Comune di SCANDICCI. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi BROSHURË XHEPI E SCANDICCI-T. Udhëzues shërbimesh për qytetarët

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di SCANDICCI. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi BROSHURË XHEPI E SCANDICCI-T. Udhëzues shërbimesh për qytetarët"

Transcript

1 Progetto cofinanziato da 1 UNIONE EUROPEA Comune di SCANDICCI Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi SCANDICCI IN TASCA Guida ai servizi per i cittadini SCANDICCI IN YOUR POCKET Guide to services offered to citizens BROSHURË XHEPI E SCANDICCI-T Udhëzues shërbimesh për qytetarët SCANDICCI EN POCHE Informations aux citoyens Azione 8 Capacity Building Fondo Europeo per l Integrazione dei Cittadini di Paesi Terzi

2 2

3 3 SCANDICCI IN TASCA Guida ai servizi per i cittadini La guida ai servizi della città di Scandicci è finanziata dal Progetto AReS, Azioni di Rete e Sostegno (realizzato dal Comune di Scandicci con l Associazione Nosotras e il contributo del Fondo Europeo per l Immigrazione del Ministero dell Interno). La pubblicazione dà utili informazioni ai cittadini, italiani e stranieri, che scelgono di vivere, studiare o lavorare a Scandicci. Scandicci è abitata da quasi 50mila abitanti molti dei quali provenienti da varie parti del mondo. Per questo la guida è multilingua (italiano, inglese, francese, albanese, arabo e cinese) per promuovere la convivenza e la partecipazione attiva alla vita economica, sociale e culturale della città, facendo nostro il motto europeo che ci invita a essere uniti nella diversità. La guida è suddivisa in tre parti: i servizi pubblici, le attività delle associazioni di volontariato e un glossario finale con le parole chiave. Un piccolo strumento dunque per facilitare la comprensione e la conoscenza del territorio in cui vivi, perchè il Comune, come suggerisce l origine stessa della parola, è la casa comune di tutti i cittadini. Il Sindaco Simone Gheri

4 4 URP Ufficio Relazioni con il Pubblico È il servizio che offre la prima informazione al cittadino, il punto di riferimento per chiedere certificati, completare moduli. Informa su servizi, procedimenti e orari del Comune e su altri enti pubblici; riceve documenti, domande e richieste; rilascia bandi di gare e concorsi e moduli vari del Comune; riceve segnalazioni, proposte i suggerimenti e reclami; permette la consultazione dei regolamenti comunali. Riceve la comunicazione di cessione di fabbricato e la denuncia di infortunio sul lavoro. Rilascia i certificati anagrafici dal Lunedì al Venerdì dalle alle Piano terreno Palazzo Comunale Piazzale Resistenza Dal lunedì al venerdì Sabato Tel /302 Fax ANAGRAFE, ELETTORALE, STATO CIVILE, STATISTICA Documenti e certificati anagrafici e di notorietà, carte di identità, autentiche, leva militare, nascita, decesso, matrimonio, cittadinanza. I Piano Palazzo Comunale Piazzale Resistenza Dal lunedì al sabato Tel /220/338/435 Fax

5 5 UFFICIO IMMIGRATI L ufficio si rivolge principalmente a cittadini stranieri e offre consulenza per compilare moduli, rinnovare il permesso di soggiorno, per i ricongiungimenti familiari, per regolarizzare il rapporto di lavoro, informazioni sulla cittadinanza, sui corsi di lingua italiana e sugli esami di lingua per ottenere la carta di soggiorno, conoscere i servizi del Comune. È gestito in collaborazione con ARCI e con l Associazione Nosotras, per quanto riguarda lo Sportello Donna. Via Rialdoli, Scandicci Dal lunedì al venerdì Martedì e giovedì Sabato Tel /565 Fax

6 6 ANZIANI E DISABILI Il servizio è rivolto a persone anziane sole, non autosufficienti e/o disabili residenti nel Comune di Scandicci che hanno necessità di interventi a domicilio. Il servizio offre Assistenza Domiciliare a persone anziane e/o disabili, mensa, accompagnamento sociale, sostegno economico in favore di famiglie in difficoltà per sopperire all assistenza a persone non autosufficienti, servizi ai disabili (un età compresa tra i 18 e i 65 anni) come la possibilità di inserimento ai Centri di Socializzazione o inserimenti lavorativi disabili. Per il fondo Vita Indipendente occorre partecipare ad apposito bando. Nel caso di anziani non autosufficienti che non possono più vivere al proprio domicilio, il servizio può disporre il ricovero in Residenze Sanitarie Assistite o Centri Diurni. Servizi Sociali Associati - Società della Salute zona Fiorentina Nord/Ovest II Piano Palazzo Comunale, Piazzale Resistenza Dal lunedì al venerdì Martedì e giovedì Solo su appuntamento Tel /205 Fax AFFIDAMENTO, ADOZIONE, SPAZIO GENITORI Il servizio offre sostegno ai percorsi di affidamento familiare e di adozione, sia nazionale che internazionale, e un supporto psicologico alla genitorialità e di aiuto alle famiglie con figli minorenni, grazie allo Spazio Genitori Raggio Verde. Il Centro Affidi, il Centro Adozioni e lo Spazio Genitori ricevono su appuntamento. Sostegno affidamento familiare Centro Affidi di Firenze Tel Via Palazzuolo, Firenze

7 7 Centro Adozioni di Firenze Tel /411/416 Fax Via Palazzuolo, Firenze Spazio Genitori Raggio Verde c/o Biblioteca Comunale di Scandicci Via Roma, 38/A Scandicci BIBLIOTECA DI SCANDICCI La Biblioteca è il più grande centro culturale della città con un patrimonio di oltre volumi e DVD. È possibile chiedere informazioni, consultare libri, quotidiani, riviste, film e prenderli in prestito, collegarsi gratuitamente a Internet dai computers della Biblioteca o Wireless. La Biblioteca ha una sezione interculturale con libri in lingua originale, organizza corsi per l apprendimento della lingua italiana e delle altre lingue. È possibile iscriversi a Media Library Online per accedere gratuitamente a giornali e riviste italiane o straniere e prendere in prestito e-book, scaricare brani musicali o guardare film e documentari e partecipare a eventi culturali. La Biblioteca dei Ragazzi, in particolare, è un luogo rivolto all infanzia per leggere, giocare, fare giochi da tavolo, fare i compiti, frequentare corsi, partecipare ad animazioni e laboratori. Via Roma 38/A Scandicci Orari di apertura Sezione Generale: Lunedì Dal martedì al venerdì Sabato Orari di apertura Sezione Ragazzi: Dal lunedì al venerdì Sabato e Tel /861 Fax

