PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO"

Transcript

1 PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut Prfilassi meccanica Prfilassi farmaclgica Ictus cerebri emrragic acut Prfilassi meccanica Prfilassi farmaclgica Malattie degenerative del sistema nervs centrale Prfilassi meccanica Prfilassi farmaclgica Malattie dei nervi periferici Prfilassi meccanica Prfilassi farmaclgica Patlgia midllare pst-traumatica Prfilassi meccanica 21

2 7.2 Prfilassi farmaclgica Patlgia midllare nn traumatica Prfilassi meccanica Prfilassi farmaclgica Screening del trmbemblism vens nel paziente neurlgic allettat dimer Ec-clr-ppler nsiderazini ecnmiche Raccmandazini per la ricerca Appendici 25 Appendice 1: mpsizine del grupp di lavr multidisciplinare 30 Appendice 2: Quesiti clinici 32 Appendice 3: Strategie di ricerca 35 Appendice 4: Sintesi dei risultati della ricerca bibligrafica 37 Appendice 5: Revisri esterni 39 Appendice 6: Fnti di finanziament 40 Appendice 7: nflitti d interesse 41 Appendice 8: Livelli di evidenza e frza delle raccmandazini Bibligrafia 43 Ultima revisine 4 giugn di 45

3 1 Intrduzine ed biettivi I pazienti cn patlgia neurlgica che determina una ridtta mbilità sn ad aumentat rischi di trmbemblism vens (TEV). A tutt ggi esistn diverse incertezze ad esempi sul timing e la sicurezza della prfilassi farmaclgica nel paziente cn ictus ischemic emrragic, sulle indicazini alla prfilassi meccanica farmaclgica nel paziente cn malattie degenerative altre neurpatie, sulla durata della prfilassi farmaclgica nel paziente cn miellesine e sull eventuale utilità di indagini diagnstiche nel paziente asintmatic allettat per lung temp. In diversi ambiti, l efficacia e la sicurezza dei metdi di prfilassi antitrmbtica in questa categria di pazienti nn sn supprtate da adeguate evidenze. i cnseguenza, nella pratica clinica esiste ntevle variabilità nella identificazine dei pazienti da trattare, nella tiplgia (farmac, dsi, mdalità di smministrazine) del trattament e nell inizi e durata del trattament stess. Si ritiene pertant che l elabrazine e successiva implementazine di linee guida in quest ambit pssa prdurre benefici sulla spravvivenza e sull utcme funzinale di questi pazienti, sulla riduzine degli eventi trmbemblici ed emrragici ed infine sui csti di gestine. La pplazine di pazienti a cui queste linee guida sn rivlte includn dunque pazienti adlescenti (13-18 anni) ed adulti affetti da patlgie neurlgiche in grad di determinare immbilizzazine imprtante riduzine della mbilità tra le quali l ictus ischemic emrragic, le miellesini traumatiche e nn traumatiche, le malattie degenerative del sistema nervs centrale (patlgie demielinizzanti, sindrmi Parkinsniane, demenza distrfie musclari) e le malattie dei nervi periferici (es. sindrme di Guillain Barrè). 3 di 45

4 2 Sinssi delle raccmandazini 2.1 Pazienti cn ictus cerebri ischemic acut Frza B B B Raccmandazine Le calze elastiche nn sn suggerite cme unica strategia di prevenzine del trmbemblism vens nei pazienti cn ictus ischemic Le calze elastiche sn suggerite cme strategia preventiva in presenza di cntrindicazine alla prfilassi farmaclgica La cmpressine pneumatica intermittente nn è suggerita cme unica strategia di prevenzine del trmbemblism vens nei pazienti cn ictus ischemic B La cmpressine pneumatica intermittente è suggerita in assciazine alle calze elastiche in presenza di cntrindicazine alla prfilassi farmaclgica A A L eparina nn frazinata è raccmandata nel paziente cn ictus ischemic alla dse di 5000 UI 3 vlte/die Il trattament dvrebbe essere iniziat entr 48 re dall event acut e prtratt per circa 14 girni Il trattament nn dvrebbe essere smministrat in pazienti cn evidenza neurradilgica di infarciment emrragic B L impieg dell eparina nn frazinata per la prevenzine del trmbemblism vens nn dvrebbe cntrindicare l utilizz cntemprane della terapia cn acid acetilsalicilic A L eparina a bass pes mleclare a dsi prfilattiche è raccmandata per prevenire il trmbemblism vens nel paziente affett da ictus ischemic e allettat A A A L eparina a bass pes mleclare a dsi prfilattiche dvrebbe essere preferita all eparina nn frazinata Si raccmandan le seguenti dsi di eparina a bass pes mleclare: dalteparina 5000 UI/die, enxaparina 4000 UI/die, nadrparina 0,4 ml/die Il trattament dvrebbe essere iniziat, se pssibile, entr 48 re dall event acut e prtratt per circa 14 girni Il trattament nn dvrebbe essere smministrat in pazienti cn evidenza neurradilgica di infarciment emrragic L acid acetilsalicilic nn è raccmandat per prevenire la trmbsi vensa prfnda l emblia plmnare nel paziente affett da ictus ischemic e allettat 4 di 45

