Assessorato Politiche per la Salute

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Assessorato Politiche per la Salute"

Transcript

1 Assssorato Politich pr la Salut Rt Istituzioni Scolastich con corsi di Istruzion Tcnica ad indirizzo ''Costruzioni, Ambint Trritorio dll Emilia-Romagna'' ''A scuola di profssion'' Rt Istituti Tcnici Agrari Profssionali dll Emilia-Romagna - R.ITA.P.ER CONVENZIONE PER ATTIVITÀ DI PREVENZIONE, ASSISTENZA E FORMAZIONE FINALIZZATE A PROMUOVERE LA CULTURA DELLA SALUTE E SICUREZZA NEGLI STUDENTI DEGLI ISTITUTI TECNICI AD INDIRIZZO COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO E ISTITUTI TECNICI AGRARI E PROFESSIONALI L Ufficio Scolastico Rgional pr l Emilia-Romagna (C.F ) con sd in Bologna, Via d' Castagnoli n. 1 (d ora innanzi USR), rapprsntato dal Dirttor Gnral Stfano Vrsari, la Rt dgli Istituti Tcnici Agrari Profssionali dll Emilia-Romagna R.ITA.P.ER, rapprsntata nlla prsnt convnzion dal Prsidnt dlla Rt Maria Bndtta Borini, domiciliato pr la sua carica prsso l'istituto Tcnico Agrario ''Scarablli-Ghini'' in Via Ascari, 15 a Imola la Rt dll Istituzioni Scolastich con corsi di istruzion Tcnica ad indirizzo Costruzioni, Ambint Trritorio dll Emilia-Romagna dnominata ''A scuola di profssion'' rapprsntata nlla prsnt convnzion dal Dirignt Scolastico Fabio Muzi, domiciliato pr la sua carica prsso l'istituto Tcnico Statal ''Alotti'' in Via Camilla Ravra, 11 a Frrara (d ora innanzi dnominat l Rti) la Rgion Emilia-Romagna - Assssorato Politich pr la Salut (d ora innanzi dnominata Rgion), con sd in Bologna, Vial Aldo Moro, 21, Codic Fiscal n , rapprsntata dal Rsponsabil dl Srvizio Prvnzion Collttiva Sanità Pubblica Adriana Giannini la Dirzion Rgional INAIL Emilia Romagna, con sd in Bologna, Gallria 2 agosto 1980, n. 5/a, rapprsntata dal Dirttor Rgional Mario Longo d ora in poi indicati congiuntamnt anch com l Parti VISTO

2 - la normativa antinfortunistica vignt d in particolar il D.Lgs. n. 81/08, così com modificato dal D.Lgs. n. 106/09 d i succssivi dcrti attuativi; - l Accordo in Confrnza Stato-Rgioni dl sui corsi di formazion alla sicurzza sul lavoro pr lavoratori; - il Dcrto Intrministrial dl Ministro dl Lavoro dll Politich Sociali dl Ministro dlla Salut dl 6 marzo 2013 inrnt i critri di qualificazion dlla figura dl formator pr la salut sicurzza sul lavoro; - gli indirizzi dl Piano Rgional dlla Prvnzion (PRP) ; - gli indirizzi impartiti dalla Rgion Emilia-Romagna con D.G.R. n. 938 dl 03/07/2006 qual rcpimnto dll'accordo Stato-Rgioni; - i DD.PP.RR. n. 87 n. 88 dl 15/03/2010 di riordino dgli Istituti Profssionali Tcnici ch prvdono l Altrnanza Scuola-Lavoro qual strumnto didattico di ralizzazion di prcorsi; - l Lin Guida dl scondo binnio quinto anno manat con dirttiv n. 5 n. 4 dl 2012 rispttivamnt pr gli Istituti Profssionali Tcnici; - la Lgg Riforma dl sistma nazional di istruzion formazion dlga pr il riordino dll disposizioni lgislativ vignti n. 107 dl 13 luglio 2015; - l Art.1, comma 33, dlla Lgg succitata ch prvd ch i prcorsi di Altrnanza Scuola-Lavoro di cui al Dcrto Lgislativo n. 77 dl 15 april 2005 siano attuati, ngli Istituti Tcnici Profssionali, pr una durata complssiva, nl scondo binnio nll ultimo anno dl prcorso di studi, di almno 400 or; - in particolar il succssivo comma 38 dl mdsimo articolo dlla novlla normativa ch cita l scuol scondari di scondo grado svolgono attività di formazion in matria di tutla dlla salut dlla sicurzza ni luoghi di lavoro, ni limiti dll risors uman, finanziari strumntali disponibili, mdiant l organizzazion di corsi rivolti agli studnti insriti ni prcorsi di Altrnanza Scuola-Lavoro d ffttuati scondo quanto disposto dal Dcrto Lgislativo 9 april 2008, n. 81 ; - la Guida Oprativa pr la scuola rlativa all attività di Altrnanza Scuola-Lavoro, trasmssa con nota dlla Dirzion Gnral pr gli Ordinamnti Scolastici la Valutazion dl Sistma Nazional di Istruzion prot dll' 8/10/2015 d in particolar il paragrafo 11 a tma Salut sicurzza dgli studnti in Altrnanza Scuola-Lavoro nll struttur ospitanti il Manual Gstion dl sistma sicurzza cultura dlla prvnzion nlla scuola - dizion 2013 ivi citato, a cura dll INAIL dl MIUR; - il protocollo d Intsa tra Rgion Emilia-Romagna INAIL Dirzion Rgional Emilia Romagna dl riguardant la promozion ralizzazion di intrvnti dirtti alla tutla dlla salut dlla sicurzza, alla prvnzion dgli infortuni malatti profssionali; prmsso ch ii fnomno dgli infortuni sul lavoro dll malatti profssionali corrlat al lavoro rgistrati nl trritorio rgional mostra un incidnza di particolar rilivo ni comparti dilizia agricoltura; l ducazion alla tutla dlla salut dlla sicurzza ni luoghi di lavoro assum una funzion fondamntal nll ambito dlla programmazion didattica dll scuol dll autonomia; i dispositivi normativi sulla salut sicurzza ni luoghi di lavoro trovano applicazion anch pr gli studnti ch ralizzano il prcorso di Altrnanza Scuola-Lavoro in contsti strni all Istituzion Scolastica, in quanto, ai snsi dll art. 2, comma 1, lttra a) dl Dcrto Lgislativo n. 81/2008 ss.mm., gli stssi sono quiparati allo status di lavoratori, quindi, sono soggtti agli admpimnti prvisti;

