Comune di Casatenovo Provincia di Lecco

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Casatenovo Provincia di Lecco"

Transcript

1 Oggetto: ADOZIONE DELLA VARIANTE N. 1 AGLI ATTI COSTITUENTI IL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PER L ADESIONE AL PLIS DEI COLLI BRIANTEI Premesso che: il Comune di Casatenovo è dotato di Piano di Governo del Territorio (PGT), approvato con DCC n. 32 del 19/06/2013, divenuto efficace a seguito della pubblicazione dell'avviso di approvazione definitiva sul BURL n. 44 Serie Avvisi e Concorsi del 30/10/2013; il PGT prevede una perimetrazione di massima della parte di territorio da comprendere nel Parco Locale di Interesse Sovracomunale (PLIS) dei "Colli Briantei"; l Assemblea del PLIS dei "Colli Briantei", con la direttiva n. 4/2013 del 19 luglio 2013, ha espresso parere favorevole alla richiesta del Comune di Casatenovo di adesione al PLIS con delibera della Giunta Comunale n. 188 del 12 novembre 2013, il Comune di Casatenovo ha confermato il suo interesse all adesione al PLIS dei Colli Briantei ; a seguito dell'accoglimento della proposta di adesione al PLIS è stata prevista una modifica alla perimetrazione della parte di territorio comunale da includere nel Parco rendendo necessaria, pertanto, una variante agli atti costituenti il PGT; la variante al PGT, secondo quanto disposto dal comma 13 dell'articolo 13 della legge regionale 11 marzo 2005, n. 12, è soggetta alla stessa procedura di adozione/approvazione del PGT, pertanto è stato necessario avviare e attivare il procedimento secondo le disposizioni dello stesso articolo 13 citato. Preso atto che: in data 12 novembre 2013 con delibera n. 188 della Giunta Comunale é stata avviata la procedura per la redazione della variante n. 1 al PGT per l'adesione al PLIS dei "Colli Briantei"; in data 22/01/2014 veniva data comunicazione dell avvio del procedimento per la variante al Piano di Governo del Territorio finalizzata all istituzione del PLIS dei Colli Briantei ; in data 30 gennaio 2014 con delibera n. 21 della Giunta Comunale é stato avviato il procedimento di Verifica di esclusione dalla VAS della Variante n. 1 al PGT e sono state individuate l Autorità procedente e l Autorità competente; in data 13 marzo 2014 con decreto n. 5605/VI II dell Autorità procedente d intesa con l Autorità competente sono stati individuati: i soggetti competenti in materia ambientale; gli entí territorialmente interessati; il contesto transfrontaliero ; il pubblico; le modalitá di informazione e di partecipazione del pubblico, di diffusione e pubblicizzazione delle informazioni; adozione_variante_1_plis.doc pag. 1 di 5

2 in data 17 marzo 2014, prot. 5776/VI II, l Autorità procedente rendeva noto che la proposta di variante al Documento di Piano, unitamente al Rapporto Ambientale, venivano messi a disposizione in libera visione presso l Ufficio Urbanistica ed Edilizia privata; in data 17 marzo 2015, con nota prot. 5777/VI II, l Autorità procedente comunicava all Autorità competente e ai soggetti di cui sopra la messa a diposizione del Documento di Piano e del Rapporto Ambientale, convocando, contestualmente la Conferenza di valutazione per la verifica di assoggettabilità; in data 19 marzo 2014 é stato messo a disposizione sul sito web del comune e sul SIVAS regionale il rapporto preliminare della proposta di variante al PGT e la determinazione dei possibili effetti significativi; in data 15 aprile 2014, prot è pervenuto il parere della che ha escluso la necessità del procedimento di VAS; in data 22 aprile 2014, prot. 8661, è pervenuto il parere della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia che ha escluso la necessità del procedimento di VAS; in data 22 aprile 2014, prot. 8665, è pervenuto il parere dell Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Lombardia Dipartimento di Lecco che ha escluso la necessità del procedimento di VAS dando alcune indicazioni; in data 22 aprile 2014 si é svolta la Conferenza di Verifica, dove è stato espresso il parere di escludere la Variante n. 1 al PGT, finalizzata all'individuazione del perimetro del PLIS dei Colli Briantei, dalla Valutazione Ambientale Strategica; in data 28 aprile 2014 è stato emesso il decreto dell'autorità competente, d'intesa con l'autorità procedente, di esclusione dalla VAS della Variante n. 1 al PGT, che alla presente si allega come parte integrante e sostanziale come "Allegato A"; la variante al PGT, per quanto sopra, non è soggetta alla VAS; Dato atto che: la variante comporta la modifica dei seguenti elaborati che costituiscono gli atti del PGT: Documento di Piano: Tavola 7 Le trasformazioni Piano dei Servizi: Tavola 4 Progetto Pagina 23 della Relazione Piano delle Regole: Tavola PdR1A Assetto di piano Scala 1/5000 Tavola PdR1B Assetto di Piano e vincoli Scala 1/5000 Tavola PdR2A Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2C Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2D Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2E Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2F Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2G Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2H Assetto di piano Scala 1/2000 pag. 2 di 5

