B13 C46 A1 C43 C20 C25 B17 C37 C50 E2 E8 C6 C22 C17 E4 E7 D36 D27 C35 C48 D22 D35 D33 D17 D15 D18 C23 C10 D25 C31 C45 D21 D31 C49

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "B13 C46 A1 C43 C20 C25 B17 C37 C50 E2 E8 C6 C22 C17 E4 E7 D36 D27 C35 C48 D22 D35 D33 D17 D15 D18 C23 C10 D25 C31 C45 D21 D31 C49"

Transcript

1 A MB D G GGGG DL 7 7 Centralina Air-bag C C C B7 B C A A7 7. A Riscaldam. spurgo basamento A EGR C7 C C C C7 A E9 E E E re disinserimento condotto aspirazione Hall M B D D7 D D D7 D D C C C9 C C D D D D C C D D D D D7 E E E7 C C D D C C D D C9 B B B7 D D D C C A A A + H L K TN Riscaldatore supplementare Linea CAN All'interuttore Kick - Down 7 / A Climatizzatore A + Presa diagnosi 7 9

2 MB D LEGENDA ) Centralina EDC C da pin (vedere disposizione componenti) ) Sensore giri motore ) Sensore fase ( su albero a camme) ) Sensore temperatura aria ) Misuratore massa aria ) Potenziometro pedale acceleratore 7) Sensore olio motore ) Sensore temperatura motore 9) Interruttore pedale frizione ) Sensore pressione sovralimentazione ) Elettrovalvola comando ( EGR ) ) Candelette ) Centralina preriscaldo candelette ) Relè comando motorino avviamento ( vedere disposizione componenti ) ) Relè principale ( vedere disposizione componenti ) ) Elettroiniettori 7) Elettrovalvola regolazione sovralimentazione ) Elettrovalvola arresto motore (ELAB) 9) Valvola regolazione pressione rail ) Sensore pressione rail A) rino di avviamento mors. Connettori centralina pin / connettori A 7 A 9 B 9 B C C D D E 7 E 9 A A B B C C D D E E Connettore A - da a 9 - Alimentazione centralina Connettore B - da a - Segnali da centralina air bag / interruttore frizione / mors. CAN Connettore C - da a - Segnali comando componenti montati su carrozzeria Connettore D - da a - Segnali comando componenti montati su motore Connettore E - da a 9 - Comando iniettori

3 SCHEDA DIAGNOSI INIEZIONE ELETTRONICA. MB D Avvertenze di sicurezza! Non eseguire lavori sul sistema di iniezione a motore acceso e nel giro di secondi dopo l'arresto del motore! La pompa alta pressione, il rail, gli iniettori e le tubazioni ad alta pressione si trovano sotto una pressione elevata ( bar ), anche dopo l'arresto del motore! -Pericolo di lesioni: il getto di carburante sotto elevata pressione può colpire parti del corpo. -Pericolo di avvelenamento: aspirazione di vapori carburante. -Pericolo di esplosione: accensione dei vapori carburante. PROVA MISURA PIN CONNETTORE OPERAZIONI DA ESEGUIRE e/o VEICHE VALORI ( N.B. DISINSERITA/ASPETTARE MINUTI E SCOLLEGARE ) A 7 A 9 B 9 B C C D D E 7 E 9 A A B B C C D D E E A Ohm Stop A Controllo circuito masse Max Ω A Controllo Volt B alimentazione centrale. Volt ( a chiave inserita ) Volt A A7 A Controllo alimentazione centrale ( per chiusura relè). Volt Circuito bassa pressione carburante (pompa a ingranaggi) Collegare manometro su condotto di ritorno della pompa Avviare il motore all'avvio,, bar al minimo,,9 bar Stop = Commutatore non inserito; = Commutatore inserito;

4 COMPONENTI e pin centralina OPERAZIONI DA ESEGUIRE SUL SISTEMA IN ESAME COMPONEN. ( connettori vista lato attuatori ) ( i controlli Ohmici vanno eseguiti a chiave disinserita e connettore staccato ) MB D VALORI e/o OSCILLOGRAMMA ( N.B. DISINSERITA COLLEGARE ) Relè principale Stop Tensione permanente Stop Tensione permanente 7 B C Segnale comando relè. Volt A A7 7 A Tensione per chiusura relè Relè motorino avviamento Tensione a chiave inserita 7 C C C Tensione alimentazione ( da centralina pin C ) Segnale comando relè ( in fase di avviamento ). Volt 7 Tensione per chiusura relè Comando eccitazione motorino avviamento Il comando eccitazione motorino avviamento ( ) arriva dal relè combinato che a sua volta viene comandato dalla centrale di comando EDC, la centrale attiva questo comando dopo che tramite le line CAN riceve il consenso all'avviamento dalla centralina elettronica EZS ( interruttore accensione - avviamento elettronico ). Potenziometro acceleratore ( - Hall ) - + C C - + Tensione d'alimentazione ( pista a spina scollegata ),, Volt Hall - + C C - + Tensione d'alimentazione ( pista a spina scollegata ),, Volt s - s - C9 C ( pedale rilasciato ) Segnale potenziometro ( pista ) ( pedale premuto a fondo).. Volt..9 Volt s - s - C C ( pedale rilasciato ) Segnale potenziometro ( pista ) ( pedale premuto a fondo).. Volt.. Volt Stop = Commutatore non inserito; = Commutatore inserito;

5 DM // COMPONENTI e pin centralina OPERAZIONI DA ESEGUIRE SUL SISTEMA IN ESAME COMPONEN. ( connettori vista lato attuatori ) ( i controlli Ohmici vanno eseguiti a chiave disinserita e connettore staccato ) MB D VALORI e/o OSCILLOGRAMMA Misuratore massa aria ( HFM ) D D. Volt D D Tensione di riferimento,, Volt s - s - D D Segnale uscita al minimo =, Volt a giri =, Volt,, Volt a giri =,. Volt Sensore pressione sovralimentazione C7 C,, Volt s - s - C C Segnale in uscita ( al minimo =, Volt ) ( sotto carico =, Volt ) Resistenza ( term - = 9 9 Ω / term - = Ω ) V, mmhg Sensore di fase D D. Volt s s D Segnale sensore [ ms ] Sensore di giri 7 D D7 Segnale sensore ( interruzioni del segnale ogni 7 ) ( 7 Ω ) + - [ ms ] D D7 D D Segnale di sincronizzazione [ ms ] 7 Stop = Commutatore non inserito; = Commutatore inserito;

6 DM // OPERAZIONI DA ESEGUIRE SUL SISTEMA IN ESAME MB D COMPONENTI e pin centralina COMPONEN. ( i controlli Ohmici vanno eseguiti a chiave disinserita e connettore staccato ) VALORI e/o OSCILLOGRAMMA Sensore temperatura aria C C, Volt C C Segnale uscita ( V in diminuzione con l'aumento della temperatura ) V T C Stop C C Resistenza ( C ) ( C ) ( 9 C ) ( C ) Ω Ω Ω Ω Sensore temperatura motore D7 D, Volt D7 D Segnale uscita ( V in diminuzione con l'aumento della temperatura ) V T C Stop D7 D Resistenza ( C ) ( C ) ( C ) ( C ) ( C ) ( C ) RAIL Elettrovalvola regolazione pressione 9 Ω Ω Ω Ω 7 Ω Ω + - D D + - D D + - D D s + s + D D - + Segnale di comando ( motore fermo ) (. Volt ) Variazione da Bar Frequenza Hz In fase avviamento min bar Al minimo bar / Emergenza bar (,, Ω ) Sensore pressione rail Segnale in uscita ( Tensione decrescente con l'aumento dei giri ) ( Al minimo, Volt ) Interruttore frizione, Volt,,,,,, [ BAR ] ( pedale rilasciato ) Volt B Cambio meccanico [ Hz ] [ Hz ] ( pedale premuto a fondo) Max Ω Stop = Commutatore non inserito; = Commutatore inserito;

