BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012"

Transcript

1 BANDO DI GARA Progettazione, Fornitura e posa in opera, avvio operativo, collaudo e manutenzione in garanzia di un sistema di controllo autorizzato degli accessi al centro della Città di Prato AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012 Quesito 1. Nel capitolato speciale d appalto al capitolo 2 Oggetto del contratto pag. 5, viene richiesta la fornitura di n.2 postazioni operatore per il sistema di supervisione (punto B.2), mentre nel paragrafo 6.1.6, pag. 26, non è menzionata la fornitura di tali postazioni, bensì la consultazione tramite interfaccia WEB. Si chiede se tali postazioni siano oggetto di fornitura. Risposta: Le due postazioni operatore per il sistema supervisore punto (B.2) non sono previste nella fornitura Quesito 2. In base a quanto riportato nel capitolato speciale d appalto ai paragrafi sui requisiti tecnici dei rispettivi sistemi in fornitura, è riportato che l aggiudicatario dovrà fornire a ESSEGIEMME S.p.A. i dettagli tecnici necessari per la creazione della piattaforma ospite ( par , 5.2.9, 6.1.6); con ciò si deve intendere che l infrastruttura hardware della centrale sia a carico della Committente? Risposta: Sì la piattaforma hd di virtualizzazione è preesistente e non è oggetto di fornitura Quesito 3. Con riferimento allo stesso punto di cui sopra si chiede se la piattaforma server virtualizzata presso la sala macchine del CED del Comune di Prato sia comprensiva anche del software di virtualizzazione (ovvero se questo software sia oggetto di fornitura). Risposta: La piattaforma virtualizzata presso la sala macchine del CED del Comune di Prato è comprensiva anche del software di virtualizzazione (VMWare) che non è oggetto della fornitura Quesito 4. In caso di risposta affermativa alla domanda precedente si chiede quale sia la piattaforma utilizzata (VMWare o altro?) quale versione è installata e quali opzioni sono licenziate e se questa piattaforma preveda già un sistema di fault tolerance tra più macchine fisiche). Risposta: la piattaforma ospite per la realizzazione delle macchine virtuali comprende già le licenze dei seguenti prodotti VMWare: Vmware vsphere 5.1 Vmware vcenter 5 enterprise Il sw in questione prevede la possibilità di creare architetture fault tolerance. Tale possibilità per i server oggetto della gara sarà valutata in sede di progetto esecutivo di dettaglio Quesito 5. In caso di risposta negativa alla domanda precedente si chiede quale siano le caratteristiche delle macchine fisiche da equipaggiare, marca e modello specifici (possibilmente il partnumber) con particolare riferimento al numero e modelli di processori, alla memoria disponibile sia di disco che RAM. Risposta: Non Applicabile:

2 Quesito 6. Con riferimento al sistema di gestione permessi si chiede se questo software debba essere installato sulla stesso server virtuale del sistema di controllo accessi ZTL ovvero in una piattaforma diversa. Risposta: il fatto che i vari moduli sw siano installati, lato server, su piattaforme differenti o su un unica piattaforma è lasciata alla discrezione del concorrente. Devono comunque essere assicurati i livelli di servizio previsti per i singoli moduli indipendentemente dalla soluzione scelta in base anche alla compatibilità dei vari sw Quesito 7. Nel capitolato speciale d appalto al paragrafo Requisiti tecnici della centrale di gestione infoutenza pag. 22, a differenza di quanto indicato nell oggetto del contratto ( capitolo 2, pag. 5) oltre alle n. 2 Postazioni Operatore viene richiesto anche una funzione di continuità in assenza di alimentazione e architettura hardware adeguata. Si chiede conferma che gli apparati hardware da fornire siano solo le n. 2 Postazioni Operatore. Risposta: gli apparati hardware sono riferiti alle n. 2 postazioni operatore Quesito 8. Si chiede se le n. 2 postazioni operatore indicate per il sistema di gestione ed emissione dei permessi a pag. 14 del capitolato speciale d appalto al paragrafo 4.2 Gestione ed emissione dei permessi siano le stesse del sistema ZTL. Risposta: le due postazioni operatore indicate per il sistema di gestione ed emissione permessi non sono le stesse del sistema ZTL Quesito 9. Si richiede se sia corretto intendere come Sistema di gestione dell infoutenza, il sistema per il pilotaggio ed il monitoraggio dei pannelli a messaggio variabile tramite web. Risposta: E' corretto intendere che il sistema di gestione dell'infoutenza è lo stesso dei pannelli a messaggio variabile tramite web Quesito 10. Nel Disciplinare di gara all art. 11 Presentazione delle offerte pag.11, viene richiesto di riportare nel documento 1 la descrizione del sistema di gestione ed emissione dei permessi; poiché il sistema gestione permessi viene anche descritto nel documento 3, si chiede cortesemente di chiarire la differenza delle due descrizioni. Risposta: Il Sistema di Gestione Permessi dovrà essere oggetto di presentazione all interno del Documento 3: Sistema di Gestione Permessi. Quanto riportato alla sottosezione 1.1, p.to 4) del Documento 1: Sistema di Controllo Accessi ZTL è da intendersi quale refuso. Quesito 11. Con riferimento al Disciplinare di gara allo stesso punto precedente ove si specifica la composizione della busta n. 3 Offerta Tecnica indicando che devono essere previsti 6 documenti rispettivamente per Sistema controllo accessi ZTL, Varchi, Sistema di Gestione Permessi, Sistema di Gestione dell Informazione all utenza, Sistema di Supervisione, Estensione Garanzia si evince che non è previsto alcun documento dove descrivere l organizzazione complessiva dell offerta e dei sistemi, la presentazione delle società e le referenze specifiche; si chiede se sia facoltà dell offerente aggiungere un apposito capitolo per integrare queste informazioni. Risposta: Si rimanda a quanto indicato all art. 11 del Disciplinare di Gara, che dichiara : [ ] Oltre alla predetta documentazione obbligatoria ai fini della partecipazione alla gara, sarà facoltà della concorrente allegare ulteriore documentazione tecnica ovvero materiale illustrativo elettronico delle

