Osservatorio sull assistenza sanitaria privata in Italia

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Osservatorio sull assistenza sanitaria privata in Italia"

Transcript

1 CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale Osservatorio sull assistenza sanitaria privata in Italia Rapporto di ricerca 2013 SC 15 Aprile

2 Osservatorio Sanità Privata Obiettivi della ricerca Sviluppare e aggiornare l Osservatorio Sanità Privata, avviato negli anni scorsi e finalizzato a monitorare le caratteristiche della domanda e dell offerta di assistenza ospedaliera e distrettuale privata in Italia, nonché la loro articolazione per Regioni 1

3 Erogatore Privato Pubblico Osservatorio sanità privata Ambito d indagine Finanziamento Pubblico (SSN) Privato (I) Sanità pubblica (II) Libera professione, Area Ticket (III) Sanità privata accreditata (IV) Sanità privata (non accreditata) Area H: Ospedali privati accreditati, IRCCS di diritto privato e Policlinici privati, Ospedali classificati, Istituti qualificati presidio ASL (ex art. 43 Legge 833/1978) Area Territoriale: ambulatori e laboratori, strutture residenziali e semiresidenziali

4 Osservatorio sanità privata Obiettivi dell Osservatorio Fotografia del settore privato accreditato Dati di spesa Strutture e dimensioni Quote di mkt e segmenti di attività prevalenti Domanda soddisfatta 3

5 Variazioni medie pro-capite delle componenti di spesa per assistenza erogata da privati accrediti e convenzionati ( ) Spesa media privata accreditata pro-capite (Euro) 11,0 21,5 32,3-5,2 7,2 393,4 CAGR* ( 05-11) +3,2% 326, Ospedaliera accreditata procapite Specialistica convenzionata e accreditata procapite Altra Assistenza convenzionata e accreditata procapite Riabilitativa accreditata procapite Protesica convenzionata e accreditata

6 Spesa pro-capite per assistenza erogata da privati accrediti e convenzionati (2011) Ospedaliera accreditata procapite Specialistica convenzionata e accreditata procapite Altra Assistenza convenzionata e accreditata procapite Riabilitativa accreditata procapite Integrativa e Protesica convenzionata e accreditata Totale spesa sanitaria privata accreditata Totale spesa sanitaria Incidenza spesa sanitaria privata accreditata sul totale PIEMONTE ,8% V. AOSTA ,8% LOMBARDIA ,9% PA BOLZANO ,9% PA TRENTO ,6% VENETO ,3% FRIULI VG ,6% LIGURIA ,7% E. ROMAGNA ,2% TOSCANA ,0% UMBRIA ,4% MARCHE ,2% LAZIO ,4% ABRUZZO ,9% MOLISE ,2% CAMPANIA ,1% PUGLIA ,0% BASILICATA ,2% CALABRIA ,7% SICILIA ,0% SARDEGNA ,6% ITALIA ,2% ITALIA ,4% Elaborazioni OASI su RGSEP 2011 NB: La spesa include le prestazioni erogate a pazienti provenienti da altre regioni 5

7 [Focus Regioni] Variazione % spesa per assistenza erogata da privati accrediti e convenzionati per regione su spesa sanitaria totale ( ) 30% LOMBARDIA 29,9% 25% 20% ITA 20,4% 20,3% 20,3% 20,6% 20,7% 20,9% 21,2% 15% PIEMONTE LOMBARDIA VENETO E. ROMAGNA LAZIO CAMPANIA PUGLIA SICILIA ITALIA Elaborazioni OASI su RGSEP

8 % Spesa sanitaria privata corrente su totale della spesa sanitaria 2011 Fotografia del settore [Focus Regioni] Spesa sanitaria privata e disavanzo sanitario pro capite cumulato (2005 e 2011) 35% LOM 30% LOM 05 LAZ 05 25% PUG 05 VEN 05 SIC 05 CAM 05 CAM TN 20% PUG SIC VEN PIE 05 ITA PIE LIG EMR EMR 05 15% ABR BAS CAL TOS MAR SAR MOL LAZ FVG UMB BZ 10% VAO 5% Disavanzo sanitario 0% pro capite cumulato Elaborazioni OASI su RGSEP 2005 e

9 Osservatorio sanità privata Obiettivi dell Osservatorio Fotografia del settore privato accreditato Dati di spesa Strutture e dimensioni Quote di mkt e segmenti di attività prevalenti Domanda soddisfatta 8

10 Incidenza PL privato accreditato per tipo di struttura (2010) Istituto non classificato presidio di USL 4% Clinica o policlinico universitario 3% IRCCS privato accrediatao 12% Ospedale classificato o assimilato 11% Pubblico 72% Privato Acc 28% Casa di cura privata 70% Elaborazioni OASI su Dati Ministero Salute

11 Incidenza PL privati accreditati per regione (2010) LAZIO CAMPANIA LOMBARDIA MOLISE MARCHE SICILIA CALABRIA ITALIA PA TRENTO PIEMONTE PUGLIA E. ROMAGNA ABRUZZO SARDEGNA VENETO TOSCANA V. AOSTA PA BOLZANO LIGURIA FRIULI VG UMBRIA BASILICATA 7,4% 8,6% 17,7% 16,4% 15,0% 13,5% 12,2% 10,8% 23,4% 22,1% 20,8% 20,1% 32,7% 30,6% 29,7% 29,2% 28,2% 27,9% 27,9% 35,8% 35,7% Ospedali privati accreditati IRCCS di diritto privato e Policlinici privati Ospedali classificati 48,8% Istituti qualificati presidio ASL (ex art. 43 Legge 833/1978) 0% 5% 10% 15% 20% 25% 30% 35% 40% 45% 50% Elaborazioni OASI su Dati Ministero Salute 2010 posti letto acuti e non acuti, regime ordinario e day hospital 10

12 Classi dimensionali strutture private accreditate per regione (2010) Lazio Lombardia Molise Sardegna Liguria Veneto Abruzzo Piemonte Campania Puglia Sicilia Calabria Toscana Emilia Romagna Basilicata Marche Umbria Friuli VG PA Trento PA Bolzano Val d'aosta 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% Elaborazioni OASI su Dati Ministero Salute 2010 PL > < PL <200 PL <

13 PL e strutture territoriali private accreditate a confronto ( ) 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% Posti letto Ambulatori e laboratori Strutture semiresidenz. Strutture residenziali % 54% 8% 5% % 60% 60% 74% Elaborazioni OASI su Dati Ministero Salute 1997 e

14 Ambulatori e laboratori per regione Cfr. pubblico-privato (2009) Sicilia Campania Lazio Toscana Lombardia Puglia Veneto Emilia Romagna Piemonte Calabria Sardegna Liguria Marche Abruzzo Friuli VG Basilicata Umbria Molise PA Bolzano PA Trento Valle d'aosta 31,1% 42,7% 23,9% 75,0% 31,3% 46,2% 60,0% 19,4% 30,3% 52,0% 60,7% 40,1% 53,4% 53,5% 56,7% 38,0% 62,4% 61,7% 70,6% 80,0% 81,4% Percentuale ambulatori e laboratori privati accreditati Ambulatori e laboratori totali Ambulatori e laboratori privati acc Elaborazioni OASI su Dati Ministero Salute