7 DM // COMPONENTI e pin centralina OPERAZIONI DA ESEGUIRE SUL SISTEMA IN ESAME COMPONEN. ( connettori vista lato attuatori ) ( i controlli Ohmici vanno eseguiti a chiave disinserita e connettore staccato ) MB D VALORI e/o OSCILLOGRAMMA Elettroiniettori [ Ampere ] Campo di misurazione > A Larghezza di banda > khz [ ms ] E9 E E E Cil Cil Segnale di spunto Volt Amp. E E Cil E E E E7 Cil Cil Segnale di mantenimento Volt Amp. Stop Resistenza,, Ω Elettrovalvola comando EGR Tensione d'alimentazione ( su spina scollegata ). Volt EGR C7 C Segnale uscita ( ricircolo gas di scarico ) (motore oltre giri / temp. motore oltre C / basso carico motore) ( Interdizione ) pieno carico / motore superiore a 7 giri / altitudine superiore a m ) [ Hz ] Elettrovalvola regolazione sovralimentazione Tensione d'alimentazione ( a spina scollegata ) Volt C C Segnale di comando al minimo 7% =, ( controllo visivo, l'asta di azionamento della capsula deve muoversi in modo alternato di circa mm ) [ Hz ] Stop = Commutatore non inserito; = Commutatore inserito;

8 DM // OPERAZIONI DA ESEGUIRE SUL SISTEMA IN ESAME MB D COMPONENTI e pin centralina COMPONEN. VALORI e/o OSCILLOGRAMMA Sensore olio motore D D7 Tensione d'alimentazione ( a spina scollegata ),, Volt D D7 Segnale in uscita ) Temperatura olio ) Livello olio motore ) Qualità olio Il tasso di pulsazione di ogni segnale può variare tra il % e % a seconda di questa percentuale la centrale EDC attribuirà un determinato valore a ciascuno di essi come da tabella che troverete più avanti nel N.B. [ s ] Il sensore olio motore fornisce alla centrale EDC le informazioni attinenti a: -Temperatura olio motore -Livello olio motore -Qualità olio motore Tali inforamzioni vengono trasmessi sotto forma di segnali rettangolari con un tasso di pulsazione variabile trà % e %. = Temperatura olio: un tasso di pulsazione > % o < % indica una temperatura dell'olio motore > gradi C o < - gradi C. = Livello olio motore: un tasso di pulsazione >% o < % indica un livello dell'olio > mm o mm. = Quantità olio: un tasso di pulsazione < % indica una cattiva qualità dell'olio ( olio vecchio e/o acqua nell'olio ). Centralina riscaldamento candelette Spina B ( scollegata ) Spina A ( scollegata ) Stop Max Ω Stop Volt Pre-riscaldamento ( in base alla temperatura dell'acqua ) ( - C ) ( - C ) ( C ) ( C ) ( C ) ( C ) sec sec. sec. sec sec sec { { Tensione su candelette Min V Volt Post-riscaldamento ( dopo la fase d'avviamento ) ( per ridurre emissioni inquinanti ) ( - C ) ( - C ) ( C ) ( C ) ( C ) ( C ) min min min min sec sec { { Tensione su candelette Min V Volt Assorbimento singola candeletta A Stop = Commutatore non inserito; = Commutatore inserito;

9 OPERAZIONI DA ESEGUIRE SUL SISTEMA IN ESAME 7 MB D INALE CONNETTETTORE VALORI Corrispondenza pin centrale giri motore C C Linee per connettore diagnosi ( bus dati seriali ) B Linea CAN low ( bus dati seriale ) B Linea CAN high ( bus dati seriale ) B7 Linea di interscambio dati con centralina air-bag N.B. Nel radiatore del carburante, il carburante viene raffreddato dal liquido di raffreddamento del motore dal radiatore. Se la temperatura del liquido di raffreddamento supera i C, nel circuito del liquido di raffreddamento viene incluso un ventilatore supplementare, che garantisce un raffreddamento supplementare del liquido di raffreddamento prima che esso entri nel radiatore del carburante. Stop = Commutatore non inserito; = Commutatore inserito;

10 Disposizione componenti MB D 9 7 ) Elettroiniettore ) Sensore fase ) Elettrovalvola regolazione pressione RAIL ) Sensore giri ) Sensore temperatura aria ) Sensore olio 7) Sensore pressione RAIL ) Pompa alta pressione 9) Misuratore massa aria ) Elettrovalvola ELAB ) Sensore temperatura motore

11 Disposizione componenti 9 MB D a b c d e f g a) Elettrovalvola sovralimentazione b) Sensore pressione sovralimentazione c) Elettrovalvola comando ( EGR ) d) Potenziometro pedale acceleratore e) Portafusibili - relè f) Centralina preriscaldo candelette g) Centralina EDC C a b F F F Presa diagnosi a) Relè motorino d'avviamento b) Relè principale

Circuito relè riscald. supplem. candelet. liquido raffred. motore

Circuito relè riscald. supplem. candelet. liquido raffred. motore Circuito relè riscald. supplem. candelet. liquido raffred. motore AU D b A al relè principale ( term 87 ) A 8 8 87 8 8 87 DM8 ) Connettore centralina / ) Relè candelette preriscaldamento ) Candelette preriscaldamento

Dettagli

PE 019 RIF F2 34. Condensatore antidisturbo. Al term 2 del relè principale Presa diagnosi

PE 019 RIF F2 34. Condensatore antidisturbo. Al term 2 del relè principale Presa diagnosi PE F 7 6 F 6 ondensatore antidisturbo 7 7 6 7 6 + 7 6 L l term del relè principale B D Presa diagnosi 7 7 6 6 K 7 Spina elettron. centr. carroz. ( gialla da 6 poli ) 6 6 6 al term del relè principale Spina

Dettagli

2 EGR RIF RE / 47. Lunotto termico Centralina ABS ( vedi prova sensore velocità ) 15 / 54. Quadro strumenti 26/ 36 6/ 42. Segnale climatizzatore

2 EGR RIF RE / 47. Lunotto termico Centralina ABS ( vedi prova sensore velocità ) 15 / 54. Quadro strumenti 26/ 36 6/ 42. Segnale climatizzatore 7. RE 7 9 7 / 7 9 / term Lunotto termico entralina S ( vedi prova sensore velocità ) Spia Indicat. avaria contagiri RPM 7 x 9 7 Km/h 7 9 Indicatore velocità vettura a b b Quadro strumenti - - / Hall /

Dettagli

RIF RE 008. Quadro strumenti 15 / 54 52/ / 54. Centralina Code ( antifurto ) 58 CODE. Segnale climatizzatore.

