Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche"

Transcript

1 Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Distribuzione Energia Elettrica

2 Sommario 1. Ambito di applicazione Nuove connessioni e modifica connessioni esistenti Permanenti ordinarie in bassa tensione Nuove connessioni Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) Passaggi da media tensione a bassa tensione Permanenti ordinarie in media tensione Nuove connessioni Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) Passaggi da bassa tensione a media tensione Temporanee in media e bassa tensione Tipo permanente Nuove connessioni Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) Tipo transitorio in bassa tensione Entro 40 kw con misura dei consumi a forfait Nuove connessioni Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) Entro 40 kw con misura dei consumi a contatore Nuove connessioni Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) Entro 40 kw con misura dei consumi a contatore Nuove connessioni Distribuzione Energia Elettrica 2

3 Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) Oltre 40 kw Nuove connessioni Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) Tipo transitorio in media tensione Nuove connessioni Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) Permanenti particolari Nuove connessioni Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) Alta e altissima tensione Nuove connessioni Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) Altre prestazioni specifiche A.1 Quadri riassuntivi delle modalità di valutazione dei contributi A.1.1 Nuove connessioni e modifica connessioni esistenti A.1.2 Altre prestazioni specifiche A.2 Connessioni temporanee: prezziario per la redazione dei preventivi basati sulla spesa relativa A.2.1 Mano d opera A.2.2 Principali materiali impiegati usualmente Distribuzione Energia Elettrica 3

4 1. Ambito di applicazione In ottemperanza alle disposizioni dell Autorità per l energia elettrica e il gas in materia di condizioni economiche per l erogazione del servizio di connessione nel periodo di regolazione definite nell Allegato C, delibera ARG/elt 199/11 e s.m.i. (di seguito Testo Integrato Connessioni o TIC), il presente documento espone i contributi di competenza del distributore di energia elettrica con riferimento alle richieste di prestazione qui elencate: - nuova connessione e modifica connessione esistente (variazione di potenza), come definite nella Parte II del TIC; - altre prestazioni specifiche, come definite nella Parte III del TIC. Al fine di illustrare al meglio l applicazione dei suddetti contributi, è inoltre esplicitamente indicata la corrispondente definizione di tali prestazioni ai sensi delle disposizioni dell Autorità per l energia elettrica e il gas in materia di: - qualità commerciale nel periodo di regolazione (Parte II, Allegato A, delibera ARG/elt 198/11 e s.m.i., di seguito Testo Integrato della Qualità dei servizi Elettrici o TIQE); - morosità (delibera ARG/elt 4/08 e s.m.i.); - switching (delibera ARG/elt 42/08 e s.m.i.); - servizio di connessione in media, alta e altissima tensione (delibera n. 281/05 e s.m.i.). Le prestazioni sopramenzionate, considerate nel presente documento, sono riferite a connessioni: - permanenti ordinarie in bassa tensione; - permanenti ordinarie in media tensione - temporanee in media e bassa tensione; - permanenti particolari; - in alta e altissima tensione. Distribuzione Energia Elettrica 4

5 Per la definizione delle connessioni permanenti ordinarie, delle connessioni temporanee e delle connessioni permanenti particolari si veda l articolo 7 del TIC. Per la distinzione tra connessioni temporanee di tipo permanente e connessioni temporanee di tipo transitorio si veda il comma 1.1 del TIC. In ottemperanza alle disposizioni dell Autorità per l energia elettrica e il gas in materia di limitazione della potenza definite all articolo 22 del TIC ed all articolo 3, Allegato A, delibera ARG/elt 199/11 e s.m.i. (Testo Integrato Trasporto o TIT), il distributore di energia elettrica concede livelli di potenza contrattualmente impegnata pari a kw: - 1,5; - 3; - 4,5; - 6; - 10; - 15; - 20; - 25; Ai sensi del medesimo articolo del TIT, in tali casi la potenza disponibile è uguale alla potenza contrattualmente impegnata incrementata del 10%. Per la definizione di potenza disponibile, utilizzata per la determinazione della quota potenza dei corrispettivi di connessione come dettagliato nei capitoli successivi, di potenza impegnata e di potenza contrattualmente impegnata si veda il comma 1.1 del TIT. Nel presente documento non sono contemplate le connessioni attive (connessioni relative ad impianti di produzione); in merito alle pertinenti policy adottate da si veda l apposita voce pubblicata nella sezione Distribuzione Energia Elettrica del sito Web di Gruppo HERA. Distribuzione Energia Elettrica 5

6 2. Nuove connessioni e modifica connessioni esistenti In termini di qualità commerciale, fa rientrare la richiesta di nuova connessione o modifica connessione esistente nella seguente tipologia di prestazione: - preventivo, come regolamentato nel TIQE. Per le fattispecie illustrate in dettaglio nei paragrafi il distributore applica il preventivo rapido come definito al comma 80.1, lettera ll), TIQE o si avvale della facoltà prevista al comma 83,6, TIQE. In tali casi la richiesta di nuova connessione o modifica connessione esistente viene considerata direttamente come: - attivazione della fornitura, come definita al comma 80.1, lettera f), TIQE ( intervento limitato al gruppo di misura, inclusa l eventuale installazione o sostituzione del gruppo di misura medesimo ); - esecuzione di lavori semplici, come definito al comma 80.1, lettera aa), TIQE. Per le connessioni in media, alta ed altissima tensione, la fase di preventivazione, in dipendenza dalla tipologia della richiesta, consiste nell elaborazione dei documenti: - soluzione tecnica minima generale, come definita all articolo 8, Allegato A, delibera n. 281/05 e s.m.i.; - soluzione tecnica minima di dettaglio, come definita all articolo 8, Allegato A, delibera n. 281/05 e s.m.i.; In generale, all accettazione del preventivo da parte del richiedente viene avviata una delle seguenti tipologie di prestazione: - esecuzione di lavori semplici, come definito al comma 80.1, lettera aa), TIQE; - esecuzione di lavori complessi, come definito al comma 80.1, lettera z), TIQE. Per avviare l alimentazione del punto di prelievo dovrà essere richiesta la seguente tipologia di prestazione, anche contestualmente alla richiesta di nuova connessione: - energizzazione, come definita al comma 80.1, lettera y), TIQE. Distribuzione Energia Elettrica 6

7 2.1 Permanenti ordinarie in bassa tensione Nuove connessioni I contributi di competenza del distributore sono valutati a preventivo, con l addebito dei seguenti importi forfetari: Tipo Importo [Euro] 2013 Note Regolazione di riferimento Prodotto di servizio HERA fissa 27,59 27,59 A copertura di oneri amministrativi; importo addebitato all'attivazione della fornitura Tab. 2 TIC VERFAT1010* o LAVFAT1020** 184,11 184,11 fissa Tab. 1 a) TIC distanza 92,29 92,29 184,11 184,11 aggiuntiva da applicare per ogni 100 metri o frazione superiore a 50 metri eccedenti la distanza di 200 metri dalla cabina di riferimento, fino a 700 metri aggiuntiva da applicare per ogni 100 metri o frazione superiore a 50 metri eccedenti la distanza di 700 metri dalla cabina di riferimento, fino a metri Tab. 1 a) TIC Tab. 1 a) TIC LAVFAT ,22 368,22 aggiuntiva da applicare per ogni 100 metri o frazione superiore a 50 metri eccedenti la distanza di metri dalla cabina di riferimento Tab. 1 a) TIC potenza 69,22 69,22 Per ogni kw di potenza messo a disposizione Tab. 1 b) TIC * Apertura contatore installato ** Installo ed apertura contatore Distribuzione Energia Elettrica 7

