Gestione Farmacie. Manuale Operativo. Rel. 5.20

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gestione Farmacie. Manuale Operativo. Rel. 5.20"

Transcript

1 Gestione Farmacie Manuale Operativo Rel. 5.20

2 Indice GUIDA DI RIFERIMENTO... 3 INTRODUZIONE... 3 COME OPERANO LE FARMACIE... 3 GESTIONE CORRISPETTIVI A VENTILAZIONE IN SOSPESO... 4 Flusso operativo... 4 Emissione corrispettivo a ventilazione in sospeso...5 Incasso corrispettivo in sospeso...7 Incasso corrispettivo a ventilazione...9 Manuale Operativo FARMACIE Indice Pagina 2

3 Farmacie Guida di Riferimento Flusso Operativo Introduzione Il presente opuscolo si pone l obiettivo di sintetizzare dal punto di vista della normativa Iva la gestione dei corrispettivi a ventilazione in sospeso utilizzati dalle farmacie e di proporne la soluzione pratica adottata dalla procedura in merito. Il documento si pone, dunque, a metà strada tra una trattazione Iva ed un manuale operativo. Come operano le Farmacie La casistica è sviluppata per una farmacia in contabilità ordinaria, con IVA mensile e con corrispettivi a ventilazione. Nella loro attività le Farmacie percepiscono corrispettivi con modalità diverse. In estrema sintesi abbiamo: - il corrispettivo completo che il farmacista incassa dal cliente per la vendita dei farmaci da banco e degli altri prodotti cosmetici ecc, per i quali emette scontrino; - il ticket immediatamente incassato al momento della cessione del farmaco, che il farmacista riscuote alla vendita (causale 300), per il quale emette scontrino; - la quota differenziale tra il prezzo del farmaco e quanto direttamente percepito come ticket, per la quale il farmacista deve fare una distinta mensile alla ASL dei medicinali venduti, costituisce corrispettivo in sospeso. Questo corrispettivo non deve essere ventilato (fino ad incasso avvenuto) e non va considerato nella liquidazione IVA, ma solo ai fini del reddito. Tale distinta mensile da presentare alla ASL è formata ad esempio da: - Importo lordo delle ricette - meno: l importo dei ticket incassati - meno: le trattenute (art.7, enpaf, ecc) - più: distinta per assistenza integrativa - uguale: totale da liquidare alla farmacia Quando la ASL paga il farmacista (accredito in c/c) emette lo scontrino non fiscale e va registrato nel foglio dei corrispettivi del mese di incasso. Gli stessi andranno ventilati con gli alti corrispettivi del mese. Tipo corrispettivo Iva Redditi Il Corrispettivo va immediatamente sul registro dei corrispettivi in ventilazione Corrispettivo completo che il farmacista incassa dal cliente per la vendita dei farmaci da banco Ticket immediatamente incassato al momento della cessione del farmaco Corrispettivo da distinta mensile ASL: emissione Il Corrispettivo del ticket va immediatamente sul registro dei corrispettivi in ventilazione L Iva relativa al corrispettivo non incassato va in sospensione di imposta. La quota di imponibile va però immediatamente a Volume d affari ed indirizzata al rigo Operazioni effettuate nell anno, ma con imposta esigibile in anni successivi dell Iva annuale. Trattandosi di ventilazione, la quota di imponibile da portare a volume d affari viene ricavata dalla percentuale di ventilazione stimata. Costituisce reddito al momento della vendita Costituisce reddito al momento della vendita Costituisce reddito al momento della vendita Manuale Operativo FARMACIE Guida di Riferimento Pagina 3

4 Corrispettivo da distinta mensile ASL: incasso Al momento dell incasso del corrispettivo, l Iva va sul registro dei corrispettivi in ventilazione: - se l incasso avviene nello stesso anno di effettuazione dell operazione, la quota di imponibile va immediatamente a ridurre il rigo Operazioni effettuate nell anno, ma con imposta esigibile in anni successivi dell Iva annuale, in quanto il volume d affari si genera direttamente sui righi delle aliquote; - se l incasso avviene in un anno successivo a quello di effettuazione dell operazione, la quota di imponibile va indirizzata nel rigo Operazioni effettuate in anni precedenti, ma con imposta esigibile nell anno allo scopo di annullare il volume d affari che si genera sui righi delle aliquote. Irrilevante il momento dell incasso Documenti interessati al caso: - Registro dei corrispettivi dove verranno registrati: o i normali corrispettivi comprensivi anche delle fatture; o i corrispettivi delle distinte ASL quando vengono incassati. - Distinta contabile riepilogativa emessa dal Farmacista da presentare all ASL; - Distinta della ASL che spedisce alla Farmacia per l accredito su c/c della stessa. - Distinta della IRDE Associazione per l indennizzo dei resi delle specialità medicinali Flusso operativo Gestione corrispettivi a ventilazione in sospeso La particolarità delle Farmacie riguarda le modalità di trattazione delle distinte ASL che devono essere trattate in sospensione di imposta, fino all incasso. Al momento dell incasso i relativi corrispettivi devono essere quindi ventilati. Di seguito viene riportato il flusso operativo che l utente deve seguire per poter correttamente gestire la casistica in oggetto. GESTIONE FARMACIE Emissione corrispettivo a ventilazione in sospeso : - Nuova causale Registro corrispettivi, imponibile per volume d affari - Raggruppamento Iva 31 Cessioni in sospensione - Movimenta solo Imponibile per Quadro E - Libro giornale Incasso corrispettivi in sospeso (causale di servizio) - Nuova causale 259 (movimento di servizio ai soli fini del Volume d affari della dichiarazione annuale) - Nuovo raggruppamento Iva 32 - Movimenta i Progressivi Iva per la parte Imponibile ai fini di rettificare il Quadro E - No Registro corrispettivi - No Liquidazione Iva - No Libro giornale Incasso fattura cliente : - Causale 203, automaticamente collegata alla Viene chiuso il cliente con la Banca - Viene effettuato il giroconto da Iva in sospensione a Iva c/vendite - No Registro corrispettivi - Libro giornale Incasso corrispettivo a ventilazione : - Nuova causale 309 Manuale Operativo FARMACIE Guida di Riferimento Pagina 4

