movimento Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa: principi, struttura e compiti

Movimento Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa: principi, struttura e compiti Comitato Locale CRI Firenze, 07 dicembre 2013 Inter arma caritas per humanitatem ad pacem Movimento Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa: principi, struttura e compiti Mariangela Bronwen

Dettagli

STORIA DELLA CROCE ROSSA

STORIA DELLA CROCE ROSSA STORIA DELLA CROCE ROSSA Corso Aspiranti Volontari Pergine, 25/09/2014 Perché?!?! Battaglia di Solferino/San Martino 24.06.1859 JEAN HENRY DUNANT (08.05.1828 30.10.1910) tornando a casa Creazione in ogni

Dettagli

D.I.U. Origini della Croce Rossa

D.I.U. Origini della Croce Rossa D.I.U. Origini della Croce Rossa Origini della Croce Rossa BATTAGLIA DI SOLFERINO 24 giugno 1859: seconda guerra d'indipendenza esercito austriaco contro quello franco-piemontese 12 ore di combattimento

Dettagli

L EMBLEMA DI CROCE ROSSA E MEZZALUNA ROSSA IL III PROTOCOLLO ADDIZIONALE ALLE CG

L EMBLEMA DI CROCE ROSSA E MEZZALUNA ROSSA IL III PROTOCOLLO ADDIZIONALE ALLE CG L EMBLEMA DI CROCE ROSSA E MEZZALUNA ROSSA IL III PROTOCOLLO ADDIZIONALE ALLE CG Carola Diotri Istruttore Diu Aosta, 14 marzo 2013 Storia Lucien Baudens, ispettore medico, dopo l assedio di Sebastopoli

Dettagli

COMITATO INTERNAZIONALE di CROCE ROSSA CICR

COMITATO INTERNAZIONALE di CROCE ROSSA CICR COMITATO INTERNAZIONALE di CROCE ROSSA CICR Barbara Demartin, Consigliere Qualificato e Istruttore DIU Gara D.I.U. 2016 JEAN HENRY DUNANT Fondatore della Croce Rossa Nasce l 8 maggio 1828 Svizzero, di

Dettagli

Croce Rossa Italiana. Origine del Movimento di CR. Diritto Internazionale Umanitario

Croce Rossa Italiana. Origine del Movimento di CR. Diritto Internazionale Umanitario Croce Rossa Italiana Diritto Internazionale Umanitario Origine del Movimento di CR Cap. com. CRI (cgd) Renato Pizzi Consigliere Qualificato Istruttore Diu Consigliere Giuridico FF.AA. Membro Istituto Internazionale

Dettagli

Corso Informativo sul Diritto Internazionale Umanitario

Corso Informativo sul Diritto Internazionale Umanitario Corso Informativo sul Diritto Internazionale Umanitario Cap. com. CRI Renato Pizzi Consigliere Qualificato Istruttore Consigliere Giuridico FF.AA. Membro Istituto Internazionale di Diritto Umanitario Il

Dettagli

Protocollo aggiuntivo alle Convenzioni di Ginevra del 12 agosto 1949 relativo all adozione di un segno distintivo addizionale

Protocollo aggiuntivo alle Convenzioni di Ginevra del 12 agosto 1949 relativo all adozione di un segno distintivo addizionale Traduzione 1 Protocollo aggiuntivo alle Convenzioni di Ginevra del 12 agosto 1949 relativo all adozione di un segno distintivo addizionale (Protocollo III) Concluso a Ginevra l 8 dicembre 2005 Approvato

Dettagli

Croce Rossa italiana. Corpo Militare CRI. I Servizi della CRI Ausiliari alle FF.AA. del Corpo Militare. Col. Fabio Strinati Capo Ufficio DIU

Croce Rossa italiana. Corpo Militare CRI. I Servizi della CRI Ausiliari alle FF.AA. del Corpo Militare. Col. Fabio Strinati Capo Ufficio DIU Croce Rossa italiana Corpo Militare CRI I Servizi della CRI Ausiliari alle FF.AA. del Corpo Militare Col. Fabio Strinati Capo Ufficio DIU Croce Rossa Italiana Ispettorato Nazionale del Corpo Militare ausiliario

Dettagli

Sul Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

Sul Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Sul Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Istruttore di Diritto Internazionale Umanitario: Emanuele Biolcati Gruppo Pionieri di Torino 1 Emanuele Biolcati Movimento CR e MR Sommario

Dettagli

INTRODUZIONE AL DIU. Istruttori DIU Comitato Provinciale di Pisa

INTRODUZIONE AL DIU. Istruttori DIU Comitato Provinciale di Pisa INTRODUZIONE AL DIU Istruttori DIU Comitato Provinciale di Pisa Il Diritto Internazionale Umanitario dei Conflitti Armati Finalità Definizione del DIU (cos è, quando si applica) Compiti del DIU Definizione

Dettagli

Gli emblemi di croce rossa mezzaluna rossa cristallo rosso. Guida ai simboli

Gli emblemi di croce rossa mezzaluna rossa cristallo rosso. Guida ai simboli Gli emblemi di croce rossa mezzaluna rossa cristallo rosso Guida ai simboli Febbraio 2007 Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e di Mezzaluna Rossa Tutte le parti di questa pubblicazione

Dettagli

NOZIONI DI DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO. Rosaria Castronovo Croce Rossa Italiana Istruttore D.I.U. Consigliere qualificato delle FF.AA.