8 8 CASA Informazioni e presentazione documentazione relativa al bando per assegnazione alloggi, edilizia residenziale pubblica, al bando contributo affitto e interventi a sostegno dell abitazione, assistenza sfratti. II piano Palazzo Comunale Piazzale della Resistenza Martedì e venerdì Giovedì Tel /240/469

9 9 FORMAZIONE E LAVORO Il Comune di Scandicci dispone di un Agenzia Formativa accreditata dalla Regione per la formazione riconosciuta che organizza corsi di formazione professionale gratuiti con il Fondo Sociale Europeo, con particolare attenzione ai disoccupati per la loro riqualificazione lavorativa. Il Centro per l Impiego è l ufficio provinciale che si occupa delle politiche attive del lavoro. Offre a tutti coloro che sono alla ricerca di lavoro e alle imprese che necessitano di personale, tutte le informazioni e l orientamento per agevolare un efficace incontro tra domanda e offerta di lavoro, supporto per l espletamento delle relative pratiche amministrative. Agenzia Formativa Via Rialdoli, Scandicci Dal lunedì al venerdì Tel Fax Centro per l Impiego di Scandicci Via Pantin, Scandicci Numero verde attivo dalle 8 alle 20 dal lunedì al sabato Tel Fax

10 10 POLIZIA MUNICIPALE L Ufficio Traffico segue le pratiche per le domande di occupazione del suolo pubblico, oggetti smarriti, licenze pubblica sicurezza, rilascio permessi circolazione persone invalide, verifiche di infrazioni. Il Pronto Intervento si occupa della rilevazione sinistri stradali, richieste di intervento passi carrabili e posti invalidi occupati, segnalazione di illeciti in genere. Per le dichiarazioni di cessione fabbricato rivolgersi presso: U.R.P. Ufficio Relazioni con il Pubblico. Piano terreno Palazzo Comunale Piazzale Resistenza Ufficio Traffico: Tel Fax Dal lunedì al venerdì Martedì e giovedì e Pronto Intervento: Tel Fax tutti i giorni (festivi compresi)

11 11 PUBBLICA ISTRUZIONE E SERVIZI EDUCATIVI Lo sportello unico della scuola si occupa di tutte le procedure relative al mondo scolastico. Offre informazioni e raccoglie le iscrizioni per le scuole d infanzia, asilo nido, centri gioco, elementari, trasporti scolastici, mensa, attività scolastiche e diritto allo studio, centri estivi, buoni libro e borse di studio. Il Centro di Risorse Educative e Didattiche (C.R.E.D) conduce, inoltre, progetti educativi e proposte didattiche per le scuole e per l educazione agli adulti, a supporto della qualità didattica e dell autonomia scolastica. Via Rialdoli,126 - Scandicci Lunedì e venerdì Martedì e Giovedì Tel /540 SCANDICCI CULTURA Scandicci Cultura è l Istituzione per i Servizi Culturali del Comune di Scandicci. Si occupa delle attività culturali, delle politiche giovanili e della promozione dell associazionismo culturale della città. Gestisce il Teatro Studio, la Biblioteca Civica, la Scuola di Musica, il centro giovani GingerZone. Promuove la conoscenza del territorio locale attraverso iniziative di formazione e di tutela del patrimonio artistico e culturale, percorsi espositivi, mostre, progetti Europei e internazionali. II piano Palazzo Comunale, Piazzale della Resistenza Dal lunedì al venerdì Tel /587/588 Fax

12 12 SERVIZI SOCIALI Il Servizio Sociale è un percorso di aiuto offerto alle persone in difficoltà, siano essi cittadini italiani o stranieri, regolarmente residenti nel territorio del Comune di Scandicci. Si tratta di un percorso personalizzato per elaborare un progetto condiviso, che consente alla persona di poter passare dalla condizione temporanea di disagio a quella di una nuova autonomia. L intervento ha una durata limitata nel tempo e l obiettivo da raggiungere diventa un accordo sottoscritto tra il cittadino e l Assistente Sociale, operatore che mette a disposizione la propria professionalità e attiva le risorse del Comune, non solo di tipo economico, ma anche in termini di servizi. Il Servizio Sociale offre informazione, consulenza psico-sociale, sostegno, orientamento, valutazione del bisogno e presa in carico o invio ad altri servizi specialistici, avvalendosi anche della collaborazione delle associazioni del terzo settore e dei servizi sanitari di prevenzione, cura e riabilitazione. Servizi Sociali Associati - Società della Salute zona Fiorentina Nord/Ovest II piano Palazzo Comunale, Piazzale della Resistenza Dal lunedì al venerdì Martedì e giovedì Solo su appuntamento Tel /205 Fax SERVIZI SOCIALI Pratiche Amministrative L ufficio amministrativo dei Servizi Sociali si occupa di procedure amministrative come la domanda per l Assegno di maternità, l Assegno Nucleo Familiare, la domanda di contributo per l abbattimento delle Barriere Architettoniche. Servizi Sociali Associati - Società della Salute Zona Fiorentina Nord/Ovest II piano Palazzo Comunale, Piazzale della Resistenza Dal lunedì al venerdì Martedì e giovedì Appuntamento consigliato Tel Fax

13 13 SUAP Sportello Unico Attività Produttive L Ufficio si occupa di tutte le procedure relative alle attività di commercio, artigianato, industria, turismo, agricoltura, fiera, promozione economica, commercio ambulante, mercati. Rilascio di licenze commerciali per pubblici esercizi, attività di ricezione turistica, etc. Servizio di informazioni e supporto per inizio attività di commercio, sia su area pubblica che in sede fissa. Le pratiche vengono ricevute esclusivamente in formato digitale. II piano Palazzo Comunale Piazzale della Resistenza Martedì e venerdì Giovedì Tel TRIBUTI È l ufficio che si occupa della fiscalità e delle tassazione locale, come I.C.I. (Imposta Comunale Immobili), I.M.U. (Imposta Municipale Propria), TARES Tributo Comunale per i Rifiuti e i Servizi (ex Tia e/o Tarsu), C.O.S.A.P. (Canone Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche). I piano Palazzo Comunale, Piazzale della Resistenza Lunedì, martedì e venerdì Giovedì e Tel Fax

14 Progetto grafico e impaginazione Daniele Madio_www.socialdesign.eu Stampa Toriazzi srl

Centro Servizi Stranieri

Centro Servizi Stranieri Centro Servizi Stranieri Cittadini stranieri e italiani Servizi, enti, istituzioni, associazioni, gruppi che operano nell ambito dell immigrazione Informazione sulla normativa in tema di immigrazione Supporto

Dettagli

Sostegno alla Genitorialità: Scuole dell Infanzia

Sostegno alla Genitorialità: Scuole dell Infanzia comunità Sostegno alla Genitorialità: Scuole dell Infanzia 01 Il Servizio prevede incontri di formazione rivolti ad insegnanti e genitori delle Scuole dell Infanzia di Caselle, Sommacampagna e Custoza.

