ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO PROMOZIONE SVILUPPO U.O. ATTIVITA ECONOMICHE. Indice. 1. commercio in sede fissa 2

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO PROMOZIONE SVILUPPO U.O. ATTIVITA ECONOMICHE. Indice. 1. commercio in sede fissa 2"

Transcript

1 ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO PROMOZIONE SVILUPPO U.O. ATTIVITA ECONOMICHE RACCOLTA ED ELABORAZIONE DEI DATI STATISTICI RELATIVI ALLE ATTIVITA ECONOMICHE ( 1 ) PERIODO 1 GENNAIO-31 DICEMBRE Indice Argomento Pagina 1. commercio in sede fissa 2 2. commercio in aree pubbliche 4 3. attività di somministrazione 5 4. strutture ricettive 7 5. stabilimenti balneari 9 6. Acconciatori ed estetisti 9 7. Palestre 9 8. strutture sanitarie strutture sociali strutture per infanzia e adolescenza prestazioni veterinarie e addestramento cani 10 1 Fonte dati: TradeWin (sistema informativo interno al Comune di Pesaro) 1

2 COMMERCIO IN SEDE FISSA NEGOZI suddivisione per struttura di vendita esercizi di vicinato grande struttura media struttura TOT Centro Mare Resto città TOT NEGOZI - suddivisione per settore merceologico alimentare Non alimentare misto TOT Centro Mare Resto città TOT

3 NEGOZI esercizi di vicinato suddivisi per superficie di vendita fino a 250 mq - esercizio di vicinato da mq 251 a mq 400 da mq 401 a mq 600 da mq 601 a mq 900 da mq 901 a mq 1500 TOT Centro Mare resto città TOT Commercio elettronico n. 46 autorizzazioni FORME SPECIALI DI VENDITA 3

4 COMMERCIO IN AREE PUBBLICHE TOT CONCESSIONI 1005 Di cui Alimentare Non alimentare misto Mercati giornalieri Mercati Localizzazione Tot concessioni Giornaliero Ortofrutticolo e San Domenico 16 merce varia Giornaliero via Galvani 2 Giornaliero via Cavour Pescheria 1 Giornaliero ittico v.le XI Febbraio 4 TOT TOT Mercati cittadini settimanali e mensili Mercati Localizzazione Tot concessioni Settimanale Pz.le Carducci (attualmente Parcheggio San Decenzio) (compresi 14 produttori agricoli) mensile Pz.le Carducci 204 (compresi 8 produttori agricoli) rionale Villa Ceccolini 4 rionale Villa Fastiggi 19 rionale Borgo Santa Maria 14 TOT TOT Mercati in occasione di eventi e fiere Mercati Localizzazione Tot concessioni periodo natalizio P.za del Popolo e P.zle Olivieri 70 (dato 2007) Periodo estivo 35 (dato 2007) Antiquariato Piazza del Popolo 90 (dato 2007) Fiera di San Nicola 550 Festa del Porto Area portuale 65 (dato 2007) TOT Il Mercato cittadino settimanale è stato trasferito nella nuova area del parcheggio San Decenzio e aree limitrofe dal 1 settembre 2009 (DGC n. 128 del 21/7/2009). Il nuovo assetto prevede una suddivisione in settore alimentare (46 posteggi) e non alimentare (290 posteggi). 4

5 ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE I dati sugli esercizi di somministrazione sono stati suddivisi in zona centro, mare, resto della città, e centri commerciali. Centro mare Resto della città Centri commerciali TOT Licenze Esercizi Media metratura Il calcolo delle superfici di somministrazione e l indice di media metratura sono dati utili al fine di valutare l esigenza degli imprenditori commerciali di allestire eventuali spazi aggiuntivi in vicinanza dei loro locali, facendo richiesta per il pagamento della TOSAP (tassa occupazione suolo pubblico). I dati rilevano che le tipologie di TOSAP più richieste sono relative al posizionamento di fioriere, espositori, tavoli, sedie e ombrelloni. Complessivamente le TOSAP concesse sono Da ricordare che nella zona centro le licenze sono tutte permanenti, dunque il problema di usufruire di spazi esterni pubblici riguarda un arco temporale di 12 mesi all anno; negli esercizi di somministrazione ubicati al mare il 50% delle licenze è stagionale, dunque il problema di allestire strutture più o meno fisse su spazi pubblici per acquisire più spazio riguarda meno imprenditori, che tra l altro hanno a disposizione una media metratura (in termini di superficie di esercizio) superiore. DATI ZONA CENTRO DIFFERENZA nuova autorizzazione ,00 subingresso ,00 trasferimento ,00 cessazione ,00 Tot

6 Bar (prevalenza somministrazione bevande) SUDDIVISIONE PER TIPOLOGIA DI ESERCIZIO Ristoranti / Pizzerie / Osterie (prevalenza somministrazione alimenti) Circoli privati / sportivi Agriturismo Stabilimenti balneari In riferimento all ascolto musica, i dati rilevano che vi è una richiesta maggiore nella zona mare (circa il 60% sul totale delle autorizzazioni), di carattere stagionale. Ascolto musica zona centro 4 Ascolto musica mare 34 Ascolto musica Torraccia 1 Ascolto musica resto città 11 Ascolto musica tot 50 di cui 17 permanenti e 33 stagionali Dall albo artigiani (CCIAA di Pesaro e Urbino) risultano inoltre i seguenti dati: pizzerie (al taglio) n. 65 gastronomie n. 75 laboratori di pasticceria e gelateria n. 103 lavanderie 49 panificazione 15 6

7 STRUTTURE RICETTIVE 63 ALBERGHI zonizzazione zona centro zona mare zona torraccia zona centri collinari zona resto città tot AffittAppartamenti Affittacamere/Locanda Agriturismo Bed and Breakfast Campeggio Casa per ferie Residenza turistico alberghiera 1 1 Rifugio alpino 1 1 alberghi tot esercizi Solo alberghi permanente stagionale 1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle tot tipo apertura categoria capacità ricettiva zona mare 60 zona centri collinari 1 zona resto della città 2 7

8 STRUTTURE RICETTIVE NUM Capacità ricettiva apertura permanente apertura stagionale AffittAppartamenti Affittacamere/Locanda Agriturismo Albergo/Motel Bed and Breakfast Campeggio Casa per ferie Residenza turistico alberghiera 1-1 Rifugio alpino TOT: permanente stagionale tot

9 STABILIMENTI BALNEARI Zona Numero stabilimenti Stabilimenti balneari con esercizi di somministrazione (attività di bar complementare) Stabilimenti balneari con esercizi di somministrazione (Bar e/o ristorante autonomo) Vallugola Baia Flaminia Spiaggia di Ponente Spiaggia di Levante Sottomonte Fossosejore TOT ACCONCIATORI ED ESTETISTI LEGGE REGIONALE 17/2007 Estetisti n. 68 Barbieri n. 194 Acconciatori n. 3 TOT 265 PALESTRE LEGGE REGIONALE 23/01 n. 5 strutture 9