8 2.1.2 Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) In termini di qualità commerciale, il distributore riconduce la richiesta di variazione di potenza su una connessione permanente ordinaria in bassa tensione entro 100 kw di potenza disponibile ad una delle seguenti tipologie di prestazione: - attivazione della fornitura, come definita al comma 80.1, lettera f), TIQE ( intervento limitato al gruppo di misura, inclusa l eventuale installazione o sostituzione del gruppo di misura medesimo ); - esecuzione di lavori semplici, come definito al comma 80.1, lettera aa), TIQE. Qualora la richiesta si riferisca invece ad una potenza disponibile oltre 100 kw, fa rientrare la richiesta medesima nelle seguenti tipologie di prestazione: - preventivazione ed esecuzione lavori, come definite nel TIQE. In tutti i casi sopraesposti (attivazione della fornitura, esecuzione di lavori semplici, preventivazione ed esecuzione lavori), la determinazione dei contributi di competenza del distributore avviene come segue: Tipo Importo [Euro] 2013 Note Regolazione di riferimento Prodotto di servizio HERA fissa potenza 27,59 27,59 69,22 69,22 A copertura di oneri amministrativi; importo addebitato all'atto della modifica contrattuale Per kw di potenza disponibile aggiuntiva rispetto a quella precedentemente sottoscritta Tab. 2 TIC Tab. 1 b) TIC LAVFAT1120 o LAVFAT1100 Sono di seguito indicate le condizioni per cui la richiesta di variazione di potenza entro 100 kw di potenza disponibile viene classificata dal distributore come attivazione della fornitura o esecuzione di lavori semplici. Distribuzione Energia Elettrica 8

9 considera come attivazioni della fornitura le seguenti richieste di variazione di potenza: Aumento di potenza Aumento o diminuzione di potenza Passaggio da utenza monofase ad utenza trifase o viceversa No Passaggio da utenza monofase ad utenza trifase o viceversa Sì o No Adeguamento potenza disponibile Sì* Adeguamento potenza disponibile No* Utenza Potenza impegnata di partenza [kw] Massima potenza impegnata concedibile [kw] Monofase 1,5 < 6 6 Prodotto di servizio HERA Utenza di partenza Utenza richiesta Potenza impegnata di partenza [kw] Aumento Massima potenza impegnata concedibile [kw] Diminuzione Minima potenza impegnata concedibile [kw] Prodotto di servizio HERA Monofase o trifase Monofase Qualsiasi 6 1,5 Trifase 1,5 < LAVFAT1120 Monofase o trifase Trifase Qualsiasi 100 1,5 LAVFAT1120 Oltre 30 < * Impianto con potenza disponibile adeguata: è dovuto il solo contributo in quota fissa a copertura di oneri amministrativi * Impianto con potenza disponibile non adeguata alla potenza impegnata richiesta: oltre al contributo in quota fissa a copertura di oneri amministrativi è addebitata la sola quota potenza per la potenza disponibile aggiuntiva rispetto a quella precedentemente sottoscritta Qualora la prestazione richiesta sia inoltre inclusa nella tabella 12 del TIQE si applica il preventivo rapido. Se invece la prestazione richiesta, pur rientrando nelle suddette fattispecie, non è inclusa nella tabella 12 del TIQE, il distributore si avvale della facoltà prevista al comma 83.6 del TIQE. Distribuzione Energia Elettrica 9

10 considera come esecuzione di lavori semplici le richieste di variazione di potenza non contemplate dalle tabelle al precedente paragrafo Attivazione della fornitura ma che ricadono nelle seguenti condizioni: Aumento di potenza Passaggio da utenza monofase ad utenza trifase o viceversa Adeguamento potenza disponibile Sì o No Sì* Utenza di partenza Utenza richiesta Potenza impegnata di partenza [kw] Massima potenza impegnata concedibile [kw] Prodotto di servizio HERA Trifase Trifase 1,5 100 Monofase Trifase 1,5 100 LAVFAT1100 Trifase Monofase 1,5 < 6 6 * Impianto con potenza disponibile non adeguata alla potenza impegnata richiesta: oltre al contributo in quota fissa a copertura di oneri amministrativi è addebitata la sola quota potenza per la potenza disponibile aggiuntiva rispetto a quella precedentemente sottoscritta In tutte le suddette fattispecie il distributore si avvale della facoltà prevista al comma 83.6 del TIQE. Distribuzione Energia Elettrica 10

11 2.1.3 Passaggi da media tensione a bassa tensione Fatto salvo quanto previsto agli articoli 34 e 43 del TIQE, la richiesta di passaggio alla bassa tensione per clienti finali già connessi in media tensione viene assimilata alla richiesta di una nuova connessione in bassa tensione. I contributi di competenza del distributore sono quelli esposti al paragrafo I contributi già pagati per la connessione in media tensione non verranno restituiti. La demolizione del relativo punto di connessione è comunque a carattere gratuito. Distribuzione Energia Elettrica 11

12 2.2 Permanenti ordinarie in media tensione In ottemperanza alle disposizioni dell Autorità per l energia elettrica e il gas in materia di condizioni per l erogazione del servizio di connessione alle reti elettriche con tensione nominale superiore ad 1 kv definite nell Allegato A, delibera n. 281/05 e s.m.i., il distributore in fase di preventivazione elabora, in dipendenza dalla tipologia della richiesta, i seguenti documenti: - soluzione tecnica minima generale, come definita all articolo 8, Allegato A, delibera n. 281/05 e s.m.i.; - soluzione tecnica minima di dettaglio, come definita all articolo 8, Allegato A, delibera n. 281/05 e s.m.i.; I contributi di competenza del distributore sono riferiti sia all elaborazione di tali documenti che al vero e proprio corrispettivo di connessione. Distribuzione Energia Elettrica 12

13 2.2.1 Nuove connessioni I contributi di competenza del distributore sono valutati con due appositi preventivi, costituiti nell ordine dalla soluzione tecnica minima generale e dalla soluzione tecnica minima di dettaglio, prevedendo l addebito dei seguenti importi forfetari: Tipo Importo [Euro] 2013 Note Regolazione di riferimento Prodotto di servizio HERA fissa 27,59 27,59 A copertura di oneri amministrativi; importo addebitato all'attivazione della fornitura Tab. 2 TIC VERFAT1010* o LAVFAT1020** fissa fissa a copertura delle attività di gestione e di analisi tecnica relative alla elaborazione della soluzione tecnica minima generale; importo da versare all'atto della richiesta di nuova connessione Tab. 1 del. 281/05 fissa fissa a copertura delle attività di gestione e di analisi tecnica relative alla elaborazione della soluzione tecnica minima di dettaglio; importo da versare alla accettazione della soluzione tecnica minima generale Tab. 1 del. 281/05 variabile 0,5 0,5 Per ogni kva, a copertura delle attività di gestione e di analisi tecnica relative alla elaborazione della soluzione tecnica minima di dettaglio, fino ad un massimo di euro; importo da versare alla accettazione della soluzione tecnica minima generale Tab. 1 del. 281/05 LAVFAT1040 distanza 461,43 461,43 fissa per distanza tra il punto di prelievo e la cabina di riferimento Tab. 3 a) TIC 46,15 46,15 aggiuntiva da applicare per ogni 100 metri o frazione superiore a 50 metri eccedenti la distanza di 1000 metri dalla cabina di riferimento Tab. 3 a) TIC potenza 55,10 55,10 Per ogni kw di potenza messo a disposizione Tab. 3 b) TIC * Apertura contatore installato ** Installo ed apertura contatore Distribuzione Energia Elettrica 13

