informazioni paziente it Che cos'è un trattamento ortodontico? Informazioni per il paziente che lo inizia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "informazioni paziente it Che cos'è un trattamento ortodontico? Informazioni per il paziente che lo inizia"

Transcript

1 informazioni paziente it Che cos'è un trattamento ortodontico? Informazioni per il paziente che lo inizia

2 Buon giorno, prima di affrontare un trattamento ortodontico, desideriamo darle alcune informazioni di carattere generale. In questo opuscolo viene illustrato in modo semplice e sintetico, tutto quello che si deve sapere sulla terapia ortodontica. Naturalmente, per motivi di spazio e per una migliore comprensione della materia, il tema non potrà essere sviluppato completamente e quindi ci raccomandiamo di fare sempre riferimento al Suo ortodontista qualora Le occorressero ulteriori delucidazioni. Generalmente per ciascun soggetto la situazione di partenza può essere molto differente. Inoltre diverse sono anche le aspettative del trattamento, i costi ed i materiali impiegati. Per questi motivi, il colloquio preventivo con il Suo ortodontista è di fondamentale importanza, perchè solo lui potrà darle tutte le indicazioni terapeutiche che porteranno ad un risultato di successo. Consideri, pertanto, questo libretto solo una prima informazione, un'occasione per poter formulare delle precise domande al professionista che Lei ha scelto per risolvere il Suo problema dentale. Le auguriamo una buona lettura. 2

3 In linea di principio, un trattamento ortodontico può essere affrontato a qualsiasi età; non è quindi solo prerogativa degli adolescenti. Proprio nel caso di trattamento su adulti, esistono svariate possibilità molto efficaci che tengono anche conto di un fattore importante: l'aspetto estetico. Che cos'è un trattamento ortodontico? A cosa serve? L'ortodonzia, o ortognatodonzia, è una branca dell'odontoiatria che si occupa della malposizione di denti e mascellari, provvedendo alla loro correzione con opportune apparecchiature. Tale correzione non viene richiesta solo per motivi estetici, ma molto spesso presenta delle motivazioni di carattere funzionale. Ad esempio, una malposizione dentale o mascellare può essere la causa dell'insorgenza della carie o di problemi parodontali, così come creare fastidi all'articolazione temporo-mandibolare, provocare la perdita prematura dei denti o scatenare anche forti emicranie. Un trattamento ortodontico può però anche essere assolutamente indispensabile se dobbiamo intervenire sui denti residui per facilitare il successivo inserimento di quelli sostitutivi. L'obiettivo di ogni terapia ortodontica è comunque sempre quello di mettere il paziente nelle condizioni di recuperare un bel sorriso. 3

4 Referto e diagnosi Come per qualsiasi altra terapia medica, si inizia con un approfondito esame dal quale deriverà una diagnosi personalizzata, base di partenza per un trattamento efficace ed ottimale. In questa fase, prima di iniziare la cura ortodontica vera e propria, devono essere presi in considerazione diversi aspetti, come ad esempio la posizione dei mascellari e dei denti nonché il rapporto tra loro o l'armonia tra labbra, lingua ed arcate dentali. Tutto ciò riveste una notevole importanza nella scelta del piano di trattamento individuale. Per il paziente, tutte le procedure inerenti l'esame obiettivo del caso non prevedono grosse perdite di tempo né condizioni di particolare disagio. In linea di massima sono necessarie anche alcune radiografie che permetteranno all'ortodontista di valutare i rapporti interdentali o la presenza di elementi non ancora erotti (germi dentari) ed eventuali patologie. Altrettanto importante è la conformazione di entrambi i mascellari per le ulteriori analisi e la definizione del piano di trattamento. Per l'ortodontista, tutti questi calcoli e studi comportano molte ore di lavoro e presuppongono una sua notevole conoscenza scientifica e tecnica. Tuttavia, quanto più accurata sarà la preparazione del caso, tanto maggiori saranno le probabilità di successo del trattamento ortodontico. 4

5 L'iter terapeutico Generalmente ogni trattamento ortodontico si divide in due fasi: una attiva ed un'altra passiva. Nella fase attiva, che a seconda del caso può durare fino a 3 anni, i denti vengono riportati nella posizione corretta con svariati, piccoli passaggi. In tutto questo periodo saranno necessarie diverse visite di controllo, con una frequenza media tra 3 e 8 settimane l'una dall'altra. Per il successo del trattamento, la cooperazione del paziente è di fondamentale importanza. L'obiettivo della fase passiva, al termine di quella attiva, è quello di fissare la posizione raggiunta con la terapia da denti e mascellari. Questo momento terapeutico viene anche denominato contenzione o profilassi anti-recidiva. Quali sono i metodi terapeutici? In linea di massima, esistono due diverse metodiche d'intervento: una cosiddetta "fissa" ed un'altra "rimovibile". Nella terapia fissa, l'apparecchiatura ortodontica (o meglio i brackets) viene incollata direttamente sui denti. Al contrario, l'apparecchio rimovibile non rimane in bocca per tutto il tempo, ma può essere rimosso ad esempio durante i pasti o durante l'attività sportiva. In molti casi, l'ortodontista sceglie una terapia che utilizzi entrambi i sistemi sopra menzionati. Nei casi più difficili e complessi, può anche rendersi necessario l'intervento chirurgico o la rimozione di uno o più elementi dentari. Questa eventualità viene, tuttavia, sempre concertata tra paziente e ortodontista. Per maggiori informazioni su questi argomenti, si rimanda ai paragrafi riguardanti la tecnica fissa e quella rimovibile. Al termine del trattamento Terminata la fase attiva del trattamento, è assolutamente necessario un periodo di stabilizzazione passiva per fissare il risultato raggiunto. Si deve sapere che, giunti a questo punto, la posizione dei denti è ancora relativamente instabile, in altre parole il rischio che ritornino nella loro posizione iniziale è molto alto. Con l'impiego di retainer metallici invisibili perchè inseriti all'interno della bocca o con altri apparecchi rimovibili che però dovranno essere portati più a lungo (soprattutto di notte), avrà sicuramente recuperato il Suo splendido sorriso. 5

