Dott.ssa Federica Terzi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dott.ssa Federica Terzi"

Transcript

1 CIRCOLARE SETTIMANALE DEL 4 GENNAIO 2013 Vediamo le principali novità fiscali intervenute in questo periodo di festività! La novità più importante è sicuramente costituita dall approvazione definitiva della Legge di Stabilità Dopo la fiducia votata dalla Camera, infatti, la Legge di Stabilità è stata approvata venerdì 21 dicembre. Ha un peso finanziario di 32,4 miliardi di euro ed è composta di 560 commi (erano inizialmente 210). Tra le novità: da gennaio cambio della fatturazione Iva e dal 1 luglio aumento dell'aliquota ordinaria dal 21 al 22%. Maggiori gli sconti Irpef alle famiglie e stretta sulle auto aziendali. Arriva la Tobin tax, l'imposta sulle transazioni finanziarie. E stato pubblicato sul sito del dipartimento delle Finanze del Ministero il pdf editabile per la dichiarazione IMU. Il modello può essere compilato online in duplice copia e inviato direttamente al Comune tramite Posta Elettronica Certificata o stampato per la presentazione cartacea a mano o con raccomandata senza avviso di ricevimento. La dichiarazione va presentata entro il 4 febbraio 2013 per gli immobili il cui obbligo dichiarativo è sorto dal 1 gennaio 2012 o, più in generale entro 90 giorni dall acquisto o nel caso di variazioni che comportino modifiche dell imposta. Dalla conversione in legge del DL sviluppo bis n. 179/2012 arriva una deroga alla nuova normativa sui contratti agroalimentari per imprese e cooperative agricole. Sui nuovi obblighi nei contratti agroalimentari, l art. 36 bis del DL 179/2012, convertito nella legge n. 222/2012, modifica il comma 1 dell art. 62 DL 1/2012 prevedendo che i contratti tra imprenditori agricoli (coop comprese) non costituiscono più cessioni. Per questo motivo la mancanza di forma scritta o il mancato rispetto dei termini di pagamento non rendono nullo il contratto. Restano applicabili però le sanzioni previste da 216 a euro per le parti contraenti. Nel supplemento ordinario n. 211 alla Gazzetta ufficiale di venerdì 21 dicembre è stato pubblicato il provvedimento di approvazione delle tabelle ACI 2013, con i valori da utilizzare per la tassazione del reddito in natura derivante dall'assegnazione delle autovetture aziendali ai dipendenti. Si rilevano aumenti tra il 3 e il 4 per cento per le auto a benzina e tra il 5 e il 6 per cento per i veicoli diesel. Un cordiale saluto Lo Studio Terzi 1

2 INDICE LE SCHEDE INFORMATIVE RAVVEDIMENTO IMU ENTRO IL 16 GENNAIO I contribuenti che non hanno versato, in tutto o in parte, il saldo IMU 2012 entro la scadenza del hanno tempo fino al prossimo 16 gennaio per regolarizzare la propria posizione mediante ravvedimento operoso breve. Cogliamo l occasione per riepilogare la disciplina sanzionatoria IMU. SCADENZARIO SCADENZARIO BISETTIMANALE DAL AL

3 INFORMAZIONE FISCALE Ai Sig.ri Clienti Loro Sedi OGGETTO: Ravvedimento IMU entro il 16 gennaio Ai fini IMU opera lo stesso regime sanzionatorio previsto in materia di Ici. In particolare, i contribuenti che non hanno versato, in tutto o in parte, il saldo IMU entro il , hanno tempo fino al prossimo 16 gennaio per regolarizzare la propria posizione ricorrendo al ravvedimento operoso breve, che consente di versare l importo omesso pagando una sanzione ridotta pari al 3%, oltre agli interessi al tasso legale del 2,5%. Nella presente scheda illustriamo in sintesi le modalità per ricorrere al ravvedimento per l IMU. RAVVEDIMENTO OPEROSO BREVE PER OMESSO VERSAMENTO SALDO IMU IL VERSAMENTO DELL IMU L IMU deve essere versata, generalmente, in due rate: la prima, a titolo di acconto entro il 16 giugno; la seconda, a titolo di saldo entro il 16 dicembre. Per il 2012, primo anno di applicazione dell IMU: l acconto IMU era dovuto entro il 18 giugno 2012 (il 16 cadeva di sabato); il saldo IMU era dovuto entro il 17 dicembre 2012 (il 16 cadeva di domenica). In caso di omesso o insufficiente versamento dell IMU, si deve tenere presente che la disciplina del regime sanzionatorio relativa all IMU si rifà alle norme previste in materia di ICI (art. 9 del DLgs 23/2011). Nello specifico, alle violazioni IMU sono applicabili le seguenti sanzioni: LE SANZIONI ORDINARIE OMESSA DICHIARAZIONE DICHIARAZIONE INFEDELE OMISSIONI O ERRORI CHE NON INCIDONO SULL AMMONTARE DELL IMPOSTA Dal 100 al 200% dell imposta dovuta, con un min. di 51 Dal 50 al 100% della maggiore imposta dovuta Da euro 51 ad 258 se l omissione o l errore attengono ad elementi che non incidono sull ammontare dell imposta. La stessa sanzione si applica per le violazioni relative a: la mancata esibizione o trasmissione di atti e documenti; la mancata restituzione dei questionari nei 60 gg dalla richiesta o per la loro 3