10 STRUTTURE SANITARIE LEGGE REGIONALE 20/00 Tot Studi odontoiatrici 92 Centri odontoiatrici 3 Studi ginecologici 3 Centri oculistici 1 Studi di dermatologia 3 Poliambulatori / laboratori di analisi 15 Altre tipologie 9 TOT 126 STRUTTURE SOCIALI LEGGE REGIONALE 20/02 Tot Strutture con funzione abitativa e di accoglienza educativa 29 Strutture con funzione tutelare 1 Strutture con funzione protetta 4 TOT 34 STRUTTURE PER INFANZIA E ADOLESCENZA LEGGE REGIONALE 9/02 TOT Asili Nido 18 Scuole dell infanzia e scuole primarie 35 Centri di aggregazione 15 TOT 68 PRESTAZIONI VETERINARIE D.G.R. 1671/2004 TOT Veterinari 7 Toelettatura 7 TOT 15 ADDESTRAMENTO CANI LEGGE REGIONALE 8/ struttura 10

ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE. 1. Commercio in sede fissa 2. 2. Commercio in aree pubbliche 3

ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE. 1. Commercio in sede fissa 2. 2. Commercio in aree pubbliche 3 ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE RACCOLTA ED ELABORAZIONE DEI DATI STATISTICI RELATIVI ALLE ATTIVITA ECONOMICHE PERIODO 1 GENNAIO-31 DICEMBRE 2013 Indice

Dettagli

ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE. 1. Commercio in sede fissa 2. 2. Commercio in aree pubbliche 3

ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE. 1. Commercio in sede fissa 2. 2. Commercio in aree pubbliche 3 ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE RACCOLTA ED ELABORAZIONE DEI DATI STATISTICI RELATIVI ALLE ATTIVITA ECONOMICHE PERIODO 1 GENNAIO-31 DICEMBRE 2014 Indice

Dettagli

CONTROLLI SULLE IMPRESE EFFETTUATI DAL SUAP

CONTROLLI SULLE IMPRESE EFFETTUATI DAL SUAP SCIA Commercio al dettaglio in sede fissa CONTROLLI SULLE IMPRESE EFFETTUATI DAL SUAP esercizio di vicinato medie strutture di vendita (inizio attività e ampliamento con AUTORIZZAZIONE) grandi strutture

Dettagli

Sportello Unico Attività Produttive (S.U.A.P.) COMUNE DI CATANZARO TABELLA DEI DIRITTI DI ISTRUTTORIA S.U.A.P.

Sportello Unico Attività Produttive (S.U.A.P.) COMUNE DI CATANZARO TABELLA DEI DIRITTI DI ISTRUTTORIA S.U.A.P. Sportello Unico Attività Produttive (S.U.A.P.) COMUNE DI CATANZARO TABELLA DEI DIRITTI DI ISTRUTTORIA S.U.A.P. ALLEGATO A ATTIVITA TURISTICO RICETTIVE (apertura,subingresso e variazioni) ATTIVITA ALBERGHIERA

Dettagli

90 giorni. 90 giorni

90 giorni. 90 giorni Trasferimento di sede di grande struttura di vendita 90 giorni Ampliamento grande struttura di vendita 90 giorni Ampliamento e variazione merceologica grande struttura di vendita 90 giorni Apertura media

Dettagli

Capacità Ricettiva 2015* - TERRITORIO PROVINCIALE DI COMO

Capacità Ricettiva 2015* - TERRITORIO PROVINCIALE DI COMO DATI RACCOLTI DA PROVINCIA di COMO - SETTORE TURISMO Capacità Ricettiva 2015* - TERRITORIO PROVINCIALE DI COMO CATEGORIA N Esercizi Alberghi 5 Stelle Lusso 5 821 87 389 389 Alberghi 4 Stelle 39 5.031 341

Dettagli

DIRITTI DI SEGRETERIA SUAP

DIRITTI DI SEGRETERIA SUAP DIRITTI DI SEGRETERIA SUAP Il pagamento dei diritti di segreteria SUAP dovrà essere effettuato a favore del Comune di Motta San Giovanni, utilizzando una delle seguenti modalità: - Versamento sul c.c.cp.

Dettagli

VENDITA STAMPA QUOTIDIANA E PERIODICA Punti vendita esclusivi e non 50,00

VENDITA STAMPA QUOTIDIANA E PERIODICA Punti vendita esclusivi e non 50,00 TABELLA DIRITTI SUAP TABELLA B COMMERCIO IN SEDE FISSA ESERCIZIO FINO A 250 MQ.: Nuovo esercizio apertura Subingresso Reintestazione - Variazioni Trasferimento di sede Ampliamento o riduz. Superficie di

Dettagli

Notifica Sanitaria (Reg. CE n. 852/2004) con ricevuta diritti ASL - SUAP

Notifica Sanitaria (Reg. CE n. 852/2004) con ricevuta diritti ASL - SUAP DENOMINAZIONE OGGETTO ADEMPIMENTI SANITARI Notifica Sanitaria (Reg. CE n. 852/2004) Comunicazione sanitaria per produzione, preparazione, confezionamento, deposito distribuzione, trasporto sostanze alimentari

Dettagli

ELABORATO DAL TARIFFARIO DELLA PREVENZIONE REGIONE TOSCANA Prossimo aggiornamento ISTAT: 01/08/2011

ELABORATO DAL TARIFFARIO DELLA PREVENZIONE REGIONE TOSCANA Prossimo aggiornamento ISTAT: 01/08/2011 ELABORATO DAL TARIFFARIO DELLA PREVENZIONE REGIONE TOSCANA Prossimo aggiornamento ISTAT: 01/08/2011 Per calcolare le somme spettanti all Azienda Sanitaria si procederà come segue: 1) Si cerca nell elenco

Dettagli

Allegato A: Diritti di istruttoria SUAP

Allegato A: Diritti di istruttoria SUAP COMUNE DI MELITO DI NAPOLI PROVINCIA DI NAPOLI 1 V SETTORE - Assetto e Sviluppo del territorio Disciplinare di organizzazione e funzionamento dello Sportello Unico per le Attività Produttive Allegato A:

Dettagli

VALORIZZAZIONE, INTEGRAZIONE ED INNOVAZIONE DEL SISTEMA TURISTICO

VALORIZZAZIONE, INTEGRAZIONE ED INNOVAZIONE DEL SISTEMA TURISTICO COMUNITA MONTANA VALLI GESSO E VERMENAGNA Robilante (CN) PROGRAMMA INTEGRATO PER LO SVILUPPO LOCALE (D.G.R. n. 50-14980 del 07/03/2005 e D.D. n. 6 del 14/03/2005) VALORIZZAZIONE, INTEGRAZIONE ED INNOVAZIONE

