Breve descrizione del prodotto, Modalità operative e Procedure. Per ogni chiarimento: help desk

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Breve descrizione del prodotto, Modalità operative e Procedure. Per ogni chiarimento: help desk 848 800744"

Transcript

1 Data ultimo aggiornamento: settembre 2007 Breve descrizione del prodotto Breve descrizione del prodotto, Modalità operative e Procedure Per ogni chiarimento: help desk Il prestito vitalizio ipotecario è un prestito concesso a fronte di ipoteca di primo grado a persone fisiche con più di 65 anni di età compiuti. In caso di coppie di anziani conviventi (sia coniugate che non coniugate, come ad esempio due sorelle conviventi) il prestito viene sempre co-intestato ad entrambi. Il prodotto attualmente distribuito da Euvis è erogato sulle casse di Merrill Lynch International Bank in regime di imposta sostitutiva ed ha i seguenti costi: Spese di istruttoria di Euro 600 Spese di gestione annuali di Euro 50 Tasso di interesse fisso pari ad IRS 30 anni maggiorato di 3,0 punti percentuali (arrotondato per eccesso al primo decimale) con capitalizzazione annuale Ai costi come sopra esposti vanno aggiunti: Imposta sostitutiva pari allo 0,25 % del capitale erogato e tassa ipotecaria pari a 35 Euro I costi per la perizia dell immobile (ad oggi circa 275 Euro) I costi per la copertura assicurativa obbligatoria sull immobile per tutta la durata del finanziamento I costi notarili, al momento concordati da Euvis con la propria rete di notai alle stesse condizioni di un mutuo fondiario. La Società si riserva di variare le condizioni del prodotto dandone poi avviso alla rete di distributori. Tutti i costi vengono finanziati per tramite del prodotto: I costi iniziali vengono dedotti al momento dell erogazione dal montante del finanziamento I costi annuali vengono capitalizzati al termine di ogni periodo di interessi e sommati al montante del finanziamento dovuto. L unico importo che deve essere anticipato dal cliente è il pagamento della perizia. Il Tasso ISC (Indicatore Sintetico di Costo, calcolato sulla durata teorica attesa del prestito in funzione dell aspettativa di vita media della parte finanziata) è ad oggi nell ordine del 8,0%. La soglia del tasso usura è oltre il 15 % (prestiti personali ed altri finanziamenti alle famiglie effettuati dalle banche). Il finanziamento non è finalizzato ed i clienti sono liberi di utilizzare l importo come credono, con le seguenti limitazioni sull utilizzo dei proventi del finanziamento: Acquisto o ristrutturazioni di immobili residenziali Finanziamento di attività imprenditoriali o commerciali dei mutuatari Investimenti speculativi. Il prestito può essere liberamente utilizzato per il rimborso di prestiti pre esistenti. In caso di porzioni di mutuo pre esistenti non integralmente rimborsati viene richiesto il loro integrale rimborso e la cancellazione dell ipoteca da parte della banca finanziatrice. Il prestito ha durata trentennale rinnovabile automaticamente a scadenza. Il rinnovo è un beneficio della sola parte finanziata che ha la certezza (a meno di risoluzione del contratto per inadempienza degli 1

2 obblighi contrattuali sotto esposti) di non dover fare alcun pagamento finché in vita: il prestito deve infatti essere rimborsato solo dopo la sua morte (dopo la morte di entrambi i mutuatari in caso di finanziamenti co-intestati). La parte finanziata è libera di disporre (ad esempio vendere ) l immobile ipotecato a fronte però del rimborso del prestito. Euvis rilascerà quietanza ai sensi del comma 8 sexies e seguenti dall art. 13 Legge 40/2007 e, se richiesto, assenso alla cancellazione dell ipoteca a fronte dell integrale rimborso del prestito. Il prestito può essere rimborsato anticipatamente, ma solo trascorsi almeno 18 mesi ed un giorno dalla stipula. Se il rimborso anticipato avviene prima della scadenza del primo periodo di rinnovo (prima cioè di 30 anni) è prevista una penale per il rimborso anticipato. Il prestito diviene esigibile alla morte della parte finanziata (del secondo mutuatario se co-intestati) e deve essere rimborsato dagli eredi ed aventi causa della parte finanziata entro i 10 mesi successivi. Gli interessi di mora (pari al tasso del finanziamento maggiorato di 3 punti) scattano al 12 mese (dopo cioè altri due mesi di grazia ) e sono in capitalizzazione semplice e non composta. Il contratto di finanziamento include un mandato a vendere l immobile con rappresentanza concesso dalla parte finanziata e da tutti gli eventuali terzi datori di ipoteca alla banca finanziatrice. L esecuzione del mandato è subordinato al mancato rimborso del prestito nei termini previsti dal contratto di finanziamento e si estingue con il suo integrale rimborso. Il mandato include una importante clausola a tutela degli eredi ed aventi causa della parte finanziata che limita l importo dovuto a fronte del finanziamento, nel caso in cui il finanziamento sia rimborsato con la vendita dell immobile a valere sul mandato, al solo valore netto di realizzo dell immobile. Gli eredi sono quindi tutelati dal rischio, in caso il mutuatario sopravviva a lungo oltre la propria durata di vita attesa oppure in caso di brusca caduta dei valori immobiliari, di dover rimborsare importi superiori al valore della casa ipotecata. Ovviamente, se il netto ricavo dalla vendita dell immobile superasse l importo dovuto per il prestito, l eccedenza spetta di diritto ai datori di ipoteca ed agli eredi della parte finanziata. Breve descrizione dei criteri di eleggibilità per il prestito Tipologia di mutuatari finanziabili: Il finanziamento può essere erogato ad anziani che abbiano compiuto al momento del rogito 65 anni di età, con accensione di ipoteca su immobile residenziale e mandato a vendere rilasciato dal datore di ipoteca. Sono configurabili le seguenti fattispecie di mutuatario: Femmina sola (vedova o nubile) Maschio solo (vedovo o celibe) Coppia coniugata: il finanziamento viene intestato ad entrambi Coppia convivente (anche dello stesso sesso, ad esempio due sorelle, purché parenti entro il secondo grado): il finanziamento viene intestato ad entrambi. Non è consentito il finanziamento ad anziani che svolgano attività di impresa (soggetti fallibili). Non è consentito il finanziamento ad anziani il cui coniuge abbia meno di 65 anni di età. La Direzione Crediti di Euvis e della banca erogante si riservano di valutare la finanziabilità e le condizioni del prestito a favore di soggetti con finanziamenti incagliati o in sofferenza. 2