6 Tecnica fissa Cosa significa "fissa"? Fissa significa che l'apparecchiatura ortodontica viene bloccata direttamente alla bocca del paziente, tramite bande, brackets ed altri dispositivi. Il vantaggio di un apparecchio fisso è che le forze necessarie per spostare i denti, agiscono 24 ore su 24 e quindi il tempo complessivo del trattamento è inferiore se paragonato a quello necessario con una terapia rimovibile. Inoltre questo metodo è molto preciso e ben programmabile. Il paziente non può dimenticarsi di portare l'apparecchio, vale a dire non viene richiesta la sua diretta collaborazione ed il successo terapeutico non può essere compromesso. Inoltre con questa metodica possono essere trattati casi anche molto complessi con esiti estremamente positivi. Cosa sono i brackets? I brackets, o attacchi ortodontici, sono delle piccole ma precise guide che vengono incollate sui denti. Presentano una scanalatura centrale (slot) nella quale viene inserito un filo metallico a forma di arco, preposto a trasmettere le forze necessarie per il movimento dentale. I brackets possono avere varie forme e dimensioni nonchè essere realizzati con materiale diverso. La scelta del tipo di attacco più confacente al caso, dipende dalle necessità terapeutiche ma anche dalla specifica tollerabilità ai metalli o alle pretese estetiche del paziente. A tal fine il Suo ortodontista La potrà consigliare per il meglio. Brackets metallici: i classici I brackets più comuni sono quelli metallici. Sperimentati ed impiegati ormai da anni, sono assai robusti e presentano eccellenti caratteristiche meccaniche. Comunemente vengono realizzati in leghe inossidabili d acciaio per specifico uso medicale, anche se per lo più queste contengono il nichel. Ma niente paura: se sa di essere allergico al nichel, esistono soluzioni alternative come i brackets in titanio puro, che sotto il profilo della biotollerabiltà sono il massimo oggi disponibile in commercio. È inoltre molto importante sapere se il bracket è stato realizzato in un unico pezzo perchè in questo caso è privo di saldature. 6

7 Brackets autoleganti: i tecnologici I brackets autoleganti sono l ultima generazione di attacchi ortodontici metallici. La loro principale caratteristica consiste nella presenza di uno sportello che, coprendo lo slot, sostituisce la tradizionale legatura dell arco. In tal modo, riducendosi l attrito complessivo tra filo e bracket, i tempi di trattamento si accorciano. Viene inoltre richiesto un minor numero di appuntamenti per il controllo terapeutico. Brackets in titanio: gli anallergici Il titanio è il materiale d elezione per assicurare la massima biocompatibilità. Già da tempo viene impiegato in medicina, ad esempio in ortopedia, per questa sua straordinaria peculiarità e viene oggi utilizzato con successo anche in ortodonzia per il trattamento di pazienti allergici al nichel o ad altri metalli. Brackets in ceramica e policarbonato: gli estetici Per i denti frontali più esposti, questi brackets in ceramica o plastica sono sicuramente un'alternativa esteticamente preferibile, soprattutto se combinati con archi bianchi, ovvero dello stesso croma dei denti. I brackets in ceramica presentano il vantaggio di mantenere il colore nel tempo, in altre parole non subiscono pigmentazioni durante la terapia, rimanendo sempre ben mimetizzati con i denti naturali. Tuttavia sono un po' più costosi dei brackets metallici. I brackets in plastica sono invece più economici di quelli in ceramica, ma possono subire delle modificazioni cromatiche a causa di alcuni alimenti come ad esempio il curry. Inoltre presentano uno slot rinforzato in metallo. Brackets in ceramica colorata: i più vivaci Molto apprezzati dai più giovani, questi attacchi in ceramica presentano colori di tendenza che alla luce ultravioletta delle discoteche assumono una bellezza "spettrale". Sono disponibili nei colori rosa, acquamarina e granata. Un modo insolito e divertente per portare l'apparecchio ortodontico. Brackets linguali: gli speciali Anche i brackets linguali sono in metallo. Tuttavia, poichè vengono applicati all'interno della bocca, risultano praticamente invisibili. La cosiddetta terapia linguale è di gran lunga più complessa rispetto a quella tradizionale e di conseguenza più costosa, ma offre un innegabile vantaggio estetico. 7