15 Strutture semiresidenziali per regione Cfr. pubblico-privato (2009) Lombardia Emilia Romagna Veneto Toscana Piemonte Campania Umbria Lazio Friuli VG Liguria Puglia Sicilia Marche Sardegna Calabria Abruzzo PA Trento Molise PA Bolzano Basilicata Valle d'aosta 17,9% 35,3% 1,9% 31,9% 43,2% 61,5% 9,1% 10,3% 42,1% 42,1% 20,0% 0% 100,0% 0% 25,0% 100,0% 36,5% 60,0% 61,9% 81,1% 74,4% Percentuale strutture semiresidenziali private accreditate Strutture semiresidenz. Elaborazioni OASI su Dati Ministero Salute 2009 Strutture semiresidenz. Privato acc 14

16 Strutture residenziali per regione Cfr. pubblico-privato (2009) Lombardia Emilia Romagna Piemonte Veneto Toscana Liguria Lazio Friuli VG Campania Puglia Umbria Sicilia Marche Calabria PA Trento Abruzzo Sardegna PA Bolzano Basilicata Valle d'aosta Molise 75,3% 68,3% 59,6% 43,0% 85,5% 45,5% 59,6% 35,8% 62,7% 85,3% 87,3% 81,2% 82,4% 45,5% 88,9% 100,0% 58,5% 71,5% 77,1% 79,1% 87,5% Percentuale strutture residenziali private accreditate Strutture residenziali Strutture residenziali privato acc. Elaborazioni OASI su Dati Ministero Salute

17 Osservatorio sanità privata Obiettivi dell Osservatorio Fotografia del settore privato accreditato Dati di spesa Strutture e dimensioni Quote di mkt e segmenti di attività prevalenti Domanda soddisfatta 16

18 Distribuzione dei ricoveri per pubblico e privato accreditato (2010) Istituto non classif. presidio USL 3% Clinica o policlinico universitario 35% Privato non Acc 1% Casa di cura privata 43% Pubblico 76% Privato Acc 23% IRCCS Privato 9% Ospedale classificato o assimilato 10% Elaborazioni OASI su Dati SDO Ministero della Salute 2010 ricoveri acuti e non acuti, regime ordinario e day hospital 17

19 Incidenza ricoveri da strutture private accreditate su ricoveri totali per regione (2010) 50% 45% 40% 48% Ospedali privati accreditati IRCCS di diritto privato e Policlinici privati 35% 30% 25% 20% 15% 10% 5% 34% 32% 31% 23% 22% 20% 20% 18% 18% 18% 16% 16% 15% 13% 12% 10% Ospedali classificati Istituti qualificati presidio ASL (ex art. 43 Legge 833/78) 8% 6% 4% 2% 2% 0% Elaborazioni OASI su Dati SDO Ministero della Salute 2010 ricoveri acuti e non acuti, regime ordinario e day hospital 18

20 % PL privati accreditati/totale PL Fotografia del settore Incidenza PL privato accreditato e ricoveri privato accreditato per regione (2010) 60% 50% LAZ 40% 30% 20% 10% VDA BZ UMB BAS MAR SIC CAL PIE ITALIA TN EMR PUG SAR VEN TOS ABR FVG LIG LOM CAM MOL 0% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% % Ricoveri privati accreditati/totale ricoveri Elaborazioni OASI su Dati Ministero Salute

21 Numero ricoveri Fotografia del settore Distribuzione ricoveri pubblici e privati accreditati per classi d età (2010) NB: L area delle bolle è proporzionale ai ricoveri effettuati % 78% 77% % % 82% 23% 22% 26% 78% 79% 84% 18% 21% 22% 16% anni 0-4 anni 5-14 anni anni anni anni anni >75anni Pubblico Privato accreditato Elaborazioni OASI su Dati SDO Ministero della Salute 2010 ricoveri acuti e non acuti, regime ordinario e day hospital 20

22 Numero ricoveri privati accreditati Fotografia del settore Distribuzione ricoveri privati accreditati per classi d età e tipo strutture (2010) NB: L area delle bolle è proporzionale ai ricoveri effettuati 72% % 65% % 0 56% 46% 15% 23% anni 0-4 anni 5-14 anni anni anni anni anni >75anni Ospedale gestione diretta IRCCS Casa di cura privata Clinica o policlinico universitario Istituto non classificato presidio di USL Elaborazioni OASI su Dati SDO Ministero della Salute 2010 ricoveri acuti e non acuti, regime ordinario e day hospital 21

23 Incidenza gg degenza da strutture private accreditate su totale gg degenza per regione (2010) 50% 45% 40% 35% 48% 37% 35% 35% Ospedali privati accreditati IRCCS di diritto privato e Policlinici privati Ospedali classificati 30% 25% 20% 30% 28% 26% 24% 21% 21% 20% 18% 17% Istituti qualificati presidio ASL (ex art. 43 Legge 833/78) 15% 14% 14% 12% 12% 11% 10% 5% 8% 7% 5% 3% 0% Elaborazioni OASI su Dati SDO Ministero della Salute 2010 ricoveri acuti e non acuti, regime ordinario e day hospital 22

24 Prime 20 LP per numerosità di ricoveri Cfr. pubblico - privato (2010) 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 38% 31% 27% 27% 26% 26% 25% 25% 25% 24% 10% 21% 21% 19% 19% 18% 18% 16% 16% 15% 15% 0% Privato accreditato Pubblico Le prime 20 LP rappresentano circa l 82 % dei ricoveri per acuti Elaborazioni OASI su Dati SDO Ministero della Salute 2010 ricoveri acuti, regime ordinario e day hospital 23

25 Prime 5 LP per numerosità di ricoveri per riabilitazione Cfr. pubblico - privato (2010) 100% 90% 80% 26% 35% 35% 29% 33% 70% 60% 50% 40% 30% 74% 65% 65% 71% 67% 20% 10% 0% osteomuscolare med. neurologia med. riabilitazione/cure successive vascolare med. cardiaco med. Privato accreditato Pubblico Le prime 5 LP rappresentano circa l 84 % dei ricoveri per riabilitazione Elaborazioni OASI su Dati SDO Ministero della Salute 2010 ricoveri riabilitazione, regime ordinario e day hospital 24

26 Ricoveri alta specialità pubb./ tot. Ricoveri pubblici Fotografia del settore [Focus Regioni] % Ricoveri alta specialità per regione Cfr. pubblico - privato (2008 e 2010) 9% 8% FVG PIE 2008 VEN 2008 EMR % 6% MAR LAZ LAZ 2008 LIG PIE UMB VEN EMR LOM TOS LOM % VDA BZ 4% 3% TN CAM MOL SAR SIC 2008 CAM 2008 PUG SIC CAL ABR BAS PUG % 1% 0% 0% 2% 4% 6% 8% 10% 12% Ricoveri alta specialità pri. Acc/. tot ricoveri priv. Acc. Elaborazioni OASI su Dati SDO Ministero Salute 2010 (acuti e non acuti) 25

27 Osservatorio sanità privata Obiettivi dell Osservatorio Fotografia del settore privato accreditato Dati di spesa Strutture e dimensioni Quote di mkt e segmenti di attività prevalenti Domanda soddisfatta 26