14 2.2.2 Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) I contributi di competenza del distributore sono valutati a preventivo, costituito dalla sola soluzione tecnica minima di dettaglio, con l addebito dei seguenti importi forfetari: Tipo Importo [Euro] 2013 Note Regolazione di riferimento Prodotto di servizio HERA fissa 27,59 27,59 A copertura di oneri amministrativi; importo addebitato all'atto della modifica contrattuale Tab. 2 TIC fissa variabile ,5 0,5 fissa a copertura delle attività di gestione e di analisi tecnica relative alla elaborazione della soluzione tecnica minima di dettaglio; importo da versare all'atto della richiesta di modifica connessione; l'importo verrà restituito qualora non siano necessari interventi su rete ed apparati Per ogni kva di potenza aggiuntiva, a copertura delle attività di gestione e di analisi tecnica relative alla elaborazione della soluzione tecnica minima di dettaglio, fino ad un massimo di euro Tab. 1 del. 281/05 Tab. 1 del. 281/05 LAVFAT1100 potenza 55,10 55,10 Per kw di potenza disponibile aggiuntiva rispetto a quella precedentemente sottoscritta Tab. 3 b) TIC Distribuzione Energia Elettrica 14

15 2.2.3 Passaggi da bassa tensione a media tensione I contributi di competenza del distributore sono valutati con due appositi preventivi, costituiti nell ordine dalla soluzione tecnica minima generale e dalla soluzione tecnica minima di dettaglio, prevedendo l addebito dei seguenti importi forfetari: Tipo Importo [Euro] 2013 fissa 27,59 27,59 A copertura di oneri amministrativi; importo addebitato all'attivazione della fornitura Tab. 2 TIC Note Regolazione di riferimento Prodotto di servizio HERA VERFAT1010* o LAVFAT1020** fissa fissa a copertura delle attività di gestione e di analisi tecnica relative alla elaborazione della soluzione tecnica minima generale; importo da versare all'atto della richiesta di modifica connessione Tab. 1 del. 281/05 fissa fissa a copertura delle attività di gestione e di analisi tecnica relative alla elaborazione della soluzione tecnica minima di dettaglio; importo da versare alla accettazione della soluzione tecnica minima generale Tab. 1 del. 281/05 variabile 0,5 0,5 Per ogni kva di potenza aggiuntiva, a copertura delle attività di gestione e di analisi tecnica relative alla elaborazione della soluzione tecnica minima di dettaglio, fino ad un massimo di euro; importo da versare alla accettazione della soluzione tecnica minima generale Tab. 1 del. 281/05 LAVFAT1100 fissa 434,61 434,61 Importo unitario per il passaggio dalla bassa tensione alla media tensione Tab. 4 TIC potenza 55,10 55,10 Per kw di potenza disponibile aggiuntiva rispetto a quella precedentemente sottoscritta Tab. 3 b) TIC * Apertura contatore installato ** Installo ed apertura contatore Distribuzione Energia Elettrica 15

16 2.3 Temporanee in media e bassa tensione Tipo permanente Nuove connessioni Per la realizzazione degli impianti di rete di tipo permanente si applicano i contributi previsti per le connessioni permanenti ordinarie, come declinati nei capitoli 2.1 e 2.2. Per la successiva attivazione delle connessioni temporanee presso gli impianti di rete di tipo permanente realizzati si applicano i seguenti contributi: Tipo Importo [Euro] 2013 Note Regolazione di riferimento Prodotto di servizio HERA fissa 27,59 27,59 A copertura di oneri amministrativi; importo addebitato all'attivazione della fornitura Tab. 2 TIC fissa 26,83 26,83 Contributo di attivazione; importo ridotto del 50% nel caso di utenze già predisposte per la telegestione Tab. 7 a) TIC VERFAT1010* o LAVFAT1020** * Apertura contatore installato ** Installo ed apertura contatore Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) Si applicano i contributi previsti per le connessioni permanenti ordinarie, come declinati nei capitoli 2.1 e 2.2. Distribuzione Energia Elettrica 16

17 2.3.2 Tipo transitorio in bassa tensione Entro 40 kw con misura dei consumi a forfait 1 1 caratteristiche tecniche comprese nel comma 20.1 del TIC; caratteristiche di utilizzo comprese nel comma 3.1, delibera ARG/elt 67/10; per gli usi non domestici si aggiungono le ulteriori condizioni: potenza impegnata entro 30 kw e ubicazione fornitura in centro storico ai sensi della determina n. 8/10 della Direzione Tariffe Nuove connessioni Per le competenze del distributore, si applicano i seguenti contributi: Tipo Importo [Euro] 2013 Note Regolazione di riferimento Prodotto di servizio HERA fissa 27,59 27,59 A copertura di oneri amministrativi; importo addebitato all'attivazione della fornitura Tab. 2 TIC LAVFAT1380 fissa 26,83 26,83 Contributo di attivazione Tab. 7 a) TIC applica tali contributi alla richiesta di connessione avvalendosi della facoltà prevista al comma 83.6 del TIQE Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) I contributi addebitati dal distributore sono pari ai contributi addebitati per una nuova connessione, come declinati al paragrafo precedente. applica tali contributi alla richiesta di modifica della connessione esistente avvalendosi della facoltà prevista al comma 83.6 del TIQE. Distribuzione Energia Elettrica 17

18 Entro 40 kw con misura dei consumi a contatore 2 2 caratteristiche tecniche comprese nel comma 20.1 del TIC; caratteristiche di utilizzo non domestico comprese nel comma 3.1, delibera ARG/elt 67/10; potenza impegnata oltre 30 kw o ubicazione fornitura fuori dal centro storico ai sensi della determina n. 8/10 della Direzione Tariffe Nuove connessioni Per le competenze del distributore, si applicano i seguenti contributi: Tipo Importo [Euro] 2013 Note Regolazione di riferimento Prodotto di servizio HERA fissa 27,79 27,59 A copertura di oneri amministrativi; importo addebitato all'attivazione della fornitura Tab. 2 TIC fissa 26,83 26,83 Contributo di attivazione Tab. 7 a) TIC LAVFAT1380 applica tali contributi alla richiesta di connessione avvalendosi della facoltà prevista al comma 83.6 del TIQE Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) I contributi addebitati dal distributore sono pari ai contributi addebitati per una nuova connessione, come declinati al paragrafo precedente. applica tali contributi alla richiesta di modifica della connessione esistente avvalendosi della facoltà prevista al comma 83.6 del TIQE. Distribuzione Energia Elettrica 18