8 Gli accessori (3) (2) (1) A cosa servono gli archi? (1) Gli archi sono fili metallici a forma di arcata dentale di vario spessore. Vengono inseriti nelle scanalature (slot) dei brackets e fissati con apposite legature. Le sollecitazioni che vengono attivate a seguito della loro deformazione elastica, vengono trasmesse al dente tramite i brackets, per ottenere una rotazione, un'inclinazione o uno spostamento. Cosa sono i tubetti buccali? (2) I tubetti buccali sono piccole cannule attraverso le quali gli archi vengono guidati nelle zone posteriori dei denti. Generalmente sono incollati direttamente solo sugli ultimi denti (molari) o fissati alle bande che a loro volta vengono cementate su questi denti. La loro funzione è anche quella di impedire all'arco la sua fuoriuscita, ma permettono anche il montaggio di ulteriori elementi terapeutici con gli archi extraorali. Perchè si usano le bande? (3) Le bande sono "anellini metallici" preformati anatomicamente che vengono cementati sui denti. Su queste bande vengono fissati i tubetti precedentemente descritti. In tal modo si ottiene la massima stabilità e resistenza dell'apparecchiatura, molto importante perchè spesso nelle zone posteriori si sviluppano forze considerevoli. Viene pertanto evitato il distacco anzitempo del tubetto. 8

9 Altre apparecchiature ortodontiche fisse La cerniera di Herbst La cerniera di Herbst è un dispositivo ortodontico che viene fissato nella bocca del paziente. Prende il nome dal suo inventore, il Dr. Emil Herbst e viene impiegato per riportare la mandibola in una posizione ideale corretta, in modo che i denti dell'arcata superiore e quelli dell'arcata inferiore ritrovino un giusto rapporto tra loro, recuperino una cosiddetta buona "intercuspidazione". Ancoraggio con miniviti Un nuovo ed efficace metodo terapeutico per favorire l'ottimale spostamento dentale, è quello che utilizza uno o più elementi di ancoraggio abbinati alla tradizionale apparecchiatura ortodontica (vedi foto sotto). Per ottenere un ancoraggio di questo tipo, viene inserita nella cavità orale per breve tempo (ca. 6 mesi) una piccola vite (chiamata anche pin), ad esempio tra le radici di due denti vicini. Con questo sistema è altresì possibile ridurre il numero delle estrazioni dentali nei casi di mancanza di spazio, riducendo il disagio al paziente. Infine, l'apparecchiatura risulta di gran lunga più invisibile rispetto ad altri metodi fino ad oggi utilizzati per risolvere problemi analoghi (archi extraorali) e può essere adottata sia con pazienti giovani che con quelli adulti. 9

10 Tecnica rimovibile Cosa significa "rimovibile"? Rimovibile significa che l'apparecchiatura ortodontica non è permanentemente in bocca al paziente, ma rimane fuori dal cavo orale durante l'assunzione dei cibi o mentre si pratica un'attività sportiva. È tuttavia molto importante che l'apparecchio ortodontico venga portato per il maggior numero di ore del giorno e della notte. Di prassi, consiste in una placca di resina in cui sono stati inseriti diversi elementi in filo metallico ed una o più viti. Tali componenti provvedono alla creazione delle forze necessarie allo spostamento dentale. Molto spesso l'apparecchio ortodontico rimovibile precede un trattamento fisso o lo conclude per stabilizzare il risultato raggiunto. 10

11 Le resine per placche ortodontiche La parte più consistente di un apparecchio rimovibile è rappresentata dalla placca in resina che prende la forma del palato o della mandibola. La resina impiegata deve possedere elevate caratteristiche meccaniche nonchè mediche. Innanzitutto deve essere biotollerabile e ciò vale sia per le resine colorate che per le figure di cui sono spesso provvisti gli apparecchi. Questi due ultimi aspetti migliorano l'accettazione del dispositivo da parte dei pazienti più giovani, aumentando di conseguenza la sua portabilità. A questo proposito, il Suo ortodontista potrà darle ulteriori e più esaurienti ragguagli. A cosa servono le viti ad espansione? Per favorire il movimento dentale, la placca ortodontica viene sezionata in uno o più segmenti. Nelle zone di separazione, si trovano le cosiddette viti ad espansione che, una volta aperte (attivate), spingeranno i relativi segmenti nelle direzioni volute. In questo modo sarà possibile spostare un singolo dente oppure un intero gruppo di denti. Da un po' di tempo a questa parte sono disponibili anche viti ad espansione, biocompatibili, in titanio puro. Quale funzione hanno i fili e gli elementi in filo che compongono l'apparecchio? In linea di principio, i fili metallici inseriti nelle placche rimovibili hanno due funzioni: una ritentiva e quindi passiva ed un'altra attiva. Gli elementi in filo, come ad esempio i ganci a freccia o i ganci di Adams, servono per bloccare la placca in bocca al paziente, mantenendola nella posizione corretta. Altri fili, come gli archi labiali o le molle di retrusione, hanno invece una funzione attiva, collaborano cioè allo spostamento dei denti nella corretta posizione entro l'arcata dentale oppure provvedono al loro consolidamento nell'esatta collocazione. Quasi tutti questi elementi metallici devono essere modellati individualmente dall'odontotecnico e adattati al caso di ogni singolo paziente. 11

