Assisi, la sua terra e chi se ne prende cura. Le aziende dei prodotti tipici in vetrina

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Assisi, la sua terra e chi se ne prende cura. Le aziende dei prodotti tipici in vetrina"

Transcript

1 Assisi, l su terr e ci se ne rende cur. Le ziende dei rodotti tiici in vetrin

2 Assisi è un città internzionle voct l turiso, nce l gricoltur di qulità rresent un volno iortnte er l su econoi. Assisi, l su terr e ci se ne rende cur due obiettivi: il rio dre visibilità lle irese gricole ce nno scelto l strd di rinnovrsi rendosi i consutori con nuove fore di ercto coe, d eseio, l vendit dirett in ziend; il secondo fornire un servizio i cittdini, nce i turisti ce ogni giorno trnsitno er l 2 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

3 ittà Serfic con l ide di rouovere l qulità dei rodotti dell gricoltur. L Guid, rresent uno struento in grdo di fvorire uno sviluo sostenibile ed ronico nel territorio. L guid è stt relizzt in collborzione con e.s.a.r. entro er lo Sviluo Agricolo e Rurle e l fttiv collborzione delle ziende gricole. Antonio Lungi Vice Sindco ittà di Assisi le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 3

4 Sorio I PRODUTTORI AGRIOLI IN ASSISI....5 Aziend Agricol Le se s.s Società Agricol Pnzo s.s....6 Aziend Agrri Brufni Muro...7 Società Agricol L cs di Merlino di lbri e Mzzol...7 Aziend Agricol di iolloni ristin...8 Aziend Agricol di iolloni Pierfrncesco....8 Aziend Agricol Le Mndrie di Dini Andre...9 Vivio Donnini Sion....9 Aziend Agrri Il ntico di Sn Frncesco di Fv Pol...0 Aziend Agrri Mlvrin di Fbrizi ludio...0 Aziend Il Lvndeto di Assisi di Fstellini Loren... Aziend Agrituristic L Tvol dei vlieri... Aziend Agricol Mntovni Frncesco...2 Aziend Agricol L rci....2 Società Agricol Sio Figli Mencrelli...3 Agricol Nizzi Srl...3 Aziend Agrri di Piccini Eugenio...4 Aziend Agrri di Proietti orggi Enrico e otozzolo Irene...4 Aziend Agricol Frtelli Rustici...5 Società Agricol Selli s.s. di esre Selli... 5 Aziend Agrri Sensi Osvldo & rl Aziend Agrri Sgrgli...6 Società Agricol Sien Mssio e Poei ir...7 Aziend Agrri Trdioli Eilino....7 Aziend Agrri L ontess di Trdioli Ann Mri....8 Aziend Agrri Tifi Luigi...8 Società Agricol S.S. Tili Vini... 9 Società Agricol Frntoio Le Veccie Mcine Vescovi...9 I MARHI DI GARANZIA DI QUALITÀ ERTIFIATA..2 LA VENDITA DIRETTA...25 I PRODOTTI...29 Olio Extrvergine di Oliv DOP Ubri...30 Vini....3 Miele e ltri rodotti istici...34 Forggi e derivti del ltte...36 Slui e insccti...40 Ortggi...42 ereli...43 Legui...44 Pinte e rodotti vivistici le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

5 I PRODUTTORI AGRIOLI IN ASSISI le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 5

6 Aziend Agricol Le se s.s. Società Agricol Pnzo s.s. 4 Vi Snt Mri di Lignno, 42 - Assisi, (PG) Referente: Ilen Bettinelli Tel Prodotti: Vino binco e rosso d tvol, Birr e Olio di Oliv iuso d Gennio d Arile oe rggiungerci: Suerstrd E-45 uscit Assisi S. Mri degli Angeli. Entrre in Assisi e seguire l strd ce sle fino l P.le Mtteotti, di fronte ll cser dei rbinieri, roseguire in direzione Guldo Tdino uscire d Port Perlici di Assisi, roseguire sull SS 444 direzione Guldo Tdino. Al k 26 girre destr e seguire l crtellonistic Az. Agr. Le se /Snturio Mdonn dei Tre Fossi/ Loclità Bndit ileni(crtello blu). Sio k sor l snturio Mdonn dei 3 Fossi. Aziend certifict biologic. 4 Vi S. Rufino gn, 8 - Assisi (PG) Referente: Boccini Alessndro Tel ell Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit S. M. degli Angeli, roseguire er Assisi. Prendere S.P. n.25 di Sn Benedetto fino K 3, svoltre sinistr er Loc. Snt Angelo in Pnzo. Aziend certifict biologic. 6 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

7 Aziend Agrri Brufni Muro Vi Sn Frncescuccio dei Mietitori, 69 - S.M. degli Angeli (PG) Referente: Brufni Muro Tel Fx ell Prodotti: Vino d tvol binco e rosso Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45, uscit S. M. degli Angeli Nord iboccre Vi Arndo Diz doo 400 svoltre sinistr. Società Agricol L cs di Merlino di lbri e Mzzol 4 Loc. Nottino - Frz. Arenzno, 66 Assisi (PG) Referente: lbri Pierino, Mzzol Luigi Lilin ell Prodotti: Miele biologico, olline, rodotti istici, secilità bse di iele Aerto tutto l nno oe rggiungerci: D Perugi in direzione Assisi, ri uscit er Assisi-S.M. degli Angeli, ll rotond rendere destr e roseguire in direzione ostno, sino d rrivre in loc. Pssggio di Betton (circ 6 K). Il lbortorio si trov in vi dell Mdonnin 4/, in centro, 50 etri dll ufficio ostle. Aziend certifict biologic. le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 7

8 Aziend Agricol di iolloni ristin Aziend Agricol di iolloni Pierfrncesco 4 Vi Pieve Snt Aollinre, 3 odcqu di Assisi (PG) Referente: iolloni ristin Tel ell Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit nnr, seguire le indiczioni er odcqu. Aziend certifict biologic. 4 Vi del Renro, 25 - odcqu di Assisi (PG) Referente: iolloni Pierfrncesco Tel Fx ell Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv e Vino d tvol binco e rosso Aerto tutto l nno oe rggiungerci: D Perugi suerstrd E45 uscit nnr, seguire le indiczioni er Assisi-odcqu e seguire le indiczioni er SASSO ROSSO. Aziend certifict biologic. 8 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

9 Aziend Agricol Le Mndrie di Dini Andre 4 Vi dell nnell - odcqu di Assisi (PG) Referente: Dini Andre Tel Fx ell Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv, Allevento di Ovini, Legui. Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit Rivotorto, continure in direzione Viole/ Assisi, l centro di Viole rendere er Vi Sn Vitle e seguire le insegne. Vivio Donnini Sion Vi Ron 20 - odcqu di Assisi (PG) Referente: Donnini Sion Tel ell Prodotti: Vsetteri fiorit, rbusti, lberi d frutto, inte ornentli d girdino e rtento Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit Rivotorto, continure dritto er,5 k er entrre in Pssggio di Assisi. le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 9

10 Aziend Agrri Il ntico di Sn Frncesco di Fv Pol Aziend Agrri Mlvrin di Fbrizi ludio 4 Vi delle Mcine, - Assisi (PG) Referente: Fv Pol Tel. e Fx ell Prodotti: ereli e Legui Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit Petrignno di Assisi, direzione Petrignno, suerrlo e suerre nce Plzzo e doo circ 4 k svoltre sinistr in Vi del rocefisso. 4 Vi Pieve di Snt Aollinre, 32 - Assisi (PG) Referente: Fbrizi ludio Tel. e Fx Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv, Forggi, Ortggi, Slui Aerto tutto l nno oe rggiungerci: d Foligno uscit Rivotorto, d lì seguire le indiczioni dei crtelli turistici MALVARINA. Aziend certifict biologic. 0 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

11 Aziend Il Lvndeto di Assisi di Fstellini Loren Aziend Agrituristic L Tvol dei vlieri 4 Vi dei Lgetti, 5 - stelnuovo di Assisi (PG) Referente: Fstellini Loren Tel ell Prodotti: Pinte rotice Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit S.M. degli Angeli Sud direzione nnr, doo circ k iboccre SP40 fino d rrivre stelnuovo di Assisi. 4 Loclità Arenzno 04 - Assisi (PG) Referente: Alessndro ornici Tel ell Prodotti: Allevento Suini Neri biologici, Slui, Vino Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit Osedliccio Sud, ibocc SS47 e doo ver ttrversto 2 rotonde e ercorso 2 k circ svoltre sull Strd Provincile di Sello e seguire le indiczioni er Arenzno. Aziend certifict biologic. le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

12 Aziend Agricol Mntovni Frncesco 4 Vi Monte Oliveto, 2 - Assisi (PG) Referente: Mntovni Frncesco Tel. e Fx ell Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit Petrignno-Assisi, seguire le indiczioni er Petrignno, ttrversre il ese continure su SP248-I fino Plzzo e doo,3 k girre sinistr. Aziend Agricol L rci Vi Sn Msseo, Zon Sn Dino - Assisi (PG) Referente: Pier Frncesco Glssi ell Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv e Legui Aerto tutto l nno oe rggiungerci: D Perugi seguire le indiczioni er Assisi- Foligno, rendere l uscit di nnr e seguire le indiczioni turistice. 2 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