NOZIONI DI DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO. Rosaria Castronovo Croce Rossa Italiana Istruttore D.I.U. Consigliere qualificato delle FF.AA. NOZIONI DI DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO Rosaria Castronovo Croce Rossa Italiana Istruttore D.I.U. Consigliere qualificato delle FF.AA. IL DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO programma della lezione

Dettagli

Legge federale concernente la protezione dell emblema e del nome della Croce Rossa

Legge federale concernente la protezione dell emblema e del nome della Croce Rossa Legge federale concernente la protezione dell emblema e del nome della Croce Rossa 232.22 del 25 marzo 1954 (Stato 1 gennaio 2017) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, viste le convenzioni

Dettagli

STORIA DELLA CROCE ROSSA

STORIA DELLA CROCE ROSSA STORIA DELLA CROCE ROSSA Corso Base Volontari Trento 28 gennaio 2013 Istruttore DIU Michele Beretta Perché?!?! Battaglia di Solferino/San Martino 24.06.1859 JEAN HENRY DUNANT (08.05.1828 30.10.1910) Creazione

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Provinciale di Parma. Il Diritto Internazionale Umanitario (DIU)

Croce Rossa Italiana Comitato Provinciale di Parma. Il Diritto Internazionale Umanitario (DIU) Croce Rossa Italiana Comitato Provinciale di Parma Il Diritto Internazionale Umanitario (DIU) Argomenti della presentazione Introduzione al Diritto Internazionale Umanitario (DIU) Nozione e definizione

Dettagli

STORIA DELLA CROCE ROSSA

STORIA DELLA CROCE ROSSA STORIA DELLA CROCE ROSSA Team Regionale Area IV Croce Rossa Italiana LEZIONE 1 INDICE ARGOMENTI Introduzione al Movimento Internazionale di CR e MR I 7 Principi Fondamentali Origini e fondatore del Movimento

Dettagli

Protocollo aggiuntivo alle Convenzioni di Ginevra del 12 agosto 1949 relativo all adozione di un segno distintivo addizionale

Protocollo aggiuntivo alle Convenzioni di Ginevra del 12 agosto 1949 relativo all adozione di un segno distintivo addizionale Traduzione 1 0.518.523 Protocollo aggiuntivo alle Convenzioni di Ginevra del 12 agosto 1949 relativo all adozione di un segno distintivo addizionale (Protocollo III) Concluso a Ginevra l 8 dicembre 2005

Dettagli

INQUADRAMENTO GIURIDICO DEL PERSONALE SANITARIO NELLE MISSIONI INTERNAZIONALI. Avv. Gerardo Di Ruocco Magg com CRI cong

INQUADRAMENTO GIURIDICO DEL PERSONALE SANITARIO NELLE MISSIONI INTERNAZIONALI. Avv. Gerardo Di Ruocco Magg com CRI cong INQUADRAMENTO GIURIDICO DEL NELLE MISSIONI INTERNAZIONALI Avv. Gerardo Di Ruocco Magg com CRI cong Operazioni di Guerra Difensive Offensive Ritardatrici Operazioni di risposta alle crisi Soccorso umanitario

Dettagli

Il ruolo ausiliario della Croce Rossa

Il ruolo ausiliario della Croce Rossa Il ruolo ausiliario della Croce Rossa BATTAGLIA DI SOLFERINO E S.MARTINO - 1859 24 giugno 1859 Battaglia di Solferino HENRY DUNANT 1862 Souvenir de Solferino (Ricordo di Solferino) Nel silenzio della notte

Dettagli

REGOLE DI CONDOTTA PER I COMBATTENTI

REGOLE DI CONDOTTA PER I COMBATTENTI MANUALE DEL SOLDATO REGOLE DI CONDOTTA PER I COMBATTENTI Edizione speciale per il gioco di ruolo sul Diritto Internazionale Umanitario Raid Cross 3/2008 MANUALE DEL SOLDATO REGOLE DI CONDOTTA PER I COMBATTENTI

Dettagli

Ordinanza del DDPS sull identificazione militare. Sezione 1: Disposizioni generali. del 29 novembre 2013 (Stato 1 gennaio 2014)

Ordinanza del DDPS sull identificazione militare. Sezione 1: Disposizioni generali. del 29 novembre 2013 (Stato 1 gennaio 2014) Ordinanza del DDPS sull identificazione militare 518.01 del 29 novembre 2013 (Stato 1 gennaio 2014) Il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS), d intesa

Dettagli

ISPI Master in Diplomacy a.a. 2016/ gennaio Le fonti e i principi generali del diritto internazionale umanitario di: Christian Ponti