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI PRINCIPALI SERVIZI

COMUNE DI PISTOIA TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI PRINCIPALI SERVIZI Procedure Negoziali Servizio Finanziario Servizi Demografici Tempi medi elaborazione e pubblicazione bandi di gara (dal ricevimento dello schema di capitolato da parte dei servizi) da 15 gg. ad un mese

Dettagli

Assessorato alle Politiche Sociali. partner. dei cittadini. Vademecum 2007/2008

Assessorato alle Politiche Sociali. partner. dei cittadini. Vademecum 2007/2008 Assessorato alle Politiche Sociali partner dei cittadini Vademecum 2007/2008 Cari concittadini, questa guida ai servizi sociali del Comune di Cagliari è una prima risposta concreta, all esigenza e al diritto

Dettagli

Interventi Sociali anno 2010

Interventi Sociali anno 2010 Comune di Pesaro Assessorato Servizi Sociali Interventi Sociali anno 2010 Pesaro, 14 maggio 2011 Popolazione residente del Comune di Pesaro al 31/12/2010 fascia di età italiani % stranieri % totale 0-14

Dettagli

INDICE 2. SCHEDE DESCRITTIVE DEI SERVIZI E DELLE RELATIVE MODALITA'DI ACCESSO 3. ORGANIZZAZIONE DELL AMBITO SOCIALE

INDICE 2. SCHEDE DESCRITTIVE DEI SERVIZI E DELLE RELATIVE MODALITA'DI ACCESSO 3. ORGANIZZAZIONE DELL AMBITO SOCIALE Edizione : 02 Data : 15/11/2004 Pag. 1 di 40 INDICE 1. ELENCO DEI SERVIZI DISPONIBILI 1.1 Il sistema integrato dei Servizi Sociali 1.2 Gli interventi erogati dall'ente di Ambito Sociale 2. SCHEDE DESCRITTIVE

Dettagli

Città di Enna AREA 5 G.R.I.T.

Città di Enna AREA 5 G.R.I.T. Città di Enna AREA 5 G.R.I.T. SEZIONE 1. DATI ANAGRAFICI DELL ORGANIZZAZIONE Denominazione dell Organizzazione Acronimo (Sigla) Indirizzo della sede Presso¹ CAP Telefono Comune Fax E-mail PEC Sito web

Dettagli

Oltre ad acquisire una maggiore comprensione dell ambiente sociale con cui sono a contatto, gli allievi del corso trarranno i seguenti vantaggi:

Oltre ad acquisire una maggiore comprensione dell ambiente sociale con cui sono a contatto, gli allievi del corso trarranno i seguenti vantaggi: Senso e scopo La conoscenza della realtà locale costituisce la condizione preliminare per poter prendere parte alla vita sociale del comune di residenza. Il presente strumento permette ai docenti che lavorano

Dettagli

I^ AREA - SERVIZI AMMINISTRATIVI

I^ AREA - SERVIZI AMMINISTRATIVI I^ AREA - SERVIZI AMMINISTRATIVI SERVIZIO AFFARI GENERALI Protocollo - Notifiche Centralino telefonico - Vice Segreteria Generale Deliberazioni e Determine - URP Informazione Albo Online Presidenza del

Dettagli

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI DEI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE URP E TUTTE LE ALTRE UNITA ORGANIZZATIVE DEL COMUNE Visione atti e rilascio di copie atti e provvedimenti:

Dettagli

Accordo di Integrazione La nuova procedura per ottenere il Permesso di soggiorno.

Accordo di Integrazione La nuova procedura per ottenere il Permesso di soggiorno. Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA FONDO EUROPEO PER L INTEGRAZIONE DI CITTADINI DI PAESI TERZI 2007-2013 ANNUALITÀ 2010 - AZIONE 1 PROGETTO ABC: DALLA LINGUA ALLA CITTADINANZA ATTIVA Accordo di Integrazione

Dettagli

Assessore alle politiche per il il Benessere dei Cittadini. Simona Benedetti

Assessore alle politiche per il il Benessere dei Cittadini. Simona Benedetti Assessore alle politiche per il il Benessere dei Cittadini Simona Benedetti Persone Persone assistite assistite In aumento anziani, famiglie e minori seguiti Anno 2007 2008 2009 2010 Anziani 1475 1718

Dettagli

SERVIZI DISPONIBILI SERVIZI DEMOGRAFICI. di matrimonio, di morte. ritiro eseguita pubblicazione. Consegna modulistica per richiesta e notifica decreto

SERVIZI DISPONIBILI SERVIZI DEMOGRAFICI. di matrimonio, di morte. ritiro eseguita pubblicazione. Consegna modulistica per richiesta e notifica decreto SERVIZI DISPONIBILI SERVIZI DEMOGRAFICI Certificazione Stato Civile Richiesta pubblicazione matrimoni Cittadinanza Autorizzazione ingresso cimiteri - privati ed operatori Certificazioni anagrafiche Certificazioni

Dettagli

UFFICIO SOCIALE Area Minori

UFFICIO SOCIALE Area Minori Responsabile: Molinelli Mariagrazia Assistente Sociale: Buscarini Giorgia Orario: mercoledì dalle 8,30 alle 11,00 Linea telefonica: 0523 887617 Linea telematica: ufficiosociale@comune.sarmato.pc.it ufficiotributi@comune.sarmato.pc.it

Dettagli

AREA MINORI. Gli interventi espletati comprendono attività come:

AREA MINORI. Gli interventi espletati comprendono attività come: AREA MINORI PREMESSA Nel Piano Regionale Socio Assistenziale l area dei minori viene definita anche Area dell età evolutiva e del disadattamento, dove l obiettivo primario è quello di fornire elementi

Dettagli

SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014

SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014 SERVIZIO/UFFICIO Servizi alla Persona RESPONSABILE dott.ssa Silvana Casamassima OBIETTIVO N. 1 PESO 20 SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014 4.3.1- Investimento: - avvio della Comunità socio- educativa per persone