RIF RE 008. Quadro strumenti 15 / 54 52/ / 54. Centralina Code ( antifurto ) 58 CODE. Segnale climatizzatore. 9 6 7. Quadro strumenti Indicat. velocità vettura 9 7 Km/h 7 9 Indicat. livello carb. / 7 Spia temp. max motore Spia avaria 9 6 9 7 6 / a b b 66 9 / 9 9 7 7 7 9 77 / D 6 6 9 6 ODE Luci stop entralina ode

Dettagli

Document Name: RIF + - I.A.W. 08F.6B 156 L K - AC BD 20 A 15/54 B C A

Document Name: RIF + - I.A.W. 08F.6B 156 L K - AC BD 20 A 15/54 B C A I..W. 8F.6B 56 9 3 4 3 5/54 3 85 86 87 87 3 85 86 87 87 2 8 C 35 4 23 22 5 7 L K 5 6 8 6 C B 32 4 5 B C 3 9 6 4 3 3 3 29 7 2 28 7 34 B 27 8 24 3 2 2 2 C BD 8 LEGGEND Document Name: I..W. 8F.6B 56 ) Centralina

Dettagli

RIF RE 005D +15 / 54. Strumento temperatura +15 / 54. Al collettore di aspirazione C D 7,5 D3 D1 D2 D5 D3

RIF RE 005D +15 / 54. Strumento temperatura +15 / 54. Al collettore di aspirazione C D 7,5 D3 D1 D2 D5 D3 , RE D B C C D D D D D + / B B C E L K F G E F B C D D C G B + / Strumento temperatura l collettore di aspirazione LEGEND ) Centralina gestione motore Lucas EPIC pin ) Interruttore luci stop su pedale

Dettagli

RIF RE 013. Quadro strumenti 15 / 54. Centralina Code ( antifurto ) Segnale climatizzatore. Presa diagnosi. Raffreddam. motore

RIF RE 013. Quadro strumenti 15 / 54. Centralina Code ( antifurto ) Segnale climatizzatore. Presa diagnosi. Raffreddam. motore Indicat. velocità vettura 9 7 Km/h 7 9 Quadro strumenti Indicat. contagiri RPM 6 7 x Spia avaria 7 9 66 9 6 9 RE 6 / a b b 9 7 7 7 9 77 9 9 6 7 OE entralina ode ( antifurto ) 9 6 7 7 6 9 climatizzatore

Dettagli

C52 C30 B13 C46 C38 C51 C48 D2 D3 D12 D36 C43 D27 C24 C49 C1 C28 D13 D24 D34 E9 E2 E3 E7 E4 E5 D14 D1 D4 D11 D23 C26 C37 C50 C8 C21 C9 C40 D8 D7 D6

C52 C30 B13 C46 C38 C51 C48 D2 D3 D12 D36 C43 D27 C24 C49 C1 C28 D13 D24 D34 E9 E2 E3 E7 E4 E5 D14 D1 D4 D11 D23 C26 C37 C50 C8 C21 C9 C40 D8 D7 D6 0 0 0 0 0 0 FI 00D 7 6 0 0 6 7 + C B 7, C0 B C6 0 9 7 6 H K B B C D D D D6 D7 C C C D D D D D D D D 7 C C B C C9 E9 E E E7 E E C6 C7 C0 + + 7, KM/h C D E 6 7 6 C C C9 C C C0 C0 D D7 D6 0 0 0 0 0 x 00 0

Dettagli

RIF FI 004D 30 A 30 A. KM/h EGR. x

RIF FI 004D 30 A 30 A. KM/h EGR. x x 6 7 FI D 7 9 7 9 6 69 9 B 6 67 7 6 EGR C D G H F 7 KM/h E L K 9 6 6 66 7 6 6 6 7 6 7 6 I 9-7 7 7 6 O 9 M N L 9 7 LEGEND ) Centralina EDC - C pin ( vano motore lato destro ) FI D ) Sensore di fase Hall

Dettagli

RIF RE 007. Quadro strumenti 15 / 54. Alla centralina cambio automatico 17 8/ 54. Centralina Code ( antifurto ) Raffreddam. Segnale climatizzatore

RIF RE 007. Quadro strumenti 15 / 54. Alla centralina cambio automatico 17 8/ 54. Centralina Code ( antifurto ) Raffreddam. Segnale climatizzatore 7 9 7 6 7. Quadro strumenti Spia Indicatore temp. velocità max vettura motore 9 7 Km/h 7 9 Spia avaria 7 9 6 / a b b 7 UTO lla centralina cambio automatico ( se presente ) 6 9 6 7 / entralina ode ( antifurto

Dettagli

GESTIONE ELETTRONICA MOTORI DIESEL

GESTIONE ELETTRONICA MOTORI DIESEL Page 1 of 9 GESTIONE ELETTRONICA MOTORI DIESEL 116-156 Page 2 of 9 GESTIONE ELETTRONICA MOTORI DIESEL - DESCRIZIONE Un sistema di controllo elettronico sovrintende e regola tutti i parametri del motore,

Dettagli

Le informazioni seguenti sono riprese da altre pagine Web, per conseguenza non possiamo garantirne l affidabilità.

Le informazioni seguenti sono riprese da altre pagine Web, per conseguenza non possiamo garantirne l affidabilità. InfoTech n 20/2013 STRUMENTO Tutti Oggetto Codici EOBD Mercedes Le informazioni seguenti sono riprese da altre pagine Web, per conseguenza non possiamo garantirne l affidabilità. 0105 - [1] Controllare

Dettagli

Motore a iniezione da 1,8 l 110kW / 132kW / 165 kw, motronic, 4 cilindri, sigle motore AUM / AUQ, ARY / BAM

Motore a iniezione da 1,8 l 110kW / 132kW / 165 kw, motronic, 4 cilindri, sigle motore AUM / AUQ, ARY / BAM N. 8/ Motore a iniezione da,8 l 0kW / kw / 65 kw, motnic, cilindri, sigle motore AUM / AUQ, ARY / BAM a partire dall anno modello 00 Portafusibili Portarelè a posti 8 6 0 5 9 7 6 0 8 7 5 9 5 6 7 8 5 8

Dettagli

Motore diesel OM 660/1. Descrizione del motore. Motore diesel turbocompresso

Motore diesel OM 660/1. Descrizione del motore. Motore diesel turbocompresso Motore diesel turbocompresso Con l'introduzione sul mercato del tipo 451 è disponibile una variante con motore diesel turbocompresso (OM660/1). Il motore OM660/1 rappresenta l'evoluzione dell'om660 della

Dettagli

RIF FI 006 ABS /54 60 A (!) OBD 15/54. pin 11. Stop RR LR RF LF

RIF FI 006 ABS /54 60 A (!) OBD 15/54. pin 11. Stop RR LR RF LF FI 006 B 0 0 5/5 60 F E B 6 (!) 0 5 0 5/5 K L OBD pin 5 top 6 LR LF 5 RR RF 6 B M C RR LR RF LF D LEGEND RIF FI 006 B ) Gruppo elettroidraulico con centralina B ( 6 pin ) ( vano motore lato sinistro )