3 componenti/sotto-sistemi in Offerta [ ] Pertanto l offerente potrà allegare tutta la documentazione che riterrà opportuno, fermo restando la presentazione della relazione progettuale redatta in conformità allo schema indicato nel Disciplinare di Gara. Quesito 12. La planimetria allegata alle specifiche tecniche riporta la posizione dei varchi di controllo accessi ZTL su sei siti, rispettivamente: v1 San Jacopo v2 San Bonaventura / piazza Sant Antonino V3 via Ricasoli V4 piazza Filippo Lippi V5 via Guizzelmi V6 via dei Bartolini All atto del sopralluogo al posto del sito V2 ci è stato indicato un sito posto in via San Giovanni. Si chiede pertanto conferma che il varco presentato durante il sopralluogo in via San Giovanni sostituisce il varco di piazza Sant Antonino presente nelle planimetrie. Risposta: Sì, come già indicato sul sito con la precisazione del 17/10/2012 Quesito 13. Conformemente a quanto riportato nel capitolato speciale (pg. 7 cap. 3): In particolare saranno preferite soluzioni architetturali che facciano uso, per l interconnessione dei varchi al resto del sistema, di collegamenti in fibra ottica integrati con l infrastruttura in fibra di proprietà dell Amministrazione Comunale e che presenta nodi in prossimità dei varchi oggetto del presente appalto. La ESSEGIEMME SPA è disponibile a trasmettere al Concorrente tutte le informazioni relative a tale infrastruttura e necessarie per la formulazione di una proposta di interconnessione. Si chiede: a. Come viene resa disponibile tale rete sui varchi, ossia viene fornita una fibra ottica libera da connettere a carico dell offerente a un opportuno convertitore oppure viene reso disponibile una porta attiva su una rete condivisa con altre apparecchiature? b. Nel secondo caso quali sono le modalità di tale interfacciamento? c. Come viene resa disponibile questa rete lato posto centrale e in particolare che apparecchiature / opere bisogna predisporre? d. per il varco V1 San Jacopo dove è previsto esattamente il punto di allacciamento alla fibra ottica dal momento che in fase di sopralluogo non stato possibile aprire i pozzetti stradali? e. Per il varco V2 via San Giovanni dove è previsto esattamente il punto di allacciamento alla fibra ottica dal momento che in fase di sopralluogo non stato possibile aprire i pozzetti stradali? f. Si chiede conferma che per tutti gli altri siti non risultano disponibili allacciamenti alla fibra di proprietà dell Amministrazione. Risposta: a) l infrastruttura di rete in fibra ottica esistente può consentire sia la messa a disposizione di fibre spente opportunamente permutate, al fine della creazione dei collegamenti punto-punto necessari, che la realizzazione,su connessioni IP già esistenti, sia di terminazioni host dirette che di collegamenti Vlan. Ove ritenuto necessario potranno essere realizzati collegamenti mediante vpn. La soluzione più idonea rimane a

4 discrezione del concorrente ed in base alla soluzione proposta faranno parte della fornitura tutti gli apparati attivi e passivi necessari ad interconnettere i vari apparati del sistema al connettore di fibra individuato per il collegamento. Nel caso di realizzazione di collegamenti non su fibra spenta, gli apparati di rete che realizzano l infrastruttura ethernet-tcp/ip su cui dovranno essere realizzate le connessioni TCP, le Vlan o le Vpn sono già esistenti e comunque messe a disposizione da parte del committente. b) vedi risposta precedente. Le connetturizzazioni delle fibre esistenti sono dei seguenti tipi: ST-SC-LC. In linea generale si può ipotizzare che ciascun punto di terminazione delle fibre possa rendere disponibile sia fibre monomodali che multimodali. Sono da preferire soluzioni che utilizzano collegamenti su fibra monomodale. c) in qualunque punto della rete, siano esse le derivazioni utilizzate sui varchi, sia le terminazioni presso la sala macchine del comune di prato ed uffici essegiemme, la rete in fibra presenta le stesse caratteristiche di cui ai punti precedenti d) a nostro avviso il punto più opportuno alla realizzazione di tale allacciamento risulta essere l armadio stradale posto in via del ceppo vecchio nei pressi dell angolo con via s. chiara e) a nostro avviso il punto più opportuno alla realizzazione di tale allacciamento risulta essere la muffola che intercetta l intero cavo transitante da Via Mazzini e posta all angolo Via Mazzini/P.zza San Marco. f) a nostro avviso tutti i varchi risultano essere a distanze accettabili dalle terminazioni in fibra ottica dell amministrazione comunali. Si ribadisce però che il concorrente, nel rispetto di quanto indicato nel capitolato, ha facoltà di proporre soluzioni di trasferimento dati che utilizzino tecnologie alternative alle fibre ottiche Quesito 14. In fase di sopralluogo è stato evidenziato la presenza in diversi punti, e specificatamente sul varco 4 di piazza Filippo Lippi e sul varco 3 di via Ricasoli, di un sistema di videosorveglianza territoriale in capo all amministrazione comunale realizzato da Consiag Net. Nell ottica di permettere un consistente e congruo risparmio all Amministrazione si chiede: g. Se sia possibile condividere la rete di comunicazione della videosorveglianza, tenendo conto che la richiesta di banda del sistema di controllo accessi è tipicamente una frazione piccola di quella necessaria a una videosorveglianza. h. In caso affermativo, quali sono le specifiche e il tipo di collegamento disponibili dove si attesta lato posto centrale. i. In caso affermativo, è possibile condividere con queste infrastrutture anche gli allacciamenti per l alimentazione elettrica derivando da essa una linea indipendente dotata di protezione autonoma? Risposta: g) NO. Come indicato sul capitolato speciale di appalto, il concorrente ha l obbligo di presentare soluzioni che richiedano, eventualmente, l utilizzo di fibra ottica dell amministrazione comunale h): Non Applicabile i): Non Applicabile