12 Consigli per l'igiene Per coloro che portano una apparecchiatura fissa, l'igiene quotidiana risulta leggermente più difficoltosa, per la presenza in bocca di brackets e fili. È tuttavia importante che il paziente rispetti scrupolosamente le indicazioni ricevute in merito dal proprio ortodontista. Sarà necessario cambiare il modo di lavarsi i denti e si dovranno usare spazzolini speciali con i quali sia possibile raggiungere anche le posizioni più difficili. L'igiene dopo ogni pasto è in questo caso ancora più importante perchè si può formare placca batterica con maggiore facilità e ciò può portare a fenomeni di demineralizzazione dentaria, perdita di calcio nonchè formazione della carie. Sarebbe un vero peccato avere, alla fine, denti diritti ma completamente rovinati! Anche con le placche rimovibili è necessaria una buona igiene quotidiana. In questo caso, è consigliabile pulire l'apparecchio con uno spazzolino duro e con dentifricio. Durante la pulizia, è indispensabile evitare di deformare gli elementi in filo metallico. Oltre all'igiene della placca, è altrettanto importante la sua conservazione; se non portato, l'apparecchio deve sempre essere riposto in un bicchiere d'acqua. Fuori casa, invece, come ad esempio a scuola o durante l'attività sportiva, la placca deve essere custodita in un apposito contenitore chiamato "Ortho-Box" per preservarla da accidentali danneggiamenti. Per ulteriori informazioni, Le consigliamo di rivolgersi al Suo ortodontista. 12

13 Ulteriori informazioni Altri apparecchi ortodontici e possibilità di trattamento Le apparecchiature ed i metodi d'intervento ortodontico descritti in questo opuscolo non contemplano per motivi di spazio tutte le possibilità terapeutiche dell'ortodonzia moderna. L'intervento che Lei necessita richiederà sicuramente un'approfondita analisi individuale. Nel capitolo "Glossario" vengono riassunti ulteriori concetti e descritti in breve altre apparecchiature. Altre fonti d'informazione Ad integrazione del fondamentale colloquio che avrà con il Suo ortodontista di fiducia, potrà consultare la vastissima letteratura esistente sull'argomento. 13

14 Domande frequenti - generalità - Le seguenti domande e le relative risposte sono state scelte tra gli innumerevoli quesiti che possono essere rivolti, esprimendo le problematiche di più comune interesse. Quanto dura un trattamento ortodontico? La durata dipende dalla situazione iniziale e dal grado di difficoltà del caso da trattare. In linea di massima, la durata media di un trattamento si aggira attorno a 2 1 / / 2 anni. La decisione spetta, comunque, all'ortodontista. L'incollaggio dei brackets può rovinare i denti? No. Prima dell'incollaggio, la superficie dei denti viene solo leggermente irruvidita per migliorare l'adesione del brackets. Dopo la loro rimozione, le superfici dentali vengono semplicemente trattate con una lacca al fluoro. Esistono degli apparecchi ortodontici poco visibili? Sì. Ad esempio quelli che utilizzano brackets in ceramica o plastica che hanno il colore del dente oppure quelli con attacchi linguali, invisibili perchè i brackets vengono incollati all'interno della bocca. Quanto costa un trattamento ortodontico? È molto difficile dare un ordine di grandezza preciso perchè tutto dipende da come si presenta il caso, da quali materiali vengono impiegati e quale metodica di trattamento si segue. Anche in questo caso è preferibile consultare il proprio ortodontista. 14

15 - tecnica fissa - Con i brackets in bocca si può mangiare di tutto? In linea di principio sì. Tuttavia le gomme da masticare e le caramelle gommose possono creare qualche problema perchè si attaccano ai brackets. Qualche rischio si può anche correre nell'assunzione di alimenti particolarmente duri come ad esempio le carote. Ovviamente è tassativamente proibito rompere le noci con i denti o mordere con forza una matita. Quanto sono tollerati i materiali usati? Tutti i materiali che vengono inseriti nel cavo orale del paziente sottostanno alle severe normative comunitarie che regolano i prodotti medicali e devono riportare per legge il marchio CE che ne certifica la buona tollerabilità. Naturalmente esistono anche prodotti particolarmente biocompatibili come i brackets in titanio puro o quelli in ceramica. Per le persone allergiche al lattice di gomma, esistono elastici che non lo contengono. In questo campo, negli ultimi anni, l'industria dentale tedesca ha investito ingenti risorse ed è oggi leader mondiale in molti segmenti produttivi. In questo caso un costo più elevato può essere ampiamente giustificato. Cosa si deve fare quando si distacca un bracket? È necessario informare dell'accaduto il proprio ortodontista e fissare subito con lui un appuntamento per procedere al reincollaggio del bracket o alla sua sostituzione con uno nuovo. Si può avvertire dolore all'inizio del trattamento? Sì, può succedere perchè all'improvviso i denti vengono forzati nello spostamento e ciò provoca delle tensioni che possono risultare temporaneamente dolorose. Tuttavia, in questo caso, rivolgendosi al proprio ortodontista con una semplice telefonata si potranno ricevere i migliori suggerimenti per far fronte alla situazione. 15

