Allegati Deliberazione Giunta regionale 13 settembre 2000, n

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegati Deliberazione Giunta regionale 13 settembre 2000, n"

Transcript

1 Allegati Deliberazione Giunta regionale 13 settembre 2000, n SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE CONNESSO AGLI EVENTI SISMICI STIPULATO DAL SINDACO DEL COMUNE DI ALLEGATO A Art.1 Parti contraenti 1. Il Sig. nato a...il.. residente..codice fiscale.. proprietario dell immobile ubicato in. Via.. numero vani., oltre cucina e servizi, dotato altresì dei seguenti elementi accessori, di seguito indicato locatore, concede in locazione il suddetto immobile al Sindaco pro-tempore del Comune di, di seguito indicato conduttore, il quale si impegna ad adempiere le obbligazioni a suo carico derivanti dal presente contratto, con le modalità e alle condizioni dallo stesso previste, affinchè lo conceda in sublocazione ai soggetti beneficiari di cui all art.2. Art.2 Soggetti beneficiari 1. Il locatore autorizza espressamente il conduttore a sublocare l immobile oggetto del presente contratto di locazione ai nuclei familiari terremotati con priorità per quelli alloggiati nei moduli abitativi mobili. Art.3 Durata del contratto 1. Il presente contratto ha la durata di 36 mesi, a decorrere dalla data della consegna dell immobile al Sindaco da effettuarsi non oltre il e si risolve di diritto alla scadenza. Art.4 Canone di locazione 1. Il canone di locazione del presente contratto è fissato in L.., determinato sulla base dei parametri stabiliti nell Allegato 1 al presente contratto e verrà corrisposto esclusivamente per i periodi di sublocazione. 2. Gli oneri accessori nonché ogni altro onere connesso al rapporto locativo sono a totale carico del proprietario dell immobile nei periodi di non sublocazione.

2 Art.5 Aggiornamento del canone di locazione 1. Il canone di locazione è aggiornato ogni anno nella misura pari al 75% della variazione, accertata dall ISTAT, dell indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati verificatasi nell anno precedente. 2. L aggiornamento del canone di locazione decorre dal mese successivo alla espressa richiesta del locatore. Art. 6 Norme di rinvio 1. Per quanto non espressamente previsto, le parti richiamano le norme vigenti in materia di locazione in quanto applicabili alla fatttispecie de quo. 2. Qualunque modifica al presente contratto deve risultare da atto scritto. IL LOCATORE.. IL CONDUTTORE

3 ALLEGATO 1 I canoni di locazione sotto indicati sono correlati alla superficie utile residenziale dell'alloggio, misurata al netto dei muri perimetrali e di quelli interni. - fino a 46 mq L oltre 46 mq fino a 56 mq L oltre 56 mq fino a 66 mq L oltre 66 mq fino a 76 mq L oltre 76 mq fino a 86 mq L oltre 86 mq L Il canone mensile e' ridotto, in relazione alla classe demografica dei Comune, delle seguenti percentuali: - fino a 5000 abitanti 30% - da 5000 a abitanti 10% - da a abitanti 5% Il canone mensile sopra determinato, puo' essere aumentato o diminuito nella misura dei 10%, in relazione alla tipologia, ubicazione, livello di piano, vetusta' e stato di conservazione e manutenzione dell'alloggio, nonche' alla eventuale superficie non residenziale e puo' essere aumentato fino ad un massimo del 20% se l'alloggio e' ammobiliato. Gli oneri finanziari di natura condominiale sono a carico del nucleo familiare che occupa l'immobile. Aggiornamento dei canone di locazione. Il canone di locazione e' aggiornato ogni anno nella misura pari al 75% della variazione, accertata dall'istat, dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati verificatasi nell'anno precedente. L'aggiornamento del canone di locazione decorre dal mese successivo alla espressa richiesta del locatore. Perugia, Li

4 SCRITTURA PRIVATA 1) Con la presente scrittura privata redatta in duplice copia originale, da valere ad ogni effetto di legge, si conviene e stipula quanto segue: Il Signor. nato a il.residente in C.F concede in sublocazione a Signor..nato a.....il.residente in.c.f., l immobile sito in.., Via n.., ad esclusivo di abitazione. Mobiliato/non mobiliato. Riscaldamento. 2) La sublocazione avrà la durata di..con inizio dal 3) Il canone viene determinato in Lire..Euro., da pagarsi in 12 rate mensili anticipate di Lire..Euro..ciascuna al domicilio del sublocatore. 4) Il Signor.dichiara di essere a conoscenza del contratto di locazione tra il Locatore Sig e il conduttore Sig..e di accettarne tutte le clausole contrattuali sottoscritte. 5) Per quanto non detto si fa riferimento alla normativa vigente in materia di locazione e sublocazione. Perugia, Sublocatore Subconduttore

5 PROTOCOLLO D INTESA PER IL REPERIMENTO DI ALLOGGI DA CONCEDERE IN LOCAZIONE AI NUCLEI FAMILIARI TERREMOTATI La Presidente della Giunta Regionale dell Umbria, E le Associazioni della proprietà edilizia e i Sindacati degli inquilini sottoscrittori del presente protocollo d intesa, Vista l Ordinanza Ministeriale n.2947 del art.8 - comma 1 lett. a); Vista l Ordinanza Ministeriale n.3049 del art.1; Vista l Ordinanza Ministeriale n.3059 del art.6; Vista l Ordinanza Ministeriale n.3076 del art.7; Preso atto: - che le suddette Ordinanze prevedono la possibilità per le Amministrazioni comunali di reperire alloggi di proprietà privata, da concedere in locazione ai nuclei familiari ospitati nei moduli abitativi mobili; - che, in particolare, le stesse Amministrazioni comunali possono conferire priorità agli interventi su unità abitative, a condizione che il proprietario si impegna a locare l immobile a famiglie attualmente ospitate nei moduli abitativi mobili e che tali interventi siano realizzati entro e non oltre il ; - che per le finalità sopra indicate occorre concordare tra le parti interessate un contratto tipo di locazione e determinare i valori dei relativi canoni; CONVENGONO E SOTTOSCRIVONO QUANTO SEGUE: Art. 1 (Compiti delle Associazioni dei proprietari e dei Sindacati degli inquilini) 1. Le Associazioni della proprietà che sottoscrivono la presente Intesa si impegnano ad intervenire presso i propri associati ed i proprietari di immobili, mediante opera di informazione e sensibilizzazione, affinchè stipulino contratti di locazione per le abitazioni disponibili di loro proprietà, ubicate nel Comuni interessati dalla crisi sismica, iniziata il 26 settembre 1997 o in zone a quelle limitrofe, alle condizioni fissate nella presente Intesa. 2. Le Associazioni della proprietà si impegnano, altresì, a prestare la propria assistenza ai locatori, nonché a comunicare ai Sindaci gli alloggi per i quali è stata data loro la disponibilità con indicazione delle caratteristiche oggettive e l importo del canone di locazione, determinato sulla base dei parametri fissati nell Allegato 1 allo schema di contratto. 3. I Sindacati degli inquilini si impegnano a prestare ai beneficiari l assistenza ed il supporto per l efficace conseguimento della finalità della presente Intesa, per il puntuale rispetto degli obblighi contrattuali, al fine di evitare ogni eventuale contenzioso. Art.2 (Contratto di locazione stipulato dal Sindaco) 1. Il contratto di locazione è stipulato dal proprietario dell immobile, di seguito indicato locatore, e dal Sindaco, di seguito indicato conduttore, il quale si impegna a sublocare gli