Dettagli

Vettura non parte. 1. Analisi della situazione. Tipo Auto: fiat punto jtd 1.3. Telaio: Anno 1 imm: Impianto: sistema common rail marelli 6jf

Vettura non parte. 1. Analisi della situazione. Tipo Auto: fiat punto jtd 1.3. Telaio: Anno 1 imm: Impianto: sistema common rail marelli 6jf Scheda Metodologica di Diagnosi 1. Analisi della situazione Tipo Auto: fiat punto jtd 1.3 Km:105000 Telaio: Anno 1 imm: 2004 Impianto: sistema common rail marelli 6jf 2. Colloquio con il cliente Vettura

Dettagli

FI 012D RIF. FIAT Ulysse 1.9 JTD 2000 EDC 15C-2 + 44 71 34 - Ventilazione. (Schema a parte) Presa diagnosi. Antifurto (code) (Schema a parte)

FI 012D RIF. FIAT Ulysse 1.9 JTD 2000 EDC 15C-2 + 44 71 34 - Ventilazione. (Schema a parte) Presa diagnosi. Antifurto (code) (Schema a parte) FI D FIT Ulysse.9 JTD EDC C- 7 9 7 9 7 6 6 6 69 9 EGR 6 67 9 Ventilazione (Schema a parte) 6 7 7 7 Presa diagnosi L K ntifurto (code) CODE (Schema a parte) 6 66 9 6 9 6 Luci stop 7 6 + 7-7 6 7 6 6 9 Interrutore

Dettagli

Zavoli Liquid Injection

Zavoli Liquid Injection Zavoli Liquid Injection Il sistema ZLI (Zavoli Liquid Injection, Iniezione di GPL allo stato liquido) della ZAVOLI è un sistema che dà inizio ad una nuova generazione di impianti a GPL. Zavoli Liquid Injection

Dettagli

CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6

CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6 CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6 Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel 188 A 9.000 (04-) Schema elettrico Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel 188 A 9.000 (04-) 1 Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel

Dettagli

FI 034/a RIF B.C. Bobine A.T., elettroiniettori. Elett. vapori benzina. ( a valle ) CONNETTORE LATO VEICOLO ( grigio ) ( a monte ) 30 A 50 A 4 7.

FI 034/a RIF B.C. Bobine A.T., elettroiniettori. Elett. vapori benzina. ( a valle ) CONNETTORE LATO VEICOLO ( grigio ) ( a monte ) 30 A 50 A 4 7. 0 FI 0/a 0 R 0 0 0 7. 7. 0 0 0 D 9 F 8 F F F F F F F 7 0 8 9 8 C F C obine.t., elettroiniettori MN Z C C R H V R Elett. vapori benzina M H 6 SN NZ V G ( a valle ) 8 6 7 8 8 M CONNETTORE LTO VEICOLO ( grigio

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

Gruppo A Apparecchiature non menzionate in altri gruppi Tavola n.

Gruppo A Apparecchiature non menzionate in altri gruppi Tavola n. Gruppo A Apparecchiature non menzionate in altri gruppi Tavola n. A1 Presa collegamento rimorchio a 7 poli (opt.) 08-12-14 A2 Specchio retrovisore esterno dx 11 A3 Specchio retrovisore esterno sx 11 A4

Dettagli

Motore a benzina M132. Descrizione del motore. Motore M132

Motore a benzina M132. Descrizione del motore. Motore M132 Descrizione del motore Motore M132 Con l'introduzione sul mercato la nuova smart fortwo viene offerta con un nuovo motore a benzina a 3 cilindri con una cilindrata aumentata a 999 cm 3. Sono disponibili

Dettagli

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA 1598 ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA 1598 ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO DIRECT INJECTION CONTROL UNIT AEB 3000 COSTRUTTORE VOLKSWAGEN MODELLO GOLF 1.6 FSI CILINDRATA 1598 POTENZA 85 KW ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO CENTRALINA BENZINA

Dettagli

Bull Shark 50 LPDFI 2 Tempi Tradizionali 50 Hp * 4 Tempi 50hp * * = Motori Selva

Bull Shark 50 LPDFI 2 Tempi Tradizionali 50 Hp * 4 Tempi 50hp * * = Motori Selva Consumo massimo ( l/h ) 25 Con sum o ( l/h ) 20 15 10 5 0 2500 3000 3500 4000 4500 5000 5500 5900 Regime (giri/1') Bull Shark 50 LPDFI 2 Tempi Tradizionali 50 Hp * 4 Tempi 50hp * * = Motori Selva MAPPA

Dettagli

CORSO PPFR 028 TECNOLOGIA DOWNSIZING PROPERTY 2012 GROUPAUTO

CORSO PPFR 028 TECNOLOGIA DOWNSIZING PROPERTY 2012 GROUPAUTO CORSO PPFR 028 TECNOLOGIA DOWNSIZING 1 TECH - AUTOMOTIVE TECNOLOGIA DOWNSIZING INTRODUZIONE Finalità del corso è di favorire nuove conoscenze per migliorare la metodologia sulla ricerca guasti dei nuovi

Dettagli

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO DIRECT INJECTION CONTROL UNIT AEB 3000 COSTRUTTORE MODELLO CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO CENTRALINA BENZINA CODICE CENTRALINA BENZINA ALFA ROMEO

Dettagli

Il motore è in funzione. I DTC sono presenti in continuo quando sono soddisfatte le condizioni suddette.

Il motore è in funzione. I DTC sono presenti in continuo quando sono soddisfatte le condizioni suddette. Gruppi: Comandi motore e carburante 2.0L Diesel DTC P2282 Istruzioni diagnostica Eseguire Controllo sistema diagnostico veicolo prima di ricorrere alla procedura diagnostica. Consultare Diagnosi basata

Dettagli

Document Name: RIF. Marelli G - 6 / 11 304 15/54 10 A 10 A. 12a. 12b. 12c C B E 23

Document Name: RIF. Marelli G - 6 / 11 304 15/54 10 A 10 A. 12a. 12b. 12c C B E 23 Marelli G 6 / 0 6 8 9 / 0 0 9 8 6 0 9 8 0 0 0 6 9 a D 0 8 c b 9 6 D L K 8 6 0 E LEGEND Document Name: Marelli G 6 / 0 ) entralina ( vano motore lato guida ) ) Sensore di giri / P.M.S. ) Motorino passo

Dettagli

BANCO DI PROVA EPS 619/25 HP-R

BANCO DI PROVA EPS 619/25 HP-R BANCO DI PROVA EPS 619/25 HP-R Descrizione: Questo banco di prova dispone di una potenza al giunto di 25 Cv modulati da un inverter, che secondo la grandezza della pompa regola sia la potenza che la coppia;

Dettagli

BREL GAMMA EURO 75E15 440E35 EUROTRAKKER STRALIS EUROTRAKKER GAMMA EURO CITYCLASS 60E10 440E52 EUROTECH EUROTRAKKER STRALIS

BREL GAMMA EURO 75E15 440E35 EUROTRAKKER STRALIS EUROTRAKKER GAMMA EURO CITYCLASS 60E10 440E52 EUROTECH EUROTRAKKER STRALIS 500375023 BRM5023 INTERRUTTORE A PEDALE BREL5023 99446866 GAMMA EURO 75E15 440E35 41211006 BRF1006 POMPA FRIZIONE 41285356 500369986 BREL9986 RELÈ 99476425 4859914 BREL9914 INTERRUTTORE PRESSIONE OLIO

Dettagli

Frizione Haldex della II generazione (Golf 2004 e Passat 2006 ): smontaggio nelle singole parti e rimontaggio (vista d'insieme)

Frizione Haldex della II generazione (Golf 2004 e Passat 2006 ): smontaggio nelle singole parti e rimontaggio (vista d'insieme) Frizione Haldex della II generazione (Golf 2004 e Passat 2006 ): smontaggio nelle singole parti e rimontaggio (... Frizione Haldex della II generazione (Golf 2004 e Passat 2006 ): smontaggio nelle singole

Dettagli

Monojetronic Bosch. Training. Fiat Panda 1000ie Fiat Uno 1100ie Fiat Tipo Lancia Delta 1.6 Lancia Y10 Lancia Dedra 1.6 Fiat Tempra 1.