ISPI Master in Diplomacy a.a. 2016/ gennaio Le fonti e i principi generali del diritto internazionale umanitario di: Christian Ponti ISPI Master in Diplomacy a.a. 2016/2017 26 gennaio 2017 Le fonti e i principi generali del diritto internazionale umanitario di: Christian Ponti Precisazioni terminologiche DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO=

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA Ispettorato Regionale VV.d.S. Croce Rossa

CROCE ROSSA ITALIANA Ispettorato Regionale VV.d.S. Croce Rossa CROCE ROSSA ITALIANA Ispettorato Regionale VV.d.S. Storia della Croce Rossa CROCE ROSSA ITALIANA Ispettorato Regionale VV.d.S. Per favore grazie!!! Henry Dunant 1859 Battaglia Solferino Esercito Austro-Ungarico

Dettagli

Le fonti e i principi generali del diritto internazionale umanitario di: Christian Ponti

Le fonti e i principi generali del diritto internazionale umanitario di: Christian Ponti Le fonti e i principi generali del diritto internazionale umanitario di: Christian Ponti DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO= DIRITTO BELLICO o JUS IN BELLO Non riguarda la legittimità del ricorso alla forza

Dettagli

LA STORIA DELLA CROCE ROSSA. Istruttore D.I.U. Vanessa Seren Bernardone

LA STORIA DELLA CROCE ROSSA. Istruttore D.I.U. Vanessa Seren Bernardone LA STORIA DELLA CROCE ROSSA Istruttore D.I.U. Vanessa Seren Bernardone Henry Dunant (8 maggio 1828 30 ottobre 1910) 24 giugno1859 BATTAGLIA di SOLFERINO Henry Dunant organizza i soccorsi collaborando con

Dettagli

Il Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

Il Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Il Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Argomenti Storia della Croce Rossa: fondatori e precursori Convenzioni di Ginevra del 1949 Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna

Dettagli

Carriere Internazionali nel Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

Carriere Internazionali nel Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Carriere Internazionali nel Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa L Associazione della Croce Rossa Italiana Associazione di promozione sociale, ha per scopo l'assistenza sanitaria e

Dettagli

La nascita di una idea

La nascita di una idea La nascita di una idea Ho descritto le sofferenze di cui sono stato testimone. (J. H. Dunant, Memorie) Le origini della Croce Rossa Istruttore Diritto Internazionale Umanitario Fabrizio Panizza Henry

Dettagli

SOMMARIO 1. INTRODUZIONE; 2. LE FONTI GIURIDICHE; 3. PROTEZIONI: DISCIPLINA E PRESUPPOSTI; 4. LE PROTEZIONI SANCITE DAL I PROT. AGG. 1977; 5.D.

SOMMARIO 1. INTRODUZIONE; 2. LE FONTI GIURIDICHE; 3. PROTEZIONI: DISCIPLINA E PRESUPPOSTI; 4. LE PROTEZIONI SANCITE DAL I PROT. AGG. 1977; 5.D. SOMMARIO 1. INTRODUZIONE; 2. LE FONTI GIURIDICHE; 3. PROTEZIONI: DISCIPLINA E PRESUPPOSTI; 4. LE PROTEZIONI SANCITE DAL I PROT. AGG. 1977; 5. STATUS GIORNALISTI C.D. EMBEDDED ; 6. CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE.

Dettagli

Benvenuti nel Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

Benvenuti nel Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Benvenuti nel Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Isabella Dordoni Istruttore Nazionale D.I.U. Cultore Storia Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Periodo Storico Idee

Dettagli

DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO COMMISSIONE REGIONALE D.I.U.

DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO COMMISSIONE REGIONALE D.I.U. DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO Diritto Internazionale Umanitario DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO ma che cos è? Èun insieme di norme valide a livello internazionale che si applicano in caso di conflitto

Dettagli

LA CROCE ROSSA Origini e storia

LA CROCE ROSSA Origini e storia LA CROCE ROSSA Origini e storia Fino agli inizi del XIX 0 secolo, i servizi di sanità militare degli eserciti erano gravemente carenti e male equipaggiati (a volte addirittura assenti) né era prevista

Dettagli

Organizzazione e ruolo del CICR nel Diritto Internazionale Umanitario. Cap. Com. CRI Renato Pizzi Consigliere Giuridico FF.AA.

Organizzazione e ruolo del CICR nel Diritto Internazionale Umanitario. Cap. Com. CRI Renato Pizzi Consigliere Giuridico FF.AA. Organizzazione e ruolo del CICR nel Diritto Internazionale Umanitario Cap. Com. CRI Renato Pizzi Consigliere Giuridico FF.AA. Stati parte alle CG Conferenza Internazionale della CR e MR Commissione permanente

Dettagli

Il Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa"

Il Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa Il Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa" Costituisce la più grande organizzazione umanitaria del mondo, coinvolge più di 115 milioni di Volontari " Origini! " Sun Tsu - codice

Dettagli

COMPENDIO DI DIRITTO INTERNAZIONALE

COMPENDIO DI DIRITTO INTERNAZIONALE COMPENDIO DI DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO Mario Carotenuto Phasar edizioni Mario Carotenuto Compendio di diritto internazionale umanitario Proprietà letteraria riservata 2014 Mario Carotenuto 2014

