RESTANO I TERRITORI PIÙ ESPOSTI ALLE INFILTRAZIONI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RESTANO I TERRITORI PIÙ ESPOSTI ALLE INFILTRAZIONI"

Transcript

1 Cronaca Spedizioni del Veneto.com Quotidiano on-line di Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza SABATO 11 LUgLIO N ANNO 07 - QUOTIDIANO ON-LINE E CARTACEO - Direttore Responsabile: ACHILLE OTTAVIANI Aut.Trib.Vr n del 20/01/ Alcogram Srl - Editori di rete - Via Leone Gaetano Patuzzi, Verona - Centralino F a x E - m a i l : r e d a z i o n t v v e n e t o. c o m - St a m pa i n p r o p r i o - w w w. c r o n a c a d e l v e n e t o. c o m / i t / n e t / o r g EDITORIALE S TAT O, M I G R A N T I E F U R B E T T I CRIMINE & POLEMICHE BINDI: LE MAFIE IN AFFARI di Achille Ottaviani L arrivo dei profughi è compe - tenza dello Stato centrale che ne gestisce il destino. Sempre lo Stato, attraverso il Ministero degli Interni, realizza le procedure di certificazione anagrafica e sanitaria. Poi i profughi o i migranti, come li vogliamo chiamare, vengono smistati in appositi hub. Se non ce ne sono, vengono sistemati nei Comuni. Fin qui è la legge. Molti di questi, soprattutto in Veneto, dove ce ne sono già oltre 500 mila. Altri non ne vogliono. Però, se un privato si fa avanti, li può ospitare. Paga ovviamen te lo Stato. Ecco perchè quelli di mafia capitale, più ne arrivavano e più sono felici, con annessi e connessi, così è avvenuto anche nel Veneto. Un esempio è Verona, dove 200 migranti se li è beccati la Costagrande Srl che ha chiamato poi una Onlus a gestirli a 40 euro l uno al giorno. Peccato che questi profughi scappino e creino problemi di ordine pubblico. Sono degli sfortunati che vengono dai paesi più lontani. Però non tutti sono delle brave persone, ecco perchè riteniamo che questa trattativa tra lo Stato e il privato che accoglie centinaia di persone, è un fatto che riguarda l intera comunità che deve essere informata e coinvolta di questi arrivi. OK Luca Zaia IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE, TRE MESI DOPO LO SCONTRO CON TOSI, RIBADISCE CHE VERONA E VENEZIA, CON LOMBARDIA ED EMILIA RESTANO I TERRITORI PIÙ ESPOSTI ALLE INFILTRAZIONI Tre mesi fa, quando aveva ritenuto di chiedere alla Prefettura e al Comitato per la sicurezza di rivalutare la possibilità di nominare una commissione d accesso agli atti del Comune di Verona, aveva fatto sobbalzare sulla sedia il sindaco Flavio Tosi. Allora, l ex esponente leghista, che era in piena campagna elettorale, aveva ribattuto con durezza ricordando che già un anno fa quando era partita la macchina del fango, la stessa richiesta era stata respinta. Ora, Rosy Bindi, nella sua veste di presidente della Commissione parlamentare antimafia, la questione l ha riproposta negli stessi termini. L occasione l ha fornita l incontro dal titolo fin troppo eloquente Conoscere le mafie, conoscere la legalità, che si è svolto a Venezia, a Palazzo Grandi Stazioni, in collaborazione con la Regione, l Anci Veneto e l associazione Avviso pubblico. Come sua abitudine, Rosy Bindi non ha usato giri di parole. Il Veneto, ha detto, non è immune da infiltrazioni di stampo mafioso, ma è ancora in tempo per dire di Con fulminea prontezza la Regione Veneto chiede interventi dello Stato per il disastro causato dal maltempo di questa settimana, in particolare nella Provincia di Venezia. Rosy Bindi, presidente della commissione antimafia no e diventare invece il laboratorio del Nord Italia che non nega il uno che all altro, ma per assicurare a quel territorio la possibilità di pericolo, ma dimostra di saper dire di no. Insomma, una regione dire:qui le mafie non devono passare. Poi è partita la frecciata a distanza. Per quanto mi dispiaccia che il sindaco di Verona non abbia bene interpretato la nostra presenza, mi sento di affermare a rischio, ma ancora in tempo per non essere contaminata. La ricetta è pronta ed è la legge regionale del 2012 in tema di prevenzione del crimine organizzato e mafioso: si tratta di applicarla. che Verona, con la Lombardia e Finora hanno aderito 154 l Emilia Romagna restano territori più esposti alle mafie. Per questo, quando si vogliono portare commissioni Comuni. Lo scopo è che i dirigenti delle pubbliche amministrazioni partecipino: garantendo traspa- d accesso in una città renza e denunciando casi non è per dare del mafioso più a sospetti. Basterà? Remo Sernagiotto Finito al centro dello scandalo della birreria realizzata con fondi pubblici destinati ai disabili ora l eurodeputato ab ban do na Forza Ita - lia, partito con cui era stato eletto a Bruxelles. GUARDA IL SITO CRONACADELVENETO.COM E SEGUICI SU KO

2 Regione AGENZIA INTERREGIONALE AIPO AL MEETING TEN-T DAYS Con Unioncamere attraverso il dipartimento per le politiche comunitarie Eurosportello, ha partecipato al meeting europeo L Agenzia Interregionale per il Fiume Po AIPo, con il supporto di Unioncamere del Veneto attraverso il Dipartimento per le politiche comunitarie Eurosportello Veneto, ha partecipato al meeting europeo TEN-T Days (Reti di Trasporto Transeuropee-Trans European Networks Transport) svoltosi il 22-3 giugno a Riga, Lettonia. L evento, organizzato dalla Direzione Mobilità e Trasporti della Commissione Europea e dalla Presidenza Lettone del Consiglio dell Unione Europea, ha visto la presentazione di tutti i progetti che si stanno sviluppando all interno dei Core Network Corridors, la rete dei corridoi europei di trasporto, nonché di tutte le future progettualità con particolare riferimento all importanza dei progetti infrastrutturali ed agli investimenti innovativi per una crescita economica europea, come dichiarato da Violeta Bulc, Commissario europeo per i Trasporti: «Ora dobbiamo unire le forze per rendere la rete transeuropea dei trasporti una realtà». «AIPo, su mandato delle Regioni del Po di cui è ente strumentale, sta lavorando da diversi anni su progetti finalizzati all'ulteriore sviluppo della navigazione interna nel nord Italia, con riferimento al Po e alle vie navigabili collegate spiega l'ingegner Luigi Mille, dirigente AIPo Area idrografica e Navigazione lombarde. Che l Unione Europea continui a cofinanziare studi come quelli che Lo stand a Riga QUOTIDIANO ON.LINE DEL VENETO 11 LUGLIO abbiamo presentato ai TEN-T Days di Riga è la migliore dimostrazione della serietà di questo impegno e della necessità di proseguire ancora». I progetti sono stati illustrati anche attraverso i numerosi stands allestiti dai diversi Paesi ed Enti presenti a Riga. Presso lo stand dedicato all evoluzione delle vie navigabili nell Italia del nord, AIPo ha esposto due studi, cofinanziati dalle Regioni del Po e dall Unione Europea, finalizzati al potenziamento della navigazione interna. MALTEMPO: DICHIARATO STATO DI CRISI, GIUNTA STANZIA 6 MLN Con un decreto firmato dal Pre - sidente della Regione Luca Zaia è stata formalizzata la dichiarazione dello stato di crisi a seguito degli eccezionali fenomeni atmosferici che hanno colpito alcune aree. La Giunta ha valutato la situazione complessiva, decidendo un primo stanziamento di 6 milioni di euro 3 immediatamente disponibili e 3 reperiti con variazione di bilancio - per far fronte agli interventi di massima urgenza e ai primi aiuti alla popolazione colpita. Con l adozione del decreto nr. 106 sono state attivate le Luca Zaia componenti del sistema regionale di Protezione Civile ed è stata incaricata la Sezione regionale Protezione Civile del coordinamento delle diverse attività per fronteggiare l evento e quantificare in termini finanziari le risorse necessarie con l indicazione, almeno di massima, delle voci dei costi per ciascun intervento. Per quanto riguarda il settore agricolo l assessore giusep pe Pan ha immediatamente attivato l Avepa, in coordinamento con la Prote - zione Civile, per la ricognizione della situazione, anche ai fini dell eventuale attivazione dei provvedimenti specifici previsti dalla normativa nazionale. AIS VENETO: TUTTO IL FASCINO DEL SOMMELIER Completo blu, tastevin d'argento, simbolo AIS ricamato sulla giacca. Pochi ed essenziali elementi che, anche all'occhio meno esperto, identificano subito i professionisti del vino. Una figura, quella del sommelier, preparata ed attenta, che affascina ed attrae. Lo dimostra il numero costantemente in crescita di iscrizioni ai corsi AIS Veneto che, nel secondo semestre del 2015, si appresta a superare il +15% di presenze rispetto alla prima parte dell'anno. A partire da settembre, infatti, le sette delegazioni provinciali di AIS Veneto attiveranno 31 nuovi corsi, che andranno a formare oltre 1300 sommelier, nei diversi gradi di preparazione. Un percorso didattico alla portata di tutti, sia per chi ricerca una formazione specialistica, sia per chi desidera ampliare la propria cultura personale sul vino. Il programma di studio AIS è infatti sviluppato su tre livelli e permette di accedere al mondo del vino cogliendone il profilo tecnico, culturale e professionale. «Ma la formazione non termina mai - ammonisce Marco Aldegheri, presidente AIS Veneto la prima dote di un sommelier è infatti la curiosità, la voglia di conoscere ed apprendere. Per questo AIS Veneto propone ai soci, durante tutto l'anno, seminari, visite, convegni e moltissime altre opportunità per approfondire la propria preparazione sul vino». Marco Aldegheri