Dettagli

Notifica Sanitaria (Reg. CE n. 852/2004) con ricevuta diritti ASL - SUAP

Notifica Sanitaria (Reg. CE n. 852/2004) con ricevuta diritti ASL - SUAP DENOMINAZIONE OGGETTO STRUTTURA ORGANIZZATIVA COMPETENTE RESPONSABILE PROCEDIMENTO RESPONSABILE PROVVEDIMENTO FINALE TERMINE DI CONCLUSIONE MODULISTICA ALLEGATI NORMATIVA DI RIFERIMENTO EVENTUALE OPERATIVITA':

Dettagli

TABELLA DEI DIRITTI DI ISTRUTTORI S.U.A.P. ATTIVITA TURISTICO RICETTIVE (apertura, sub-ingresso e variazioni) DESCRIZIONE PROCEDURA IMPORTO

TABELLA DEI DIRITTI DI ISTRUTTORI S.U.A.P. ATTIVITA TURISTICO RICETTIVE (apertura, sub-ingresso e variazioni) DESCRIZIONE PROCEDURA IMPORTO TABELLA B TABELLA DEI DIRITTI DI ISTRUTTORI S.U.A.P. ATTIVITA TURISTICO RICETTIVE (apertura, sub-ingresso e variazioni) DESCRIZIONE PROCEDURA IMPORTO ATTIVITA ALBERGHIERA ATTIVITA EXTRALBERGHIERA a) residenze

Dettagli

CONTO CORRENTE POSTALE N IBAN: IT 10 Y T (Banca Popolare Pugliese - Ugento) CAUSALE: DIRITTI DI ISTRUTTORIA SUAP

CONTO CORRENTE POSTALE N IBAN: IT 10 Y T (Banca Popolare Pugliese - Ugento) CAUSALE: DIRITTI DI ISTRUTTORIA SUAP CONTO CORRENTE POSTALE N. 37534484 IBAN: IT 10 Y 05262 79748 T 20990000411 (Banca Popolare Pugliese - Ugento) CAUSALE: DIRITTI DI ISTRUTTORIA SUAP DIRITTI S.U.A.P. APPROVATI CON DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE

Dettagli

SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE (S.U.A.P.)

SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE (S.U.A.P.) CITTA DI TURSI Provincia di Matera SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE (S.U.A.P.) DIRITTI DI ISTRUTTORIA Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 01 del 22.02.2014 CITTA DI TURSI Provincia

Dettagli

COMUNE DI LIMATOLA Provincia di Benevento

COMUNE DI LIMATOLA Provincia di Benevento TARIFFARIO SUAP Approvato con Delibera di Giunta Comunale n 101 del 19/06/2015 A V V I S O Che dal 19/06/2015 i versamenti dovuti per l inoltro delle istanze tramite lo Sportello Unico Attività Produttive

Dettagli

APRIRE UNA NUOVA ATTIVITA

APRIRE UNA NUOVA ATTIVITA Redatta il 03/12/ - Pag.1 di 16 per COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA AVVIO, IL TRASFERIMENTO DI SEDE, IL SUBENTRO, IL CAMBIAMENTO DI RAGIONE SOCIALE, LA SOSPENSIONE, LA CESSAZIONE DI ATTIVITA - SCIA

Dettagli

PROCEDIMENTI COMUNI A TUTTI I SERVIZI DEL SETTORE. ORGANO RESPONSABILE ADOZIONE ATTO FINALE Responsabile del settore. Responsabile Settore I

PROCEDIMENTI COMUNI A TUTTI I SERVIZI DEL SETTORE. ORGANO RESPONSABILE ADOZIONE ATTO FINALE Responsabile del settore. Responsabile Settore I SETTORE I AFFARI GENERALI AFFARI LEGALI - PUBBLICA ISTRUZIONE D.SSA PAOLA ORO email p.oro@farainsabina.gov.it tel 07652779303 Pec_affarigenerali@pec.farainsabina.gov.it PROCEDIMENTI COMUNI A TUTTI I SERVIZI

Dettagli

5^ SETTORE URBANISTICA, AMBIENTE E ATTIVITA PRODUTTIVE

5^ SETTORE URBANISTICA, AMBIENTE E ATTIVITA PRODUTTIVE 5^ DENOMINAZIONE DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE CONCES DI SUOLO PER POSTEGGIO RINUNCIA COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE REVOCA CONCES DI POSTEGGIO SOSPEN CONCES DI POSTEGGIO AUSL, CCIAA 90 GG Hera, Polizia

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI

ELENCO DEI PROCEDIMENTI COMUNE di FORMIA Provincia di Latina SUAP ELENCO DEI PROCEDIMENTI Procedimento Realizzazione grande struttura di vendita Subingresso per atto tra vivi ed a causa di morte nella grande struttura di vendita

Dettagli

C O M U N E D I T U R I Città Metropolitana di Bari

C O M U N E D I T U R I Città Metropolitana di Bari ALLEGATO n.6 DIRITTI DI ISTRUTTORIA E TARIFFE PER LE PRESTAZIONI DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE 1. Fotocopie B/N formato A4 0,50 cad. 2. Fotocopie B/N formato A3 0,70 cad. 3. Fotocopie

Dettagli

1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno.

1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. 1 PAVIA Bruno. N. SETTORE PROCEDIMENTO 1)RESPONSABILE ATTO FINALE 2)RESPONSABILE PROCEDIMENTO ALTRE U.O/ENTI INTERNI ED ESTERNI COINVOLTI NELL ISTRUTTORIA TERMINE PROCEDIMENTO 1 Esercizi di vicinato 2 Medie strutture

Dettagli

STRUTTURE RICETTIVE. Tavola 1 - Capacità ricettiva per tipologia degli esercizi ricettivi e ambiti territoriali

STRUTTURE RICETTIVE. Tavola 1 - Capacità ricettiva per tipologia degli esercizi ricettivi e ambiti territoriali Territorio Tavola 1 - Capacità ricettiva per tipologia degli esercizi ricettivi e ambiti territoriali ALBERGHIERI EXTRA-ALBERGHIERI TOTALE ESERCIZI Bagni Bagni Riviera 3.123 108.611 216.232 112.565 6.186

Dettagli

Allegato alla Delibera G.C. n 21 del 18/03/2015 Pag. 1

Allegato alla Delibera G.C. n 21 del 18/03/2015 Pag. 1 PROSPETTO RIEPILOGATIVO DI ISTRUTTORIA TITOLI EDILIZI, PIANI ATTUATIVI, ATTESTAZIONI E CERTIFICAZIONI IN MATERIA URBANISTICO-EDILIZIA E ALTRA AUTORIZZAZIONI Attestazioni, certificazioni, dichiarazioni

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A Documento informativo redatto ai sensi di quanto disposto dal D. D. Lgs 14 marzo 2013, n. 33, riguardante gli obblighi di pubblicita', trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche

Dettagli

Azienda USL n.12 di Viareggio Dipartimento di Prevenzione

Azienda USL n.12 di Viareggio Dipartimento di Prevenzione ELABORATO DAL TARIFFARIO DELLA PREVENZIONE REGIONE TOSCANA Prossimo aggiornamento ISTAT: 01/08/2010 Per calcolare le somme spettanti all Azienda Sanitaria si procederà come segue: 1) Si cerca nell elenco

Dettagli

SERVIZI ALLE IMPRESE AUTORIZZAZIONE ENTRO IL AUTORIZZAZIONE E CONTESTUALE CONCESSIONE DEL POSTEGGIO.

