LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI"

Transcript

1 Allegato 7 alla lettera d invito Allegato E al Contratto Quadro Allegato E al Contratto Esecutivo LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/2009 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONE ED INFORMATICI PER LA REALIZZAZIONE DEI SERVIZI DELLA RETE INTERNAZIONALE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (S-RIPA)

2 INDICE DEI CONTENUTI PREMESSA DEFINIZIONI RELATIVE AI LIVELLI DI SERVIZIO LIVELLO DI SERVIZIO, PENALI CONTRATTUALI E REPORTISTICA SERVIZI DI CONNETTIVITÀ IP ED INTERNET CONNETTIVITÀ BASE Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report Contrattuale (quadrimestrale) Report Tecnico (mensile) CONNETTIVITÀ EVOLUTA Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report Contrattuale (quadrimestrale) Report Tecnico (mensile) SERVIZI DI SICUREZZA DI RETE PROFILO STANDARD Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report Contrattuale (quadrimestrale) Report Tecnico (mensile) PROFILO STRONG Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report Contrattuale (quadrimestrale) Report Tecnico (mensile) SERVIZI VOIP DEFINIZIONI E PARAMETRI PER IL CALCOLO DEI LIVELLI DI SERVIZIO LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI REPORT CONTRATTUALE (QUADRIMESTRALE) REPORT TECNICO (MENSILE) UNIFIED COMMUNICATION SERVIZI DI POSTA ELETTRONICA Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report contrattuale (quadrimestrale) Report tecnico (mensile) SERVIZI DI VIDEOCOMUNICAZIONE COLLABORATIVA Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report Contrattuale (quadrimestrale) Report Tecnico (mensile) SERVIZI DI VIDEOCONFERENZA DI QUALITÀ SU IP Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report Contrattuale (quadrimestrale) Report Tecnico (mensile) SERVIZI DI COMUNICAZIONE EVOLUTA IN MOBILITÀ Servizi di accesso Intranet in mobilità Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report Contrattuale (quadrimestrale) Report Tecnico (mensile) Pagina 2 di 38

3 6.4.2 Servizi di back-up satellitare in mobilità Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report Contrattuale (quadrimestrale) Report Tecnico (mensile) SERVIZI DI CONDUZIONE DEI SISTEMI GESTIONE DELLE POSTAZIONI DI LAVORO Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report Contrattuale (quadrimestrale) Report Tecnico (mensile) LAN MANAGEMENT Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report Contrattuale (quadrimestrale) Report Tecnico (mensile) SYSTEM MANAGEMENT Definizione e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report Contrattuale (quadrimestrale) Report Tecnico (mensile) SERVIZI DI SUPPORTO CALL CENTER Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report Contrattuale (quadrimestrale) Report Tecnico (mensile) PROVISIONING & CHANGE MANAGEMENT Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Livelli di servizio e penali Report Contrattuale (quadrimestrale) Report Tecnico (mensile) SERVIZI DI REPORTISTICA Livelli di servizio e penali MISURAZIONE DEI LIVELLI DI SERVIZIO METODOLOGIE E STRUMENTI DI MISURA AVVIO DELLA REPORTISTICA ED APPLICAZIONE PENALI Pagina 3 di 38

4 Premessa Il presente documento contiene le specifiche per i livelli di servizio e le penali applicabili ai servizi erogati nell ambito della Rete Internazionale delle Pubbliche Amministrazioni (S-RIPA); in dettaglio: servizi di connettività IP ed Internet; servizi di sicurezza di rete; servizi VoIP (Voice over IP); servizi di Unified Communication; servizi di conduzione dei sistemi; servizi di supporto. Per ciascuna tipologia di servizio, la cui descrizione completa è contenuta nel Capitolato Tecnico (cfr. Allegato C), saranno descritti: i livelli di servizio caratteristici; i valori limite dei parametri contrattualizzati (di seguito indicati con il termine SLA target ) e le modalità di calcolo delle penali da applicarsi in caso di superamento degli stessi; il contenuto dei report (tecnici e contrattuali) che il Prestatore è tenuto a produrre. Tutti i tempi indicati nel presente Allegato, qualora non altrimenti espressamente specificato, sono da intendersi espressi in giorni, ore e minuti lavorativi del paese al quale si riferisce lo SLA. Pagina 4 di 38

5 1 Definizioni relative ai Livelli di servizio Nella tabella seguente si riportano le definizioni adottate nella specifica dei livelli di servizio. Orario di Erogazione dei Servizi 00:00-24:00, tutti i giorni dell'anno. Finestra temporale di erogazione Periodo di osservazione contrattuale (T oss-con ) Periodo di osservazione tecnica (T oss-tec ) Punto di accesso al servizio (PAS) Classificazione dei disservizi (severità) Disponibilità unitaria Intervallo di tempo, all'interno dell'orario di erogazione dei servizi, utilizzato per il calcolo dei livelli di servizio. Sono definite due diverse finestre temporali di erogazione: Finestra normale: 08:00-20:00 tutti i giorni della settimana (local time) Finestra estesa: 00:00-24:00 tutti i giorni della settimana Periodo per il calcolo dei livelli di servizio contrattuali ai quali sono associate le relative penali. T oss-con = 4 (quattro) mesi solari Periodo per il calcolo dei livelli di servizio (senza penali associate) al fine di rilevare preventivamente situazioni anomale. T oss-tec = 1 (uno) mese solare È il punto di erogazione del servizio per il calcolo della disponibilità. I PAS sono definiti, per ciascuna tipologia di servizio, nella sezione corrispondente. Nel presente documento i disservizi vengono classificati in base alla seguente scala, con grado di severità decrescente: Bloccante: l Amministrazione non è in grado di usufruire del servizio per indisponibilità dello stesso o perché le sue prestazioni risultano decisamente degradate; Non bloccante: l Amministrazione è in grado di usufruire del servizio anche se sono stati rilevati malfunzionamenti e/o le prestazioni dello stesso risultano degradate. La classificazione dei disservizi viene concordata nella fase di segnalazione e prima diagnosi. In caso di mancato accordo tra le parti, la classificazione sarà quella indicata dall Amministrazione. Percentuale di tempo durante il quale un singolo PAS è funzionante (ovvero non vi è interruzione di servizio) rispetto alla finestra temporale di erogazione del servizio stesso. È calcolata con la seguente formula: D i = 1 M i j = 1 T d i ij 100 dove: D i = disponibilità unitaria del PAS i-esimo espressa come valore percentuale; d ij = durata del disservizio j-esimo del PAS i-esimo, nell ambito della finestra temporale di erogazione; M i = numero totale di disservizi bloccanti del PAS i-esimo; T i = finestra temporale di misurazione della disponibilità del PAS i-esimo, pari al tempo totale della finestra temporale di erogazione del servizio nel periodo di osservazione contrattuale (T oss-con ). Pagina 5 di 38

6 Tempo di risposta al disservizio Tempo di ripristino del servizio Tempo intercorrente tra la segnalazione del disservizio da parte dell utente e la segnalazione all utente della diagnosi di massima e del tempo di ripristino previsto. Misurazione effettuata nella finestra temporale di erogazione del servizio. Tempo intercorrente tra la segnalazione del disservizio e la chiusura 1 dello stesso. Sono previsti tre possibili opzioni: Base - Disservizio di tipo bloccante : o entro il 4 ; - Disservizio di tipo non bloccante : o entro il 6. Standard - Disservizio di tipo bloccante : o entro il 2. - Disservizio di tipo non bloccante : o entro il 4. Veloce - Disservizio di tipo bloccante : o entro 8 ore nel 100% dei casi. - Disservizio di tipo non bloccante : o entro il 2. Misurazione effettuata nella finestra temporale di erogazione del servizio. Sono previsti tre possibili livelli, definiti sulla base della rilevanza attribuitagli dall Amministrazione in termini di disponibilità unitaria e di tempo di ripristino del servizio: Livello di Affidabilità del PAS L1 (Livello 1): - Disponibilità Base : 97% - Tempo di ripristino Base L2 (Livello 2): - Disponibilità Standard : 99% - Tempo di ripristino Standard L3 (Livello 3): - Disponibilità Mission Critical : 99,9% - Tempo di ripristino Veloce Tale indicatore sarà utilizzato per discriminare i livelli di servizio riferiti al PAS e descritti nei capitoli 3,4,5 e 6. Sulla base dei livelli prestazionali richiesti al Prestatore, sono previsti quattro Profili di Accesso per il PAS: Base Satellitare; Profilo di Accesso del PAS Base (Terrestre); Medio; Alto. Tale indicatore sarà utilizzato per discriminare i livelli di servizio riferiti al PAS e descritti nei capitoli 3,5 e 6. 1 La chiusura del disservizio viene catalogata dal Prestatore previa accettazione dell Amministrazione a conferma dell avvenuto ripristino della corretta operatività. Pagina 6 di 38

7 Report Report Contrattuale (cadenza quadrimestrale) Report Tecnico (cadenza mensile) Arrotondamenti Importo base Insieme di informazioni strutturate, generate dal Prestatore e trasmesse alle singole Amministrazioni con una prefissata periodicità allo scopo di consuntivare i livelli di servizio nel periodo di riferimento (mese o quadrimestre). Le prescrizioni sul contenuto dei report sono riportate per ciascun servizio nella sezione corrispondente. I report dovranno essere trasmessi ai destinatari per via telematica, secondo le modalità proposte dal Prestatore. Qualora l Amministrazione lo richieda, dovranno essere trasmessi anche su supporto cartaceo. Report trasmesso alla singola Amministrazione, entro il giorno 20 (venti) dei mesi di gennaio, maggio e settembre con riferimento rispettivamente al terzo quadrimestre dell anno precedente ed al primo e secondo quadrimestre dell anno in corso. È il report che contiene le misurazioni dei livelli di servizio applicabili al calcolo delle penali. Report trasmesso alla singola Amministrazione entro il giorno 15 (quindici) di ogni mese con riferimento al mese precedente. Ai fini del calcolo dello scostamento tra le percentuali misurate e quelle contrattuali le prime dovranno essere arrotondate nel modo seguente: aumento o riduzione del 5%: si arrotonda allo 0% per scostamenti compresi tra lo 0,00% e 2,49% ed al 5% per scostamenti superiori; aumento o riduzione dell'1%: si arrotonda allo 0% per scostamenti compresi tra lo 0,00 e lo 0,49 ed all'1% per scostamenti superiori; aumento o riduzione del 0,5%: si arrotonda allo 0% per scostamenti compresi tra lo 0,000% e 0,249% ed al 0,5% per scostamenti superiori; aumento o riduzione dello 0,1%: si arrotonda allo 0% per scostamenti compresi tra lo 0,000% e lo 0,049% ed allo 0,1% per scostamenti superiori; aumento o riduzione del 0,05%: si arrotonda allo 0% per scostamenti compresi tra lo 0,0000% e 0,0249% ed al 0,05% per scostamenti superiori. Importo alla base del calcolo delle penali, pari all ammontare dei canoni dovuti per il periodo di osservazione contrattuale (T oss-con ), relativamente a ciascun servizio definito nel Capitolato Tecnico (cfr. Allegato C). Pagina 7 di 38