4 mancata compilazione o compilazione incompleta o infedele. Pari al 30% di ogni importo non versato o versato in ritardo nei casi di omesso, OMESSO O TARDIVO VERSAMENTO insufficiente o ritardato versamento dell imposta in acconto o a saldo, alle rispettive scadenze (art. 13, DLgs 471/97). ERRORE IN F24 O NEL BOLLETTINO POSTALE Da 103 a 516 se il modello F24 o il bollettino utilizzati per il versamento dell imposta non contengono gli elementi necessari per l identificazione del soggetto che li esegue e per l imputazione della somma versata (art. 15, DLgs 471/97). L irrogazione delle suddette sanzioni in misura ordinaria può essere evitata laddove il contribuente regolarizzi la violazione mediante ravvedimento operoso (art. 13, DLgs 472/97). Il contribuente può regolarizzare la propria posizione, mediante l istituto del ravvedimento operoso, solo se: versa oltre all'imposta (o alla differenza d imposta non versata) anche le sanzioni (in misura ridotta) e gli interessi moratori calcolati al tasso legale con maturazione giorno per giorno (si rammenta che a decorrere dal 1 gennaio 2012 il tasso di interesse legale è pari al 2,5% annuo 1 ); la violazione non sia stata già constatata e comunque non siano iniziati accessi, ispezioni, verifiche o altre attività amministrative di accertamento delle quali l'autore o i soggetti solidalmente obbligati abbiano avuto formale conoscenza. Con riferimento all IMU, in caso di omesso o insufficiente versamento dell imposta dovuta per il 2012, si applicano le seguenti sanzioni ridotte: IL RAVVEDIMENTO OPEROSO DELL OMESSO/ INSUFFICIENTE VERSAMENTO IMU 0,2% PER GIORNO DI RITARDO RAVVEDIMENTO SPRINT Per i versamenti tardivi effettuati nei 14 gg successivi la scadenza: le sanzioni ordinarie variano, a seconda dei giorni di ritardo, dal 2% per un giorno di ritardo (1/15 del 30%) al 28% per 14 giorni di ritardo (14/15 del 30%); 1 In caso di variazione del tasso legale, il calcolo degli interessi deve essere effettuato pro rata temporis, sulla base dei tassi in vigore nei singoli periodi. 4

5 in caso di ravvedimento, tali sanzioni sono ridotte ad 1/10, diventando quindi dello 0,2% per un giorno di ritardo fino al 2,8% per 14 giorni di ritardo. Se il pagamento dell imposta dovuta viene eseguito dal 15 al 30 giorno successivo alla scadenza. 3% (1/10 DEL 30%) RAVVEDIMENTO BREVE NB: riguardo l omesso versamento del saldo IMU, la cui scadenza era il , il ravvedimento breve dovrà essere eseguito entro il Se il pagamento dell imposta dovuta è effettuato oltre 3,75% (1/8 DEL 30%) RAVVEDIMENTO LUNGO i 30 giorni dalle relative scadenze, ma entro il termine previsto per la presentazione della dichiarazione oppure entro un anno dall omissione o dall errore. MODALITA DI VERSAMENTO IN CASO DI RAVVEDIMENTO Il pagamento della somma dovuta in caso di ravvedimento può essere effettuato sia con il modello F24 che con il bollettino di conto corrente postale approvato con Decreto MEF (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del ) e reso disponibile dal 1 dicembre 2012 per il versamento dell IMU. Per quanto riguarda il pagamento con modello F24, l Agenzia, con la Risoluzione n. 35/E/2012, ha precisato che: le sanzioni e gli interessi sono versati unitamente all imposta dovuta in ragione della quota spettante al Comune e allo Stato; occorre barrare la casella RAVV. In pratica, nel modello F24, sanzioni e interessi non vanno evidenziati separatamente, bensì si sommano in un unico rigo insieme all IMU per cui ci si ravvede. CODICE TRIBUTO IMU DESTINATARIO 3912 Abitazione principale e relative pertinenze Comune 3913 Fabbricati rurali ad uso strumentale Comune 3914 Terreni Comune 3915 Terreni Stato 3916 Aree fabbricabili Comune 3917 Aree fabbricabili Stato 3918 Altri fabbricati Comune 3919 Altri fabbricati Stato 3923 Interessi da accertamento Comune 3924 Sanzioni da accertamento Comune 5

6 Il ravvedimento può essere effettuato anche utilizzando il bollettino di conto corrente postale, che, infatti, prevede un apposita casella Ravv, che deve essere barrata se il pagamento si riferisce al ravvedimento dell Imu. Distinti saluti Lo Studio è a disposizione per ogni chiarimento 6

Come sanare il mancato versamento della mini-imu

Come sanare il mancato versamento della mini-imu Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 30 28.01.2014 Come sanare il mancato versamento della mini-imu Passata la scadenza del 24 gennaio 2014, è ancora possibile utilizzare il ravvedimento

Dettagli

Anno 2012 N.RF230. La Nuova Redazione Fiscale IMU: REGIME SANZIONATORIO E RAVVEDIMENTO OPEROSO

Anno 2012 N.RF230. La Nuova Redazione Fiscale IMU: REGIME SANZIONATORIO E RAVVEDIMENTO OPEROSO Anno 2012 N.RF230 www.redazionefiscale.it ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale Pag. 1 / 7 OGGETTO IMU: REGIME SANZIONATORIO E RAVVEDIMENTO OPEROSO RIFERIMENTI DLGS. N. 23/2011; ART. 13 DLGS. N. 472/97;

Dettagli

RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA E TERMINI

RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA E TERMINI OMISSIONI R A V V E D E R S I E POSSIBILE RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA E TERMINI I. M. U. 2013 - Art. 13, D.Lgs. 472/1997 e successive modificazioni. - Art. 1, comma 20 lett. a) e 22, Legge n. 220/2010

Dettagli

RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA E TERMINI

RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA E TERMINI Servizio Tributi OMISSIONI R A V V E D E R S I E POSSIBILE RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA E TERMINI I M U T A S I 2015 - Art. 13, D.Lgs. 472/1997 e successive modificazioni. - Art. 1, comma 20 lett. a)