SERVIZI ALLE IMPRESE AUTORIZZAZIONE ENTRO IL AUTORIZZAZIONE E CONTESTUALE CONCESSIONE DEL POSTEGGIO. SERVIZI ALLE IMPRESE IN SEDE FISSA: ESERCIZI DI VICINATO (APERTURA, AMPLIAMENTO, RIDUZIONE, SUBINGRESSO E CESSAZIONE ATTIVITA') IN SEDE FISSA: MEDIE STRUTTURE DI VENDITA (APERTURA, AMPLIAMENTO) ART. 18

Dettagli

DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E COMMERCIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N

DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E COMMERCIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E COMMERCIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2011-150.0.0.-1 L'anno 2011 il giorno 03 del mese di Gennaio il sottoscritto Cha Pierpaolo in qualita' di Direttore della Direzione

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo II PRINCIPI GENERALI

INDICE SOMMARIO. Capitolo II PRINCIPI GENERALI xiii INDICE SOMMARIO Capitolo I NOZIONI INTRODUTTIVE 1.1. Premessa... 1 1.2. L autorita` di polizia... 4 1.3. Evoluzione legislativa... 5 1.3.1. La legislazione previgente... 5 1.3.2. La vigente normativa...

Dettagli

Comune di Cingoli. Balcone delle Marche. tel fax

Comune di Cingoli. Balcone delle Marche. tel fax REGOLAMENTO PER IL COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE ART. 1 DENOMINAZIONE DEI MERCATI E DELLE FIERE Nell'ambito delle classificazioni del commercio su aree pubbliche operate dall'articolo 20 della

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO SERVIZIO SUAP

AREA SERVIZI AL CITTADINO SERVIZIO SUAP N. OGGETTO DEL PROCEDIMENTO NORMATIVA DI RIFERIMENTO 1 ACCONCIATORI ED ESTETISTI AREA SERVIZI AL CITTADINO SERVIZIO SUAP L. 17/08/2005, n. 174 - L. 4/01/1990, n. 1 - L.R. 20/11/2007, n. 17 - L. 2/04/2007,

Dettagli

PEC. 045/ /

PEC. 045/ / PROCEDIMENTO Acconciatori ed estetisti nuove aperture, trasferimento di sede, titolarità, cambio responsabile tecnico Accreditamento strutture sanitarie RIFERIMENTI NORMATIVI, D.L. 7/2007, L. 1/90 Comunale

Dettagli

Elenco procedimenti pubblicati sullo sportello SUAP online

Elenco procedimenti pubblicati sullo sportello SUAP online CAROBBIO DEGLI ANGELI Elenco procedimenti pubblicati sullo sportello SUAP online Per accedere a tutte le informazioni connesse ai procedimenti gestite dallo sportello Suap è necessario cliccare il link,

Dettagli

Comune di Passignano sul Trasimeno (Provincia di Perugia) Area Tecnica e dei Servizi/Socio educativa/commercio/turismo

Comune di Passignano sul Trasimeno (Provincia di Perugia) Area Tecnica e dei Servizi/Socio educativa/commercio/turismo Comune di Passignano sul Trasimeno (Provincia di Perugia) Area Tecnica e dei Servizi/Socio educativa/commercio/turismo Via P. Gobetti n. 1 06065 Passignano sul Trasimeno (PG) Tel. 075829801 Fax 075829101

Dettagli

Città di Porto Sant Elpidio (Provincia di Fermo)

Città di Porto Sant Elpidio (Provincia di Fermo) Città di Porto Sant Elpidio (Provincia di Fermo) Via Umberto I, 485 c.a.p. 63821 C.F. 81003650447 P. IVA 00357220441 I.A.: www.elpinet.it AREA 2 " SERVIZI ISTITUZIONALI, FINANZIARI E ATTIVITA' PRODUTTIVE"

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DEL COMUNE DI GUARENE Area segreteria- turismo - agricoltura commercio- polizia amministrativa

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DEL COMUNE DI GUARENE Area segreteria- turismo - agricoltura commercio- polizia amministrativa ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DEL COMUNE DI GUARENE Area segreteria- turismo - agricoltura commercio- polizia amministrativa UFFICIO COMMERCIO RESPONSABILE DEL SERVIZIO: SEGRETARIO COMUNALE ISPETTORE

Dettagli

Prospettive d investimento nel settore artigianale, ristorativo e ricettivo.

Prospettive d investimento nel settore artigianale, ristorativo e ricettivo. Prospettive d investimento nel settore artigianale, ristorativo e ricettivo MICRO PICCOLA MEDIA DIPENDENTI Meno di 10 Meno di 50 Meno di 250 FATTURATO non superiore a 2mln non superiore a 10mln non superiore

Dettagli

ENTRATE DEL COMUNE DI SANTA SOFIA - CONTO CONSUNTIVO - ANNO 1999

ENTRATE DEL COMUNE DI SANTA SOFIA - CONTO CONSUNTIVO - ANNO 1999 ENTRATE DEL COMUNE DI SANTA SOFIA - CONTO CONSUNTIVO - ANNO 1999 Tipo di entrata Importo Imposte: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF ICIAP 5.524,54 I.R.A.P. 112.885,20 I.C.I. 607.454,95 ADDIZIONALE COMUNALE

Dettagli

SUAP I GELSI DEI COMUNI DI ALZATE BRIANZA, ANZANO DEL PARCO, ALSERIO, BRENNA, LURAGO D ERBA, MERONE E MONGUZZO

SUAP I GELSI DEI COMUNI DI ALZATE BRIANZA, ANZANO DEL PARCO, ALSERIO, BRENNA, LURAGO D ERBA, MERONE E MONGUZZO SUAP I GELSI DEI COMUNI DI ALZATE BRIANZA, ANZANO DEL PARCO, ALSERIO, BRENNA, LURAGO D ERBA, MERONE E MONGUZZO Piazza Municipio n. 1 22040 ALZATE BRIANZA (CO) Tel. 031/6349306 031/6349323 031/6349322 -

Dettagli

Casa COMUNE di FRANCOLISE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 188 del 20/11/2015 OGGETTO: Diritti istruttoria SUAP. Aggiornamento. Tabella allegata. SUAP - SPORTELLO UNICO ATTIVITA'