6 immobili a favore di nuclei familiari terremotati, di seguito indicati beneficiari, con priorità per quelli alloggiati nei moduli abitativi mobili. Il Sindaco, ai sensi dell art.14, comma 2 dell Ordinanza Ministeriale n.2706/97, gestisce direttamente il contributo concesso al nucleo familiare, ai sensi dell art.7, comma 2 dell Ordinanza Ministeriale n.2668/ Lo schema tipo del contratto di locazione di cui al comma 1, riportato nell allegato A), è approvato con la presente Intesa. 3. I contratti stipulati ai sensi del comma 1 hanno durata di trentasei mesi e si risolvono di diritto alla scadenza. 4. Il Sindaco stipula con i beneficiari indicati al comma 1 apposito contratto di sublocazione nel quale sono previsti: la durata della sublocazione, il canone complessivo dell alloggio, gli oneri di legge posti a carico dei beneficiari suddetti. Art.3 (Canone di locazione) 1. Il canone di locazione dei contratti stipulati ai sensi della presente Intesa non può essere superiore ai canoni mensili che le Associazioni di categoria hanno determinato e riportato nell Allegato 1 allo schema di contratto, del quale costituisce parte integrante. Art.4 (Attività di vigilanza) 1. Le Associazioni della proprietà edilizia e i Sindacati degli inquilini che sottoscrivono la presente Intesa garantiscono per ogni singolo contratto la loro presenza in sede di stipula e assicurano l assistenza per la vigilanza sulla conformità dei contratti stipulati rispetto al contratto tipo di cui alla presente Intesa, al fine di eliminare contenzioso, di riequilibrare e calmierare i canoni di locazione nei Comuni terremotati. Perugia lì, LA PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE ASSOCIAZIONI DELLA PROPRIETA EDILIZIA:... SINDACATI DEGLI INQUILINI:

IPAB EMMA E DECIO RIPANDELLI. Candela (FG) CANDELA IN VIA NICOLA PADULA N. 21. AD USO DEPOSITO

IPAB EMMA E DECIO RIPANDELLI. Candela (FG) CANDELA IN VIA NICOLA PADULA N. 21. AD USO DEPOSITO IPAB EMMA E DECIO RIPANDELLI Candela (FG) SCRITTURA PRIVATA DI LOCAZIONE PER L IMMOBILE SITO IN CANDELA IN VIA NICOLA PADULA N. 21. AD USO DEPOSITO Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. (stipulato ai sensi dell art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) TRA:

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. (stipulato ai sensi dell art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (stipulato ai sensi dell art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) TRA: il Sig. nato a il domiciliato in, codice fiscale, di seguito denominato parte locatrice E:

Dettagli

COMUNE DI TRAMONTI SI SOPRA (PN) CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. L anno duemiladiciassette, il giorno del mese di, in Tramonti di

COMUNE DI TRAMONTI SI SOPRA (PN) CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. L anno duemiladiciassette, il giorno del mese di, in Tramonti di ALLEGATO D SCHEMA DI CONTRATTO COMUNE DI TRAMONTI SI SOPRA (PN) Reg. comunale scritture private n. CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO L anno duemiladiciassette, il giorno del mese di, in Tramonti

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. (stipulato ai sensi dell'art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) TRA:

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. (stipulato ai sensi dell'art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (stipulato ai sensi dell'art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) TRA: il Sig. nato a il domiciliato in, codice fiscale, di seguito denominato parte locatrice assistito

Dettagli

COMUNE DI FIORANO MODENESE

COMUNE DI FIORANO MODENESE COMUNE DI FIORANO MODENESE SCRITTURA PRIVATA Contratto di locazione di immobile di proprietà comunale ad uso ufficio/studio privato/ambulatorio medico. L anno duemiladiciassette, il giorno ( ) del mese

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. Visto l articolo 48 del T.U.E.L. - approvato con Decreto Legislativo in data n. 267; D E L I B E R A

LA GIUNTA COMUNALE. Visto l articolo 48 del T.U.E.L. - approvato con Decreto Legislativo in data n. 267; D E L I B E R A LA GIUNTA COMUNALE Vista la proposta di deliberazione avanzata dall'ufficio Patrimonio, relativa al seguente oggetto: Ritenuto di dover provvedere in merito; Dato atto che è stato acquisito, ai sensi dell

Dettagli

il Consiglio Regionale ha approvato la deliberazione n. 271 del 30 settembre 2008;

il Consiglio Regionale ha approvato la deliberazione n. 271 del 30 settembre 2008; Regolamento regionale 10 ottobre 2008, n. 5. Regolamento dei canoni di locazione del patrimonio di Edilizia Residenziale Pubblica. (BUR N. 24 del 16 ottobre 2008) PREMESSO che: il Consiglio Regionale ha

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA COMUNE DI AYMAVILLES CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERO DALL ABITAZIONE TRA

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA COMUNE DI AYMAVILLES CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERO DALL ABITAZIONE TRA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA COMUNE DI AYMAVILLES CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERO DALL ABITAZIONE N. ---------------- di repertorio. TRA Il Comune di Aymavilles

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE URBANO AD USO DI ABITAZIONE SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE:

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE URBANO AD USO DI ABITAZIONE SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE: CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE URBANO AD USO DI ABITAZIONE L'anno 20..., il giorno... del mese di..., in..., tra i Signori:..., nato a..., il..., residente in..., via..., n...., codice fiscale -Locatore-

Dettagli

ACCORDO INTEGRATIVO PER LE LOCAZIONI USO ABITATIVO DELL AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA GOLGI-REDAELLI DI MILANO