Dettagli

Ravvedimento della mini - IMU 2013

Ravvedimento della mini - IMU 2013 Periodico informativo n. 15/2014 Ravvedimento della mini - IMU 2013 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza del fatto che, se entro lo scorso

Dettagli

DATI ICI 2006 RICHIESTI NEL MODELLO 730/2007

DATI ICI 2006 RICHIESTI NEL MODELLO 730/2007 Servizio INFORMATIVA 730 INFORMATIVA N. 26 Prot. 2974 DATA 10.04.2007 Settore: Oggetto: Riferimenti: IMPOSTE SUI REDDITI ICI dovuta per il 2006 e possibilità di ravvedimento operoso D.L. n. 223/2006; Modello

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 340 14.11.2016 Dichiarazione integrativa e mancata indicazione di un reddito da locazione L immobile ad uso non abitativo A cura di Andrea Amantea

Dettagli

regolarizzare il versamento dell acconto Imu/Tasi 2014 senza maggiorazioni entro un termine stabilito dai singoli Comuni.

regolarizzare il versamento dell acconto Imu/Tasi 2014 senza maggiorazioni entro un termine stabilito dai singoli Comuni. Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 219 03.09.2014 IMU/TASI: come sanare il mancato versamento del 16 giugno 2014 Passata la scadenza del 16 giugno 2014 e il salvacondotto comunale,

Dettagli

LE REGOLE DEL RAVVEDIMENTO DI OMESSI O PARZIALI VERSAMENTI

LE REGOLE DEL RAVVEDIMENTO DI OMESSI O PARZIALI VERSAMENTI LE REGOLE DEL RAVVEDIMENTO DI OMESSI O PARZIALI VERSAMENTI Con il presente contributo si intende riepilogare le regole per l utilizzo del ravvedimento operoso, istituto che permette di sanare (con l applicazione

Dettagli

OGGETTO: IMU e TASI 2016: ravvedimento acconto

OGGETTO: IMU e TASI 2016: ravvedimento acconto Informativa per la clientela di studio N. 29 del 27.06.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: IMU e TASI 2016: ravvedimento acconto Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 321 21.10.2016 Omesso canone cedolare secca in dichiarazione: il ravvedimento Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Unico A cura di Pasquale

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 331 03.11.2016 Omesso versamento Iva e possibile compensazione Categoria: Iva Sottocategoria: Varie A cura di Paola Sabatino Nel caso di omesso

Dettagli

COME SI CALCOLA L IMU?

COME SI CALCOLA L IMU? DI OSSI PROVINCIA DI SASSARI Ufficio Tributi GUIDA PRATICA ALL IMU Questa breve guida è stata predisposta dell Ufficio Tributi del Comune di Ossi, occorre comunque precisare che essendo la norma di recente

Dettagli

OGGETTO: Imposta Comunale sugli Immobili, ravvedimento operoso ai sensi art. 13 D. Lgs. 472/97, Circolare Finanze 184/E del 13/7/98.

OGGETTO: Imposta Comunale sugli Immobili, ravvedimento operoso ai sensi art. 13 D. Lgs. 472/97, Circolare Finanze 184/E del 13/7/98. Spett. le Comune di BALLABIO Ufficio Tributi Via Mazzini, 2 23811 BALLABIO (LC) OGGETTO: Imposta Comunale sugli Immobili, ravvedimento operoso ai sensi art. 13 D. Lgs. 472/97, Circolare Finanze 184/E del

Dettagli

Oggetto: LE REGOLE DEL RAVVEDIMENTO DI OMESSI O PARZIALI VERSAMENTI

Oggetto: LE REGOLE DEL RAVVEDIMENTO DI OMESSI O PARZIALI VERSAMENTI www..com posta@.com Altavilla Vicentina, 7 luglio 2010 associati dottori commercialisti pierpaolo baldinato gabriele pantaleoni collaboratori dottori commercialisti sabrina gasparotto viviana gentile gaia

Dettagli

Il sottoscritto/a (1) nato/a il C.F. residente a Via n. tel. / fax in qualità di rappresentante della società /ente /condominio (2)

Il sottoscritto/a (1) nato/a il C.F. residente a Via n. tel. / fax  in qualità di rappresentante della società /ente /condominio (2) Oggetto: Imposta Comunale sugli immobili Ravvedimento operoso AL COMUNE DI VILLACIDRO Servizio Economico-Finanziario UFFICIO TRIBUTI Piazza Municipio,1 09039 VILLACIDRO- VS Compilare il modello in ogni

Dettagli

SPECIALE RAVVEDIMENTO OPEROSO

SPECIALE RAVVEDIMENTO OPEROSO Dr. Bartali Claudio Dr. Bartali Luca Dr. Barsottini Claudio Dr. Maltomini Antonio Dr. Turini Stefano Dr. Grossi Simone Dr. Scannerini Daniele Dr. Silvestri Alessio SPECIALE RAVVEDIMENTO OPEROSO IL RAVVEDIMENTO

Dettagli

OGGETTO: IMU e TASI 2016: ravvedimento acconto

OGGETTO: IMU e TASI 2016: ravvedimento acconto Roma, 22/06/2016 Ai gentili Clienti OGGETTO: IMU e TASI 2016: ravvedimento acconto Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla in merito alla possibilità di ravvedimento

Dettagli

20.10.2014 Modello 770: il ravvedimento

20.10.2014 Modello 770: il ravvedimento Fiscal Adempimento La circolare di aggiornamento professionale N. 36 20.10.2014 Modello 770: il ravvedimento Categoria: Sottocategoria: Ravvedimento I sostituti d imposta tenuti alla presentazione del

Dettagli

COME SI PAGA PER LA REGOLARIZZAZIONE VIOLAZIONI DI NATURA FORMALE

COME SI PAGA PER LA REGOLARIZZAZIONE VIOLAZIONI DI NATURA FORMALE XIII. XIII. Il Il ravvedimento ravvedimento operoso operoso Come si paga per la regolarizzazione violazione di natura formale Come si paga per la regolarizzazione - violazione di natura formale - omesso