13 Società Agricol Sio Figli Mencrelli 4 Vi dell Psserell, 9-Assisi (PG) Referente: Mencrelli Agnese Tel Fx ell Prodotti: Vino d tvol binco e rosso, Olio Extrvergine d Oliv Aerto dl lunedì l sbto ore e l doenic dlle 0 lle 2.30 oe rggiungerci: d Perugi E45, uscit Osedliccio, direzione Assisi, Sio si trov 9 k. D Foligno: E45, uscit S. M. degli Angeli, direzione Assisi, ll rottori sotto l bsilic di S. Frncesco (nr. 5) direzione Bsti-Perugi. Sio si trov circ,5 k. Agricol Nizzi Srl 4 Loclità ost di Trex - Assisi (PG) Referente: Mrco Nizzi Tel Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Giunti d Assisi ercorrete l S.S. 444 in direzione Guldo Tdino (non seguire le indiczioni er ost di Trex), doo circ 4 k rriverete Pontegrnde, li si trovno 2 ristornti i lti dell strd, girte sinistr seguendo l indiczione Agricol Nizzi Srl. Doo circ 500 etri sull sinistr ci sono delle cine di un frntoio di colore rosso, è l ingresso dell grituriso. le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 3

14 Aziend Agrri di Piccini Eugenio 4 Frz. Mor 24-Assisi (PG) Referente: Piccini Eugenio Tel ell Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit Petrignno-Assisi seguire le indiczioni er Petrignno, ttrversre i esi di Petrignno e Plzzo e doo,7 k suerto il centro bitto di Mor svoltre ri sinistr e doo k destr. Aziend Agrri di Proietti orggi Enrico e otozzolo Irene Vi Snt Mri dell Sin - Assisi (PG) Referente: otozzolo Irene Tel Prodotti: Ortggi e Fiori Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit Rivotorto, doo ver continuto dritto er 400 svoltre sinistr in Vi Ottone IV, entrre in Rivotorto e doo 500 svoltre sinistr in Vi Snt Mri dell Sin. 4 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

15 Aziend Agricol Frtelli Rustici Società Agricol Selli s.s. di esre Selli 4 Vi Bigino, 7- Assisi (PG) Referente: Rustici Frncesco ell Fx Prodotti: rne fresc e slui Aerto tutto l nno oe rggiungerci: d Perugi seguire le indiczioni er Assisi- Foligno, rendere uscit S. M. degli Angeli Sud e suerre tre rotonde e seguire le indiczioni turistice. Vile Ptrono d Itli 47 - Assisi (PG) Referente: esre Selli Fx ell Prodotti: Vino d tvol binco e rosso Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit S. M. degli Angeli Sud, ercorrere er circ 2 k SS47 e doo 700 ll rotond rendere l 2 uscit ce ort Vile Ptrono d Itli 45. le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 5

16 Aziend Agrri Sensi Osvldo & rl Vi Snt Tecl, Plzzo di Assisi (PG) Referente: Sensi rl Tel ell Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv e ereli Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit Ancon-Vlfbbric. Percorrendo l bretell rendere l ri uscit er Petrignno di Assisi. Rggiunto il centro del ese, in rossiità dell cies nell rotond rendere verso sinistr in direzione Assisi. Doo k, sinistr: direzione Snt Tecl. Aziend Agrri Sgrgli 4 Vi R. Lzzri, 7 -Torcigin di Assisi (PG) Referente: Moreno Sgrgli Tel ell Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv DOP e Vino IGT, Ortggi, Miele Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit Vlfbbric, roseguire er Frzione Sn Gregorio, svoltre sinistr doo circ k sull sinistr troverete l ziend. Aziend certifict biologic. 6 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

17 Società Agricol Sien Mssio e Poei ir Società Agricol selice Sortoletti Ernesto e Reo Vi dei Gorgi, 4 - Assisi (PG) Referente: Sien Mssio Tel ell Prodotti: Pintine d orto e Fiori Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit Assisi-Rivotorto, doo ver continuto dritto er 400 svoltre sinistr in Vi Ottone IV, entrre in Rivotorto e doo 500 svoltre destr. 4 Vi Lobrdi, Sello - PG Referenti: Sortoletti Ernesto e Reo Tel Prodotti: Vini Assisi Grecetto doc, Assisi Rosso doc, Vill Fideli Binco IGT, Vill Fideli Rosso IGT, Vill Fideli Pssito IGT, Olio Extrvergine di Oliv Biologico Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Sull SS75 rendere l uscit n. 9 (Sello nord) quindi seguire le indiczioni er ntin Sortoletti Aziend certifict biologic er l roduzione di olio extrvergine d oliv le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 7

18 Aziend Agrri Trdioli Eilino Aziend Agrri L ontess di Trdioli Ann Mri 4 Vi Sn Potente 2-Assisi (PG) Referente: Trdioli Eilino Tel. e Fx Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Suerstrd E45 uscit Osedliccio direzione Bsti Ubr; ttrversre quttro rotonde oi svoltre sinistr, di nuovo suerre l rotond, oi svoltre destr. Aziend certifict biologic. 4 Loclità Mdonn dei Tre Fossi, 47/c-ost di Trex, Assisi (PG) Referente: Trdioli Ann Mri Tel ell Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv e Allevento di int senese Aerto tutto l nno oe rggiungerci: Ibocct l S.S. 444 doo ver ercorso 5 k, rendere l devizione sull destr dove vi è il crtello Aziend grri L ontess, situt in rossiità del Snturio dell Mdonn dei Fossi. 8 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

19 Aziend Agrri Tifi Luigi Società Agricol S.S. Tili Vini 4 Vi Snt Tecl, 5 - Plzzo di Assisi (PG) Referente: Tifi Luigi Tel Fx Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv, Vino, Miele e Legui Aerto tutto l nno oe rggiungerci: suerstrd E45 direzione Vlfbbric-Ancon, direzione Petrignno-Assisi; ttrversre il ese er,5 k e continure su Vi del Ponte e doo circ k svoltre sinistr su Vi Snt Tecl. 4 Vi dell nnell, 2 - odcqu di Assisi (PG) Referente: Tili Annlur Tel Fx Prodotti: Vino d tvol binco e rosso Olio Extrvergine di Oliv Aerto tutto l nno oe rggiungerci: suerstrd E45 uscit 9-nnr, ercorrere tutto il cvlcvi seguendo le indiczioni er entro Tu, svoltre sinistr in vi delle Regioni, girre destr in vi del Renrio, seguire le indiczioni er entro Tu. L ziend è di fronte l entro Tu. le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 9

20 Frntoio Le Veccie Mcine Loclità Beviglie, 8 - Tordibetto d Assisi Referente: Vescovi Grzino Tel Prodotti: Olio Extrvergine di Oliv Aerto tutto l nno oe rggiungerci: scendendo d Assisi direzione Perugi, svoltre destr er Plzzo di Assisi/Tordibetto. Aen Entrti nel ese Plzzo di Assisi, svoltre destr direzione Tordibetto/Frntoio ; roseguire er circ K. Seguire oi le indiczioni Frntoio Vescovi. 20 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

21 I MARHI DI GARANZIA DI QUALITÀ ERTIFIATA Per riuscire reservre di un rodotto lientre l su tiicità, l riconoscibilità e il collegento quel rticolre contesto socio-culturle ce contribuisce definirne regi e eculirità, ci si è dotti di un siste di rci di grnzi di qulità certifict. le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 2

22 I rci di qulità dei rodotti grolientri, tutelti livello euroeo sono: DOP (Denoinzione di Origine Protett), IGP (Indiczione Geogrfic Protett) e STG (Secilità Trdizionle Grntit) e sono definiti dl Regolento UE n. 5/202. L DOP (Denoinzione di Origine Protett) indic un rodotto gricolo o lientre le cui crtteristice qulittive sono dovute ll biente geogrfico in cui viene rodotto (questo signific ce tutte le fsi dell roduzione devono vvenire nell zon geogrfic individut). In definitiv l DOP è ssegnt lle secilità ce continuno d essere rodotte interente nell zon in cui sono nte, con terie rie locli e secondo ricette trdizionli. Il rcio IGP (Indiczione Geogrfic Protett) indic, invece, un rodotto gricolo o lientre le cui qulità, reutzione o ltre crtteristice diendono dll origine geogrfic e l cui roduzione e/o trsforzione e/o elborzione vvengono nell re deliitt: ciò signific ce leno un fse dell roduzione deve vvenire nell zon individut. In sostnz l IGP è concess quei rodotti ce devono le loro crtteristice l territorio dove sono rodotti, non è necessrio ce l inter lvorzione vveng nell terr d origine. Il Discilinre di roduzione indic tutte le crtteristice delle terie rie, l zon di roduzione (con recisi liiti geogrfici) e tutto il rocesso roduttivo, reltivente ciscun DOP e IGP. Il rcio STG (Secilità Trdizionle Grntit) tutel le roduzioni gricole o lientri ce si distinguono er l rticolre ricett : sono quei rodotti er i quli non è iortnte tnto l rovenienz, qunto il odo in cui sono rerti. Quindi, er oter cquisire l ttestto di secificità bst ce un liento veng relizzto risettndo un ricett tiic e usndo terie rie trdizionli, non iort il luogo di roduzione. Accnto i rodotti rcio counitrio ci sono ltre diciture/ sigle/rci ce ossono contrddistinguere i rodotti grolientri coe PAT (Prodotti Alientri Trdizionli): si trtt di rodotti i cui etodi di lvorzione, conservzione e stgiontur risultno consolidte nel teo. Le Regioni sono stte incricte dell relizzzione di elenci contenenti tli rodotti, ccertndo ce le etodice sono rticte sul territorio in nier oogene e rotrtte er un eriodo non inferiore i 25 nni. 22 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