Monojetronic Bosch. Training. Fiat Panda 1000ie Fiat Uno 1100ie Fiat Tipo Lancia Delta 1.6 Lancia Y10 Lancia Dedra 1.6 Fiat Tempra 1. Training Monojetronic Bosch Fiat Panda 1000ie Fiat Uno 1100ie Fiat Tipo 1.4-1.6 Lancia Delta 1.6 Lancia Y10 Lancia Dedra 1.6 Fiat Tempra 1.6 Vw Passat 1.8 Peugeot 106 Vw Golf II 1.6 Vw Golf III 1.6-1.8

Dettagli

Attivazione della presa di forza EK tramite BWS. Informazioni generali. Requisiti di sicurezza. Requisiti di sicurezza permanenti

Attivazione della presa di forza EK tramite BWS. Informazioni generali. Requisiti di sicurezza. Requisiti di sicurezza permanenti Informazioni generali Informazioni generali La funzione di attivazione della presa di forza EK consente di attivare la presa di forza azionata dal volano dal posto guida e/o dall esterno della cabina,

Dettagli

LEM Raffreddati ad aria

LEM Raffreddati ad aria LEM Raffreddati ad aria Caratteristiche Dimensioni (mm) COS FI 0,8 50 HZ. (+/- 5%) Regolazione tensione: +/- 4% Classe di isolamento H Grado di protezione: IP 23 52 LEM Raffreddati ad aria LEM LEM Raffreddati

Dettagli

Schema di allacciamento e di cablaggio VITOCAL 200-A. per il personale specializzato. Vitocal 200-A Tipo AWCI-AC 201.A07 - A10

Schema di allacciamento e di cablaggio VITOCAL 200-A. per il personale specializzato. Vitocal 200-A Tipo AWCI-AC 201.A07 - A10 Schema di allacciamento e di cablaggio per il personale specializzato Vitocal 200-A Tipo AWCI-AC 201.A07 - A10 Pompa di calore aria/acqua con compressore ad azionamento elettrico, 400 V~ VITOCAL 200-A

Dettagli

file://c:\elearn\web\tempcontent4.html

file://c:\elearn\web\tempcontent4.html Page 1 of 5 GRANDE PUNTO 1.3 Multijet GENERALITA'' - ALIMENTAZIONE INIEZIONE DIESEL CARATTERISTICHE FUNZIONE Il Common Rail Magneti Marelli MJD 6F3 è un sistema di iniezione elettronica ad alta pressione

Dettagli

Controllo dei motori a combustione interna

Controllo dei motori a combustione interna dei motori a combustione interna 1. Perché? Quali sono gli obiettivi? 2. Motori ad accensione comandata: controllo iniezione 3. Motori ad accensione comandata: controllo accensione 4. Motori diesel: controllo

Dettagli

Motore Tecnica applicata ai veicoli leggeri

Motore Tecnica applicata ai veicoli leggeri Descrizione Campo di competenza P2 Motore Tecnica applicata ai veicoli leggeri Esame professionale Meccanico diagnostico d automobile indirizzo professionale Veicoli leggeri Decreto della Commissione per

Dettagli

Principali passi da eseguire in caso di problemi al sistema di alimentazione del gasolio di un motore Jtd Common rail.

Principali passi da eseguire in caso di problemi al sistema di alimentazione del gasolio di un motore Jtd Common rail. Diagnosi su Common Rail Principali passi da eseguire in caso di problemi al sistema di alimentazione del gasolio di un motore Jtd Common rail. In questo articolo daremo indicazione dei principali passi

Dettagli

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html Page 1 of 10 GRANDE PUNTO 1.3 Multijet GENERALITA'' - CONTROLLO ELETTRONICO POMPA DI PRESSIONE INIEZIONE DIESEL DESCRIZIONE COMPONENTI CENTRALINA DI INIEZIONE (COMMON RAIL MJD 6F3 MAGNETI MARELLI) E montata

Dettagli

Davide La Mantia (DavideLamantia) 16 November 2004

Davide La Mantia (DavideLamantia) 16 November 2004 Davide La Mantia (DavideLamantia) COMMON RAIL 16 November 2004 SISTEMA DI INIEZIONE ELETTRONICA DIESEL COMMON RAIL Letteralmente, common rail, vuol dire "collettore comune". Questo vuol dire che con l'introduzione

Dettagli

AVVERTENZA: SCOLLEGARE LA BATTERIA PRIMA DI INIZIARE LE OPERAZIONI DI COLLEGAMENTO

AVVERTENZA: SCOLLEGARE LA BATTERIA PRIMA DI INIZIARE LE OPERAZIONI DI COLLEGAMENTO BERNINI DESIGN SRL Istruzioni sostituzione BE23/BE46 con BE124 01-DIC-2014 [Pagina 1 di5 ] Potete sostituire la BE124 al posto della BE23/BE46. Il primo passo è la modifica dei collegamenti. Nella colonna

Dettagli

Farfalle gas di scarico

Farfalle gas di scarico Pagina 1/5 Farfalle gas di scarico mpliamento del programma (valvole a comando elettrico, pneumatico, per motocicli) Gamma di prodotti Le farfalle gas di scarico sono un componente importante dei motori

Dettagli

SM 35 SMT 35 SM 55 SMT 55. Schema elettrico. Cod. EG rev.00 del 04/04

SM 35 SMT 35 SM 55 SMT 55. Schema elettrico. Cod. EG rev.00 del 04/04 SM 35 SMT 35 SM 55 SMT 55 Schema elettrico Cod. EG.016.00.27 rev.00 del 04/04 Tabella di identificazione veicolo VEICOLO N. SERIE MACCHINA - Cod. AFAM Rif. SCAM EG.016.00.27 - DATA Rev. del 16/02/2004

Dettagli

Sistemi di Iniezione Common Rail

Sistemi di Iniezione Common Rail Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica/Informatica A.A. 2007/2008 II Periodo di lezione Corso di: Dinamica e Controllo delle Macchine Docente: Prof.