3 Tavola PdR2I Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2L Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola all. 2C Sistema connettivo degli spazi aperti ai documenti che costituiscono il PGT vengono aggiunti i seguenti elaborati: Tavola PLIS 01 Individuazione perimetro PLIS Colli Briantei Rapporto Preliminare Per verifica di assoggettabilità alla Valutazione Ambientale Strategica della variante al Piano di Governo del Territorio... Dato atto inoltre che con la presente variante si provvede anche alla correzione di un errore materiale contenuto nelle Tavole PdR1A Assetto di piano e PdR1B Assetto di Piano e vincoli in scala 1/5000, del Piano delle Regole riferito all'ambito di Trasformazione n. 14, che contrasta con tutti gli altri documenti costituenti il PGT, in particolare con quanto previsto dalla Tavola PdR2D Assetto di piano, in scala 1/2000, dello stesso Piano delle Regole che riporta le previsioni in modo corretto; Visto ed esaminato ogni documento che costituisce la Variante n. 1 al Piano di Governo del Territorio negli elaborati allegati al presente atto quale parte integrante e sostanziale; Visti gli articoli 42 e 78 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000 n. 267; Visto: la Legge Regionale n. 12/2005 e successive modifiche e integrazioni la DGR n. 8/1562 del Sviluppo del sistema informativo territoriale integrato (SIT); la DGR n. 8/1681 del Modalità per la Pianificazione Comunale; la DGR n. 8/1566 del Componente geologica, idrogeologica e sismica del P.G.T. ; la DGR 30/11/2011 n. 9/2616: Aggiornamento dei Criteri ed indirizzi per la definizione della componente geologica, idrogeologica e sismica del piano di governo del territorio, in attuazione dell art. 57, comma 1, della l.r. 11 marzo 2005, n. 12, approvati con d.g.r. 22 dicembre 2005, n. 8/1566 e successivamente modificati con d.g.r. 28 maggio 2008, n. 8/7374" il DCR 351/2007 Indirizzi Generali per la Valutazione Ambientale di Piani e Programmi; la DGR 8/6420 del 27/12/2008 Determinazione procedura di valutazione ambientale di Piani e Programmi VAS(art. 4 L.R. n. 12/2005; DCR n. 351/2007); la DGR 8/10971 del 30/12/2009 Determinazione procedura di valutazione ambientale di Piani e Programmi VAS (art. 4 L.R. n. 12/2005; Dcr n. 351/2007) Recepimento delle disposizioni di cui al d.lgs. 16/01/2008 n. 4 modifica, integrazione e inclusione di nuovi modelli; la DGR 9/761 del 10/11/210 Determinazione procedura di valutazione ambientale di Piani e Programmi VAS (art. 4 L.R. n. 12/2005; DCR n. 351/2007) Recepimento delle disposizioni di cui al d.lgs. 29/06/2010, n. 128, con modifica ed integrazione delle DGR 27/12/2008, n. 8/6420 e 30/12/2009, n. 8/10971; la DGR 8/8059 del 19/09/2008 Criteri per la definizione degli ambiti destinati all attività agricola di interesse strategico nei Piani Territoriali di Coordinamento Provinciale (comma 4 dell'art. 15 della l.r. 12/2005); il Piano Territoriale di Coordinamento della approvato con delibera di Consiglio Provinciale n. 7 nelle sedute del 23 e 24 marzo 2009; pag. 3 di 5

4 l articolo 34 (Parchi locali di interesse sovracomunale) della Legge Regionale 30 novembre 1983, N. 86 "Piano generale delle aree regionali protette. Norme per l istituzione e la gestione delle riserve, dei parchi e dei monumenti naturali nonché delle aree di particolare rilevanza naturale e ambientale"; la DGR n. 8/6184 del 12 dicembre 2007 Criteri per l esercizio da parte delle Provincie delle deleghe di funzioni in materia di Parchi Locali di Interessa Sovracomunale Visto che in merito al presente provvedimento il Responsabile del Servizio Urbanistica ed Edilizia Privata di questo Comune, arch. Antonio Meroni, ha espresso parere di regolarità tecnica ai sensi dell art comma del T.U.E.L. di cui al D.L.vo 18/08/2000, n 267; Udita la relazione dell Assessore all Urbanistica Marta Comi, nonché l intervento dei Consiglieri che ai sensi della Legge n. 241/1990 e s.m.ed.i. e dell art. 58, 5 comma del regolamento sul funzionamento del consiglio comunale non vengono qui materialmente riportati in quanto ai sensi della normativa medesima sono ricompresi nel documento costituito dalla registrazione audiodigitale della seduta, Ritenuta propria la competenza a Deliberare in merito ai sensi dell art. 42, comma 2, lettera b) del D.L.vo n 267/2000; Con voti n.... favorevoli, n.... contrari e n.... astenuti, espressi per alzata di mano, essendo n.... i Consiglieri presenti, n.... i votanti e n.... astenuti, D E L I B E R A, 1. di adottare la Variante n. 1 al PGT per l'adesione al PLIS dei "Colli Briantei"; 2. di prendere atto che la variante non è soggetta alla VAS per le motivazioni riportate nel preambolo; 3. di dare atto che, per effetto della Variante vengono modificati i seguenti elaborati che costituiscono gli atti del PGT: Documento di Piano: Tavola 7 Le trasformazioni Piano dei Servizi: Tavola 4 Progetto Pagina 23 della Relazione Piano delle Regole: Tavola PdR1A Assetto di piano Scala 1/5000 Tavola PdR1B Assetto di Piano e vincoli Scala 1/5000 Tavola PdR2A Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2C Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2D Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2E Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2F Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2G Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2H Assetto di piano Scala 1/2000 pag. 4 di 5

5 Tavola PdR2I Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola PdR2L Assetto di piano Scala 1/2000 Tavola all. 2C Sistema connettivo degli spazi aperti 4. di dare atto che i documenti di cui sopra, una volta definitivamente approvati, andranno a sostituire gli omologhi già allegati alla delibera di approvazione del PGT; 5. di dare atto che ai documenti che costituiscono il PGT vengono aggiunti i seguenti elaborati: Tavola PLIS 01 Individuazione perimetro PLIS Colli Briantei Rapporto Preliminare Per verifica di assoggettabilità alla Valutazione Ambientale Strategica della variante al Piano di Governo del Territorio di dare inoltre atto che con la presente variante si provvede anche alla correzione di un errore materiale contenuto nelle Tavole PdR1A Assetto di piano e PdR1B Assetto di Piano e vincoli, in scala 1/5000, del Piano delle Regole riferito all'ambito di Trasformazione n. 14, che contrasta con tutti gli altri documenti costituenti il PGT, in particolare con quanto previsto dalla Tavola PdR2D Assetto di piano, in scala 1/2000, dello stesso Piano delle Regole che riporta le previsioni in modo corretto; 7. di provvedere, ai sensi dell art. 13, comma 4, della L.R. n. 12/2005 e s.m.i. al deposito degli atti di P.G.T., entro 90 giorni dalla presente adozione, a pena di inefficacia, nella Segreteria Comunale per un periodo continuativo di trenta giorni, al fine della presentazione di osservazioni nei successivi trenta giorni; 8. di dare adeguata pubblicità del predetto deposito sul Bollettino Ufficiale della Regione, su un quotidiano o periodico a diffusione locale, nonché mediante manifesti pubblici; 9. di dare atto che, ai sensi dell art. 13, comma 5, della L.R. n. 12/2005 e s.m.i., il Documento di Piano, il Piano dei Servizi e il Piano delle Regole, contemporaneamente al deposito presso la Segreteria, saranno trasmessi alla per la valutazione di compatibilità con il PTCP; 10. di dare atto che, ai sensi dell art. 13, comma 6, della L.R. n. 12/2005 e s.m.i., il Documento di Piano, contemporaneamente al deposito presso la Segreteria, sarà trasmesso all A.S.L. e all A.R.P.A. territorialmente competenti al fine della formulazione di eventuali osservazioni, rispettivamente per gli aspetti di tutela igienico sanitaria ed ambientale; 11. di conferire mandato al Responsabile del Servizio Urbanistica ed Edilizia Privata per l assunzione di tutti gli atti necessari per l attuazione del presente provvedimento, compresa la predisposizione di una copia informatizzata di tutti gli atti citati nel dispositivo della delibera. Successivamente, IL CONSIGLIO COMUNALE, con n.... voti favorevoli, n.... contrari e n.... astenuti, espressi per alzata di mano, essendo n.... i consiglieri presenti e votanti e n.... astenuti, DELIBERA di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell articolo 134, 4 comma del D.lgs n. 267/2000, vista la necessità di dar corso con urgenza alle procedure di pubblicazione. pag. 5 di 5

Dato atto che, non comportando impegno di spesa o diminuzione di entrata, sulla presente proposta non occorre il parere contabile di cui all art.