3 Cronaca di Belluno ESTATE TIZIANESCA 2015, UN INIZIO RICCO DI APPUNTAMENTI Questo fine settimana ha inizio il ricco calendario degli appuntamenti dell Estate tizianesca. Sabato 11 luglio, con inizio alle ore 17.30, la Chiesa della Beata Vergine della Molinà di Val - lesella di Cadore verrà eccezionalmente aperta per ospitare la presentazione del lavoro di ri - cerca realizzato da Letizia Lon - zi e giorgio Reolon: "Artisti tra Cadore e Carnia dal XV al XIX secolo. Passaggi e scambi." Il progetto rientra nell ambito di Interreg IV I-A Ad Museum. Gli architetti Ruopel, provenienti dalla Carnia e autori della Chie - sa della Molinà, sono oggetto dello studio e al contempo la dimostrazione dell'intenso rapporto di scambio artistico tra vallate. L'appun ta men to di sabato sarà l'occasione per ripercorrere la storia di un edificio religioso cinquecentesco costruito a strapiombo su due speroni di roccia. Dome nica 12 luglio alle ore l associazione Guade amus propone a Villa Alma di Venas di Cadore il primo di sei appuntamenti tra "gusto & sapere", un insolito itinerario gastronomico tra storia, luoghi e prodotti del Cadore. "Alla tavola del cacciatore con selvaggina ai diversi modi con erbe selvatiche e frutti di bosco " è il titolo dell'appuntamento che evoca la storia della dimora cadorina, usata nel secolo scorso dai proprietari proprio come residenza di caccia. Il lavoro di Lonzi e Reolon QUOTIDIANO ON.LINE DEL VENETO 11 LUGLIO PROVINCIA: 1 MLN E 310MILA EURO PER EDILIZIA SCOLASTICA É di oltre euro lo stanziamento che la Provincia di Padova ha destinato agli interventi di edilizia scolastica negli istituti di Padova. Sono iniziati i lavori di adeguamento alle norme di sicurezza nel liceo scientifico I. Nievo di Padova, nel pronao Jappelliano del Liceo Artistico P. Selvatico, nel Liceo Duca D Aosta, nell istituto di istruzione superiore E.U. Ruzza e nella succursale del liceo scientifico E. Curiel in via Pierobon. «L impor - tan za di questi interventi ha detto il presidente della Provincia di Padova Enoch Soranzo - non è soltanto quella di mettere in sicurezza degli ambienti frequentati da migliaia di studenti, docenti e personale, ma anche quello di CONFARTIGIANATO: A SCHIO INCONTRA I PRIMI CITTADINI In un clima di positiva collaborazione, il Mandamento Confartigianato di Schio ha incontrato i sei sindaci dei Comuni dell area di competenza che, oltre a Schio, comprende Valli del Pasu - bio, Torrebelvicino, San Vito di Leguzzano, Santorso e Piovene Rocchette. Per l occasione, che ha visto rinnovarsi la consuetudine di un reciproco scambio di opinioni sulle problematiche del territorio, il presidente mandamentale di Confartigia nato, Nerio Dalla Vecchia, ha consegnato agli amministratori un articolato documento che riassume le priorità e le richieste espresse dalle 1600 piccole imprese della zona. Cronaca di Padova recuperare e valorizzare degli immobili di grande valore storico artistico. Molti degli istituti scolastici che si trovano nel centro di Padova sono edifici della Provincia che hanno avuto un passato storico e che oggi sono adibiti ad uso scolastico. Cronaca di Vicenza In un clima di positiva collaborazione, il Mandamento di Schio ha incontrato i sei sindaci dei Comuni dell area di competenza Un momento dell incontro «Lamentarsi e avanzare solo richieste serve ben poco, è necessario che ci sia sempre una maggiore sinergia tra le forze in campo e che ciascuno metta a disposizione la propria professionalità ed esperienza lavorando su Enoch Soranzo Vogliamo abbattere l immobilismo con coraggio, lavoro e determinazione e l edilizia scolastica è una delle priorità di questa nuova Provincia. Gli studenti e gli insegnanti meritano di lavorare e crescere in strutture dignitose, sicure e attrezzate». obiettivi concreti e misurabili» ha ricordato Dalla Vecchia. Così, nell introduzione al promemoria si legge che «per uscire da questo momento difficile e rivitalizzare investimenti, produzione e lavoro bisogna usare bene le poche risorse a disposizione. Servono perciò iniziative capaci di supportare i primi segnali della ripresa, la rigenerazione sostenibile del territorio, con opere infrastrutturali anche piccole - che possano rilanciare una filiera fondamentale come quella delle costruzioni, valorizzando le imprese locali attraverso appalti a chilometro zero».