8 2 Livello di servizio, penali contrattuali e reportistica [R-2-1] Per la valutazione dei livelli di servizio, il Prestatore dovrà rilevare i parametri riportati nei paragrafi seguenti, compresi quelli non utilizzati direttamente per la valutazione delle penali. [R-2-2] La valutazione dei livelli di servizio ai fini dell applicazione delle penali contrattuali è fatta su base quadrimestrale, pertanto i parametri rilevati dovranno rimanere nei limiti indicati del quadrimestre di riferimento. È tuttavia richiesto che le rilevazioni siano effettuate anche mensilmente, in modo da permettere il controllo preventivo delle prestazioni e consentire, se necessario, di chiedere interventi correttivi al Prestatore. [R-2-3] In caso di mancato rispetto dei livelli di servizio, la singola Amministrazione applicherà le penali indicate nei successivi paragrafi. Il Prestatore dovrà rendere disponibili su supporto ottico a DigitPA ed alle singole Amministrazioni, per la parte di propria competenza, i risultati delle misure effettuate, attraverso report quadrimestrali, con la misurazione dei livelli di servizio e il calcolo delle penali. [R-2-4] Tali report dovranno essere trasmessi alla singola Amministrazione entro il giorno 20 (venti) dei mesi di gennaio, maggio e settembre con riferimento rispettivamente al terzo quadrimestre dell anno precedente ed al primo e secondo quadrimestre dell anno in corso. [R-2-5] I report quadrimestrali dovranno contenere almeno: [R-2-6] [R-2-7] le informazioni puntuali riguardanti ciascuno dei parametri elencati nei paragrafi seguenti; un elenco dei disservizi, ciascuno classificato per severità (in relazione alla finestra di erogazione del servizio),dell'orario in cui si è verificato, durata del disservizio, l'indicazione di data e ora dell apertura del guasto, della segnalazione di ritorno, del ripristino del servizio; un elenco di disservizi, con tempo di ripristino superiore al limite fissato, suddiviso per servizio e tipologia di disservizio. Oltre ai report quadrimestrali, è richiesto anche un analogo report mensile che non sarà preso come riferimento contrattuale per il calcolo delle penali, ma che deve permettere il controllo sull'andamento delle prestazioni per prevenire eventuali criticità. Il Prestatore dovrà corredare il report mensile dell indicazione puntuale delle azioni intraprese o che intende intraprendere al fine di rimuovere le criticità rilevate. Pagina 8 di 38

9 3 Servizi di connettività IP ed InternetConnettività base Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Elemento per il calcolo PAS per il calcolo della disponibilità unitaria Banda garantita in accesso (BGA) Ritardo di trasferimento (RTD) Valore del PAS Definizione Interfaccia LAN (interfaccia I_CLIENT) dell apparato di accesso. Valore della banda garantita tra la sede dell Amministrazione ed il primo PoP del Prestatore. Tempo di trasferimento dei pacchetti, nella tratta origine-destinazione-origine (Round Trip Delay), tra il PAS ed il: BR di attestazione alla QXN, ovvero il BR di attestazione al Q-ISP presso il quale è stata acquistata connettività SPC; BR Internet se la CdT è riferita all ambito Internet. E facoltà dell Amministrazione concordare con il Prestatore che la misurazione di particolari CdT avvenga su una terminazione di rete raggiungibile dalla CdT concordata. Canone quadrimestrale associato al servizio di connettività base riferibile al PAS Livelli di servizio e penali Parametro Limite (SLA Target) Penale Banda garantita in accesso (BGA) Ritardo di trasferimento (RTD) Tasso di perdita dei pacchetti Disponibilità unitaria (calcolata sul periodo di osservazione contrattuale) Tempo di ripristino del servizio Valore contrattualizzato dall Amministrazione Il 99% dei pacchetti entro: 300 ms per PAS con profilo Alto 400 ms per PAS con profilo Medio 500 ms per PAS con profilo Base 900 ms per PAS con profilo Base SAT 1% dei pacchetti PAS con Livello di Affidabilità L1: 97 % PAS con Livello di Affidabilità L2: 99 % PAS con Livello di Affidabilità L3: 99.9 % PAS di tipo L1: Disservizio bloccante : entro il quarto giorno lavorativo successivo nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il sesto giorno lavorativo successivo nel 100% dei casi Le penali saranno valutate in funzione degli scostamenti dei parametri di ritardo di trasferimento e perdita dei pacchetti, rispetto ai valori di soglia definiti per il servizio 0,5% del valore del PAS per ogni scostamento in diminuzione di 0,5% rispetto al limite 0,2% del valore del PAS per ogni scostamento in aumento di 0,1% rispetto al limite 0,2% del valore del PAS di tipo L1 per ogni scostamento in diminuzione di 0,1% rispetto al limite 0,4% del valore del PAS di tipo L2 per ogni scostamento in diminuzione di 0,1% rispetto al limite 0,8% del valore del PAS di tipo L3 per ogni scostamento in diminuzione di 0,1% rispetto al limite maggiore del valore limite, 0,02% del valore complessivo dei PAS di tipo L1 per ogni giorno eccedente il limite (SLA Target). Pagina 9 di 38

10 Parametro Limite (SLA Target) Penale PAS di tipo L2: Disservizio bloccante : entro il secondo giorno lavorativo successivo nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il quarto PAS di tipo L3: Disservizio bloccante : entro 8 ore nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il secondo maggiore del valore di target, 0,04% del valore complessivo dei PAS di tipo L2 per ogni giorno eccedente il limite (SLA Target). maggiore del valore di target, 0,04% del valore complessivo dei PAS di tipo L3: per ogni ora eccedente il limite previsto per disservizio bloccante per ogni giorno eccedente il limite previsto per disservizio non bloccante Report Contrattuale (quadrimestrale) Disponibilità unitaria del servizio di IP-BE, per ciascun PAS di tipo L1, L2 e L3 Percentuale dei pacchetti con ritardo di trasferimento inferiore a: ms per PAS con profilo Alto ms per PAS con profilo Medio ms per PAS con profilo Base ms per PAS con profilo Base Satellitare Tasso di perdita dei pacchetti Elenco dei disservizi (trouble ticket), classificati per sito e per severità, con indicazione di data/ora di: apertura del guasto, segnalazione di ritorno, ripristino del servizio, numero dei PAS interessati al disservizio. Numero dei disservizi con tempo di ripristino oltre i limiti fissati per ciascuna categoria di severità e per ciascun livello di affidabilità del PAS (L1, L2 e L3) Calcolo analitico dell importo delle eventuali penali dovute Report Tecnico (mensile) Tasso di utilizzo dell accesso, inteso come percentuale di utilizzo (media oraria) della banda garantita in accesso per ogni PAS Disponibilità unitaria del servizio, per ciascun PAS di tipo L1, L2 e L3 Percentuale dei pacchetti con ritardo di trasferimento inferiore a: ms per PAS con profilo Alto ms per PAS con profilo Medio ms per PAS con profilo Base ms per PAS con profilo Base Satellitare Tasso di perdita dei pacchetti Elenco dei disservizi (trouble ticket), classificati per sito e per severità, con indicazione di data/ora di: apertura del guasto, segnalazione di ritorno, ripristino del servizio, numero dei PAS interessati al disservizio. Riepiloghi statistici dei tempi di ripristino con indicazione dei valori minimi, medi e massimi Pagina 10 di 38

11 3.2 Connettività evoluta Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Elemento per il calcolo PAS per il calcolo della disponibilità unitaria Banda garantita sul trasporto end-to-end (BGETE) Ritardo massimo sul trasporto end-to-end (RMETE) Valore del PAS Definizione Interfaccia LAN (interfaccia I_CLIENT) degli apparati di accesso per i quali è richiesto il servizio IP-QoS. Valore della banda garantita end-to-end tra il PAS della sede connessa ed il PAS di un altra sede specificata dall Amministrazione. Tempo massimo di trasferimento dei pacchetti, nella tratta origine-destinazione-origine (round trip delay), tra ogni coppia di PAS per i quali sia stato richiesto il servizio di IP-QoS. Il parametro si riferisce ad un tragitto interno alla rete del Prestatore. Nel caso di PAS con BGETE che attraversi reti differenti da quelle del Prestatore, il valore verrà misurato tra il PAS ed il Border Router (BR) di attestazione alla QXN, ovvero il BR di attestazione al Q-ISP presso il quale è stata acquistata connettività SPC. Canone quadrimestrale associato al servizio di connettività IP-QoS riferibile al PAS Livelli di servizio e penali Parametro Limite (SLA Target) Penale Banda garantita sul trasporto end-to-end (BGETE) Ritardo massimo sul trasporto end-to-end (RMETE) Tasso di perdita dei pacchetti Disponibilità unitaria (calcolata sul periodo di osservazione contrattuale) Tempo di ripristino del servizio Valore richiesto dall Amministrazione in fase contrattuale. Il 99% dei pacchetti entro: 350 ms tra due PAS con profilo Alto 500 ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Medio 600 ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Base 900 ms negli altri casi 1% dei pacchetti PAS di tipo L1: 97 % PAS di tipo L2: 99 % PAS di tipo L3: 99.9 % PAS di tipo L1: Disservizio bloccante : entro il quarto giorno lavorativo successivo nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il sesto Le penali saranno valutate in funzione degli scostamenti dei parametri di ritardo di trasferimento e perdita dei pacchetti, rispetto ai valori di soglia definiti per il servizio 0,5% del valore della coppia di PAS, per ogni scostamento in diminuzione di 0,5% rispetto al limite 0,2% del valore della coppia di PAS, per ogni scostamento in aumento di 0,1% rispetto al limite 0,2% del valore del PAS di tipo L1 per ogni scostamento in diminuzione di 0,1% rispetto al limite 0,4% del valore del PAS di tipo L2 per ogni scostamento in diminuzione di 0,1% rispetto al limite 0,8% del valore del PAS di tipo L3 per ogni scostamento in diminuzione di 0,1% rispetto al limite maggiore del valore limite, 0,02% del valore complessivo dei PAS di tipo L1 per ogni giorno eccedente il limite (SLA Target). Pagina 11 di 38