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI PREVISIONE 2018

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI PREVISIONE 2018 Prot. 9430/2018 NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI PREVISIONE 2018 ESTRATTO RELATIVO AI DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER IL SUAP C TARIFFE PER DIRITTI E SERVIZI VARI C1 Apertura e chiusura sala autopsia salme accidentali

Dettagli

ENTRATE DEL COMUNE DI PREMILCUORE - CONTO CONSUNTIVO - ANNO 1999

ENTRATE DEL COMUNE DI PREMILCUORE - CONTO CONSUNTIVO - ANNO 1999 ENTRATE DEL COMUNE DI PREMILCUORE - CONTO CONSUNTIVO - ANNO 1999 Tipo di entrata Importo Imposte: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF 0 ICIAP 997,14 I.R.A.P. 26.081,69 I.C.I. 189.948,44 ADDIZIONALE COMUNALE

Dettagli

EMISSIONI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE: DAL 18 FEBBRAIO 2012, QUALCOSA È CAMBIATO

EMISSIONI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE: DAL 18 FEBBRAIO 2012, QUALCOSA È CAMBIATO Pagina 1 di 9 EMISSIONI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE: DAL 18 FEBBRAIO 2012, QUALCOSA È CAMBIATO Dal 18 febbraio 2012, sono in vigore due importanti novità per le piccole e medie imprese (di seguito, PMI),

Dettagli

COMUNE DI GRADO. INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI SUOI DATI PERSONALI

COMUNE DI GRADO.    INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI SUOI DATI PERSONALI COMUNE DI GRADO Piazza Biagio Marin, 4 - cap 34073 Codice Fiscale e Partita IV A 00064240310 tel. 0431898251 /210/209/204/213 - fax 0431898251 E-MAIL: attivita_economiche@comunegrado.it; suap@comunegrado.it

Dettagli

UFFICIO ASSOCIATO SUAP

UFFICIO ASSOCIATO SUAP COMUNITA' COLLINARE DEL FRIULI TIPOLOGIE DEI PROCEDIMENTI ART.35 DLgs 33/2013 UFFICIO ASSOCIATO SUAP Titolare di P.O. : Eva Benetti, telefono 0432 889507 - fax 0432 889818 suap@san-daniele.it PEC: suap.comunitacollinare@certgov.fvg.it

Dettagli

ALLEGATO A. S.U.A.P. Diritti di segreteria e spese di istruttoria

ALLEGATO A. S.U.A.P. Diritti di segreteria e spese di istruttoria ALLEGATO A S.U.A.P. Diritti di segreteria e spese di istruttoria Approvato con deliberazione CC n. 9 del 21.01.2016 DESCRIZIONE ATTI EDILIZIA ATTIVITA' PRODUTTIVE Spese di istruttoria (in Euro) Provvedimento

Dettagli

giugno 2016 TABELLA FUNZIONI E CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE COMUNE DI ROVERETO adeguata art. 87 comma 1 LP 15/2015

giugno 2016 TABELLA FUNZIONI E CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE COMUNE DI ROVERETO adeguata art. 87 comma 1 LP 15/2015 giugno 2016 TABELLA FUNZIONI E CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE COMUNE DI ROVERETO adeguata art. 87 comma 1 CATEGORIE ATTIVITA a titolo esemplificativo Percentuale di applicazione Primaria, secondaria e costo

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE FESTA DI SAN MARTINO

REGOLAMENTO COMUNALE FESTA DI SAN MARTINO COMUNE di VERGIATE (Provincia di Varese) - Servizio attività economico-produttive e comunicazione esterna - REGOLAMENTO COMUNALE FESTA DI SAN MARTINO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

Provvedimenti ampliativi della sfera giuridica dei destinatari privi di effetto economico diretto ed immediato per gli stessi destinatari

Provvedimenti ampliativi della sfera giuridica dei destinatari privi di effetto economico diretto ed immediato per gli stessi destinatari Allegato 2.3 Area di rischio Sottoarea Processo Servizio responsabile Esemplificazione rischi possibili Valutazione del rischio probabilità impatto Livello di rischio Ponderazione del rischio Provvedimenti

Dettagli

n. attività operazione euro

n. attività operazione euro Allegato A n. attività operazione euro 1 esercizi di vicinato vendita e mutamento del settore merceologico, subingresso 2 forme speciali di vendita vendita e mutamento del settore merceologico, subingresso

Dettagli

Comune di Ferrara - Listino Tariffa Corrispettiva Puntuale 2019 UTENZE DOMESTICHE

Comune di Ferrara - Listino Tariffa Corrispettiva Puntuale 2019 UTENZE DOMESTICHE REGOLAMENTI E STATUTI/30831-19 MODIFICHE TARIFFA RIFIUTI ALLEGATO A ALLEGATO A OGGETTO: SERVIZIO GESTIONE RIFIUTI TARIFFA PUNTUALE DEL COMUNE DI FERRARA: APPROVAZIONE ARTICOLAZIONE TARIFFARIA 2019 AI SENSI

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVA - SERVIZIO POLIZIA LOALE

AREA AMMINISTRATIVA - SERVIZIO POLIZIA LOALE AREA AMMINISTRATIVA - SERVIZIO POLIZIA LOALE Polizia Amministrativa e Commercio ATTIVITA TEMPISTICA PROCEDIMENTO entro la data Verifica regolarità contributiva commercio prevista dalla su aree pubbliche

Dettagli

DIRITTI DI ISTRUTTORIA PROVVEDIMENTI IN CAPO ALL UFFICIO TERRITORIALE PER LA CRESCITA SUAP INVIO TRAMITE PEC

DIRITTI DI ISTRUTTORIA PROVVEDIMENTI IN CAPO ALL UFFICIO TERRITORIALE PER LA CRESCITA SUAP INVIO TRAMITE PEC Allegati sub. A alla delibera di Consiglio della Federazione n. --- del 11/03/2014 DIRITTI DI ISTRUTTORIA PROVVEDIMENTI IN CAPO ALL UFFICIO TERRITORIALE PER LA CRESCITA SUAP - 2014 INVIO TRAMITE PEC PROVVEDIMENTI

Dettagli

ELENCO PROCEDIMENTI OGGETTO DI INDIVIDUAZIONE DEL TERMINE FINALE

ELENCO PROCEDIMENTI OGGETTO DI INDIVIDUAZIONE DEL TERMINE FINALE Tabella 1 ELENCO PROCEDIMENTI OGGETTO DI INDIVIDUAZIONE DEL TERMINE FINALE N. Procedimento Atto iniziale Provvedimento finale Termine Servizio Responsabile procedimento 1. CARBURANTI - Installazione e

Dettagli

Servizio Commercio. Commercio Fisso SCIA - apertura, esercizio vicinato (fino a 250 mq) per il controllo. 60 giorni. Servizio Commercio Responsabile