Dettagli

COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Brescia

COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Brescia Allegato alla delibera di C.C. n. 10 del 04.02.2004 COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO I N D I C E Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Ipotesi

Dettagli

Invio modello 770 e scadenza 15 settembre 2016: effetti in materia di ravvedimento

Invio modello 770 e scadenza 15 settembre 2016: effetti in materia di ravvedimento Ai gentili clienti Loro sedi Invio modello 770 e scadenza 15 settembre 2016: effetti in materia di ravvedimento Gentile cliente con la presente intendiamo ricordarle che scade domani 15 settembre 2016

Dettagli

LA REGOLARIZZAZIONE DEGLI OMESSI / INSUFFICIENTI VERSAMENTI D IMPOSTA

LA REGOLARIZZAZIONE DEGLI OMESSI / INSUFFICIENTI VERSAMENTI D IMPOSTA LA REGOLARIZZAZIONE DEGLI OMESSI / INSUFFICIENTI VERSAMENTI D IMPOSTA Nel corso del 2015 il Legislatore ha modificato: l istituto del ravvedimento operoso; il regime sanzionatorio, la cui decorrenza è

Dettagli

a cura del Rag. Daniele LAURENTI, commercialista e revisore contabile

a cura del Rag. Daniele LAURENTI, commercialista e revisore contabile Carlin Laurenti & associati STUDIO COMMERCIALISTI e REVISORI 45014 PORTO VIRO (RO) Via Mantovana n. 86 tel 0426.321062 fax 0426.323497 per informazioni su questa circolare: evacarlin@studiocla.it Circolare

Dettagli

Via Kennedy, Favara (AG) tel fax IL DIRITTO CAMERALE

Via Kennedy, Favara (AG) tel fax IL DIRITTO CAMERALE IL DIRITTO CAMERALE Che cosa è? Il diritto camerale è il tributo che ogni impresa, iscritta o annotata nel Registro delle imprese, è tenuta a versare alla Camera di Commercio di riferimento (art. 18 della

Dettagli

Nulla vieta al contribuente di versare l acconto sulla base dell aliquota deliberata dal Comune fermo restando lo 0,38 % a favore dello Stato.

Nulla vieta al contribuente di versare l acconto sulla base dell aliquota deliberata dal Comune fermo restando lo 0,38 % a favore dello Stato. IMU Imposta Municipale Propria Che cos è A partire dall anno in corso viene applicata, in via sperimentale, la nuova Imposta municipale propria (IMU) in sostituzione dell imposta comunale sugli immobili

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 334 21.12.2015 Unico tardivo entro il 29.12 Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Ravvedimento La mancata presentazione di Unico 2015 può essere

Dettagli

Pagina 1 di 6 Oggetto: Tributi dei comuni e delle province - Ravvedimento operoso - Art. 13 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472, come sostituito dal decreto legislativo n. 203 del 5 giugno

Dettagli

CALENDARIO SCADENZE ED ADEMPIMENTI FISCALI - Settembre 2013

CALENDARIO SCADENZE ED ADEMPIMENTI FISCALI - Settembre 2013 CALENDARIO SCADENZE ED ADEMPIMENTI FISCALI - Settembre 2013 SCADENZE ED ADEMPIMENTI FISCALI (Settembre 2013) Scadenza del 17.9.2013 Imposta municipale propria IMU versamento L articolo 13 del Decreto Legge

Dettagli

L AUMENTO DELLE SANZIONI RIDOTTE PER IL RAVVEDIMENTO OPEROSO

L AUMENTO DELLE SANZIONI RIDOTTE PER IL RAVVEDIMENTO OPEROSO Circolare N. 06 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 25 gennaio 2011 L AUMENTO DELLE SANZIONI RIDOTTE PER IL RAVVEDIMENTO OPEROSO La Legge di stabilità 2011 ha aumentato la misura delle sanzioni

Dettagli

L agenda dei pagamenti di Unico 2013, Irap 2013, Iva 2013 e della prima rata Imu

L agenda dei pagamenti di Unico 2013, Irap 2013, Iva 2013 e della prima rata Imu L agenda di Unico, Imu e degli altri pagamenti del Pag. n. 1 L agenda dei pagamenti di Unico, Irap, Iva e della prima rata Imu A CURA DI SALVINA MORINA E TONINO MORINA Persone fisiche, società di persone,

Dettagli

Il ravvedimento operoso è disciplinato dall'articolo 13 del decreto legislativo 472/97

Il ravvedimento operoso è disciplinato dall'articolo 13 del decreto legislativo 472/97 Ravvedimento operoso Per chi, per vari motivi, non ha potuto pagare le rate dell'imu, TASI o TARI entro le scadenze stabilite, è possibile ovviare a tale ritardo utilizzando l'istituto giuridico del Ravvedimento

Dettagli

Al Signor Sindaco della Città di Castenaso

Al Signor Sindaco della Città di Castenaso AREA CONTROLLO DI GESTIONE E TRIBUTI U.O. TRIBUTI RISCOSSIONE COATTIVA ENTRATE COMUNALI CITTA DI CASTENASO Provincia di Bologna Tel. 051/6059241 051/6059242 Al Signor Sindaco della Città di Castenaso RAVVEDIMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF

REGOLAMENTO DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF COMUNE DI VAL DI NIZZA Provincia di Pavia REGOLAMENTO DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 02 in data 23.03.2007 S O M M A R I O Articolo 1 Istituzione