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. n. 3, 4 novembre 2013

CARTA DEI SERVIZI. n. 3, 4 novembre 2013 CARTA DEI SERVIZI n. 3, 4 novembre 2013 Cos è il Consultorio Familiare Il Consultorio Familiare è un luogo che offre interventi di tutela, di prevenzione e di promozione della salute. In modo particolare

Dettagli

COME FUNZIONA LA SCUOLA IN ITALIA

COME FUNZIONA LA SCUOLA IN ITALIA Comune di Cervia Comune di Ravenna Comune di Russi COME FUNZIONA LA SCUOLA IN ITALIA Prime informazioni per l'accoglienza dei vostri figli e delle vostre figlie Questo opuscolo è tradotto in 7 lingue:

Dettagli

Comune di San Giuliano Terme

Comune di San Giuliano Terme Spese per sopravvivere Servizi sanitari Socialità Conciliazione Famiglia-lavoro Servizi sociali e socio-sanitari Utenze e tributi istruzione Casa Abitanti 31.066 - Famiglie 12.992 Dati ISTAT 31/12/2012

Dettagli

Servizio: ASSISTENZA SOCIALE

Servizio: ASSISTENZA SOCIALE UNITA ORGANIZZATIVA COMPETENTE: SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Servizio: ASSISTENZA SOCIALE N. PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO Organo competente di conclusione 1 Assegnazione contributo agli anziani per partecipazione

Dettagli

L amministratore di sostegno e il Servizio sociale dei Comuni

L amministratore di sostegno e il Servizio sociale dei Comuni L amministratore di sostegno e il Servizio sociale dei Comuni L intervento è suddiviso in tre parti: PRIMA PARTE: Conoscere il Servizio sociale comunale: cos è, dove si colloca, come lavora, come può esservi

Dettagli

Comune di Ponte San Nicolò

Comune di Ponte San Nicolò Comune di Ponte San Nicolò SERVIZI SOCIALI Presentazione I Servizi Sociali sono impegnati ad assicurare alle persone ed alle famiglie interventi che consentano di godere di un adeguata qualità della vita.

Dettagli

gestione operatore Ente - gestori del Back-office del portale CiTel credenziali utenti - rilascio credenziali in busta per i cittadini

gestione operatore Ente - gestori del Back-office del portale CiTel credenziali utenti - rilascio credenziali in busta per i cittadini PORTALE DEI SERVIZI CITEL ( Note operative di base per gli Enti riusatori ) descrizione di base - credenziali e servizi gestione operatore Ente - gestori del Back-office del portale CiTel credenziali utenti

Dettagli

RELAZIONE PUNTO LAVORO. Gennaio dicembre 2014

RELAZIONE PUNTO LAVORO. Gennaio dicembre 2014 Associazione Cieli Aperti ONLUS - Via Lazzerini n 1-59100 Prato Sede operativa: Via Marengo n 51 Cod. Fiscale: 92062880486 - P. Iva: 01939060974 Telefono: 0574 607226 3898475801 - Fax: 0574 607226 E-mail:

Dettagli

Dotazione Organica. UNITA Organizzativa STAFF DELLA SEGRETERIA GENERALE

Dotazione Organica. UNITA Organizzativa STAFF DELLA SEGRETERIA GENERALE Dotazione Organica UNITA Organizzativa STAFF DELLA SEGRETERIA GENERALE Collaboratore Amministrativo Cat. B/3 Collaboratore Amministrativo-Messo Cat. B/3 UFFICI : Segreteria Generale - Protocollo Messo

Dettagli

POLIZIA LOCALE 295.217,00 265.048,00 SERVIZI DEMOGRAFICI 127.898,00 84.251,70 COSTO SOSTENUTO PER IL PERSONALE ADDETTO AL SERVIZIO NR.

POLIZIA LOCALE 295.217,00 265.048,00 SERVIZI DEMOGRAFICI 127.898,00 84.251,70 COSTO SOSTENUTO PER IL PERSONALE ADDETTO AL SERVIZIO NR. AGLI UTENTI ANNO 0 * POLIZIA LOCALE 9.,00.0,00 attivita' di informazione e rilascio documenti per autorizzazioni pubblicita' fonica giorni attivita' di rilascio atti conseguenti ad incidenti stradali 0

Dettagli

Settore Socio-Educativo. Assistenza domiciliare. Fattori della qualità. Competenza Professionalità degli operatori. Indicatori di qualità

Settore Socio-Educativo. Assistenza domiciliare. Fattori della qualità. Competenza Professionalità degli operatori. Indicatori di qualità Settore Socio-Educativo Fattori della qualità Indicatori di qualità Competenza Professionalità degli operatori Grado di soddisfazione degli utenti: 70% di soddisfazione del campione esaminato. Monitoraggio

Dettagli

CARTA DEI: Servizi di Mediazione Culturale e Progetti di Educazione Interculturale

CARTA DEI: Servizi di Mediazione Culturale e Progetti di Educazione Interculturale CARTA DEI: Servizi di Mediazione Culturale e Progetti di Educazione Interculturale Progettazione Cooperativa Sociale ONLUS Vai G. B. Moroni, 6 24066 Pedrengo (Bg) tel. 035657351 Intercultura, interpretariato,

Dettagli

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO 4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE Il contesto di riferimento (1999-2004): Nel quinquennio precedente la spesa sociale è stata raddoppiata mettendo in campo risorse per la parte più debole e

Dettagli

Settore 3 Amministrativo e Servizi al Cittadino. U.O. 1.1 Segreteria Protocollo settore servizio responsabile procedimento competenza TERMINE

Settore 3 Amministrativo e Servizi al Cittadino. U.O. 1.1 Segreteria Protocollo settore servizio responsabile procedimento competenza TERMINE Settore Amministrativo e Servizi al Cittadino U.O. 1.1 Segreteria Protocollo settore servizio responsabile procedimento competenza TERMINE segreteria approvazione o modifica statuto e regolamenti segreteria

Dettagli

Comune di Ponte San Nicolò

Comune di Ponte San Nicolò Comune di Ponte San Nicolò SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE E SPORT Il Servizio è finalizzato a rendere effettivo il diritto allo studio, alla promozione e valorizzazione delle attività sportive, motorie e

Dettagli

I SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI IN PROVINCIA DI TRENTO

I SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI IN PROVINCIA DI TRENTO I SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI IN PROVINCIA DI TRENTO SERVIZI RESIDENZIALI I SERVIZI DI PRONTA ACCOGLIENZA: IL CENTRO PER L INFANZIA IL CENTRO DI PRONTA ACCOGLIENZA Il Centro per l Infanzia accoglie bambini