28 Attrazione del privato accreditato (2010) 80% 70% 69% Ricoveri da privato acc. per fuori regione / tot ricoveri per fuori regione 60% 50% 40% 53% 50% 45% 45% 44% 43% 41% 39% 38% 38% 30% 20% 28% 26% 26% 23% 22% 21% 13% 10% 6% 3% 3% 2% 0% Elaborazioni OASI su Dati SDO Ministero Salute 2010 (acuti e non acuti, RO e DH)

29 Assorbimento della mobilità del privato accreditato per regione (2010) LOMBARDIA LAZIO E. ROMAGNA VENETO PIEMONTE TOSCANA ABRUZZO MARCHE MOLISE CAMPANIA PUGLIA UMBRIA LIGURIA SICILIA PA TRENTO FRIULI VG CALABRIA BASILICATA SARDEGNA PA BOLZANO V. AOSTA 3,8% 3,3% 2,9% 2,8% 2,3% 1,6% 1,4% 1,4% 1,3% 1,3% 0,7% 0,2% 0,1% 0,1% 0,0% 4,9% 5,5% 8,2% 13,3% 21,5% 23,6% 0% 5% 10% 15% 20% 25% Elaborazioni OASI su Dati SDO Ministero Salute 2010 (acuti e non acuti, RO e DH) 28

30 % Ricoveri alta specialità da privato acc. per fuori regione / tot. Ricoveri da privato acc. fuori regione Fotografia del settore Assorbimento della mobilità del privato accreditato per regione ( ) 30% 25% BAS 20% 15% 10% PUG ABR MOL PIE UMB FVG MAR LIG SIC 5% CAM CAL SIC 09 CAM 09 SAR TN TOS VEN PIE 09 VEN 09 PUG 09 EMR EMR 09 BZ VDA 0% 0% 5% 10% 15% 20% 25% 30% % Ricoveri regionali per pazienti fuori regione da privato acc. / tot. Ricoveri nazionali da privato acc. per pazienti fuori regione Elaborazioni OASI su Dati SDO Ministero Salute 2010 (acuti e non acuti, RO e DH) LAZ LOM LAZ 09 LOM 09 29

ANALISI DEI DISAVANZI SANITARI E DELLA LORO RELAZIONE CON LE CARATTERISTICHE DEI SERVIZI SANITARI REGIONALI

ANALISI DEI DISAVANZI SANITARI E DELLA LORO RELAZIONE CON LE CARATTERISTICHE DEI SERVIZI SANITARI REGIONALI ANALISI DEI DISAVANZI SANITARI E DELLA LORO RELAZIONE CON LE CARATTERISTICHE DEI SERVIZI SANITARI REGIONALI Convegno Fondazione Farmafactoring 9 Maggio 2007 0 Obiettivi del progetto di ricerca La copertura

Dettagli

Osservatorio sulla Sanità Privata Accreditata in Italia e in Lombardia

Osservatorio sulla Sanità Privata Accreditata in Italia e in Lombardia Osservatorio sulla Sanità Privata Accreditata in Italia e in Lombardia Ricerca a cura del CERGAS-Bocconi Rapporto di ricerca 2011-12 1 1. INTRODUZIONE E OBIETTIVO DELLA RICERCA Il fine istituzionale di

Dettagli

Ricerca per il Gruppo Merceologico Sanità di Assolombarda

Ricerca per il Gruppo Merceologico Sanità di Assolombarda CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale Ricerca per il Gruppo Merceologico Sanità di Assolombarda anno 2007-2008 APPROFONDIMENTO SU SISTEMI TARIFFARI E. Cantù e C.

Dettagli

CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale

CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale OSSERVATORIO SULLA SANITÀ PRIVATA IN ITALIA E IN LOMBARDIA Ricerca del CERGAS Bocconi per il Gruppo Sanità di Assolombarda Francesco

Dettagli

Progetto di ricerca CERGAS- Assolombarda

Progetto di ricerca CERGAS- Assolombarda CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale Progetto di ricerca 2007-2008 CERGAS- Assolombarda 0 Oggetto della Ricerca Osservatorio Sanità Privata l assetto complessivo

Dettagli

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H02 102 4.663 6.145 159.302,40 51.697,76 Basilicata H03 102 9.222 12.473 252.025,98 136.892,31 Basilicata H04 102 3.373 3.373 230.650,00

Dettagli

IL SSN: finanziamento e strategia. Francesco Longo Direttore CERGAS-Bocconi francesco.longo@unibocconi.it

IL SSN: finanziamento e strategia. Francesco Longo Direttore CERGAS-Bocconi francesco.longo@unibocconi.it IL SSN: finanziamento e strategia Francesco Longo Direttore CERGAS-Bocconi francesco.longo@unibocconi.it INDICE Le aziende del SSN I direttori generali Evoluzione infrastrutturale Il finanziamento e i

Dettagli

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo Ticket Regione

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo Ticket Regione Struttura Ex asl impegni prestazioni costo Ticket Regione H02 102 3.244 4.234 prestazioni 106.541,38 39.721,59 Basilicata H03 102 6.820 9.139 183.359,67 103.341,43 Basilicata H04 102 2.243 2.243 150.815,00

Dettagli

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 PIEMONTE 603 1.127 87.148.771 13,0 144.525 VALLE D'AOSTA 80 88 1.490.121 0,2 18.627 LOMBARDIA 1.503 2.985 280.666.835 41,8 186.738 PROV. AUT. BOLZANO 1 1 31.970

Dettagli

OSSERVATORIO SULLA SANITÀ PRIVATA IN ITALIA E IN LOMBARDIA

OSSERVATORIO SULLA SANITÀ PRIVATA IN ITALIA E IN LOMBARDIA CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale OSSERVATORIO SULLA SANITÀ PRIVATA IN ITALIA E IN LOMBARDIA Ricerca del CERGAS Bocconi per il Gruppo Sanità di Assolombarda Sintesi

Dettagli

Ticket Regionali Specialistica e Diagnostica Studenti Universitari

Ticket Regionali Specialistica e Diagnostica Studenti Universitari NB. Nelle tabelle che seguono sono riportati i costi (in Euro) delle principali prestazioni ambulatoriali e specialistiche previste dal nostro Sistema Sanitario Nazionale a favore degli Studenti Universitari,

Dettagli

Prodotto interno lordo per ripartizione geografica, in Italia e in Sardegna: variazioni percentuali 2005 su 2004

Prodotto interno lordo per ripartizione geografica, in Italia e in Sardegna: variazioni percentuali 2005 su 2004 Prodotto interno lordo per ripartizione geografica, in Italia e in Sardegna: variazioni percentuali 2005 su 2004 NORD-ORIENTALE NORD-OCCIDENTALE ITALIA MEZZOGIORNO ITALIA CENTRALE -0,5 0,0 0,5 1,0 1,5

Dettagli

REGIME QUOTE LATTE AFFITTI DI QUOTA

REGIME QUOTE LATTE AFFITTI DI QUOTA AZIENDE RILEVATARIE PER CLASSIFICAZIONE C-Montana Aziende 6.000 B-Svantaggiata A-Non svantaggiata 5.000 4.000 3.000 524 450 499 336 597 305 803 394 629 358 532 413 572 454 609 441 697 592 818 609 627 481