5 - Raggruppamento Iva 21 + nuovo raggruppamento Iva 33 - Movimenta solo la parte Iva - Registro corrispettivi - No Libro giornale La registrazione dei Giroconti Contabili per la corretta valorizzazione dell Iva dopo la ventilazione deve essere gestita manualmente dall utente. Emissione corrispettivo a ventilazione in sospeso In questa prima fase l utente deve procedere con il caricamento dell emissione del corrispettivo in sospeso, operazione possibile tramite l utilizzo della nuova causale 224 Corrispettivo in sospeso. Tale causale risulta essere simile alla causale 220 Fattura in sospeso, sia come caratteristiche che come Raggruppamento Iva collegato (Raggruppamento Iva 31 Cessioni in sospensione ); l unica sostanziale differenza è il legame con il Registro Corrispettivi anziché con il Registro Vendite. Esempio di registrazione di un movimento con causale 224 in Prima Nota Iva Cd.Azienda: GLOBO ITALIA S.R.L. Esercizio : 04/ Eserc. IVA : 04 Gio Ven Competenza : 04/ Cd. Causale : 224 CORRISPETTIVO IN SOSPESO Dt.Operaz.: 01/05/04 Cd. Registro : 01 Registro dei corrispettivi art Cd. CliFor : Partita Iva: Cd.Fiscale: Denominazione: xxxxxxx xxxxxxxx Indirizzo : Via Calzecchi, MILANO (MI) Cd. Conto : CREDITI V/CLIENTI NAZIONALI Saldo : 0,00+ Dt. Documento: 01/05/04 Protocollo : 1/ Nr. Docum.: Annotazioni : Tot.Docum.: 0,00+ +Caus. Codice I.V.A. Imponibile Imposta % Detr. Beni Riv % , , Totale: , , ,00+ Diff 0,00++ -F1 ---F S+F7 ---F7 ---F8 ---F9 ---F10 -EUR-CAR-- + SVILUPPO ARTICOLO CONTABILE + + Importo Conto Descrizione C.C 10000, VENDITE ITALIA 2000, IVA IN SOSPENSIONE D'IM La causale 224 genera Volume d Affari; si utilizzarà un codice Iva opportunamente creato, il più prossimo all aliquota di ventilazione stimata (ad esempio quella relativa all anno precedente). Nell esempio è stato utilizzato il Codice Iva 20%, ipotizzando al 20% l aliquota della ventilazione dell anno precedente; in tal modo si determina correttamente il volume d affari teorico. Manuale Operativo FARMACIE Guida di Riferimento Pagina 5

6 Esempio di stampa del movimento 224 nel Libro Giornale /05/ ! !! xxxxxxx xxxxxxxx! ,00!!!!! **** CORRISPETTIVO IN SOS Fat del 01/05/04!!!!! ! VENDITE ITALIA!! ,00!!! ! IVA IN SOSPENSIONE D'IMPOSTA!! 2.000,00! Esempio di stampa del movimento 224 nel Registro Iva dei Corrispettivi **** REGISTRO I.V.A. DEI CORRISPETTIVI (ART.24) ***, ( ) C.F.: Pagina 2004/ REGISTRAZIONE DOCUMENTO RAGIONE SOCIALE INCASSO DESCRIZIONE AGGIUNTIVA DATA NUMERO DATA NUMERO CAUSALE IMPONIBILE ALIQUOTA IMPOSTA /05/ /05/ xxxxxxx xxxxxxxx CORRISPETTIVO IN SOSPESO TOTALE ---> ,00 *** TOTALE PAGINA ---> , ,00 *** TOTALE REGISTRO ---> , , ! RIEPILOGO I V A FATTURE IN SOSPENSIONE D'IMPOSTA DL.313/97!! ALIQUOTA INCASSO IMPONIBILE IMPOSTA! % 0, , , TOTALI 0, , , Manuale Operativo FARMACIE Guida di Riferimento Pagina 6

7 Incasso corrispettivo in sospeso In questa fase l utente deve procedere con la registrazione dell Incasso del corrispettivo in sospeso, operazione possibile tramite l utilizzo della causale 259 Incasso Corr.Vent. sospeso. Tale causale si compone delle seguenti operazioni : Movimento di servizio effettuato tramite la causale 259 che movimenta i Progressivi Iva solo per l Imponibile per la corretta valorizzazione del Quadro E dell Iva Annuale; l operazione non compare né sul Libro Giornale, né sui Registri Iva e neppure in Liquidazione Iva. Movimento automatico collegato al precedente (causale 203 Incasso fattura cliente ) viene utilizzato per chiudere il cliente ed effettuare il giroconto da Iva in sospensione a Iva c/vendite; tale movimento viene stampato solo sul Libro Giornale. Esempio di registrazione di un movimento con causale 259 in Prima Nota Iva Cd.Azienda: GLOBO ITALIA S.R.L. Esercizio : 04/ Eserc. IVA : 04 Gio Ven Competenza : 04/ Cd. Causale : 259 INCASSO CORR.VENT. SOSPESO Dt.Operaz.: 15/05/04 Cd. Registro : 01 Registro dei corrispettivi art Cd. CliFor : Partita Iva: Cd.Fiscale: Denominazione: xxxxxxx xxxxxxxx Indirizzo : Via Calzecchi, MILANO (MI) Cd. Conto : CREDITI V/CLIENTI NAZIONALI Saldo : ,00+ Dt. Documento: 15/05/04 Protocollo : 2/ Nr. Docum.: Annotazioni : Tot.Docum.: 0,00+ +Caus. Codice I.V.A. Imponibile Imposta Dt. Ft. Beni Riv % , ,00+ S Totale: , , ,00+ Diff 0,00++ -F1 ---F S+F7 ---F7 ---F8 ---F9 ---F10 -EUR-CAR-- + SVILUPPO ARTICOLO CONTABILE + + Importo Conto Descrizione C.C 10000, VENDITE ITALIA 2000, IVA C/VENDITE Importo Conto C.C + Manuale Operativo FARMACIE Guida di Riferimento Pagina 7

8 Aggiornamento tabella Progressivi IVA post registrazione con causale 259 (Raggruppamento Iva 32) GESTIONE PROGRESSIVI I.V.A Codice azienda : GLOBO ITALIA S.R.L. Esercizio : 04 Raggrupp.to IVA : 32 - INCASSO CORR. VENT. IN SOSPESO Codice IVA : % % Compensazione : - + MESE + IMPONIBILE + I.V.A. + I.V.A. COMPENSATA + Gennaio 0,00+ 0,00+ Febbraio 0,00+ 0,00+ Marzo 0,00+ 0,00+ Aprile 0,00+ 0,00+ Maggio ,00+ 0,00+ Giugno 0,00+ 0,00+ Luglio 0,00+ 0,00+ Agosto 0,00+ 0,00+ Settembre 0,00+ 0,00+ Ottobre 0,00+ 0,00+ Novembre 0,00+ 0,00+ Dicembre 0,00+ 0, Nr.Operaz.: 0 -F S+F EUR-CAR-- Esempio di registrazione di un movimento con causale 203 in Prima Nota Iva Cd.Azienda: GLOBO ITALIA S.R.L. Esercizio : 04/ Eserc. IVA : 04 Gio Acq Fat CorSos Ces ComSal Competenza : 04/ Nr. Partita : 26 Tipo Registro : 1 1 Dt. Operazione: 15/05/04 Nr. Prot/Fatt : 0 Dt. Documento : 15/05/04 Nr. Documento : Cd. Conto : xxxxxxx xxxxxxxx Cd. Causale : 203 INCASSO FATTURA CLIENTE Tot.Documento : ,00+ Annotazioni : Incasso Fatt. in sospeso +Codice Conto +Descrizione Conto + Importo Dare + Importo Avere xxxxxxx 0, , BANCA yyy spa ,00+ 0, IVA IN SOSPENSIONE D'IMPOS 2.000,00+ 0, IVA C/VENDITE 0, , F EUR-VAR-- Manuale Operativo FARMACIE Guida di Riferimento Pagina 8

