COMUNE DI CRESPINA LORENZANA (Provincia di PISA)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CRESPINA LORENZANA (Provincia di PISA)"

Transcript

1 COMUNE DI CRESPINA LORENZANA (Provincia di PISA) timbro e data di arrivo AREA 3 PIANIFICAZIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA (SUE) SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE (SUAP) Piazza Cesare Battisti, CRESPINA LORENZANA (PI) Tel. 050/ Fax. 050/ (spazio riservato all ufficio Protocollo) (spazio riservato allo Sportello Unico Edilizia) Al Responsabile Servizio di Pianificazione Territoriale e Sviluppo Economico del Comune di Crespina Lorenzana COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI ai sensi dell art.149, L.R.T. n.65/2014 Oggetto: Pratica Edilizia n Permesso di Costruire/D.I.A./S.C.I.A. n del Proprietà Lavori di Località: via n Il/la sottoscritto/a nato/a a ( prov. ) il Iscritto all Albo/Collegio della Provincia di con studio in via/piazza n. cell. _

2 nella qualità di DIRETTORE DEI LAVORI di cui alla : Permesso di Costruire n del ; D.I.A. /S.C.I.A.presentata in data al protocollo n (Pratica Edilizia n ); Variante in corso d opera eseguita con Permesso di Costruire / S.C.I.A. n del (pratica edilizia n ); e Impresa esecutrice con sede in consapevoli che le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l uso di atti falsi comportano l applicazione delle sanzioni penali previste dall art. 76 del DPR 445/2000 e la decadenza dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiere Ai sensi dell art. 145 comma 5 (termini SCIA) e art. 133 comma 3 ( Termini Permesso di Costruire) della L.R. n 65/2014; D I C H I A R A e C E R T I F I C A Di essere a conoscenza delle responsabilità amministrative e penali previste dalla legge nel caso di dichiarazioni mendaci; che le opere di cui trattasi risultano completate, che le medesime risultano conformi al titolo abilitativo e sue eventuali varianti, che i lavori sono ultimati precisamente il giorno, termine che ai sensi della L.R. n. 65/2014, non è superiore ad anni 3 dalla data di presentazione (SCIA)/inizio lavori (Pdc); che ai sensi dell art. 149 comma 2 della L.R. n 65/2014 per l immobile di che trattasi: è dovuta la successiva presentazione dell attestazione di agibilità, in quanto trattasi di: nuova costruzione; lavori di sostituzione edilizia o sopraelevazioni, totali o parziali; lavori di ristrutturazione edilizia, o di ampliamento, che riguardino parti strutturali dell edificio;

3 lavori di restauro e risanamento conservativo o di ristrutturazione edilizia, oppure di ampliamento, contestuali a mutamento di destinazione d uso; intervento che introduce modifiche incidenti sulle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico, accessibilità. non è dovuta la successiva presentazione dell attestazione di Agibilità, in quanto non trattasi di casistica di cui al punto precedente. Che ai sensi dell art. 1 comma 558 della legge 311/2004 : E dovuta la presentazione di documentazione comprovante l avvenuto accatastamento dell immobile e pertanto allega copia della ricevuta della presentazione della variazione catastale conseguente alle opere realizzate e copia della planimetria catastale; Non è dovuta la presentazione di documentazione catastale di aggiornamento in quanto le opere non incidono sulla consistenza e sulla classe dell immobile; Che ai sensi dei D.L.g.s. n 192/2005 modificato dal n 311/2006: E dovuta la presentazione della attestazione di certificazione energetica, in quanto trattasi di fabbricato di nuova costruzione, legittimato con titolo abilitativo successivo alla data 08/10/2005, o trattasi di fabbricato esistente alla data del 08/10/2005, avente superficie utile superiore a mq per il quale sia avvenuta successivamente la ristrutturazione degli elementi edilizi o integralmente demoliti e ricostruiti e non rientrante nei casi di esclusione di cui all art. 3 comma 3 d.lg.s. n 192/2005; Non è dovuta, in quanto trattasi di intervento diverso da quelli indicati al punto precedente o trattasi di nuove costruzioni legittimata con titolo abilitativo precedente alla data del 08/10/2005, oppure perché rientrante nei casi di esclusione di cui all art. 3 comma 3 del d.l.g.s. n 192/2005;

4 A L L E G A (ove dovuto) Conguaglio dei contributi di cui all art. 183 della L.R. n 65/2014, per variante finale relativa a Permesso di Costruire/Concessione Edilizia/Denuncia d Inizio Attività, ai sensi dell art. 143 L.R. n 65/2014 e ss.mm.ii.. Copia degli elaborati grafici progettuali e relazione tecnica illustrativa, relativi alla variante stato finale e stato sovrapposto in rapporto a quanto originariamente legittimato, ai sensi dell art. 143 della L.R. n 65/2014, a tal fine sotto la propria personale responsabilità, consapevole delle responsabilità penali ed amministrative previste dalla legge nel caso di dichiarazioni mendaci DICHIARA che: - Ha preso atto che ai sensi dell art.149 comma 3 del L.R. 65/2014 la mancata presentazione dell attestazione di agibilità comporta l applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 100 a 500 euro; - Che ai sensi dell art. 141 comma 10 lettera c) della L.R. 65/2014 l impresa esecutrice ha trasmesso ad INPS, INAIL E Cassa Edile la comunicazione di ultimazione lavori contestualmente alla presente; - tale variante è conforme agli strumenti urbanistici e ai regolamenti edilizi vigenti e non in contrasto con quelli adottati né con le eventuali prescrizioni contenute nel titolo abilitativo; - che non comportano modifiche della sagoma della costruzione così come definita dall art. 2 del vigente R.E., né innovazioni che incidano sui parametri urbanistici e sulle dotazioni di standard; - che non si tratta di immobili vincolati con il D.lgs , n. 42 Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell art. 10 della legge 06/07/2002, n Attestazione o ricevuta in originale dell avvenuto deposito alla pubblica discarica autorizzata dei materiali di resulta delle lavorazioni, demolizioni o scavi (se dovuto). Documentazione comprovante l avvenuto accatastamento dell immobile, mediante presentazione di copia della ricevuta di presentazione della variazione catastale e copia della planimetria (se dovuto).