19 Entro 40 kw con misura dei consumi a contatore 3 3 caratteristiche tecniche comprese nel comma 20.1 del TIC; caratteristiche di utilizzo non comprese nel comma 3.1, delibera ARG/elt 67/ Nuove connessioni Per le competenze del distributore, si applicano i seguenti contributi: Tipo Importo [Euro] 2013 Note Regolazione di riferimento Prodotto di servizio HERA fissa 27,59 27,59 A copertura di oneri amministrativi; importo addebitato all'attivazione della fornitura Tab. 2 TIC Corrispettivo di connessione 147,56 147,56 Senza attraversamento stradale Tab. 5 A) TIC 245,94 245,94 Con attraversamento stradale Tab. 5 A) TIC 18,36 18,36 Supplemento per operazioni di connessione e di distacco eseguite, dietro esplicita richiesta, fuori orario di lavoro Tab. 5 B) TIC LAVFAT1040 Coefficiente di riduzione dei corrispettivi 40% 50% 55% Da 2 a 4 richieste contemporanee Da 5 a 9 richieste contemporanee Oltre 9 richieste contemporanee Tab. 5 C) TIC Tab. 5 C) TIC Tab. 5 C) TIC applica tali contributi alla richiesta di connessione avvalendosi della facoltà prevista al comma 83.6 del TIQE. Distribuzione Energia Elettrica 19

20 Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) considera come attivazioni della fornitura ( intervento limitato al gruppo di misura, inclusa l eventuale installazione o sostituzione del gruppo di misura medesimo, come definito al comma 80.1, lettera f), TIQE) le seguenti richieste di variazione di potenza: Aumento o diminuzione di potenza Passaggio da utenza monofase ad utenza trifase o viceversa No Utenza Potenza impegnata di partenza [kw] Aumento Massima potenza impegnata concedibile [kw] Diminuzione Minima potenza impegnata concedibile [kw] Prodotto di servizio HERA Monofase 1, ,5 Trifase 1, ,5 LAVFAT1120 In tali casi il distributore applica esclusivamente il contributo a copertura dei costi amministrativi in quota fissa di 27,59 euro (Tabella 2, TIC). Qualora la prestazione richiesta sia inoltre inclusa nella tabella 12 del TIQE si applica il preventivo rapido come definito al comma ll) del TIQE. Se invece la prestazione richiesta, pur rientrando nelle suddette fattispecie, non è inclusa nella tabella 12 del TIQE, il distributore si avvale della facoltà prevista al comma 83.6 del TIQE. In tutti gli altri casi, ossia quando la variazione di potenza non viene considerata come attivazione della fornitura, per le competenze del distributore si applicano contributi pari a quelli di una nuova connessione come declinati al paragrafo precedente ed il distributore si avvale della facoltà prevista al comma 83.6 del TIQE. Distribuzione Energia Elettrica 20

21 Oltre 40 kw 4 4 caratteristiche tecniche comprese nel comma 21.1 del TIC Nuove connessioni I contributi di competenza del distributore sono valutati a preventivo, con l addebito della spesa relativa come definita al comma 1.1 del TIC. Il prodotto di servizio HERA è LAVAFAT1040. Ai sensi del comma 33.1 del TIC, è dovuto un anticipo di 100 euro (Tabella 8, TIC) Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) I contributi di competenza del distributore sono valutati a preventivo, con l addebito della spesa relativa come definita al comma 1.1 del TIC. Il prodotto di servizio HERA è LAVAFAT1100. Ai sensi del comma 33.1 del TIC, è dovuto un anticipo di 100 euro (Tabella 8, TIC). Distribuzione Energia Elettrica 21

22 2.3.3 Tipo transitorio in media tensione Nuove connessioni I contributi di competenza del distributore sono valutati a preventivo, con l addebito della spesa relativa come definita al comma 1.1 del TIC. Il prodotto di servizio HERA è LAVAFAT1040. Ai sensi del comma 33.1 del TIC, è dovuto un anticipo di 100 euro (Tabella 8, TIC) Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) I contributi di competenza del distributore sono valutati a preventivo, con l addebito della spesa relativa come definita al comma 1.1 del TIC. Il prodotto di servizio HERA è LAVAFAT1100. Ai sensi del comma 33.1 del TIC, è dovuto un anticipo di 100 euro (Tabella 8, TIC). Distribuzione Energia Elettrica 22

23 2.4 Permanenti particolari Nuove connessioni Se la nuova connessione avviene mediante allacciamento di un impianto elettrico alla rete del distributore, i contributi di competenza del distributore medesimo sono valutati a preventivo, con l addebito della spesa relativa come definita al comma 1.1 del TIC. Il prodotto di servizio HERA è LAVAFAT1040. Ai sensi del comma 33.1 del TIC, è dovuto un anticipo di 100 euro (Tabella 8, TIC). Fanno eccezione le connessioni di cui alla lettera e), comma 7.2 del TIC, situate nei centri abitati e provviste di concessione di occupazione di suolo pubblico: ad esse si applicano i contributi previsti per le connessioni permanenti ordinarie. Il distributore, in luogo di allacciare un impianto elettrico alla propria rete, può tuttavia optare per l alimentazione tramite un impianto di generazione locale. In tal caso la valutazione dei contributi di competenza del distributore avviene a preventivo, con l addebito dei seguenti importi forfetari: Tipo Importo [Euro] 2013 Note Regolazione di riferimento Prodotto di servizio HERA fissa 27,59 27,59 A copertura di oneri amministrativi; importo addebitato all'attivazione della fornitura Tab. 2 TIC VERFAT1010* o LAVFAT1020** 474,18 474,18 Specifica per alimentazioni a mezzo di impoanto di generazione locale potenza 68,75 68,75 Per ogni kw di potenza messo a disposizione Tab. 6 TIC LAVFAT1040 * Apertura contatore installato ** Installo ed apertura contatore Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) Si applicano i contributi previsti per le connessioni permanenti ordinarie, come declinati nei capitoli 2.1 e 2.2. Distribuzione Energia Elettrica 23

24 2.5 Alta e altissima tensione Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche In ottemperanza alle disposizioni dell Autorità per l energia elettrica e il gas in materia di condizioni per l erogazione del servizio di connessione alle reti elettriche con tensione nominale superiore ad 1 kv definite nell Allegato A, delibera n. 281/05 e s.m.i., il distributore in fase di preventivazione elabora, in dipendenza dalla tipologia della richiesta, i seguenti documenti: - soluzione tecnica minima generale, come definita all articolo 8, Allegato A, delibera n. 281/05 e s.m.i.; - soluzione tecnica minima di dettaglio, come definita all articolo 8, Allegato A, delibera n. 281/05 e s.m.i.; I contributi di competenza del distributore sono riferiti sia all elaborazione di tali documenti che al vero e proprio corrispettivo di connessione Nuove connessioni Per quanto concerne l elaborazione dei documenti di soluzione tecnica minima generale e soluzione tecnica minima di dettaglio, si applicano i contributi declinati al capitolo 2.3 con riferimento alle connessioni in media tensione. Ai sensi dell articolo 25 del TIC, il corrispettivo di connessione è invece fissato nella misura del 50% della spesa relativa alla realizzazione degli impianti di rete Modifica connessioni esistenti (variazioni di potenza) Per quanto concerne l elaborazione dei documenti di soluzione tecnica minima generale e soluzione tecnica minima di dettaglio, si applicano i contributi declinati al capitolo 2.3 con riferimento alle connessioni in media tensione. Ai sensi dell articolo 25 del TIC, il corrispettivo di connessione è invece fissato nella misura del 50% della spesa relativa alla realizzazione degli impianti di rete. Distribuzione Energia Elettrica 24