Dettagli

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato Tab. IS.9.1a - Incidenti per tipo di e - Anni 2001-2013 a) Valori assoluti Anno 2001 o a altri Piemonte 16.953 23.818 19 77 167 146 80 67 1.942 123 254 153 50 59 824 1.920 1.037 653 50 4 23 0 112 31.578

Dettagli

PRESENTAZIONE DI UGO COSENTINO 6^ FORUM MERIDIANO SANITÀ. Villa d Este - Cernobbio

PRESENTAZIONE DI UGO COSENTINO 6^ FORUM MERIDIANO SANITÀ. Villa d Este - Cernobbio Un iniziativa sostenuta da Pfizer, Eli Lilly Italia, PhRMA/IAPG PRESENTAZIONE DI UGO COSENTINO AL 6^ FORUM MERIDIANO SANITÀ Villa d Este - Cernobbio 7 novembre 2011 Riprodotta da The European House-Ambrosetti

Dettagli

Osservatorio OCPS. Divisione Ricerche Claudio Dematté. I consumi sanitari privati Dinamiche, composizione, mercati

Osservatorio OCPS. Divisione Ricerche Claudio Dematté. I consumi sanitari privati Dinamiche, composizione, mercati Divisione Ricerche Claudio Dematté Osservatorio OCPS I consumi sanitari privati Dinamiche, composizione, mercati A cura di: Lorenzo Fenech Ricercatore OCPS SDA Bocconi Dinamiche e composizione Andamenti

Dettagli

Il governo della sanità

Il governo della sanità Università di Torino Facoltà di Economia Master Economia e Politica Sanitaria Attualità in tema di programmazione sanitaria e percorsi clinici Il governo della sanità Nerina Dirindin Il disavanzo complessivo

Dettagli

Struttura del SSN. Storia del SSN Principali attori del sistema SSN e loro funzioni. Caratteristiche quantitative del SSN

Struttura del SSN. Storia del SSN Principali attori del sistema SSN e loro funzioni. Caratteristiche quantitative del SSN Struttura del SSN Caratteristiche del SSN Storia del SSN Principali attori del sistema SSN e loro funzioni livello centrale, livello regionale livello locale Caratteristiche quantitative del SSN Dati strutturali

Dettagli

Migrazione sanitaria e sostenibilità

Migrazione sanitaria e sostenibilità 14 Dicembre 2012 Migrazione sanitaria e sostenibilità Sergio Lodato 1 Contesto normativi Con l entrata in vigore del D. Lgs. 502/92 che introduce, tra l altro, il riparto del FSN per quota capitaria, la

Dettagli

ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI II PARTE I SERVIZI SANITARI

ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI II PARTE I SERVIZI SANITARI ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI II PARTE I SERVIZI SANITARI OBIETTIVI 1. DARE STRUMENTI PER COMPRENDERE MEGLIO LA REALTA E LE SPECIFICITA DELLA GESTIONE DELLE AZIENDE SANITARIE 2. APPREZZARE

Dettagli

L assistenza sanitaria privata in Italia

L assistenza sanitaria privata in Italia CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale L assistenza sanitaria privata in Italia Francesco Longo CERGAS Bocconi 11 Febbraio 2011 Obiettivi della ricerca per Assolombarda

Dettagli

Persone che hanno subito incidenti in. Regioni

Persone che hanno subito incidenti in. Regioni Tabella 1 - Persone (valori assoluti in migliaia e Intervalli di Confidenza al 95%) che nei tre mesi precedenti l intervista hanno subito incidenti in ambiente domestico e tassi di incidenti domestici

Dettagli

Regione PSN - POSTI DISPONIBILI SU INFANZIA DOPO MOBILITA' Ambiti Posti Comuni su ambito Docenti traferiti su ambito Posti comuni liberi su ambito dopo chiamata diretta Posti Sostegno su ambito Docenti

Dettagli

Fondo Sanitario FSN 2008

Fondo Sanitario FSN 2008 Dipartimento Welfare e Nuovi Diritti Politiche della Salute Fondo Sanitario FSN 2008 o TABELLA 1: Riepilogo risorse totali SSN 2008 o TABELLA 2: Risorse vincolate SSN 2008 o TABELLA 3: Riparto fabbisogno

Dettagli

BANCA D ITALIA. Normativa nazionale e politiche regionali

BANCA D ITALIA. Normativa nazionale e politiche regionali BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A Normativa nazionale e politiche regionali Le donne e l economia italiana Roma, 7 marzo 2012 I lavori Le normative di genere in Italia e in Europa. Luci e ombre di un

Dettagli

Osservatorio sulla Sanità Privata in Italia e in Lombardia

Osservatorio sulla Sanità Privata in Italia e in Lombardia Osservatorio sulla Sanità Privata in Italia e in Lombardia Ricerca del CERGAS Bocconi per il Gruppo Merceologico Sanità di Assolombarda Rapporto di ricerca Introduzione Il fine istituzionale di tutela

Dettagli

USCIRE DALLA CRISI: CHIAREZZA SUI NUMERI DELLA SANITÀ. Conferenza stampa del Ministro della Salute Prof. Renato Balduzzi 19 dicembre 2012

USCIRE DALLA CRISI: CHIAREZZA SUI NUMERI DELLA SANITÀ. Conferenza stampa del Ministro della Salute Prof. Renato Balduzzi 19 dicembre 2012 USCIRE DALLA CRISI: CHIAREZZA SUI NUMERI DELLA SANITÀ Conferenza stampa del Ministro della Salute Prof. Renato Balduzzi 19 dicembre 2012 IL FINANZIAMENTO DEL SSN 110,0 Trend finanziamento corrente a carico

Dettagli

Osservatorio sull assistenza sanitaria privata in Italia

Osservatorio sull assistenza sanitaria privata in Italia GM SANITA Osservatorio sull assistenza sanitaria privata in Italia Ricerca a cura del CERGAS Bocconi EXECUTIVE SUMMARY 19, febbraio 2007 Introduzione: il progetto Osservatorio sull assistenza sanitaria

Dettagli

OASI Osservatorio sulla funzionalità delle Aziende Sanitarie Italiane Rapporto Oasi 2005

OASI Osservatorio sulla funzionalità delle Aziende Sanitarie Italiane Rapporto Oasi 2005 OASI Osservatorio sulla funzionalità delle Aziende Sanitarie Italiane Rapporto Oasi 2005 Eugenio Anessi Pessina, Elena Cantù, Clara Carbone, Francesca Lecci Perché nasce l Osservatorio Finalità Monitorare

Dettagli

DIFFERENZE REGIONALI NELLA SPESA TERRITORIALE E NEL CONSUMO DEI FARMACI NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2012

DIFFERENZE REGIONALI NELLA SPESA TERRITORIALE E NEL CONSUMO DEI FARMACI NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2012 DIFFERENZE REGIONALI NELLA SPESA TERRITORIALE E NEL CONSUMO DEI FARMACI NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2012 In calo la spesa farmaceutica convenzionata in tutte le Regioni italiane, le maggiori riduzioni si registrano

Dettagli

Osservatorio sulla Sanità Privata in Italia e in Lombardia

Osservatorio sulla Sanità Privata in Italia e in Lombardia Osservatorio sulla Sanità Privata in Italia e in Lombardia Ricerca del CERGAS Bocconi per il Gruppo Merceologico Sanità di Assolombarda Executive Summary 2 marzo 2009 Introduzione: il progetto Osservatorio

Dettagli

Boschi alti Impianti di arboricoltura da legno Aree temporanemente prive di soprassuolo. Totale Impianti di arboricoltura da legno

Boschi alti Impianti di arboricoltura da legno Aree temporanemente prive di soprassuolo. Totale Impianti di arboricoltura da legno Tabella 5.39 - Estensione delle categorie inventariali del Bosco, ripartite per appartenenza a parchi naturali Boschi alti Impianti di arboricoltura da legno Aree temporanemente prive di soprassuolo Totale

Dettagli

Bologna, Quartiere fieristico, Maggio 2014: manifestazione dedicata alla sanità e all assistenza.