5 Attestazione di certificazione energetica (se dovuta). Ricevuta versamento di Diritti Tecnici euro n. del ; Data e luogo (timbro) ILDIRETTORE DEI LAVORI (timbro) L IMPRESA ESECUTRICE IL COMMITTENTE Informativa sulla privacy ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 30/06/2003 n. 196 e s.m.i. I dati personali riportati sono prescritti dalle vigenti disposizioni di legge, ai fini del procedimento in oggetto e verranno utilizzati, anche con strumenti informatici, esclusivamente a tale scopo.

AGIBILITA /ABITABILITA N del

AGIBILITA /ABITABILITA N del COMUNE DI CRESPINA LORENZANA (Provincia di PISA) timbro e data di arrivo AREA 3 PIANIFICAZIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA (SUE) SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE (SUAP)

Dettagli

COMUNICAZIONE FINE LAVORI e CERTIFICATO DI CONFORMITA

COMUNICAZIONE FINE LAVORI e CERTIFICATO DI CONFORMITA COMUNE DI PISA apple apple Allo Sportello unico dell Edilizia Allo Sportello unico delle Attività Produttive RIFERIMENTO PRATICA: PERMESSO DI COSTRUIRE n del S.C.I.A. n.. / C.I.L.A/C.I.L n.. / RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

Provincia di Pistoia COMUNE DI QUARRATA

Provincia di Pistoia COMUNE DI QUARRATA Servizio Edilizia Privata Provincia di Pistoia COMUNE DI QUARRATA DEPOSITO DI VARIANTE IN CORSO D OPERA E COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI (ai sensi dell art. 142 L.R. n. 1/2005 e s.m.i.) CON CERTIFICAZIONE

Dettagli

COMUNE di SCANDICCI Provincia di Firenze SETTORE EDILIZIA ED URBANISTICA Sportello Unico per l Edilizia

COMUNE di SCANDICCI Provincia di Firenze SETTORE EDILIZIA ED URBANISTICA Sportello Unico per l Edilizia aggiornamento 05.05.2015 COMUNE di SCANDICCI Provincia di Firenze SETTORE EDILIZIA ED URBANISTICA Sportello Unico per l Edilizia (spazio riservato all ufficio Protocollo) (spazio riservato al S.U.E.) COMUNICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa Servizio Tecnico U.O. Assetto del Territorio Edilizia Privata

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa Servizio Tecnico U.O. Assetto del Territorio Edilizia Privata PARTE RISERVATA UFFICIO PROTOCOLLO PRATICA n. DATA : PROT. : COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI Art. 86 comma 1 della L.R. 01/05 e successive modifiche ed integrazione COGNOME NOME CODICE FISCALE In qualità

Dettagli

Modalità di consegna: - via fax - firma digitale - al Protocollo generale o dell ufficio ricevente - posta ordinaria REVISIONI

Modalità di consegna: - via fax - firma digitale - al Protocollo generale o dell ufficio ricevente - posta ordinaria REVISIONI Istruzioni per l interessato: Modello per la presentazione della comunicazione di ultimazione dei lavori e relativa attestazione di conformità delle opere al progetto. Il modello deve essere sottoscritto

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ai sensi dell art. 80 comma 2 L.R.T. n.01/2005 e s.m.i. (ex. art. 6 comma 2 lettera a) D.P.R. n.

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ai sensi dell art. 80 comma 2 L.R.T. n.01/2005 e s.m.i. (ex. art. 6 comma 2 lettera a) D.P.R. n. "!#$ %'&)(*% +-,.$/0/1.324, 56578, 7:9-?A@-B @DCCFEHGIDJKGLNM-IOQP, @R5S,)>T. U@B VMGW$XDXYGWAZ O-OTJ [*.R\]MGTW-X^XGTW$ZT.Vaj-,)Va,

Dettagli

Il/ La sottoscritto/a nato/a a il codice fiscale residente in / con sede in via/piazza tel. fax

Il/ La sottoscritto/a nato/a a il codice fiscale residente in / con sede in via/piazza tel. fax Protocollo Spett.le Responsabile del Settore Edilizia Privata e Urbanistica Comune di Caltrano Piazza Dante, 8 36030 Caltrano (VI) Segnalazione Certificata d Inizio Attività (S.C.I.A.) (ai sensi dell art.

Dettagli

COMUNE DI PIENZA PROVINCIA DI SIENA COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI. (ai sensi degli artt della L.R. 1/2005 e s.m.i.) Residente in Prov. C.A.P.

COMUNE DI PIENZA PROVINCIA DI SIENA COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI. (ai sensi degli artt della L.R. 1/2005 e s.m.i.) Residente in Prov. C.A.P. COMUNE DI PIENZA PROVINCIA DI SIENA COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI (ai sensi degli artt. 82-84 della L.R. 1/2005 e s.m.i.) Al Comune di Pienza UfficioTecnico Corso Il Rossellino, 61 53026 Pienza (SI) INIZIO

Dettagli

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA Prroviinciia dii Roma) Marca da bollo 14.62 - SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO - DA CONSEGNARE A: ===================================================================================== Ufficio Tecnico

Dettagli

CERTIFICATO DI AGIBILITÀ (art. 149 e art. 150 L.R.T. n. 65/2014)

CERTIFICATO DI AGIBILITÀ (art. 149 e art. 150 L.R.T. n. 65/2014) 2 copie:1 con apposizione cedola diritti segreteria 28,24, 1 in carta - semplice CERTIFICATO DI AGIBILITÀ (art. 149 e art. 150 L.R.T. n. 65/2014) Al Dirigente Settore Sviluppo del Territorio e SUAP La

Dettagli

Comune di Macherio Provincia di Monza e Brianza COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITÀ

Comune di Macherio Provincia di Monza e Brianza COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITÀ Comune di Macherio Provincia di Monza e Brianza COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITÀ Fabbricato in via fg. mapp. COMMITTENTE : tel. TECNICO ASSEVERATORE: tel. Pratica edilizia n. protocollo P.E. n. Comune

Dettagli

Copia per: Comune Denunciante PRATICA EDILIZIA INTESTATA A: ... (ai sensi della L.R. n.1/05)

Copia per: Comune Denunciante PRATICA EDILIZIA INTESTATA A: ... (ai sensi della L.R. n.1/05) Al Comune di... Provincia di... Sportello unico per l Edilizia o Servizio Edilizia Pubblica e Privata (n.1 copia in carta bollata e n.1 copia in carta semplice) Sportello Unico per le Attività Produttive