Dettagli

SISTEMA BOSCH EDC 16C39

SISTEMA BOSCH EDC 16C39 SISTEMA BOSCH EDC 16C39 Sommario CIRCUITO DI ASPIRAZIONE 4 Misuratore massa aria digitale HF6 con integrato 10 Sensore pressione collettore d aspirazione 16 Attuatore corpo farfallato 22 Attuatore modificatore

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE DESCRIZIONE MODULI. hydro comby F.E.P. SRL VIA MASCARINO 12/K PIEVE DI CENTO (BO) ITALY

CARATTERISTICHE TECNICHE DESCRIZIONE MODULI. hydro comby F.E.P. SRL VIA MASCARINO 12/K PIEVE DI CENTO (BO) ITALY CARATTERISTICHE TECNICHE DESCRIZIONE MODULI hydro F.E.P. SRL VIA MASCARINO 12/K 40066 PIEVE DI CENTO (BO) ITALY OIL COMBY MODULO IDRAULICO manuale 1/ 4 utilizzi HA100 MM GRUPPO IDRAULICO HYDRO COMBY AD

Dettagli

CENTRALINE PER MOTOPOMPE IRRIGAZIONE

CENTRALINE PER MOTOPOMPE IRRIGAZIONE CENTRALINE PER MOTOPOMPE IRRIGAZIONE MP-10 CENTRALINE DI COMANDO E PROTEZIONE MOTOPOMPE IRRIGAZIONE CON IL SEMPLICE AVVIAMENTO SORVEGLIANO AUTOMATICAMENTE LA MOTOPOMPA COSTRUITE PER ESSERE MONTATE ANCHE

Dettagli

Annex B (normative) Sistemi Controllo Motore codici difetti

Annex B (normative) Sistemi Controllo Motore codici difetti NORMATIVA "ISO 15031" PER DTC (CODICI DIFETTO) AGGIORNATA AD APRILE 2002 Annex B (normative) Sistemi Controllo Motore codici difetti B.1 P00XX Misurazione aria e carburante e controllo emissioni ausiliari

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V (Station wagon)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V (Station wagon) MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA.6i 6V (Station wagon) Anno: dal 2005 kw: 80 Sigla Motore: F6D3 Iniezione: elettronica multipoint (Ecu 2 connettori) Accensione: elettronica

Dettagli

Principio di Funzionamento Descrizione Componenti Procedura Installazione Software Manutenzione

Principio di Funzionamento Descrizione Componenti Procedura Installazione Software Manutenzione Principio di Funzionamento Descrizione Componenti Procedura Installazione Software Manutenzione Il sistema ZLI (Zavoli Liquid Injection, Iniezione di GPL allo stato liquido) della ZAVOLI è un sistema

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

Tecnologia diesel BlueTec (Euro 4 e Euro 5) Modello motore 457.9, 541.9, 542.9, 900.9, 902.9, 924.9, Mercedes-Benz Service

Tecnologia diesel BlueTec (Euro 4 e Euro 5) Modello motore 457.9, 541.9, 542.9, 900.9, 902.9, 924.9, Mercedes-Benz Service Mercedes-Benz Service Tecnologia diesel BlueTec (Euro 4 e Euro 5) Modello motore 457.9, 541.9, 542.9, 900.9, 902.9, 924.9, 926.9 Opuscolo informativo per il Servizio Assistenza Mercedes-Benz Service Tecnologia

Dettagli

IDROPULITRICE INDUSTRIALE AD ACQUA FREDDA MODELLO POLO PROFESSIONAL

IDROPULITRICE INDUSTRIALE AD ACQUA FREDDA MODELLO POLO PROFESSIONAL IDROPULITRICE INDUSTRIALE AD ACQUA FREDDA MODELLO POLO PROFESSIONAL 2) Valvola by-pass con sistema d'arresto totale temporizzato a doppio pressostato, costruita interamente in ottone con interni in acciaio

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

DATI MOTORISTICI. Motore Cod. RHR Numero cilindri / Tipo Cilindrata cm Rapporto di compressione 18 Potenza

DATI MOTORISTICI. Motore Cod. RHR Numero cilindri / Tipo Cilindrata cm Rapporto di compressione 18 Potenza DB PE 38D DATI MOTORISTICI Motore Cod. RHR Numero cilindri / Tipo 4 / DOHC Cilindrata cm 3 997 Rapporto di compressione 8 Potenza 00 (36) 4000 KW (CV) g/min IMPIANTO DI AIMENTAZIONE Pompa d'iniezione Marca

Dettagli

SISTEMA BOSCH EDC 16C39

SISTEMA BOSCH EDC 16C39 SISTEMA BOSCH EDC 16C39 Sommario CIRCUITO DI ASPIRAZIONE 4 Misuratore massa aria digitale HF6 con integrato sensore temperatura aria 10 Sensore pressione collettore aspirazione 16 Attuatore corpo farfallato

Dettagli

Dati tecnici Audi A4 allroad quattro 2.0 TDI S tronic (120 kw) Offerta in Germania Ultimo aggiornamento: aprile 2016

Dati tecnici Audi A4 allroad quattro 2.0 TDI S tronic (120 kw) Offerta in Germania Ultimo aggiornamento: aprile 2016 Dati tecnici Audi A4 allroad quattro 2.0 TDI S tronic (120 kw) Diesel, 4 cilindri in linea, con turbocompressore a gas di scarico VTG, DOHC, iniezione diretta TDI Distribuzione / n valvole per cilindro

Dettagli

HHW-35 T6. Dati del gruppo. Servizio PRP STANDBY. GAMMA INDUSTRIALE Aperto Powered by HIMOINSA

HHW-35 T6. Dati del gruppo. Servizio PRP STANDBY. GAMMA INDUSTRIALE Aperto Powered by HIMOINSA M O D E L L O AK1 RAFFREDDATO AD ACQUA TRIFASE 60 HZ NON CONFORME EPA DIESEL Dati del gruppo Servizio PRP STANDBY Potenza kva 36 38 Potenza kw 29 31 Velocità r.p.m. 1.800 Tensione standard V 480/277 Tensione

Dettagli

SUN M. Bruciatori di gas bistadio progressivi e modulanti. Dimensioni e attacchi SUN M20 - M30 SUN M50 - M70 DESCRIZIONE PER CAPITOLATO SUN M50

SUN M. Bruciatori di gas bistadio progressivi e modulanti. Dimensioni e attacchi SUN M20 - M30 SUN M50 - M70 DESCRIZIONE PER CAPITOLATO SUN M50 SUN M Bruciatori di gas bistadio progressivi e modulanti Dimensioni e attacchi SUN M20 - M30 SUN M50 - M70 DESCRIZIONE PER CAPITOLATO SUN M20 e potenza variabile da 85 kw a 271 kw. Possibilità di conversione

Dettagli

Descrizione dei componenti. Tipo 221. Centralina di comando unità di comando sul tetto. Comando. Funzione

Descrizione dei componenti. Tipo 221. Centralina di comando unità di comando sul tetto. Comando. Funzione Tipo 221 Centralina di comando unità di comando sul tetto N70 Centralina di comando unità di comando sul tetto N70e1 Plafoniera lato anteriore N70s1 Interruttore sistema tetto (codice 414 o tipo 221.1

Dettagli

INTRODUZIONE. I.1 Le Sale Prova Motori. Il reparto Ducati Corse è diviso in due aree: la prima dedicata alla moto GP; la seconda alla Superbike.