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA. III CENTRO DI MOBILITAZIONE Lombardia CORPO MILITARE

CROCE ROSSA ITALIANA. III CENTRO DI MOBILITAZIONE Lombardia CORPO MILITARE CROCE ROSSA ITALIANA III CENTRO DI MOBILITAZIONE Lombardia CORPO MILITARE LEZIONE CORSO VOLONTARI Le Componenti Il Volontari del Soccorso Pionieri Componente Giovani Comitato Femminile Donatori del Sangue

Dettagli

Avv. Cristina Lorenzin Istruttrice di Diritto Internazionale Umanitario

Avv. Cristina Lorenzin Istruttrice di Diritto Internazionale Umanitario Avv. Cristina Lorenzin Istruttrice di Diritto Internazionale Umanitario Origini! Henry Dunant! Ginevra 1828- Heiden 1910! Origini! -1855: Fonda a Parigi la prima sede in territorio europeo di YMCA! - 1858:

Dettagli

Estratto del Verbale di Seduta DELLA GIUNTA COMUNALE DI REGGIO EMILIA

Estratto del Verbale di Seduta DELLA GIUNTA COMUNALE DI REGGIO EMILIA COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA Estratto del Verbale di Seduta DELLA GIUNTA COMUNALE DI REGGIO EMILIA I.D. n. 70 in data 04/05/2017 P.G. n. L'anno duemiladiciassette addì 04 - quattro - del mese maggio alle

Dettagli

TRADUZIONE NON UFFICIALE

TRADUZIONE NON UFFICIALE TRADUZIONE NON UFFICIALE PROGETTO DI PROTOCOLLO ADDIZIONALE ALLE CONVENZIONI DI GINEVRA DEL 12 AGOSTO 1949 RELATIVO ALL ADOZIONE DI UN SIMBOLO DISTINTIVO ADDIZIONALE III PROTOCOLLO Testo preparato dal

Dettagli

CROCE ROSSA Convenzione di Ginevra per il miglioramento delle condizioni dei militari feriti in campagna

CROCE ROSSA Convenzione di Ginevra per il miglioramento delle condizioni dei militari feriti in campagna EMBLEMA CROCE ROSSA 1864 Convenzione di Ginevra per il miglioramento delle condizioni dei militari feriti in campagna bandiera svizzera invertita (in onore di Henry Dunant) nessun signicato religioso semplice

Dettagli

PROPORZIONALITA E NECESSITA MILITARE. Gianni Pompei Croce Rossa Italiana Cons. Giuridico FFAA, Istruttore D.I.U.

PROPORZIONALITA E NECESSITA MILITARE. Gianni Pompei Croce Rossa Italiana Cons. Giuridico FFAA, Istruttore D.I.U. Gianni Pompei Croce Rossa Italiana Cons. Giuridico FFAA, Istruttore D.I.U. REGOLE GENERALI PER LA CONDOTTA DELLE OSTILITA : PRINCIPI GENERALI «La guerra non è che la continuazione della politica con altri

Dettagli

Il Movimento Internazionale della Croce Rossa/Mezzaluna Rossa - I 7 Principi Fondamentali

Il Movimento Internazionale della Croce Rossa/Mezzaluna Rossa - I 7 Principi Fondamentali Croce Rossa Italiana Diritto Internazionale Umanitario IL MOVIMENTO INTERNAZIONALE DELLA CROCE ROSSA/MEZZALUNA ROSSA I 7 PRINCIPI FONDAMENTALI LE ORIGINI DEL MOVIMENTO INTERNAZIONALE DELLA CROCE ROSSA/MEZZALUNA

Dettagli

Henry DUNANT e le sue pazze idee Ottobre 2013

Henry DUNANT e le sue pazze idee Ottobre 2013 Henry DUNANT e le sue pazze idee Ottobre 2013 1 2 Ginevra, la casa dove Dunant nasce 8 maggio 1828 3 4 5 6 Il collegio Calvin dove Dunant ha studiato 7 Sètif Algeria - Africa Dunant per conto di una Banca

Dettagli

Tipologie di Conflitto Armato

Tipologie di Conflitto Armato Tipologie di Conflitto Armato Lineamenti introduttivi Michele Romeo Jasinski Croce Rossa Italiana Istruttore DIU CONFLITTO ARMATO Ogni tipo di confronto armato Un conflitto armato esiste quando si ha il

Dettagli

Croce Rossa Italiana

Croce Rossa Italiana Croce Rossa Italiana Diritto Internazionale www.crimilano.it Umanitario Perché questa lezione E compito di ogni volontario di Croce Rossa comprendere e diffondere i principi e gli scopi del Diritto I n

Dettagli

Regolamento concernente l uso e la protezione dell emblema e del nome della Croce Rossa

Regolamento concernente l uso e la protezione dell emblema e del nome della Croce Rossa Regolamento concernente l uso e la protezione dell emblema e del nome della Croce Rossa (Regolamento sull emblema della Croce Rossa) del ( ) Approvato dal Consiglio federale il L Assemblea della Croce