25 3. Altre prestazioni specifiche In termini di qualità commerciale, sospensione per morosità e switching, fa rientrare le richieste di altre prestazioni specifiche in una delle seguenti tipologie di prestazione: - energizzazione, come definita al comma 80.1, lettera y), TIQE; - subentro, come definito al comma 80.1, lettera tt), TIQE; - voltura, come definita al comma 80.1, lettera aaa), TIQE; - disattivazione della fornitura su richiesta del cliente finale, come definita al comma 80.1, lettera v), TIQE; - cambio di fornitore (switching), come definito all articolo 1, delibera ARG/elt 42/08 e s.m.i.; - risoluzione del contratto di vendita nel mercato libero, come definita all articolo 5, delibera ARG/elt 42/08 e s.m.i.; - perdita o mancanza dei requisiti per l inclusione nel servizio di maggior tutela, come definita all articolo 6, delibera ARG/elt 42/08 e s.m.i.; - sospensione della fornitura per morosità, come definita all articolo 1, delibera ARG/elt 4/08 e s.m.i.; - riattivazione della fornitura a seguito di sospensione per morosità, come definita al comma 80.1, lettera pp), TIQE; - risoluzione del contratto di vendita per morosità, come definita all articolo 7bis, delibera ARG/elt 4/08 e s.m.i.; - verifica del gruppo di misura, come definita al comma 80.1, lettera yy), TIQE; - verifica della tensione di fornitura, come definita al comma 80.1, lettera zz), TIQE; - esecuzione di lavori semplici, come definito al comma 80.1, lettera aa), TIQE; - esecuzione lavori complessi, come definito al comma 80.1, lettera z), TIQE; - messa a disposizione di dati tecnici, acquisibili con lettura del gruppo di misura, richiesti dal venditore, come definiti al comma 80.1, lettera u), TIQE; - messa a disposizione di altri dati tecnici richiesti dal venditore, come definiti al comma 80.1, lettera u), TIQE; - reclamo scritto, come definito al comma 80.1, lettera oo), TIQE; - richiesta di informazioni scritta, come definita al comma 80.1, lettera rr), TIQE. I contributi di competenza del distributore sono determinati come segue: Distribuzione Energia Elettrica 25

Condizioni economiche per l erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche

Condizioni economiche per l erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Condizioni economiche per l erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Servizi Commerciali Distribuzione Energia Elettrica Sommario 1. Ambito di applicazione...4 2. Nuove connessioni

Dettagli

Modalità di trasmissione richieste per l erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche

Modalità di trasmissione richieste per l erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Modalità di trasmissione richieste per l erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Servizi Commerciali Distribuzione Energia Elettrica Sommario 1. Ambito di applicazione...

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI CONNESSIONE. Periodo di regolazione 2012-2015

TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI CONNESSIONE. Periodo di regolazione 2012-2015 TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI CONNESSIONE Periodo di regolazione 2012-2015 1 INDICE TESTO INTEGRATO... 1 PARTE I DEFINIZIONE E AMBITO DI APPLICAZIONE... 4

Dettagli

CONDIZIONI ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI CONNESSIONE PARTE I DEFINIZIONE E AMBITO DI APPLICAZIONE. Articolo 1.

CONDIZIONI ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI CONNESSIONE PARTE I DEFINIZIONE E AMBITO DI APPLICAZIONE. Articolo 1. CONDIZIONI ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI CONNESSIONE PARTE I DEFINIZIONE E AMBITO DI APPLICAZIONE Articolo 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le definizioni

Dettagli

TAVOLA DEI PRINCIPALI DIRITTI DEI CONSUMATORI DOMESTICI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS

TAVOLA DEI PRINCIPALI DIRITTI DEI CONSUMATORI DOMESTICI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS Autorità per l energia elettrica e il gas TAVOLA DEI PRINCIPALI DIRITTI DEI CONSUMATORI DOMESTICI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS Aggiornamento al 28 dicembre 2009 1 INDICE 1. ALLACCIAMENTI ELETTRICI 5 1.1

Dettagli

con la presente chiediamo la voltura del contratto per la fornitura sotto specificata a partire dal 01/ /.

con la presente chiediamo la voltura del contratto per la fornitura sotto specificata a partire dal 01/ /. Spett. GALA S.p.A. Via Savoia, 43/47 00198 Roma Oggetto: RICHIESTA VOLTURA Egregi Signori, con la presente chiediamo la voltura del contratto per la fornitura sotto specificata a partire dal 01/ /. N.B.:

Dettagli

Autorità per l energia elettrica e il gas

Autorità per l energia elettrica e il gas L allacciamento alla rete elettrica per le utenze in bassa e media tensione Allacciamento e attivazione Altre prestazioni L allacciamento è la connessione dell impianto di utenza alla rete di distribuzione

Dettagli

GESTIONE RICHIESTE LAVORI PER CONNESSIONE PERMANENTI

GESTIONE RICHIESTE LAVORI PER CONNESSIONE PERMANENTI GESTIONE RICHIESTE LAVORI PER CONNESSIONE PERMANENTI Procedura adottata da AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. (corrispettivi 2014) Pagina 1 di 13 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 2. BASI E DEFINIZIONI...

Dettagli

CONSORZIO ELETTRICO INDUSTRIALE DI STENICO. Allacciamento alla rete elettrica delle utenze (punti di prelievo) in bassa e media tensione

CONSORZIO ELETTRICO INDUSTRIALE DI STENICO. Allacciamento alla rete elettrica delle utenze (punti di prelievo) in bassa e media tensione CONSORZIO ELETTRICO INDUSTRIALE DI STENICO Allacciamento alla rete elettrica delle utenze (punti di prelievo) in bassa e media tensione Allacciamento alla rete elettrica L allacciamento è la connessione

Dettagli

Documento per la consultazione

Documento per la consultazione DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 37/2012/R/EEL MODIFICHE ALLA REGOLAZIONE DELLE CONNESSIONI TEMPORANEE ALLE RETI DI DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA IN MEDIA E BASSA TENSIONE Documento per la consultazione

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2012 DISTRIBUTORE LOCALE del servizio GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2013 DISTRIBUTORE LOCALE del servizio GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 SETTEMBRE 2011 In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto

Dettagli

DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015

DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015 DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015 SELGAS NET S.p.A ha aderito al Codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale (CRDG) approvato dall Autorità

Dettagli

MODALITÀ E CONDIZIONI CONTRATTUALI PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE CON TENSIONE > 1 kv UTENTI PASSIVI

MODALITÀ E CONDIZIONI CONTRATTUALI PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE CON TENSIONE > 1 kv UTENTI PASSIVI Pag. 1 di 8 1. Premessa Con la delibera n. 281/05 del 22 Dicembre 2005, l'autorità per l'energia Elettrica e il Gas (di seguito AEEG), ha stabilito le regole per la richiesta e la realizzazione della connessione

Dettagli

PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014. ACCERTAMENTO DOCUMENTALE (Deliberazione n. 40/14 s.m.i. A.E.E.G.S.I.)

PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014. ACCERTAMENTO DOCUMENTALE (Deliberazione n. 40/14 s.m.i. A.E.E.G.S.I.) PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014 Il presente elenco prezzi disciplina le prestazioni accessorie al servizio principale di distribuzione e misura del gas naturale, nelle reti gestite

Dettagli

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2015 INDICE INDICE... 2 1 PREMESSA... 4 2 ELENCO PREZZI... 5 2.1 ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA (A01-A40)... 5 2.2 DISATTIVAZIONE DELLA FORNITURA

Dettagli

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa.

