Ca ta l o go dei pro d o t t i. Spl i n e I m pla n t Syste m

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ca ta l o go dei pro d o t t i. Spl i n e I m pla n t Syste m"

Transcript

1 Per ul teriori info r ma zioni sui nostri Prodotti, sui nostri pro g rammi pro fessi o nali e sul n ost ro p ro g ra m ma di Co n t i n u i ng Ed u cation, co n ta t ta te ci : Zimmer De n tal I tal y Via le Ma t teotti, Vi t torio Ve n e to (TV), Ita l y e - ma il: zi m m e rd e n ta l. i ta l zi m m e r.co m N egli USA: Al di fuori degli USA: A ust ral ia +61 (0) or Ca nada o F ra n cia +33 (0) G e r ma n ia +49 (0) I s ra e le +972 (0) I tal ia +39 (0) Spa g na w w w. zi m m e rd e n ta l.co m

2 Ca ta l o go dei pro d o t t i Spl i n e I m pla n t Syste m

3 Come Ord i na re : Per ord i na re, ch ia ma re il s e rvi zio cl i e n t i Zimmer De n ta l t ra le 9:00 e le 18:30, da l Lunedì al Ve n e rdì, al n u m e ro , o invia re un ordine via fa x a l n u m e ro Per fa cil i ta re l ord i na zione, indica te il vost ro nome, il n u m e ro di ca ta l o go e il n u m e ro di art i coli che desi d e ra te ord i nare. I pre z zi non includono l IVA e i costi di sp e d i zione. Le sp e ci f i che e i pre z zi poss o- no ess e re soggetti a va r ia zioni senza notif i ca. Zimmer De n ta l I ta l y a cce t ta V I SA e Maste rca rd. Regole per la rest i tu zi o n e Co n ta t ta re il S e rvi zio Clienti della Zi m m e r De n ta l I ta l y p r i ma di rest i tu i re il p ro d o t to. O ss e rva re le seguenti dire t t i ve : 1. I clienti possono rest i tu i re i pro d o t t i Zimmer De n ta l ch i usi e non da n n egg iat i s ol ta n to se nelle loro co n fe zioni orig i nali. Tutti i prodotti rest i tuiti devo n o ess e re in co n d i zioni da poter ess e re n u ova m e n te venduti, con i si g illi inta t- t i. 2. I l p ro d o t to rest i tu i to deve ess e re a cco m pa g na to da bolla di RES O. 3. Non sarà co r r isp osto nessun cre d i to, s ost i tu zione o rimborso su pro d o t t i non più in pro d u zione. Crediti o rimb o rsi per gli art i coli rest i tuiti sa ra n n o e m essi sulla base del r i ce vi m e n to e d e ll isp e zione della merce da pa rte d e lla Zimmer De n ta l I ta l y. 4. I l cl i e n te che rest i tu isce il p ro d o t to e n t ro 30 giorni da ll a cq u isto pu ò sceg l i e re tra le seguenti opzi o n i : Accre d i to integ ra le sul co n to del cl i e n te S ost i tu zione co m ple ta del p ro d o t to 5. I l cl i e n te che rest i tu isce il p ro d o t to e n t ro 60 giorni da ll a cq u isto può sceg l i e re tra le seguenti opzi o n i : Accre d i to integ ra le sul co n to del cl i e n te S ost i tu zione co m ple ta del p ro d o t to R i m b o rso decu rta to del 15% per la p e na le sui resi Regole per la rest i tu zi o n e d e ll all o i n n esto Pu ros N o ta re: la Zimmer De n ta l non pre ved e la rest i tu zione e non offre alcun r i m b o rso per nessuno dei pro d o t t i Pu ros per all o i n n esto. P ro ce d u ra per la rest i tu zione Co n ta t ta re il d i pa rt i m e n to per servizio clienti della Zimmer De n ta l a l n u m e ro +39 (0) La rest i tu zione non sarà acce t ta ta se il p ro d o t to non è in co n d i zione da p o te re ess e re nuova m e n te ve n d u to. I nvia re tu t te le co n fe zioni all i n te r n o di una sca tola, al s eg u e n te indirizzo : Zimmer De n ta l I ta l y Via le Ma t teotti Vi t torio Ve n e to (TV) Co d i ce a colori dei prodotti del S iste ma Spl i n e I l co d i ce a colori per il S iste ma Spl i ne d e lla Zimmer De n ta l si trova sul ki t per vassoio ch i r u rg i co Spl i ne, su alcune pro tesi Spl i nee sulla co n fe zione del p ro d o t to. Esso co ns e n te di identifica re immedia ta m e n te, con un sempl i ce sguard o, la co m pa t i bilità del d ia m e t ro del p ro d o t to, in base alla ba n da col o ra ta pres e n te sulla co n fe zione o sul ki t ch i r u rg i co. Lo sch e ma su ccessi vo indica il col o re che co r r isponde a ciascun dia m e t ro di inte rfa ccia del p ro d o t to. CO LO R E CO M PATIBILITÀ DEL DIAMETRO DEL P R O D OTTO G iall o 3,25 mm Ve rd e 5,0 mm Blu 3,75 mm e 4,0 mm N e ro P rodotti inte rca m bia bili che sono co m pa t i bili con più di un d ia m e t ro (cioè 3,25 mm e 4,0 mm).

4 S iste ma Impia n ta re Spl i n e I n d i ce I m p ia n t i D i m e nsioni dell i m p ia n to 4 I m p ianti Spl i ne Tw i st 5 I m p ianti Cil i n d r i ci Spl i ne R el i a n ce 5 Viti di Guarigione 5 Ca pp e t te Geng i vali Prov vis o r i e 6 P ro tesi ca Componenti per Impro n ta 7 Componenti per Restauri Ce m e n ta t i 9 Componenti per Restauri Pe rs o na l i z za t i 11 Componenti per Restauri Av vi ta t i 12 A t ta cchi per Ove rd e n tu re 14 Strumenti Pro tesi ci e Chia vi Dina m o m e t r i che 17 Accessori Chirurg i ci P h isi o d isp e nser Chirurg i co Zi m m e r 18 K i t di Teli Chirurg i ci 19 Strumenti Chirurg i ci e Info r ma zi o n i I n fo r ma zioni sul ma rch i o I m plantmed è un ma rchio co m m e rcia le d e lla W&H De n ta l we r k B ü r m o osg m b H. Lo ca t o r è un ma rchio reg ist ra to e gli a t ta cchi Lo ca t o r sono prodotti da lla Zest A n ch o rs, Inc. Tu to plast è un ma rch i o d e lla Tu to gen Me d i cal, Inc. Coll a Ta p e, Coll a Plug, Coll a Co te, BioMe nd, e B i o Me nd E x tend sono prodotti per la Zimmer De n ta l I n c. da lla Integ ra L i fe S ci e n ces Co r p o ration. Coll a Tape e Coll a Pl u g sono ma rchi reg ist rati e Coll a Co te è un ma rchio reg ist ra to della I n teg ra Life S ci e n ces Co r p o ration. La m e m b ra na Zi m m e r per ripa ra zi o n e a l ve ola re è pro d o t ta da lla Colla ge n Ma t r ix, Inc. Tutti i bre vetti e loghi in questo ca ta l o go a ppa rte ngono a Zimmer Inc. Strumenti Chirurg i ci 20 S iste ma di Trasp o rto Sn a p 23 M isce lla n ea di Strumenti Chirurg i ci 24 D ia g ra m ma e Pro to collo per Vassoio Chirurg i co P rodotti Ed u ca t i vi Ma te r ia le Ed u ca t i vo per il Pa zi e n te 2 8 I n d i ce dei Pro d o t t i I n d i ce 3 0 N o ta: Le immagini most ra te nel ca ta l o go potreb b e ro non ess e re in sca la.

5 4 D i m e nsioni dell i m p ia n to Ca ra t te r ist i ch e / va n ta ggi d e l S iste ma Spl i n e I l S iste ma Impla n ta re Spl i ne con co n n essione esa go na le este r na ga ra n t isce una ma gg i o re resiste nza, la riduzione dei m i cro m ovimenti e un migliore senso ta t- t ile dell a v ve n u to inga ggio del co m p o- n e n te. L escl usi vo dis egno dell i nga gg i o Spl i ne p e r m e t te che l impia n to e il m o n cone formino una mecca n is m o di ch i usu ra st ra o rd i na r ia m e n te pre cis o, riducendo l insu ccesso impla n ta re d ovu to a problemi di co n n essi o n e. L i m p ia n to Spl i ne Tw i st è auto f ile t- ta n te e la file t ta tu ra a sp i ra le riduce il tempo rich i esto per l inte rve n to ch i- r u rg i co e riduce i frammenti ossei. I l S iste ma Sn a p p e r m e t te di trasp o r- ta re l impia n to dire t ta m e n te alla b o cca del pa zi e n te per inserirlo in modo sempl i ce, co nve n i e n te e ste r i- le. Due dive rse opzioni di su p e rf i ci e : Su p e rf i cie MTX Micro testu r i z za to e R i vest i m e n to con M P- 1 H A. Po rzione Ma cch i na to, 0,75 mm L Po rzione Ma cch i na to, 0,75 mml Su p e rf i cie M P- 1 H A P ia t ta fo r ma da [4,0 mm con una Co n n essione Este r na Spl i ne di 1,0 mm L Su p e rf i cie M P- 1 H A P ia t ta fo r ma da [3,25 mm co n Co n n essione Este r na Spl i ne da 1,0 mm L Cil i n d ro Spline Re l ia n ce da [ 3,25 mm 8 mm L 10 mm L 13 mm L 15 mm L o ppu re 18 mm L ( S olo [4,0 mm) ( Lungh. 13 mm, I m p ia n to ill ust ra to ) 8 mm L 10 mm L 13 mm L 15 mm L o ppu re 18 mm L ( Lungh. 13 mm, I m p ia n to ill ust ra to ) P ia t ta fo r ma da [5,0 mm con una Co n n essione Este r na Spl i ne di 1,0 mm L Po rzione Ma cch i na to, 0,75 mm L Su p e rf i cie M P- 1 H A Cil i n d ro Spl i ne Rel i a n ce da [ 4,0 mm Cil i n d ro Spl i ne Rel i a n ce da [ 5,0 mm P ia t ta fo r ma da [3,75 mm con Co n n essi o n e Este r na Spl i ne di 1,0 mm L P ia t ta fo r ma da [ 5,0 mm con una Co n n essione Este r na Spl i ne di 1,0 mm L Po rzi o n e Ma cch i na to, 1,0 mm L Po rzi o n e Ma cch i na to, 1,0 mm L Pass o, 0,6 mm L Su p e rf i cie di titanio r i vest i ta con M P- 1 HA o con MTX m i cro testu r i z za to 8 mm L 10 mm L 11,5 mm L 13 mm L 15 mm L o ppu re 18 mm L ( S olo [3,75 mm) ( Lungh. 13 mm, I m p ia n to ill ust ra to ) Passo, 0,6 mm L Su M P- p e 1rf HA i cie Su di rfa titanio ce r or i vest MTX i ta Tex con tu M red P- 1 HA T i tanium o con MTX Su rfa ce m i cro testu r i z za to I m p ia n to Spl i ne Tw i st da [3,75 mm A p i ce co n i co a 8 grad i I m p ia n to Spl i ne Tw i st da [ 5,0 mm A p i ce co n i co a 8 gradi