Dettagli

«Cyber Security: lo stato dell arte nazionale ed internazionale le Garanzie umanitarie»

«Cyber Security: lo stato dell arte nazionale ed internazionale le Garanzie umanitarie» 65ª Sessione Ordinaria e 13ª Sessione Speciale dell Is=tuto Al= Studi per la Difesa Tavola Rotonda: «Cyber Security: lo stato dell arte nazionale ed internazionale le Garanzie umanitarie» do#. Riccardo

Dettagli

Diritto Internazionale Umanitario dei conflitti armati. Nozioni, Evoluzione e Principi fondamentali del D.I.U

Diritto Internazionale Umanitario dei conflitti armati. Nozioni, Evoluzione e Principi fondamentali del D.I.U Diritto Internazionale Umanitario dei conflitti armati Nozioni, Evoluzione e Principi fondamentali del D.I.U Alessandro Valacchi Croce Rossa Italiana DTR IV Area Guerra?????? In proposito la comunità internazionale

Dettagli

Storia della Croce Rossa

Storia della Croce Rossa Storia della Croce Rossa Istruttore di Diritto Internazionale Umanitario: Emanuele Biolcati Gruppo Pionieri di Torino 1 Area Pace Storia della Croce Rossa Sommario 1 Origini della Croce Rossa 2 Emblema

Dettagli

Annuario italiano dei diritti umani allegati

Annuario italiano dei diritti umani allegati Annuario italiano dei diritti umani 2016 allegati 1.1. Strumenti giuridici delle Nazioni Unite Nel corso del 2015, l Italia ha depositato la ratifica per i seguenti strumenti internazionali: Protocollo

Dettagli

30ª Conferenza Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

30ª Conferenza Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa 30ª Conferenza Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa La 30ª Conferenza Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, che riunisce le Società Nazionali, la Federazione Internazionale,

Dettagli

Il Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa

Il Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa Il Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa Nel 1863 Jean Henry Dunant, insieme ad altri quattro cittadini svizzeri (il giurista Gustave Moynier, il generale Guillaume-Henri Dufour

Dettagli

Mezzi e metodi di guerra nel Califfato e in Boko Haram

Mezzi e metodi di guerra nel Califfato e in Boko Haram Mezzi e metodi di guerra nel Califfato e in Boko Haram Gerardo Di Ruocco Busto Arsizio - 23 ottobre 2016 WWW.CRI.IT CROCE ROSSA ITALIANA Qualunque strumento con il quale i combattenti esercitano materialmente

Dettagli

Convenzione concernente la trasformazione delle navi di commercio in bastimenti da guerra 2

Convenzione concernente la trasformazione delle navi di commercio in bastimenti da guerra 2 Traduzione 1 Convenzione concernente la trasformazione delle navi di commercio in bastimenti da guerra 2 0.515.123 Conchiusa all Aja il 18 ottobre 1907 Approvata dall Assemblea federale il 4 aprile 1910

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO

CROCE ROSSA ITALIANA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO CROCE ROSSA ITALIANA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO Perché questa lezione? E compito di ogni volontario di Croce Rossa comprendere e diffondere i principi e gli scopi del Diritto Internazionale Umanitario,

Dettagli

I numeri del soccorso che fanno unità

I numeri del soccorso che fanno unità I numeri del soccorso che fanno unità L unità d Italia è fatta anche dalla solidarietà, nell ambito sanitario essa si concretizza nella catena del soccorso. La Croce Rossa Italiana, il 118, il trapianto

Dettagli

ATTO DI DEPOSITO DI STATUTO REPUBBLICA ITALIANA. Dinanzi a me dott. Giulia Clarizio, Notaio residente in

ATTO DI DEPOSITO DI STATUTO REPUBBLICA ITALIANA. Dinanzi a me dott. Giulia Clarizio, Notaio residente in Numero 569 del Repertorio. Numero 484 della Raccolta. ATTO DI DEPOSITO DI STATUTO REPUBBLICA ITALIANA Registrato a: ROMA I il 01/03/2016 n. 5532 Serie 1T Pagati 200,00 L'anno duemilasedici, il giorno ventisei

Dettagli

Legge federale concernente la protezione dell emblema e del nome della Croce Rossa

Legge federale concernente la protezione dell emblema e del nome della Croce Rossa Legge federale concernente la protezione dell emblema e del nome della Croce Rossa 232.22 del 25 marzo 1954 (Stato 1 agosto 2008) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, viste le convenzioni

Dettagli

Castiglione delle Stiviere - Ottobre 2013. Obiettivo Strategico 4

Castiglione delle Stiviere - Ottobre 2013. Obiettivo Strategico 4 Castiglione delle Stiviere - Ottobre 2013 Diffondiamo il Diritto Internazionale Umanitario, i Principi Fondamentali ed i Valori Umanitari, cooperiamo con gli altri membri del Movimento Internazionale Marida

Dettagli

Luogo di svolgimento: C/O Sala S. Tommaso Parrocchia S.ti Giovanni e Paolo Venezia