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa. ELENCO PREZZI In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento elenca le prestazioni

Dettagli

Tabella 1 - Contributi per la realizzazione di connessioni permanenti ordinarie in bassa tensione

Tabella 1 - Contributi per la realizzazione di connessioni permanenti ordinarie in bassa tensione TABELLE TIC 2013 Tabelle TIC 2013 Tabella 1 - Contributi per la realizzazione di connessioni permanenti ordinarie in bassa tensione a) Per distanza tra il punto di prelievo e la cabina di riferimento (Quota

Dettagli

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa.

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa. ELENCO PREZZI In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento elenca le prestazioni

Dettagli

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2016 INDICE ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2016... 1 INDICE... 2 1 PREMESSA... 4 2 ELENCO

Dettagli

TARIFFA DEL SERVIZIO ELETTRICO

TARIFFA DEL SERVIZIO ELETTRICO All. A TARIFFA DEL SERVIZIO ELETTRICO Le Tariffe del servizio elettrico prestato da Port Utilities S.p.A. per le utenze elettriche allacciate alla rete di proprietà dell Autorità Portuale di Civitavecchia

Dettagli

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO DISTRIBUTORE GAS LOCALE : COMUNE DI SCERNI (CH) Sede Legale e Operativa: Via IV Novembre

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

MODALITÀ E CONDIZIONI CONTRATTUALI PER LA CONNESSIONE DEGLI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLE

MODALITÀ E CONDIZIONI CONTRATTUALI PER LA CONNESSIONE DEGLI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLE MCC MODALITÀ E CONDIZIONI CONTRATTUALI PER LA CONNESSIONE DEGLI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLE RETI CON OBBLIGO DI CONNESSIONE DI TERZI DELL AZIENDA PUBBLISERVIZI BRUNICO SOMMARIO 1 OGGETTO pag. 3 2 AMBITO

Dettagli

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI ANNO 2015 DISTRIBUTORE LOCALE DEL SERVIZIO GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA 04245520376 INDICE 1. OGGETTO E APPLICABILITA...

Dettagli

PREZZARIO DELLE ATTIVITÀ ACCESSORIE ED OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO DELLE ATTIVITÀ ACCESSORIE ED OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO DELLE ATTIVITÀ ACCESSORIE ED OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE In vigore fino al 31 Dicembre 2014 CAPITALE EURO 120.000,00 - C.C.I.A.A. MILANO N. 597592 - TRIBUNALE DI MILANO

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2014 DISTRIBUTORE LOCALE DEL SERVIZIO GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA

TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA Allegato A alla delibera ARG/elt 99/08 - Versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/elt 179/08, 205/08 e 130/09 TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA CONNESSIONE ALLE

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA ACCESSORIE

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA ACCESSORIE CBL DISTRIBUZIONE Rev. Data 1 01/01/2014 2 24/02/2014 SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA ACCESSORIE Oggetto Revisione prezzi ed integrazione voci. Validità nuovo prezzario: sino

Dettagli

LISTINO PRESTAZIONI ACCESSORIE

LISTINO PRESTAZIONI ACCESSORIE LISTINO PRESTAZIONI ACCESSORIE ANNO 2015 A.S.GA S.r.l. Via Roma 36 20083 GAGGIANO (MI) 1. Oggetto Il presente listino prezzi è relativo alle prestazioni accessorie offerte da A.S.GA S.r.l. relativamente

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 GENNAIO 2014

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 GENNAIO 2014 SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 GENNAIO 2014 In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE AGGIORNAMENTO PREZZI: DICEMBRE 2011 DECORRENZA APPLICAZIONE 15 LUGLIO 2012 1 INDICE GENERALE DEFINIZIONI 3

Dettagli

Perequazione Elettrico Manuale utente del data entry. Versione del documento (1.0)

Perequazione Elettrico Manuale utente del data entry. Versione del documento (1.0) Perequazione Elettrico Manuale utente del data entry Versione del documento (1.0) Storico revisioni Data Versione Descrizione Autore 09/07/2012 1.0 Manuale utente perequazione elettrica - periodo di regolazione

Dettagli

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI ANNO 2014 AGGIORNAMENTO LUGLIO 2014 DISTRIBUTORE LOCALE DEL SERVIZIO GAS HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA 04245520376

Dettagli

ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015

ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015 ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015 In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS DELIBERAZIONE 11 DICEMBRE 2014 610/2014/R/EEL AGGIORNAMENTO PER L ANNO 2015 DELLE TARIFFE E DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI CONNESSIONE E ALTRE DISPOSIZIONI RELATIVE ALL EROGAZIONE

Dettagli

ELENCO COMPENSI PER L APPALTO DI ATTIVITÀ SU GRUPPI DI MISURA E PRESE DELLA DISTRIBUZIONE, DI NORMA, IN PRESENZA DI TENSIONE

ELENCO COMPENSI PER L APPALTO DI ATTIVITÀ SU GRUPPI DI MISURA E PRESE DELLA DISTRIBUZIONE, DI NORMA, IN PRESENZA DI TENSIONE ELENCO COMPENSI PER L APPALTO DI ATTIVITÀ SU GRUPPI DI MISURA E PRESE DELLA DISTRIBUZIONE, DI NORMA, IN PRESENZA DI TENSIONE Roma - Edizione NOVEMBRE 2000 ELENCO COMPENSI PER L APPALTO DI ATTIVITÀ SU GRUPPI

Dettagli

Tariffe di fornitura energia elettrica - Mercato Maggior Tutela 01 ottobre - 31 dicembre 2015. Clienti NON DOMESTICI

Tariffe di fornitura energia elettrica - Mercato Maggior Tutela 01 ottobre - 31 dicembre 2015. Clienti NON DOMESTICI Tariffe di fornitura energia elettrica - Mercato Maggior Tutela 01 ottobre - 31 Clienti NON DOMESTICI A) Utenze con potenza disponibile fino a 16,5 kw - per potenze impegnate inferiori o uguali a 1.5 kw

Dettagli

Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas

Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas In vigore dal 1 luglio 2014 1 Titolo I Disposizioni generali Articolo 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente regolamento,

Dettagli

Decorrenza: 01.01.2014

Decorrenza: 01.01.2014 LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE GAS Decorrenza: 01.01.2014 via dei Canonici 144, 61122 Pesaro C.F./P.IVA/Reg. Imprese PU 02059030417 Pagina 1 di 3 1 DEFINIZIONI...

Dettagli

GAS PIU DISTRIBUZIONE S.R.L. SEDE OPERATIVA DI ROZZANO PREZZIARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE e OPZIONALI AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE 1 INDICE pag. 2 PREMESSA pag. 4 PRESTAZIONJI TECNICHE

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA Servizio di Distribuzione del Gas Naturale di VALLE UMBRA SERVIZI SPA DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 1 INDICE 1. PREMESSA...