3 la ralizzazion di prcorsi di Altrnanza Scuola-Lavoro, com da norm sopra citat, comprnd la formazion in matria di tutla dlla salut dlla sicurzza ni luoghi di lavoro, da ffttuarsi a favor dgli studnti coinvolti ni mdsimi scondo quanto disposto dalla normativa succitata, l Parti convngono nl ritnr ch la promozion la tutla dlla salut sicurzza dgli ambinti di vita, studio lavoro dbba ssr innanzitutto un attività ducativa rivolta prioritariamnt ai giovani, cittadini lavoratori di domani, a partir dagli studnti ch svolgono Altrnanza Scuola-Lavoro ni comparti suindicati; SI CONVIENE QUANTO SEGUE Articolo 1 Prmss L prmss sono part intgrant sostanzial dlla prsnt convnzion. Articolo 2 Finalità L Parti, nl risptto dll autonomia dll Istituzioni Scolastich dlla normativa di rifrimnto, con la prsnt convnzion intndono collaborar pr la tutla dlla salut sicurzza dgli studnti di scuola scondaria di scondo grado, con particolar rifrimnto agli admpimnti prvisti in matria di Formazion di cui all art. 37, comma 1, D.Lgs. n. 81/2008 ss.mm., anch in rlazion alla ralizzazion di prcorsi di Altrnanza Scuola-Lavoro. Dstinatari prioritari sono gli studnti dgli Istituti Tcnici Profssionali affrnti all Rti firmatari. La collaborazion è ampliabil, laddov n ricorrano l condizioni, ad ultriori attività improntat all finalità di cui alla prsnt convnzion. Articolo 3 Impgni dll Parti La Rgion con i Dipartimnti di Sanità Pubblica dll Azind USL, d in particolar attravrso i Srvizi Prvnzion Sicurzza Ambinti di Lavoro, si impgna a: - comunicar i nominativi dgli opratori dl Gruppo rgional Formazion-Scuola SPSAL, rfrnti prioritari pr ogni Azinda USL; - rndr disponibili sui siti dll Azind USL d inviar ai rfrnti dll Rti n. 3 pacchtti formativi in formato.ppt, implmntabili modificabili da part dgli Istituti fruitori, inrnti la salut sicurzza sul lavoro dstinati alla formazion dgli studnti, conformi ai contnuti dll ''Accordo Stato-Rgioni dl Formazion Lavoratori'', progttati ralizzati a tal fin com di sguito dttagliati: 1) Formazion Gnral (4 or) 2) Formazion Spcifica comparto Agricoltura (8 or) 3) Formazion Spcifica comparto Edilizia (12 or) corrdati pr ogni pacchtto formativo argomnto da rlativi tst di apprndimnto;