Dettagli

IL PIANO DEI CENTRI DI COSTO ELEMENTARI E RELATIVI RESPONSABILI

IL PIANO DEI CENTRI DI COSTO ELEMENTARI E RELATIVI RESPONSABILI IL PIANO DEI CENTRI DI COSTO ELEMENTARI E RELATIVI RESPONSABILI 50 CITTA di SEREGNO Piazza Martiri della Libertà, 1 20831 Seregno (MB) Piano dei Centri di costo elementari - Anno 23 1 Organi istituzionali,

Dettagli

Assessorato alle Politiche Sociali. Partner dei cittadini. socialmenteutile GUIDA AI SERVIZI 2009/2010

Assessorato alle Politiche Sociali. Partner dei cittadini. socialmenteutile GUIDA AI SERVIZI 2009/2010 Assessorato alle Politiche Sociali Comune di Cagliari Partner dei cittadini socialmenteutile GUIDA AI SERVIZI 2009/2010 Breve guida per tutti i cittadini ai servizi sociali del Comune di Cagliari Comune

Dettagli

GUIDA PER LA CONSULTAZIONE DELLA BANCA DATI ONLINE

GUIDA PER LA CONSULTAZIONE DELLA BANCA DATI ONLINE GUIDA PER LA CONSULTAZIONE DELLA BANCA DATI ONLINE 1 Per accedere allo Sportello Sociale On line digitare l indirizzo: www.sportellosociosanitario.it La ricerca e la stampa delle informazioni contenute

Dettagli

Articolazione degli uffici

Articolazione degli uffici Articolazione degli uffici Sezione relativa all'articolazione degli uffici, come indicato all'art. 13, c. 1, lett. b) e c) del d.lgs. 33/2013 Sede Comunale: Via G. Tasso, 37 - cap. 45025 Fratta Polesine

Dettagli

SERVIZI PER L AUTONOMIA DELLA PERSONA DISABILE

SERVIZI PER L AUTONOMIA DELLA PERSONA DISABILE SERVIZI PER L AUTONOMIA DELLA PERSONA DISABILE Sportello di informazioni sulla disabilità 4 È un servizio promosso dalle associazioni Abc-Liguria e Dopodomani Onlus per dare informazioni ed indicazioni

Dettagli

CONTRIBUTI SUSSIDI VANTAGGI ECONOMICI DI QUALSIASI NATURA A PERSONE, ENTI PUBBLICI E PRIVATI

CONTRIBUTI SUSSIDI VANTAGGI ECONOMICI DI QUALSIASI NATURA A PERSONE, ENTI PUBBLICI E PRIVATI Catalogo processi, tipologia dei procedimenti e valutazione del rischio area: CONTRIBUTI AREA DI RISCHIO Processi Tipologia di procedimenti Valutazione del Rischio Contributi economici per soggetti disagiati,

Dettagli

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito 2009 per immigrati di Milano e provincia Servizi di - Informazione e orientamento sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese - Formazione - Credito ASIIM - Associazione per lo Sviluppo dell

Dettagli

Legenda. Indice. Gi. : giovedì; Lu. : lunedì; Ma. : martedì; Me. : mercoledì; Sa. : sabato Ve. : venerdì;

Legenda. Indice. Gi. : giovedì; Lu. : lunedì; Ma. : martedì; Me. : mercoledì; Sa. : sabato Ve. : venerdì; Orari Uffici Comunali Di Servizio, Di Apertura Al Pubblico E Di Ricevimento Telefonate Degli Uffici Comunali Del Comune Di Bollate Aggiornati Al 20-06-2011 A Cura Di Tiziana Costa Dell'ufficio Del Centralino

Dettagli

Servizi Sociali. in evoluzione: da selettività ad universalità

Servizi Sociali. in evoluzione: da selettività ad universalità Servizi Sociali in evoluzione: da selettività ad universalità Complessità Non Non si si limitano ad ad un un tempo preciso della della vita vita Pluralità di di interventi Personalizzazione degli degli

Dettagli

CITTÀ DI BATTIPAGLIA - STRUTTURA ORGANIZZATIVA SEGRETERIA GENERALE GIUNTA COMUNALE SINDACO CONSIGLIO COMUNALE SEGRETARIO GENERALE SPORTELLO CONTRATTI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO Gare Controllo strategico

Dettagli

Procedimenti amministrativi Settore: Biblioteca e Cultura - Pubblica Istruzione - Servizi Sociali

Procedimenti amministrativi Settore: Biblioteca e Cultura - Pubblica Istruzione - Servizi Sociali Procedimenti amministrativi Settore: Biblioteca e Cultura - - Servizi Sociali Tipologia di procedimento Unità organizzativa responsabile istruttoria Nome del Responsabile del procedimento Telefono E-mail

Dettagli

Comune di Trieste. Montebello

Comune di Trieste. Montebello Montebello Il nuovo insediamento ATER è inserito in un rione fortemente urbanizzato ma povero di servizi e luoghi di aggregazione. Comprende 10 condomini-180 alloggi- 480 persone. Presenza significativa

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 82 del 19 dicembre 2005 ARTICOLO 1 Oggetto

Dettagli

Le Istituzioni in Italia

Le Istituzioni in Italia Le Istituzioni in Italia L Italia in Europa L Europa nel mondo Lo Stato italiano Lo Stato italiano garantisce i servizi pubblici fondamentali: la Pubblica Sicurezza i Trasporti la Sanità l Istruzione la

Dettagli

Newsletter dell Assessorato alle politiche sociali. Carissimi,

Newsletter dell Assessorato alle politiche sociali. Carissimi, Newsletter dell Assessorato alle politiche sociali 16 Febbraio Newsletter Numero 1 /2015 Carissimi, Dopo una breve interruzione, riprende l invio delle notizie dal nostro Municipio, con una newsletter

Dettagli

N. procedimenti per i quali non sono stati rispettati i tempi di conclusione

N. procedimenti per i quali non sono stati rispettati i tempi di conclusione CONTRIBUTI SUSSIDI VANTAGGI ECONOMICI DI QUALSIASI NATURA A PERSONE, ENTI PUBBLICI E PRIVATI AREA Processi Tipologia di N. tot dei N. per i quali non sono stati rispettati gli standard procedimentali/

Dettagli

PROVINCIA DI LUCCA Dipartimento Servizi ai Cittadini Servizio Politiche Educative

PROVINCIA DI LUCCA Dipartimento Servizi ai Cittadini Servizio Politiche Educative All. 1) PROVINCIA DI LUCCA Dipartimento Servizi ai Cittadini Servizio Politiche Educative BANDO PROVINCIALE POR OB.3 MISURA C2 Borse di studio per lingua inglese all estero Anno 2006 Premessa La Provincia

Dettagli

Gli Sportelli Polifunzionali e i Servizi Innovativi. Napoli, 28 febbraio 2012

Gli Sportelli Polifunzionali e i Servizi Innovativi. Napoli, 28 febbraio 2012 Gli Sportelli Polifunzionali e i Servizi Innovativi Napoli, 28 febbraio 2012 Gli Sportelli Polifunzionali Coordinamento Intersettoriale Relazioni con i Cittadini Il servizio Sportello Polifunzionale è

Dettagli

La / il sottoscritt. nat_ a Prov., il. residente nel Comune di Prov. Via n. CAP. La / il sottoscritt. nat_ a Prov., il. residente nel Comune di Prov.