Dettagli

DEPOSITO VARIANTE IN CORSO D OPERA ART. 143 L.R. 65/2014

DEPOSITO VARIANTE IN CORSO D OPERA ART. 143 L.R. 65/2014 COMUNE di SCANDICCI Provincia di Firenze Settore Edilizia e Urbanistica SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA L.r. 65-2014 ver. 1 provv. Data modello 02.12.2014 Cod. modello vf143-0001 (spazio riservato all ufficio

Dettagli

COMUNICAZIONE FINE LAVORI 1

COMUNICAZIONE FINE LAVORI 1 Allegato 5 COMUNICAZIONE FINE LAVORI 1 Al Comune di SUAP SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica Pratica edilizia del Protocollo COMUNICAZIONE FINE LAVORI da compilare a cura del SUE/SUAP DATI DEL TITOLARE

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ASSEVERATA PER ATTIVITA' DI EDILIZIA LIBERA

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ASSEVERATA PER ATTIVITA' DI EDILIZIA LIBERA Protocollo Timbro Pratica Edilizia Comune di Grosseto Settore Gestione del Territorio Servizio Edilizia Privata/S.U.E. Servizio Vincoli e Territorio Aperto COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ASSEVERATA PER ATTIVITA'

Dettagli

Comune di Castel Focognano (Provincia di Arezzo) p.zza Mazzini n RASSINA (AR)

Comune di Castel Focognano (Provincia di Arezzo) p.zza Mazzini n RASSINA (AR) EDILIZIA ADEMPIMENTI VARI Al S.U.E. del Comune di Allo Sportello Unico Attività Produttive di PRATICA EDILIZIA INTESTATA A (Indicare Cognome/Nome o Impresa) 1. ADEMPIMENTI VARI [ ] Direttore lavori [ ]

Dettagli

Comune di Castel Focognano (Provincia di Arezzo) p.zza Mazzini n RASSINA (AR)

Comune di Castel Focognano (Provincia di Arezzo) p.zza Mazzini n RASSINA (AR) Al S.U.E. del Comune di Allo Sportello Unico Attività Produttive di DEPOSITO DI VARIANTE IN CORSO D OPERA ai sensi degli artt. 143 e 211 della Legge Regionale n. 65/2014 Il sottoscritto Cognome Nome Nato

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA. DI INIZIO ATTIVITA di AGIBILITA

SEGNALAZIONE CERTIFICATA. DI INIZIO ATTIVITA di AGIBILITA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA di AGIBILITA Prot. ai sensi dell art.24 del D.P.R.380/01 (così come modificato dall art. 3 del d.lgs. 222/2016) nonché dell art 19 L.241/90 AL COMUNE DI TAVERNERIO

Dettagli

Oggetto: DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E CERTIFICAZIONE DI CONFORMITÀ DELLE OPERE ESEGUITE (ai sensi dell art. 86 della L.R. 1/05)

Oggetto: DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E CERTIFICAZIONE DI CONFORMITÀ DELLE OPERE ESEGUITE (ai sensi dell art. 86 della L.R. 1/05) AL DIRIGENTE RESPONSABILE DEL SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DÌ IMPRUNETA Oggetto: DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E CERTIFICAZIONE DI CONFORMITÀ DELLE OPERE ESEGUITE (ai sensi dell art. 86 della

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI COMUNE di SCANDICCI Provincia di Firenze Settore Edilizia e Urbanistica SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA L.r. 65-2014 ver. 1 provv. Data modello 04.12.2014 Cod. modello il-0001 COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI

Dettagli

EDILIZIA ATTESTAZIONE DI ABITABILITÀ/AGIBILITÀ

EDILIZIA ATTESTAZIONE DI ABITABILITÀ/AGIBILITÀ EDILIZIA ATTESTAZIONE DI ABITABILITÀ/AGIBILITÀ Comune di Pietrasanta U.O. Edilizia Privata Via Martiri di Sant'Anna n.10 CAP 55045 Pietrasanta Fax 0584 795372 2 copie in carta semplice PRATICA EDILIZIA

Dettagli

Allegato 2 Modulistica edilizia

Allegato 2 Modulistica edilizia Allegato 2 Modulistica edilizia D. SOGGETTI COINVOLTI COMUNE AI MODULI: CILA SCIA SCIA ALTERNATIVA AL P.D.C. COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI (PER OPERE DIRETTE A SODDISFARE OBIETTIVE ESIGENZE CONTINGENTI

Dettagli

COMUNICAZIONE FINE LAVORI

COMUNICAZIONE FINE LAVORI Al Comune di Pratica edilizia qsuap q SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica Del Protocollo q COMUNICAZIONE FINE LAVORI da compilare a cura del SUE/SUAP COMUNICAZIONE FINE LAVORI DATI DEL TITOLARE (in caso

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA COMUNE DI PISA apple apple Allo Sportello unico dell Edilizia Allo Sportello unico delle Attività Produttive AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA ai sensi dell art. 152 della LRT 10 Novembre 2014 n 65 Dati relativi

Dettagli

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI S.C.I.A. (ai sensi degli Artt. 116 e 137 comma 4 della L.R. 1/2015)

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI S.C.I.A. (ai sensi degli Artt. 116 e 137 comma 4 della L.R. 1/2015) PROTOCOLLO INFORMATICO Protocollo n _ del COMUNE DI ACQUASPARTA (Provincia di TERNI) Ricevuta dal SUAPE in data Pratica n Al Responsabile dell Area Edilizia-Urbanistica, per il tramite dello Sportello

Dettagli

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA AI SENSI DELL ART. 41 COMMA 2 DELLA L.R. 12/2005 COME MODIFICATA DALL ART. 12 COMMA 1 LETT. J DELLA L.R. 3/2011 Il/la sottoscritto 1 nato/a a Prov. il Cod. Fisc./P. I.V.A

Dettagli

CERTIFICATO DI ABITABILITÀ / AGIBILITÀ. Il sottoscritto... nato a... il..