Dettagli

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI SALERNO

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI SALERNO TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI SALERNO.1 Indice.1 Indice... 1.2 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

LISTINO LAVORI SERVIZIO IDRICO ( Acqua)

LISTINO LAVORI SERVIZIO IDRICO ( Acqua) LISTINO LAVORI SERVIZIO IDRICO ( Acqua) PREZZI STANDARD NON COMPRESI NELLA TARIFFA GESTORE DEL SII : Marche Multiservizi S.p.A. Via dei Canonici,144 60122 PESARO (PU) C.F., P. IVA N IVA 02059030417 Approvato

Dettagli

Applicazione Web per la comunicazione tra operatori del settore elettrico

Applicazione Web per la comunicazione tra operatori del settore elettrico Pagina 1 di 187 Data: 30.10.015 Applicazione Web per la comunicazione tra operatori del settore elettrico MANUALE UTENTE Pagina di 187 Data: 30.10.015 INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 6. BASI

Dettagli

L I S T I N O In vigore dal 01.07.2010

L I S T I N O In vigore dal 01.07.2010 P a g. 1 d i 10 Attività tecniche standard e Servizi al Punto Di Riconsegna In vigore dal 01.07.2010 COGERVAP SRL Piazza Cav. F. Di Fiore snc/int.1 67030 Vittorito (AQ) Tel. 0864/727015 Fax 0864/727797

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Deliberazione 1 dicembre 2009 - ARG/com 185/09 Disposizioni in materia di agevolazioni tariffarie per le popolazioni colpite dagli eventi sismici verificatisi nella provincia di L Aquila e in altri comuni

Dettagli

RICHIESTA di ALLACCIAMENTO FORNITURA TEMPORANEA

RICHIESTA di ALLACCIAMENTO FORNITURA TEMPORANEA Ed. 1 - mag 2015 Spett.le CVA Trading S.r.l. Servizio di Maggior Tutela Via Clavalité 8 11100 Aosta FAX 0165/647933 maggiortutela@cvatrading.it RICHIESTA di ALLACCIAMENTO FORNITURA TEMPORANEA Dati del

Dettagli

CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE ELETTRICA

CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE ELETTRICA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE ELETTRICA 25/05/2009 P.I. Alessandro Danchielli 1 INDICE PREMESSA...3 DOMANDA DI CONNESSIONE.......4 SOPRALLUOGO E PREVENTIVO... 5 PAGAMENTO

Dettagli

Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore. HERA S.p.A. Servizi Commerciali Distribuzione Gas

Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore. HERA S.p.A. Servizi Commerciali Distribuzione Gas Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore Servizi Commerciali Distribuzione Gas Sommario 1. Ambito di applicazione... 3 2. Richieste di prestazioni...

Dettagli

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 401/2014/R/COM

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 401/2014/R/COM DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 401/2014/R/COM ORIENTAMENTI PER LA DEFINIZIONE DI EVENTUALI ULTERIORI MODIFICHE AL CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E GAS NATURALE, A SEGUITO

Dettagli

GAS PIU DISTRIBUZIONE S.R.L. SEDE OPERATIVA DI ROZZANO PREZZIARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE e OPZIONALI AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE 1 INDICE pag. 2 PREMESSA pag. 3 PRESTAZIONJI TECNICHE

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Rev. 2.0 PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI INDICE GENERALE pag. 1 OGGETTO E APPLICABILITÀ 3 1.1 Oggetto

Dettagli

ASPM SORESINA SERVIZI

ASPM SORESINA SERVIZI ELENCO PRESTAZIONI Il documento descrive le prestazioni tecniche eseguibili dal Distributore su specifica richiesta del Venditore. Le richieste devono essere formalizzate con la compilazione dell apposita

Dettagli

2i RETE GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2016 in vigore dal 01/01/2016

2i RETE GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2016 in vigore dal 01/01/2016 Il Distributore si impegna, anche tramite terzi ed in relazione agli impianti per i quali è concessionario del servizio di distribuzione del gas naturale e di gas diversi dal gas naturale, a fornire le

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2014 DISTRIBUTORE LOCALE del servizio GAS: Sidigas S.p.A. C.da Vasto, 15 83100 AVELLINO (AV) C.F. 8000290645 P. IVA

Dettagli

SISTEMI DI PRELIEVO DELLA ENERGIA ELETTRICA DALLE RETI DI DISTRIBUZIONE

SISTEMI DI PRELIEVO DELLA ENERGIA ELETTRICA DALLE RETI DI DISTRIBUZIONE Prof. Dott. Ing. Sergio Rosati SISTEMI DI PRELIEVO DELLA ENERGIA ELETTRICA DALLE RETI DI DISTRIBUZIONE Roma, aprile 2012. PREMESSA Una buona conoscenza delle modalità di allaccio di installazioni, civili

Dettagli

Autorità per l energia elettrica e il gas. Atlante dei Diritti del Consumatore di Energia

Autorità per l energia elettrica e il gas. Atlante dei Diritti del Consumatore di Energia Autorità per l energia elettrica e il gas Atlante dei Diritti del Consumatore di Energia Questa edizione dell Atlante dei Diritti del Consumatore di Energia elettrica e gas tiene conto della regolazione

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE JULIA RETE s.u.r.l. Pagina 1 PREMESSA In conformità al Codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale, approvato dall AEEG (Autorità per l Energia Elettrica

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014 ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014 Rev del 01 settembre 2014 1 - OGGETTO DEL DOCUMENTO 1.1 Scopo e campo di applicazione Il presente elenco prezzi dei servizi tecnici

Dettagli

Listino prezzi per attività al Punto di Riconsegna non comprese nella tariffa di distribuzione

Listino prezzi per attività al Punto di Riconsegna non comprese nella tariffa di distribuzione Gritti Gas Rete S.r.l. Via Carducci, 2 26900 Lodi (LO) Condizioni Economiche Attività Presso il Punto di Riconsegna (PDR) Listino prezzi per attività al Punto di Riconsegna non comprese nella tariffa di

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE COMUNE DI CONTURSI TERME Periodo di validità: I corrispettivi indicati nel presente prezziario si intendono validi per servizi

Dettagli

RISOLUZIONE N.106/E QUESITO

RISOLUZIONE N.106/E QUESITO RISOLUZIONE N.106/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 novembre 2011 OGGETTO: Interpello - ART.11, legge 27 luglio 2000, n. 212 - Art. 2 del D.P.R. n. 633 del 1972 - Trattamento fiscale ai fini IVA del

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE INDICE GENERALE DEFINIZIONI... 3 1 OGGETTO E APPLICABILITÀ... 4 1.1 Oggetto... 4 1.2 Applicabilità... 4 2 DISPOSIZIONI

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS ANNO 2014

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS ANNO 2014 Pag. di 0 LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS ANNO 204 Azienda Energetica Valtellina Valchiavenna S.p.A. Via S. Agostino, 3 23037 Tirano (SO) Stato delle

Dettagli

SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREMESSA Nel presente documento sono riportati i prezzi standard, IVA esclusa, applicati da

Dettagli

Atlante dei Diritti del Consumatore di Energia

Atlante dei Diritti del Consumatore di Energia Autorità per l energia elettrica e il gas Autorità per l energia elettrica e il gas Atlante dei Diritti del Consumatore di Energia www.autorita.energia.it Autorità per l energia elettrica e il gas Atlante

Dettagli

Impianti elettrici di cantiere

Impianti elettrici di cantiere a cura di Andrea Gulinelli Norme tecniche di riferimento Norma CEI 64-8, parte 7, Edizione VII Ambienti ed applicazioni particolari, Sezione 704 - Cantieri di costruzione e demolizione. Norma CEI 0-21,

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI A PREZZO STANDARD NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Applicati nel territorio del Comune di Portomaggiore