3 Immobili ammissibili per il finanziamento Immobili residenziali con un valore minimo di Prima casa: i mutuatari devono risiedere nell immobile su cui viene costituita l ipoteca a garanzia del rimborso del finanziamento. Non sono ammesse al finanziamento le cosiddette seconde case (immobili in cui i mutuatari non risiedono stabilmente). Nuda proprietà: e possibile finanziare anziani usufruttuari dell abitazione in cui risiedono e la cui nuda proprietà è stata acquistata da uno o più eredi legittimi (purché parenti entro il secondo grado, ad esempio un figlio) a condizione che i nudi proprietari eredi legittimi accendano ipoteca sull immobile e concedano il mandato a vendere. Non sono ammessi al finanziamento immobili rientranti nelle seguenti tipologie: Immobili non residenziali, rustici o caratterizzati da limitata liquidabilità (case isolate in zone di campagna, montagna, porzioni di immobili etc.) a insindacabile giudizio di Euvis e della banca erogante Immobili gravati da vincoli artistici, paesistici, idrogeologici. Gli immobili sottoposti a tutela perché di interesse artistico e storico (ex lege 1089 del 1939 e d. lgl. n. 42 del 2004) sono finanziabili solo dopo analisi preliminare della Direzione Crediti di Euvis e della banca erogante Immobili in assenza di concessione edilizia o senza concessione in sanatoria Immobili realizzati su zone concesse in diritto di superficie dai Comuni nei piani di zona ex legge 167/1962, a meno di analisi preliminare della Direzione Crediti di Euvis e della banca erogante sui vincoli imposti dalla convenzione comunale in base alla quale è stato concesso il diritto di superficie Immobili gravati da ipoteca, fatta salva l ipotesi di rifinanziamento di mutuo preesistente, in presenza di assenso alla cancellazione dell ipoteca da parte del creditore iscritto o di quietanza ai sensi del comma 8 sexies e seguenti dall art. 13 Legge 40/2007 Immobili costituiti come sede di società di capitali o di persone. Importo erogabile (Loan to Value, LTV) L importo minimo del finanziamento è pari ad e l importo massimo finanziabile è pari a L importo finanziabile è una percentuale del valore di perizia dell immobile in funzione dell età e del sesso del mutuatario. In caso di finanziamenti erogati a coppie, gli importi massimi erogabili dipendono dall età dei due mutuatari, prendendo a riferimento l età del più giovane dei due. Le tabelle con le percentuali massime finanziabili e per il calcolo dei preventivi sono periodicamente aggiornate da Euvis e dalla banca finanziatrice. Euvis e la Banca erogante si riservano di aggiornare periodicamente le tabelle dei LTV massimi erogabili. Processo di vendita e di istruttoria del prodotto Prima manifestazione di interesse da parte del cliente Il mediatore / distributore dovrà dare una breve descrizione delle caratteristiche del prodotto e dei relativi costi: verranno anche brevemente descritti i criteri di eleggibilità per valutare se la situazione del cliente rientra nei criteri di finanziabilità. La sessione informativa dura mediamente intorno ai 5/10 minuti. Al cliente (molto spesso si tratta del figlio o di un parente prossimo dell anziano) viene consegnato il seguente materiale: Brochure di prodotto e foglio famiglia 3

4 Il cliente potrà fornire una stima del valore della propria abitazione e l età del/dei mutuatari sulla base dei quali potrà essere prodotto un preventivo di massima personalizzato NON vincolante. Seconda manifestazione di interesse e domanda di finanziamento Se interessato, il cliente deve compilare e sottoscrivere la domanda di finanziamento. La domanda di finanziamento deve essere controfirmata dal venditore convenzionato. I commerciali Euvis possono intervenire in affiancamento ai venditori convenzionati per aiutare nella compilazione delle domande di finanziamento. La domanda di finanziamento è divisa in 4 sezioni. 1. Domanda di finanziamento e dati sui richiedenti e sull immobile. Dati anagrafici del primo richiedente e dell eventuale secondo richiedente (co - intestatario del prestito) Descrizione dell immobile, elenco proprietari dell immobile ed elenco di tutte le persone conviventi nell immobile assieme ai mutuatari Eventuali ipoteche e gravami sull immobile 2. Consenso sulla privacy e dichiarazioni ai sensi della normativa sulla trasparenza Per poter erogare il finanziamento il consenso deve essere firmato sia dal primo che dal secondo richiedente e da tutti gli eventuali terzi datori di ipoteca Il primo richiedente deve firmare il consenso al momento della presentazione della domanda di finanziamento Il secondo richiedente ed i terzi datori di ipoteca, se non presenti al momento della presentazione della domanda di finanziamento, possono firmare il consenso in seguito utilizzando l apposito modulo che dovrà poi essere tempestivamente inoltrato ad Euvis. 3. Richiesta di conferimento dell incarico al perito Deve essere firmata da almeno un comproprietario dell immobile, dopo aver firmato il consenso sulla privacy 4. Allegati alla domanda di finanziamento: Elenco dei documenti da allegare alla domanda Modulo Elenco eredi legittimi Avviso sulle principali norme di trasparenza Informativa ai sensi del codice in materia di protezione dei dati personali Foglio informativo per prestito vitalizio ipotecario a tasso fisso Codice di autodisciplina Copia addizionale del modulo con il Consenso alla privacy da utilizzare per il secondo richiedente ed i terzi datori di ipoteca Facsimile di lettera per la richiesta del conteggio estintivo per il rimborso di eventuali prestiti pre-esistenti Il responsabile commerciale che accetta la domanda di finanziamento dovrà verificare che la domanda sia completa in tutte le sue parti e che sussistano i requisiti, in base ai criteri di eleggibilità sopra esposti, per poter erogare il prestito. In caso di dubbi o per ogni chiarimento chiamare il numero verde oppure il responsabile di area Euvis che potranno dare immediata risposta ad ogni richiesta. Se la domanda di finanziamento ricade all interno dei criteri di esigibilità il cliente dovrà pagare il costo della perizia (con bollettino bancario o con bonifico su conto corrente dedicato di Euvis). Perché il 4