Bologna, Quartiere fieristico, Maggio 2014: manifestazione dedicata alla sanità e all assistenza. Bologna, Quartiere fieristico, 21-24 Maggio 2014: manifestazione dedicata alla sanità e all assistenza. > 1) Documentazione (sito esterno) >>> Exposanità, 29 aprile 2014, > Comunicati stampa 1 / 33 In

Dettagli

Grafico 1 - Enti locali Contributi erariali per ente - Anni (valori nominali in migliaia di lire)

Grafico 1 - Enti locali Contributi erariali per ente - Anni (valori nominali in migliaia di lire) Grafico 1 - Enti locali Contributi erariali per ente - Anni -1999 - (valori nominali in migliaia di lire) 35... 3... 25... 2... 15... à montane 1... 5... 1998 1999 Grafico 2 - Enti locali Contributi erariali

Dettagli

Grafico 1 distribuzione degli iscritti per Facoltà e per genere, a.a. 2006/ dati al 29 marzo 2007

Grafico 1 distribuzione degli iscritti per Facoltà e per genere, a.a. 2006/ dati al 29 marzo 2007 Università Telematica Internazionale Uninettuno Studenti iscritti al 29 marzo 2007: dati salienti Le analisi seguenti si riferiscono ai dati relativi alla totalità degli iscritti all Università Telematica

Dettagli

2.L assistenza pediatrica ospedaliera

2.L assistenza pediatrica ospedaliera 2.L assistenza pediatrica ospedaliera Prof.ssa Maria Pia Fantini Dott.ssa Lorenza Luciano Dipartimento di Medicina e Sanità Pubblica Alma Mater Studiorum Università di Bologna Percorso di aggiornamento

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

Progetto Assolombarda CERGAS Bocconi SPESA SANITARIA E FARMACEUTICA E POLITICHE SU ACCESSO A FARMACI E DISPOSITIVI MEDICI IN REGIONE LOMBARDIA

Progetto Assolombarda CERGAS Bocconi SPESA SANITARIA E FARMACEUTICA E POLITICHE SU ACCESSO A FARMACI E DISPOSITIVI MEDICI IN REGIONE LOMBARDIA Progetto Assolombarda CERGAS Bocconi SPESA SANITARIA E FARMACEUTICA E POLITICHE SU ACCESSO A FARMACI E DISPOSITIVI MEDICI IN REGIONE LOMBARDIA Claudio Jommi* Fabrizio Tediosi *Pofessore Associato Economia

Dettagli

Ruolo economico del settore farmaceutico e della spesa farmaceutica

Ruolo economico del settore farmaceutico e della spesa farmaceutica centro stam Ruolo economico del settore farmaceutico e della spesa farmaceutica REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Assessore regionale alle finanze, patrimonio e programmazione Direzione centrale finanze,

Dettagli

Rapporto OASI 2011 Elena Cantù

Rapporto OASI 2011 Elena Cantù Rapporto OASI 2011 Elena Cantù CERGAS Associati Milano, 1 dicembre 2011 1 Scenario di riferimento Forte intensità dei vincoli finanziari vincoli che condizionano fortemente le scelte di policy degli attori

Dettagli

sdf La mappa degli Operatori dell Agricoltura Sociale

sdf La mappa degli Operatori dell Agricoltura Sociale sdf La mappa degli Operatori dell Agricoltura Sociale Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Prov. Aut. Bolzano Puglia

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

Dati di sintesi sulla libera professione intramoenia. (quinto rapporto annuale)

Dati di sintesi sulla libera professione intramoenia. (quinto rapporto annuale) Dati di sintesi sulla libera professione intramoenia (quinto rapporto annuale) Roma, Settembre 2007 Dati di sintesi sulla libera professione intramoenia. 2001 2006 L Agenzia per i servizi sanitari regionali

Dettagli

TABELLA 1 - QUADRO NAZIONALE

TABELLA 1 - QUADRO NAZIONALE ITALIA TABELLA 1 Illeciti contro la Fauna - QUADRO NAZIONALE Azione repressiva Forze di Polizia (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, Capitaneria di Porto, Corpi

Dettagli

Un applicazione delle tecniche di sintesi in sanità

Un applicazione delle tecniche di sintesi in sanità Un applicazione delle tecniche di sintesi in sanità Alessandra Burgio e Alessandro Solipaca DCIS SAN Metodi di sintesi per la misurazione della dotazione u Il Servizio Sanitario Nazionale (1) STATO Disegna

Dettagli

Spesa farmaceutica e compartecipazione in Italia e in Veneto

Spesa farmaceutica e compartecipazione in Italia e in Veneto Dipartimento Contrattazione Sociale 5 ottobre 2016 SPI Cgil Veneto Spesa farmaceutica e compartecipazione in Italia e in Veneto Camilla Costa ires.costa@veneto.cgil.it COMPARTECIPAZIONE DEL CITTADINO ALLA

Dettagli

Controllo della spesa sanitaria ed effetti delle forme innovative di finanziamento

Controllo della spesa sanitaria ed effetti delle forme innovative di finanziamento Controllo della spesa sanitaria ed effetti delle forme innovative di finanziamento ABSTRACT 1 parte 9 maggio 2007 Ricerca curata da Fondazione Ce.R.G.A.S. Bocconi su progetto Fondazione Farmafactoring

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico TABELLA "A" Dotazioni organiche regionali anno scolastico 2012-2013 Abruzzo 5.195 5.124-71 Basilicata 2.898 2.815-83 Calabria 9.859 9.612-247 Campania 23.944 23.430-514 Emilia Romagna 12.801 12.826 25

Dettagli

Progetto PON Governance regionale e sviluppo dei servizi per il lavoro. Affidamenti servizi per il lavoro nell ambito della. 05 Maggio 2014 Roma

Progetto PON Governance regionale e sviluppo dei servizi per il lavoro. Affidamenti servizi per il lavoro nell ambito della. 05 Maggio 2014 Roma Progetto PON Governance regionale e sviluppo dei servizi per il lavoro Affidamenti servizi per il lavoro nell ambito della 05 Maggio 2014 Roma L Accreditamento: le tempistiche dei modelli regionali 2005

Dettagli

L impatto della deospedalizzazione sulle disuguaglianze a livello Regionale B. Polistena, I. Rocchetti

L impatto della deospedalizzazione sulle disuguaglianze a livello Regionale B. Polistena, I. Rocchetti L impatto della deospedalizzazione sulle disuguaglianze a livello Regionale B. Polistena, I. Rocchetti 1/24 Indice Politiche sanitarie ospedaliere: un quadro di riferimento Le politiche a livello internazionale

Dettagli

Il LEADER nei Programmi di Sviluppo Rurale Selezionare i territori Leader

Il LEADER nei Programmi di Sviluppo Rurale Selezionare i territori Leader Il LEADER nei Programmi di Sviluppo Rurale 2014-2020 Assunta Amato - Franco Gaudio (INEA Sede Regionale per la Calabria) franco.gaudio@inea.it; aamato@inea.it Selezionare i territori Leader Roma, 16-17

Dettagli

Dossier I dati regionali. Dossier Casa I dati regionali. A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi

Dossier I dati regionali. Dossier Casa I dati regionali. A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Dossier I dati regionali A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Dossier Casa I dati regionali A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Sommario... 3 Mercato immobiliare residenziale...