Luogo di svolgimento: C/O Sala S. Tommaso Parrocchia S.ti Giovanni e Paolo Venezia CROCE ROSSA ITALIANA Comitato Provinciale di Venezia - Sede di VENEZIA CENTRO STORICO E LIDO CORSO DI FORMAZIONE PER VOLONTARI DELLA CROCE ROSSA ITALIANA Luogo di svolgimento: C/O Sala S. Tommaso Parrocchia

Dettagli

LE CONVENZIONI DI GINEVRA DEL 1949

LE CONVENZIONI DI GINEVRA DEL 1949 LE CONVENZIONI DI GINEVRA DEL 1949 Intervento del Prof. Marco Sassòli, Professore ordinario di diritto internazionale e Direttore del Dipartimento di diritto internazionale pubblico ed organizzazione internazionale

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 853

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 853 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 853 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori LI GOTTI, BELISARIO, ASTORE, BUGNANO, CAFORIO, CARLINO, DE TONI, DI NARDO, GIAMBRONE, LANNUTTI, MASCITELLI, PARDI,

Dettagli

La Croce Rossa e il Diritto Internazionale Umanitario

La Croce Rossa e il Diritto Internazionale Umanitario La Croce Rossa e il Diritto Internazionale Umanitario 1 INDICE Parte Prima: La croce Rossa 1. HENRY DUNANT E LA CROCE ROSSA 2. IL MOVIMENTO INTERNAZIONALE DELLA CROCE ROSSA E MEZZALUNA ROSSA 1. CONFERENZA

Dettagli

I simboli principali dell Unione Europea sono la bandiera, l inno e la festa.

I simboli principali dell Unione Europea sono la bandiera, l inno e la festa. I simboli principali dell Unione Europea sono la bandiera, l inno e la festa. L'inno ufficiale dell'unione europea, adottato nel 1972, è costituito da un brano del movimento finale della Nona sinfonia

Dettagli

Il Diritto Internazionale Umanitario. Istruttore DIU Martina Negri

Il Diritto Internazionale Umanitario. Istruttore DIU Martina Negri Il Diritto Internazionale Umanitario Istruttore DIU Martina Negri Blulandia e Rossolandia sono due stati in guerra. Le truppe di Rossolandia hanno occupato parte del territorio di Blulandia. Quali delle

Dettagli

ISPI MASTER IN DIPLOMACY. La protezione dei civili nei conflitti armati. Linee di tendenza e sfide di: Christian Ponti

ISPI MASTER IN DIPLOMACY. La protezione dei civili nei conflitti armati. Linee di tendenza e sfide di: Christian Ponti ISPI MASTER IN DIPLOMACY A.A. 2016/2017 26 GENNAIO 2016 La protezione dei civili nei conflitti armati. Linee di tendenza e sfide di: Christian Ponti I PRINCIPI GENERALI DI CONDUZIONE DELLA GUERRA Il principio

Dettagli

IL DIRITTO UMANITARIO E LA CROCE ROSSA: PROFILI STORICI E GIURIDICI

IL DIRITTO UMANITARIO E LA CROCE ROSSA: PROFILI STORICI E GIURIDICI IL DIRITTO UMANITARIO E LA CROCE ROSSA: PROFILI STORICI E GIURIDICI Parte Seconda Dott. Matteo Cannonero Istruttore di Diritto Internazionale Umanitario Consigliere Giuridico nelle Forze Armate e in Diritto

Dettagli

Museo Internazionale Croce Rossa

Museo Internazionale Croce Rossa Castiglione delle Stiviere Museo Internazionale Croce Rossa Il Museo Internazionale della Croce Rossa conserva le testimonianze scritte, gli oggetti, i documenti che ricordano la nascita e lo sviluppo

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 3210-A RELAZIONE DELLA 4ª COMMISSIONE PERMANENTE (DIFESA) (Relatore CONTESTABILE) Comunicata alla Presidenza il 12 aprile 2005 SUL DISEGNO DI LEGGE Conferimento

Dettagli

DIRITTO INTERNAZIONALE DEI CONFLITTI ARMATI

DIRITTO INTERNAZIONALE DEI CONFLITTI ARMATI NATALINO RONZITTI DIRITTO INTERNAZIONALE DEI CONFLITTI ARMATI G. GIAPPICHELLI EDITORE - TORINO Indice-Sommario Premessa Principali abbreviazioni 1 Elenco delle opere citate (con il solo nome dell'autore)

Dettagli

LA CROCE ROSSA, LA MEZZALUNA ROSSA E IL CRISTALLO ROSSO. di François Bugnion

LA CROCE ROSSA, LA MEZZALUNA ROSSA E IL CRISTALLO ROSSO. di François Bugnion Allegato al Caffè Dunant nr. 516 del 1 ottobre 2013 LA CROCE ROSSA, LA MEZZALUNA ROSSA E IL CRISTALLO ROSSO di François Bugnion E sempre difficile spiegare la questione dell emblema perché molti non percepiscono

