LA PROROGA DI FERRAGOSTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA PROROGA DI FERRAGOSTO"

Transcript

1 Circolare N. 59 Area: ADEMPIMENTI Periodico plurisettimanale 3 agosto 2012 LA PROROGA DI FERRAGOSTO Come di consueto, gli adempimenti fiscali e i versamenti di imposte, premi e contributi da effettuarsi a mezzo modello F24 nel periodo che va dal 1 al 20.8, possono essere posticipati, senza alcuna maggiorazione, al prossimo Restano esclusi dalla proroga i versamenti che prevedono l utilizzo del modello F23. EVOLUZIONE NORMATIVA L art. 3-quater, DL 16/2012, c.d. Decreto Semplificazioni Fiscali, ha posto a regime, dunque, senza che necessiti uno specifico decreto, la c.d. Proroga di Ferragosto, per effetto della quale gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli artt. 17 e 20, c. 4, D.Lgs. 241/1997, che scadono nel periodo di ogni anno, possono essere effettuati entro il 20.8 dello stesso mese, senza alcuna maggiorazione. La proroga interessa i soli versamenti da effettuare con il mod. F24, restandone quindi esclusi quelli che prevedono l utilizzo del mod. F23 (ad esempio, imposta di registro, catastale, bollo). VERSAMENTI INTERESSATI DALLA PROROGA La proroga interessa i versamenti di imposte, tributi, premi e contributi, da effettuare a mezzo mod. F24 nel periodo Vi rientrano, ad esempio, il versamento dell IVA riferita al mese di luglio o al secondo trimestre e le ritenute di acconto operate nel mese di luglio sui redditi di lavoro dipendente e autonomo. VERSAMENTO DELLE ACCISE Ai sensi dell art. 1, c. 1, lett. a), D.Lgs. 26/2007, il versamento delle accise da effettuare nel mese di agosto è ordinariamente prorogato al Liquidazione e versamento dell IVA mensile relativa al mese di luglio. Liquidazione e versamento dell IVA trimestrale relativa al secondo trimestre 2012 (con maggiorazione 1% a titolo di interesse). Versamento delle ritenute IRPEF operate nel mese di luglio sui redditi di lavoro dipendente e assimilato (collaboratori coordinati e continuativi e lavoratori a progetto). Versamento delle ritenute IRPEF operate nel mese luglio sui redditi di lavoro autonomo. Versamento delle ritenute IRPEF operate nel mese luglio relativamente a rapporti di commissione, agenzia, mediazione e rappresentanza di commercio. Versamento delle ritenute IRPEF operate nel mese luglio relativamente a utilizzazioni di marchi e opere dell ingegno. Versamento delle ritenute IRPEF operate nel mese luglio relativamente a contratti di associazione in partecipazione con apporto di lavoro e con apporto di capitale o misto. RIPRODUZIONE VIETATA Pag. 1 di 6

2 Versamento delle ritenute (4%) operate nel mese di luglio da parte dei condomini per le prestazioni derivanti da contratti di appalto e/o d opera. Versamento delle accise sui prodotti immessi in consumo nel mese di luglio. VERSAMENTO PREMI E CONTRIBUTI Con il Messaggio n /2012, l INPS ha confermato l applicabilità della Proroga di Ferragosto anche ai i contributi previdenziali e assistenziali dovuti dai datori di lavoro, dai committenti/associati per i rapporti di collaborazione o associazione in partecipazione con apporto di solo lavoro e venditori a domicilio, nonché dai titolari di posizione assicurativa in una delle gestioni amministrate dall INPS. Pertanto, i versamenti contributivi scadenti nel periodo (contributi c/dipendenti e collaboratori, Gestione separata INPS, seconda rata fissa IVS), possono essere effettuati entro il 20.8 senza alcuna maggiorazione. Il termine di trasmissione della denuncia contributiva per i datori di lavoro che operano con il flusso UNIEMENS rimane invece fissato all ultimo giorno del mese. Per quanto riguarda l INAIL, con Nota l istituto ha confermato la possibilità di posticipare al 20.8 il versamento dei premi dovuti, anche in forma rateale, in scadenza nel periodo Versamento dei contributi previdenziali relativi al personale dipendente per le retribuzioni maturate nel mese di luglio. Versamento del contributo del 18% o 27,72% sui compensi corrisposti a luglio a collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori a progetto, collaboratori occasionali, incaricati alla vendita a domicilio e lavoratori autonomi occasionali (compenso > 5.000). Versamento del contributo del 18% o 27,72% sui compensi corrisposti a luglio agli associati in partecipazione con apporto esclusivo di lavoro. Versamento della seconda rata fissa per il 2012 dei contributi previdenziali sul reddito minimale da parte degli iscritti alla Gestione INPS commercianti e artigiani. Versamento della terza rata del premio INAIL dovuto in base all autoliquidazione per i soggetti che hanno scelto il pagamento rateale. Versamento contributi ENASARCO relativi al secondo trimestre 2012 da parte della casa mandante. LE ALTRE PROROGHE La combinazione della Proroga di Ferragosto con quella prevista dal DPCM , determina lo slittamento della gran parte degli adempimenti e versamenti in scadenza nel mese di agosto, al Si ricorda, infatti, che in considerazione del ritardo nella predisposizione di GERICO e dei modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini degli Studi di Settore, il DPCM ha stabilito la proroga dei versamenti in scadenza il (18.7 con la maggiorazione dello 0,40%) al senza alcuna maggiorazione, oppure dal 10.7 al con la maggiorazione dello 0,40% (si veda la CF n. 42/2012). In particolare tale proroga riguarda: 1) tutte le persone fisiche (dunque, anche gli imprenditori individuali), soggette o meno agli Studi di Settore; CA RIPRODUZIONE VIETATA Pag. 2 di 6