INTRODUZIONE. I.1 Le Sale Prova Motori. Il reparto Ducati Corse è diviso in due aree: la prima dedicata alla moto GP; la seconda alla Superbike. INTRODUZIONE Il reparto Ducati Corse è diviso in due aree: la prima dedicata alla moto GP; la seconda alla Superbike. L area destinata alla moto GP è maggiore rispetto a quella delle Superbike perchè le

Dettagli

CONTROLLO MOTORE BOSCH MOTRONIC ME 7.3H4

CONTROLLO MOTORE BOSCH MOTRONIC ME 7.3H4 CONTROLLO MOTORE BOSCH MOTRONIC ME 7.3H4 Schema elettrico TCM00085 1 TCM00085 2 TCM00085 3 Descrizione dei componenti A01 ELETTROPOMPA CARBURANTE Azionare la pompa del carburante per misurarne la portata

Dettagli

APPARECCHI PER MOTORI DIESEL

APPARECCHI PER MOTORI DIESEL APPARECCHI PER MOTORI DIESEL TEST LED M1014 CENTRALINE DI COMANDO E PROTEZIONE MOTORE Avvia, sorveglia e protegge il motore diesel arrestandolo in caso di anomalia tramite elettrovalvola o elettromagnete

Dettagli

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO SIGLA E IDENTIFICAZIONE CARATTERISTICHE CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO MANUTENZIONE - OLIO PRESCRITTO - RIFORNIMENTI ELIMINAZIONE INCONVENIENTI INGOMBRI COPPIE DI SERRAGGIO

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET MATIZ 1.0i

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET MATIZ 1.0i Anno: dal 2005 kw: 46 Sigla Motore: ---- Iniezione: elettronica multipoint (Ecu 2 connettori) Accensione: elettronica MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET MATIZ 1.0i I kit sono sprovvisti

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

MOTOPOMPE IRRIGAZIONE

MOTOPOMPE IRRIGAZIONE CENTRALINE PER MOTOPOMPE IRRIGAZIONE MADE IN ITALY IT MP-1016 CENTRALINE DI COMANDO E PROTEZIONE MOTOPOMPE IRRIGAZIONE - CON IL SEMPLICE AVVIAMENTO SORVEGLIANO AUTOMATICAMENTE LA MOTOPOMPA - COSTRUITE

Dettagli

822 NOVAMIX REGOLAZIONE DELLA PORTATA DI GAS IN FUNZIONE DELLA PORTATA D ARIA RAPPORTO GAS/ARIA 1:1

822 NOVAMIX REGOLAZIONE DELLA PORTATA DI GAS IN FUNZIONE DELLA PORTATA D ARIA RAPPORTO GAS/ARIA 1:1 SIT Group 822 NOVAMIX CONTROLLO MULTIFUNZIONALE PER GAS REGOLAZIONE DELLA PORTATA DI GAS IN FUNZIONE DELLA PORTATA D ARIA RAPPORTO GAS/ARIA 1:1 DOPPIA ELETTROVALVOLA AUTOMATICA DI INTERCETTAZIONE REGOLATORE

Dettagli

Accesso e cancellazione

Accesso e cancellazione Accesso e cancellazione È possibile accedere e cancellare la memoria guasti della soltanto utilizzando l'attrezzatura diagnostica collegata al connettore di trasferimento dati. Identificazione codici guasto

Dettagli

Guida per l identificazione veloce dei particolari Meccanica. Release 1.1

Guida per l identificazione veloce dei particolari Meccanica. Release 1.1 Guida per l identificazione veloce dei particolari Meccanica Release 1.1 Fiat Alfa Romeo Lancia FILTRO OLIO 103 Lubrificazione 10301 Lubrificazione RADIATORE 104 Raffreddamento 10401 Radiatore e tubazioni

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

CORSO PPFR 027 TECNOLOGIA MERCEDES-BENZ PROPERTY 2012 GROUPAUTO

CORSO PPFR 027 TECNOLOGIA MERCEDES-BENZ PROPERTY 2012 GROUPAUTO CORSO PPFR 027 TECNOLOGIA MERCEDES-BENZ TECNOLOGIA MERCEDES-BENZ INTRODUZIONE Finalità del corso è di favorire l'approccio alla diagnosi e riparazione delle vetture a marchio MB attraverso una maggior

Dettagli

FORD B-MAX SCHEDA TECNICA PRESTAZIONI E CONSUMI

FORD B-MAX SCHEDA TECNICA PRESTAZIONI E CONSUMI FORD B-MAX SCHEDA TECNICA PRESTAZIONI E CONSUMI Consumi (l/100 km) Prestazioni Motore Potenza (Cv) CO 2 (g/km) Urbano Extra urbano Combinato Velocità max. (km/h) 0-100 km/h (sec) 50-100 km/h (sec)* 1.5

Dettagli

Sistema 6000 Convertitore elettropneumatico per segnali in corrente continua Convertitore i/p Tipo 6126

Sistema 6000 Convertitore elettropneumatico per segnali in corrente continua Convertitore i/p Tipo 6126 Sistema 6 Convertitore elettropneumatico per segnali in corrente continua Convertitore i/p Tipo 66 Applicazione Apparecchi per trasformare un segnale in corrente continua in un segnale pneumatico di misura

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.8i 16V (berlina e station wagon)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.8i 16V (berlina e station wagon) MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA.8i 6V (berlina e station wagon) Anno: dal 2005 kw: 90 Sigla Motore: T8SED Iniezione: elettronica multipoint (Ecu 2 connettori) Accensione:

Dettagli

SOMMARIO 1.1 SEZIONE INDICATIVA CALDAIA LAY-OUT CALDAIA GENERALITA SCHEMI FUNZIONALI BRUCIATORE GAS MODULANTE 8

SOMMARIO 1.1 SEZIONE INDICATIVA CALDAIA LAY-OUT CALDAIA GENERALITA SCHEMI FUNZIONALI BRUCIATORE GAS MODULANTE 8 SOMMARIO 1.1 SEZIONE INDICATIVA CALDAIA 1. LAY-OUT CALDAIA 4 1..1 Generatori serie (1) 4 1.. Generatori serie -PA (1) 5 1.3 GENERALITA 6 1.4 SCHEMI FUNZIONALI 8 1.4.1 BRUCIATORE GAS MODULANTE 8 1.4. BRUCIATORE

Dettagli

INDICE 11.1 LISTA DEGLI SCHEMI ALLEGATI... 2

INDICE 11.1 LISTA DEGLI SCHEMI ALLEGATI... 2 11 - SCHEMISTICA CENTAURO Rev.04 IT INDICE 11.1 LISTA DEGLI SCHEMI ALLEGATI... 2 11.1.1 Schema idraulico... 3 11.1.2 Schema elettrico bassa tensione... 4 11.1.3 Schema elettrico alta tensione... 5 11.2

Dettagli

14. Dati tecnici. 1) Specifiche del sistema 200V monofase. Grandezze in ingresso da rete. Frenatura GVX S GVX900 GVX900 0.