4 QUOTIDIANO ON.LINE DEL VENETO 11 LUGLIO VICENZAORO JANUARY THE BOUTIQUE SHOW LAUNCH + T-GOLD PESCARE SHOW WWW-PESCARESHOW.IT HIT ABILMENTE PRIMAVERA SPAZIOCASA MOVE! VICENZAORO DUBAI* VICENZAORODUBAI.COM ORIGIN PASSION AND BELIEFS GAME FAIR - TARQUINIA** VICENZAORO SEPTEMBER GAME FAIR - VICO DEL GARGANO** MEDIT PHARMAIT MONDO MOTORI SHOW KOINÈ * ORGANIZZATO DA DV GLOBAL LINK, UNA SOCIETÀ DI FIERA DI VICENZA E DUBAI WORLD TRADE CENTRE ORGANIZED BY DV GLOBAL LINK, A COMPANY OF FIERA DI VICENZA AND DUBAI WORLD TRADE CENTRE ** ORGANIZZATO DA FIERA DI VICENZA PER G.F.I. SRL ORGANIZED BY FIERA DI VICENZA FOR G.F.I. SRL ABILMENTE AUTUNNO ABILMENTE ROMA DATE SOGGETTE A POSSIBILI VARIAZIONI - DATES SUBJECT TO CHANGE

5 Cronaca di Venezia ATER: SENTENZA DELLA CORTE DEI CONTI SU CASO RAG. ZANE «La sentenza della Corte dei Conti nei confronti del rag. Zane dimostra l importanza dell azione di verifica e di segnalazione delle irregolarità, intrapresa con convinzione dal Consiglio di Ammi - nis trazione di Ater di Venezia per riportare a regime la gestione dell Azienda» dichiara Alberto Mazzonetto, presidente di Ater Venezia a margine della sentenza pubblicata con il deposito in segreteria, giovedì 9 luglio, dalla Corte dei Conti, sezione giurisdizionale regionale per il Veneto, che condanna il ragionier giampaolo Zane al pagamento di 8.000,00 in favore di Ater Venezia, contestandogli di aver omesso, con grave colpa, la Cronaca di Treviso PRESENTATO IL LAGO FILM FEST #TICAMBIALAVITA É stata presentata in conferenza stampa presso la provincia di Treviso la nuova edizione di Lago Film Fest di Revine Lago. A fare gli onori di casa, l'assessore alla cultura della provincia, Silvia Mo - ro, che ha salutato con entusiasmo il ritorno di uno degli eventi di punta del territorio. In rappresentanza del comune di Revine Lago, il consigliere Mat teo Piol ha sottolineato come il progetto internazionale Lago Film Fest contribuisca a dare una visibilità eccezionale al paese del trevigiano che lo accoglie, generando una ricaduta positiva sulla vita dell'intera comunità. Viviana Car - let, in seguito, storica direttrice artistica dell'evento, ha ricordato che il festival vive in realtà tutto registrazione tempestiva di numerosi contratti di locazione relativi all area non ERP, stipulati dal 2009 al 2013, con conseguente danno per l erario, essendo Ater un ente con ruolo pubblico. Nel dicembre del 2011, la stessa Ater ha presentato un esposto alla Corte dei Conti, segnalando numerose irregolarità nell attività del rag. Zane, riscontrate e denunciate anche dalla Guarda di Finanza di Venezia nell aprile del Nel contesto dell avvio dell accertamento del procedimento da parte della Corte dei Conti, il Cda Un momento della presentazione l'anno come attività progettuale permanente, capace di valorizzare i giovani e di dare loro un'occasione professionale in ambito culturale. La giuria che premierà i film in competizione è composta all'autore di animazioni inglese QUOTIDIANO ON.LINE DEL VENETO 11 LUGLIO Alberto Mazzonetto di Ater è intervenuto in giudizio a supporto dei propri interessi lesi, facendosi supportare dall assistenza legale degli avv.ti Matteo Munarin e Mauro Albertini. Dal 24 luglio all'1 agosto l'attesa edizione X+I che cambierà per sempre il festival internazionale di arte e cinema di Revine Lago Pe ter Millard; dall'attrice Cosmina Stratan; da Alfredo Co velli, documentarista sperimentale e controcorrente; il compositore e regista Sebastian Wesman; e infine, Danilo Carlani e Alessio Dogana, autori poliedrici. Cronaca di Rovigo BADIA E VICENZA PIU VICINE Marco Trombini C era anche il presidente della Provincia Marco Trombini a Ba - dia Polesine quando Flavio Tosi, il presidente di Autostrade Brescia Padova, ha annunciato che «entro un mese e mezzo la Val dastico sud sarò completata. In partica ha detto Tosi si tratta di finire i sette chilometri mancanti tra No - ven ta Vicentina e Agugliaro, ren - dendo quindi raggiungibile Vi cen - za dal nuovo casello di Badia Po - lesine» e completandosi così il collegamento tra la Transpolesana e il capoluogo berico. Molti gli am mi - nistratori presenti all incontro nella sala consiliare del Comune di Ba - dia. «Oggi ha ricordato Trom bini - è un giorno di buone notizie» con il chiairo riferimento anche alla pros sima sottoscrizione dell accordo con Trento per la Valdastico Nor d. Per la sen. Emanuela Mu - ne rato, coordinatrice Lista To si, è il momento anche per lo sbloc co della Nogara Mare completando una rete infrastrutturale che vedrebbe collegati Val das tico, Ba - dia Polesine, Villa mar zana, Tran s - polesana e A13 per «un gran de sviluppo del nostro territorio». Flavio Tosi

6 Cronaca di Verona BAYERNLAND, NUOVO CENTRO LOGISTICO A QUADRANTE EUROPA I lavori inizieranno a dicembre di quest anno e termineranno nel settembre del La sede sarà piú grande e piú moderna Nel 2012, dopo una fase costruttiva di meno di un anno, Bayer - nland Srl è entrata nella sua nuova sede di Vipiteno. I colla - boratori di Vipiteno hanno appena fatto in tempo ad adeguarsi nel nuovo stabile, e giá i loro colleghi di Verona possono contare su una loro sede nuova. In Aprile 2015 è stato firmato l accordo per l acquisto del terreno sito nell Interporto Qua drante Euro - pa di Vero na: in presenza dei rappresentanti del Con - sorzio ZAI di Verona guidati dal Vicepresidente Ferdi - nando Albini, e dei vertici della Bayernland con gerhard Meier come presidente, é stato festeggiato questo momento. Giá oggi nel centro logistico di Verona vengono preparati giornalmente fino a colli di vari prodotti lattiero caseari per i clienti i tutta Italia. Dalla posizione geografica ottimale di Verona possono essere servite tutte le destinazioni in 24 rispettivamente 48 ore Sardegna e Sicilia compresa. Vengono raccolti, controllati ed eseguiti gli ordini di oltre clienti. La nuova costru - zione potrá migliorare ulteriormente la pianificazione e l organizzazione del flusso delle mer - ci. L incremento dei volumi degli ultimi anni ha reso necessario questo nuovo progetto. La cui costruzione inizierà a dicembre 2015 nuova posizione è accanto allo stabile esistente. L inizio dei lavori è previsto per dicembre di quest anno e dovranno essere terminati nel settembre del Un magazzino automatizzato con un altezza di 25 metri potrá stoccare piú del doppio dell attuale: il nuovo terreno ha una superficie di mq su cui sarà realizzato un capannone di mq con capacitá di stoccaggio per europallet. La dislocazione del Centro logi - stico è in uno dei piu importanti nodi di smistamento merci nel Nord Italia. Oltre a requisiti eccel- Albini, Meier e Bacher durante la firma del contratto lenti per il traffico su gomma l area è integrata nell asse ferroviario del Brennero e dispone del piú grosso centro di smistamento container d Italia. Giá nel 1998 nella fase di valutazione per l insediamento del primo centro logistico il collegamento con la ferrovia era ed è un criterio Il Nuovo Centro Logistico a Verona la QUOTIDIANO ON.LINE DEL VENETO 11 LUGLIO importante. Ormai è sicuro che la Galleria del Brennero sará realizzata e una grossa parte del traffico pesante, soprattutto in direzione Nord/Sud, si sposterá su rotaia. Bayernland in quel momento sará in prima fila - afferma il Direttore di Bayernland srl Dietmar Bacher- "A fronte di una crisi come quella attuale la decisione di fare un investimento di questa dimensione è un pas - so molto coraggioso. Nel contempo è anche un segno di gran de fiducia della Sede Cen - trale di Norimberga nella squa - dra italiana". Cronaca di Verona SONA COMUNE PILOTA NELLA LOTTA AGLI SPRECHI Parte da tre classi secondarie del Comune di Sona il progetto la.mia Spesa Felice, promosso da Amia Verona S.p.A. e Serit S.r.l. che si pone come obiettivo di promuovere e favorire la diffusione di una alimentazione più sana e corretta, sensibile agli sprechi alimentari e alla ridu zio - ne dei rifiuti. L obiettivo è di trasferire le tematiche di Expo 2015 Nutrire il pianeta, energia per la vita nella quotidianità, approfondendo argomenti relativi all approvvigionamento alimentare, al ciclo di vita dei prodotti, alla loro produzione, per indirizzare i ragazzi verso un acquisto di cibo più ragionato e salutare. la.mia Spesa Felice trasforma gli studenti in consumatori consapevoli, attenti a gestire i rifiuti correttamente e a ridurre l impatto ambientale sostiene il Sindaco di Sona gianluigi Mazzi. Un approccio che deve andare ben oltre la scuola; che i ragazzi devono portare nelle famiglie e trasferire agli amici, affinché ogni cittadino abbia la conoscenza, la responsabilità e il rispetto per l'ambiente in cui vive. Gianluigi Mazzi