Dettagli

RISORSE FINANZIARIE PER LA COSTITUZIONE DEI FONDI REGIONALI (Art. 42 C.C.N.L.) ANNO 2001

RISORSE FINANZIARIE PER LA COSTITUZIONE DEI FONDI REGIONALI (Art. 42 C.C.N.L.) ANNO 2001 TABELLA A RISORSE FINANZIARIE PER LA COSTITUZIONE DEI FONDI REGIONALI ANNO 2001 EURO LIRE Indennità di fissa -. 4.728.000 x 9959 unità (1) 24.317.968,05 47.086.152.000 Indennità di direzione - parte variabile

Dettagli

Le cure palliative in Italia: un quadro della situazione attuale

Le cure palliative in Italia: un quadro della situazione attuale Le cure palliative in Italia: un quadro della situazione attuale 11 novembre 2015, ore 13 Sala Caduti di Nassirya Senato della Repubblica Italo Penco Direttore sanitario Fondazione Roma Sanità OMS: i bisogni

Dettagli

A.I.O.P. VENETO maggio Vittorio Morello

A.I.O.P. VENETO maggio Vittorio Morello A.I.O.P. VENETO - 13 maggio 2016 - Vittorio Morello LE STRUTTURE AIOP IN VENETO 22 STRUTTURE ASSOCIATE AIOP 20 STRUTTURE OSPEDALIERE ACCREDITATE - 17 CASE DI CURA - 2 CASE DI CURA QUALIFICATE PRESIDI

Dettagli

DATI SPESA FARMACEUTICA CONVENZIONATA GENNAIO-SETTEMBRE 2011

DATI SPESA FARMACEUTICA CONVENZIONATA GENNAIO-SETTEMBRE 2011 DATI SPESA FARMACEUTICA CONVENZIONATA GENNAIO-SETTEMBRE 2011 Vengono pubblicati on line sul sito www. agenas.it, i dati riferiti al periodo gennaio-settembre 2011 relativi alla spesa farmaceutica convenzionata

Dettagli

Uso dei farmaci per il diabete Roberto Da Cas

Uso dei farmaci per il diabete Roberto Da Cas Uso dei farmaci per il diabete Roberto Da Cas Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Prevenzione della Salute Istituto Superiore di Sanità, Roma Dati e indicatori utilizzati Fonti informative:

Dettagli

Aggiornamento Andamento della spesa sanitaria nelle Regioni anno (dott.ssa Natalia Di Vivo)

Aggiornamento Andamento della spesa sanitaria nelle Regioni anno (dott.ssa Natalia Di Vivo) Aggiornamento Andamento della spesa sanitaria nelle Regioni anno 2014 (dott.ssa Natalia Di Vivo) I dati analizzati sono quelli inseriti nell NSIS ed evidenziano un cambio di tendenza nell andamento della

Dettagli

Approfondimento 1 - Rsu per comparto e per ripartizione geografica

Approfondimento 1 - Rsu per comparto e per ripartizione geografica 1 Approfondimento 1 - Rsu per comparto e per ripartizione geografica ripartizione geografica votanti partec. voti validi CGIL CISL UIL ALTRE LISTE AGENZIE FISCALI Nord Ovest 85 12.904 11.248 87,17 10.922

Dettagli

IL PROGETTO MATTONI DEL SSN

IL PROGETTO MATTONI DEL SSN IL PROGETTO MATTONI DEL SSN Corso: Bioingegneria Docente: prof. Mauro Giacomini INTRODUZIONE Nel 2002 il Ministero della Salute avvia la progettazione del Nuovo Sistema Informativo Sanitario (NSIS), con

Dettagli

Spesa per presidi e accessibilità delle cure: le differenze regionali. Alessandro Ozzello Gruppo Governo Clinico e HTA

Spesa per presidi e accessibilità delle cure: le differenze regionali. Alessandro Ozzello Gruppo Governo Clinico e HTA Spesa per presidi e accessibilità delle cure: le differenze regionali Alessandro Ozzello Gruppo Governo Clinico e HTA Il sottoscritto OZZELLO ALESSANDRO ai sensi dell art. 3.3 sul Conflitto di Interessi,

Dettagli

Le cure primarie nella definizione dei LEA

Le cure primarie nella definizione dei LEA Le cure primarie nella definizione dei LEA Filippo Palumbo Ministero della salute, Dipartimento della qualità Direzione Generale della Programmazione Sanitaria, dei livelli di assistenza e dei principi

Dettagli

14 novembre C. Melani - R. Picus OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO PROVINCIALE

14 novembre C. Melani - R. Picus OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO PROVINCIALE REGISTRO PROTESI D ANCA - P.A. BZ 14 novembre 2012 C. Melani - R. Picus OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO PROVINCIALE REGISTRO PROVINCIALE ISTITUZIONE DEL REGISTRO PROVINCIALE L.P. 13 maggio 2011, n. 3 Articolo

Dettagli

SPESA SANITARIA INTRODUZIONE AL CAPITOLO TERZO. SIC Sanità in cifre

SPESA SANITARIA INTRODUZIONE AL CAPITOLO TERZO. SIC Sanità in cifre INTRODUZIONE AL CAPITOLO TERZO A cura di Prof. Americo Cicchetti Università Cattolica Sacro Cuore Prof. Francesco Saverio Mennini CEIS - Tor Vergata La spesa sanitaria ha continuato a correre più velocemente

Dettagli

TASSE E TARIFFE LOCALI: 58,7 MILIARDI DI EURO (PIU 6% DAL 2012 AL 2014)

TASSE E TARIFFE LOCALI: 58,7 MILIARDI DI EURO (PIU 6% DAL 2012 AL 2014) TASSE E TARIFFE LOCALI: 58,7 MILIARDI DI EURO (PIU 6% DAL 2012 AL 2014) TRA ADDIZIONALI IRPEF, IMU, TASI, TARIFFE RIFIUTI, BOLLO AUTO IMPOSTA RC AUTO NEL 2014 UN ESBORSO DI 966 EURO MEDI PRO CAPITE TRA

Dettagli

Debito pubblico ed effetti delle manovre finanziarie sulle Amministrazioni locali Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto

Debito pubblico ed effetti delle manovre finanziarie sulle Amministrazioni locali Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto Debito pubblico ed effetti delle manovre finanziarie sulle Amministrazioni locali Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto Venezia, 19 marzo 2014 Il debito pubblico e l economia sommersa

