Il centralino contemporaneo Da ABB consigli e soluzioni per trasformare la regola dell arte in un opera d arte.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il centralino contemporaneo Da ABB consigli e soluzioni per trasformare la regola dell arte in un opera d arte."

Transcript

1 Il centralino contemporaneo Da ABB consigli e soluzioni per trasformare la regola dell arte in un opera d arte.

2 Il montante L autostrada che porta al centralino Il montante È la conduttura che collega il punto di consegna dell energia (il contatore) con il centralino dell abitazione Protezione dal cortocircuito sul montante Interruttore automatico curva C 0 A SN201 C0 Dimensionare bene il montante Il montante va dimensionato tenendo conto della potenza di fornitura prevista e della sua lunghezza per contenere la caduta di tensione. Prevedere un po di margine nella scelta dei conduttori consentirà di non intervenire sull impianto in caso di cambio del contratto di fornitura. Protezione del montante Il montante va protetto alla sua base dal corto circuito. Dato che non è sempre facile verificare l idoneità dell interruttore di fornitura a soddisfare i requisiti della protezione dal corto circuito, ABB consiglia l installazione di un interruttore magnetotermico dedicato. La conduttura Se la conduttura è in doppio isolamento, per la sua protezione sarà sufficiente un interruttore magnetotermico. ABB consiglia di realizzarlo usando cavi multipolari con guaina o cavi unipolari in un tubo protettivo isolante. 2

3 In questa tabella sono dimensionati a titolo di esempio montanti che garantiscono una caduta di tensione inferiore al 2%, in funzione della lunghezza e della sezione del cavo. Nella tabella i valori tengono conto della possibilità offerta dai moderni contatori elettronici di prelevare a lungo una potenza superiore a quella contrattuale. Nell ultima riga viene indicata la taglia massima dell interruttore magnetotermico posto alla base del montante per la protezione dal corto circuito. Qualora a monte del contatore l impianto sia connesso ad un parafulmine (LPS esterno), occorre provvedere anche alla protezione dalla fulminazione diretta installando in parallelo all interruttore generale uno scaricatore di Tipo 1 con idonea protezione di back-up. Potenza contrattuale impegnata Lunghezza massima Sezione del montante Curva e In massima dell interruttore di protezione kw 3, m mm² C0 C63 C0 C63 C0 C63 C80 C63 C80 C125 C0 Protezione dal cortocircuito sul montante Interruttore automatico curva C 0 A SN201 Protezione di back-up Portafusibile 1P+N E931N/125 con fusibile 22x A gg E 9F22 GG125 Protezione dalla fulminazione diretta Scaricatore Tipo 1 1P+N OVR T1 1N

4 Protezione e selettività nella casa di oggi La mia casa non è un albergo? Dagli apparecchi installati in casa ci aspettiamo molti servizi : - Tutela della sicurezza delle persone e dei beni - Comunicazione - Un clima salutare ogni giorno dell anno - Automazione di operazioni noiose e ripetitive - Preparazione e conservazione degli alimenti - Un ambiente confortevole e rilassante - Intrattenimento e cultura ogni volta che vogliamo Per svolgere questi servizi, nelle abitazioni di oggi sono decine gli apparecchi elettrici a cui la famiglia affida le sue giornate: - Impianto antiintrusione, citofono e videocitofono - Climatizzatore e caldaia - Lavatrice, lavastoviglie, asciugatrice - Frigorifero, forno e fornelli - Illuminazione - Sistemi domotici - Televisori, console di gioco, decoder, computer I servizi offerti dalla nostra casa devono essere sempre disponibili, efficaci e sicuri. Per questo l impianto elettrico della casa deve garantire protezione, selettività e continuità di servizio Protezione dai pericoli dell elettricità: cortocircuiti, sovraccarichi, contatti indiretti, sovratensioni Selettività delle protezioni differenziali per evitare che un guasto a un apparecchio o ad una linea causi disservizi a tutto l impianto. Continuità di servizio ottenuta tramite selettività verticale ed orizzontale delle protezioni, immunità ai disturbi e richiusura automatica degli interruttori