CERTIFICATO DI ABITABILITÀ / AGIBILITÀ. Il sottoscritto... nato a... il.. Marca da bollo 16,00 AL DIRIGENTE RESPONSABILE DEL SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI IMPRUNETA CERTIFICATO DI ABITABILITÀ / AGIBILITÀ ai sensi dell art. 149 della L.R. 65/2014) ai sensi dell

Dettagli

Al Responsabile del Servizio Ufficio Tecnico del Comune di Bussi sul Tirino

Al Responsabile del Servizio Ufficio Tecnico del Comune di Bussi sul Tirino Al Responsabile del Servizio Ufficio Tecnico del Comune di Bussi sul Tirino Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01 e s.m.i. come modificati

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITA Ai sensi art. 24 del D.P.R. 380/2001 e s.m.i.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITA Ai sensi art. 24 del D.P.R. 380/2001 e s.m.i. Settore Governo del Territorio Mod Scia Agib_01 / 02.2017 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITA Ai sensi art. 24 del D.P.R. 380/2001 e s.m.i. (Da presentare entro 15 giorni dalla comunicazione di fine

Dettagli

COMUNICAZIONE FINE LAVORI

COMUNICAZIONE FINE LAVORI Pratica edilizia del SUE Città Storica Al Comune di PALERMO da inoltrare esclusivamente attraverso il portale Super@edi Protocollo da compilare a cura del SUE COMUNICAZIONE FINE LAVORI DATI DEL TITOLARE

Dettagli

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI (Ai sensi degli artt.125 comma 6 e 137 comma 4 della L.R. 1/2015)

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI (Ai sensi degli artt.125 comma 6 e 137 comma 4 della L.R. 1/2015) COMUNE DI PIEGARO PROVINCIA DI PERUGIA Piazza Matteotti, 7 - C.A.P. 06066 - Part. IVA 00448170548 www.comune.piegaro.pg.it - P.E.C.: comune.piegaro@postacert.umbria.it Tel. 075.8358934/8358936 / fax 075.8358290

Dettagli

AL COMUNE DI CHIUSDINO

AL COMUNE DI CHIUSDINO Marca da bollo (valore corrente) AL COMUNE DI CHIUSDINO PROVINCIA DI SIENA S.U.E. Ufficio Tecnico Comunale S.U.A.P. Unione Comuni della Val di Merse Spazio per il protocollo PRATICA EDILIZIA INTESTATA

Dettagli

MOD.E060 rev. 01. Il/La sottoscritto/a nato/a a ( ) il CF residente a, Via, n

MOD.E060 rev. 01. Il/La sottoscritto/a nato/a a ( ) il CF residente a, Via, n MOD.E060 rev. 01 Marca da bollo A - Dichiarazione di fine lavori B - Richiesta Certificato di Agibilità (Art. 24 e 25 del D.P.R. n 380 del 6 Giugno 2001, e successive modifiche ed integrazioni) Permesso

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO

COMUNE DI POGGIOMARINO COMUNE DI POGGIOMARINO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITÀ Piazza De Marinis, 3 Tel. 081-8658221/215/255 pec:utc@pec.comune.poggiomarino.na.it Al SETTORE URBANISTICA DEL COMUNE DI POGGIOMARINO Il sottoscritto

Dettagli

Al Responsabile del Settore III GESTIONE TERRITORIO del Comune di Scanzorosciate (BG)

Al Responsabile del Settore III GESTIONE TERRITORIO del Comune di Scanzorosciate (BG) PROTOCOLLO GENERALE 1 MARCA DA BOLLO DA EURO 14,62 PRATICA EDILIZIA N. (riservato all'ufficio) Al Responsabile del Settore III GESTIONE TERRITORIO del Comune di 24020 Scanzorosciate (BG) RICHIESTA DEL

Dettagli

Modulistica Numero M 65 Edilizia attestazione di abitabilità/agibilità (TOSCANA) Pag. 1 di 9

Modulistica Numero M 65 Edilizia attestazione di abitabilità/agibilità (TOSCANA) Pag. 1 di 9 Edilizia attestazione di abitabilità/agibilità (TOSCANA) Pag. 1 di 9 Istruzioni per l interessato: Modello per la presentazione della attestazione di abitabilità/agibilità ai sensi della L.R. 1/2005. Art.

Dettagli

COMUNE DI CAMPOFIORITO

COMUNE DI CAMPOFIORITO COMUNE DI CAMPOFIORITO marca da bollo 6,00 Al Comune di CAMPOFIORITO Pratica edilizia SUE PEC / Posta elettronica del Protocollo da compilare a cura del SUE/SUAP DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAZIONE

RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAZIONE Prot. Al Comune di Carmignano Ufficio Edilizia e Urbanistica Piazza G. Matteotti n. 1 59015 Carmignano (PO) RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAZIONE DA ALLEGARE ALLA RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA

Dettagli

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA AI SENSI DELL'ART. 41 COMMA 2 L.R. n. 12/05

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA AI SENSI DELL'ART. 41 COMMA 2 L.R. n. 12/05 Spazio riservato all Ufficio Protocollo Spett.le COMUNE DI BOLLATE Sportello Unico Attività Produttive Piazza Aldo Moro, 1 20021 Bollate (MI) Spazio riservato al S.u.a.p. PRATICA N. /.. COMUNICAZIONE DI

Dettagli

Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina

Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina S.C.I.A. SEGNALAZIONE CERTIFICATA I INIZIO ATTIVITA EX ART. 3 IN SCUOLE, OSPEDALI, ETC Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina l sottoscritt : COGNOME (1) NOME (2) Cittadinanza

Dettagli

COMUNICAZIONE FINE LAVORI 1

COMUNICAZIONE FINE LAVORI 1 COMUNICAZIONE FINE LAVORI 1 Al Comune di Milano SUAP SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica Pratica edilizia del Protocollo COMUNICAZIONE FINE LAVORI da compilare a cura del SUE/SUAP DATI DEL TITOLARE (in

Dettagli

DOMANDA DI AGIBILITÀ art. 37 L.R. 16/2008 e succ. mod. ed integraz.

DOMANDA DI AGIBILITÀ art. 37 L.R. 16/2008 e succ. mod. ed integraz. DOMANDA DI AGIBILITÀ art. 37 L.R. 16/2008 e succ. mod. ed integraz. Allo SPORTELLO UNICO EDILIZIA Via San Francesco, 1 18018 TAGGIA MARCA DA BOLLO PROTOCOLLORISERVATO AL QUADRO 1 DATI ANAGRAFICI DEL RICHIEDENTE

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire Cartella Edilizia da compilarsi a cura del dichiarante, Direttore dei Lavori, Impresa Esecutrice COMUNE DI CAMISANO VICENTINO SPORTELLO UNICO EDILIZIA COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire

Dettagli

CERTIFICATO DI CONFORMITÀ (ai sensi art. 149 c. 1 L.R. 65/14)

CERTIFICATO DI CONFORMITÀ (ai sensi art. 149 c. 1 L.R. 65/14) Data di arrivo e n protocollo Comune di Pelago Provincia di Firenze Servizio Assetto del territorio COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI E CERTIFICATO DI CONFORMITÀ (ai sensi artt. 141-142-145 L.R. 65/14) Permesso

