Il centralino contemporaneo Da ABB consigli e soluzioni per trasformare la regola dell arte in un opera d arte.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il centralino contemporaneo Da ABB consigli e soluzioni per trasformare la regola dell arte in un opera d arte."

Transcript

1 Il centralino contemporaneo Da ABB consigli e soluzioni per trasformare la regola dell arte in un opera d arte.

2 Il montante L autostrada che porta al centralino Il montante È la conduttura che collega il punto di consegna dell energia (il contatore) con il centralino dell abitazione Protezione dal cortocircuito sul montante Interruttore automatico curva C 0 A SN201 C0 Dimensionare bene il montante Il montante va dimensionato tenendo conto della potenza di fornitura prevista e della sua lunghezza per contenere la caduta di tensione. Prevedere un po di margine nella scelta dei conduttori consentirà di non intervenire sull impianto in caso di cambio del contratto di fornitura. Protezione del montante Il montante va protetto alla sua base dal corto circuito. Dato che non è sempre facile verificare l idoneità dell interruttore di fornitura a soddisfare i requisiti della protezione dal corto circuito, ABB consiglia l installazione di un interruttore magnetotermico dedicato. La conduttura Se la conduttura è in doppio isolamento, per la sua protezione sarà sufficiente un interruttore magnetotermico. ABB consiglia di realizzarlo usando cavi multipolari con guaina o cavi unipolari in un tubo protettivo isolante. 2

3 In questa tabella sono dimensionati a titolo di esempio montanti che garantiscono una caduta di tensione inferiore al 2%, in funzione della lunghezza e della sezione del cavo. Nella tabella i valori tengono conto della possibilità offerta dai moderni contatori elettronici di prelevare a lungo una potenza superiore a quella contrattuale. Nell ultima riga viene indicata la taglia massima dell interruttore magnetotermico posto alla base del montante per la protezione dal corto circuito. Qualora a monte del contatore l impianto sia connesso ad un parafulmine (LPS esterno), occorre provvedere anche alla protezione dalla fulminazione diretta installando in parallelo all interruttore generale uno scaricatore di Tipo 1 con idonea protezione di back-up. Potenza contrattuale impegnata Lunghezza massima Sezione del montante Curva e In massima dell interruttore di protezione kw 3, m mm² C0 C63 C0 C63 C0 C63 C80 C63 C80 C125 C0 Protezione dal cortocircuito sul montante Interruttore automatico curva C 0 A SN201 Protezione di back-up Portafusibile 1P+N E931N/125 con fusibile 22x A gg E 9F22 GG125 Protezione dalla fulminazione diretta Scaricatore Tipo 1 1P+N OVR T1 1N

4 Protezione e selettività nella casa di oggi La mia casa non è un albergo? Dagli apparecchi installati in casa ci aspettiamo molti servizi : - Tutela della sicurezza delle persone e dei beni - Comunicazione - Un clima salutare ogni giorno dell anno - Automazione di operazioni noiose e ripetitive - Preparazione e conservazione degli alimenti - Un ambiente confortevole e rilassante - Intrattenimento e cultura ogni volta che vogliamo Per svolgere questi servizi, nelle abitazioni di oggi sono decine gli apparecchi elettrici a cui la famiglia affida le sue giornate: - Impianto antiintrusione, citofono e videocitofono - Climatizzatore e caldaia - Lavatrice, lavastoviglie, asciugatrice - Frigorifero, forno e fornelli - Illuminazione - Sistemi domotici - Televisori, console di gioco, decoder, computer I servizi offerti dalla nostra casa devono essere sempre disponibili, efficaci e sicuri. Per questo l impianto elettrico della casa deve garantire protezione, selettività e continuità di servizio Protezione dai pericoli dell elettricità: cortocircuiti, sovraccarichi, contatti indiretti, sovratensioni Selettività delle protezioni differenziali per evitare che un guasto a un apparecchio o ad una linea causi disservizi a tutto l impianto. Continuità di servizio ottenuta tramite selettività verticale ed orizzontale delle protezioni, immunità ai disturbi e richiusura automatica degli interruttori

5 Protezione e selettività nella casa di oggi Il generale di centralino L interruttore generale del centralino permette la messa fuori tensione dell intero impianto con un unica operazione. Installando nel centralino un interruttore generale con corrente nominale inferiore a quella dell interruttore alla base del montante, in caso di sovraccarico il ripristino dell alimentazione può essere fatto agendo direttamente sul centralino. scaricatore di sovratensioni OVR PLUS C32 interruttore generale magnetotermico Generale automatico Fornisce protezione dal sovraccarico e dal cortocircuito a tutto l impianto di casa. In alternativa può essere sostituito da un sezionatore generale di pari corrente nominale. Quando l interruttore generale è un interruttore magnetotermico differenziale, dovrà essere selettivo rispetto agli interruttori differenziali presenti a valle; ad esempio, 100 ma tipo S. scaricatore di sovratensioni OVR PLUS C32 interruttore generale magnetotermico differenziale DS200. Generale magnetotermico differenziale La corrente differenziale nominale deve essere coordinata con la resistenza di terra. Ad esempio, con Rt=166 ohm, Idn<300 ma. 5

6 Protezione e selettività nella casa di oggi Forza e luce oggi non basta più! Le utenze dell abitazione vanno suddivise in più circuiti, ognuno protetto da un interruttore magnetotermico o magnetotermico differenziale, tenendo conto dei seguenti obiettivi: - ridurre gli inconvenienti della mancanza di tensione in caso di intervento di un interruttore per guasto o per sovraccarico - facilitare l individuazione degli eventuali guasti - permettere il sezionamento di parti di impianto o di singoli apparecchi, per manutenzione o messa fuori servizio temporanea (per esempio per lasciare alimentati solo frigorifero e impianto di allarme quando si va in vacanza) Orizzontale + Verticale = massima efficacia! Forza Luce Selettività orizzontale Per aumentare la continuità di servizio è opportuno limitare il numero di utenze alimentate dal medesimo interruttore differenziale da 30 ma, tenendo conto dei seguenti criteri: - Prevenire sempre gli inconvenienti, come mancanza di illuminazione, ad esempio suddividendo le luci su due o più interruttori differenziali - Rispettare le diverse esigenze di protezione degli apparecchi utilizzatori, ad esempio privilegiando interruttori differenziali di tipo A su una linea di alimentazione di elettrodomestici Forza Luce Generale forza Selettività verticale Per evitare che un guasto in un singolo circuito faccia intervenire l interruttore generale, è opportuno installare, a monte dei circuiti che lo richiedono, interruttori differenziali dedicati. Per garantire la selettività occorre tenere presente che: - l Idn dell interruttore a monte deve essere almeno il triplo di quella dell interruttore a valle (es. 100 ma a monte, e 30 ma a valle) - l interruttore a monte deve essere di tipo S (selettivi) e quello a valle di tipo generale Elettrodomestici bagno Elettrodomestici cucina 6