5 Protezione e selettività nella casa di oggi Il generale di centralino L interruttore generale del centralino permette la messa fuori tensione dell intero impianto con un unica operazione. Installando nel centralino un interruttore generale con corrente nominale inferiore a quella dell interruttore alla base del montante, in caso di sovraccarico il ripristino dell alimentazione può essere fatto agendo direttamente sul centralino. scaricatore di sovratensioni OVR PLUS C32 interruttore generale magnetotermico Generale automatico Fornisce protezione dal sovraccarico e dal cortocircuito a tutto l impianto di casa. In alternativa può essere sostituito da un sezionatore generale di pari corrente nominale. Quando l interruttore generale è un interruttore magnetotermico differenziale, dovrà essere selettivo rispetto agli interruttori differenziali presenti a valle; ad esempio, 100 ma tipo S. scaricatore di sovratensioni OVR PLUS C32 interruttore generale magnetotermico differenziale DS200. Generale magnetotermico differenziale La corrente differenziale nominale deve essere coordinata con la resistenza di terra. Ad esempio, con Rt=166 ohm, Idn<300 ma. 5

6 Protezione e selettività nella casa di oggi Forza e luce oggi non basta più! Le utenze dell abitazione vanno suddivise in più circuiti, ognuno protetto da un interruttore magnetotermico o magnetotermico differenziale, tenendo conto dei seguenti obiettivi: - ridurre gli inconvenienti della mancanza di tensione in caso di intervento di un interruttore per guasto o per sovraccarico - facilitare l individuazione degli eventuali guasti - permettere il sezionamento di parti di impianto o di singoli apparecchi, per manutenzione o messa fuori servizio temporanea (per esempio per lasciare alimentati solo frigorifero e impianto di allarme quando si va in vacanza) Orizzontale + Verticale = massima efficacia! Forza Luce Selettività orizzontale Per aumentare la continuità di servizio è opportuno limitare il numero di utenze alimentate dal medesimo interruttore differenziale da 30 ma, tenendo conto dei seguenti criteri: - Prevenire sempre gli inconvenienti, come mancanza di illuminazione, ad esempio suddividendo le luci su due o più interruttori differenziali - Rispettare le diverse esigenze di protezione degli apparecchi utilizzatori, ad esempio privilegiando interruttori differenziali di tipo A su una linea di alimentazione di elettrodomestici Forza Luce Generale forza Selettività verticale Per evitare che un guasto in un singolo circuito faccia intervenire l interruttore generale, è opportuno installare, a monte dei circuiti che lo richiedono, interruttori differenziali dedicati. Per garantire la selettività occorre tenere presente che: - l Idn dell interruttore a monte deve essere almeno il triplo di quella dell interruttore a valle (es. 100 ma a monte, e 30 ma a valle) - l interruttore a monte deve essere di tipo S (selettivi) e quello a valle di tipo generale Elettrodomestici bagno Elettrodomestici cucina 6

7 Protezione e selettività nella casa di oggi Attenzione alle sovratensioni Al sicuro dai temporali Uno scaricatore di sovratensioni di Tipo 2 con 5 ka di corrente di scarica nominale, installato nel centralino riduce di 100 volte il rischio di guasti alle apparecchiature elettriche ed elettroniche domestiche. scaricatore di sovratensioni OVR PLUS C32 Più del 60% dei guasti ad apparecchiature elettriche ed elettroniche in casa è dovuto a sovratensioni atmosferiche o di rete. Massima continuità Se lo scaricatore è dotato di schema 1+1, come nel caso di OVR PLUS di ABB, può essere installato a monte del differenziale prevenendone gli scatti intempestivi e prolungandone la durata. Fusibile di back up integrato Gli scaricatori vanno sempre protetti a monte dal corto circuito. Per questo ABB consiglia l installazione di scaricatori con schema 1+1 e protezione fusibile integrata come il nuovo OVR PLUS. 7

8 Installare un impianto, garantire efficienza e protezione 8

9 Protezione e selettività nella casa di oggi Esempio di impianto standard in un appartamento Al contatore Protezione dalle sovratensioni Scaricatore Tipo 2 con spinterometro verso terra C32 Protezione generale quadro Interruttore magnetotermico C32 Protezione differenziale Protezione differenziale Protezione differenziale Interruttore differenziale 0 A 30mA tipo AC Interruttore differenziale 0 A 30mA tipo AC Interruttore differenziale 0 A 30mA tipo A C10 C16 C16 C10 C16 C10 C16 C16 C16 C6 Luci zona giorno 1 Caldaia 2 Frigorifero 3 Luci zona notte Altre prese 5 Bagno 6 Cucina Altre prese 7 Lavatrice 8 Condizionatore 9 Antifurto

10 Se aumentano i servizi, non diminuisce la sicurezza 10

11 Protezione e selettività nella casa di oggi Esempio di impianto comfort in un appartamento Al contatore Protezione dalle sovratensioni Scaricatore Tipo 2 con spinterometro verso terra Protezione generale quadro Interruttore magnetotermico differenziale C32 300mA tipo S Protezione utenze Interruttore magnetotermico differenziale 10 ma tipo AC 30 ma tipo A C10 C10 C16 C10 C16 C16 C16 C16 C10 C16 C6 30 ma tipo A 30 ma tipo A 30 ma tipo A Luci zona giorno Luci zona notte Altre prese Bagni Frigorifero Cucina altre prese Lavatrice Condizionatore Caldaia Giardino Antifurto