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

OGGETTO: RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA Al Signor Sindaco del Comune di VILLORBA Marca da Bollo Protocollo OGGETTO: RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (artt. 24 e 25 del Dpr 06.06.2001, n. 380) 1. Il/la sottoscritto/a 2. Il/la sottoscritto/a

Dettagli

Al Comune di Sospirolo

Al Comune di Sospirolo MARCA DA BOLLO DI VALORE LEGALE Al Comune di Sospirolo ISTANZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA Ai sensi dell art.36 del D.P.R. 06.06.2001 n.380 e ss.mm.ii. IL/LA SOTTOSCRITTO/A richiedente avente

Dettagli

COMUNICAZIONE FINE LAVORI

COMUNICAZIONE FINE LAVORI Al Comune di Sportello Unico Attività Produttive Pratica edilizia Del Protocollo COMUNICAZIONE FINE LAVORI da compilare a cura del SUAP COMUNICAZIONE FINE LAVORI Dati azienda e rappresentate legale, ubicazione

Dettagli

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA COMUNE DI PISA apple apple Allo Sportello unico dell Edilizia Allo Sportello unico delle Attività Produttive ACCERTAMENTO DI CONFORMITA ai sensi dell art. 209 della LRT 10 Novembre 2014 n 65 Dati relativi

Dettagli

COMUNE DI MISILMERI (Provincia di Palermo) AREA 4 URBANISTICA

COMUNE DI MISILMERI (Provincia di Palermo) AREA 4 URBANISTICA A - Modulo di comunicazione Al Responsabile dell Area 4 Urbanistica Arch. Giuseppe Lo Bocchiaro Oggetto: Abitabilità/agibilità di immobile - Comunicazione del proprietario ai sensi dell'art. 3, comma 5

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli SETTORE ASSETTO E SVILUPPO DEL TERRITORIO

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli SETTORE ASSETTO E SVILUPPO DEL TERRITORIO COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli SETTORE ASSETTO E SVILUPPO DEL TERRITORIO DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI ED ATTESTAZIONE DI AGIBILITA (D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, art. 25-comma 5-bis.) *

Dettagli

Protocollo. Residente in Comune Via/Piazza Civico CAP Provincia. Titolare: Legale rappresentante: Per conto di:

Protocollo. Residente in Comune Via/Piazza Civico CAP Provincia. Titolare: Legale rappresentante: Per conto di: Modello H926SCIA (07/01/2014) Allo Sportello Unico per l Edilizia Pagina 1 di 5 COMUNE DI SAN GIOVANNI ROTONDO SETTORE TECNICO - URBANISTICO AMBIENTE - PATRIMONIO Protocollo Esente da bollo Cod. Fisc.

Dettagli

COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO ED EDILIZIA COMUNICAZIONE FINE LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO ED EDILIZIA COMUNICAZIONE FINE LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante e del direttore dei lavori COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO ED EDILIZIA Sportello per: Edilizia sede di: Venezia - San Marco 4023 Campo Manin

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI (ai sensi degli artt della L.R. n. 65/14)

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI (ai sensi degli artt della L.R. n. 65/14) COMUNE DI PALAZZUOLO SUL SENIO COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI (ai sensi degli artt. 141-142 della L.R. n. 65/14) Permesso di costruire n... del.../.../... (pratica n..) Segnalazione Certificata Inizio

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Se società Municipio Roma XI MUNICIPIO ROMA XI COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Ai sensi dell art. 6 D.P.R. 380/2001 così come modificato dall art. 5 del D.L. 25 marzo 2010 n. 40 convertito con Legge 22

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI (Ai sensi dell art., 121 comma 3 della L.R. 1/2015 e art.90 comma 9 del D.Lgs.81/08 e s.m.i.)

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI (Ai sensi dell art., 121 comma 3 della L.R. 1/2015 e art.90 comma 9 del D.Lgs.81/08 e s.m.i.) Area Governo e Sviluppo del Territorio Unità Operativa Architettura Pubblica e Privata - SUAPE SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI (Ai sensi dell art., 121 comma 3 della L.R. 1/2015

Dettagli

Al Responsabile del Servizio Attività Produttive - S.U.A.P. del Comune di Genzano di Roma Via Italo Belardi, Genzano di Roma RM

Al Responsabile del Servizio Attività Produttive - S.U.A.P. del Comune di Genzano di Roma Via Italo Belardi, Genzano di Roma RM Al Responsabile del Servizio Attività Produttive - S.U.A.P. del Comune di Genzano di Roma Via Italo Belardi, 81 00045 Genzano di Roma RM ISTANZA DI AUTORIZZAZIONE ALLA REALIZZAZIONE DI STRUTTURE SANITARIE

Dettagli

COMUNE DI VAGLIA città metropolitana di FIRENZE

COMUNE DI VAGLIA città metropolitana di FIRENZE 2017 domanda acc. conf. in sanatoria COMUNE DI VAGLIA città metropolitana di FIRENZE marca da bollo. 16,00 timbro protocollo n. pratica AL RESPONSABILE DEL SETTORE EDILIZIA PRIVATA del COMUNE DI VAGLIA

Dettagli

Allegato 2 Modulistica edilizia

Allegato 2 Modulistica edilizia Allegato 2 Modulistica edilizia E. COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI Al di_ Comune Pratica edilizia Del Protocollo SUAP SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica COMUNICAZIONE FINE LAVORI da compilare a cura del

Dettagli

COMUNE DI FORNO DI ZOLDO Provincia di Belluno

COMUNE DI FORNO DI ZOLDO Provincia di Belluno via Roma, 26 3202 Forno di Zoldo (BL) tel. 0437/7844 fax. 0437/7834 sito web: www.comune.forno di zoldo.bl.it e mail: fornodizoldo@clz.bl.it pec: comune.fornodizoldo.bl@pecveneto.it P.IVA 00205920259 Protocollo

Dettagli

PERMESSO DI COSTRUIRE N DEL (P.E. ) SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) N DEL VARIANTI: N DEL (P.E. ) N DEL (P.E. ) N DEL (P.E.