23 Recenteente er i vini sono cbiti i criteri di designzione dell trdizionlità revedendo 2 livelli di rotezione: Denoinzione di Origine e Indiczioni Geogrfice (Reg. UE n. 49/09). Sugli scffli, erò, trovio ncor le enzioni DO, DOG e IGT ce di seguito sono breveente descritte. L DO (Denoinzione di Origine ontrollt) viene ttribuit i vini rodotti d uve di zone geogrfice deliitte, secondo un discilinre, cioè delle regole ce ne definiscono le crtteristice di lvorzione e qulità. Il vino viene venduto solo doo ccurte nlisi ciice e sensorili, con il noe del vitigno di un inter regione o di un singolo coune. L DOG (Denoinzione di Origine ontrollt e Grntit) è un riconosciento di rticolre regio qulittivo ttribuito d lcuni vini DO di notorietà nzionle ed internzionle. Questi vini vengono sottoosti controlli iù severi, devono essere coercilizzti in reciienti di ccità inferiore cinque litri e ortre un contrssegno dello Stto ce di l grnzi dell origine, dell qulità e ce consent l nuerzione delle bottiglie rodotte e l sicurezz di non noissione delle bottiglie. Oltre lle condizioni reviste er l certificzione DO è obbligtorio l ibottigliento nell zon di roduzione ed ltre condizioni iù restrittive. L IGT (Indiczione Geogrfic Tiic) è ttribuit i vini d tvol crtterizzti d ree di roduzione generlente ie e con discilinre roduttivo oco restrittivo. le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 23

24 Il rcio biologico si lic i rodotti vegetli o nili ottenuti edinte etodi di roduzione ce rivilegino rtice di gestione risettose dell biente, iuttosto ce il ricorso fttori di origine estern, coe fertilizznti, esticidi e edicinli ciici di sintesi. Nel Reg. (E) 834/2007 reltivo ll roduzione vegetle e nile vengono fisste le regole di bse del etodo di roduzione biologico. Il te dell sicurezz lientre e degli struenti er grntirl sono ori d teo l centro del dibttito si olitico si degli oertori dell filier grolientre. E in questo bito ce si rl di rintrccibilità e trccibilità di filier. Il Reg. 78/2002 dell ounità Euroe ffer ce è disost in tutte le fsi dell roduzione, dell trsforzione e dell distribuzione l rintrccibilità degli lienti, dei ngii, degli nili destinti ll roduzione lientre. Gli oertori del settore lientre (roduttori, trsfortori e distributori) devono essere in grdo di individure ci bbi fornito loro un rodotto o qulsisi sostnz destint fr rte di un liento, e tutti gli lienti ce sono iessi sul ercto dell ounità devono essere degutente eticettti o identificti er gevolrne l rintrccibilità, edinte docuentzione o inforzioni ertinenti. 24 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

25 LA VENDITA DIRETTA L vendit dirett è l vendit, d rte del roduttore gricolo, dei rori rodotti direttente l consutore, senz ssggi interedi rresentti d interediri o coercinti di qulsisi tio. le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 25

26 L vendit dirett in ziend rresent un risost concret ll riduzione dell distnz tr ci roduce e ci cquist: inftti revede il conttto tr consutore e roduttore, senz nessun interedirio. Rresent lo sbocco coercile idele er il rodotto grolientre locle. Nuerosi sono i vntggi ce offre l vendit, er ci vende e er ci cquist, coe d eseio: eno ssggi e eno niolzione con rodotti fresci e genuini è ossibile individure il roduttore e trccire il rodotto c è un rorto di fiduci con l gricoltore il rezzo uò essere iù conveniente è un odo er sostenere l econoi e i roduttori del territorio, i sori locli è un oortunità er conoscere il territorio. L vendit dirett viene svolt dgli irenditori gricoli, singoli o ssociti, e i rodotti osti in vendit devono risettre le nore igienico-snitrie (ccetto igiene), le nore in vigore in teri di eticetttur e recre l indiczione del luogo di origine territorile e dell ires roduttrice. Aziende ce svolgono vendit dirett ossono fregirsi dei rci di gn ic, ce identific i luogi dove si ossono trovre i rodotti degli gricoltori oldiretti e L ses in gn er gli gricoltori i (onfederzione Itlini Agricoltori). Il rcio AMPAGNA AMIA è un rcio collettivo creto e registrto dll Fondzione gn Aic finlizzto crtterizzre i rodotti rovenienti dll Filier Agricol Itlin. orende: i ercti, l fttori di cgn e gli griturisi. I Mercti di gn Aic sono i ercti degli gricoltori (in inglese frer s rket ) in cui i roduttori gricoli iscritti oldiretti ce deriscono gn Aic, si iegnno vendere solo i loro rodotti, gricoli, itlini e k zero. Nel Mercto di gn Aic si uò fre l ses in odo sostenibile e resonsbile, cquistndo rodotti gricoli di stgione, selezionti con cur, sere fresci e di origine itlin, controllt e grntit. Le Fttorie di gn Aic sono le ziende gricole dove l irenditore vende direttente i rori rodotti. Sono sere contrddistinte d un insegn gill, dove è riortto il codice di iscrizione ll Albo di gn Aic. Gli Agriturisi di gn Aic sono gli griturisi roossi d Terrnostr ce vendono resso l rori ziend e/o ce soinistrno nei rori ristornti solo rodotti gricoli e itlini di origine grntit e controllt. Le ziende dell ittà di Assisi derenti gn Aic rtecino con i rci: 26 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

27 L Ses in gn è un rcio ce descrive le crtteristice delle irese gricole derenti ll onfederzione itlin gricoltori (i), ce fnno vendit dirett. L Ses in gn si one l obiettivo di ctturre lo sgurdo dei cittdini e indirizzrlo verso le ree rurli, trsforndo l cquisto di rodotti grolientri in un eserienz nuov, si ercé si svolge in ziend diretto conttto con l gricoltore, si ercé frequentre l cgn contribuisce ll conoscenz dei territori rurli ed ll corensione del lege ce il rodotto con l terr e con l gricoltore ce lo trsfor. Le ziende ce esongono il sibolo L Ses in gn vendono direttente i loro rodotti, indicndo nce le loro eculirità, coe d eseio le irese ce licno i etodi di coltivzione biologic. Altri obiettivi de L Ses in cgn sono l roozione delle relzioni une tr cittdini (consutori e roduttori) er l trsrenz e l equità coercile nell vendit dei rodotti gricoli e er dr vit un odello di sviluo sostenibile e solidle livello locle. le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 27

28 Tr le ziende ce svolgono vendit dirett, lcune fnno rte del consorzio Ubri nd Frncesco s Wys costituito d ziende ricettive e ristortive osizionte lungo il ercorso dell Vi di Frncesco. L sinergi delle nuerose strutture ricettive, ttività ristortive e dei fornitori di servizi osizionti lungo il ino di Frncesco erette di iettere sul ercto un offert colet e diversifict, cce di soddisfre le oltelici esigenze dei clienti. Il forte lege ce leg le ziende del consorzio l territorio è un eleento cive er l ccesso l ricco trionio di vlori uni, l fscino dei luogi religiosi e dei iccoli borgi, lle eccellenze gstronoice. 28 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

29 I PRODOTTI le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 29

30 Olio Extrvergine di Oliv DOP Ubri Are di roduzione Ubri. Tiologi olli Assisi-Soleto. Descrizione del rodotto Olio extrvergine di oliv, ottenuto er selice olitur delle olive e vente cidità ssi dello 0,65 %. olore: dl verde l gillo. Odore: fruttto edio/forte. Sore: fruttto con forte/edi senszione di ro iccnte. rtteristice nutrizionli 00 g di olio extrvergine forniscono 899 kcl (Fonte: INRAN). H effetti benefici sul siste digestivo e sul etboliso dei grssi. ontribuisce ll struttur e lle rorietà funzionli delle ebrne cellulri, è un buon fonte di cidi grssi er l forzione di fosfoliidi e uò essere considerto un buon fonte di vitin E, vitin A e olifenoli, i quli nno un otente ttività ntiossidnte. (Fonte: crtteristice nutrizionli dell olio di oliv-progetto TD Olive). 30 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