6 I m p ia n t i 5 I m p ianti Spline Twist con Su p e rf i cie MT X Lega in titanio micro testu r i z za to, auto f ile t ta n te e file t ta to. Con una vi te di guarigione in titanio e una v vi ta to re per monta gg i o. D ia m e t ro 8 mm L 10 mm L 11,5 mm L 13 mm L 15 mm L 18 mm L 3,75 mm ,0 mm I m p ianti Spline Twist con Su p e rf i cie MP-1 HA R i vestiti in idrossia pa t i te, auto f ile t tanti e file t tati. C Venduti con una vi te di guarigione in titanio e un avvi ta to re per monta gg i o. D ia m e t ro 8 mm L 10 mm L 11,5 mm L 13 mm L 15 mm L 18 mm L 3,75 mm ,0 mm I m p ianti Spline Re l ia n ce Cil i n d r i ci con Su p e rf i cie MP-1 HA R i vestiti con idrossia pa t i te. Venduti con una vi te di guarigione in tita n i o. D ia m e t ro 8 mm L 10 mm L 13 mm L 15 mm L 18 mm L 3,25 mm ,0 mm ,0 mm Viti di Guarigione Svasa te Da util i z za re al di sotto della ge ng i va dire t ta m e n te sull i m p ia n to dura n te la guarigione. Non inga gg ia la st r u t tu ra a n t i ro ta zione sull i m p ia n to. R i chiede l uso di Strumenti per Pro f ila tu ra Oss ea nella Prima Fase (ve d e re pag. 21). Svasa tu ra D ia m e t ro / Svasa tu ra 1 / Co n f. 5 / Co n f. 3,25 mm/4,5 mm ,75 mm e 4,0 mm/4,5 mm ,0 mm/6,5 mm Viti di Guarigione Dritte Da util i z za re dire t ta m e n te sull i m p ia n to dura n te il periodo di guarigione. Non inga gg iano la st r u t tu ra antiro ta zione sull i m p ia n to. D r i t to D ia m e t ro / Svasa tu ra 1 / Co n f. 5 / Co n f. 3,25 mm/3,25 mm ,75 mm e 4,0 mm/4,0 mm ,0 mm/5,0 mm

7 6 I m p ia n t i Zimmer De n tal R i vest i m e n to MP-1 HA I l p ro cesso M P- 1 H A, bre ve t to escl usivo d e lla Zimmer De n tal, fo r n isce la massi ma sta bilità del r i vest i m e n to. I l p ro cesso M P- 1 HA aumenta il co n- te n u to cr ista llino medio di HA da l 77% a ol t re il 90%, co n t r i buendo a ga ra n t i re una ma gg i o re sta bilità del r i vest i m e n to risp e t to a quelli con più basso co n te n u to cr ista llino di HA. 1 La Su p e rf i cie M P- 1 HA si è dimost rata più sta bile risp e t to agli altri rivestimenti di HA. 2 S ta bilità si g n i f i ca to ta le affida bilità della su p e rf i ci e. La su p e rf i cie micro r u gosa di 4,9 m i cron è sta ta sp e ci f i ca m e n te proge t ta ta per ga ra n t i re un e f f i ci e n te a pp osi zione oss ea. 2 In uno studio cl i n i co, il tasso cu m u- la t i vo di sopra v vi ve nza a 5 anni per q u asi 4000 Impianti Spl i ned e lla Zimmer De n ta l con rivest i m e n to M P- 1 HA è sta to del 99,3%. 3 I si ngol i r isul tati possono va r ia re. U na st r u t tu ra oste o co n d u t t i va per la cresci ta oss ea. S ta n da rd S t re t to Ca pp e t te Geng i vali Prov visorie S ta n da rd e S t re t te Da util i z za re dire t ta m e n te sull i m p ia n to per co ns e n t i re la guarigione dei tessuti molli. Non inga g- g iano la st r u t tu ra antiro ta zione este r na sull i m p ia n to. Nota: Quando si usano le Ca pp e t te G e ng i vali Prov visorie S t re t te è necessario util i z za re il Perno da Impro n ta S t re t to per rile va re l imp ro n ta. Co d i ce a colori in base al d ia m e t ro. Uno per co n fe zi o n e. 2 mm L 3 mm L 5 mm L 7 mm L D ia m e t ro / Svasa tu ra Colle t to Colle t to Colle t to Colle t to 3,25 mm/4,5 mm ,75 mm e 4,0 mm/4,5 mm ,75 mm e 4,0 mm/5,5 mm ,0 mm/6,5 mm ,25 mm/3,75 mm ,75 mm e 4,0 mm/senza svasa tu ra ,0 mm/senza svasa tu ra Burgess AV, Story BJ, La D, Wagner WR, and LeGeros JP. Highly crystalline MP-1 hydroxylapatite coating Part I: In vitro characterization and comparison to other plasma-sprayed hydroxylapatite coatings. Clin Oral Impl Res. 1999: 10: P i kos M A, Ca n n i z za ro G, Ko ro m p ilas L, Tu r r illas E A, El A s ka ry A ES, Rao W, Ca r usi G, Lauve r ja t YM P. Inte r na t i o na l re t rosp e c t i ve mul t i ce n te r stu d y o f 8130 HA-coa ted cylinder implants: 5 -year su rvi va l da ta. I nte rn a t i o n al Mag a z i ne of Oral Impl a nt ol o gy. 2002:3(1):6-15. w w w. zi m m e rd e n ta l.co m

8 Componenti per Impro n ta 7 Orga n i g ra m ma delle pro ce d u re per impro n ta A CU CCHIAIO CHIUSO Perno da Impro n ta S ta n da rd Vi te di Rite nzione del Pe r n o da Impro n ta di 13 mm L A na l o go del Co r p o d e ll I m p ia n to A CU CCHIAIO APERTO Perno da Impro n ta S ta n da rd Vi te di rite nzione del Perno da I m p ro n ta di 18 mm L A na l o go del Co r p o d e ll I m p ia n to N o ta: Una te cn i ca opzi o na le per pre n d e re l'impro n ta quando non si è anco ra sce l to il tipo di moncone co nsiste n e ll ' u t il i z za re un Perno da Impro n ta con un Ana l o go del Corpo dell ' I m p ia n to. Perni da Impro n ta S ta n da rd Da usa re nella rile va zione dell i m p ro n ta quando non è sta to anco ra dete r m i na to lo sp e ci f i co moncone che si i n tende util i z za re. Da util i z za re come ge n e r i co metodo di tras fe r i m e n to per reg ist ra re la posi zione dell ' i m p ia n to e l orienta m e n to della st r u t tu ra antiro ta zione este r na dell i m p ia n to risp e t to al m o d e ll o. Quando si usa il Pe r n o da Impro n ta Svasa to da 5,5 mm, util i z za re anche la Ca pp e t ta Geng i va le da 5,5 mm. Co d i ce a colori basa to sul d ia m e t ro dell i m p ia n to. Include una Vi te di Rite nzione di 13 mm. L alte z za del Perno da Impro n ta è di 13 mm. Uno per co n fe zi o n e. 13 mm L 18 mm L 4,5 mm 5,5 mm 6,5 mm Vi te di rite nzi o n e Per impro n ta dire t ta D ia m e t ro Svasa tu ra Svasa tu ra Svasa tu ra di rica m bi o Vi te di rite nzi o n e 3,25 mm ,75 mm/ ,0 mm 5,0 mm