7 Protezione e selettività nella casa di oggi Attenzione alle sovratensioni Al sicuro dai temporali Uno scaricatore di sovratensioni di Tipo 2 con 5 ka di corrente di scarica nominale, installato nel centralino riduce di 100 volte il rischio di guasti alle apparecchiature elettriche ed elettroniche domestiche. scaricatore di sovratensioni OVR PLUS C32 Più del 60% dei guasti ad apparecchiature elettriche ed elettroniche in casa è dovuto a sovratensioni atmosferiche o di rete. Massima continuità Se lo scaricatore è dotato di schema 1+1, come nel caso di OVR PLUS di ABB, può essere installato a monte del differenziale prevenendone gli scatti intempestivi e prolungandone la durata. Fusibile di back up integrato Gli scaricatori vanno sempre protetti a monte dal corto circuito. Per questo ABB consiglia l installazione di scaricatori con schema 1+1 e protezione fusibile integrata come il nuovo OVR PLUS. 7

8 Installare un impianto, garantire efficienza e protezione 8

9 Protezione e selettività nella casa di oggi Esempio di impianto standard in un appartamento Al contatore Protezione dalle sovratensioni Scaricatore Tipo 2 con spinterometro verso terra C32 Protezione generale quadro Interruttore magnetotermico C32 Protezione differenziale Protezione differenziale Protezione differenziale Interruttore differenziale 0 A 30mA tipo AC Interruttore differenziale 0 A 30mA tipo AC Interruttore differenziale 0 A 30mA tipo A C10 C16 C16 C10 C16 C10 C16 C16 C16 C6 Luci zona giorno 1 Caldaia 2 Frigorifero 3 Luci zona notte Altre prese 5 Bagno 6 Cucina Altre prese 7 Lavatrice 8 Condizionatore 9 Antifurto

10 Se aumentano i servizi, non diminuisce la sicurezza 10

11 Protezione e selettività nella casa di oggi Esempio di impianto comfort in un appartamento Al contatore Protezione dalle sovratensioni Scaricatore Tipo 2 con spinterometro verso terra Protezione generale quadro Interruttore magnetotermico differenziale C32 300mA tipo S Protezione utenze Interruttore magnetotermico differenziale 10 ma tipo AC 30 ma tipo A C10 C10 C16 C10 C16 C16 C16 C16 C10 C16 C6 30 ma tipo A 30 ma tipo A 30 ma tipo A Luci zona giorno Luci zona notte Altre prese Bagni Frigorifero Cucina altre prese Lavatrice Condizionatore Caldaia Giardino Antifurto

12 Un impianto virtuoso per le esigenze contemporanee 12

13 Protezione e selettività nella casa di oggi Esempio di impianto standard in una villetta Al contatore Protezione dalle sovratensioni Scaricatore Tipo 2 con spinterometro verso terra C32 Protezione generale quadro Interruttore magnetotermico C32 Protezione differenziale Interruttore differenziale 0 A 30 ma tipo A C10 C16 C6 C10 C16 C10 C16 C16 C16 C16 C16 C6 C16 Interruttore magnetotermico differenziale C6 Luci Piano terra Caldaia Citofono Luci 1 Piano Altre prese Bagni Cucina altre prese Lavatrice Condizionatore Box Giardino Centralino TV Frigorifero Antifurto

14 Comfort totale, protezione completa 1

15 Protezione e selettività nella casa di oggi Esempio di impianto comfort in una villetta Al contatore Protezione dalle sovratensioni Scaricatore Tipo 2 con spinterometro verso terra Protezione generale quadro Interruttore magnetotermico differenziale C32 300mA tipo S 10 ma tipo AC 30 ma tipo A 30 ma tipo A C10 C10 C16 C16 C10 C16 C16 C16 C16 C10 C16 C16 C6 C6 C6 30 ma tipo A 30 ma tipo A 30 ma tipo A Luci Piano terra Luci 1 Piano Altre prese Piano terra Altre prese 1 Piano Bagni Frigorifero Cucina altre prese Lavatrice Condizionatore Caldaia Box Giardino Antifurto Centralino TV Citofono

16 Protezione e selettività nella casa di oggi Piccoli accorgimenti che fanno la differenza Differenziali tipo A In caso di guasto alcuni elettrodomestici possono produrre correnti differenziali di tipo unidirezionale. Tali correnti potrebbero alterare il funzionamento di un interruttore differenziale di tipo AC. È raccomandabile utilizzare interruttori di tipo A per elettrodomestici quali lavatrici o condizionatori Attenzione ai bagni Un differenziale con Idn pari a 10 ma installato sui circuiti del bagno garantisce una maggiore protezione dai contatti indiretti. Il differenziale può essere installato direttamente nel centralino; in alternativa si possono usare gli interruttori differenziali per serie civile ABB Elos e Chiara DC22. I circuiti SELV: campanello e tirante bagno Il circuito SELV garantisce un alimentazione sicura dove il rischio di incidenti è più elevato, ad esempio vicino alla vasca da bagno. C10 Linea SELV tirante bagno e campanello esterno Bagni Trasformatore per campanelli 15VA 12V TM15/12 16

17 Protezione e selettività nella casa di oggi Piccoli accorgimenti che fanno la differenza Immunità ai disturbi Almeno per le utenze che richiedono elevata continuità di servizio, come frigorifero e sistema antiintrusione, si consiglia l installazione di differenziali anti perturbazione Interruttore differenziale F202 tipo AP-R C10 C16 C16 Continuità di servizio assoluta Per garantire la massima continuità di servizio, abbinare un dispositivo di richiusura automatica GreenLight al relativo differenziale Interruttore differenziale F202 tipo AP-R e dispositivo di richiusura automatica F2C-ARH C10 C16 C16 Protezione efficace Per massimizzare l effetto dello scaricatore di sovratensioni, la lunghezza dei collegamenti dello scaricatore, misurata in cavo dai conduttori di fase e neutro al nodo deve essere più piccola possibile. max 1 m Protezione efficace Per massimizzare l effetto dello scaricatore di sovratensioni, il conduttore di protezione dell appartamento deve essere derivato dal nodo al quale lo scaricatore è collegato. C32 17

18 Protezione e selettività nella casa di oggi Piccoli accorgimenti che fanno la differenza C6 Doppio isolamento Per alcune apparecchiature a doppio isolamento ed installate fisse, quali ad esempio l impianto antiintrusione, non è necessaria la protezione differenziale. In tal caso sull apparecchiatura deve essere riportato il simbolo Moduli GSM ATT Il controllo completo della casa I moduli GSM ATT di ABB, assicurano la supervisione e il comando da remoto dei dispositivi elettrici attraverso il proprio cellulare. I dispositivi sono completamente personalizzabili grazie ad ATT-Tool, un software semplice ed intuitivo fornito nella confezione. I moduli GSM ATT sono ideali per la gestione dell irrigazione, il comando dei cancelli elettrici, il riarmo dei circuiti elettrici e il controllo della caldaia. 18

19 Continuità di servizio, monitoraggio costante Prevenire i contrattempi Nessuna perturbazione Gli interruttori differenziali AP-R sono più resistenti alle perturbazioni dei fulmini. Prevengono gli scatti intempestivi garantendo la stessa sicurezza dei differenziali tradizionali. Protezioni dedicate utenze, anti perturbazioni Interruttore differenziale 30mA tipo AC AP-R Frigorifero - Caldaia - Antifurto Nessuna sovratensione Per massimizzare l efficacia del differenziale AP-R e prevenire danni agli apparecchi elettronici, si consiglia l abbinamento ad uno scaricatore di sovratensioni OVR PLUS. Prevenzione degli scatti intempestivi e protezione dalle sovratensioni Scaricatore OVR PLUS Protezioni dedicate utenze, anti perturbazioni Interruttore differenziale 30mA tipo AC AP-R Frigorifero - Caldaia - Antifurto 19