3 2) i soggetti diversi dalle persone fisiche (ad esempio, sas, snc, srl, spa) che esercitano attività per la quali sono stati elaborati gli Studi di Settore, con ricavi non eccedenti il limite fissato per ciascuno studio; 3) i soggetti che partecipano in società aventi i requisiti sopra indicati, tenuti a dichiarare il reddito per trasparenza ai sensi degli artt. 5, 115 e 116, TUIR. Non possono fruire della proroga i soggetti diversi dalle persone fisiche esclusi dall applicazione degli Studi di Settore per aver conseguito ricavi superiori al limite di (l assoggettamento ai parametri non consente di beneficiare della proroga). Sono altresì esclusi i soggetti IRES che, pur se assoggettati agli studi e rientranti nei limiti dimensionali per l applicazione degli stessi, fruiscono di un termine di versamento delle imposte successivo al (ad esempio, società che hanno approvato il bilancio nel maggior termine di 180 giorni o con esercizio non coincidente con l anno solare). Mod. UNICO 2012 e mod. IRAP 2012 SC e ENC. Soggetti con esercizio coincidente con l anno solare e approvazione del bilancio differita entro il per particolari esigenze ex art. 2364, C.C. Versamento (con maggiorazione dello 0,40%) delle somme dovute per: saldo IVA 2011 con maggiorazione dell 1,6% (0,4% per mese o frazione di mese dal IRES / IRAP (saldo 2011 e primo acconto 2012); fiscale a seguito di operazioni straordinarie effettuate nel 2010 e 2011 (per i riallineamenti effettuati in esercizi precedenti vanno versate le rate successive alla prima); imposta sostitutiva 16% (unica soluzione) dovuta per il riallineamento del valore civile e fiscale dei beni immateriali a seguito di operazioni straordinarie ex art. 15, DL 185/2008. Mod. UNICO 2012 PF. Versamento (con maggiorazione dello 0,40%) delle somme dovute per: IRPEF (saldo 2011 e primo acconto 2012); addizionale regionale IRPEF (saldo 2011) e addizionale comunale IRPEF (saldo 2011 e acconto 2012); imposta sostitutiva regime nuove iniziative (10%) e contribuenti minimi (20%, saldo 2011 e primo acconto 2012); saldo IVA 2011 con maggiorazione dell 1,2% (0,4% per mese o frazione di mese dal acconto 20% dell imposta dovuta per i redditi a tassazione separata; contributi IVS (saldo 2011 e primo acconto 2012); contributi Gestione separata INPS (saldo 2011 e primo acconto 2012); contributi previdenziali geometri (saldo 2011 e minimi 2012); cedolare secca (saldo 2011 e primo acconto 2012); contributo di solidarietà (3%) dovuto dai titolari di un reddito complessivo superiore a ; imposta (0,76%) sul valore degli immobili detenuti all estero da soggetti residenti; imposta (1 ) sul valore delle attività finanziarie detenute all estero da soggetti residenti. Mod. UNICO 2012 SP. Soggetti che beneficiano della proroga di cui al DPCM Versamento (con maggiorazione dello 0,40%) delle somme dovute per: saldo IVA 2011 con maggiorazione dell 1,2% (0,4% per mese o frazione di mese dal fiscale a seguito di operazioni straordinarie effettuate nel 2010 e 2011 (per i riallineamenti effettuati in esercizi precedenti vanno versate le rate successive alla prima); imposta sostitutiva 16% (unica soluzione) dovuta per il riallineamento del valore civile CA RIPRODUZIONE VIETATA Pag. 3 di 6

4 e fiscale dei beni immateriali a seguito di operazioni straordinarie ex art. 15, DL 185/2008. Mod. UNICO 2012 SC e ENC. Soggetti con esercizio coincidente con l anno solare che beneficiano della proroga di cui al DPCM Versamento (con maggiorazione dello 0,40%) delle somme dovute per: saldo IVA 2011 con maggiorazione dell 1,2% (0,4% per mese o frazione di mese dal IRES (saldo 2011 e primo acconto 2012); fiscale a seguito di operazioni straordinarie effettuate nel 2010 e 2011 (per i riallineamenti effettuati in esercizi precedenti vanno versate le rate successive alla prima); imposta sostitutiva 16% (unica soluzione) dovuta per il riallineamento del valore civile e fiscale dei beni immateriali a seguito di operazioni straordinarie ex art. 15, DL 185/2008. Mod. IRAP Persone fisiche e soggetti diversi che beneficiano della proroga di cui al DPCM Versamento dell IRAP (saldo 2011 e primo acconto 2012) con la maggiorazione dello 0,40%, da parte di persone fisiche, società di persone e soggetti assimilati, società di capitali ed enti non commerciali con esercizio coincidente con l anno solare. Diritto annuale CCIAA. Persone fisiche e soggetti diversi che beneficiano della proroga di cui al DPCM Versamento, con la maggiorazione dello 0,40%, del diritto CCIAA VERSAMENTI RATEALI La Proroga di Ferragosto opera anche con riferimento ai versamenti rateali delle imposte risultanti dal mod. UNICO / IRAP 2012 (si veda la CF n. 48/2012), comprese le rate dei soggetti che beneficiano della proroga di cui al DPCM (si tratta, ad esempio, dei contribuenti che beneficiando della proroga hanno versato la prima rata il 9.7 e sono quindi tenuti al versamento della terza rata entro il 20.8). Tuttavia, dato che per i soggetti non titolari di partita IVA la scadenza delle rate successive alla prima è fissata alla fine di ciascun mese (nel caso, al 31.8 e quindi al di fuori del periodo di proroga), la Proroga di Ferragosto interessa esclusivamente i soggetti titolari di partita IVA, i quali sono tenuti al versamento delle rate successive alla prima entro il giorno 16 di ciascun mese. Sempre in tema di proroghe, si evidenzia che l Agenzia delle Entrate ha concesso, ai contribuenti che applicano gli Studi di Settore e che, per effetto dell applicazione della nuova versione di GERICO, riscontrano un maggior adeguamento rispetto a quanto richiesto nella versione 1.0.1, la possibilità di effettuare il versamento delle maggiori imposte entro il senza la maggiorazione dello 0,40%. Mod. UNICO 2012 e mod. IRAP Soggetti titolari di partita IVA che non beneficiano della proroga di cui al DPCM Versamento rateale: della seconda rata delle imposte risultanti dal mod. UNICO / IRAP 2012, maggiorata degli interessi dello 0,31% (rateazione iniziata il 18.7 con la maggiorazione dello 0,40%); della terza rata delle imposte risultanti dal mod. UNICO / IRAP 2012, maggiorata degli interessi dello 0,64% (rateazione iniziata il 18.6). Mod. UNICO 2012 e mod. IRAP Soggetti titolari di partita IVA che beneficiano della proroga di cui al DPCM Versamento della terza rata delle imposte risultanti dal mod. UNICO / IRAP 2012, maggiorata degli interessi dello 0,41% (rateazione iniziata il 9.7). Adeguamento Studi di Settore. Versamento, con la maggiorazione dello 0,40%, dell IVA dovuta sui maggiori ricavi da parte dei soggetti che si adeguano agli Studi di Settore per il 2011 e dell eventuale maggiorazione del 3% CA RIPRODUZIONE VIETATA Pag. 4 di 6