Dato atto che, non comportando impegno di spesa o diminuzione di entrata, sulla presente proposta non occorre il parere contabile di cui all art. Deliberazione di GC di proposta al CC VARIANTE PARZIALE AL PIANO DEI SERVIZI ED AL PIANO DELLE REGOLE DEL PGT VIGENTE RELATIVA A: INDIVIDUAZIONE DI AREE A PLIS; RICLASSIFICAZIONE DI AREE SISTEMA PRODUTTIVE

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE CONSIGLIO COMUNALE

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE CONSIGLIO COMUNALE SI rende noto che ai sensi dell art. 39 lett. a-b del D. Lgs. 33/2013, il Consiglio Comunale convocato il giorno 18.12.2015 alle ore 17,30, prenderà in esame la proposta di deliberazione avente ad oggetto:

Dettagli

COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia

COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 17 OGGETTO: VARIANTE DEL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO (P.G.T.) CON RECEPIMENTO DEL DOCUMENTO ERIR NEGLI ATTI DI P.G.T. ESAME

Dettagli

COMUNE DI LODI. Delibera N. 77 del 28/05/2013

COMUNE DI LODI. Delibera N. 77 del 28/05/2013 COMUNE DI LODI Cod. 11014 Delibera N. 77 del 28/05/2013 OGGETTO: ADOZIONE VARIANTE AL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO (PGT) RELATIVA AL PIANO DELLE REGOLE ED AL PIANO DEI SERVIZI AI SENSI DELL'ART.13 DELLA

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE N 7 OGGETTO: ADOZIONE, AI SENSI DELL ARTICOLO 13 DELLA LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005 N. 12 E S.M.I., DELLA VARIANTE DI AGGIORNAMENTO DELLA CARTA DI FATTIBILITÀ DELLA COMPONENTE GEOLOGICA DI PIANO (PGT),

Dettagli

PROPOSTA AL CONSIGLIO COMUNALE N 59

PROPOSTA AL CONSIGLIO COMUNALE N 59 AREA TECNICA SERVIZIO TECNICO 1 CITTA DI TRAVAGLIATO PROVINCIA DI BRESCIA Piazza Libertà, 2 25039 TRAVAGLIATO BS Tel. 030/661961 Fax 030/661965 Cod. Fisc. 00293540175 Sito internet: www.comune.travagliato.bs.it

Dettagli

Determinazione dirigenziale n /12/2016

Determinazione dirigenziale n /12/2016 COMUNE DI BRESCIA settore Urbanistica Determinazione dirigenziale n. 3199-28/12/2016 OGGETTO: AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI VERIFICA DI ASSOGGETTABILITÀ ALLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (V.A.S.) RELATIVO

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Delibera di C.C n. 2 del 02.02.2010 IL CONSIGLIO COMUNALE RICHIAMATE le disposizioni dell Art. 26 della L.R. n. 12 del 11 marzo 2005 che pone l obbligo per i Comuni di procedere alla predisposizione degli

Dettagli

DETERMINAZIONE IL RESPONSABILE U.O.

DETERMINAZIONE IL RESPONSABILE U.O. CITTA' DI BOLLATE Provincia di Milano Codice 10915 DETERMINAZIONE UFFICIO PROPONENTE NUMERO cronologico AREA DATA Urbanistica Urbanistica 594 3 30/07/2014 Oggetto: INDIVIDUAZIONE DEI SOGGETTI ED ENTI TERRITORIALMENTE

Dettagli

COMUNE DI SONCINO Provincia di Cremona

COMUNE DI SONCINO Provincia di Cremona COMUNE DI SONCINO Provincia di Cremona Codice Ente 10800 1 Soncino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N 30 del 06/04/2009 OGGETTO: AVVIO DELLA PROCEDURA DI ESCLUSIONE DA VAS DELLA

Dettagli

COMUNE DI GALBIATE Provincia di Lecco P A R E R E M O T I V A T O A I F I N I D E L L A P P R O V A Z I O N E D E L P. G. T.

COMUNE DI GALBIATE Provincia di Lecco P A R E R E M O T I V A T O A I F I N I D E L L A P P R O V A Z I O N E D E L P. G. T. COMUNE DI GALBIATE Provincia di Lecco P A R E R E M O T I V A T O A I F I N I D E L L A P P R O V A Z I O N E D E L P. G. T. VAS Documento di Piano del PGT di Galbiate Parere Motivato ai fini dell adozione

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE N.36 DEL

PROPOSTA DI DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE N.36 DEL Ufficio: TECNICO PROPOSTA DI DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE N.36 DEL 07-11-2016 Oggetto: ADOZIONE VARIANTE N. 1 AL PIANO DEGLI INTERVENTI COMUNALE AI SENSI DELL'ART. 18 DELLA LEGGE REGIONALE 23/04/2004

Dettagli

L autorità competente per la V.A.S.

L autorità competente per la V.A.S. DECRETO DI ESCLUSIONE DELLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (V.A.S.) IN MERITO ALLA VARIANTE AL PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO DEL PARCO DELLA PINETA DI APPIANO GENTILE E TRADATE APPROVATO CON DGR

Dettagli

COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia

COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia Oggetto : AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI VERIFICA DI ASSOGGETTAMENTO ALLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (V.A.S.) DELLA VARIANTE PUNTUALE AL PIANO DELLE REGOLE

Dettagli

COMUNE MONTICELLI PAVESE Provincia di Pavia

COMUNE MONTICELLI PAVESE Provincia di Pavia COMUNE MONTICELLI PAVESE Provincia di Pavia Copia CODICE ENTE 11236 N. 18 del 07-08-2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: ADOZIONE PIANO GOVERNO DEL TERRITORIO L anno duemilatredici

Dettagli

CITTA DI LISSONE Provincia di Monza e della Brianza

CITTA DI LISSONE Provincia di Monza e della Brianza CITTA DI LISSONE Provincia di Monza e della Brianza DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO ARCH. FRANCESCO SALINITRO N. 327 del 20/04/2011 OGGETTO: AVVIO DEL PROCEDIMENTO

Dettagli

COMUNE DI DOMASO PROVINCIA DI COMO

COMUNE DI DOMASO PROVINCIA DI COMO COMUNE DI DOMASO PROVINCIA DI COMO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 31 DEL 07.06.2017 OGGETTO: PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO. VARIANTE ALLE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL PIANO DELLE REGOLE E