5 perito possa effettuare il sopralluogo è necessario che il cliente fornisca copia della planimetria catastale dell immobile o altro documento analogo come indicato nella richiesta di incarico al perito. Il responsabile commerciale provvede ad inoltrare: (i) la domanda di finanziamento, (ii) la richiesta di conferimento di incarico al perito ed il consenso con l autorizzazione al trattamento dei dati personali, (iii) la ricevuta del pagamento della perizia ad Euvis e (iv) copia della planimetria catastale dell immobile. L invio potrà essere effettuato per fax oppure per posta elettronica (con documentazione in formato pdf). Euvis provvede a contattare il cliente per fissare l appuntamento con il perito ed effettuare la perizia. Raccolta della documentazione necessaria all istruttoria Perché l istruttoria possa essere completata il cliente deve produrre la seguente documentazione (simile alla documentazione necessaria per un mutuo): Certificato di residenza Certificato di stato di famiglia Se i richiedenti sono due coniugi, estratto dell atto di matrimonio o auto dichiarazione firmata che certifichi il regime patrimoniale dei due coniugi (comunione o separazione dei beni) Se il richiedente è divorziato, la documentazione relativa al divorzio Copia di un documento di identità (carta di identità, passaporto ) in corso di validità per ciascuno dei richiedenti e degli eventuali terzi datori d ipoteca Copia del codice fiscale per ciascuno dei richiedenti e degli eventuali terzi datori d ipoteca Copia dell atto di provenienza dell abitazione di proprietà (atto di compravendita se acquistato; dichiarazione di successione se ereditato; atto di acquisto del terreno e permesso di costruzione ed abilità se costruito) Copia del libretto di pensione, del CUD più recente e dell ultima dichiarazione dei redditi (quest ultima da sostituire con una autocertificazione qualora l ammontare dei redditi sia nei limiti sotto i quali non vi è obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi) In caso quote residue di prestiti pre esistenti assistiti da garanzie reali gravanti sull immobile da rimborsare obbligatoriamente con parte del ricavato dal prestito vitalizio ipotecario, copia del contratto e lettera della banca erogante riportante i conteggi per l estinzione del debito residuo (su modello del facsimile allegato alla domanda di finanziamento) In caso di ipoteche legali sull immobile documentazione completa inerente il pregiudizievole e comunicazione della parte creditrice con i conteggi estintivi di tutte le pendenze al fine di liberare il cespite dai gravami iscritti 5

6 Eventuali procure generali o speciali che autorizzino un terzo a comparire in atto al posto di un mutuatario o di un terzo datore di ipoteca Elenco degli eredi legittimi completo di recapiti e codice fiscale, utilizzando il modulo allegato alla domanda di finanziamento. La documentazione potrà essere prodotta dal cliente al responsabile commerciale al momento della domanda di finanziamento o nei giorni successivi. Il mediatore dovrà verificare la completezza della documentazione ed inoltrarla ad Euvis, assieme all originale della domanda di finanziamento, informando il personale di riferimento di Euvis dell invio effettuato con un messaggio di posta elettronica. Istruttoria e delibera La pratica verrà istruita da Euvis sulla base della documentazione ricevuta. In caso di necessità Euvis potrà contattare il mediatore ed il cliente per eventuali chiarimenti, dandone informazione al mediatore. L istruttoria e la delibera richiede normalmente tre quattro giorni, cui vanno però sommati i tempi per la perizia dell immobile (normalmente tra la settimana ed i dieci giorni). Completato l iter di delibera, Euvis contatterà il cliente (comunicandolo anche al mediatore per telefono/ ) per informarlo dell importo esatto deliberato e delle relative condizioni del finanziamento oppure, se la pratica fosse stata rigettata, delle relative motivazioni. Euvis provvederà a inoltrare la documentazione al notaio per stabilire la data di stipula. 6

MUTUO IPOTECARIO VITALIZIO IBL BANCA

MUTUO IPOTECARIO VITALIZIO IBL BANCA MUTUO IPOTECARIO VITALIZIO IBL BANCA POLITICHE DI CREDITO E DI PRICING Pag. 1 INTRODUZIONE Il PRESTIVO VITALIZIO IPOTECARIO è stato introdotto in Italia con la legge n. 248/2005 al fine di sostenere la

Dettagli

Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Rientro Libero. Piano Bilanciato

Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Rientro Libero. Piano Bilanciato Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS VARIABILE Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Rientro Libero Piano Bilanciato Scheda informativa ad esclusivo uso interno

Dettagli

Piano Base. CAP di Tasso. Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero

Piano Base. CAP di Tasso. Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS VARIABILE Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero Scheda informativa ad esclusivo uso interno

Dettagli

MUTUI : PROMESSA MANTENUTA!

MUTUI : PROMESSA MANTENUTA! MUTUI : PROMESSA MANTENUTA! Nel sottolineare l importanza dell impegno svolto dalle commissioni tecniche costituite dalle Organizzazioni Sindacali, che, in seguito al lavoro svolto ha permesso di individuare

Dettagli

Sì, i familiari superstiti sono equiparati in tutto e per tutto agli iscritti.

Sì, i familiari superstiti sono equiparati in tutto e per tutto agli iscritti. I MUTUI ENPAM DOMANDE E RISPOSTE 1. A chi può essere concesso il mutuo? A tutti gli iscritti che hanno almeno 3 anni consecutivi di anzianità d iscrizione e di contribuzione effettiva e sono in regola

Dettagli

Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato. Rientro Libero

Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato. Rientro Libero Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS VARIABILE Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero Scheda informativa ad esclusivo uso interno

Dettagli

Piano Base. Multiopzione. Piano Bilanciato

Piano Base. Multiopzione. Piano Bilanciato Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS FISSO Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base Multiopzione Piano Bilanciato Scheda informativa ad esclusivo uso interno dell Intermediario. Da non divulgare/consegnare

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE CAUSI, MISIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE CAUSI, MISIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1752 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI CAUSI, MISIANI Modifica all articolo 11-quaterdecies del decreto-legge 30 settembre 2005,

Dettagli

Normativa condizioni finanziarie (accordo 30 novembre 2007)

Normativa condizioni finanziarie (accordo 30 novembre 2007) CONTO CORRENTE PERSONALE BANCA Normativa condizioni finanziarie (accordo 30 novembre 2007) Tasso creditore BCE 0,50 Norme generali: - è intestato al dipendente o al pensionato; - può essere cointestato

Dettagli

Piano Base. Multiopzione Piano Bilanciato. Scheda informativa ad esclusivo uso interno dell Intermediario. Da non divulgare/consegnare alla Clientela.