Servizio Commercio. Commercio Fisso SCIA - apertura, esercizio vicinato (fino a 250 mq) per il controllo. 60 giorni. Servizio Commercio Responsabile N. OGGETTO DEL PROCEDIMENTO RIFERIMENTI NORMATIVI DEL PROCEDIMENTO UNITA ORGANIZZATIVA RESPONSABILE ORGANO COMPETENTE ALL ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO TERMINE DI CONCLUSION E DEL PROCEDIMEN TO 1 2 Commercio

Dettagli

REGOLAMENTO RELATIVO ALLA TARIFFA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI. Prospetto di raffronto

REGOLAMENTO RELATIVO ALLA TARIFFA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI. Prospetto di raffronto REGOLAMENTO RELATIVO ALLA TARIFFA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI Prospetto di raffronto Allegato A) alla deliberazione consiliare n. 44 dd. 29.12.2016 IL SEGRETARIO GENERALE f.to Dott. Valerio

Dettagli

Dati turistici suddivisi per PROVINCE

Dati turistici suddivisi per PROVINCE Direzione Turismo, Sport, Parchi e Tempo Libero Anno Dati turistici suddivisi per PROVINCE SCHEDA - A ESERCIZI RICETTIVI Tipologie Settore Alberghiero / Extralberghiero Esercizi / Camere / Letti / Bagni

Dettagli

TARIFFE RELATIVE ALLE PRESTAZIONI DI COMPETENZA DEL SETTORE IV

TARIFFE RELATIVE ALLE PRESTAZIONI DI COMPETENZA DEL SETTORE IV TARIFFE RELATIVE ALLE PRESTAZIONI DI COMPETENZA DEL SETTORE IV Descrizione Importo Procedimenti SUAP Settore Sportello unico per le attività produttive e tutela del Paesaggio Verifica preliminare di conformità

Dettagli

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI VARIAZIONE ORARI APERTURA CHIUSURA STAGIONALITA'

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI VARIAZIONE ORARI APERTURA CHIUSURA STAGIONALITA' CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI VARIAZIONE ORARI APERTURA CHIUSURA STAGIONALITA' IL/LA SOTTOSCRITTO/A Cognome Nome Codice

Dettagli

COMUNE DI PESARO SINDACO

COMUNE DI PESARO SINDACO COMUNE DI PESARO SINDACO Ordinanza N 11 Oggetto: MODIFICHE ORARIO DELLE ATTIVITA ECONOMICHE PER L ANNO 2011: 1) COMMERCIO IN SEDE FISSA, 2) COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE, 3) PRODUTTORI AGRICOLI, 4) ATTIVITA

Dettagli

Provvedimenti ampliativi della sfera giuridica dei destinatari privi di effetto economico diretto ed immediato per gli stessi destinatari

Provvedimenti ampliativi della sfera giuridica dei destinatari privi di effetto economico diretto ed immediato per gli stessi destinatari Allegato 2.3 al PTPC Area di rischio Sottoarea Processo Servizio responsabile Esemplificazione rischi possibili Valutazione del rischio probabilità impatto Livello di rischio Ponderazione del rischio Provvedimenti

Dettagli

SUAP CASTEGGIO.

SUAP CASTEGGIO. SUAP CASTEGGIO comune.casteggio@pec.provincia.pv.it COMUNI ASSOCIATI ALLO SUAP CASTEGGIO: 1) Comune di Casteggio Capofila - 2) Comune di Santa Giuletta 3) Comune di Bastida Pancarana 4) Comune di Castelletto

Dettagli

ANALISI CONSISTENZA RICETTIVA COMUNE DI LECCE TABELLA H. 1 TOTALE STRUTTURE RICETTIVE DICEMBRE 2007

ANALISI CONSISTENZA RICETTIVA COMUNE DI LECCE TABELLA H. 1 TOTALE STRUTTURE RICETTIVE DICEMBRE 2007 REGIONE PUGLIA - APT LECCE ANALISI CONSISTENZA RICETTIVA 2007 - COMUNE DI LECCE TABELLA H. 1 TOTALE STRUTTURE RICETTIVE DICEMBRE 2007 Tipo di esercizio ricettivo N. ESERCIZI Camere N. Posti letto % Esercizi

Dettagli

NORMATIVA DI RIFERIMENTO. TERMINE FINALE (in giorni)

NORMATIVA DI RIFERIMENTO. TERMINE FINALE (in giorni) Unità organizzativa responsabile: Servizi Polizia Locale/ Polizia Amministrativa/commercio - Responsabile del servizio: Commissario Teresa Trapani Istruttore Amministrativo Rita Rotterdam Tel. 0323 864313-

Dettagli

STRUTTURA ORGANIZZATIVA S.U.A.P. convenzionato

STRUTTURA ORGANIZZATIVA S.U.A.P. convenzionato STRUTTURA ORGANIZZATIVA S.U.A.P. convenzionato Procedimento amministrativo L ESERCIZIO DEL PUBBLICHE TIPOLOGIA A L ESERCIZIO DEL PUBBLICHE TIPOLOGIA B CONCESSIONE POSTEGGIO NEI MERCATI STAGIONALE ALL ESERCIZIO

Dettagli

TABELLA C. Allegato della delibera di Giunta Comunale n. 81 del 28/04/2015 TIPOLOGIA DI INTERVENTO DIRITTI DI ISTRUTTORIA DIRITTI DI SEGRETERIA

TABELLA C. Allegato della delibera di Giunta Comunale n. 81 del 28/04/2015 TIPOLOGIA DI INTERVENTO DIRITTI DI ISTRUTTORIA DIRITTI DI SEGRETERIA TABELLA C Allegato della delibera di Giunta Comunale n. 81 del 28042015 SUAP Edilizia PROCEDIMENTO AUTOMATIZZATO ai sensi ART. 5 DPR 16010 PROCEDIMENTO UNICO ai sensi ART. 7 DPR 16010 CONFORMITA PROGETTO

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI SUBINGRESSO/CESSAZIONE/ SOSPENSIONE E RIPRESA/CAMBIAMENTO RAGIONE SOCIALE DI ATTIVITÀ PRODUTTIVA

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI SUBINGRESSO/CESSAZIONE/ SOSPENSIONE E RIPRESA/CAMBIAMENTO RAGIONE SOCIALE DI ATTIVITÀ PRODUTTIVA Regione Lombardia MODULISTICA REGIONALE UNIFICATA S.C.I.A. MODELLO B Al Comune di Codice ISTAT SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI SUBINGRESSO/CESSAZIONE/ SOSPENSIONE E RIPRESA/CAMBIAMENTO RAGIONE SOCIALE DI ATTIVITÀ

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE COMMERCIO. Schede di settore Elenco dei procedimenti UFFICIO POLIZIA LOCALE