20 Continuità di servizio, monitoraggio costante Prevenire i contrattempi dispositivo autorichiudente GreenLight S2C-ARH Continuità di servizio Abbinando al differenziale AP-R un dispositivo autorichiudente GreenLight, nell eventualità di uno scatto non dovuto a guasto il differenziale viene riarmato automaticamente. Monitoraggio permanente Il modulo GSM ATT consente di ricevere eventuali segnalazioni di guasto o fuori servizio sul proprio telefono fisso o cellulare, o sul proprio PC. Il riarmo del differenziale può essere effettuato da remoto. Trasformatore TS C Gestione remota delle utenze Modulo GSM ATT Frigorifero - Caldaia - Antifurto 20

21 Continuità di servizio, monitoraggio costante Controllare i consumi Il risparmio parte dalla misura dei consumi! Installando almeno un contatore di energia monofase per inserzione diretta, il consumo degli apparecchi elettrici di casa sarà sempre sotto controllo. Nessuna incertezza I contatori di energia conformi alla direttiva europea MID possono essere utilizzati anche a fini fiscali e legali, ad esempio in caso di contestazioni sulle letture o di ripartizione tra più utenze derivate da un unico contatore condominiale. M06 Sfruttare la bioraria Le nuove tariffe biorarie, che avranno ampia diffusione in seguito alle decisioni delle autorità europee, permettono ampie possibilità di risparmio se si concentrano i consumi nelle fasce orarie a tariffa ridotta (di sera e al fine settimana). Un interruttore orario può essere utilizzato per accendere solo di notte lo scaldabagno ad accumulo, in modo che l acqua calda sia disponibile al mattino. Allo scaldabagno elettrico si attribuisce buona parte dei consumi elettrici domestici. 21

22 Il comfort della casa parte dal centralino Piccole automazioni In ufficio fino a tardi? Alla casa ci pensa il centralino! Molte utenze domestiche possono essere gestite in modo automatico direttamente dal centralino. Grazie ad interruttori orari, luce scale e crepuscolari l impianto di casa accoglie i suoi ospiti con la giusta illuminazione esterna e provvede da solo ai compiti più frequenti, come l irrigazione del giardino Nell esempio: - un orologio analogico AT2-R attiva l irrigazione dalle alle un crepuscolare TW1 attiva l illuminazione esterna della villetta al tramonto - un luce scale E , comandato da una fotocellula, illumina il vialetto di casa solo quando serve, al passaggio di un auto Giardino Irrigazione Luci vialetto Luci esterne 22

23 Il comfort della casa parte dal centralino Piccole automazioni Nelle abitazioni di oggi la potenza impegnata è sempre più elevata, in relazione alla taglia del contatore Occorre quindi gestire i carichi con attenzione, per evitare di rimanere al buio ABB offre diverse soluzioni per prevenire l intervento del contatore - il relè di massimo consumo RAL avvisa con un bip l utente e stacca opportunamente gli interruttori a monte dei carichi meno prioritari Prevenzione stacco carichi per intervento del limitatore Relè di gestione carichi RAL3 C16 C16 C16 Altre prese Lavatrice Condizionatore 23

24 Il comfort della casa parte dal centralino Piccole automazioni Quando salta il contatore è sempre una seccatura. Con una corretta gestione dei carichi si può prevenire! - l interruttore di gestione carichi LSS disattiva e riattiva automaticamente le utenze, avvisando eventualmente l utente C32 Prevenzione dello scatto del contatore e ripristino automatico dei carichi Interruttore di gestione carichi LSS1/2 Carichi non prioritari: Carichi prioritari: Condizionatore, cucina, altre prese Antifurto, frigorifero, luci Bagno, elettrodomestici 2

25 Il comfort della casa parte dal centralino Piccole automazioni Sotto controllo ATT-22 consente di inviare e ricevere comandi e allarmi dal centralino di casa. Ideale per le seconde case e le abitazioni isolate, include una batteria che mantiene operativo il modulo anche in caso di black-out. ATT funziona con una normale carta SIM GSM, anche ricaricabile, e grazie agli squilli gratuiti non consuma il credito! Guasto a terra Blocco caldaia Accensione termostato Accensione condizionatore 25

26 Alcuni consigli per un buon cablaggio del centralino Accorgimenti da professionisti Barrette Aiutano a ponticellare gli interruttori del centralino garantendo la tenuta del collegamento nel tempo e pulizia dell impianto Siglatura Per una facile gestione del centralino domestico da parte dell utilizzatore finale, ABB consiglia di siglare sempre interruttori ed altri apprecchi modulari indicandone in modo chiaro il tipo e gli apparecchi collegati. 26

27 Mai al buio! La lampada anti-blackout estraibile LEE 230, inserita in una presa modulare M1170, si accende in caso di mancanza tensione illuminando il centralino e rendendone più agevole il ripristino E domani? Le esigenze evolvono, gli inquilini cambiano. Il centralino installato oggi potrebbe aver bisogno domani di altri dispositivi per la sicurezza ed il comfort. Prevedere uno spazio libero nel centralino non costa quasi nulla. Non prevederlo può costare molto caro! Contenitori isolanti e materiale per l installazione System pro M compact Prodotti per l installazione civile Listino Prezzi Apparecchiature modulari Per ulteriori informazioni richiedete la documentazione qui a lato direttamente on-line dalla home page del sito nella sezione Richiedi documentazione e software tecnici Prodotti per l installazione civile Catalogo di scelta rapida 2010/2011 1SLC001001D090 2CSC00002D0906 2CSC600267B0901 2CSC007500P

28 Contatti ABB SACE Una divisione di ABB S.p.A. Via L. Lama, Sesto S. Giovanni (MI) Tel.: Fax: bol.it.abb.com Dati e immagini non sono impegnativi. In funzione dello sviluppo tecnico e dei prodotti, ci riserviamo il diritto di modificare il contenuto di questo documento senza alcuna notifica. Copyright 2010 ABB. All right reserved. 1SDC008100B / Pz. - CAL.

Nasce GreenLight F2C-ARH. La tua casa ringrazia. F2C-ARH

Nasce GreenLight F2C-ARH. La tua casa ringrazia. F2C-ARH Nasce GreenLight F2C-ARH. La tua casa ringrazia. F2C-ARH Nasce GreenLight F2C-ARH. Via libera all energia. Sempre. Il dispositivo di riarmo automatico GreenLight F2C-ARH è la nuova offerta ABB per la sicurezza

Dettagli

Guida alle novità 2011 della Norma CEI 64-8 V3 Soluzioni ABB per gli impianti residenziali

Guida alle novità 2011 della Norma CEI 64-8 V3 Soluzioni ABB per gli impianti residenziali Guida alle novità 2011 della Norma CEI 64-8 V3 Soluzioni ABB per gli impianti residenziali Indice La nuova variante V3 della Norma CEI 64-8...3 La struttura della Norma...4 Dove si applica...5 I livelli

Dettagli

EDIZIONE 2015. Guida alla Norma CEI 64-8 Soluzioni ABB per gli impianti residenziali

EDIZIONE 2015. Guida alla Norma CEI 64-8 Soluzioni ABB per gli impianti residenziali EDIZIONE 2015 Guida alla Norma CEI 64-8 Soluzioni ABB per gli impianti residenziali Catalogo 2013 ABB mette a disposizione dei propri clienti tutta una serie di strumenti utili per la configurazione degli

Dettagli

Con ABB rispetti la natura e anche le tue tasche! Cogli il fior fiore della convenienza con la promozione sui prodotti per il fotovoltaico.