PERMESSO DI COSTRUIRE N DEL (P.E. ) SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) N DEL VARIANTI: N DEL (P.E. ) N DEL (P.E. ) N DEL (P.E. P r o v i n c i a d i P i s t o i a C O M U N E D I Q U A R R A T A S e r v i z i o E d i l i z i a P r i v a t a Pratica N. (spazio riservato all ufficio Protocollo) (spazio riservato al Servizio Edilizia

Dettagli

al Comune di ***** Campania Sportello di ***** Campania

al Comune di ***** Campania Sportello di ***** Campania Pratica N PROCEDIMENTO AUTOMATIZZATO (artt 5 e 6 del dpr n 160/2010) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ - SCIA (art 19, della l n 241/1990 e sm) Protocollo Generale al Comune di ***** Campania

Dettagli

(Codice Fiscale ) nato a il, residente a via n, CAP Tel. in qualità di legale rappresentante della ditta (P.IVA. ) con sede in via n CAP Tel.

(Codice Fiscale ) nato a il, residente a via n, CAP Tel. in qualità di legale rappresentante della ditta (P.IVA. ) con sede in via n CAP Tel. Diritto di Segreteria Data Arrivo Protocollo Fascicolo Anno Titolo Classe Fascicolo AL COMUNE DI FORLI Servizio Edilizia e Piani Attuativi SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' (SCIA) VARIANTI IN

Dettagli

ATTESTAZIONE ASSEVERATA DI AGIBILITÀ (art. 149, l.r. 65/2014)

ATTESTAZIONE ASSEVERATA DI AGIBILITÀ (art. 149, l.r. 65/2014) ALLEGATO L Al Comune di Pratica edilizia Del Indirizzo Protocollo SUAP SUE PEC / Posta elettronica ATTESTAZIONE ASSEVERATA DI AGIBILITÀ ATTESTAZIONE con altre comunicazioni/scia da compilare a cura del

Dettagli

AGIBILITA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITA. Sportello Unico Edilizia. Comune di Sant Egidio alla Vibrata

AGIBILITA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITA. Sportello Unico Edilizia. Comune di Sant Egidio alla Vibrata Comune di Sant Egidio alla Vibrata Sportello Unico Edilizia Protocollo Riservato all Ufficio 1 Piazza Europa - 64016 Sant Egidio alla Vibrata (TE) 0861. 84 65 11 - Fax 0861. 84 02 03 sue@pec.comune.santegidioallavibrata.te.it

Dettagli

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA IN SANATORIA. Art. 209 della L.R n 65 Aggiornamento DICEMBRE 2014 I PARTE

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA IN SANATORIA. Art. 209 della L.R n 65 Aggiornamento DICEMBRE 2014 I PARTE Pag. 1 di 6 Spazio riservato all'ufficio COMUNE DI PIAZZA MARCONI 51 58053 2 copie in carta semplice originale copia I PARTE sottoscritt_...... (C.F.......) nat_ a...... il...... e residente in (1)........

Dettagli

A V V I S O CON DELIBERA DI C.S.G. N 157 DEL 9/4/2010 I DIRITTI DI SEGRETERIA PER INTERVENTI DI NATURA EDILIZIO-URBANISTICA

A V V I S O CON DELIBERA DI C.S.G. N 157 DEL 9/4/2010 I DIRITTI DI SEGRETERIA PER INTERVENTI DI NATURA EDILIZIO-URBANISTICA A V V I S O CON DELIBERA DI C.S.G. N 157 DEL 9/4/2010 I DIRITTI DI SEGRETERIA PER INTERVENTI DI NATURA EDILIZIO-URBANISTICA SONO STATI RIMODULATI COME DA TABELLA SEGUENTE: DIRITTI DI SEGRETRERIA (TABELLA

Dettagli

Allegato 2 Modulistica edilizia E. COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI

Allegato 2 Modulistica edilizia E. COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI Allegato 2 Modulistica edilizia E. COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI Al Comune Pratica edilizia di_ Del SUAP SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica Protocollo COMUNICAZIONE FINE LAVORI da compilare a cura del

Dettagli

PRATICA EDILIZIA n del

PRATICA EDILIZIA n del PRATICA EDILIZIA n del Riferita ai seguenti progetti: Prog. N. del Prog. N. del Prog. N. del Spazio riservato al protocollo AL COMUNE DI BAGNO A RIPOLI DEPOSITO VARIANTE che non comporta la sospensione

Dettagli

COMUNE DI VIETRI SUL MARE Comune di antica tradizione ceramica Provincia di Salerno SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA UFFICIO DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ

COMUNE DI VIETRI SUL MARE Comune di antica tradizione ceramica Provincia di Salerno SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA UFFICIO DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ Riservato all Ufficio Prot. gen. ESTREMI DI RIFERIMENTO ARCHIVIAZIONE: Pratica Edilizia: n. / OGGETTO: lavori di da eseguirsi nel (appartamento, condominio, ufficio, locale commerciale etc.), sito in Via

Dettagli

sull edificio riportato nel N.C.E.U: al foglio particella sub ed ubicato in Via n SEGNALA

sull edificio riportato nel N.C.E.U: al foglio particella sub ed ubicato in Via n SEGNALA Allo Sportello Unico Edilizia Comune di Atripalda Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' (SCIA) PER IL SEGUENTE INTERVENTO EDILIZIO, RICADENTE NEI CASI DI CUI ALL'ART. 22 (commi 1 e 2) DEL

Dettagli

AMEGLIA. censito al catasto: NC TERRENI NC EDILIZIO URBANO

AMEGLIA. censito al catasto: NC TERRENI NC EDILIZIO URBANO COMUNE DI AMEGLIA PROVINCIA DELLA SPEZIA Via Cafaggio n,15 Tel. 0187 60921 fax 0187 609044 Ufficio Tecnico-Area Urbanistica: Tel. 0187 609275-609265 e.mail llpp@comune.ameglia.sp.it Sito internet: www.comune.ameglia.sp.it

Dettagli

Cognome Nome. Nato/a a prov. Stato. residente in prov. indirizzo n. C.A.P.