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA

PROVINCIA DI MANTOVA PROVINCIA DI MANTOVA Deliberazione della Giunta Provinciale Seduta n.1 del 26/07/2016 ore 09:00 delibera n. 57 OGGETTO: AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI REDAZIONE DEL NUOVO PIANO CAVE PROVINCIALE DI MANTOVA E

Dettagli

COMUNE DI PRATOVECCHIO STIA Provincia di Arezzo

COMUNE DI PRATOVECCHIO STIA Provincia di Arezzo COMUNE DI PRATOVECCHIO STIA Provincia di Arezzo SCHEMA DELLA DELIBERAZIONE DI APPROVAZIONE DELLA VARIANTE DI MANUTENZIONE OGGETTO: REGOLAMENTO URBANISTICO (TERRITORIO DELL EX COMUNE DI STIA) - APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI TREZZANO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO Via IV Novembre, 20090

COMUNE DI TREZZANO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO Via IV Novembre, 20090 COMUNE DI TREZZANO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO Via IV Novembre, 20090 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 242 del 11/11/2016 ORIGINALE OGGETTO: VARIANTE N.1 AL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO:

Dettagli

COMUNE DI MOLFETTA Procedura di verifica di assoggettabilità a VAS. Ampliamento sede cimiteriale.

COMUNE DI MOLFETTA Procedura di verifica di assoggettabilità a VAS. Ampliamento sede cimiteriale. 32980 COMUNE DI MOLFETTA Procedura di verifica di assoggettabilità a VAS. Ampliamento sede cimiteriale. Oggetto: Piano Particolareggiato per l ampliamento della Sede Cimiteriale. Verifica di assoggettabilità

Dettagli

COMUNE DI MOLFETTA Estratto decreto 30 giugno 2017, prot Non assoggettabilità a VAS. Piano di Lottizzazione residenziale zona Ca via Terlizzi.

COMUNE DI MOLFETTA Estratto decreto 30 giugno 2017, prot Non assoggettabilità a VAS. Piano di Lottizzazione residenziale zona Ca via Terlizzi. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 82 del 13-7-2017 39693 COMUNE DI MOLFETTA Estratto decreto 30 giugno 2017, prot. 37710 Non assoggettabilità a VAS. Piano di Lottizzazione residenziale zona

Dettagli

COMUNE DI MONTAGNA IN VALTELLINA

COMUNE DI MONTAGNA IN VALTELLINA COMUNE DI MONTAGNA IN VALTELLINA Provincia di Sondrio DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 97 del 14-10-2015 Oggetto: AVVIO DI PROCEDIMENTO DI REDAZIONE DEL PIANO URBANO GENERALE DEI SERVIZI NEL

Dettagli

COMUNE DI ZOGNO PROVINCIA DI BERGAMO. Settore Gestione del Territorio. Ufficio Tecnico Edilizia Privata

COMUNE DI ZOGNO PROVINCIA DI BERGAMO. Settore Gestione del Territorio. Ufficio Tecnico Edilizia Privata COMUNE DI ZOGNO PROVINCIA DI BERGAMO Settore Gestione del Territorio Ufficio Tecnico Edilizia Privata PARERE MOTIVATO VAS DEL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO (DOCUMENTI DI PIANO - RAPPORTO AMBIENTALE)

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 22

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 22 - 2012 30.5.2012 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 22 ENTE-PARCO REGIONALE MIGLIARINO-SAN ROSSORE-MASSACIUCCOLI PISA DELIBERAZIONE 23 aprile 2012, n. 32 245 della L.R. 1/2005 avviato con

Dettagli

COMUNE DI CERANOVA PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI CERANOVA PROVINCIA DI PAVIA ORIGINALE COPIA COMUNE DI CERANOVA PROVINCIA DI PAVIA N. 26 del Registro delle deliberazioni - CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ADOZIONE PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO (L.R. N. 12/2005 E S.M.I.) L anno duemiladieci

Dettagli

COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano

COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano PROPOSTA di deliberazione del CONSIGLIO COMUNALE N 25 del 18/06/2015 OGGETTO: VERIFICA DELLA QUANTITÀ E QUALITÀ DELLE AREE DA DESTINARSI ALLA RESIDENZA, ALLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE E TERZIARIE AI SENSI DELLE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Codice ente: 10839 COPIA DELIBERAZIONE N. 282 DEL 21/12/2016 PROT. N. 30963 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI APPROVAZIONE DEL PIANO ATTUATIVO RELATIVO ALL

Dettagli

Deliberazione di Giunta Comunale

Deliberazione di Giunta Comunale Comune di Rho Numero 40 Data 15/03/2016 Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE PER AMPLIAMENTO INSEDIAMENTO LOGISTICO DI PROPRIETA' DELLA

Dettagli

CITTÀ METROPOLITANA DI GENOVA Proposta di deliberazione del Consiglio metropolitano Direzione Ambiente

CITTÀ METROPOLITANA DI GENOVA Proposta di deliberazione del Consiglio metropolitano Direzione Ambiente CITTÀ METROPOLITANA DI GENOVA Proposta di deliberazione del Consiglio metropolitano Direzione Ambiente Direzione Ambiente Proposta n. 1283 del 2017 Oggetto: APPROVAZIONE AI FINI DELLA VAS DELLA REVISIONE

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE PROPOSTA DI DELIBERAZIONE Oggetto: Perimetrazione del centro abitato ai sensi dell articolo 12 comma 2 num. 5bis della L.R. 56/77 e s.m.i.. - Nuova proposta 1 - Adozione. IL CONSIGLIO COMUNALE Vista la

Dettagli

COMUNE DI ALBANO S.ALESSANDRO PROVINCIA DI BERGAMO CODICE Comune 10003

COMUNE DI ALBANO S.ALESSANDRO PROVINCIA DI BERGAMO CODICE Comune 10003 Copia conforme all ORIGINALE Deliberazione n. 131 Trasmessa ai capigruppo in data 11/12/2014 COMUNE DI ALBANO S.ALESSANDRO PROVINCIA DI BERGAMO CODICE Comune 10003 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

Dettagli

Albo on line - Visione Dettaglio

Albo on line - Visione Dettaglio Albo on line - Visione Dettaglio http://asp.urbi.it/urbi/progs/urp/ur1me002.sto?stwevent=102&db_name=n1200267&idmepubbli... Pagina 1 di 1 13/03/2017 Albo on line - Visione Dettaglio Ente Mittente PROVINCIA

Dettagli

Provincia di Bergamo. Codice Ente 10045

Provincia di Bergamo. Codice Ente 10045 Ente Numero Data COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo Codice Ente 10045 29 20/11/2013 Oggetto: PERMESSO DI COSTRUIRE IN VARIANTE AL P.G.T. AI SENSI DELL'ART. 8 DEL D.P.R. N.160/2010 PER REALIZZAZIONE