5 L impieg di acid acetilsalicilic assciat all eparina nn frazinata nel paziente cn ictus ischemic allettat nn dvrebbe aggiungere alcun benefici nella prevenzine della trmbsi vensa prfnda dell emblia plmnare 2.2 Pazienti cn ictus cerebri emrragic acut Le calze elastiche sn suggerite in pazienti cn ictus cerebri emrragic per prevenire il trmbemblism vens La cmpressine pneumatica intermittente è suggerita in assciazine alle calze elastiche in pazienti cn ictus cerebri emrragic per prevenire il trmbemblism vens L eparina nn frazinata nn è suggerita per la prevenzine del trmbemblism vens nei pazienti cn ictus emrragic L eparina a bass pes mleclare nn è suggerita di rutine per la prevenzine del trmbemblism vens nei pazienti cn ictus emrragic allettati L indicazine ad utilizzare l eparina a bass pes mleclare in pazienti cn ictus emrragic e a rischi particlarmente elevat di trmbemblism vens (pregress trmbemblism vens, neplasia maligna nta, trmbfilia nta, recente intervent chirurgic trauma) è incerta L acid acetilsalicilic nn è suggerit per la prevenzine del trmbemblism vens nei pazienti cn ictus emrragic allettati L acid acetilsalicilic assciat all eparina nn frazinata nn è suggerit per la prevenzine del trmbemblism vens nei pazienti cn ictus emrragic 2.3 Malattie degenerative del sistema nervs centrale Le calze elastiche sn suggerite in pazienti cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale e allettati quand a rischi elevat di trmbemblism vens (pregress trmbemblism vens, neplasia maligna nta, trmbfilia nta, recente intervent chirurgic trauma) L indicazine ad utilizzare la cmpressine pneumatica intermittente per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale allettat è incerta L indicazine ad utilizzare l eparina nn frazinata per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale allettat è incerta L eparina a bass pes mleclare è suggerita per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale allettat L acid acetilsalicilic nn è suggerit per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale allettat 5 di 45

6 L acid acetilsalicilic assciat all eparina nn frazinata nn è suggerit per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale allettat 2.4 Malattie dei nervi periferici Le calze elastiche sn suggerite nel paziente cn malattie dei nervi periferici e allettat quand a rischi elevat di trmbemblism vens (pregress trmbemblism vens, neplasia maligna nta, trmbfilia nta, recente intervent chirurgic trauma) La cmpressine pneumatica intermittente nn è suggerita di rutine nel paziente cn malattia dei nervi periferici e allettat L indicazine all utilizz della cmpressine pneumatica intermittente nel paziente a rischi elevat di trmbemblism vens (pregress trmbemblism vens, neplasia maligna nta, trmbfilia nta, recente intervent chirurgic trauma) è incerta L eparina nn frazinata è suggerita per la prfilassi del trmbemblism vens in pazienti affetti da sindrme di Guillain Barré cn immbilizzazine L eparina a bass pes mleclare è suggerita per la prfilassi del trmbemblism vens in pazienti affetti da sindrme di Guillain Barré cn immbilizzazine L acid acetilsalicilic nn è cnsigliat per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia dei nervi periferici allettat L acid acetilsalicilic assciat all eparina nn frazinata nn è suggerit per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia dei nervi periferici allettat 2.5 Patlgia midllare pst-traumatica B Le calze elastiche nn sn suggerite cme unica strategia di prevenzine del trmbemblism vens nei pazienti cn patlgia midllare pst-traumatica Anche in presenza di cntrindicazini alla prfilassi farmaclgica, le calze elastiche nn dvrebber essere utilizzate cme unica strategia di prevenzine La cmpressine pneumatica intermittente è suggerita per la prevenzine del trmbemblism vens in pazienti cn patlgia midllare pst-traumatica cn immbilizzazine in assciazine ad una prfilassi farmaclgica ed alle calze elastiche B La cmpressine pneumatica intermittente è suggerita in assciazine alle calze elastiche in presenza di cntrindicazini alla prfilassi farmaclgica 6 di 45

7 B L eparina nn frazinata è suggerita per la prfilassi del trmbemblism vens in pazienti cn patlgia midllare psttraumatica cn immbilizzazine alla dse di 5000 UI x3/die L eparina nn frazinata dvrebbe essere utilizzata per almen 6 settimane B L eparina nn frazinata dvrebbe essere utilizzata preferibilmente in assciazine cn mezzi meccanici cme le calze elastiche e/ la cmpressine pneumatica intermittente L eparina a bass pes mleclare è suggerita per la prfilassi del trmbemblism vens in pazienti cn patlgia midllare psttraumatica L eparina a bass pes mleclare dvrebbe essere utilizzata per almen 6 settimane L eparina a bass pes mleclare dvrebbe essere utilizzata preferibilmente in assciazine cn mezzi meccanici cme le calze elastiche e/ la cmpressine pneumatica intermittente vrebber essere impiegate le seguenti dsi di eparina a bass pes mleclare: dalteparina 5000 UI/die, enxaparina 4000 UI/die, nadrparina 0,3 ml die L eparina a bass pes mleclare a dsi prfilattiche dvrebbe essere preferita all eparina nn frazinata L acid acetilsalicilic nn è cnsigliat nei pazienti cn patlgia midllare pst-traumatica determinante immbilizzazine per prevenire il trmbemblism vens L acid acetilsalicilic assciat all eparina nn frazinata nn è suggerit per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn patlgia midllare pst-traumatica allettat 2.6 Patlgia midllare nn traumatica Le calze elastiche sn suggerite per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn patlgia midllare nn traumatica allettat L indicazine ad utilizzare la cmpressine pneumatica intermittente per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn patlgia midllare nn traumatica è incerta L eparina nn frazinata è suggerita in pazienti cn patlgia midllare nn traumatica ed immbilizzazine per la prfilassi del trmbemblism vens L eparina a bass pes mleclare è suggerita in pazienti cn patlgia midllare nn traumatica ed immbilizzazine per la prfilassi del trmbemblism vens L eparina a bass pes mleclare a dsi prfilattiche dvrebbe essere preferita all eparina nn frazinata 7 di 45

