Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012"

Transcript

1 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il QUESITO N. 160: All ultimo comma del par. 3 del Capitolato Speciale d oneri è scritto: (...) La ditta aggiudicataria dovrà subentrare all attuale gestore (...) assumendone l onere economico fino al periodo di transizione necessario per il passaggio da un sistema all altro. La stazione appaltante prevede un periodo di supplenza (parallelo) di esercizio stimato in 180 giornate. Si chiede se è corretta l interpretazione secondo la quale l aggiudicatario deve farsi carico dell onere economico relativo ad un contratto stipulato dalla ASL Roma C con un terzo Fornitore. RISPOSTA QUESITO N. 160: Sì, l aggiudicatario dovrà farsi carico dell onere economico come già chiarito al quesito n. 12 pubblicato in data 28/11/2012. QUESITO N. 161: All ultimo comma del par.3 del Capitolato Speciale d oneri è inoltre scritto: L aggiudicatario dovrà farsi carico dell eventuale canone dei servizi da egli richiesti fino all entrata in funzione dei nuovi applicativi secondo la gradualità e la diffusione previsti nel piano attuativo. Con riferimento ai 180 giorni stimati dalla ASL Roma C si chiede se il piano attuativo possa prevedere un periodo di transizione inferiore. RISPOSTA QUESITO N. 161: Stante l esperienza e la complessità dell organizzazione aziendale si ritiene difficilmente attuabile l intera sostituzione del sistema informativo informatico prima dei 180 giorni previsti. QUESITO N. 162: Allo stesso ultimo comma del par.3 del Capitolato Speciale d oneri è inoltre scritto: E facoltà della ASL Roma C proseguire il contratto per ulteriori sei mesi a decorrere dal 1 gennaio 2013, il cui onere sarà a carico della Ditta aggiudicataria nella misura in cui il contratto verrà sottoscritto entro il 31/12/2012 e avrà decorrenza a partire dal 1 gennaio In merito alla facoltà della ASL, Roma C di cui sopra, si chiede cosa intende fare la ASL Roma C nell ipotesi abbastanza probabile che il contratto venga sottoscritto in data successiva a quella su indicata. RISPOSTA QUESITO N. 162: Si rimanda a quanto già risposto al quesito n. 12 pubblicato in data 28/11/2012. QUESITO N. 163: Sempre all ultimo comma del par.3 del Capitolato Speciale d oneri è inoltre scritto: l onere che la ditta Aggiudicataria dovrà corrispondere alla ASL Roma C per il semestre o per il

2 periodo dalla stessa ditta aggiudicataria utilizzata è d importo mensile pari ad euro ,92 IVA inclusa, Poiché l importo mensile su indicato è riferito alle attività e ai servizi erogati dall attuale Fornitore si chiede di specificare a che titolo e con quali modalità fiscali dovrebbe essere corrisposto il suddetto importo IVA Inclusa. RISPOSTA QUESITO N. 163: Vedasi risposta al quesito 12 pubblicata in data 28/11/2012. QUESITO N. 164: Al par del Capitolato Speciale d oneri è scritto: La ASL per i 2 consulenti esterni impegnati nelle attività di Monitoraggio ha stimato un impegno di 42 giorni/uomo all anno. Si chiede di precisare se i 42 giorni/uomo sono da considerarsi per ciascuno dei consulenti ovvero costituiscono il totale di giornate previsto per entrambi. RISPOSTA QUESITO N. 164: Sì, le 42 giornate/uomo/anno sono cumulative per entrambi le risorse. QUESITO N. 165: Al par del Capitolato comma3 del Capitolato Speciale d oneri è inoltre scritto: L Azienda dovrà mettere a disposizione della ASL le risorse finanziarie per i suddetti consulenti che saranno valorizzate alla tariffa indicata dall impresa prescelta nella misura max di 750,00 euro iva esclusa per gg/uu. Quanto sopra significa che l aggiudicatario della Gara dovrebbe farsi carico del compenso dei due consulenti esterni selezionati dalla ASL Roma C? A che titolo e con quali modalità fiscali dovrebbe essere corrisposto il suddetto compenso? RISPOSTA QUESITO N. 165: Vedasi risposta al quesito n. 13 pubblicato in data 28/11/2012. All interno dell offerta economica presentata il canone omnicomprensivo offerto dovrà integrare anche la quota economica riservata all attività di monitoraggio. Detta attività sarà regolata secondo le modalità previste tra soggetti commerciali. QUESITO N. 166: Al par. 1 - Premessa del Capitolato Speciale d oneri, all interno della Legenda e Terminologia alla voce azienda è attribuito il significato di Azienda Sanitaria Locale appaltante e alla voce impresa è assegnato il significato di impresa o raggruppamento d imprese che presentano domanda di partecipazione. Con riferimento al comma III del par del Capitolato Speciale d oneri si chiede: a) se l Azienda va intesa come azienda aggiudicataria; b) quale tra i soggetti precedentemente individuati debba intendersi per Impresa prescelta. RISPOSTA QUESITO N. 166: a) Sì, l Azienda va intesa come azienda aggiudicataria. b) L impresa prescelta è da intendersi l azienda aggiudicataria.