Dettagli

Comune di Castellina in Chianti

Comune di Castellina in Chianti Comune di Castellina in Chianti Provincia di Siena PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 2017/2 UNITA ORGANIZZATIVA PROPONENTE: Comune di Castellina in Chianti\\Ufficio tecnico Edilizia Urbanistica

Dettagli

COMUNE DI STRADELLA PROVINCIA DI PAVIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale NR. 5 DEL

COMUNE DI STRADELLA PROVINCIA DI PAVIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale NR. 5 DEL COMUNE DI STRADELLA PROVINCIA DI PAVIA ---------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale NR. 5 DEL 16-01-2017 ORIGINALE OGGETTO: AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI APPROVAZIONE DEL PROGETTO

Dettagli

ALLEGATO A quater INTEGRAZIONE DELLE MODALITÀ DI IN- FORMAZIONE E PARTECIPAZIONE

ALLEGATO A quater INTEGRAZIONE DELLE MODALITÀ DI IN- FORMAZIONE E PARTECIPAZIONE ALLEGATO A quater INTEGRAZIONE DELLE MODALITÀ DI IN- FORMAZIONE E PARTECIPAZIONE Pag.1 COMUNE DI ARESE (Provincia di Milano) 20020 Arese (MI) via Roma 2 / Tel. 02935271 / Fax 0293580465 / www.comune.arese.mi.it

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI LECCO

GIUNTA PROVINCIALE DI LECCO COPIA GIUNTA PROVINCIALE DI LECCO Deliberazione N 257 del 16-12-2013 OGGETTO: PARCO LOCALE DI INTERESSE SOVRACOMUNALE MONTE DI BRIANZA. RICHIESTA DI RICONOSCIMENTO. DETERMINAZIONI L'anno duemilatredici,

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 21 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 21 del 9496 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 21 del 3-3-2016 COMUNE DI MOLFETTA Procedura di non assoggettabilità a VAS. Il Responsabile del Procedimento Vista: - la Legge Regionale 14 dicembre

Dettagli

COMUNE DI QUARRATA Provincia di Pistoia

COMUNE DI QUARRATA Provincia di Pistoia COMUNE DI QUARRATA Provincia di Pistoia COPIA ZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 62 del 04-05-2012 OGGETTO: PROCEDIMENTO DI VERIFICA ASSOGGETTABILITA V.A.S. PER LA VARIANTE 4 AL REGOLAMENTO URBANISTICO RELATIVA

Dettagli

COMUNE DI LOCATELLO Provincia di Bergamo

COMUNE DI LOCATELLO Provincia di Bergamo DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA Numero 18 Del 29-10-2013 Oggetto: ADOZIONE PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO L'anno duemilatredici il giorno ventinove del mese di ottobre alle ore 20:45, presso

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NR. 51 DEL 14/11/2011 OGGETTO: VARIANTE SPECIFICA AL VIGENTE PRG N. 2/2010 PER ADEGUAMENTO AL PTCP 2009 - CARTA 2.1 - CARTA DEL DISSESTO (PAI), AI SENSI DELL'ART. 15,

Dettagli

COMUNE di MARMIROLO Provincia di MANTOVA

COMUNE di MARMIROLO Provincia di MANTOVA COMUNE di MARMIROLO Provincia di MANTOVA Codice Ente N. 10851 Protocollo n. ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 33 DEL 01 Giugno 2011 OGGETTO: APPROVAZIONE VARIANTE PIANO DI CLASSIFICAZIONE

Dettagli

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona Codice Comune ISTAT 42030

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona Codice Comune ISTAT 42030 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Oggetto: NUOVO PIANO PARTICOLAREGGIATO E DI RECUPERO DEL CENTRO STORICO (P.P.R.C.S.) - APPROVAZIONE PROGETTO DI MASSIMA ED AVVIO PROCEDURA DI VAS L'anno duemilaquindici

Dettagli

COMUNE DI ARESE (Provincia di Milano) Arese (MI) via Roma 2 / Tel / Fax / / P.

COMUNE DI ARESE (Provincia di Milano) Arese (MI) via Roma 2 / Tel / Fax /  / P. COMUNE DI ARESE (Provincia di Milano) 20020 Arese (MI) via Roma 2 / Tel. 02935271 / Fax 0293580465 / www.comune.arese.mi.it / P.Iva 03366130155 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE

Dettagli

A relazione del Vicepresidente Cavallera:

A relazione del Vicepresidente Cavallera: REGIONE PIEMONTE BU11 14/03/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 4 marzo 2013, n. 14-5460 L.R. 5.12.1977 n. 56 e successive modificazioni. Comune di VILLAFALLETTO (CN). Variante Generale al Piano

Dettagli

PARCO ADDA NORD Trezzo sull Adda VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE

PARCO ADDA NORD Trezzo sull Adda VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE sigla numero data PARCO ADDA NORD Trezzo sull Adda C.d.G. 46 09.07.2015 Oggetto: AVVIO PROCEDIMENTO FINALIZZATO ALLA VARIANTE AL VIGENTE PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO DEL PARCO A SEGUITO DELL ENTRATA

Dettagli

COMUNE DI BASIANO C.C. numero data Cod Sessione Ordinaria Convocazione Prima Seduta: Pubblica C O M U N E D I B A S I A N O

COMUNE DI BASIANO C.C. numero data Cod Sessione Ordinaria Convocazione Prima Seduta: Pubblica C O M U N E D I B A S I A N O COMUNE DI BASIANO C.C. numero data Cod. 10902 21 08-04-2014 OGGETTO: APPROVAZIONE DEFINITIVA PIANO DI ZONIZZAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO COMUNALE DI BASIANO. Sessione Ordinaria Convocazione Prima Seduta:

Dettagli

COMUNE DI RIMASCO. Provincia di Vercelli VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI RIMASCO. Provincia di Vercelli VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N. 41 COMUNE DI RIMASCO Provincia di Vercelli VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: OGGETTO: ISTITUZIONE ORGANO TECNICO AI SENSI DELL'ART. 7 DELLA LR 40/1998 E SMI PER LE

Dettagli

VARIANTE 1 AL PIANO DEGLI INTERVENTI AI SENSI DELL ART. 18 COMMA 2 DELLA LEGGE REGIONALE 11/2004. APPROVAZIONE. IL CONSIGLIO COMUNALE

VARIANTE 1 AL PIANO DEGLI INTERVENTI AI SENSI DELL ART. 18 COMMA 2 DELLA LEGGE REGIONALE 11/2004. APPROVAZIONE. IL CONSIGLIO COMUNALE 18/11/2014 VARIANTE 1 AL PIANO DEGLI INTERVENTI AI SENSI DELL ART. 18 COMMA 2 DELLA LEGGE REGIONALE 11/2004. APPROVAZIONE. Il Presidente cede la parola al Consigliere Callegaro, Assessore all Urbanistica,

Dettagli

COMUNE DI CURNO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CURNO Provincia di Bergamo ORIGINALE COMUNE DI CURNO Provincia di Bergamo N. 42 Del 16-03-2017 Cod. Ente 10092 AVVIO PROCEDIMENTO VAS RELATIVO ALL'AMBITO DI TRASFORMAZIONE TS3 "POLO PRODUTTIVO BREMBO" RELATIVAMENTE ALL'EDIFICAZIONE

Dettagli

L.R. n. 56/77 e successive modificazioni. Comune di VIGUZZOLO (AL). Variante Generale al Piano Regolatore Generale Comunale vigente. Approvazione.