AREA POLIZIA LOCALE COMMERCIO. Schede di settore Elenco dei procedimenti UFFICIO POLIZIA LOCALE AREA POLIZIA LOCALE COMMERCIO Schede di settore Elenco dei procedimenti UFFICIO POLIZIA LOCALE 1 Segnalazione dei cittadini per sopralluoghi - attività regolamenti comunali 10 gg 2 Concessioni circolazione

Dettagli

titolo intervento INTEGRAZIONI - CONFORMABILITA' Comunicaziozione/integrazione di intervento precedentemente avviato TAXI NOLEGGIO CON CONDUCENTE,

titolo intervento INTEGRAZIONI - CONFORMABILITA' Comunicaziozione/integrazione di intervento precedentemente avviato TAXI NOLEGGIO CON CONDUCENTE, titolo intervento INTEGRAZIONI - CONFORMABILITA' Comunicaziozione/integrazione di intervento precedentemente avviato TAXI NOLEGGIO CON CONDUCENTE, AUTO E AUTOBUS Trasferire in altro locale la rimessa per

Dettagli

764,01 mq. 61,12 8% 15% 3 /3. interventi di recupero. interventi di recupero. nuova costruzione. nuova costruzione. RESIDENZA e attività affini

764,01 mq. 61,12 8% 15% 3 /3. interventi di recupero. interventi di recupero. nuova costruzione. nuova costruzione. RESIDENZA e attività affini Allegato parte integrante alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 50 di data 23 settembre 2015 TABELLA FUNZIONI, COSTO DI COSTRUZIONE E CONTRIBUTO DI CONCESSIONE art. 87 della L.P. 15/2015 CATEGORIE

Dettagli

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO 2007-2016 Como, 24 gennaio 2018 Ufficio Studi e Statistica Fonte dei dati: ISTAT - PoliSLombardia Provincia di Como PROVINCE LOMBARDE REGIONE - ITALIA Presenze

Dettagli

S.U.A.P. COMUNE DI FONTANIVA (PD) indentificativo 2698 DIRITTI DI ISTRUTTORIA

S.U.A.P. COMUNE DI FONTANIVA (PD) indentificativo 2698 DIRITTI DI ISTRUTTORIA Allegato A) S.U.A.P. COMUNE DI FONTANIVA (PD) indentificativo 2698 DIRITTI DI ISTRUTTORIA TIPOLOGIA RILASCI (NUOVE APERTURE) RINNOVI VARIAZIONI TRASFERIMENTI SUBINGRESSI ACCONCIATORE BARBIERE ESTETISTA

Dettagli

SISTEMI INFORMATICI ASSOCIATI E SVILUPPO DEI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

SISTEMI INFORMATICI ASSOCIATI E SVILUPPO DEI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO t-statistica t-statistica Servizio agenda digitale locale, sistemi e acquisti Servizio manutenzione e sviluppo web e software gestionali di front office Servizio manutenzione e sviluppo web e software

Dettagli

TABELLA DIRITTI SUAP COMMERCIO IN SEDE FISSA ALLEGATO A)

TABELLA DIRITTI SUAP COMMERCIO IN SEDE FISSA ALLEGATO A) TABELLA DIRITTI SUAP ALLEGATO A) COMMERCIO IN SEDE FISSA ESERCIZIO DI VICINATO: Nuovo esercizio apertura, Subingresso Reintestazione (50,00 Trasferimento di sede 80,00 Ampliamento o riduz. Superficie di

Dettagli

PROTOCOLLO DATA PROCEDIMENTI DESCRIZIONE LAVORI RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

PROTOCOLLO DATA PROCEDIMENTI DESCRIZIONE LAVORI RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO PROTOCOLLO DATA PROCEDIMENTI DESCRIZIONE LAVORI RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO 7065 03/07/2015 COMMERCIO SU AREA PUBBLICA RICHIESTA DI PARTECIPARE ALLA 7160 06/07/2015 ARTIGIANATO CESSARE PER SUBENTRO L'ATTIVITÀ

Dettagli

TARIFFE UTENZE NON DOMESTICHE 2015 COMUNE DI ALESSANDRIA

TARIFFE UTENZE NON DOMESTICHE 2015 COMUNE DI ALESSANDRIA TARIFFE UTENZE NON DOMESTICHE 2015 COMUNE DI ALESSANDRIA CATEGORIA DESCRIZIONE CATEGORIA Tariffa fissa Tariffa variabile Totale 1 Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto 0,7480 0,9180

Dettagli

COMUNE DI BRIVIO Provincia di Lecco

COMUNE DI BRIVIO Provincia di Lecco Censimento dei procedimenti Amministrativi comunali COMANDO POLIZIA LOCALE AIRUNO/BRIVIO/IMBERSAGO UFFICIO: - POLIZIA LOCALE RESPONSABILE UNICO DEL SERVIZIO: Comm. Agg. Della Corte Antonio mail: comandante@comune.brivio.lc.it

Dettagli

COMUNE DI USINI. Ufficio S.U.A.P. (Sportello Unico Attività Produttive) Commercio ed edilizia produttiva

COMUNE DI USINI. Ufficio S.U.A.P. (Sportello Unico Attività Produttive) Commercio ed edilizia produttiva COMUNE DI USINI PROVINCIA DI SASSARI Via Risorgimento n 7 Tel. 79/387 Fax. 79/38699 Sito internet: www.comune.usini.ss.it email: comunediusini@cert.legalmail.it MONITORAGGIO TEMPI MEDI PROCEDIMENTI AMM.VI

Dettagli

Diritti di istruttoria della pratiche del settore Edilizia privata - Urbanistica: DIRITTI UFFICIO TECNICO

Diritti di istruttoria della pratiche del settore Edilizia privata - Urbanistica: DIRITTI UFFICIO TECNICO Diritti di istruttoria della pratiche del settore Edilizia privata - Urbanistica: DIRITTI UFFICIO TECNICO Fabbricati Residenziali Nuove costruzioni (per unità abitativa) 2 Ristrutturazione con cambio unità

Dettagli

COMUNE DI PESARO AREA CULTURA SVILUPPO

COMUNE DI PESARO AREA CULTURA SVILUPPO COMUNE DI PESARO AREA CULTURA SVILUPPO Ordinanza N 2149 Oggetto: ORARIO DELLE ATTIVITA ECONOMICHE PER L ANNO 2010: 1) COMMERCIO IN SEDE FISSA, 2) COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE, 3) PRODUTTORI AGRICOLI, 4)

Dettagli

TURISMO BIELLESE. L offerta ricettiva: analisi strutturale e indagine campionaria

TURISMO BIELLESE. L offerta ricettiva: analisi strutturale e indagine campionaria L offerta ricettiva: analisi strutturale e indagine campionaria Roberto Strocco Coordinatore Area Studi e Sviluppo del Territorio Unioncamere Piemonte LA RICETTIVITA BIELLESE Il settore alberghiero / numerosità

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE FESTA DI SAN MARTINO

REGOLAMENTO COMUNALE FESTA DI SAN MARTINO COMUNE di VERGIATE (Provincia di Varese) - Servizio attività economico-produttive e comunicazione esterna - REGOLAMENTO COMUNALE FESTA DI SAN MARTINO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

Capitolo 8 Turismo. Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI Anno 2015 Anno 2016 Var.