Dettagli

DIRITTOINTERNAZIONALE DEI CONFLITTIARMATI

DIRITTOINTERNAZIONALE DEI CONFLITTIARMATI NATALINO RONZITTI DIRITTOINTERNAZIONALE DEI CONFLITTIARMATI Seconda edizione G. GIAPPICHELLI EDITORE - TORINO Indice-Sommario Premessa alia seconda edizione XIII Premessa alia prima edizione XV Abbreviazioni

Dettagli

Croce Rossa Italiana

Croce Rossa Italiana Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica Corso di Storia della Medicina Croce Rossa Italiana Storia e principi del nuovo simbolo Massimo Franzin La storia Jean Henri Dunant Nobel

Dettagli

Comitato Regionale CRI-Abruzzo. Comitati Provinciali di: Chieti - L Aquila Pescara - Teramo

Comitato Regionale CRI-Abruzzo. Comitati Provinciali di: Chieti - L Aquila Pescara - Teramo Comitato Regionale CRI-Abruzzo in collaborazione con i Comitati Provinciali di: Chieti - L Aquila Pescara - Teramo Organizza 4 Giornate monotematiche di discussione e approfondimento su: L evoluzione del

Dettagli

Mimando (senza usare parole) devi far indovinare ai tuoi compagni il diritto all'istruzione

Mimando (senza usare parole) devi far indovinare ai tuoi compagni il diritto all'istruzione 1 2 L anno scorso Amnesty International ha ottenuto un importante risultato in Romania, per i diritti di 200 famiglie rom: A) ha costruito delle case B) ha impedito che le ferrovie distruggessero le case

Dettagli

UN PO DI STORIA C s o a s a è è la l a Cr C oc o e c e Ros o s s a s? 189

UN PO DI STORIA C s o a s a è è la l a Cr C oc o e c e Ros o s s a s? 189 CRI San Pellegrino Piazza Brembana 18 febbraio 2012 Corso Base Istruttore DIU Renzo Belussi VdSCRI Scanzo AGENDA 1. Un po di storia 2. I Principi fondamentali 3. Il Movimento internazionale di Croce Rossa

Dettagli

Sistema aureo = sistema monetario in cui è stabilito il cambio fisso tra una valuta avente corso legale in un Paese e una determinata quantità di

Sistema aureo = sistema monetario in cui è stabilito il cambio fisso tra una valuta avente corso legale in un Paese e una determinata quantità di SISTEMA AUREO Sistema aureo = sistema monetario in cui è stabilito il cambio fisso tra una valuta avente corso legale in un Paese e una determinata quantità di oro. Nel Paese in cui è in vigore tale sistema

Dettagli

Capitolo I Disposizioni generali. Traduzione 1

Capitolo I Disposizioni generali. Traduzione 1 Traduzione 1 0.747.224.31 Trattato tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica federale di Germania per la navigazione sul Lago Inferiore e il Reno tra Costanza e Sciaffusa Conchiuso il 1 giugno 1973

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di TORINO

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di TORINO Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di TORINO VISURA DI EVASIONE CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO LOCALE DI SUSA DATI ANAGRAFICI Indirizzo Sede Susa (TO) Corso Stati Uniti 5 cap 10059

Dettagli

Si trasmette per seguito di competenza la determina commissariale in oggetto. Cordiali Saluti.

Si trasmette per seguito di competenza la determina commissariale in oggetto. Cordiali Saluti. Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Caltagirone Protocollo 112/2015 Al Presidente del Comitato Provinciale di Catania Oggetto : Determina commissariale n.4 del 24/02/2015 Si trasmette per seguito di

Dettagli

7 Principi fondamentali

7 Principi fondamentali 7 Principi fondamentali Umanità Imparzialità Neutralità Indipendenza Volontariato Unità Universalità Questo opuscolo contiene degli estratti del libro «Humanité pour tous: le Mouvement international de

Dettagli

Indice-Sommario. Premessa alla sesta edizione Premessa alla quarta edizione. Introduzione. Ius ad bellum, ius in bello, disarmo 19

Indice-Sommario. Premessa alla sesta edizione Premessa alla quarta edizione. Introduzione. Ius ad bellum, ius in bello, disarmo 19 Indice-Sommario Premessa alla sesta edizione XIII Premessa alla quinta edizione XV Premessa alla quarta edizione XVII Premessa alla terza edizione XIX Premessa alla seconda edizione XXI Premessa alla prima

Dettagli

IL MOVIMENTO. Istruttore di Diritto Internazionale Umanitario Fabrizio PANIZZA

IL MOVIMENTO. Istruttore di Diritto Internazionale Umanitario Fabrizio PANIZZA IL MOVIMENTO Istruttore di Diritto Internazionale Umanitario Fabrizio PANIZZA CULTURA DI CROCE ROSSA Un precursore Ferdinando Palasciano Ufficiale medico dell esercito Borbonico nel 1848, durante l insurrezione

Dettagli

DECISIONE N.1233 PROROGA DEL MANDATO DEL COORDINATORE DEI PROGETTI OSCE IN UCRAINA

DECISIONE N.1233 PROROGA DEL MANDATO DEL COORDINATORE DEI PROGETTI OSCE IN UCRAINA Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa Consiglio permanente 1120 a Seduta plenaria Giornale PC N.1120, punto 12 dell ordine del giorno DECISIONE N.1233 PROROGA DEL MANDATO DEL COORDINATORE