L.R. n. 56/77 e successive modificazioni. Comune di VIGUZZOLO (AL). Variante Generale al Piano Regolatore Generale Comunale vigente. Approvazione. REGIONE PIEMONTE BU20 16/05/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 6 maggio 2013, n. 15-5752 L.R. n. 56/77 e successive modificazioni. Comune di VIGUZZOLO (AL). Variante Generale al Piano Regolatore

Dettagli

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale N 126 del 17/06/2010

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale N 126 del 17/06/2010 COPIA COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale N 126 del 17/06/2010 Oggetto: Presa d'atto del Documento Preliminare per la verifica di assoggettabilità

Dettagli

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale N 115 del 27/05/2010

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale N 115 del 27/05/2010 COPIA COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale N 115 del 27/05/2010 Oggetto: Presa d'atto del Documento Preliminare per la verifica di assoggettabilità

Dettagli

A relazione dell'assessore Valmaggia:

A relazione dell'assessore Valmaggia: REGIONE PIEMONTE BU20 18/05/2017 Deliberazione della Giunta Regionale 8 maggio 2017, n. 61-5025 L.R. n. 56/77 e successive modificazioni. Comune di Pietra Marazzi (AL). Approvazione della Variante strutturale

Dettagli

COMUNE DI CASALE MARITTIMO PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI CASALE MARITTIMO PROVINCIA DI PISA COPIA COMUNE DI CASALE MARITTIMO PROVINCIA DI PISA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 22 data: 30.07.2015 OGGETTO: AVVIO DEL PROCEDIMENTO DEL PIANO OPERATIVO DEL COMUNE DI CASALE M.MO

Dettagli

Provincia di Bergamo

Provincia di Bergamo COMUNE DI COLOGNO AL SERIO Provincia di Bergamo COPIA Deliberazione n. 20 del 28-04-2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di Prima convocazione Seduta Pubblica OGGETTO: RETTIFICHE

Dettagli

COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 111

COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 111 COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 111 OGGETTO: AVVIO DEL PROCEDIMENTO RELATIVO ALLA REDAZIONE DELLA VARIANTE PARZIALE AL VIGENTE PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA

GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA N. d'ord. 127 reg deliberazioni Prot. n. 2008/ 31.888 GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA Estratto dal verbale delle deliberazioni assunte nell'adunanza del 04/03/2008 L'anno DUEMILAOTTO, questo giorno QUATTRO

Dettagli

COMUNE DI QUARRATA Provincia di Pistoia

COMUNE DI QUARRATA Provincia di Pistoia COMUNE DI QUARRATA Provincia di Pistoia COPIA ZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 13 del 21-02-2012 OGGETTO: PROCEDIMENTO DI VERIFICA ASSOGGETTABILITA V.A.S. E VALUTAZIONE INTEGRATA PER LA VARIANTE 3 AL REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI CAMPOSAMPIERO Provincia di Padova

COMUNE DI CAMPOSAMPIERO Provincia di Padova COMUNE DI CAMPOSAMPIERO Provincia di Padova PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO DEL 11-04-2016 N.19 Ufficio: URB (URBANISTICA) Oggetto: Realizzazione della rete fognaria e la predisposizione di un tratto

Dettagli

COMUNE DI CHIARAVALLE Provincia di Ancona

COMUNE DI CHIARAVALLE Provincia di Ancona COMUNE DI CHIARAVALLE Provincia di Ancona COPIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO CON I POTERI DEL CONSIGLIO COMUNALE Nr. Atto: 87 del 28/11/2012 OGGETTO: APPROVAZIONE VARIANTE AL P.R.G. SPONDA

Dettagli

COMUNE DI RIPALTA ARPINA Provincia di Cremona

COMUNE DI RIPALTA ARPINA Provincia di Cremona COMUNE DI RIPALTA ARPINA Provincia di Cremona Piazza Marconi, 1 C.A.P. 26010 RIPALTA ARPINA (CR) TEL. (0373) 242544 FAX (0373) 668000 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 5 Del 10-04-2014 Codice

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA Città metropolitana di TORINO

COMUNE DI VOLVERA Città metropolitana di TORINO COMUNE DI VOLVERA 10040 - Città metropolitana di TORINO V E R B A L E DI D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E N. 9 del 16-03-2016 OGGETTO: "COLLETTAMENTO E DEPURAZIONE TERRITORIO

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE AREA: Politiche del Territorio PROGETTO: Interventi riqualificazione urbana N Prop. Del. N Reg. Dir. Fascicolo VI.2/F0075-08 Alla Giunta Comunale Sede (per l inoltro al Consiglio Comunale) OGGETTO: Ratifica

Dettagli

Settore Ambiente PROVVEDIMENTO DI ASSOGGETTABILITA ALLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (VAS)

Settore Ambiente PROVVEDIMENTO DI ASSOGGETTABILITA ALLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (VAS) Settore Ambiente Prot. gen. n. PROVVEDIMENTO DI ASSOGGETTABILITA ALLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (VAS) Variante al Piano delle Regole e al Piano dei Servizi Ambito Ex Circolo San Giorgio Piano delle

Dettagli

ENTE-PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO. Numero 22 Del

ENTE-PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO. Numero 22 Del DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO Numero 22 Del 23-06-2014 OGGETTO: AGGIORNAMENTO PARZIALE DEL SECONDO PIANO DI GESTIONE DELLE TENUTE DI TOMBOLO E COLTANO - CONTRODEDUZIONE ALLE OSSERVAZIONI PRESENTATE

Dettagli

ALLEGATO A ter MODIFICA AUTORITÀ PGT E VAS

ALLEGATO A ter MODIFICA AUTORITÀ PGT E VAS ALLEGATO A ter MODIFICA AUTORITÀ PGT E VAS Pag.1 COMUNE DI ARESE (Provincia di Milano) 20020 Arese (MI) via Roma 2 / Tel. 02935271 / Fax 0293580465 / www.comune.arese.mi.it / P.Iva 03366130155 Verbale

Dettagli

C I T T A D I M O R T A R A (Provincia di Pavia) AREA TECNICA VARIANTE N.2 AL PIANO DELLE REGOLE E AL PIANO DEI SERVIZI DEL VIGENTE P.G.T.