31 Assisi DO Vini Are di roduzione Territori dei ouni di Assisi, Sello, Perugi. Vitigni rincili Binco: Trebbino 50-70%; Grecetto 0-30%. Grecetto: in 85%. Rosso e rosto: Sngiovese 50-70%; Merlot 0-30%. Descrizione rodotto Binco: colore gillo glierino con riflessi verdognoli; odore grdevole e fresco; sore fresco, sciutto e leggerente fruttto. Grecetto: colore gillo glierino tenue; odore grdevole e fresco; sore sciutto, fresco, leggerente rognolo, fruttto. Rosso: colore rosso rubino; rofuo vinoso; sore sciutto, coroso, intenso e ersistente. rtteristice nutrizionli onsuto odertente il vino svolge un ttività nti-ossidnte rotettiv er cuore e rterie e riduce i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sngue. le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 3

32 Ubri IGT Are di roduzione Ubri. Tiologie Binco (coreso frizznte, ssito, novello). Rosso (coreso frizznte, ssito, novello). Rosto (coreso frizznte, novello). Descrizione rodotto Tle ctegori corende vini di nuerose tiologie, con diverse crtteristice. rtteristice nutrizionli onsuto odertente il vino svolge un ttività nti-ossidnte rotettiv er cuore e rterie e riduce i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sngue. 32 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

33 Vino d tvol e ltri vini e derivti Are di roduzione Ubri. Tiologie Vino Binco, Vino Rosso, Sunte, Vino liquoroso, Gr. rtteristice nutrizionli onsuto odertente il vino svolge un ttività nti-ossidnte rotettiv er cuore e rterie e riduce i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sngue. le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 33

34 Miele e ltri rodotti istici Are di roduzione Ubri. Tiologie Millefiori, di cstgno, di cci, di girsole, di corbezzolo, di sull, di luinell, di elt; rele; rooli. 34 le ziende dei rodotti tiici in vetrin. Descrizione rodotto Miele illefiori: ggiorente rodotto e consuto: crtteristice diverse second dei fiori usti dlle i; l cristllizzzione vviene nel corso di lcune settine. Miele di cstgno: colore scuro, sore forte, leggerente rognolo e sro. Miele di cci: sore delicto, non cristllizz. Miele di girsole: colore gillo vivo, sore leggerente erbceo. Miele di corbezzolo: colore br con tonlità grigio-verdstre, sore forte e ro. Miele di sull: colore olto ciro, sore delicto. Miele di luinell: colore d binco d br olto ciro, sore delicto. Miele di elt: scuro con tonlità dl rossstro ll ebno, ottenuto dlle sostnze secrete d insetti succitori o dlle secrezioni vegetli. P Rele: di consistenz geltinos, colore binco gillogliolo con riflessi erlcei e sore cidulo. Prooli: di colore brto vribile, sore ce uò vrire d cre-ro qusi dolce.

35 rtteristice nutrizionli 00 g di iele forniscono 304 kcl (270 kj) (Fonte: INRAN). Il iele, oltre contenere glucosio e fruttosio, sli inerli, enzii e inocidi, è ricco di vitine del gruo B, Vit. e PP; è quindi un liento in grdo di fornire energi ronto effetto, non fftic il siste digestivo e ossiede riconosciute rorietà di tio ntibtterico, oltre lle virtù edicentose rorie delle inte e fiori di rovenienz. le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 35

36 Forggi e derivti del ltte Pecorino Ubro Are di roduzione Ubri. Tiologie Fresco (dolce): turto er 60 giorni. Stgionto (forte): turto inio 80 giorni. In bse ll ffinento: in grott, foss o botte. Descrizione rodotto Forggio d tglio rodotto con ltte ovino, dl sore deciso, tendente l iccnte. L fore nno un eso vribile d,7 fino 6 kg. rtteristice nutrizionli 00 g di ecorino forniscono 392 kcl (640 kj), con un contenuto in grssi del 33% (Fonte: INRAN). Il ecorino contiene roteine di elevt qulità biologic, clcio ltente ssiilbile e vitine B, B2, PP, A e E. ontiene inoltre buone quntità di sodio, fosforo e otssio. 36 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

37 ciott vccin Are di roduzione Ubri. Tiologie Norle; Arotizzt (es. trtufo, erbe rotice, eeroncino, ecc.). Descrizione rodotto Forggio d tglio rodotto con ltte vccino in fore di,5-3 kg di eso, di consistenz orbid e stos e sore dolce, turto er 5/20 giorni. rtteristice nutrizionli 00 g di cciott vccin forniscono 324 kcl (357 kj), con un contenuto in grssi del 25,4 % (Fonte: INRAN). ontiene roteine di elevt qulità biologic, clcio ltente ssiilbile e vitine B, B2, PP, A e E. ontiene inoltre buone quntità di sodio, fosforo e otssio. le ziende dei rodotti tiici in vetrin. 37

38 ciott ist (cciottone) Are di roduzione Ubri. Tiologie Norle; Arotizzt (es. trtufo, erbe rotice, eeroncino, ee, olive, cioll, glio, ecc.). Descrizione rodotto Forggio d tglio ottenuto d ltte ovino (20%) e vccino (80%), turto inio 60 giorni, in fore di eso vribile tr kg e 3 kg. H isto equilibrtente grsso, cotto, olto sorito, con ro forte e deciso. rtteristice nutrizionli 00 g di cciott ist forniscono 384 kcl (606 kj), con un contenuto in grssi del 3% (Fonte: INRAN). ontiene roteine di elevt qulità biologic, clcio ltente ssiilbile e vitine B, B2, PP, A e E. ontiene inoltre buone quntità di sodio, fosforo e otssio. 38 le ziende dei rodotti tiici in vetrin.

Due classi dell Istituto Comprensivo Carano - Mazzini diretto dal professor Antonio Pavone - 5 e la 4. C, e nel corso della premiazione anche la 5

Due classi dell Istituto Comprensivo Carano - Mazzini diretto dal professor Antonio Pavone - 5 e la 4. C, e nel corso della premiazione anche la 5 Scritto d Dlil Bellcicco Lunedì 25 Mrzo 2013 07:15 Due clssi dell Istituto Comprensivo Crno - Mzzini diretto dl professor Antonio Pvone - 5 e l 4 C, e nel corso dell premizione nche l 5 C - hnno prtecipto

Dettagli

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1 M.Blconi e R.Fontn, Disense di conomi: 3) quilirio del consumtore L scelt di equilirio del consumtore ntegrzione del C. 21 del testo di Mnkiw 1 Prte 1 l vincolo di ilncio Suonimo che il reddito di un consumtore

Dettagli

Il Database Topografico Regionale

Il Database Topografico Regionale Il Dtbse Topogrfico Regionle Stefno Olivucci Stefno Bonretti Servizio Sttistic ed Informzione Geogrfic Il Dtbse Topogrfico Regionle Rppresent il nucleo portnte dell infrstruttur regionle reltiv i dti territorili

Dettagli

P O M P E. Per un impianto generico, il cui schema è rappresentato in figura, si adotta la seguente terminologia: H g è la PREVALENZA GEODETICA

P O M P E. Per un impianto generico, il cui schema è rappresentato in figura, si adotta la seguente terminologia: H g è la PREVALENZA GEODETICA O M E Sono cchine IDRULIE OERTRII. Loro coito è quello di trferire l eneri eccnic di cui dionono in eneri idrulic. Quete cchine cedono l fluido incoriiile che le ttrer eneri di reione e/o eneri cinetic.

Dettagli

10. Completare la seguente tabella, in cui sono riportate le produzioni assolute e relative di tre colture altamente diffuse in Italia.

10. Completare la seguente tabella, in cui sono riportate le produzioni assolute e relative di tre colture altamente diffuse in Italia. ESERCIZI DI BASE 1. I soci proprietri di un piccol compgni gricol sono tre: i signori A, B, C. Mentre i signori A e C hnno l stess quot di prtecipzione ll ziend, il signor B h solo il 50% dell quot degli

Dettagli

formato EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

formato EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE formato EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PAOLA GAZZOLO E-mil Nzionlità Dt di nscit Itlin 11/08/1966 Dte (d -) Tio di imiego D gennio 201O WORKOPP SPA- Strdone Frnese, 3- Picenz

Dettagli

Emozioni da abitare.