Con ABB rispetti la natura e anche le tue tasche! Cogli il fior fiore della convenienza con la promozione sui prodotti per il fotovoltaico. o i r ic to to tr va la et er al l is t e r i n s le a li ri ag ate im d Con ABB rispetti la natura e anche le tue tasche! Cogli il fior fiore della convenienza con la promozione sui prodotti per il fotovoltaico.

Dettagli

2CSC441001B0902. Apparecchi di comando System pro M compact. Moduli GSM ATT

2CSC441001B0902. Apparecchi di comando System pro M compact. Moduli GSM ATT 2CSC441001B0902 Apparecchi di comando System pro M compact Moduli ATT Per comandare le utenze elettriche con il telefono cellulare I vantaggi La gestione delle apparecchiature elettriche da remoto è un

Dettagli

Promozione valida dal 4 Giugno al 31 Luglio 2012 presso i Grossisti aderenti all iniziativa

Promozione valida dal 4 Giugno al 31 Luglio 2012 presso i Grossisti aderenti all iniziativa Promozione valida dal 4 Giugno al 31 Luglio 01 presso i Grossisti aderenti all iniziativa Promozione CEI 64-8 La protezione sale di livello, il risparmio è di casa. Novità della norma CEI 64-8 La norma

Dettagli

L impianto elettrico per l appartamento medio (100 mq)

L impianto elettrico per l appartamento medio (100 mq) OBIETTIVO PROFESSIONE L impianto elettrico per l appartamento medio (100 mq) Presentiamo in queste pagine un esempio di impianto elettrico per un appartamento di taglia media avente una superficie di circa

Dettagli

Guida pratica all impianto elettrico nell appartamento (seconda parte)

Guida pratica all impianto elettrico nell appartamento (seconda parte) Guida pratica all impianto elettrico nell appartamento (seconda parte) Pubblicato il: 17/05/2004 Aggiornato al: 25/05/2004 di Gianluigi Saveri 1. L impianto elettrico L appartamento che si prende come

Dettagli

INCONTRO TECNICO CON: ---VITRIUM --- Riqualificazione impianti elettrici, di edifici esistenti, senza opere murarie.

INCONTRO TECNICO CON: ---VITRIUM --- Riqualificazione impianti elettrici, di edifici esistenti, senza opere murarie. INCONTRO TECNICO CON: ---VITRIUM --- Riqualificazione impianti elettrici, di edifici esistenti, senza opere murarie. VITRIUM Riqualificazione impianti elettrici, di edifici esistenti, senza opere murarie.

Dettagli

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici Fatti per il sole, minacciati dalle scariche atmosferiche L importanza

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso Pagina 1 di 17 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE

GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE 1) CONFORMITA ALLE NORME Tutti i componenti elettrici utilizzati devono essere a regola d arte ed idonei all ambiente di installazione. Il materiale elettrico soggetto

Dettagli

Caratteristiche della Home Automation Le tecnologie per la domotica permettono inoltre di ottenere alcuni vantaggi quali ad esempio:

Caratteristiche della Home Automation Le tecnologie per la domotica permettono inoltre di ottenere alcuni vantaggi quali ad esempio: La domotica è la disciplina che si occupa dell integrazione delle tecnologie che consentono di automatizzare una serie di operazioni all interno della casa. Si occupa dell integrazione dei dispositivi

Dettagli

INDICE Manuale Volume 2

INDICE Manuale Volume 2 INDICE Manuale Volume 2 Pag. NOTA DEGLI EDITORI PREFAZIONE 1. INTRODUZIONE 1 2. DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E RIFERIMENTI NORMATIVI 3 2.1 Principali disposizioni legislative 3 2.2 Principali norme tecniche

Dettagli

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 System pro M compact Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 Comandi motorizzati S2C-CM, F2C-CM e dispositivo autorichiudente F2C-ARI: funzioni e prestazioni

Dettagli

Le novità settembre 2004 1

Le novità settembre 2004 1 INDICE CASA ATTIVA Sistemi di protezione per il residenziale pag. 2 RESTART con AUTOTEST RESTART BIOCOMFORT ACTIVO SERIE 90 introduzione pag. 6 catalogo pag. 20 introduzione pag. 7 catalogo pag. 21 introduzione

Dettagli

Guida pratica all impianto elettrico nell appartamento

Guida pratica all impianto elettrico nell appartamento Guida pratica all impianto elettrico nell appartamento La lavorazione dell impianto elettrico nell appartamento si sussegue con una scansione temporale che deve tener conto dei tempi e dei modi tipici

Dettagli

Prodotti e soluzioni per l installatore. Guida pratica 2015

Prodotti e soluzioni per l installatore. Guida pratica 2015 TM Prodotti e soluzioni per l installatore Guida pratica 2015 Make the most of your energy Schneider Electric è lo specialista globale nella gestione dell energia e offre soluzioni integrate per rendere

Dettagli

Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale.

Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale. Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale. Assicurare la continuità di servizio Per assicurare la continuità di funzionamento di un impianto elettrico,

Dettagli

Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E

Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E I nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E sono ideali per il controllo di luci, ventole, piccoli automatismi

Dettagli

Dotazione degli impianti Requisiti per i punti di comando e di prelievo energia Livello 2

Dotazione degli impianti Requisiti per i punti di comando e di prelievo energia Livello 2 Dotazione degli impianti Requisiti per i punti di comando e di prelievo energia Livello Come si realizza Cucina 8 m Il comfort in una cucina di livello è dato da ulteriori elettrodomestici in più, per

Dettagli

L energia elettrica nelle nostre case IMPIANTO ELETTRICO DI UN APPARTAMENTO

L energia elettrica nelle nostre case IMPIANTO ELETTRICO DI UN APPARTAMENTO L energia elettrica nelle nostre case IMPIANTO ELETTRICO DI UN APPARTAMENTO LA TECNOLOGIA IN CASA Diverse sono le applicazioni tecnologiche nelle nostre case. Impianto termico Impianto idraulico Impianto

Dettagli

Norma CEI 0-21: Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT

Norma CEI 0-21: Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT Norma CEI 0-21: Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica Regola tecnica di connessione BT Norma CEI 0-21:

Dettagli

Si compongono di : Lato DC

Si compongono di : Lato DC Centralini di Campo precablati per DC e AC Monofase e Trifase Quadro di campo comprensivo di cablaggio lato DC e lato AC verso inverter e contatore ENEL. CENTRALINO ISL - CABUR DC Inverter Monofase / Trifase

Dettagli

emobility e abitazioni residenziali Soluzioni e sistemi di ricarica per veicoli elettrici nelle abitazioni private

emobility e abitazioni residenziali Soluzioni e sistemi di ricarica per veicoli elettrici nelle abitazioni private emobility e abitazioni residenziali Soluzioni e sistemi di ricarica per veicoli elettrici nelle abitazioni private Soluzioni di ricarica per posti auto privati e unità abitative indipendenti Le stazioni