12 Un impianto virtuoso per le esigenze contemporanee 12

13 Protezione e selettività nella casa di oggi Esempio di impianto standard in una villetta Al contatore Protezione dalle sovratensioni Scaricatore Tipo 2 con spinterometro verso terra C32 Protezione generale quadro Interruttore magnetotermico C32 Protezione differenziale Interruttore differenziale 0 A 30 ma tipo A C10 C16 C6 C10 C16 C10 C16 C16 C16 C16 C16 C6 C16 Interruttore magnetotermico differenziale C6 Luci Piano terra Caldaia Citofono Luci 1 Piano Altre prese Bagni Cucina altre prese Lavatrice Condizionatore Box Giardino Centralino TV Frigorifero Antifurto

14 Comfort totale, protezione completa 1

15 Protezione e selettività nella casa di oggi Esempio di impianto comfort in una villetta Al contatore Protezione dalle sovratensioni Scaricatore Tipo 2 con spinterometro verso terra Protezione generale quadro Interruttore magnetotermico differenziale C32 300mA tipo S 10 ma tipo AC 30 ma tipo A 30 ma tipo A C10 C10 C16 C16 C10 C16 C16 C16 C16 C10 C16 C16 C6 C6 C6 30 ma tipo A 30 ma tipo A 30 ma tipo A Luci Piano terra Luci 1 Piano Altre prese Piano terra Altre prese 1 Piano Bagni Frigorifero Cucina altre prese Lavatrice Condizionatore Caldaia Box Giardino Antifurto Centralino TV Citofono

16 Protezione e selettività nella casa di oggi Piccoli accorgimenti che fanno la differenza Differenziali tipo A In caso di guasto alcuni elettrodomestici possono produrre correnti differenziali di tipo unidirezionale. Tali correnti potrebbero alterare il funzionamento di un interruttore differenziale di tipo AC. È raccomandabile utilizzare interruttori di tipo A per elettrodomestici quali lavatrici o condizionatori Attenzione ai bagni Un differenziale con Idn pari a 10 ma installato sui circuiti del bagno garantisce una maggiore protezione dai contatti indiretti. Il differenziale può essere installato direttamente nel centralino; in alternativa si possono usare gli interruttori differenziali per serie civile ABB Elos e Chiara DC22. I circuiti SELV: campanello e tirante bagno Il circuito SELV garantisce un alimentazione sicura dove il rischio di incidenti è più elevato, ad esempio vicino alla vasca da bagno. C10 Linea SELV tirante bagno e campanello esterno Bagni Trasformatore per campanelli 15VA 12V TM15/12 16

17 Protezione e selettività nella casa di oggi Piccoli accorgimenti che fanno la differenza Immunità ai disturbi Almeno per le utenze che richiedono elevata continuità di servizio, come frigorifero e sistema antiintrusione, si consiglia l installazione di differenziali anti perturbazione Interruttore differenziale F202 tipo AP-R C10 C16 C16 Continuità di servizio assoluta Per garantire la massima continuità di servizio, abbinare un dispositivo di richiusura automatica GreenLight al relativo differenziale Interruttore differenziale F202 tipo AP-R e dispositivo di richiusura automatica F2C-ARH C10 C16 C16 Protezione efficace Per massimizzare l effetto dello scaricatore di sovratensioni, la lunghezza dei collegamenti dello scaricatore, misurata in cavo dai conduttori di fase e neutro al nodo deve essere più piccola possibile. max 1 m Protezione efficace Per massimizzare l effetto dello scaricatore di sovratensioni, il conduttore di protezione dell appartamento deve essere derivato dal nodo al quale lo scaricatore è collegato. C32 17

18 Protezione e selettività nella casa di oggi Piccoli accorgimenti che fanno la differenza C6 Doppio isolamento Per alcune apparecchiature a doppio isolamento ed installate fisse, quali ad esempio l impianto antiintrusione, non è necessaria la protezione differenziale. In tal caso sull apparecchiatura deve essere riportato il simbolo Moduli GSM ATT Il controllo completo della casa I moduli GSM ATT di ABB, assicurano la supervisione e il comando da remoto dei dispositivi elettrici attraverso il proprio cellulare. I dispositivi sono completamente personalizzabili grazie ad ATT-Tool, un software semplice ed intuitivo fornito nella confezione. I moduli GSM ATT sono ideali per la gestione dell irrigazione, il comando dei cancelli elettrici, il riarmo dei circuiti elettrici e il controllo della caldaia. 18