3 QUESITO N. 167: Nella cover del Disciplinare di Gara viene indicato tra gli allegati elencati il seguente: Allegato E 5 Sopralluogo. Tra i documenti allegati, quello contrassegnato come Allegato E.5 reca la seguente intestazione: Verbale di avvenuto sopralluogo. Si chiede se l Allegato E.5 citato nella cover sia identificato col Verbale di avvenuto sopralluogo contrassegnato con la medesima dicitura di Allegato n. E 5 compreso tra i modelli dl dichiarazione emessi dalla ASL Roma C. RISPOSTA QUESITO N. 167: QUESITO N. 168: Il summenzionato Verbale di avvenuto sopralluogo Allegato n. E.5, proposto nella forma di fac simile riporta il seguente riferimento: Procedura negoziata (..,) per l affidamento del servizio di trasloco degli arredi e di tutto il materiale ivi compresi persona) computer e stampanti dalla sede di Viale dell Arte 68 alla nuova Sede Legale di Via Primo Camera n, 1. Tale riferimento è ribadito nella parte anteposta al verbo DICHIARA del citato verbale. Nella parte successiva al verbo DICHIARA viene peraltro citato il reale oggetto della Gara per la quale si attesta l avvenuto sopralluogo nelle strutture e sedi con relativa assunzione di responsabilità. Si chiede di confermare che I indicazione riferita al servizio di trasloco è, come pare evidente, un re fuso e quindi erronea. RISPOSTA QUESITO N. 168: Trattasi di refuso. Si rimanda a quanto indicato nei chiarimenti a carattere generale pubblicati in data QUESITO N. 169: Si chiede inoltre se i punti di dichiarazione successivi all elenco delle sedi siano correttamente inseriti con riferimento al reale oggetto del servizio citato e alla formulazione dell offerta per il servizio di outsourcing del Sistema Informativo della ASL. Roma C. RISPOSTA QUESITO N. 169: 29/11/2012. QUESITO N. 170: Sempre in merito al sopralluogo di cui all All. E 5 si rileva che il Mod. 2.1 prevede la dichiarazione di piena conoscenza e accettazione di quanto previsto nel Bando, nel Disciplinare e in tutti gli allegati, compreso quindi l All. E-5 e che tale punto di dichiarazione è correlato al par 22 del Disciplinare che prevede ULTERIORI OBBLIGHI DELL IMPRESA AGGIUDICATARIA con evidente e implicito riferimento ai locali ubicati nelle sedi previste per il citato sopralluogo.