Dettagli

ON 1 2 3 4 5 6 7 8 1,5 3 4,5 4 ON OFF ECO +5 +10 +20 -10 -20. Istruzioni d uso 10/08 - CI

ON 1 2 3 4 5 6 7 8 1,5 3 4,5 4 ON OFF ECO +5 +10 +20 -10 -20. Istruzioni d uso 10/08 - CI P A R T. T37 B Sistema Gestione Energia 3 5 6 7 8 8-5 5 - - + + kw Istruzioni d uso /8 - CI 8 5-5 + - + - Sistema Gestione Energia. ISTRUZII PER L UTENTE. Generalità del sistema Il sistema è in grado di

Dettagli

Terasaki Italia Srl via Campania, 4-20090 Segrate (MI) Tel. 022137574 - Fax 0226922931 www.terasaki.it - terasaki@tin.it. Contatti indiretti

Terasaki Italia Srl via Campania, 4-20090 Segrate (MI) Tel. 022137574 - Fax 0226922931 www.terasaki.it - terasaki@tin.it. Contatti indiretti Contatti indiretti Premessa Nel presente articolo è trattata l installazione degli interruttori differenziali modulari per la protezione delle persone dai contatti indiretti nell edilizia residenziale.

Dettagli

Soluzioni ABB. Più valore agli immobili residenziali.

Soluzioni ABB. Più valore agli immobili residenziali. Soluzioni ABB. Più valore agli immobili residenziali. Ti offre le migliori soluzioni e i più grandi vantaggi. È il tuo miglior collaboratore. È ABB. Il frutto del tuo lavoro ha ancora più valore. Stai

Dettagli

Sorveglianza assoluta dell impianto Voltmetri e amperometri con relè di allarme

Sorveglianza assoluta dell impianto Voltmetri e amperometri con relè di allarme Sorveglianza assoluta dell impianto Voltmetri e amperometri con relè di allarme L evoluzione della specie I nuovi strumenti digitali ABB per controllo e precisione ABB amplia la gamma di voltmetri ed amperometri

Dettagli

Dott. Ing. Cesare Orsini Libero Professionista

Dott. Ing. Cesare Orsini Libero Professionista In genere si ricorre a forniture monofase nei cantieri di limitata potenza e gli scaglioni sono 1,5; 3; 4,5; 6 KW, mentre per cantieri più grandi si usano delle forniture trifase con potenze pari a 6;

Dettagli

Guida alla realizzazione degli impianti elettrici nel settore residenziale. www.siemens.it. Answers for Infrastructure and cities.

Guida alla realizzazione degli impianti elettrici nel settore residenziale. www.siemens.it. Answers for Infrastructure and cities. Guida alla realizzazione degli impianti elettrici nel settore residenziale www.siemens.it Answers for Infrastructure and cities. Parte 1 Parte 2 Disposizioni tecniche Pagina 5 Apparecchi per centralino

Dettagli

DIMENSIONAMENTO DIMENSIONAMENT

DIMENSIONAMENTO DIMENSIONAMENT ESEMPI DI DIMENSIONAMENTO Fonte: ABB PREMESSA Di seguito vengono proposti due esempi di dimensionamento di un impianto fotovoltaico grid connected in parallelo ad un impianto utilizzatore preesistente.

Dettagli

FACOLTÀ DI INGEGNERIA

FACOLTÀ DI INGEGNERIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA TERMOMECCANICA DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA, INTELLIGENZA ARTIFICIALE E TELECOMUNICAZIONI IMPIANTO ELETTRICO DI UN APPARTAMENTO PROFESSORE:

Dettagli

Su una area a forma rettangolare i cui lati misurano rispettivamente 180 e 90m si deve realizzare un complesso residenziale composto da:

Su una area a forma rettangolare i cui lati misurano rispettivamente 180 e 90m si deve realizzare un complesso residenziale composto da: ESAMI DI STATO PER L'ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA LIBERA PROFESSIONE DI PERITO INDUSTRIALE SESSIONE 1999 Indirizzo: ELETTROTECNICA Seconda prova scritta Su una area a forma rettangolare i cui lati

Dettagli

Componenti per quadri di interfaccia ABB Indispensabili per Norma, eccezionali per qualità

Componenti per quadri di interfaccia ABB Indispensabili per Norma, eccezionali per qualità Componenti per quadri di interfaccia ABB Indispensabili per Norma, eccezionali per qualità La protezione semplicemente necessaria Da ABB una soluzione completa per rispondere alla Norma CEI 0-21 Come richiesto

Dettagli

MACROSETTORE LAVORAZIONI MECCANICHE E IMPIANTISTICA INSTALLATORE ELETTRICO

MACROSETTORE LAVORAZIONI MECCANICHE E IMPIANTISTICA INSTALLATORE ELETTRICO MACROSETTORE LAVORAZIONI MECCANICHE E IMPIANTISTICA INSTALLATORE ELETTRICO Installatore elettrico 1 INSTALLATORE ELETTRICO TECNICO PROFESSIONALI prima annualità Installatore elettrico 2 Conoscenza dei

Dettagli

PROGETTO DI IMPIANTO ELETTRICO RISTORANTE VIA DONATO SOMMA xx, GENOVA

PROGETTO DI IMPIANTO ELETTRICO RISTORANTE VIA DONATO SOMMA xx, GENOVA PROGETTO DI IMPIANTO ELETTRICO RISTORANTE VIA DONATO SOMMA xx, GENOVA PROGETTO REDATTO DA ARCH/ING ELENA AMERI Ai sensi del D.M. 37/28 art 5 comma 2 punto c) RELAZIONE TECNICA 0. PREMESSA Il progetto dell

Dettagli

ABB i-bus EIB Tutto sotto controllo. Sicuramente.

ABB i-bus EIB Tutto sotto controllo. Sicuramente. ABB i-bus EIB Tutto sotto controllo. Sicuramente. Il sistema ABB i-bus EIB rappresenta una nuova filosofia impiantistica ed è la scelta più semplice e intelligente per le soluzioni di building automation

Dettagli

1.01 Punto luce semplice 1 nr 7,27 7,27. 1.02 Punto di comando attuatore 1 relè ( ex int./dev./inv. ) 1 nr 59,80 59,80

1.01 Punto luce semplice 1 nr 7,27 7,27. 1.02 Punto di comando attuatore 1 relè ( ex int./dev./inv. ) 1 nr 59,80 59,80 Pagina 1 di 5 Nel seguito è descritto un esempio di impianto elettrico di LIVELLO 3, per un appartamento avente una superficie di circa 150/200 mq, costituito da: ingresso, soggiorno, cucina, tre bagni,

Dettagli

Esame di Stato di Istituto Tecnico Industriale. Indirizzo: Elettrotecnica ed Automazione. Tema di: Impianti Elettrici

Esame di Stato di Istituto Tecnico Industriale. Indirizzo: Elettrotecnica ed Automazione. Tema di: Impianti Elettrici Esame di Stato di Istituto Tecnico Industriale Indirizzo: Elettrotecnica ed Automazione Tema di: Impianti Elettrici Testo: Un complesso residenziale comprende le seguenti utenze: cinque villette con box

Dettagli

Norma CEI 64-8 V3 - Allegato A

Norma CEI 64-8 V3 - Allegato A L Allegato A "Ambienti residenziali - Prestazioni dell impianto" riguardante principalmente le prestazioni funzionali dell impianto elettrico nelle unità immobiliari ad uso abitativo, è stato pubblicato