19 Continuità di servizio, monitoraggio costante Prevenire i contrattempi Nessuna perturbazione Gli interruttori differenziali AP-R sono più resistenti alle perturbazioni dei fulmini. Prevengono gli scatti intempestivi garantendo la stessa sicurezza dei differenziali tradizionali. Protezioni dedicate utenze, anti perturbazioni Interruttore differenziale 30mA tipo AC AP-R Frigorifero - Caldaia - Antifurto Nessuna sovratensione Per massimizzare l efficacia del differenziale AP-R e prevenire danni agli apparecchi elettronici, si consiglia l abbinamento ad uno scaricatore di sovratensioni OVR PLUS. Prevenzione degli scatti intempestivi e protezione dalle sovratensioni Scaricatore OVR PLUS Protezioni dedicate utenze, anti perturbazioni Interruttore differenziale 30mA tipo AC AP-R Frigorifero - Caldaia - Antifurto 19

20 Continuità di servizio, monitoraggio costante Prevenire i contrattempi dispositivo autorichiudente GreenLight S2C-ARH Continuità di servizio Abbinando al differenziale AP-R un dispositivo autorichiudente GreenLight, nell eventualità di uno scatto non dovuto a guasto il differenziale viene riarmato automaticamente. Monitoraggio permanente Il modulo GSM ATT consente di ricevere eventuali segnalazioni di guasto o fuori servizio sul proprio telefono fisso o cellulare, o sul proprio PC. Il riarmo del differenziale può essere effettuato da remoto. Trasformatore TS C Gestione remota delle utenze Modulo GSM ATT Frigorifero - Caldaia - Antifurto 20

21 Continuità di servizio, monitoraggio costante Controllare i consumi Il risparmio parte dalla misura dei consumi! Installando almeno un contatore di energia monofase per inserzione diretta, il consumo degli apparecchi elettrici di casa sarà sempre sotto controllo. Nessuna incertezza I contatori di energia conformi alla direttiva europea MID possono essere utilizzati anche a fini fiscali e legali, ad esempio in caso di contestazioni sulle letture o di ripartizione tra più utenze derivate da un unico contatore condominiale. M06 Sfruttare la bioraria Le nuove tariffe biorarie, che avranno ampia diffusione in seguito alle decisioni delle autorità europee, permettono ampie possibilità di risparmio se si concentrano i consumi nelle fasce orarie a tariffa ridotta (di sera e al fine settimana). Un interruttore orario può essere utilizzato per accendere solo di notte lo scaldabagno ad accumulo, in modo che l acqua calda sia disponibile al mattino. Allo scaldabagno elettrico si attribuisce buona parte dei consumi elettrici domestici. 21

22 Il comfort della casa parte dal centralino Piccole automazioni In ufficio fino a tardi? Alla casa ci pensa il centralino! Molte utenze domestiche possono essere gestite in modo automatico direttamente dal centralino. Grazie ad interruttori orari, luce scale e crepuscolari l impianto di casa accoglie i suoi ospiti con la giusta illuminazione esterna e provvede da solo ai compiti più frequenti, come l irrigazione del giardino Nell esempio: - un orologio analogico AT2-R attiva l irrigazione dalle alle un crepuscolare TW1 attiva l illuminazione esterna della villetta al tramonto - un luce scale E , comandato da una fotocellula, illumina il vialetto di casa solo quando serve, al passaggio di un auto Giardino Irrigazione Luci vialetto Luci esterne 22

23 Il comfort della casa parte dal centralino Piccole automazioni Nelle abitazioni di oggi la potenza impegnata è sempre più elevata, in relazione alla taglia del contatore Occorre quindi gestire i carichi con attenzione, per evitare di rimanere al buio ABB offre diverse soluzioni per prevenire l intervento del contatore - il relè di massimo consumo RAL avvisa con un bip l utente e stacca opportunamente gli interruttori a monte dei carichi meno prioritari Prevenzione stacco carichi per intervento del limitatore Relè di gestione carichi RAL3 C16 C16 C16 Altre prese Lavatrice Condizionatore 23

24 Il comfort della casa parte dal centralino Piccole automazioni Quando salta il contatore è sempre una seccatura. Con una corretta gestione dei carichi si può prevenire! - l interruttore di gestione carichi LSS disattiva e riattiva automaticamente le utenze, avvisando eventualmente l utente C32 Prevenzione dello scatto del contatore e ripristino automatico dei carichi Interruttore di gestione carichi LSS1/2 Carichi non prioritari: Carichi prioritari: Condizionatore, cucina, altre prese Antifurto, frigorifero, luci Bagno, elettrodomestici 2