Piano Base. Multiopzione Piano Bilanciato. Scheda informativa ad esclusivo uso interno dell Intermediario. Da non divulgare/consegnare alla Clientela. Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS FISSO Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base Multiopzione Piano Bilanciato Scheda informativa ad esclusivo uso interno dell Intermediario. Da non divulgare/consegnare

Dettagli

Piano Base CAP di Tasso. Multiopzione. Piano Bilanciato Rientro Libero

Piano Base CAP di Tasso. Multiopzione. Piano Bilanciato Rientro Libero Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS VARIABILE Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero Scheda informativa ad esclusivo uso interno

Dettagli

la banca mutui che stavi cercando

la banca mutui che stavi cercando è il servizio offerto da Macquarie Bank che Le consente di ottenere subito, e con la comodità di non dover produrre alcuna documentazione, una prima risposta di finanziabilità alla Sua esigenza di mutuo

Dettagli

la banca mutui che stavi cercando

la banca mutui che stavi cercando è il servizio offerto da Macquarie Bank che Le consente di ottenere subito, e con la comodità di non dover produrre alcuna documentazione, una prima risposta di finanziabilità alla Sua esigenza di mutuo

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO Questo documento non costituisce un offerta al pubblico. Le informazioni in esso contenute sono riportate in buona fede e costituiscono un esatta riproduzione

Dettagli

Circolare N. 75 del 20 Maggio 2015

Circolare N. 75 del 20 Maggio 2015 Circolare N. 75 del 20 Maggio 2015 Prestito vitalizio ipotecario per gli over 60 proprietari di immobili a destinazione residenziale Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che è stata

Dettagli

Prestito Vitalizio Ipotecario a tasso fisso Data di decorrenza: 01 luglio 2009 - Foglio numero: PVF 107 JPM

Prestito Vitalizio Ipotecario a tasso fisso Data di decorrenza: 01 luglio 2009 - Foglio numero: PVF 107 JPM Versione ad alta visibilità (14pt) Norme per la trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie: Foglio Informativo PVF 107 JPM NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI BANCARIE E FINANZIARIE FOGLIO

Dettagli

CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE DEL PERSONALE Finanziamenti Società interessate: Ambito: Tutti

CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE DEL PERSONALE Finanziamenti Società interessate: Ambito: Tutti Circolare n. 36 del 29 maggio 2012 Oggetto: Finanziamenti ai Dipendenti Serie: PERSONALE Argomento: CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE DEL PERSONALE Finanziamenti Società interessate: Ambito: Tutti

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Il presente documento disciplina le modalità di liquidazione anticipata dell ammontare della posizione pensionistica individuale da parte del Fondo (di seguito, Anticipazione),

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO SLALOM

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO SLALOM FOGLIO INFORMATIVO MUTUO SLALOM SEZIONE 1. INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione sociale: UniCredit Banca per la Casa S.p.A. capitale sociale Euro 483.500.000,00 i.v. Codice ABI 03198.9 Banca iscritta

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI NORME GENERALI Art.1 - Oggetto 1. Il presente documento disciplina le modalità di liquidazione anticipata dell ammontare della posizione pensionistica individuale da parte

Dettagli

Foglio informativo (I0407) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE TASSO BCE CON CAP PGC (Cat. 60)

Foglio informativo (I0407) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE TASSO BCE CON CAP PGC (Cat. 60) Foglio informativo (I0407) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE TASSO BCE CON CAP PGC (Cat. 60) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze) Società Cooperativa

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO SENZA RISCHIO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO SENZA RISCHIO FOGLIO INFORMATIVO MUTUO SENZA RISCHIO SEZIONE 1. INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione sociale: UniCredit Banca per la Casa S.p.A. capitale sociale Euro 483.500.000,00 i.v. Codice ABI 03198.9 Banca iscritta

Dettagli

MUTUO FONDIARIO/IPOTECARIO TASSO FISSO Riservato a Clienti Privati (Consumatori)

MUTUO FONDIARIO/IPOTECARIO TASSO FISSO Riservato a Clienti Privati (Consumatori) Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. MUTUO FONDIARIO/IPOTECARIO TASSO FISSO Riservato a Clienti Privati (Consumatori) Sezione I - Informazioni

Dettagli

MUTUI IPOTECARI DESTINATI A PRIVATI MUTUO A TASSO FISSO

MUTUI IPOTECARI DESTINATI A PRIVATI MUTUO A TASSO FISSO Foglio Informativo n MP03 aggiornamento n 002 data ultimo aggiornamento 27.10.2003 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. FOGLIO

Dettagli

DOMANDA DI FINANZIAMENTO IPOTECARIO

DOMANDA DI FINANZIAMENTO IPOTECARIO DOMANDA DI FINANZIAMENTO IPOTECARIO AVVERTENZA: La domanda di finanziamento dovrà essere corredata dalla autorizzazione alla gestione dei dati (privacy) firmata dal cliente Cod. Dipendenza proponente Area

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA SEZIONE I: NORME GENERALI

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA SEZIONE I: NORME GENERALI Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1.1 Il presente documento disciplina le

Dettagli

Prestito Vitalizio a tasso fisso Memorandum operativo per i distributori

Prestito Vitalizio a tasso fisso Memorandum operativo per i distributori Euvis Spa Via Vittorio Veneto 16/A 20124 Milano Tel. +39 02 295447.1 Fax +39 02 295447.08 Prestito Vitalizio a tasso fisso Memorandum operativo per i distributori Data ultimo aggiornamento: Maggio 2009

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO A CONSUMATORI BPER MUTUO FAMIGLIA

MUTUO IPOTECARIO A CONSUMATORI BPER MUTUO FAMIGLIA MUTUO IPOTECARIO A CONSUMATORI BPER MUTUO FAMIGLIA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONTROLLO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONTROLLO FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONTROLLO SEZIONE 1. INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione sociale: UniCredit Banca per la Casa S.p.A. capitale sociale Euro 483.500.000,00 i.v. Codice ABI 03198.9 Banca iscritta

Dettagli

ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI

ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI Allegato alla Nota Informativa ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI SEZIONE I:

Dettagli

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR Foglio Informativo Pag. 1 / 7 Finanziamenti- Prestito vitalizio ipotecario Prestisenior PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza

Dettagli

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR Foglio Informativo Pag. 1 / 7 Finanziamenti- Prestito vitalizio ipotecario Prestisenior PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza

Dettagli

Fondo Pensione Nazionale di Previdenza Complementare per i Lavoratori della Logistica SEZIONE I: NORME GENERALI