Cognome Nome. Nato/a a prov. Stato. residente in prov. indirizzo n. C.A.P. Al Comune di Pratica edilizia Del Protocollo SUAP SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica SCIA SCIA UNICA (SCIA più altre segnalazioni, comunicazioni e notifiche) SCIA CONDIZIONATA (SCIA più istanze per

Dettagli

COMUNICAZIONE ATTIVITÀ EDILIZIA LIBERA Art. 80 L.R. 1/2005 art. B16 del Regolamento Edilizio

COMUNICAZIONE ATTIVITÀ EDILIZIA LIBERA Art. 80 L.R. 1/2005 art. B16 del Regolamento Edilizio Sportello Unico per le Attività produttive (SUAP) di... Comune di SARTEANO Servizio edilizia privata 1 copia in carta semplice copia denunciante COMUNICAZIONE ATTIVITÀ EDILIZIA LIBERA Art. 80 L.R. 1/2005

Dettagli

PROTOCOLLO AUT. NNEE N AL RESPONSABILE DEL SERVIZIO URBANISTICA ED EDILIZIA DEL COMUNE DI SAN CASCIANO IN VAL DI PESA PRESENTA/NO:

PROTOCOLLO AUT. NNEE N AL RESPONSABILE DEL SERVIZIO URBANISTICA ED EDILIZIA DEL COMUNE DI SAN CASCIANO IN VAL DI PESA PRESENTA/NO: PROTOCOLLO AUT. NNEE N bollo AL RESPONSABILE DEL SERVIZIO URBANISTICA ED EDILIZIA DEL COMUNE DI SAN CASCIANO IN VAL DI PESA IL/I SOTTOSCRITTO/I, AI SENSI DELLA VIGENTE NORMATIVA IN MATERIA, PRESENTA/NO:

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INSTALLAZIONE CONTATORE GAS e/o MESSA IN OPERA DI TUBAZIONE GAS ESTERNA

COMUNICAZIONE DI INSTALLAZIONE CONTATORE GAS e/o MESSA IN OPERA DI TUBAZIONE GAS ESTERNA 1 COMUNICAZIONE DI INSTALLAZIONE CONTATORE GAS e/o MESSA IN OPERA DI TUBAZIONE GAS ESTERNA Protocollo generale: Pratica n. Al Responsabile dell AREA TECNICA Diritti di Segreteria Il/La sottoscritto/a:

Dettagli

PRATICA INTESTATA A (Indicare Cognome/Nome o Impresa)

PRATICA INTESTATA A (Indicare Cognome/Nome o Impresa) Al Sig. Sindaco del Comune di Serravalle Pistoiese Marca da bollo 14,62 VINCOLO IDROGEOLOGICO E FORESTALE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE di cui alla L.R. 39/2000 e succ. L.R. 1/2003 art. 101 Regolamento di

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA MARCA DA BOLLO 16,00 Diritti di Segreteria da assolvere come da Prospetto Allegato B Regione Lombardia Provincia di Monza e Brianza Città di Desio Area Governo del Territorio Settore Edilizia Privata e

Dettagli

D A T I R E L A T I V I A L L 'I M M O B I L E

D A T I R E L A T I V I A L L 'I M M O B I L E %% Copia per: COMUNE DICHIARANTE Fasc. Edilizio n... Protocollo generale Pratica n... Bollo 14,62!"" #$ &% %(') ')*"+ D A T I R E L A T I V I A L L 'I M M O B I L E Località... Via... n.c... piano... Dati

Dettagli

ATTENZIONE: La presente segnalazione deve essere presentata, in duplice copia a firma originale (una copia verrà restituita timbrata all interessato)

ATTENZIONE: La presente segnalazione deve essere presentata, in duplice copia a firma originale (una copia verrà restituita timbrata all interessato) Al Responsabile del Servizio Attività Produttive - S.U.A.P. Comune di Genzano di Roma Via Italo Belardi, 81 00045 Genzano di Roma RM SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ S.C.I.A. AI SENSI DELL ART.

Dettagli

AL COMUNE DI MONSANO Servizio Urbanistica Sportello Unico Edilizia

AL COMUNE DI MONSANO Servizio Urbanistica Sportello Unico Edilizia Protocollo Pratica edilizia PERM.COST. n anno AL COMUNE DI MONSANO Servizio Urbanistica Sportello Unico Edilizia Oggetto: pratica edilizia. Richiesta PERMESSO DI COSTRUIRE ai sensi dell art. 10 del DPR

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI Art. 136 comma 2, lettere a) g) L. R. n. 65/2014

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI Art. 136 comma 2, lettere a) g) L. R. n. 65/2014 COMUNICAZIONE ASSEVERATA DI INIZIO LAVORI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA AI SENSI DELL ART. 136 COMMA 2, LETTERE a) g) L. R. n. 65/2014 Al Dirigente del Settore Sviluppo del Territorio del Comune di SESTO FIORENTINO

Dettagli

COMUNE DI LAZZATE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI LAZZATE PROVINCIA DI MILANO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (ex regime autorizzatorio) ai sensi dell art. 41 della Legge Regionale 12/05 Il/ La sottoscritto/a codice fiscale/partita IVA residente /con sede in via n. via CAP in qualità

Dettagli

SCIA. SCIA CONDIZIONATA (SCIA più istanze per. acquisire atti di assenso) (in caso di più titolari, la sezione è ripetibile nell allegato SOGGETTI

SCIA. SCIA CONDIZIONATA (SCIA più istanze per. acquisire atti di assenso) (in caso di più titolari, la sezione è ripetibile nell allegato SOGGETTI Modello SCIA.a Pratica edilizia del Servizio sportello unico edilizia privata sportello.unico.edilizia@pec.comune.napoli.it Protocollo SCIA SCIA CONDIZIONATA (SCIA più istanze per acquisire atti di assenso)

Dettagli

Scheda 2 Peco S.C.I.A. ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE COMUNICAZIONE

Scheda 2 Peco S.C.I.A. ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE COMUNICAZIONE Scheda 2 Peco S.C.I.A. ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE COMUNICAZIONE Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina l sottoscritt : Ai sensi e per gli effetti

Dettagli

S E G N A L A DI INIZIARE L ATTIVITÀ RICETTIVA EXTRALBERGHIERA ESERCIZIO SALTUARIO DEL SERVIZIO DI ALLOGGIO E PRIMA COLAZIONE BED & BREAKFAST

S E G N A L A DI INIZIARE L ATTIVITÀ RICETTIVA EXTRALBERGHIERA ESERCIZIO SALTUARIO DEL SERVIZIO DI ALLOGGIO E PRIMA COLAZIONE BED & BREAKFAST COMUNE DI BARUMINI STRUTTURE RICETTIVE EXTRALBERGHIERE ESERCIZIO SALTUARIO DEL SERVIZIO DI ALLOGGIO E PRIMA COLAZIONE BED & BREAKFAST (Legge Regionale 12/08/1998, n. 27, art. 6) S.C.I.A. - Segnalazione

Dettagli

P r o v i n c i a d i P i s t o i a C O M U N E D I Q U A R R A T A S e r v i z i o E d i l i z i a P r i v a t a

P r o v i n c i a d i P i s t o i a C O M U N E D I Q U A R R A T A S e r v i z i o E d i l i z i a P r i v a t a Marca da bollo P r o v i n c i a d i P i s t o i a C O M U N E D I Q U A R R A T A S e r v i z i o E d i l i z i a P r i v a t a Pratica N. (spazio riservato all ufficio Protocollo) (spazio riservato al

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI (Ai sensi dell art., 121 comma 3 della L.R. 1/2015 e art.90 comma 9 del D.Lgs.81/08 e ss.mm.ii.)