4 Si chiede in quale busta va inserito Il Verbale di sopralluogo Alt E5 contenente l elenco delle sedi visionate, le relative assunzioni di responsabilità e la rilevazione di tutti i dati necessari ad una corretta formulazione dell offerta. RISPOSTA QUESITO N. 170: QUESITO N. 171: In quale parte del Disciplinare vengono indicate le modalità per effettuare il sopralluogo di cui trattasi nelle sedi elencate? RISPOSTA QUESITO N. 171: QUESITO N. 172: Sempre in merito alle sedi dei sopralluoghi l Allegato E.5 comprende esattamente tutte le sedi aggiornate presso le quali effettuare tutte le necessarie valutazioni, nessuna esclusa? RISPOSTA QUESITO N. 172: 29/11/2012. QUESITO N. 173: Al par 6, punto 6, pag 5 del Disciplinare è richiesta la certificazione ISO/IEC 27001:2005 e ISO/IEC 27002:2007. Con riferimento alla ISO/IEC 27002:2007, non essendo questa certificabile, si chiede di chiarire che cosa viene esattamente richiesto ai concorrente. RISPOSTA QUESITO N. 173: Si rimanda a quanto risposto al quesito n. 27 pubblicato in data 28/11/2012. QUESITO N. 174: Al par 8, punto 4, pag 8 del Disciplinare è scritto che la garanzia provvisoria pari all l% dell importo complessivo a base d asta (...) dovrà avere validità per almeno 240 giorni dalla data di scadenza per la presentazione dell offerta, eventualmente prorogabile a richiesta della Stazione Appaltante. Al par. 16, precisamente ai commi 1 e 3, la cauzione provvisoria riporta una richiesta differente a quella sopra riportata: infatti è prescritta al 2% dell importo annuale a base d asta, salvo l abbattimento del 50% in ottemperanza all art. 75 comma 7, D. Lgs 103/2006. La validità è indicata per un periodo non inferiore a 180 giorni dalla data di scadenza per la presentazione dell offerta. Si chiede se ai fini del calcolo della cauzione la percentuale da calcolare debba essere riferita alla base d asta correttamente intesa in 15 milioni. QUESITO N. 175:

5 Si chiede quale sia l effettiva durata richiesta per la cauzione e, se ai fini del calcolo della stessa, la percentuale da calcolare debba essere riferita alfa base d asta correttamente intesa in 18 milioni. QUESITO N. 176: Si chiede se al fini del calcolo della cauzione la percentuale da calcolare debba essere riferita all importo annuale a base d asta (par, 16, comma I del Disciplinare). RISPOSTA QUESITI N e 176: Si rimanda ai chiarimenti a carattere generale pubblicati in data QUESITO N. 177: Al par. 16, comma I del Disciplinare di Gara è scritto: In caso di RTI la cauzione dovrà essere prodotta da tutte le imprese facenti parti del RTI. A pag. 15, par. 11 del Disciplinare di Gara si legge che la cauzione provvisoria nel caso di RTI costituendo, dovrà essere intestata e sottoscritta da tutte le raggruppande. Si chiede di confermare che la cauzione deve essere una sola, intestata a tutte le imprese raggruppande e da ciascuna di esse firmata. RISPOSTA QUESITO N. 177: Si conferma che ai sensi dell art. 75 del D. Lgs 163/2006 la cauzione deve essere presentata dalla capogruppo ed espressamente intestata a tutte le imprese componenti del RTI. QUESITO N. 178: Al Par. 11, pag. 15 del Disciplinare di Gara è scritto: In caso di partecipazione in RTI (...) è possibile godere del beneficio della riduzione della garanzia nel caso in cui l impresa mandataria sia in possesso della certificazione di qualità attestata secondo le modalità previste nella documentazione di gara. Con riferimento alle tre diverse tipologie di certificazioni di qualità, al par. 6, punto 5 di pag 6 si precisa che i requisiti dei punti 6 e 7 devono essere posseduti da almeno una delle Aziende del RTI. Al precedente punto 3 del medesimo par. 6 è scritto: il requisito di cui al punto 5 deve essere posseduto da tutte le imprese del RTI. Si chiede quali sono le condizioni esatte che nell ambito di un costituendo RTI consentono a tale RTI di presentare la cauzione al 50% dell intero importo altrimenti dovuto in aderenza al comma 7, dell art. 75, D. Lgs 163/2006. RISPOSTA QUESITO N. 178: Per beneficiare della riduzione tutte le imprese facenti parte del RTI devono essere in possesso della certificazione di qualità. QUESITO N. 179: Al par. 10, secondo comma. pag. 12, del Disciplinare di Gara è scritto: Nella busta n. 3 dovranno essere inserite, a pena di esclusione dalla gara, le buste chiuse e sigillate, controfirmate sui lembi di chiusura. Di quali buste si tratta? RISPOSTA QUESITO N. 179: Trattasi di refuso. La busta economica è unica.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale BANDO DI GARA Questa amministrazione indice una gara con il sistema del pubblico incanto ai sensi dell art. 9 del Decreto Legislativo 17/03/1995 n.157, degli artt. 73 e 76 del R.D. 23/05/1924 n. 827 e