9 Esempio di stampa del movimento 203 nel Libro Giornale /05/ !!! **** INCASSO FATTURA CLIE Doc del 15/05/04!!!!!! **** Incasso Fatt. in sospeso!!!!! ! xxxxxxx xxxxxxxx!! ,00!! !! BANCA yyy spa! ,00!!!!! **** DARE Doc del 15/05/04!!!!!! **** Incasso Fatt. in sospeso!!!! !! IVA IN SOSPENSIONE D'IMPOSTA! 2.000,00!!!!! **** DARE Doc del 15/05/04!!!!!! **** Giroconto IVA in sospeso!!!!! ! IVA C/VENDITE!! 2.000,00!!!! **** AVERE Doc del 15/05/04!!!!!! **** Giroconto IVA in sospeso!!! Incasso corrispettivo a ventilazione In questa fase l utente deve procedere con la registrazione dell Incasso del corrispettivo a ventilazione, operazione possibile tramite l utilizzo della causale 309 Corr.Vent. in sospeso. Tale movimento non viene stampato sul Libro Giornale e non aggiorna i Progressivi Conti, ma solo la parte Iva. Esempio di registrazione di un movimento con causale 309 in Prima Nota Iva Cd.Azienda: GLOBO ITALIA S.R.L. Esercizio : 04/ Eserc. IVA : 04 Gio Acq Fat CorSos Ces ComSal Competenza : 04/ Nr. Partita : 27 Tipo Registro : 4 1 Dt. Operazione: 30/05/04 Nr. Prot/Fatt : 0 Dt. Documento : 30/05/04 Nr. Documento : Cd. Conto : CASSA CONTANTI Cd. Causale : 309 CORR. VENT. IN SOSPESO Tot.Documento : ,00+ Annotazioni : +Codice Conto +Descrizione Conto + Importo Dare + Importo Avere CASSA CONTANTI ,00+ 0, CORRISPETTIVI LORDI DA VEN 0, , F EUR-VAR-- Manuale Operativo FARMACIE Guida di Riferimento Pagina 9

10 Aggiornamento tabella Progressivi IVA post registrazione con causale 309 (Raggruppamenti Iva 21 e 33) GESTIONE PROGRESSIVI I.V.A Codice azienda : GLOBO ITALIA S.R.L. Esercizio : 04 Raggrupp.to IVA : 21 - CORRISPETTIVI VENTILAZIONE Codice IVA : - % Compensazione : - + MESE + IMPONIBILE + I.V.A. + I.V.A. COMPENSATA + Gennaio 0,00+ 0,00+ Febbraio 0,00+ 0,00+ Marzo 0,00+ 0,00+ Aprile 0,00+ 0,00+ Maggio ,00+ 0,00+ Giugno 0,00+ 0,00+ Luglio 0,00+ 0,00+ Agosto 0,00+ 0,00+ Settembre 0,00+ 0,00+ Ottobre 0,00+ 0,00+ Novembre 0,00+ 0,00+ Dicembre 0,00+ 0, Nr.Operaz.: 1 -F S+F EUR-VAR GESTIONE PROGRESSIVI I.V.A Codice azienda : GLOBO ITALIA S.R.L. Esercizio : 04 Raggrupp.to IVA : 33 - CORRISPETTIVO VENT. SOSP. Codice IVA : - % Compensazione : - + MESE + IMPONIBILE + I.V.A. + I.V.A. COMPENSATA + Gennaio 0,00+ 0,00+ Febbraio 0,00+ 0,00+ Marzo 0,00+ 0,00+ Aprile 0,00+ 0,00+ Maggio ,00+ 0,00+ Giugno 0,00+ 0,00+ Luglio 0,00+ 0,00+ Agosto 0,00+ 0,00+ Settembre 0,00+ 0,00+ Ottobre 0,00+ 0,00+ Novembre 0,00+ 0,00+ Dicembre 0,00+ 0, Nr.Operaz.: 1 -F S+F EUR-VAR-- Manuale Operativo FARMACIE Guida di Riferimento Pagina 10

11 Esempio di stampa del movimento 309 nel Registro Iva dei corrispettivi Registro I.V.A. di Contabilita` **** REGISTRO I.V.A. DEI CORRISPETTIVI (ART.24) *** GLOBO ITALIA S.R.L., ( ) C.F.: Pagina 2004/ REGISTRAZIONE DOCUMENTO RAGIONE SOCIALE INCASSO DESCRIZIONE AGGIUNTIVA DATA NUMERO DATA NUMERO CAUSALE IMPONIBILE ALIQUOTA IMPOSTA /05/04 30/05/ CORR. VENT. IN SOSPESO ,00 *** TOTALE PAGINA ---> ,00 *** TOTALE REGISTRO ---> , ! - R I E P I L O G O I V A -!! ALIQUOTA INCASSO IMPONIBILE IMPOSTA! Da ventil ,00 0,00 0, TOTALI ,00 0,00 0, Manuale Operativo FARMACIE Guida di Riferimento Pagina 11

12 Si sottolinea che l utente deve manualmente provvedere a registrare il giroconto contabile per la corretta valorizzazione dell Iva dopo la ventilazione; tale giroconto deve essere effettuato con l importo del corrispettivo a ventilazione in sospeso. Esempio giroconto Corrispettivi lordi a Diversi Corrispettivi netti Iva a debito Liquidazione Iva Gli impatti del flusso operativo in Simulazione/Chiusura Iva sono elencati qui di seguito. - La causale 224 viene riportata con Imponibile ed Iva nella sezione vendite/ventilazione, ed anche evidenziata come incremento nel rigo: Piu' ,00 Emissione fatture in sospeso D.L.313/97 - La causale 259 non compare (e neppure la causale 203 ad essa collegata) - La causale 309 compare con Imponibile ed Iva nella sezione Corrispettivi ventilati, e viene anche evidenziata per la parte di Imponibile come decremento nel rigo: Meno ,00 Incasso fatture in sospeso D.L.313/97 Manuale Operativo FARMACIE Guida di Riferimento Pagina 12