La / il sottoscritt. nat_ a Prov., il. residente nel Comune di Prov. Via n. CAP. La / il sottoscritt. nat_ a Prov., il. residente nel Comune di Prov. finestra PERIODO DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: dal 15 ottobre al 21 dicembre 2012 Allegato B ( domanda di contributo) Regione Toscana D.G. Diritti di cittadinanza e coesione sociale Settore politiche

Dettagli

Progetto V.A.I. Valorizzazione Accoglienza Integrata. Guida ai servizi degli Enti aderenti alla Rete. Centro di Orientamento dell Alto Friuli

Progetto V.A.I. Valorizzazione Accoglienza Integrata. Guida ai servizi degli Enti aderenti alla Rete. Centro di Orientamento dell Alto Friuli Centro di Orientamento dell Alto Friuli Azienda per i Servizi Sanitari n. 3 Alto Friuli Distretto Socio-sanitario n. 1 Distretto Socio-sanitario n. 2 C.I.C. Centro Informazione e Consulenza Dipartimento

Dettagli

COOPERATIVA SOCIALE STILE LIBERO (tipo A)

COOPERATIVA SOCIALE STILE LIBERO (tipo A) COOPERATIVA SOCIALE STILE LIBERO (tipo A) Nasce nel 2000 a Pray (BI), paese di circa 2400 abitanti della Comunità Montana Valsessera La fondano 10 soci, tutti di età compresa tra i 18 e i 35 anni. Oggi

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Consultorio Familiare LA CASA di Erba CARTA DEI SERVIZI E lo strumento del quale il Consultorio si è dotato per rendere più facilmente visibili i servizi offerti a coloro che intendono

Dettagli

ALLEGATO N.2 SCHEDA DI RILEVAZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLE POLITICHE SOCIALI

ALLEGATO N.2 SCHEDA DI RILEVAZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLE POLITICHE SOCIALI ALLEGATO N.2 SCHEDA DI RILEVAZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLE POLITICHE SOCIALI 1 SEZ.A. DESCRIZIONE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE A1. Suddivisione della popolazione per sesso e classi di età e stranieri

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI ODG: 248 PG: 250388/2005 Data Seduta: 19/12/2005 Data inizio vigore: 1/01/2006 Il provvedimento è stato modificato dalle seguenti delibere: ODG 106 PG: 97119/2006 Data Seduta: 30/06/2006 Data inizio vigore:

Dettagli

LA COMUNICAZIONE AI CITTADINI : UN NUOVO FORMATO DI BILANCIO PER MILANO

LA COMUNICAZIONE AI CITTADINI : UN NUOVO FORMATO DI BILANCIO PER MILANO 1 Sintesi del progetto LA COMUNICAZIONE AI CITTADINI : UN NUOVO FORMATO DI BILANCIO PER MILANO 2 Cosa accomuna le best practice? Rendono conto in modo chiaro e semplice 3 1.Chiariscono politiche perseguite

Dettagli

PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE

PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE SOGGETTI PROPONENTI IL PROGETTO 1) Denominazione Cooperativa Servizi & Formazione Indirizzo Viale

Dettagli

REGOLAMENTO. per il TRATTAMENTO. dei DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO. per il TRATTAMENTO. dei DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI COMUNE di RUDIANO (Provincia di Brescia) REGOLAMENTO per il TRATTAMENTO dei DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI 1 Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento in attuazione del D.Lgs. 30 giugno 2003,

Dettagli

PROGRAMMA N. 14: CITTÀ MULTIETNICA

PROGRAMMA N. 14: CITTÀ MULTIETNICA PROGRAMMA N. 14: CITTÀ MULTIETNICA 14. CITTA MULTIETNICA SUPPORTARE INSERIMENTO IMMIGRATI Confermando il ruolo che il Centro Servizi per Stranieri ha assunto all interno delle politiche per l immigrazione,

Dettagli

INTERVENTI VARI. Come si richiede? Presentendosi personalmente o inoltrando richiesta scritta indirizzata al Sindaco.

INTERVENTI VARI. Come si richiede? Presentendosi personalmente o inoltrando richiesta scritta indirizzata al Sindaco. INTERVENTI VARI SEGRETARIATO SOCIALE Che cos è? Il segretariato è un servizio che mette la professionalità degli assistenti sociali a disposizione dei cittadini, fornendo informazioni sulle risorse sociali

Dettagli

LA CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI l esperienza di San Giorgio a Cremano

LA CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI l esperienza di San Giorgio a Cremano Seminario E-Government: esperienze a misura di comune Proposte operative per migliorare la qualità dei servizi ed innovare il rapporto con cittadini ed imprese LA CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI l esperienza

Dettagli

Sostegno Progetti di Vita Indipendente (L. 162/98) lia persone disabili e al nucleo familiare che li assiste

Sostegno Progetti di Vita Indipendente (L. 162/98) lia persone disabili e al nucleo familiare che li assiste famiglia Assegno di Maternità e Assegno per il Nucleo Famigliare 01 Tali sostegni economici sono volti a favorire il benessere di nuclei familiari con figli. L assegno di maternità è un contributo economico

Dettagli

Titolo 1 - PRINCIPI GENERALI. Art. 01 - Finalità

Titolo 1 - PRINCIPI GENERALI. Art. 01 - Finalità Legge Regionale 22 marzo 1990, n. 22 Interventi a sostegno dei diritti degli immigrati extracomunitari in Toscana. Bollettino Ufficiale n. 20, parte prima, del 31.03.1990 Titolo 1 - PRINCIPI GENERALI Art.