4 - progttar ralizzar, d intsa con l USR, attività di formazion rivolta ai docnti dgli Istituti affrnti all Rti pr divntar formatori alla sicurzza, organizzata pr ambiti trritoriali provinciali-intrprovinciali, sulla bas dl contingnt prvisto dll richist dll scuol, in conformità ai contnuti prvisti dall Accordo Stato-Rgioni dl formazion ASPP, RSSP, in particolar conform al modulo A (28 or) rilasciar la rlativa qualificazion; - accoglir i qusiti formular rispost univoch a livllo rgional inrnti i tmi dlla formazion alla sicurzza; - aggiornar i pacchtti formativi in ragion dll voluzion dlla normativa in matria; - collaborar pr la progttazion di nuovi prcorsi formativi inrnti l Altrnanza Scuola- Lavoro. L INAIL Rgional, anch pr il tramit dll propri Dirzioni trritoriali, si impgna a: - rndr disponibili sul proprio sito istituzional i matriali didattici rlativi al prcorso formativo di lavoratori, dstinati agli studnti adattati al targt di rifrimnto; - collaborar con l Ufficio Scolastico Rgional alla dfinizion di modalità di ralizzazion di prcorsi di Altrnanza Scuola-Lavoro all intrno dll struttur INAIL. Gli Istituti Tcnici Profssionali affrnti all Rti, si impgnano a: - indicar ai Srvizi di Prvnzion Sicurzza Ambinti di Lavoro (SPSAL) dll Azind USL dlla Rgion Emilia-Romagna un docnt ch abbia la funzion di coordinator dll attività di formazion alla sicurzza pr gli studnti; - inviar al rfrnt SPSAL trritorialmnt comptnt l lnco di docnti dstinatari dl corso pr divntar formatori alla sicurzza; - rilasciar agli studnti gli attstati conformi all Accordo Stato-Rgioni dl al trmin dlla formazion ralizzata avvalndosi di pacchtti formativi sopra richiamati; - inviar al trmin di ogni anno scolastico (ntro giugno), al rfrnt SPSAL trritorialmnt comptnt, una schda di monitoraggio pr la raccolta dati inrnt gli studnti formati, scondo lo schma concordato; - inviar una rlazion annual, a cura dlla rt di appartnnza, ntro il ms di luglio all Ufficio Scolastico Rgional pr l Emilia-Romagna sull attività ralizzat, contnnt anch il numro di studnti dstinatari dlla formazion l lnco di docnti qualificati com formatori alla sicurzza. L USR, anch pr il tramit di propri Uffici di Ambito Trritorial, si impgna a: - valorizzar promuovr l attività oggtto dlla prsnt convnzion; - rndr disponibili agli Istituti Scondari di Scondo Grado non affrnti all Rti i prdtti matriali formativi di fruibilità comun, ai snsi dlla normativa vignt, rlativi alla Formazion Gnral di cui all art. 37, comma 1, lttra a), D.Lgs. n. 81/2008 ss.mm.; - monitorar l signz dll scuol in tma di formazion sulla sicurzza dgli studnti, con spcifico rifrimnto alla ralizzazion di prcorsi di Altrnanza Scuola-Lavoro; - monitorar l andamnto l sito dll attività al fin di una loro sistmatizzazion vrifica di fattibilità di un ampliamnto dl bacino d utnza, sulla bas dll rlazioni annuali rdatt dall Rti. Articolo 4 Onri

5 L attività ralizzat dalla Rgion dall INAIL Dirzion Rgional Emilia Romagna prvist dalla prsnt convnzion non comportano onri a carico dll Istituzioni Scolastich affrnti all Rti, né dll Ufficio Scolastico Rgional. Articolo 5 Gruppo di Coordinamnto L attività saranno oggtto di valutazion congiunta, al trmin di ciascuna annualità, sulla bas di dati di monitoraggio di cui all articolo 3. A tal fin, è costituito un Gruppo di Coordinamnto composto da rapprsntanti dll Parti firmatari la prsnt convnzion ch, al trmin di ogni anno scolastico, fftturà una riunion pr procdr alla valutazion di cui sopra pr confrmar/dfinir l organizzazion dll attività pr l anno scolastico succssivo. Il vrbal dlla riunion suindicata costituirà documnto di programmazion attuativa annual. Il Gruppo di Coordinamnto vrrà nominato dal Dirttor Gnral dll USR, sulla bas dll dsignazioni sprss dall Parti. Articolo 6 Durata La prsnt convnzion, in sintonia con il PRP , ha validità trinnal (aa.ss. 2016/2017, 2017/2018, 2018/2019). L Parti convngono ch il prsnt atto è soggtto a imposta di bollo a carico, in ugual misura, dlla Rgion Emilia-Romagna dlla Dirzion Rgional INAIL Emilia Romagna. Il prsnt documnto informatico è sottoscritto dall parti con firma digital apposta ai snsi dll art. 24 dl Dcrto Lgislativo 7 marzo 2005, n. 82 Codic dll amministrazion digital com modificato dal Dcrto Lgislativo n. 235 dl 30 dicmbr Bologna, Pr l Ufficio Scolastico Rgional pr l Emilia-Romagna Dirttor Gnral Stfano Vrsari Pr la Rgion Emilia-Romagna Assssorato Politich pr la Salut Il Rsponsabil dl Srvizio Prvnzion Collttiva Sanità Pubblica Adriana Giannini Pr INAIL Emilia Romagna Il Dirttor Rgional Mario Longo Pr la Rt Istituzioni Scolastich con corsi di Istruzion Tcnica ad indirizzo ''Costruzioni, Ambint Trritorio