12 PAS di tipo L2: Disservizio bloccante : entro il secondo Disservizio non bloccante : entro il quarto PAS di tipo L3: Disservizio bloccante : entro 8 ore nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il secondo maggiore del valore di target, 0,04% del valore complessivo dei PAS di tipo L2 per ogni giorno eccedente il limite (SLA Target). maggiore del valore di target, 0,04% del valore complessivo dei PAS di tipo L3: per ogni ora eccedente il limite previsto per disservizio bloccante per ogni giorno eccedente il limite previsto per disservizio non bloccante Report Contrattuale (quadrimestrale) Disponibilità unitaria del servizio di IP-QoS per ciascun PAS di tipo L1, L2 e L3 Percentuale dei pacchetti con ritardo di trasferimento inferiore a: ms tra due PAS con profilo Alto ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Medio ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Base ms negli altri casi Tasso di perdita dei pacchetti scambiati tra ogni coppia di PAS per i quali è stato attivato il servizio IP-QoS Elenco dei disservizi (trouble tickets), classificati per sito e per severità, con indicazione di data/ora di: apertura del guasto, segnalazione di ritorno, ripristino del servizio, numero dei PAS interessati al disservizio. Numero dei disservizi con tempo di ripristino oltre i limiti fissati per ciascuna categoria di severità e per ciascun livello di affidabilità del PAS (L1, L2 e L3) Calcolo analitico dell importo delle eventuali penali dovute Report Tecnico (mensile) Tasso di utilizzo della connettività IP-QoS, inteso come percentuale di utilizzo (media oraria) della banda garantita end-to-end tra ogni coppia di PAS per i quali è abilitato il servizio IP-QoS Disponibilità unitaria del servizio di IP-QoS per ciascun PAS di tipo L1, L2 e L3 Percentuale dei pacchetti con ritardo di trasferimento inferiore a: ms tra due PAS con profilo Alto ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Medio ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Base ms negli altri casi Tasso di perdita dei pacchetti scambiati tra ogni coppia di PAS per i quali è stato attivato il servizio IP-QoS Elenco dei disservizi (trouble tickets) classificati per sito e per severità, con indicazione di data/ora di: apertura del guasto, segnalazione di ritorno, ripristino del servizio, numero dei PAS interessati al disservizio Riepiloghi statistici dei tempi di ripristino con indicazione dei valori minimi, medi e massimi Pagina 12 di 38

13 4 Servizi di sicurezza di rete 4.1 Profilo Standard Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Elemento per il calcolo PAS per il calcolo della disponibilità unitaria Valore del PAS Definizione Interfaccia LAN (interfaccia INSIDE) della Porta di Rete cui è associato un servizio di sicurezza di rete con profilo STANDARD. Canone quadrimestrale associato al solo servizio di sicurezza di rete con profilo STANDARD riferibile al PAS Livelli di servizio e penali Parametro da rilevare Limite (SLA Target) Penale Disponibilità unitaria (calcolata sul periodo di osservazione contrattuale) Tempo di validazione della richiesta di una nuova regola/policy Tempo di implementazione di una nuova regola/policy Tempo di ripristino del servizio PAS di tipo L1: 97 % PAS di tipo L2: 99 % PAS di tipo L3: 99.9 % Entro 8 ore dal ricevimento della richiesta nel Entro 12 ore dalla validazione della richiesta PAS di tipo L1: Disservizio bloccante : entro il quarto giorno lavorativo successivo nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il sesto giorno lavorativo successivo nel 100% dei casi PAS di tipo L2: Disservizio bloccante : entro il secondo giorno lavorativo successivo nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il quarto PAS di tipo L3: Disservizio bloccante : entro 8 ore nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il secondo 0,2% del valore del PAS di tipo L1 per ogni scostamento negativo di 0,1% rispetto al limite 0,4% del valore del PAS di tipo L2 per ogni scostamento negativo di 0,1% rispetto al limite 0,8% del valore del PAS di tipo L3 per ogni scostamento negativo di 0,1% rispetto al limite 0,01% del valore complessivo dei PAS per ogni ora in eccesso rispetto al limite 0,01% del valore complessivo dei PAS per ogni ora in eccesso rispetto al limite maggiore del valore limite, 0,02% del valore complessivo dei PAS di tipo L1 per ogni giorno eccedente il limite (SLA Target). maggiore del valore di target, 0,04% del valore complessivo dei PAS di tipo L2 per ogni giorno eccedente il limite (SLA Target). maggiore del valore di target, 0,04% del valore complessivo dei PAS di tipo L3: per ogni ora eccedente il limite previsto per disservizio bloccante per ogni giorno eccedente il limite previsto per disservizio non bloccante Pagina 13 di 38

14 4.1.3 Report Contrattuale (quadrimestrale) Disponibilità unitaria del servizio di sicurezza di rete di ciascun PAS di tipo L1, L2 e L3 Numero di richieste di modifica di nuove regole/policy validate oltre il tempo limite massimo Numero di richieste di modifica di nuove regole/policy implementate oltre il tempo limite massimo Elenco dei disservizi (trouble tickets) classificati per sito e per severità, con indicazione di data/ora di: apertura del guasto, segnalazione di ritorno, ripristino del servizio, numero dei PAS interessati al disservizio Numero dei disservizi con tempo di ripristino oltre i limiti fissati per ciascuna categoria di severità e per ciascun livello di affidabilità del PAS (L1, L2 e L3) Calcolo analitico dell importo delle eventuali penali dovute Report Tecnico (mensile) Disponibilità unitaria del servizio di sicurezza di rete di ciascun PAS di tipo L1, L2 e L3 Elenco delle regole di sicurezza correntemente applicate su ciascuna Porta di Rete Elenco delle richieste di implementazione di nuove regole/policy pervenute, validate e non validate (con relativa motivazione, data/ora di ricezione della richiesta, data/ora di notifica, data/ora di validazione, data/ora di implementazione) Statistiche oraria, giornaliera e settimanale sull utilizzo delle risorse della Porta di Rete (CPU, memoria, sessioni, throughput) Statistiche oraria, giornaliera e settimanale sul traffico conforme e dropped, per protocollo di trasporto e applicativo Log dei tentativi di accesso autorizzati e non autorizzati rilevati dalla Porta di Rete Report analitici degli incidenti di sicurezza avvenuti nel corso del mese Elenco dei disservizi (trouble tickets) classificati per sito e per severità, con indicazione di data/ora di: apertura del guasto, segnalazione di ritorno, ripristino del servizio, numero dei PAS interessati al disservizio Riepiloghi statistici dei tempi di ripristino con indicazione dei valori minimi, medi e massimi 4.2 Profilo Strong Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Elemento per il calcolo PAS per il calcolo della disponibilità unitaria Valore del PAS Definizione Interfaccia LAN (interfaccia INSIDE) della Porta di Rete cui è associato un servizio di sicurezza di rete con profilo STRONG. Canone quadrimestrale associato al solo servizio di sicurezza di rete con profilo STRONG riferibile al PAS Livelli di servizio e penali Parametro da rilevare Limite (SLA Target) Penale Disponibilità unitaria (calcolata sul periodo PAS di tipo L1: 97 % 0,2% del valore del PAS di tipo L1 per ogni scostamento negativo di 0,1% rispetto al limite Pagina 14 di 38

15 Parametro da rilevare Limite (SLA Target) Penale di osservazione contrattuale) PAS di tipo L2: 99 % Tempo di validazione della richiesta di una nuova regola/policy PAS di tipo L3: 99.9 % Entro 4 ore dal ricevimento della richiesta Se l Amministrazione si avvale del servizio di Help Desk on-site, entro 3 ore dal ricevimento della richiesta 0,4% del valore del PAS di tipo L2 per ogni scostamento negativo di 0,1% rispetto al limite 0,8% del valore del PAS di tipo L3 per ogni scostamento negativo di 0,1% rispetto al limite 0,01% del valore complessivo dei PAS per ogni ora in eccesso rispetto al limite Tempo di implementazione di una nuova regola/policy Tempo di notifica di indisponibilità del servizio (monitoraggio proattivo) Tempo di reazione ad incidente di sicurezza (monitoraggio proattivo) Entro 8 ore dalla validazione della richiesta Se l Amministrazione si avvale del servizio di Help Desk on-site, entro 5 ore dalla validazione della richiesta 15 minuti dall istante di indisponibilità 15 minuti dall istante in cui viene rilevato l attacco PAS di tipo L1: Disservizio bloccante : entro il quarto giorno lavorativo successivo nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il sesto giorno lavorativo successivo nel 100% dei casi 0,01% del valore complessivo dei PAS per ogni ora in eccesso rispetto al limite 0,01% del valore complessivo dei PAS per ogni quarto d ora in eccesso rispetto al limite 0,01% del valore complessivo dei PAS per ogni quarto d ora in eccesso rispetto al limite maggiore del valore limite, 0,02% del valore complessivo dei PAS di tipo L1 per ogni giorno eccedente il limite (SLA Target). Tempo di ripristino del servizio PAS di tipo L2: Disservizio bloccante : entro il secondo giorno lavorativo successivo nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il quarto PAS di tipo L3: Disservizio bloccante : entro 8 ore nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il secondo maggiore del valore di target, 0,04% del valore complessivo dei PAS di tipo L2 per ogni giorno eccedente il limite (SLA Target). maggiore del valore di target, 0,04% del valore complessivo dei PAS di tipo L3: per ogni ora eccedente il limite previsto per disservizio bloccante per ogni giorno eccedente il limite previsto per disservizio non bloccante Report Contrattuale (quadrimestrale) Disponibilità unitaria del servizio di sicurezza di rete di ciascun PAS di tipo L1, L2 e L3. Numero di richieste di modifica di nuove regole/policy validate oltre il tempo limite massimo Numero di richieste di modifica di nuove regole/policy implementate oltre il tempo limite massimo Numero di notifiche di indisponibilità del servizio inviate oltre il tempo limite massimo Pagina 15 di 38