7 QUOTIDIANO ON.LINE DEL VENETO 11 LUGLIO

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa Siglato a Milano il 17 Maggio 2010 PROTOCOLLO D INTESA TRA Associazione fra le Banche Estere in Italia (di seguito AIBE ), con sede in Milano in Piazzale Cadorna

Dettagli

RASSEGNA STAMPA (AGGIORNATA AL 29 LUGLIO 2014)

RASSEGNA STAMPA (AGGIORNATA AL 29 LUGLIO 2014) CONOSCERE LE MAFIE: COSTRUIRE LA LEGALITÀ Conferenza Stampa Venezia, 22 luglio 2014 RASSEGNA STAMPA (AGGIORNATA AL 29 LUGLIO 2014) 1 Agenzie di Stampa AdnKronos DA REGIONE VENETO INIZIATIVE PER CONTRASTARE

Dettagli

La Regione del Veneto e la Responsabilità sociale d impresa

La Regione del Veneto e la Responsabilità sociale d impresa La Regione del Veneto e la Responsabilità sociale d impresa Dott.ssa Elisabetta Grigoletto Sezione Formazione Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro Berlino 2014 1 Il progetto interregionale Creazione

Dettagli

Prot. 35/2015/Segr. Padova, 12 maggio 2015. Ai Dirigenti Scolastici delle scuole secondarie di secondo grado del Veneto

Prot. 35/2015/Segr. Padova, 12 maggio 2015. Ai Dirigenti Scolastici delle scuole secondarie di secondo grado del Veneto Prot. 35/2015/Segr. Padova, 12 maggio 2015 Ai Dirigenti Scolastici delle scuole secondarie di secondo grado del Veneto Oggetto: Partecipazione al percorso sperimentale propedeutico alla formale organizzazione

Dettagli

L EDUCAZIONE AGROALIMENTARE

L EDUCAZIONE AGROALIMENTARE VENETO AGRICOLTURA E L EDUCAZIONE AGROALIMENTARE Attraverso l attività dei propri Centri Sperimentali ed Aziende Pilota, promuove la ricerca applicata alle produzioni agro-alimentari studiando sistemi

Dettagli

I fondi europei per la coesione. passodopopasso

I fondi europei per la coesione. passodopopasso I fondi europei per la coesione >> passodopopasso FONDI EUROPEI 2014-2020 All Italia spettano 44 miliardi di Euro (22.2 miliardi alle Regioni del Sud) Sviluppo regionale Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

Dettagli

IV Commissione consiliare (Trasporti)

IV Commissione consiliare (Trasporti) IV Commissione consiliare (Trasporti) Lavori settima dal 7 all 11 gennaio 2008 In commissione Trasporti l audizione dei rappresentanti dell autotrasporto. I problemi dell autotrasporto sardo sono stati

Dettagli

IL CIRCUITO DIRETTO DELL AGROALIMENTARE SICILIANO

IL CIRCUITO DIRETTO DELL AGROALIMENTARE SICILIANO CORERAS IL CIRCUITO DIRETTO DELL AGROALIMENTARE SICILIANO La Sicilia sulle tavole italiane Legge Regionale N 25 del 2011, Art. 10 VETRINE PROMOZIONALI E PUNTI MERCATALI Allarghiamo gli orizzonti, accorciamo

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 2514 Seduta del 17/10/2014

DELIBERAZIONE N X / 2514 Seduta del 17/10/2014 DELIBERAZIONE N X / 2514 Seduta del 17/10/2014 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Signor Presidente della Repubblica, gentili Autorità, cari dirigenti scolastici, cari insegnanti,

Dettagli

Il Consorzio ZAI, consorzio per la zona agricolo-industriale di. Verona, è un consorzio di sviluppo industriale, costituito nel

Il Consorzio ZAI, consorzio per la zona agricolo-industriale di. Verona, è un consorzio di sviluppo industriale, costituito nel Consorzio Zai Il Consorzio ZAI, consorzio per la zona agricolo-industriale di Verona, è un consorzio di sviluppo industriale, costituito nel 1948 da Comune, Provincia e Camera di Commercio di Verona ed

Dettagli

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE Ce COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE 06 Ce commercio estero e internazionalizzazione 1 01 Commercio estero e internazionalizzazione L Ufficio commercio estero e internazionalizzazione svolge attività

Dettagli

EDITORIALE FRANCESCO CATERINI. Gentili Associati,

EDITORIALE FRANCESCO CATERINI. Gentili Associati, EDITORIALE FRANCESCO CATERINI Gentili Associati, si è appena concluso un altro anno denso di avvenimenti per l Associazione e in particolar modo per me che festeggio il primo anno in qualità di Presidente.

Dettagli

PROGETTAZIONE DIPARTIMENTALE 2013-2014

PROGETTAZIONE DIPARTIMENTALE 2013-2014 PROGETTAZIONE DIPARTIMENTALE 2013-2014 La nostra scuola è dotata di Dipartimenti Disciplinari intesi come articolazioni funzionali del Collegio dei Docenti per il sostegno alla didattica e alla progettazione

Dettagli

YOUTH ON THE MOVE I GIOVANI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO: NUOVE IDEE E PROGETTI INNOVATIVI

YOUTH ON THE MOVE I GIOVANI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO: NUOVE IDEE E PROGETTI INNOVATIVI All. A) Formulario per la realizzazione del Project Work Finale A. DATI SUL PROPONENTE A.1 Istituto Scolastico: I.T.E. P.F. Calvi (Belluno) A.2 Classe/Classi coinvolte: IV B B. DATI DI SINTESI DEL PROGETTO

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Comune di Marigliano Provincia di Napoli REGOLAMENTO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE (Approvato con Delibera del Commissario Straordinario n. 15 del 01/02/2002) Art. 1 Istituzione del Servizio E istituito

Dettagli

RASSEGNA STAMPA REGIONALE

RASSEGNA STAMPA REGIONALE Il volto economico delle mafie. Focus sul nord est 15 aprile 2015, ore 9.00-16.00, Vicenza RASSEGNA STAMPA REGIONALE La Prima Pagina 13 aprile 2015 Vicenza, il volto economico delle mafie Focus sul Nord

Dettagli

Concorso Disegna la vita del cibo premiazione elaborati.