5 Quesito 15. In fase di sopralluogo è stata rilevata la disponibilità in diversi varchi di una rete WiFi del comune di Prato denominata Pratowifi nonché di un altra rete denominata Pratofreewifi. Nell ottica di permettere un consistente e congruo risparmio all Amministrazione si chiede: j. Se sia possibile utilizzare tali reti per la comunicazione dei varchi con il posto centrale, configurando opportunamente una VPN sicura. k. In caso affermativo, quali sono le specifiche e il tipo di collegamento disponibili Risposta: j) NO. La gestione di tali rete non è in capo all amministrazione comunale k) Non Applicabile

Riscontri a richieste di chiarimento/informazioni pervenute alla data del 31 marzo 2011 sulla proceduta di gara sopra indicata

Riscontri a richieste di chiarimento/informazioni pervenute alla data del 31 marzo 2011 sulla proceduta di gara sopra indicata Riscontri a richieste di chiarimento/informazioni pervenute alla data del 31 marzo 2011 sulla proceduta di gara sopra indicata Le risposte sono riportate di seguito a ciascun quesito QUESITI RELATIVI AL

Dettagli

CIG 6125186762 CUP E29G10000140009 RISPOSTE AI QUESITI

CIG 6125186762 CUP E29G10000140009 RISPOSTE AI QUESITI DIREZIONE GENERALE DEGLI AFFARI GENERALI E DELLA SOCIETÀ DELL'INFORMAZIONE SERVIZIO DELL INNOVAZIONE, PROGETTAZIONE, GARE E CONTRATTI IN AMBITO ICT PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE

Dettagli

RISPOSTE AI QUESITI (3) REGIONE CALABRIA

RISPOSTE AI QUESITI (3) REGIONE CALABRIA RISPOSTE AI QUESITI (3) REGIONE CALABRIA E necessario conoscere i requisiti (hardware e software) richiesti dal software di gestione per poter correttamente definire le caratteristiche dei video server

Dettagli

SITR-GS - Servizi di gestione, manutenzione e supporto specialistico

SITR-GS - Servizi di gestione, manutenzione e supporto specialistico SITR-GS SUAP-04 ARC-SARD-SV Progetto: SITR-GS - Servizi di gestione, manutenzione e supporto specialistico SUAP-04- Evoluzione del sistema informativo Sardegna SUAP per l erogazione dei servizi in modalità

Dettagli

n. prog. QUESITO RISPOSTA In riferimento al Capitolato Tecnico, si richiedono le seguenti specifiche:

n. prog. QUESITO RISPOSTA In riferimento al Capitolato Tecnico, si richiedono le seguenti specifiche: In riferimento al Capitolato Tecnico, si richiedono le seguenti specifiche: 1. Per quanto concerne la descrizione di pagina 27 cap. 4.2.7 Storage Area Network Si legge che L infrastruttura SAN deve essere

Dettagli

Pertanto, la riga della tabella riportata all interno dell Allegato 2 Offerta Tecnica e sottoriportata:

Pertanto, la riga della tabella riportata all interno dell Allegato 2 Offerta Tecnica e sottoriportata: Oggetto: Gara a procedura aperta per l affidamento della fornitura in noleggio e manutenzione fullrisk del sistema informativo e telefonico del servizio di emergenza urgenza sanitaria territoriale 118

Dettagli

RISPOSTE AI QUESITI FORMULATI

RISPOSTE AI QUESITI FORMULATI Comune di Padova COD. FISC. 00644060287 SETTORE SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI Via Fra P. Sarpi, 2 35138 Padova Tel. 049/8205300 Fax 049/8205315 e-mail: servizi.informatici@comune.padova.legalmail.it.

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Chiarimenti. Oggetto : Gara europea per l appalto del Progetto per la realizzazione di una Sala Integrazione e Testing

Chiarimenti. Oggetto : Gara europea per l appalto del Progetto per la realizzazione di una Sala Integrazione e Testing Funzione Acquisti Oggetto : Gara europea per l appalto del Progetto per la realizzazione di una Sala Integrazione e Testing Chiarimenti Con riferimento alla gara in oggetto ed in relazione alle richieste

Dettagli

Domanda n.1 Schema di contratto non Risposta 1 Domanda n.2 Risposta 2 Domanda n.3 Risposta 3 Domanda n.4 Risposta 4

Domanda n.1 Schema di contratto non Risposta 1 Domanda n.2 Risposta 2 Domanda n.3 Risposta 3 Domanda n.4 Risposta 4 Domanda n.1 Disciplinare di Gara ARTICOLO 9 : MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE E DELLE OFFERTE, DI CELEBRAZIONE DELLA GARA ED AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA, lettera a) Busta A Documentazione -Tale

Dettagli

REALIZZAZIONE SALA CED

REALIZZAZIONE SALA CED REALIZZAZIONE SALA CED CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Realizzazione sala CED 2 Specifiche minime dell intervento 1. REALIZZAZIONE SALA CED L obiettivo dell appalto è realizzare una Server Farm di ultima

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 45 46 E possibile utilizzare, per la gestione del SIAR,