16 Numero di incidenti di sicurezza con tempo di reazione oltre il limite massimo Elenco dei disservizi (trouble tickets) classificati per sito e per severità, con indicazione di data/ora di: apertura del guasto, segnalazione di ritorno, ripristino del servizio, numero dei PAS interessati al disservizio Numero dei disservizi con tempo di ripristino oltre i limiti fissati per ciascuna categoria di severità e per ciascun livello di affidabilità del PAS (L1, L2 e L3) Calcolo analitico dell importo delle eventuali penali dovute Report Tecnico (mensile) Disponibilità unitaria del servizio di sicurezza di rete di ciascun PAS di tipo L1, L2 e L3. Elenco delle regole di sicurezza correntemente applicate sulla Porta di Rete Elenco delle richieste di modifica delle regole pervenute, validate e non validate (con relativa motivazione, data/ora di ricezione della richiesta, data/ora di notifica, data/ora di validazione, data/ora di implementazione) Statistiche oraria, giornaliera e settimanale sull utilizzo delle risorse della Porta di Rete (CPU, memoria,..) Statistiche oraria, giornaliera e settimanale sul traffico conforme e dropped per protocollo di trasporto e applicativo Log dei tentativi di accesso autorizzati e non autorizzati rilevati dalla Porta di Rete Report analitici degli incidenti di sicurezza avvenuti nel corso del mese Elenco dei disservizi (trouble tickets) classificati per sito e per severità, con indicazione di data/ora di: apertura del guasto, segnalazione di ritorno, ripristino del servizio, numero dei PAS interessati al disservizio Riepiloghi statistici dei tempi di ripristino con indicazione dei valori minimi, medi e massimi Pagina 16 di 38

17 5 Servizi VoIP 5.1 Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Elemento per il calcolo PAS per il calcolo della disponibilità unitaria Valore del PAS Definizione Interfaccia LAN (interfaccia I-CLIENT) dell apparato di accesso cui è associato un servizio Voice-over-IP. Canone quadrimestrale associato al solo servizio Voice-over-IP riferibile al PAS. 5.2 Livelli di servizio e penali Parametro da rilevare Limite (SLA Target) Penale Disponibilità unitaria (calcolata sul periodo di osservazione contrattuale) Tasso di chiamate a buon fine Tempo di implementazione di una modifica di configurazione Ritardo di trasferimento end-to-end (one-way) dei pacchetti VoIP tra ogni coppia di PAS per i quali sia stato richiesto il servizio Variazione statistica nel ritardo dei pacchetti (jitter) tra ogni coppia di PAS per i quali sia stato richiesto il servizio Tasso di perdita dei pacchetti VoIP osservato sulle chiamate attive sul singolo PAS Tempo di ripristino del servizio PAS di tipo L1: 97 % PAS di tipo L2: 99 % PAS di tipo L3: 99.9 % 99% dei tentativi di chiamata 12 ore dal ricevimento della richiesta Il 99% dei pacchetti entro: 150 ms tra due PAS con profilo Alto 180 ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Medio 250 ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Base 350 ms negli altri casi 20 ms tra PAS con profilo Alto e/o Medio 40 ms negli altri casi 1% dei pacchetti PAS di tipo L1: Disservizio bloccante : entro il quarto giorno lavorativo successivo nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il sesto 0,2% del valore del PAS di tipo L1 per ogni scostamento negativo di 0,1% rispetto al limite 0,4% del valore del PAS di tipo L2 per ogni scostamento negativo di 0,1% rispetto al limite 0,8% del valore del PAS di tipo L3 per ogni scostamento negativo di 0,1% rispetto al limite 1% del valore complessivo dei PAS per ogni scostamento in diminuzione di 0,1 % rispetto al limite 0,02% del valore complessivo dei PAS per ogni ora in eccesso rispetto al limite 0,1% del valore complessivo dei PAS per ogni scostamento in diminuzione di 0,5% rispetto al limite 0,1% del valore complessivo dei PAS per ogni millisecondo in eccesso rispetto al limite 0,1% del valore del PAS per ogni scostamento in aumento di 0,1% rispetto al limite maggiore del valore limite, 0,02% del valore complessivo dei PAS di tipo L1 per ogni giorno eccedente il limite (SLA Target). Pagina 17 di 38

18 Parametro da rilevare Limite (SLA Target) Penale PAS di tipo L2: Disservizio bloccante : entro il secondo Disservizio non bloccante : entro il quarto PAS di tipo L3: Disservizio bloccante : entro 8 ore nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il secondo maggiore del valore di target, 0,04% del valore complessivo dei PAS di tipo L2 per ogni giorno eccedente il limite (SLA Target). maggiore del valore di target, 0,04% del valore complessivo dei PAS di tipo L3: per ogni ora eccedente il limite previsto per disservizio bloccante per ogni giorno eccedente il limite previsto per disservizio non bloccante 5.3 Report Contrattuale (quadrimestrale) Disponibilità unitaria del servizio Voice-over-IP per ciascun PAS di tipo L1, L2, L3 Tasso di chiamate andate a buon fine e numero complessivo di tentativi di chiamata Report dettagliato sulle chiamate originate, con indicazione dell account e del terminale chiamante, del numero chiamato, della data/ora di inizio e fine della chiamata, della durata Numero di richieste di modifica di configurazioni implementate oltre il tempo limite massimo Percentuale dei pacchetti con ritardo di trasferimento inferiore a: ms tra due PAS con profilo Alto ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Medio ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Base ms negli altri casi Numero di rilevazioni con jitter superiore a: - 20 ms tra PAS con profilo Alto/Medio - 40 ms negli altri casi Tasso di perdita dei pacchetti VoIP per ciascun PAS per il quale sia stato richiesto il servizio di Voice over IP Elenco dei disservizi (trouble tickets) classificati per sito e per severità, con indicazione di data/ora di: apertura del guasto, segnalazione di ritorno, ripristino del servizio, numero dei PAS interessati al disservizio Numero dei disservizi con tempo di ripristino oltre i limiti fissati per ciascuna categoria di severità e per ciascun livello di affidabilità del PAS (L1, L2 e L3) Calcolo analitico dell importo delle eventuali penali dovute 5.4 Report Tecnico (mensile) Disponibilità unitaria del servizio Voice-over-IP per ciascun PAS di tipo L1, L2, L3 Statistiche oraria, giornaliera e settimanale sui tentativi di chiamata complessivi e su quelli andati a buon fine. Statistiche oraria, giornaliera e settimanale sul traffico VoIP, entrante e uscente dal PAS Report dettagliato sulle chiamate con indicazione dell account chiamante, del numero chiamato, della data/ora di inizio e fine della chiamata Elenco delle richieste di modifica della configurazione pervenute, implementate e non implementate (con relativa Pagina 18 di 38

19 motivazione) Numero di richieste di modifica di configurazioni implementate oltre il tempo limite massimo Percentuale dei pacchetti con ritardo di trasferimento inferiore a: ms tra due PAS con profilo Alto ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Medio ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Base ms negli altri casi Numero di rilevazioni con jitter superiore a: - 20 ms tra PAS con profilo Alto/Medio - 40 ms negli altri casi Tasso di perdita dei pacchetti VoIP per ciascun PAS per il quale sia stato richiesto il servizio di Voice over IP Elenco dei disservizi (trouble tickets) classificati per sito e per severità, con indicazione di data/ora di: apertura del guasto, segnalazione di ritorno, ripristino del servizio, numero dei PAS interessati al disservizio Riepiloghi statistici dei tempi di ripristino con indicazione dei valori minimi, medi e massimi Pagina 19 di 38

20 6 Unified Communication 6.1 Servizi di Posta Elettronica Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Elemento per il calcolo Finestra temporale di erogazione PAS per il calcolo della disponibilità complessiva Disponibilità complessiva Valore complessivo dei PAS Definizione Per il servizio di Posta Elettronica è definita la sola finestra di erogazione estesa: 00:00 24:00, 7 giorni su 7. Interfaccia client (inclusa quella Web) della casella di posta elettronica. Percentuale di tempo durante il quale il servizio, inteso come insieme di tutti i relativi PAS, è funzionante (ovvero non vi è interruzione di servizio) rispetto alla finestra di erogazione temporale del servizio stesso. È calcolata con la formula seguente: D = 1 N i i = 1 j = 1 N M i = 1 T d i ij 100 dove: D = disponibilità complessiva di un servizio espressa come valore percentuale; d ij = durata del j-esimo disservizio del PAS i-esimo, compresa nella finestra temporale di erogazione; M i = numero totale di disservizi del PAS i-esimo; N = numero totale di PAS; T i = finestra temporale di misurazione della disponibilità del PAS i-esimo. Canone quadrimestrale associato al solo servizio di posta elettronica Livelli di servizio e penali Parametro da rilevare Limite (SLA Target) Penale Disponibilità complessiva del servizio di posta elettronica Tempo di consegna di messaggi di lunghezza fino a 10KByte, tra PAS mittente e mail server o tra mail server e PAS destinatario Tempo massimo per operazioni di attivazione/disattivazione/blocco/ reset password di una casella di posta e/o della relativa utenza 99,9% Entro 2 minuti nel 99% dei messaggi Entro 2 ore 0,4% del valore complessivo dei PAS per ogni scostamento in diminuzione di 0,1% rispetto al limite 0,5% del valore complessivo dei PAS per ogni scostamento in diminuzione di 0,5% rispetto al limite 0,01% del valore complessivo dei PAS per ogni ora in eccesso rispetto al limite Pagina 20 di 38

21 Tempo di ripristino del servizio Disservizio bloccante : o entro 8 ore nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : o entro il secondo giorno lavorativo successivo nel 100% dei casi 1% del valore complessivo dei PAS per ogni scostamento in diminuzione di 1% rispetto al limite Funzionalità di Unified Messaging Disponibilità complessiva della componente di Unified messaging Tempo di consegna di un messaggio UM di lunghezza fino a 30kByte, tra il PAS mittente ed il sistema UM o tra il sistema UM e il PAS destinatario Tempo di ripristino della componente di Unified Messaging 99,9% Entro 2 minuti nel 99% dei messaggi Disservizio bloccante : entro 8 ore nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il secondo giorno lavorativo successivo nel 100% dei casi 0,1% del valore complessivo dei PAS per ogni scostamento in diminuzione di 0,1% da applicare nel caso di indisponibilità della componente UM 0,1% del valore complessivo dei PAS per ogni scostamento in diminuzione di 0,1% rispetto al limite maggiore del valore di target, 0,04% del valore complessivo dei PAS: per ogni ora eccedente il limite previsto per disservizio bloccante per ogni giorno eccedente il limite previsto per disservizio non bloccante Report contrattuale (quadrimestrale) Disponibilità complessiva del servizio di posta elettronica per l insieme dei PAS Percentuali di messaggi di posta elettronica consegnati entro 2 minuti Numero di richieste di attivazione/disattivazione di una casella di posta, implementate oltre il tempo limite massimo Numero di richieste di operazioni di blocco di una casella di posta e/o reset password, implementate oltre il tempo limite massimo Elenco dei disservizi (trouble tickets) classificati per severità, con indicazione di data/ora di: apertura del guasto, segnalazione di ritorno, ripristino del servizio, numero dei PAS interessati al disservizio Percentuale dei disservizi con tempo di ripristino entro i limiti fissati Disponibilità complessiva della componente di Unified messaging, per l insieme dei PAS Percentuali di messaggi di Unified messaging consegnati entro 2 minuti Percentuale dei disservizi della componente di Unified messaging con tempo di ripristino entro i limiti fissati Calcolo analitico dell importo delle eventuali penali dovute Report tecnico (mensile) Disponibilità complessiva del servizio di posta elettronica per l insieme dei PAS Numero di accessi via WEB/ POP/IMAP e traffico (in termini di MByte inviati e ricevuti), per ogni casella di posta Percentuali di messaggi di posta elettronica consegnati entro 2 minuti Elenco delle richieste di attivazione/disattivazione di una casella di posta suddivise in pervenute/implementate/ non implementate (con relativa motivazione) Pagina 21 di 38