Dettagli

OGGETTO: Saldo IMU/TASI 2015: ravvedimento operoso

OGGETTO: Saldo IMU/TASI 2015: ravvedimento operoso Informativa per la clientela di studio N. 180 del 23.11.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Saldo IMU/TASI : ravvedimento operoso Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t Circolare n.12 del 6 marzo 2013 A TUTTI I CLIENTI L O R O S E D I Oggetto: TASSA ANNUALE DI VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI VERSAMENTO ENTRO IL 18 MARZO Le società di capitali, anche se in fase di liquidazione,

Dettagli

Proroga dei termini di dichiarazione dell IMU al 30 giugno 2013

Proroga dei termini di dichiarazione dell IMU al 30 giugno 2013 Proroga dei termini di dichiarazione dell IMU al 30 giugno 2013 di Roberta Aiolfi e Valerio Artina (*) LA NOVITA` In seguito al, a partire dal 2013 i soggetti passivi IMU devono presentare la dichiarazione

Dettagli

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, Torino Telefono Fax

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, Torino Telefono Fax Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.it DL 6.7.2011 n. 98 convertito nella L. 15.7.2011 n. 111 (c.d.

Dettagli

Il regime sanzionatorio e il ravvedimento operoso Nardia Parducci Dottore commercialista in Lucca

Il regime sanzionatorio e il ravvedimento operoso Nardia Parducci Dottore commercialista in Lucca Il regime sanzionatorio e il ravvedimento operoso Nardia Parducci Dottore commercialista in Lucca 86 La dichiarazione dei sostituti d imposta è articolata in due parti: a) Il mod. 770 semplificato utilizzato

Dettagli

Fiscal News N. 249 Unico 2012: integrativa entro il Categoria: Sottocategoria: ravvedimento di Unico 2012 Premessa 30 settembre Dichiarazione

Fiscal News N. 249 Unico 2012: integrativa entro il Categoria: Sottocategoria: ravvedimento di Unico 2012 Premessa 30 settembre Dichiarazione Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 249 26.09.2013 Unico 2012: integrativa entro il 30.09 Categoria: Intermediari Sottocategoria: Adempimenti Il termine del 30.09.2013 incide anche

Dettagli

OGGETTO: Il ravvedimento delle ritenute

OGGETTO: Il ravvedimento delle ritenute Informativa per la clientela di studio N. 154 del 05.10.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Il ravvedimento delle ritenute Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo

Dettagli

NOVITA STUDI DI SETTORE 2016

NOVITA STUDI DI SETTORE 2016 NOVITA STUDI DI SETTORE 2016 Le principali novità modulistica e Sp. Tec. La legge di stabilità 2016 riconosce a imprenditori e professionisti che, a far data dal 15 ottobre 2015, investono in beni materiali

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 57 14.07.2014 Sanzioni tributarie e ravvedimento operoso Il sistema sanzionatorio previsto per errori e omissioni collegate alla dichiarazione

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF

REGOLAMENTO DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF COMUNE DI CANNETO PAVESE Provincia di Pavia REGOLAMENTO DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 3 in data 29.03.2007 ----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t Circ. n. 7 del 30 marzo 2009 A TUTTI I CLIENTI L O R O S E D I Oggetto: RAVVEDIMENTO OPEROSO: NUOVE REGOLE Il ricorso allo strumento del cosiddetto ravvedimento operoso per regolarizzare violazioni quali:

Dettagli

COMUNE DI TRIVIGLIANO

COMUNE DI TRIVIGLIANO COMUNE DI TRIVIGLIANO PROVINCIA DI FROSINONE Vademecum per il pagamento di Imu, Tasi e Tari Recenti provvedimenti del Governo hanno previsto dal 2014 l introduzione della nuova imposta unica comunale (IUC).

Dettagli

IMU - Imposta municipale propria Informativa anno 2014

IMU - Imposta municipale propria Informativa anno 2014 COMUNE DI LEGNAGO UFFICIO TRIBUTI IMU - Imposta municipale propria Informativa anno 2014 Aggiornato al: 12/05/2014 IMU - Imposta municipale propria, è l'imposta a carico dei possessori di immobili. VERSAMENTI

Dettagli

Oggetto: ACCONTO IVA ANNO 2014 SCADENZA

Oggetto: ACCONTO IVA ANNO 2014 SCADENZA INFORMATIVA N. 18 / 2014 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: ACCONTO IVA ANNO 2014 SCADENZA 29.12.2014 Riferimenti: ART.6 L.29.12.1990 N.405 ; Risoluzione n. 157/E del 23.12.2004. Entro il 27 dicembre

Dettagli

Imposta Municipale Propria Sperimentale (IMU)

Imposta Municipale Propria Sperimentale (IMU) COMUNE DI LAIGUEGLIA Provincia di Savona Via Genova n.2 CAP 17053 tel.0182/69111 fax 0182/6911301 e-mail: laigueglia@comune.laigueglia.sv.it sito Internet http://www.comune.laigueglia.sv.it Imposta Municipale

Dettagli

OGGETTO: Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento

OGGETTO: Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento Informativa per la clientela di studio N. 187 del 17.12.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo

Dettagli

IMU 2012 UN RIASSUNTO DELLE NORME CHE REGOLANO IL PAGAMENTO DELL'ACCONTO

IMU 2012 UN RIASSUNTO DELLE NORME CHE REGOLANO IL PAGAMENTO DELL'ACCONTO IMU 2012 UN RIASSUNTO DELLE NORME CHE REGOLANO IL PAGAMENTO DELL'ACCONTO di Celeste Vivenzi MODALITA, TERMINI DI PAGAMENTO E PRESENTAZIONE DELLA DICHIARAZIONE IMU In attesa delle aliquote ufficiali deliberate

Dettagli

TITOLO I CRITERI APPLICATIVI DELLE SANZIONI

TITOLO I CRITERI APPLICATIVI DELLE SANZIONI REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE COMUNE DI AYAS Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 24 del 12.05.2009, modificato con deliberazione del Consiglio comunale