C I T T A D I M O R T A R A (Provincia di Pavia) AREA TECNICA VARIANTE N.2 AL PIANO DELLE REGOLE E AL PIANO DEI SERVIZI DEL VIGENTE P.G.T. CITTA DI MORTARA (PV) N. 0014230 del 25-06-2014 Titolo 6 Cl. 2 Fasc. 2 Prot. Interno }!!!!!-Og>~ C I T T A D I M O R T A R A VARIANTE N.2 AL PIANO DELLE REGOLE E AL PIANO DEI SERVIZI DEL VIGENTE P.G.T.

Dettagli

PIANO DI INDIRIZZO FORESTALE PROVINCIA DI BRESCIA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA PARERE AMBIENTALE MOTIVATO

PIANO DI INDIRIZZO FORESTALE PROVINCIA DI BRESCIA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA PARERE AMBIENTALE MOTIVATO PIANO DI INDIRIZZO FORESTALE PROVINCIA DI BRESCIA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA PARERE AMBIENTALE MOTIVATO AUTORITA PROPONENTE E PROCEDENTE Provincia di Brescia Settore Agricoltura Villa Barboglio

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg. delib. n. 1717 Prot. n. 241/17cdz VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE OGGETTO: Legge provinciale 4 agosto 2015, n. 15 - COMUNE DI PERGINE VALSUGANA - variante

Dettagli

Provincia di Lodi L AUTORITÀ COMPETENTE PER LA VAS, D INTESA CON L AUTORITÀ PROCEDENTE

Provincia di Lodi L AUTORITÀ COMPETENTE PER LA VAS, D INTESA CON L AUTORITÀ PROCEDENTE PARERE AMBIENTALE MOTIVATO ai sensi dell art. 15 del D.Lgs. 152/06 e s.m.i., della D.C.R. 351/07, della D.G.R. 6420/07 e della D.G.R. 7110/08 L AUTORITÀ COMPETENTE PER LA VAS, D INTESA CON L AUTORITÀ PROCEDENTE

Dettagli

PROVINCIA DI MILANO Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale NR. 47 DEL

PROVINCIA DI MILANO Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale NR. 47 DEL PROVINCIA DI MILANO ---------------------- Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale NR. 47 DEL 30-06-2014 Palazzo Comunale Via Tizzoni,2 Telefono 02.92.781 Fax 02.92.78.235 C.A.P. 20063 Codice Fiscale

Dettagli

COMUNE DI CONFIENZA Provincia di Pavia

COMUNE DI CONFIENZA Provincia di Pavia COMUNE DI CONFIENZA Provincia di Pavia IL SINDACO RENDE NOTO Che con D.G.C. n. 37 del 18/06/2007 è stato avviato il procedimento per la redazione del nuovo Piano del Governo del Territorio e che con D.G.C.

Dettagli

COMUNE DI IMPRUNETA PROVINCIA DI FIRENZE. N. 97 del registro delle deliberazioni del 08/11/2011. Adunanza ordinaria - seduta pubblica.

COMUNE DI IMPRUNETA PROVINCIA DI FIRENZE. N. 97 del registro delle deliberazioni del 08/11/2011. Adunanza ordinaria - seduta pubblica. CONSIGLIO COMUNALE N. 97 del registro delle deliberazioni del 08/11/2011 Adunanza ordinaria - seduta pubblica. OGGETTO: VARIANTE AL PRG VIGENTE PER LA REALIZZAZIONE DI UN NUOVO TRATTO DI VIABILITÀ IN LOCALITÀ

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 116

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 116 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 116 OGGETTO: Variante parziale al P.R.G.C. ai sensi dell art. 17, 7 comma della L.R. 56/77 e s.m.i. per

Dettagli

N. del VARIANTI PARZIALI AL P.I. PER MODIFICHE AL PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI - TRIENNIO APPROVAZIONE.

N. del VARIANTI PARZIALI AL P.I. PER MODIFICHE AL PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI - TRIENNIO APPROVAZIONE. N. del OGGETTO: VARIANTI PARZIALI AL P.I. PER MODIFICHE AL PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI - TRIENNIO 2014-2016. APPROVAZIONE. PROPOSTA DI DELIBERA Premesso: - che il Comune di Castelfranco

Dettagli

COMUNE DI TREVIOLO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI TREVIOLO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI TREVIOLO (Provincia di Bergamo) Delibera N. 30 del 17/02/2017 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI ESCLUSIONE VAS, DELLA PROPOSTA DI VARIANTE AL VIGENTE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Del 18/07/2016 n. 1150

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Del 18/07/2016 n. 1150 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Del 18/07/2016 n. 1150 Settore IV 4.4 - Area Governo del Territorio 4.4.3 - Governo del Territorio - Attività Amministrativa OGGETTO: COMUNE DI NUMANA - PIANO PARTICOLAREGGIATO

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI VILLA Provincia di Como GUARDIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 16 del registro delle deliberazioni Codice ISTAT: 013245 OGGETTO: Approvazione progetto di ampliamento della

Dettagli

COMUNE DI MAGNAGO. AREA TECNICA Settore Ambiente e Territorio PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA - VAS.

COMUNE DI MAGNAGO. AREA TECNICA Settore Ambiente e Territorio PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA - VAS. COMUNE DI MAGNAGO AREA TECNICA Settore Ambiente e Territorio Prot. n. 16.156 del 14.12.2009 PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA - VAS. FORMULAZIONE PARERE MOTIVATO L AUTORITÀ

Dettagli

CITTÀ DI SESTO CALENDE (Provincia di Varese) Settore Gestione del Territorio Servizio Urbanistica e Commercio

CITTÀ DI SESTO CALENDE (Provincia di Varese) Settore Gestione del Territorio Servizio Urbanistica e Commercio CITTÀ DI SESTO CALENDE (Provincia di Varese) Settore Gestione del Territorio Servizio Urbanistica e Commercio ADEMPIMENTI EX ART. 39 DEL D.LGS 33/2013 PUBBLICAZIONE SUL SITO COMUNALE DEGLI SCHEMI DEI PROVVEDIMENTI

Dettagli

N. del PROPOSTA DI DELIBERA

N. del PROPOSTA DI DELIBERA N. del OGGETTO: OP065 COMPLETAMENTO OPERE DI URBANIZZAZIONE VIA PER SALVATRONDA - ADOZIONE DELLA VARIANTE URBANISTICA, APPOSIZIONE DEL VINCOLO PREORDINATO ALL'ESPROPRIO ED APPROVAZIONE DEL PROGETTO PRELIMINARE.