Dettagli

La norma ISO27001 non prevede esplicitamente la redazione di un PIANO della SICUREZZA. Sono richiesti dalla norma i seguenti documenti:

La norma ISO27001 non prevede esplicitamente la redazione di un PIANO della SICUREZZA. Sono richiesti dalla norma i seguenti documenti: QUESITO 1: In relazione alla gara in oggetto si sottopone il seguente quesito: Rif. Disciplinare, Pag 14: punto 9 Piano per la sicurezza delle informazioni redatto in conformità alla norma UNI EN ISO27001:2005,

Dettagli

Cod. 65_12 Fornitura di firewall, networking, pc. FAQ 5 aggiornate al 21 febbraio 2013

Cod. 65_12 Fornitura di firewall, networking, pc. FAQ 5 aggiornate al 21 febbraio 2013 Cod. 65_12 Fornitura di firewall, networking, pc FAQ 5 aggiornate al 21 febbraio 2013 Domanda n. 1 In riferimento al bando di gara Lotto 2 - Fornitura e posa in opera di switch di campus, datacenter e

Dettagli

UIRNET PER LA REALIZZAZIONE DI SISTEMI DI SECURITY PRESSO LE STRUTTURE LOGISTICHE INTERMODALI (INTERPORTI) DI PRIMO LIVELLO

UIRNET PER LA REALIZZAZIONE DI SISTEMI DI SECURITY PRESSO LE STRUTTURE LOGISTICHE INTERMODALI (INTERPORTI) DI PRIMO LIVELLO BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA Relativa alla: GARA UIRNET PER LA REALIZZAZIONE DI SISTEMI DI SECURITY PRESSO LE STRUTTURE LOGISTICHE INTERMODALI (INTERPORTI) DI PRIMO LIVELLO Risposte

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE Tel. 039 791893 Fax 039 2709306 email: polizia.locale@comune.muggio.mb.it

AREA POLIZIA LOCALE Tel. 039 791893 Fax 039 2709306 email: polizia.locale@comune.muggio.mb.it Procedura negoziata per l'affidamento in cottimo fiduciario della fornitura relativa all'adeguamento tecnologico, all'ampliamento ed alla manutenzione in sede ed a campo del sistema di videosorveglianza

Dettagli

ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE

ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIGITALIZZAZIONE, INDICIZZAZIONE E GESTIONE INFORMATIZZATA DEI FASCICOLI DEL PERSONALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - CODICE CIG DI GARA 059271972F

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DELLA FORNITURA DI CABLAGGIO STRUTTURATO E ATTIVO PER L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI L ORIENTALE

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DELLA FORNITURA DI CABLAGGIO STRUTTURATO E ATTIVO PER L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI L ORIENTALE PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DELLA FORNITURA DI CABLAGGIO STRUTTURATO E ATTIVO PER L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI L ORIENTALE AGGIORNAMENTO QUESITI DI CARATTERE TECNICO D1-. si chiede se sia possibile

Dettagli

PROGETTO FONDI PON 2014-2020

PROGETTO FONDI PON 2014-2020 PROGETTO FONDI PON 2014-2020 Avviso MIUR 9035 del 13 luglio 2015 Avviso pubblico rivolto alle Istituzioni scolastiche statali per la realizzazione, l ampliamento o l adeguamento delle infrastrutture di

Dettagli

Gara GE 06---13 Procedura aperta ai sensi del D. Lgs. 163/2006 - Fornitura di un

Gara GE 06---13 Procedura aperta ai sensi del D. Lgs. 163/2006 - Fornitura di un Pag.1 di 8 DOMANDA n.1 In riferimento al procedimento di gara in oggetto, con la presente veniamo gentilmente a chiedervi la possibilità di effettuare un sopralluogo presso i siti di installazione nei

Dettagli

La cauzione definitiva non dovrà essere cointestata, non trattandosi di Ati, ma dovrà essere stipulata dalla sola impresa concorrente;

La cauzione definitiva non dovrà essere cointestata, non trattandosi di Ati, ma dovrà essere stipulata dalla sola impresa concorrente; CHIARIMENTI SUL BANDO DI GARA DI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI ESTENDIMENTO E MIGLIORAMENTO DELLE RETE DI VIDEOSORVEGLIANZA DELL'UNIONE TERRE

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it.

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it. Oggetto: gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs 358/92 e s.m.i., per la fornitura di serventi ed apparati a supporto delle DPSV/CMV del Ministero dell Economia e delle Finanze I chiarimenti della

Dettagli

C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO

C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO AREA FINANZIARIA AVVISO PUBBLICO INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DI UN INCARICO DI AMMINISTRATORE DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL COMUNE AI

Dettagli

CHIARIMENTI. Via Tripolitania, 30 00199 Roma

CHIARIMENTI. Via Tripolitania, 30 00199 Roma CHIARIMENTI eg.p.a. n. 15/2010, svolta in modalità telematica, per la fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.- C.I.G 04487418C7 Con riferimento al

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015 GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA SULL AREA GESTIONALE (SISTEMA ESACE) DEL SISTEMA INFORMATIVO DI SACE CIG 6315997D98 RICHIESTE DI CHIARIMENTO

Dettagli

D 3) 9.4.1 - PUNTEGGIO TECNICO DELL APPALTO SPECIFICO

D 3) 9.4.1 - PUNTEGGIO TECNICO DELL APPALTO SPECIFICO Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici, ai sensi dell art. 2, comma 225, L. n. 191/2009, sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici per la fornitura di Server Blade, delle relative

Dettagli

ALLEGATO n. 1 DESCRIZIONE E VALUTAZIONE ECONOMICA DELLA RETE A FIBRE OTTICHE 1/11

ALLEGATO n. 1 DESCRIZIONE E VALUTAZIONE ECONOMICA DELLA RETE A FIBRE OTTICHE 1/11 ALLEGATO n. 1 DESCRIZIONE E VALUTAZIONE ECONOMICA DELLA RETE A FIBRE OTTICHE 1/11 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 3 2 PIANO TELEMATICO REGIONALE... 4 3 DESCRIZIONE DELLA RETE... 5 3.1 PERCORSO DI POSA... 5

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

N. Domanda Risposta. Gli switch di casello devono implementare lo standard 802.3af solo sulle porte in rame (24) dedicateall utenza.