25 Il comfort della casa parte dal centralino Piccole automazioni Sotto controllo ATT-22 consente di inviare e ricevere comandi e allarmi dal centralino di casa. Ideale per le seconde case e le abitazioni isolate, include una batteria che mantiene operativo il modulo anche in caso di black-out. ATT funziona con una normale carta SIM GSM, anche ricaricabile, e grazie agli squilli gratuiti non consuma il credito! Guasto a terra Blocco caldaia Accensione termostato Accensione condizionatore 25

26 Alcuni consigli per un buon cablaggio del centralino Accorgimenti da professionisti Barrette Aiutano a ponticellare gli interruttori del centralino garantendo la tenuta del collegamento nel tempo e pulizia dell impianto Siglatura Per una facile gestione del centralino domestico da parte dell utilizzatore finale, ABB consiglia di siglare sempre interruttori ed altri apprecchi modulari indicandone in modo chiaro il tipo e gli apparecchi collegati. 26

27 Mai al buio! La lampada anti-blackout estraibile LEE 230, inserita in una presa modulare M1170, si accende in caso di mancanza tensione illuminando il centralino e rendendone più agevole il ripristino E domani? Le esigenze evolvono, gli inquilini cambiano. Il centralino installato oggi potrebbe aver bisogno domani di altri dispositivi per la sicurezza ed il comfort. Prevedere uno spazio libero nel centralino non costa quasi nulla. Non prevederlo può costare molto caro! Contenitori isolanti e materiale per l installazione System pro M compact Prodotti per l installazione civile Listino Prezzi Apparecchiature modulari Per ulteriori informazioni richiedete la documentazione qui a lato direttamente on-line dalla home page del sito nella sezione Richiedi documentazione e software tecnici Prodotti per l installazione civile Catalogo di scelta rapida 2010/2011 1SLC001001D090 2CSC00002D0906 2CSC600267B0901 2CSC007500P

28 Contatti ABB SACE Una divisione di ABB S.p.A. Via L. Lama, Sesto S. Giovanni (MI) Tel.: Fax: bol.it.abb.com Dati e immagini non sono impegnativi. In funzione dello sviluppo tecnico e dei prodotti, ci riserviamo il diritto di modificare il contenuto di questo documento senza alcuna notifica. Copyright 2010 ABB. All right reserved. 1SDC008100B / Pz. - CAL.

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici Fatti per il sole, minacciati dalle scariche atmosferiche L importanza

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Argomenti principali Concetti fondamentali sull'atomo, conduttori elettrici, campo elettrico, generatore elettrico Concetto di circuito elettrico (generatore-carico)

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO LA PROTEZIONE DELLE CONDUTTURE CONTRO LE SOVRACORRENTI DEFINIZIONI NORMA CEI 64-8/2 TIPOLOGIE DI SOVRACORRENTI + ESEMPI SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Dettagli

L impianto elettrico nel residenziale

L impianto elettrico nel residenziale Guida tecnica L impianto elettrico nel residenziale Come realizzare impianti conformi alla CEI 64-8 Testo aggiornato alla 7 a edizione Guida tecnica L impianto elettrico nel residenziale Come realizzare

Dettagli

Nuova Norma CEI 64-8 7 a Edizione 2012 Impianti elettrici utilizzatori in BT

Nuova Norma CEI 64-8 7 a Edizione 2012 Impianti elettrici utilizzatori in BT Nuova Norma CEI 64-8 7 a Edizione 2012 Impianti elettrici utilizzatori in BT 1 Nuova Norma CEI 64-8 - 7 a Edizione 2012 La nuova edizione (settima) della norma CEI 64-8 contiene piccoli aggiustamenti ed

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

OVR Guida pratica per la protezione contro le sovratensioni

OVR Guida pratica per la protezione contro le sovratensioni OVR Guida pratica per la protezione contro le sovratensioni Indice Protezione contro le sovratensioni Danni causati dalle sovratensioni... 2 Origine delle sovratensioni Scariche atmosferiche... 4 Manovre

Dettagli

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA CONTATTI DIRETTI contatti con elementi attivi dell impianto elettrico che normalmente sono in tensione CONTATTI INDIRETTI contatti con masse che possono trovarsi

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno.

