CMCS TECHNICAL REPORT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CMCS TECHNICAL REPORT"

Transcript

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA CENTRO PER LA MODELLISTICA, IL CALCOLO E LA STATISTICA CMCS TECHNICAL REPORT Il turismo nella Provincia di Ferrara: analisi della struttura ricettiva e dei movimenti turistici Arboretti Giancristofaro R., Marozzi M.., Salmaso L., Segala F.

2 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA CENTRO PER LA MODELLISTICA, IL CALCOLO E LA STATISTICA IL TURISMO NELLA PROVINCIA DI FERRARA Analisi sulla struttura ricettiva e sui movimenti turistici nella provincia di Ferrara Luglio 2004 Documento di lavoro ad uso interno Non citare previa autorizzazione degli autori

3 IL TURISMO NELLA PROVINCIA DI FERRARA Analisi sulla struttura ricettiva e sui movimenti turistici nella provincia di Ferrara INDICE GENERALE PREMESSA E NOTE METODOLOGICHE 1. CONSISTENZA DEGLI ESERCIZI TURISTICI 2. MOVIMENTI TURISTICI PREMESSA E NOTE METODOLOGICHE In questo documento sono riportati i risultati dell indagine statistica in corso sul settore del Turismo finalizzata alla revisione del Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia di Ferrara. Tali risultati sono relativi alla descrizione statistica della consistenza e composizione degli esercizi turistici e dell andamento dei movimenti registrati nell arco temporale (alcune analisi si riferiscono ad un arco temporale più ampio: ). L ambito territoriale analizzato comprende l area della provincia di Ferrara considerata sia globalmente, sia nelle tre ripartizioni: Ferrara Capoluogo, Lidi di Comacchio e Altri Comuni. Inoltre, sono state analizzate le altre province dell Emilia Romagna e la provincia di Mantova. 2

4 Per quanto concerne le fonti, i dati relativi alla provincia di Ferrara provengono dall Ufficio di Statistica dell Amministrazione Provinciale di Ferrara. Quelli relativi all Emilia Romagna e alla provincia di Mantova provengono rispettivamente dagli Uffici di Statistica dell Amministrazione Regionale dell Emilia Romagna e dell Amministrazione Provinciale di Mantova. 1. CONSISTENZA DEGLI ESERCIZI TURISTICI L offerta turistica passa a livello provinciale nel periodo da 116 unità a 219 con un incremento dell 89% (Tav. 1). E importante notare che nei Lidi il numero degli esercizi subisce invece un calo del 9% passando da 57 a 52 unità. Il Capoluogo e gli Altri Comuni rispecchiano il forte incremento provinciale. A Ferrara si passa da 23 a 83 esercizi (più 261%) mentre negli Altri Comuni si passa da 36 a 84 esercizi (più 133%). Se a livello provinciale il numero di alberghi e residence mostra una variazione contenuta dal 1996 al 2003, nel Capoluogo l andamento è nettamente crescente (si passa da 22 a 35 unità, +59%) mentre nei Lidi si ha una variazione negativa del 26% da 47 a 35 unità (Tav. 2 e Fig. 5). Il numero dei posti letto disponibili aumenta su tutto il territorio provinciale dal 1996 al 2003 (Fig. 2). Soffermandosi su alberghi e residence (Fig. 6) un incremento del 77% nel Capoluogo (dove si passa da 1109 a 1960 letti si contrappone ad un calo dell 8% nei Lidi (dove si passa da 3212 a 2961 letti). A livello provinciale l incremento è pari al 13,5% (da 5399 a 6127). Rispetto al 1996 l offerta turistica si arricchisce considerevolmente grazie all apertura di alloggi agro-turistici, bed & breakfast e ostelli (Tav. 1 e Figg. 3 e 4). Basti considerare che a livello provinciale il peso percentuale di alberghi e residence passa dal 90,5% del 1996 al 49,3% del 2003 pur con un incremento in termini assoluti di 3 unità. L offerta alternativa, assente nel 1996 costituisce il 16% dell offerta totale nel E bene comunque notare l esclusione nella Tav. 1 di case e appartamenti non iscritti al REC. Soffermandosi sulle caratteristiche dell offerta alberghiera si nota come il peso degli alberghi a tre stelle e quattro stelle cresca nel periodo dal 1996 al 2003, calando contestualmente quello degli alberghi a due e una stella. In particolare gli hotel a tre stelle passano da 29 a 39 unità (più 37,1%) e nel 2003 offrono 3120 letti (il 51,4% del totale) contro 2219 letti nel 1996 (41,2% del totale), si veda la Tav. 3 e la Fig. 7. dove i dati sono disaggregati per le tre zone. Queste variazioni (ossia l incremento del peso degli alberghi a tre-quattro stelle e la diminuzione degli alberghi a unadue stelle) avvengono in particolare nel periodo a fronte di variazioni stabili nel periodo (Tav. 4 e Tav. 5). Marginale l offerta a cinque stelle (un unico esercizio ubicato nel Capoluogo). Nella Tav. 9 è riportata la consistenza ricettiva del settore alberghiero al 31 Dicembre 2003, a livello di singolo comune della provincia di Ferrara. L offerta più variegata compete al capoluogo Ferrara in cui sono presenti alberghi di ogni tipologia e tutti e tre i residence presenti in provincia. La Tav. 10 si riferisce invece al settore extra-alberghiero. 3

5 La Tav. 11 mostra la consistenza ricettiva (al 31 Dicembre 2003) a livello provinciale, dell Emilia Romagna. La Tav. 12 distingue sinteticamente tra settore alberghiero e settore extra-alberghiero e contiene anche i dati relativi alla provincia di Mantova. La Fig. 19 mostra la composizione percentuale del numero di letti offerti dal settore alberghiero e dal settore extra-alberghiero per le province dell Emilia Romagna e per quella di Mantova. A livello regionale il peso del settore alberghiero è pari al 48,6% (51,4% il settore extra-alberghiero). Nella provincia di Ferrara il peso del settore alberghiero è solo del 4,6%, contro ad es. l 87,7% di Rimini e il 76,2% di Bologna. La causa è da imputarsi all elevato numero di alloggi privati (i.e. imprese non iscritte al REC). 2. MOVIMENTI TURISTICI Nel periodo siamo in presenza di un aumento degli arrivi di turisti ma di una diminuzione delle presenza con conseguente diminuzione della presenza media. Nel quinquennio gli arrivi aumentano del 24,7% per poi diminuire del 7% nel triennio Le presenze aumentano invece dell 1,4% e decrescono del 7% rispettivamente. Considerando la ripartizione nelle tre zone è interessante notare come i Lidi presentino nel periodo un incremento di arrivi del 17,1% e una successiva diminuzione del 12,4% nel periodo (Tav. 6 e Fig. 9). Il Capoluogo e i restanti comuni sperimentano invece un aumento sia nel quinquennio che nel triennio successivo. In particolare Ferrara presenta un marcato incremento dal 1996 al 2001 del 67,2% e del 66,3% rispettivamente per arrivi e presenze. La permanenza media di turisti è costantemente sui 2 giorni nel capoluogo, cala di circa 2 giorni passando da 14,9 a 13,2 nei Lidi e cresce lievemente negli Altri Comuni, dove è intorno ai 3 giorni. Nel complesso, nei Lidi, il rapporto di 80 a 20 tra presenze di turisti Italiani e Stranieri nei Lidi rispecchia quello provinciale. A Ferrara il rapporto è di circa 70 a 30 mentre negli Altri Comuni è di circa 85 a 15 (Tav. 6). La Fig. 11 riporta i numeri indici, base fissa 100 al 1987, delle presenze di turisti presso le strutture alberghiere distinguendo tra turisti italiani, turisti stranieri dell UE e turisti stranieri extra UE, nel periodo A livello provinciale le presenze di stranieri UE calano fino al 1993 per poi salire fino al 2003, con un incremento complessivo del 10%. Le presenze di stranieri extra UE sono tendenzialmente crescenti, e l incremento complessivo risulta superiore al 110%. Le presenze di Italiani mostrano un andamento altalenante: dopo essere cresciute del 40% nel 1990 rispetto al 1987, complessivamente mostrano un incremento più contenuto e pari al 10%. Nel capoluogo, le presenze mostrano un andamento analogo per tutte le tipologie di turisti: crescono dal 1987 al 1990, decrescono fino al 1993 e crescono fino al 2003 in maniera molto più marcata per i turisti stranieri (UE ed extra UE) rispetto a quelli Italiani. 4

6 Per quanto riguarda i Lidi, le presenze di stranieri UE mostrano un andamento decrescente (il dato 2003 è metà del dato 1987), più accentuato negli anni Le presenze di stranieri extra UE mostrano invece un andamento crescente. Le presenze di turisti italiani prima crescono e poi decrescono per stabilizzarsi intorno al 90% del dato In tutti i casi si nota un brusco calo dal 1996 al Nei restanti comuni, le presenze sono sempre crescenti, in maniera molto più accentuata per gli stranieri extra UE che quintuplicano il dato dal 1987 al La Fig. 10 riporta i numeri indici relativi agli arrivi: gli andamenti sono in tutti i casi molto simili a quelli riscontrati per le presenze. Dall analisi dei movimenti e della struttura dell offerta alberghiera è chiaro che se a livello provinciale le cose non siano molto cambiate nel corso degli anni considerati, Ferrara presenta indicatori in forte aumento, al contrario di ciò che avviene per i Lidi di Comacchio. In tale contesto è importante sottolineare il diverso comportamento degli Stranieri provenienti da stati dell Unione, rispetto a quelli provenienti da paesi non appartenenti all Unione Europea. Per quanto riguarda la permanenza media nei soli alberghi dei turisti distinti per nazionalità (Fig. 12), a livello di provincia i turisti Italiani sostano più giorni rispetto agli Stranieri fino al 2000; a partire da tale anno la tendenza si inverte a favore in particolare degli Stranieri extra UE. Nel complesso l andamento della permanenza media mostra una diminuzione generalizzata. Per gli Italiani il calo è brusco dal 1996 al 1997 (da 3,4 a 2,6 giorni). Per quanto riguarda il Capoluogo, la permanenza media dei turisti Italiani nei soli alberghi risulta minore di quella degli Stranieri dopo il 1991 (per i quali è nel complesso più elevata quella dei turisti extra UE rispetto a quella dei turisti provenienti da paesi dell UE). Ai Lidi, la permanenza media degli Italiani nei soli alberghi cala bruscamente da 5,4 giorni nel 1987 a 3,1 nel 1997 per poi restare nel range 3,1-3,2 fino al Per i turisti stranieri dell UE il dato passa da 5,3 nel 1987 a 3,7 giorni nel Per i turisti extra UE si va da 4,5 (1987) a 3,3 giorni (2003). Nei restanti comuni, notiamo un andamento costante: seppur con qualche oscillazione in alto e in basso, i dati 2003 sono simili ai dati Per quel che riguarda la provenienza per regione dei turisti Italiani, nel totale degli esercizi turistici dal 2001 al 2003 diminuiscono nei Lidi le presenze e gli arrivi di turisti provenienti dalla Lombardia, dal Veneto e dalla stessa regione Emilia Romagna, crescono invece leggermente le presenze e gli arrivi di turisti provenienti da un altra regione limitrofa come le Marche (Tav. 7). Per la città di Ferrara si evidenza un calo delle presenze di turisti dall Emilia Romagna (anche se rimangono sostanzialmente stabili gli arrivi), mentre si registra un aumento di presenze e di arrivi di turisti provenienti dalle regioni limitrofe e in particolare dalle Marche (Tav. 7). Nella figura 16 sono riportate la composizione percentuale degli arrivi per regione di provenienza negli anni 1996, 2001 e 2003 considerando i soli esercizi alberghieri. Per quanto concerne la provenienza dei turisti stranieri nel totale degli esercizi turistici, si evidenzia come i turisti Tedeschi rappresentano, negli anni considerati, circa il 45% delle presenze e degli arrivi stranieri nei Lidi di Comacchio (Tav. 8). Se nei Lidi la presenza di turisti Statunitensi è nel 2003 intorno all 0,1%, nel capoluogo la presenza è del 15%, dato molto simile a quello dei Tedeschi. 5

7 Nei Lidi la maggior parte degli Stranieri si sistema nei campeggi (il 56% nel 1996 diventa il 73% nel 2003, Fig. 18). La frequenza di Stranieri che si sistema in appartamento passa dal 34% nel 1996 al 19% nel L albergo è scelto nel 10% circa dei casi. A Ferrara e nei restanti comuni la sistemazione avviene quasi esclusivamente in albergo. Se anche i turisti Italiani si sistemano quasi esclusivamente in albergo a Ferrara e nei restanti comuni (Fig. 17), ai Lidi negli anni considerati, circa il 18% sceglie l albergo, circa il 15% il campeggio, mentre il resto si sistema in appartamenti. Le strutture agrituristiche nel 2001 e 2003 presentano un dato significativo negli altri comuni, essendo scelte dal 6-7% circa dei turisti Italiani, mentre sono del tutto assenti o praticamente assenti negli altri comuni nei Lidi e a Ferrara. La Tav. 13 riporta i movimenti turistici nelle province dell Emilia Romagna e in quella di Mantova nel 2003 negli esercizi turistici esclusi gli alloggi privati, separatamente per turisti italiani e stranieri. La Fig. 20 riporta la composizione percentuale delle presenze turistiche provincia per provincia: la provincia di Ferrara mostra una peculiarità, è quella con il peso maggiore di presenze straniere sul totale: 43,4% contro il 23,4% regionale il 22,4 della provincia di Mantova. Il peso minore spetta alla provincia di Parma con il 15,5%. Nella Tav. 14 sono riportate le composizioni percentuali di arrivi e presenze di turisti italiani e stranieri durante il 2003 negli esercizi alberghieri ed extra-alberghieri (esclusi gli alloggi privati) dell Emilia Romagna. Il maggior numero di presenze spetta alla provincia di Rimini con (di cui italiane e straniere) così come il maggior numero di arrivi. In percentuale, le presenze nella provincia di Rimini sono il 42,0% del totale contro il 6,2% della provincia di Ferrara. Si veda anche la Fig. 21. Nella Tav. 15 il movimento turistico nel 2003 è riportato a livello di località dell Emilia Romagna e della provincia di Mantova. Si distinguono località di riviera, le città d arte e d affari, le località termali e quelle appenniniche. Si noti come Comacchio presenti la permanenza media più elevata (8,8 giorni) tra le località della riviera, al secondo posto Cesenatico con 8,6 giorni, all ultimo Rimini con 5,2. Come città d arte e d affari, Ferrara, con presenze ( italiane e straniere) supera Piacenza, Reggio Emilia, Forlì e Mantova ma è superata da Parma, Modena, Bologna e Ravenna. 6

8 Figura 1 - turistici: consistenza e variazioni. Anni 1996, 2001, 2003 Figura 2 - Posti letto: consistenza e variazioni. Anni 1996, 2001, % % % % % % % % % % % % Numero esercizi turistici anno 1996 Numero esercizi turistici anno 2001 Numero esercizi turistici anno 2003 Var. % numero esercizi turistici 2001/1996 Var. % numero esercizi turistici 2003/2001 Numero posti letto anno 1996 Numero posti letto anno 2001 Numero posti letto anno 2003 Var. % numero posti letto 2001/1996 Var. % numero posti letto 2003/2001 Fonte: elaborazione su dati Provincia di Ferrara

9 1996 Figura 3 - Composizione % degli esercizi turistici per tipologia. Anni 1996, 2001, % 95.7% 4.3% 100% 82.5% 54.2% 8.5% 3.4% 32.2% 1.7% 18.6% 3.4% 15.3% 75.5% 4.1% 2.0% 17.5% 18.4% % alberghieri Camere, case e appartamenti per vacanze Campeggi e villaggi turistici Alloggi agro-turistici Altre strutture ricettive 33.7% 42.2% 19.3% 1.2% 3.6% 23.8% 15.5% 15.5% 67.3% 11.5% 1.9% 19.2% Nota: Sono escluse camere, case e appartamenti non iscritti al R.E.C. che risultano per la ripartizione Lidi di Comacchio pari a case (stime effettuate dall Ufficio di Statistica della Provincia di Ferrara sui dati del censimento ISTAT della Popolazione e delle Abitazioni del 1991) Fonte: elaborazione su dati Provincia di Ferrara

10 1996 Figura 4 - Composizione % dei posti letto per tipologia. Anni 1996, 2001, % 78.7% 21.3% 100% 15.9% 77.6% 4.3% 6.6% 8.7% 2.8% 4.2% 8.3% 8.5% 14.2% 0.1% 0.01% 84.1% 85.7% % alberghieri Camere, case e appartamenti per vacanze Campeggi e villaggi turistici 73.5% 5.6% 2.4% 11.0% 7.5% 9.5% 12.1% 10.8% 12.7% 0.2% 0.01% Alloggi agro-turistici Altre strutture ricettive 87.1% Nota: Sono escluse camere, case e appartamenti non iscritti al R.E.C. che risultano per la ripartizione Lidi di Comacchio pari a case (stime effettuate dall Ufficio di Statistica della Provincia di Ferrara sui dati del censimento ISTAT della Popolazione e delle Abitazioni del 1991) Fonte: elaborazione su dati Provincia di Ferrara

11 Figura 5 - Andamento del numero di esercizi alberghieri e residence. Numeri indice, base: 1996 = Ferrara Lidi Altri comuni Provincia Figura 6 - Andamento dei posti letto di esercizi alberghieri e residence. Numeri indice, base: 1996 = Ferrara Lidi Altri comuni Provincia

12 1996 Figura 7 - Composizione % degli esercizi alberghieri per tipologia. Anni 1996, 2001, % 19.0% 28.6% 23.8% 4.8% 27.8% 19.4% 5.6% 47.2% 36.2% 38.3% 21.3% 4.2% 30.0% 20.0% 26.7% 3.3% 20.0% 24.3% 29.7% 8.1% 37.9% 48.7% 27.0% 8.1% 16.2% % 5 stelle 4 stelle 3 stelle 2 stelle 1 stella 28.1% 31.3% 3.1% 15.6% 21.9% 26.3% 7.9% 36.8% 51.4% 25.7% 5.7% 17.2% Fonte: elaborazione su dati Provincia di Ferrara

13 1996 Figura 8 - Composizione % degli posti letto alberghieri per tipologia. Anni 1996, 2001, % 17.8% 36.4% 18.1% 30.0% 39.5% 5.0% 12.33% 13.2% 23.9% 30.0% 49.4% 9.8% 7.1% 35.9% 38.2% 3.0% 11.1% 11.7% 22.9% 22.6% 61.9% 17.7% 4.2% 33.7% 16.2% % 19.1% 5 stelle 4 stelle 3 stelle 2 stelle 1 stella 43.3% 2.8% 4.9% 37.1% 12.0% 23.4% 20.6% 66.5% 16.9% 12.2% 4.4% Fonte: elaborazione su dati Provincia di Ferrara

14 + 5.3 % % Arrivi Figura 9 Arrivi, presenze e permanenza media di turisti: consistenza e variazioni. Anni 1996, 2001, % + 9.6% % % % % % % Presenze - 8.4% - 1.0% Numero arrivi di turisti anno 1996 Numero arrivi di turisti anno 2001 Numero arrivi di turisti anno 2003 Var. % numero arrivi 2001/1996 Var. % numero arrivi 2003/2001 Permanenza media in giorni Numero presenze di turisti anno 1996 Numero presenze di turisti anno 2001 Numero presenze di turisti anno 2003 Var. % numero presenze 2001/1996 Var. % numero presenze 2003/ Numero medio giorni di permanenza anno 2001 Numero medio giorni di permanenza anno 1996 Numero medio giorni di permanenza anno 2003 Fonte: elaborazione su dati Provincia di Ferrara

15 Figura 10 - Andamento degli arrivi nelle strutture alberghiere. Numeri indici, base 1987 = PROVINCIA DI FERRARA Stranieri UE Stranieri extra UE Italiani FERRARA CAPOLUOGO Stranieri UE Stranieri extra UE Italiani

16 Figura 10 segue - Andamento degli arrivi nelle strutture alberghiere. Numeri indici, base 1987 = LIDI Stranieri UE Stranieri extra UE Italiani ALTRI COMUNI Stranieri UE Stranieri extra UE Italiani

17 Figura 11 - Andamento delle presenze nelle strutture alberghiere. Numeri indici, base 1987 = PROVINCIA DI FERRARA Stranieri UE Stranieri extra UE Italiani FERRARA CAPOLUOGO Stranieri UE Stranieri extra UE Italiani

18 Figura 11 segue - Andamento delle presenze nelle strutture alberghiere. Numeri indici, base 1987 = LIDI Stranieri UE Stranieri extra UE Italiani ALTRI COMUNI Stranieri UE Stranieri extra UE Italiani

19 Figura 12 - Andamento della permanenza media nelle strutture alberghiere. Numeri indici, base 1987 = ,2 4,0 3,8 3,6 3,4 PROVINCIA DI FERRARA 3,2 3,0 2,8 2,6 2,4 2, Stranieri UE Stranieri extra UE Italiani 3,3 3,1 2,9 FERRARA CAPOLUOGO 2,7 2,5 2,3 2,1 1, Stranieri UE Stranieri extra UE Italiani

20 Figura 12 segue - Andamento della permanenza media nelle strutture alberghiere. Numeri indici, base 1987 = ,2 6,0 5,8 5,6 5,4 5,2 5,0 4,8 LIDI 4,6 4,4 4,2 4,0 3,8 3,6 3,4 3,2 3,0 2, Stranieri UE Stranieri extra UE Italiani 3,6 3,4 3,2 3,0 ALTRI COMUNI 2,8 2,6 2,4 2,2 2,0 1, Stranieri UE Stranieri extra UE Italiani

21 + 9.9% % Arrivi % % Figura 13 Arrivi, presenze e permanenza media di turisti italiani: consistenza e variazioni. Anni 1996, 2001, % % % % % % Presenze - 6.1% - 4.2% Numero arrivi di turisti anno 1996 Numero arrivi di turisti anno 2001 Numero arrivi di turisti anno 2003 Var. % numero arrivi 2001/1996 Var. % numero arrivi 2003/2001 Permanenza media in giorni Numero presenze di turisti anno 1996 Numero presenze di turisti anno 2001 Numero presenze di turisti anno 2003 Var. % numero presenze 2001/1996 Var. % numero presenze 2003/ Numero medio giorni di permanenza anno 2001 Numero medio giorni di permanenza anno 1996 Numero medio giorni di permanenza anno 2003 Fonte: elaborazione su dati Provincia di Ferrara

22 - 4.6% % Arrivi Figura 14 Arrivi, presenze e permanenza media di turisti stranieri: consistenza e variazioni. Anni 1996, 2001, % - 3.9% % + 8.4% Presenze Numero arrivi di turisti anno 1996 Numero arrivi di turisti anno 2001 Numero arrivi di turisti anno 2003 Var. % numero arrivi 2001/1996 Var. % numero arrivi 2003/2001 Permanenza media in giorni Numero presenze di turisti anno 1996 Numero presenze di turisti anno 2001 Numero presenze di turisti anno 2003 Var. % numero presenze 2001/1996 Var. % numero presenze 2003/ Numero medio giorni di permanenza anno 2001 Numero medio giorni di permanenza anno 1996 Numero medio giorni di permanenza anno 2003 Fonte: elaborazione su dati Provincia di Ferrara

23 1996 Figura 15 - Composizione % degli arrivi di turisti per provenienza. Anni 1996, 2001, % 71.7% 12.6% 7.6% 12.3% 81.2% 70.1% 82.1% 8.6% 9.2% 15.7% 11.0% 7.8% 17.0% 12.9% 83.4% 7.2% 9.4% % 72.9% 10.1% 8.5% Italia UE 15.7% 11.4% 85.9% 8.1% 6.0% Extra UE Fonte: elaborazione su dati Provincia di Ferrara

24 1996 Figura 16 - Composizione % degli arrivi di turisti italiani negli esercizi alberghieri per regione di provenienza. Anni 1996, 2001, % 16.9% 20.1% 6.7% 7.8% 17.7% 6.2% 3.9% 5.2% 4.5% 7.9% 10.5% 8.3% 19.3% 8.3% 6.2% 22.1% 7.5% 6.8% 3.1% 20.5% 27.1% 10.6% 6.3% 2.6% 13.9% 1.3% 1.7% 11.5% 4.5% 9.7% 13.9% 6.7% 20.9% 7.8% 18.9% 6.8% 3.4% 6.3% 5.5% 9.5% 9.2% 8.0% 5.4% 10.6% 8.5% 7.6% 2.6% 18.6% 19.9% 20.3% 5.5% 14.1% 30.2% 10.7% 1.9% 2.3% 1.4% 9.4%4.2% 2003 Lombardia Emilia Romagna Lazio Veneto Piemonte Toscana Campania Puglia 6.2% 14.3% 9.1% 20.1% 8.0% 6.8% 19.4% 6.6% 3.6% 5.9% 11.7% 8.9% 21.5% 8.5% 8.2% 4.9% 17.7% 9.0% 2.8% 6.7% 30.9% 18.6% 10.7% 6.4% 3.0% 14.1% 1.6% 2.1% 8.5% 4.0% Liguria Altre regioni Fonte: elaborazione su dati Provincia di Ferrara

25 1996 Figura 17 - Composizione % degli arrivi di turisti italiani per tipologia di esercizio turistico. Anni 1996, 2001, % 1.8% 100% 15.1% 18.5% 91.2% 0.03% 2.5% 0.2% 2.0% 4.1% 90.0% 1.6% 5.6% 2.8% 0.1% 13.2% 15.3% 66.4% 71.4% 2003 Albergo Camera Campeggio Agriturismo 88.4% 3.3% 0.7% 5.5% 2.1% 81.2% 5.9% 7.3% 5.6% 16.7% 0.2% 18.0% Altro 65.1% Appartamento Fonte: elaborazione su dati Provincia di Ferrara

26 1996 Figura 18 - Composizione % degli arrivi di turisti stranieri per tipologia di esercizio turistico. Anni 1996, 2001, % 100% 83.3% 0.03% 4.2% 89.4% 0.5% 1.5% 8.7% 8.9% 55.7% 10.7% 0.1% 3.8% 8.5% 66.6% 8.4% 33.6% 0.1% 24.9% 2003 Albergo Camera 81.0% 5.6% 86.9% 3.4% 5.9% 3.8% Campeggio 0.7% 5.2% 7.5% 72.7% 9.2% Agriturismo Altro 0.1% 19.0% Appartamento Fonte: elaborazione su dati Provincia di Ferrara

27 Figura 19 Composizione percentuale settore alberghiero settore extra-alberghiero per numero di letti in Emilia Romagna e nella provincia di Mantova al 31 Dicembre Provincia di Piacenza Provincia di Parma 30,4% 40,1% 59,9% 69,6% Settore Alberghiero Provincia di Reggio Emilia Settore Extra-Alberghiero Provincia di Modena 32,6% 32,2% 67,4% 67,8% Fonte: elaborazioni su dati forniti dall Amministrazione Regionale dell Emilia Romagna e dall Amministrazione Provinciale di Mantova.

28 Figura 19 segue Composizione percentuale settore alberghiero settore extra-alberghiero per numero di letti in Emilia Romagna e nella provincia di Mantova al 31 Dicembre Provincia di Bologna Provincia di Ferrara 4,6% 23,8% 76,2% Settore Alberghiero 95,4% Provincia di Ravenna Settore Extra-Alberghiero Provincia di Forlì-Cesena 34,3% 47,0% 53,0% 65,7% Fonte: elaborazioni su dati forniti dall Amministrazione Regionale dell Emilia Romagna e dall Amministrazione Provinciale di Mantova.

29 Figura 19 segue Composizione percentuale settore alberghiero settore extra-alberghiero per numero di letti in Emilia Romagna e nella provincia di Mantova al 31 Dicembre ,3% Provincia di Rimini Emilia Romagna 51,4% 48,6% Provincia di Mantova 87,7% Settore Alberghiero Settore Extra-Alberghiero 22,4% 77,6% Fonte: elaborazioni su dati forniti dall Amministrazione Regionale dell Emilia Romagna e dall Amministrazione Provinciale di Mantova.

30 Figura 20 Composizione percentuale delle presenze di turisti Italiani e Stranieri in Emilia Romagna e nella provincia di Mantova durante il 2003 negli esercizi alberghieri ed extra-alberghieri escluse le imprese non iscritte al REC (i.e. alloggi privati). Provincia di Piacenza 15,5% Provincia di Parma 29,8% 70,2% Italiani 84,5% Provincia di Reggio Emilia Stranieri Provincia di Modena 23,0% 25,1% 77,0% 74,9% Fonte: elaborazioni su dati forniti dall Amministrazione Regionale dell Emilia Romagna e dall Amministrazione Provinciale di Mantova.

31 Figura 20 segue Composizione percentuale delle presenze di turisti Italiani e Stranieri in Emilia Romagna e nella provincia di Mantova durante il 2003 negli esercizi alberghieri ed extra-alberghieri escluse le imprese non iscritte al REC (i.e. alloggi privati). Provincia di Bologna Provincia di Ferrara 29,5% 43,4% 56,6% 70,5% Italiani 19,6% Provincia di Ravenna Stranieri 21,3% Provincia di Forlì-Cesena 80,4% 78,7% Fonte: elaborazioni su dati forniti dall Amministrazione Regionale dell Emilia Romagna e dall Amministrazione Provinciale di Mantova.

32 Figura 20 segue Composizione percentuale delle presenze di turisti Italiani e Stranieri in Emilia Romagna e nella provincia di Mantova durante il 2003 negli esercizi alberghieri ed extra-alberghieri escluse le imprese non iscritte al REC (i.e. alloggi privati). Provincia di Rimini Emilia Romagna 21,8% 23,4% 78,2% Italiani 76,6% Provincia di Mantova Stranieri 22,4% 77,6% Fonte: elaborazioni su dati forniti dall Amministrazione Regionale dell Emilia Romagna e dall Amministrazione Provinciale di Mantova.

33 Figura 21 Composizione percentuale delle presenze di turisti, province dell Emilia Romagna, durante il 2003 negli esercizi alberghieri ed extra-alberghieri escluse le imprese non iscritte al REC. 1,9% Turisti Italiani 1,3% 5,1% 2,1% 3,7% Turisti Stranieri 3,1% 2,0% 4,0% 8,4% 11,6% 42,9% 4,6% 39,2% 11,5% 17,9% Totale 42,0% 14,1% 4,6% 1,5% 2,1% 3,8% 9,2% 6,2% 17,0% 13,7% Provincia di Rimini Provincia di Forlì-Cesena Provincia di Ravenna Provincia di Ferrara Provincia di Bologna Provincia di Modena Provincia di Reggio Emilia Provincia di Parma Provincia di Piacenza Fonte: elaborazioni su dati forniti dall Amministrazione Regionale dell Emilia Romagna. 12,5% 14,3%

34 Tavola 1 Consistenza e composizione % degli esercizi turistici al 31 Dicembre 1996, 2001 e 2003 Numero esercizi (prima riga) Composizione percentuale di riga (seconda riga) Zona Alberghi e residence Camere, case e appartamenti per vacanze* Campeggi e villaggi turistici Alloggi agroturistici Altre strutture ricettive Totale Al 31 Dicembre 1996 Ferrara ,7 4,3 100,0 Lidi ,5 17,5 100,0 Altri ,0 100,0 Provincia ,5 9,5 100,0 Al 31 Dicembre 2001 Ferrara ,2 32,2 1,7 3,4 8,5 100,0 Lidi ,5 18,4 2,0 4,1 100,0 Altri ,7 18,6 15,3 3,4 100,0 Provincia ,5 18,0 6,0 7,2 5,4 100,0 Al 31 Dicembre 2003 Ferrara ,2 33,7 1,2 3,6 19,3 100,0 Lidi ,3 19,2 1,9 11,5 100,0 Altri ,2 23,8 15,5 15,5 100,0 Provincia ,3 21,9 5,0 7,8 16,0 100,0 * Sono escluse camere, case e appartamenti non iscritti al R.E.C. che risultano per la ripartizione Lidi di Comacchio pari a case (stime effettuate dall Ufficio di Statistica della Provincia di Ferrara sui dati del censimento ISTAT della Popolazione e delle Abitazioni del 1991)

35 Tavola 2 Variazioni percentuali e assolute della consistenza degli esercizi turistici. Anni 1996, 2001 e 2003 Zona Alberghi e residence Camere, case e appartamenti per vacanze* Campeggi e villaggi turistici Alloggi agro-turistici Altre strutture ricettive Var. % Var. assoluta Var. % Var. assoluta Var. % Var. assoluta Var. % Var. assoluta Var. % Var. assoluta Variazioni 2001/1996 Ferrara 45, Lidi -21, ,0-1 Altri 2,8 1 Provincia 1,0 1-9,1-1 Variazioni 2003/1996 Ferrara 59, Lidi -25, Altri 5,6 2 Provincia 2, Variazioni 2003/2001 Ferrara 9,4 3 47, , ,0 11 Lidi -5,4-2 11,1 1 0, ,0 4 Altri 2,7 1 81,8 9 44, ,0 11 Provincia 1,9 2 60, ,0 1 41, ,9 26 Fonte: elaborazione su dati forniti dall Amministrazione Provinciale di Ferrara * Sono escluse camere, case e appartamenti non iscritti al R.E.C.

36 Tavola 3 Consistenza degli esercizi alberghieri e composizione % per tipologia al 31 Dicembre 1996, 2001 e 2003 Zona Consistenza esercizi alberghieri e posti letto (prima riga) Composizione % per numero stelle rispettivamente sul totale esercizi e posti letto (seconda riga) 5 stelle 4 stelle 3 stelle 2 stelle 1 stella Totale Al 31 Dicembre 1996 Ferrara ,8 5,0 23,8 39,5 19,0 30,0 23,8 13,2 28,6 12,3 100,0 100,0 Lidi ,2 9,8 38,3 49,4 36,2 33,7 21,3 7,2 100,0 100,0 Altri ,6 17,8 19,4 28,3 27,8 23,9 47,2 30,0 100,0 100,0 Provincia ,0 1,0 8,7 17,4 27,9 41,2 30,8 27,6 31,7 12,8 100,0 100,0 Al 31 Dicembre 2001 Ferrara ,3 3,0 26,7 38,2 30,0 35,9 20,0 11,7 20,0 11,1 100,0 100,0 Lidi ,1 17,7 48,7 61,9 27,0 16,2 16,2 4,2 100,0 100,0 Altri ,1 18,1 29,7 36,4 24,3 22,9 37,8 22,6 100,0 100,0 Provincia ,0 0,9 13,5 23,7 36,5 49,5 24,0 16,2 25,0 9,7 100,0 100,0 Al 31 Dicembre 2003 Ferrara ,1 2,8 28,1 43,3 31,3 37,1 21,9 12,0 15,6 4,9 100,0 100,0 Lidi ,7 12,2 51,4 66,5 25,7 16,9 17,1 4,4 100,0 100,0 Altri ,9 19,1 28,9 37,0 26,3 23,4 36,8 20,6 100,0 100,0 Provincia ,0 0,9 13,3 23,3 37,1 51,4 24,8 16,6 23,8 7,8 100,0 100,0 Fonte: elaborazione su dati forniti dall Amministrazione Provinciale di Ferrara.

37 Tavola 4 Variazioni % della consistenza degli esercizi alberghieri e dei posti letto per tipologia. Anni 1996, 2001 e 2003 Zona 5 stelle 4 stelle 3 stelle 2 stelle 1 stella Totale N N N Variazioni % 2001/1996 Ferrara 0-3,6 60,0 54,9 125,0 91,8 20,0 41,4 0 43,7 42,9 59,8 Lidi 50,0 78,3 0 23,7-41,2-52,4-40,0-42,2-21,3-1,3 Altri 50,0 10,4 57,1 39,3-10,0 3,9-17,6-18,3 2,8 8,4 N N N Provincia 0-3,6 55,6 53,6 31,0 35,9-21,9-33,5-21,2-14,1 0 13,1 Variazioni % 2003/1996 Ferrara 0-3,6 80,0 90,5 150,0 114,9 40,0 57,2-16,7-31,1 52,4 73,7 Lidi 0 15,3 0 24,1-47,1-53,8-40,0-43,5-25,5-7,8 Altri 50,0 19,8 57,1 46,2 0 9,3-17,6-23,2 5,6 11,9 Provincia 0-3,6 55,6 50,9 34,5 40,6-18, ,2-31,5 1,0 12,7 Variazioni % 2003/2001 Ferrara ,5 23,0 11,1 12,1 16,7 11,2-16,7-52,1 6,7 8,7 Lidi -33,3-35,4 0 0,4-10,0-2,9 0-2,3-5,4-6,6 Altri 0 8,5 0 4,9 11,1 5,2 0-6,1 2,7 3,2 Provincia ,8 2,6 3,4 4,0 2,2-3,8-20,3 1,0-0,3 Fonte: elaborazione su dati forniti dall Amministrazione Provinciale di Ferrara

38 Tavola 5 Variazioni assolute della consistenza degli esercizi alberghieri. Anni 1996, 2001 e 2003 Zona 5 stelle 4 stelle 3 stelle 2 stelle 1 stella Totale N N N N N N Variazioni assolute Ferrara Lidi Altri Provincia Variazioni assolute Ferrara Lidi Altri Provincia Variazioni assolute Ferrara Lidi Altri Provincia Fonte: elaborazione su dati forniti dall Amministrazione Provinciale di Ferrara

39 Tavola 6 Arrivi e presenze negli esercizi alberghieri ed extra-alberghieri Anni Italiani Stranieri Totale Permanenza media (giorni) Composizione % delle presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Italiani Stranieri Totale Italiani Stranieri PROVINCIA ,6 7,6 11,9 82,0 18, ,6 7,7 11,3 82,5 17, ,9 7,4 10,8 82,3 17, ,2 7,5 10,2 81,1 18, ,6 7,4 9,7 80,3 19, ,5 7,5 9,7 79,1 20, ,3 7,8 10,4 80,0 20, ,4 7,4 9,7 80,9 19,1 VAR.% 01/96 26,6-2,3 20,0 17,9 24,7 1,4-22,8-1,7-18,7-3,6 16,4 VAR.% 03/01-4,2-4,9-14,6-15,0-7,0-7,0-0,8-0,5 0,0 2,3-8,6 COMUNE CAPOLUOGO ,0 2,2 2,1 68,4 31, ,0 2,1 2,0 67,7 32, ,0 2,1 2,0 70,2 29, ,2 2,2 2,2 69,4 30, ,1 2,2 2,1 67,2 32, ,0 2,3 2,1 65,2 34, ,0 2,3 2,1 66,7 33, ,0 2,4 2,1 67,4 32,6 VAR.% 01/96 62,5 58,5 78,4 83,2 67,2 66,3-2,4 2,7-0,5-4,7 10,2 VAR.% 03/01 9,9 11,5-4,6 1,2 5,3 7,9 1,4 6,1 2,4 3,3-6,2 Fonte: elaborazione su dati forniti dall Amministrazione Provinciale di Ferrara

40 Tavola 6 segue Arrivi e presenze negli esercizi alberghieri ed extralberghieri Anni Italiani Stranieri Totale Permanenza media (giorni) Composizione % delle presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Italiani Stranieri Totale Italiani Stranieri LIDI FERRARESI ,2 9,2 14,9 82,4 17, ,9 9,6 14,3 82,9 17, ,6 9,4 14,0 82,8 17, ,4 9,5 13,1 81,5 18, ,5 9,5 12,5 80,8 19, ,7 9,7 12,6 79,7 20, ,2 10,4 13,9 80,6 19, ,2 10,0 13,2 81,6 18,4 VAR.% 01/96 20,5-4,2 8,4 14,2 17,1-1,0-20,5 5,4-15,4-3,3 15,3 VAR.% 03/01-9,7-6,1-19,9-17,2-12,4-8,4 4,0 3,4 4,6 2,5-9,6 ALTRI COMUNI ,0 2,1 2,8 85,1 14, ,9 2,6 2,9 86,2 13, ,1 2,6 3,0 86,0 14, ,5 2,6 3,3 86,8 13, ,3 2,9 3,3 84,8 15, ,2 2,8 3,1 84,1 15, ,6 3,2 3,5 83,0 17, ,4 3,2 3,3 83,0 17,0 VAR.% 01/96 12,9 19,2-3,9 28,6 9,6 20,6 5,5 33,9 10,0-1,2 6,7 VAR.% 03/01 10,4 16,7 11,4 26,8 10,6 18,3 5,7 13,8 7,0-1,3 7,1

41 Tavola 7 Movimento turistico degli Italiani negli esercizi alberghieri ed extra-alberghieri per regione di provenienza Provenienza Arrivi Presenze Permanenza media (giorni) Arrivi Presenze n % n % n % n % Permanenza media (giorni) PROVINCIA Piemonte , ,7 7, , ,4 7,7 Valle d'aosta 905 0, ,1 8, , ,1 5,5 Lombardia , ,5 9, , ,0 9,2 Bolzano , ,6 6, , ,7 7,5 Trento , ,5 5, , ,6 6,0 Veneto , ,6 10, , ,5 11,3 Friuli-Ven. Giulia , ,2 2, , ,3 2,8 Liguria , ,4 3, , ,4 2,6 Emilia Romagna , ,7 16, , ,1 17,3 Toscana , ,2 4, , ,1 3,7 Umbria , ,3 3, , ,2 2,9 Marche , ,2 2, , ,3 2,9 Lazio , ,4 3, , ,6 3,2 Abruzzo , ,3 3, , ,2 2,5 Molise 963 0, ,1 3, , ,1 4,1 Campania , ,2 5, , ,2 4,6 Puglia , ,8 4, , ,9 4,0 Basilicata , ,1 4, , ,1 4,0 Calabria , ,3 4, , ,2 4,0 Sicilia , ,6 4, , ,6 4,6 Sardegna , ,2 4, , ,2 3,8 Totale , ,4 Fonte: elaborazione su dati forniti dall Amministrazione Provinciale di Ferrara

42 Tavola 7 segue Movimento turistico degli Italiani negli esercizi alberghieri ed extra-alberghieri per regione di provenienza Provenienza Arrivi Presenze Permanenza media (giorni) Arrivi Presenze n % n % n % n % COMUNE CAPOLUOGO Permanenza media (giorni) Piemonte , ,0 1, , ,0 1,7 Valle d'aosta 221 0, ,2 1, , ,2 1,6 Lombardia , ,6 1, , ,8 1,8 Bolzano 718 0, ,7 2, , ,7 1,7 Trento 712 0, ,6 1, , ,6 1,6 Veneto , ,6 1, , ,1 2,3 Friuli-Ven. Giulia , ,3 1, , ,3 1,8 Liguria , ,3 1, , ,4 1,8 Emilia Romagna , ,1 2, , ,3 2,1 Toscana , ,2 1, , ,6 1,7 Umbria , ,4 1, , ,6 1,8 Marche , ,5 1, , ,1 1,9 Lazio , ,1 1, , ,3 2,2 Abruzzo , ,8 1, , ,8 1,9 Molise 436 0, ,4 1, , ,4 1,6 Campania , ,3 2, , ,9 2,2 Puglia , ,8 2, , ,5 2,6 Basilicata 865 0, ,0 2, , ,8 2,0 Calabria , ,2 2, , ,0 2,4 Sicilia , ,4 2, , ,9 2,7 Sardegna , ,5 2, , ,6 2,5 Totale , ,0

43 Tavola 7 segue Movimento turistico degli Italiani negli esercizi alberghieri ed extra-alberghieri per regione di provenienza Provenienza Arrivi Presenze Permanenza media (giorni) Arrivi Presenze n % n % n % n % Permanenza media (giorni) LIDI FERRARESI Piemonte , ,7 9, , ,3 11,0 Valle d'aosta 645 0, ,1 10, , ,1 7,9 Lombardia , ,8 11, , ,3 11,9 Bolzano , ,6 7, , ,7 9,4 Trento , ,5 5, , ,6 7,3 Veneto , ,3 11, , ,4 12,7 Friuli-Ven. Giulia , ,1 5, , ,1 5,9 Liguria , ,3 5, , ,2 4,4 Emilia Romagna , ,1 18, , ,0 19,2 Toscana , ,9 8, , ,8 7,2 Umbria , ,2 5, , ,1 4,7 Marche , ,1 4, , ,2 6,2 Lazio , ,8 7, , ,8 6,1 Abruzzo 945 0, ,1 6, , ,1 2,9 Molise 297 0, ,0 5, , ,1 10,8 Campania , ,7 10, , ,6 11,7 Puglia , ,3 7, , ,3 5,4 Basilicata 230 0, ,0 8, , ,0 4,7 Calabria 653 0, ,1 9, , ,1 8,9 Sicilia , ,2 7, , ,2 7,6 Sardegna 755 0, ,1 6, , ,1 7,8 Totale , ,2

44 Tavola 7 segue Movimento turistico degli Italiani negli esercizi alberghieri ed extra-alberghieri per regione di provenienza Provenienza Arrivi Presenze Permanenza media (giorni) Arrivi Presenze n % n % n % n % Permanenza media (giorni) ALTRI COMUNI Piemonte , ,6 2, , ,5 2,6 Valle d'aosta 39 0,1 73 0,1 1,9 59 0,1 99 0,1 1,7 Lombardia , ,0 2, , ,4 2,6 Bolzano 256 0, ,4 1, , ,5 2,1 Trento 257 0, ,7 3, , ,6 2,4 Veneto , ,4 2, , ,1 2,3 Friuli-Ven. Giulia 776 2, ,5 2, , ,4 2,4 Liguria 991 2, ,0 2, , ,9 2,1 Emilia Romagna , ,9 2, , ,0 3,3 Toscana , ,5 2, , ,7 2,5 Umbria 730 2, ,6 2, , ,6 3,0 Marche , ,1 2, , ,2 2,9 Lazio , ,6 2, , ,6 2,6 Abruzzo 753 2, ,0 4, , ,9 3,4 Molise 230 0, ,8 3, , ,6 3,2 Campania , ,2 4, , ,8 4,8 Puglia , ,0 5, , ,3 6,4 Basilicata 556 1, ,7 5, , ,2 7,4 Calabria 614 1, ,6 4, , ,9 5,7 Sicilia , ,1 6, , ,6 7,0 Sardegna 401 1, ,3 3, , ,9 5,1 Totale , ,4

45 Tavola 8 Movimento turistico degli Stranieri per nazionalità Provenienza Arrivi Presenze Permanenza media (giorni) Arrivi Presenze Permanenza media (giorni) Arrivi Presenze n % n % n % n % n % n % Permanenza media (giorni) PROVINCIA Totale paesi UE , ,3 8, , ,6 7, , ,6 7,9 di cui: Austria , ,2 5, , ,9 5, , ,1 5,7 Belgio , ,7 6, , ,5 5, , ,5 5,4 Danimarca , ,4 8, , ,3 9, , ,7 11,0 Francia , ,7 3, , ,3 3, , ,2 4,1 Germania , ,8 9, , ,3 8, , ,2 8,7 Paesi Bassi , ,2 11, , ,2 9, , ,0 10,6 Polonia , ,3 1, , ,1 9, , ,1 9,8 Regno Unito , ,0 5, , ,1 5, , ,9 6,3 Totale altri paesi , ,0 7, , ,8 7, , ,1 7,5 europei di cui: Russia , ,9 8, , ,5 5, , ,4 5,0 Svizzera e Liechtenstein , ,2 7, , ,3 8, , ,3 7,9 Totale paesi extra-europei , ,7 3, , ,6 2, , ,3 3,1 di cui: USA , ,7 2, , ,9 2, , ,5 3,9 Totale stranieri , , ,4 Fonte: elaborazione su dati forniti dall Amministrazione Provinciale di Ferrara

46 Tavola 8 segue Movimento turistico degli Stranieri per nazionalità Provenienza Arrivi Presenze Permanenza media (giorni) Arrivi Presenze Permanenza media (giorni) Arrivi Presenze n % n % n % n % n % n % Permanenza media (giorni) COMUNE CAPOLUOGO Totale paesi UE , ,8 2, , ,0 2, , ,3 2,3 di cui: Austria , ,0 1, , ,5 2, , ,2 1,7 Belgio 933 3, ,9 1, , ,3 2, , ,6 2,2 Danimarca 260 1, ,1 2, , ,9 2, , ,7 2,6 Francia , ,0 1, , ,3 2, , ,8 2,1 Germania , ,2 2, , ,5 2, , ,7 2,3 Paesi Bassi , ,8 2, , ,3 2, , ,2 2,2 Polonia 325 1, ,9 1, , ,3 1, , ,6 2,2 Regno Unito , ,8 2, , ,8 2, , ,9 2,6 Totale altri paesi , ,4 2, , ,7 2, , ,5 2,3 europei di cui: Russia 249 0, ,5 5, , ,1 2, , ,4 3,2 Svizzera e Liechtenstein , ,1 1, , ,8 2, , ,2 2,0 Totale paesi extra-europei , ,7 2, , ,3 2, , ,2 3,0 di cui: USA , ,8 2, , ,8 2, , ,1 4,1 Totale stranieri , , ,4

47 Tavola 8 segue Movimento turistico degli Stranieri per nazionalità Provenienza Arrivi Presenze Permanenza media (giorni) Arrivi Presenze Permanenza media (giorni) Arrivi Presenze n % n % n % n % n % n % Permanenza media (giorni) LIDI FERRARESI Totale paesi UE , ,2 9, , ,3 9, , ,2 10,2 di cui: Austria , ,2 7, , ,8 8, , ,1 8,0 Belgio , ,6 9, , ,3 9, , ,3 10,6 Danimarca , ,5 9, , ,8 10, , ,2 11,6 Francia , ,1 5, , ,3 8, , ,3 8,0 Germania , ,8 10, , ,6 9, , ,5 9,9 Paesi Bassi , ,5 13, , ,8 11, , ,2 12,3 Polonia , ,2 1, , ,9 10, , ,5 11,7 Regno Unito , ,7 9, , ,6 10, , ,4 12,4 Totale altri paesi , ,7 8, , ,3 9, , ,3 9,7 europei di cui: Russia 826 0, ,7 22, , ,4 7, , ,2 9,4 Svizzera e Liechtenstein , ,2 10, , ,5 10, , ,8 9,6 Totale paesi extra-europei , ,1 9, , ,4 3, , ,5 4,5 di cui: USA 331 0, ,1 2, , ,1 2, , ,1 3,3 Totale stranieri , , ,0

48 Tavola 8 segue Movimento turistico degli Stranieri per nazionalità Provenienza Arrivi Presenze Permanenza media (giorni) Arrivi Presenze Permanenza media (giorni) Arrivi Presenze n % n % n % n % n % n % Permanenza media (giorni) ALTRI COMUNI Totale paesi UE , ,7 2, , ,7 2, , ,8 2,9 di cui: Austria 302 3, ,4 1, , ,3 1, , ,8 2,9 Belgio 139 1, ,9 2, , ,1 2, , ,3 2,2 Danimarca 24 0,3 63 0,4 2,6 60 0,8 89 0,4 1,5 41 0,5 91 0,3 2,2 Francia 659 8, ,5 2, , ,0 2, , ,0 2,7 Germania , ,2 2, , ,8 2, , ,3 3,2 Paesi Bassi 112 1, ,4 2, , ,3 3, , ,1 2,6 Polonia 780 9, ,3 1, , ,3 3, , ,2 1,6 Regno Unito 263 3, ,2 2, , ,7 2, , ,8 2,3 Totale altri paesi , ,3 1, , ,8 3, , ,6 3,7 europei di cui: Russia , ,9 1, , ,0 5, , ,6 3,7 Svizzera e Liechtenstein 263 3, ,6 1, , ,9 2, , ,4 2,2 Totale paesi extra-europei , ,9 2, , ,6 2, , ,6 3,2 di cui: USA 181 2, ,7 2, , ,0 2, , ,9 1,7 Totale stranieri , , ,2

Il turismo nel comune di Mantova

Il turismo nel comune di Mantova Il turismo nel comune di Mantova IN BREVE +24% gli arrivi di turisti italiani e stranieri nel 213 +6,1% le presenze; in calo la permanenza media che passa da 2,2 gg/vacanza nel 212 a 1,88 gg/vacanza nel

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE: flussi turistici gennaio-settembre 2011 - STLCHIOGGIA ARRIVI / PRESENZE: il flusso turistico dei primi nove mesi del 2011, registra un contenuto aumento in termini di ARRIVI (+1,17%) ed una

Dettagli

PRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI PER CATEGORIA NELLE QUATTRO PROVINCE - ANNO

PRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI PER CATEGORIA NELLE QUATTRO PROVINCE - ANNO 15 TURISMO PRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI PER CATEGORIA 6000000 NELLE QUATTRO PROVINCE - ANNO 5000000 369.643 4000000 3000000 393.505 3.346.695 1.002.657 2000000 1000000 Fonte: ISTAT 0 1.777.398 962.706

Dettagli

TOSCANA S E T Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana Montagne di Toscana. Firenze 27 luglio 2015

TOSCANA S E T Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana Montagne di Toscana. Firenze 27 luglio 2015 Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana Firenze 27 luglio 215 Dati relativi alle Presenze nel 214 Le presenze turistiche nella montagna toscana, da anni, diminuiscono Nel 214, rispetto all anno

Dettagli

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011.

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011. Area Turismo I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 22 al 211. Glossario: Arrivi: il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati

Dettagli

Provincia di Mantova. Osservatorio Provinciale del Turismo. Mantova, 5 giugno 2014

Provincia di Mantova. Osservatorio Provinciale del Turismo. Mantova, 5 giugno 2014 Provincia di Mantova Osservatorio Provinciale del Turismo Mantova, 5 giugno 214 Movimenti Turistici in provincia di Mantova Anno 213 Italiani Stranieri Totale valore var% 13/12 valore var% 13/12 valore

Dettagli

PANORAMA TURISMO. Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna

PANORAMA TURISMO. Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna PANORAMA TURISMO Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna PREMESSA 1. L analisi è stata condotta facendo riferimento ai dati MOVC dei singoli Comuni o territori balneari della Riviera

Dettagli

CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO

CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO 15 TURISMO CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO 2003 11,7% 21,3% 21,7% 45,3% DISTRIBUZIONE PERCENTUALE PPRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI ANNO 2003 8,4% 23,2% 23,9% 44,4% 15.1 15.2

Dettagli

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4 Flussi Turistici di Milano e Provincia 2011 Indice 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag. 3 2. Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4 3. Flussi turistici - Milano e provincia pag. 6 4.

Dettagli

Il turismo nel comune di Mantova

Il turismo nel comune di Mantova Il turismo nel comune di Mantova IN BREVE +7,5% gli arrivi di turisti italiani e stranieri nel 214 +7,1% le presenze; stabile la permanenza media a 1,88 gg/vacanza. crescita di flusso turistico in tutti

Dettagli

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4 Flussi Turistici di Milano e Provincia 2012 in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag. 3

Dettagli

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2000 al 2009.

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2000 al 2009. Area Turismo I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2 al 29. Glossario: Arrivi: secondo la definizione dell ISTAT è il numero di clienti,

Dettagli

TURISMO. Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile

TURISMO. Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile La ricettività in Emilia Romagna 1 Il turismo rappresenta una risorsa molto importante per l Emilia-Romagna. Il patrimonio ricettivo alberghiero alla fine del

Dettagli

aa Strutture ricettive

aa Strutture ricettive 6 TURISMO aaa aa Strutture ricettive Tav. 6.01 Strutture ricettive alberghiere per categoria. Serie storica dal 2000 Categorie degli alberghi Anno Attrezzature Totale 5 stelle 4 stelle 3 stelle 2 stelle

Dettagli

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio-Dicembre 2016 su 2015

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio-Dicembre 2016 su 2015 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORADU DE SU TURISMU, ARTESANIA E CUMMÈRTZIU ASSESSORATO DEL TURISMO, ARTIGIANATO E COMMERCIO SIRED

Dettagli

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127 Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica 127 8. Turismo L'analisi delle strutture ricettive e del loro utilizzo evidenzia che nel 2008 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi

Dettagli

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 12.315 28.567 37.352 16.61

Dettagli

IAT PONTE DI LEGNO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT PONTE DI LEGNO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 31.457 137.146 2.98 114.433

Dettagli

1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE DEL COMUNE. 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero

1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE DEL COMUNE. 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero Movimentazione turistica COMUNE DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO (BIBIONE) Argomenti: Periodo GENNAIO-DICEMBRE 2013/2012 1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE DEL COMUNE 2. ARRIVI / PRESENZE 3. COMPARTO alberghiero

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 TIPO DI ESERCIZIO NAZIONALITA' ARRIVI % PRESENZE % PERMANENZA ITALIANI 92.577 63,8% 224.445 59,4% 2,4 ALBERGHIERO * STRANIERI 52.537 36,2% 153.186

Dettagli

Coordinamento editoriale: Antonio Lentini IL TURISMO IN CIFRE

Coordinamento editoriale: Antonio Lentini IL TURISMO IN CIFRE Sistema dei controlli Statistica e Osservatori NOTIZIESTATISTICHE IL TURISMO IN CIFRE I dati utilizzati per l elaborazione di questo documento sono desunti da fonte ISTAT nonchè dalla rilevazione sul movimento

Dettagli

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 3.75 8.669 1.111 1.597 4.186

Dettagli

IAT DARFO BOARIO TERME FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT DARFO BOARIO TERME FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 29.668 112.816 4.581 27.373

Dettagli

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 9.993 226.892 136.283 465.751

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1 ARRIVI / PRESENZE Rispetto all anno precedente il movimento

Dettagli

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena CAPACITÀ RICETTIVA 2014 Complessivamente 2.807 strutture ricettive con un offerta di 70.458

Dettagli

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 33,30% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti che arrivano dall Est Europa (tra cui spiccano Romania, Russia

Dettagli

6 TURISMO Strutture ricettive

6 TURISMO Strutture ricettive 6 TURISMO aaa 6 TURISMO aa Strutture ricettive aaa Tav. 6.01 Strutture ricettive alberghiere per categoria. Serie storica dal 2002 Categorie degli alberghi Anno Attrezzature 5 stelle 4 stelle 3 stelle

Dettagli

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 69,10% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti di area tedesca (tedeschi e austriaci) con presenze pari a 2.032.589

Dettagli

Rapporto flussi turistici Anni dal 2012 al 2016

Rapporto flussi turistici Anni dal 2012 al 2016 Rapporto flussi turistici Anni dal 2012 al 2016 Elaborazione a cura dell Ufficio Turismo della Provincia di Novara turismo.statistica@provincia.novara.it 1 CAPACITA RICETTIVA Qualifica Stelle Numero strutture

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: SETTEMBRE 2013 1 ARRIVI / PRESENZE Rispetto all anno precedente il

Dettagli

Il turismo in Puglia e nelle regioni italiane: l analisi di benchmarking nel periodo 2007-2013

Il turismo in Puglia e nelle regioni italiane: l analisi di benchmarking nel periodo 2007-2013 Il turismo in Puglia e nelle regioni italiane: l analisi di benchmarking nel periodo 2007-2013 Competitività, internazionalizzazione e turismo: la Puglia nel contesto globale Laura Leoni Istat Direzione

Dettagli

Flussi Turistici di Milano e Provincia Primo trimestre 2013

Flussi Turistici di Milano e Provincia Primo trimestre 2013 Flussi Turistici di Milano e Provincia Primo trimestre 2013 in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Capacità ricettiva nel Comune di Milano

Dettagli

Movimento turistico 2011

Movimento turistico 2011 Movimento turistico 2011 MOVIMENTI TURISTICI Anno 2011 Dati per province Arrivi: 694.346 Presenze: 4.278.312 Arrivi: 796.219 Presenze: 3.764.830 Arrivi: 456.995 Presenze: 3.823.794 Arrivi: 252.203 Presenze:

Dettagli

INDICE. - Sintesi - Grafici

INDICE. - Sintesi - Grafici Statistica INDICE - Sintesi - Grafici Tav. 1 - Strutture ricettive e posti letto al 31.12.2013. Comune di Pordenone Tav. 2 - Arrivi e presenze negli esercizi alberghieri e complementari. 2008-2013 Tav.

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2011 al dicembre 2011 - PARCO TICINO LOMBARDO (13 comuni della prov di Varese) La consistenza è riferita

Dettagli

SEDE CENTRALE. SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo. Esame A. G. 327

SEDE CENTRALE. SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo. Esame A. G. 327 SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo Esame A. G. 327 Audizione del Dr. Matteo Marzotto Presidente dell (15 marzo 2011) APPENDICE L INDUSTRIA TURISTICA ITALIANA ED IL CONTESTO

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO DI VARESE con Varese cittã Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle

Dettagli

In attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica.

In attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica. Flussi Turistici di Milano e Provincia gennaio-giugno 2011 In attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica. Indice 1. Capacità ricettiva - Comune di

Dettagli

Il turismo in Provincia di Milano a cura dell Osservatorio Turismo della Provincia di Milano

Il turismo in Provincia di Milano a cura dell Osservatorio Turismo della Provincia di Milano 1 Il turismo in Provincia di Milano a cura dell Osservatorio Turismo della Provincia di Milano Flussi turistici 2008 a confronto (triennio 2006-2008) Indice Flussi turistici nelle Province lombarde per

Dettagli

Regione FVG - arrivi e presenze - italiani e stranieri dettaglio trimestrale anno 2011 (conf. 2010)

Regione FVG - arrivi e presenze - italiani e stranieri dettaglio trimestrale anno 2011 (conf. 2010) Regione FVG - arrivi e presenze - italiani e stranieri dettaglio trimestrale anno 2011 (conf. 2010) TAV. 1 ARRIVI PRESENZE I T rim e stre II T rim e stre III T rim e stre IV T rim e stre TOTALE 2011 2010

Dettagli

STATISTICHE DEL TURISMO

STATISTICHE DEL TURISMO Provincia di Bologna STATISTICHE DEL TURISMO Nota di sintesi Serie storica 24/27 Statistiche del turismo - Anno 27 MOVIMENTO TURISTICO Riepilogo Provinciale ALBERGHIERI / EXTRALBERGHIERI Alberghieri 24

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 6 al dicembre 6 - La consistenza è riferita al mese di dicembre 6 Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 1. ARRIVI / PRESENZE Il flusso turistico nell anno 2013,

Dettagli

ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2016 Gennaio - Settembre 2016

ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2016 Gennaio - Settembre 2016 ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2016 Gennaio - Settembre 2016 SERGIO BOLZONELLO Vice Presidente Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Assessore alle Attività produttive,

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO CERESIO Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle Alberghi 2 stelle

Dettagli

A fine 2009 la capacità ricettiva di Udine dispone di 85 strutture, in gran parte extra-alberghiere (61). Continua lo sviluppo dell'offerta di

A fine 2009 la capacità ricettiva di Udine dispone di 85 strutture, in gran parte extra-alberghiere (61). Continua lo sviluppo dell'offerta di A fine 2009 la capacità ricettiva di Udine dispone di 85 strutture, in gran parte extra-alberghiere (61). Continua lo sviluppo dell'offerta di alloggio in città: aumentano, seppur di poco, gli esercizi

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - LAGO DI VARESE E DINTORNI La consistenza è riferita al mese di dicembre 2016 Alberghi

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - AREA MALPENSA (comuni vicino all'aeroporto) La consistenza è riferita al mese di

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2013 al dicembre 2013 - PROVINCIA DI VARESE La consistenza è riferita al mese di dicembre 2013 Alberghi

Dettagli

I flussi turistici internazionali nelle strutture ricettive italiane

I flussi turistici internazionali nelle strutture ricettive italiane I flussi turistici internazionali nelle strutture ricettive italiane L andamento congiunturale e l attrattività delle regioni Mauro Politi Francesca Petrei ISTAT - Direzione Centrale delle Statistiche

Dettagli

Tipologia Variaz.% Variaz.%

Tipologia Variaz.% Variaz.% TURISMO IN LIGURIA Analisi provinciale nel periodo gennaio-luglio 2017 GENOVA Nel mese di luglio (dati ancora provvisori, con un indice di rispondenza da parte delle strutture pari al 96,8%) la provincia

Dettagli

L'agriturismo in FVG al

L'agriturismo in FVG al centro stam L'agriturismo in FVG al 31.12.2009 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Assessore regionale alle finanze, patrimonio e programmazione Direzione centrale finanze, patrimonio e programmazione

Dettagli

I CONTENUTI DEL RAPPORTO

I CONTENUTI DEL RAPPORTO DATI STATISTICI SUL TURISMO IN PIEMONTE I CONTENUTI DEL RAPPORTO Anno 22 Osservatorio Turistico Regionale Agenzia Turistica Regionale per la promozione del Piemonte Il flusso di raccolta dei dati Il flusso

Dettagli

L AGRITURISMO IN FRIULI VENEZIA GIULIA AL

L AGRITURISMO IN FRIULI VENEZIA GIULIA AL Notiziario ERSA 3-4/2006 Statistica/Contabilità Gianluca Dominutti Servizio Statistica Regione Friuli Venezia Giulia L AGRITURISMO IN FRIULI VENEZIA GIULIA AL 31.12.2005 L Istat, di intesa con le Regioni

Dettagli

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORADU DE SU TURISMU, ARTESANIA E CUMMÈRTZIU ASSESSORATO DEL TURISMO, ARTIGIANATO E COMMERCIO SIRED

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 014 al dicembre 014 - LAGO CERESIO La consistenza è riferita al mese di dicembre 014 Alberghi 5 stelle e

Dettagli

DATI STATISTICI Ambito Garda Trentino

DATI STATISTICI Ambito Garda Trentino DATI STATISTICI 2010 Ambito Garda Trentino - 3 - MOVIMENTO FLUSSI TURISTICI 2010 TOTALI AMBITO MESI MOVIMENTO ALBERGHIERO MOVIMENTO EXTRALBERGHIERO MOVIMENTO TOTALE ARRIVI PRESENZE ARRIVI PRESENZE ARRIVI

Dettagli

Il turismo nel territorio dell'oltrepò 1 - Anno 2013

Il turismo nel territorio dell'oltrepò 1 - Anno 2013 Il turismo nel territorio dell'oltrepò 1 - Anno 213 IN BREVE crescita di arrivi anche nel 213: +13,9% gli arrivi, +4% le presenze, la permanenza media cala da 3,4 gg/vacanza del 212 a 2,77 nel 213 in particolare

Dettagli

TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA

TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA COMUNE DI TRIESTE AREA SVILUPPO ECONOMICO E TURISMO DIREZIONE ATTIVITA PROMOZIONE TURISTICA TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA luglio 2009 Anno ARRIVI DI TURISTI variazione su anno precedente ARRIVI

Dettagli

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 IL TURISMO NELLE MARCHE I MOVIMENTI 2014 Nel 2014 il turismo marchigiano

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2014

Il turismo a Bologna nel 2014 Il turismo a Bologna nel 214 Aprile 215 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

UFFICIO STATISTICA. Rapporto sul turismo in provincia di Cremona

UFFICIO STATISTICA. Rapporto sul turismo in provincia di Cremona UFFICIO STATISTICA Rapporto sul turismo in provincia di Cremona Anno 2016 1 2 INDICE PREMESSA pag. 5 PARTE 1 Strutture ricettive e flussi turistici in provincia di Cremona Consistenza delle strutture ricettive

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE: flussi turistici di Gennaio-Dicembre 2012 STL BIBIONE ARRIVI / PRESENZE: il flusso turistico di, registra un aumento negli arrivi ed una diminuzione nelle presenze: ARRIVI (+3,85%), PRESENZE

Dettagli

Tavola 7.1 Esercizi alberghieri per categoria e Agenzia di Promozione Turistica (Apt) - Anno 2004

Tavola 7.1 Esercizi alberghieri per categoria e Agenzia di Promozione Turistica (Apt) - Anno 2004 7 TURISMO I dati utilizzati in questo capitolo, relativi al movimento e alla ricettività turistica, sono stati rilevati dalle Agenzie di Promozione Turistica e rielaborati dall Istat. Per la rilevazione

Dettagli

Compendio statistico sul turismo in Basilicata Dati anno 2014 (pubblicato nel mese di febbraio 2015)

Compendio statistico sul turismo in Basilicata Dati anno 2014 (pubblicato nel mese di febbraio 2015) Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata Compendio statistico sul turismo in Basilicata Dati anno 2014 (pubblicato nel mese di ) A cura dell area CED: Visceglia Matteo, P.O. Sistema Informativo

Dettagli

Trend delle presenze turistiche: i primi 10 mercati del 2013 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena

Trend delle presenze turistiche: i primi 10 mercati del 2013 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena Trend delle presenze turistiche: i primi 10 mercati del 2013 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena CAPACITÀ RICETTIVA 2013 Complessivamente 2.712 strutture ricettive con un offerta di

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2006

Il turismo a Bologna nel 2006 Comune di Bologna Settore Programmazione, Controlli e Statistica Il turismo a Bologna nel 2006 luglio 2007 Direttore: Gianluigi Bovini Coordinamento: Franco Chiarini Redazione: Brigitta Guarasci Nella

Dettagli

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 IL TURISMO NELLE MARCHE I MOVIMENTI 2014 Nel 2014 il turismo marchigiano

Dettagli

aderente a I dati sono suddivisi tra Città di Milano e Comuni appartenenti alla Città Metropolitana (provincia).

aderente a I dati sono suddivisi tra Città di Milano e Comuni appartenenti alla Città Metropolitana (provincia). aderente a Albergatori Città Metropolitana di Milano CITTA METROPOLITANA MILANO LORO INDIRIZZI Milano, 13/09/16 Dati ufficiali - movimenti e flussi anno 2015 Milano e Città Metropolitana Caro Albergatore,

Dettagli

Elaborazione flash. Osservatorio MPI Confartigianato Sicilia 27/07/2017. Artigianato e turismo in Sicilia

Elaborazione flash. Osservatorio MPI Confartigianato Sicilia 27/07/2017. Artigianato e turismo in Sicilia Sicilia Campania Toscana Marche Calabria Lazio Sardegna Puglia Basilicata Molise Abruzzo Umbria Liguria Emilia-Romagna Veneto Lombardia Friuli-Venezia Giulia Trentino-Alto Adige Piemonte Valle d'aosta

Dettagli

UFFICIO STATISTICA. Rapporto sul turismo in provincia di Cremona

UFFICIO STATISTICA. Rapporto sul turismo in provincia di Cremona UFFICIO STATISTICA Rapporto sul turismo in provincia di Cremona Anno 2014 1 2 INDICE PREMESSA pag. 5 PARTE 1 Strutture ricettive e flussi turistici in provincia di Cremona Consistenza delle strutture ricettive

Dettagli

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti Turismo & Toscana La congiuntura 2015, le previsioni per il 2016 Enrico Conti Firenze, 4 luglio 2016 Il turismo in Toscana: i numeri del 2015 12,9 milioni di arrivi in strutture ufficiali; +3,1% sul 2014

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE: flussi turistici periodo Gennaio Luglio 2012 S.T.L. CAVALLINO-TREPORTI ARRIVI / PRESENZE : il flusso turistico a metà stagione estiva del 2012 registra un calo degli arrivi (4096 turisti in

Dettagli

DESTINAZIONE PUGLIA ESTATE 2012 Bari, 25 giugno 2012 Camera di Commercio di Bari. Massimiliano Vavassori Direttore Centro Studi Tci

DESTINAZIONE PUGLIA ESTATE 2012 Bari, 25 giugno 2012 Camera di Commercio di Bari. Massimiliano Vavassori Direttore Centro Studi Tci DESTINAZIONE PUGLIA ESTATE 2012 Bari, 25 giugno 2012 Camera di Commercio di Bari Massimiliano Vavassori Direttore Centro Studi Tci Puglia: offerta ricettiva/1 Composizione (2010) Distribuzione % delle

Dettagli

Gualtieri, Palazzo Bentivoglio 29 settembre Alessandro Tortelli Direttore CST Firenze

Gualtieri, Palazzo Bentivoglio 29 settembre Alessandro Tortelli Direttore CST Firenze Gualtieri, Palazzo Bentivoglio 29 settembre 2017 Alessandro Tortelli Direttore CST Firenze UNA ANALISI DELLE POTENZIALITÀ DEL GRANDE FIUME in rapporto alle diverse tipologie di prodotto turistico in una

Dettagli

Europa, 52% Asia e Pacifico, 23% America, 15% Africa, 5% Medio Oriente, 5%

Europa, 52% Asia e Pacifico, 23% America, 15% Africa, 5% Medio Oriente, 5% Documento disponibile sul sito internet http://www.enit.it/en/studies-and-research.html IL TURISMO STRANIERO IN ITALIA A cura della Direzione Centrale Programmazione e Comunicazione 1. LA CONGIUNTURA MONDIALE

Dettagli

Il turismo a Padova 2015

Il turismo a Padova 2015 2015 Maggio 2016 Padova è situata al centro della pianura veneta, tra la laguna, i colli e le Prealpi, in un area tra quelle più vive e dinamiche del nord-est. E una città di grandi tradizioni culturali

Dettagli

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti. Firenze, 4 luglio 2015

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti. Firenze, 4 luglio 2015 Turismo & Toscana La congiuntura 2015, le previsioni per il 2016 Enrico Conti Firenze, 4 luglio 2015 Il turismo in Toscana: i numeri del 2015 12,9 milioni di arrivi in strutture ufficiali; +3,1% sul 2014

Dettagli

DATI STATISTICI AMBITO GARDA TRENTINO

DATI STATISTICI AMBITO GARDA TRENTINO DATI STATISTICI AMBITO GARDA TRENTINO GENNAIO > GIUGNO 2017 CONSISTENZA DEGLI ESERCIZI RICETTIVI NEI COMUNI DELL'AMBITO GARDA TRENTINO al 31.12.2016 > al 30.06.2017 Riva del Garda Nago-Torbole Arco Tenno

Dettagli

Il turismo in Trentino nell estate 2016

Il turismo in Trentino nell estate 2016 Gennaio 2016 Il turismo in Trentino nell estate 2016 In questo report vengono presentati i dati sul movimento negli esercizi ricettivi nella stagione turistica estiva 2016. Le elaborazioni sono effettuate

Dettagli

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 ANNI PROVINCE ESERCIZI LETTI CAMERE BAGNI LETTI PER ESERCIZIO BAGNI OGNI 100 CAMERE ANNO 19901.498 84.339 45.58041.902

Dettagli

L andamento dei flussi turistici nell attuale contesto economico

L andamento dei flussi turistici nell attuale contesto economico L andamento dei flussi turistici nell attuale contesto economico XVIII Rapporto sul Turismo Italiano Laura Leoni Borsa internazionale del Turismo 14 Febbraio 2013 - Milano Indice La capacità ricettiva

Dettagli

FOCUS Luglio Dinamica del mercato del lavoro dipendente e parasubordinato, sulla base delle comunicazioni obbligatorie.

FOCUS Luglio Dinamica del mercato del lavoro dipendente e parasubordinato, sulla base delle comunicazioni obbligatorie. trimestre, pertanto il dato a livello nazionale può non corrispondere alla somma dei lavoratori di ciascuna regione. Fonte dei dati. Ministero del Lavoro. SISCO (Sistema Informativo Statistico Comunicazioni

Dettagli

REGIONE UMBRIA. Direzione Regionale Sviluppo economico e Attività produttive, Istruzione, Formazione e Lavoro SERVIZIO TURISMO - STATISTICA ***

REGIONE UMBRIA. Direzione Regionale Sviluppo economico e Attività produttive, Istruzione, Formazione e Lavoro SERVIZIO TURISMO - STATISTICA *** REGIONE UMBRIA *** MOVIMENTO TURISTICO COMPRENSORIALE ANNO 2008 ALBERGHIERI EXTRALBERGHIERI GENERALE COMPRENSORI Italiani Stranieri Totale Italiani Stranieri Totale Italiani Stranieri Totale Arrivi Presenze

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1 ARRIVI / PRESENZE Il flusso turistico

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2012 al dicembre 2012 - PROVINCIA DI VARESE (tutti i 141 Comuni) La consistenza è riferita al mese di dicembre

Dettagli

Movimento turistico complessivo Liguria - arrivi

Movimento turistico complessivo Liguria - arrivi TURISMO 216: SUPERATA QUOTA 15 MILIONI DI PRESENZE Oltre il la crescita delle presenze, bene sia gli italiani che gli stranieri. Superata la quota dei 15 milioni di presenze: il turismo ligure ha registrato

Dettagli

Movimento turistico complessivo Liguria - arrivi

Movimento turistico complessivo Liguria - arrivi TURISMO 216: SUPERATA QUOTA 15 MILIONI DI PRESENZE Oltre il la crescita delle presenze, bene sia gli italiani che gli stranieri. Superata la quota dei 15 milioni di presenze: il turismo ligure ha registrato

Dettagli

IL TURISMO IN CAMPANIA ANNO 2009

IL TURISMO IN CAMPANIA ANNO 2009 GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA AREA GENERALE DI COORDINAMENTO RICERCA SCIENTIFICA, STATISTICA, SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICA SETTORE ANALISI, PROGETTAZIONE E GESTIONE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO

Dettagli

Il turismo nelle città d arte dell Emilia Romagna Anno 2015 SINTESI DEL RAPPORTO. Centro Studi Turistici di Firenze 1

Il turismo nelle città d arte dell Emilia Romagna Anno 2015 SINTESI DEL RAPPORTO. Centro Studi Turistici di Firenze 1 Il turismo nelle città d arte dell Emilia Romagna Anno 2015 SINTESI DEL RAPPORTO Centro Studi Turistici di Firenze 1 1. La stagione turistica 2015 in Italia e in Emilia Romagna Il 2015 è stato un anno

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2012 al dicembre 2012 - LAGO MAGGIORE La consistenza è riferita al mese di dicembre 2012 Bed & Breakfast

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: agosto 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

Note metodologiche Avvertenze Per maggiori informazioni:

Note metodologiche Avvertenze Per maggiori informazioni: Note metodologiche La rilevazione Istat sul Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi (codice IST-00139) è un indagine censuaria mensile che produce dati sui flussi degli italiani e degli stranieri

Dettagli

ALLEGATO C. Tracciati record

ALLEGATO C. Tracciati record ALLEGATO C Tracciati record ALLEGATO C TRACCIATI RECORD MODELLI RT - ANNO 2005 E SEGUENTI Tracciato record ricettività e movimentazione individuale: Modello RT/ESERCIZI (da Province a Regione Toscana)

Dettagli

Tiziano Baggio Segretario Generale della Programmazione Regione Veneto Jesolo, 14 dicembre 2012

Tiziano Baggio Segretario Generale della Programmazione Regione Veneto Jesolo, 14 dicembre 2012 Regione Veneto The project is co-funded by the European Union, Instrument of Pre-Accession Assistance (IPA). www.startourism.eu 2 Un confronto europeo I pernottamenti dei turisti in alberghi, campeggi

Dettagli

Note metodologiche Per maggiori informazioni:

Note metodologiche Per maggiori informazioni: Note metodologiche La rilevazione Istat sul Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi (codice IST-00139) è un indagine censuaria mensile che produce dati sui flussi degli italiani e degli stranieri

Dettagli

Presentazione analisi Centro studi Ascom 22 Aprile 2015

Presentazione analisi Centro studi Ascom 22 Aprile 2015 IL TURISMO A PARMA Presentazione analisi Centro studi Ascom 22 Aprile 2015 1 Comune di Parma 2 Comune di Parma LA CAPACITA RICETTIVA NEGLI ULTIMI 10 ANNI LETTI 2005 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 VAR

Dettagli

Il Turismo nelle Città d Arte e nei Borghi dell Emilia Romagna. Alessandro Tortelli Direttore CST Firenze

Il Turismo nelle Città d Arte e nei Borghi dell Emilia Romagna. Alessandro Tortelli Direttore CST Firenze Il Turismo nelle Città d Arte e nei Borghi dell Emilia Romagna Alessandro Tortelli Direttore CST Firenze IL TURISMO IN ITALIA E IN EMILIA ROMAGNA: "i numeri del 2016" ITALIA EMILIA -ROMAGNA Anno 2016 Δ

Dettagli

Introduzione... Tav Esercizi alberghieri;letti camere e bagni in Campania,per provincia - anno

Introduzione... Tav Esercizi alberghieri;letti camere e bagni in Campania,per provincia - anno 15 - Turismo Introduzione... pag. 469 Tav. 15.1 Esercizi alberghieri;letti camere e bagni in Campania,per provincia - anno1998... Tav. 15.2 Consistenza degli esercizi alberghieri in Campania, per categoria

Dettagli