Dettagli

N. 75 FISCAL NEWS. Saldo Iva

N. 75 FISCAL NEWS. Saldo Iva a cura di Antonio Gigliotti N. 75 FISCAL NEWS La circolare di aggiornamento professionale Saldo Iva 2009 25.02.2010 Categoria Sottocategoria Entro il prossimo 16.3 i soggetti tenuti alla presentazione

Dettagli

OGGETTO: Ravvedimento operoso per i tributi locali

OGGETTO: Ravvedimento operoso per i tributi locali Informativa per la clientela di studio N. 165 del 09.11.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Ravvedimento operoso per i tributi locali Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

Forlì, 25 febbraio Dott. Enrico Zambianchi & PARTNERS STUDIO ANTONELLI

Forlì, 25 febbraio Dott. Enrico Zambianchi & PARTNERS STUDIO ANTONELLI NUOVE POSSIBILITA DI AVVALERSI DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 E NOVITA DEGLI ISTITUTI DEFLATTIVI DAL 2016 (Art. 1, commi 637-640 Legge di Stabilità 2015) Forlì, 25 febbraio 2015

Dettagli

RISOLUZIONE N. 114/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 114/E QUESITO RISOLUZIONE N. 114/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 24 maggio 2007 OGGETTO: Istanza di interpello d.p.r. 131/1986 disciplina ai fini dell imposta di registro della regolarizzazione della

Dettagli

Per ICI anno di imposta 2011

Per ICI anno di imposta 2011 COMUNICAZIONE DI RAVVEDIMENTO OPEROSO Comune di Cagliari Servizio Tributi Ufficio ICI IMU Per ICI anno di imposta Protocollo n. del Termine per ravvedimento: per OMESSO VERSAMENTO: 31 DICEMBRE 2013 per

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF

REGOLAMENTO DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF COMUNE DI SENNA LODIGIANA Provincia di Lodi REGOLAMENTO DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 in data 29.03.2007 Modificato con deliberazione del

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF C O M U N E D I M O N T E S E G A L E (Provincia di Pavia) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 7 in data 29 marzo

Dettagli

L acconto dell imposta dovrà essere pagato con le aliquote fissate nel decreto come di seguito riportate:

L acconto dell imposta dovrà essere pagato con le aliquote fissate nel decreto come di seguito riportate: Il Decreto legge 201/2011 ha modificato i moltiplicatori delle rendite catastali dei fabbricati e dei terreni agricoli. Di seguito vengono riportati i moltiplicatori per determinare la base imponibile

Dettagli

Ufficio provinciale di Modena. Fabbricati rurali e D.L. 201/2011. Pasquale Carafa. Modena, 14 novembre 2012

Ufficio provinciale di Modena. Fabbricati rurali e D.L. 201/2011. Pasquale Carafa. Modena, 14 novembre 2012 Ufficio provinciale di Modena Fabbricati rurali e D.L. 201/2011 Modena, 14 novembre 2012 Pasquale Carafa Agenzia del Territorio - Ufficio provinciale di Modena Tema della presentazione La struttura della

Dettagli

IVA. Acconto del Alla cassa entro il

IVA. Acconto del Alla cassa entro il Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 364 10.12.2014 IVA. Acconto del 29.12. Alla cassa entro il 29.12.2014. Categoria: Iva Sottocategoria: Adempimenti Entro il 27.12 di ogni anno

Dettagli

RAVVEDIMENTO OPEROSO:REGOLE DI COMPILAZIONE DELL F24 E SANATORIA PER LA MANCATA PRESENTAZIONE

RAVVEDIMENTO OPEROSO:REGOLE DI COMPILAZIONE DELL F24 E SANATORIA PER LA MANCATA PRESENTAZIONE RAVVEDIMENTO OPEROSO:REGOLE DI COMPILAZIONE DELL F24 E SANATORIA PER LA MANCATA PRESENTAZIONE Il ricorso allo strumento del cosiddetto ravvedimento operoso per regolarizzare violazioni quali: l omesso

Dettagli

IMPOSTE DIRETTE IRPEF IRES IRAP Cedolare secca Acconti 2016

IMPOSTE DIRETTE IRPEF IRES IRAP Cedolare secca Acconti 2016 IMPOSTE DIRETTE IRPEF IRES IRAP Cedolare secca Acconti 2016 PERSONE FISICHE E SOCIETA DI PERSONE Misura del versamento L imposta da versare a titolo di acconto è pari al 100% dell'importo del rigo RN61

Dettagli

SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2013 pag. 293 PERSONE FISICHE E SOCIETA DI PERSONE

SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2013 pag. 293 PERSONE FISICHE E SOCIETA DI PERSONE SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2013 pag. 293 19 novembre 2013 108/GD/om Imposte dirette - IR- PEF - IRES - IRAP - Cedolare Secca - Acconti Contenuto in sintesi Si illustrano le modalità di determinazione e versamento

Dettagli

OGGETTO: Omessa/tardiva registrazione contratto di locazione: nuove sanzioni

OGGETTO: Omessa/tardiva registrazione contratto di locazione: nuove sanzioni Informativa per la clientela di studio N. 55 del 23.03.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Omessa/tardiva registrazione contratto di locazione: nuove sanzioni Gentile Cliente, con la stesura del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA DI CUI ALL ART. 13 del D.L. n. 201 del 2011 del COMUNE DI GENOVA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA DI CUI ALL ART. 13 del D.L. n. 201 del 2011 del COMUNE DI GENOVA 1 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA DI CUI ALL ART. 13 del D.L. n. 201 del 2011 del COMUNE DI GENOVA INDICE Art. 1 - Oggetto Art. 2 - Abitazione principale e pertinenze Art.