Dettagli

Oggetto: Bando di gara per la stipula di convenzione del servizio di cassa - quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 - Codice CIG Z3715F0800

Oggetto: Bando di gara per la stipula di convenzione del servizio di cassa - quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 - Codice CIG Z3715F0800 Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Centro 1 C.F. 98092970171 -C.M. BSIC881002 BSIC881002@ISTRUZIONE.IT Tel. 030-361210 Fax 030-3366974 Viale Piave n.50 25123 BRESCIA Prot. n. 3308

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia Quesito n. 1 Con riferimento all art. 35.2 del Capitolato Speciale (Variazione del prezzo unitario per quota energia), si chiede di confermare che le variazioni del costo dell energia dovute alle componenti

Dettagli

9. È possibile considerare equipollente alla OG9, ai fini della partecipazione alla gara in oggetto altra/altre categoria/categorie quale\i OG10, OG11 oppure OS30? No, non vi sono categorie equipollenti

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE - CIG 39689354C5 - ENTE APPALTANTE Comune di Nettuno, Viale Giacomo Matteotti n 37 00048 Nettuno

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing. Comune di Rimini Settore Contratti, Servizi Generali e Attività Economiche P.zza Cavour n. 27-47900 Rimini tel. 0541 704239 fax 0541 704230 www.comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409 C DISCIPLINARE DI

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

In merito ai quesiti pervenuti, si riepilogano nel seguito le domande e si forniscono le risposte per ciascun quesito.

In merito ai quesiti pervenuti, si riepilogano nel seguito le domande e si forniscono le risposte per ciascun quesito. RISPOSTA AI CHIARIMENTI PER IL BANDO PER L APPALTO BIENNALE DEI SERVIZI CORRELATI ALL ORGANIZZAZIONE DI EVENTI DI PROMOZIONE DELLA CULTURA SPAZIALE A CARATTERE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE PROMOSSI DALL

Dettagli

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati.

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati. QUESITI E RISPOSTE 1. Non risulta scaricabile il bando di gara; Il bando di gara pubblicato nella GURI del 04/07/2014 al n. T14BFM11431 ed il successivo corrispondente avviso di rettifica pubblicato nella

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

CIG 635755110E DISCIPLINARE DI GARA APPALTO DI SERVIZI INFORMATICI FINPIEMONTE S.P.A. Soggetta a Direzione e Coordinamento di Regione Piemonte

CIG 635755110E DISCIPLINARE DI GARA APPALTO DI SERVIZI INFORMATICI FINPIEMONTE S.P.A. Soggetta a Direzione e Coordinamento di Regione Piemonte DISCIPLINARE DI GARA APPALTO DI SERVIZI INFORMATICI FINPIEMONTE S.P.A. Soggetta a Direzione e Coordinamento di Regione Piemonte Galleria San Federico, 54 Torino Capitale Sociale interamente versato 19.927.297,00

Dettagli

OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP.

OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP. OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP. Quesito 1 Rif: Disciplinare, schema di Offerta tecnica In

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

1. altra Ditta in possesso di attestazione SOA OS22 classifica II, sprovvista di Sistema di Qualità Aziendale?

1. altra Ditta in possesso di attestazione SOA OS22 classifica II, sprovvista di Sistema di Qualità Aziendale? QUESITO N 1 La ns. Ditta, attestata SOA nelle categorie OG1, OG6 e OS22, tutte in classifica II, sprovvista del Sistema di Qualità Aziendale ISO 9000, può partecipare alla procedura aperta per i lavori

Dettagli

QUESITO TESTO RISPOSTA

QUESITO TESTO RISPOSTA QUESITO TESTO RISPOSTA All art. 16.1 Offerta tecnica del capitolato d oneri è richiesta una relazione tecnica contenente, oltre i vari elementi necessari per desumere il servizio offerto, nella sez. a)

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

QUESITO N. 1: E stato chiesto se la percentuale di ribasso da applicare al lotto 1 rimarrà tale anche per i lotti 2 e 3.