ACCORDO INTEGRATIVO PER LE LOCAZIONI USO ABITATIVO DELL AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA GOLGI-REDAELLI DI MILANO AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA GOLGI-REDAELLI DI MILANO ACCORDO INTEGRATIVO PER LE LOCAZIONI USO ABITATIVO DELL AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA GOLGI-REDAELLI DI MILANO PREMESSO che, tra, questa Azienda

Dettagli

COMUNE DI BUTTIGLIERA D ASTI. Provincia di Asti PROROGA CONTRATTO (IN DEROGA ALL ARTICOLO 27 LEGGE 392/78)

COMUNE DI BUTTIGLIERA D ASTI. Provincia di Asti PROROGA CONTRATTO (IN DEROGA ALL ARTICOLO 27 LEGGE 392/78) COMUNE DI BUTTIGLIERA D ASTI Provincia di Asti PROROGA CONTRATTO (IN DEROGA ALL ARTICOLO 27 LEGGE 392/78) Rep. n. -------------------------------------- Con la presente scrittura privata il locatore nato

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE. REP. del. Con la presente scrittura privata tra il locatore Comune di Itri in. persona del, Responsabile del Servizio

CONTRATTO DI LOCAZIONE. REP. del. Con la presente scrittura privata tra il locatore Comune di Itri in. persona del, Responsabile del Servizio COMUNE DI ITRI PROVINCIA DI LATINA Medaglia di Bronzo al Valor Civile Tel. 0771/7321 Fax 0771/721108 www.comune.itri.it All. B CONTRATTO DI LOCAZIONE REP. del Con la presente scrittura privata tra il locatore

Dettagli

SCHEMA DI DOMANDA. Spett.le Comune di Brescia Settore Casa Lavoro e Inclusione Sociale Servizio Casa

SCHEMA DI DOMANDA. Spett.le Comune di Brescia Settore Casa Lavoro e Inclusione Sociale Servizio Casa SCHEMA DI DOMANDA Spett.le Comune di Brescia Settore Casa Lavoro e Inclusione Sociale Servizio Casa OGGETTO: Manifestazione d interesse per la locazione di unità immobiliari ad uso abitazione a canone

Dettagli

COMUNE DI FOLIGNO. OGGETTO: Contratto di locazione ad uso commerciale dell unità immobi-

COMUNE DI FOLIGNO. OGGETTO: Contratto di locazione ad uso commerciale dell unità immobi- COMUNE DI FOLIGNO OGGETTO: Contratto di locazione ad uso commerciale dell unità immobi- liare sita in Foligno, frazione S.Eraclio, Via I Maggio n. 53, di proprietà co- c munale, alla ditta Pane Amore e

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE D E L I B E R A

LA GIUNTA COMUNALE D E L I B E R A LA GIUNTA COMUNALE Vista la proposta di deliberazione avanzata dall'ufficio Patrimonio relativa al seguente oggetto: DALL ABITAZIONE AL CENTRO DI FORMAZIONE ISTITUTI RIUINITI SALOTTO E Ritenuto di dover

Dettagli

SCHEMA - Contratto di Locazione Immobile ad Uso Commerciale

SCHEMA - Contratto di Locazione Immobile ad Uso Commerciale CIG ZB61E3C20F SCHEMA - Contratto di Locazione Immobile ad Uso Commerciale Con la presente scrittura privata, redatta in quadruplice copia e per ogni effetto di legge tra Il Signor, nato a il e residente

Dettagli

PROGETTO AFFITTO GARANTITO REPERIMENTO ALLOGGI SFITTI, NEL COMUNE DI CARUGATE, DA AFFITTARE A FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ABITATIVO

PROGETTO AFFITTO GARANTITO REPERIMENTO ALLOGGI SFITTI, NEL COMUNE DI CARUGATE, DA AFFITTARE A FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ABITATIVO PROGETTO AFFITTO GARANTITO 2017-2019 REPERIMENTO ALLOGGI SFITTI, NEL COMUNE DI CARUGATE, DA AFFITTARE A FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ABITATIVO A CHI INTERESSA: BANDO PUBBLICO Proprietari Edilizi e

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE PER STUDENTI UNIVERSITARI (aggiornata a luglio 2015) Avv. Giorgio Trono -

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE PER STUDENTI UNIVERSITARI (aggiornata a luglio 2015) Avv. Giorgio Trono - GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE PER STUDENTI UNIVERSITARI (aggiornata a luglio 2015) Contratto di locazione abitativa per studenti universitari (art. 5, comma 2, della legge 9 dicembre

Dettagli

ACCORDO TERRITORIALE PER IL COMUNE DI FRASCATI

ACCORDO TERRITORIALE PER IL COMUNE DI FRASCATI Prot. 21095 del 8/07/2005 ACCORDO TERRITORIALE PER IL COMUNE DI FRASCATI IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 9 DICEMBRE 1998 N. 431 E DEL DECRETO DEL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DI CONCERTO CON

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI CAGLIARI CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL'IMMOBILE AD USO NON ABITATIVO

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI CAGLIARI CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL'IMMOBILE AD USO NON ABITATIVO Repertorio n. REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI CAGLIARI CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL'IMMOBILE AD USO NON ABITATIVO SITO IN CAGLIARI, VIA N. L anno duemiladiciasette, addì del mese di, negli uffici del Servizio

Dettagli

COMUNE DI PUTIGNANO. Provincia di BARI CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO TRA

COMUNE DI PUTIGNANO. Provincia di BARI CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO TRA COMUNE DI PUTIGNANO Provincia di BARI REP.N. CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO TRA il Comune di Putignano, con sede legale nel Palazzo Comunale di Via Roma n.8, nella persona del dott. ing. Giovanni

Dettagli

Il, in seguito indicato anche, per brevità, locatore o proprietà o, con. sede legale e domicilio fiscale a in via C.F.