5 RAVVEDIMENTO OPEROSO Attraverso l istituto del ravvedimento operoso ex art. 13, D.Lgs. 472/1997, il contribuente ha facoltà di regolarizzare l omesso o insufficiente versamento delle imposte, beneficiando della riduzione delle sanzioni ordinariamente applicabili. Per fruire della riduzione delle sanzioni, il contribuente è tenuto a versare quanto dovuto, unitamente agli interessi al tasso legale corrente (2,5% dal ) e alla sanzione ridotta. La misura della sanzione ridotta varia in funzione del termine entro cui avviene la regolarizzazione: sanzione ridotta allo 0,2% per ciascun giorno di ritardo (0,2% per 1 giorno di ritardo, 0,4% per 2 giorni, 0,6% per 3 giorni e così via), se il ravvedimento è effettuato entro 14 giorni dalla scadenza (c.d. ravvedimento sprint o a giorni ); sanzione ridotta al 3%, se il ravvedimento è effettuato entro 30 giorni dalla scadenza (c.d. ravvedimento breve ); sanzione ridotta al 3,75%, se il ravvedimento è effettuato oltre i 30 giorni dalla scadenza ma entro il termine di presentazione della relativa dichiarazione (c.d. ravvedimento lungo ). La regolarizzazione deve avvenire prima che la violazione sia stata constatata o siano iniziati accessi, ispezioni o verifiche dei quali l autore della violazione, o i soggetti obbligati in solido, abbiano avuto formale conoscenza. La Proroga di Ferragosto si riflette anche sul termine entro il quale è possibile effettuare il ravvedimento operoso con riferimento ai versamenti omessi o insufficienti la cui scadenza per usufruire del ravvedimento cade nel periodo di proroga (ad esempio, il ravvedimento delle ritenute operate nel mese di giugno da effettuarsi entro il 15.8 può essere posticipato al 20.8 con sanzione ridotta al 3%). ADEMPIMENTI INTERESSATI DALLA PROROGA La proroga interessa anche gli adempimenti fiscali in scadenza nel periodo compreso tra il 1.8 e il Tra questi rientra, ad esempio, la presentazione telematica della comunicazione dei dati relativi alle dichiarazioni d intento ricevute, per le quali sono state emesse fatture senza applicazione d imposta che sono confluite nella liquidazione IVA del mese di luglio (soggetti mensili) o in quella dei mesi da aprile a giugno (soggetti trimestrali). Si ricorda, infatti, che a seguito delle modifiche recate dal DL 16/2012, la comunicazione non è più richiesta entro il giorno 16 del mese successivo a quello di ricevimento della lettera d intento, ma va resa entro il termine di effettuazione della prima liquidazione periodica IVA, mensile o trimestrale, nella quale confluiscono le operazioni senza addebito d imposta (si veda la CF n. 19/2012). Sempre in tema di dichiarazioni d intento, giova segnalare che l Agenzia delle Entrate, con RM n. 82/E/2012, ha chiarito che, in attesa dell approvazione del nuovo modello di comunicazione, l adempimento va assolto utilizzando la modulistica attualmente in uso, approvata con Provvedimento ; il campo denominato Periodo di riferimento deve essere compilato indicando esclusivamente l anno di riferimento (2012). La risoluzione evidenzia, inoltre, che il termine di effettuazione della prima liquidazione periodica in cui confluisce l operazione costituisce il termine ultimo per eseguire l adempimento. Quindi, resta ferma la possibilità di effettuare la comunicazione anche se la relativa operazione non imponibile non è ancora stata effettuata CA RIPRODUZIONE VIETATA Pag. 5 di 6

6 PRESENTAZIONE ELENCHI RIEPILOGATIVI INTRASTAT A seguito delle modifiche apportate alla disciplina degli elenchi riepilogativi INTRA, è stata abrogata la disposizione che consentiva la presentazione degli elenchi relativi al mese di luglio entro il giorno 6.9. Di conseguenza i soggetti mensili sono tenuti a presentare gli elenchi INTRASTAT relativi al mese di luglio entro i termini ordinari (entro il 27.8 dato che il 25 cade di sabato). L art. 7, c. 2, lett. l), DL 70/2011, ha, infatti, stabilito che i versamenti e gli adempimenti fiscali, anche se effettuabili con modalità esclusivamente telematica, che scadono il sabato o in un giorno festivo, sono sempre prorogati al primo giorno lavorativo successivo. Invio telematico dei corrispettivi relativi al mese di luglio da parte delle imprese della grande distribuzione commerciale e di servizi. Invio telematico della comunicazione concernente le dichiarazioni d'intento ricevute per le quali sono state emesse fatture senza IVA, registrate nel mese di luglio (soggetti mensili) o nei mesi da aprile a giugno (soggetti trimestrali). Invio telematico degli elenchi riepilogativi INTRASTAT riferiti al mese di luglio (contribuenti mensili) === CA RIPRODUZIONE VIETATA Pag. 6 di 6

chiarimento e cogliamo l occasione per porgere distinti saluti.

chiarimento e cogliamo l occasione per porgere distinti saluti. Alle ditte Clienti Loro sedi Collecchio, 10/08/2015 Oggetto: Adempimenti e scadenze del mese di agosto 2015. La presente per informarvi in merito a: Adempimenti e scadenze. Certi di garantire un sempre

Dettagli

CIRCOLARE N. 18/2017. SCADENZARIO Mese di AGOSTO

CIRCOLARE N. 18/2017. SCADENZARIO Mese di AGOSTO Egregi CLIENTI - Loro SEDI Treviso, 4 agosto 2017. CIRCOLARE N. 18/2017. SCADENZARIO Mese di AGOSTO Alla luce della nuova proroga riguardante le imprese e i lavoratori autonomi di seguito le nuove scadenze