Dettagli

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale Zaccari. PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO ELETTRICO

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale Zaccari. PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO ELETTRICO Ing. Fabio Gramagna Via V. Emanuele, 131-18012 Bordighera (IM) - Tel./Fax. 0184/26.32.01 fgramagna@gmail.com - fabio.gramagna@ingpec.eu Comune di Bordighera Provincia di Imperia Interventi di manutenzione

Dettagli

Tempo di efficienza. Da ABB i nuovi orologi digitali Linea D. Semplicemente precisi

Tempo di efficienza. Da ABB i nuovi orologi digitali Linea D. Semplicemente precisi Tempo di efficienza. Da ABB i nuovi orologi digitali Linea D. Semplicemente precisi Interruttori orari digitali Linea D Linea D è la nuova gamma di interruttori orari digitali di ABB. L esclusivo design,

Dettagli

Un edificio, adibito ad albergo, è costituito da tre piani fuori terra e da un piano interrato.

Un edificio, adibito ad albergo, è costituito da tre piani fuori terra e da un piano interrato. In questo numero riportiamo uno svolgimento possibile al quesito posto dal Ministero per l esame di stato di abilitazione all esercizio della libera professione di perito industriale della sessione 2008.

Dettagli

System pro M compact Interruttori sezionatori SD 200

System pro M compact Interruttori sezionatori SD 200 System pro M compact Interruttori sezionatori SD 200 Principali vantaggi La nuova gamma SD 200 estende la ormai collaudata serie System pro M compact con nuovi interruttori sezionatori che forniscono lo

Dettagli

Allarmi tecnici MY HOME. Allarmi. tecnici

Allarmi tecnici MY HOME. Allarmi. tecnici R Allarmi tecnici MY HOME R 65 Caratteristiche generali Tramite gli allarmi tecnici si possono mettere sotto controllo i dispositivi dell abitazione che in caso di malfunzionamento potrebbero provocare

Dettagli

Bellavista 2010 srl Ca C r a a r t a e t Br B i r a i n a z n a z a Vi V a i a T a T z a z z o z l o il

Bellavista 2010 srl Ca C r a a r t a e t Br B i r a i n a z n a z a Vi V a i a T a T z a z z o z l o il Bellavista 2010 srl Carate Brianza Via Tazzoli Cos è MY HOME? MY HOME è il sistema domotico di BTicino e rappresenta l attuale modo di progettare l impianto elettrico. My Home amplia le possibilità della

Dettagli

Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende:

Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende: Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende: - tre piani fuori terra con una scala interna; - tre appartamenti per piano aventi rispettivamente una superficie di circa 50 m 2, 100

Dettagli

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS)

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO FOTOVOLTAICO - A SERVIZIO della SEDE della SCUOLA ELEMENTARE CENTRO di Via CAVOUR - Progetto Cofinanziato dalla Linea di Intervento 2.1.1.1

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base Pagina 1 di 11 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

Unità di misura della corrente elettrica.

Unità di misura della corrente elettrica. Ampere Unità di misura della corrente elettrica. Cavo Centralino È un elemento fondamentale di un circuito elettrico: ha il compito di trasportare la corrente dal generatore fino all utilizzatore. (vedi

Dettagli

La tua casa in continuo movimento

La tua casa in continuo movimento La tua casa in continuo movimento SYSTEM RF L interruttore senza fili Pulsantiera trasmissione comando Il sistema di comando e controllo a radiofrequenza SYSTEM RF permette di ampliare le funzionalità

Dettagli

INVERTER AD ONDA SINUSOIDALE PURA. SISTEMA DI ACCUMULO ENERGIA CON QUADRO INTERFACCIA E GESTIONE.

INVERTER AD ONDA SINUSOIDALE PURA. SISTEMA DI ACCUMULO ENERGIA CON QUADRO INTERFACCIA E GESTIONE. INVERTER AD ONDA SINUSOIDALE PURA. SISTEMA DI ACCUMULO ENERGIA CON QUADRO INTERFACCIA E GESTIONE. Inverter DC-AC ad onda sinusoidale pura Da una sorgente in tensione continua (batteria) 12Vdc, 24Vdc o

Dettagli

partendo dal sottoquadro Q1. - Regolazione dell impianto termico: sarà realizzata mediante un termostato di zona che comanderà il funzionamento di

partendo dal sottoquadro Q1. - Regolazione dell impianto termico: sarà realizzata mediante un termostato di zona che comanderà il funzionamento di RELAZIONE GENERALE La presente relazione generale descrive i criteri utilizzati per le scelte progettuali esecutive del progetto degli impianti elettrico, cito-telefonico, di allarme e chiamata, T.V.,

Dettagli

Luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimento (Norme di installazione)

Luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimento (Norme di installazione) Norme di installazione Protezione contro i contatti diretti: o Isolamento delle parti attive; o Involucri o barriere con grado di protezione minimo IP2X o IPXXB. Per le superfici orizzontali superiori

Dettagli

TEMA DI : IMPIANTI ELETTRICI

TEMA DI : IMPIANTI ELETTRICI ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE CORSO DI ORDINAMENTO INDIRIZZO: ELETTROTECNICA E AUTOMAZIONE SECONDA PROVA SCRITTA SESSIONE ORDINARIA 2006 TEMA DI : IMPIANTI ELETTRICI Un piccolo ristorante

Dettagli

1. Generalità. 3. Normativa di riferimento

1. Generalità. 3. Normativa di riferimento 1. Generalità L intervento prevede la nuova realizzazione dell impianto elettrico e comunicazione interno alle unità immobiliari e le dorsali di alimentazione dal cortile posto al piano terra fino alle

Dettagli

PREMESSA: SCELTA CAVI:

PREMESSA: SCELTA CAVI: PREMESSA: Nelle seguenti pagine sono riportati i parametri di calcolo, le formule e le ipotesi utilizzati per i dimensionamenti dei quadri elettrici e dei cavi di alimentazione; del parcheggio A del parcheggio

Dettagli

LE SOLUZIONI DI MY HOME BTICINO

LE SOLUZIONI DI MY HOME BTICINO Relazione Tecnico-Descrittiva LE SOLUZIONI DI MY HOME BTICINO Pomigliano d., 8 marzo 2008 Pagina 1 di 6 Nel progetto relativo allo stabile- edificio terziario, adibito ad uso uffici e commerciale, precisamente

Dettagli

PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO

PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO RELAZIONE TECNICA SU CONSISTENZA E TIPOLOGIA Progetto: Progetto1 Descrizione: Impianto 1 Committente: Mario Rossi Ubicazione: Barletta Progettista: Ing. Franco verdi Data: 18/02/2012

Dettagli

Opere di completamento per nuova sede E.S.A. S.p.A. PROGETTISTA OGGETTO CLIENTE INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO...