Dettagli

RUOLO, FUNZIONI, SERVIZI

RUOLO, FUNZIONI, SERVIZI RUOLO, FUNZIONI, SERVIZI Il tema della disabilità mette a prova tutti i passaggi dei cicli di vita delle persone. Attraverso le vicende biografiche di chi attraversa questa particolare condizione è possibile

Dettagli

ORARI DEGLI UFFICI DEL MUNICIPIO ROMA V

ORARI DEGLI UFFICI DEL MUNICIPIO ROMA V ORARI DEGLI UFFICI DEL MUNICIPIO ROMA V SERVIZIO ACCOGLIENZA Via Torre Annunziata 1 - piano terra - tel 06/69606333 U.R.P. UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO Via Torre Annunziata 1 - piano terra tel 06/69606336

Dettagli

ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Comune di Deruta, Piazza dei Consoli, n. 15, fax 075/9728639 ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Sono di seguito indicati, in riferimento alle quattro aree funzionali

Dettagli

I DATI NUMERICI. Al contrario si riscontra un incremento delle richieste di contenuto informativo rivolte al contact center 055

I DATI NUMERICI. Al contrario si riscontra un incremento delle richieste di contenuto informativo rivolte al contact center 055 I DATI NUMERICI La situazione relativa agli accessi all URP dell anno 213 indica un cambiamento rispetto agli anni precedenti, poiché il numero di contatti diminuisce a livello complessivo. Si tratta comunque

Dettagli

Carta dei Servizi rev. 0 del 10 dicembre 2009. Servizi Socio-Sanitari per la disabilità

Carta dei Servizi rev. 0 del 10 dicembre 2009. Servizi Socio-Sanitari per la disabilità Carta dei Servizi rev. 0 del 10 dicembre 2009 Servizi Socio-Sanitari AZIENDA ULSS N. 22 Bussolengo (VR) Unità Complessa Disabilità Direttore Dott. Gabriele Bezzan Funzionario Dott.ssa Liliana Menegoi Segreteria

Dettagli

Allegato A alla Convenzione Costitutiva

Allegato A alla Convenzione Costitutiva ALLEGATO A VALDARNO INFERIORE PARTE I - convenzione della Società della Salute Art. 5, comma 1, lettera d) e art.19, comma 1- ATTIVITA DELL AREA SOCIO ASSISTENZIALE da ricomprendere nella descrizione delle

Dettagli

S.O.S. famiglia. ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente)

S.O.S. famiglia. ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) S.O.S. famiglia Città di Avigliana - Assessorato Politiche Sociali ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) Manuale riservato ai cittadini di Avigliana per usufruire di esenzioni e sconti

Dettagli

COMUNE DI EMPOLI. ANALISI PER UFFICI E PER CENTRI DI COSTO/RICAVO Rendiconto 2007

COMUNE DI EMPOLI. ANALISI PER UFFICI E PER CENTRI DI COSTO/RICAVO Rendiconto 2007 Allegato al Referto del Controllo di Gestione 2007 COMUNE DI EMPOLI Provincia di Firenze ANALISI PER UFFICI E PER CENTRI DI COSTO/RICAVO Rendiconto 2007 Presentazione L analisi che segue e stata condotta

Dettagli

TABELLA 1 ELENCO DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE, CONDIZIONATE ALL ISEE

TABELLA 1 ELENCO DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE, CONDIZIONATE ALL ISEE A LLEGATO TABELLA 1 ELENCO DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE, CONDIZIONATE ALL ISEE A1 - CONTRIBUTI ECONOMICI A1.01 Assegno per il nucleo familiare erogati dai comuni A1.02 Assegno Maternità erogato

Dettagli

Area Immobili. Servizi attivi. Servizi da attivare (entro l estate 2005) Suolo pubblico Polizia municipale Ufficio cimiteri.

Area Immobili. Servizi attivi. Servizi da attivare (entro l estate 2005) Suolo pubblico Polizia municipale Ufficio cimiteri. Servizi attivi SERVIZI SPECIALIZZATI: Instradamento automatico delle richieste Servizi SMS Procedimenti amministrativi Servizi tributi Servizi edilizia Servizi istruzione Servizio finanze Pagamenti Servizi

Dettagli

CARTA DELLA SOLIDARIETA

CARTA DELLA SOLIDARIETA CARTA DELLA SOLIDARIETA REDATTO DA ROBERTA BUTERA SERVIZI DEL COMUNE Le grandi macro-aree in cui vengono ricondotte le domande dei servizi sociali del sono le seguenti: Area Minori e Famiglia Area Anziani

Dettagli

STRUTTURA APICALE SERVIZIO FUNZIONI ASSEGNATE

STRUTTURA APICALE SERVIZIO FUNZIONI ASSEGNATE STRUTTURA APICALE SERVIZIO FUNZIONI ASSEGNATE SEGRETERIA GENERALE SEGRETERIA Segreteria Generale Controlli integrati (Ufficio di Staff) Iter deliberazioni del Consiglio e della Giunta Iter decisioni di

Dettagli

Comune di Empoli. Provincia di Firenze. Attività e competenze dei servizi del Settore Servizi alla Persona

Comune di Empoli. Provincia di Firenze. Attività e competenze dei servizi del Settore Servizi alla Persona Comune di Empoli Provincia di Firenze Settore VII Serviizii alllla Persona Attività e competenze dei servizi del Settore Servizi alla Persona Servizio Biblioteca - Organizzazione e funzionamento del servizio

Dettagli

Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive

Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive Nuove forme per l accoglienza familiare Firenze, 6 marzo 2013 Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive Dott.ssa Sandra Di Rocco Responsabile P.O. Interventi per Minori e Famiglia del Comune

Dettagli

Laboratorio Servizi nell area DISABILI

Laboratorio Servizi nell area DISABILI Laboratorio Servizi nell area DISABILI 1 Studio sui servizi alla persona disabile a Roma Luglio 2007 Nella legislazione italiana, la tutela assistenziale del cittadino disabile si è avuta: 1. Negli anni

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

L'Accordo di Integrazione

L'Accordo di Integrazione di Guida introduttiva all'accordo di Integrazione L'Accordo di Integrazione In per cittadini extra-comunitari Testo elaborato da Cidis Onlus Grafica e illustrazioni Stella Basile Giugno 2013 Integrarsi

Dettagli

Comune di Villanova di Camposampiero UFFICIO SERVIZI SOCIALI. Contributi per le famiglie in difficoltà economiche

Comune di Villanova di Camposampiero UFFICIO SERVIZI SOCIALI. Contributi per le famiglie in difficoltà economiche Comune di Villanova di Camposampiero UFFICIO SERVIZI SOCIALI Informafamiglie Contributi per le famiglie in difficoltà economiche attraverso il tuo Comune di residenza FIGLI UTENZE BANDI ASSISTENTE SOCIALE