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Sai Nonno: oggi abbiamo concluso le prove generali per lo spettacolo di fine d anno; credo proprio che ti piacerà, soprattutto il finale. Poco prima dell ultima

Dettagli

L impianto elettrico nei piccoli cantieri edili

L impianto elettrico nei piccoli cantieri edili Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia AZIENDE PER I SERVIZI SANITARI DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE Servizi Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro Ufficio Operativo dd. 29/09/2011 L impianto elettrico

Dettagli

Protezione dai contatti indiretti

Protezione dai contatti indiretti Protezione dai contatti indiretti Se una persona entra in contatto contemporaneamente con due parti di un impianto a potenziale diverso si trova sottoposto ad una tensione che può essere pericolosa. l

Dettagli

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI Corrente e Tensioni Corrente continua Trasformatore a due avvolgimenti con schermo trasformatore di isolamento CEI 14-6 Trasformatore di sicurezza CEI 14-6 Polarità positiva e negativa Convertitori di

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

AMBIENTI RESIDENZIALI PRESTAZIONI D IMPIANTO

AMBIENTI RESIDENZIALI PRESTAZIONI D IMPIANTO NORMA CEI 648 ED. 0 CAPITOLO 37 AMBIENTI RESIDENZIALI PRESTAZIONI D IMPIANTO Indice 5 Introduzione Una nuova classificazione degli impianti 69 Quadro unità abitativa Generalità e dispositivi 6 0 Tabella

Dettagli

GRUPPO DI CONTINUITA' 12 V - BATTERIA BACKUP

GRUPPO DI CONTINUITA' 12 V - BATTERIA BACKUP GRUPPO DI CONTINUITA' 12 V - BATTERIA BACKUP Salve, questo circuito nasce dall'esigenza pratica di garantire continuità di funzionamento in caso di blackout (accidentale o provocato da malintenzionati)

Dettagli

Unità 12. La corrente elettrica

Unità 12. La corrente elettrica Unità 12 La corrente elettrica L elettricità risiede nell atomo Modello dell atomo: al centro c è il nucleo formato da protoni e neutroni ben legati tra di loro; in orbita intorno al nucleo si trovano

Dettagli

elettrotecnico/elettrotecnica

elettrotecnico/elettrotecnica Delibera n. 748 del 24.06.2014 ordinamento formativo per la professione oggetto di apprendistato di elettrotecnico/elettrotecnica 1. Il profilo professionale 2. Durata e titolo conseguibile 3. Referenziazioni

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

RELAZIONE SUL CALCOLO ESEGUITO

RELAZIONE SUL CALCOLO ESEGUITO Pag. 1 Pag. Sommario Descrizione sommaria dell impianto al fine della sua identificazione... 4 Distribuzione topografica impianto elettrico... 4 Dati di progetto... 5 Descrizione e destinazione d uso degli

Dettagli

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni Produzione della corrente alternata La generazione di corrente alternata viene ottenuta con macchine elettriche dette alternatori. Per piccole potenze si usano i gruppi elettrogeni. Nelle centrali elettriche

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI INDIRETTI NEI SISTEMI TT

PROTEZIONE DAI CONTATTI INDIRETTI NEI SISTEMI TT POTEZONE DA CONTATT NDETT NE SSTEM TT Appunti a cura dell ng. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d ngegneria dell Università degli

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA RTC REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE IN BASSA TENSIONE DELL AZIENDA PUBBLISERVIZI BRUNICO INDICE 1. Scopo 3 2. Campo di applicazione

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti.

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. La protezione contro i contatti indiretti consiste nel prendere le misure intese a proteggere le persone contro i pericoli risultanti dal contatto con parti

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

GUIDA TECNICA 08. Linee guida funzionali MH08LF. BTicino SpA Via Messina, 38 20154 Milano - Italia www.bticino.it

GUIDA TECNICA 08. Linee guida funzionali MH08LF. BTicino SpA Via Messina, 38 20154 Milano - Italia www.bticino.it BTicino SpA Via Messina, 38 20154 Milano - Italia www.bticino.it Linee guida funzionali Piemonte Valle d Aosta Liguria UFFICIO REGIONALE 10098 RIVOLI (TO) c/o PRISMA 88 C.so Susa, 242 Tel. Q 011/9502611

Dettagli

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra Classificazione dei sistemi in categorie secondo la loro tensione nominale In relazione alla loro tensione nominale i sistemi

Dettagli

rischio elettrico generale

rischio elettrico generale rischio elettrico generale In Italia si verificano mediamente 5 infortuni elettrici mortali ogni settimana (per folgorazione), un primato europeo fortunatamente in lenta ma continua diminuizione. I luoghi

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Progetta facile, progetta domotico. Le soluzioni su misura per ogni ambiente.