9 8 Componenti per Impro n ta S iste ma di Co d i ce a Col o r i S e m pl i f i ca il Resta u ro I m pla n ta re Perni da Impro n ta A naloghi del Corpo dell I m p ia n to Ca pp e t te Geng i vali Prov vis o r i e Perni da Impro n ta Co rt i Da util i z za re per la rile va zione dell i m p ro n ta quando gli impianti devono ess e re inseriti in un o spa zio occl usa le ridotto. Possono ess e re util i z zati come ge n e r i co metodo di tras fe r i m e n to per reg ist ra re la posi zione dell ' i m p ia n to e l'orienta m e n to della st r u t tu ra antiro ta zione este r na dell ' i m p ia n to risp e t to al m o d e ll o. Co d i ce a colori in base al d ia m e t ro dell i m p ia n to. Include una Vi te di Rite nzione. L alte z za del Perno da Impro n ta è di 9 mm. Uno per co n fe zi o n e. [4,5 mm [5,5 mm [ 6,5 mm Vi te di Per impro n ta Svasa tu ra Svasa tu ra Svasa tu ra R i te nzi o n e d i re t ta Vi te di D ia m e t ro di Rica m bi o R i te nzione 13 mm L [3,25 mm [3,75 mm e 4,0 mm [ 5,0 mm Q u esti componenti pro tesi ci Spl i ne p res e n tano un co d i ce a colori basa to sulla misu ra del d ia m e t ro per agevola re la co m un i ca zione fra tutti i membri del team impla n tol o g i co. I l siste ma a colori gia ll o, blu e ve rd e co ns e n te una fa cile identifica zione del d ia m e t ro dell i m p ia n to e co r r isp o n d e agli stessi colori sulla co n fe zione del p ro d o t to Spl i nee sui Kit ch i r u rg i ci D r í vaper sempl i f i ca re ul te r i o r m e n te l i ns e r i m e n to dell i m p ia n to e il resta u- ro. Perni da Impro n ta S t re t t i Da util i z za re per la rile va zione dell i m p ro n ta quando gli impianti vanno inseriti in uno spa zi o i n te rd e n ta le ridotto. Possono ess e re util i z zati come ge n e r i co metodo di tras fe r i m e n to per reg i- st ra re la posi zione dell ' i m p ia n to e l'orienta m e n to della st r u t tu ra antiro ta zione este r na dell ' i m- p ia n to risp e t to al m o d e ll o. Nota: Quando si usa il Perno da Impro n ta S t re t to è necessario util i z zare la Ca pp e t ta Geng i va le S t re t ta. Co d i ce a colori in base al d ia m e t ro dell i m p ia n to. Include una Vi te di Rite nzione di 13 mm. L alte z za del Perno da Impro n ta è di 13 mm. Uno per co n fe zi o n e. [ 3,75 mm S e nza Vi te di Rite nzione Per Impro n ta Dire t ta D ia m e t ro Svasa tu ra Svasa tu ra di Rica m bio 13 mm L Vi te di Rite nzi o n e 18 mm L [ 3,25 mm [ 3,75 mm e 4,0 mm [ 5,0 mm G iall o B l u Ve rd e N e ro 3,25 mm 3,75 mm/4,0 mm 5,0 mm P rodotti inte rca m- bia bili che sono co m pa t i bili con più di un dia m e t ro. A naloghi del Corpo dell I m p ia n to A na l o go dell i m p ia n to per modello di la b o ra to r i o. Co d i ce a colori in base al d ia m e t ro d e ll i m p ia n to. Uno per co n fe zi o n e. D ia m e t ro Numeri di ca tal o go [ 3,25 mm [ 3,75 mm e [4,0 mm [ 5,0 mm

10 Componenti per Restauri Ce m e n ta t i 9 Orga n i g ra m ma per Restauri Ce m e n ta t i Perno da I m p ro n ta S ta n da rd 13 mm L Vi te di Rite nzione per Perno da Impro n ta A na l o go del Co r p o d e ll I m p ia n to M o n cone Fiss o N o ta: Per casi che richiedono la co r re zione dell a ngola zione, util i z za re un Moncone Fisso Prea ngola to a 17. L'uso di un Moncone Prov visorio è una te cn i ca opzi o na le quando è rich i esta una pro tesi prov vis o r ia, util i z za bile per un periodo fino a sei settima n e. S e nza Co n i nga gg i o i nga gg i o M o n coni Prov vis o r i Da util i z za re nella cost r u zione di restauri te m p o ranei o prov visori. Monous o. I n clude una Vi te di Rite nzione. Uno per co n fe zi o n e. Vi te di Rite nzi o n e D ia m e t ro Con inga gg i o S e nza inga gg i o di rica m bi o [3,25 mm [3,75 mm e [ 4,0 mm [5,0 mm M o n cone Fiss o Da util i z za re come moncone definitivo o intermedio per pro tesi ce m e n ta te. I monconi devono ess e re pa ra l- leli con una tolle ra nza di 7,5, oppu re vanno ada t tati per renderli pa ra lleli. De vono rima n e re a disp osi zi o n e almeno 3 mm del m o n cone ridotto per la ce m e n ta zione. Questi monconi possono ess e re util i z zati per denti si ngoli oppu re co n n essi ad altri monconi. Monous o. La Zimmer De n ta l sco nsi g l ia la fusione dei monconi in t i ta n i o. Include una Vi te di Rite nzione. Uno per co n fe zi o n e. 0,5 mm 1 mm 2 mm 4 mm Diametro/Svasa tu ra Colle t to Colle t to Colle t to Colle t to [3,25 mm/[ 4,5 mm [3,75 mm e 4,0 mm/[ 4,5 mm [ 3,75 mm e 4,0 mm/[ 5,5 mm [5,0 mm/6,5 mm Vi te di Rite nzione di rica m bi o M o n coni Fissi, Prea ngolati a 17 Da util i z za re come moncone definitivo o intermedio per pro tesi ce m e n ta te quando l asse ma gg i o re del m o n cone deve ess e re va r ia to di 25. Il m o n cone può ess e re util i z za to per denti si ngoli o per resta u r i spl i n tati. Monous o. La Zimmer De n ta l sco nsi g l ia la fusione dei monconi in tita n i o. Include una Vi te di R i te nzione. Uno per co n fe zi o n e. 1 mm 3 mm D ia m e t ro / Svasa tu ra Colle t to Colle t to [3,25 mm/[ 4,5 mm [3,75 mm e [ 4,0 mm/[4,5 mm [5,0 mm/[6,0 mm Vi te di Rite nzione di rica m bi o

11 10 Componenti per Restauri Ce m e n ta t i La Su p e rf i cie MT X co ns e n te di a u m e n ta re l a pp osi zi o n e oss ea 1 La su p e rf i cie MTX, b re ve t to escl usi vo d e lla Zi m m e r, si è dimost ra ta in grad o di aumenta re l app osi zione oss ea in co n f ro n to alle su p e rf i ci ma cch i na te. 1 In una re ce n te va l u ta zione cl i n i ca, la su p e rf i ci e MTX ha dimost ra to un ecce l- le n te co n ta t to tra osso e impia n to e ca pa cità oste o co n d u t t i va. 2 Gli impianti ve ngono micro testu r i z- zati tra m i te sa b bia tu ra con un ma ter ia le bi o co m pa t i ble e sol u bile Le sca na la tu re di taglio rima ngo n o i n ta t te per ga ra n t i re un e f f i ci e n te a u to f ile t ta tu ra I l p ro cesso MTX p o rta alla fo r ma zi o- ne di una st r u t tu ra un i forme, co m p o- sta da micro foss e t te ra v vi ci na te Ca pp e t te in Ce ra m i ca Pu re Fo r m De vono ess e re util i z za te con il Perno del M o n cone Pu re Fo r m. Tu t te le ca pp e t te si svasano a pa rt i re da una base di 4,5 mm e possono ess e re util i z za te con Perni del M o n cone di ogni misu ra. La porce lla na viene appl i ca ta dire t ta m e n te alle Ca pp e t te in Ce ra m i ca. Escl usi va m e n te monous o. Descr i zi o n e Al te z za N u m e ro di ca tal o go Ca pp e t ta in ce ra m i ca, Incisi vo ce n t ra le (gra n d e ) 10,5 mm CC LG Ca pp e t ta in ce ra m i ca, Incisi vo ce n t ra le (grande), 17 10,4 mm CC LG 1 7 Ca pp e t ta in ce ra m i ca, Incisi vo la te ra le (piccol o ) 9,8 mm CCSM Ca pp e t ta in ce ra m i ca, Incisi vo la te ra le (piccolo), 17 9,6 mm CCSM 1 7 Ca pp e t ta in ce ra m i ca, Ca n i n o 10,8 mm CCC N Ca pp e t ta in ce ra m i ca, Pre m ola re 8,8 mm CC P M Perni del M o n cone Pu re Fo r m U t il i z za bili con le Ca pp e t te in Ce ra m i ca ele n ca te sopra. Tu t te le dimensioni si svasano fino a [ 4,5 mm. L a l te z za del m o n cone è di 4,9 mm al di sopra del colle t to. Escl usi va m e n te monous o. 0,5 mm 1,5 mm D ia m e t ro della pia t ta fo r ma Colle t to Colle t to [ 3,25 mm C A S 3 S C A S 3 L [ 4,0 mm C A S 4 S C A S 4 L [ 5,0 mm C A S 5 S C A S 5 L Vi te di Rite nzione di Rica m bi o M H L A S M H L A S K i t P rova e Pe r n i 1 Tr isi P, Ma rca to C, To d isco M. Bone-to - i m pla n t a pp osition with ma chined and MTX m i cro - tex tu red impla n t su rfa ces in human si n us g ra fts. I nt J Pe r i o d o nt i c s R est o ra t ive Dent ; 2 3 ( 5 ) : To d isco M, Tr isi P. Histo m o r p h o m e t r i c e va l u a t i o n o f six d e n ta l i m pla n t su rfa ces a fter ea r l y l oad i ng in augmented human si n us es. J Oral Impl a nt ol ; 3 2 ( 4 ) : Descr i zi o n e K i t di Prova per la b o ra to r i o I n clude 6 forme in plast i ca e la sca tola di custo d ia. Da util i z za re con Perno del M o n cone o con Kit di Prova per Perno del M o n co n e. K i t di Prova per Perno Monco n e Per Impianti Spl i ne, set di 6 monconi di prova in meta ll o. Co d i ce a colori in base al d ia m e t ro dell i m p ia n to. Perni Chirurg i ci di Prova ( U t il i z za to dopo la Fresa Pil o ta ) N u m e ro di ca tal o go PT K I T C A S K I T CCST P