Il, in seguito indicato anche, per brevità, locatore o proprietà o, con. sede legale e domicilio fiscale a in via C.F. Allegato A CONTRATTO DI LOCAZIONE REP. N. DEL / /20 AD OGGETTO STIPULATO DAL COMUNE DI FORMIGINE CON - ATTO DI SUBENTRO DELL UNIONE DEI COMUNI DEL DISTRETTO CERAMICO Con la presente scrittura a valere

Dettagli

Accordo territoriale per il territorio del comune di Catania

Accordo territoriale per il territorio del comune di Catania Accordo territoriale per il territorio del comune di Catania In attuazione della legge 9 dicembre 1998, n. 431, e del decreto 30 dicembre 2002 del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti di concerto

Dettagli

Con Delibera n. 74 dell 11 giugno 2013, la Giunta della Camera di. Commercio di Napoli stabilì di stipulare idoneo contratto di locazione previo

Con Delibera n. 74 dell 11 giugno 2013, la Giunta della Camera di. Commercio di Napoli stabilì di stipulare idoneo contratto di locazione previo CONTRATTO DI LOCAZIONE PREMESSO CHE: Con Delibera n. 74 dell 11 giugno 2013, la Giunta della Camera di Commercio di Napoli stabilì di stipulare idoneo contratto di locazione previo esperimento di procedura

Dettagli

MODIFICA A CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE. DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE stipulato in

MODIFICA A CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE. DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE stipulato in COMUNE DI MONTELUPO FIORENTINO Rep. n. (Città metropolitana di Firenze) MODIFICA A CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE stipulato in data 19/05/2014 REP. n. 5203

Dettagli

COMUNE DI CASALEGGIO NOVARA Provincia di Novara

COMUNE DI CASALEGGIO NOVARA Provincia di Novara COMUNE DI CASALEGGIO NOVARA Provincia di Novara REP. N. CONTRATTO DI LOCAZIONE PER AMBULATORIO MEDICO DAL 01/01/2011 AL 31/12/2016. L'anno DUEMILADODICI addì TRE del mese di MAGGIO presso la Sede Comunale.

Dettagli

CLIENTE. CONTRATTO DÌ COMPRAVENDITA

CLIENTE. CONTRATTO DÌ COMPRAVENDITA CLIENTE. e CONTRATTO DÌ COMPRAVENDITA Con la presente scrittura privata, redatta in doppio originale, da valere ad ogni effetto di legge TRA ARTE DESIGN ITALIA, società a responsabilità limitata costituita

Dettagli

Accordo Territoriale per le locazioni nella città di SELVAZZANO DENTRO ai sensi dell art. 2, comma 3 della Legge 431/98

Accordo Territoriale per le locazioni nella città di SELVAZZANO DENTRO ai sensi dell art. 2, comma 3 della Legge 431/98 Accordo Territoriale per le locazioni nella città di SELVAZZANO DENTRO ai sensi dell art. 2, comma 3 della Legge 431/98 Le Organizzazioni Sindacali della proprietà, APE Confedilizia, ASPPI, CONFAPPI, UPPI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE DI IMMOBILI DI PROPRIETA PRIVATA RISTRUTTURATI CON IL CONTRIBUTO FINANAZIARIO PREVISTO DALL ART.7 DELLA L.

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE DI IMMOBILI DI PROPRIETA PRIVATA RISTRUTTURATI CON IL CONTRIBUTO FINANAZIARIO PREVISTO DALL ART.7 DELLA L. COMUNE DI MATERA Ufficio Sassi REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE DI IMMOBILI DI PROPRIETA PRIVATA RISTRUTTURATI CON IL CONTRIBUTO FINANAZIARIO PREVISTO DALL ART.7 DELLA L.771/86 LEGGE 11/11/1986 N. 771 ART.7

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 12/09/2012. Comune di Parma

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 12/09/2012. Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2012-1072 DEL 12/09/2012 Comune di Parma Centro di Responsabilità: 98330 - STRUTTURA OPERATIVA CASA Centro di Costo: I5000 GESTIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Determinazione

Dettagli

CONSEGNARE ENTRO IL 28/02/2017

CONSEGNARE ENTRO IL 28/02/2017 Al Sig. SINDACO del COMUNE di ------------------------------- ALL UNIONE DEI COMUNI DELLA MEDIA VALLESINA CONSEGNARE ENTRO IL 28/02/2017 DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO ALLE LOCAZIONI

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO. Provincia di Perugia CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE SITO IN FRAZ.

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO. Provincia di Perugia CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE SITO IN FRAZ. COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO Provincia di Perugia Rep. A.P. n. CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE SITO IN FRAZ. VAIANO DI PROPRIETA' DELL'ENTE ASILO INFANTILE "GINA FUMI".- L'anno duemiladodici, il giorno

Dettagli

CONTRATTI AGEVOLATI (art. 2, comma 3, L. 431/98 e art. 1, D.M )

CONTRATTI AGEVOLATI (art. 2, comma 3, L. 431/98 e art. 1, D.M ) 1 ACCORDO TERRITORIALE PER IL TERRITORIO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI BELLUNO in attuazione della legge 9 dicembre 1998, n. 431, e del decreto 30 dicembre 2002 del Ministro delle infrastrutture e dei

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE D INTERESSE alla locazione di alloggi a canone concordato e calmierato

AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE D INTERESSE alla locazione di alloggi a canone concordato e calmierato AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE D INTERESSE alla locazione di alloggi a canone concordato e calmierato In attuazione delle Iniziative per favorire la mobilità nel settore della locazione di cui all

Dettagli

RINNOVO ACCORDO TERRITORIALE PER IL TERRITORIO DEL COMUNE DI MISTERBIANCO (CT)

RINNOVO ACCORDO TERRITORIALE PER IL TERRITORIO DEL COMUNE DI MISTERBIANCO (CT) RINNOVO ACCORDO TERRITORIALE PER IL TERRITORIO DEL COMUNE DI MISTERBIANCO (CT) In attuazione della L. 9/12/98 n. 431 e del Decreto 30/12/2002 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto

Dettagli

COMUNE DI FOLIGNO. dell unità immobiliare di proprietà comunale sita in Foligno, Corso Cavour n. 91/93 con la Ditta NADIR S.a.S.

COMUNE DI FOLIGNO. dell unità immobiliare di proprietà comunale sita in Foligno, Corso Cavour n. 91/93 con la Ditta NADIR S.a.S. COMUNE DI FOLIGNO OGGETTO: Contratto di locazione ad uso commerciale dell unità immobiliare di proprietà comunale sita in Foligno, Corso Cavour n. 91/93 con la Ditta NADIR S.a.S. di France- schini C. &

Dettagli

Provincia di Gorizia Comune di Gorizia. Verbale di Accordo

Provincia di Gorizia Comune di Gorizia. Verbale di Accordo Provincia di Gorizia Comune di Gorizia Verbale di Accordo Il giorno 4 novembre 2003 si riuniscono a Gorizia, presso la Sede Comunale, i rappresentanti delle Associazioni della Proprietà Edilizia e dei

Dettagli

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 21 giugno 2017 Clausole standard dei contratti locativi e di futuro riscatto e modalita' di determinazione e fruizione del credito d'imposta. (17A05464)

Dettagli

In attuazione della legge 431 del del decreto ministeriale del

In attuazione della legge 431 del del decreto ministeriale del Accordo territoriale Comune di CASALGRANDE in attuazione della legge n. 431 del 09.12.1998 e del Decreto del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero dell Economia e

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE. L anno duemilaquindici e questo dì ( ) del mese di CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA

CONTRATTO DI LOCAZIONE. L anno duemilaquindici e questo dì ( ) del mese di CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA CONTRATTO DI LOCAZIONE L anno duemilaquindici e questo dì ( ) del mese di in San Pietro di Morubio (VR) CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA - Il Comune di San Pietro di Morubio, C.F. 82002650230, con sede

Dettagli

Accordo territoriale per le locazioni nella città di Abano Terme ai sensi dell art. 2, comma 3 della legge 431/98.