8 L acid acetilsalicilic nn è cnsigliat per prevenire il trmbemblism vens nel paziente cn patlgia midllare nn traumatica allettat L acid acetilsalicilic assciat all eparina nn frazinata nn è suggerit per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn patlgia midllare nn traumatica allettat 2.7 Screening del trmbemblism vens nel paziente neurlgic allettat B B B Il dsaggi del d-dimer nn è suggerit cme test di screening per il trmbemblism vens nel paziente cn ictus ischemic allettat Il dsaggi del d-dimer nn è suggerit cme test di screening per il trmbemblism vens nel paziente cn patlgia midllare psttraumatica allettat Il dsaggi del d-dimer nn è suggerit cme test di screening per il trmbemblism vens nel paziente cn ictus emrragic allettat Il dsaggi del d-dimer nn è suggerit cme test di screening per il trmbemblism vens nel paziente cn malattie degenerative del sistema nervs centrale allettat Il dsaggi del d-dimer nn è suggerit cme test di screening per il trmbemblism vens nel paziente cn neurpatia periferica allettat Il dsaggi del d-dimer nn è suggerit cme test di screening per il trmbemblism vens nel paziente cn patlgia midllare nn traumatica allettat L ec clr ppler nn è suggerit cme test di screening per il trmbemblism vens nel paziente cn patlgia midllare psttraumatica allettat L ec clr ppler nn è suggerit cme test di screening di rutine per il trmbemblism vens nel paziente cn ictus ischemic allettat L indicazine all utilizz dell ec clr ppler nel paziente cn ictus ischemic a rischi particlarmente elevat di trmbemblism vens (pregress trmbemblism vens, neplasia maligna nta, trmbfilia nta, recente intervent chirurgic trauma) è incerta L ec clr ppler nn è suggerit cme test di screening di rutine per il trmbemblism vens nel paziente cn ictus emrragic allettat L indicazine all utilizz dell ec clr ppler nel paziente cn ictus emrragic a rischi particlarmente elevat di trmbemblism vens (pregress trmbemblism vens, neplasia maligna nta, trmbfilia nta, recente intervent chirurgic trauma) è incerta 8 di 45

9 L indicazine all utilizz dell ec clr ppler cme test di screening per il trmbemblism vens nel paziente cn malattie degenerative del sistema nervs centrale allettat è incerta L ec clr ppler nn è suggerit cme test di screening di rutine per il trmbemblism vens nel paziente cn neurpatia periferica allettat L indicazine all utilizz dell ec clr ppler nel paziente cn neurpatia periferica a rischi particlarmente elevat di trmbemblism vens (pregress trmbemblism vens, neplasia maligna nta, trmbfilia nta, recente intervent chirurgic trauma) è incerta L ec clr ppler nn è suggerit cme test di screening di rutine per il trmbemblism vens nel paziente cn patlgia midllare nn traumatica allettat L indicazine all utilizz dell ec clr ppler nel paziente cn patlgia midllare nn traumatica a rischi particlarmente elevat di trmbemblism vens (pregress trmbemblism vens, neplasia maligna nta, trmbfilia nta, recente intervent chirurgic trauma) è incerta 9 di 45

10 3 Ictus cerebri ischemic acut Il trmbemblism vens è una delle più frequenti e temibili cmplicanze che pssn verificarsi nel paziente cn ictus cerebri ischemic acut allettat. L incidenza di trmbsi vensa prfnda asintmatica, identificata mediante metdiche strumentali, è del 50% circa 1. L incidenza di trmbsi vensa prfnda sintmatica in questi pazienti è invece intrn al 5%, di emblia plmnare sintmatica ggettivamente cnfermata del 2% 2. Il 5% circa delle mrti precci dp ictus ischemic è imputabile all emblia plmnare Prfilassi meccanica alze elastiche Le evidenze dispnibili sn limitate: una revisine sistematica chrane 4 che include due studi metdlgicamente limitati e cn risultati cnflittuali. Le cnclusini dei due studi pubblicati nn dimstran un nett benefici nell us delle calze elastiche cme unic mezz di prevenzine. Inltre il mment ttimale di inizi dell applicazine delle calze, la durata ttimale dell applicazine ed il tip ttimale di calze elastiche nn sn definiti. Esistn studi in crs il cui risultat ptrebbe mdificare queste evidenze. 1+ B B Le calze elastiche nn sn suggerite cme unica strategia di prevenzine del trmbemblism vens nei pazienti cn ictus ischemic Le calze elastiche sn suggerite cme strategia preventiva in presenza di cntrindicazine alla prfilassi farmaclgica. Le calze elastiche dvrebber essere applicate il più preccemente pssibile e mantenute fin a che il paziente è allettat Il tip ttimale di calza elastica nn è nt mpressine pneumatica intermittente Le evidenze dispnibili sn limitate: si tratta della stessa revisine sistematica chrane 4 già citata per le calze elastiche. Le cnclusini degli studi dispnibili in quest ambit nn dimstran l efficacia della cmpressine pneumatica intermittente cme unic mezz di prevenzine. Tuttavia, in altre categrie di paziente a rischi elevat, cme nel cas della chirurgia rtpedica maggire 5, la cmpressine pneumatica intermittente è risultata efficace nella prevenzine della trmbsi vensa prfnda. 1+ B La cmpressine pneumatica intermittente nn è suggerita cme unica strategia di prevenzine del trmbemblism vens nei pazienti cn ictus ischemic. B La cmpressine pneumatica intermittente è suggerita in assciazine alle calze elastiche in presenza di cntrindicazine alla prfilassi farmaclgica. Nell esprimere quest suggeriment si tiene cmunque cnt della scarsa dispnibilità di questi mezzi negli spedali italiani. Riteniam tuttavia di esprimere cn quest un invit ad una maggire cnsiderazine per mezzi meccanici di prvata efficacia e cn scarsi effetti cllaterali Il tip di cmpressine (sequenziale simultanea) e la tempistica ttimale di impieg nn sn nti 10 di 45