Concorso Disegna la vita del cibo premiazione elaborati. Concorso Disegna la vita del cibo premiazione elaborati. Il concorso Disegna la vita del cibo organizzato dall'associazione Tecno.Food, con la collaborazione di Agorà Scienza, dell Associazione culturale

Dettagli

ROMA E IL LAZIO a Expo Milano 2015

ROMA E IL LAZIO a Expo Milano 2015 ROMA E IL LAZIO a Expo Milano 2015 EXPO 2015: UNA GRANDE OPPORTUNITÀ PER LA CRESCITA E IL LAVORO Attesi 20 milioni di visitatori Già venduti 8 milioni di biglietti 23,5 miliardi di indotto previsto tra

Dettagli

Georientiamoci. Parte la terza edizione del progetto didattico per l'orientamento scolastico

Georientiamoci. Parte la terza edizione del progetto didattico per l'orientamento scolastico Georientiamoci. Parte la terza edizione del progetto didattico per l'orientamento scolastico Parte la 3a edizione di Georientiamoci, il progetto didattico per l orientamento promosso a livello nazionale

Dettagli

un percorso culturale, pedagogico e progettuale che condurrà alla riqualificazione di due scuole torinesi

un percorso culturale, pedagogico e progettuale che condurrà alla riqualificazione di due scuole torinesi conferenza stampa TORINO fa SCUOLA Urban Center Metropolitano, 27 maggio 2015 un percorso culturale, pedagogico e progettuale che condurrà alla riqualificazione di due scuole torinesi Il rinnovamento della

Dettagli

Alla Dottoressa Francesca Sabella Ufficio IV Al Direttore ANSAS nucleo del Veneto Dottoressa A. Missana

Alla Dottoressa Francesca Sabella Ufficio IV Al Direttore ANSAS nucleo del Veneto Dottoressa A. Missana Alla Dottoressa Francesca Sabella Ufficio IV Al Direttore ANSAS nucleo del Veneto Dottoressa A. Missana Oggetto: Relazione della quarta annualità del progetto Psicologia dell'apprendimento della matematica.

Dettagli

1. Sei anni di Fondazione

1. Sei anni di Fondazione Relazione tecnica sui primi 6 anni di attività della Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati presentata in occasione dell Assemblea dei Soci di novembre 2011 Contenuti del documento 1. 6

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE PREMESSA La nostra città ha bisogno di normalità. Dopo tanti anni di proclami e di promesse credo che sia giunto

Dettagli

Romanico Idee - concorso parte del progetto RomaniComo - didattica multimediale del territorio

Romanico Idee - concorso parte del progetto RomaniComo - didattica multimediale del territorio Romanico Idee - concorso parte del progetto RomaniComo - didattica multimediale del territorio con il sostegno della Provincia di Como - Assessorato alla Cultura e Regione Lombardia progetto realizzato

Dettagli

Pianificazione territoriale e sviluppo economico

Pianificazione territoriale e sviluppo economico LIFE AMBIENTE ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE L ENERGIA E L AMBIENTE Pianificazione territoriale e sviluppo economico PROVINCIA DI ROVIGO INIZIATIVE IMMOBILIARI INDUSTRIALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA

Dettagli

A SCUOLA CON GUSTO. Progetto di educazione alimentare, sensoriale e del gusto

A SCUOLA CON GUSTO. Progetto di educazione alimentare, sensoriale e del gusto A SCUOLA CON GUSTO Progetto di educazione alimentare, sensoriale e del gusto Il progetto A SCUOLA CON GUSTO Il progetto A SCUOLA CON GUSTO, giunto oggi alla quarta edizione, mira ad avvicinare adulti e

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA

PROTOCOLLO DI INTESA Allegato A COMUNE DI TREVISO PROTOCOLLO DI INTESA tra Comune di Treviso e Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A., Rete Ferroviaria Italiana S.p.A., Trenitalia S.p.A., FS Logistica S.p.A., FS Sistemi Urbani

Dettagli

PROGETTO D ISTITUTO, ATTUATO IN TUTTI GLI ORDINI DI SCUOLA, IN COLLABORAZIONE CON GLI ENTI LOCALI

PROGETTO D ISTITUTO, ATTUATO IN TUTTI GLI ORDINI DI SCUOLA, IN COLLABORAZIONE CON GLI ENTI LOCALI ISTITUTO COMPRENSIVO Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I I. O. Griselli Via Roma, 55-56040 MONTESCUDAIO(PI) Tel. 0586/650053 - Fax 0586/650488 e-mail: istcomp.griselli@tiscali.it Web: www.istitutogriselli.it

Dettagli

Adotta il futuro. Indagine del mercato del lavoro: analisi tra Scuola e Impresa. Progetto di intervento nella relazione tra scuola e lavoro.

Adotta il futuro. Indagine del mercato del lavoro: analisi tra Scuola e Impresa. Progetto di intervento nella relazione tra scuola e lavoro. Adotta il futuro ovvero Indagine del mercato del lavoro: analisi tra Scuola e Impresa Progetto di intervento nella relazione tra scuola e lavoro Promosso e realizzato da: Ufficio Scolastico Provinciale

Dettagli

Allegato B Dgr n. 1382 del 12/05/2009 pag. 1/7

Allegato B Dgr n. 1382 del 12/05/2009 pag. 1/7 Allegato B Dgr n. 382 del 2/05/2009 pag. /7 Sezione A - ADEMPIMENTI DI LEGGE Gestione Archivio Pace e Gestione attività dell archivio ai sensi articolo 2 lett. c) Diritti Umani presso della L.R. n. 55/999

Dettagli

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT AREA TRANSPORT MANAGEMENT Modulo Base RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT Mercoledì 23 maggio 2012 Il corso si pone come obiettivo l approfondimento delle principali tematiche

Dettagli

Finali Nazionali di Rugby Istituzioni scolastiche secondarie del I Ciclo (limitatamente alla scuola secondaria di I grado) e II Ciclo di Istruzione

Finali Nazionali di Rugby Istituzioni scolastiche secondarie del I Ciclo (limitatamente alla scuola secondaria di I grado) e II Ciclo di Istruzione Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport Ufficio per lo Sport Ufficio Scolastico Regionale

Dettagli

4 motivi per partecipare

4 motivi per partecipare 4 motivi per partecipare È un occasione per entrare in contatto con 60.000 visitatori, attenti, curiosi e interessati, alla ricerca di nuovi materiali e idee per arredare o per rinnovare gli ambienti della

Dettagli

Al Presidente della Regione Veneto. Alla Redazione del sito web dell USR

Al Presidente della Regione Veneto. Alla Redazione del sito web dell USR Prot. n. AOODRVE5461 Venezia, lì, 6 maggio 2015 e-mail Ai Dirigenti delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado statali e paritarie della regione Veneto Ai Dirigenti Amministrativi e Tecnici e

Dettagli

SAPERI IN CAMPAGNA PROGRAMMA INTERREGIONALE COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE PROGRAMMA OPERATIVO 2005. Allegato alla deliberazione n.