Accordo territoriale per le locazioni nella città di Abano Terme ai sensi dell art. 2, comma 3 della legge 431/98. Accordo territoriale per le locazioni nella città di Abano Terme ai sensi dell art. 2, comma 3 della legge 431/98. Le Organizzazioni Sindacali degli inquilini SUNIA, SICET, UNIAT, e le Organizzazioni Sindacali

Dettagli

COMUNE DI MONTELEONE DI FERMO. Provincia di Fermo SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE COMUNALE. L anno, il giorno del mese di

COMUNE DI MONTELEONE DI FERMO. Provincia di Fermo SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE COMUNALE. L anno, il giorno del mese di COMUNE DI MONTELEONE DI FERMO Provincia di Fermo Rep. n SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE COMUNALE EX SCUOLA ELEMENTARE ADIBITO A CASA FAMIGLIA L anno, il giorno del mese di, nella Residenza Municipale,

Dettagli

Accordo Territoriale COMUNE DI CREMONA

Accordo Territoriale COMUNE DI CREMONA Accordo Territoriale COMUNE DI CREMONA In attuazione della legge n. 431 del 9 dicembre 1998 e del decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero dell Economia

Dettagli

OGGETTO: Richiesta contributo sulla spesa inerente il 2011 per canone di locazione L. 431/98. Il sottoscritto. nato a il. residente a in n. C.F.: Tel.

OGGETTO: Richiesta contributo sulla spesa inerente il 2011 per canone di locazione L. 431/98. Il sottoscritto. nato a il. residente a in n. C.F.: Tel. Al Signor Sindaco del Comune di MACERATA OGGETTO: Richiesta contributo sulla spesa inerente il 2011 per canone di locazione L. 431/98. Il sottoscritto nato a il residente a in n. C.F.: Tel. In qualità

Dettagli

Al Comune di. Sostegno alle famiglie colpite dalla crisi economica che hanno ricevuto un provvedimento di sfratto per morosità

Al Comune di. Sostegno alle famiglie colpite dalla crisi economica che hanno ricevuto un provvedimento di sfratto per morosità Al Comune di Sostegno alle famiglie colpite dalla crisi economica che hanno ricevuto un provvedimento di sfratto per morosità Il sottoscritto (occupante dell immobile ad uso abitativo ) - DOMANDA DI CONTRIBUTO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 12/09/2012. Comune di Parma

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 12/09/2012. Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2012-1073 DEL 12/09/2012 Comune di Parma Centro di Responsabilità: 98330 - STRUTTURA OPERATIVA CASA Centro di Costo: I5000 GESTIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Determinazione

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA. Provincia di Bologna CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA GOLDONI N.

COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA. Provincia di Bologna CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA GOLDONI N. COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA Provincia di Bologna Rep. n CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA GOLDONI N. 22/A DESTINATO AD ATTIVITA COMMERCIALE. L anno, il giorno del mese

Dettagli

ACCORDO TERRITORIALE NEL COMUNE DI CIVITA CASTELLANA IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 9 DICEMBRE 1998, N

ACCORDO TERRITORIALE NEL COMUNE DI CIVITA CASTELLANA IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 9 DICEMBRE 1998, N ACCORDO TERRITORIALE NEL COMUNE DI CIVITA CASTELLANA IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 9 DICEMBRE 1998, N. 431 E DEL DECRETO MINISTERIALE DEI LAVORI PUBBLICI 5 MARZO 1999 Fra le seguenti organizzazioni della proprietà:.

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO DI NATURA. TRANSITORIA. (ai sensi dell'art. 5, c. 1, della legge , n. 431)

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO DI NATURA. TRANSITORIA. (ai sensi dell'art. 5, c. 1, della legge , n. 431) CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO DI NATURA TRANSITORIA. (ai sensi dell'art. 5, c. 1, della legge 9.12.1998, n. 431) La Sig.ra / Il sig. nata/o a il, residente a (Cod. Fis. ) di seguito denominata

Dettagli

COMUNE DI PIETRASANTA (Provincia di Lucca)

COMUNE DI PIETRASANTA (Provincia di Lucca) COMUNE DI PIETRASANTA (Provincia di Lucca) Regolamento per la definizione dei prezzi massimi di cessione e del canone di locazione degli alloggi relativi ad interventi di edilizia abitativa convenzionata

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE PER LA LOCAZIONE DI LOCALI ALL INFERMIERE DI COMUNITA

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE PER LA LOCAZIONE DI LOCALI ALL INFERMIERE DI COMUNITA CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE PER LA LOCAZIONE DI LOCALI ALL INFERMIERE DI COMUNITA Con la presente scrittura privata, redatta in quadruplice copia e valevole ad ogni effetto di legge, si stipula

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. L anno ( ), addì del mese di, in Spoleto, con la presente scrittura TRA

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. L anno ( ), addì del mese di, in Spoleto, con la presente scrittura TRA CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. L anno ( ), addì del mese di, in Spoleto, con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge TRA il Consorzio della Bonificazione Umbra, C.F.,

Dettagli

destinazione uso ufficio cat., censito al NCEU al foglio,

destinazione uso ufficio cat., censito al NCEU al foglio, CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE (art. 27 della legge n.392 del 27 luglio 1978) L anno duemilatredici addì del mese di in Faleria e nella residenza municipale, con la presente scrittura privata avente

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA C O M U N E D I M O N T E P U L C I A N O

REPUBBLICA ITALIANA C O M U N E D I M O N T E P U L C I A N O Rep. N. 3564 REPUBBLICA ITALIANA C O M U N E D I M O N T E P U L C I A N O Prov. di Siena ATTO DI RETTIFICA CONTRATTO DI LOCAZIONE PER I LOCALI SEDE DEL GIUDICE DI PACE - REP. 3335/2008. L anno duemiladieci