13 Esempio di liquidazione Iva Stampa Chiusura I.V.A. Periodica *** REGISTRO I.V.A. DEI CORRISPETTIVI (ART.24) *** GLOBO ITALIA S.R.L., ( ) C.F.: Pagina 2004/ 4 L I Q U I D A Z I O N E P E R I O D I C A I. V. A. ESERCIZIO I.V.A. : 2004 PERIODO D'IMPOSTA : MAGGIO CORRISPETTIVI LORDI : ,00 ACQUISTO MERCI CORRISPETTIVI VENTILATI ALIQUOTA IMPONIBILE I.V.A. TOTALE % COMP. CORR. LORDO IMPONIBILE I.V.A. 20 % , , ,80 1, , , ,00 TOTALE , , , , , ,00 SEZIONE VENDITE / VENTIL. SEZIONE SCORPORO SEZIONE ACQUISTI ALIQUOTA IMPONIBILE I.V.A. IMPONIBILE I.V.A. IMPONIBILE I.V.A. 20 % , ,00 0,00 0,00 0,00 0,00 TOTALE , ,00 0,00 0,00 0,00 0,00 Piu' ,00 Emissione fatture in sospeso D.L.313/97 (caus.224) Meno ,00 Incasso fatture in sospeso D.L.313/97 (caus.309) TOTALE , ,00 0,00 0,00 R I E P I L O G O L I Q U I D A Z I O N E DEBITO CREDITO I.V.A. SULLE VENDITE 2.000,00 I.V.A. sugli Acquisti ( 0,00 ) di cui I.V.A. N/Detraib. Artt.19/b1,19c2,28/4 ( 0,00 ) di cui I.V.A. Non Detraibile su Operazioni Esenti ( 0,00 ) di cui % Detr.Prorata Art.10 al 70,00 di cui IVA N/Detr. ( 0,00 ) I.V.A. CHE SI DETRAE 0,00 CREDITO PERIODO PRECEDENTE 0,00 T O T A L E I. V. A. D E B I T O 2.000,0 Manuale Operativo FARMACIE Guida di Riferimento Pagina 13

Manuale Operativo. Gestione FARMACIE UR1504152020

Manuale Operativo. Gestione FARMACIE UR1504152020 Manuale Operativo Gestione FARMACIE UR1504152020 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

Manuale Operativo. Gestione Farmacie

Manuale Operativo. Gestione Farmacie Manuale Operativo Gestione Farmacie UR0503052000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

e/ - Iva per cassa casi particolari

e/ - Iva per cassa casi particolari INDICE 1. PREMESSA... 1 2. Omaggi... 2 2.1 Omaggio senza rivalsa Iva (Omaggio Totale).... 2 2.2 Omaggio con rivalsa Iva (Omaggio Imponibile)... 4 2.3 Omaggio esente... 6 3. Anticipi... 8 4. Acconto/Abbuono...

Dettagli

Tabella PARAMETRI. Supporto On Line Allegato FAQ. Fig. 1. FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009. Prodotto Sistema Professionista

Tabella PARAMETRI. Supporto On Line Allegato FAQ. Fig. 1. FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009. Prodotto Sistema Professionista Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Contabilità Oggetto Giroconto IVA * in giallo le modifiche apportate rispetto

Dettagli

Split Payment. Premessa normativa

Split Payment. Premessa normativa Nota Salvatempo Contabilità 13.04 09 APRILE 2015 * in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 10/02/2015 Split Payment Premessa normativa Lo split payment è stato introdotto

Dettagli

Il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 96 del 27/04/2009 ed entrato in vigore dal 28/04/2009.

Il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 96 del 27/04/2009 ed entrato in vigore dal 28/04/2009. IVA PER CASSA Premessa normativa Il D.L. n. 185/2008 appena convertito con modificazioni in Legge all'art. 7 ha esteso, seppure con alcune particolarità, il meccanismo dell'iva ad esigibilità differita

Dettagli

Nuovo regime Iva cassa Pagina 1

Nuovo regime Iva cassa Pagina 1 Nuovo regime Iva per cassa Normativa L art. 32-bis del Decreto Sviluppo (D.L. n. 83/2012 convertito in L. n. 134 dell 11/08/2012) ha introdotto un nuovo regime di liquidazione dell IVA secondo la contabilità

Dettagli

Corrispettivi Ventilazione Grafici

Corrispettivi Ventilazione Grafici HELP DESK Nota Salvatempo 0044 MODULO FISCALE Corrispettivi Ventilazione Grafici Quando serve La normativa Registrazione dei corrispettivi in ventilazione a partire dall'esercizio IVA 2015 Decreto Ministeriale

Dettagli

Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa

Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0023 Rel.8.2 Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa COPYRIGHT 1992-2013 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa

Dettagli

Le contabilità sezionali. Prof. Sartirana

Le contabilità sezionali. Prof. Sartirana Le contabilità sezionali Prof. Sartirana Le contabilità delle disponibilità liquide Contabilità della cassa Contabilità dei conti correnti bancari Contabilità dei conti correnti postali Per gestire la

Dettagli

La contabilizzazione delle fatture di acquisto, di vendita e dei corrispettivi

La contabilizzazione delle fatture di acquisto, di vendita e dei corrispettivi La contabilizzazione delle fatture di acquisto, di vendita e dei corrispettivi Importanza del momento in cui si contabilizza una fattura di acquisto, di vendita o in cui si contabilizzano i corrispettivi

Dettagli

Aziende Editrici BREVE GUIDA

Aziende Editrici BREVE GUIDA Gestione Aziende Editrici BREVE GUIDA ( Logiche di funzionamento e modalità d uso ) 1 sommario Introduzione... 3 Regime IVA Speciale Liquidazione e Registro Editori...3 Valorizzazione e Chiusura Magazzini

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

W I N e y e s Il S o f t w a r e G e s t i o n a l e p e r l o t t i c o i m p r e n d i t o r e PRIMA NOTA

W I N e y e s Il S o f t w a r e G e s t i o n a l e p e r l o t t i c o i m p r e n d i t o r e PRIMA NOTA PRIMA NOTA La contabilità della tua Azienda Con WINeyes XPS 1 Sommario Introduzione... 3 Suddivisione in macro conti... 3 Registrazione dei movimenti di Prima Nota... 3 Vantaggi e funzionalità della Prima

Dettagli

5. eseguire la funzione Registrazione Movimenti Contabili e proseguire con la registrazione delle operazioni elencate;

5. eseguire la funzione Registrazione Movimenti Contabili e proseguire con la registrazione delle operazioni elencate; www.abakoslab.it Obiettivi didattici: saper registrare operazioni contabili riferite a Fatture di Acquisto e di Vendita, Pagamenti e Incassi; saper compilare i documenti di pagamento (assegni, cambiali,

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7C6LPA62329 Data ultima modifica 08/09/2009 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Gestione contabilità degli Autotrasportatori * in giallo le modifiche

Dettagli

La vendita di beni e la prestazione di servizi competenza temporale rilevare nel momento in cui i beni sono consegnati ovvero i servizi sono resi