11 3.2 Prfilassi farmaclgica Eparina nn frazinata Esistn numersi studi e revisini sistematiche degli stessi, tra le quali una revisine sistematica chrane 6 ed una recente metanalisi 7. La qualità delle revisini è elevata, ma esistn prblematiche relative alla cnsistenza dei risultati. Gli studi sn estremamente etergenei per i dsaggi impiegati, rendend difficile interpretare il rapprt rischi benefici della prfilassi farmaclgica. Le cnclusini delle revisini sistematiche differiscn, ma quest è sprattutt dvut alle diverse definizini utilizzate degli utcme csiddetti rilevanti. Il nstr giudizi tiene cnt degli end-pints definiti dal grupp di lavr: trmbemblism vens per la valutazine dell efficacia ed emrragie cerebrali per la valutazine della sicurezza. L eparina nn frazinata è efficace nel prevenire la trmbsi vensa prfnda. Inferiri sn le evidenze sulla sicurezza, anche se nn sembra esservi un significativ increment degli eventi emrragici cerebrali cn le dsi prfilattiche di 5000 UI x2 x3 vlte al dì 7. Negli studi esaminati l inizi del trattament nn era superire alle 48 re dall event acut e la durata variava tra i 7 ed i 14 girni. Nn esistn evidenze sull efficacia e la sicurezza del trattament ltre i 14 girni. La presenza di infarciment emrragic era un criteri di esclusine dagli studi e pertant nn esistn evidenze in questi pazienti. Nn esistn dati definitivi su un eventuale crrelazine tra estensine della lesine ischemica e rischi di cmplicanza emrragica, anche se dati indiretti ne suggeriscn la pssibilità. La cntempranea assunzine di eparina nn frazinata a basse dsi per la prevenzine del trmbemblism vens e di acid acetilsalicilic a dsi nn superiri a 300 mg die per la prevenzine della recidiva di ictus ischemic nn è risultata assciata ad un aument del rischi emrragic, ma le evidenze sn dispnibili sl cn le dsi più basse (5000 UI x 2) 1++ A A L eparina nn frazinata è raccmandata nel paziente cn ictus ischemic alla dse di 5000 UI 3 vlte/die Il trattament dvrebbe essere iniziat entr 48 re dall event acut e prtratt per circa 14 girni Il trattament nn dvrebbe essere smministrat in pazienti cn evidenza neurradilgica di infarciment emrragic. B L impieg dell eparina nn frazinata per la prevenzine del trmbemblism vens nn dvrebbe cntrindicare l utilizz cntemprane della terapia cn acid acetilsalicilic. L inizi del trattament dvrebbe essere prcrastinat in presenza di lesine ischemica particlarmente estesa. La durata del trattament dvrebbe essere valutata su base individuale in base al grad di immbilizzazine. Si raccmanda di mnitrare la cnta piastrinica ed i livelli di aptt durante la prfilassi cn eparina nn frazinata Eparina a bass pes mleclare Le evidenze dispnibili 6,7 sn le medesime cnsiderate per l eparina nn frazinata. Pregi e limiti delle revisini della letteratura cnsiderate sn discussi nel paragraf precedente. 1++ L eparina a bass pes mleclare è efficace nel prevenire sia la trmbsi vensa prfnda che l emblia plmnare. Inferiri sn le evidenze sulla sicurezza, anche se 11 di 45

12 nn sembra esservi un significativ increment degli eventi emrragici cerebrali cn le dsi basse 7. Queste sn definite cme 6000 UI/die 86 UI/kg/die 7. Le mlecle impiegate negli studi esaminati e dispnibili in Italia sn dalteparina, enxaparina e nadrparina. Negli studi esaminati l inizi del trattament variava tra le 48 e le 72 re dall event acut e la durata era di 14 girni. Nn esistn evidenze sull efficacia e la sicurezza del trattament ltre i 14 girni. La presenza di infarciment emrragic era un criteri di esclusine dagli studi e pertant nn esistn evidenze in questi pazienti. Nn esistn dati definitivi su un eventuale crrelazine tra estensine della lesine ischemica e rischi di cmplicanza emrragica. Tuttavia, dati indiretti ne suggeriscn la pssibilità. Nn esistn evidenze sulla sicurezza dell assciazine tra eparina a bass pes mleclare ed acid acetilsalicilic altri antiaggreganti piastrinici. Infine, le evidenze dispnibili suggeriscn un legger vantaggi in termini di efficacia nell us delle eparine a bass pes mleclare rispett all eparina nn frazinata. A L eparina a bass pes mleclare a dsi prfilattiche è raccmandata per prevenire il trmbemblism vens nel paziente affett da ictus ischemic e allettat A A L eparina a bass pes mleclare a dsi prfilattiche dvrebbe essere preferita all eparina nn frazinata Si raccmandan le seguenti dsi di eparina a bass pes mleclare: dalteparina 5000 UI/die, enxaparina 4000 UI/die, nadrparina 0,4 ml/die. Il trattament dvrebbe essere iniziat se pssibile entr 48 re dall event acut e prtratt per circa 14 girni. Il trattament nn dvrebbe essere smministrat in pazienti cn evidenza neurradilgica di infarciment emrragic. L inizi del trattament dvrebbe essere prcrastinat in presenza di lesine ischemica particlarmente estesa. La durata del trattament dvrebbe essere valutata su base individuale in base al grad di immbilizzazine. Si raccmanda di mnitrare la cnta piastrinica durante la prfilassi cn eparina a bass pes mleclare Acid acetilsalicilic Una revisine sistematica chrane 8 dimstra una netta inferirità dell acid acetilsalicilic nei cnfrnti dell eparina nella prevenzine della trmbsi vensa prfnda sintmatica (OR 0.19; 95% I ) A L acid acetilsalicilic nn è raccmandat per prevenire la trmbsi vensa prfnda l emblia plmnare nel paziente affett da ictus ischemic e allettat. 1++ Anche nei pazienti cn cntrindicazini alla prfilassi cn eparina a bass pes mleclare nn frazinata l acid acetilsalicilic nn è efficace per prevenire il trmbemblism vens Assciazine di eparine ed acid acetilsalicilic 12 di 45