Fondo Pensione Nazionale di Previdenza Complementare per i Lavoratori della Logistica SEZIONE I: NORME GENERALI Allegato alla Nota Informativa SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1.1 Il presente documento disciplina le modalità di liquidazione anticipata dell ammontare della posizione pensionistica individuale

Dettagli

VADEMECUM MUTUI Dicembre 2009

VADEMECUM MUTUI Dicembre 2009 VADEMECUM MUTUI Dicembre 2009 DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA e CONSIGLIATA DA ALLEGARE AD UNA PRATICA DI MUTUO DOCUMENTI DI RICHIESTA MUTUO Privacy Cliente/i correttamente compilata e controfirmata Domanda

Dettagli

7/a sub. 1 Foglio comparativo dei mutui ipotecari per l acquisto dell abitazione principale

7/a sub. 1 Foglio comparativo dei mutui ipotecari per l acquisto dell abitazione principale Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 7/a sub. 1 Foglio comparativo dei mutui ipotecari per l acquisto dell abitazione principale INFORMAZIONI

Dettagli

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR Foglio Informativo Pag. 1 / 6 Finanziamenti- Prestito vitalizio ipotecario Prestisenior PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA A FAVORE DI NUOVI NUCLEI FAMILIARI.

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA A FAVORE DI NUOVI NUCLEI FAMILIARI. Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n. 4 40026 Imola Tel. 0542-602111-Fax 602289. REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO DECOLLO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO DECOLLO FOGLIO INFORMATIVO MUTUO DECOLLO SEZIONE 1. INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione sociale: UniCredit Banca per la Casa S.p.A. capitale sociale Euro 483.500.000,00 i.v. Codice ABI 03198.9 Banca iscritta

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO CONCERNENTE REGOLAMENTO RECANTE NORME IN MATERIA DI DISCIPLINA DEL PRESTITO VITALIZIO

SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO CONCERNENTE REGOLAMENTO RECANTE NORME IN MATERIA DI DISCIPLINA DEL PRESTITO VITALIZIO SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO CONCERNENTE REGOLAMENTO RECANTE NORME IN MATERIA DI DISCIPLINA DEL PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO, AI SENSI DELL ARTICOLO 11-QUATERDECIES, COMMA 12-QUINQUIES,

Dettagli

MUTUI IPOTECARI. Regolamento dei mutui

MUTUI IPOTECARI. Regolamento dei mutui MUTUI IPOTECARI Regolamento dei mutui Avviso a decorrere dalla rata con scadenza 30 giugno 2005 i tassi d'interesse (3,20% fisso - 2,90% variabile) previsti dal nuovo Regolamento in vigore dal 1/01/2005

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO A CONSUMATORI CON SURROGAZIONE BPER MUTUO FAMIGLIA

MUTUO IPOTECARIO A CONSUMATORI CON SURROGAZIONE BPER MUTUO FAMIGLIA MUTUO IPOTECARIO A CONSUMATORI CON SURROGAZIONE BPER MUTUO FAMIGLIA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO AL 01/12/2009. Prodotto - MUTUI FONDIARI Sub - CON SURROGAZIONE NELLE GARANZIE

FOGLIO INFORMATIVO AL 01/12/2009. Prodotto - MUTUI FONDIARI Sub - CON SURROGAZIONE NELLE GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO AL 01/12/2009 Prodotto - MUTUI FONDIARI Sub - CON SURROGAZIONE NELLE GARANZIE concesse a favore della Banca finanziatrice originaria, relativo ai MUTUI destinati ad estinguere precedenti

Dettagli

ART. 1 ART. 2. Le operazioni di finanziamento verranno perfezionate alle seguenti condizioni:

ART. 1 ART. 2. Le operazioni di finanziamento verranno perfezionate alle seguenti condizioni: CONVENZIONE TRA L AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI PONZANO VENETO E GLI ISTITUTI DI CREDITO RIGUARDANTE LE MODALITA RELATIVE ALLA CONCESSIONE ED EROGAZIONE DI CONTRIBUTI SU MUTUI PER L ACQUISTO, LA COSTRUZIONE

Dettagli

Leasing Immobiliare Luglio 2011. Leasing Immobiliare

Leasing Immobiliare Luglio 2011. Leasing Immobiliare Leasing Immobiliare Il Leasing Immobiliare è la soluzione ideale per il finanziamento di immobili a uso professionale, industriale o commerciale. 1 01 Sintesi del prodotto Tipologia del prodotto Società

Dettagli

Piano Base. CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero

Piano Base. CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS VARIABILE Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero Scheda informativa ad esclusivo uso interno

Dettagli

Informazioni di base...3. Principali tipologie di prestito...5 PRESTITO FINALIZZATO...5 PRESTITO NON FINALIZZATO...6. Tipi di prestito...

Informazioni di base...3. Principali tipologie di prestito...5 PRESTITO FINALIZZATO...5 PRESTITO NON FINALIZZATO...6. Tipi di prestito... GUIDA SUI PRESTITI Sommario Informazioni di base...3 Principali tipologie di prestito...5 PRESTITO FINALIZZATO...5 PRESTITO NON FINALIZZATO...6 Tipi di prestito...7 PRESTITO PERSONALE...7 CESSIONE DEL

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO TASSO FISSO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Ostuni Società Cooperativa Largo Mons. Italo Pignatelli n.2 72017 Ostuni Tel.: 0831-301241 Fax:

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Requisiti generali 1. L anticipazione della posizione individuale maturata che l aderente può conseguire da parte del Fondo per specifiche causali é disciplinata dall art.

Dettagli

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Orizzonte Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sulle Anticipazioni (redatto ai sensi dell articolo 13, comma 2, del Regolamento di ORIZZONTE PREVIDENZA,

Dettagli

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLA HEWLETT-PACKARD ITALIANA S.r.l. E DI ALTRE SOCIETA DEL GRUPPO HEWLETT-

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLA HEWLETT-PACKARD ITALIANA S.r.l. E DI ALTRE SOCIETA DEL GRUPPO HEWLETT- FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLA HEWLETT-PACKARD ITALIANA S.r.l. E DI ALTRE SOCIETA DEL GRUPPO HEWLETT- DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1.1

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A PERSONE FISICHE FINALIZZATI ALL'ACQUISTO, ALLA COSTRUZIONE O AL RECUPERO DELLA PRIMA ABITAZIONE.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A PERSONE FISICHE FINALIZZATI ALL'ACQUISTO, ALLA COSTRUZIONE O AL RECUPERO DELLA PRIMA ABITAZIONE. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A PERSONE FISICHE FINALIZZATI ALL'ACQUISTO, ALLA COSTRUZIONE O AL RECUPERO DELLA PRIMA ABITAZIONE. Approvato con deliberazione consiliare n.68/28.11.2007 Art.