N. Domanda Risposta. Gli switch di casello devono implementare lo standard 802.3af solo sulle porte in rame (24) dedicateall utenza. N. Domanda Risposta 1 Non è richiesto che le porte in "Il Centro Stella deve essere effettivamente PoE?... oppure viene accettato rame degli apparati di Centro dalla Committente anche il Centro Stella

Dettagli

ELABORATO TECNICO - ALLEGATO A

ELABORATO TECNICO - ALLEGATO A COMUNE DI SACILE AREA LAVORI PUB REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI PORDENONE COMUNE DI SACILE * * * * * * Oggetto: Affidamento della fornitura, installazione, manutenzione preventiva

Dettagli

Regione Campania ASL Caserta

Regione Campania ASL Caserta Regione Campania ASL Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Prot. n. 1690/PROV Del 03.06.2013 Servizio Provveditorato TEL.0823/445226 - FAX 0823/279581 AVVISO DI DIFFERIMENTO SCADENZA DI GARA Procedura

Dettagli

D. Si chiede se e possibile usufruire dell istituto giuridico dell avvalimento.

D. Si chiede se e possibile usufruire dell istituto giuridico dell avvalimento. RISPOSTE AI QUESITI D. Si chiede se e possibile usufruire dell istituto giuridico dell avvalimento. R. Si conferma la possibilità di usufruire di tale istituto si rimanda al punto al punto 11 del bando

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO TECNICO Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT NUOVO BLADE CENTER PRESSO

Dettagli

Ing. Marcello Crispiatico - Viale Carducci 28 Sanremo (IM)

Ing. Marcello Crispiatico - Viale Carducci 28 Sanremo (IM) Ing. Marcello Crispiatico - Viale Carducci 28 Sanremo (IM) Ing. Marcello Crispiatico - Viale Carducci 28 Sanremo (IM) Ing. Marcello Crispiatico - Viale Carducci 28 Sanremo (IM) Ing. Marcello Crispiatico

Dettagli

QUESITO 1 RISPOSTA 1 QUESITO 2

QUESITO 1 RISPOSTA 1 QUESITO 2 Domande e Risposte al bando di Gara : Affidamento quinquennale del servizio di manutenzione adeguativa, migliorativa e correttiva (MAC), manutenzione evolutiva (MEV), ingegnerizzazione ESB degli applicativi

Dettagli

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG. QUESITO N.1 Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.: 620254560D A) Atteso che il capitolato Tecnico Allegati 1

Dettagli

DOMANDA N. 1 3.1 Prescrizioni tecniche del sistema di bordo RISPOSTA 1 DOMANDA N. 2 3.3.1 Software di gestione

DOMANDA N. 1 3.1 Prescrizioni tecniche del sistema di bordo RISPOSTA 1  DOMANDA N. 2 3.3.1 Software di gestione DOMANDA N. 1 Con riferimento al capitolo tecnico, 3.1 Prescrizioni tecniche del sistema di bordo, Il sistema di bordo deve prevedere, tra le altre cose: modulo di localizzazione basato su ricevitore GPS

Dettagli

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Oggetto della Fornitura... 3 2 Composizione della Fornitura... 3 2.1 Piattaforma

Dettagli

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo.

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo. Procedura aperta sottosoglia per l affidamento del Servizio di gestione sistemistica, application management e sviluppo dei Servizi informativi di Scuole Civiche di Milano fdp GARA 8/2013 CIG 50973588E2

Dettagli

Oggetto: ulteriori chiarimenti sui documenti di gara

Oggetto: ulteriori chiarimenti sui documenti di gara C.A. Tutti i candidati procedura aperta per l acquisizione in locazione operativa di un sistema RIS/PACS per l Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco Oggetto: ulteriori chiarimenti sui documenti

Dettagli

RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI AI SENSI DEL PAR. 3 DEL DISCIPLINARE DI GARA

RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI AI SENSI DEL PAR. 3 DEL DISCIPLINARE DI GARA Procedura aperta sottosoglia comunitaria, ai sensi del d. lgs. 163/2006, per la realizzazione del portale web dell'istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo RISPOSTE

Dettagli

CIG: 0389472A73. Disciplinare di gara

CIG: 0389472A73. Disciplinare di gara DIPARTIMENTO I - TERRITORIO E PROGRAMMAZIONE DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E PROGRAMMAZIONE Procedura aperta per l affidamento della fornitura di un sistema di supervisione del traffico e di una piattaforma

Dettagli

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network)

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Provincia autonoma di Trento Servizio Semplificazione e Sistemi Informativi ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Pagina 1 di 11 INDICE 1 PREMESSA 2 LE COMPONENTI

Dettagli

impiantista specializzato e di n 1 operaio impiantista specializzato automuniti, compresi tutti gli oneri necessari all'esecuzione degli interventi.

impiantista specializzato e di n 1 operaio impiantista specializzato automuniti, compresi tutti gli oneri necessari all'esecuzione degli interventi. QUESITI D1. per poter valutare la manutenzione degli apparati di cui agli Art. 1.13 (rete dati Wi-Fi), 1.14 (rete dati Mesh), 1.16 (apparati OTN), 1.17 1.18 1.19 (apparati Cisco), 1.20 (apparati dati),