22 Elenco delle richieste di blocco di una casella di posta e/o reset password suddivise in pervenute/implementate/ non implementate (con relativa motivazione) Elenco dei disservizi (trouble tickets) classificati per severità, con indicazione di data/ora di: apertura del guasto, segnalazione di ritorno, ripristino del servizio, numero dei PAS interessati al disservizio Riepiloghi statistici dei tempi di ripristino di posta elettronica con indicazione dei valori minimi, medi e massimi Disponibilità della componente di Unified messaging Riepiloghi statistici dei tempi di ripristino della componente di Unified messaging con indicazione dei valori minimi, medi e massimi 6.2 Servizi di Videocomunicazione Collaborativa Definizioni e parametri per il calcolo dei livelli di servizio Elemento per il calcolo PAS per il calcolo della disponibilità unitaria Valore del PAS Definizione Interfaccia utente dell apparato di Videocomunicazione Collaborativa. Canone quadrimestrale associato al servizio di Videocomunicazione Collaborativa riferibile al PAS Livelli di servizio e penali Parametro da rilevare Limite (SLA Target) Penale Disponibilità unitaria del servizio Tasso di videocomunicazioni andate a buon fine Tempo di implementazione di una modifica di configurazione Ritardo di trasferimento end-toend (one-way) dei pacchetti tra ogni coppia di PAS per i quali sia stato richiesto il servizio Variazione statistica nel ritardo dei pacchetti (jitter) tra ogni coppia di PAS per i quali sia stato richiesto il servizio PAS di tipo L2: 99 % PAS di tipo L3: 99.9 % 99% dei tentativi di videochiamata Entro 12 ore dal ricevimento della richiesta Il 99% dei pacchetti entro: 100 ms tra due PAS con profilo Alto 120 ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Medio 20 ms 0,4% del valore del PAS di tipo L2 per ogni scostamento negativo di 0,1% rispetto al limite 0,8% del valore del PAS di tipo L3 per ogni scostamento negativo di 0,1% rispetto al limite 1% del valore complessivo dei PAS per ogni scostamento in diminuzione dello 0,1% rispetto al limite 0,01% del valore complessivo dei PAS per ogni ora in eccesso rispetto al limite 0,5% del valore complessivo dei PAS per ogni scostamento in diminuzione di 0,5% rispetto al limite 0,1% del valore complessivo dei PAS per ogni millisecondo in eccesso rispetto al limite 2 Il servizio di Videocomunicazione Collaborativa è disponibile esclusivamente per PAS con Profili Medio e Alto Pagina 22 di 38

23 Tasso di perdita dei pacchetti osservato sulle chiamate attive sul singolo PAS Tempo massimo di ripristino del servizio 0,1% dei pacchetti PAS di tipo L2: Disservizio bloccante : entro il secondo Disservizio non bloccante : entro il quarto PAS di tipo L3: Disservizio bloccante : entro 8 ore nel 100% dei casi Disservizio non bloccante : entro il secondo 0,2% del valore del PAS per ogni scostamento in aumento di 0,1% rispetto al limite maggiore del valore di target, 0,04% del valore complessivo dei PAS di tipo L2 per ogni giorno eccedente il limite (SLA Target). maggiore del valore di target, 0,04% del valore complessivo dei PAS di tipo L3: per ogni ora eccedente il limite previsto per disservizio bloccante per ogni giorno eccedente il limite previsto per disservizio non bloccante Report Contrattuale (quadrimestrale) Disponibilità unitaria del servizio di Videocomunicazione Collaborativa per ciascun PAS di tipo L2 e L3 Tasso di videocomunicazioni andate a buon fine e numero complessivo di tentativi di videochiamata Report dettagliato sulle videocomunicazioni originate, con indicazione del terminale chiamante, del terminale chiamato, della data/ora di inizio e fine della videocomunicazione, della durata Numero di richieste di una modifica di configurazione implementate oltre il tempo limite massimo Percentuale dei pacchetti con ritardo di trasferimento inferiore a: ms tra due PAS con profilo Alto ms tra un PAS con profilo Alto ed uno con profilo Medio Numero di rilevazioni con jitter superiore a 20 ms Tasso di perdita dei pacchetti per ogni singolo PAS per il quale sia stato richiesto il servizio di Videocomunicazione collaborativa Elenco dei disservizi (trouble tickets) classificati per sito e per severità, con indicazione di data/ora di: apertura del guasto, segnalazione di ritorno, ripristino del servizio, numero dei PAS interessati al disservizio Numero dei disservizi con tempo di ripristino oltre i limiti fissati per ciascuna categoria di severità e per ciascun livello di affidabilità del PAS (L2 e L3) Calcolo analitico dell importo delle eventuali penali dovute Report Tecnico (mensile) Disponibilità unitaria del servizio di Videocomunicazione Collaborativa per ciascun PAS di tipo L2 e L3 Statistiche oraria, giornaliera e settimanale sui tentativi di videocomunicazione complessivi e su quelli andati a buon fine Report dettagliato sulle videocomunicazioni con indicazione del terminale chiamante, del terminale chiamato, della data/ora di inizio e fine della videocomunicazione Elenco delle richieste di modifica della configurazione pervenute, implementate e non implementate (con relativa motivazione) Pagina 23 di 38

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI OPA

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI OPA Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione Allegato 2c alla lettera d invito LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI OPA GARA A LICITAZIONE PRIVATA PER L APPALTO DEI SERVIZI DI CONNETTIVITÀ

Dettagli

PREZZI UNITARI DEI SERVIZI

PREZZI UNITARI DEI SERVIZI Allegato 8 alla lettera d invito Allegato F al Contratto Quadro Allegato F al Contratto Esecutivo PREZZI UNITARI DEI SERVIZI GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/29 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONE

Dettagli

27,80 27,80 3,35 3,35 3,35 3,35 5,95 5,95 Lotto BGA da 32 kbps (Internet)

27,80 27,80 3,35 3,35 3,35 3,35 5,95 5,95 Lotto BGA da 32 kbps (Internet) LISTINO S-RIPA ANNO 2014 SERVIZI DI CONNETTIVITA' IP E INTERNET BNA Satellitare Terrestre Down/Up 256/64 (sat) /128 (sat) /256 (sat) 2048/ (sat) 256 2048 4096 8192 10000 30000 640/128 1280/256 2048/ 4096/

Dettagli

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO CONSORZIO COMUNI B.I.M. DI VALLE CAMONICA Procedura per l individuazione di un socio privato che partecipi alla costituzione di una società di capitali nella forma di società a responsabilità limitata

Dettagli

Servizio Connessione Internet primaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski

Servizio Connessione Internet primaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski Servizio Connessione Internet primaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski codice: rev.: 1.0.00 data: 06 Giugno 2007 REVISIONI Rev. Data Autore/i Firma Descrizione Nome Unità Responsabile

Dettagli

Comune di Calatabiano

Comune di Calatabiano EMESSO da Cod. Doc. 12SU0789 S2020 Rev. 0 del 25092012 Accessi Internet in convenzione DigitPA TELECOM ITALIA WIRELINE SERVICES è conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2000 per le seguenti attività: Ideazione,

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA GESTIONE

Dettagli

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web 1 INDICE 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 3 2. SLA RELATIVO ALLA INFRASTRUTTURA PRIMARIA 3 2.1. Dati di targa... 3 2.2. Banda virtuale

Dettagli

Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione. Allegato A CAPITOLATO TECNICO. 1 di 23

Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione. Allegato A CAPITOLATO TECNICO. 1 di 23 Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione Allegato A CAPITOLATO TECNICO 1 di 23 INDICE PREMESSA... 4 RIFERIMENTI... 4 1. Servizi di Trasporto Always On Flat Accessi Asimmetrici

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

PathNet PMM. PathNet PMM. PathNet NDS. PathNet PMM. PathNet NDS. PathNet PMM. PathNet NDS. Dicembre 2004

PathNet PMM. PathNet PMM. PathNet NDS. PathNet PMM. PathNet NDS. PathNet PMM. PathNet NDS. Dicembre 2004 REDATTO: PathNet PMM Paolo Matteoli PathNet PMM PathNet NDS Salvatore Parrillo Grazia Cozzi VERIFICATO: PathNet PMM PathNet NDS Loredana Berardocco Alessandro Arcangeli APPROVATO: PathNet PMM Loredana

Dettagli

Servizio Connessione Internet secondaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski

Servizio Connessione Internet secondaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski Servizio Connessione Internet secondaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski codice: rev.: 1.0.00 data: 06 Giugno 2007 REVISIONI Rev. Data Autore/i Firma Descrizione Nome Unità Responsabile

Dettagli

Si tratta dell offerta di accesso ad Internet in FIBRA OTTICA di Rete-Tel costituita da circuiti portati fino alla sede del cliente.

Si tratta dell offerta di accesso ad Internet in FIBRA OTTICA di Rete-Tel costituita da circuiti portati fino alla sede del cliente. Servizio di accesso ad internet in FIBRA OTTICA - Informazioni Tecniche Si tratta dell offerta di accesso ad Internet in FIBRA OTTICA di Rete-Tel costituita da circuiti portati fino alla sede del cliente.

Dettagli

DEFINIZIONI E ACRONIMI

DEFINIZIONI E ACRONIMI Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione Allegato 5 alla lettera d invito DEFINIZIONI E ACRONIMI GARA A LICITAZIONE PRIVATA PER L APPALTO DEI SERVIZI DI CONNETTIVITÀ E SICUREZZA

Dettagli

PROCEDURA APERTA (AI SENSI DEL D.LGS.163/2006 E S.M.I.)