Dettagli

SERVIZIO FISCALE 4 agosto 2017 Alle Aziende Associate

SERVIZIO FISCALE 4 agosto 2017 Alle Aziende Associate N. 179. / CIRCOLARE / Prot 204. / ML SERVIZIO FISCALE 4 agosto Alle Aziende Associate Principali scadenze fiscali del mese di Agosto L elenco sotto riportato riguarda le principali scadenze fiscali del

Dettagli

Principali scadenze dal 16 al 31 luglio 2012

Principali scadenze dal 16 al 31 luglio 2012 Principali scadenze dal 16 al 31 luglio 2012 Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2012 AL 15 DICEMBRE 2012

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2012 AL 15 DICEMBRE 2012 Occhio alle scadenze Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2012 AL 15 DICEMBRE 2012 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2012 al 15 dicembre 2012, con il commento dei termini di

Dettagli

Principali scadenze dal 16 al 30 novembre 2011

Principali scadenze dal 16 al 30 novembre 2011 Principali scadenze dal 16 al 30 novembre 2011 Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così

Dettagli

SCADENZARIO LUGLIO - AGOSTO - SETTEMBRE 2014

SCADENZARIO LUGLIO - AGOSTO - SETTEMBRE 2014 SCADENZARIO LUGLIO - AGOSTO - SETTEMBRE 2014 Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2014. LUGLIO Le scadenze dei versamenti derivanti dal mod. UNICO 2014 sono riportate alla

Dettagli

Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2015.

Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2015. CIRCOLARE 11/2015 Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2015. LUGLIO Le scadenze dei versamenti derivanti dal mod. UNICO 2015 sono riportate alla luce della proroga disposta

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 LUGLIO 2014 AL 15 AGOSTO 2014

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 LUGLIO 2014 AL 15 AGOSTO 2014 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 LUGLIO 2014 AL 15 AGOSTO 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 agosto 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Dettagli

L U G L I O. Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 18 / Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2013

L U G L I O. Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 18 / Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2013 INFORMAT N. 18 / 2013 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2013 L U G L I O Lunedì 08/07/2013 ATTENZIONE : SOGGETTI CHE BENEFICIANO DELLA PROROGA DPCM 13.06.2013:

Dettagli

SCADENZARIO Mese di LUGLIO 2014

SCADENZARIO Mese di LUGLIO 2014 SCADENZARIO Mese di LUGLIO 2014 Le scadenze dei versamenti derivanti dal mod. UNICO 2014 sono riportate alla luce della proroga introdotta dal DPCM 13.6.2014, riguardante: i contribuenti che esercitano

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 AGOSTO 2013 AL 15 SETTEMBRE 2013

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 AGOSTO 2013 AL 15 SETTEMBRE 2013 Occhio alle scadenze Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 AGOSTO 13 AL 15 SETTEMBRE 13 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 13 al 15 settembre 13, con il commento dei termini di prossima

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO 2013 AL 15 AGOSTO 2013

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO 2013 AL 15 AGOSTO 2013 Occhio alle scadenze Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO 2013 AL 15 AGOSTO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 agosto 2013, con il commento dei termini di prossima

Dettagli

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA CIRCOLARE INFORMATIVA N. 54 Del 29 Giugno 2016 SCADENZIARIO TERZO TRIMESTRE 2016. LUGLIO Le scadenze dei versamenti derivanti dal mod. UNICO 2016 sono riportate alla luce della proroga disposta dal DPCM

Dettagli

SCADENZE PARTICOLARI. Registrazioni contabili associazioni sportive dilettantistiche

SCADENZE PARTICOLARI. Registrazioni contabili associazioni sportive dilettantistiche Circolare n 11 Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 al 15 dicembre 2011, con il commento

Dettagli

Versamento del diritto CCIAA 2014 (codice tributo 3850)

Versamento del diritto CCIAA 2014 (codice tributo 3850) PRINCIPALI SCADENZE DI LUGLIO 2014 07 LUNEDÌ UNICO PF 2014 UNICO SP 2014 UNICO SC 2014 IRAP 2014 DIRITTO ANNUALE CCIAA ADEGUAMENTO A STUDI DI SETTORE Termine entro cui effettuare i versamenti relativi

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2016 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti 16 al 15 dicembre 2016, con il commento dei termini di prossima scadenza. segnala

Dettagli

SCADENZE DI LUGLIO 2014

SCADENZE DI LUGLIO 2014 SCADENZE DI LUGLIO 2014 LUNEDI 07 LUGLIO MOD. UNICO 2014 - PERSONE FISICHE SOGGETTI CHE BENEFICIANO DELLA Termine entro il quale effettuare i versamenti relativi a: IRPEF (saldo 2013 e primo acconto 2014);

Dettagli

Principali scadenze fiscali del mese di Luglio 2017

Principali scadenze fiscali del mese di Luglio 2017 N. 158. / CIRCOLARE / Prot 175. / ML SERVIZIO FISCALE 5 luglio Alle Aziende Associate Principali scadenze fiscali del mese di Luglio L elenco sotto riportato riguarda le principali scadenze fiscali del

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2013 AL 15 DICEMBRE 2013

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2013 AL 15 DICEMBRE 2013 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2013 AL 15 DICEMBRE 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 dicembre 2013, con il commento dei termini di prossima

Dettagli

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 10 / 2015 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2015 Si ricordano le semplificazioni fiscali contenute nel D.Lgs. N. 175/2014 : 1. COMUNICAZIONI

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE 2015 AL 15 NOVEMBRE 2015

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE 2015 AL 15 NOVEMBRE 2015 PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE 2015 AL 15 NOVEMBRE 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 Ottobre al 15 Novembre 2015, con il commento dei principali termini di prossima scadenza.