QUESITO N. 1: E stato chiesto se la percentuale di ribasso da applicare al lotto 1 rimarrà tale anche per i lotti 2 e 3. QUESITO N. 1: E stato chiesto se la percentuale di ribasso da applicare al lotto 1 rimarrà tale anche per i lotti 2 e 3. Ciascun concorrente può presentare la propria offerta, relativamente a uno o più

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

RISPOSTA QUESITO 4) RISPOSTA raggruppamento orizzontale raggruppamento verticale indicato nell offerta QUESITO 5) RISPOSTA No

RISPOSTA QUESITO 4) RISPOSTA raggruppamento orizzontale raggruppamento verticale  indicato nell offerta QUESITO 5) RISPOSTA No QUESITO 1) Per la partecipazione alla gara per la gestione del centro cottura Pescetti, ipotizziamo la costituzione di un ATI orizzontale, in cui: 1. L impresa A che è una società di ristorazione ha requisiti

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

COMUNE DI LIVORNO U.O. VA CONTRATTI AVVISO D ASTA. Per vendita autovetture di proprietà comunale adibite ad autovetture

COMUNE DI LIVORNO U.O. VA CONTRATTI AVVISO D ASTA. Per vendita autovetture di proprietà comunale adibite ad autovetture COMUNE DI LIVORNO U.O. VA CONTRATTI AVVISO D ASTA Per vendita autovetture di proprietà comunale adibite ad autovetture di rappresentanza. SI RENDE NOTO Che il giorno cinque marzo 2008 alle ore 09.30 e

Dettagli

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo.

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo. Procedura aperta sottosoglia per l affidamento del Servizio di gestione sistemistica, application management e sviluppo dei Servizi informativi di Scuole Civiche di Milano fdp GARA 8/2013 CIG 50973588E2

Dettagli

RISPOSTE A CHIARIMENTI

RISPOSTE A CHIARIMENTI Azienda Ospedaliera OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA CERVELLO Legge Regionale n.5 del 14/04/2009 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo -Tel 0917801111 - P.I.05841780827 Unità Operativa Complessa

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 26 novembre 2012. Chiarimenti richiesti via fax in data 27 novembre 2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 26 novembre 2012. Chiarimenti richiesti via fax in data 27 novembre 2012 Chiarimenti richiesti via fax in data 26 novembre 2012 QUESITO N. 65: La scrivente società chiede se sia possibile avere gli allegati E2 (Dichiarazione Amministrativa), E5 (Sopralluogo) ed E6 (Scheda di

Dettagli

BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA

BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DEI LOTTI: 1) INFORTUNI 2) KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE 3) LIBRO MATRICOLA RC AUTO DECORRENZA DELLA COPERTURA

Dettagli

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- ---

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- Avviso di selezione per l affidamento a Cooperative Sociali di tipo B ex L.R. n 85/94 del Servizio di pulizia e sanificazione degli ambienti.

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA.

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. CIG: 5066492974 Quesito 1 Domanda: Nel Capitolato Tecnico

Dettagli

PREMESSA ART. N. 1 OGGETTO DELLA GARA

PREMESSA ART. N. 1 OGGETTO DELLA GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASLOCHI PER TUTTO, PER I PRESIDI OSPEDALIERI DELL U.L.S.S. N. 13 ED I SERVIZI TERRITORIALI, PER IL PERIODO DI 36 MESI, EVENTUALMENTE PROROGABILI IN

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

Provincia di Livorno POLIZIA MUNICIPALE GESTIONE ASSOCIATA Comuni di Castagneto Carducci e Bibbona

Provincia di Livorno POLIZIA MUNICIPALE GESTIONE ASSOCIATA Comuni di Castagneto Carducci e Bibbona AFFIDAMENTO IN OUTSOURCING, PER LA DURATA DI ANNI 2 (DUE), DELL INSERIMENTO, STAMPA E POSTALIZZAZIONE DELLE CONTRAVVENZIONI AL CODICE DELLA STRADA INCLUSA L ATTIVITA DI RISCOSSIONE ORDINARIA DELLE STESSE.