Opere di completamento per nuova sede E.S.A. S.p.A. PROGETTISTA OGGETTO CLIENTE INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 4 3 DESCRIZIONE DELLE STRUTTURE E CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO... 5 4 CRITERI DI SICUREZZA ADOTTATI... 6 4.1 PROTEZIONE CONTRO SOVRACCARICHI

Dettagli

ENERGIA PER LA CASA TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA, IL RISPARMIO ENERGETICO E LA PREVENZIONE DEI BLACKOUT

ENERGIA PER LA CASA TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA, IL RISPARMIO ENERGETICO E LA PREVENZIONE DEI BLACKOUT TECNOLOGIA&COMFORT ENERGIA PER LA CASA ENERGIA PER LA CASA TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA, IL RISPARMIO ENERGETICO E LA PREVENZIONE DEI BLACKOUT 36 DIGITAL HOME ENERGIA PER LA CASA TECNOLOGIA&COMFORT DIGITAL

Dettagli

Il fusibile nella protezione contro le sovracorrenti in bassa tensione

Il fusibile nella protezione contro le sovracorrenti in bassa tensione Il fusibile nella protezione contro le sovracorrenti in bassa tensione di Saveri Gianluigi 1. Generalità Un apparecchiatura elettrica in condizioni di normale funzionamento (condizioni specificate dai

Dettagli

La norma C.E.I. 64/8 detta le regole per gli impianti elettrici con tensione nominale fino a 1.000V in A.C. e fino a 1.500 V in D.C.

La norma C.E.I. 64/8 detta le regole per gli impianti elettrici con tensione nominale fino a 1.000V in A.C. e fino a 1.500 V in D.C. Novità per gli impianti elettrici negli edifici civili: vengono stabilite le prestazioni minime dell impianto elettrico, fissate nella variante alla norma CEI 64/8. a cura di Marco Ianes La norma C.E.I.

Dettagli

Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact. Power and productivity for a better world TM ABB

Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact. Power and productivity for a better world TM ABB Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact Power and productivity for a better world TM ABB 0/2 Applicazioni Catalogo tecnico Indice Applicazioni Caratteristiche/Panoramica Spie luminose

Dettagli

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO LA PROTEZIONE DELLE CONDUTTURE CONTRO LE SOVRACORRENTI DEFINIZIONI NORMA CEI 64-8/2 TIPOLOGIE DI SOVRACORRENTI + ESEMPI SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Dettagli

SERIE 90 RESTART. Dispositivi di. riarmo automatico

SERIE 90 RESTART. Dispositivi di. riarmo automatico Dispositivi di riarmo automatico 7 GEWISS RESTART CON AUTOTEST Interruttore differenziale con riarmo e funzione di AUTOTEST: per l autodiagnosi periodica senza interruzione di alimentazione all impianto.

Dettagli

PROGETTIAMO E REALIZZIAMO SOFTWARE, IMPIANTI ELETRICI ED ELETRONICI PER L INDUSTRIA E PER LA TUA CASA DEL FUTURO ADESSO.

PROGETTIAMO E REALIZZIAMO SOFTWARE, IMPIANTI ELETRICI ED ELETRONICI PER L INDUSTRIA E PER LA TUA CASA DEL FUTURO ADESSO. PROGETTIAMO E REALIZZIAMO SOFTWARE, IMPIANTI ELETRICI ED ELETRONICI PER L INDUSTRIA E PER LA TUA CASA DEL FUTURO ADESSO. A SEGUITO TROVERAI LA BROCHURE COMPLETA E AGGIORNATA RIGUARDANTE IL NOSTRO SISTEMA

Dettagli

Residenza Airone. PELLA (NO) fraz. Alzo. Le soluzioni di automazioni domestica My Home di BTicino proposte da EDILCUSIO s.r.l.

Residenza Airone. PELLA (NO) fraz. Alzo. Le soluzioni di automazioni domestica My Home di BTicino proposte da EDILCUSIO s.r.l. Residenza Airone PELLA (NO) fraz. Alzo Le soluzioni di automazioni domestica My Home di BTicino proposte da EDILCUSIO s.r.l. Le soluzioni domotiche My Home è il sistema di automazione domestica di BTicino

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Dati dell'impresa installatrice

RELAZIONE TECNICA. Dati dell'impresa installatrice RELAZIONE TECNICA Impianto elettrico a servizio della scuola elementare Mons. MUCEDOLA con Obbligo di progetto dell'impianto da parte di un professionista Dati dell'impresa installatrice Ragione sociale:

Dettagli

LE NUOVE REGOLE DI CONFORMITÀ

LE NUOVE REGOLE DI CONFORMITÀ NORMATIVA LE NUOVE REGOLE DI CONFORMITÀ all Allegato A CEI 64-8/3 LIVELLO 3 IL SISTEMA DOMOTICO MY HOME My Home è la soluzione domotica di BTicino. È un sistema rivoluzionario che utilizza la più moderna

Dettagli

Relazione tecnica Impianti elettrici

Relazione tecnica Impianti elettrici Relazione tecnica Impianti elettrici GENERALITA La presente relazione tecnica definisce i requisiti a cui dovranno rispondere i materiali, le apparecchiature che costituiscono l impianto elettrico, nonché

Dettagli

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ F444 Modem Router ADSL per guida DIN MHSERVER2 WEB Server 2 fili di controllo e supervisione audio/video e di sistemi SCS MY HOME MH300 Modem Router ADSL WiFi 298 MY HOME INDICE

Dettagli

- Alle Imprese in indirizzo - Agli Aderenti Art.4 Statuto e p.c. - Ai Consiglieri dell Albo - Ai Componenti del C.T.A.

- Alle Imprese in indirizzo - Agli Aderenti Art.4 Statuto e p.c. - Ai Consiglieri dell Albo - Ai Componenti del C.T.A. CIRCOLARE n. 02/12 UNAE Emilia - Romagna (già AIEER) Albo delle Imprese Installatrici Elettriche Qualificate dell Emilia Romagna c/o ENEL S.p.A. - Via C. Darwin,4 40131 Bologna Tel. 051 6347139 - Fax 051

Dettagli

MeMo2. Il filo della memoria. Da ABB l innovativa memoria modulare USB 2.0

MeMo2. Il filo della memoria. Da ABB l innovativa memoria modulare USB 2.0 MeMo2. Il filo della memoria. Da ABB l innovativa memoria modulare USB 2.0 Nuovo dispositivo di memoria modulare MeMo2 MeMo2: un dispositivo da guida DIN con ingombro di due moduli, utilizzabile come

Dettagli

Impianti sportivi (Norme di Installazione)

Impianti sportivi (Norme di Installazione) Norme di installazione (le disposizioni indicate si riferiscono ad un impianto sportivo classificato come locale di pubblico spettacolo; se così non fosse, seguire le indicazioni per un impianto ordinario)

Dettagli

NUOVO SOFTWARE easyprojects PER L IMPIANTISTICA ELETTRICA

NUOVO SOFTWARE easyprojects PER L IMPIANTISTICA ELETTRICA NUOVO SOFTWARE easyprojects PER L IMPIANTISTICA ELETTRICA easyprojects Progettare un impianto elettrico vuol dire effettuare una serie di calcoli per garantire le corrette protezioni e le prestazioni concordate

Dettagli

Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio

Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio Tutti i vantaggi della gamma J Installazione veloce Attacco rapido a due posizioni per veloce installazione e facilmente

Dettagli

Shineforce. La tecnologia che semplifica la vita DOMOTICA

Shineforce. La tecnologia che semplifica la vita DOMOTICA DOMOTICA La tecnologia che semplifica la vita Shineforce Centrodomotica Srl SEDE CENTRALE Via Cellina, 1 33080 Porcia (PN) - Italy Tel. e Fax +39 0434.593090 info@centrodomotica.it www.centrodomotica.it