Dettagli

N.B.: PRIMA DI COMPILARE IL MODELLO LEGGERE ATTENTAMENTE LA PAGINA DELLE NOTE ESPLICATIVE

N.B.: PRIMA DI COMPILARE IL MODELLO LEGGERE ATTENTAMENTE LA PAGINA DELLE NOTE ESPLICATIVE Comune di Cagliari Servizio Tributi Ufficio ICI IMU - TASI COMUNICAZIONE DI RAVVEDIMENTO OPEROSO IMU TASI 2016 Protocollo n. del N.B.: PRIMA DI COMPILARE IL MODELLO LEGGERE ATTENTAMENTE LA PAGINA DELLE

Dettagli

GUIDA PER IL CONTRIBUENTE

GUIDA PER IL CONTRIBUENTE IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) GUIDA PER IL CONTRIBUENTE ANNO 2015 ALIQUOTE PAGAMENTI DICHIARAZIONI SANZIONI ALIQUOTE Le aliquote da utilizzare per il calcolo dell acconto sono quelle individuate

Dettagli

SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2016 pag. 450

SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2016 pag. 450 SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2016 pag. 450 11 novembre 2016 167/ER/om Imposte dirette - IR- PEF - IRES - IRAP - Cedolare secca - Acconti 2016 RN61 Mod. Unico2016PF Inferiore o uguale a 51,65 Superiore a 51,65

Dettagli

Circolare per gli associati del 08/06/2016

Circolare per gli associati del 08/06/2016 Circolare per gli associati del 08/06/2016 OGGETTO: Versamento diritto camerale 2016 Ciao, con questo articolo voglio informarti in merito al versamento del diritto annuale camerale dovuto per l anno 2016

Dettagli

F.N.A.A.R.C. L imposta da versare a titolo di acconto è pari al 100% dell'importo del rigo RN61 "Differenza" del mod. Unico 2015 PF.

F.N.A.A.R.C. L imposta da versare a titolo di acconto è pari al 100% dell'importo del rigo RN61 Differenza del mod. Unico 2015 PF. Imposte dirette - IRPEF - IRES - IRAP - Cedolare secca Acconti 2015 Si illustrano le modalità di determinazione e versamento della seconda o unica rata dell acconto IRPEF, IRAP ed IRES e della cedolare

Dettagli

INFORMATIVA IMU. Imposta Municipale Propria Sperimentale

INFORMATIVA IMU. Imposta Municipale Propria Sperimentale INFORMATIVA IMU Imposta Municipale Propria Sperimentale Cosa cambia a partire dal 01/01/2012 Dal primo gennaio 2012 l Imposta Comunale sugli Immobili (ICI) e l IRPEF, con le relative addizionali regionali

Dettagli

OGGETTO: Versamento diritto camerale 2016

OGGETTO: Versamento diritto camerale 2016 Informativa per la clientela di studio N. 102 del 01.06.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Versamento diritto camerale 2016 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla

Dettagli

INFORMATIVA IMU 2013

INFORMATIVA IMU 2013 Comune di Mandela Provincia di Roma Piazza Europa Unita 1 INFORMATIVA IMU 2013 Imposta Municipale Propria (testo aggiornato al-dl n. 35 del 8 aprile 2013 ed al -Decreto Legge n.54/2013) a cura di : Geom.

Dettagli

DR. ROBERTO DALLA VALLE COMMERCIALISTA E REVISORE CONTABILE

DR. ROBERTO DALLA VALLE COMMERCIALISTA E REVISORE CONTABILE A TUTTI I SIGNORI CLIENTI LORO SEDI - Oggetto: Comunicazioni dei beni ai soci/familiari, dei finanziamenti e delle capitalizzazioni 2015 -. Nel mese di ottobre sono in scadenza 2 adempimenti riguardanti

Dettagli

2. AVVERTENZE GENERALI 1

2. AVVERTENZE GENERALI 1 2. AVVERTENZE GENERALI 1 2.1 REPERIBILITÀ DEI MODELLI - VERSAMENTI E RATEIZZAZIONI Reperibilità dei modelli I modelli di dichiarazione IVA e le relative istruzioni non vengono stampati dall amministrazione

Dettagli

Periodico informativo n. 175/2015

Periodico informativo n. 175/2015 Periodico informativo n. 175/2015 Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla sul possibile ravvedimento del saldo IMU e TASI 2015 anche

Dettagli

COMUNICAZIONE N. 10 DEL

COMUNICAZIONE N. 10 DEL ASSOCIAZIONE IMPEGNO E PASSIONE ASSOCIAZIONE SINDACALE DI COMMERCIALISTI - A.I.P. C.F. : 95142960657 P.IVA: 05115830654 COMUNICAZIONE N. 10 DEL 03.08.15 Cari Colleghi, in merito alla problematica relativa

Dettagli

Fiscal Flash N. 326. IMU: i rimedi dopo il 16 dicembre 2013. La notizia in breve 17.12.2013

Fiscal Flash N. 326. IMU: i rimedi dopo il 16 dicembre 2013. La notizia in breve 17.12.2013 Fiscal Flash La notizia in breve N. 326 17.12.2013 IMU: i rimedi dopo il 16 dicembre 2013 Come comportarsi per sanare eventuali omissioni od errori legati al saldo IMU Categoria: Imposte locali Sottocategoria:

Dettagli

Spett.le Cliente. Studio Commerciale - Tributario Fabrizio Masciotti

Spett.le Cliente. Studio Commerciale - Tributario Fabrizio Masciotti Roma, 10/01/2015 Spett.le Cliente Studio Commerciale - Tributario Fabrizio Masciotti Dottore Commercialista e Revisore Contabile Piazza Gaspare Ambrosini 25, Cap 00156 Roma Tel 06/41614250 fax 06/41614219

Dettagli

Di seguito, si cercherà di analizzare la procedura operativa da seguire per determinare l imposta, accompagnando il tutto con qualche esempio.