SAPERI IN CAMPAGNA PROGRAMMA INTERREGIONALE COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE PROGRAMMA OPERATIVO 2005. Allegato alla deliberazione n. PROGRAMMA INTERREGIONALE COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE PROGRAMMA OPERATIVO 2005 SAPERI IN CAMPAGNA 1 PREMESSA Le nuove generazioni e la Sardegna: un rapporto che occorrerebbe rinsaldare attraverso

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO «MARIO PAGANO»

LICEO SCIENTIFICO «MARIO PAGANO» LICEO SCIENTIFICO «MARIO PAGANO» anno scolastico 2012/2013 PROGETTO GIORNALINO DI ISTITUTO DOCENTI REFERENTI DESTINATARI FINALITA' prof.sse Maria-Eleonora De Nisco Claudia Liberatore Alunni di tutte le

Dettagli

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE:

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: 7 AGOSTO 2015 UFFICIO COMUNICAZIONE UVB comunicazione@bonifica-uvb.it OGGI NOTIZIE SU: Consorzio/Pag. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Veronese Adige Po Delta del Po

Dettagli

Progetto Raccogliamo Miglia Verdi. Andiamo a Kyoto, prendiamo il Protocollo e riportiamolo nella nostra città!

Progetto Raccogliamo Miglia Verdi. Andiamo a Kyoto, prendiamo il Protocollo e riportiamolo nella nostra città! Progetto Raccogliamo Miglia Verdi Andiamo a Kyoto, prendiamo il Protocollo e riportiamolo nella nostra città! PREMESSA Nel 2003, in concomitanza alla Nona Conferenza Mondiale sul Clima (COP 9), l associazione

Dettagli

L esperienza dell Ente Comune di Valdobbiadene e la rete con le scuole per la certificazione ECDL

L esperienza dell Ente Comune di Valdobbiadene e la rete con le scuole per la certificazione ECDL L esperienza dell Ente Comune di Valdobbiadene e la rete con le scuole per la certificazione ECDL Antonio Piva e Michele Baggi antonio@piva.movi, michele.baggi@tiscali.it Il Comune di Valdobbiadene, in

Dettagli

L iniziativa 26 aprile p.v.

L iniziativa 26 aprile p.v. INDICE L iniziativa Obiettivi del Girls Day Assicurazione ed esonero scolastico Perché partecipare al Girls Day Quali iniziative possono essere promosse dalle aziende Una proposta di programma Evento finale

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA 8 MAGGIO 2014 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174 VENEZIA - COD. FISC. 94072730271 Web: www.acquerisorgive.it

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

Circolo Culturale Giovanile di Porta Romana Onlus

Circolo Culturale Giovanile di Porta Romana Onlus Circolo Culturale Giovanile di Porta Romana Onlus OSTELLO INTEGRATO VITA AUTONOMA CURATA PER PERSONE CON SINDROME DI DOWN L OSTELLO Totale 380 mq I NOSTRI tot. 8 camere PARTNER da letto tot. 22-24 posti

Dettagli

CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA. Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia

CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA. Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia Obiettivi della serata Presentazione del contesto in cui si inserisce il percorso «Famiglie

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 31/21 DEL 5.8.2014

DELIBERAZIONE N. 31/21 DEL 5.8.2014 Oggetto: Piano straordinario di edilizia scolastica Iscol@: avvio dell asse di Interventi di messa in sicurezza e manutenzione programmata degli edifici scolastici. Il Presidente, nell illustrare la proposta

Dettagli

Infrastrutture e legge urbanistica, le novità preparate dal governo 06-04 - 2014

Infrastrutture e legge urbanistica, le novità preparate dal governo 06-04 - 2014 Segreteria Ordine Architetti L'Aquila Da: Segreteria Ordine Architetti L'Aquila [infolaquila@archiworld.it] Inviato: lunedì 7 aprile 2014 10:21 A: 'arch.m.bruno@virgilio.it' Oggetto: I: [Inu - Istituto

Dettagli

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L FOOD FILM FEST C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L BERGAMO 15-20 SETTEMBRE 2015 piazza dante - domus bergamo quadriportico del sentierone palazzo dei contratti e delle manifestazioni COSA - DOVE

Dettagli

Il Direttore Generale. Loredana Gulino

Il Direttore Generale. Loredana Gulino PICCOLI E GRANDI INVENTORI CRESCONO: UN LUNGO VIAGGIO NELLE SCUOLE ITALIANE PER PROMUOVERE LA CULTURA BREVETTUALE PREMESSA Quando, nel 2008, ho assunto la direzione della Direzione Generale per la Lotta

Dettagli

POR CALABRIA FESR 2007/2013 INFORMATIVA SUL PIANO DELLA COMUNICAZIONE. Punto 13 all ordine del giorno del IX Comitato di Sorveglianza

POR CALABRIA FESR 2007/2013 INFORMATIVA SUL PIANO DELLA COMUNICAZIONE. Punto 13 all ordine del giorno del IX Comitato di Sorveglianza UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA FESR 2007/2013 INFORMATIVA SUL PIANO DELLA COMUNICAZIONE Punto 13 all ordine del giorno del IX Comitato di Sorveglianza (Catanzaro, 31 luglio

Dettagli

Occhi aperti sul territorio A scuola di cittadinanza anno scolastico 2012-13

Occhi aperti sul territorio A scuola di cittadinanza anno scolastico 2012-13 In caso di mancato recapito ritornare all'ufficio Postale Roma Romanina per la restituzione previo addebito. Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. In L. 27/02/2004

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA

IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA Ernesto Somma Coordinatore Struttura di missione P.O.R.E., Presidenza del Consiglio dei Ministri Venezia,

Dettagli

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo PREMESSA L Associazione culturale Achille e la Tartaruga e il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno, in collaborazione con il Palinuro Teatro Festival

Dettagli

LE SCUOLE DELL INFANZIA: UNA TRADIZIONE VENETA. Paritarie Non paritarie (2) ALUNNI 1.655.386 100% Statali regionali (1) 960.

LE SCUOLE DELL INFANZIA: UNA TRADIZIONE VENETA. Paritarie Non paritarie (2) ALUNNI 1.655.386 100% Statali regionali (1) 960. FEDERAZIONE ITALIANA SCUOLE MATERNE Associazione delle Scuole dell Infanzia paritarie e servizi alla Prima Infanzia Via G. Medici 9/d 35138 PADOVA Tel. 049.8711300 Fax 049.8710833 www.fismveneto.it segreteria@fismveneto.it

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 La definizione del Programma Il Programma annuale è elaborato ai sensi del Regolamento concernente le istruzioni generali sulla gestione amministrativo -

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

NUOVO QUADRO PROGRAMMATICO STATO REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO PER L EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA

NUOVO QUADRO PROGRAMMATICO STATO REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO PER L EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA NUOVO QUADRO PROGRAMMATICO STATO REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO PER L EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA Premessa Nel marzo 2007 è stato approvato dalla Conferenza Stato-Regioni

Dettagli

INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi.

INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi. INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi. Obiettivi generali Obiettivi specifici 5. Target: chi può partecipare 6. Progetto Pianifica T.U.:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE D AREA DI GEOGRAFIA

PROGRAMMAZIONE D AREA DI GEOGRAFIA ALLEGATO N 2 AL VERBALE N. 1 PROGRAMMAZIONE D AREA DI GEOGRAFIA SECONDO BIENNIO E QUINTO ANNO TURISMO ANNO SCOLASTICO 2015-2016 IN STAMPATELLO BONALUMI ANTONELLA FIRMA Presezzo, 28 settembre 2015 Programmazione

Dettagli

CAMBIAMENTO NELLA CONTINUITA INTEGRATA

CAMBIAMENTO NELLA CONTINUITA INTEGRATA CAMBIAMENTO NELLA CONTINUITA INTEGRATA E la prima volta, in questa tornata elettorale, che il Presidente Regionale CIP non sarà eletto dalle Società sportive dei disabili, ma dalle Federazioni olimpiche

Dettagli

GRUPPO NATURALISTICO del FORMIGGINI

GRUPPO NATURALISTICO del FORMIGGINI LICEO A. F. FORMIGGINI SCIENTIFICO E CLASSICO SCHEDA DI PRESENTAZIONE DI PROGETTO DIDATTICO P.O.F. a.s. 2015/2016 Titolo del progetto: GRUPPO NATURALISTICO del FORMIGGINI " NUTRIRE l uomo. senza danneggiare

Dettagli

Le attività dell Amministrazione Provinciale nel campo Energetico

Le attività dell Amministrazione Provinciale nel campo Energetico Le attività dell Amministrazione Provinciale nel campo Energetico La Provincia di Lucca esercita le competenze in materia energetica assegnatele dalla normativa nazionale e regionale in materia sia nel

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte PROTOCOLLO DI INTESA tra Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Associazione Italiana Fisioterapisti Piemonte Valle d

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Istituto San Tomaso d Aquino

Istituto San Tomaso d Aquino Istituto San Tomaso d Aquino alba pratalia aràba Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella didattica a.s. 2013 2014 a.s. 2014 2015 0 Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella

Dettagli

Alla Giunta Regionale del Veneto, Palazzo Balbi, Dorsoduro 3901 30120 Venezia. OSSERVAZIONI ALLA VARIANTE AL P.T.R.C.

Alla Giunta Regionale del Veneto, Palazzo Balbi, Dorsoduro 3901 30120 Venezia. OSSERVAZIONI ALLA VARIANTE AL P.T.R.C. Alla Giunta Regionale del Veneto, Palazzo Balbi, Dorsoduro 3901 30120 Venezia. OSSERVAZIONI ALLA VARIANTE AL P.T.R.C. adottata dalla Giunta Regionale con Dgr. n 427 del 10.04.2013 Sono trascorsi quattro

Dettagli

BIC: incubatore di imprese

BIC: incubatore di imprese NEW ECONOMY 8 9 NEW ECONOMY Per l economia genovese BIC: incubatore di imprese Raoul de Forcade Le aziende informatiche, simbolo della new economy, hanno un ruolo centrale tra le realtà che fanno capo

Dettagli

Completamento della nuova sede dell Istituto Tecnico Industriale Statale Ettore Maiorana di Termoli

Completamento della nuova sede dell Istituto Tecnico Industriale Statale Ettore Maiorana di Termoli Risorse umane Completamento della nuova sede dell Istituto Tecnico Industriale Statale Ettore Maiorana di Termoli Regione: MOLISE Provincia: CAMPOBASSO Le opere previste nel progetto generale riguardano

Dettagli

Se il rapporto banca - agricoltori è consolidato anche dal formaggio

Se il rapporto banca - agricoltori è consolidato anche dal formaggio Credito agrario Se il rapporto banca - agricoltori è consolidato anche dal formaggio di Giorgio Setti Tavola rotonda organizzata a Modena da Bper Banca su agricoltura e prodotti tipici, con la partecipazione

Dettagli

Legge sulla crescita e gli investimenti Growth Act Liguria. 16 novembre 2015

Legge sulla crescita e gli investimenti Growth Act Liguria. 16 novembre 2015 Legge sulla crescita e gli investimenti Growth Act Liguria 16 novembre 2015 1 Vision La nuova maggioranza crede fermamente nello sviluppo sostenibile della propria economia e nella possibilità di portare

Dettagli

Prot. n. 9501 /C35a Ancona, 17 giugno 2014. e.p.c. Allo. Ai Ai

Prot. n. 9501 /C35a Ancona, 17 giugno 2014. e.p.c. Allo. Ai Ai Prot. n. 9501 /C35a Ancona, 17 giugno 2014 e.p.c. Allo Ai Dirigenti scolastici degli istituti del primo ciclo d istruzione, statali e paritari delle Marche Ai Ai LORO SEDI Allo Staff regionale Marche Indicazioni

Dettagli

2. Una economia equilibrata con un cuore pulsante industriale e turistico

2. Una economia equilibrata con un cuore pulsante industriale e turistico L analisi che il CRESME ha condotto, sulla base dell incarico ricevuto da ANCE COMO, con il contributo dalla CAMERA DI COMMERCIO DI COMO e sostenuto da Ordine degli Architetti, Ordine degli Ingegneri di

Dettagli

Aspetti economici e strutturali del sistema produttivo veneto in relazione agli assi di trasporto europei

Aspetti economici e strutturali del sistema produttivo veneto in relazione agli assi di trasporto europei Il nuovo Piano nazionale della logistica 2011-2020: effetti sul territorio veneto Aspetti economici e strutturali del sistema produttivo veneto in relazione agli assi di trasporto europei Gian Angelo Bellati

Dettagli

Roma, 17 Giugno 2014. Legacoop - Via G. A. Guattani, 9 - Salone Basevi

Roma, 17 Giugno 2014. Legacoop - Via G. A. Guattani, 9 - Salone Basevi FONDI COMUNITARI 2014-2020 I FONDI EUROPEI ED IL RUOLO DELLA COOPERAZIONE Roma, 17 Giugno 2014 Legacoop - Via G. A. Guattani, 9 - Salone Basevi Giorgio Gemelli Resp. Funzione Progetti interterritoriali

Dettagli

Verbale incontro XV^ Consulta Sport Sala riunioni ANCI PIEMONTE - Piazza Palazzo di Città n. 1 Torino 17 maggio 2010 ore 10.00

Verbale incontro XV^ Consulta Sport Sala riunioni ANCI PIEMONTE - Piazza Palazzo di Città n. 1 Torino 17 maggio 2010 ore 10.00 Verbale incontro XV^ Consulta Sport Sala riunioni ANCI PIEMONTE - Piazza Palazzo di Città n. 1 Torino 17 maggio 2010 ore 10.00 Si veda foglio firme PRESENTI ORDINE DEL GIORNO 1) Insediamento della Consulta

Dettagli

PROGRAMMA DI EDUCAZIONE ALIMENTARE, AMBIENTALE E SULLA RURALITÀ

PROGRAMMA DI EDUCAZIONE ALIMENTARE, AMBIENTALE E SULLA RURALITÀ allegato A alla determinazione n. 139/SA del 18 marzo 2013 BANDO PUBBLICO CAMPU MAISTU DIDATTICA IN FATTORIA SULCIS IGLESIENTE ANNO SCOLASTICO 2012/2013 PROGRAMMA DI EDUCAZIONE ALIMENTARE, AMBIENTALE E

Dettagli

Marketing / Orientamento (Processo Principale) INDICE

Marketing / Orientamento (Processo Principale) INDICE INDICE 1 di 1 Istituto di Istruzione Superiore J.C. Maxwell Marketing / Orientamento (Processo Principale) Codice PQ 010 MARKETING / ORIENTAMENTO INDICE 1.1 OBIETTIVO 1.2 CAMPO D APPLICAZIONE 1.3 RESPONSABILITÀ

Dettagli

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour)