12 Componenti per Restauri Pe rs o na l i z za t i 11 Orga n i g ra m ma per Restauri Pe rs o nal i z za t i P ro tesi per Mul t i ple Unità Perno da Impro n ta S ta n da rd con Vi te di Rite nzione di 13 mm L A na l o go del Co r p o d I m p ia n to Ca pp e t ta Dire t ta in Lega Aurea, S e nza Inga gg i o Ca pp e t ta Dire t ta in Plast i ca, S e nza Inga gg i o P ro tesi per S i ngole Unità Ca pp e t ta Dire t ta in Lega Aurea, Con Inga gg i o Ca pp e t ta Dire t ta in Lega Aurea con Ma n i co t to in Plast i ca per Ce ra tu ra, Con Inga gg i o Da util i z za re se si desi d e ra fissa re con vi te un si ngolo dente, con inga ggio dire t to della pro tesi sull ' i m p ia n to. È util i z za ta in pres e nza di ma rgini su bge ng i vali, di spa zio inte ro ccl usa le minimo, di ridotto sp ess o re dei tessu t i m olli e per pre n d e re lo stampo su misu ra di un moncone. Include una Vi te di Rite nzione. U na unità per co n fe zi o n e. 0,5 mm 1 mm Vi te di Rite nzione D ia m e t ro / Svasa tu ra Colle t to Colle t to di rica m bi o [3,25 mm/[ 4,5 mm [3,75 mm e [ 4,0 mm/[ 4,5 mm [5,0 mm/[ 6,5 mm Ca pp e t ta Dire t ta in Lega Aurea con Ma n i co t to in Plast i ca per Ce ra tu ra, S e nza Inga gg i o Da util i z za re per pro tesi mul t i ple. Include una Vi te di Rite nzione. Uno per co n fe zi o n e. D ia m e t ro / Svasa tu ra 1 mm Colle t to [3,75 mm e 4,0 mm/4,5 mm [5,0 mm/6,5 mm Vi te di rite nzione di rica m bi o, 1/Co n f Ca pp e t te Dire t te in Plast i ca, S e nza Inga gg i o U t il i z za te per pro tesi mul t i ple. Include una Vi te di Rite nzi o n e. Ca pp e t te in Plast i ca e Ca pp e t te in Plast i ca Vi te di Rite nzione Viti di Rite nzi o n e S ol ta n to di rica m bi o D ia m e t ro 2 un i t à / Co n f. 1 / Co n f. 1 / Co n f. [3,75 mm e 4,0 mm [5,0 mm

13 12 Componenti per Restauri Av vi ta t i U na prova ta e più fo rte co n n essi o n e Orga n i g ra m ma per Restauri Av vi ta t i I l S iste ma Impla n ta re Spl i ne si è d i m ost ra to più fo rte dei modelli co n esa gono este r n o 1 Le est ro f lessioni e le fessu re inga g- g ia n d osi co ns e n tono un co m ba ciam e n to st ra o rd i na r ia m e n te pre cis o 1 Ma gg i o re possi bilità di sentire l a v ve n u to inga gg i o 2 Ris ol ve i problemi ro ta zi o nal i 2 M o n cone a Spa lla Ca pp e t ta da impro n ta A na l o go d e l M o n co n e O pzi o n i per la Ce ra tu ra Ca pp e t ta in Lega Aurea Ma n i co t to per ce ra tu ra Vi te a Testa Cil i n d r i ca d e lla Ca pp e t ta Ca pp e t ta di Pro te zi o n e Riduce i micro m ovi m e n t i 2 N o ta: Una te cn i ca opzi o na le per pre n d e re l'impro n ta quando non si è anco ra sce l to il tipo di moncone co nsiste n e ll u t il i z za re un Perno da Impro n ta con un Ana l o go dell ' I m p ia n to. (Figura non in sca la. ) M o n coni a Spalla Da util i z za re se si desi d e ra fissa re con vi te una pro tesi, cioè ba r re, ponti e impianti con 30 di tolle ra nza. Questi monconi non inga gg iano la co n n essione Spl i ne e possono ess e re usati sol o per restauri mul t i pl i. Uno per co n fe zi o n e. 1 mm 2 mm 3 mm 4 mm 5 mm D ia m e t ro / Svasa tu ra Colle t to Colle t to Colle t to Colle t to Colle t to [ 3,25 mm/[4,5 mm [ 3,75 mm e [4,0 mm/[4,5 mm L e le va ta fo rza dell i n te rfa ccia d e ll I m p ia n to Spl i ne co ns e n te ch e l i m p ia n to e il m o n cone formino un m e cca n ismo di ch i usu ra pre cis o, r i d u cendo l insu ccesso dell i m p ia n to a live llo della giunzi o n e. [ 5,0 mm/6,5 mm Ca pp e t ta di pro te zi o n e Si avvi ta sul M o n cone a Spa lla. U na per co n fe zi o n e. 1 Binon PP. Impla n t s and components: ente r i ng the new millennium. I nt J Oral Ma x i ll o fa c I m pl a nts. 2000;15: Binon PP. The Spl i nei m plant: design, e ng i n e e r i ng, and evaluation. I nt J Prost h o d o nt ; 9 : Al te z za Svasa tu ra [4,5 mm Svasa tu ra [6,5 mm 5 mm Ca pp e t te da Impro n ta per Moncone a Spalla Si avvi ta sul M o n cone a Spa lla per rile va re l impro n ta a live llo del m o n cone. Con questo meto d o si tras fe r isce la posi zione del M o n cone a Spa lla. Da util i z za re con l Ana l o go del M o n cone a Spa lla. Uno per co n fe zi o n e. Al te z za Svasa tu ra [4,5 mm Svasa tu ra [6,5 mm 8 mm

14 Componenti per Restauri Av vi ta t i 13 A naloghi del M o n cone a Spalla A na l o go del M o n cone a Spa lla per modello di la b o ra to r i o. Con questo ana l o go si tras fe r isce la posi zione del M o n cone a Spa lla. Da util i z za re con la Ca pp e t ta da Impro n ta per Moncone a Spa lla. Uno per co n fe zi o n e. Descrizione Svasatura [ 4,5 mm Svasatura [ 6,5 mm A naloghi del M o n cone a Spa lla S t r u m e n to per ins e rzione del M o n cone a Spalla U t il i z za to per ins e r i re il M o n cone a Spa lla Spl i ne sull i m p ia n to. Uno per co n fe zi o n e. Descrizione Numero di catalogo S t r u m e n to per ins e rzione del M o n cone a Spa lla Ma n i cotti da ce ra tu ra per Moncone a Spalla Si ada t ta sul M o n cone a Spa lla a viene fissa to con la Vi te della Ca pp e t ta. Il m o d e lla to in ce ra viene cost r u i to i n torno al ma n i co t to. S olo per restauri spl i n tati. Due per co n fe zi o n e. Al te z za Svasa tu ra [ 4,5 mm Svasa tu ra [ 6,5 mm 10 mm Ca pp e t te in Lega Aurea per Moncone a Spalla con Ma n i co t to per ce ra tu ra U n ' a l te r na t i va al ma n i co t to per ce ra tu ra in plast i ca per rea l i z za re la fusione nel caso di restauri spl i n tati co n M o n cone a Spa lla. Fo r n isce una su p e rf i cie zi g r i na ta la vo ra ta a ma cch i na. Co m p osta da una lega da fusione. I l ma n i co t to in plast i ca collega to permette la ce ra tu ra dia g n ost i ca dire t ta del resta u ro. Uno per co n fe zi o n e. Al te z za Svasa tu ra [ 4, 5 m m Svasa tu ra [ 6,5 mm 10,4 mm Vi te a Testa Cil i n d r i ca della Ca pp e t ta U t il i z za ta per rite n e re la pro tesi coll o ca ta sul M o n cone a Spa lla. Due per co n fe zi o n e. Descrizione Numero di catalogo Vi te a Testa Cil i n d r i ca della Ca pp e t ta

15 14 A t ta cchi per Ove rd e n tu re Lo ca to r A t ta cchi per O ve rd e n tu re Orga n i g rammi per Restauri con Atta cchi Lo ca to r P ro ce d u ra di la b o ra to r i o Sono disp o n i bili Atta cchi Lo ca tor per il S iste ma Impla n ta re Spline. Lo ca t o r M o n co n e ( S LO C ) Lo ca t o r Ca pp e t ta per I m p ro n ta ( LO C I M P ) Lo ca t o r A na l o go del M o n co n e ( LO C A N ) O P P U R E P ro ce d u ra ambula to r iale Maschio Lo ca t o r Co n fe zione per L a vo ra zi o n e ( LO C M P 2 ) Lo ca tor Atta cchi per Ove rd e n tu re L A t ta cco Lo ca t o r per Ove rd e n tu re ra pp res e n ta la sol u zione idea le per restauri per ove rd e n tu re. P ro f ilo bass o. L a l te z za ve rt i ca le r i d o t ta rende l Atta cco per Ove r- d e n tu re Lo ca t o r una sol u zione effica ce in un a m p ia ga m ma di pa zi e n t i. S e m pl i ce per i pa zi e n t i. L a t ta cco che si auto p osi zi o na offre al pa zi e n te la possi bilità di posi zi o na re e ins e r i re fa cil m e n te l ove rd e n tu re. P re d i ci bile. I l siste ma a dopp ia r i te nzione e la st ra o rd i na r ia dura ta ga ra n t iscono sta bilità e presta zi o n i che durano nel te m p o. 1 Ve rsa t ile. La vasta ga m ma di opzi o n i per la rite nzione e per la co r re zi o n e d e ll a ngola zione permette di ad o t tare sol u zioni su misu ra, che si ada t- tano alle necessità del pa zi e n te. I l S iste ma Lo ca t o r di Atta cco per Ba r ra può ess e re util i z za to quando si desid e ra spl i n ta re gli impianti per aumenta re la sta bilità della ba r ra. Questo siste ma pres e n ta le stesse ca ra t te r ist i- che di auto p osi zi o na m e n to, dopp ia - r i te nzione, dura ta e basso pro f ilo dell a t ta cco del S iste ma Lo ca t o r d i A t ta cco per Ove rd e n tu re. 1 mm L 2 mm L 3 mm L 4 mm L 5 mm L D ia m e t ro Colle t to * Colle t to Colle t to Colle t to Colle t to [ 3,25 mm S LO C 3 / 1 S LO C 3 / 2 S LO C 3 / 3 S LO C 3 / 4 S LO C 3 / 5 [ 3,75 mm e [ 4,0 mm S LO C 4 / 1 S LO C 4 / 2 S LO C 4 / 3 S LO C 4 / 4 S LO C 4 / 5 [5,0 mm S LO C 5 / 1 * S LO C 5 / 2 S LO C 5 / 3 S LO C 5 / 4 S LO C 5 / 5 * N o ta: L alte z za del colle t to per S LOC5/1 è 0,86 mm L. Componenti per Atta cco Lo ca to r Descr i zi o n e Q u a n t i t à N u m e ro di ca tal o go Co n fe zione di Maschi per Lavo ra zione, 2 ele m e n t i LO C M P 2 i n clude 2 Ca pp e t te in Me ta llo con i Maschi per Lavo ra zione di col o re nero, spa zia tori Block-Out, traspa renti, Maschi di Rica m bio di col o re rosa o bl u Co n fe zione di Maschi per Lavo ra zione, include 10 elementi 10 ele m e n t i LO C M P 10 E le n cati sopra Perno di pa ra lle l is m o 4 LO C P P Maschio di Rica m bio 2,26kg. (Traspa re n te ) 4 LO C R MW Maschio di Rica m bi o, a rite nzione legge ra, 1,4kg. (Rosa ) 4 LO C R M P Maschio di Rica m bi o, a rite nzione ex t ra legge ra, 0,67 kg. (Blu) 4 LO C R M B Maschio di Rica m bio a ga m ma estesa, 1,8Kg. (Ve rd e ) 4 LO C R M G Maschio di Rica m bio a ga m ma estesa, 4 LO C R M R a rite nzione legge ra 0,67kg. (Ross o ) I l S iste ma Lo ca t o r di atta cco per ba r ra o f f re tre opzioni possi bili per la fa b b r i- ca zione di un atta cco resil i e n te su un fuso in lega rite n u to da impia n to o su una ba r ra in titanio zi g r i na to: un sistema di Frese e Masch ia tori, un siste ma a sa lda tu ra las e r, e opzioni per sov rafusi o n e. 1 Dati in arch i vio con Zest A n ch o rs, Inc.