PROCEDURA APERTA (AI SENSI DEL D.LGS.163/2006 E S.M.I.) REGIONE BASILICATA PROCEDURA APERTA (AI SENSI DEL D.LGS.163/2006 E S.M.I.) PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO EVOLUTIVO E DI ASSISTENZA SPECIALISTICA DEL SISTEMA INFORMATIVO LAVORO BASIL DELLA REGIONE BASILICATA

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. del Servizio Polizia Scientifica

CAPITOLATO TECNICO. del Servizio Polizia Scientifica CAPITOLATO TECNICO Fornitura servizi professionali per la manutenzione ai sistemi hardware e ai prodotti software per il sistema APFIS per le esigenze del Servizio Polizia Scientifica INDICE 1. PREMESSA...

Dettagli

Allo scopo di consentire una maggiore qualità del servizio erogato, l impianto viene sempre consegnato con modem Dce ed interfaccia V.35.

Allo scopo di consentire una maggiore qualità del servizio erogato, l impianto viene sempre consegnato con modem Dce ed interfaccia V.35. Servizio di accesso ad internet HDSL - Informazioni Tecniche Tecnologia di accesso HDSL a 2 Mb/s La banda IP è fornita su accessi a 2 Mb/s in tecnologia SHDSL o HDSL, in modalità Frame Relay o ATM, attraverso

Dettagli

Specifica del Servizio Network Operation Center

Specifica del Servizio Network Operation Center Specifica del Servizio Network Operation Center Tipo Documento: Specifica Qualified Exchange Network Scopo del Documento: Il presente documento si prefigge di descrivere la soluzione della SC- QXN relativa

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata

Università degli Studi della Basilicata Università degli Studi della Basilicata SERVIZIO DI ASSISTENZA MANUTENTIVA E GESTIONE TECNICA E SISTEMISTICA DEI SISTEMI COSTITUENTI LA RETE DI TELEFONIA DELL'UNIVERSITA' CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

Dettagli

Centro nazionale per l informatica nella pubblica amministrazione

Centro nazionale per l informatica nella pubblica amministrazione Centro nazionale per l informatica nella pubblica amministrazione SERVIZIO DI REALIZZAZIONE DELLA RETE INTERNAZIONALE DELLE P.A. Allegato H DEFINIZIONI E ACRONIMI 1 Note di carattere generale Il documento

Dettagli

BANDO ACQUISIZIONI Servizi Wireless. ALLEGATO 5-2 Schema di Contratto. Allegato 5.2: Schema di contratto Pag. 1

BANDO ACQUISIZIONI Servizi Wireless. ALLEGATO 5-2 Schema di Contratto. Allegato 5.2: Schema di contratto Pag. 1 BANDO ACQUISIZIONI Servizi Wireless ALLEGATO 5-2 Schema di Contratto Allegato 5.2: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA PER LA FORNITURA DI SERVIZI WIRELESS WI-MAX - APQ IN MATERIA DI E-

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/2009 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONE ED INFORMATICI PER LA

CAPITOLATO TECNICO GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/2009 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONE ED INFORMATICI PER LA Allegato 6 alla lettera d invito Allegato C al Contratto Quadro Allegato C al Contratto Esecutivo CAPITOLATO TECNICO GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/2009 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONE

Dettagli

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER GENERALITA Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER L Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) per far fronte alle diverse ed aumentate necessità derivanti dal nuovo quadro normativo per

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è un servizio di posta elettronica che garantisce un elevato grado di affidabilità e sicurezza. Esso consente al Cliente

Dettagli

rete mobile con costi a carico dell utente secondo il piano tariffario del gestore di telefonia mobile utilizzato.

rete mobile con costi a carico dell utente secondo il piano tariffario del gestore di telefonia mobile utilizzato. CAPITOLATO D'ONERI per la gestione del Servizio di Call Center informativo e di ricezione, trattamento, registrazione e trasmissione segnalazioni di disservizi C.I.G. n. 354552649C ***** Art. 1 Oggetto

Dettagli

Accreditamento operatori Elenco degli ISP accreditati ad OVER network. Direzione Sistema Informatico 09 Luglio 2009

Accreditamento operatori Elenco degli ISP accreditati ad OVER network. Direzione Sistema Informatico 09 Luglio 2009 Una risposta alle nuove esigenze di connettività Accreditamento operatori Elenco degli ISP accreditati ad OVER network Direzione Sistema Informatico 09 Luglio 2009 Premessa Riferimenti normativi Il progetto

Dettagli

Carta dei Servizi di accesso ad Internet e via S.p.A. Sommario

Carta dei Servizi di accesso ad Internet e via S.p.A. Sommario Carta dei Servizi di accesso ad Internet e via S.p.A. Sommario 1. Premessa 2. Parte Prima Principi Fondamentali 2.1 Eguaglianza 2.2 Imparzialità, obiettività e giustizia 2.3 Continuità del servizio 2.4

Dettagli

Scheda P1 allegata al Capitolato Tecnico --- Tabella dei Livelli di Servizio e delle Penali

Scheda P1 allegata al Capitolato Tecnico --- Tabella dei Livelli di Servizio e delle Penali ROMA CAPITALE Scheda P1 allegata al Capitolato Tecnico --- Tabella dei Livelli di Servizio e delle Penali Procedura Aperta Lotto n. 1 gestione, manutenzione, supporto e sviluppo tecnologico delle infrastrutture

Dettagli

ALLEGATO 2 OBIETTIVI DI QUALITA DEL SERVIZIO DI ACCESSO AD INTERNET DA POSTAZIONE FISSA PER L ANNO 2013

ALLEGATO 2 OBIETTIVI DI QUALITA DEL SERVIZIO DI ACCESSO AD INTERNET DA POSTAZIONE FISSA PER L ANNO 2013 ALLEGATO 2 OBIETTIVI DI QUALITA DEL SERVIZIO DI ACCESSO AD INTERNET DA POSTAZIONE FISSA PER L ANNO 2013 Indicatori di qualità di cui alle delibere n. 131/06/CSP e 244/08/CSP, modificata dalle delibere

Dettagli

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Gara per la fornitura di prodotti software per il Sistema Informativo dell INPDAP Normalizzazione del Sistema Informativo

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma)

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Appalto per l Affidamento del Servizio di MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM dell Azienda Sanitaria Locale Roma H compresa la realizzazione di due progetti IT finalizzati

Dettagli

Sistema integrato di comunicazione broadband

Sistema integrato di comunicazione broadband Sistema integrato di comunicazione broadband INNOVAZIONE E TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEL MERCATO 1 CHE COSA E SMART 4 PERFORMANCE? Il sistema di comunicazione broadband SMART 4 PERFORMANCE offre soluzioni

Dettagli

Sistema integrato di comunicazione

Sistema integrato di comunicazione Sistema integrato di comunicazione INNOVAZIONE E TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEL MERCATO 1 CHE COSA E SMART 4 Basic? Il sistema di comunicazione SMART 4 Basic consente di usufruire in maniera distribuita dei

Dettagli

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica NT-5 Norma Tecnica per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica Abstract Questo documento contiene le modalità tecniche per lo svolgimento delle attività di manutenzione degli impianti. Definisce

Dettagli

FORNITURA SERVIZIO DI TELEFONIA FISSA VOCE

FORNITURA SERVIZIO DI TELEFONIA FISSA VOCE FORNITURA SERVIZIO DI TELEFONIA FISSA VOCE CAPITOLATO TECNICO Il presente Capitolato Tecnico si riferisce a: Premessa fornitura ed installazione delle apparecchiature, dei materiali, dei lavori accessori

Dettagli

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI:

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI: IL PRESIDENTE VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare l art. 8, comma 2, ai sensi del quale l Autorità stabilisce le norme sulla propria

Dettagli

VoIP e. via SOLUZIONI E INNOVAZIONE PER LA COMUNICAZIONE

VoIP e. via SOLUZIONI E INNOVAZIONE PER LA COMUNICAZIONE VoIP e via SOLUZIONI E INNOVAZIONE PER LA COMUNICAZIONE VoIP è Voice over IP (Voce tramite protocollo Internet), acronimo VoIP, è una tecnologia che rende possibile effettuare una conversazione telefonica

Dettagli

Allegato 1 al Contratto

Allegato 1 al Contratto CONCESSIONE DI DIRITTI D USO SU RISORSE DELLA RETE PUBBLICA REGIONALE (RPR) ai sensi della D.G.R. n.1373 del 18 luglio 2014 Allegato 1 al Contratto PROCEDURE, TEMPISTICHE, SLA, PENALI 1 INDICE 1. PREMESSA

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO PER LA GESTIONE E LA MANUTENZIONE DELLA INFRASTRUTTURA DI RETE A LARGA BANDA (Service Level Agreement)

CONDIZIONI DI SERVIZIO PER LA GESTIONE E LA MANUTENZIONE DELLA INFRASTRUTTURA DI RETE A LARGA BANDA (Service Level Agreement) CONSORZIO SERVIZI VALLE CAMONICA 25047 Darfo Boario Terme (BS) Via Mario Rigamonti, 65 Tel. 0364.542111 - Fax 0364.535230 Codice Fiscale 01254100173 Partita IVA 00614600989 Capitale Sociale 4.052.725,55

Dettagli

TARIFFE E CORRISPETTIVI

TARIFFE E CORRISPETTIVI TARIFFE E CORRISPETTIVI CONVENZIONE TELEFONIA MOBILE 6 Tariffe e corrispettivi di cui nel seguito non comprendono tasse ed imposte, quali la tassa di concessione governativa, ove applicabile, e l IVA.

Dettagli

Città di Nardò (Provincia di Lecce) Settore Economico Finanziario Servizio Provveditorato

Città di Nardò (Provincia di Lecce) Settore Economico Finanziario Servizio Provveditorato Città di Nardò (Provincia di Lecce) Settore Economico Finanziario Servizio Provveditorato GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE Ente appaltante: COMUNE DI NARDO (LE) P.ZA C.