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA LOCAZIONE E LA GESTIONE DELLA CASA DI FUSINO

BANDO DI GARA PER LA LOCAZIONE E LA GESTIONE DELLA CASA DI FUSINO COMUNE DI GROSIO Provincia di Sondrio Via Roma n. 34 2303 GROSIO (SO) BANDO DI GARA PER LA LOCAZIONE E LA GESTIONE DELLA CASA DI FUSINO Art. 1 Finalità Il Comune di Grosio, - Via Roma n. 34 23033 GROSIO

Dettagli

Città di Casorate Primo

Città di Casorate Primo Prot. n. 1937 Casorate Primo lì, 16/02/2010 All. > A: LETTERA D INVITO OGGETTO: Procedura negoziata senza pubblicazione di bando ai sensi dell art. 57 c. 6 del D.Lgs 12.4.2006 n. 163 e s.m.i. per

Dettagli

BANDO DI GARA Progetto ENTER

BANDO DI GARA Progetto ENTER Municipio Roma 6 U.O.S.E.C.S. BANDO DI GARA Progetto ENTER ALLEGATO A A. Premessa Il Municipio Roma 6 intende esperire una procedura aperta per affidare il progetto ENTER inserito nel Piano Regolatore

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

cnee00100r@pec.istruzione.it

cnee00100r@pec.istruzione.it DIREZIONE DIDATTICA 1 CIRCOLO di CUNEO Corso Marcello Soleri, 1 12100 C U N E O tel.0171-69.22.13 / fax 0171-63.40.39 sito: www.primocircolocuneo.it e-mail:cnee00100r@istruzione.it cnee00100r@pec.istruzione.it

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04. PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.2012 QUESITO N. 1 1) E corretto dimostrare la propria capacità generica

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

QUESITI DI CARATTERE GENERALE

QUESITI DI CARATTERE GENERALE QUESITI DI CARATTERE GENERALE 1. Dover reperire la documentazione La documentazione è reperibile al seguente percorso: 2. Il sopralluogo Sito web: www.comune.grumellodelmonte.bg.it Servizi Online Sezione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E IGIENE AMBIENTALE DEGLI IMMOBILI SEDI DEGLI UFFICI GIUDIDIZIARI PER 4 ANNI

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E IGIENE AMBIENTALE DEGLI IMMOBILI SEDI DEGLI UFFICI GIUDIDIZIARI PER 4 ANNI DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E IGIENE AMBIENTALE DEGLI IMMOBILI SEDI DEGLI UFFICI GIUDIDIZIARI PER 4 ANNI ART 1 OGGETTO DEL SERVIZIO La gara ha per oggetto: il servizio

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura Consiglio Superiore della Magistratura BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GLOBAL SERVICE FLEET MANAGEMENT PER LA GESTIONE GLOBALE DEI SERVIZI DI PRODUZIONE, RIPRODUZIONE

Dettagli

RISPOSTA N. 2 Si conferma.

RISPOSTA N. 2 Si conferma. Pag.1 di 6 DOMANDA N. 1 Con riferimento alla gara in oggetto ed a quanto previsto al punto 3.1.7 del relativo Disciplinare, si chiede se il Certificato ISO 9001:2008 possa presentare i seguenti campi di

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460.

OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460. OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460. Risposta ai questi posti dalle ditte concorrenti (art. 4.1

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino ALLEGATO A LETTERA DI INVITO A FORMULARE OFFERTA/PREVENTIVO E DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMA 11, DEL D.LGS 163/2006 DELLA FORNITURA N. 07 CASETTE DEL RICICLO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO Pagina 1 di 7 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio assicurativo della responsabilità civile

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

IL RESPONSABILE AREA TECNICA

IL RESPONSABILE AREA TECNICA AREA lli^ - AREA TECNICA Partita IVA: 00648560282 Cod. Fisc.: 80009710288 Centralino: 049.9369450 / TeleFAX: 049.9366727 35017 PIOMBINO DESE PIAZZA A.PALLADIO N.1 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE n 129

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara per l acquisto di n. 2 macchine agricole per l Azienda Sperimentale Regionale Improsta. Importo

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012 ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE,COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005. 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10,

AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005. 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10, AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10, 38100 TRENTO - I - tel. n. 0461/212611 - fax n. 0461/212677 sito internet:

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

Chiarimenti. Risposta: Sono ammessi anche genericamente servizi professionali di consulenza informatica e formazione.