Dettagli

Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso

Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso BOOK 2014 DELLA MEDIAZIONE E DEL CONTENZIOSO (IMPOSTE SUI REDDITI, IVA, IRAP, IMPOSTA DI REGISTRO ED ALTRI TRIBUTI INDIRETTI) FLUSSO ISTANZE DI MEDIAZIONE - Settore entrate Periodo di riferimento: 2013-2014

Dettagli

Le amputazioni agli arti inferiori nelle persone con diabete

Le amputazioni agli arti inferiori nelle persone con diabete Convegno LA SALUTE DEGLI ITALIANI NEI DATI DEL CNESPS - Roma, Giugno 2011 Le amputazioni agli arti inferiori nelle persone con diabete Flavia Lombardo, Marina Maggini Centro Nazionale di Epidemiologia

Dettagli

Direzione Generale del Personale e degli Affari Generali e Amministrativi SERVIZIO STATISTICO - UFFICIO SISTAN NOTIZIARIO STATISTICO

Direzione Generale del Personale e degli Affari Generali e Amministrativi SERVIZIO STATISTICO - UFFICIO SISTAN NOTIZIARIO STATISTICO Direzione Generale del Personale e degli Affari Generali e Amministrativi SERVIZIO STATISTICO - UFFICIO SISTAN NOTIZIARIO STATISTICO ANNO - NUMERO 1 AFFLUENZA ALLE URNE DEI GENITORI E DEGLI STUDENTI PER

Dettagli

Interventi di Upgrading di Impianti di Depurazione Esistenti

Interventi di Upgrading di Impianti di Depurazione Esistenti Prof. G. d Antonio Comuni e popolazione residente secondo il grado di depurazione delle acque reflue convogliate nella rete fognaria per regione - Anno 2005 (valori assoluti) REGIONI Depurazione completa

Dettagli

nel 1997 Tendenza nazionale 30 milioni di accessi

nel 1997 Tendenza nazionale 30 milioni di accessi Attività di Pronto Soccorso delle strutture di ricovero pubbliche e delle case di cura private accreditate 24.215.174 Annuario Statistico del SSN anno 2009 21.274.174 nel 1997 Tendenza nazionale 30 milioni

Dettagli

I dati dell'uso in Italia

I dati dell'uso in Italia I FARMACI BIOSIMILARI: USO, SICUREZZA, SOSTENIBILITÀ Istituto Superiore di Sanità Roma, 25 Giugno 2015 I dati dell'uso in Italia Giuseppe Traversa Centro di epidemiologia, sorveglianza e promozione della

Dettagli

LA SPESA SANITARIA PUBBLICA IN ITALIA: LA SCATOLA NERA DELLE DIFFERENZE REGIONALI

LA SPESA SANITARIA PUBBLICA IN ITALIA: LA SCATOLA NERA DELLE DIFFERENZE REGIONALI LA SPESA SANITARIA PUBBLICA IN ITALIA: LA SCATOLA NERA DELLE DIFFERENZE REGIONALI Roma 4 novembre 2009 Fabio Pammolli OBIETTIVI E METODOLOGIA < LA SPESA PRO-CAPITE LE VARIABILI ESPLICATIVE GLI SCOSTAMENTI

Dettagli

Area di gara 1 (Lombardia-Bolzano-Trento) Base d'asta Tornata febbraio 2008 Tornata febbraio 2008 Tornata febbraio 2008

Area di gara 1 (Lombardia-Bolzano-Trento) Base d'asta Tornata febbraio 2008 Tornata febbraio 2008 Tornata febbraio 2008 Area di gara 1 (Lombardia-Bolzano-Trento) Lombardia Prov. Aut. Bolzano Prov. Aut. Trento 3.295.000 9.040.000 9.040.000 9.040.000 3.295.000 8.280.000 8.280.000 8.680.000 2.990.000 5.670.000 8.010.000 8.010.000

Dettagli

2015 e oni percentuali). Anno Anno ti per regione. Anno

2015 e oni percentuali). Anno Anno ti per regione. Anno INDICE DEI GRAFICI Grafico 1.1 - Rapporti di lavoro attivati e cessati (valori assoluti). I trimestre 2014 - IV trimestre 2016 Grafico 1.2 Variazione percentuale rispetto allo stesso trimestre dell'anno

Dettagli

FARMACOLOGICA E. presentazione di VINCENZO ATELLA FACOLTÀ DI ECONOMIA UNVERSITÀ DI ROMA TOR VERGATA

FARMACOLOGICA E. presentazione di VINCENZO ATELLA FACOLTÀ DI ECONOMIA UNVERSITÀ DI ROMA TOR VERGATA COLESTEROLO, ADERENZA FARMACOLOGICA E CONSEGUENZE SULLA SALUTE 1 IL RUOLO DELLA PREVENZIONE FARMACOLOGICA E GLI EFFETTI SULLA SOSTENIBILITA DELLA SPESA SANITARIA ITALIANA: UN ANALISI A LIVELLO REGIONALE

Dettagli

ISSIRFA-CNR. GIUDIZIO DI LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE DELLE LEGGI STATALI SU RICORSO REGIONALE ricorso

ISSIRFA-CNR. GIUDIZIO DI LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE DELLE LEGGI STATALI SU RICORSO REGIONALE ricorso GIUDIZIO DI LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE DELLE LEGGI STATALI SU RICORSO REGIONALE - 2007 ricorso Regione Materia decisione capi di n. anno ricorrente tipo n. dispositivo n. capi 54 2006 Campania Nomina

Dettagli

Infermieri sempre più anziani e carenti soprattutto (ma non solo) sul territorio

Infermieri sempre più anziani e carenti soprattutto (ma non solo) sul territorio Scheda n 3 Infermieri sempre più anziani e carenti soprattutto (ma non solo) sul territorio Mancano all appello almeno 50mila infermieri per poter erogare un servizio in linea con i bisogni dei cittadini.

Dettagli

EVOLUZIONE DELLA SPESA SANITARIA

EVOLUZIONE DELLA SPESA SANITARIA EVOLUZIONE DELLA SPESA SANITARIA Le tabelle che seguono forniscono elementi di valutazione sull'andamento della spesa sanitaria pubblica e privata. La tavola 1 mette a confronto i dati nazionali relativi

Dettagli

MERCATO ITALIANO DEI FARMACI GENERICI MARZO 2017

MERCATO ITALIANO DEI FARMACI GENERICI MARZO 2017 MERCATO ITALIANO DEI FARMACI GENERICI MARZO 2017 CANALE FARMACIA STORICO CANALE FARMACIA 2009-2017 ANDAMENTO MERCATO GENERICI (VOLUMI- VALORI) SU TOTALE MERCATO FARMACEUTICO (CANALE RETAIL - FARMACIE APERTE

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE E DELL ORDINAMENTO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA COMITATO PERMANENTE PER LA VERIFICA DELL EROGAZIONE

Dettagli

Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento Rilevazioni integrative a.s

Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento Rilevazioni integrative a.s Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale per gli Studi, la Statistica e i Sistemi Informativi Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione

Dettagli

Per Regione e posizione giuridica

Per Regione e posizione giuridica Elaborazione del Centro Studi di Ristretti Orizzonti su dati del Ministero della Giustizia - Dap Per nazionalità e posizione giuridica Imputati Condannati Internati Da impostare Totale Itaniani 17.481