Progetta facile, progetta domotico. Le soluzioni su misura per ogni ambiente. Progetta facile, progetta domotico. Le soluzioni su misura per ogni ambiente. C O S T R U I T E C I S O P R A Indice 3 3 La Domotica y Home 4 4 Le applicazioni 4 55 Le applicazioni integrate 56 6 Le linee

Dettagli

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A.

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. Pagina 1 di 48 INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 5 2. BASI PRINCIPALI E DEFINIZIONI...

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

- Relazione Impianto fotovoltaico e Schemi di calcolo elettrico e termico quadri elettrici

- Relazione Impianto fotovoltaico e Schemi di calcolo elettrico e termico quadri elettrici - Relazione Impianto fotovoltaico e Schemi di calcolo elettrico e termico quadri elettrici INDICE RELAZIONE TECNICA.... PREMESSA.... Oggetto e valenza dell iniziativa.... DATI DI PROGETTO... 4. Dati di

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

Effetti fisiopatologici della corrente elettrica sul corpo umano

Effetti fisiopatologici della corrente elettrica sul corpo umano Effetti fisiopatologici della corrente elettrica sul corpo umano La vita è regolata a livello cerebrale, muscolare e biologico da impulsi di natura elettrica. Il cervello è collegato ai muscoli ed a tutti

Dettagli

ATTIVATORE STABILIZZATO PER BOBINE DI SGANCIO A LANCIO DI CORRENTE.

ATTIVATORE STABILIZZATO PER BOBINE DI SGANCIO A LANCIO DI CORRENTE. Compatibilità totale con ogni apparato. Si usa con pulsanti normalmente chiusi. ella linea dei pulsanti c'è il 24Vcc. Insensibile alle interruzioni di rete. Insensibile agli sbalzi di tensione. Realizzazione

Dettagli

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti THERMATILE & BREVETTATO Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti 1 Che cos è? Thermatile è l innovativo sistema brevettato di riscaldamento radiante in fibra di carbonio, di soli 4 millimetri

Dettagli

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT Le Armoniche INTRODUZIONE Data una grandezza sinusoidale (fondamentale) si definisce armonica una grandezza sinusoidale di frequenza multipla. L ordine dell armonica è il rapporto tra la sua frequenza

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

GUIDA TECNICA. La distribuzione in bassa tensione. Dispositivi di apertura. Correnti di sovraccarico. Protezione fusibile. Correnti di corto circuito

GUIDA TECNICA. La distribuzione in bassa tensione. Dispositivi di apertura. Correnti di sovraccarico. Protezione fusibile. Correnti di corto circuito GUIDA TECNICA La distribuzione in bassa tensione Scemi di collegamento a terra 480 Tensioni, sovratensioni 482 Qualità dell energia 483 Miglioramento della qualità della rete 488 489 Dispositivi di apertura

Dettagli

Attivatore Telefonico GSM

Attivatore Telefonico GSM Part. U1991B - 10/09-01 PC Attivatore Telefonico GSM art. F462 Istruzioni d uso INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA L'impiego dell'attivatore GSM art. F462 in componenti o sistemi per supporto vita non è consentito

Dettagli

INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE

INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE Pagina. M 1 Cronotermostati M 3 Termostati.. M 4 Centraline climatiche M 4 Orologi M 6 Accessori abbinabili a centraline Climatiche e termoregolatori M 7 M 01

Dettagli

IMPIANTI ELETTTRICI parte II

IMPIANTI ELETTTRICI parte II IMPIANTI ELETTTRICI parte II di Delucca Ing. Diego PROTEZIONE DI UN IMPIANTO DAI SOVRACCARICHI E DAI CORTO CIRCUITI Una corrente I che passa in un cavo di sezione S, di portata IZ è chiamata di sovracorrente

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ Perché produrre energia elettrica Tutta la società moderna si basa sul consumo di energia, per fare qualsiasi attività necessitiamo di qualche forma di energia.

Dettagli

RISCHI DI NATURA ELETTRICA NEGLI AMBIENTI LAVORO

RISCHI DI NATURA ELETTRICA NEGLI AMBIENTI LAVORO RISCHI DI NATURA ELETTRICA NEGLI AMBIENTI LAVORO INDICE 1. Premessa 2. Infortuni da elettrocuzione 3. Pericolosità della corrente elettrica 4. Pericolosità della differenza di potenziale 5. Indicazione

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

Release 3.0. Entra nella tua casa Domotica BTicino.