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI (Ai sensi dell art., 121 comma 3 della L.R. 1/2015 e art.90 comma 9 del D.Lgs.81/08 e ss.mm.ii.) COMUNE DI PIEGARO PROVINCIA DI PERUGIA Piazza Matteotti, 7 - C.A.P. 06066 - Part. IVA 00448170548 www.comune.piegaro.pg.it - P.E.C.: comune.piegaro@postacert.umbria.it Tel. 075.8358934/8358936 / fax 075.8358290

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA PER IMPIANTI ENERGIE RINNOVABILI Art. 6 comma 2 lett. d) del D.P.R. n. 380/2001 e s.m.i. Art.17 L.R. 39/2005 e s.m.i. Al Responsabile della U.O.A. Assetto del Territorio del Comune

Dettagli

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA' (ex abitabilità) ai sensi degli artt. 24 e 25 del D.P.R. 06 giugno 2001, n. 380.

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA' (ex abitabilità) ai sensi degli artt. 24 e 25 del D.P.R. 06 giugno 2001, n. 380. PRATICA EDILIZIA N. / ORIGINALE/COPIA Al Comune di Opera (Provincia di Milano) PROTOCOLLO GENERALE AREA Servizio GESTIONE DEL TERRITORIO, Ambiente, ATTIVITA PRODUTTIVE Edilizia Privata, Pubblica e E POLIZIA

Dettagli

COMUNE DI CAPRAIA E LIMITE

COMUNE DI CAPRAIA E LIMITE COMUNE DI CAPRAIA E LIMITE PROVINCIA DI FIRENZE Servizi sul Territorio Piazza VIII Marzo 1944 n 9 50050 Limite Sull Arno Tel. 0571-97811 Fax 0571-979503 e-mail: info@comune.capraia-e-limite.fi.it Istruzioni

Dettagli

MODELLO TERRE E ROCCE DA SCAVO (D.Lgs. n. 152/2006, Art. 41 Bis della L. n. 98/2013, DM 161/2012) Il/la sottoscritto/a nata/o a

MODELLO TERRE E ROCCE DA SCAVO (D.Lgs. n. 152/2006, Art. 41 Bis della L. n. 98/2013, DM 161/2012) Il/la sottoscritto/a nata/o a PROTOCOLLO COMUNE DI CHIESINA UZZANESE Provincia di Pistoia SETTORE URBANISTICA Modello aggiornato Aprile 2014 Spazio riservato AREA TECNICA: NUM. PRATICA Spett.le Comune di CHIESINA UZZANESE Via Garibaldi

Dettagli

Titolare/i. residente in (indirizzo) codice fiscale 2 residente in (indirizzo) codice fiscale 3 residente in (indirizzo) codice fiscale

Titolare/i. residente in (indirizzo) codice fiscale 2 residente in (indirizzo) codice fiscale 3 residente in (indirizzo) codice fiscale COMUNE DI SILVANO D ORBA PROVINCIA DI ALESSANDRIA P.ZA C. BATTISTI 25 15060 Silvano d'orba Tel. 0143/841491 Fax 0143/841154 www.comune.silvanodorba.al.it e-mail: sildor@tin.it Posta Elettronica Certificata:

Dettagli

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia Piazza Libertà, 1 C.A.P. 30020 Tel.0421/203680 Fax.0421/203693 - Codice Fiscale 83003010275 Partita IVA 00609690276 E-mail urbanistica.ediliziaprivata@comune.pramaggiore.ve.it

Dettagli

DOMANDA DI AGIBILITÀ art. 37 L.R. 16/2008

DOMANDA DI AGIBILITÀ art. 37 L.R. 16/2008 DOMANDA DI AGIBILITÀ art. 37 L.R. 16/2008 AL SETTORE SPORTELLO UNICO EDILIZIA COMUNE DI GENOVA Ufficio Agibilità Via di Francia, 1 16149 GENOVA MARCA DA BOLLO RISERVATO AL PROTOCOLLO QUADRO 1 DATI ANAGRAFICI

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ FARMACIA Il sottoscritto, Cognome: Nome: 1. Dati azienda e rappresentante legale, ubicazione intervento,

Dettagli

con sede in via/piazza n. che rappresenta in qualità di

con sede in via/piazza n. che rappresenta in qualità di Comune di Villata Provincia di Vercelli Sportello Unico edilizia P.G. Marca da bollo da euro 10,33 DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (articoli da 11 a 15 del d.p.r. n. 380 del 2001) ordinario per interventi

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITA' (art. 24 DPR 380/01 come modificato dal D.to Lgs 222/2016) e DICHIARAZIONE FINE LAVORI. Il sottoscritto CF

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITA' (art. 24 DPR 380/01 come modificato dal D.to Lgs 222/2016) e DICHIARAZIONE FINE LAVORI. Il sottoscritto CF SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITA' (art. 24 DPR 380/01 come modificato dal D.to Lgs 222/2016) e DICHIARAZIONE FINE LAVORI Il sottoscritto CF nato a il Prov. residente a Prov. CAP in Via cn. tel. cell.

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE di FERENTINO

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE di FERENTINO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE di FERENTINO Spazio per protocollo Spazio per timbro accettazione S.U.E. OGGETTO: DENUNCIA INIZIO ATTIVITA (artt. 22-23 DPR 380/01 e s.m.i.) SEGNALAZIONE CERTIFICATA

Dettagli

COMUNE DI ZIBELLO Provincia di Parma

COMUNE DI ZIBELLO Provincia di Parma COMUNE DI ZIBELLO Provincia di Parma Numero di posizione Protocollo generale Via Matteotti n.10 43010 Zibello (PR) Telefono 024/ 939717 / 024/939724 Fax 024/939742 c.melli@comune.zibello.pr.it l.dallaturca@comune.zibello.pr.it

Dettagli