Dettagli

ECONOMIA TURISTICA REGIONALE NEL 2005

ECONOMIA TURISTICA REGIONALE NEL 2005 L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL 2005 Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 ECONOMIA TURISTICA REGIONALE NEL 2005 Mara Manente CISET - Università Ca Foscari LE PRINCIPALI

Dettagli

Giovanni Fattore con Claudio Jommi e Patrizio Armeni Rapporto OASI (www.ceras.info)

Giovanni Fattore con Claudio Jommi e Patrizio Armeni Rapporto OASI (www.ceras.info) Università di Brescia, 20 Aprile 2012 MENO SPESA E PIU QUALITA Giovanni Fattore con Claudio Jommi e Patrizio Armeni Rapporto OASI (www.ceras.info) CERGAS Bocconi / SDA Bocconi Agenda Spesa sanitaria Livello

Dettagli

Bologna, 8 settembre Francesco Giardina BIO IN CIFRE

Bologna, 8 settembre Francesco Giardina BIO IN CIFRE Bologna, 8 settembre 2017 Francesco Giardina BIO IN CIFRE 2017 Numero di operatori Ettari, in migliaia ANDAMENTO DI OPERATORI E SUPERFICI IN ITALIA DAL 1990 AL 2016 80.000 2.000 70.000 Numero di operatori

Dettagli

Iniziativa di sospensione delle rate dei mutui alle famiglie. Roma, 8 giugno 2011

Iniziativa di sospensione delle rate dei mutui alle famiglie. Roma, 8 giugno 2011 Iniziativa di sospensione delle rate dei mutui alle famiglie Roma, 8 giugno 2011 Agenda 1. Campione esaminato 2. Classificazione delle domande 3. Analisi territoriale 2 Classificazione delle banche Enti

Dettagli

PROBLEMI DI VALIDITÀ DELLE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLE SDO CON PROCEDURA DI PARTO CESAREO CONTROLLO CARTELLE CLINICHE

PROBLEMI DI VALIDITÀ DELLE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLE SDO CON PROCEDURA DI PARTO CESAREO CONTROLLO CARTELLE CLINICHE CONFERENZA STAMPA PROBLEMI DI VALIDITÀ DELLE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLE SDO CON PROCEDURA DI PARTO CESAREO CONTROLLO CARTELLE CLINICHE 18 GENNAIO 2013 TROPPE DIAGNOSI DI POSIZIONE ANOMALA DEL FETO Il

Dettagli

I GIOVANI CHE ABBANDONANO PREMATURAMENTE LA SCUOLA Uno sguardo ad Europa, Italia e Liguria

I GIOVANI CHE ABBANDONANO PREMATURAMENTE LA SCUOLA Uno sguardo ad Europa, Italia e Liguria I GIOVANI CHE ABBANDONANO PREMATURAMENTE LA SCUOLA Uno sguardo ad Europa, Italia e Liguria Anni 2008-2015 OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Maggio 2016 A cura di Dott.ssa Adriana Rossato, Dott.ssa Valeria

Dettagli

A Cura del Servizio Politiche Territoriali della Uil

A Cura del Servizio Politiche Territoriali della Uil A Cura del Servizio Politiche Territoriali della Uil MANOVRA ECONOMICA: SE TUTTE LE REGIONI ALLE PRESE CON L EXTRADEFICIT SANITARIO AUMENTASSERO L IRPEF REGIONALE POSSIBILI AUMENTI MEDI DEL 47,4% (221

Dettagli

Il federalismo contro la crisi: a che punto siamo?

Il federalismo contro la crisi: a che punto siamo? Il federalismo contro la crisi: a che punto siamo? Federalismo contro la crisi: soluzioni per salvare l Italia Convegno Confcommercio Verona Gian Angelo Bellati - Segretario Generale Unioncamere del Veneto

Dettagli

Il diritto allo studio in Piemonte: uno sguardo agli ultimi quattro anni

Il diritto allo studio in Piemonte: uno sguardo agli ultimi quattro anni Il diritto allo studio in Piemonte: uno sguardo agli ultimi quattro anni Federica Laudisa Torino, 21 maggio 2014 Un passo indietro Seminario 2010 La tutela del diritto allo studio 2 Il diritto allo studio

Dettagli

L informazione è la prima medicina per i malati di cancro

L informazione è la prima medicina per i malati di cancro L informazione è la prima medicina per i malati di cancro www.oncoguida.it Laura Del Campo ldelcampo@aimac.it Il numero degli italiani con una diagnosi di tumore continua a crescere: 2.600.000 nel 2010

Dettagli

Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione

Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione Roma, 15 febbraio 2006 Fondi strutturali 2000-2006 per l Italia: evitato per il quarto anno consecutivo il disimpegno automatico Il Dipartimento

Dettagli

DISOCCUPAZIONE, ASPI, MINIASPI E MOBILITÀ SINTESI FOCUS GENNAIO 2014

DISOCCUPAZIONE, ASPI, MINIASPI E MOBILITÀ SINTESI FOCUS GENNAIO 2014 SINTESI FOCUS GENNAIO 2014 CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI Nel mese di gennaio il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate è stato pari a 81,4 milioni, in diminuzione del -10,4% rispetto

Dettagli

Le regioni a confronto

Le regioni a confronto Il racconto, il confronto 2003 Il all apertura del nuovo millennio: struttura dinamica struttura e dinamica 2003 Il all apertura del nuovo millennio: benchmarking europeo struttura benchmarking e dinamica

Dettagli

Redditi Irpef e Toscana nel 2014 (anno d imposta 2013)

Redditi Irpef e Toscana nel 2014 (anno d imposta 2013) Settore Sistema Informativo di Supporto alle Decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Redditi Irpef e nel 2014 (anno d imposta 2013) SINTESI Redditi Irpef e nel 2014 La seguente presentazione offre una

Dettagli

La Rete Ferroviaria FS oggi

La Rete Ferroviaria FS oggi LOMBARDIA Estensione complessiva linee: 1569 km Binario semplice: 57% Binario doppio: 42% Not defined: 1% BEM 16% BCA 46% ALT 4% BA/BAB 34% DC 36% DL 28% CTC 36% Elettrica: 82% Diesel: 18% PIEMONTE Estensione

Dettagli

LE ENTRATE PUBBLICHE NELLA REGIONE UMBRIA

LE ENTRATE PUBBLICHE NELLA REGIONE UMBRIA LE ENTRATE PUBBLICHE NELLA REGIONE UMBRIA SIMONA AZZARELLI Nucleo CPT Regione Umbria 3 ottobre 2008 - Relais Borgo Brufa - Brufa di Torgiano (PG) LE ENTRATE TOTALI DEL SETTORE PUBBLICO ALLARGATO Basilicata

Dettagli

FINANZIAMENTO, DECENTRAMENTO E MISSION DEL SSN Evidenze dal Rapporto OASI 2014

FINANZIAMENTO, DECENTRAMENTO E MISSION DEL SSN Evidenze dal Rapporto OASI 2014 LA SANITA CHE VOGLIAMO FINANZIAMENTO, DECENTRAMENTO E MISSION DEL SSN Evidenze dal Rapporto OASI 2014 Elena Cantù Milano, 24.11.2014 Sostenibilità SSN: Spesa, finanziamento, disavanzo (mln euro, 1990-2013)

Dettagli