Dettagli

ALLEGATO GMR - Gestione e Manutenzione Reti

ALLEGATO GMR - Gestione e Manutenzione Reti AZIENDA OSPEDALIERA SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza - Tel. 0971-61 11 11 Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 ALLEGATO GMR - PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO

Dettagli

Connettività Domenica 19 Dicembre 2010 17:32 - Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Novembre 2014 19:34

Connettività Domenica 19 Dicembre 2010 17:32 - Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Novembre 2014 19:34 La Suite di servizi Origine.net può essere erogata su reti di telecomunicazioni in tecnolgia Wired e/o Wireless. In base alle esigenze del cliente ed alla disponibilità di risorse tecnologiche, Origine.net

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ministero della Giustizia

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ministero della Giustizia 1. Che cos è? La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica (che utilizza i protocolli standard della posta elettronica tradizionale) mediante il quale al mittente viene fornita,

Dettagli

Allegato 4- LIVELLI DI SERVIZIO (SLA)

Allegato 4- LIVELLI DI SERVIZIO (SLA) Allegato 4- LIVELLI DI SERVIZIO (SLA) In questo articolo sono definite le condizioni in base alle quali IZSLER riterrà perfezionata la fornitura dal punto di vista dei livelli di servizio attesi (SLA service

Dettagli

Contact Center Manuale CC_Contact Center

Contact Center Manuale CC_Contact Center Contact Center Manuale CC_Contact Center Revisione del 05/11/2008 INDICE 1. FUNZIONALITÀ DEL MODULO CONTACT CENTER... 3 1.1 Modalità di interfaccia con il Contact Center... 3 Livelli di servizio... 4 1.2

Dettagli

MODULO OFFERTA ECONOMICA

MODULO OFFERTA ECONOMICA Allegato 1 al documento Modalità presentazione offerta GARA A PROCEDURA APERTA N. 1/2007 PER L APPALTO DEI SERVIZI DI RILEVAZIONE E VALUTAZIONE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DELLA NORMATIVA VIGENTE IN MATERIA

Dettagli

MANUTENZIONE EVOLUTIVA...

MANUTENZIONE EVOLUTIVA... INDICE 1 PREMESSA... 2 2 MANUTENZIONE EVOLUTIVA... 3 3 MANUTENZIONE CORRETTIVA... 5 4 MANUTENZIONE SISTEMI... 11 5 GESTIONE E PROCESSI ORGANIZZATIVI... 14 1/16 1 PREMESSA Nella presente appendice vengono

Dettagli

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING Il servizio, fornito attraverso macchine server messe

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA

SCHEDA DI VALUTAZIONE OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA Servizi di telefonia e di connettività MXP - LIN SCHEDA DI VALUTAZIONE OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA Servizi di telefonia, connettività geografica, connettività Internet, sicurezza e gestione della banda,

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ICT

CARTA DEI SERVIZI ICT CARTA DEI SERVIZI ICT 1. Oggetto e scopo del documento Oggetto della presente Carta dei Servizi ICT è la descrizione delle modalità di erogazione e della qualità dei servizi nel campo delle tecnologie

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0. Security Management

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0. Security Management Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0 Security Management Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale

Dettagli

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa Application Monitoring Broadband Report Analysis Le necessità tipiche del servizio di telefonia Maggiore sicurezza

Dettagli

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Tecnologie Informatiche service Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Neth Service è un sistema veloce, affidabile e potente per risolvere ogni necessità di comunicazione. Collega la rete Aziendale

Dettagli

Offerta larga banda. Servizi connessione dati TGI SOLUTION SRL. Strettamente confidenziale 07/07/06

Offerta larga banda. Servizi connessione dati TGI SOLUTION SRL. Strettamente confidenziale 07/07/06 Offerta larga banda Servizi connessione dati TGI SOLUTION SRL 07/07/06 Pag. 1 di 11 indice 1 DESCRIZIONE GENERALE 3 2 PROFILI DEI SERVIZI ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. 3 LINEE XDSL 3 4 BANDA DEDICATA

Dettagli

- Appendice 2 - LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI

- Appendice 2 - LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI - Appence 2 - LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI Appence 2- Pagina 1 10 Ince LIVELLI DI SERVIZIO... 1 1. SCOPO... 3 2. LIVELLI DI SERVIZIO... 3 2.1 LS-RC - Livelli servizio richiesti per le risorse calcolo...

Dettagli

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A.

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A. Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 pag. 1 di 12 Revisione Data Motivo Revisione Redatto da Approvato da 1.0 03/10/2009 Emissione Andrea

Dettagli

Allegato tecnico. Premessa. Connettività

Allegato tecnico. Premessa. Connettività Allegato tecnico Premessa Allegato tecnico Il presente allegato tecnico descrive le modalità di accesso alla Rete Lepida, la rete a banda larga e ultralarga delle Pubbliche Amministrazioni. La Rete Lepida

Dettagli

Il servizio di accesso ad internet mediante satellite è composto dalle seguenti componenti:

Il servizio di accesso ad internet mediante satellite è composto dalle seguenti componenti: Servizio di accesso ad internet mediante satellite Informazioni Tecniche Rete-Tel fornisce i servizi di accesso ad Internet via satellite utilizzando le infrastrutture tecnologiche di Eutelsat che eroga

Dettagli

Caratteristiche dei servizi.

Caratteristiche dei servizi. Caratteristiche dei servizi. Aggiornamento: Febbraio 3, 2015 intercom s.r.l via piantà 8, 28010 vaprio d agogna NO T +39 0321 996479 F +39 0321 996247 info@intercom.it http://intercom.it 1. Servizio di

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 2 CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO 2 CAPITOLATO TECNICO Allegato 2 Capitolato Tecnico pag. 1/91 Indice PREMESSA...5 1 L ARCHITETTURA DELLA CN RUPAR PUGLIA...6 1.1 Requisiti tecnologici...6 1.2 Modalità di interconnessione di una

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I S A L E R N O

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I S A L E R N O U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I S A L E R N O Guida rapida per l utilizzo del servizio HDA - Web Versione 1.0 Giugno 2004 SOMMARIO 1 Introduzione... 2 1.1 Scopo... 2 2 Modalità di inoltro di

Dettagli

Catalogo dei servizi DSET. Schede di sintesi

Catalogo dei servizi DSET. Schede di sintesi Catalogo dei servizi DSET Schede di sintesi La versione pubblica qui esposta riporta esclusivamente indicazioni sul livello di servizio offerto dal Cineca relativamente ai servizi di hosting, di connettività

Dettagli

Allegato Tecnico al Contratto di Servizio

Allegato Tecnico al Contratto di Servizio FatturaPA Fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione Allegato Tecnico al Contratto di Servizio Allegato Tecnico al Contratto di Servizio fattura PA Versione gennaio 20145 Pagina 1 di 7

Dettagli

Manuale di Gestione Protocollo Informatico

Manuale di Gestione Protocollo Informatico Automobile Club d Italia Manuale di Gestione Protocollo Informatico Area Organizzativa Omogenea Ufficio Provinciale di CATANZARO SOMMARIO 1. AMBITO DI APPLICAZIONE...2 2. DEFINIZIONI...2 3. COMPITI DEL

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi REGIONE BASILICATA Contratto di prestazione di servizi PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE

Dettagli

SERVICE LEVEL AGREEMENT DI TELECOM ITALIA. Servizio di Accesso NGAN. (Mercato 4) 19 dicembre 2014

SERVICE LEVEL AGREEMENT DI TELECOM ITALIA. Servizio di Accesso NGAN. (Mercato 4) 19 dicembre 2014 SERVICE LEVEL AGREEMENT DI TELECOM ITALIA 2015 Servizio di Accesso NGAN (Mercato 4) 19 dicembre 2014 1 / 13 Service Level Agreement di 2015 INDICE 1 SCOPO...3 2 SLA DI PROVISIONING...4 2.1 SLA PER LA FORNITURA

Dettagli

2 DESCRIZIONE DEI SERVIZI

2 DESCRIZIONE DEI SERVIZI Premessa In generale i servizi di un Full Service Provider sono più o meno paragonabili. Qui di seguito viene descritto il servizio di Firewalling specifico di un fornitore ma di contenuto assolutamente

Dettagli

Condizioni Generali Fornitura servizio di connettività tramite DSL di KpnQwest Italia Spa

Condizioni Generali Fornitura servizio di connettività tramite DSL di KpnQwest Italia Spa Condizioni Generali Fornitura servizio di connettività tramite DSL di KpnQwest Italia Spa 1. DEFINIZIONI KQI La persona giuridica KpnQwest Italia SpA, fornitore di servizi DSL. RIVENDITORE La persona giuridica

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze SAX. SAX Sistemi avanzati di connettività sociale. Progetto ISP

Ministero dell Economia e delle Finanze SAX. SAX Sistemi avanzati di connettività sociale. Progetto ISP SAX Progetto ISP REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA REALIZZAZIONE DI INTERNET SOCIAL POINT DA PARTE DI ORGANIZZAZIONI PRIVE DI FINALITA LUCRATIVE OPERANTI NELLA REGIONE BASILICATA Il presente regolamento definisce

Dettagli

Service Level Agreement

Service Level Agreement Service Level Agreement Gennaio 2011 1 IT.Gate S.p.A. - Corso Svizzera 185 I-10149 Torino - Tel: +39 011 2301000 - Fax: +39 +39 011 2309384 www.itgate.it Introduzione... 3 Validità dei Service Level Agreement...