13 Il vlume di evidenza è limitat, basat su dati indiretti di studi su eparina nn frazinata ed acid acetilsalicilic che nn avevan la prevenzine del trmbemblism vens cme end pint principale. Inltre nn è dispnibile alcuna evidenza per quant riguarda l assciazine tra eparina a bass pes mleclare e l acid acetilsalicilic. 2 L impieg di acid acetilsalicilic assciat all eparina nn frazinata nel paziente cn ictus ischemic allettat nn dvrebbe aggiungere alcun benefici nella prevenzine della trmbsi vensa prfnda dell emblia plmnare. 13 di 45

14 4 Ictus cerebri emrragic acut Sebbene l incidenza di trmbemblism vens nel paziente affett da ictus emrragic sia men definita rispett all incidenza nel paziente cn ictus ischemic, il rischi appare ptenzialmente simile in cas di allettament, ma l utilizz di misure prfilattiche farmaclgiche è cndizinat da imprtanti prblemi di sicurezza 4.1 Prfilassi meccanica alze elastiche L evidenza è mlt limitata essend basata sui risultati di un unic studi selezinat 9, studi randmizzat nel quale l applicazine delle calze elastiche è stata cnfrntata cn calze elastiche più cmpressine pneumatica intermittente in 151 pazienti. Il disegn dell studi dà infrmazini limitate sull efficacia delle calze elastiche cme trattament essend quest presidi utilizzat in tutti i pazienti arrulati nell studi stess. I risultati suggeriscn cmunque che le calze elastiche da sle nn sn sufficientemente efficaci nella prevenzine della trmbsi vensa prfnda asintmatica, anche se il limitat campine di pplazine nn cnsente alcuna cnclusine definitiva in quest sens. Il suggeriment prpst qui di seguit si basa pertant sulla cnsiderazine del particlare ambit (paziente cn event emrragic in att), delle evidenze derivanti dall us di calze elastiche in altri categrie di pazienti e dalla buna dispnibilità di quest mezz negli spedali italiani. 2 Le calze elastiche sn suggerite in pazienti cn ictus cerebri emrragic per prevenire il trmbemblism vens. Le calze elastiche dvrebber essere applicate il più preccemente pssibile e mantenute fin a che il paziente è allettat Il tip di calza elastica e la tempistica ttimale di impieg nn sn nti mpressine pneumatica intermittente Le evidenze derivan dall stess unic studi citat nel precedente paragraf 9. I risultati dell studi suggeriscn che la cmpressine pneumatica intermittente aggiunge efficacia all utilizz della sla calza elastica nella prevenzine della trmbsi vensa prfnda asintmatica. Tuttavia, anche in quest cas il limitat campine di pplazine nn cnsente alcuna cnclusine definitiva. 2 La cmpressine pneumatica intermittente è suggerita in assciazine alle calze elastiche in pazienti cn ictus cerebri emrragic per prevenire il trmbemblism vens. Nell esprimere quest suggeriment si tiene cmunque cnt della scarsa dispnibilità di questi mezzi negli spedali italiani. Riteniam tuttavia di esprimere cn quest un invit ad una maggire cnsiderazine per mezzi meccanici di prvata efficacia e cn scarsi effetti cllaterali Il tip di cmpressine (sequenziale simultanea) e la tempistica ttimale di impieg nn sn nti 4.2 Prfilassi farmaclgica Eparina nn frazinata 14 di 45

15 L evidenza è mlt limitata perché si basa essenzialmente sui risultati di 3 studi, di cui un randmizzat e cntrllat di piccle dimensini 10, un descrittiv di 68 casi 11 ed un retrspettiv su una crte ampia, ma estremamente etergenea 12. I tre studi esaminati sn metdlgicamente debli e i risultati sn scarsamente cnsistenti. L unic studi randmizzat 10 infatti nn ha evidenziat il benefici del trattament attiv nella prevenzine del trmbemblism vens, mentre gli altri due studi riprtan un benefici nella riduzine dell incidenza dell emblia plmnare cn eparina nn frazinata a basse dsi 11 e nella riduzine di trmbsi vensa prfnda ed emblia plmnare cn eparina nn frazinata a dsi terapeutiche 12, in entrambi i casi in assenza di un grupp di cntrll. Sebbene gli studi esaminati nn riprtin un aument delle cmplicanze emrragiche, le evidenze dispnibili sn asslutamente inadeguate per esprimere un giudizi in tale sens. All stat attuale elle evidenze, il rischi ptenzialmente determinat dall us dell eparina nn sembra accettabile in quest cntest. L eparina nn frazinata nn è suggerita per la prevenzine del trmbemblism vens nei pazienti cn ictus emrragic. 2 La durata del rischi di peggirament della lesine emrragica nn è nta; cnseguentemente nn è pssibile definire la tempistica per un eventuale successiva intrduzine di una prfilassi farmaclgica nel paziente che rimane allettat Eparina a bass pes mleclare Nn sn presenti in letteratura studi che abbian valutat l efficacia e la sicurezza della prevenzine del trmbemblism vens cn eparina a bass pes mleclare nel paziente cn ictus emrragic. Per quest mtiv la raccmandazine espressa di seguit è stata ttenuta mediante cnsens frmale. L eparina a bass pes mleclare nn è suggerita di rutine per la prevenzine del trmbemblism vens nei pazienti cn ictus emrragic allettati Acid acetilsalicilic L indicazine ad utilizzare l eparina a bass pes mleclare in pazienti cn ictus emrragic e a rischi particlarmente elevat di trmbemblism vens (pregress trmbemblism vens, neplasia maligna nta, trmbfilia nta, recente intervent chirurgic trauma) è incerta Nn sn presenti in letteratura studi che abbian valutat l efficacia e la sicurezza della prevenzine del trmbemblism vens cn acid acetilsalicilic nel paziente cn ictus emrragic. Per quest mtiv la raccmandazine espressa di seguit è stata ttenuta mediante cnsens frmale. L acid acetilsalicilic nn è suggerit per la prevenzine del trmbemblism vens nei pazienti cn ictus emrragic allettati Assciazine di eparine ed acid acetilsalicilic Nn sn presenti in letteratura studi che abbian valutat l efficacia e la sicurezza della prevenzine del trmbemblism vens cn l assciazine di eparina ed acid acetilsalicilic nel paziente cn ictus emrragic. Per quest mtiv la raccmandazine espressa di seguit è stata ttenuta mediante cnsens frmale. 15 di 45