Emozioni da abitare. Emozioni d bitre. L o s p i t l i t à, l n o s t r p s s i o n e Fre dell ccoglienz e dell ttenzione l cliente il proprio obiettivo professionle. Proprio su questi spetti si concentr, d sempre, l impegno

Dettagli

AMMORTAMENTO PERDITE ESERCIZIO

AMMORTAMENTO PERDITE ESERCIZIO AMMORTAMENTO PERDITE ESERCIZIO PERDITA D ESERCIZIO OLTRE 1/3 C.S. L società Alf sp C.S. 500.000,00 nell nno 200x rilev un perdit di 410.000,00. L ssemble dei soci deliber l riduzione del cpitle socile

Dettagli

Confronto fra Tecniche di Allevamento e Gestione del Noceto da Frutto

Confronto fra Tecniche di Allevamento e Gestione del Noceto da Frutto Confronto fr Tecniche di Allevmento e Gestione del Noceto d Frutto Tesi di Lure di Irene Tsini Reltore: Prof. Bruno Mrngoni Correltrice: Dr.ss Dontell Mlguti Cenni storici dell coltivzione del noce comune

Dettagli

METODO VOLTAMPEROMETRICO

METODO VOLTAMPEROMETRICO METODO OLTAMPEOMETCO Tle etodo consente di isrre indirettente n resistenz elettric ed ipieg l definizione stess di resistenz : doe rppresent l tensione i cpi dell resistenz e l corrente che l ttrers coe

Dettagli

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8)

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8) COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionle 18 febbrio 2010, n. 8) N Prot. VARIAZIONE...del (d compilrsi cur dell ufficio competente) Al Comune di.. Il/L sottoscritto/: Cognome Nome Dt

Dettagli

CA SA A NZIA NI C A S L A NO - 2

CA SA A NZIA NI C A S L A NO - 2 S NZI NI S L NO - 2 LEGEND :. NUOV S NZINI. INGRESSO PRINIPLE. INGRESSO ENTRO DIURNO E NOTTURNO D. PRHEGGI E. INGRESSO VEIOLRE UTORIMESS F. ORTE G. GIRDINO OMUNE H. GIRDINO PROTETTO D + 0.00 H + 6.50 G

Dettagli

1B: PRODUZIONE AGRICOLA

1B: PRODUZIONE AGRICOLA TABELLA 1B: PRODUZIONE AGRICOLA CONDIZIONI GENERALI DI AMMISSIBILITÀ: Investimenti finlizzti ll riduzione dei costi di produzione, l migliormento e riconversione dell produzione, ll incremento dell qulità,

Dettagli

Modulo 6. La raccolta bancaria e il rapporto di conto corrente. Unità didattiche che compongono il modulo. Tempo necessario

Modulo 6. La raccolta bancaria e il rapporto di conto corrente. Unità didattiche che compongono il modulo. Tempo necessario 58 Modulo 6 L rccolt bncri e il rpporto di conto corrente I destintri del Modulo sono gli studenti del quinto nno che, dopo ver nlizzto e ppreso le crtteristiche fondmentli dell ttività delle ziende di

Dettagli

BOZZA. 1 2a S/2 S/2. Lezione n. 27. Le strutture in acciaio Le unioni bullonate Le unioni saldate

BOZZA. 1 2a S/2 S/2. Lezione n. 27. Le strutture in acciaio Le unioni bullonate Le unioni saldate Lezione n. 7 Le strutture in cciio Le unioni bullonte Le unioni sldte Unioni Le unioni nelle strutture in cciio devono grntire un buon funzionmento dell struttur e l derenz dell stess llo schem sttico

Dettagli

Miscele di aria e vapore d acqua

Miscele di aria e vapore d acqua Brbr Gherri mtr. 4544 Lezione del 20/2/02 or 8:0-0:0 iscele di ri e ore d cqu L esigenz di studire le miscele ri ore deri dll grnde imortnz che esse riestono er il benessere termoigrometrico dell uomo

Dettagli

GRUPPI DI AUTO MUTUO AIUTO PROVINCIA DI PERUGIA

GRUPPI DI AUTO MUTUO AIUTO PROVINCIA DI PERUGIA Ansi e ttcchi di pnico Dipendenz Affettiv Problei lcolcorrelti Depressione Disgio Mentle Dislessi Disturbi Alientzione Eotività Ictus Sostegno ll Genitorilità Futori Tossicodipendenz Problei oncologici

Dettagli

Zamp. Zampone Modena. odena

Zamp. Zampone Modena. odena Zam Zamone Modena odena one Modena Lo Zamone Modena Lo Zamone Modena deve la sua fama all origine geografica dei luoghi dove tradizionalmente è stato ottenuto. È un insaccato di antica fama, originario

Dettagli

VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di Primo Grado Classe Prima. Scuola... Classe... Alunno...

VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di Primo Grado Classe Prima. Scuola... Classe... Alunno... VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA Suol Seonri i Primo Gro Clsse Prim Suol..........................................................................................................................................

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO STRADI MARANELLO Via Boito, n 27 41053 Maranello Tel. 0536/941110 - fax 0536/945162. Anno Scolastico 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO STRADI MARANELLO Via Boito, n 27 41053 Maranello Tel. 0536/941110 - fax 0536/945162. Anno Scolastico 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO STRADI MARANELLO Vi Boito, n 27 41053 Mrnello Tel. 0536/941110 - fx 0536/945162 Anno Scolstico 2014/2015 Scuole dell Infnzi Sorelle Agzzi e C.Cssini L Scuol dell Infnzi, sttle

Dettagli

Temi speciali di bilancio

Temi speciali di bilancio Università degli Studi di Prm Temi specili di bilncio Le imposte (3) Il consolidto fiscle nzionle RIFERIMENTI Normtiv Artt. 117 129 del TUIR Art. 96 del TUIR Prssi contbile Documento OIC n. 25 Documento

Dettagli

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico Corso di Lure in Chimic Regolmento Didttico Art.. Il Corso di Lure in Chimic h come finlità l formzione di lureti con competenze nei diversi settori dell chimic per qunto rigurd si gli spetti teorici che

Dettagli

DEBITI VERSO BANCHE 1 PREMESSA 2 CONTENUTO DELLA VOCE. Passivo SP D.4. Prassi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 2.

DEBITI VERSO BANCHE 1 PREMESSA 2 CONTENUTO DELLA VOCE. Passivo SP D.4. Prassi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 2. Cp. 49 - Debiti verso bnche 49 DEBITI VERSO BANCHE Pssivo SP D.4 Prssi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 1 PREMESSA I debiti verso bnche ricomprendono tutti quei debiti in cui l controprte è un

Dettagli

VOLUMI PERSONALIZZATI PER TESTE IN AZIONE

VOLUMI PERSONALIZZATI PER TESTE IN AZIONE VOLUMI PERSONALIZZATI PER TESTE IN AZIONE TRATTAMENTI ONDULANTE ALLA TECNOLOGIA [ T.F.A.C. & ORGANICS EXTRACTS ATTIVE ] L innovtiv tecnoloi nturle dei lbortori nemesi in un rivoluzionri formul rriccinte

Dettagli

hi-touch system p a g 1

hi-touch system p a g 1 hi-touch system l'oriine di tutt l crezione e' l ur coscienz, l otenzilit' ur, il non mnifesto che tende trsformrsi in mnifesto. qundo l'uomo comrende che tutto e' ftto di otenzilit' ur, eli entr in conttto

Dettagli

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE - Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrto Territorile NORD BARESE Andri Brlett Bisceglie Bitonto Cnos di Pugli Corto Giovinzzo Mrgherit di Svoi Molfett Ruvo di Pugli Sn Ferdinndo di Pugli Terlizzi Trni

Dettagli

Febbraio 2014. PROGETTO: Studio di Architettura e Urbanistica Dott. Arch. Guido Leoni Via Affò, 4 - Parma - tel. 0521.233423

Febbraio 2014. PROGETTO: Studio di Architettura e Urbanistica Dott. Arch. Guido Leoni Via Affò, 4 - Parma - tel. 0521.233423 Comune di Poviglio Provinci di Reggio Emili Relzione illustrtiv dell Delierzione Consilire di pprovzione, dei coefficienti e prmetri di conversione che ssicurno l equivlenz tr le definizioni e le modlità

Dettagli

ANCORANTI CHIMICI EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE. Scheda tecnica rev. 1

ANCORANTI CHIMICI EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE. Scheda tecnica rev. 1 Sched tecnic rev. 1 EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE ncornte chimico d iniezione in resin epossicrilto/vinilestere bicomponente d ltissim resistenz Che cos'è È un ncornte chimico d iniezione composto

Dettagli

SAP Business One Top 10

SAP Business One Top 10 SAP Business One Top 10 Dieci motivi per cui le PMI scelgono SAP Business One 1 6 Affidbilità Le PMI riconoscono in SAP un leder su cui poter fre ffidmento. Personlizzzione SAP fornisce soluzioni personlizzte

Dettagli

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni.

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni. Credimo nel concetto di cucin chilometro zero e nei prodotti di stgione, credimo nel rispetto dell mbiente e delle trdizioni. L nostr propost enogstronomic è bst sull riscopert delle ricette più semplici

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (sposizioni trsprenz i sensi dell rt. 2 comm 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Per tutte le conzioni

Dettagli

La statistica nei test Invalsi

La statistica nei test Invalsi L sttisti nei test Invlsi 1) Osserv il grfio seguente he rppresent l distriuzione perentule di fmiglie per numero di omponenti, in se l ensimento 2001.. Qul è l perentule di fmiglie on 2 omponenti? Rispost:..%.