La vendita di beni e la prestazione di servizi competenza temporale rilevare  nel momento in cui i beni sono consegnati ovvero i servizi sono resi La vendita di beni e la prestazione di servizi L operazione di vendita, analogamente all operazione di acquisto, è caratterizzata da uno schema di svolgimento tipico composto in particolare dalle seguenti

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI GESTIONE C) SCRITTURE RELATIVE ALLE VENDITE E D) SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI CREDITI 6 dicembre 2007 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Agenzia Viaggio Il modulo Agenzie Viaggio consente di gestire la contabilità specifica per le agenzie di viaggio: in questo manuale verranno descritte

Dettagli

COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI

COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI Esempio di costituzione di una S.r.l. Si costituisce il 31 ottobre la S.r.l. Beta, con un capitale sociale di 300.000 sottoscritto dai soci seguenti: - socio A: quota

Dettagli

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Beni Usati

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Beni Usati Gestione Beni Usati Introduzione e Impostazioni Il regime speciale per i rivenditori di Beni Usati, di oggetti d arte, di antiquariato e da collezione, introdotto dalla legislazione italiana con il D.L.

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale Nota Salvatempo Contabilità 13.03 1 APRILE 2015 Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale *in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 31/03/2014

Dettagli

AGENZIE DI VIAGGIO. Pagina 13 di 46

AGENZIE DI VIAGGIO. Pagina 13 di 46 AGENZIE DI VIAGGIO Con il presente rilascio è stata completata la gestione dei registri IVA con l implementazione della gestione delle fatture emesse art. 74-ter; sarà possibile utilizzare le nuove causali

Dettagli

Gestione Iva Autotrasportatori Differita

Gestione Iva Autotrasportatori Differita Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0009 Rel.9.0 Gestione Iva Autotrasportatori Differita COPYRIGHT 1992-2013 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione

Dettagli

18 SCRITTURE DI GESTIONE C) SCRITTURE RELATIVE ALLE VENDITE E D) SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI CREDITI

18 SCRITTURE DI GESTIONE C) SCRITTURE RELATIVE ALLE VENDITE E D) SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI CREDITI CONTABILITA GENERALE 18 SCRITTURE DI GESTIONE C) SCRITTURE RELATIVE ALLE VENDITE E D) SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI CREDITI 17 novembre 2005 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La

Dettagli

LA NON CONFORMITÀ DEI BENI E LO SCONTO

LA NON CONFORMITÀ DEI BENI E LO SCONTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Facoltà di Economia Corso di Ragioneria Generale ed Applicata LA NON CONFORMITÀ DEI BENI E LO SCONTO Dott.ssa Irene Gnani LA NON CONFORMITÀ DEI BENI: RESI E ABBUONI La

Dettagli

Fatture da ricevere 5.000 IVA ns credito 500 Debiti v/fornitori 5.500

Fatture da ricevere 5.000 IVA ns credito 500 Debiti v/fornitori 5.500 Il 4 gennaio 20xx arriva in azienda la fattura relativa ad un acquisto di merce per 5.000 + IVA 10% che al 31/12 era stato registrato senza il relativo documento. 3/1/20xx DARE AVERE Fatture da ricevere

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI GESTIONE C) SCRITTURE RELATIVE ALLE VENDITE E D) SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI CREDITI 3 novembre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità

Dettagli

LA CONTABILITÀ GENERALE

LA CONTABILITÀ GENERALE LA CONTABILITÀ GENERALE OGGETTO: IL SISTEMA DELLE OPERAZIONI DI GESTIONE SCOPO: 1) DETERMINAZIONE PERIODICA CAPITALE DI FUNZIONAMENTO E REDDITO 2) CONTROLLO CONTINUO MOVIMENTI FINANZIARI ED ECONOMICI STRUMENTO:

Dettagli

Contabilizzazione Documenti Split Payment ed Elaborazione Dati per FATEL

Contabilizzazione Documenti Split Payment ed Elaborazione Dati per FATEL Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0038 Rel.8.2 Contabilizzazione Documenti Split Payment ed Elaborazione Dati per FATEL COPYRIGHT 1992-2015 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti

Dettagli

Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità. Registrare fatture in contabilità

Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità. Registrare fatture in contabilità Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità Dal menu di WInCoge troviamo: Fatture e registrazioni iva > Movimenti non iva > Queste finestre consentono di inserire le registrazioni

Dettagli

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva Il presente manuale ha lo scopo di guidare l utente nella gestione ed impostazione dell IVA, nel calcolo dell IVA, nella gestione

Dettagli

Note di rilascio. Contabilità SOMMARIO CONTENUTI VERSIONE CORRENTE

Note di rilascio. Contabilità SOMMARIO CONTENUTI VERSIONE CORRENTE Note di rilascio Aggiornamento disponibile tramite Live Update a partire dal Contabilità Versione 10.45 07/01/2013 SINTESI DEI CONTENUTI Le principali implementazioni riguardano: Gestione IVA per cassa

Dettagli

7. La costituzione d impresa e le principali operazioni di gestione

7. La costituzione d impresa e le principali operazioni di gestione 102 C) Il Piano dei conti Capitolo 3 Il Piano dei conti è un elenco ragionato di tutti gli oggetti di conto che il contabile prevede di attivare per le proprie registrazioni e contiene le note illustrative

Dettagli

Ventilazione Corrispettivi

Ventilazione Corrispettivi 08 Aprile 2013 Ventilazione Corrispettivi La ventilazione è un metodo di liquidazione dell IVA utilizzabile esclusivamente dai contribuenti che effettuano la vendita di determinati beni, soggetti ad aliquote

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMC5F89155 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Comunicazione Annuale

Dettagli

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva Il presente manuale ha lo scopo di guidare l utente nella gestione ed impostazione dell IVA, nel calcolo dell IVA, nella gestione

Dettagli

Split payment consigli per gestirlo con e/satto

Split payment consigli per gestirlo con e/satto Split payment consigli per gestirlo con e/satto Cenni normativi e aspetti non definiti L art. 1, comma 629, lett. b), Legge n. 190/2014, Legge di Stabilità per l'anno 2015, introducendo il nuovo art. 17-ter,

Dettagli

Come gestire l omaggio in caso di fattura IVA per cassa.