16 A t ta cchi per Ove rd e n tu re 15 Componenti per Perni da Impro n ta per Atta cchi Lo ca to r Descr i zi o n e Q u a n t i t à N u m e ro di ca tal o go Ca pp e t ta per Impro n ta, include Maschio Nero per Lavo ra zi o n e 4 LO C I M P A na l o go Fe m m i na, [4 mm (da util i z za re con Impianti Spl i ne 4 LO C A N / 4 da [ 3,25 mm e 3,75/[4,0 mm) A na l o go Fe m m i na, [5 mm (da util i z za re con impianti Spl i ne da [ 5,0 mm) 4 LO C A N / 5 S iste ma di Atta cchi a Ba r ra Lo ca tor Componenti per Fresa e per Masch ia to re Descr i zi o n e Quantità N u m e ro di ca tal o go Lo ca t o r, Fe m m i na per Ba r ra (File t ta tu ra 2 mm) 2 LO CB F 2 Lo ca t o r, Co n fe zione di Ba r re Gia lle per Lavo ra zi o n e 2 LO CB P P Lo ca t o r, F resa per Ba r ra e Regg i masch ia to re 1 LO C DT H Lo ca t o r, I ns e rto S ov ra fo n d i bile e File t ta to 2,0 mm (Opzi o na le ) 10 LO CC T I Lo ca t o r, Masch ia to re per Ba r ra 2,0 mm (File t ta tu ra 2 mm) 1 LO CBT 2 Lo ca t o r, F resa per Ba r ra 1,7 mm (File t ta tu ra 2 mm) 1 LO CB D Lo ca to r, S iste ma di Atta cco per Ba r ra Componenti saldati al las e r Descr i zi o n e Quantità N u m e ro di ca tal o go Lo ca t o r, Fe m m i na per ba r ra sa lda ta al laser (in acciaio inossi da bile ) 2 LO C L B F Lo ca t o r, Co n fe zione di Ba r re Gia lle per Lavo ra zi o n e 2 LO CB P P Lo ca t o r, Mandrino per Pa ra lle l is m o 1 LO C P M A N D Lo ca to r, S iste ma di Atta cco a Ba r ra Componenti S ov ra fo n d i bil i Descr i zi o n e Quantità N u m e ro di ca tal o go Lo ca t o r, Fe m m i na per Ba r ra S ov ra fo n d i bile 2 LO CC T B Lo ca t o r, Co n fe zione di Ba r re Gia lle per Lavo ra zi o n e 2 LO CB P P Lo ca t o r, Mandrino per Pa ra lle l is m o 1 LO C P M A N D Strumenti Lo ca to r Descr i zi o n e Quantità N u m e ro di ca tal o go Lo ca t o r, S t r u m e n to Pe r n o 1 LO CC T 2 Lo ca t o r, Pun ta di Rica m bio per S t r u m e n to Perno (co m pa t i bile con LO CC T ) 1 LO CC T R Lo ca t o r, Ca ccia vi te per Chia ve Dina m o m e t r i ca, 15 mm L, per TW20 e TW 30 1 LO C TW 15 Lo ca t o r, Ca ccia vi te per Chia ve Dina m o m e t r i ca, 21 mm L, per TW20 e TW 30 1 LO C TW 21

17 16 A t ta cchi per Ove rd e n tu re A t ta cchi per Ove rd e n tu re O-Ring P re fe r re d L a b o ra to ry N e t wo r k d e lla Zimmer De n tal A u m e n ta te la pro d u t t i vità dei vost r i la b o ra to r i. I l P re f e rred La b o ra t o r y N e tw o r k è un p ro g ra m ma innova t i vo che offre ai la b o ra tori ass o ciati l opp o rtunità di r i ce ve re l ins eg na m e n to e il s osteg n o n e cessari per rea l i z za re con su ccess o restauri impla n ta r i. I l P re f e rred La b o ra t o r y N e t w o r k crea un ass o cia zione un i ca tra il la b o ra tor i o, l odonto ia t ra e la Zimmer De n ta l. L a vo rando insieme, è possi bile este n- d e re l ambi to dei servi zi impla n tari del vost ro la b o ra to r i o. Vi ma n te r re m o a gg i o r nati sulle ultime te n d e nze e su i p ro g ressi in odontol o g ia impla n ta re e fo r n i remo gli elementi ess e nziali per ga ra n t i re la pre d i ci bilità dell i m p ia n to. Un ele n co co m ple to del n ost ro P re f e rred La b o ra t o r y N e t w o r k è disp o- n i bile sul n ost ro websi te all i n d i r i z zo w w w. zi m m e rd e n tal.co m. A t ta cco O - R i ng A na l o go dell O - R i ng ( O pzi o na le ) O - R i ng R i te nzi o n e per O-Ring A t ta cchi O-ring Per ma n te n e re in posi zione le pro tesi co m ple te o pa rziali, quando si desi d e ra otte n e re un alto live ll o di resil i e nza e fa cil i ta re l'igiene ora le. Include un Atta cco O-Ring, due O-Ring, e una Rite nzione per O - R i ng. 2 mm 3 mm 4 mm 5 mm D ia m e t ro / Svasa tu ra Colle t to Colle t to Colle t to Colle t to Svasa tu ra [ 3,25 mm/[4,5 mm Svasa tu ra [3,75 mm e [ 4,0 mm/[4,5 mm e [5,0 mm/senza Svasa tu ra A na l o go dell O - R i ng R i te nzione per O-Ring 2 un i t à / Co n f O - R i ng di Rica m bi o, 6 un i t à / Co n f S t r u m e n to di Ins e rzione per O-Ring

18 Strumenti Pro tesi ci e Chia vi Dina m o m e t r i ch e 17 Strumenti Pro tesi ci e Chia vi Dina m o m e t r i ch e Descr i zi o n e N u m e ro di ca tal o go K i t di Strumenti per Ins e rzione Esa go na le, [ 1,25 mm S e t di 2 Chia vi Esa go nali: 1 Lunga e 1 Co rta / Co n f. * L a tchl o ck, S t r u m e n to per Ins e rzione Esa go na le, [ 1,25 mm Lungo e 1 Co rto / Co n f. * S t r u m e n to per Ins e rzione del M o n cone a Spa lla / Co n f. S t r u m e n to di Ins e rzione per O-Ring / Co n f. C h ia ve Dina m o m e t r i ca, 30 Ncm TW 3 0 C h ia ve Dina m o m e t r i ca, 20 Ncm TW 2 0 Ca ccia vi te Esa go na le per Chia ve Dina m o m e t r i ca TW [1,25 mm, per TW20 e TW30* Ca ccia vi te Esa go na le Lungo per Chia ve Dina m o m e t r i ca [1,25 mm, per TW20 e TW30* TW L Lo ca t or Ca ccia vi te Ins e rto per Chia ve Dina m o m e t r i ca, 15 mm L LO C TW 1 5 per TW20 e TW30 Lo ca t or Ca ccia vi te per Chia ve Dina m o m e t r i ca, 21 mm L, LO C TW 2 1 per TW20 e TW 3 0 Lo ca t o r S t r u m e n to Pe r n o LO CC T 2 Lo ca t or Pun ta di Rica m bio per S t r u m e n to Perno ( co m pa t i bile con LO CC T ) LO CC T R Vassoio per Kit P ro tesi co, Auto cla va bile (Vu o to ) I ns e rti Esa go na l i, [1,25 mm Lungo e 1 Co rto / Co n f. * I ns e rti del M o n cone a Spa lla Lungo e 1 Co rto / Co n f. * N o te: Le Viti di Guarigione Spl i ner i chiedono Strumenti con Atta cco Esa go na le di 0,87 mm, N u m e ro di Ca ta l o go Ve d e re pag. 24.