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI FINANZIARIE PER VIVERE MEGLIO DOPO I 65 ANNI

GUIDA ALLE SOLUZIONI FINANZIARIE PER VIVERE MEGLIO DOPO I 65 ANNI GUIDA ALLE SOLUZIONI FINANZIARIE PER VIVERE MEGLIO DOPO I 65 ANNI I pensionati vivono meglio e più a lungo. Sono sempre più una parte rilevante della popolazione italiana, un segmento demografico fiorente,

Dettagli

SCHEDA DI RACCOLTA INFORMAZIONI PER LA DOMANDA DI MUTUO

SCHEDA DI RACCOLTA INFORMAZIONI PER LA DOMANDA DI MUTUO Affiliato: Richiedente Garante Fidejussore Cognome: Nome: Sesso: M F Data di nascita: / / Provincia di nascita Città di nascita (Nazione se Estero): Grado di Parent. con Richied. Codice fiscale Stato civile:

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO A TASSO FISSO

MUTUO IPOTECARIO A TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA GBM BANCA SpA Sede Legale e Amministrativa: Lungotevere Michelangelo n. 5 00192 Roma. Capitale sociale al 31.12.2010: 28.579.000,00 Iscritta al Registro delle Imprese al n. P.I.

Dettagli

Allegato 2 SCHEDA DI PROPOSTA DI MUTUO

Allegato 2 SCHEDA DI PROPOSTA DI MUTUO . (nome e cognome), luogo data Spett.le CREDITO BERGAMASCO Filiale di Oggetto: richiesta di mutuo ipotecario - convenzione In conformità all accordo in essere con la Vostra Banca, riguardante la promozione

Dettagli

REGOLAMENTO DEGLI ANTICIPI SULLA POSIZIONE INDIVIDUALE

REGOLAMENTO DEGLI ANTICIPI SULLA POSIZIONE INDIVIDUALE CASSA DI PREVIDENZA DEL PERSONALE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI PADOVA E ROVIGO Fondo Pensione Complementare iscritto al n. 1016 dell Albo dei Fondi Pensione - I Sezione Speciale Ente morale riconosciuto

Dettagli

Informazioni di base...3. Principali tipologie di mutuo...5 MUTUO A TASSO FISSO...5 MUTUO A TASSO VARIABILE...6 MUTUO A TASSO MISTO...

Informazioni di base...3. Principali tipologie di mutuo...5 MUTUO A TASSO FISSO...5 MUTUO A TASSO VARIABILE...6 MUTUO A TASSO MISTO... GUIDA SUI MUTUI Sommario Informazioni di base...3 Principali tipologie di mutuo...5 MUTUO A TASSO FISSO...5 MUTUO A TASSO VARIABILE...6 MUTUO A TASSO MISTO...7 MUTUO A DUE TIPI DI TASSO...8 MUTUO A TASSO

Dettagli

MUTUI IPOTECARI E FONDIARI DESTINATI ALL ACQUISTO/RISTRUTTURAZIONE DI IMMOBILI RESIDENZIALI DA PARTE DI SOGGETTI CONSUMATORI (INFORMAZIONI GENERALI)

MUTUI IPOTECARI E FONDIARI DESTINATI ALL ACQUISTO/RISTRUTTURAZIONE DI IMMOBILI RESIDENZIALI DA PARTE DI SOGGETTI CONSUMATORI (INFORMAZIONI GENERALI) MUTUI IPOTECARI E FONDIARI DESTINATI ALL ACQUISTO/RISTRUTTURAZIONE DI IMMOBILI RESIDENZIALI DA PARTE DI SOGGETTI CONSUMATORI (INFORMAZIONI GENERALI) A) Istituto erogante il mutuo 1. Nome e indirizzo dell

Dettagli

MUTUI IPOTECARI DESTINATI A PRIVATI MUTUO A TASSO VARIABILE

MUTUI IPOTECARI DESTINATI A PRIVATI MUTUO A TASSO VARIABILE Foglio Informativo n MP04 aggiornamento n 002 data ultimo aggiornamento 27.10.2003 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. FOGLIO

Dettagli

Lessico poco familiare

Lessico poco familiare STUDI NOTARILI APERTI Consulenze per acquistare casa in sicurezza Comprare casa senza rischi Lessico poco familiare Termine AGENTE o AGENZIA IMMOBILIARE AMMORTAMENTO CANCELLAZIONE DI IPOTECA CAPITALE CAPITOLATO

Dettagli

Alla Banca DATA TIMBRO E FIRMA BANCA PRESENTATRICE TIMBRO E FIRMA DEL LEGALE RAPPR.TE DELL IMPRESA RICHIEDENTE

Alla Banca DATA TIMBRO E FIRMA BANCA PRESENTATRICE TIMBRO E FIRMA DEL LEGALE RAPPR.TE DELL IMPRESA RICHIEDENTE FONDO REGIONALE COMMERCIO Mod. n. 60.02 DOMANDA DI FINANZIAMENTO ai sensi della L.R. 23/12/2000 n. 32 art. 60 comma 1 punto 2 e succ. m. e i. AIUTI ALL INVESTIMENTO CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI (DA PRODURRE

Dettagli

MUTUI IPOTECARI A FAVORE DI CONSUMATORI

MUTUI IPOTECARI A FAVORE DI CONSUMATORI MUTUI IPOTECARI A FAVORE DI CONSUMATORI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI SASSARI S.p.A. (codice ABI 5676.2) Società per azioni con sede legale ed amministrativa in viale Mancini, 2-07100 Sassari Codice

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO A TASSO VARIABILE

MUTUO IPOTECARIO A TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA GBM BANCA SpA Sede Legale e Amministrativa: Lungotevere Michelangelo n. 5 00192 Roma. Capitale sociale al 31.12.2010: 28.579.000,00 Iscritta al Registro delle Imprese al n. P.I.