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia BANDO ACQUISIZIONI Prodotti Software ALLEGATO 6 Capitolato Tecnico Allegato 6: capitolato tecnico Pag. 1 1 Introduzione Il presente Capitolato Tecnico disciplina gli aspetti tecnici della fornitura a Tecnopolis

Dettagli

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto:

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto: Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto: FORNITURA DI LICENZE SOFTWARE, DI SERVER E DEI RELATIVI SERVIZI DI ASSISTENZA IN GARANZIA PER IL SISTEMA INFORMATIVO INPDAP Chiarimenti pagina 1 di

Dettagli

GARA PORTALE Chiarimenti 2

GARA PORTALE Chiarimenti 2 13 6.1.1 Pag. 53 [...] Evolvere ed ampliare i servizi già offerti dall Amministrazione, attraverso la realizzazione di servizi innovativi, sia informativi, interattivi e trasnazionali, sia di natura collaborativa

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 La proposta di pianificazione media richiesta dal bando (Promozione Fondo per l Innovazione e l imprenditorialità del settore dei servizi alle

Dettagli

DOMANDA Con riferimento alla gara citata in oggetto, scadente originariamente in data 23/7/2014, ed in merito alla Vs. comunicazione di proroga al

DOMANDA Con riferimento alla gara citata in oggetto, scadente originariamente in data 23/7/2014, ed in merito alla Vs. comunicazione di proroga al Con riferimento alla gara citata in oggetto, scadente originariamente in data 23/7/2014, ed in merito alla Vs. comunicazione di proroga al 25/8/2014, si prega di confermare che il ns. plico e relativo

Dettagli

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania Cod. Fisc. 80009050875 - P.I. 01826320879 3^ AREA FUNZIONALE

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania Cod. Fisc. 80009050875 - P.I. 01826320879 3^ AREA FUNZIONALE Oggetto: Fornitura ed installazione di attrezzature informatiche, collegamenti Hiperlan tra le sedi comunali, sistema radio e di videosorveglianza perimetrale. TAV. 1 PREVENTIVO DI SPESA IL RESPONSABILE

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma)

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Appalto per l Affidamento del Servizio di MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM dell Azienda Sanitaria Locale Roma H compresa la realizzazione di due progetti IT finalizzati

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE APPARECCHIATURE INFORMATICHE E SOFTWARE DI BASE. CHIARIMENTI Chiarimenti forniti a seguito di quesiti posti da soggetti interessati alla procedura:

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE DI COMUNICAZIONE

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE DI COMUNICAZIONE S.I.A.R. SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE DI COMUNICAZIONE - Febbraio 2005 - --- Servizio Affari Generali e Amministrativi, Sistema Informativo

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI STORAGE PER IL PROGETTO DI SERVER CONSOLIDATION DI ITALFERR S.P.A.

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI STORAGE PER IL PROGETTO DI SERVER CONSOLIDATION DI ITALFERR S.P.A. CODIFIC 1/10 SEZIONI CPITOLTO TECNICO PER L FORNITUR DI UN SISTEM DI STORGE PER IL PROGETTO DI SERVER CONSOLIDTION DI ITLFERR S.P.. TITOLO Sezione 0 Sezione I Sezione II INTRODUZIONE SOTTOSISTEM DI STORGE

Dettagli

RISPOSTE ALLE FAQ. Quesito n 1:

RISPOSTE ALLE FAQ. Quesito n 1: RISPOSTE ALLE FAQ Procedura aperta per la per la fornitura di beni e servizi hardware e software per la realizzazione del sistema di protocollo elettronico e del sistema di gestione documentale informatizzata

Dettagli

IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI

IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI LA CONTINUITÀ OPERATIVA È UN DOVERE La Pubblica Amministrazione è tenuta ad assicurare la continuità dei propri servizi per garantire il corretto svolgimento

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

CITTÀ DI MANFREDONIA Primo Settore Affari Generali

CITTÀ DI MANFREDONIA Primo Settore Affari Generali GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DI SERVIZI DI PULIZIA E IGIENE AMBIENTALE DI IMMOBILI COMUNALI ED AREE URBANE, NONCHE' GESTIONE BAGNI PUBBLICI, LAVORI MANUTENZIONE E PULIZIA FOGNA BIANCA,

Dettagli

CONSORZIO IRPINIANET SCARL

CONSORZIO IRPINIANET SCARL CONSORZIO IRPINIANET SCARL PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UNA PIATTAFORMA APPLICATIVA PER LA GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI DENOMINATA DOC.AREA CIG: 3944511971

Dettagli

ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE

ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIGITALIZZAZIONE, INDICIZZAZIONE E GESTIONE INFORMATIZZATA DEI FASCICOLI DEL PERSONALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - CODICE CIG DI GARA 059271972F

Dettagli

OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA PER IL COMUNE DI EMPOLI

OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA PER IL COMUNE DI EMPOLI OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA PER IL COMUNE DI EMPOLI Estensione copertura Wi-Fi nel Comune di Empoli Spett.le Comune di Empoli Via G. Del Papa, 41-50053 Empoli Ns Rif: PUB/RB/0611/06 Data: 29 Giugno 2011

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it; www.consip.it www.sogei.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it; www.consip.it www.sogei.it *** Oggetto: Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. per la fornitura di Sottosistemi Storage a Nastri in ambiente Sistemi Centrali Mainframe e correlati servizi per Sogei: 1492 I chiarimenti

Dettagli

Gara per la fornitura di Personal Computer portatili a ridotto impatto ambientale e dei servizi connessi per le Pubbliche Amministrazioni ID 1536