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour) Sfida 20 MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE DI CULTURA, SPORT, ARTI E DIALOGO: LE CITTÀ E I PAESI COME LUOGHI DI INCONTRO PER TUTTI Assessorato allo Sport Lasciati stupire... 30 Verona, dal MAGGIO 2 al GIUGNO

Dettagli

Piano di Azione Educativa sugli OdM attraverso i Gemellaggi Scolastici Nord-Sud. Università Ca Foscari. Venezia, 10 febbraio 2010

Piano di Azione Educativa sugli OdM attraverso i Gemellaggi Scolastici Nord-Sud. Università Ca Foscari. Venezia, 10 febbraio 2010 Piano di Azione Educativa sugli OdM attraverso i Gemellaggi Scolastici Nord-Sud Università Ca Foscari Venezia, 10 febbraio 2010 Premesse In riferimento all obiettivo di sensibilizzare ed educare allo sviluppo

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA DIREZIONE GENERALE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA POTENZA DIREZIONE GENERALE AZIENDA OSPEDALIERA POTENZA

PROTOCOLLO D INTESA DIREZIONE GENERALE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA POTENZA DIREZIONE GENERALE AZIENDA OSPEDALIERA POTENZA PROTOCOLLO D INTESA DIREZIONE GENERALE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA POTENZA DIREZIONE GENERALE AZIENDA OSPEDALIERA POTENZA AZIENDA SANITARIA UNITA SANITARIA LOCALE N. 4 DI MATERA COMUNE

Dettagli

Comunicazione e valutazione Leader, verso la prospettiva 2020

Comunicazione e valutazione Leader, verso la prospettiva 2020 REPORT Comunicazione e valutazione Leader, verso la prospettiva 2020 Mestre, 28 giugno 2012 Regione del Veneto - Direzione Piani e Programmi Settore Primario Autorità di Gestione PSR Veneto 2007-2013 Il

Dettagli

ASSE STORICO SOCIALE

ASSE STORICO SOCIALE ASSE STORICO SOCIALE 1 ASSE STORICO SOCIALE competenze attese d asse indicatori descrittori Competenze di asse Indicatori Descrittori 1. Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici in una

Dettagli

La buona scuola. Le principali novità introdotte dalla commissione Cultura

La buona scuola. Le principali novità introdotte dalla commissione Cultura La buona scuola Le principali novità introdotte dalla commissione Cultura Nel corso dell esame sul ddl scuola in Commissione, il testo è stato migliorato in molti articoli con il lavoro dei nostri deputati,

Dettagli

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale BENVENUTO! In questo viaggio attraverso la Lombardia che si prepara ad Expo, potrai scoprire molte cose che forse ancora non sai della tua regione e della

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

SICUREZZA: UN IMPEGNO CONCRETO. CNA Costruzioni Emilia Romagn Bologna 18 marzo 200

SICUREZZA: UN IMPEGNO CONCRETO. CNA Costruzioni Emilia Romagn Bologna 18 marzo 200 SICUREZZA: UN IMPEGNO CONCRETO CNA Costruzioni Emilia Romagn Bologna 18 marzo 200 NUOVE LEGGI E NUOVE NORME La legge 123/07 e il decreto 81/08 rendono più cogenti gli obblighi per la sicurezza CNA ha proposto

Dettagli

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO STRATEGIA DI COMUNICAZIONE 2014-2020 La Strategia di comunicazione e gli obblighi di pubblicità 2 L attività

Dettagli

Prosegue il ciclo di incontri I giovedì della rigenerazione urbana Il secondo appuntamento il 16 aprile a Predappio 16 Aprile 2015

Prosegue il ciclo di incontri I giovedì della rigenerazione urbana Il secondo appuntamento il 16 aprile a Predappio 16 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA Prosegue il ciclo di incontri I giovedì della rigenerazione urbana Il secondo appuntamento il 16 aprile a Predappio 16 Aprile 2015 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

Dettagli

Bando Oscar della Salute 2014 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO

Bando Oscar della Salute 2014 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO Bando Oscar della Salute 2014 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO Titolo del ACCESSIBILITÀ a SACILE Ente proponente Referente del Città in cui ha avuto luogo il Durata del

Dettagli

con il patrocinio di presenta CI. vuole un LOGO bando di concorso per l ideazione del logo della Cittadella dell Edilizia Premessa

con il patrocinio di presenta CI. vuole un LOGO bando di concorso per l ideazione del logo della Cittadella dell Edilizia Premessa con il patrocinio di MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Ufficio VII - Ufficio scolastico di Venezia Via A.L. Muratori,

Dettagli

Progettare e valutare per competenze per contrastare la dispersione scolastica

Progettare e valutare per competenze per contrastare la dispersione scolastica PROGETTO DI CORSO DI FORMAZIONE IN RETE PER I DOCENTI RETE EST MARTESANA ADDA comprendente gli istituti comprensivi di Basiano- Masate, Cassano d Adda, Inzago, Pozzuolo Martesana, Trezzano Rosa, Vaprio

Dettagli

PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA

PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA PRESENTAZIONE Il presente progetto costituisce un iniziativa volta a promuovere un percorso di crescita dei ragazzi nel confronto,

Dettagli

Con il patrocinio di. Proposte didattiche di EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILTA per le Scuole dell Infanzia, A.S. 2015 2016

Con il patrocinio di. Proposte didattiche di EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILTA per le Scuole dell Infanzia, A.S. 2015 2016 Con il patrocinio di Proposte didattiche di EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILTA per le Scuole dell Infanzia, A.S. 2015 2016 Gentile insegnante, anche per il presente anno scolastico il Centro di Educazione alla

Dettagli

MASTER DI GIORNALISMO. Direttore didattico: Luisa Briganti Docenti: Franco Fracassi, Massimo Lauria, Giorgia Pietropaoli

MASTER DI GIORNALISMO. Direttore didattico: Luisa Briganti Docenti: Franco Fracassi, Massimo Lauria, Giorgia Pietropaoli MASTER DI GIORNALISMO Direttore didattico: Luisa Briganti Docenti: Franco Fracassi, Massimo Lauria, Giorgia Pietropaoli MODULO I CORSO BASE DI GIORNALISMO (8 settimane) Il corso serve ad apprendere le

Dettagli

PRESENTAZIONE BIENNALE GIOVANI TRENTO 2012:

PRESENTAZIONE BIENNALE GIOVANI TRENTO 2012: PRESENTAZIONE BIENNALE GIOVANI TRENTO 2012: 1) Logo BIENNALE GIOVANI TRENTO 2012 2) Trento, Le gallerie di Piedicastello. 31 Marzo 10 Giugno 2012 : breve spiegazione generale del programma 3) A rebours

Dettagli

I Regolamenti - Le Indicazioni Nazionali

I Regolamenti - Le Indicazioni Nazionali Ministero della Pubblica Istruzione Direzione Generale Regionale per la Sicilia Via Fattori, 60 90146 Palermo Prot. n. 184 out del 22.9.2008 Segr. Ispettiva USR Sicilia I Regolamenti - Le Indicazioni Nazionali

Dettagli

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.)

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) (Approvato con deliberazione consiliare n. 30 del 24.06.2010 e successiva modifica con deliberazione consiliare n. 50 del 25.09.2012) PREMESSA

Dettagli

StileItaliano Italian Flavors

StileItaliano Italian Flavors 2013/2014 La mission Italian Flavors nasce con l intento di promuovere la micro e la piccola impresa del settore dell enogastronomia. La filosofia di base è quella di proporre il meglio delle produzioni

Dettagli