19 18 S iste ma Moto re Chirurg i co Zi m m e r P h isi o d isp e ns e r Zi m m e r I va n ta ggi cl i n i ci ess e nziali: s e m pl i cità, affida bilità, co nve n i e nza. P h isi o d isp e nser Zi m m e r Ca ra t te r ist i che del S iste ma P ro ge t ta to per impla n tol o g ia e per altre appl i ca zioni ma xill o fa cia l i P ro g rammi sempl i ci, fa cili da util i z za re e con ca ra t te r ist i che ch e non richiedono ma n u te nzione, per offrire ma gg i o re pra t i cità e r isparmio di te m p o A u m e n ta to co n t rollo della to rsione per ma gg i o re si cu re z za dura n te le pro ce d u re ch i r u rg i ch e Presta zione sile nzi osa del m o to re e del ma n i p ol o Ampia ga m ma di ve l o cità da 300 a rpm (1:1) Centri di assiste nza in tu t to il m o n d o * * P h isi o d isp e nser Zi m m e r I l r isul ta to di anni di rice rca, svil u pp o e migliora m e n to da pa rte dell i n d u- st r ia leader W&H, il n u ovo P h isi o d isp e nser Zi m m e r è il m i g l i o re per dis egno pra t i co e sempl i cità. Una ca ra t te r ist i ca ess e nzia le della nost ra f il os o f ia è quella di fo r n i re sol u zi o n i co m ple te per pro fessi o n isti in ca m p o o d o n to ia t r i co in tu t to il m o n d o. I l siste ma pro n to all uso arriva co m- ple to di moto re, co ns olle, tu bi di irriga zione, e peda le di co n t roll o. Descr i zi o n e N u m e ro di ca tal o go. Q u a n t i t à P h isi o d isp e nser Zi m m e r * ( V) P h isi o d isp e nser Zi m m e r * ( V ) * Ogni siste ma include: Co ns ole, moto re, su pp o rto del m o to re, peda le di co n t roll o, su pp o rto di irriga zione, ca l i b ra to re per f rese, ca ppu ccio con sp ray ole oso per ma n i p ol o, 3 set di tu bi per irriga zione monous o, in un pezzo sol o, e ca vi ele t t r i ci. * * Co n ta t ta te il vost ro ra pp res e n ta n te loca le per le ve n d i te, il vost ro dist r i bu to re o ch ia ma te il S e rvi zio Clienti Zimmer De n ta l per info r ma zioni sulle sedi dei centri di assiste nza. Ma n i p oli ch i r u rg i ci Descr i zi o n e N u m e ro di ca tal o go. Q u a n t i t à WI-75 E/KM Ma n i p olo co n t ra ngolo 20:1 (Include Ass e m bla ggio Co n n e t to re a Y, Tubo di Ra f f re dda m e n to Interno per Fresa ) WI-92 Ma n i p olo co n t ra ngolo 1: S-11 Ma n i p olo Dritto 1: S-12 Ma n i p olo Angola to 1: S-8 R S ega re ci p ro ca n te S-8 O S ega oscilla n te S-8 S S ega sa g i t ta le Lame per S ega Chirurg i ca Descr i zi o n e Lung h e z za N u m e ro di Ca tal o go (1/Co n f.) N u m e ro di Ca tal o go (5/Co n f. ) Re ci p ro ca n te 15 mm Re ci p ro ca n te 20 mm Re ci p ro ca n te 30 mm O scilla n te 8 mm N / A O scilla n te 15 mm N / A S a g i t ta le 6 mm S a g i t ta le 10 mm ATTENZIONE: Pa rte # , il m isu ra to re di cal i b ro per frese fo r n i to con il m o to re è una pa rte rich i esta per il funzi o na m e n to ad eg u a to di tutti i ma n i p oli W e H. Questo cal i b ra to re ve r i f i ca la gra n d e z za delle frese da u t il i z za re. Se le frese non ve ngono prova te prima dell us o, esse possono bl o cca rsi dentro il ma n i p olo e da n- n egg ia re seve ra m e n te i mecca n ismi. Chia ma re la Zimmer De n tal per ul teriori info r ma zi o n i.

20 S iste ma Moto re Chirurg i co Zi m m e r 19 Accessori per irriga zi o n e Descr i zi o n e N u m e ro di ca tal o go. Q u a n t i t à S e t di tu bi per Irriga zione Monopezzo, monous o S e t di tu bi per Irriga zione Monopezzo, auto cla va bile Pun ta per Irriga zione con Rull o, auto cla va bile R 1 Tu bi per Po m pa con Co n n e t tori, auto cla va bil i Tu bi per Po m pa di Rica m bio senza co n n e t tori, auto cla va bil i Tu bi per Irriga zione, 2,2 m, monous o Tubo Interno di Ra f f re dda m e n to della Fresa Co n n e t to re a Y A ss e m bla ggio tubo a Y S e t di morsetti per tu b o Be ccu ccio sp ray per irriga zione inte r na ed este r na Su pp o rto per irriga zi o n e M i cro m o tori e access o r i Descr i zi o n e N u m e ro di ca tal o go Q u a n t i t à M o to re con ca vo per Phisi o d isp e nser Zi m m e r, 1,8 m M o to re con Ca vo per Phisi o d isp e nser I m pl a nt M E D, 1,8 m Su pp o rto del m o to re perphisi o d isp e nser Zi m m e r Ca ppu ccio per sp ray ole oso per Ma n i p ol i * M isu ra to re di Ca l i b ro per Fres e Custo d ia per S te r il i z za zione del M o to re S ca tola per S te r il i z za zione del M o to re Va l i ge t ta per trasp o rto ST- G C ca r re llo per tra t ta m e n to con ripiano *C h ia ma re per info r ma zioni per ord i na re il s e rvi zio di fo r n i tu ra di ol i o. K i t di teli ch i r u rg i ci ste r il i M o d e ll o N u m e ro di ca tal o go. Q u a n t i t à K i t co m ple to di teli ch i r u rg i ci A S D 1 ele m e n to Me z zo telo (53"377") Co p e rtu ra del ma n i co t to Tova g l i olini (2) Vassoio in go m ma (14"318") Co p e rchi con ma n i co legge ro (2) Tova g l ia S a cco ste r ile CSR Invol u cro Ca ppu cci o G o m ma (2) Ma n te lline (2)

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e.

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e. In m o l ti pa e s i po c o svil u p p a t i, co m p r e s o il M al i, un a dell a pri n c i p a l i ca u s e di da n n o alla sal u t e e, in ulti m a ista n z a, di m o r t e, risi e d e nell a qu al

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale IN F O R M A Z IO N I P E R S O N A L I Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale V a le n tin a B e c c h i E S P E R IE N Z E L A V O R A T IV E D

Dettagli

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma e ss.mm.ii. Il sottoscritto Codice Fiscale Nato a il Residente in Via/P.zza

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco nazionale Dolomiti Bellunesi (di seguito, locatore), come rappresentato,

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

La delocalizzazione delle università statali italiane. Presentazione dei risultati della ricerca

La delocalizzazione delle università statali italiane. Presentazione dei risultati della ricerca La delocalizzazione delle università statali italiane Presentazione dei risultati della ricerca Obiettivi conoscitivi Descrivere il fenomeno della delocalizzazione universitaria; Analizzare il processo

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

Sviluppo Lazio S.p.A.

Sviluppo Lazio S.p.A. Sviluppo Lazio S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2012 1 BILANCIO CIVILISTICO AL 31.12.2012 2 PARTECIPANTI AL CAPITALE REGIONE LAZIO C.C.I.A.A. DI ROMA 3 ORGANI SOCIALI Consiglio di Amministrazione PRESIDENTE

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Tesi di Laurea L accompagnamento delle istituzioni nell inserimento e integrazione del minore straniero nel nucleo adottivo.

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Criteri per l integrazione l fotovoltaici

Criteri per l integrazione l fotovoltaici Criteri per l integrazione l degli impianti fotovoltaici Gerardo Montanino Direttore Operativo Energy Forum - Bressanone, 9 dicembre 2008 www.gsel.it 2 Indice Il Conto Energia Bilancio del Conto Energia

Dettagli

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1 C O M U N E D I C H I O G G IA REGOLAMENTO PER L "APPLICAZIONE DELLA TAR FA DI IGL NE AMB1-ENTALE Approvato con deli'bera delcommissario STR IORDINARIO assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero Competenza/e da sviluppare GIOCO: SCARABEO CON SILLABE OCCORRENTE: MATERIALE ALLEGATO E UN SACCHETTO PER CONTENERE LE SILLABE RITAGLIATE. ISTRUZIONI Saper cogliere/usare i suoni della lingua. Saper leggere

Dettagli

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. -

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. - KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS VDS-EX4 VDS-EX8 Istruzioni INSTALLAZIONE Ma nua le n 17540 Rev. - Le informazioni presenti in questo manuale sostituiscono quanto in precedenza pubblicato. Sicep si riserva

Dettagli

n el pa e s e d i fu m e t t i e g i o ch i, co lo ri e s to ri e

n el pa e s e d i fu m e t t i e g i o ch i, co lo ri e s to ri e n el pa e s e d i fu m e t t i e g i o ch i, co lo ri e s to ri e 1 a n n o 1 - n. 0 s p e r i m e n t a l e a p r i l e 2 0 1 3 S O M M A R I O 3 N e l p a e s e d i S e r i d ò B e n v e n u t i n e

Dettagli

Manifesto Arci Servizio Civile 2007

Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Cesenatico, 24 25 Novembre 2006 1 Premessa Il Manifesto 2000 è sta ta la base di rife rimento idea le e sta tuta ria de ll azione di Arci Se rvizio C ivile in questi

Dettagli

S e t t i m o R a p p o r t o s u l s e r v i z i o c i v i l e i n It a l i a. Im p a t t o s u c o l l e t t i v i t à e v o l o n t a r i R a p p o r t o f i n a l e D i c e m b r e 2 0 0 4 R I N G

Dettagli

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco Le Malformazioni dei Genitali nell'infanzia Un sito dedicato ai pediatri ed ai genitori di bambini con patologie acquisite o congenite degli organi genitali EPISPADIA

Dettagli

ppunti ed esercizi del corso di I nf orm a tica B I ng eg neria M ecca nica, P ia cenza I nf orm a tica C I ng eg neria dei T ra sporti, P ia cenza lg eb ra di B ool, b locch i f unziona li, ta b ella

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

Per conto di: dgue.04-candidature@cert.este/i.it < postacertificata@spcoop.postacert.it