Dettagli

ACCORDO TERRITORIALE PER IL COMUNE DI GUDONIA MONTECELIO

ACCORDO TERRITORIALE PER IL COMUNE DI GUDONIA MONTECELIO ACCORDO TERRITORIALE PER IL COMUNE DI GUDONIA MONTECELIO IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 9 DICEMBRE 1998 N.431 E DEL DECRETO DEL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DI CONCERTO CON IL MINISTERO DELL

Dettagli

CONTRATTO DI COMODATO TRA IL COMUNE DI CASTELLANZA E L AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI VARESE

CONTRATTO DI COMODATO TRA IL COMUNE DI CASTELLANZA E L AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI VARESE CONTRATTO DI COMODATO TRA IL COMUNE DI CASTELLANZA E L AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI VARESE RELATIVO ALL'OCCUPAZIONE DI PARTE DI IMMOBILE SITO IN CASTELLANZA VIA CARDINAL FERRARI N. 1 PER

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE D INTERESSE alla locazione di alloggi a canone concordato e calmierato

AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE D INTERESSE alla locazione di alloggi a canone concordato e calmierato AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE D INTERESSE alla locazione di alloggi a canone concordato e calmierato In attuazione delle Iniziative per favorire la mobilità nel settore della locazione di cui all

Dettagli

IL/LA SOTTOSCRITTO/A NATO A PROV IL / / C.F. RESIDENTE A IN VIA TELEFONO

IL/LA SOTTOSCRITTO/A NATO A PROV IL / / C.F. RESIDENTE A IN VIA TELEFONO Città di Lissone Spettabile Comune di Lissone Settore Famiglia e Politiche Sociali Emergenza Abitativa Via Gramsci, 21 Lissone DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO PER L ATTUAZIONE DEGLI INTERVENTI VOLTI

Dettagli

LAORE SARDEGNA AGENZIA REGIONALE PER L ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI IN CAMPO AGRICOLO E LO SVILUPPO RURALE ATTO DI CONCESSIONE

LAORE SARDEGNA AGENZIA REGIONALE PER L ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI IN CAMPO AGRICOLO E LO SVILUPPO RURALE ATTO DI CONCESSIONE LAORE SARDEGNA AGENZIA REGIONALE PER L ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI IN CAMPO AGRICOLO E LO SVILUPPO RURALE ATTO DI CONCESSIONE L'anno 2014 il giorno del mese di marzo in Cagliari - Laore Sardegna - Agenzia

Dettagli

ENTE PER LA ZONA INDUSTRIALE DI TRIESTE. in liquidazione **** Atto aggiuntivo al contratto di locazione del 09 marzo 2015

ENTE PER LA ZONA INDUSTRIALE DI TRIESTE. in liquidazione **** Atto aggiuntivo al contratto di locazione del 09 marzo 2015 ENTE PER LA ZONA INDUSTRIALE DI TRIESTE in liquidazione **** Atto aggiuntivo al contratto di locazione del 09 marzo 2015 L anno 2016 addì maggio, nell ufficio del Direttore dell EZIT, con la presente

Dettagli

OGGETTO: Comunicazione di ospitalità temporanea ai sensi dell'art. 16 del Regolamento d'uso degli alloggi ERP

OGGETTO: Comunicazione di ospitalità temporanea ai sensi dell'art. 16 del Regolamento d'uso degli alloggi ERP Spett. COMUNE DI PIACENZA Ufficio Abitazioni Via XXIV Maggio 26 29121 Piacenza OGGETTO: Comunicazione di ospitalità temporanea ai sensi dell'art. 16 del Regolamento d'uso degli alloggi ERP Il/la sottoscritto,

Dettagli

Io sottoscritto/a. nato a il / /, codice fiscale. residente in via n. n. di telefono, . codice IBAN CHIEDO

Io sottoscritto/a. nato a il / /, codice fiscale. residente in via n. n. di telefono,  . codice IBAN CHIEDO Al Comune di Nocera Superiore DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI INTEGRATIVI AI CANONI DI LOCAZIONE PER L ANNO 2015 Io sottoscritto/a nato a il / /, codice fiscale

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-161 del 10/03/2014 Oggetto Sezione Provinciale di Parma. Rinnovo

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE. il LOCATORE Pubblica Assistenza Soccorso Volontari Croce Verde

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE. il LOCATORE Pubblica Assistenza Soccorso Volontari Croce Verde CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE Tra il LOCATORE Pubblica Assistenza Soccorso Volontari Croce Verde Città di Crema, C.F.91010880192, sede legale in Crema via Da Monte n. 2 nella persona del legale rappresentante

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE. Tra la Regione Autonoma della Sardegna (codice fiscale 80002870923) con

CONTRATTO DI LOCAZIONE. Tra la Regione Autonoma della Sardegna (codice fiscale 80002870923) con Allegato n. 6 alla Determinazione n. 983 del 18/5/2015 CONTRATTO DI LOCAZIONE Tra la Regione Autonoma della Sardegna (codice fiscale 80002870923) con sede in Cagliari al Viale Trento civico 69, rappresentata

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO COMMERCIALE. Stipulato a in data. - la con sede in Via

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO COMMERCIALE. Stipulato a in data. - la con sede in Via CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO COMMERCIALE Stipulato a in data TRA - la con sede in Via Codice Fiscale e numero d iscrizione nel Registro delle imprese di al n., qui rappresentata dal sig. nato

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI AFFITTO DELLA MALGA SENTIERI E PERTINENZE DI PASSAGGIO PIAN DEL LUPO STIPULATO A MEZZO DI ACCORDO AI SENSI DELL ART.

SCHEMA DI CONTRATTO DI AFFITTO DELLA MALGA SENTIERI E PERTINENZE DI PASSAGGIO PIAN DEL LUPO STIPULATO A MEZZO DI ACCORDO AI SENSI DELL ART. SCHEMA DI CONTRATTO DI AFFITTO DELLA MALGA SENTIERI E PERTINENZE DI PASSAGGIO PIAN DEL LUPO STIPULATO A MEZZO DI ACCORDO AI SENSI DELL ART. 45 LEGGE N. 203/1982 COMUNE DI SONDRIO Con la presente scrittura

Dettagli

COMUNE DI CAMPOFORMIDO ************ PROVINCIA DI UDINE. L anno duemiladiciassette, addì del mese di

COMUNE DI CAMPOFORMIDO ************ PROVINCIA DI UDINE. L anno duemiladiciassette, addì del mese di Allegato C) al bando d asta per la locazione del fabbricato denominato Edicola di San Sebastiano sito in località Basaldella di Campoformido SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE COMUNE DI CAMPOFORMIDO ************

Dettagli

Comune di Argenta. Regolamento per la determinazione dei canoni di locazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica

Comune di Argenta. Regolamento per la determinazione dei canoni di locazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica Comune di Argenta Allegato alla Delibera CC n. 71 del 28/09/2017 Regolamento per la determinazione dei canoni di locazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica (adottato ai sensi art. 35, comma

Dettagli

Comune di Acquaviva Picena Provincia di Ascoli Piceno ECONOMATO RAGIONERIA SERVIZI SOCIALI TRIBUTI

Comune di Acquaviva Picena Provincia di Ascoli Piceno ECONOMATO RAGIONERIA SERVIZI SOCIALI TRIBUTI Comune di Acquaviva Picena Provincia di Ascoli Piceno ECONOMATO RAGIONERIA SERVIZI SOCIALI TRIBUTI Allegato B alla deliberazione di G.C. n. 94 del 22/09/2011 LEGGE 431 DEL 09/12/1998 ART. 11 FONDO SOCIALE

Dettagli

CONTRATTO DI COMODATO PER L AFFIDAMENTO DEI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN AREZZO IN VIA. DA ADIBIRE A SEDE DELL'ASSOCIAZIONE

CONTRATTO DI COMODATO PER L AFFIDAMENTO DEI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN AREZZO IN VIA. DA ADIBIRE A SEDE DELL'ASSOCIAZIONE All. 1 CONTRATTO DI COMODATO PER L AFFIDAMENTO DEI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN AREZZO IN VIA. DA ADIBIRE A SEDE DELL'ASSOCIAZIONE. L anno duemilaquindici (2015) e questo dì... (...) del mese di..con

Dettagli

ACCORDO TERRITORIALE

ACCORDO TERRITORIALE ACCORDO TERRITORIALE PER IL TERRITORIO DEL COMUNE DI PESARO In attuazione della Legge 9 dicembre 1998, n 431, e del Decreto 30 dicembre 2002 del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto

Dettagli

MODULO DI DOMANDA CHIEDE

MODULO DI DOMANDA CHIEDE MISURE SPERIMENTALI PER IL MANTENIMENTO DELL'ABITAZIONE IN LOCAZIONE DI CUI ALLA D.G.R. 1032/2013 AZIONE 1 All' Agenzia per la Casa del Comune di Cinisello Balsamo Vicolo del Gallo 10 20092 Cinisello Balsamo

Dettagli

LE LOCAZIONI AD USO ABITATIVO

LE LOCAZIONI AD USO ABITATIVO Avv. Fabrizio Bruno GUIZZETTI Via Brigata Lupi n. 3 24122 BERGAMO Tel. 035/22.22.74 Fax 035/23.03.22 LE LOCAZIONI AD USO ABITATIVO L AMBITO DI APPLICAZIONE DELLA LEGGE 9.12.1998 N. 431 (ART.1) Contratti

Dettagli

COMUNE DI BOSA E AZIENDA U.S.L. N 5 DI ORISTANO Rep. n del SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE

COMUNE DI BOSA E AZIENDA U.S.L. N 5 DI ORISTANO Rep. n del SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE COMUNE DI BOSA E AZIENDA U.S.L. N 5 DI ORISTANO Rep. n del SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE tra il Comune di BOSA e l'azienda U.S.L. n 5 di Oristano per la locazione di uno stabile da adibire all espletamento

Dettagli

PROVINCIA DI TRIESTE CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO. Nell'anno, il giorno del mese di, nella sede

PROVINCIA DI TRIESTE CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO. Nell'anno, il giorno del mese di, nella sede PROVINCIA DI TRIESTE REG. N. CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO Nell'anno, il giorno del mese di, nella sede del Amministrazione Provinciale di Trieste, piazza Vittorio Veneto n. 4, tra la dott.ssa

Dettagli

COMUNE DI ERBA. Provincia di Como CONTRATTO DI LOCAZIONE UNITA IMMOBILIARE (LOTTO N. ) DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA N.

COMUNE DI ERBA. Provincia di Como CONTRATTO DI LOCAZIONE UNITA IMMOBILIARE (LOTTO N. ) DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA N. COMUNE DI ERBA Provincia di Como Rep. n CONTRATTO DI LOCAZIONE UNITA IMMOBILIARE (LOTTO N. ) DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA N. DESTINATO A. L anno, il giorno del mese di, nella Residenza Municipale,

Dettagli

COMUNE DI SIROLO. (Provincia di Ancona) denominata Blu Parking, da destinarsi ad uso esclusivo di parcheggio

COMUNE DI SIROLO. (Provincia di Ancona) denominata Blu Parking, da destinarsi ad uso esclusivo di parcheggio COMUNE DI SIROLO (Provincia di Ancona) OGGETTO: Contratto di locazione dell area sita in Sirolo Via Cilea, denominata Blu Parking, da destinarsi ad uso esclusivo di parcheggio autovetture private al servizio

Dettagli

Cittabitando Obiettivi

Cittabitando Obiettivi CITTABITANDO Cittabitando Obiettivi Valorizzare il patrimonio immobiliare privato, tramite la stipula di nuovi canoni o la rinegoziazione di contratti già in essere Calmierare gli affitti Prevenire e diminuire

Dettagli

Il valore locativo è costituito dal prodotto della superficie convenzionale dell'immobile per il costo unitario di produzione del medesimo.

Il valore locativo è costituito dal prodotto della superficie convenzionale dell'immobile per il costo unitario di produzione del medesimo. L. 27-7-1978 n. 392 Disciplina delle locazioni di immobili urbani. Pubblicata nella Gazz. Uff. 29 luglio 1978, n. 211. ( ) 12. Equo canone degli immobili adibiti ad uso di abitazione. Il canone di locazione

Dettagli

RIPARTIZIONE FINANZIARIA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA

RIPARTIZIONE FINANZIARIA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA Comune di Bra RIPARTIZIONE FINANZIARIA Provincia di Cuneo DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA DELLE ABITAZIONI CONCESSE CON CONTRATTO A CANONE CONCORDATO (Legge 09/12/1998, n. 431, art. 2)

Dettagli

LE NOVITA FISCALI PER LA CASA Pontedera 29 giugno Avv. Barbara Gambini Confedilizia Pisa

LE NOVITA FISCALI PER LA CASA Pontedera 29 giugno Avv. Barbara Gambini Confedilizia Pisa LE NOVITA FISCALI PER LA CASA Pontedera 29 giugno 2016 Avv. Barbara Gambini Confedilizia Pisa Art. 1 comma 53-54 legge di stabilità 2016 (L. 28.12.2015 n. 208) Riduzione del 25% dell IMU e della TASI,