Chiarimenti. Risposta: Sono ammessi anche genericamente servizi professionali di consulenza informatica e formazione. Gestione ex Inpdap Direzione Centrale Approvvigionamenti e Provveditorato Ufficio del Direttore Centrale Chiarimenti OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento di servizi amministrativi a supporto del

Dettagli

AVVISO D ASTA PER LA ALIENAZIONE DI N. 300 SEDIE DA CONVEGNO

AVVISO D ASTA PER LA ALIENAZIONE DI N. 300 SEDIE DA CONVEGNO AVVISO D ASTA PER LA ALIENAZIONE DI N. 300 SEDIE DA CONVEGNO Vista la determinazione dirigenziale n. 10 del 16/03/2016 con la quale è stata approvata la presente procedura d asta; SI RENDE NOTO che è indetta

Dettagli

Comune di Cagliari SERVIZIO IMPIANTI TECNOLOGICI ED ENERGIA

Comune di Cagliari SERVIZIO IMPIANTI TECNOLOGICI ED ENERGIA Comune di Cagliari SERVIZIO IMPIANTI TECNOLOGICI ED ENERGIA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: "SERVIZIO BIENNALE DI GESTIONE E CONDUZIONE DELL'IMPIANTO DI CREMAZIONE NEL CIMITERO DI SAN MICHELE". APPROVAZIONE

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PREZZO QUALITA REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA PRESSO ALCUNE SALE OPERATORIE DELL AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE ALLEGATO D) PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE 1) MODALITA DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA L offerta dovrà essere redatta in conformità alle prescrizioni del presente documento e alla vigente

Dettagli

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo.

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo. Sede legale: Via Cacciatori 21/12-10042 NICHELINO (TO) AVVISO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRI FAMIGLIA E INCONTRI IN LUOGO NEUTRO PROCEDURA NEGOZIATA TRATTATIVA PRIVATA COMBINATO DISPOSTO: artt. 3

Dettagli

In relazione alle richieste di chiarimenti pervenute, si forniscono le relative risposte che si rendono disponibili per ogni Operatore Economico.

In relazione alle richieste di chiarimenti pervenute, si forniscono le relative risposte che si rendono disponibili per ogni Operatore Economico. RISPOSTE A QUESITI Direzione Legale S.O. Legale Bologna Sede di Bologna OGGETTO: CIG 2922060032 Procedura Aperta n. DLE.BO.2011.023 - Lavori di completamento delle opere, degli impianti e dei presidi di

Dettagli

Oggetto : procedura aperta - Efficientamento energetico di un complesso immobiliare residenziale di proprietà comunale sito in via Rossi.

Oggetto : procedura aperta - Efficientamento energetico di un complesso immobiliare residenziale di proprietà comunale sito in via Rossi. COMUNE DI VOLLA Provincia di Napoli Oggetto : procedura aperta - Efficientamento energetico di un complesso immobiliare residenziale di proprietà comunale sito in via Rossi. -QUESITO N: 1 RISPOSTE A QUESITI

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel.: 095/7519111

Dettagli

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta art. 3, comma 37 e Art.

Dettagli

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M.

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M. Alla Ditta RACCOMANDATA A.R. OGGETTO: procedura negoziata per il servizio di archiviazione cartacea e gestione Documentale. Cod. Ditta è invitata a partecipare alla gara ufficiosa, ai sensi del Codice

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Allegato 3 Offerta Economica Pag 1 ALLEGATO 3 - OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per procedure e alle conseguenti proposte operative a supporto delle Funzioni e Direzioni

Dettagli

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona AREA TERRITORIO AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI Servizio Patrimonio e Demanio BANDO DI GARA PER LOCAZIONE DEL BAR RISTORANTE SITUATO PRESSO GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

Dettagli

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA Centro di Soggiorno per Anziani DOLO (VE) 30031 DOLO (VE) Via Garibaldi 73 Tel. (041) 410192 410039 Fax (041) 412016 (A/AssLetInv) Codice Fiscale 82004730279 Partita Iva 00900180274

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE

GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE EVOLUTIVA, GESTIONE APPLICATIVA, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, ASSISTENZA

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA 4 - CALTANISSETTA

CONSORZIO DI BONIFICA 4 - CALTANISSETTA CONSORZIO DI BONIFICA 4 - CALTANISSETTA Istituito ai sensi del D.P.R.S. del 23.05.1997 RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L'ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL CONSORZIO DI BONIFICA 4-

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. Luogo: Regione Autonoma Valle d Aosta. Esecuzione servizio invernale di caricamento e spargimento dei cloruri e di sgombero neve da effettuarsi sull Autostrada

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Art. 1 Elementi di valutazione delle offerte 1. Il Servizio di Tesoreria del Comune di Sumirago può essere assunto da Istituti di credito di

Dettagli