Dettagli

Convenzione che estende la competenza delle autorità qualificate a ricevere i riconoscimenti di figli naturali

Convenzione che estende la competenza delle autorità qualificate a ricevere i riconoscimenti di figli naturali Traduzione 1 0.211.112.13 Convenzione che estende la competenza delle autorità qualificate a ricevere i riconoscimenti di figli naturali Conchiusa a Roma il 14 settembre 1961 Istrumento di ratificazione

Dettagli

L integrazione attraverso la conoscenza

L integrazione attraverso la conoscenza LA COSTITUZIONE I principi fondamentali TESTO I primi 12 articoli contengono i principi fondamentali su cui si basa la Costituzione Italiana. Vediamone alcuni. Art. 2 - La Repubblica riconosce e garantisce

Dettagli

Protocollo di firma facoltativa alla Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche concernente l acquisto della cittadinanza

Protocollo di firma facoltativa alla Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche concernente l acquisto della cittadinanza Traduzione 1 Protocollo di firma facoltativa alla Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche concernente l acquisto della cittadinanza 0.191.012 Concluso a Vienna il 18 aprile 1961 Approvato dall

Dettagli

I Protocollo dell Aia 1954 per la protezione dei beni culturali in caso di conflitto armato

I Protocollo dell Aia 1954 per la protezione dei beni culturali in caso di conflitto armato Traduzione I Protocollo dell Aia 1954 per la protezione dei beni culturali in caso di conflitto armato Conchiuso all Aia il 14 maggio 1954 Le Alte Parti contraenti hanno convenuto quanto segue: I 1. Ogni

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO LOCALE DI MONTANARO GRUPPO PIONIERI CRI DI MONTANARO

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO LOCALE DI MONTANARO GRUPPO PIONIERI CRI DI MONTANARO CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO LOCALE DI MONTANARO GRUPPO PIONIERI CRI DI MONTANARO Egregio Signor Sindaco Comune di Montanaro Avv. Marco FROLA L anno 2009 ha segnato una pietra miliare nella storia del

Dettagli

Convenzione concernente la competenza delle autorità e la legge applicabile in materia di protezione dei minorenni 2 3

Convenzione concernente la competenza delle autorità e la legge applicabile in materia di protezione dei minorenni 2 3 Traduzione 1 Convenzione concernente la competenza delle autorità e la legge applicabile in materia di protezione dei minorenni 2 3 0.211.231.01 Conchiusa all Aia il 5 ottobre 1961 Approvata dall Assemblea

Dettagli

Convenzione n. 45 concernente l impiego delle donne in lavori sotterranei nelle miniere di qualsiasi categoria.

Convenzione n. 45 concernente l impiego delle donne in lavori sotterranei nelle miniere di qualsiasi categoria. Traduzione 1 0.822.715.5 Convenzione n. 45 concernente l impiego delle donne in lavori sotterranei nelle miniere di qualsiasi categoria Adottata a Ginevra il 21 giugno 1935 2 Approvata dall Assemblea federale

Dettagli

EMERGENZE DI PROTEZIONE CIVILE Corso liceo scientifico «Ulisse Dini» (1.1, 1.2, 2.1)

EMERGENZE DI PROTEZIONE CIVILE Corso liceo scientifico «Ulisse Dini» (1.1, 1.2, 2.1) Pisa EMERGENZE DI PROTEZIONE CIVILE Corso liceo scientifico «Ulisse Dini» (1.1, 1.2, 2.1) Carlo Bargagna Croce Rossa Italiana Formatore Istruttori PC CRI 1.2016 SPEGNI IL CELLULARE 2 24 giugno 1859 80.000

Dettagli

Programma di storia Classe V AL Docente: Maria Grazia Nistri a.s. 2015/2016

Programma di storia Classe V AL Docente: Maria Grazia Nistri a.s. 2015/2016 Programma di storia Classe V AL Docente: Maria Grazia Nistri a.s. 2015/2016 Testo: Dialogo con la storia e l'attualità 2 - Dalla metà del Seicento alla fine dell'ottocento. -Capitolo 13: "La seconda rivoluzione

Dettagli

DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO

DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO Il Diu non ha lo scopo di compromettere l efficienza militare Ma...il suo scopo è quello di rendere più umano possibile un conflitto Istr. DIU Morena Bort Volontario Cri

Dettagli

Convenzione europea sul riconoscimento accademico delle qualifiche universitarie. Traduzione 1. (Stato 27 agosto 2002)

Convenzione europea sul riconoscimento accademico delle qualifiche universitarie. Traduzione 1. (Stato 27 agosto 2002) Traduzione 1 Convenzione europea sul riconoscimento accademico delle qualifiche universitarie 0.414.5 Conclusa a Parigi il 14 dicembre 1959 Approvata dall Assemblea federale il 6 marzo 1991 2 Istrumento

Dettagli