Come gestire l omaggio in caso di fattura IVA per cassa. Si distinguono tre tipologie di omaggio che devono essere gestite su e/satto in modo diverso seguendo le istruzioni date per ogni casistica. - Omaggio senza rivalsa Iva (Omaggio Totale) - Omaggio con rivalsa

Dettagli

hypersic.finanziaria e hypersic.finanziariarco

hypersic.finanziaria e hypersic.finanziariarco A.P.Systems srl Via Milano 89/91 ang.via Cimarosa I-20013 Magenta (MI) Italia tel. +39 02 97226.1 r.a. fax +39 02 97226.339 www.apsystems.it - staff@apsystems.it SEDE LEGALE: Via E.Pagliano, 35 I-20149

Dettagli

Gestione della vendita al banco

Gestione della vendita al banco Indice degli argomenti Introduzione Operazioni preliminari Inserimento operazioni di vendita al banco Riepiloghi generali Contabilizzazione scontrini Assistenza tecnica Gestionale 1 0371 / 594.2705 loges1@zucchetti.it

Dettagli

Sistemi informativi aziendali struttura e processi

Sistemi informativi aziendali struttura e processi Sistemi informativi aziendali struttura e processi ERP: L area amministrativa Copyright 2011 Pearson Italia Obiettivi Rispetto delle normative fiscali e civilistiche Stesura del bilancio aziendale, libro

Dettagli

RISOLUZIONE N. 54/E. Roma, 16 marzo 2007. Oggetto: Istanza di interpello DPR 26 ottobre 1972, n. 633 l ALFA S.r.l.

RISOLUZIONE N. 54/E. Roma, 16 marzo 2007. Oggetto: Istanza di interpello DPR 26 ottobre 1972, n. 633 l ALFA S.r.l. RISOLUZIONE N. 54/E Roma, 16 marzo 2007 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Oggetto: Istanza di interpello DPR 26 ottobre 1972, n. 633 l ALFA S.r.l. La Direzione Regionale ha trasmesso un istanza

Dettagli

COSMO Release 8.50.00. Premessa

COSMO Release 8.50.00. Premessa Nota di Rilascio Novità Funzionali Numero 49 del 05/06/2008 Business Unit: SOFTWARE FISCALE - LAVORO COSMO Release 8.50.00 Premessa Le presenti note di rilascio sono parte integrante della Rel 8.50.00

Dettagli

Libri contabili e scritture. Prof. Luigi Trojano 1

Libri contabili e scritture. Prof. Luigi Trojano 1 Libri contabili e scritture Prof. Luigi Trojano 1 Agenda 1 I libri e le rilevazioni in partita doppia 2 Imposta sul valore aggiunto 3 Esercizi: acquisti, vendite, liquidazione IVA Prof. Luigi Trojano 2

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMCN779568 Data ultima modifica 02/02/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Dichiarazione IVA

Dettagli

2. LE NOVITA DELLA LEGGE NR. 228 DEL 24 DICEMBRE 2012 (LEGGE DI STABILITA )

2. LE NOVITA DELLA LEGGE NR. 228 DEL 24 DICEMBRE 2012 (LEGGE DI STABILITA ) 02 2013 09 Gennaio 1. PAGAMENTI COMPENSI AGLI AMMINISTRATORI 2. LE NOVITA DELLA LEGGE NR. 228 DEL 24 DICEMBRE 2012 (LEGGE DI STABILITA ) 3. NOVITA DEL DECRETO CRESCITA BIS 1. PAGAMENTI COMPENSI AGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.90.1G DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA : IVA PER CASSA...

Dettagli

LE NUOVE REGOLE PER GLI ACQUISTI/CESSIONI UE E LA PRESENTAZIONE DEI MODD. INTRA

LE NUOVE REGOLE PER GLI ACQUISTI/CESSIONI UE E LA PRESENTAZIONE DEI MODD. INTRA INFORMATIVA N. 075 19 MARZO 2013 IVA LE NUOVE REGOLE PER GLI ACQUISTI/CESSIONI UE E LA PRESENTAZIONE DEI MODD. INTRA Art. 1, commi da 324 a 330, Legge n. 228/2012 DM 22.2.2010 Artt. 39, 46, 47 e 50, DL

Dettagli

Circolare N. 7 del 16 Gennaio 2015

Circolare N. 7 del 16 Gennaio 2015 Circolare N. 7 del 16 Gennaio 2015 Rapporti con la PA - dal 01.01.2015 l IVA non viene incamerata dal privato ma versata dall ente pubblico (Legge di stabilita per il 2015 - art. 1 commi 629, 630, 632

Dettagli

Registrazione di fatture con IVA per cassa

Registrazione di fatture con IVA per cassa il presente documento è composto da 5 pagine Registrazione di fatture con IVA per cassa (riferimento Art.32-bis D.L. n.83/2012 convertito con modificazioni dalla Legge n.7/2012 n.134) N.B. questa norma

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità, Beni usati Oggetto Modalità operative - Regime del margine globale * in giallo

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE LE OPERAZIONI DI VENDITA 1 LE OPERAZIONI DI VENDITA DI BENI DI SERVIZI DI IMMOBILIZZAZIONI SUI MERCATI ESTERI 2 Pag. 1 DI BENI Il giorno 27 luglio viene emessa una fattura

Dettagli

Corso New Entry Sistema Ipsoa - Contabilità Cespiti Ritenute

Corso New Entry Sistema Ipsoa - Contabilità Cespiti Ritenute Sistema Ipsoa Corso New Entry 1 REGIMI CONTABILI 3 Contabilità Ordinaria Imprese Caratteristiche e impostazione.3 Contabilità Ordinaria Professionisti Caratteristiche e impostazione 3 Contabilità Semplificata

Dettagli

Documentazione Gestione Autotrasportatori. Software Gestionale ebridge Professionisti

Documentazione Gestione Autotrasportatori. Software Gestionale ebridge Professionisti La normativa degli Autotrasportatori, consente il decalage dell Iva a debito nel periodo d imposta successivo a quello di emissione del documento. Esempio un fattura di Vendita con data documento 02-02-2007,

Dettagli

Terminato il ricalcolo vengono stampati i dipendenti per i quali è stato rideterminato l'importo dell'acconto addizionale comunale.

Terminato il ricalcolo vengono stampati i dipendenti per i quali è stato rideterminato l'importo dell'acconto addizionale comunale. Opzione campo della Certificazione Unica? descrizione Eventuali certificazioni già elaborate saranno automaticamente aggiornate nel caso in cui l importo dell acconto risulti variato rispetto ad una precedente

Dettagli

Manuale utente Split Payment (Esatto rel 08.05.00)

Manuale utente Split Payment (Esatto rel 08.05.00) Manuale utente Split Payment (Esatto rel 08.05.00) Sommario Split Payment scissione del pagamento... 3 Logica generale dell implementazione... 3 Ambiti di applicazione e casi di esclusione... 4 Controlli

Dettagli

Documentazione tecnica Gestione Intracomunutaria. Software Gestionale ebridge Professionisti

Documentazione tecnica Gestione Intracomunutaria. Software Gestionale ebridge Professionisti Acquisti Intra Gli acquisti effettuati da Paesi Intracomunitari, vanno registrati nella contabilità ebridge, con i seguenti accorgimenti: Tabella Causali Contabili. Dovrà essere generata un'apposita Causale

Dettagli

RICORDIAMO DI EFFETTUARE L AGGIORNAMENTO INVIATO CON TEMPESTIVITÀ

RICORDIAMO DI EFFETTUARE L AGGIORNAMENTO INVIATO CON TEMPESTIVITÀ Rescaldina 30/01/2015 Release AG20151F CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO SPLIT PAYMENT ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE F24 DICHIARAZIONE D INTENTO NUOVE CAUSALI REVERSE CHARGE VARIE RICORDIAMO DI EFFETTUARE

Dettagli

SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti

SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti Premessa - Dallo scorso 1 Gennaio è entrato in vigore il particolare meccanismo c.d. split payment, il quale prevede per le cessione di

Dettagli

Permette l inserimento delle fatture e delle note di accredito ricevute e dei relativi incassi e pagamenti.