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI A PREZZO STANDARD NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Applicati nel territorio del Comune di Portomaggiore 1 di 14 ELENCO PREZZI PRESTAZIONI A PREZZO STANDARD NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Applicati nel territorio del Comune di Portomaggiore REVISIONI REV. N DESCRIZIONE MODIFICA Emissione REDAZIONE

Dettagli

GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO

GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO INTRODUZIONE Il Glossario è uno strumento rivolto ai Clienti finali di energia elettrica (alimentati in Bassa tensione) per rendere più comprensibili i termini

Dettagli

La Carta del servizio vendita Energia Elettrica di Lirenas Gas & Luce per Clienti in BT

La Carta del servizio vendita Energia Elettrica di Lirenas Gas & Luce per Clienti in BT La Carta del servizio vendita Energia Elettrica di Lirenas Gas & Luce per Clienti in BT Scopo della presente Carta del Servizio Elettrico (di seguito indicata semplicemente come Carta) è di stabilire e

Dettagli

ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010 + 13,50%)

ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010 + 13,50%) GESTIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DEL GAS METANO NEL TERRITORIO DEI COMUNI DEL BACINO BASILICATA 03 (LAURIA-TRECCHINA-MARATEA-NEMOLI E RIVELLO) ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ed. ANNO 2016 Oggetto ed applicabilità Il presente listino prezzi verrà applicato in maniera imparziale sul territorio comunale

Dettagli

Bur n. 17 del 16/02/2007

Bur n. 17 del 16/02/2007 Bur n. 17 del 16/02/2007 (Codice interno: 195397) ENEL DISTRIBUZIONE GAS SPA, MILANO Opzioni tariffarie anno 2007. In queste pagine sono illustrate le nuove opzioni tariffarie di Enel Distribuzione, in

Dettagli

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011 Pagina 1 di 7 Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione valevoli per il solo impianto di Marcon VE Serenissima Gas S.p.A. Unità Operativa Veneto Via Monte

Dettagli

Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione anno 2011

Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione anno 2011 Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione Unità Operativa Veneto Serenissima Gas S.p.A. Unità Operativa Friuli V.G. Via Monte Popera, 24 sede legale: Via

Dettagli

FAQ del Progetto Energia: diritti a viva voce

FAQ del Progetto Energia: diritti a viva voce FAQ del Progetto Energia: diritti a viva voce D. Quali sono le imprese che possono vendere l elettricità nel mercato libero? R. L elettricità nel mercato libero NON può essere venduta né dalla società

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 1992 REVISIONE DAL 1993 COMUNE DI CONTURSI TERME Periodo di validità: I corrispettivi indicati

Dettagli

GLOSSARIO della bolletta per la fornitura di ENERGIA ELETTRICA

GLOSSARIO della bolletta per la fornitura di ENERGIA ELETTRICA GLOSSARIO della bolletta per la fornitura di ENERGIA ELETTRICA Bolletta SINTETICA La bolletta sintetica è il documento di fatturazione, valido ai fini fiscali, che viene reso disponibile periodicamente

Dettagli

Delibera 40-2014. Modifiche ed Innovazioni

Delibera 40-2014. Modifiche ed Innovazioni Delibera 40-2014 Modifiche ed Innovazioni Campo di applicazione: Il presente regolamento si applica agli impianti di utenza alimentati a gas per mezzo di reti canalizzate per uso non tecnologico ai sensi

Dettagli

ALLEGATO A - GLOSSARIO PER LA BOLLETTA DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA

ALLEGATO A - GLOSSARIO PER LA BOLLETTA DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA GLOSSARIO DELLA BOLLETTA PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA Bolletta sintetica La bolletta sintetica è il documento di fatturazione, valido ai fini fiscali, che viene reso disponibile periodicamente

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 30 LUGLIO 2015 400/2015/R/EEL INTERVENTI FINALIZZATI ALLA SEMPLIFICAZIONE DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA CONNESSIONE ALLE RETI CON OBBLIGO DI CONNESSIONE DI TERZI DEGLI IMPIANTI

Dettagli

ORDINATIVO DI FORNITURA

ORDINATIVO DI FORNITURA ORDINATIVO DI FORNITURA Spett.le AZIENDA ENERGIA E GAS Società Cooperativa Via dei Cappuccini, 22/A 10015 IVREA (TO) Tel. 0125-48654 - Fax 0125-45563 Inviare esclusivamente in formato elettronico a: ufficiocommerciale@cert.aegcoop.it

Dettagli

ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS

ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS Finalità Nelle more dell emanazione da parte dell Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas di provvedimenti per la determinazione

Dettagli

RICHIESTA DI CONNESSIONE PER IMPIANTI DI PRODUZIONE CON POTENZA IN IMMISSIONE INFERIORE A 10.000 kw SEZIONE A - GENERALITÀ DELL'IMPIANTO

RICHIESTA DI CONNESSIONE PER IMPIANTI DI PRODUZIONE CON POTENZA IN IMMISSIONE INFERIORE A 10.000 kw SEZIONE A - GENERALITÀ DELL'IMPIANTO Pag. 1 di 12 Spettabile AIR S.p.A. Via Milano, 10 38017 MEZZOLOMBARDO (TN) SEZIONE A - GENERALITÀ DELL'IMPIANTO Richiesta di nuova connessione / adeguamento della connessione esistente alla rete elettrica

Dettagli

Gas Quadro sintetico Informazioni relative al cliente fìttale, al punto dì prelievo e alla tipologia contrattuale Mercato libero

Gas Quadro sintetico Informazioni relative al cliente fìttale, al punto dì prelievo e alla tipologia contrattuale Mercato libero Gas Quadro sintetico Informazioni relative al cliente fìttale, al punto dì prelievo e alla tipologia contrattuale Mercato libero E' il mercato in cui le condizioni economiche e contrattuali dì fornitura

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI Appalto per la fornitura di energia elettrica nei porti di Civitavecchia, Gaeta e Fiumicino Biennio 2016-2017 CIG 64208171CF

CAPITOLATO D ONERI Appalto per la fornitura di energia elettrica nei porti di Civitavecchia, Gaeta e Fiumicino Biennio 2016-2017 CIG 64208171CF CAPITOLATO D ONERI Appalto per la fornitura di energia elettrica nei porti di Civitavecchia, Gaeta e Fiumicino Biennio 2016-2017 CIG 64208171CF 1. Oggetto dell appalto La presente procedura ha per scopo

Dettagli

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011 Pagina 1 di 9 Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione valevoli per i seguenti Comuni: Provincia di Venezia: Provincia di Udine: Provincia di Monza-Brianza:

Dettagli

SEZIONE A GENERALITA 7 A.1 OGGETTO 7 A.2 AMBITO DI APPLICAZIONE 8 A.3 RIFERIMENTI 8 A.4 DEFINIZIONI 10

SEZIONE A GENERALITA 7 A.1 OGGETTO 7 A.2 AMBITO DI APPLICAZIONE 8 A.3 RIFERIMENTI 8 A.4 DEFINIZIONI 10 Ed. I - 1/213 SEZIONE A GENERALITA 7 A.1 OGGETTO 7 A.2 AMBITO DI APPLICAZIONE 8 A.3 RIFERIMENTI 8 A.4 DEFINIZIONI 10 SEZIONE B MODALITÀ E CONDIZIONI CONTRATTUALI PER L EROGAZIONE DA PARTE DI ENEL DISTRIBUZIONE

Dettagli