Dettagli

Accordo Territoriale Comune di BRESCELLO

Accordo Territoriale Comune di BRESCELLO Accordo Territoriale Comune di BRESCELLO in attuazione della legge n. 431 del 09.12.1998 e del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero dell Economia e delle

Dettagli

C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa

C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO AGENZIA CASA Istituito con delibera CC 5/2008 Modificato con delibera CC 35/2010 (art. 6)

Dettagli

COMUNE DI TORRE SAN GIORGIO. (Provincia di Cuneo) CONTRATTO DI AFFITTO DI TERRENO AGRICOLO SUL QUALE

COMUNE DI TORRE SAN GIORGIO. (Provincia di Cuneo) CONTRATTO DI AFFITTO DI TERRENO AGRICOLO SUL QUALE COMUNE DI TORRE SAN GIORGIO (Provincia di Cuneo) CONTRATTO DI AFFITTO DI TERRENO AGRICOLO SUL QUALE INSISTE UNA VASCA DA PESCA DI PROPRIETA COMUNALE, SITO IN LOCALITA SPINASSERI DURATA ANNI 2 (DUE).------------------Rep.

Dettagli

TERRITORI SOCIALI ALTAVALDELSA (C.F./PI ), ivi domiciliato per la carica, in nome per conto e nell interesse esclusivo della Fondazione ste

TERRITORI SOCIALI ALTAVALDELSA (C.F./PI ), ivi domiciliato per la carica, in nome per conto e nell interesse esclusivo della Fondazione ste COMUNE DI COLLE DI VAL D ELSA (Provincia di Siena) Repertorio n. CONTRATTO DI CONCESSIONE DI IMMOBILE AD USO ABITATIVO PER USO TRANSITORIO. L anno duemilasedici, il giorno del mese di ( ) in Colle di Val

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CIO PREMESSO TRA. CONSORZIO DELLA BONIFICAZIONE UMBRA (C.F ), con

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CIO PREMESSO TRA. CONSORZIO DELLA BONIFICAZIONE UMBRA (C.F ), con CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO L anno (), addì del mese di, in Spoleto CIO PREMESSO Con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge TRA CONSORZIO DELLA BONIFICAZIONE UMBRA

Dettagli

Comune di Siena SERVIZIO PATRIMONIO E POLITICHE ABITATIVE SERVIZIO PATRIMONIO E POLITICHE ABITATIVE

Comune di Siena SERVIZIO PATRIMONIO E POLITICHE ABITATIVE SERVIZIO PATRIMONIO E POLITICHE ABITATIVE Comune di Siena SERVIZIO PATRIMONIO E POLITICHE ABITATIVE SERVIZIO PATRIMONIO E POLITICHE ABITATIVE ATTO DIRIGENZIALE N 2087 DEL14/12/2016 OGGETTO: ALLOGGIO DI PROPRIETA' COMUNALE POSTO IN SIENA, STRADA

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 14/05/2012. Comune di Parma

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 14/05/2012. Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2012-521 DEL 14/05/2012 Comune di Parma Centro di Responsabilità: 98330 - STRUTTURA OPERATIVA CASA Centro di Costo: I5000 GESTIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Determinazione

Dettagli

COMUNE DI ALESSANDRIA

COMUNE DI ALESSANDRIA COMUNE DI ALESSANDRIA Richiesta di contributo per il sostegno alla locazione di cui all art.11, L.431/98 e s.m.i. Esercizio finanziario 2013 (canone di locazione riferito all'anno 2012) NOMINATIVO RICHIEDENTE:

Dettagli

FONDO PENSIONI PER IL PERSONALE CARIPLO REGOLAMENTO

FONDO PENSIONI PER IL PERSONALE CARIPLO REGOLAMENTO FONDO PENSIONI PER IL PERSONALE CARIPLO REGOLAMENTO per l assegnazione in locazione di alloggi di proprietà del Fondo Pensioni agli iscritti al Fondo Pensioni Cariplo Approvato con delibera consiliare

Dettagli

COMUNE DI SORISO Provincia di Novara

COMUNE DI SORISO Provincia di Novara COMUNE DI SORISO Provincia di Novara VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 5 DEL 22 GENNAIO 2014 OGGETTO: BANDO DI CONCORSO PER ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI PER IL PAGAMENTO DEL CANONE DI AFFITTO

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 173 DEL 22.10.2012 OGGETTO: Approvazione appendice al contratto di locazione SEMINARIO VESCOVILE e ESU di Verona. IL DIRETTORE RICHIAMATO l art. 14 comma 5 della Legge Regionale

Dettagli

1) Costituzione del servizio

1) Costituzione del servizio BOZZA DI PROTOCOLLO DI INTESA FRA IL COMUNE DI SESTO SAN GIOVANNI, LA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SESTO SAN GIOVANNI E L ASSOCIAZIONE UNA CASA PER PER FAVORIRE L INCONTRO FRA DOMANDA ED OFFERTA DI

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE. L anno duemilanove e questo dì del mese. di in Firenze

CONTRATTO DI LOCAZIONE. L anno duemilanove e questo dì del mese. di in Firenze CONTRATTO DI LOCAZIONE L anno duemilanove e questo dì del mese di in Firenze CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA FATTA IN QUATTRO ORIGINALI - il Comune di Firenze, codice fiscale n. 01307110484, con sede

Dettagli

Accordo Territoriale Comune di RUBIERA

Accordo Territoriale Comune di RUBIERA Accordo Territoriale Comune di RUBIERA in attuazione della legge n. 431 del 09.12.1998 e del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero dell Economia e delle

Dettagli

REGOLAMENTO DEL "SERVIZIO LOCAZIONI"

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO LOCAZIONI REGOLAMENTO DEL "SERVIZIO LOCAZIONI" Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 135 del 9 novembre 2004 e modificato con deliberazione di Consiglio comunale n. 25 del 22.4.2008 PREMESSA LOCAZIONE

Dettagli

COMUNE DI FORTE DEI MARMI Provincia di Lucca

COMUNE DI FORTE DEI MARMI Provincia di Lucca Domanda n. COMUNE DI FORTE DEI MARMI Provincia di Lucca in data Domanda di partecipazione al bando di concorso per l erogazione dei contributi ad integrazione canoni di locazione, indetto ai sensi dell

Dettagli

A4) Determinazione dei Canoni di locazione:

A4) Determinazione dei Canoni di locazione: PROVINCIA DI ROMA Regolamentazione del patrimonio disponibile della Provincia di Roma ad uso abitativo e criteri generali per la formalizzazione di nuovi contratti di locazione Adottato con deliberazione

Dettagli

Contratto di Comodato Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito comodante), e, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito comodatario), si conviene e stipula quanto

Dettagli