Permette l inserimento delle fatture e delle note di accredito ricevute e dei relativi incassi e pagamenti. Permette l inserimento delle fatture e delle note di accredito ricevute e dei relativi incassi e pagamenti. Dati generali: Numero movimento: Attribuito automaticamente dal programma su base annua. Esercizio:

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ ORDINARIA

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ ORDINARIA WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ ORDINARIA A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 GLI ADEMPIMENTI CONTABILI E FISCALI: I

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ SEMPLIFICATA

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ SEMPLIFICATA WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ SEMPLIFICATA A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 UN REGIME NATURALE... 3 GLI ADEMPIMENTI

Dettagli

CENNI I.V.A IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO

CENNI I.V.A IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO CENNI I.V.A IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO L'I.V.A. è un'imposta indiretta sui consumi, in vigore in tutti i paesi dell'unione europea e la cui sigla significa imposta sul valore aggiunto. L imposta sul valore

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Direzione e coordinamento Dylog Italia S.p.A. Via Francesco Antolisei, 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Direzione e coordinamento Dylog Italia S.p.A. Via Francesco Antolisei, 10-00173 Roma Gruppo Buffetti S.p.A. Direzione e coordinamento Dylog Italia S.p.A. Via Francesco Antolisei, 10-00173 Roma ACQUISTO DI IMMOBILIZZAZIONI E CESSIONE CON RILEVAZIONE PLUS./MINUSVALENZA IN CASO DI CONTRIBUENTI

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00059z)...2 Disapplicazione regime IVA per cassa...2 Acquisizione dati fatturazione

Dettagli

Integrazione al Manuale Utente 1

Integrazione al Manuale Utente 1 FATTURE AD ESIGIBILITA DIFFERITA Il quinto comma dell art. 6 del D.P.R. n. 633/72 prevede, in via di principio, che l IVA si rende esigibile nel momento in cui l operazione si considera effettuata secondo

Dettagli

Controllare la corrispondenza dei modelli INTRA con le operazioni registrate e compilare i seguenti campi: Prestaz. servizi non soggette.

Controllare la corrispondenza dei modelli INTRA con le operazioni registrate e compilare i seguenti campi: Prestaz. servizi non soggette. MOD. COGE10 19.01.2016 SOCIETA'/IMPRESA: RESPONSABILE INCARICATO DELLO STUDIO: ANNO N.PRATICA XBOOK IMPORTANTE Convalida x comp. Allegare al presente fascicolo o completare i dati richiesti Cliente Studio

Dettagli

IVA. Liquidazioni Periodiche e Versamenti. Art. 27 del D.P.R. 633/72

IVA. Liquidazioni Periodiche e Versamenti. Art. 27 del D.P.R. 633/72 IVA Liquidazioni Periodiche e Versamenti Art. 27 del D.P.R. 633/72 Periodicità delle liquidazioni Mensile Trimestrale per opzione Limiti Prestazioni di servizi: 309.874,14 Altre attività: 516.456,90 L

Dettagli

MANIFESTAZIONE NUMERARIA

MANIFESTAZIONE NUMERARIA LA PARTITA DOPPIA Oggetto del corso di contabilità sono le rilevazioni contabili effettuate con il metodo della Partita Doppia applicata al sistema del reddito. I principi su cui si fonda la Partita Doppia

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. ADEL S.r.l. GEADE Rel 5.0. Fatturazione P.A.

NOTA INFORMATIVA. ADEL S.r.l. GEADE Rel 5.0. Fatturazione P.A. ADEL S.r.l. GEADE Rel 5.0 NOTA INFORMATIVA Anno: 2015 Numero: 0002 Data: 19/01/2015 Fatturazione P.A. Split Payment: versamento dell imposta a debito a carico della Pubblica Amministrazione Lo Split Payment

Dettagli

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI Gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: NUOVE MODALITA DI VERSAMENTO DELL IVA NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 1. Premesse, riferimenti normativi e decorrenza

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

http://127.0.0.1:51235/temp_print_dirs/exetempprintdir_ggal10/prog...

http://127.0.0.1:51235/temp_print_dirs/exetempprintdir_ggal10/prog... 1 of 10 06/03/2012 18.45 Anticipi a forniori e anticipi da clienti In questo modulo analizzeremo i principali aspetti giuridici, tecnici e fiscali relativi al pagamento anticipato. Esamineremo, in particolare,

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.70.3H6. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.70.3H6. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.70.3H6 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Update comune... 4 2 Novità

Dettagli

ebridge Agenzie di viaggio

ebridge Agenzie di viaggio RIFERIMENTI ALLA NORMATIVA DELLE A.D.V. L'attività di organizzazione di viaggi e soggiorni in genere è svolta da operatori specifici (cosiddetti Tour operator) che organizzano i viaggi in nome proprio,

Dettagli

Esercitazioni svolte 2010 Scuola Duemila 1. Esercitazione n. 7. Emanuela Perucci SCELTA MULTIPLA

Esercitazioni svolte 2010 Scuola Duemila 1. Esercitazione n. 7. Emanuela Perucci SCELTA MULTIPLA Esercitazioni svolte 2010 Scuola Duemila 1 Risultati attesi Sapere: gli aspetti principali relativi all Iva e alla fatturazione; gli obblighi connessi alla postfatturazione. Saper fare: effettuare i calcoli

Dettagli

Laboratorio di Economia aziendale

Laboratorio di Economia aziendale Cognome... Nome... Classe... Data... Laboratorio di Economia aziendale Libro cassa, scheda di c/c bancario, partitario clienti e fornitori Esercitazione di laboratorio con Excel L impresa commerciale all

Dettagli

ESERCITAZIONE N.1 MODELLO EQUILIBRIO MODELLO CONTABILE

ESERCITAZIONE N.1 MODELLO EQUILIBRIO MODELLO CONTABILE ESERCITAZIONE N.1 MODELLO EQUILIBRIO MODELLO CONTABILE Dopo avere completato la tabella a doppia entrata e analizzato le variazioni coinvolte, si rilevino con scritture cronologiche e sistematiche in partita

Dettagli

COMPITO A Candidato matricola.

COMPITO A Candidato matricola. COMPITO A Candidato matricola. Si risponda sinteticamente alle seguenti domande e si risolva ordinatamente il punto 8. 1 a domanda Definire il concetto di soggetto giuridico con riferimento alle varie

Dettagli

B-B FOX. B-Bright s.r.l. via Brenta, 3/A 31027 Spresiano TV T 0422.881585 F 0422.724971 - * contact@b-bright.net - ý www.b-bright.

B-B FOX. B-Bright s.r.l. via Brenta, 3/A 31027 Spresiano TV T 0422.881585 F 0422.724971 - * contact@b-bright.net - ý www.b-bright. B-B FOX Numerose sono le caratteristiche che rendono B-B FOX appetibile, a partire da quelle economiche: - trasparenza nei costi di licenza d uso, che vengono garantiti invariati per almeno tre anni, a

Dettagli

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 4 del 05/06/2015

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 4 del 05/06/2015 Sommario 1. INTRODUZIONE SPLIT PAYMENT.... - 2-2. ATTIVAZIONE IN EXTRA DELLA GESTIONE SPLIT PAYMENT.... - 3-3. CREAZIONE AUTOMATISMI CODICI IVA.... - 4-4. ANAGRAFICA CLIENTI.... - 7-5. IMPOSTAZIONE AUTOMATISMI

Dettagli

Le rimanenze finali. Nella prima fase si rileverà il costo sospeso nell apposito conto Merci 31.12.2001. Merci a Merci c/rimanenze finali

Le rimanenze finali. Nella prima fase si rileverà il costo sospeso nell apposito conto Merci 31.12.2001. Merci a Merci c/rimanenze finali Le rimanenze finali Durante l esercizio le imprese sostengono costi relativi a: l acquisto di materie prime e merci; la trasformazione delle materie prime in prodotti finiti; la gestione e l immagazzinamento

Dettagli

http://127.0.0.1:51235/temp_print_dirs/exetempprintdir_4a8dzj/prog...

http://127.0.0.1:51235/temp_print_dirs/exetempprintdir_4a8dzj/prog... 1 of 15 06/03/2012 18.47 Le vendite e il loro regolamento In questo modulo analizzeremo i principali aspetti giuridici, tecnici e fiscali relativi alla vendita di beni e servizi. Esamineremo le scritture

Dettagli

Regime Iva per cassa: opportunità a criticità operative

Regime Iva per cassa: opportunità a criticità operative ART. 32-BIS 1. per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate da soggetti passivi con volume d'affari non superiore a 2 milioni di euro, nei confronti di cessionari o di committenti

Dettagli

Dinamico Educational. Appunti vers. 02 2012 a cura del prof. Salvatore Nucci

Dinamico Educational. Appunti vers. 02 2012 a cura del prof. Salvatore Nucci Dinamico Educational Appunti vers. 02 2012 a cura del prof. Salvatore Nucci Dinamico educational vers. 02-2012 INDICE DINAMICO EDUCATIONAL Creazione nuova azienda 2 Selezione azienda 2 Vediamo in pratica:

Dettagli

La contabilità generale

La contabilità generale La contabilità generale III classe ITC Prof. Luigi Trojano 1 Struttura SIA integrato SIA integrato Sottosistema Contabile raccoglie e coordina le informazioni riguardanti le operazione di gestione interna

Dettagli

DEPOSITI IVA: IMMISSIONE IN LIBERA PRATICA CON INTRODUZIONE NEL DEPOSITO IVA REGISTRAZIONI CONTABILI

DEPOSITI IVA: IMMISSIONE IN LIBERA PRATICA CON INTRODUZIONE NEL DEPOSITO IVA REGISTRAZIONI CONTABILI DEPOSITI IVA: IMMISSIONE IN LIBERA PRATICA CON INTRODUZIONE NEL DEPOSITO IVA REGISTRAZIONI CONTABILI 1 Quesito La ditta Alfa Spa effettua l importazione in Italia di beni con immissione in libera pratica

Dettagli

IVA per Cassa analisi novità

IVA per Cassa analisi novità Funzione già presente Funzione in corso di realizzazione RIFERIMENTI NORMATIVI Art. 6 DPR 633/72, art. 7 DL 185/2008, art 32-bis DL 83/2012, DM 11.10.12 SOGGETTI INDIVIDUAZIONE Il nuovo regime di liquidazione

Dettagli

ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI.

ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI. REGIMI CONTABILI ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI. 1 REGIME ORDINARIO 2 REGIME SEMPLIFICATO

Dettagli

L AUTOFATTURA. Acquisti effettuati da soggetti d'imposta stabiliti nel territorio nazionale

L AUTOFATTURA. Acquisti effettuati da soggetti d'imposta stabiliti nel territorio nazionale Padova, 23 agosto 2010 L AUTOFATTURA Acquisti effettuati da soggetti d'imposta stabiliti nel territorio nazionale Per le prestazioni di servizi e le cessioni di beni rese da operatori non residenti nei

Dettagli

CIRCOLARE 36/E 21.06.2010

CIRCOLARE 36/E 21.06.2010 CIRCOLARE 36/E 21.06.2010 SIMONE DEL NEVO 24.06.2010 Studio Del Nevo I CHIARIMENTI Assumono rilevanza intrastat solo le prestazioni di servizio generiche disciplinate dall articolo 7 ter DPR 633/72: CICLO

Dettagli

Causali IVA e Causali contabili

Causali IVA e Causali contabili Manuale Operativo Causali IVA e Causali contabili UR1312140100 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011

Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011 Vicenza, Gennaio 2012 Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011 Gentile cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

ALIQUOTA IVA ORDINARIA AL

ALIQUOTA IVA ORDINARIA AL Numero circolare 7 Data 30/09/2011 Abstract: Rif.to normativo: ALIQUOTA IVA ORDINARIA AL 21% Decorrenza: dal 17.09.2011 Soggetti interessati: O Dal 17.09.2011, data di entrata in vigore della legge di

Dettagli

AZIENDA CON GESTIONE DEI CORRISPETTIVI E DIFFERENZA TRA I RICAVI LORDI E I COSTI

AZIENDA CON GESTIONE DEI CORRISPETTIVI E DIFFERENZA TRA I RICAVI LORDI E I COSTI GESTIONE AGGIO Tendenzialmente chi intende gestire il registro dei corrispettivi lavora a costi e ricavi, in caso contrario rileva direttamente l aggio. Di seguito sono riportate alcune casistiche di gestione

Dettagli

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016)

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente documento riassume le operazioni da eseguire per gestire correttamente con e/satto il passaggio dall esercizio 2015 a quello 2016. Verranno

Dettagli

REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6

REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6 REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6 Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo

Dettagli