Dettagli

Cassa Lombarda S.p.A. 2 di 7

Cassa Lombarda S.p.A. 2 di 7 Cassa Lombarda S.p.A. 1 di 7 FOGLIO INFORMATIVO MUTUO A TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: CASSA LOMBARDA SPA Sede legale: Via Alessandro Manzoni, 12/14 20121 MILANO

Dettagli

Dati e qualifica soggetto incaricato dell offerta fuori sede

Dati e qualifica soggetto incaricato dell offerta fuori sede Cassa Lombarda S.p.A. 1 di 7 FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CHIROGRAFARIO A TASSO VARIABILE Il presente Foglio Informativo è rivolto ai clienti non Consumatori e ai clienti Consumatori che intendono richiedere

Dettagli

Domanda di finanziamento per prestito vitalizio ipotecario a tasso fisso

Domanda di finanziamento per prestito vitalizio ipotecario a tasso fisso Domanda di finanziamento per prestito vitalizio ipotecario a tasso fisso 1. Domanda di finanziamento Indice (deve essere firmata da almeno un richiedente e controfirmata dal venditore convenzionato) 2.

Dettagli

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLE IMPRESE DEL GRUPPO UNIPOL GUIDA ALL ANTICIPAZIONE

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLE IMPRESE DEL GRUPPO UNIPOL GUIDA ALL ANTICIPAZIONE FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLE IMPRESE DEL GRUPPO UNIPOL GUIDA ALL ANTICIPAZIONE L anticipazione può essere concessa dal Fondo esclusivamente nei seguenti casi: a) spese sanitarie a seguito di gravissime

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI E SERVIZI DEMOGRAFICI Servizio Affari Generali

SETTORE AFFARI GENERALI E SERVIZI DEMOGRAFICI Servizio Affari Generali COMUNE DI COTIGNOLA PROVINCIA DI RAVENNA Piazza Vittorio Emanuele II n.31-48010 Cotignola (RA) Telefono: 0545/908811 - Telefax: 0545/41282 P.IVA 00148580392 e-mail: comunecotignola@racine.ra.it SETTORE

Dettagli

NEWS FEBBRAIO 2016 NEWS IL REGOLAMENTO DEL PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO

NEWS FEBBRAIO 2016 NEWS IL REGOLAMENTO DEL PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO NEWS FEBBRAIO 2016 NEWS IL REGOLAMENTO DEL PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO Le procedure di vendita dell immobile, in caso di non rimborso del prestito, sono le seguenti: " stima di perito indipendente incaricato

Dettagli

PER PROCEDERE ALLA TRASCRIZIONE TACITA DELL EREDITA occorre esibire:

PER PROCEDERE ALLA TRASCRIZIONE TACITA DELL EREDITA occorre esibire: I DOCUMENTI NECESSARI PER IL TRASFERIMENTO DEGLI IMMOBILI A) FABBRICATI Il venditore deve, una volta perfezionato l accordo col futuro acquirente, consegnare allo stesso tutti i documenti attestanti i

Dettagli

L.R. 52/2009 Prestito sociale d onore - Aggiornamento al 12 gennaio 2015 1

L.R. 52/2009 Prestito sociale d onore - Aggiornamento al 12 gennaio 2015 1 PRESTITO SOCIALE D ONORE Legge Regione Valle d Aosta 23 dicembre 2009, n. 52 Interventi regionali per l'accesso al credito sociale INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Finanziaria Regionale Valle d Aosta -

Dettagli

ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI

ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI Allegato alla Nota Informativa ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI SEZIONE I:

Dettagli

Agenzia delle Entrate Direzione Regionale della Sicilia Direzione Gestione Tributi Ufficio Servizi al Contribuente

Agenzia delle Entrate Direzione Regionale della Sicilia Direzione Gestione Tributi Ufficio Servizi al Contribuente Agenzia delle Entrate Direzione Regionale della Sicilia Direzione Gestione Tributi Ufficio Servizi al Contribuente DETRAZIONI DEGLI INTERESSI PASSIVI DERIVANTI DA MUTUI IPOTECARI PER L ACQUISTO E LA COSTRUZIONE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO COMPARATIVO relativo ai MUTUI GARANTITI DA IPOTECA PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO INFORMATIVO COMPARATIVO relativo ai MUTUI GARANTITI DA IPOTECA PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA DEL SUD S.p.A. Sede legale e amministrativa: VIA CALABRITTO, 20 80121 NAPOLI Recapiti ( telefono e fax) 0819776411, 0817976402 Sito internet:

Dettagli

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2011/2 Data: 13/04/2011

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2011/2 Data: 13/04/2011 Deutsche Bank Mutui S.p.A. con socio unico Deutsche Bank S.p.A. - Sede Sociale e Direzione Generale: Via Melchiorre Gioia, 8, 20124 Milano Capitale Sociale 48.000.000 Partita IVA 08226630153 iscritta all

Dettagli

Documento sulle anticipazioni

Documento sulle anticipazioni Fondo Scuola Espero FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELLA SCUOLA iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 145 Documento sulle anticipazioni (depositato presso la

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO Questo prospetto informativo è parte integrante del Codice volontario di condotta in materia di informativa precontrattuale relativa ai contratti di mutuo destinati

Dettagli

Foglio Informativo Mutui Fondiari Tasso BCE

Foglio Informativo Mutui Fondiari Tasso BCE Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA DEL SUD S.p.A. Sede legale e amministrativa: VIA CALABRITTO, 20 80121 NAPOLI Recapiti ( telefono e fax) 0819776411, 0817976402 Sito internet:

Dettagli

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE INVIARE A:Piazza Cola Di Rienzo 80A 00192Roma 1. DATI DELL ADERENTE Comune di nascita: Prov: ( ) Tel.: Indirizzo di residenza: CAP: e-mail: 2. RICHIESTA ANTICIPAZIONE Il

Dettagli

Previras Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 4

Previras Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 4 Previras Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 4 Documento sulle anticipazioni (redatto ai sensi dell articolo 14, comma 2, del Regolamento di Previras

Dettagli

RIGO E7 INTERESSI PER MUTUI IPOTECARI PER ACQUISTO ABITAZIONE PRINCIPALE

RIGO E7 INTERESSI PER MUTUI IPOTECARI PER ACQUISTO ABITAZIONE PRINCIPALE RIGO E7 INTERESSI PER MUTUI IPOTECARI PER ACQUISTO ABITAZIONE PRINCIPALE Vanno indicati gli importi degli interessi passivi, gli oneri e le quote di rivalutazione pagati nel periodo d imposta in dipendenza

Dettagli

PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO, COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE E RECUPERO PRIMA CASA.

PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO, COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE E RECUPERO PRIMA CASA. COMUNE DI SANT URBANO PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO, COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE E RECUPERO PRIMA CASA. Allegato alla Delibera di Consiglio

Dettagli

MUTUO FONDIARIO / IPOTECARIO

MUTUO FONDIARIO / IPOTECARIO Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. MUTUO FONDIARIO / IPOTECARIO Sezione I - Informazioni sulla Banca Cassa Rurale di Trento - Banca di Credito

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO A CONSUMATORI

MUTUO IPOTECARIO A CONSUMATORI MUTUO IPOTECARIO A CONSUMATORI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale

Dettagli

Dati e qualifica soggetto incaricato dell offerta fuori sede

Dati e qualifica soggetto incaricato dell offerta fuori sede Cassa Lombarda S.p.A. 1 di 7 FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO A TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: CASSA LOMBARDA SPA Sede legale: Via Alessandro Manzoni, 12/14

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al mutuo garantito da ipoteca per l acquisto dell abitazione principale TASSO BCE

FOGLIO INFORMATIVO relativo al mutuo garantito da ipoteca per l acquisto dell abitazione principale TASSO BCE FOGLIO INFORMATIVO relativo al mutuo garantito da ipoteca per l acquisto dell abitazione principale TASSO BCE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA EMILVENETA S.P.A. Viale Reiter, 34 41121 - Modena Tel.: 059/235785

Dettagli

Foglio Informativo Mutui Fondiari

Foglio Informativo Mutui Fondiari Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA DEL SUD S.p.A. Sede legale e amministrativa: VIA CALABRITTO, 20 80121 NAPOLI Recapiti ( telefono e fax) 0819776411, 0817976402 Sito internet:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUI

FOGLIO INFORMATIVO MUTUI INFORMAZIONI SULLA BANCA B@nca 24-7 S.p.A. Società per azioni con socio unico Sede legale: Piazza V. Veneto, 8 24122 Bergamo Sede operativa: Via Stoppani, 15 24121 Bergamo Tel.: +39.035/3833611 Fax: +39.035/3833799

Dettagli

Foglio informativo (I0409) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE, RATA COSTANTE, DURATA VARIABILE CON CAP (Cat. 85)

Foglio informativo (I0409) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE, RATA COSTANTE, DURATA VARIABILE CON CAP (Cat. 85) Foglio informativo (I0409) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE, RATA COSTANTE, DURATA VARIABILE CON CAP (Cat. 85) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al mutuo garantito da ipoteca per l acquisto dell abitazione principale TASSO FISSO

FOGLIO INFORMATIVO relativo al mutuo garantito da ipoteca per l acquisto dell abitazione principale TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO relativo al mutuo garantito da ipoteca per l acquisto dell abitazione principale TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA EMILVENETA S.P.A. Viale Reiter, 34 41121 - Modena Tel.: 059/235785

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 2.3.62 GRAN MUTUO 100% (Versione numero 08 aggiornata al 01/10/2015) GRAN MUTUO 100% INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO N. 2.3.62 GRAN MUTUO 100% (Versione numero 08 aggiornata al 01/10/2015) GRAN MUTUO 100% INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX Settembre 2 33170 Pordenone Telefono: 800 881588 Fax: 0434 233642 434 233642 Indirizzo di posta elettronica: banca@friuladria.it

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO PRESTITO IPOTECARIO SVILUPPO A STATO AVANZAMENTO LAVORI

MUTUO IPOTECARIO PRESTITO IPOTECARIO SVILUPPO A STATO AVANZAMENTO LAVORI MUTUO IPOTECARIO PRESTITO IPOTECARIO SVILUPPO A STATO AVANZAMENTO LAVORI INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. Sede legale: Via Università, 1 43121 Parma Iscritta all Albo

Dettagli

1. INFORMAZIONI E CONTATTI DEL FINANZIATORE Denominazione e forma giuridica BANCA POPOLARE DEL CASSINATE Società Cooperativa per Azioni

1. INFORMAZIONI E CONTATTI DEL FINANZIATORE Denominazione e forma giuridica BANCA POPOLARE DEL CASSINATE Società Cooperativa per Azioni 1. INFORMAZIONI E CONTATTI DEL FINANZIATORE Denominazione e forma giuridica BANCA POPOLARE DEL CASSINATE Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa Piazza Armando Diaz n.14 03043 Cassino

Dettagli

Regolamento di disciplina delle anticipazioni

Regolamento di disciplina delle anticipazioni PreviGen - Cassa di previdenza per i Dipendenti delle aziende convenzionate - Fondo Pensione Regolamento di disciplina delle anticipazioni Ai sensi dell Art. 11 comma 7 del D. Lgs. 252, 5 dicembre 2005

Dettagli

Bando di assegnazione di contributi per l acquisto della prima casa a famiglie e coppie di nuova costituzione con figli.

Bando di assegnazione di contributi per l acquisto della prima casa a famiglie e coppie di nuova costituzione con figli. ALLEGATO A Bando di assegnazione di contributi per l acquisto della prima casa a famiglie e coppie di nuova costituzione con figli. Finalità Agevolare l acquisto della prima casa a favore di famiglie e

Dettagli

FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA BANCA POPOLARE DI ANCONA E DELLE SOCIETA CONTROLLATE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE

FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA BANCA POPOLARE DI ANCONA E DELLE SOCIETA CONTROLLATE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA BANCA POPOLARE DI ANCONA E DELLE SOCIETA CONTROLLATE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo

Dettagli

AGRIFONDO Fondo Pensione Complementare a capitalizzazione per gli operai agricoli e florovivaisti e per i quadri e gli impiegati agricoli

AGRIFONDO Fondo Pensione Complementare a capitalizzazione per gli operai agricoli e florovivaisti e per i quadri e gli impiegati agricoli Fondo Pensione Complementare a capitalizzazione per gli operai agricoli e florovivaisti e Regolamento recante la disciplina per l erogazione delle anticipazioni delle prestazioni SEZIONE I: NORME GENERALI

Dettagli

Regolamento per l assegnazione di finanziamenti agevolati per l abitazione

Regolamento per l assegnazione di finanziamenti agevolati per l abitazione Allegato alla delibera n. del Comune di Solarolo Provincia di Ravenna Regolamento per l assegnazione di finanziamenti agevolati per l abitazione Art. 1 OGGETTO Al fine di agevolare i nuclei familiari ed

Dettagli

MUTUI IPOTECARI DESTINATI A PRIVATI MUTUO STRUTTURATO

MUTUI IPOTECARI DESTINATI A PRIVATI MUTUO STRUTTURATO Foglio Informativo n MP01 aggiornamento n 013 data ultimo aggiornamento 21.07.2005 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. FOGLIO

Dettagli