Per conto di: dgue.04-candidature@cert.este/i.it < postacertificata@spcoop.postacert.it d i Ufficio Rettorato Da: Inviato: A Oggetto: Allegati: Firmato da: Per conto di: dgue.04-candidature@cert.este/i.it < postacertificata@spcoop.postacert.it > martedì 4 febbraio 202 5:07 guido.tabellini@unibocconi.it;

Dettagli

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE Vorresti... Avere i mezzi promozionali della Grande Distribuzione? Oggi si può, entrando a far parte di un grande circuito Aumentare la visibilità

Dettagli

Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco"

Formula Bonus-Malus l'abito non fa (più) il monaco Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco" Limiti e criticità dell'attuale formula Giovanni Sammartini Coordinatore Commissione Danni Roma, 7 giugno 2013 2000-2011: com'è cambiata la distribuzione

Dettagli

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dettagli

Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica L.R 7 / 1 9 8 8 in se d ia m e n ti p ro d u ttiv i In c e n tiv i a c o n so r z i di im p r e se in d u stria li ed a r tig ia n e o p e r a n ti

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA Luana Gasparini Michela Soldati Multicentro CEAS RA21 Comune di Ravenna C è un m o ndo m is te rio s o c he è pre s e nte

Dettagli

P a r m a e P i a c e n z a

P a r m a e P i a c e n z a F o n d i t o r e E p o c a S e d e f o n d e r i a N o t e A l e s s i B IB L IO G R A F IA : S c a r a b e l l i Z u n t i ; E n r i c o D a l l ' O l i o. La campana grossa della torre della piazza,

Dettagli

NARROW DIAMETER implant

NARROW DIAMETER implant ND NARROW DIAMETER implant TAVOLA DEI CONTENUTI ND - impianto di diametro ridotto Caratteristiche dell impianto pagina 04 Impianto dentale pagina 05 Transfer per portaimpronte aperto pagina 06 Monconi

Dettagli

PERDITA DELLA QUALIFICA DI COOPERATIVA "'

PERDITA DELLA QUALIFICA DI COOPERATIVA ' DIRITTO SOCIETARIO varie SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI PERDITA DELLA MUTUALITA PREVA LENTE BILANCIO STRAORDINARIO RIACQUI SIZIONE DELLE CONDIZIO NI DI PREVALE NZA PERDITA DELLA QUALIFICA DI COOPERATIVA "'

Dettagli

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono.

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono. BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK testo e regia Dino Arru con Dino e Raffaele Arru musiche Bruno Pochettino scenografie Raffaele Arru disegno luci Marco Zicca collaborazione allestimento Stefano Dell

Dettagli

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45 Tariffa R.C.A. Valida dal Salvo modifiche che verranno comunicate almeno 60 giorni prima della loro applicazione Tutti gli importi sono in Euro e non comprendono le imposte RCA (12,50%) e il contributo

Dettagli

Light & Dream Spring 2015

Light & Dream Spring 2015 Light & Dream Spring 2015 Sommario San Valentino pag. 4 Carnevale pag. 6 Festa della Donna pag. 8 Cari amici e amiche, Dopo un lungo inverno la primavera è ormai alle porte. Abbiamo tutti voglia di sole,

Dettagli

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8 OKkio alla S ALUTE per la S CUOLA: ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 8 Re g io n e To s c a n a Are a Va s ta No rd - Ove s t ( Pro v in c e di Lu c ca, Liv o rn o, Ma s s a, Pis a e Via re g g io )

Dettagli

I numeri del pubblico impiego

I numeri del pubblico impiego I numeri del pubblico impiego! "$#%'&()*)+-, Fonte: elaborazione Dipartimento della Funzione Pubblica su dati OCSE/PUMA22 I numeri del pubbl i co i mpi ego Occu pazione nel settore pubblico in alcuni paes

Dettagli

CentroMarca Banca - Credito Cooperativo

CentroMarca Banca - Credito Cooperativo CentroMarca Banca - Credito Cooperativo S o ci età Coo p e ra t i va co n sed e l eg a l e i n Vi a D. A l i g h i e r i n. 2-3 1 0 2 2 P rega n z i o l (TV ), i sc ri tta a l l 'A l bo d e l l e B a n

Dettagli

&2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR

&2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR &2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR Con il com pleta m en to dei la vori a l Ba cin o di ca ren a ggio n. 3, s i con clu de la

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI

Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI Carlo Bald assi (Ud in e, 1 9 5 1 ) d o p o la la u r ea in Scien ze Po lit ich e a ll Un iver sit à d i Mila n o (1 1 0 / 1 1 0 ), h a svilu p p a t

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i

Dettagli

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 COMUNE di TONARA (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 88 Prot. n. 4956 del 14-07-2009 OGGETTO: Indirizzi

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero.

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici -ANIA Università LUISS Guido Carli Roma, 24 ottobre 2011

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 58 del 21/04/2016 Proposta N. 561/2016 OGGETTO: RISANAMENTO CONSERVATIVO DELL'EDIFICIO DENOMINATO EX CASA DEL POPOLO PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html Pagina 1 di 5 Blow Photofinish up sul mondo della fotografia AP R 0 9 8 Mo s tre, m o s t re e a n c o ra m o s t re! Pu b b lic a t o d a Fra n c e s c a D e Me is a lle 1 2 :3 3 in Mo s t re Si intitola

Dettagli

Medical Technology. Implants

Medical Technology. Implants Medical Technology Implants indice FILE TECNICO ATECH (linea compatibile ASTRA ) BIO (linea compatibile ITI STRAUMANN ) DINAMIC (linea compatibile SWISS PLUS ) EXAGON (linea compatibile Branemark ) IVENT

Dettagli

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE Cosa è Digicult Il portale web Il magazine online Il podcast e la newsletter L'agenzia D i gi C U L T è u n a p i a t t a f o r m a c u l t u r al e It alia n a o n li

Dettagli

e CARTA DEI SERVIZI An n o d i r i f e r i m e n t o 2 0 0 7 P A R T E P R I M A P R I N C I P I F O N D A M E N T A L I 1. 1 P R E M E S S A P a n s e r v i c e s. a. s. d i F. C u s e o & C. ( d i s

Dettagli

GINGIVAL LEVEL implant

GINGIVAL LEVEL implant GL GINGIVAL LEVEL implant Versione italiana TAVOLA DEI CONTENUTI GL - IMPIANTO A LIVELLO GENGIVALE Caratteristiche dell impianto pagina 04 Impianto dentale pagina 05 Componenti protesiche pagina 06 Sistema

Dettagli

SISTEMA PERMANENTE DI VALUTAZIONE DEL PERSONALE COMUNALE E PIANO DELLA FORMAZIONE

SISTEMA PERMANENTE DI VALUTAZIONE DEL PERSONALE COMUNALE E PIANO DELLA FORMAZIONE SISTEMA PERMANENTE DI VALUTAZIONE DEL PERSONALE COMUNALE E PIANO DELLA FORMAZIONE 1 SISTEMA PERMANENTE DI VALUTAZIONE DEL PERSONALE COMUNALE Per la prima volta si intreccerà stretta mente con tre importanti

Dettagli

Lo stress lavoro-correlato: esperienze di valutazione nel settore del credito

Lo stress lavoro-correlato: esperienze di valutazione nel settore del credito Lo stress lavoro-correlato: esperienze di valutazione nel settore del credito S e b a s t i a n o B a g n a r a U n i v e r s i t à d i S a s s a r i - A l g h e r o S t e f a n o G u i d i U n i v e r

Dettagli

LABO RATO RIO D I INFO RM ATICA CLASSI 3 A E 3 B ANNO SCO LASTICO 2 0 0 8-0 9

LABO RATO RIO D I INFO RM ATICA CLASSI 3 A E 3 B ANNO SCO LASTICO 2 0 0 8-0 9 LABO RATO RIO D I INFO RM ATICA CLASSI 3 A E 3 B ANNO SCO LASTICO 2 0 0 8-0 9 Q ue st a nno, d ura nt e il la b o ra t o rio d i inf o rm a t ica, a b b ia m o o sse rva t o d ip int i d i VINCENT VA N

Dettagli

CORSO LIBERO DI PITTURA LIVELLO AVANZATO Prof. Fabrizio Dell Arno A.A. 2013/2014

CORSO LIBERO DI PITTURA LIVELLO AVANZATO Prof. Fabrizio Dell Arno A.A. 2013/2014 CORSO LIBERO DI PITTURA LIVELLO AVANZATO Prof. Fabrizio Dell Arno A.A. 2013/2014 DURATA: Annuale ( con cadenza settimanale di tre ore ciascuna ) INIZIO CORSO: 18 Novembre 2013 FINE CORSO: Luglio 2014 TIPOLOGIA

Dettagli

Aggiornamento Settembre 2010. Catalogo prodotti

Aggiornamento Settembre 2010. Catalogo prodotti Aggiornamento Settembre 2010 Catalogo prodotti Neoss Implant System Il nostro desiderio in Neoss è di offrire ai professionisti del settore dentale ed ai pazienti un sistema implantare che fornisca soluzioni

Dettagli

On.le CORPO FORESTALE DELLO STATO COORDINAMENTO PROVINCIALE AVELLINO Pec: cp.avellino@pec.corpoforestale.it

On.le CORPO FORESTALE DELLO STATO COORDINAMENTO PROVINCIALE AVELLINO Pec: cp.avellino@pec.corpoforestale.it GRUPPO ENEL - DIVISIONE INFRASTRUTTURE E RETI MACRO AREA TERRITORIALE CENTRO ZONA DI AVELLINO 83100 Avellino - Centro Direzionale Collina Liguorini F +39 02 39652881 eneldistribuzione@pec.enel.it CORPO

Dettagli

IL LAZIO. Lazio kmq 1.719.131,4688 AAPP n. 76-14,9%

IL LAZIO. Lazio kmq 1.719.131,4688 AAPP n. 76-14,9% IL LAZIO Count:104 Minimum:0,185 Maximum:30174,696 Sum:256143,579 Mean:2462,919029 Standard Deviation:5182,531259 Lazio kmq 1.719.131,4688 AAPP n. 76-14,9% Dimensione media AP 2.450,6 ha ds 5.173,07 ha

Dettagli

Gl GinGival level implant

Gl GinGival level implant GL Gingival Level implant Tavola dei contenuti GL - impianto a livello gengivale Caratteristiche dell impianto pagina 04 Impianto dentale pagina 05 Componenti protesiche pagina 06 Sistema di attacchi o-ball

Dettagli

Metallo-ceramica. Manuale tecnico. Moncone senza spalla preformata

Metallo-ceramica. Manuale tecnico. Moncone senza spalla preformata IT Metallo-ceramica Manuale tecnico Moncone senza spalla preformata Protesizzazione provvisoria con cuffia in policarbonato.0mm 5.0mm 6.5mm.0 x 6.5 5.0 x 6.5 6.5 x 6.5 1 SCELTA DELLA CUFFIA IN POLICARBONATO

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

SCHEDA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Da completare in modo leggibile, firmare ed inviare VIA E-MAIL entro il 15 giugno 2015 a: raffaele@effegiviaggi.