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (disposizioni di trsprenz i sensi dell rt. 2 comm 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Per tutte le condizioni

Dettagli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli Università degli studi di Pvi Fcoltà di Economi.. 2010-20112011 Sezione 26 Anlisi dell trsprenz Giovnni Andre Toselli 1 Sezione 26 Trnszioni l di fuori dell normle gestione Operzioni sull struttur finnziri

Dettagli

Prova n. 1 LEGER TEST

Prova n. 1 LEGER TEST Prov n. 1 LEGER TEST Descrizione L prov si svolge su un percorso delimitto d due coni, posti ll distnz di 20 mt l uno dll ltro. Il cndidto deve percorrere spol l distnz tr i due coni, pssndo dll velocità

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO L EUROPA SI SVILUPPA (1000-1300)

UNITÀ DI APPRENDIMENTO L EUROPA SI SVILUPPA (1000-1300) Mpelli Osserv gli schemi e le immgini. Puoi usre il vocbolrio, se vuoi. Nscit di Cristo = nno 0.C. = vnti Cristo, cioè prim dell nscit di Cristo d.c. = dopo Cristo, cioè dopo l nscit di Cristo Numeri romni:

Dettagli

nasce un autentico sentimento d'amore per proteggere il colore dei tuoi capelli. Il mondo della colorazione si evolve, oggi la ricerca e l'integrita'

nasce un autentico sentimento d'amore per proteggere il colore dei tuoi capelli. Il mondo della colorazione si evolve, oggi la ricerca e l'integrita' nsce un utentico sentimento d'more er roteere il colore dei tuoi celli. Il mondo dell colorzione si evolve, oi l ricerc e l'interit' dei lbortori nemesi offre, er l'uso rofessionle in slone, un vero e

Dettagli

ArredissimA. ti regala Arredissima! Festeggia con noi il nostro 15 anniversario! Scopri come... www.arredissima.com

ArredissimA. ti regala Arredissima! Festeggia con noi il nostro 15 anniversario! Scopri come... www.arredissima.com ArredissimA ti regl Arredissim! Scopri come... nniversrio Festeggi con noi il nostro 15 nniversrio! www.rredissim.com Vuoi rinnovre il tuo rredmento? ArredissimA te lo REGALA! Vuoi cmbire rredmento? Rinnovrlo?

Dettagli

Il sistema italiano dei confidi: tra storia ed evoluzione

Il sistema italiano dei confidi: tra storia ed evoluzione Il sistem itlino dei confidi: tr stori ed evoluzione Corso di investment bnking nd rel estte finnce Università degli Studi di Prm Prm, lì 25 febbrio 2014 I punti di nlisi L stori dei confidi: gli interventi

Dettagli

SICU FORMULARIO PREVENZIONE INCENDI SICUREZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI PROSPETTO RIEPILOGATIVO

SICU FORMULARIO PREVENZIONE INCENDI SICUREZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI PROSPETTO RIEPILOGATIVO D restituire 60 giorni prim dell inizio dell evento PREVENZIONE INCENDI REZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI DATI DA COMPILARE OBBLIGATORIAMENTE A CURA DEL PARTECIPANTE:

Dettagli

Stabilità dei sistemi di controllo in retroazione

Stabilità dei sistemi di controllo in retroazione Stbilità dei sistemi di controllo in retrozione Criterio di Nyquist Il criterio di Nyquist Estensione G (s) con gudgno vribile Appliczione sistemi con retrozione positiv 2 Criterio di Nyquist Stbilità

Dettagli

La metodologia di calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC) degli operatori di rete mobile

La metodologia di calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC) degli operatori di rete mobile Allegto C ll Deliber n. 509/10/CONS L metodologi di clcolo del costo medio ponderto del cpitle (WACC) degli opertori di rete mobile 1. Introduzione 1. In bse ll rt. 50 del Codice delle Comuniczioni, l

Dettagli

Acidi Deboli. Si definisce acido debole un acido con K a < 1 che risulta perciò solo parzialmente dissociato in soluzione. Esempi di acidi deboli:

Acidi Deboli. Si definisce acido debole un acido con K a < 1 che risulta perciò solo parzialmente dissociato in soluzione. Esempi di acidi deboli: Acidi Deboli Si definisce cido debole un cido con < 1 che risult perciò solo przilmente dissocito in soluzione. Esempi di cidi deboli: Acido cetico (H OOH) 1.75 1-5 Acido scorbico (vitmin ) 1 6.76 1-5.5

Dettagli

LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI

LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI Cpitolo 8 LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI cur di Alfredo Vignò Titoli e Prtecipzioni Sono strumenti finnziri che rppresentno impieghi rispettivmente in quote

Dettagli

1.1 Rendimento isoentropico

1.1 Rendimento isoentropico . Rendiento isoentroio L oressione o l esnsione di un fluido è un oerzione olto oune nei roessi tenologii. Bsti ensre he qulunque otore er oter funzionre h bisogno di un fse di oressione e di un di esnsione.

Dettagli

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE ISTITUZIONE SERVIZI EDUCATIVI SCOLASTICI CULTURALI E SPORTIVI DEL COMUNE DI CORREGGIO Vile dell Repubblic, 8 - Correggio (RE) 42015 tel. 0522/73.20.64-fx 0522/63.14.06 P.I. / C.F. n. 00341180354 PROVVEDIMENTO

Dettagli

PAGINA 0. inroduzione. un bagaglio di competenze PER SODDISFARE TUTTE LE VOSTRE ESIGENZE

PAGINA 0. inroduzione. un bagaglio di competenze PER SODDISFARE TUTTE LE VOSTRE ESIGENZE PAGINA 0 inroduzione un bgglio di competenze PER SODDISFARE TUTTE LE VOSTRE ESIGENZE Dll ide di offrire relzioni commercili piu solide e continutive, nsce PNP Hotels Promotion, Ufficio di Rppresentnz e

Dettagli

Il Primo Principio della Termodinamica non fornisce alcuna indicazione riguardo ad alcuni aspetti pratici.

Il Primo Principio della Termodinamica non fornisce alcuna indicazione riguardo ad alcuni aspetti pratici. Il Primo Principio dell Termodinmic non fornisce lcun indiczione rigurdo d lcuni spetti prtici. l evoluzione spontne delle trsformzioni; non individu cioè il verso in cui esse possono vvenire. Pistr cld

Dettagli

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n.

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n. AUTOVALORI ED AUTOVETTORI Si V uno spzio vettorile di dimensione finit n. Dicesi endomorfismo di V ogni ppliczione linere f : V V dello spzio vettorile in sé. Se f è un endomorfismo di V in V, considert

Dettagli

FERRARIS BRUNELLESCHI

FERRARIS BRUNELLESCHI ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE FERRARIS BRUNELLESCHI Vi R. Snzio, 187 50053 Epoli (FI) A.S. 2009/2010 Te di turità di Tecnic dell produzione e lb. Docente: Andre Strnini Soluzione Not: L soluzione non

Dettagli

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI prtners rgionieri commercilisti economisti d impres vldgno (vi) vi l. festri,15 tel. 0445/406758/408999 - fx 0445/408485 dueville (vi) - vi g. rossi, 26 tel. 0444/591846

Dettagli

LEASING FINANZIARIO 27/10/2013

LEASING FINANZIARIO 27/10/2013 LEASING FINANZIARIO LEASING Con il contrtto di un ziend concede d un ltr un bene strumentle verso il corrispettivo di un certo numero di cnoni periodici. Corso di rgioneri generle ed pplict Prof. Polo

Dettagli

Siano α(x), β(x) due funzioni continue in un intervallo [a, b] IR tali che. α(x) β(x).

Siano α(x), β(x) due funzioni continue in un intervallo [a, b] IR tali che. α(x) β(x). OMINI NORMALI. efinizione Sino α(), β() due funzioni continue in un intervllo [, b] IR tli che L insieme del pino (figur 5. pg. ) α() β(). = {(, ) [, b] IR : α() β()} si chim dominio normle rispetto ll

Dettagli

Manuale di configurazione ed utilizzo

Manuale di configurazione ed utilizzo SERVIZIO CISCO JABBER VIS 4.0 Numero documento: 132/ versione 1.0 Dt : 30/05/2013 Oggetto: VIS 4.0 Redttore documento: Bgnr Mssimilino Mnule di configurzione ed utilizzo Cisco Jbber per Smsung Android

Dettagli

SOLUZIONE PROBLEMI Insegnamento di Fisica dell Atmosfera Seconda prova in itinere

SOLUZIONE PROBLEMI Insegnamento di Fisica dell Atmosfera Seconda prova in itinere Doente: rof Dino Zri serittore: in lessio Bertò OLUZION PROBLMI Insenento i Fisi ell tosfer eon rov in itinere /3 Vlori elle ostnti Rio terrestre eio: 637 Rio solre eio: 7 5 Distnz ei terr-sole : 9 6 Vlore

Dettagli

PRESENTAZIONE AL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE DELLA MEMORIA (Everyday Memory Questionnaire - EMQ)

PRESENTAZIONE AL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE DELLA MEMORIA (Everyday Memory Questionnaire - EMQ) PRESENTAZIONE AL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE DELLA MEMORIA (Everydy Memory Questionnire - EMQ) Drio Slmso e Giuseppin Viol CNR-Psicologi, Vile Mrx 15-00137 ROMA) L'EMQ (Sunderlnd et l., 1983) si propone

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. km BELGIO. Parigi. n a. Bacino di Parigi MASSICCIO CENTRALE. Aquitano MONACO ANDORRA

VOLUME 2 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. km BELGIO. Parigi. n a. Bacino di Parigi MASSICCIO CENTRALE. Aquitano MONACO ANDORRA VOLUME 2 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE LA FRANCIA Cose d spere A. Le idee importnti l Qudro fisico l L Frnci h qusi 60 milioni di bitnti l L economi frncese è un delle più sviluppte del