16 L acid acetilsalicilic assciat all eparina nn frazinata nn è suggerit per la prevenzine del trmbemblism vens nei pazienti cn ictus emrragic 16 di 45

17 5 Malattie degenerative del sistema nervs centrale L immbilizzazine è una cnseguenza della prgressine delle malattie degenerative del sistema nervs centrale cme le patlgie demielinizzanti, le sindrmi Parkinsniane, la demenza le distrfie musclari. Un allettament prlungat pne questi pazienti ad aumentat rischi trmbemblic, sebbene la reale incidenza del trmbemblism vens sia stata scarsamente studiata. In un studi cndtt su 81 pazienti affetti da malattia di Parkinsn 13, l incidenza di trmbsi vensa prfnda asintmatica diagnsticata mediante ecclr ppler vens è risultata essere del 4.9%. 5.1 Prfilassi meccanica alze elastiche Nn sn presenti in letteratura studi che abbian valutat l efficacia e la sicurezza della prevenzine del trmbemblism vens cn calze elastiche nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale. Per quest mtiv la raccmandazine espressa di seguit è stata ttenuta mediante cnsens frmale. Le calze elastiche sn suggerite in pazienti cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale e allettati quand a rischi elevat di trmbemblism vens (pregress trmbemblism vens, neplasia maligna nta, trmbfilia nta, recente intervent chirurgic trauma) Le calze elastiche dvrebber essere applicate il più preccemente pssibile e mantenute fin a che il paziente è allettat Il tip di calza elastica e la tempistica ttimale di impieg nn sn nti mpressine pneumatica intermittente Nn sn presenti in letteratura studi che abbian valutat l efficacia e la sicurezza della prevenzine del trmbemblism vens cn cmpressine pneumatica intermittente nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale. Per quest mtiv la raccmandazine espressa di seguit è stata ttenuta mediante cnsens frmale. L indicazine ad utilizzare la cmpressine pneumatica intermittente per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale allettat è incerta 5.2 Prfilassi farmaclgica Eparina nn frazinata Nn sn presenti in letteratura studi che abbian valutat l efficacia e la sicurezza della prevenzine del trmbemblism vens cn eparina nn frazinata nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale. Per quest mtiv la raccmandazine espressa di seguit è stata ttenuta mediante cnsens frmale. L indicazine ad utilizzare l eparina nn frazinata per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale allettat è incerta 17 di 45

18 5.2.2 Eparina a bass pes mleclare Nn sn presenti in letteratura studi che abbian valutat l efficacia e la sicurezza della prevenzine del trmbemblism vens cn eparina a bass pes mleclare nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale. Per quest mtiv la raccmandazine espressa di seguit è stata ttenuta mediante cnsens frmale. L eparina a bass pes mleclare è suggerita per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale allettat Le dsi e la durata ttimale del trattament dvrann essere stabilite su base individuale. Si raccmanda di mnitrare la cnta piastrinica durante la prfilassi cn eparina a bass pes mleclare Acid acetilsalicilic Nn sn presenti in letteratura studi che abbian valutat l efficacia e la sicurezza della prevenzine del trmbemblism vens cn acid acetilsalicilic nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale. Per quest mtiv la raccmandazine espressa di seguit è stata ttenuta mediante cnsens frmale. L acid acetilsalicilic nn è suggerit per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale allettat Assciazine di eparine ed acid acetilsalicilic Nn sn presenti in letteratura studi che abbian valutat l efficacia e la sicurezza della prevenzine del trmbemblism vens cn l assciazine di eparina ed acid acetilsalicilic nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale. Per quest mtiv la raccmandazine espressa di seguit è stata ttenuta mediante cnsens frmale. L acid acetilsalicilic assciat all eparina nn frazinata nn è suggerit per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia degenerativa del sistema nervs centrale allettat 18 di 45

19 6 Malattie dei nervi periferici L immbilizzazine è una cnseguenza delle malattie dei nervi periferici cme la sindrme di Guillain Barrè ed altre plineurpatie. Un allettament prlungat pne questi pazienti ad aumentat rischi trmbemblic, sebbene la reale incidenza del trmbemblism vens sia stata scarsamente studiata. In un studi retrspettiv cndtt su 73 pazienti affetti da sindrme di Guillain Barrè 14, l incidenza di trmbemblism vens sintmatic è risultata essere del 7% (5 pazienti cn trmbsi vensa prfnda, 3 cn cncmitante emblia plmnare), nnstante 50 pazienti avesser ricevut una prfilassi farmaclgia. 6.1 Prfilassi meccanica alze elastiche Nn sn presenti in letteratura studi che abbian valutat l efficacia e la sicurezza della prevenzine del trmbemblism vens cn calze elastiche nel paziente cn malattie dei nervi periferici. Per quest mtiv la raccmandazine espressa di seguit è stata ttenuta mediante cnsens frmale. Le calze elastiche sn suggerite nel paziente cn malattie dei nervi periferici e allettat quand a rischi elevat di trmbemblism vens (pregress trmbemblism vens, neplasia maligna nta, trmbfilia nta, recente intervent chirurgic trauma) Le calze elastiche dvrebber essere applicate il più preccemente pssibile e mantenute fin a che il paziente è allettat Il tip di calza elastica e la tempistica ttimale di impieg nn sn nti mpressine pneumatica intermittente Nn sn presenti in letteratura studi che abbian valutat l efficacia e la sicurezza della prevenzine del trmbemblism vens cn cmpressine pneumatica intermittente nel paziente cn malattia dei nervi periferici. Per quest mtiv la raccmandazine espressa di seguit è stata ttenuta mediante cnsens frmale. La cmpressine pneumatica intermittente nn è suggerita di rutine nel paziente cn malattia dei nervi periferici e allettat L indicazine all utilizz della cmpressine pneumatica intermittente nel paziente a rischi elevat di trmbemblism vens (pregress trmbemblism vens, neplasia maligna nta, trmbfilia nta, recente intervent chirurgic trauma) è incerta 6.2 Prfilassi farmaclgica Eparina nn frazinata L evidenza è limitatissima. Sn stati identificati 3 studi, tutte descrizini di serie di pazienti, il più ampi cn 73 pazienti 14, il secnd cn 22 pazienti 15 ed il terz cn 3 pazienti 16. Sl il prim ha valutat l incidenza di trmbemblism vens in pazienti affetti da sindrme di Guillain Barrè trattati cn farmaci antitrmbtici (50 pazienti trattati 3 cn warfarin, eparina nn frazinata eparina a bass pes mleclare) nn trattati. I risultati di quest studi nn dimstran alcun benefici nella smministrazine di eparina nn frazinata in pazienti affetti da sindrme di Guillain Barrè. Tuttavia, i 19 di 45

20 risultati dell studi evidenzian un imprtante incidenza di trmbemblism vens L eparina nn frazinata è suggerita per la prfilassi del trmbemblism vens in pazienti affetti da sindrme di Guillain Barrè cn immbilizzazine. Le dsi e la durata ttimale del trattament dvrann essere stabilite su base individuale Si raccmanda di mnitrare la cnta piastrinica ed i livelli di aptt durante la prfilassi cn eparina nn frazinata Eparina a bass pes mleclare L evidenza è limitatissima. Esiste un studi già precedentemente descritt 14 nel quale, dei 73 pazienti affetti da sindrme di Guillain Barrè, 32 eran trattati enxaparina a dsi prfilattiche. I risultati di quest studi nn evidenzian alcun benefici nell utilizz della prfilassi farmaclgica, ma cme già sttlineat nel precedente paragraf, l incidenza di trmbemblism vens appare clinicamente imprtante. 3 L eparina a bass pes mleclare è suggerita per la prfilassi del trmbemblism vens in pazienti affetti da sindrme di Guillain Barrè cn immbilizzazine. Le dsi e la durata ttimale del trattament dvrann essere stabilite su base individuale L eparina a bass pes mleclare appare preferibile all eparina nn frazinata Si raccmanda di mnitrare la cnta piastrinica durante la prfilassi cn eparina a bass pes mleclare Acid acetilsalicilic Nn sn presenti in letteratura studi che abbian valutat l efficacia e la sicurezza della prevenzine del trmbemblism vens cn acid acetilsalicilic nel paziente cn malattia dei nervi periferici. Per quest mtiv la raccmandazine espressa di seguit è stata ttenuta mediante cnsens frmale. L acid acetilsalicilic nn è cnsigliat per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia dei nervi periferici allettat Assciazine di eparine ed acid acetilsalicilic Nn sn presenti in letteratura studi che abbian valutat l efficacia e la sicurezza della prevenzine del trmbemblism vens cn assciazine di eparina ed acid acetilsalicilic nel paziente cn malattia dei nervi periferici. Per quest mtiv la raccmandazine espressa di seguit è stata ttenuta mediante cnsens frmale. L acid acetilsalicilic assciat all eparina nn frazinata nn è suggerit per la prevenzine del trmbemblism vens nel paziente cn malattia dei nervi periferici allettat 20 di 45

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine Il prim dcument internazinale per la definizine della sensibilitá al glutine Cnsensus Cnference n Gluten Sensitivity, Lndn 11/12 Februar 2011 Prfessr Alessi Fasan, M.D., Prfessr f Pediatrics, Medicine

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

SCREENING DI TROMBOFILIA E INDICAZIONI ALLA PROFILASSI FARMACOLOGICA IN GRAVIDANZA

SCREENING DI TROMBOFILIA E INDICAZIONI ALLA PROFILASSI FARMACOLOGICA IN GRAVIDANZA SREENING I TROMBOFILIA E INIAZIONI ALLA PROFILASSI FARMAOLOGIA IN GRAVIANZA 1. Introduzione ed obiettivi 3 2. Sinossi delle raccomandazioni 4 3. Screening di trombofilia in gravidanza 9 3.1 Test da includere

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

Linee Guida di terapia antitrombotica nel paziente anziano

Linee Guida di terapia antitrombotica nel paziente anziano Gig_7-419-477 CN 11-01-2002 17:01 Pagina 419 GIORN GERONTOL 2000; 48: 419-433 LINEE GUIDA Linee Guida di terapia antitrombotica nel paziente anziano Antithrombotic strategies in the elderly A.M. CERBONE,

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

LA TERAPIA DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEI PAZIENTI CON NEOPLASIA MALIGNA

LA TERAPIA DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEI PAZIENTI CON NEOPLASIA MALIGNA LA TERAPIA EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEI PAZIENTI CON NEOPLASIA MALIGNA 1. Introduzione ed obiettivi 3 2 Sinossi delle raccomandazioni 3 3. Pazienti con neoplasie solide e TEV (TVP, EP) 6 3.1 Eparine e

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Farmaci anticoagulanti. Dott. Antonello Di Paolo Divisione di Farmacologia e Chemioterapia Dipartimento di Medicina Interna

Farmaci anticoagulanti. Dott. Antonello Di Paolo Divisione di Farmacologia e Chemioterapia Dipartimento di Medicina Interna Farmaci anticoagulanti Dott. Antonello Di Paolo Divisione di Farmacologia e Chemioterapia Dipartimento di Medicina Interna Emostasi Emostasi Adesione e attivazione delle piastrine Formazione della fibrina

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI

ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Direttore Dr. Agostino Dossena Crema, lì 06/03/2013 ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI Il presente documento contiene le indicazioni principali

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

Emergenze emorragiche in corso di terapia anticoagulante: quale gestione?