Dettagli

Educando nella Provincia di Varese 2012

Educando nella Provincia di Varese 2012 Scheda progetto Educando nella Provincia di Varese 2012 ANCI Lombardia coordina e organizza le azioni degli enti associati in materia di servizio civile definendo una precisa strategia metodologica comune

Dettagli

I bambini e le famiglie

I bambini e le famiglie 3.8 I bambini e le famiglie ambiti bisogni SERVIZI C.I.S.S. DOMICILIARITà Continuare a vivere ASSISTENZA DOMICILIARE nel proprio ambiente di vita Vivere in un contesto familiare, AFFIDAMENTO FAMILIARE

Dettagli

Delibera n. 38/2013. VISTO l art. 3, comma 2, del Regolamento sui controlli interni del Comune di Genova (D.C.C. n. 7/2013)

Delibera n. 38/2013. VISTO l art. 3, comma 2, del Regolamento sui controlli interni del Comune di Genova (D.C.C. n. 7/2013) Delibera n. 38/2013 L AUTORITÀ PER I SERVIZI PUBBLICI DEL COMUNE DI GENOVA, composta dai signori: - Prof. Avv. Alberto Maria Benedetti, Presidente - Avv. Marco Barilati, Componente - Prof. Avv. Lorenzo

Dettagli

INFOLINE: CONTACT CENTER 020202

INFOLINE: CONTACT CENTER 020202 Semplice Comune di INFOLINE: CONTACT CENTER 020202 1 Semplice Comune di Comune di : La Multicanalità 02.02.02 ONLINE SPORTELLI AUTOCERTIFICAZIONE 2 Semplice Comune di SERVIZI PRINCIPALI di 020202 Informazioni

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO NONA LEGISLATURA PROGETTO DI LEGGE N. 116 PROPOSTA DI LEGGE d'iniziativa dei Consiglieri Lazzarini, Finco, Cenci, Cappon, Caner, Baggio, Corazzari, Furlanetto, Bozza, Possamai,

Dettagli

promozione sociale Le associazioni di Requisiti per diventare associazione di promozione sociale.28 Il registro dell associazionismo...

promozione sociale Le associazioni di Requisiti per diventare associazione di promozione sociale.28 Il registro dell associazionismo... Le associazioni di promozione sociale ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE Requisiti per diventare associazione di promozione sociale.28 Il registro dell associazionismo...29 Procedura per l iscrizione...31

Dettagli

Le strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza

Le strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza Provincia di Piacenza Osservatorio del sistema sociosanitario Le socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza I dati riassuntivi di seguito esposti sono elaborati dal Settore Sistema

Dettagli

QUI, GIOCANDO E SPERIMENTADO CON I MIEI AMICI, MOLTE ALTRE NE IMPARERO! MA LA SCUOLA NON E UN ATTACCAPANNI

QUI, GIOCANDO E SPERIMENTADO CON I MIEI AMICI, MOLTE ALTRE NE IMPARERO! MA LA SCUOLA NON E UN ATTACCAPANNI IO VADO A SCUOLA. La scuola dell infanzia è un luogo per stare insieme, con precise finalità educative: per favorire nel bambino graduali apprendimenti e la formazione della sua personalità sviluppando

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO DI CECINA MARE

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO DI CECINA MARE Progetto di Plesso Scuola Statale dell Infanzia Sorelle Agazzi La California a.s. 2015-16 1 SCUOLA STATALE DELL INFANZIA SORELLE AGAZZI LA CALIFORNIA BIBBONA 2 CIRCOLO DIDATTICO di CECINA MARE PROGETTO

Dettagli

BUONO A FAVORE DELLE FAMIGLIE NUMEROSE CON ALMENO 4 FIGLI DI CUI ALMENO N.1 FISCALMENTE A CARICO

BUONO A FAVORE DELLE FAMIGLIE NUMEROSE CON ALMENO 4 FIGLI DI CUI ALMENO N.1 FISCALMENTE A CARICO BUONO A FAVORE DELLE FAMIGLIE NUMEROSE CON ALMENO 4 FIGLI DI CUI ALMENO N.1 FISCALMENTE A CARICO (D.D.G. N. 6440 del 28/06/2010) 1) FINALITA Attraverso l erogazione del Buono Sociale Famiglie numerose,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI Pagina 1 di 6 COMUNE DI SAN GIOVANNI A PIRO 84070 SAN GIOVANNI A PIRO REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI Allegato alla deliberazione C.C. n. 9 del 21 marzo 2006 ARTICOLO 1 Oggetto

Dettagli

Continuiamo a lavorare per offrire sempre più opportunità a chi vive in Lombardia.

Continuiamo a lavorare per offrire sempre più opportunità a chi vive in Lombardia. Regione Lombardia continua ad investire sull educazione e sulla formazione dei giovani nella consapevolezza che da loro dipende il futuro di tutta la società. Dopo la sperimentazione dello scorso anno,

Dettagli

COMUNE DI MURA PROVINCIA DI BRESCIA P.zza Paolo VI, 1 CAP 25070 tel. (0365) 899020 - fax (0365) 899090 E-mail: comune.mura@libero.

COMUNE DI MURA PROVINCIA DI BRESCIA P.zza Paolo VI, 1 CAP 25070 tel. (0365) 899020 - fax (0365) 899090 E-mail: comune.mura@libero. COMUNE DI MURA PROVINCIA DI BRESCIA P.zza Paolo VI, 1 CAP 25070 tel. (0365) 899020 - fax (0365) 899090 E-mail: comune.mura@libero.it TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL COMUNE DI MURA Artt. 32, comma

Dettagli

DOTE SCUOLA DOTE SCUOLA. si rivolge a: DOTE SCUOLA è uno strumento che: Studenti delle scuole statali. Studenti delle scuole paritarie

DOTE SCUOLA DOTE SCUOLA. si rivolge a: DOTE SCUOLA è uno strumento che: Studenti delle scuole statali. Studenti delle scuole paritarie A TE LA SCELTA LOMBARDIA. CRESCIAMOLA INSIEME. DOTE SCUOLA DOTE SCUOLA si rivolge a: DOTE SCUOLA è uno strumento che: assicura a ogni studente il diritto allo studio; garantisce alle famiglie la più ampia

Dettagli

Sezione 2 INTERVENTI A FAVORE DEI DISABILI

Sezione 2 INTERVENTI A FAVORE DEI DISABILI Sezione 2 INTERVENTI A FAVORE DEI DISABILI Contributo per acquisto o adattamento di autoveicoli privati per il trasporto di disabili Legge Regionale n. 29 del 21.08.97 articolo 9 Servizio Trasporto Inserimenti

Dettagli