Dettagli

Allegato 1 RELAZIONE TECNICA RELATIVA ALLE FASI DI CANTIERIZZAZIONE

Allegato 1 RELAZIONE TECNICA RELATIVA ALLE FASI DI CANTIERIZZAZIONE - Progettzione impinti recupero e smltimento rifiuti - Consulenz mbientle - Sviluppo prtiche utorizztive - Prtiche Albo Gestori Rifiuti - Perizie Tecniche utomezzi - Consulenz A.D.R., Sicurezz sul lvoro,

Dettagli

Valutazione dei consumi globali di energia e delle emissioni di un sistema

Valutazione dei consumi globali di energia e delle emissioni di un sistema ESERCITAZIONE 1 Valutazione dei consumi globali di energia e delle emissioni di un sistema Il sistema a cui faremo generalmente riferimento in questo corso sarà uno stabilimento di azienda manifatturiera,

Dettagli

La fertilità del suolo e la qualità della sostanza organica

La fertilità del suolo e la qualità della sostanza organica Dniel Sid-Pullicino, Luisell Celi, Elisbett Brberis DiVPRA Settore di Chimic Agrri e Pedologi, Università degli Studi di Torino L fertilità del suolo e l qulità dell sostnz orgnic Sistemi colturli risicoli

Dettagli

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata Comprzione delle performnce di 6 cloni di Gmy d ltitudine elevt 1 / 46 Motivzioni Selezione clonle IAR-4 Lo IAR-4 è stto selezionto in mbiente montno d un prticolre popolzione di mterile stndrd, dll qule

Dettagli

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Più in lto voli, più lontno vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Certi ctions for high performnce Presentzione Aziendle / Compny Profile GCERTI ITALY è un ente di certificzione

Dettagli

CORSO DI RAGIONERIA A.A. 2013/2014

CORSO DI RAGIONERIA A.A. 2013/2014 CORSO DI RAGIONERIA A.A. 2013/2014 MODULO A LEZIONE N. 10 LE SCRITTURE CONTABILI Il lesing IL CONTRATTO DI LEASING Il lesing è un contrtto tipico (non previsto dl Codice Civile) per mezzo del qule l ziend

Dettagli

CONDUTTANZA ELETTRICA DI UN ELETTROLITA IN SOLUZIONE (TEORIA)

CONDUTTANZA ELETTRICA DI UN ELETTROLITA IN SOLUZIONE (TEORIA) CONDUTTANZA ELETTICA DI UN ELETTOLITA IN SOLUZIONE (TEOIA) Se si ppli un differenz di potenzile elettrio fr due elettrodi iersi in un soluzione ioni, si verifi un igrzione risultnte di ioni in direzione

Dettagli

Il Dirigente scolastico

Il Dirigente scolastico ISITUTO COMPRENSIVO STATALE TORELLI FIORITTI Pizz dell Repubblic n.33-71011 APRICENA (FG) Tel. e Fx 0882 / 641311 Indirizzo di post elettronic: fgic86800@istruzione.it - C.F.: 93061260712 Post certifict:

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO SPERIMENTALE P.N.I. 2003

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO SPERIMENTALE P.N.I. 2003 ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO SPERIMENTALE P.N.I. Il cndidto risolv uno dei due problemi e 5 dei quesiti in cui si rticol il questionrio. PROBLEMA Nel pino sono dti: il cerchio di dimetro OA,

Dettagli

Il lemma di ricoprimento di Vitali

Il lemma di ricoprimento di Vitali Il lemm di ricoprimento di Vitli Si I = {I} un fmigli di intervlli ciusi contenuti in R. Diremo ce l fmigli I ricopre l insieme E nel senso di Vitli (oppure ce I è un ricoprimento di Vitli di E) se per

Dettagli

( P r o v i n c i a d i F i r e n z e )

( P r o v i n c i a d i F i r e n z e ) C O M U N E D I F U C E C C H I O ( P r o v i n c i d i F i r e n z e ) SETTORE ASSETTO DEL TERRITORIO E AMBIENTE ALLEGATO A VERBALE DI ASSEGNAZIONE AUTORIZZAZIONI RELATIVE AL PER IL RILASCIO DI N. 4 AUTORIZZAZIONI

Dettagli

4.5 Il Parco dello Sport del Lambro e il PLIS della Media Valle del Lambro

4.5 Il Parco dello Sport del Lambro e il PLIS della Media Valle del Lambro PGT Pino di Governo del Territorio 212 4.5 Il Pro dello Sport del Lmbro e il PLIS dell Medi Vlle del Lmbro Tngenile Est Nuovo pro Cresengo pro Vill Fini Nviglio dell Mrtesn pro Prdisi Lmbro pro dell Mrtesn

Dettagli

Desk CSS-KPMG Innovare la PA. Presentazione del progetto di ricerca Organization Review. Luciano Hinna

Desk CSS-KPMG Innovare la PA. Presentazione del progetto di ricerca Organization Review. Luciano Hinna Desk CSS-KPMG Innovre l PA Presentzione del progetto di ricerc Orgniztion Review Lucino Hinn Obiettivo del progetto Mettere punto un nuov metodologi, intes come strumento d consegnre lle pubbliche mministrzioni

Dettagli

CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A.

CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A. CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A. L Ordine degli Architetti Pinifictori Pesggisti Conservtori dell Provinci

Dettagli

A.S.D. ATLETICA SALETTI A.S.D. BAILA CONMIGO. A.S.D. BAZ SNOW & RACE e A.S. SNOW TIME. CAI - sezione di Nembro

A.S.D. ATLETICA SALETTI A.S.D. BAILA CONMIGO. A.S.D. BAZ SNOW & RACE e A.S. SNOW TIME. CAI - sezione di Nembro stgione 2014-2015 A.S.D. ATLETICA SALETTI Corso di vvimento ll Atletic Legger per i bmbini dell 1 e 2 elementre il corso si terrà il VENERDI dlle 17.00 lle 18.00 per i bmbini di 3, 4 e 5 elementre il corso

Dettagli

Imparare: cosa, come, perché.

Imparare: cosa, come, perché. GIOCO n. 1 Imprre: cos, come, perché. L pprendimento scolstico non è solo questione di metodo di studio, m di numerose situzioni di tipo personle e di gruppo, oppure legte l contesto in cui pprendimo.

Dettagli

Da 9.500,01 a 15.000,00 > 15.000,01 9.500,00 COSTO PASTO 1,15 2,30 3,45 4,60

Da 9.500,01 a 15.000,00 > 15.000,01 9.500,00 COSTO PASTO 1,15 2,30 3,45 4,60 Per l Anno Scolstico 2015/2016 l Deliber di Giunt Comunle n.25 del 16.04.2015 d oggetto: Determinzione dei criteri e ppliczione delle triffe dei servizi comunli introitti dl Comune nno 2015. Ricognizione

Dettagli

Liceo Scientifico Sperimentale anno 2002-2003 Problema 1 Bernardo Pedone. ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO SPERIMENTALE PNI anno 2002-2003

Liceo Scientifico Sperimentale anno 2002-2003 Problema 1 Bernardo Pedone. ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO SPERIMENTALE PNI anno 2002-2003 Liceo Scientifico Sperimentle nno - Problem Bernrdo Pedone ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO SPERIMENTALE PNI nno - PROBLEMA Nel pino sono dti: il cerchio γ di dimetro OA =, l rett t tngente γ

Dettagli

Facoltà di Economia - Università di Sassari Anno Accademico 2004-2005. Dispense Corso di Econometria Docente: Luciano Gutierrez.

Facoltà di Economia - Università di Sassari Anno Accademico 2004-2005. Dispense Corso di Econometria Docente: Luciano Gutierrez. Fcoltà di Economi - Università di Sssri Anno Accdemico 2004-2005 Dispense Corso di Econometri Docente: Lucino Gutierrez Algebr Linere Progrmm: 1.1 Definizione di mtrice e vettore 1.2 Addizione e sottrzione

Dettagli

24 25 26 Novembre 2014 FIERAMILANO RHO (MI) Edizione. Powered by. Un evento promosso da. Media Partner. Seguici e condividi

24 25 26 Novembre 2014 FIERAMILANO RHO (MI) Edizione. Powered by. Un evento promosso da. Media Partner. Seguici e condividi Un evento promosso d Powered by Medi Prtner Seguici e condividi Indice 4 Perchè scegliere Mtching 5 Le novità 2014 Le Aree 11 L Mpp 13 Il Progetto di Allestimento 20 Le Formule di Adesione 21 L Pittform

Dettagli

Industria agroalimentare Proteggete la vostra produzione con i lubrificanti NEVASTANE

Industria agroalimentare Proteggete la vostra produzione con i lubrificanti NEVASTANE Industri grolimentre Proteggete l vostr produzione con i lubrificnti Prodotto e distribuito in Itli d Servizi: il mssimo dl vostro prodotto! Sempre più produttori sono convinti dell necessità di utilizzre