Dettagli

COMUNE DI DARFO BOARIO TERME

COMUNE DI DARFO BOARIO TERME COMUNE DI DARFO BOARIO TERME Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N 68 del 11/06/2014 OGGETTO: AVVIO DEL PROCEDIMENTO PER LA REDAZIONE DI UNA VARIANTE AL PIANO

Dettagli

COMUNE DI PORTO CERESIO Provincia di Varese

COMUNE DI PORTO CERESIO Provincia di Varese N. 57 Reg. Delib. COMUNE DI PORTO CERESIO Provincia di Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA OGGETTO: Avvio del procedimento di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) - Verifica di assoggettabilità

Dettagli

OGGETTO: ADOZIONE VARIANTE N. 1 AL PIANO DEGLI INTERVENTI AI SENSI DELL ART. 18 L.R. 11/2004.

OGGETTO: ADOZIONE VARIANTE N. 1 AL PIANO DEGLI INTERVENTI AI SENSI DELL ART. 18 L.R. 11/2004. OGGETTO: ADOZIONE VARIANTE N. 1 AL PIANO DEGLI INTERVENTI AI SENSI DELL ART. 18 L.R. 11/2004. Il Sindaco introduce l argomento... Invita il progettista incaricato, dott. Paolo Furlanetto ad esporre i contenuti

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI SAN GIORGIO DI IANO ROVINCIA DI BOLOGNA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 58 del 10/11/2014 OGGETTO: ADOZIONE VARIANTE N. 1/2014 AL IANO STRUTTURALE COMUNALE AI SENSI DELL'ART. 32 DELLA

Dettagli

COMUNE DI ALBANO SANT ALESSANDRO Provincia di Bergamo

COMUNE DI ALBANO SANT ALESSANDRO Provincia di Bergamo Albano Sant Alessandro lì 30.06.2016 Prot. 8799/RD OGGETTO: DECRETO DI NON ASSOGGETTABILITA ALLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA DEL SUAP SOC. RATIONAL PRODUCTION SRL IN VARIANTE AL PGT

Dettagli

COMUNE DI PIOVA' MASSAIA

COMUNE DI PIOVA' MASSAIA C o p i a COMUNE DI PIOVA' MASSAIA PROVINCIA DI ASTI OGGETTO: VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 3 23/03/2016 ADOZIONE DEL PROGETTO PRELIMINARE DELLA VARIANTE PARZIALE AL P.R.G.C. AI SENSI

Dettagli

IL CONSIGLIO REGIONALE

IL CONSIGLIO REGIONALE IL CONSIGLIO REGIONALE Allegato 1 Visto il decreto legislativo del 3 aprile 2006 n. 152 Norme in materia ambientale e in particolare l art. 199 Piani regionali ; Vista la legge regionale 18 maggio 1998

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia N. 185 del 16/12/2014 OGGETTO: VARIANTE SPECIFICA AL PIANO STRUTTURALE COMUNALE ED AL REGOLAMENTO URBANISTICO ED EDILIZIO VIGENTI, AI SENSI DEGLI ARTICOLI 32 BIS

Dettagli

COMUNE DI BREMBILLA Provincia di Bergamo

COMUNE DI BREMBILLA Provincia di Bergamo COMUNE DI BREMBILLA Provincia di Bergamo Deliberazione di Consiglio Comunale N. 18 del 03.05.2013 COPIA Codice ente: 10040 ADUNANZA : ORDINARIA SEDUTA : PUBBLICA CONVOCAZIONE : 1^ OGGETTO: DEFINITIVA VARIANTE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE Adunanza straordinaria di prima convocazione seduta PUBBLICA

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE Adunanza straordinaria di prima convocazione seduta PUBBLICA Deliberazione n 13 Adunanza del 30/11/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE Adunanza straordinaria di prima convocazione seduta PUBBLICA OGGETTO: ADOZIONE PIANO DI ZONIZZAZIONE ACUSTICA DEL

Dettagli

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO Delibera C.S. n. del Oggetto: progetto edilizio comportante la variazione dello strumento urbanistico, ai sensi dell art. 6, comma 6, L.R. n. 1/2007, art. 97 L.R. n. 12/2005 e art. 5 d.p.r. n. 447/1998

Dettagli

Provincia di Lecco. 1. Efficacia del PTCP: valutazione della compatibilità degli strumenti urbanistici comunali e relative competenze di approvazione

Provincia di Lecco. 1. Efficacia del PTCP: valutazione della compatibilità degli strumenti urbanistici comunali e relative competenze di approvazione CIRCOLARE Provincia di Lecco Espressione del parere di compatibilità sugli strumenti urbanistici comunali. Definizione delle procedure e degli adempimenti. Individuazione della documentazione tecnico amministrativa

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI AMENO PROVINCIA DI NOVARA DELIBERAZIONE N 9 Trasmessa al Comitato Regionale di Controllo il Prot. n COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE - seduta pubblica - OGGETTO: Variante

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. REGIONE SICILIANA Assessorato Regionale Territorio e Ambiente Dipartimento Regionale Urbanistica

REPUBBLICA ITALIANA. REGIONE SICILIANA Assessorato Regionale Territorio e Ambiente Dipartimento Regionale Urbanistica D.A. n. 425/Gab del 31 Ottobre 2017 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA Assessorato Regionale Territorio e Ambiente Dipartimento Regionale Urbanistica L AUTORITA COMPETENTE VISTO lo Statuto della Regione

Dettagli

COMUNE DI CALVIGNASCO. Provincia di Milano

COMUNE DI CALVIGNASCO. Provincia di Milano COMUNE DI CALVIGNASCO Delibera N. 47 del 09 / 07 / 2010 Provincia di Milano DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CODICE ENTE 10930 OGGETTO: ADOZIONE DEL RETICOLO IDRICO MINORE AI SENSI DELLA D.G.R. DEL

Dettagli

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato ai Capigruppo. Il 20/5/2014 N. prot VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato ai Capigruppo. Il 20/5/2014 N. prot VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. Comune di Tornaco Provincia di Novara Comunicato ai Capigruppo Il 20/5/2014 N. prot. 1305 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 33 OGGETTO: ISTITUZIONE ORGANO TECNICO E UFFICIO DEPOSITO AI

Dettagli

COMUNE DI QUINZANO D'OGLIO Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI QUINZANO D'OGLIO Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI QUINZANO D'OGLIO Provincia di Brescia DELIBERAZIONE N.105 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L anno DUEMILASEDICI addì VENTICINQUE del mese di LUGLIO alle ore 17,45 nella sala delle

Dettagli