16 - tecnica rimovibile - Cosa si deve fare se l'apparecchio è difettoso? È necessario informare dell'accaduto il proprio ortodontista e fissare subito con lui un appuntamento per riparare l'apparecchio. L'apparecchio ortodontico deve essere portato sempre? No, ma il più possibile; l'ideale è almeno 16 ore al giorno. Il tempo preciso, comunque, dovrà essere determinato dall'ortodontista. A scuola si può anche evitare di portare l'apparecchio, mentre praticando uno sport o durante i pasti se ne deve proprio fare a meno. Importante è pulirlo ogni volta che viene rimosso. Con l'apparecchio in bocca si può parlare normalmente? Inizialmente la fonazione non risulta particolarmente semplice ed è necessario un breve tempo di adattamento. Poi, però, tutto diventa più "naturale" ed anche con una placca ortodontica in bocca non si avranno più problemi a parlare. 16

17 Glossario Arco extraorale parte di una trazione extraorale detta anche "baffo" che consiste in un doppio arco preformato. La parte esterna viene agganciata all'elemento di trazione, mentre l'arco interno trasmette la forza agli elementi dentari che devono essere spostati (quasi sempre i molari) Bionator apparecchio ortodontico rimovibile; agisce contemporaneamente sull'arcata superiore che su quella inferiore Buccale o vestibolare, indica il lato delle guance Dentalastics anellini elastici di vario diametro e spessore. Vengono impiegati, nell'ambito della terapia ortodontica, per ottenere gli spostamenti dentali desiderati Distale indica la direzione che si allontana dalla linea mediana dei denti Distalizzazione movimento dei denti in direzione distale (verso il lato posteriore della bocca) Extraorale esterno alla bocca Gengiva tessuto mucoso che circonda i denti Gengivale indica il lato della gengiva Intraorale interno alla bocca Labiale indica il lato delle labbra Legatura elemento in sottile filo metallico o materiale plastico con il quale viene fissato l'arco ai brackets Linguale indica il lato della lingua Mandibolare relativo alla mandibola Mascellare relativo alla mascella Mesiale indica la direzione che si avvicina alla linea mediana dei denti Modulo di sicurezza importante elemento di sicurezza di una trazione extraorale. Il suo utilizzo riduce al minimo la possibilità di procurarsi lesioni con gli archi extraorali Molare grossi denti posteriori (6., 7. e 8. dente) Occlusale indica il lato delle superfici masticatorie dei denti Premolare denti laterali (4. e 5. dente) Separatori anellini di gomma che vengono inseriti temporaneamente tra i denti per separarli tra loro e creare quindi lo spazio necessario all'inserimento delle bande ortodontiche Terapia estrattiva quando i denti sono troppi fitti (affollamento dentale), si può rendere necessaria l'estrazione di alcuni di essi al fine di creare lo spazio sufficiente ai restanti e per ottenere un migliore rapporto tra le arcate Trazione extraorale dispositivo ortodontico composto da un elemento extraorale (trazione) ed uno intraorale (arco). Entrambi gli elementi sono tra loro connessi tramite un modulo di sicurezza 17

18 Queste informazioni Le sono state messe a disposizione da: Timbro dello Studio Printed by Dentaurum Italia Italy 01/09

Nuovi concetti nelle meccaniche del trattamento ortodontico secondo McLaughlin-Bennet-Trevisi

Nuovi concetti nelle meccaniche del trattamento ortodontico secondo McLaughlin-Bennet-Trevisi In english please En español, por favor Original Article Published on 09-10-98 Nuovi concetti nelle meccaniche del trattamento ortodontico secondo McLaughlin-Bennet-Trevisi Arturo Fortini MD, DDS Massimo

Dettagli

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE La bocca o cavità orale (Fig. 1) è il primo tratto dell apparato digerente. È un organo cavo, di forma ovoide

Dettagli

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi STUDIO MEDICO DENTISTICO ROTA - Ripa - 20800 - BASIGLIO (MI) Tel: 02 90753222 Fax: 02 90753222 E-mail:maurorota2002@libero.it P.IVA

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

STEP. L ergonomia e la semplicità in ortodonzia fissa

STEP. L ergonomia e la semplicità in ortodonzia fissa STEP system STEP L ergonomia e la semplicità in ortodonzia fissa ami la velocità? Slide low friction system www.leone.it STEP system L ergonomia e la semplicità in ortodonzia Il sistema STEP è molto più

Dettagli

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING)

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING) LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING) Cosa bisogna sapere prima di decidere di fare lo sbiancamento dei denti? In inglese viene definito:dental bleaching 1. L'igiene orale correttamente eseguita

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI IL POSIZIONAMENTO DEI BRACKET NELL UTILIZZO DELL APPARECCHIATURA PRE-INFORMATA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI IL POSIZIONAMENTO DEI BRACKET NELL UTILIZZO DELL APPARECCHIATURA PRE-INFORMATA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ORTOGNATODONZIA Direttore: Prof. Vincenzo Piras IL POSIZIONAMENTO DEI BRACKET NELL UTILIZZO DELL APPARECCHIATURA

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati Protesi removibile ancorata su barra con utilizzo di attacchi calcinabili micro Introduzione Carlo Borromeo Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati che sempre più spesso arrivano con richieste

Dettagli

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE Allegato 5 FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE FASDAC COMMERCIALI Via Eleonora Duse, 14/16-00197 Roma PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA Spazio per l etichetta con il codice a barre (a cura

Dettagli

in:joy Qualità eccellente, se la rana è presente. in:joy: il nuovo composito per rivestimento estetico.

in:joy Qualità eccellente, se la rana è presente. in:joy: il nuovo composito per rivestimento estetico. Qualità eccellente, se la rana è presente. in:joy: il nuovo composito per rivestimento estetico. è un nuovo composito fotopolimerizzabile per rivestimenti estetici di alta qualità. E adatto per la polimerizzazione

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

Aspettando Rimini...pag 3. Ricordo di Domenico Arnone...pag 4. Pendulum Modificato a cura di Stefano Della Vecchia...pag 8

Aspettando Rimini...pag 3. Ricordo di Domenico Arnone...pag 4. Pendulum Modificato a cura di Stefano Della Vecchia...pag 8 Sommario Editoriale OR todonzia TEC nica Direttore responsabile e coordinatore scientifico: Patrizio Evangelistra Redazione: Direttivo Ortec Aspettando Rimini....pag 3 Ortec Special Ricordo di Domenico

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

Un offerta di materiali e una gamma di applicazioni di prim ordine. Straumann CARES CADCAM

Un offerta di materiali e una gamma di applicazioni di prim ordine. Straumann CARES CADCAM Un offerta di materiali e una gamma di applicazioni di prim ordine Straumann CARES CADCAM INDICE Offerta di materiali di prim ordine 2 Panoramica applicazioni 6 Caratteristiche e vantaggi Resina nanoceramica

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C Informazione tecnica Indice Caratteristiche 2 Vantaggi dei cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C 2 Tenuta e lubrificazione 2 Temperatura

Dettagli

Un legame stabile. Oliver Brix. Oliver Brix - Eris for E2 - Special Edition

Un legame stabile. Oliver Brix. Oliver Brix - Eris for E2 - Special Edition Oliver Brix Un legame stabile file:///c /infodental.it/articoli/oliver%20brix/art1/art1.html (1 of 17)28/07/2006 16.11.35 Dal 1998 esiste il sistema di ceramica a termopressione IPS Empress 2 per la realizzazione

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

IL FERRO Fe. Che cos è la siderurgia? E l insieme dei procedimenti per trasformare i minerali di ferro in Prodotti Siderurgici.

IL FERRO Fe. Che cos è la siderurgia? E l insieme dei procedimenti per trasformare i minerali di ferro in Prodotti Siderurgici. IL FERRO Fe 1 Il ferro è un metallo di colore bianco grigiastro lucente che fonde a 1530 C. E uno dei metalli più diffusi e abbondanti sulla terra e certamente il più importante ed usato: navi, automobili,

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività.

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Il vantaggio della velocità SpeedPulse, SpeedArc,. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Perche velocità = Produttività Fin da quando esiste l'umanità, le persone si sforzano

Dettagli

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso 1. 2. 3. 4. 5. 6. Congratulazioni! Il footpod Polar S1 rappresenta la scelta migliore per misurare la velocità/andatura e la distanza durante la corsa. L'apparecchio

Dettagli

La risoluzione di uno dei più comuni incidenti in Endodonzia: la frattura di uno strumento

La risoluzione di uno dei più comuni incidenti in Endodonzia: la frattura di uno strumento L INFORMATORE ENDODONTICO Estratto dal Vol. 8 n 4, 2005 La risoluzione di uno dei più comuni incidenti in Endodonzia: la frattura di uno strumento STEVEN J. COHEN, DDS GARY D. GLASSMANN, DDS RICHARD E.

Dettagli

PER LA GESTIONE INFORMATIVO

PER LA GESTIONE INFORMATIVO Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare e di Area Critica Direttore Dott. L. Zucchi UNITA DI TERAPIA SEMINTENSIVA RESPIRATORIA (UTSIR) OPUSCOLO INFORMATIVO PER LA GESTIONE A DOMICILIO DELLA TRACHEOSTOMIA

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum.

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum. TIP-ON inside TIP-ON per AVENTOS HK Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia www.blum.com Facilità di apertura con un semplice tocco 2 Comfort di apertura per le

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

Tecnica chirurgica. Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli.

Tecnica chirurgica. Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli. Tecnica chirurgica Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli. Sommario Indicazioni e controindicazioni 3 Impianti 4 Strumenti 4 Piano

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE.

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. Nello Mastrobuoni, SWL 368/00 (ver. 1, 06/12/2011) Questo strumento è utile per verificare se gli

Dettagli

Sistemi e attrezzature per la sicurezza

Sistemi e attrezzature per la sicurezza SISTEMI E ATTREZZATURE PER LA SICUREZZA Cavalletti di segnalazione...85 Segnalatore di sicurezza fisso...85 Over-The-Spill System...85 Coni di sicurezza e accessori...86 Barriere mobili...87 Segnalatore

Dettagli

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project: serramenti in alluminio ad alte prestazioni Ricche dotazioni tecnologiche e funzionali Eccezionale isolamento termico Massima espressione

Dettagli

La protezione delle culture agricole è la nostra specialità

La protezione delle culture agricole è la nostra specialità La protezione delle culture agricole è la nostra specialità Ugelli antideriva ad aspirazione d aria ed accessori per irrorazione AirMix e TurboDrop i più conosciuti e diffusi nel mondo per la protezione

Dettagli

Costruire una pila in classe

Costruire una pila in classe Costruire una pila in classe Angela Turricchia, Grazia Zini e Leopoldo Benacchio Considerazioni iniziali Attualmente, numerosi giocattoli utilizzano delle pile. I bambini hanno l abitudine di acquistarle,

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C.

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C. Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI T.A.C o meglio T.C. Gentili Pazienti in modo molto semplice vogliamo fornirvi alcune informazioni utili per

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3 Piano di manutenzione della parte strutturale dell opera Pag. 1 SOMMARIO 1 MANUALE D USO...3 1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3 2 MANUALE DI MANUTENZIONE...3

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

Pulizia e igiene... semplicemente

Pulizia e igiene... semplicemente Aspirapolvere centralizzato www.sistemair.it Pulizia e igiene... semplicemente La forza del sistema sta nella sua semplicità: con un tubo flessibile pulisci tutta la casa! 4 2 3 1 1 Centrale aspirante

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

Maggior semplicità per un impianto migliore e più economico

Maggior semplicità per un impianto migliore e più economico lindab ventilation Maggior semplicità per un impianto migliore e più economico TÜV ha testato cinque sistemi di canali e documentato i vantaggi delle diverse soluzioni. Cos è TÜV TÜV (Technischer ÜberwachungsVerein

Dettagli

Ne forniamo alcuni esempi.

Ne forniamo alcuni esempi. Con il termine coordinamento oculo-manuale si intende la capacità di far funzionare insieme la percezione visiva e l azione delle mani per eseguire compiti di diversa complessità. Per sviluppare questa

Dettagli

La semplicità è la vera innovazione

La semplicità è la vera innovazione La semplicità è la vera innovazione Vi siete mai sentiti frustrati dalla complessità di certe cose? Un unico strumento NiTi per il trattamento canalare utilizzabile nella maggior parte dei casi Efficacia

Dettagli

Maggiore libertà, maggior controllo

Maggiore libertà, maggior controllo Maggiore libertà, maggior controllo Semplicità in implantologia con stabilità, resistenza e velocità Il nostro desiderio in Neoss è sempre stato di offrire ai professionisti del settore dentale una soluzione

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

GETINGE DA VINCI SOLUTION

GETINGE DA VINCI SOLUTION GETINGE DA VINCI SOLUTION 2 GETINGE DA VINCI SOLUTION SOLUZIONE ALL AVANGUARDIA, VALIDATA E PREDISPOSTA PER LA CHIRURGIA ROBOTICA Da oltre un secolo, Getinge fornisce costantemente prodotti a elevate prestazioni

Dettagli

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra Classificazione dei sistemi in categorie secondo la loro tensione nominale In relazione alla loro tensione nominale i sistemi

Dettagli

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI?

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? Buona Caccia e Buon Volo, giovani amici di Eureka! Siete tra gli eletti che hanno deciso di passare al livello successivo: site pronti? Questo mese vi proponiamo

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura.

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura. FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72 Benessere da vivere. Su misura. 2 Qualità e varietà per la vostra casa Maggior comfort abitativo costi energetici ridotti cura e manutenzione minime FINSTRAL produce

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1)

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1) 10 - La voce umana Lo strumento a fiato senz altro più importante è la voce, ma è anche il più difficile da trattare in modo esauriente in queste brevi note, a causa della sua complessità. Vediamo innanzitutto

Dettagli

Modelli di dimensionamento

Modelli di dimensionamento Introduzione alla Norma SIA 266 Modelli di dimensionamento Franco Prada Studio d ing. Giani e Prada Lugano Testo di: Joseph Schwartz HTA Luzern Documentazione a pagina 19 Norma SIA 266 - Costruzioni di

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati?

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati? ESPERTI RIFERME SERRATURE ITALIA - 20090 FIZZONASCO (MI) - V.LE UMBRIA 2 TEL. 02/90724526 FAX 02/90725558 E-mail: info@ersi.it Web Site: www.ersi.it Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto?