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rpporto nnule ISMEA Rpporto nnule 202 Note metodologiche e definizioni Note metodologiche Vrizioni percentuli medie nnue In questo rpporto i tssi di vrizione medi nnui sono stti clcolti considerndo come

Dettagli

COMITATO REGIONALE CAMPANO SCACCHI c/o Circolo IncontrArci Via Arco 132 80043 S. Anastasia http://www.campaniascacchi.org

COMITATO REGIONALE CAMPANO SCACCHI c/o Circolo IncontrArci Via Arco 132 80043 S. Anastasia http://www.campaniascacchi.org COMITATO REGIONALE CAMPANO SCACCHI c/o Circolo IncontrArci Vi Arco 132 80043 S. Anstsi http://www.cmpnisccchi.org F.S.I. C.O.N.I. ORGANIZZA IL 19 CAMPIONATO REGIONALE A SQUADRE TORNEO OMOLOGABILE PER VARIAZIONI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO. FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di laurea in Ingegneria Meccanica. Tesina del corso di

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO. FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di laurea in Ingegneria Meccanica. Tesina del corso di UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di lure in Ingegneri Meccnic Tesin del corso di TRASMISSIONE DEL CALORE Docente Prof. Ing. Gennro Cuccurullo Tesin n.7a Effetti termici del

Dettagli

RICONFERMA DEI VINCOLI COMUNE DI MUGGIA. Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

RICONFERMA DEI VINCOLI COMUNE DI MUGGIA. Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Regione utonom Friuli Venezi Giuli Provinci di Trieste OMUNE DI MUGGI P.R.G.. Vrinte Generle n 15 in seguito ll decdenz dei vincoli preordinti ll esproprio, di cui ll rt. 36 dell L.52/91 prile 2001 Elborzione

Dettagli

Le verifiche finali e le scritture di assestamento

Le verifiche finali e le scritture di assestamento Numero 60/2012 Pgin 1 di 8 Le verifiche finli e le scritture di ssestmento Numero : 60/2012 Gruppo : Oggetto : Norme e prssi : Scric l guid complet sulle scritture di chiusur e il pssggio del bilncio d

Dettagli

COME SOPRAVVIVERE ALLA MATEMATICA. 1. La funzione matematica e la sua utilità in economia

COME SOPRAVVIVERE ALLA MATEMATICA. 1. La funzione matematica e la sua utilità in economia COME SOPRAVVIVERE ALLA MATEMATICA di Giuli Cnzin e Dominique Cppelletti Come potrete notre inoltrndovi nel corso di Introduzione ll economi, l interpretzione dell teori economic non presuppone conoscenze

Dettagli

Charterhouse. Charterhouse. 158 Inghilterra. n Info sul Surrey

Charterhouse. Charterhouse. 158 Inghilterra. n Info sul Surrey Photo Gllery 157 Chrterhouse Chrterhouse n Info sul Surrey Il Surrey è un conte dell Inghilterr sud orientle densmente popolt cus dell su strett vicinnz Londr; nonostnte ciò è l conte con più zone boschive

Dettagli

Pareti verticali Cappotto esterno

Pareti verticali Cappotto esterno Preti verticli Cppotto esterno L isolmento termico dei fbbricti dll esterno, comunemente detto cppotto, h vuto le sue prime ppliczioni lcuni decenni f e ncor oggi costituisce uno dei sistemi di isolmento

Dettagli

Edizione dicembre 2010 - Rev 0. Manuale per l applicazione dell immagine coordinata

Edizione dicembre 2010 - Rev 0. Manuale per l applicazione dell immagine coordinata Edizione dicembre 20 - Rev 0 Mnule per l ppliczione dell immgine coordint 1 Mnule per l ppliczione dell immgine coordint 1 Presentzione 2 Elementi bse Logotipo generico 3-4 Logotipo d personlizzre 5-8

Dettagli

Scala di sicurezza, Palazzo della Ragione, Milano

Scala di sicurezza, Palazzo della Ragione, Milano Scl di sicurezz, Plzzo dell Rgione, Milno Er importnte che l scl fosse progettt in modo d essere legger, trsprente e visivmente utonom rispetto l contesto storico. In seguito ll intervento di conservzione

Dettagli

(segue): Le scritture di assestamento

(segue): Le scritture di assestamento Esercitzione Le scritture di ssestmento 1 Testo esercizio: In sede di ssestmento l 31/12/t si rilevno (sul libro giornle e libro mstro) le seguenti operzioni: 1. Accntont indennità di fine rpporto per

Dettagli

VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria Superiore Classe Prima. Scuola... Classe... Alunno...

VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria Superiore Classe Prima. Scuola... Classe... Alunno... VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA Suol Seonri Superiore Clsse Prim Suol..........................................................................................................................................

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DIREZIONE DI AREA 3 Orgnizzzione e Risorse SETTORE SEDI, LOGISTICA E INTERVENTI PER LA SICUREZZA SERVIZIO DI INDAGINI PRELIMINARI AL PROGETTO DI RESTAURO DELLE SUPERFICI DECORATE DI ALCUNE SALE DEI PALAZZI

Dettagli

colorazione tono su tono in high definition effect naturale leggero come un raggio di sole...

colorazione tono su tono in high definition effect naturale leggero come un raggio di sole... colorzione tono su tono in hih definition effect nturle leero come un rio di sole... colorzione tono su tono identity freedom ll nturl for fultless eole ricette reziose dedicte ll colorzione, ll rotezione,

Dettagli

15.1 L evoluzione nella gestione del servizio e alcuni dati quantitativi

15.1 L evoluzione nella gestione del servizio e alcuni dati quantitativi 15. I servizi cimiterili nel Comune di Rom Nell mbito degli pprofondimenti temtici nel settore socile, in questo cpitolo vengono esminti, dl punto di vist quntittivo e qulittivo, i servizi cimiterili nel

Dettagli

Convenzione sull'unificazione di taluni elementi del diritto dei brevetti d'invenzione

Convenzione sull'unificazione di taluni elementi del diritto dei brevetti d'invenzione Serie dei Trttti Europei - n 47 Convenzione sull'unificzione di tluni elementi del diritto dei revetti d'invenzione Strsurgo, 27 novemre 1963 Trduzione ufficile dell Cncelleri federle dell Svizzer Gli

Dettagli

«ECOFILLER» Iniezione diretta di cariche minerali o di poliuretano riciclato. Eraldo Greco. Guido Podrecca. Commercial Director.

«ECOFILLER» Iniezione diretta di cariche minerali o di poliuretano riciclato. Eraldo Greco. Guido Podrecca. Commercial Director. «ECOFILLER» Iniezione dirett di criche minerli o di poliuretno riciclto Erldo Greco Commercil Director Guido Podrecc R&D Mnger ANPE - 2 2 Conferenz Conferenz Nzionle Nzionle Premess Nei vri processi produttivi

Dettagli

SCUOLA PARITARIA E RISORSE FINANZIARIE DOSSIER IN VISTA DELLA FINANZIARIA 2008. Associazione Genitori Scuole Cattoliche 5 ottobre 2007

SCUOLA PARITARIA E RISORSE FINANZIARIE DOSSIER IN VISTA DELLA FINANZIARIA 2008. Associazione Genitori Scuole Cattoliche 5 ottobre 2007 SCUOLA PARITARIA E RISORSE FINANZIARIE DOSSIER IN VISTA DELLA FINANZIARIA 2008 Associzione Genitori Scuole Cttoliche 5 ottobre 2007 Proseguendo nell trdizione formtiv dell Associzione Genitori Scuole Cttoliche,

Dettagli

La costituzione d azienda

La costituzione d azienda L costituzione d ziend Esercizio1 In dt 15/01/X si costituisce, per volontà dei soci Alf e Bet, l Eridice S.p.A. Il cpitle socile, costituito d 40.000 zioni ordinrie d 10 euro nominli ciscun, viene sottoscritto

Dettagli

Ventilazione residenziale. VMC con recupero di calore. I benefici. Valore aggiunto all edificio

Ventilazione residenziale. VMC con recupero di calore. I benefici. Valore aggiunto all edificio I benefici L VMC (Ventilzione Meccnic Controllt) doppio flusso con recupero di clore è un soluzione semplice d instllre, ltmente efficce per grntire il ricmbio d ri continuo, 24 ore su 24, in tutt l cs

Dettagli

ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 8 GLI INVESTIMENTI E I DISINVESTIMENTI IN TITOLI E PARTECIPAZIONI a cura di Daniela Corbetta

ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 8 GLI INVESTIMENTI E I DISINVESTIMENTI IN TITOLI E PARTECIPAZIONI a cura di Daniela Corbetta ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 8 GLI INVESTIMENTI E I DISINVESTIMENTI IN TITOLI E PARTECIPAZIONI cur di Dniel Corbett P.S.: l fine di trttre in modo esustivo l rgomento, si precis che nei seguenti esercizi

Dettagli

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE G. Smmito, A. Bernrdo, Formulrio di mtemti Equzioni lgerihe F. Cimolin, L. Brlett, L. Lussrdi. EQUAZIONI ALGEBRICHE. Prinipi di equivlenz Si die identità un'uguglinz tr due espressioni ontenenti un o più

Dettagli