Dettagli

Principali scadenze dal 16 al 31 ottobre 2012

Principali scadenze dal 16 al 31 ottobre 2012 Principali scadenze dal 16 al 31 ottobre 2012 Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così

Dettagli

Alle Aziende Associate. Principali scadenze fiscali del mese di Giugno 2017

Alle Aziende Associate. Principali scadenze fiscali del mese di Giugno 2017 N. 139.2017 / CIRCOLARE / Prot 153.2017 / ML SERVIZIO FISCALE 6 giugno 2017 Alle Aziende Associate Principali scadenze fiscali del mese di Giugno 2017 L elenco sotto riportato riguarda le principali scadenze

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Occhio alle scadenze Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 ottobre 2013, con il commento dei termini di

Dettagli

CIRCOLARE SPECIALE DIFFERIMENTO TERMINI SCADENTI DAL 1 AL 20 AGOSTO 2011

CIRCOLARE SPECIALE DIFFERIMENTO TERMINI SCADENTI DAL 1 AL 20 AGOSTO 2011 CIRCOLARE SPECIALE DIFFERIMENTO TERMINI SCADENTI DAL 1 AL 20 AGOSTO 2011 Vicenza, Luglio 2011 Con la presente circolare, lo studio desidera informare e aggiornare i Signori Clienti in merito al differimento

Dettagli

STUDIO PROFESSIONALE DOTT.MARCO BETTAZZI DOTT.GIAMPIERO LUCHETTI

STUDIO PROFESSIONALE DOTT.MARCO BETTAZZI DOTT.GIAMPIERO LUCHETTI STUDIO PROFESSIONALE DOTT.MARCO BETTAZZI DOTT.GIAMPIERO LUCHETTI DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI E REVISORI CONTABILI Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 AGOSTO AL 15 SETTEMBRE 10 Di seguito evidenziamo

Dettagli

TURATI E ASSOCIATI PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2017 AL 15 DICEMBRE 2017

TURATI E ASSOCIATI PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2017 AL 15 DICEMBRE 2017 PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2017 AL 15 DICEMBRE 2017 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 Novembre al 15 Dicembre 2017, il commento dei principali termini di prossima scadenza.

Dettagli

STUDIO SALVETTA DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI Novembre - Dicembre 2011

STUDIO SALVETTA DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI Novembre - Dicembre 2011 DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI DOTT. COMM. FRANCESCO SALVETTA DOTT. COMM. MARA DAVI COLLABORATORI DOTT. COMM. EMANUELE FRANZOIA DOTT. LUCA VALLE RAG. ERICA CALIARI OP. GEST. BARBARA RAFFONE

Dettagli

Le principali scadenze fiscali dal 16 Settembre al 30 Settembre 2015

Le principali scadenze fiscali dal 16 Settembre al 30 Settembre 2015 Le principali scadenze fiscali dal 16 Settembre al 30 Settembre 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 30 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala ai Signori

Dettagli

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 11 / 2017 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2017 Si ricordano le seguenti novità : 1. TITOLARI PARTITA IVA MODALITA DI VERSAMENTO MODELLO F24

Dettagli

studio associato zaniboni

studio associato zaniboni N. protocollo: 35/2010 30 Dicembre 2010 Oggetto: SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2010 AL 15 DICEMBRE 2010 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 al 15 dicembre 2010, con il commento dei termini

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 LUGLIO AL 15 AGOSTO 2014

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 LUGLIO AL 15 AGOSTO 2014 PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 LUGLIO AL 15 AGOSTO 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 Luglio al 15 Agosto 2014, con il commento dei principali termini di prossima scadenza. SCADENZE

Dettagli

Scadenzario Fiscale 2014

Scadenzario Fiscale 2014 Scadenzario Fiscale 2014 Luglio 2014 Per informazioni: Tel: 0573 402389 Fax 0573 905301 info@gcmelaborazioni.it www.gcmelaborazioni.it www.vienintoscana.it www.internetefoto.it Occhio alle scadenze PRINCIPALI

Dettagli

studio associato zaniboni

studio associato zaniboni N. protocollo: 56/2011 10 2011 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2011 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 al 15 novembre 2011, con il commento dei termini di

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO 2015 AL 15 LUGLIO 2015

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO 2015 AL 15 LUGLIO 2015 PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO 2015 AL 15 LUGLIO 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 Giugno al 15 Luglio 2015, con il commento dei principali termini di prossima scadenza. Si

Dettagli

SCADENZARIO Mese di LUGLIO

SCADENZARIO Mese di LUGLIO Egregi CLIENTI - Loro SEDI Treviso, 4 luglio 2016. CIRCOLARE N. 09/2016. SCADENZARIO Mese di LUGLIO Le scadenze dei versamenti derivanti dal mod. UNICO 2016 sono riportate alla luce della proroga disposta

Dettagli

Scadenzario Fiscale 2015

Scadenzario Fiscale 2015 Scadenzario Fiscale 2015 Luglio 2015 2014embre 2013 Inquadra il codice QR con il tuo smartphone Per informazioni: Tel: 0573 402389 Fax 0573 905301 info@gcmelaborazioni.it www.gcmelaborazioni.it www.vienintoscana.it

Dettagli

CIRCOLARE N. 8/2016 SCADENZE FISCALI AGOSTO 2016 LUNEDÌ 1 AGOSTO

CIRCOLARE N. 8/2016 SCADENZE FISCALI AGOSTO 2016 LUNEDÌ 1 AGOSTO CIRCOLARE N. 8/2016 SCADENZE FISCALI AGOSTO 2016 LUNEDÌ 1 AGOSTO INPS DIPENDENTI Invio telematico del mod. UNI-EMENS contenente sia i dati contributivi che quelli retributivi relativi al mese di giugno.

Dettagli

PROROGATI I VERSAMENTI DI UNICO 2012

PROROGATI I VERSAMENTI DI UNICO 2012 Ai Gentili Clienti PROROGATI I VERSAMENTI DI UNICO 2012 Un D.P.C.M., firmato nella tardissima serata di ieri e ora in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, prevede un generalizzato rinvio della

Dettagli

2. COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA

2. COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA INFORMATIVA N. 8 / 2017 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL SECONDO TRIMESTRE 2017 Si ricordano le seguenti novità : 1. RIPRISTINO DEGLI ELENCHI INTRASTAT Attraverso comunicato

Dettagli

studio associato zaniboni

studio associato zaniboni N.protocollo: 14/2007 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2007 Data: 12 novembre 2007 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 novembre al 15 dicembre 2007, con il

Dettagli

del 15 giugno 2012 Proroga dei termini di versamento - Differimento delle scadenze di agosto 2012 INDICE

del 15 giugno 2012 Proroga dei termini di versamento - Differimento delle scadenze di agosto 2012 INDICE Circolare n. 20 del 15 giugno 2012 Proroga dei termini di versamento - Differimento delle scadenze di agosto 2012 INDICE 1 Premessa... 2 2 Proroga dei versamenti collegati alle dichiarazioni... 2 2.1 Persone

Dettagli

Scadenze fiscali: AGOSTO 2011

Scadenze fiscali: AGOSTO 2011 Scadenze fiscali: AGOSTO 2011 data soggetti adempimento modalità codici tributo lunedì 1 titolari di contratti di locazione che non hanno optato per il regime della cedolare secca versamento imposta di

Dettagli

La proroga per il versamento delle imposte per i soggetti assoggettati agli studi di settore.

La proroga per il versamento delle imposte per i soggetti assoggettati agli studi di settore. La proroga per il versamento delle imposte per i soggetti assoggettati agli studi di settore. Con l emanazione del DPCM in corso di pubblicazione sulla G.U. è ufficiale la proroga di 20 giorni del termine

Dettagli

O T T O B R E. Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 16 / Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL QUARTO TRIMESTRE 2017

O T T O B R E. Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 16 / Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL QUARTO TRIMESTRE 2017 INFORMATIVA N. 16 / 2017 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL QUARTO TRIMESTRE 2017 O T T O B R E Giovedì 05/10/2017 PROROGA SPESOMETRO PRIMO SEMESTRE 2017 Con Provv. n. 199339

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2016

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2016 Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2016 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti 16 al 15 novembre 2016, con il commento dei termini di prossima scadenza. segnala

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 DICEMBRE 2013 AL 15 GENNAIO 2014

PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 DICEMBRE 2013 AL 15 GENNAIO 2014 PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 DICEMBRE 2013 AL 15 GENNAIO 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 gennaio 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza. SCADENZE PARTICOLARI

Dettagli

Studio Carlin e Laurenti & associati. Scadenzario 2 trimestre 2009

Studio Carlin e Laurenti & associati. Scadenzario 2 trimestre 2009 Studio Carlin e Laurenti & associati C O M M E R C I A L I S T I 45014 PORTO VIRO (Rovigo) Palazzo Europa - Via XXIV Maggio n. 3/A Tel. e Fax 0426.025.010 (6 linee r.a.) Circolare nr. 5 del 21 aprile 2009

Dettagli

SCADENZARIO Mese di LUGLIO

SCADENZARIO Mese di LUGLIO Egregi CLIENTI - Loro SEDI Treviso, 3 luglio 2015. CIRCOLARE N. 22/2015. SCADENZARIO Mese di LUGLIO Lunedì 6 luglio PERSONE FISICHE SOCIETÀ DI PERSONE Termine entro il quale effettuare i versamenti relativi

Dettagli

studio associato zaniboni

studio associato zaniboni N.protocollo: 34/2008 Data: 14 luglio 2008 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO AL 15 AGOSTO 2008 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 luglio 15 agosto 2008, con il commento dei

Dettagli

Scadenziario n. 7/201 PRINCIPALI SCADENZE DEL MESE DI AGOSTO

Scadenziario n. 7/201 PRINCIPALI SCADENZE DEL MESE DI AGOSTO Dott. Mario Conte Ragioniere Commercialista Dott. Dario Cervi Ragioniere Commercialista Dott. Giovanni Orso Rag. Pierluigi Martin Consulente aziendale Dott.ssa sa Arianna Bazzacco Dott.ssa Sofia Bertolo

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 DICEMBRE 2014 AL 15 GENNAIO 2015

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 DICEMBRE 2014 AL 15 GENNAIO 2015 PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 DICEMBRE 2014 AL 15 GENNAIO 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 Dicembre al 15 Gennaio 2015, con il commento dei principali termini di prossima scadenza.

Dettagli

Scadenze fiscali: LUGLIO 2011

Scadenze fiscali: LUGLIO 2011 Scadenze fiscali: LUGLIO 2011 data soggetti adempimento modalità codici tributo mercoledì persone fisiche, società semplici, società di persone ovvero persone fisiche che partecipano a società soggette

Dettagli

1 - ULTIME NOVITÀ FISCALI

1 - ULTIME NOVITÀ FISCALI C:\Users\Administrator\Desk... CIRCOLARE n. 15/2010 Spett.li Clienti Loro SEDI Pesaro, 08 novembre 2010 1. Ultime novità fiscali; 2. Il versamento della seconda rata degli acconti 2010; 3. Scadenzario

Dettagli

Circolare N.100 del 18 Giugno 2013

Circolare N.100 del 18 Giugno 2013 Circolare N.100 del 18 Giugno 2013 Ufficializzata la proroga dei versamenti di Unico 2013, ma non per tutti Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, con la pubblicazione in Gazzetta

Dettagli

TURATI E ASSOCIATI PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 LUGLIO 2017 AL 15 AGOSTO 2017

TURATI E ASSOCIATI PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 LUGLIO 2017 AL 15 AGOSTO 2017 PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 LUGLIO 2017 AL 15 AGOSTO 2017 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 Luglio al 15 Agosto 2017, con il commento dei principali termini di prossima scadenza. Si

Dettagli

LE SCADENZE DI LUGLIO 2012

LE SCADENZE DI LUGLIO 2012 LE SCADENZE DI 2012 2 lunedì sa (termine ordinariamente in scadenza il giorno 30 giugno che in questo anno cade di sabato) gli Enti non commerciali, associazioni o altre organizzazioni non commerciali,

Dettagli

COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL F AX INFORMATIVA N. 21/2015

COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL F AX INFORMATIVA N. 21/2015 Como, 12.6.2015 INFORMATIVA N. 21/2015 Proroghe versamenti e differimento delle scadenze di agosto 2015 INDICE 1 PREMESSA... pag. 2 2 PROROGA DEI VERSAMENTI COLLEGATI ALLE DICHIARAZIONI... pag. 2 2.1 CONTRIBUENTI

Dettagli

studio associato zaniboni

studio associato zaniboni N.protocollo: 32/2008 Data: 9 giugno 2008 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2008 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 giugno al 15 luglio 2008, con il commento dei

Dettagli

Fiscal News N Unico 2015: i soggetti che godono della proroga. La circolare di aggiornamento professionale Comunicato del Mef

Fiscal News N Unico 2015: i soggetti che godono della proroga. La circolare di aggiornamento professionale Comunicato del Mef Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 171 12.06.2015 Unico 2015: i soggetti che godono della proroga Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Scadenze Come atteso il MEF, con il Comunicato

Dettagli

Lo scadenziario di Settembre 2017

Lo scadenziario di Settembre 2017 Lo scadenziario di Settembre 2017 Gentile cliente, con la presente desideriamo fornirle uno scadenziario dei principali adempimenti e termini di pagamento previsti per il mese di settembre 2017 in modo

Dettagli

Proroghe dei versamenti per i contribuenti titolari di reddito d impresa

Proroghe dei versamenti per i contribuenti titolari di reddito d impresa Verona, 26 Luglio 2017 CIRCOLARE TEMATICA Proroghe dei versamenti per i contribuenti titolari di reddito d impresa DISCLAIMER: La presente circolare ha il solo scopo di fornire informazioni di carattere

Dettagli

Scadenziario n. 7/2014 PRINCIPALI SCADENZE DEL MESE DI AGOSTO

Scadenziario n. 7/2014 PRINCIPALI SCADENZE DEL MESE DI AGOSTO Dott. Mario Conte Ragioniere Commercialista Dott. Dario Cervi Ragioniere Commercialista Dott. Giovanni Orso Rag. Pierluigi Martin Consulente aziendale Dott.ssa Arianna Bazzacco Dott. Oscar Sartor Dott.ssa

Dettagli

STUDIO GIAMPAOLI Gall. Dei Fonditori 3 PESARO

STUDIO GIAMPAOLI Gall. Dei Fonditori 3 PESARO STUDIO GIAMPAOLI Gall. Dei Fonditori 3 PESARO Pesaro, lì 13 luglio 2009 A TUTTI I SIGNORI CLIENTI LORO SEDI CIRCOLARE n. 05/2009 1 Ultime novità fiscali; 2 La Manovra D estate e la detassazione degli utili

Dettagli

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 aprile 2013 al 15 maggio 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 aprile 2013 al 15 maggio 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 APRILE 2013 AL 15 MAGGIO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala ai Signori

Dettagli

Scadenze fiscali: MAGGIO 2012

Scadenze fiscali: MAGGIO 2012 Scadenze fiscali: MAGGIO 2012 data soggetti adempimento modalità codici tributo 2 contraenti di contratti di locazione che non hanno optato per il regime della cedolare secca versamento imposta di registro

Dettagli

L UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEI CREDITI D IMPOSTA

L UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEI CREDITI D IMPOSTA Treviso, 6 febbraio 2014. Egregi CLIENTI - Loro SEDI CIRCOLARE N. 4 / 2014. L UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEI CREDITI D IMPOSTA Analogamente a quanto già previsto ai fini, l utilizzo in compensazione nel

Dettagli

Scadenze fiscali: MAGGIO 2011

Scadenze fiscali: MAGGIO 2011 Scadenze fiscali: MAGGIO 2011 data soggetti adempimento modalità codici tributo lunedì 2 soggetti iva che effettuano operazioni con operatori economici aventi sede, residenza o domicilio negli Stati o

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2014

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2014 PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 Giugno al 15 Luglio 2014, con il commento dei principali termini di prossima scadenza. SCADENZE

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2016

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2016 Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL GIUGNO AL 15 LUGLIO 20 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 luglio 20, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala ai Signori

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 GENNAIO 2013 AL 15 FEBBRAIO 2013

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 GENNAIO 2013 AL 15 FEBBRAIO 2013 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 GENNAIO 2013 AL 15 FEBBRAIO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 febbraio 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si

Dettagli

Lo scadenziario di Ottobre 2017

Lo scadenziario di Ottobre 2017 Lo scadenziario di Ottobre 2017 Gentile cliente, con la presente desideriamo fornirle uno scadenziario dei principali adempimenti e termini di pagamento previsti per il mese di ottobre 2017 in modo da

Dettagli

Scadenzario fiscale Luglio 2016

Scadenzario fiscale Luglio 2016 Scadenzario fiscale Luglio 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Scadenze con data variabile Nel corso del mese scade: Tutti i termini di versamento e

Dettagli

Circolare n. 18. Del 17 giugno Contribuenti minimi - Svolgimento di attività con studio di settore - Proroga dei termini di versamento INDICE

Circolare n. 18. Del 17 giugno Contribuenti minimi - Svolgimento di attività con studio di settore - Proroga dei termini di versamento INDICE Circolare n. 18 Del 17 giugno 2013 Contribuenti minimi - Svolgimento di attività con studio di settore - Proroga dei termini di versamento INDICE 1 Premessa...2 2 Contribuenti interessati...2 2.1 Contribuenti

Dettagli

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 12 / 2015 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL QUARTO TRIMESTRE 2015 Si ricordano le semplificazioni fiscali contenute nel D.Lgs. N. 175/2014 : 1. COMUNICAZIONI

Dettagli

O T T O B R E. Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 10 / Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL QUARTO TRIMESTRE 2016 IVA

O T T O B R E. Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 10 / Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL QUARTO TRIMESTRE 2016 IVA INFORMATIVA N. 10 / 2016 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL QUARTO TRIMESTRE 2016 O T T O B R E Lunedì 17/10/2016 IVA LIQUIDAZIONE MENSILE DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI

Dettagli

Scadenzario fiscale Giugno 2017

Scadenzario fiscale Giugno 2017 Scadenzario fiscale Giugno 2017 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Scadenze con data variabile Nel corso del mese scade: Tutti i termini di versamento

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 GIUGNO 2010 AL 15 LUGLIO 2010

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 GIUGNO 2010 AL 15 LUGLIO 2010 Circolare n 6 Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 GIUGNO 2010 AL 15 LUGLIO 2010 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 giugno al 15 luglio 2010, con il commento

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI FISCALE Modena, 05 novembre 2014 La presente comunicazione è destinata alle imprese aderenti dello Studio e contiene, con un linguaggio semplice e sintetico, un riepilogo delle ultime novità fiscali, alcuni

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2017

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2017 PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2017 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 luglio 2017, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala agli associati

Dettagli

Scadenzario II TRIMESTRE APRILE

Scadenzario II TRIMESTRE APRILE Scadenzario II TRIMESTRE 2014. APRILE Scadenzario II TRIMESTRE 2014 1 / 5 Giovedì 10 aprile CLIENTI-FORNITORI SOGGETTI MENSILI OPERAZIONI LEGATE AL TURISMO SOGGETTI MENSILI Invio telematico della comunicazione

Dettagli

MOD. UNICO 2016 SOCIETÀ DI PERSONE SOGGETTI CHE BENEFICIANO DELLA PROROGA Termine entro il quale effettuare i versamenti relativi a:

MOD. UNICO 2016 SOCIETÀ DI PERSONE SOGGETTI CHE BENEFICIANO DELLA PROROGA Termine entro il quale effettuare i versamenti relativi a: CIRCOLARE N. 7/2016 SCADENZE FISCALI LUGLIO 2016 LUGLIO Le scadenze dei versamenti derivanti dal mod. UNICO 2016 sono riportate alla luce della proroga disposta dal DPCM 15.6.2016: i contribuenti che esercitano

Dettagli

CIRCOLARE n. 7 del 12/06/2013. UNICO 2013 PROROGA DEI TERMINI DI VERSAMENTO e DIFFERIMENTO DELLE SCADENZE DI AGOSTO 2013

CIRCOLARE n. 7 del 12/06/2013. UNICO 2013 PROROGA DEI TERMINI DI VERSAMENTO e DIFFERIMENTO DELLE SCADENZE DI AGOSTO 2013 \ CIRCOLARE n. 7 del 12/06/2013 UNICO 2013 PROROGA DEI TERMINI DI VERSAMENTO e DIFFERIMENTO DELLE SCADENZE DI AGOSTO 2013 INDICE 1. PREMESSA 2. PROROGA DEI VERSAMENTI COLLEGATI ALLE DICHIARAZIONI 2.1 Contribuenti

Dettagli

Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di Giugno 2009.

Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di Giugno 2009. Torino, 09/06/2009 SCADENZARIO TRIBUTARIO: GIUGNO 2009 Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di Giugno 2009. 1 15 Lunedì IVA Fatturazione differita: Scade il termine per l emissione

Dettagli

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 5 / 2016 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL SECONDO TRIMESTRE 2016 Si ricordano le seguenti novità : 1. COMUNICAZIONI BLACK LIST [Art. 21 D.Lgs n. 175/2014]

Dettagli

Studio Menichini Dottori Commercialisti

Studio Menichini Dottori Commercialisti ST Studio Menichini Dottori Commercialisti Proroghe versamenti e differimento delle scadenze di agosto 2015 CIRCOLARI EUTEKNE PER LA CLIENTELA 1 1 PREMESSA Con il decreto firmato dal Presidente del Consiglio

Dettagli

Scadenze fiscali: GIUGNO 2011

Scadenze fiscali: GIUGNO 2011 Scadenze fiscali: GIUGNO 2011 data soggetti adempimento modalità codici tributo lunedì 6 mercoledì 15 parti contraenti dei contratti di locazione aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo contribuenti

Dettagli

30 aprile 2012. 30 aprile 2012. 30 aprile 2012. 26 aprile 2012. 16 aprile 2012. rimborso del credito iva trimestrale. elenco clienti - fornitori

30 aprile 2012. 30 aprile 2012. 30 aprile 2012. 26 aprile 2012. 16 aprile 2012. rimborso del credito iva trimestrale. elenco clienti - fornitori 30 aprile 2012 rimborso del credito iva trimestrale I soggetti che rispettano determinati requisiti possono chiedere a rimborso e/o utilizzare in compensazione il credito IVA trimestrale presentando il

Dettagli

SCADENZARIO Mese di GIUGNO

SCADENZARIO Mese di GIUGNO Egregi CLIENTI - Loro SEDI Treviso, 7 giugno 2016. CIRCOLARE N. 08/2016. SCADENZARIO Mese di GIUGNO Mercoledì 15 giugno CORRISPETTIVI GRANDE DISTRI- BUZIONE IMU AGGIORNAMENTO RENDITA CATASTALE Invio telematico

Dettagli

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA CIRCOLARE INFORMATIVA N. 18 Del 10 Giugno 2015 Ufficializzata la proroga dei versamenti di Unico 2015 per i contribuenti soggetti agli studi di settore Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

Scadenzario fiscale Maggio 2017

Scadenzario fiscale Maggio 2017 Scadenzario fiscale Maggio 2017 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli

Dettagli

SCADENZE NOVEMBRE 2015

SCADENZE NOVEMBRE 2015 SCADENZE NOVEMBRE 2015 LUNEDì 16 NOVEMBRE RAVVEDIMENTO OPEROSO BREVE Scade il termine per regolarizzare gli adempimenti (omessi, tardivi o insufficienti versamenti di imposte o ritenute) non effettuati

Dettagli

TURATI E ASSOCIATI PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 MARZO 2017 AL 15 APRILE 2017

TURATI E ASSOCIATI PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 MARZO 2017 AL 15 APRILE 2017 PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 MARZO 2017 AL 15 APRILE 2017 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 Marzo al 15 Aprile 2017, con il commento dei principali termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

Scadenzario fiscale Agosto 2016

Scadenzario fiscale Agosto 2016 Scadenzario fiscale Agosto 2016 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Scadenze con data variabile Nel corso del mese scade: Tutti i termini di versamento

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI STUDIO BAROZZI Ragionieri Commercialisti Bruno Barozzi Revere(MN) Ragioniere Commercialista Piazza Grazioli, 16 Consulente tecnico del Giudice Tel. 0386/46062 Revisore Contabile Fax: 0386/846095 info@studiobarozzi.it

Dettagli

Si riportano di seguito le principali scadenze del SECONDO TRIMESTRE 2017 APRILE

Si riportano di seguito le principali scadenze del SECONDO TRIMESTRE 2017 APRILE CIRCOLARE 8/2017 Si riportano di seguito le principali scadenze del SECONDO TRIMESTRE 2017 Lunedì 10 aprile APRILE SPESOMETRO 2016 SOGGETTI MENSILI Invio telematico dei dati delle cessioni / acquisti di

Dettagli

Scadenze fiscali: DICEMBRE 2011

Scadenze fiscali: DICEMBRE 2011 Scadenze fiscali: DICEMBRE 2011 data soggetti adempimento modalità codici tributo d'acconto irpef operate sui redditi di lavoro dipendente corrisposti nel mese precedente, comprese le addizionali regionali

Dettagli

Scadenze fiscali: OTTOBRE 2011

Scadenze fiscali: OTTOBRE 2011 Scadenze fiscali: OTTOBRE 2011 data soggetti adempimento modalità codici tributo titolari di contratti di locazione che hanno esercitato l opzione per il regime della cedolare secca ed hanno optato per

Dettagli

Scadenzario fiscale Agosto 2015

Scadenzario fiscale Agosto 2015 Scadenzario fiscale Agosto 15 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli elenchi

Dettagli