Dettagli

Accordo per l erogazione. del servizio SICOGE. in modalità ASP

Accordo per l erogazione. del servizio SICOGE. in modalità ASP Accordo per l erogazione del servizio SICOGE in modalità ASP Sommario PREMESSA...3 SCOPO DEL DOCUMENTO...4 SPECIFICHE DEL SERVIZIO...4 ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO...4 RUOLI E RESPONSABILITÀ...5 DISPONIBILITÀ

Dettagli

SLA E PENALI. Gara per l affidamento del servizio di gestione delle postazioni lavoro per la Regione Lombardia e gli Enti del Sistema Regionale

SLA E PENALI. Gara per l affidamento del servizio di gestione delle postazioni lavoro per la Regione Lombardia e gli Enti del Sistema Regionale Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro per la Regione Lombara e gli Enti del Sistema Regionale SLA E PENALI Pagina 1 16 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro

Dettagli

CRITERI DI CONNESSIONE AL SISTEMA DI CONTROLLO DI TERNA

CRITERI DI CONNESSIONE AL SISTEMA DI CONTROLLO DI TERNA Pag. 1 di 11 CRITERI DI CONNESSIONE AL SISTEMA DI CONTROLLO DI TERNA Pag. 2 di 11 INDICE 1 Scopo... 3 2 Campo di applicazione... 3 3 Documenti di riferimento... 3 4 Premessa... 3 5 Descrizione del Sistema

Dettagli

Relazione sugli indicatori di qualità dei servizi di accesso ad internet forniti da Telecom Italia da postazione fissa

Relazione sugli indicatori di qualità dei servizi di accesso ad internet forniti da Telecom Italia da postazione fissa Relazione sugli indicatori di qualità dei servizi di accesso ad internet forniti da Telecom Italia da postazione fissa ANNO Il presente documento riporta gli indicatori di qualità dei servizi di accesso

Dettagli

SERVIZIO DI ASSISTENZA ABLETECH - ARXIVAR

SERVIZIO DI ASSISTENZA ABLETECH - ARXIVAR SERVIZIO DI ASSISTENZA ABLETECH - ARXIVAR Manutenzione e assistenza La manutenzione annua consentirà di usufruire di tutti gli aggiornamenti del programma che vengono periodicamente rilasciati e di tutti

Dettagli

Software Servizi Web UOGA

Software Servizi Web UOGA Manuale Operativo Utente Software Servizi Web UOGA S.p.A. Informatica e Servizi Interbancari Sammarinesi Strada Caiese, 3 47891 Dogana Tel. 0549 979611 Fax 0549 979699 e-mail: info@isis.sm Identificatore

Dettagli

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA COMUNE DI TREZZO SULL ADDA CAPITOLATO D APPALTO PER L AGGIORNAMENTO, LA MANUTENZIONE, L HOSTING, LA GESTIONE DELLE STATISTICHE E L INTRODUZIONE DI NUOVE FUNZIONALITA DEL SITO INTERNET DEL COMUNE DI TREZZO

Dettagli

PLANETEL. Service Level Agreement. Qualità dei servizi. Punti di Contatto. Per. Servizi Planetel di

PLANETEL. Service Level Agreement. Qualità dei servizi. Punti di Contatto. Per. Servizi Planetel di PLANETEL Service Level Agreement - Qualità dei servizi - Punti di Contatto Per Servizi Planetel di Trasmissione DATI Chiamate vocali VoIP CS - CPS Housing, Hosting e Server Virtuali Indice Service Level

Dettagli

Relazione sugli indicatori di Qualità dei Servizi di Accesso ad Internet forniti da OKcom S.p.A. da postazione fissa ANNO 2012

Relazione sugli indicatori di Qualità dei Servizi di Accesso ad Internet forniti da OKcom S.p.A. da postazione fissa ANNO 2012 Relazione sugli indicatori di Qualità dei Servizi di Accesso ad Internet forniti da OKcom S.p.A. da postazione fissa ANNO 2012 Il presente documento riporta un riepilogo di quanto rappresentato all interno

Dettagli

Capitolato tecnico. servizi di telefonia fissa, di base e avanzati mediante infrastruttura VoIP esistente per le chiamate uscenti ed entranti;

Capitolato tecnico. servizi di telefonia fissa, di base e avanzati mediante infrastruttura VoIP esistente per le chiamate uscenti ed entranti; Capitolato tecnico Articolo 1.Obiettivi della fornitura e descrizione del contesto operativo...1 Articolo 2.La situazione attuale dell'amministrazione...1 Articolo 3.La situazione finale...2 Articolo 4.Descrizione

Dettagli

Relazione sugli indicatori di qualità dei servizi di Accesso ad Internet forniti da

Relazione sugli indicatori di qualità dei servizi di Accesso ad Internet forniti da Relazione sugli indicatori di qualità dei servizi di Accesso ad Internet forniti da IPCOMPANY SPA da postazione fissa Il presente documento riporta un riepilogo di quanto rappresentato all interno degli

Dettagli

ALLEGATO SERVICE LEVEL AGREEMENT E PENALI

ALLEGATO SERVICE LEVEL AGREEMENT E PENALI ALLEGATO SERVICE LEVEL AGREEMENT E PENALI Obiettivo Realizzazione di una piattaforma software di Circolarità anagrafica Interventi Realizzazione della piattaforma SOA regionale Integrazione del servizio

Dettagli

Rilevazione Indicatori Qualità Fontel SpA Periodo: Anno 2012

Rilevazione Indicatori Qualità Fontel SpA Periodo: Anno 2012 Rilevazione Indicatori Qualità Fontel SpA Periodo: Anno 2012 ALLEGATO A Rilevazione indicatori di qualità dei servizi telefonia vocale fissa - (Delibera n. 254/04/CSP) Indicatore Definizione Rilevazione

Dettagli

SERVIZIO PEC LINEE GUIDA

SERVIZIO PEC LINEE GUIDA SERVIZIO PEC LINEE GUIDA Pagina n. 1 Premessa:: LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA E UN MEZZO DI TRASPORTO, VELOCE, SICURO E CON VALIDITA LEGALE. NON E UN METODO DI AUTENTICAZIONE DEI DOCUMENTI TRASMESSI.

Dettagli

Allegato Tecnico al Contratto di Appalto di Servizi Informatici tra ACAM SPA e ACAM CLIENTI SPA. Allegato A2 Servizi APPLICATION MANAGEMENT SERVICE

Allegato Tecnico al Contratto di Appalto di Servizi Informatici tra ACAM SPA e ACAM CLIENTI SPA. Allegato A2 Servizi APPLICATION MANAGEMENT SERVICE Allegato Tecnico al Contratto di Appalto di Servizi Informatici tra ACAM SPA e ACAM CLIENTI SPA Allegato A2 Servizi APPLICATION MANAGEMENT SERVICE 1 Introduzione 1.1 Premessa 1. Il presente Allegato A2

Dettagli

Comune di Empoli. Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi

Comune di Empoli. Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi Comune di Empoli Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi Offerta /P/2014 Vers. 1.0 Data: 17 Luglio 2014 INTRODUZIONE... 4 SCOPO DEL DOCUMENTO... 4 SCOPO DEL DOCUMENTO... 4

Dettagli

ALLEGATO 3 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURE APERTA PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO DI VERIFICA E CONTROLLO DEL TRAFFICO TELEFONICO MOBILE E FISSO

ALLEGATO 3 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURE APERTA PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO DI VERIFICA E CONTROLLO DEL TRAFFICO TELEFONICO MOBILE E FISSO ALLEGATO 3 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURE APERTA PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO DI VERIFICA E CONTROLLO DEL TRAFFICO TELEFONICO MOBILE E FISSO Allegato 3 Capitolato Tecnico pagina 1 di 17 Indice 1. OGGETTO DELLA

Dettagli

Le caselle di Posta Certificata attivate da Aruba Pec Spa hanno le seguenti caratteristiche:

Le caselle di Posta Certificata attivate da Aruba Pec Spa hanno le seguenti caratteristiche: 1 di 6 05/01/2011 10.51 Supporto Tecnico Quali sono le caratteristiche di una casella di posta certificata? Come ricevere e consultare messaggi indirizzati alle caselle di posta certificata? Come posso

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

CONVENZIONE TELECOM NUOVO PIANO TARIFFARIO

CONVENZIONE TELECOM NUOVO PIANO TARIFFARIO CONVENZIONE TELECOM NUOVO PIANO TARIFFARIO 1. La Società Telecom, in riferimento alla Convenzione Quadro stipulata con il Ministero dell Interno, ha presentato il nuovo piano tariffario per i servizi di

Dettagli

Relazione sugli indicatori di qualità dei servizi di accesso ad internet forniti da Telecom Italia da postazione fissa

Relazione sugli indicatori di qualità dei servizi di accesso ad internet forniti da Telecom Italia da postazione fissa Relazione sugli indicatori di qualità dei servizi di accesso ad internet forniti da Telecom Italia da postazione fissa ANNO Il presente documento riporta gli indicatori di qualità dei servizi di accesso

Dettagli

SISTEMA PER LA TRASMISSIONE TELEMATICA DI DATI

SISTEMA PER LA TRASMISSIONE TELEMATICA DI DATI CONVENZIONE INTERBANCARIA PER I PROBLEMI DELL AUTOMAZIONE (CIPA) SISTEMA PER LA TRASMISSIONE TELEMATICA DI DATI REQUISITI TECNICI, FUNZIONALI E DI SICUREZZA E STANDARD DI COLLOQUIO Il presente documento

Dettagli

Relazione annuale ex art. 10, comma 1, lett. b delibera AGCOM 179/03/CSP

Relazione annuale ex art. 10, comma 1, lett. b delibera AGCOM 179/03/CSP Green Telecomunicazioni SpA opera come reseller e nell erogazione dei servizi si avvale dell infrastruttura e dei servizi wholesale di operatori terzi regolarmente autorizzati. Di seguito vengono presentati

Dettagli

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 ESPLETAMENTO DI ATTIVITÀ PER L IMPLEMENTAZIONE DELLE COMPONENTI PREVISTE NELLA FASE 3 DEL PROGETTO DI E-GOVERNMENT INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI

Dettagli

DEFINIZIONI ED ACRONIMI

DEFINIZIONI ED ACRONIMI Allegato 9 alla lettera d invito Allegato H al Contratto Quadro Allegato H al Contratto Esecutivo DEFINIZIONI ED ACRONIMI GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/2009 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONE

Dettagli

Versione: 18/11/2013

Versione: 18/11/2013 Offerta Versione: 18/11/2013 1 Indice La piattaforma Sèmki-RV 3 Gli strumenti di comunicazione 4 Funzionalità in breve degli utenti del nuovo sistema Sèmki 6 Report e statistiche 9 Prerequisiti 10 Quotazione

Dettagli

ALLEGATO 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Requisiti di qualità specifici della fornitura

ALLEGATO 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Requisiti di qualità specifici della fornitura CONSIP S.p.A. ALLEGATO 4 AL CAPITOLATO TECNICO Requisiti di qualità specifici della fornitura Capitolato relativo all affidamento dei servizi di Sviluppo, Manutenzione, Assistenza e Servizi intellettivi

Dettagli

Cod. 34_12 Web scale discovery service per progetto Biblioteca Scientifica Regionale SLA - SERVICE LEVEL AGREEMENT

Cod. 34_12 Web scale discovery service per progetto Biblioteca Scientifica Regionale SLA - SERVICE LEVEL AGREEMENT DICHIARAZIONE PAG 1 DI 5 Cod. 34_12 Web scale discovery service per progetto Biblioteca Scientifica Regionale Introduzione Obiettivo del presente Service Level Agreement (SLA) è di definire le regole dell'erogazione

Dettagli

Gestire le NC, le Azioni Correttive e Preventive, il Miglioramento

Gestire le NC, le Azioni Correttive e Preventive, il Miglioramento Scopo Responsabile Fornitore del Processo Input Cliente del Processo Output Indicatori Riferimenti Normativi Processi Correlati Sistemi Informatici Definire le modalità e le responsabilità per la gestione

Dettagli