Capitolo 8 Turismo. Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI Anno 2015 Anno 2016 Var. 8. TURISMO Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI 2015-2016 Tipologia struttura Strutture Posti letto % posti letto Strutture Posti letto % posti letto Strutture Posti letto

Dettagli

ECONOMIA BIELLESE Capitolo 8 Turismo. Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI

ECONOMIA BIELLESE Capitolo 8 Turismo. Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI 8. TURISMO Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI 2016-2017 Tipologia struttura Strutture Posti letto % % posti letto Strutture Posti letto posti letto Strutture Posti letto

Dettagli

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI Provincia di Palermo

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI Provincia di Palermo semestre giugno dicembre 2014 N. DATA RICEZIONE PRATICA 1) 18/06/2014 prot. 6485 2) 24/06/2014 prot. 6727 3) 02/07/2014 prot. 6995 COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI Provincia di Palermo Tel. 0918353243 0918353538

Dettagli

Comune di Arenzano Provincia di Genova

Comune di Arenzano Provincia di Genova ALLEGATO A La TARES prevede una copertura dei costi così ripartita: Utenze Domestiche 60% Quota Fissa 1.397.764,90 75% Quota Variabile 465.921,63 25% Totale Utenze Domestiche 1.863.686,53 Utenze Non Domestiche

Dettagli

PROCEDIMENTI COMMERCIO/SUAP

PROCEDIMENTI COMMERCIO/SUAP PROCEDIMENTI COMMERCIO/ PROCEDIMEN TO Normativa di riferimento Inizio del procediment o (d ufficio o su istanza di ) Responsabile del procedimento (cognome e nome; Provvedimento espresso (per es Determinazione

Dettagli

TABELLA D SPAZI DI PARCHEGGIO 7 MARZO 2016

TABELLA D SPAZI DI PARCHEGGIO 7 MARZO 2016 TABELLA D SPAZI DI PARCHEGGIO 7 MARZO 2016 FUNZIONI E QUANTITA' MINIME CATEGORIE ATTIVITA' rientranti a titolo esemplificativo A RESIDENZA E ATTIVITÀ AFFINI A1 Residenza ordinaria residenza ordinaria ai

Dettagli

EDILIZIA E URBANISTICA

EDILIZIA E URBANISTICA TARIFFE SUAP Pagamento dei e di segreteria, mediante versamento su C/ C Postale n. 10528677 intestato a COMUNE DI PACENTRO Servizio Tesoreria Servizi Generali oppure tramite bonifico bancario sul seguente

Dettagli

Individuazion e tipo istanza che attiva il. Vizi istruttori comportanti. procedimento. Sospensione. del proc.

Individuazion e tipo istanza che attiva il. Vizi istruttori comportanti. procedimento. Sospensione. del proc. PROCEDIMENTI DI COMPETENZA Servizio: ATTIVITA ECONOMICHE l UNIONE dei Comuni (FASE 1) N. Procemento Responsabile Materia turistico alberghiera 1 Attività esercizio azienda alberghiera (art. 16 LR 16/2004)

Dettagli

CITTÀ DI VIGEVANO Provincia di Pavia

CITTÀ DI VIGEVANO Provincia di Pavia CITTÀ DI VIGEVANO Provincia di Pavia Verbale di deliberazione della Giunta Comunale n. 124 del 01/06/2017 L anno duemiladiciassette, il giorno uno del mese di giugno alle ore 15:30 nella solita sala del

Dettagli

DISCIPLINA ORARI DEGLI ESERCIZI DI COMMERCIO IN SEDE FISSA, DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE, ATTIVITA ARTIGIANALI

DISCIPLINA ORARI DEGLI ESERCIZI DI COMMERCIO IN SEDE FISSA, DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE, ATTIVITA ARTIGIANALI C O M U N E D I M O N T E R I G G I O N I P R O V I N C I A D I S I E N A DISCIPLINA ORARI DEGLI ESERCIZI DI COMMERCIO IN SEDE FISSA, DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE, ATTIVITA ARTIGIANALI 1 SOMMARIO

Dettagli

COMUNE DI PONSO (Provincia di Padova)

COMUNE DI PONSO (Provincia di Padova) TABELLA DEI DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER PRESENTAZIONE PRATICHE TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA PRATICHE ATTIVITA PRODUTTIVE ALLEGATO SUB A alla delibera di G. M. n. 75 del 17.08.2017 COMMERCIO IN AREA PRIVATA

Dettagli

D.M. 18/12/1975 D.M. 13/09/1977

D.M. 18/12/1975 D.M. 13/09/1977 DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SOC IGIENE E SANITA PUBBLICA Direttore f.f. Gianmartino Biollo Sede Centrale: Via IV Novembre 294 28882 Omegna Tel 0323 868020/23 Fax 0323 868022 e-mail dipprev@aslvco.it Sede

Dettagli

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 11/43/CU11/C5-C11 SCHEMA DI REGOLAMENTO AI SENSI DELL ART. 49, COMMA 4- QUATER DEL DECRETO LEGGE 31 MAGGIO 2010, N. 78, CONVERTITO, CON MODIFICAZIONI,

Dettagli

C SIMILE (da non usarsi per la presentazio

C SIMILE (da non usarsi per la presentazio Modulistica regionale unificata S.C.I.A. MODELLO B Al comune di Bergamo Codice ISTAT 016024 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI SUBINGRESSO/CESSAZIONE/SOSPENSIONE E RIPRESA/CAMBIAMENTO RAGIONE SOCIALE DI ATTIVITÀ

Dettagli

INTERVENTI DI RECUPERO IN TUTTE LE ZONE 5% /mq 38,20

INTERVENTI DI RECUPERO IN TUTTE LE ZONE 5% /mq 38,20 NB: Il regolamento di cui sopra è stato approvato con la deliberazione del consiglio comunale n. 33 del 09/08/2016, ed è entrato in vigore il 09/08/2016. o di seguito sono riportate le tariffe derivanti

Dettagli

Segnalazione certificata di subingresso/cessazione/sospensione e ripresa/cambiamen...

Segnalazione certificata di subingresso/cessazione/sospensione e ripresa/cambiamen... Pagina 1 di 5 Modulistica regionale unificata S.C.I.A. MODELLO B Al comune di Bergamo Codice ISTAT 016024 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI SUBINGRESSOCESSAZIONESOSPENSIONE E RIPRESACAMBIAMENTO RAGIONE SOCIALE

Dettagli