Dettagli

Relazione Tecnica Progetto dell Impianto Elettrico

Relazione Tecnica Progetto dell Impianto Elettrico Relazione Tecnica Progetto dell Impianto Elettrico Rotatoria ingresso cittadella universitaria Premessa: La presente relazione tecnica è finalizzata ad indicare la caratteristiche dei principali componenti

Dettagli

La casa domotica: i vantaggi e i costi di realizzazione dell impianto

La casa domotica: i vantaggi e i costi di realizzazione dell impianto La casa domotica: i vantaggi e i costi di realizzazione dell impianto Oggi si sente parlare sempre più spesso di case domotiche. Ma cos è esattamente la casa domotica? Come funziona? Quali sono i suoi

Dettagli

L'impianto elettrico nei locali da bagno e doccia

L'impianto elettrico nei locali da bagno e doccia L'impianto elettrico nei locali da bagno e doccia Pubblicato il: 11/12/2003 Aggiornato al: 11/12/2003 di Gianluigi Saveri Secondo la Norma 64-8 sez. 701, in funzione della pericolosità, nei locali bagno

Dettagli

SCHEMA DELLE VERIFICHE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI. Realizzato della. Impianti Elettrici - Antintrusione. Videosorveglianza

SCHEMA DELLE VERIFICHE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI. Realizzato della. Impianti Elettrici - Antintrusione. Videosorveglianza 1 SCHEMA DELLE VERIFICHE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI Realizzato della Impianti Elettrici - Antintrusione Videosorveglianza Viale C. Espinasse, 36-20156 Milano Queste informazioni sono state estratte da riviste

Dettagli

COMUNE DI STAZZANO RELAZIONE TECNICA GENERALE IMPIANTO ELETTRICO E SCHEMA DEI QUADRI PROVINCIA DI ALESSANDRIA GAVI,15 FEBBRAIO 2010

COMUNE DI STAZZANO RELAZIONE TECNICA GENERALE IMPIANTO ELETTRICO E SCHEMA DEI QUADRI PROVINCIA DI ALESSANDRIA GAVI,15 FEBBRAIO 2010 Pagina 1 di 1 COMUNE DI STAZZANO PROVINCIA DI ALESSANDRIA RELAZIONE TECNICA GENERALE IMPIANTO ELETTRICO E SCHEMA DEI QUADRI OGGETTO: EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA PROGRAMMA CASA: 10.000 ALLOGGI ENTRO

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI PROGETTO

RELAZIONE TECNICA DI PROGETTO ESAMI DI STATO PER L'ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA LIBERA PROFESSIONE DI PERITO INDUSTRIALE SESSIONE 93 Indirizzo: ELETTROTECNICA Seconda prova scritta Una villa occupa una superficie di sedime di circa

Dettagli

10. DIMENSIONAMENTO DELL IMPIANTO IDRICO IMPIANTO DI ADDUZIONE DELL ACQUA (RETE DI DISTRIBUZIONE)

10. DIMENSIONAMENTO DELL IMPIANTO IDRICO IMPIANTO DI ADDUZIONE DELL ACQUA (RETE DI DISTRIBUZIONE) 10. DIMENSIONAMENTO DELL IMPIANTO IDRICO IMPIANTO DI ADDUZIONE DELL ACQUA (RETE DI DISTRIBUZIONE) Per la determinazione delle portate massime contemporanee, necessarie per il dimensionamento delle reti

Dettagli

My Home. Introduzione MY HOME. My Home

My Home. Introduzione MY HOME. My Home Introduzione MY HOME Introduzione a Caratteristiche generali MY HOME R La casa come tu la vuoi Web Servizi per il controllo e la gestione della casa a distanza Cellulare Telefono fisso CONTROLLO Web server

Dettagli

DOMO.S - HOME AUTOMATION

DOMO.S - HOME AUTOMATION DOMO.S - HOME AUTOMATION IMPIANTO DOMOTICO LOW COST La ditta Sitzia, che arriva dall esperienza nel campo impiantistico industriale, mette le nuove tecnologie dell automazione al servizio delle abitazioni,

Dettagli

STRUTTURE RESIDENZIALI

STRUTTURE RESIDENZIALI 2 STRUTTURE RESIDENZIALI Offerte Dedicate RES2002 Offerte dedicate 2 STRUTTURE RESIDENZIALI Redazione a cura della Formazione tecnica & Studi Impianti elettrici Redazione: Giuseppe Mezzadri Redattore:

Dettagli

DomoDigit. DomoDigit. Il controllo della vostra casa a portata di dito

DomoDigit. DomoDigit. Il controllo della vostra casa a portata di dito DomoDigit Il controllo della vostra casa a portata di dito DomoDigit DomoDigit è la tecnologia che unisce, integra e controlla i dispositivi elettrici ed elettronici utili per la gestione della casa.

Dettagli

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze...

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze... SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. Le sovratensioni di rete RIMEDI CONTRO LE SOVRATENSIONI... INDICE DI SEZIONE...6 Avvertenze...6 Schema di collegamento...6

Dettagli

Sistemi GPS Mo d u l i G S M. Controlli remoti GSM. Esempio applicativo. Moduli GSM

Sistemi GPS Mo d u l i G S M. Controlli remoti GSM. Esempio applicativo. Moduli GSM Sistemi GPS Mo d u l i G S M Controlli remoti GSM Per controllare, attivare e verificare in modalità remota, sfruttando le reti GSM che coprono capillarmente tutto il territorio nazionale, europeo e gran

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PREMESSA

RELAZIONE TECNICA PREMESSA RELAZIONE TECNICA PREMESSA 1.Generalità La presente relazione tecnica riguarda la progettazione esecutiva per la riqualificazione urbana dell area compresa tra via IV Novembre e via Abate Coniglio nel

Dettagli

your home, your Will Manuale utente.

your home, your Will Manuale utente. your home, your Will Manuale utente. GSA di Stefanelli Stefano & C. c-tr Gallitello 56/D 85100 - potenza 09711933678 / 3488814774 info@gsasas.it www.gsasas.it Manuale utente. your home, your Will Indice

Dettagli

I.T.I.S. Magistri Cumacini. Ricavare il valore di K del conduttore con la relativa unità di misura

I.T.I.S. Magistri Cumacini. Ricavare il valore di K del conduttore con la relativa unità di misura Classe Nome I.T.I.S. Magistri Cumacini Cognome Data ESERCIZIO 1 Un conduttore di un circuito trifase di sezione 4 mm 2 è interessato da una corrente di corto circuito di valore efficace 10 ka per un tempo

Dettagli

Realizzazione autorimessa. Via della pace nel mondo Sestri Levante

Realizzazione autorimessa. Via della pace nel mondo Sestri Levante Dott. Ing. Andrea Muzio Via Dante 72 Sestri Levante (GE) tel. 018541082 - fax. 0185482916 cell. 3357849106 e-mail: andrea@muzioing.it Realizzazione autorimessa Via della pace nel mondo Sestri Levante Opere

Dettagli

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Argomenti principali Concetti fondamentali sull'atomo, conduttori elettrici, campo elettrico, generatore elettrico Concetto di circuito elettrico (generatore-carico)

Dettagli