SCHEDA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Da completare in modo leggibile, firmare ed inviare VIA E-MAIL entro il 15 giugno 2015 a: raffaele@effegiviaggi. SCHEDA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Da completare in modo leggibile, firmare ed inviare VIA E-MAIL entro il 15 giugno 2015 a: raffaele@effegiviaggi.it Il sottoscritto Via COMUNE CODICE FISCALE (obbligatorio)

Dettagli

OGGETTO: MOZIONE PER LA TRASMISSIONE IN DIRETTA STREAMING DELLE SEDUTE DEL CONSIGLIO COMUNALE.

OGGETTO: MOZIONE PER LA TRASMISSIONE IN DIRETTA STREAMING DELLE SEDUTE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Al sig. Sindaco del Comune di Padenghe sul Garda OGGETTO: MOZIONE PER LA TRASMISSIONE IN DIRETTA STREAMING DELLE SEDUTE DEL CONSIGLIO COMUNALE. I sottoscritti Roberta Gandelli, Noemi Bonapace e Monica

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: TECNOLOGIE TESSILI classe Terza Le lezioni di Tecnologie Tessili hanno come scopo la conoscenza delle fibre tessili, dei filati e dei L o bbiettivo è que llo di co lle ga re

Dettagli

Risultati della sperimentazione: - Pareti semplici Si sono riscontrate le seguenti situazioni che servono ad avere una idea globale del fenomeno:

Risultati della sperimentazione: - Pareti semplici Si sono riscontrate le seguenti situazioni che servono ad avere una idea globale del fenomeno: IL POTERE FONOISOLANTE DI COMPONENTI IN LATERIZIO I dati che seguiranno si riferiscono a una indagine sperimentale sulle prestazioni acustiche di pareti e solai in laterizio. Le tipologie analizzate sono

Dettagli

S P I E T H Bussole di serr a g g i o Serie AK AL e IK IL. Collegamento ad accoppiamento bloccato

S P I E T H Bussole di serr a g g i o Serie AK AL e IK IL. Collegamento ad accoppiamento bloccato S P I E T H Bussole di serr a g g i o Serie AK AL e IK IL Collegamento ad accoppiamento bloccato 3 SPIETH Bussole di serragg i o Serie AK AL e IK IL Ai componenti meccanici impiegati nella costruzione

Dettagli

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013 Il degli Alberghi e delle SPA più belle del mondo isola d Ischia 8-13 luglio HOTEL MEANS LIFESTYLE bando di concorso 2013 Il P re m io Is c h ia In te rn a z io n a le d i A rc h ite ttu ra è fru tto d

Dettagli

Sistema Protesico In-Kone Universal

Sistema Protesico In-Kone Universal Sistema Protesico In-Kone Universal La performance al servizio della vostra esperienza Servizio Perché il paziente è la vostra priorità. La nostra missione: offrirvi soluzioni e un organizzazione capaci

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +39 06 510.777.1 F

Dettagli

risultato indicatore composito 93,20% 79,60%

risultato indicatore composito 93,20% 79,60% PDR 2010 INDICATORI QUOTA NAZIONALE MARGINE OPERATIVO LORDO (a criteri IAS) RICAVI PRO CAPITE (a criteri IAS) risultato indicatore composito erogazione 93,20% 79,60% PDR 2010 QUOTA REGIONALE Accordi regionali

Dettagli

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE AUTO IL COSTO MEDIO, LA FREQUENZA SINISTRI E IL RAPPORTO SINISTRI A PREMI La misura complessiva della sinistrosità del ramo r.c. auto deve essere analizzata

Dettagli

Sistema Informativo Sanitario Regionale (SISR. Servizio Sanitario Nazionale (SSN SSN)

Sistema Informativo Sanitario Regionale (SISR. Servizio Sanitario Nazionale (SSN SSN) Sistema Informativo Sanitario Regionale (SISR SISR) e Servizio Sanitario Nazionale (SSN SSN) obiettivi di governo: governo monitoraggio dello stato di salute della popolazione; monitoraggio dell efficacia/efficienza

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra. Sistemi Naturali per sfioratori di reti fognarie miste Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.com Iris

Dettagli

elmeg T444 Istru zio ni per l'uso Ita lia no

elmeg T444 Istru zio ni per l'uso Ita lia no elmeg T444 Istru zio ni per l'uso Ita lia no Dichiarazione di conformità e marcatura CE Questo dispositivo è conforme alla direttiva comunitaria R&TTE 5/1999/CE:»Direttiva 1999/5/CE del Parlamento europeo

Dettagli

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile V a lte r C a n tin o 1 7 n o v e m b re 2 0 1 0 Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: mission

Dettagli

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Sci en zapert u tti im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Luigi Benussi (lu ig i.b e n u s s i@ ln f.in fn.it) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Laboratori Nazionali di Frascati

Dettagli

MPC401-S Elettropompa sommergibile acque pulite con gal eggiante incorporato Caratteristiche tecniche

MPC401-S Elettropompa sommergibile acque pulite con gal eggiante incorporato Caratteristiche tecniche MPC401-S Elettropompa sommergibile acque pulite con galleggiante incorporato Potenza : Watt assorbiti = 400W Portata : 115 l/min Altezza max : 8 m. Passaggio solidi : Φ max 5 mm Adatta allo svuotamento

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: PROGETTAZIONE GRAFICA classe Quarta Classe IV Modulo 1 RETORICA E PUBBLICITA Tempi: Settembre/Ottobre Conoscenza delle figure retoriche da applicare al messaggio pubblicitario

Dettagli

elmeg ICT Istru zio ni per l'uso Ita lia no

elmeg ICT Istru zio ni per l'uso Ita lia no elme ICT Istru zio ni per l'uso Ita lia no Dichiarazione di conformità e rcatura CE Ques to dis po si ti vo è con for me al la di ret ti va co mu ni ta ria R&TTE 5/1999/CE:»Di ret ti va 1999/5/CE del Par

Dettagli

- 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB

- 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB - 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB Emesso il 15/06/2012 R. 01 Il presente manuale costituisce parte integrante ed essenziale del prodotto. Leggere attentamente le

Dettagli

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +3 06 510.777.1 F +3 06 510.777.25

Dettagli

Qualità commerciale dei servizi di distribuzione e vendita dell energia elettrica e del g a s

Qualità commerciale dei servizi di distribuzione e vendita dell energia elettrica e del g a s Camera dei Deputati 321 Senato della Repubblica Rimborsi in caso di mancato rispetto degli s t a n d a r d Registrazione dei tempi e delle interruzioni Partecipazione e informazione degli u t e n t i Effetti

Dettagli

A u tor i tà Portua le di

A u tor i tà Portua le di A u tor i tà Portua le di D irezion e Tecn ica Ven ez ia E S E C U Z I O N E D E L P IAN O D I I N DAG I N E R E LAT I VO AL L E A R E E D E L D E M A N I O M A R I TT I M O G E S T I T E DAL L ' A U TO

Dettagli

IS TITU TO S U P ERIORE E. FERRARI

IS TITU TO S U P ERIORE E. FERRARI IS TITU TO S U P ERIORE E. FERRARI SE ASSOCIATE: IPSIA BARCELLONA IPSAA BARCELLONA IPSAA MILAZZO PIAZZA CON VEN TO, 3 BARCELLON A P.G. (ME) tel. 0909702516 0909791453 fax 0909702515 E-m ail: ipiaferrari@tin.it

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: PIANIFICAZIONE PUBBLICITARIA classe Quarta Classe V Modulo 1 LA CAMPAGNA PUBBLICITARIA TEMPI: settembre, ottobre Cono sce le teo rie della comunicazione pubblicitaria (attenzione

Dettagli

PER L UNIFICAZIONE DEL DIRITTO IN EUROPA: IL CODICE EUROPEO DEI CONTRATTI

PER L UNIFICAZIONE DEL DIRITTO IN EUROPA: IL CODICE EUROPEO DEI CONTRATTI PER L UNIFICAZIONE DEL DIRITTO IN EUROPA: IL CODICE EUROPEO DEI CONTRATTI Giu sep pe GANDOLFI SOMMARIO: I. Ta be lle di mar cia adot te per l e la bo ra zio ne del pro - get to e ruo lo del Co de Na po

Dettagli

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile LITE MOT IVE: SMART URBAN MOBILITY ( versione in Progress - richiedere aggiornamenti ) 0 1 07 2012 A B S T R A C T I l P r o g r e s s o è u s c i t o d a i b

Dettagli

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica POR FESR 2 0 0 7-2 0 1 3 A r t.ii.1.1 Prod e n e r g ie rinn (M isura 2 ) "INCENTIVAZIONI ALL'INSEDIAMENTO DI LINEE DI PRODUZIONE DI SISTEM I E COMPONENTI

Dettagli

Azienda USL di Piacenza

Azienda USL di Piacenza Azienda USL di Piacenza Aziende Sanitarie ed utenti Internet cambia il lavoro Le tecnologie della comunicazione cambiano anche i lavori tradizionali. Come cogliere le opportunità Roma, 19 maggio 2011 1

Dettagli