Gara per la fornitura di Personal Computer portatili a ridotto impatto ambientale e dei servizi connessi per le Pubbliche Amministrazioni ID 1536 Gara per la fornitura di Personal Computer portatili a ridotto impatto ambientale e dei servizi connessi per le Pubbliche Amministrazioni ID 1536 I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it

Dettagli

VIRTUAL INFRASTRUCTURE DATABASE

VIRTUAL INFRASTRUCTURE DATABASE ALLEGATO B5.3 VIRTUAL INFRASTRUCTURE DATABASE Situazione alla data 30.6.2011 Pag. 1 di 6 AIX Logical Partitions Database L infrastruttura dell ambiente RISC/AIX viene utilizzata come Data Layer; fornisce

Dettagli

OGGETTO: Procedura Aperta per l affidamento della gestione in service del Laboratorio di AVVISO A TUTTE LE DITTE PARTECIPANTI

OGGETTO: Procedura Aperta per l affidamento della gestione in service del Laboratorio di AVVISO A TUTTE LE DITTE PARTECIPANTI Via Unità Italiana, 28-81100 Caserta SERVIZIO PROVVEDITORATO/ECONOMATO Tel. 0823/44.5226 Fax 0823/279581 OGGETTO: Procedura Aperta per l affidamento della gestione in service del Laboratorio di Emodinamica

Dettagli

COMUNE DI GALLIPOLI Area delle Politiche territoriali ed Infrastrutturali

COMUNE DI GALLIPOLI Area delle Politiche territoriali ed Infrastrutturali APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 19 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 11/07/2013. " si richiede il seguente

Dettagli

RISPOSTA ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI RELATIVAMENTE ALLA GARA PER L ACQUISIZIONE DI DUE SISTEMI DI STORAGE, CIG. N. 0728535618

RISPOSTA ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI RELATIVAMENTE ALLA GARA PER L ACQUISIZIONE DI DUE SISTEMI DI STORAGE, CIG. N. 0728535618 RISPOSTA ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI RELATIVAMENTE ALLA GARA PER L ACQUISIZIONE DI DUE SISTEMI DI STORAGE, CIG. N. 0728535618 1. DOMANDA: Con riferimento a quanto riportato alla pag. 20 dell ALLEGATO

Dettagli

Bando di gara del 09.01.2014

Bando di gara del 09.01.2014 MODELLO DI OFFERTA ECONOMICA (apporre la marca da bollo e compilare o riportare su carta intestata) All ARST SpA Procedura aperta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006, per l appalto della fornitura e posa

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04. PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.2012 QUESITO N. 1 1) E corretto dimostrare la propria capacità generica

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO del DISCIPLINARE DI GARA

CAPITOLATO TECNICO del DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO SECONDARIO DI PRIMO GRADO PIERO CALAMANDREI Corso Benedetto Croce 17 10135 Torino Codice Fiscale 80095890010 codice Meccanografico TOMM26100N Tel. 011613607 3173292 email: tomm26100@istruzione.it

Dettagli

Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione

Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione 2012 Multisentry Solutions S.r.l. 1 di 15 Sommario 1 Multisentry ASE-V... 3 2 A chi è rivolto il manuale... 3 3 Prerequisiti... 3 3.1 VMware...

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CONCESSIONE IN USO ESCLUSIVO IRREVOCABILE (I.R.U.) O, IN ALTERNATIVA, SERVIZIO DI FIBRA SPENTA, ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE PER ALMENO 24 MESI DI DUE COPPIE DI FIBRE

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

COMMITTENTE: PROGETTAZIONE: E DEGLI INTERVENTI COMPLEMENTARI E/O SECONDARI CONNESS NNESSI ALLEGATO 7.2 VOCI AGGIUNTIVE

COMMITTENTE: PROGETTAZIONE: E DEGLI INTERVENTI COMPLEMENTARI E/O SECONDARI CONNESS NNESSI ALLEGATO 7.2 VOCI AGGIUNTIVE COMMITTENTE: PROGETTAZIONE: CONTRATTO PER L ESECUZIONE DELLA PROGETTAZIONE E DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DEI SISTEMI STEMI DI COMANDO CENTRALIZZATO DEL TRAFFICO DELLE LINEE BARI-LECCE E BARI-TARANTO E

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili su www.mef.gov.it; www.consip.it; www.acquistinretepa.it

I chiarimenti della gara sono visibili su www.mef.gov.it; www.consip.it; www.acquistinretepa.it GARA A PROCEDURA APERTA PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO, AI SENSI DELL ART. 59, COMMI 6 E 7, DEL D.LGS. N. 163/2006 PER LA FORNITURA, MESSA IN OPERA E MANUTENZIONE DI CENTRALI TELEFONICHE EVOLUTE

Dettagli

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem SETTORE 2 SERVIZIO 2.02 Gestione dei servizi sul territorio e delle infrastrutture Pianificazione e progettazione ll.pp. BANDO

Dettagli

2. Piattaforma CCS: quali sono le funzionalità da implementare sulle Consolle remote presso le tre Autorità Portuali?

2. Piattaforma CCS: quali sono le funzionalità da implementare sulle Consolle remote presso le tre Autorità Portuali? 812 Risposta: L appaltatore dovrà fornire le soluzioni hardware e software previste in Capitolato Tecnico e, come già detto, farsi carico dell allestimento di un singolo Centro Servizi SITIP presso una

Dettagli

GARA N PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA - CHIARIMENTI

GARA N PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA - CHIARIMENTI GARA N PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA - CHIARIMENTI Bando pubblicato sul Supplemento alla Gazzetta Ufficiale dell'unione Europea n 2009-047437 del 27/04/2009

Dettagli

Elementi del progetto

Elementi del progetto Elementi del progetto Premessa Il CLOUD degli Enti Locali rende disponibile quanto necessario per migrare le infrastrutture informatiche oggi attive nei CED dei singoli Enti: Server in forma di Virtual