Di seguito, si cercherà di analizzare la procedura operativa da seguire per determinare l imposta, accompagnando il tutto con qualche esempio. IMU: come calcolare il saldo di dicembre Saverio Cinieri Con la scadenza del prossimo 17 dicembre per il versamento dell ultima rata IMU, si sta concludendo il primo anno di applicazione della nuova imposta

Dettagli

Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.)

Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) {{effettiaccordion}} Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) Ufficio competente Ufficio tributi Indirizzo Sede Municipale fraz. Cadola 52/a Informazioni Sportello Ufficio Tributi tel. 0437 98 67 60 Orario

Dettagli

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE U

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE U Attuazione dell articolo 1, commi da 634 a 636, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 Comunicazione per la promozione dell adempimento spontaneo nei confronti dei soggetti che hanno omesso di presentare

Dettagli

PROVINCIA DI MILANO Via Colombo Pozzo d Adda (Mi) IMU ANNO 2013

PROVINCIA DI MILANO Via Colombo Pozzo d Adda (Mi) IMU ANNO 2013 PROVINCIA DI MILANO Via Colombo 17 20060 Pozzo d Adda (Mi) IMU ANNO 2013 Il Decreto legge 54/2013, il cosiddetto blocca IMU, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 21/05/2013, ha stabilito che per l anno

Dettagli

Comune di Celano SPECIALE ICI Alcuni pratici suggerimenti per la compilazione della tua imposta comunale sulla casa.

Comune di Celano SPECIALE ICI Alcuni pratici suggerimenti per la compilazione della tua imposta comunale sulla casa. Comune di Celano SPECIALE ICI 2007 Alcuni pratici suggerimenti per la compilazione della tua imposta comunale sulla casa. Che cos è l ICI? L I.C.I. è un imposta comunale sugli immobili che si applica a

Dettagli

F.N.A.A.R.C. Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio

F.N.A.A.R.C. Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio F.N.A.A.R.C. Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio 2 DICEMBRE 2013 - IMPOSTE DIRETTE - IRPEF - IRES - IRAP - CEDOLARE SECCA - ACCONTI Si ricorda la scadenza del 2 dicembre

Dettagli

OGGETTO: Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento

OGGETTO: Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento STUIO OGGETTO: Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla sul possibile ravvedimento del saldo IMU e TASI 2015 anche alla luce delle

Dettagli

(I.M.U.) - IMPOSTA MUNICIPALE SPERIMENTALE ANNO 2012

(I.M.U.) - IMPOSTA MUNICIPALE SPERIMENTALE ANNO 2012 COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna SERVIZIO TRIBUTI (I.M.U.) - IMPOSTA MUNICIPALE SPERIMENTALE ANNO 2012 Riferimenti Normativi : D. Lgs. n..23 del 14 marzo 2011, istitutivo dell'imposta Municipale

Dettagli

Imu, come calcolarla?

Imu, come calcolarla? Imu, come calcolarla? L'ammontare dell'imu, l'imposta municipale unica, si determina applicando al valore degli immobili e sulla base dei requisiti posseduti, una delle aliquote previste tenendo conto

Dettagli

Chiarimenti in ordine al pagamento dell imposta comunale sugli immobili (ICI). Art. 10 del D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 504.

Chiarimenti in ordine al pagamento dell imposta comunale sugli immobili (ICI). Art. 10 del D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 504. CIRCOLARE N. 4 /DPF MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Roma, 30 maggio 2002 DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE FISCALI UFFICIO FEDERALISMO FISCALE Area I Reparto V Prot. 18243/2002/DPF/UFF Ai COMUNI LORO

Dettagli

N.B.: PRIMA DI COMPILARE IL MODELLO LEGGERE ATTENTAMENTE LA PAGINA DELLE NOTE ESPLICATIVE

N.B.: PRIMA DI COMPILARE IL MODELLO LEGGERE ATTENTAMENTE LA PAGINA DELLE NOTE ESPLICATIVE Comune di Cagliari Servizio Tributi Ufficio ICI IMU - TASI Protocollo n. del COMUNICAZIONE DI RAVVEDIMENTO OPEROSO IMU TASI 2014 N.B.: PRIMA DI COMPILARE IL MODELLO LEGGERE ATTENTAMENTE LA PAGINA DELLE

Dettagli

IMU Gentile contribuente, l Amministrazione Comunale la informa che dal 1 Gennaio 2012 l Imposta Municipale Unica(I.M.U.) sostituisce l I.C.I.

IMU Gentile contribuente, l Amministrazione Comunale la informa che dal 1 Gennaio 2012 l Imposta Municipale Unica(I.M.U.) sostituisce l I.C.I. IMU 2012 Gentile contribuente, l Amministrazione Comunale la informa che dal 1 Gennaio 2012 l Imposta Municipale Unica(I.M.U.) sostituisce l I.C.I.; In attesa della delibera comunale di approvazione delle

Dettagli

Fiscal Flash La notizia in breve

Fiscal Flash La notizia in breve Fiscal Flash La notizia in breve N. 201 17.12.2014 IMU/TASI: i rimedi dopo il 16 dicembre 2014 Come comportarsi per sanare eventuali omissioni od errori legati al saldo IMU e TASI, anche alla luce delle

Dettagli

IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA INDICAZIONI GENERALI

IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA INDICAZIONI GENERALI IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA INDICAZIONI GENERALI Avvertenza: informazioni più dettagliate saranno fornite non appena il Consiglio Comunale approverà il Regolamento IMU e la deliberazione delle aliquote.

Dettagli

COMUNE DI TRECENTA SERVIZIO TRIBUTI

COMUNE DI TRECENTA SERVIZIO TRIBUTI COMUNE DI TRECENTA SERVIZIO TRIBUTI www.comune.trecenta.ro.it e-mail ufficiotributi@comune.trecenta.ro.it VERSAMENTO IMU E TASI nuove modalità presentazione F24 Il versamento va eseguito tramite modello

Dettagli