14. Dati tecnici. 1) Specifiche del sistema 200V monofase. Grandezze in ingresso da rete. Frenatura GVX S GVX900 GVX900 0. 14. Dati tecnici 1) Specifiche del sistema 200V monofase Tipo inverter 0.2 - S 0.4 - S 0.75 - S 1.5 - S 2.2 - S Potenza nominale motore 1) [kw] 0,2 0,4 0,75 1,5 2,2 Potenza nominale 2) [kva] 0,6 1,2 2,0

Dettagli

Page 1 of 6 SISTEMA DI CONTROLLO DEL MOTORE 1ND-TV > SISTEMA ECD > P1120 Guasto al circuito sensore di posizione pedale acceleratore ATTENZIONE / AVVERTENZA / SUGGERIMENTO Questa è la procedura di riparazione

Dettagli

Il regolamento (CE) n 303/2008 della commissione europea indica esplicitamente gli argomenti del test di certificazione, suddivisi per categorie.

Il regolamento (CE) n 303/2008 della commissione europea indica esplicitamente gli argomenti del test di certificazione, suddivisi per categorie. Argomenti esamecorsi frigoristi Scuola Saldatura Michelangelo Il regolamento (CE) n 303/2008 della commissione europea indica esplicitamente gli argomenti del test di certificazione, suddivisi per categorie.

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V Lacetti 1.4i 16V Anno: dal 2005 kw: 70 Sigla Motore: F14D3 EURO 4 Iniezione: elettronica multipoint

Dettagli

I Motori Diesel Sistemi di Iniezione: caratteristiche

I Motori Diesel Sistemi di Iniezione: caratteristiche Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Elettronica - Informatica A.A. 2008/2009 II Periodo di lezione Corso di: Dinamica e Controllo delle Macchine I Motori

Dettagli

Motori a combustione interna

Motori a combustione interna Motori a combustione interna Indice Motori a combustione interna...1 Motore quattro tempi a benzina...2 Motore due tempi a benzina...3 Motore quattro tempi Diesel...5 Sistemi ausiliari del motore...6 Sistemi

Dettagli

PE 009 RIF F2 10 A. Spia avaria. Climatizzatore. Indicat. velocità. Antifurto ( Code ) Presa diagnosi. Contagiri 10. ( se presente ) Hall L 19 C B C B

PE 009 RIF F2 10 A. Spia avaria. Climatizzatore. Indicat. velocità. Antifurto ( Code ) Presa diagnosi. Contagiri 10. ( se presente ) Hall L 19 C B C B PE 9 F 7 6 F 9 7 6 9 F limatizzatore ( se presente ) Spia avaria 9 9 6 7 6 F D 6 7 7 7 RPM 6 6 7 ntifurto ( ode ) ODE 6 7 9 x Indicat. velocità Hall 7 L 9 Presa diagnosi 7 K RPM 6 ontagiri 7 x 7 7 9 6

Dettagli

Istruzioni di montaggio ed uso

Istruzioni di montaggio ed uso 6304 5457 03/2000 IT Per l'utente Istruzioni di montaggio ed uso Modulo di servizio caldaia ZM 427 per apparecchio di regolazione Logamatic 4212 Si prega di leggere attentamente le presenti istruzioni

Dettagli

Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI

Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI Quando si toglie il coperchio di una scatola fusibili, prestare attenzione a proteggere la scatola dall umidità e rimontare il coperchio il prima possibile.

Dettagli

Manuale d installazione TARTARINI AUTO

Manuale d installazione TARTARINI AUTO Manuale d installazione TARTARINI AUTO FIAT GRANDE PUNTO 1.400cc 8v Gpl Tartarini Auto S.p.a Via Bonazzi 43 40013 Castel Maggiore (Bo) Italy Tel.:+39 051 632 24 11 Fax: 051 632 24 00 E-mail: info@tartariniauto.it

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

Impianti di propulsione navale

Impianti di propulsione navale Motori diesel 2T Descrizione dei motori ME e RT-Flex Le caratteristiche ed i vantaggi dei motori a controllo completamente elettronico sono già state elencate i precedenza. In questo capitolo saranno illustrati

Dettagli

Smontaggio del cambio. Informazioni generali. Attrezzi. Applicabile al cambio ZF Transmatic. Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Descrizione

Smontaggio del cambio. Informazioni generali. Attrezzi. Applicabile al cambio ZF Transmatic. Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Descrizione Informazioni generali Informazioni generali Applicabile al cambio ZF Transmatic. Attrezzi Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Codice componente Descrizione 587 496 Sollevatore veicolo 587 33 Martinetto

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

Istruzioni per volumetriche serie

Istruzioni per volumetriche serie Istruzioni per volumetriche serie 8404-8406 PINTOSSI+C S.p.A. Via Ponte Gandovere 43 25064 Gussago BS Italia Tel. +39,030,3733138 fax +39.030.3733140 www.pintossi.it info@pintossi.it Istruzioni di montaggio

Dettagli

Guida per l identificazione veloce dei ricambi Meccanica

Guida per l identificazione veloce dei ricambi Meccanica Guida per l identificazione veloce dei ricambi Meccanica Fiat Alfa Romeo Lancia PARTICOLARE GRUPPO SOTTOGRUPPO PARTICOLARE GRUPPO SOTTOGRUPPO ALTERNATORE MOTORINO AVVIAMENTO POMPA DELL ACQUA SONDA LAMBDA

Dettagli

elearn - Stampa funzione elettrica file://c:\program Files\eLearn\Web\tempschprint.html LUCI FENDINEBBIA

elearn - Stampa funzione elettrica file://c:\program Files\eLearn\Web\tempschprint.html LUCI FENDINEBBIA Page 1 of 7 LUCI FENDINEBBIA 156 Page 2 of 7 LUCI FENDINEBBIA - Descrizione La vettura è dotata di due proiettori supplementari di profondità "fendinebbia", utilizzabili in tutti i casi di scarsa visibilità.

Dettagli

Simulatore per diagnosi di impianti iniezione ad alta pressione COMMON RAIL e sistemi POMPA- INIETTORE (Abbinato al Cam- Box /N).

Simulatore per diagnosi di impianti iniezione ad alta pressione COMMON RAIL e sistemi POMPA- INIETTORE (Abbinato al Cam- Box /N). Simulatore per diagnosi di impianti iniezione ad alta pressione COMMON RAIL e sistemi POMPA- INIETTORE (Abbinato al Cam- Box 555-24/N). Soluzione 1: COD.: 555-LX+555-24/LX Soluzione 2: COD.: 555-LX+555-24LX/EVO

Dettagli

SBRINAMENTO LUNOTTO E SPECCHI RETROVISORI

SBRINAMENTO LUNOTTO E SPECCHI RETROVISORI Pagina 1 di 7 SBRINAMENTO LUNOTTO E SPECCHI RETROVISORI 156 Pagina 2 di 7 SBRINAMENTO LUNOTTO E SPECCHI RETROVISORI - Descrizione Il lunotto termico e le resistenze di sbrinamento degli specchi retrovisori

Dettagli

MOTORI E SISTEMA ANTINQUINAMENTO DTI 11 E DTI 13 EURO VI

MOTORI E SISTEMA ANTINQUINAMENTO DTI 11 E DTI 13 EURO VI MOTORI E SISTEMA ANTINQUINAMENTO DTI 11 E DTI 13 EURO VI PAGINA 1 INTRODUZIONE Obiettivi perseguiti quando si progetta un motore: ottenere il miglior rendimento possibile rispettare la normativa in vigore

Dettagli