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

Azione 1 CAPITOLATO TECNICO

Azione 1 CAPITOLATO TECNICO Azione 1 Conversione della CTR scala 1:5000, ed. 1998 e successivi aggiornamenti, qualora disponibili, in database topografico CAPITOLATO TECNICO 1 PREMESSA La Regione Campania nell ambito del complessivo

Dettagli

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino Gara a procedura aperta per l affidamento di servizi di supporto tecnico-informatico agli u- tenti dei sistemi informativi gestionali di ENAV S.p.A. CHIARIMENTI A seguito di richiesta di chiarimenti ed

Dettagli

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT CAPITOLATO TECNICO Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT NUOVO BLADE CENTER PRESSO CED EX OPP

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE TERRE VERDIANE N. 51 DEL 12.11.2007

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE TERRE VERDIANE N. 51 DEL 12.11.2007 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE TERRE VERDIANE N. 51 DEL 12.11.2007 OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA E POSA DI TELECAMERE DESTINATE ALLA VIDEO-SORVEGLIANZA. APPROVAZIONE

Dettagli

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica NT-5 Norma Tecnica per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica Abstract Questo documento contiene le modalità tecniche per lo svolgimento delle attività di manutenzione degli impianti. Definisce

Dettagli

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 FileMaker Pro 13 Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054

Dettagli

Online Help StruxureWare Data Center Expert

Online Help StruxureWare Data Center Expert Online Help StruxureWare Data Center Expert Version 7.2.7 StruxureWare Data Center ExpertDispositivo virtuale Il server StruxureWare Data Center Expert 7.2 è disponibile come dispositivo virtuale, supportato

Dettagli

Con riferimento al bando di gara richiediamo le seguenti informazioni:

Con riferimento al bando di gara richiediamo le seguenti informazioni: QUESITO B Con riferimento al bando di gara richiediamo le seguenti informazioni: Rif. Allegato D Mappa Rete Ferroviaria FERROVIENORD: si richiede il file vettoriale dei tracciati ferroviari e delle gallerie;

Dettagli

COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA Provincia di CASERTA

COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA Provincia di CASERTA Prot. n. 7903 del 22/11/2013 Alla Stazione Appaltante Unica c/o Provveditorato Interregionale OO. PP. Campania - Molise Ufficio Dirigenziale V Ufficio Tecnico III Unità Operative di Caserta Via Cesare

Dettagli

Progetto Virtualizzazione

Progetto Virtualizzazione Progetto Virtualizzazione Dipartimento e Facoltà di Scienze Statistiche Orazio Battaglia 25/11/2011 Dipartimento di Scienze Statiche «Paolo Fortunati», Università di Bologna, via Belle Arti 41 1 La nascita

Dettagli

MODULO OFFERTA ECONOMICA

MODULO OFFERTA ECONOMICA Allegato 1 al documento Modalità presentazione offerta GARA A PROCEDURA APERTA N. 1/2007 PER L APPALTO DEI SERVIZI DI RILEVAZIONE E VALUTAZIONE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DELLA NORMATIVA VIGENTE IN MATERIA

Dettagli

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013 Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC Giugno 2013 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 COMPONENTE TECNOLOGICA DEL SERVIZIO... 3 3 COMPONENTE APPLICATIVA DEL SERVIZIO... 5 3.1 Infrastruttura tecnologica,

Dettagli

ELABORATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ALLEGATO 1)

ELABORATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ALLEGATO 1) COMUNE DI MIRA Provincia di Venezia Via Livorno, 4-30034 Mira (Ve) - Tel. 041/56.28.362 - Fax 041/42.47.77 Indirizzo Internet: www.comune.mira.ve.it - PEC: comune.mira.ve@pecveneto.it Settore Servizi al

Dettagli

Allegato 2 Modello offerta tecnica

Allegato 2 Modello offerta tecnica Allegato 2 Modello offerta tecnica Allegato 2 Pagina 1 Sommario 1 PREMESSA... 3 1.1 Scopo del documento... 3 2 Architettura del nuovo sistema (Paragrafo 5 del capitolato)... 3 2.1 Requisiti generali della

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI POLISWEB Specifiche tecniche Versione 4.1

Dettagli

DEFINIZIONE PUNTI DI INTERVENTO...

DEFINIZIONE PUNTI DI INTERVENTO... DEFINIZIONE PUNTI DI INTERVENTO... 2 ELENCO SITI ED ATTIVITÀ... 3 POLIZIA LOCALE... 3 VARCO NORD VIALE PORTA ADIGE... 3 VARCO SUD VIALE PORTA PO... 4 VARCO EST VIALE TRE MARTIRI... 4 CARATTERISTICHE TECNICHE

Dettagli

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012 ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE,COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio

Dettagli

Pubblicazione informazioni integrative e correttive

Pubblicazione informazioni integrative e correttive Gara per la fornitura dei servizi di assistenza tecnica e manutenzione per i sistemi dipartimentali e per gli impianti LAN ubicati presso gli uffici centrali e periferici della Regione Basilicata. CIG:

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER L ORCHESTRAZIONE DI SERVIZI COMPOSITI E LA GESTIONE DOCUMENTALE

PROCEDURA DI GARA PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER L ORCHESTRAZIONE DI SERVIZI COMPOSITI E LA GESTIONE DOCUMENTALE PROCEDURA DI GARA PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER L ORCHESTRAZIONE DI SERVIZI COMPOSITI E LA GESTIONE DOCUMENTALE CAPITOLATO TECNICO DI GARA CIG 5302223CD3 SOMMARIO 1 Oggetto della Fornitura...

Dettagli