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Fondamenti giuridici delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento Numerosi sono i fondamenti normativi e di principio che stanno alla base del diritto

Dettagli

SISTEMA DI CHIODI PER ARTRODESI DELLA CAVIGLIA VALOR 141906-2. Le seguenti lingue sono incluse in questa confezione:

SISTEMA DI CHIODI PER ARTRODESI DELLA CAVIGLIA VALOR 141906-2. Le seguenti lingue sono incluse in questa confezione: IT SISTEMA DI CHIODI PER ARTRODESI DELLA CAVIGLIA VALOR 141906-2 Le seguenti lingue sono incluse in questa confezione: English (en) Deutsch (de) Nederlands (nl) Français (fr) Español (es) Italiano (it)

Dettagli

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne 3 Sintesi perfetta fra isolamento termico, tecnica e design Le finestre e le porte di oggi non solo devono

Dettagli

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com TIP-ON per TANDEMBOX Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia www.blum.com 2 Apertura facile basta un leggero tocco Nel moderno design del mobile, i frontali

Dettagli

- - Visto l'art. 63 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 18 giugno 1931, n. 773;

- - Visto l'art. 63 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 18 giugno 1931, n. 773; Decreto Ministeriale del 12/09/2003 Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per l'installazione e l'esercizio di depositi di gasolio per autotrazione ad uso privato, di capacita' geometrica

Dettagli

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Scheda Tecnica Edizione14.10.11 Sikadur -31CFNormal Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Indicazioni generali Descrizione Sikadur -31CFNormalèunamaltaepossidicabicomponente,contenenteaggregatispeciali,perincollaggieriparazionistrutturali,tolleral

Dettagli

TECNOLOGIA AD INDUZIONE

TECNOLOGIA AD INDUZIONE TECNOLOGIA AD INDUZIONE NELLA SUA FORMA PIÙ RAFFINATA Standalone Induction Appliance Ergonomia Potenza Design I convincenti vantaggi della tecnologia a induzione di MENU SYSTEM non sono mai stati così

Dettagli

Definizione di Dispositivo Medico

Definizione di Dispositivo Medico Definizione di Dispositivo Medico Vs Cosmetico Vs prodotto farmaceutico Vs Biocida Vs DPI Definizione di dispositivo medico Qualsiasi strumento,apparecchio, impianto, sostanza od altro prodotto, utilizzato

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

DALLA TEORIA ALLA PRATICA

DALLA TEORIA ALLA PRATICA DALLA TEORIA ALLA PRATICA Comunicare a distanza: il telefono a filo La prima esperienza di telecomunicazione (dal greco tele = distante) si realizza con due piccoli contenitori di plastica, cartone o metallo,

Dettagli

PICC e Midline. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia

PICC e Midline. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia PICC e Midline Guida per il Paziente Unità Operativa di Anestesia INDICE Cosa sono i cateteri PICC e Midline Pag. 3 Per quale terapia sono indicati Pag. 4 Quando posizionare un catetere PICC o Midline

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano www.mpmsrl.com pavimentazioni re sine materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. Da oltre 50 anni MPM materiali protettivi milano s.r.l opera nel settore dell edilizia

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

una saldatura ad arco

una saldatura ad arco UTENSILERIA Realizzare una saldatura ad arco 0 1 Il tipo di saldatura Saldatrice ad arco La saldatura ad arco si realizza con un altissima temperatura (almeno 3000 c) e permette la saldatura con metallo

Dettagli

Altoparlante da soffitto LC4 ad ampio angolo Massima compattezza, maggior impatto.

Altoparlante da soffitto LC4 ad ampio angolo Massima compattezza, maggior impatto. Altoparlante da soitto LC4 ad ampio angolo Massima compattezza, maggior impatto. 2 Altoparlante da soitto LC4 ad ampio angolo Compatto, dalla qualità e copertura senza uguali Ampio angolo di apertura per

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO altezza di aspirazione: fino a 9 metri capacità di funzionamento a secco autoadescante senso di rotazione reversibile senza dispositivi di tenuta monitoraggio

Dettagli

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Caratteristiche e Vantaggi Temperature superficiali fino a 750 C. La lunghezza d'onda degli infrarossi, a banda medio-ampia, fornisce un riscaldamento irradiato uniformemente

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!!

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! SEZIONE PROGETTI AVAB Amici del Volo Aeromodellistico di Bovolone Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! Di Federico Fracasso In questo articolo spiegherò a grandi passi

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

DEMOLIZIONE EDIFICI RAFFORZAMENTI E PUNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OPERE ADIACENTI

DEMOLIZIONE EDIFICI RAFFORZAMENTI E PUNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OPERE ADIACENTI DEMOLIZIONE EDIFICI 1. DEMOLIZIONI MANUALI E1 DEMOLIZIONI STRUTTURE RAFFORZAMENTI E UNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OERE ADIACENTI DEMOLIZIONE VOLTE; DEMOLIZIONE SOLAI IN LEGNO; DEMOLIZIONE SOLAI LATERO-

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli