NON USARE I TELEFONI SE NON PER ASSOLUTA URGENZA!

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NON USARE I TELEFONI SE NON PER ASSOLUTA URGENZA!"

Transcript

1 PIANO DI CHIAMATA IN CASO DI MAXIEMERGENZA Roma, 0/07 Rev.5/sem. A.Orelli. Tel.3387 Direttore Generale ; Direttore Amministrativo; Direttore Ingegneria ; LINEE DI ATTIVITA CENTRALINO OPERATORE CONTATTA UNITA' DI CRISI: Direttore Sanitario Aziendale; Direttore Dipartimento Professioni; Direttore Dipartimento di Anestesia, Rian. e Terapia del dolore; Direttore Dipartimento Emergenza Urgenza ; Direttore Servizio Prevenzione e Protezione; Responsabile medico Pronto Soccorso; Responsabile Gestione Blocchi Operatori; Medico trasfusionale SIMT; Direttore URP; Psicologa Risk Management; Coord. Infermieristici Dipartimento Professioni; Responsabile Centralino Aziendale; Segreteria amministrativa Unità di Crisi Direttore UOC Medicina d'urgenza-pronto Soccorso-Osserv. breve; Responsabile Direzione Sanitaria organizzazione sanitaria e reti; Coordinatore infermieristico Pronto Soccorso; Coordinatore Infermieristico Blocco operatorio Polisp. piastra Responsabile Formazione e Governo Clinico; Responsabile medico Risk Management; Team leader medico P.S. Dolore toracico, card. ischemica e aritm.; Coord. Infermieristico Bed management; Responsabile Servizio Vigilanza; Gestione emergenze OPERATORE CONTATTA UNITA OPERATIVE CAPOFILA: NEUROCHIRURGIA; UTIC; TRAUMATOLOGIA; OSTETRICIA B; CHIRURGIA GENERALE E TRAPIANTI; C.O. NEUROCHIRURGICA; GASTROENTEROLOGIA; T.I. CARDIOCHIRURGICA; MEDICINA A; IN CASO DI ATTIVAZIONE DEL II e III LIVELLO CONTATTARE: TUTTI GLI INFERMIERI REPERIBILI; TUTTI I CHIRURGHI E ANESTESISTI REPERIBILI. SQUADRA ANTINCENDIO ; SLOT (Servizio Trasporti Interno); BIOCHIMICA CLINICA; RADIOLOGIA DEA DIRETTORE SERVIZIO FARMACIA E FARMACISTA REPERIBILE.; DI SEGUITO CONTATTA: VIGILI DEL FUOCO; PRONTO SOCCORSO OSTETRICO-GINECOLOGICO; SIMT CENTRO TRASFUSIONALE; PSICOLOGO REPERIBILE; SERVIZIO DI VIGILANZA; 3 OPERATORE E ADDETTO ALLE RICEZIONI CHIAMATE IN ENTRATA NON USARE I TELEFONI SE NON PER ASSOLUTA URGENZA!

2 Cod. P.E.I.M.A.F. PIANO DI MOBILITA INTERNA PER IL PERSONALE INFERMIERISTICO E TECNICO SANITARIO LIVELLO SCENARIO MATTINA, POMERIGGIO, NOTTE Roma,0/07 Rev. 5/sem. A.O. Tel Al momento dell allarme da parte del Centralino, automaticamente e senza bisogno di ulteriore comunicazione, le unità individuate si recano presso specifiche aree di destinazione del DEU come di seguito riportato: TELEFONO Unità di provenienza N operatori Unità di destinazione TELEFONO Ostetricia A 437 Chirurgia Urgenza Cardiochirurgia 450/444 Piastra Piano Terra U.O. UTIC 449/456 Medicina A 490/3368 Nido 443 Med. Urgenza Piastra Piano Terra 3005/305 30/308 Neurologia 4349/405 Ortogeriatria 37 Neurochirurgia 4537 Pronto Soccorso 3033/34/3668 C.O. NCH 495/4534 C.O. DEA Piastra Seminterrato 3004/306/307 C.O. CARDIOVASC. 4400/33 C.O. DEA per attivazione 3 sala da attivare nei primi 30? dall'allarme T.I. NCH 43/408 T.I.N /306/307 CR Piastra Piano Terra 346/347 T.I.C.CHIR. 440/4850 CR4 Piastra Piano Primo 395/397 TECNICI DI RADIOLOGIA (Livello --3) Dal Lunedì al Sabato Mattina Radiologia Piastra 3407/306 - Radiologia P.S. 3009/4853 C.O. CARDIO CHIRURGICA Personale di supporto 4400/33 CO DEA 3004/306/306

3 LIVELLO - 3 Tutte le misure attivate per il livello ; Al momento dell allarme, per un livello di attivazione dell ospedale pari a e/o 3, IL RESPONSABILE DIPARTIMENTO DELLE PROFESSIONI DI TURNO ATTIVA TELEFONICAMENTE le seguenti unità infermieristiche per la mobilità presso le sottoelencate aree: SCENARIO MATTINA FERIALE (dal Lunedì al Venerdì) Unità di provenienza Tel. N Operatori Unità di destinazione DH ORL 3346 P.S. Piastra Sala Attesa Ambul. Urologico Flaiani P.T. Radiologia Puddu Puddu P.T. DH Centr. Med./Endocrin. Maroncelli/Antonini piano I 4837 P.S. Piastra Sala Attesa 4445 P.S. Piastra Sala Attesa 483 P.S. Piastra Codice gialli SCENARIO POMERIGGIO FERIALE (dal Lunedì al Venerdì) Unità di provenienza Tel. N Operatori Unità di destinazione Servizio di cardiologia Pad. Puddu piano terra D.H./Amb. Reumatologia Maroncelli piano terra DH Centr. Med./Endocrin. Maroncelli / Antonini piano I 4489/4533 infermiere P.S. Piastra Codice giallo P.S. Piastra Codice verde P.S. Piastra Codice verde Radiologia Pad. Puddu piano terra 4584 P.S. Piastra Sala Attesa Ambulatorio + DH di Angiologia Pad. Puddu piano secondo P.S. Piastra Sala Attesa Radiologia Pronto Soccorso: Livello --3 sabato pomeriggio festivi e notturni provvederà ad attivare le procedure interne per richiamare personale fuori servizio.

4 SCENARIO NOTTURNO FERIALE SCENARIO SABATO E FESTIVO (Diurno e Notturno) PERSONALE REPERIBILE AZIENDALE - Tutte le misure attivate per il livello ; - Al momento dell allarme, per un livello di attivazione dell ospedale pari a e/o a 3, IL CENTRALINO attiva gli operatori in REPERIBILITÀ così come di seguito indicato: Unità di provenienza N Operatori Unità di destinazione Cardiochirurgia Neurochirurgica Infermieri Cardiochirurgia Neurochirurgica Trapianti 4 infermieri C.O. DEA per apertura altre sale C.O. DEA infermiere C.O. DEA Dialisi Dialisi Peritoneale Ginecologica Endoscopia Toracica Terapia Intesiva Cardio chirurgica Otorino Chirurgia Toracica Pronto Soccorso codici giallo/rosso Pronto Soccorso Piastra Codice verde PACU PACU PACU CR Endoscopia gastroenterologica infermiere CR 4 Emodinamica (se non impegnati in urgenza della U.O.) infermiere MEDICINA URGENZA CHIRURGIA URGENZA

5 ATTIVAZIONE REPARTI M.A.F. MAF : DAY SURGERY PAD.NE PUDDU 5 piano MAF : CENTRO FORMAZIONE PER LE EMERGENZE PUDDU 4 piano Il personale si sposta dopo chiamata del RESPONSABILE DITRO DI TURNO CHIAVI DEI REPARTI Banca chiavi tel. 36 che attiva direttamente la pattuglia per l'apertura del reparto ATTIVATA LA CHIAMATA LA PATTUGLIA APRE IL REPARTO E RIMANE IN ATTESA DELL'ARRIVO DELL'INFERMIERE: PER IL MAF il personale del DAY SURGERY è presente nel turno di mattina dal lunedì al venerdì per pomeriggio mobilitare secondo lo schema sottoelencato PER IL MAF infermiere del DH cardiologico si reca direttamente al Centro di formazione nel turno di mattina e pomeriggio dal lunedì al venerdì Tabella presenze personale infermieristico che può essere mobilitato: Unità Operativa Sede Telefono OPERATORI Turno Cardiologia Puddu 3 piano 459 Pomeriggio feriale e festivo Cardiologia Puddu 4 piano 455/4 Chirurgia pediatrica Baccelli piano 38 ORL/Chirurgia Polispecialistica Chirurgia Vascolare Puddu 5 piano 6046/3777 Baccelli piano terra 4535 Pomeriggio e Notte

6 MAF DAY SURGERY PAD.NE PUDDU 5 piano Telefono /9 N.B. il numero della stanza è scritto sullo stipite della porta Stanza contenuto 3 letti di degenza con servizi igienici 4 4 letti di degenza bombola ossigeno su carrello 6 Magazzino riserva liquidi e ROT 8 Lettino visita con servizio igienico (medicheria utilizzata per istillazioni di chemioterapici e bagno dedicato) 9 Medicheria con lettino visita Carrello di emergenza, armadio farmaci, frigorifero farmaci, bombola ossigeno con carrello 0 letti di degenza Magazzino riserva presidi Medicheria con lettino visita carrello per medicazioni scialitica 4 Medicherai con lettino visita con servizio igienico Carrello di emergenza In fondo al corridoio a sinistra servizi igienici uomini e donne. L armadio a muro in corridoio contiene coperte e biancheria. Le chiavi delle catene della porta di ingresso, della porta del montacarichi, della porta per le scale di emergenza sono sulla scrivania del coordinatore contrassegnate da cerchietti di plastica gialli.

7 MAF CENTRO FORMAZIONE PER LE EMERGENZE PUDDU 4 piano Telefono presso la banca chiavi si trovano le Chiavi MAF insieme alle chiavi MAF. nel reparto sono disponibili posti letto, il carrello dell'emergenza va preso dal DH Cardiologico 3 piano seguendo le indicazioni di seguito riportate in caso di chiusura del DH. Numero chiave Unità operativa Specifica della chiave Porta di ingresso esterna Lucchetto della stessa porta esterna 3 DH Cardiologico 3 piano Stanza n 3 per prendere il carrello di emergenza 4 Cucina /tisaneria per prendere le chiavi delle altre stanze se servono, ultimo pensile a sinistra 5 Porta rey corridoio esterno 6 Porta a vetro BLU 7 Centro formazione 4 piano Lucchetto porta di ingresso del Centro di formazione entrando a sinistra 8 Porta di ingresso Descrizione del DH Cardiologico nel caso di apertura delle altre stanze Stanza Contenuto Carrello per prelievi, carrello con aspiratore portatile, armadio farmaci, armadio con presidi 3 Carrello d'emergenza con defibrillatore e pompe infusionali elettriche, 4 letti disponibili 4 Barella Deposito presidi 4 Deposito liquidi e materiale monouso 7 Biancheria pulita

Pronto Soccorso DEA Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini

Pronto Soccorso DEA Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini Roma, / / / RAPPORTO DI AUDIT Numero di rapporto: Procedure ed Esercitazione Emergenze A.Orelli Norma/e di riferimento Data dell audit Luogo dell audit Piano P.E.I.M.A.F. Aziendale Tipo di audit Sorveglianza

Dettagli

nuovo ospedale della zona orientale di Napoli OSPEDALE DEL MARE

nuovo ospedale della zona orientale di Napoli OSPEDALE DEL MARE nuovo ospedale della zona orientale di Napoli OSPEDALE DEL MARE CONFERENZA STAMPA Presidente On.le Vincenzo De Luca lunedì 05 giugno 2017 via Marina, palazzo Armieri - Napoli ing. Ciro Verdoliva - Commissario

Dettagli

Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici

Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici Le visite di parenti, amici e conoscenti La visita di parenti, di amici e conoscenti, è di sostegno alla persona che è ricoverata in ospedale.

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PLASTICO POLO UNICO OSPEDALIERO - UNIVERSITARIO

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PLASTICO POLO UNICO OSPEDALIERO - UNIVERSITARIO AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PLASTICO POLO UNICO OSPEDALIERO - UNIVERSITARIO PARTE UNIVERSITARIA PET-TC ALA DX Area PS II STECCA I STECCA ALA SIN CORPO CENTRALE ALA CORTA SILVESTRINI PARTE B PIASTRA

Dettagli

ORGANIGRAMMA DIREZIONE AZIENDALE

ORGANIGRAMMA DIREZIONE AZIENDALE ORGANIGRAMMA P.O. SEGRETERIA P.O. PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI DIREZIONE AZIENDALE SOC DIREZIONE MEDICA OSPEDALE A. PUGLIESE SSD DIREZIONE MEDICA OSPEDALE C. DE LELLIS INGEGNERIA BIOMEDICA ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Pag. 1 di 66. AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE S. CARLO Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese 06/2015.

Pag. 1 di 66. AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE S. CARLO Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese 06/2015. Pag. di 66 DIREZIONE GENERALE GG. / Costi Comuni Direzione Generale 4 96 67 69,79 29 30,2 Direttore Generale 5 20,00 20 80,00 Segreteria 2 8 38,0 3 6,90 Totale 6 42 80 56,34 62 43,66 Pag. 2 di 66 DIREZIONE

Dettagli

P.A.T. PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA DELLA REVISIONE SISTEMATICA 2-4

P.A.T. PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA DELLA REVISIONE SISTEMATICA 2-4 Pagina 1 di 10 INDICE 1. TITOLO pag. 2 2. ANALISI, RISULTATI E DISCUSSIONE DELLA REVISIONE SISTEMATICA 2-4 3. DISCUSSIONE DEI RISULTATI 4 4. PROBLEMATICHE 5 5. ALLEGATI TABELLE SINOTTICHE UU.OO. AZIENDA

Dettagli

AZIENDA N. UNITA' PERSONALE NECESSARIE PER CONSENTIRE IL RISPETTO DELLE 11 ORE DI RIPOSO/DIE E PER RISPETTARE IL LIMITE DELLE 48 ORE

AZIENDA N. UNITA' PERSONALE NECESSARIE PER CONSENTIRE IL RISPETTO DELLE 11 ORE DI RIPOSO/DIE E PER RISPETTARE IL LIMITE DELLE 48 ORE a b c d e f g h i l m n o p q r s COD. PRESIDIO DENOMINAZIONE PRESIDIO COD. DISCIPLI NA (U.O.) DENOMINAZIONE DISCIPLINA MODALITA' ORGANIZZATIVE ADOTTATE PER GARANTIRE IL RISPETTO DELLE NORME IN MATERIA

Dettagli

Piano dei Centri di Costo

Piano dei Centri di Costo Piano dei Centri responsabilità 1 GOVERNO STRATEGICO 10 DIREZIONE STRATEGICA 1001 DIREZIONE STRATEGICA 100101 10010100 DIREZIONE GENERALE 100102 10010200 DIREZIONE AMMINISTRATIVA 100103 10010300 DIREZIONE

Dettagli

DA INSERIRE A PAGINA 41

DA INSERIRE A PAGINA 41 DA INSERIRE A PAGINA 41 OSPEDALE SACRO CUORE BENEVENTO PIANO REGIONALE OSPEDALIERO PROPOSTA MODIFICA PIANO ATTUATIVO AZIENDALE OSPEDALE DI ELEZIONE ED EMERGENZA DI II LIVELLO A Storico P.A.A. 1999 B ESISTENTE

Dettagli

OBIETTIVO - CONTROLLO CONSUMI DI PERTINENZA PERSONALE INFERMIERISTICO - OSS - AUSILIARI. MAT SANIT Consuntivo BUDGET MAT SANIT Gen / Dic 2011

OBIETTIVO - CONTROLLO CONSUMI DI PERTINENZA PERSONALE INFERMIERISTICO - OSS - AUSILIARI. MAT SANIT Consuntivo BUDGET MAT SANIT Gen / Dic 2011 PERSONALE INFERMIERISTICO - OSS - AUSILIARI BUDGET MAT SANIT MAT SANIT Consuntivo % raggiung OB quota assegnata 9 A.Cro.Poli.S 533 SO Oculistica/Oftalmologia - Costi comuni 28 Cardiochirurgia 449 Chirurgia

Dettagli

Mappa ingressi: ~ - ~ - - ~ - ~ - - ~ - ~ - - ~ - ~ REPARTI DI DEGENZA E SALE OPERATORIE BLOCCO A Piano BLOCCO B

Mappa ingressi: ~ - ~ - - ~ - ~ - - ~ - ~ - - ~ - ~ REPARTI DI DEGENZA E SALE OPERATORIE BLOCCO A Piano BLOCCO B L area occupata dall Ospedale Valduce è compresa fra le vie Dante Alighieri, dai numeri civici 3 e 13, e la via Santo Garovaglio, dai numeri civici 10 e 14. L ingresso principale è posizionato nella struttura

Dettagli

Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici

Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici Le visite di parenti, amici e conoscenti La visita di parenti, di amici e conoscenti, è di sostegno alla persona che è ricoverata in ospedale.

Dettagli

OSPEDALE SAN RAFFAELE SRL Struttura di ricovero e cura - IRCCS Ospedale San Raffaele

OSPEDALE SAN RAFFAELE SRL Struttura di ricovero e cura - IRCCS Ospedale San Raffaele Dati relativi all'ente Codice Ente Ente Indirizzo Telefono Fax e-mail 07636600962 VIA OLGETTINA 60-20132 - MILANO (MI) 0226432242 0226432170 VARI INDIRIZZI - VEDI NOTE Dati relativi alla Struttura Codice

Dettagli

PO Monza San Gerardo

PO Monza San Gerardo PO Monza San Gerardo Direzione Generale Formazione Controllo di Gestione SIA Servizio Prevenzione e Protezione Servizio Informatico Aziendale Direzione Sanitaria Direzione Medica di Presidio DPS Ingegneria

Dettagli

TELEFONO ACCETTAZIONE ACCETTAZIONE 8243 OSPEDALE PT-C-037 ACCETTAZIONE BACK OFFICE 8242 OSPEDALE PT-C-037 ACCETTAZIONE 8256 OSPEDALE PT-C-040

TELEFONO ACCETTAZIONE ACCETTAZIONE 8243 OSPEDALE PT-C-037 ACCETTAZIONE BACK OFFICE 8242 OSPEDALE PT-C-037 ACCETTAZIONE 8256 OSPEDALE PT-C-040 ACCETTAZIONE ACCETTAZIONE 8243 OSPEDALE PT-C-037 ACCETTAZIONE BACK OFFICE 8242 OSPEDALE PT-C-037 ACCETTAZIONE 8256 OSPEDALE PT-C-040 ADISCO ADISCO 8621 OSPEDALE P1-G-053 AMBULATORI Ambulatorio - CARDIOLOGIA

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA

Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA www.sangiovannieruggi.it urp@sangiovannieruggi.it POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA: info@pec.sangiovannieruggi.it

Dettagli

NUOVO OSPEDALE DELLA ZONA ORIENTALE DI NAPOLI

NUOVO OSPEDALE DELLA ZONA ORIENTALE DI NAPOLI UFFICIO STAMPA NUOVO OSPEDALE DELLA ZONA ORIENTALE DI NAPOLI OSPEDALE DEL MARE CONFERENZA STAMPA lunedì 05 giugno 2017 via Marina, palazzo Armieri pag. 1 di 7 CRONOLOGIA completamento lavori e forniture...

Dettagli

PRESIDIO OSPEDALIERO RIUNITO SAN GIOVANNI BOSCO

PRESIDIO OSPEDALIERO RIUNITO SAN GIOVANNI BOSCO DH DS DH DH DS Medicina e Chirurgia d'accettazione e d'urgenza 8 0 0 8 Neonatologia e nido 6 0 0 6 Medicina Generale e Lungodegenza * 51 1 0 52 Neurotraumatologia 4 0 0 4 Cardiologia 12 0 0 12 UTIC 6 0

Dettagli

STABILIMENTO REPARTO % ASSENZE %PRESENZE di cui FERIE di cui MALATTIA PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 25,71 74,29 13,33 7,62 PRESIDIO

STABILIMENTO REPARTO % ASSENZE %PRESENZE di cui FERIE di cui MALATTIA PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 25,71 74,29 13,33 7,62 PRESIDIO PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 25,71 74,29 13,33 7,62 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 23,31 76,69 4,51 0,75 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 22,03 77,97 18,45 0,2 PRESIDIO BORRI

Dettagli

ACCORDO SULLADISCIPLINA DEI SERVIZI MINIMI ASSISTENZIALI IN OCCASIONE DI SCIOPERO DEL PERSONALE DEL COMPARTO SANITA

ACCORDO SULLADISCIPLINA DEI SERVIZI MINIMI ASSISTENZIALI IN OCCASIONE DI SCIOPERO DEL PERSONALE DEL COMPARTO SANITA ACCORDO SULLADISCIPLINA DEI SERVIZI MINIMI ASSISTENZIALI IN OCCASIONE DI SCIOPERO DEL PERSONALE DEL COMPARTO SANITA Premesso che durante lo sciopero, dovranno essere osservate le seguenti prescrizioni:

Dettagli

STABILIMENTO REPARTO %FERIE%MALATTIA% ASSENZE%PRESENZE PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI ,73 77,27 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI

STABILIMENTO REPARTO %FERIE%MALATTIA% ASSENZE%PRESENZE PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI ,73 77,27 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI STABILIMENTO REPARTO %FERIE%MALATTIA% ASSENZE%PRESENZE PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 20 0 22,73 77,27 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 8,57 8,57 19,28 80,72 PRESIDIO BORRI VARESE

Dettagli

AO MAURIZIANO. SS articolazion e della SC. Denominazione SCDU (come da DPR 484/97) Denominazione SC (come da DPR 484/97)

AO MAURIZIANO. SS articolazion e della SC. Denominazione SCDU (come da DPR 484/97) Denominazione SC (come da DPR 484/97) Tipologia STABILIMENTO TIPOLOGIA DI STRUTTURA Dipartimento di afferenza F S I Area cod. SPECIALITA' (ex DM 7/25) SC (ex DGR 924/25) SC (come da DPR (come da DPR Medico X _Area Medica Allergologia Immunologia

Dettagli

PRESIDIO OSPEDALIERO M. BUFALINI DI CESENA

PRESIDIO OSPEDALIERO M. BUFALINI DI CESENA PRESIDIO OSPEDALIERO M. BUFALINI DI CESENA OSPEDALE M. BUFALINI DI CESENA INQUADRAMENTO AREA OSPEDALIERA SUPERFICIE FONDIARIA 142.200 m² - dotazione POSTI LETTO posti letto di degenza ordinaria: 450 totali,

Dettagli

Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione

Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Emergenza-Urgenza Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Guida ai Servizi Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Emergenza-Urgenza Unità Operativa

Dettagli

STABILIMENTO REPARTO %FERIE %MALATTIA % ASSENZE %PRESENZE PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 0,91 22,73 27,28 72,72 PRESIDIO BORRI VARESE

STABILIMENTO REPARTO %FERIE %MALATTIA % ASSENZE %PRESENZE PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 0,91 22,73 27,28 72,72 PRESIDIO BORRI VARESE PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 0,91 22,73 27,28 72,72 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 2,14 3,57 6,42 93,58 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 17,35 1,63 20,2 79,8 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Università Politecnica delle Marche CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Polo didattico di Ancona. a.a

Università Politecnica delle Marche CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Polo didattico di Ancona. a.a Università Politecnica delle Marche CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Polo didattico di Ancona a.a. 2016-2017 Direttori ADP Canale A: Dott. Sandro Ortolani Tel. 071/2206160 e-mail: s.ortolani@univpm.it

Dettagli

ASL 11 VERCELLI LEGENDA AL PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

ASL 11 VERCELLI LEGENDA AL PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE ASL 11 VERCELLI LEGENDA AL PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE STRUTTURE IN STAFF ALLA DIREZIONE GENERALE DIREZIONE GENERALE FUNZIONI STRUTTURA COMPLESSA STRUTTURA SEMPLICE ARTICOLAZIONE DI STRUTTURA COMPLESSA

Dettagli

COLLEGIO SINDACALE. Direttore Sanitario. Dipartimenti funzionali interaziendali. Staff Direzione Sanitaria

COLLEGIO SINDACALE. Direttore Sanitario. Dipartimenti funzionali interaziendali. Staff Direzione Sanitaria DIRETTORE GENERALE COLLEGIO SINDACALE Organismi Consultivi, di valutazione e di Vigilanza Organismi Paritetici e di Partecipazione Direttore Amministrativo Staff Direzione Generale Direttore Sanitario

Dettagli

ARREDI BLOCCO Q PIANI

ARREDI BLOCCO Q PIANI ARREDI BLOCCO Q PIANI 2-3 - 4 DESTINAZIONE LOCALE Stanza medico di guardia stanza 8 Ambulatorio stanza 10 Medicheria stanza 7 Caposala stanza 9 PIANO 2 PIANO 2 - TERAPIA INTENSIVA NEONATALE DESCRIZIONE

Dettagli

P ROCEDURA AzIENDALE P.A. 145

P ROCEDURA AzIENDALE P.A. 145 Az. O sp. - U niv. P ROCEDURA AzIENDALE P isana G ESTION:E DEL P ERNALE I NFERMIERISTICO IN Rev.00 PRONTA DISPONIBILITÀ DELLE SALE OPERATORIE I N Pag. 1 di 9 PRONTA DISPONIBILITÀ DELLE SALE OPERATORIE

Dettagli

Disposizioni in materia di sicurezza - coordinamento e cooperazione delle misure di prevenzione e protezione

Disposizioni in materia di sicurezza - coordinamento e cooperazione delle misure di prevenzione e protezione RISCHI INTRODOTTI DALL ATTIVITA OSPEDALIERA All. 1 Disposizioni in materia di sicurezza - coordinamento e cooperazione delle misure di prevenzione e protezione Le prestazioni oggetto del presente contratto

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTI OSPEDALIERI

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTI OSPEDALIERI Allegato alla deliberazione n. 908 del 30 ottobre 2008 ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTI OSPEDALIERI Direzione Medica di Ospedale Servizio di Farmacia Ospedaliera Strutture semplici Direzione Medica del Presidio

Dettagli

Ospedale di Chieti. Published on Regione Abruzzo - Portale Sanità (http://sanita.regione.abruzzo.it)

Ospedale di Chieti. Published on Regione Abruzzo - Portale Sanità (http://sanita.regione.abruzzo.it) Published on Regione Abruzzo - Portale Sanità (http://sanita.regione.abruzzo.it) Home > Presidio Ospedaliero Clinicizzato "SS. Annunziata" Ospedale di Chieti Presidio Ospedaliero Clinicizzato "SS. Annunziata"

Dettagli

Allegato 3 Tabella di raccordo Centri di costo

Allegato 3 Tabella di raccordo Centri di costo Linee guida per il Controllo di gestione della ASL e delle Aziende Ospedaliere Allegato 3 Tabella di raccordo Centri di costo Presidi ospedalieri ASL PRESIDIO OSPEDALIERO AZIENDALE NTRO DI COSTO DENOMINAZIONE

Dettagli

A.S.L. 4 TORINO OSPEDALE S. GIOVANNI BOSCO U.O. CARDIOLOGIA

A.S.L. 4 TORINO OSPEDALE S. GIOVANNI BOSCO U.O. CARDIOLOGIA A.S.L. 4 TORINO OSPEDALE S. GIOVANNI BOSCO U.O. CARDIOLOGIA L Unità Operativa di Cardiologia appartiene al Dipartimento Medico dell Ospedale Torino Nord Emergenza San Giovanni Bosco (piazza del Donatore

Dettagli

ASST MELEGNANO E DELLA MARTESANA. L offerta dei servizi sanitari sul territorio della Martesana

ASST MELEGNANO E DELLA MARTESANA. L offerta dei servizi sanitari sul territorio della Martesana ASST MELEGNANO E DELLA MARTESANA L offerta dei servizi sanitari sul territorio della Martesana Le novità previste all ospedale Uboldo di Cernusco sul Naviglio 23 Settembre 2016 1 AZIENDA SOCIO SANITARIA

Dettagli

P.O.A.S. PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE STRATEGICO ORGANIGRAMMA. 726_Organigramma

P.O.A.S. PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE STRATEGICO ORGANIGRAMMA. 726_Organigramma P.O.A.S. PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE STRATEGICO ORGANIGRAMMA 726_Organigramma 1 Organi aziendali Collegio Sindacale Direttore Generale Collegio di Direzione Altri Organismi Consiglio dei Sanitari

Dettagli

ATTO AZIENDALE DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA ALLEGATO A) (ART. 38) ORGANIGRAMMA

ATTO AZIENDALE DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA ALLEGATO A) (ART. 38) ORGANIGRAMMA REGIONE PIEMONTE Azienda Ospedaliero-Universitaria Maggiore della Carità NOVARA ATTO AZIENDALE DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA ALLEGATO A) (ART. 38) ORGANIGRAMMA Atto Aziendale

Dettagli

Piano di Organizzazione Aziendale Strategico P.O.A.S ORGANIGRAMMA

Piano di Organizzazione Aziendale Strategico P.O.A.S ORGANIGRAMMA Piano di Organizzazione Aziendale Strategico P.O.A.S. 2016-2018 ORGANIGRAMMA LEGENDA STRUTTURE RELAZIONI GESTIONALE STAFF FUNZIONALE DIPENDENZA GERARCHICA STRUTTURA COMPLESSA RELAZIONE FUNZIONALE STRUTTURA

Dettagli

Collegio di Direzione DIRETTORE GENERALE DIRETTORE SOCIO- SANITARIO. Dipartimenti Sanitari e Reti Integrate Territoriali.

Collegio di Direzione DIRETTORE GENERALE DIRETTORE SOCIO- SANITARIO. Dipartimenti Sanitari e Reti Integrate Territoriali. Anticorruzione e trasparenza Comunicazione URP -UPT Avvocatura Ricerca e sperimentazioni cliniche Collegio di Direzione DIRETTORE GENERALE Collegio Sindacale Qualità, Accreditamento, Internal Auditing

Dettagli

TREVISO - 2 - Gestione richieste URGENTI

TREVISO - 2 - Gestione richieste URGENTI DIREZIONE SANITARIA DI OSPEDALE CRITERI E PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI PRESTAZIONI AMBULATORIALI URGENTI Ultima revisione: 05/09/2014 Questo documento contiene informazioni finalizzate

Dettagli

ALLEGATO N.1 TABELLE STRUTTURE CON CONTINGENTI MINIMI DI PRESENZA IN CASO DI SCIOPERO

ALLEGATO N.1 TABELLE STRUTTURE CON CONTINGENTI MINIMI DI PRESENZA IN CASO DI SCIOPERO PRE SEN ZE FERI ALI CONTI NGEN TE DI SCIOP ERO Unità Operative A P N G P A P N G P U.O. Reparto Qualifiche m m o i d m m o i d Note Cardiochirurgia Cardiochirurgia Infermieristico 7 4 3 5 3 3 0 0 Cardiochirurgia

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO PER LA PROGETTAZIONE Allegato 01: Rilievo fotografico

DOCUMENTO TECNICO PER LA PROGETTAZIONE Allegato 01: Rilievo fotografico DOCUMENTO TECNICO PER LA PROGETTAZIONE Allegato 01: Rilievo fotografico OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento della progettazione Definitiva ed Esecutiva ex art. 23 commi 7 e 8 del D. Lgs 50/2016,

Dettagli

Strutture pubbliche AO PG 30/12/ dic-16 Prestazioni di diagnostica per immagini e di laboratorio in regime

Strutture pubbliche AO PG 30/12/ dic-16 Prestazioni di diagnostica per immagini e di laboratorio in regime : Immagini e di Laboratorio Strutture pubbliche AO PG 30/12/2013 29-dic-16 Prestazioni di diagnostica per immagini e di laboratorio in regime 08/01/2014 PO 10563 ospedaliero come di seguito specificato:

Dettagli

L assetto dell Azienda con il Nuovo Ospedale. Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine

L assetto dell Azienda con il Nuovo Ospedale. Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine L assetto dell Azienda con il Nuovo Ospedale 1 Nuovo Ospedale (NH) attività trasferite Piano -1 Funzione Strutture Dotazione NH Attività trasferita Spogliatoi Varie Disponibili 870 posti Assegnati 550

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Struttura organizzativa professionale. (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005)

Struttura organizzativa professionale. (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005) Allegato 1 Funzione operativa (art.2, comma1, lett l l.r. 40/2005) Allergologia ed immunologia clinica Struttura organizzativa professionale (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005) Allergologia ed immunologia

Dettagli

INAUGURAZIONE del Corpo C

INAUGURAZIONE del Corpo C INAUGURAZIONE del Corpo C dell Ospedale Franchini di Montecchio gennaio 2018 1 Introduzione Insieme agli altri cinque ospedali del territorio, l Ospedale E. Franchini di Montecchio Emilia è parte integrante

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTALE ASL LECCE

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTALE ASL LECCE ORGNIZZZIONE DIPRTIMENTLE SL LECCE 1. Dipartimento ziendale Direzioni Ospedaliere 2. Dipartimento ziendale Emergenza-Urgenza 3. Dipartimento ziendale Patologia Cardio-Vascolare 4. Dipartimento ziendale

Dettagli

REGOLAMENTO ATTIVITA DI SALA OPERATORIA

REGOLAMENTO ATTIVITA DI SALA OPERATORIA REGOLAMENTO ATTIVITA DI SALA OPERATORIA 2 2 Il presente Regolamento ha il compito di disciplinare l attività nel Blocco Operatorio, migliorare l organizzazione e garantire adeguati livelli di qualità e

Dettagli

Elenco. Macrostrutture. Unità Operative Complesse (UOC) Unità Operative Semplici Dipartimentali (UOSD)

Elenco. Macrostrutture. Unità Operative Complesse (UOC) Unità Operative Semplici Dipartimentali (UOSD) 1 Atto Aziendale Allegato A alla Deliberazione n. 718 del 17.11.2014 Elenco Macrostrutture Unità Operative Complesse (UOC) Unità Operative Semplici Dipartimentali (UOSD) AREA DI DIREZIONE OSPEDALIERA DEA

Dettagli

ASL VC VERCELLI PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE ORGANIGRAMMA

ASL VC VERCELLI PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE ORGANIGRAMMA ASL VC VERCELLI PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE ORGANIGRAMMA 1 ASL VC - VERCELLI LEGENDA AL PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE DIREZIONE GENERALE FUNZIONE DIPARTIMENTO relazione gerarchica -----------------

Dettagli

SEGNALAZIONI DI DISSERVIZIO I trimestre 2017 SINTESI. Scritte Verbali Totale

SEGNALAZIONI DI DISSERVIZIO I trimestre 2017 SINTESI. Scritte Verbali Totale SEGNALAZIONI DI DISSERVIZIO I trimestre 07 SINTESI Scritte Verbali Totale I trimestre 07 0 5 Reclami scritti Reclami verbali Reclami totali Trimestri 07 06 diff. Diff % 07 06 diff. Diff % 07 06 diff. Diff

Dettagli

AREA OSPEDALIERA. Strutture Semplici Dipartimento Diagnostica per immagini Radioterapia

AREA OSPEDALIERA. Strutture Semplici Dipartimento Diagnostica per immagini Radioterapia AREA OSPEDALIERA ALL.B) Dipartimento Area Critica 1.UTIC 2.Emodinamica 3.Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione 4.Cardiologia pediatrica 5. O.B.L 6.Terapia intensiva 7.Ospedalizzazione domiciliare 8.Terapia

Dettagli

Strutture. Semplici. 1 Struttura Semplice Dipartimentale. Urologia 12+3 Medicina. 1 Struttura Semplice Struttura Semplice dipartimentale

Strutture. Semplici. 1 Struttura Semplice Dipartimentale. Urologia 12+3 Medicina. 1 Struttura Semplice Struttura Semplice dipartimentale OSPEDALE NOCERA- PAGANI - D.E.A. III Livello Decreto 49 Posti letto 372 Dipartimento SSD Posti Letto Complesse Semplici Cardiovascolare Chirurgico Cardiologia/Utic 2 Struttura 27+1+8 Chirurgia generale

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 85,71 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.OSP ,84 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.OSP. - S.S.V.D. DIAGNOSTICA CITOLOGIA

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 85,71 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.OSP ,84 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.OSP. - S.S.V.D. DIAGNOSTICA CITOLOGIA Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

IPOTESI ATTO AZIENDALE ORGANIGRAMMA Redatto ai sensi della DGR 29/1 del 16/6/2017 e DGR 34/3 del 12/07/2017

IPOTESI ATTO AZIENDALE ORGANIGRAMMA Redatto ai sensi della DGR 29/1 del 16/6/2017 e DGR 34/3 del 12/07/2017 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA CAGLIARI IPOTESI ATTO AZIENDALE ORGANIGRAMMA Redatto ai sensi della DGR 29/1 del 16/6/2017 e DGR 34/3 del 12/07/2017 1 COLLEGIO SINDACALE COLLEGIO DI DIREZIONE ORGANO

Dettagli

VERSO IL NUOVO OSPEDALE DI CESENA Avvio del percorso partecipato di progettazione. 30 maggio 2017 direzione sanitaria

VERSO IL NUOVO OSPEDALE DI CESENA Avvio del percorso partecipato di progettazione. 30 maggio 2017 direzione sanitaria VERSO IL NUOVO OSPEDALE DI CESENA Avvio del percorso partecipato di progettazione 30 maggio 2017 direzione sanitaria UN OSPEDALE NEL VERDE SPAZIO INSUFFICIENTE Il modo di vivere l ospedale è profondamente

Dettagli

Allergologia Day Hospital Angiologia

Allergologia Day Hospital Angiologia RIORDINO RETE POSTI LETTO NUOVA RETE 01 02 05 0 07 0 09 Allergologia Day Hospital Angiologia Cardiochirurgia Pediatrica Cardiochirurgia Cardiologia Generale maxillo-facciale 1.013 40 1 274 25 235 175 170

Dettagli

Tabella1. n.edificio Unità Operativa /Sezione/etc n. ingresso EDIFICIO 1: PORTINERIA Ingresso B U.O. Prevenzione e Protezione Rischi

Tabella1. n.edificio Unità Operativa /Sezione/etc n. ingresso EDIFICIO 1: PORTINERIA Ingresso B U.O. Prevenzione e Protezione Rischi Cisanello n.edificio Unità Operativa /Sezione/etc n. ingresso EDIFICIO 1: PORTINERIA U.O. Prevenzione e Protezione Rischi U.O. Medicina Preventiva e del Lavoro U.O. Gestione Servizi e Attività Economali

Dettagli

MODIFICHE AL 01/01/2003

MODIFICHE AL 01/01/2003 MODIFICHE AL 01/01/2003 CD1 CD2 CD3 CD4 CD5 CD6 CD7 CD8 Dipartimento Patologia e Oncologia - Costi trasversali Dipartimento di Diagnostica per immagini - Costi trasversali Dipartimento della Riproduzione

Dettagli

Direzione dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale

Direzione dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale Collegio Sindacale Direzione Generale Conferenza dei sindaci Servizio Controllo Interno (1) Servizio Prevenzione e Protezione (2) Direzione Amministrativa Direzione dei Servizi Sociali e della Funzione

Dettagli

BILANCIO DI RISULTATO OSPEDALE S. CAMILLO COMACCHIO COMACCHIO 8 SETTEMBRE 2010

BILANCIO DI RISULTATO OSPEDALE S. CAMILLO COMACCHIO COMACCHIO 8 SETTEMBRE 2010 BILANCIO DI RISULTATO OSPEDALE S. CAMILLO COMACCHIO 2006 2010 COMACCHIO 8 SETTEMBRE 2010 1 I SERVIZI DELL OSPEDALE S.CAMILLO NELL ACCORDO 2006 AREA DEGENZA AREA AMBULATORIALE Medicina Gastroenterologia

Dettagli

Azienda ULSS 20 di Verona DIRETTORE GENERALE DIRETTORE DEI SERVIZI SOCIALI E DELLA FUNZIONE TERRITORIALE DIRETTORE AMMINISTRATIVO DIRETTORE SANITARIO

Azienda ULSS 20 di Verona DIRETTORE GENERALE DIRETTORE DEI SERVIZI SOCIALI E DELLA FUNZIONE TERRITORIALE DIRETTORE AMMINISTRATIVO DIRETTORE SANITARIO Azienda ULSS 20 di Verona Accredited - Agréé DIRETTORE GENERALE DIRETTORE AMMINISTRATIVO DIRETTORE SANITARIO DIRETTORE DEI SERVIZI SOCIALI E DELLA FUNZIONE TERRITORIALE DIREZIONE GENERALE: Unità Organizzative

Dettagli

Nefrologia Centro Trapianti

Nefrologia Centro Trapianti Ospedale Ca Foncello di Treviso Nefrologia Centro Trapianti Guida ai Servizi ATTIVITà IN DAY-SURGERY Attività di degenza breve (una notte di ricovero ospedaliero) per effettuare biopsie, esami radiologici

Dettagli

L Azienda Ospedaliera di Verona

L Azienda Ospedaliera di Verona Verona 11-12-09 L Azienda Ospedaliera di Verona in La Sanità Veronese e il Sistema Sanitario della Regione Veneto ATTIVITA ASSISTENZIALE ASSISTENZIALE POSTI LETTO ORDINARI: 1543 POSTI LETTO DAY HOSPITAL:

Dettagli

S a le si, una tra dizione da pre se rva re!

S a le si, una tra dizione da pre se rva re! S a le si, una tra dizione da pre se rva re! Villa Maria SALESI Via Corridoni Fibrosi Cistica 0 OST-Gin Tin-BO 6 Ospedale Pediatrico Ostetricia Ginecologia Tin Blocco Operatorio a Torrette Otorino Urologia

Dettagli

Presidenza. Presidenza. Direzione

Presidenza. Presidenza. Direzione Presidenza Presidenza Ufficio Segreteria Generale Generale Generale di Staff Comitato Scientifico Farmacia Galliera Comitato unico di garanzia (CUG) Uffici: Coordinatore Scientifico Sicurezza app. RM Medico

Dettagli

U.L.S.S. 16 Padova. SS Servizio Prevenzione eprotezione Direttore Generale SS U.R.P. SC Controllo di Gestione. SS Medico Competente

U.L.S.S. 16 Padova. SS Servizio Prevenzione eprotezione Direttore Generale SS U.R.P. SC Controllo di Gestione. SS Medico Competente SS Servizio Prevenzione eprotezione Direttore Generale SS U.R.P. SS Medico Competente SC Controllo di Gestione Direttore Amministrativo Direttore Sanitario Direttore SS e Funz. Terr. Direzione Amministrativa

Dettagli

Allegato Alfa OFFRE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 SPEZZINO. Via Fazio LA SPEZIA

Allegato Alfa OFFRE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 SPEZZINO. Via Fazio LA SPEZIA Allegato Alfa AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 SPEZZINO Via Fazio 30 19121 LA SPEZIA OFFERTA ECONOMICA RELATIVA ALLA PROCEDURA RISTRETTA SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

ALLEGATO 1 STRUTTURA ORGANIZZATIVA

ALLEGATO 1 STRUTTURA ORGANIZZATIVA ALLEGATO 1 STRUTTURA ORGANIZZATIVA Approvato con D.A. n. 2156/ 2010 e adottato con deliberazione n. 3688 del 29/09/2010 DG + DS + DA Staff della Direzione Aziendale Servizio di Psicologia Distr. Osped.

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA Stabilimento CISANELLO

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA Stabilimento CISANELLO AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA Stabilimento CISANELLO EDIFICIO 1: U.O.S. Reti Dati e Flussi Toscana Nord Ovest - ESTAR U.O. Dir. Prof. Tec. San. Professioni di Riabilitazione (St.Sempl.) U.O.

Dettagli

Tecnologia, Sanità e Industria: uno sguardo sulla strategia di governance della relazione ospedale fornitore

Tecnologia, Sanità e Industria: uno sguardo sulla strategia di governance della relazione ospedale fornitore Tecnologia, Sanità e Industria: uno sguardo sulla strategia di governance della relazione ospedale fornitore Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo Pavia 22 febbraio 2010 " L organizzazione L dipartimentale

Dettagli

VISITE U (richiesta MMG da erogare entro 24h) B (richiesta MMG da erogare entro 7gg)

VISITE U (richiesta MMG da erogare entro 24h) B (richiesta MMG da erogare entro 7gg) Pag.1/5 DIPARTIMENTO CHIRURGICO Dermatologia V.DERMATOLOGICA nelle sedi periferiche, se non c'è posto verrà richiesta la disponibilità allo specialista, diversamente invio (per qualsiasi quesito diagnostico)

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO POTENZA - PROCEDURA APERTA

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO POTENZA - PROCEDURA APERTA AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO POTENZA - PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO DI 1 UNITÀ DI DIAGNOSTICA PET-TC SU MEZZO MOBILE O SU CONTAINER PER I SERVIZI DI MEDICINA NUCLEARE ALLEGATO

Dettagli

L applicazione degli standard adottati dal Comitato LEA per l individuazione delle strutture complesse e semplici delle ASL:

L applicazione degli standard adottati dal Comitato LEA per l individuazione delle strutture complesse e semplici delle ASL: Macrostruttura Aziendale L applicazione degli standard adottati dal Comitato LEA per l individuazione delle strutture complesse e semplici delle ASL: STRUTTURE COMPLESSE OSPEDALIERE: POSTI LETTO PUBBLICI/STRUTTURE

Dettagli

DIREZIONE AZIENDALE COLLEGIO SINDACALE STRATEGIA E SVILUPPO

DIREZIONE AZIENDALE COLLEGIO SINDACALE STRATEGIA E SVILUPPO ORGANO PARITETICO DIREZIONE AZIENDALE COLLEGIO SINDACALE STRATEGIA E SVILUPPO ASSISTENZA RICERCA DIDATTICA COMITATO SCIENTIFICO INTERNAZIONALE AREA PROFESSIONI SANITARIE AREA DIRITTI DEI BAMBINI E DELLE

Dettagli

ELEZIONI RSU 2015 ELENCO REPARTI PER SEGGIO ELETTORALE

ELEZIONI RSU 2015 ELENCO REPARTI PER SEGGIO ELETTORALE ELEZIONI RSU 2015 ELENCO REPARTI PER SEGGIO ELETTORALE SEGGIO 1 - Ospedale Borgo Trento - ATRIO PORTINERIA CENTRALE ANATOMIA ED ISTOLOGIA PATOLOGICA BTR DAI CARDIOVASC.E TORAC.- PERS.ADD.SOST. DAI DI CHIRURGIA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA CHIAVI IN MANO DI N. 1 RISONANZA MAGNETICA 1,5 T DI ULTIMA GENERAZIONE, COMPLETA DI PACCHETTO CARDIO E DI ACCESSORI DA INSTALLARSI PRESSO LA U.O. RADIOLOGIA DELL AOR SAN

Dettagli

http://www.aslolbia.it Autobus n 7 Nella cartina allegata è evidenziato in giallo il percorso della linea di trasporto urbano 07:40 Tratta da rotatoria Via L. a Vinci direzione Ospedale loc. Pasana ORARI

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza Telefono 0971612677 Fax 0971612551 e-mail: provveditore@ospedalesancarlo.it Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO TRIENNALE

Dettagli

RUBRICA TELEFONICA P.O. SANTOBONO

RUBRICA TELEFONICA P.O. SANTOBONO RUBRICA TELEFONICA P.O. SANTOBONO RADICE INTERNO TEL. FAX CENTRALINO 081 220 5111 DIREZIONE MEDICA DI PRESIDIO Direttore Dott. Pasquale ARACE 081 220 5831 5837/5939 SEGRETERIA DIREZIONE SANITARIA 081 220

Dettagli

Gli Ospedali. Unità Operative. Poliambulatori Ospedalieri

Gli Ospedali. Unità Operative. Poliambulatori Ospedalieri 1 Gli Ospedali Unità Operative Poliambulatori Ospedalieri 1 Presidio Vizzolo Predabissi Cassano d Adda Ospedale Predabissi Via Pandina 1 Vizzolo Predabissi Anatomia Patologica Anestesia Rianimazione Terapia

Dettagli

1200 PSICHIATRIA ALBA SPDC - REPARTO 1201 PSICHIATRIA ALBA DAY HOSPITAL 7455 SPDC FARMACI POST RICOVERO 7007 CSM FARMACI POST AMBULATORIO 1800 CHIRURG

1200 PSICHIATRIA ALBA SPDC - REPARTO 1201 PSICHIATRIA ALBA DAY HOSPITAL 7455 SPDC FARMACI POST RICOVERO 7007 CSM FARMACI POST AMBULATORIO 1800 CHIRURG 400 MED.E CHIR.D'URG.ALBA REPARTO 401 MED.E CHIR.D'URG.ALBA AMB. OSPEDALE 410 ALLERGOLOGIA ALBA AMBULATORIO VACCINI DESENSIBILIZZANTI 7020 MED.CHIR.URG.FARMACI POST AMBULAT. 7480 MED.CHIR.URG.ALBA-FARMACI

Dettagli

DIAGNOST/ALLERGOLOGIA - Al 501 DIAGNOST/FLEBOLOGIA CHIRURGIA - AG 502

DIAGNOST/ALLERGOLOGIA - Al 501 DIAGNOST/FLEBOLOGIA CHIRURGIA - AG 502 P.O. DI OVADA - OSPEDALE - ORGANIGRAMMA AMBULATORIALE AGGIORNATO AL 14 APRILE DALLE ORE AMBULATORIO/PRESTAZIONE GIORNO/I UBICAZIONE NOTE ALLE ORE ALLERGOLOGIA 8.30 12.00 I PIANO:DH MEDICINA DIAGNOSTICA

Dettagli

A.O. Ordine Mauriziano di Torino ORGANIGRAMMA

A.O. Ordine Mauriziano di Torino ORGANIGRAMMA A.O. Ordine Mauriziano di Torino ORGANIGRAMMA Direzione Generale Collegio Sindacale DIREZIONE GENERALE Collegio di Direzione Organismo Indipendente di Valutazione Struttura Tecnica Permanente Direttore

Dettagli

Strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private in possesso dell'accreditamento Istituzionale al 16 settembre 2014.

Strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private in possesso dell'accreditamento Istituzionale al 16 settembre 2014. Strutture Pubbliche di Diagnostica per Immagini e di Laboratorio 060 Perugia AO PG n. 563 Prestazioni di diagnostica per immagini e di laboratorio in regime ospedaliero come di seguito specificato: Area

Dettagli

REGIONE BASILICATA ALLEGATO N. 3 DUVRI

REGIONE BASILICATA ALLEGATO N. 3 DUVRI REGIONE BASILICATA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA ALLEGATO N. 3

Dettagli

Organizzazione Sistema emergenza urgenza territoriale

Organizzazione Sistema emergenza urgenza territoriale Borgo a Mozzano 26 marzo 2012 Organizzazione Sistema emergenza urgenza territoriale Dr. Alessandro Lanciani Il Sistema Emergenza - Urgenza è costituito da Sistema di allarma sanitario: Centrale di ascolto

Dettagli

DIAGNOST/ALLERGOLOGIA - Al 501 DIAGNOST/FLEBOLOGIA CHIRURGIA - AG 502 DIAGNOST/CHIRURGIA - CH 501

DIAGNOST/ALLERGOLOGIA - Al 501 DIAGNOST/FLEBOLOGIA CHIRURGIA - AG 502 DIAGNOST/CHIRURGIA - CH 501 P.O. DI OVADA - OSPEDALE - ORGANIGRAMMA AMBULATORIALE AGGIORNATO AL 4 FEBBRAIO 7 AMBULATORIO/PRESTAZIONE GIORNO/I DALLE ORE ALLE ORE I N T UBICAZIONE NOTE ALLERGOLOGIA LUNEDI 8.. I PIANO:DH MEDICINA DIAGNOSTICA

Dettagli

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA, RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA, RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA, RIANIMAZIONE E ORDINAMENTO SCUOLA COORTE AN SSD MODULO DIDATTICO ANESTESIA, RIANIMAZIONE, TERAPIA INTENSIVA E DEL DOLORE ANESTESIA, RIANIMAZIONE, TERAPIA INTENSIVA

Dettagli

MAPPATURA INCARICHI DI COORDINAMENTO - EX A0U

MAPPATURA INCARICHI DI COORDINAMENTO - EX A0U Struttura Descrizione Incarico Tipo COORD Posti coperti/non coperti Procedura copertura posto CENTRO REGIONALE TRAPIANTI CENTRO REGIONALE TRAPIANTI COORD-sa/1 coperto DPT CARDIOTORACICO MAPPATURA INCARICHI

Dettagli

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2016

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2016 ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2016 ALLEGATO A Organigramma 1 Dipartimento dei Servizi Strategici 2 DIPARTIMENTO DEI SERVIZI STRATEGICI DD. Programmazione e pianificazione aziendale Controllo interno

Dettagli

ORGANIGRAMMI POAS

ORGANIGRAMMI POAS ORGANIGRAMMI POAS 2016-2018 LEGENDA DIPARTIMENTI GESTIONALI STRUTTURE COMPLESSE STRUTTURE SEMPLICI STRUTTURE SEMPLICI DIPARTIMENTALI DIPARTIMENTI FUNZIONALI RELAZIONE DI DIPENDENZA GERARCHICA STAFF DI

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA Modalità di gestione delle urgenze di persone non r icoverate

ISTRUZIONE OPERATIVA Modalità di gestione delle urgenze di persone non r icoverate AZIENDA OSPEDALIER A UNIVERSITA DI PADOVA ISTRUZIONE OPERATIVA Modalità di gestione delle urgenze di persone non r icoverate Preparato da Ref. GdL Dott.ssa C. Destro. Verificato da Direttore S.C. Qualità

Dettagli

NUOVO ASSETTO DEI PP.OO. EBOLI BATTIPAGLIA ROCCADASPIDE OLIVETO CITRA

NUOVO ASSETTO DEI PP.OO. EBOLI BATTIPAGLIA ROCCADASPIDE OLIVETO CITRA Direttore Generale: Dott. ANTONIO SQUILLANTE NUOVO ASSETTO DEI PP.OO. EBOLI BATTIPAGLIA ROCCADASPIDE OLIVETO CITRA Decreto Regione Campania n.82/2013 RIASSETTO DEI POSTI LETTO Nei PP.OO. Eboli, Battipaglia,

Dettagli

Documento unico di valutazione dei rischi interferenti (ai sensi dell'articolo 26, decreto legislativo 9 aprile 2008, n.81)

Documento unico di valutazione dei rischi interferenti (ai sensi dell'articolo 26, decreto legislativo 9 aprile 2008, n.81) Documento unico di valutazione dei rischi interferenti (ai sensi dell'articolo 26, decreto legislativo 9 aprile 2008, n.81) Responsabile del Procedimento Il Referente DUVRI Potenza, lì / / PREMESSA Il

Dettagli

A.O ISTITUTI CLINICI DI PERFEZIONAMENTO OSPEDALE CITTA DI SESTO SAN GIOVANNI

A.O ISTITUTI CLINICI DI PERFEZIONAMENTO OSPEDALE CITTA DI SESTO SAN GIOVANNI A.O ISTITUTI CLINICI DI PERFEZIONAMENTO OSPEDALE CITTA DI SESTO SAN GIOVANNI Viale Matteotti 83 20099 Sesto San Giovanni (MI) GUIDA AI SERVIZI CENTRALINO 02/57991 CENTRO UNICO PRENOTAZIONI 800638638 UFFICIO

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 68,75 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.UNIV. -.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 68,75 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.UNIV. -. Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese 0/0. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge 0, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli