Sintesi statistiche sul turismo. Estratto di Sardegna in cifre

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sintesi statistiche sul turismo. Estratto di Sardegna in cifre"

Transcript

1 Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2015

2

3 1. Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori Capacità degli esercizi alberghieri e extra-alberghieri - Sardegna e Italia Capacità degli esercizi alberghieri e extra-alberghieri per provincia Arrivi, presenze e permanenza media negli esercizi alberghieri per origine dei clienti Arrivi, presenze e permanenza media negli esercizi extra-alberghieri per origine dei clienti Arrivi e presenze negli esercizi alberghieri per categoria di esercizio Arrivi e presenze negli esercizi extra-alberghieri per categoria di esercizio Arrivi dei clienti negli esercizi alberghieri e extra-alberghieri per mese Presenze dei clienti negli esercizi alberghieri e extra-alberghieri per mese Arrivi, presenze e permanenza media negli esercizi alberghieri per origine dei clienti e provincia Arrivi, presenze e permanenza media negli esercizi extra-alberghieri per origine dei clienti e.. provincia Arrivi, presenze e permanenza media negli esercizi ricettivi per origine dei clienti e provincia Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Sardegna Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Sassari Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Nuoro Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Cagliari Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Oristano Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Olbia-Tempio Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Ogliastra Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Medio Campidano Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Carbonia-Iglesias.. 36 Glossario. 37

4

5 3. Le fonti dei dati e degli indicatori Turismo I dati sul turismo fanno riferimento alle indagini Istat sulla Capacità degli esercizi ricettivi e sul Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi inserite nel Programma Statistico Nazionale in qualità di rilevazioni statistiche di interesse pubblico. Le informazioni sono raccolte secondo le modalità fissate dal Regolamento (Ue) 692/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio del 6 luglio 2011 che regola le Statistiche europee sul turismo. I dati relativi alle due indagini, una volta controllati e corretti dall Ufficio di Statistica secondo le procedure previste dall Istat, alimentano una banca dati interna all Amministrazione regionale. Il sistema è realizzato tramite un Data Warehouse dal quale possono essere esportati i dati di interesse in formato tabellare e grafico per finalità di studio e ricerca. I dati pubblicati rispettano la normativa in materia di tutela del segreto statistico (Decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322, articolo 9) e in materia di protezione dei dati personali (Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e Codice di deontologia e di buona condotta per i trattamenti di dati personali a scopi statistici e di ricerca scientifica effettuati nell ambito del Sistema statistico nazionale ). Capacità degli esercizi ricettivi L indagine Istat sulla Capacità degli esercizi ricettivi (codice IST-00138) fornisce i dati sulla consistenza delle strutture ricettive rilevati attraverso un censimento condotto annualmente con l obiettivo di misurare la consistenza degli esercizi alberghieri (alberghi in senso stretto, classificati in cinque categorie distinte per numero di stelle, e residenze turistico-alberghiere), degli esercizi complementari (campeggi, villaggi turistici, alloggi in affitto gestiti in forma imprenditoriale, alloggi agro-turistici, ostelli per la gioventù, case per ferie, rifugi alpini, altri esercizi ricettivi) e dei Bed and Breakfast. Per ogni Comune viene registrato, con riferimento alle strutture alberghiere, il numero degli esercizi, dei letti, delle camere e dei bagni e, per le altre strutture, solo il numero degli esercizi e dei posti letto. La rilevazione viene effettuata in compartecipazione con le Regioni e le Province che curano il coordinamento dell indagine sul campo, la raccolta e il controllo dei dati. La raccolta dei dati è affidata agli Uffici di Statistica costituiti, ai sensi del Decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322, presso le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano. Essi, in qualità di organi intermedi di rilevazione, acquisiscono le informazioni presso gli enti territoriali e gli organismi operanti nel territorio di rispettiva competenza. In Sardegna il modello di rilevazione (Istat CTT/4) viene compilato annualmente dalle Amministrazioni provinciali che lo inviano all Ufficio di Statistica della Regione il quale trasmette all Istat i dati raccolti dopo aver realizzato le procedure di controllo. Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi La rilevazione Istat sul Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi (codice IST-00139) è un indagine censuaria mensile che produce dati sui flussi degli italiani e degli stranieri sul territorio nazionale. Si basa sulle dichiarazioni che i titolari degli esercizi trasmettono agli enti locali competenti in materia di turismo. La raccolta delle informazioni statistiche avviene mediante la compilazione di appositi modelli di rilevazione, in cui vengono comunicati il numero dei clienti arrivati e partiti, distinti per Paese estero e per Regione italiana di residenza e le relative giornate di presenza. Le statistiche del movimento dei clienti mirano a quantificare gli arrivi, le presenze e la permanenza media negli esercizi ricettivi. Per l organizzazione della rilevazione sul territorio, l Istat si avvale di organi intermedi, quali gli Uffici di Statistica inseriti nel Sistema Statistico Nazionale (SISTAN), degli enti territoriali o di altri enti e organismi territoriali competenti in materia di turismo non facenti parte del SISTAN. La rilevazione viene condotta secondo le regole contenute nelle circolari che l'istat invia annualmente agli organi intermedi.

6 4. In Sardegna i dati sul movimento giornaliero dei clienti sono raccolti dalle Amministrazioni provinciali e riepilogati mensilmente, con dettaglio comunale, secondo il tracciato record corrispondente al modello previsto dall Istat (MOV/C). Le province inviano mensilmente i dati raccolti all'ufficio Regionale di Statistica che provvede a verificare la qualità dei dati applicando procedure automatiche di controllo e correzione. Fonte: Servizio della Statistica regionale

7 5. Tavola Capacità degli esercizi alberghieri e extra-alberghieri - Sardegna e Italia SARDEGNA Esercizi alberghieri - Numero Esercizi alberghieri - Letti Esercizi alberghieri - Camere Esercizi alberghieri - Bagni Esercizi extra-alberghieri - Numero Esercizi extra-alberghieri - Letti Campeggi e Villaggi turistici - Numero Campeggi e Villaggi turistici - Letti (a) Alloggi in affitto - Numero (b) Alloggi in affitto - Letti Alloggi agri-turistici - Numero Alloggi agri-turistici - Letti Altri esercizi - Numero (c) Altri esercizi - Letti Esercizi alberghieri e extra-alb - Numero Esercizi alberghieri e extra-alb - Letti ITALIA Esercizi alberghieri - Numero Esercizi alberghieri - Letti Esercizi alberghieri - Camere Esercizi alberghieri - Bagni Esercizi extra-alberghieri - Numero Esercizi extra-alberghieri - Letti Campeggi e Villaggi turistici - Numero Campeggi e Villaggi turistici - Letti (a) Alloggi in affitto - Numero (b) Alloggi in affitto - Letti Alloggi agri-turistici - Numero Alloggi agri-turistici - Letti Altri esercizi - Numero (c) Altri esercizi - Letti Esercizi alberghieri e extra-alb - Numero Esercizi alberghieri e extra-alb - Letti (a) L'indicazione dei posti letto è dovuta alla necessità di specificare che i clienti dei campeggi sono generalmente dotati di mezzi autonomi di pernottamento. (b) La voce "alloggi in affitto iscritti al REC" dall'anno 2001 viene denominata "alloggi in affitto" e include tutte le tipologie di alloggio in affitto gestite in forma imprenditoriale. Le principali tipologie sono pertanto: le case e gli appartamenti per vacanze, gli esercizi affittacamere, le attività ricettive in esercizi di ristorazione, le unità abitative ammobiliate per uso turistico, i residence, le locande. (c) Ostelli per la gioventù, case per ferie, rifugi alpini e simili, Bed and Breakfast.

8 6 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Tavola Capacità degli esercizi alberghieri e extra-alberghieri per provincia SASSARI Esercizi alberghieri - Numero Esercizi alberghieri - Letti Esercizi alberghieri - Camere Esercizi alberghieri - Bagni Esercizi extra-alberghieri - Numero Esercizi extra-alberghieri - Letti Campeggi e Villaggi turistici - Numero Campeggi e Villaggi turistici - Letti (a) Alloggi in affitto - Numero (b) Alloggi in affitto - Letti Alloggi agri-turistici - Numero Alloggi agri-turistici - Letti Altri esercizi - Numero (c) Altri esercizi - Letti Esercizi alberghieri e extra-alb - Numero Esercizi alberghieri e extra-alb - Letti NUORO Esercizi alberghieri - Numero Esercizi alberghieri - Letti Esercizi alberghieri - Camere Esercizi alberghieri - Bagni Esercizi extra-alberghieri - Numero Esercizi extra-alberghieri - Letti Campeggi e Villaggi turistici - Numero Campeggi e Villaggi turistici - Letti (a) Alloggi in affitto - Numero (b) Alloggi in affitto - Letti Alloggi agri-turistici - Numero Alloggi agri-turistici - Letti Altri esercizi - Numero (c) Altri esercizi - Letti Esercizi alberghieri e extra-alb - Numero Esercizi alberghieri e extra-alb - Letti Fonte: Istat - Rilevazione sulla Capacità degli esercizi ricettivi (a) L'indicazione dei posti letto è dovuta alla necessità di specificare che i clienti dei campeggi sono generalmente dotati di mezzi autonomi di pernottamento. (b) La voce "alloggi in affitto iscritti al REC" dall'anno 2001 viene denominata "alloggi in affitto" e include tutte le tipologie di alloggio in affitto gestite in forma imprenditoriale. Le principali tipologie sono pertanto: le case e gli appartamenti per vacanze, gli esercizi affittacamere, le attività ricettive in esercizi di ristorazione, le unità abitative ammobiliate per uso turistico, i residence, le locande. (c) Ostelli per la gioventù, case per ferie, rifugi alpini e simili, Bed and Breakfast.

9 7. segue Tavola Capacità degli esercizi alberghieri e extra-alberghieri per provincia CAGLIARI Esercizi alberghieri - Numero Esercizi alberghieri - Letti Esercizi alberghieri - Camere Esercizi alberghieri - Bagni Esercizi extra-alberghieri - Numero Esercizi extra-alberghieri - Letti Campeggi e Villaggi turistici - Numero Campeggi e Villaggi turistici - Letti (a) Alloggi in affitto - Numero (b) Alloggi in affitto - Letti Alloggi agri-turistici - Numero Alloggi agri-turistici - Letti Altri esercizi - Numero (c) Altri esercizi - Letti Esercizi alberghieri e extra-alb - Numero Esercizi alberghieri e extra-alb - Letti ORISTANO Esercizi alberghieri - Numero Esercizi alberghieri - Letti Esercizi alberghieri - Camere Esercizi alberghieri - Bagni Esercizi extra-alberghieri - Numero Esercizi extra-alberghieri - Letti Campeggi e Villaggi turistici - Numero Campeggi e Villaggi turistici - Letti (a) Alloggi in affitto - Numero (b) Alloggi in affitto - Letti Alloggi agri-turistici - Numero Alloggi agri-turistici - Letti Altri esercizi - Numero (c) Altri esercizi - Letti Esercizi alberghieri e extra-alb - Numero Esercizi alberghieri e extra-alb - Letti Fonte: Istat - Rilevazione sulla Capacità degli esercizi ricettivi (a) L'indicazione dei posti letto è dovuta alla necessità di specificare che i clienti dei campeggi sono generalmente dotati di mezzi autonomi di pernottamento. (b) La voce "alloggi in affitto iscritti al REC" dall'anno 2001 viene denominata "alloggi in affitto" e include tutte le tipologie di alloggio in affitto gestite in forma imprenditoriale. Le principali tipologie sono pertanto: le case e gli appartamenti per vacanze, gli esercizi affittacamere, le attività ricettive in esercizi di ristorazione, le unità abitative ammobiliate per uso turistico, i residence, le locande. (c) Ostelli per la gioventù, case per ferie, rifugi alpini e simili, Bed and Breakfast.

10 8 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. segue Tavola Capacità degli esercizi alberghieri e extra-alberghieri per provincia OLBIA-TEMPIO Esercizi alberghieri - Numero Esercizi alberghieri - Letti Esercizi alberghieri - Camere Esercizi alberghieri - Bagni Esercizi extra-alberghieri - Numero Esercizi extra-alberghieri - Letti Campeggi e Villaggi turistici - Numero Campeggi e Villaggi turistici - Letti (a) Alloggi in affitto - Numero (b) Alloggi in affitto - Letti Alloggi agri-turistici - Numero Alloggi agri-turistici - Letti Altri esercizi - Numero (c) Altri esercizi - Letti Esercizi alberghieri e extra-alb - Numero Esercizi alberghieri e extra-alb - Letti OGLIASTRA Esercizi alberghieri - Numero Esercizi alberghieri - Letti Esercizi alberghieri - Camere Esercizi alberghieri - Bagni Esercizi extra-alberghieri - Numero Esercizi extra-alberghieri - Letti Campeggi e Villaggi turistici - Numero Campeggi e Villaggi turistici - Letti (a) Alloggi in affitto - Numero (b) Alloggi in affitto - Letti Alloggi agri-turistici - Numero Alloggi agri-turistici - Letti Altri esercizi - Numero (c) Altri esercizi - Letti Esercizi alberghieri e extra-alb - Numero Esercizi alberghieri e extra-alb - Letti Fonte: Istat - Rilevazione sulla Capacità degli esercizi ricettivi (a) L'indicazione dei posti letto è dovuta alla necessità di specificare che i clienti dei campeggi sono generalmente dotati di mezzi autonomi di pernottamento. (b) La voce "alloggi in affitto iscritti al REC" dall'anno 2001 viene denominata "alloggi in affitto" e include tutte le tipologie di alloggio in affitto gestite in forma imprenditoriale. Le principali tipologie sono pertanto: le case e gli appartamenti per vacanze, gli esercizi affittacamere, le attività ricettive in esercizi di ristorazione, le unità abitative ammobiliate per uso turistico, i residence, le locande. (c) Ostelli per la gioventù, case per ferie, rifugi alpini e simili, Bed and Breakfast.

11 9. segue Tavola Capacità degli esercizi alberghieri e extra-alberghieri per provincia MEDIO CAMPIDANO Esercizi alberghieri - Numero Esercizi alberghieri - Letti Esercizi alberghieri - Camere Esercizi alberghieri - Bagni Esercizi extra-alberghieri - Numero Esercizi extra-alberghieri - Letti Campeggi e Villaggi turistici - Numero Campeggi e Villaggi turistici - Letti (a) Alloggi in affitto - Numero (b) Alloggi in affitto - Letti Alloggi agri-turistici - Numero Alloggi agri-turistici - Letti Altri esercizi - Numero (c) Altri esercizi - Letti Esercizi alberghieri e extra-alb - Numero Esercizi alberghieri e extra-alb - Letti CARBONIA-IGLESIAS Esercizi alberghieri - Numero Esercizi alberghieri - Letti Esercizi alberghieri - Camere Esercizi alberghieri - Bagni Esercizi extra-alberghieri - Numero Esercizi extra-alberghieri - Letti Campeggi e Villaggi turistici - Numero Campeggi e Villaggi turistici - Letti (a) Alloggi in affitto - Numero (b) Alloggi in affitto - Letti Alloggi agri-turistici - Numero Alloggi agri-turistici - Letti Altri esercizi - Numero (c) Altri esercizi - Letti Esercizi alberghieri e extra-alb - Numero Esercizi alberghieri e extra-alb - Letti Fonte: Istat - Rilevazione sulla Capacità degli esercizi ricettivi (a) L'indicazione dei posti letto è dovuta alla necessità di specificare che i clienti dei campeggi sono generalmente dotati di mezzi autonomi di pernottamento. (b) La voce "alloggi in affitto iscritti al REC" dall'anno 2001 viene denominata "alloggi in affitto" e include tutte le tipologie di alloggio in affitto gestite in forma imprenditoriale. Le principali tipologie sono pertanto: le case e gli appartamenti per vacanze, gli esercizi affittacamere, le attività ricettive in esercizi di ristorazione, le unità abitative ammobiliate per uso turistico, i residence, le locande. (c) Ostelli per la gioventù, case per ferie, rifugi alpini e simili, Bed and Breakfast.

12 10 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi alberghieri per origine dei clienti - Sardegna e Italia ITALIANI Sardegna Arrivi Presenze Permanenza media 4,59 4,63 4,61 4,57 4,60 Italia Arrivi Presenze Permanenza media 3,20 3,15 3,10 3,04 3,01 STRANIERI Sardegna Arrivi Presenze Permanenza media 4,39 4,61 4,92 4,95 4,95 Italia Arrivi Presenze Permanenza media 3,27 3,19 3,16 3,16 3,16 TOTALE Sardegna Arrivi Presenze Permanenza media 4,52 4,62 4,73 4,72 4,76 Italia Arrivi Presenze Permanenza media 3,23 3,16 3,13 3,09 3,08 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi.

13 11. Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi extra-alberghieri per origine dei clienti - Sardegna e Italia ITALIANI Sardegna Arrivi Presenze Permanenza media 7,49 7,44 7,35 7,34 6,22 Italia Arrivi Presenze Permanenza media 6,69 6,64 6,30 5,99 5,81 STRANIERI Sardegna Arrivi Presenze Permanenza media 5,11 5,25 5,42 5,33 4,74 Italia Arrivi Presenze Permanenza media 6,20 6,11 5,96 5,87 5,69 TOTALE Sardegna Arrivi Presenze Permanenza media 6,50 6,58 6,47 6,43 5,47 Italia Arrivi Presenze Permanenza media 6,48 6,40 6,14 5,93 5,75 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi.

14 12 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Tavola Arrivi e presenze negli esercizi alberghieri per categoria di esercizio - Sardegna e Italia ALBERGHI DI 5 STELLE LUSSO, 5 STELLE E 4 STELLE Sardegna Arrivi Presenze Italia Arrivi Presenze ALBERGHI DI 3 STELLE E RESIDENZE TURISTICO-ALBERGHIERE Sardegna Arrivi Presenze Italia Arrivi Presenze ALBERGHI DI 2 E 1 STELLA Sardegna Arrivi Presenze Italia Arrivi Presenze TOTALE Sardegna Arrivi Presenze Italia Arrivi Presenze

15 13. Tavola Arrivi e presenze negli esercizi extra-alberghieri per categoria di esercizio - Sardegna e Italia CAMPEGGI E VILLAGGI TURISTICI Sardegna Arrivi Presenze Italia Arrivi Presenze ALLOGGI IN AFFITTO Sardegna Arrivi Presenze Italia Arrivi Presenze ALLOGGI AGRI-TURISTICI Sardegna Arrivi Presenze Italia Arrivi Presenze ALTRI ESERCIZI (a) Sardegna Arrivi Presenze Italia Arrivi Presenze (a) Ostelli per la gioventù, case per ferie, rifugi alpini e simili, Bed and Breakfast.

16 14 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Tavola Arrivi dei clienti negli esercizi alberghieri e extra-alberghieri per mese - Sardegna ESERCIZI ALBERGHIERI Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre ESERCIZI EXTRA-ALBERGHIERI Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

17 15. Tavola Presenze dei clienti negli esercizi alberghieri e extra-alberghieri per mese - Sardegna ESERCIZI ALBERGHIERI Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre ESERCIZI EXTRA-ALBERGHIERI Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

18 16 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi alberghieri per origine dei clienti e provincia SASSARI Arrivi Presenze Permanenza media 3,79 3,89 3,74 3,51 4,50 Arrivi Presenze Permanenza media 3,59 3,81 3,67 3,89 3,96 Arrivi Presenze Permanenza media 3,71 3,86 3,71 3,67 4,25 NUORO Arrivi Presenze Permanenza media 6,10 6,14 6,56 6,57 5,60 Arrivi Presenze Permanenza media 5,30 5,57 5,45 5,44 5,25 Arrivi Presenze Permanenza media 5,85 5,93 6,18 6,10 5,47 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi.

19 17. segue Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi alberghieri per origine dei clienti e provincia CAGLIARI Arrivi Presenze Permanenza media 4,18 4,10 3,98 3,92 4,09 Arrivi Presenze Permanenza media 4,47 4,46 5,04 4,90 4,51 Arrivi Presenze Permanenza media 4,27 4,20 4,30 4,23 4,24 ORISTANO Arrivi Presenze Permanenza media 2,65 2,51 2,71 2,74 2,45 Arrivi Presenze Permanenza media 2,71 2,76 2,81 2,88 2,92 Arrivi Presenze Permanenza media 2,67 2,58 2,74 2,78 2,63 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi.

20 18 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. segue Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi alberghieri per origine dei clienti e provincia (b) OLBIA-TEMPIO Arrivi Presenze Permanenza media 5,52 5,69 5,84 5,84 4,16 Arrivi Presenze Permanenza media 4,96 5,22 5,53 5,53 6,00 Arrivi Presenze Permanenza media 5,31 5,51 5,69 5,69 5,03 OGLIASTRA Arrivi Presenze Permanenza media 4,55 4,55 4,90 4,90 5,00 Arrivi Presenze Permanenza media 4,07 4,70 5,73 5,73 10,56 Arrivi Presenze Permanenza media 4,36 4,61 5,26 5,26 7,42 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi. (b) I dati del 2012 sono stati replicati con quelli del 2011 a causa del basso tasso di copertura della rilevazione.

21 19. segue Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi alberghieri per origine dei clienti e provincia (b) MEDIO CAMPIDANO Arrivi Presenze Permanenza media 2,96 3,45 4,25 4,25 2,29 Arrivi Presenze Permanenza media 3,12 2,52 2,65 2,65 2,45 Arrivi Presenze Permanenza media 2,99 3,28 3,94 3,94 2,33 CARBONIA-IGLESIAS Arrivi Presenze Permanenza media 3,78 4,44 3,82 3,82 3,59 Arrivi Presenze Permanenza media 2,79 4,02 4,33 4,33 2,81 Arrivi Presenze Permanenza media 3,50 4,34 3,96 3,96 3,36 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi. (b) I dati del 2012 sono stati replicati con quelli del 2011 a causa del basso tasso di copertura della rilevazione.

22 20 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi extra-alberghieri per origine dei clienti e provincia SASSARI Arrivi Presenze Permanenza media 6,69 7,01 6,25 6,49 6,40 Arrivi Presenze Permanenza media 5,10 5,76 5,13 5,01 5,23 Arrivi Presenze Permanenza media 5,68 6,26 5,55 5,58 5,64 NUORO Arrivi Presenze Permanenza media 7,80 6,67 7,23 7,40 6,34 Arrivi Presenze Permanenza media 4,99 4,35 5,09 4,60 3,99 Arrivi Presenze Permanenza media 6,49 5,70 6,17 6,18 5,21 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi.

23 21. segue Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi extraalberghieri per origine dei clienti e provincia CAGLIARI Arrivi Presenze Permanenza media 6,97 6,70 7,01 7,06 5,05 Arrivi Presenze Permanenza media 4,58 4,66 4,88 4,74 4,19 Arrivi Presenze Permanenza media 5,97 5,92 6,15 6,07 4,62 ORISTANO Arrivi Presenze Permanenza media 5,16 5,45 4,70 4,37 4,65 Arrivi Presenze Permanenza media 3,17 3,62 4,33 4,34 3,13 Arrivi Presenze Permanenza media 4,22 4,62 4,53 4,36 3,99 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi.

24 22 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. segue Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi extraalberghieri per origine dei clienti e provincia (b) OLBIA-TEMPIO Arrivi Presenze Permanenza media 8,19 8,42 8,73 8,73 8,19 Arrivi Presenze Permanenza media 5,79 5,76 5,78 5,78 5,73 Arrivi Presenze Permanenza media 7,34 7,49 7,51 7,51 6,94 OGLIASTRA Arrivi Presenze Permanenza media 8,15 7,67 7,38 7,38 7,30 Arrivi Presenze Permanenza media 6,03 6,03 6,53 6,53 5,60 Arrivi Presenze Permanenza media 7,47 7,16 7,00 7,00 6,50 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi. (b) I dati del 2012 sono stati replicati con quelli del 2011 a causa del basso tasso di copertura della rilevazione.

25 23. segue Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi extraalberghieri per origine dei clienti e provincia (b) MEDIO CAMPIDANO Arrivi Presenze Permanenza media 4,26 4,13 2,46 2,46 2,62 Arrivi Presenze Permanenza media 3,86 3,94 2,84 2,84 2,35 Arrivi Presenze Permanenza media 4,07 4,05 2,66 2,66 2,46 CARBONIA-IGLESIAS Arrivi Presenze Permanenza media 5,69 5,85 4,84 4,84 4,26 Arrivi Presenze Permanenza media 3,69 4,31 4,82 4,82 3,98 Arrivi Presenze Permanenza media 5,05 5,35 4,84 4,84 4,14 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi. (b) I dati del 2012 sono stati replicati con quelli del 2011 a causa del basso tasso di copertura della rilevazione.

26 24 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi ricettivi per origine dei clienti e provincia SASSARI Arrivi Presenze Permanenza media 4,17 4,28 4,00 3,92 4,73 Arrivi Presenze Permanenza media 4,02 4,30 4,04 4,19 4,25 Arrivi Presenze Permanenza media 4,10 4,29 4,02 4,05 4,49 NUORO Arrivi Presenze Permanenza media 6,41 6,25 6,68 6,80 5,71 Arrivi Presenze Permanenza media 5,20 5,27 5,34 5,20 4,97 Arrivi Presenze Permanenza media 5,99 5,88 6,18 6,12 5,42 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi.

27 25. segue Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi ricettivi per origine dei clienti e provincia CAGLIARI Arrivi Presenze Permanenza media 4,63 4,51 4,35 4,32 4,26 Arrivi Presenze Permanenza media 4,49 4,51 5,01 4,87 4,42 Arrivi Presenze Permanenza media 4,59 4,51 4,56 4,50 4,32 ORISTANO Arrivi Presenze Permanenza media 3,20 3,16 3,17 3,20 3,11 Arrivi Presenze Permanenza media 2,89 3,08 3,37 3,48 2,99 Arrivi Presenze Permanenza media 3,10 3,13 3,24 3,30 3,07 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi.

28 26 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. segue Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi ricettivi per origine dei clienti e provincia (b) OLBIA-TEMPIO Arrivi Presenze Permanenza media 6,31 6,48 6,54 6,54 6,33 Arrivi Presenze Permanenza media 5,19 5,36 5,58 5,58 5,74 Arrivi Presenze Permanenza media 5,90 6,07 6,09 6,09 6,00 OGLIASTRA Arrivi Presenze Permanenza media 6,81 6,51 6,25 6,25 5,71 Arrivi Presenze Permanenza media 5,14 5,43 6,18 6,18 6,13 Arrivi Presenze Permanenza media 6,23 6,14 6,22 6,22 5,93 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi. (b) I dati del 2012 sono stati replicati con quelli del 2011 a causa del basso tasso di copertura della rilevazione.

29 27. segue Tavola Arrivi, presenze e permanenza media (a) negli esercizi ricettivi per origine dei clienti e provincia (b) MEDIO CAMPIDANO Arrivi Presenze Permanenza media 3,30 3,59 3,95 3,95 2,35 Arrivi Presenze Permanenza media 3,56 3,22 2,74 2,74 2,40 Arrivi Presenze Permanenza media 3,37 3,49 3,61 3,61 2,37 CARBONIA-IGLESIAS Arrivi Presenze Permanenza media 4,15 4,70 4,01 4,01 3,75 Arrivi Presenze Permanenza media 2,99 4,09 4,44 4,44 3,27 Arrivi Presenze Permanenza media 3,82 4,54 4,13 4,13 3,59 (a) Il valore della permanenza media è determinato dal rapporto tra le presenze e gli arrivi. (b) I dati del 2012 sono stati replicati con quelli del 2011 a causa del basso tasso di copertura della rilevazione.

30 28 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Tavola Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Sardegna ANNO (VALORI ASSOLUTI) Esercizi ricettivi Esercizi alberghieri Esercizi extra-alberghieri Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Italia Austria Belgio Danimarca Finlandia Francia Germania Grecia Irlanda Lussemburgo Paesi Bassi Portogallo Regno unito Spagna Svezia Bulgaria Repubblica Ceca Cipro Croazia Estonia Lettonia Lituania Malta Norvegia Polonia Romania Russia Slovacchia Slovenia Svizzera Turchia Ungheria Unione europea Paesi europei non Ue Paesi extra europei Mondo

31 29. Tavola Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Sassari ANNO (VALORI ASSOLUTI) Esercizi ricettivi Esercizi alberghieri Esercizi extra-alberghieri Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Italia Austria Belgio Danimarca Finlandia Francia Germania Grecia Irlanda Lussemburgo Paesi Bassi Portogallo Regno unito Spagna Svezia Bulgaria Repubblica Ceca Cipro Croazia Estonia Lettonia Lituania Malta Norvegia Polonia Romania Russia Slovacchia Slovenia Svizzera Turchia Ungheria Unione europea Paesi europei non Ue Paesi extra europei Mondo

32 30 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Tavola Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Nuoro ANNO (VALORI ASSOLUTI) Esercizi ricettivi Esercizi alberghieri Esercizi extra-alberghieri Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Italia Austria Belgio Danimarca Finlandia Francia Germania Grecia Irlanda Lussemburgo Paesi Bassi Portogallo Regno unito Spagna Svezia Bulgaria Repubblica Ceca Cipro Croazia Estonia Lettonia Lituania Malta Norvegia Polonia Romania Russia Slovacchia Slovenia Svizzera Turchia Ungheria Unione europea Paesi europei non Ue Paesi extra europei Mondo

33 31. Tavola Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Cagliari ANNO (VALORI ASSOLUTI) Esercizi ricettivi Esercizi alberghieri Esercizi extra-alberghieri Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Italia Austria Belgio Danimarca Finlandia Francia Germania Grecia Irlanda Lussemburgo Paesi Bassi Portogallo Regno unito Spagna Svezia Bulgaria Repubblica Ceca Cipro Croazia Estonia Lettonia Lituania Malta Norvegia Polonia Romania Russia Slovacchia Slovenia Svizzera Turchia Ungheria Unione europea Paesi europei non Ue Paesi extra europei Mondo

34 32 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Tavola Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per Paese di provenienza dei clienti - Oristano ANNO (VALORI ASSOLUTI) Esercizi ricettivi Esercizi alberghieri Esercizi extra-alberghieri Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Italia Austria Belgio Danimarca Finlandia Francia Germania Grecia Irlanda Lussemburgo Paesi Bassi Portogallo Regno unito Spagna Svezia Bulgaria Repubblica Ceca Cipro Croazia Estonia Lettonia Lituania Malta Norvegia Polonia Romania Russia Slovacchia Slovenia Svizzera Turchia Ungheria Unione europea Paesi europei non Ue Paesi extra europei Mondo

Note metodologiche Avvertenze Per maggiori informazioni:

Note metodologiche Avvertenze Per maggiori informazioni: Note metodologiche L indagine Istat sulla Capacità degli esercizi ricettivi (codice IST-00138) fornisce i dati sulla consistenza delle strutture ricettive rilevati attraverso un censimento condotto annualmente

Dettagli

TAV. B.1 - ARRIVI, PRESENZE E PERMANENZA MEDIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI PER PAESE DI RESIDENZA DEI CLIENTI (a) VALORI ASSOLUTI

TAV. B.1 - ARRIVI, PRESENZE E PERMANENZA MEDIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI PER PAESE DI RESIDENZA DEI CLIENTI (a) VALORI ASSOLUTI TAV. B.1 - ARRIVI, PRESENZE E PERMANENZA MEDIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI PER PAESE DI RESIDENZA DEI CLIENTI (a) ITALIANI STRANIERI TOTALE ARRIVI PRESENZE PERMANENZA ARRIVI PRESENZE PERMANENZA ARRIVI PRESENZE

Dettagli

Sintesi statistiche sul turismo

Sintesi statistiche sul turismo Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2014 Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori... 3 Capacità degli esercizi ricettivi... 3 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi...

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO CERESIO Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle Alberghi 2 stelle

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO DI VARESE con Varese cittã Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle

Dettagli

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORADU DE SU TURISMU, ARTESANIA E CUMMÈRTZIU ASSESSORATO DEL TURISMO, ARTIGIANATO E COMMERCIO SIRED

Dettagli

aa Strutture ricettive

aa Strutture ricettive 6 TURISMO aaa aa Strutture ricettive Tav. 6.01 Strutture ricettive alberghiere per categoria. Serie storica dal 2000 Categorie degli alberghi Anno Attrezzature Totale 5 stelle 4 stelle 3 stelle 2 stelle

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 014 al dicembre 014 - LAGO CERESIO La consistenza è riferita al mese di dicembre 014 Alberghi 5 stelle e

Dettagli

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127 Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica 127 8. Turismo L'analisi delle strutture ricettive e del loro utilizzo evidenzia che nel 2008 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - LAGO DI VARESE E DINTORNI La consistenza è riferita al mese di dicembre 2016 Alberghi

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - AREA MALPENSA (comuni vicino all'aeroporto) La consistenza è riferita al mese di

Dettagli

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 9.993 226.892 136.283 465.751

Dettagli

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 12.315 28.567 37.352 16.61

Dettagli

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 3.75 8.669 1.111 1.597 4.186

Dettagli

IAT DARFO BOARIO TERME FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT DARFO BOARIO TERME FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 29.668 112.816 4.581 27.373

Dettagli

aderente a I dati sono suddivisi tra Città di Milano e Comuni appartenenti alla Città Metropolitana (provincia).

aderente a I dati sono suddivisi tra Città di Milano e Comuni appartenenti alla Città Metropolitana (provincia). aderente a Albergatori Città Metropolitana di Milano CITTA METROPOLITANA MILANO LORO INDIRIZZI Milano, 13/09/16 Dati ufficiali - movimenti e flussi anno 2015 Milano e Città Metropolitana Caro Albergatore,

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2012 al dicembre 2012 - LAGO MAGGIORE La consistenza è riferita al mese di dicembre 2012 Bed & Breakfast

Dettagli

INDICE. - Sintesi - Grafici

INDICE. - Sintesi - Grafici Statistica INDICE - Sintesi - Grafici Tav. 1 - Strutture ricettive e posti letto al 31.12.2013. Comune di Pordenone Tav. 2 - Arrivi e presenze negli esercizi alberghieri e complementari. 2008-2013 Tav.

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2012 al dicembre 2012 - PROVINCIA DI VARESE (tutti i 141 Comuni) La consistenza è riferita al mese di dicembre

Dettagli

ALLEGATO C. Tracciati record

ALLEGATO C. Tracciati record ALLEGATO C Tracciati record ALLEGATO C TRACCIATI RECORD MODELLI RT - ANNO 2005 E SEGUENTI Tracciato record ricettività e movimentazione individuale: Modello RT/ESERCIZI (da Province a Regione Toscana)

Dettagli

TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA

TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA COMUNE DI TRIESTE AREA SVILUPPO ECONOMICO E TURISMO DIREZIONE ATTIVITA PROMOZIONE TURISTICA TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA luglio 2009 Anno ARRIVI DI TURISTI variazione su anno precedente ARRIVI

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 TIPO DI ESERCIZIO NAZIONALITA' ARRIVI % PRESENZE % PERMANENZA ITALIANI 92.577 63,8% 224.445 59,4% 2,4 ALBERGHIERO * STRANIERI 52.537 36,2% 153.186

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2014

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2014 CITTA METROPOLITANA DI CATANIA MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2014 RELAZIONE E ANALISI Legenda Arrivi: E il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati negli esercizi ricettivi

Dettagli

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena CAPACITÀ RICETTIVA 2014 Complessivamente 2.807 strutture ricettive con un offerta di 70.458

Dettagli

Flussi Turistici in provincia di Massa-Carrara. periodo gennaio agosto 2013

Flussi Turistici in provincia di Massa-Carrara. periodo gennaio agosto 2013 Flussi Turistici in provincia di Massa-Carrara periodo gennaio agosto 2013 La rilevazione statistica del movimento turistico Secondo il programma statistico nazionale approvato con DPCM, titolare della

Dettagli

REGIONI TOTALE ITALIANI TOTALE GENERALE

REGIONI TOTALE ITALIANI TOTALE GENERALE AZIENDA AUTONOMA U.O.B. -STATISTICA E GESTIONE DEL PORTALE GENNAIO 2005 GENNAIO 2006 DIFFERENZA FEBBRAIO 2005 FEBBRAIO 2006 DIFFERENZA MARZO 2005 MARZO 2006 DIFFERENZA Esercizi 16 Esercizi 19 Esercizi

Dettagli

ANALISI CONSISTENZA RICETTIVA COMUNE DI LECCE TABELLA H. 1 TOTALE STRUTTURE RICETTIVE DICEMBRE 2007

ANALISI CONSISTENZA RICETTIVA COMUNE DI LECCE TABELLA H. 1 TOTALE STRUTTURE RICETTIVE DICEMBRE 2007 REGIONE PUGLIA - APT LECCE ANALISI CONSISTENZA RICETTIVA 2007 - COMUNE DI LECCE TABELLA H. 1 TOTALE STRUTTURE RICETTIVE DICEMBRE 2007 Tipo di esercizio ricettivo N. ESERCIZI Camere N. Posti letto % Esercizi

Dettagli

CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO

CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO 15 TURISMO CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO 2003 11,7% 21,3% 21,7% 45,3% DISTRIBUZIONE PERCENTUALE PPRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI ANNO 2003 8,4% 23,2% 23,9% 44,4% 15.1 15.2

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 1. ARRIVI / PRESENZE Il flusso turistico nell anno 2013,

Dettagli

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI 2005-2015 Premessa In queste pagine viene presentato l'approfondimento per comprensorio turistico della precedente

Dettagli

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 ANNI PROVINCE ESERCIZI LETTI CAMERE BAGNI LETTI PER ESERCIZIO BAGNI OGNI 100 CAMERE ANNO 19901.498 84.339 45.58041.902

Dettagli

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI Premessa I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI 2005-2015 In queste pagine viene presentato l'approfondimento per comprensorio turistico della precedente

Dettagli

foto di Luciano Leonotti Statistiche del Turismo

foto di Luciano Leonotti Statistiche del Turismo foto di Luciano Leonotti Statistiche del Turismo Provincia di Bologna - anno 2012 Indice Premessa pag. 3 La consistenza ricettiva al 31-12-2012 pag. 6 L andamento turistico nel 2012 pag. 7 Movimento dei

Dettagli

Capitolo 8 Turismo 8. TURISMO

Capitolo 8 Turismo 8. TURISMO 8. TURISMO Il 2008 ha visto un considerevole aumento di turisti nella nostra provincia: gli arrivi (persone che hanno pernottato per almeno una notte in una struttura ricettiva) sono risultati 75.880 (+2,8%

Dettagli

PANORAMA TURISMO. Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna

PANORAMA TURISMO. Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna PANORAMA TURISMO Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna PREMESSA 1. L analisi è stata condotta facendo riferimento ai dati MOVC dei singoli Comuni o territori balneari della Riviera

Dettagli

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2011

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2011 Dati statistici del turismo in Piemonte Anno 211 Edizione 212 Indice Nota di redazione Quadro generale Regione Piemonte 1 Trend e posizionamento 3 Quadro generale delle ATL piemontesi 11 ATL Turismo Torino

Dettagli

8 - TURISMO. Capitolo 8 - Turismo

8 - TURISMO. Capitolo 8 - Turismo 8 - TURISMO Nel corso del 2007 le presenze turistiche sul nostro territorio si sono ridotte del 4,9% rispetto al 2006, portandosi a quota 219.504. Questo trend negativo si può in parte spiegare osservando

Dettagli

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2009

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2009 Dati statistici del turismo in Piemonte Anno 29 Edizione 21 Indice Nota di redazione Quadro generale Regione Piemonte 1 Trend e posizionamento 3 Quadro generale delle ATL piemontesi 11 ATL Turismo Torino

Dettagli

Consistenza delle strutture ricettive e flussi turistici

Consistenza delle strutture ricettive e flussi turistici PROVINCIA DI CREMONA SERVIZIO STATISTICA E SERVIZIO TURISMO SISTEMA STATISTICO NAZIONALE Consistenza delle strutture ricettive e flussi turistici in provincia di Cremona Anno 2011 1 2 INDICE PREMESSA pag.

Dettagli

Capitolo 18. Turismo

Capitolo 18. Turismo Capitolo 18 Turismo 18. Turismo Il sistema delle statistiche ufficiali sul turismo si avvale di diverse fonti informative, la maggior parte delle quali rappresentate da rilevazioni ed elaborazioni Istat.

Dettagli

Capacità Ricettiva 2015* - TERRITORIO PROVINCIALE DI COMO

Capacità Ricettiva 2015* - TERRITORIO PROVINCIALE DI COMO DATI RACCOLTI DA PROVINCIA di COMO - SETTORE TURISMO Capacità Ricettiva 2015* - TERRITORIO PROVINCIALE DI COMO CATEGORIA N Esercizi Alberghi 5 Stelle Lusso 5 821 87 389 389 Alberghi 4 Stelle 39 5.031 341

Dettagli

Capitolo 8 Turismo 8. TURISMO

Capitolo 8 Turismo 8. TURISMO 8. TURISMO L analisi dell ultimo decennio relativa al turismo biellese evidenzia una crescita quasi costante nel tempo portando le presenze di turisti sul territorio a crescere del 18% con un massimo storico

Dettagli

Movimentazione Turistica - Statistica per Tipologie e Provenienze

Movimentazione Turistica - Statistica per Tipologie e Provenienze Stat.Tipologia - 2012 Alberghi 5 st Alberghi 4 st Alberghi 3 st CodiceIstat Descrizione Arr ALB5 Pre ALB5 n.strut Arr ALB4 Pre ALB4 n.strut Arr ALB3 1 FRANCIA 1349 4462 81 18789 39293 479 29957 2 BELGIO

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA

PROVINCIA DI RAVENNA Servizio Turismo Rapporto mensile Movimento turistico Gennaio 2015 Servizio Turismo - Via della Lirica, 21-48124 Ravenna Tel. 0544 25.85.05 Fax 25.85.02 a retro copertina Riepilogo arrivi mensili - Gennaio

Dettagli

UFFICIO STATISTICA. Rapporto sul turismo in provincia di Cremona

UFFICIO STATISTICA. Rapporto sul turismo in provincia di Cremona UFFICIO STATISTICA Rapporto sul turismo in provincia di Cremona Anno 2014 1 2 INDICE PREMESSA pag. 5 PARTE 1 Strutture ricettive e flussi turistici in provincia di Cremona Consistenza delle strutture ricettive

Dettagli

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 IL TURISMO NELLE MARCHE I MOVIMENTI 2014 Nel 2014 il turismo marchigiano

Dettagli

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 IL TURISMO NELLE MARCHE I MOVIMENTI 2014 Nel 2014 il turismo marchigiano

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1 ARRIVI / PRESENZE Il flusso turistico

Dettagli

L andamento dei flussi turistici nell attuale contesto economico

L andamento dei flussi turistici nell attuale contesto economico L andamento dei flussi turistici nell attuale contesto economico XVIII Rapporto sul Turismo Italiano Laura Leoni Borsa internazionale del Turismo 14 Febbraio 2013 - Milano Indice La capacità ricettiva

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: agosto 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

Movimento turistico 2011

Movimento turistico 2011 Movimento turistico 2011 MOVIMENTI TURISTICI Anno 2011 Dati per province Arrivi: 694.346 Presenze: 4.278.312 Arrivi: 796.219 Presenze: 3.764.830 Arrivi: 456.995 Presenze: 3.823.794 Arrivi: 252.203 Presenze:

Dettagli

CATALOGO DATABASE MIGRA-EUROMED MIGRAZIONI NEI PAESI EUROPEI

CATALOGO DATABASE MIGRA-EUROMED MIGRAZIONI NEI PAESI EUROPEI CATALOGO DATABASE MIGRA-EUROMED MIGRAZIONI NEI PAESI EUROPEI 1. POPOLAZIONE Fonte : WORLD BANK Banca World Development Indicators 1. Densità della popolazione 2. Tasso di crescita della popolazione (%)

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL VENEZIA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: GIUGNO 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Il

Dettagli

Capitolo 8 Turismo. Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI Anno 2010 Anno 2011 Var.

Capitolo 8 Turismo. Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI Anno 2010 Anno 2011 Var. 8. TURISMO Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI 2010-2011 Anno 2010 Anno 2011 Var. % '11/'10 Tipologia struttura Strutture Posti letto % posti letto Strutture Posti letto

Dettagli

Provincia di Mantova. Osservatorio Provinciale del Turismo. Mantova, 5 giugno 2014

Provincia di Mantova. Osservatorio Provinciale del Turismo. Mantova, 5 giugno 2014 Provincia di Mantova Osservatorio Provinciale del Turismo Mantova, 5 giugno 214 Movimenti Turistici in provincia di Mantova Anno 213 Italiani Stranieri Totale valore var% 13/12 valore var% 13/12 valore

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2014

Il turismo a Bologna nel 2014 Il turismo a Bologna nel 214 Aprile 215 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

Capitolo 8 Turismo. Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI Anno 2009 Anno 2010 Var. % '10/'09.

Capitolo 8 Turismo. Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI Anno 2009 Anno 2010 Var. % '10/'09. 8. TURISMO Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI 2009-2010 Anno 2009 Anno 2010 Var. % '10/'09 Tipologia struttura Strutture Posti letto % posti letto Strutture Posti letto

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Il

Dettagli

L'agriturismo in FVG al

L'agriturismo in FVG al centro stam L'agriturismo in FVG al 31.12.2009 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Assessore regionale alle finanze, patrimonio e programmazione Direzione centrale finanze, patrimonio e programmazione

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE: flussi turistici periodo Gennaio Luglio 2012 S.T.L. CAVALLINO-TREPORTI ARRIVI / PRESENZE : il flusso turistico a metà stagione estiva del 2012 registra un calo degli arrivi (4096 turisti in

Dettagli

ALLE STRUTTURE RICETTIVE CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO LORO INDIRIZZI Milano, 8 aprile 2016

ALLE STRUTTURE RICETTIVE CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO LORO INDIRIZZI Milano, 8 aprile 2016 Albergatori Città Metropolitana di Milano aderente a ALLE STRUTTURE RICETTIVE CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO LORO INDIRIZZI Milano, 8 aprile 2016 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi - Istat Di

Dettagli

RICHIESTE DI COMPETENZA E TRASFERIMENTI DI RICHIEDENTI PROTEZIONE INTERNAZIONALE DA E PER L ITALIA

RICHIESTE DI COMPETENZA E TRASFERIMENTI DI RICHIEDENTI PROTEZIONE INTERNAZIONALE DA E PER L ITALIA Cod. ISTAT INT00058 Settore di interesse: Popolazione e famiglia; condizioni di vita e partecipazione sociale RICHIESTE DI COMPETENZA E TRASFERIMENTI DI RICHIEDENTI PROTEZIONE INTERNAZIONALE DA E PER L

Dettagli

Il Turismo a Messina Anno 2014

Il Turismo a Messina Anno 2014 Il Turismo a Messina Anno 2014 A cura del Servizio Statistica, Dipartimento Servizi al cittadino Comune di Messina Assessorato allo Sviluppo Economico e Turismo Premessa Il presente report intende fornire,

Dettagli

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia.

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia. PROVINCIA DI PISTOIA. ARRIVI E PRESENZE TURISTICHE PER STATO DI PROVENIENZA AL 2 TRIMESTRE E. Valori assoluti, variazioni % e permanenza media (in giorni). STATO ARRIVI PRESENZE Permanenza media Francia

Dettagli

Servizio Attività produttive e Turismo. STATISTICHE DEL TURISMO ANNO 2013 Capacità ricettiva e movimento turistico

Servizio Attività produttive e Turismo. STATISTICHE DEL TURISMO ANNO 2013 Capacità ricettiva e movimento turistico I Servizio Attività produttive e Turismo STATISTICHE DEL TURISMO ANNO 2013 Capacità ricettiva e movimento turistico COMPETENZE E ATTIVITA' Il Servizio Attività produttive e Turismo, su specifica delega

Dettagli

RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL Jesolo ed Eraclea

RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL Jesolo ed Eraclea RELAZIONE flussi turistici /2012 STL Jesolo ed Eraclea ARRIVI / PRESENZE : Rispetto al 2012 il movimento turistico dell STL Jesolo Eraclea, nel periodo, registra una flessione sia negli arrivi (-8,75%)

Dettagli

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011.

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011. Area Turismo I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 22 al 211. Glossario: Arrivi: il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati

Dettagli

Consistenza delle strutture ricettive e flussi turistici

Consistenza delle strutture ricettive e flussi turistici PROVINCIA DI CREMONA SERVIZIO STATISTICA E SERVIZIO TURISMO SISTEMA STATISTICO NAZIONALE Consistenza delle strutture ricettive e flussi turistici in provincia di Cremona Anno 2012 1 2 INDICE PREMESSA pag.

Dettagli

STATISTICHE DEL TURISMO NEL MOLISE Anni Dr. Gianluca Iarocci

STATISTICHE DEL TURISMO NEL MOLISE Anni Dr. Gianluca Iarocci STATISTICHE DEL TURISMO NEL MOLISE Anni 1998-2003 Dr. Gianluca Iarocci g.iarocci@regione.molise.it Dati del Progetto CIM (Comunicazione Immagine Molise) in attuazione di delega della Regione Molise. Obiettivi

Dettagli

Rapporto sull economia. della provincia di Rimini Massimo Guagnini. Rimini 27 marzo 2009

Rapporto sull economia. della provincia di Rimini Massimo Guagnini. Rimini 27 marzo 2009 Rapporto sull economia Rimini 27 marzo 2009 della provincia di Rimini 2008-2009 Massimo Guagnini riservatezza Questo documento è la base per una presentazione orale, senza la quale ha quindi limitata significatività

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

IL SISTEMA LEGNO-ARREDAMENTO ITALIANO

IL SISTEMA LEGNO-ARREDAMENTO ITALIANO IL SISTEMA LEGNO-ARREDAMENTO ITALIANO PRECONSUNTIVI 2008 COMMERCIO ESTERO GENNAIO-SETTEMBRE 2008 Fonte: Centro Studi COSMIT/FEDERLEGNO-ARREDO Milano, 12 febbraio 2009 Sistema Legno-Arredamento (Valori

Dettagli

ELEZIONI COMUNALI E CIRCOSCRIZIONALI DEL MAGGIO 2011 D A T I E L E T T O R A LI

ELEZIONI COMUNALI E CIRCOSCRIZIONALI DEL MAGGIO 2011 D A T I E L E T T O R A LI SETTORE SERVIZI AL CITTADINO UFFICIO ELETTORALE ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- ELEZIONI COMUNALI E CIRCOSCRIZIONALI

Dettagli

OSSERVATORIO SUL TURISMO

OSSERVATORIO SUL TURISMO OSSERVATORIO SUL TURISMO DELLA PROVINCIA DI RIMINI Report 2008 Offerta & Domanda turistica I flussi giornalieri Il turismo verde Rilevazione statistica con metodologia Istat L OFFERTA RICETTIVA - ITALIA

Dettagli

Esercizi alberghieri Esercizi extra-alberghieri Totale esercizi ricettivi

Esercizi alberghieri Esercizi extra-alberghieri Totale esercizi ricettivi 9 Dicembre 2013 Anno 2012 CAPACITA DEGLI ESERCIZI RICETTIVI E MOVIMENTO DEI CLIENTI In Italia, si contano nel 2012 157 mila strutture ricettive (+2,3% sul 2011), che offrono più di 4,7 milioni di posti

Dettagli

TURISMO. Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile

TURISMO. Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile La ricettività in Emilia Romagna 1 Il turismo rappresenta una risorsa molto importante per l Emilia-Romagna. Il patrimonio ricettivo alberghiero alla fine del

Dettagli

effettuare la rilevazione secondo le disposizioni previste. Per l anno 2004 l Apt di Roma, ha ripreso nel 2004 la raccolta che risultata comunque

effettuare la rilevazione secondo le disposizioni previste. Per l anno 2004 l Apt di Roma, ha ripreso nel 2004 la raccolta che risultata comunque 7 TURISMO I dati utilizzati in questa sezione dedicata al Turismo sono quelli relativi al movimento e alla ricettività turistica rilevati dalle Agenzie di Promozione Turistica () e rielaborati dall Istat.

Dettagli

Misurare il fenomeno turistico

Misurare il fenomeno turistico Misurare il fenomeno turistico Dott.ssa Livia Celardo Università degli studi di Roma Sapienza 29 Novembre 2016 Corso di Economia e Gestione delle Imprese di Servizi Prof.ssa Michela Mari In termini statistici,

Dettagli

ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2016 Gennaio - Settembre 2016

ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2016 Gennaio - Settembre 2016 ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2016 Gennaio - Settembre 2016 SERGIO BOLZONELLO Vice Presidente Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Assessore alle Attività produttive,

Dettagli

Movimento turistico. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE II Trimestre 2015

Movimento turistico. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE II Trimestre 2015 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 2 febbraio 2016 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE II Trimestre 2015 LIGURIA RICERCHE SpA Via XX

Dettagli

JANUARY 2017 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1

JANUARY 2017 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1 2 3 4 5 6 7 8 ALBANIA--AUSTRALIA- AUSTRIA-BELGIO-BIELORUSSIA- BULGARIA-BOSNIA ERZEGOVINA- BRASILE-CANADA--CIPRO-COREA DEL SUD-CROAZIA-DANIMARCA-

Dettagli

I CONTENUTI DEL RAPPORTO

I CONTENUTI DEL RAPPORTO DATI STATISTICI SUL TURISMO IN PIEMONTE I CONTENUTI DEL RAPPORTO Anno 22 Osservatorio Turistico Regionale Agenzia Turistica Regionale per la promozione del Piemonte Il flusso di raccolta dei dati Il flusso

Dettagli

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NELL ANNO 2015

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NELL ANNO 2015 IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NELL ANNO 2015 Elaborazione su dati provvisori forniti dal Settore Turismo della Provincia di Como A cura di Massimo Gaverini Responsabile: Caterina Lorenzon Ufficio Studi

Dettagli

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4 Flussi Turistici di Milano e Provincia 2011 Indice 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag. 3 2. Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4 3. Flussi turistici - Milano e provincia pag. 6 4.

Dettagli

Movimento turistico. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE I Trimestre 2016

Movimento turistico. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE I Trimestre 2016 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 22 giugno 2016 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE I Trimestre 2016 LIGURIA RICERCHE SpA Via XX Settembre,

Dettagli

rapporto sull economia rimini 1 aprile 2008 della provincia di Rimini

rapporto sull economia rimini 1 aprile 2008 della provincia di Rimini rapporto sull economia rimini 1 aprile 2008 della provincia di Rimini 2007-2008 riservatezza Questo documento è la base per una presentazione orale, senza la quale ha quindi limitata significatività e

Dettagli

La situazione e le prospettive dell economia e del mercato dell auto

La situazione e le prospettive dell economia e del mercato dell auto Conferenza stampa La situazione e le prospettive dell economia e del mercato dell auto Intervento di Gian Primo Quagliano Presidente Econometrica e Centro Studi Promotor Circolo della Stampa - Milano,

Dettagli

Movimento turistico. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE III Trimestre 2015

Movimento turistico. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE III Trimestre 2015 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 08 febbraio 2016 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE III Trimestre 2015 LIGURIA RICERCHE SpA Via

Dettagli

SERIE STORICHE. Tabella 9 - Esportazioni, importazioni e saldi della bilancia commerciale (milioni di euro) (a)

SERIE STORICHE. Tabella 9 - Esportazioni, importazioni e saldi della bilancia commerciale (milioni di euro) (a) SERIE STORICHE Tabella 9 - Esportazioni, importazioni e saldi della bilancia commerciale (milioni di euro) (a) Dati grezzi Dati mensili destagionalizzati Esportazioni Variazioni Importazioni Variazioni

Dettagli

In attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica.

In attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica. Flussi Turistici di Milano e Provincia gennaio-giugno 2011 In attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica. Indice 1. Capacità ricettiva - Comune di

Dettagli

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009 8. Turismo Nel 2009 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi a 4 stelle costituiscono il 40,0% degli esercizi con una dotazione di posti letto pari al 59,4% del totale. La permanenza media del

Dettagli

TURISMO (dati provvisori 2002)

TURISMO (dati provvisori 2002) TURISMO (dati provvisori 2002) L offerta ricettiva La Regione Campania al 31 dicembre 2002 presenta 1.433 esercizi alberghieri e 797 strutture extralberghiere. Rispetto all anno 2001 si riscontra un aumento

Dettagli

UNIONE EUROPEA* ALCUNI DATI SU GESTIONE RIFIUTI URBANI

UNIONE EUROPEA* ALCUNI DATI SU GESTIONE RIFIUTI URBANI UNIONE EUROPEA* ALCUNI DATI SU GESTIONE RIFIUTI URBANI Fonte: DB Eurostat al 1-1-8 Divisione Ambiente - Innovazione Servizi Ambientali * Oltre ai Paesi dell Unione Europea (attuali e candidati) sono indicati

Dettagli

Trend delle presenze turistiche: i primi 10 mercati del 2013 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena

Trend delle presenze turistiche: i primi 10 mercati del 2013 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena Trend delle presenze turistiche: i primi 10 mercati del 2013 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena CAPACITÀ RICETTIVA 2013 Complessivamente 2.712 strutture ricettive con un offerta di

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO SERVIZIO TURISMO

PROVINCIA DI PRATO SERVIZIO TURISMO PROVINCIA DI PRATO SERVIZIO TURISMO RILEVAZIONE DEL MOVIMENTO NELLE STRUTTURE RICETTIVE DELLA TURISTICO PROVINCIA DI PRATO ANNO 1 IL DUOMO LA E LA SUA FONTANA -FOTO DI MARTINA MELCHIONNO - FOTOTECA PROVINCIA

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato rcord modllo Istat MOV/C pr Comun Tipo rcord 6 - Capacità ricttiva - dal gnnaio 216 al dicmbr 216 - VARESE (capoluogo) La consistnza è rifrita al ms di dicmbr 216 Albrghi 5 stll 5 stll lusso

Dettagli

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino GENNAIO 2014

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino GENNAIO 2014 Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino GENNAIO 2014 LUGANO, 06.03.2014 Ticino, negativo l avvio del nuovo anno per il settore alberghiero Le statistiche provvisorie fornite dall Ufficio

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL Cavallino Treporti ARRIVI / PRESENZE : il primo semestre 2013 registra nel territorio di Cavallino Treporti una flessione negli arrivi, -2.93 ( -

Dettagli

la stagione turistica estiva 2016

la stagione turistica estiva 2016 8 novembre 2016 la stagione turistica estiva 2016 negli esercizi alberghieri e complementari Arrivi e presenze nella stagione estiva per mese arrivi variazione % 2016/2015 presenze variazione % 2016/2015

Dettagli

IV. Infrastrutture della città: 2. Quale è la capacità di assorbimento della città in termini di alloggi turistici?

IV. Infrastrutture della città: 2. Quale è la capacità di assorbimento della città in termini di alloggi turistici? IV. Infrastrutture della città: 2. Quale è la capacità di assorbimento della città in termini di alloggi turistici? Nel descrivere la capacità di assorbimento della Città di Pisa Città d Arte a livello

Dettagli