Emergenze emorragiche in corso di terapia anticoagulante: quale gestione? Società Medico Chirurgica di Ferrara FIBRILLAZIONE ATRIALE E TROMBOSI VENOSA PROFONDA ASPETTI FISIOPATOLOGICI, CLINICI E TERAPEUTICI Emergenze emorragiche in corso di terapia anticoagulante: quale gestione?

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO Scuola elementare istituto comprensivo Adro Classi seconde a.s. 2003 2004 TRASFRMAZINI: DALL UVA AL VIN BIETTIV: sservare, porre domande, fare ipotesi e verificarle. Riconoscere e descrivere fenomeni del

Dettagli

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata Gli acciai inssidabili resistenti all'urt alle basse temperature, impiegati nella cstruzine di caldareria saldata dr. ing- Gabriele DI CAPRIO dirìgente del servizi tecnic del Centr Inx O Le applicazini

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ALCUNE NOTE SU R Matte Dell Omdarme agst 2012 Cpyright c 2012 Matte Dell Omdarme versin 1.3.3 mattdell@fastmail.fm Permissin is granted t cpy, distribute and/r mdify

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

COMUNICAZIONE E IMMAGINE

COMUNICAZIONE E IMMAGINE COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE La Neurofisiologia Elettromiografia Elettroencefalogramma Potenziali Evocati m IRCCS MultiMedica m1 1 2 Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - "testamento biologico")

SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - testamento biologico) SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - "testamento biologico") effettuato tra i chirurghi italiani delle varie branche e delle diverse specialità per conto del Collegio Italiano

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Possibilità di impiego su vite di induttori di resistenza nei confronti di Flavescenza dorata e sue dinamiche in giovani impianti

Possibilità di impiego su vite di induttori di resistenza nei confronti di Flavescenza dorata e sue dinamiche in giovani impianti Pssibilità di impieg su vite di induttri di resistenza nei cnfrnti di Flavescenza drata e sue dinamiche in givani impianti Albin Mrand, Simne Lavezzar www.viten.net Sperimentazine Induttri A. Mrand, S.

Dettagli

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE Definizione Dilatazione segmentaria o diffusa dell aorta toracica ascendente, avente un diametro eccedente di almeno il 50% rispetto a quello normale. Cause L esatta

Dettagli

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Periodico di informazione per Medici & Farmacisti Anno XIII, N 2 Aprile 2013 A cura del DIP IP.. INTERAZIENDALEI ASSISTENZA FARMACEUTICA Via Berchet,

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

banca dati stringa di ricerca risultati trovati risultati utili referenze Cochrane vitamin K 21 1 Prophylactic vitamin

banca dati stringa di ricerca risultati trovati risultati utili referenze Cochrane vitamin K 21 1 Prophylactic vitamin EVIDENCE REPORT: PROFILASSI CON VITAMINA K NEI NEONATI PER LA PREVENZIONE DELLA MALATTIA EMORRAGICA (a cura di Baiesi Pillastrini Francesca, Battistini Silvia, Parma Dila ) banca dati stringa di ricerca

Dettagli

1. Come si svolgono gli accertamenti a Firenze e a chi vengono fatti? 2. Qual è l iter di accertamento

1. Come si svolgono gli accertamenti a Firenze e a chi vengono fatti? 2. Qual è l iter di accertamento Continuiamo con la nostra serie di interviste ad operatori che si occupano dell'applicazione delle attuali leggi sui consumi di sostanze Oggi incontriamo il dr. Francesco Ruffa - Medico Chirurgo, referente

Dettagli

PICC e Midline. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia

PICC e Midline. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia PICC e Midline Guida per il Paziente Unità Operativa di Anestesia INDICE Cosa sono i cateteri PICC e Midline Pag. 3 Per quale terapia sono indicati Pag. 4 Quando posizionare un catetere PICC o Midline

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

scaricato da www.sunhope.it

scaricato da www.sunhope.it SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI I CLINICA NEUROLOGICA Direttore:Prof. R. Cotrufo Fisiopatologia dei disordini della sensibilità, con particolare riguardo al dolore neuropatico 2009 Organizzazione

Dettagli

LINEE GUIDA SULLA GESTIONE DEL PAZIENTE A RISCHIO EMORRAGICO O CON EMORRAGIA IN ATTO

LINEE GUIDA SULLA GESTIONE DEL PAZIENTE A RISCHIO EMORRAGICO O CON EMORRAGIA IN ATTO Dipartimento Clinico Assistenziale Oncologico Unità Operativa di Ematologia Centro Trapianto di Cellule Staminali Direttore Prof. Attilio Olivieri Versione del 18-2-2008 LINEE GUIDA SULLA GESTIONE DEL

Dettagli

Insufficienza mitralica

Insufficienza mitralica Insufficienza mitralica Cause di insufficienza mitralica Acute Trauma Disfunzione o rottura di muscolo papillare Malfunzionamento della protesi valvolare Endocardite infettiva Febbre reumatica acuta Degenerazione

Dettagli

Catene Leggere Libere nel Siero

Catene Leggere Libere nel Siero Conoscere e capire il dosaggio delle Catene Leggere Libere nel Siero International Myeloma Foundation 12650 Riverside Drive, Suite 206 North Hollywood, CA 91607 USA Telephone: 800-452-CURE (2873) (USA

Dettagli