Release 3.0. Entra nella tua casa Domotica BTicino. Release 3.0 Entra nella tua casa Domotica BTicino. La Domotica My Home 1 Le applicazioni 2 Le linee 3 I contatti 4 1 La Domotica My Home La Domotica My Home 1 Una scelta fondamentale. Scegliere la Domotica

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DELL AQUILA Scuola di Specializzazione per la Formazione degli Insegnanti nella Scuola Secondaria Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico Prof. Umberto Buontempo

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

La corrente elettrica

La corrente elettrica La corrente elettrica La corrente elettrica è un movimento di cariche elettriche che hanno tutte lo stesso segno e si muovono nello stesso verso. Si ha corrente quando: 1. Ci sono cariche elettriche; 2.

Dettagli

DK 5940 Aprile 2007 Ed. 2.2-1/47

DK 5940 Aprile 2007 Ed. 2.2-1/47 Ed. 2.2-1/47 INDICE Pagina 1 SCOPO DELLE PRESCRIZIONI 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 2 3 NORME E PRESCRIZIONI RICHIAMATE NEL TESTO 2 4 DEFINIZIONI 3 5 CRITERI GENERALI 4 5.1 CRITERI GENERALI DI FUNZIONAMENTO

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE.

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. Nello Mastrobuoni, SWL 368/00 (ver. 1, 06/12/2011) Questo strumento è utile per verificare se gli

Dettagli

Edizione Italiana. Guida sistema. bassa tensione. IT03G - edizione 10/2003

Edizione Italiana. Guida sistema. bassa tensione. IT03G - edizione 10/2003 Edizione Italiana IT03G - edizione 10/2003 Guida sistema bassa tensione Indice Scelta delle apparecchiature di protezione Introduzione 1 Riferimenti normativi per le apparecchiature e la progettazione

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Cabine MT/BT: teoria ed esempi di calcolo di cortocircuito

Cabine MT/BT: teoria ed esempi di calcolo di cortocircuito 2 Febbraio 28 Quaderni di Applicazione ecnica 1SDC7101G0902 Cabine M/B: teoria ed esempi di calcolo di cortocircuito Cabine M/B: teoria ed esempi di calcolo di cortocircuito Indice 1 Generalità sulle cabine

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA 24 2 Sommario Perché questo opuscolo 3 Il benessere sostenibile e i consumi delle famiglie italiane 4 Le etichette energetiche 5 La scheda di prodotto 9 L etichetta

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE FOCUS TECNICO IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE ADEGUAMENTO ALLE NORMATIVE DETRAZIONI FISCALI SUDDIVISIONE PIÙ EQUA DELLE SPESE RISPARMIO IN BOLLETTA MINOR CONSUMO GLOBALE DI TUTTO IL CONDOMINIO COSTO

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio Batterie per recinti Batteria alcalina a secco 9 V Le batterie alcaline AKO 9 V mantengo un alto voltaggio costante per tutta la loro durata. Questo permette al recinto di mantenere un andamento costante

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

ITALIANO. Q quadri da cantiere vuoti o. assemblati in fabbrica (ASC)

ITALIANO. Q quadri da cantiere vuoti o. assemblati in fabbrica (ASC) ITALIANO Q quadri da cantiere vuoti o assemblati in fabbrica (ASC) i presentazione prodotti L azienda e il prodotto La SpA INDUSTRIA LOMBARDA MATERIALE ELETTRICO opera a Milano dal 1938 nel settore elettrotecnico

Dettagli

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare.

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. Per una casa più comoda, cura e intelligente, con un solo clic. Kit Domotici faidate integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. www.easydo.it videosorveglianza, controllo carichi

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Informativa ONB Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti beneficiari... 2 3 Ambito oggettivo

Dettagli

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ ROBOT RASAERBA GARDENA R40Li OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ In completo relax! LASCIATE CHE LAVORI AL VOSTRO POSTO Il 98 % di chi ha comprato il Robot Rasaerba GARDENA lo raccomanderebbe.* Non dovrete più

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Alimentazione Switching con due schede ATX.

Alimentazione Switching con due schede ATX. Alimentazione Switching con due schede ATX. Alimentatore Switching finito 1 Introduzione...2 2 Realizzazione supporto...2 3 Realizzazione Elettrica...5 4 Realizzazione meccanica...7 5 Montaggio finale...9

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico CATALOGO 2010 MAS Nuovi quadri ad uso medico INDICE NUOVI QUADRI PER LOCALI AD USO MEDICO 2 TUTTI I VANTAGGI DELLA GAMMA MAS 4 NUOVI SORVEGLIATORI E PANNELLI RIPETITORI 6 CATALOGO 8 INFORMAZIONI TECNICHE

Dettagli