6 dll Emilia-Romagna'' ''A scuola di profssion'' Dirignt Scolastico Fabio Muzi Pr la Rt Istituti Tcnici Agrari Profssionali dll Emilia-Romagna R.ITA.P.ER Il Prsidnt Maria Bndtta Borini

CONVENZIONE. Alternanza Scuola lavoro

CONVENZIONE. Alternanza Scuola lavoro CONVENZIONE tra Camra di Commrcio Industria Artigianato Agricoltura di Vrona Ufficio pr l Ambito Trritorial VII Vrona dll Ufficio Scolastico Rgional pr il Vnto Ordin dgli Avvocati di Vrona Altrnanza Scuola

Dettagli

Maratea (Pz) 26 maggio 2005

Maratea (Pz) 26 maggio 2005 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI INTERNAZIONALI DELL ISTRUZIONE SCOLASTICA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA DIREZIONE GENERALE

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UN IVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Rgional Vill Vnt VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE PROTOCOLLO D'INTESA TRA l'ufficio Scolastico Rgional pr il Vnto l' A~sociazion pr l

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA UNIONE VALDERA CONSORZIO DI BONIFICA UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI CONSORZIO DI BONIFICA VALDERA PROVINCIA DI PISA OGGETTO

PROTOCOLLO DI INTESA UNIONE VALDERA CONSORZIO DI BONIFICA UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI CONSORZIO DI BONIFICA VALDERA PROVINCIA DI PISA OGGETTO PROTOCOLLO DI INTESA UNIONE VALDERA CONSORZIO DI BONIFICA UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI CONSORZIO DI BONIFICA VALDERA PROVINCIA DI PISA OGGETTO PROGRAMMAZIONE DI INTERVENTI MIRATI ALLA RIDUZIONE E AL SUPERAMENTO

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 629 del 02/12/2015

Delibera della Giunta Regionale n. 629 del 02/12/2015 n. 74 dl 7 Dicmbr 2015 Dlibra dlla Giunta Rgional n. 629 dl 02/12/2015 Dipartimnto 54 - Dipartimnto Istr., Ric., Lav., Politich Cult. Soc. Dirzion Gnral 12 - Dirzion Gnral politich sociali,culturali,pari

Dettagli

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9"-* "/4

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9-* /4 UNIONE EUROPEA lnlzìitlrva n J:ì\,)ra dr 1 ()al::tii,..ìtìrì,rf iì,{ìy,ì,r,lrì! 0rltJ(ì Sr)(jrilÌr ì)jlrír..) # A.N.AC. Autó.it! N.rrronalr tutlcorrurron. Ona-*,*,1*". **-,a; ",1,/9",*,*o-'6*,Jàr*Z w,r#h.'úr*h,*,

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

AVVISO. Prot. 3840/C7c Trieste 18 agosto 2016 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

AVVISO. Prot. 3840/C7c Trieste 18 agosto 2016 IL DIRIGENTE SCOLASTICO I.S.I.S. Nautico Tomaso di Savoia Duca di Gnova - L. Galvani Dirignza Sd amministrativa P.zza Hortis, 1-34123 Trist Tl. 040 300888-300683 Fax 040 3798969 Sd di Via Campanll 266 34149 Trist Tl. 040 395565

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE AVVISO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ASSEGNAZIONE TEMPORANEA AI SENSI DELL ART. 39 C. 1 LR 31/1998 PRESSO L ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA Esnt dall imposta di bollo ai snsi dll art. 16 dlla tablla allgato B) al D.P.R. 26/10/1972 N. 642 succ. modif. COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione Committnt /o Rsponsabil di lavori Imprsa affidataria, Imprs scutrici Lavoratori autonomi 1 Committnt CHI E : soggtto pr conto dl qual l intra opra vin ralizzata, indipndntmnt da vntuali frazionamnti dlla

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

Trento, 22 dicembre 2009

Trento, 22 dicembre 2009 Associazion Artigiani Piccol Imprs dlla PROTOCOLLO D INTESA TRA AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE PROVINCIALE DI TRENTO E ASSOCIAZIONE DEGLI ARTIGIANI E DELLE PICCOLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI TRENTO UNITAMENTE

Dettagli

SCHEMA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DI AS, ETAS e MCAS. Rev. 03 Pagina 1 di 5

SCHEMA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DI AS, ETAS e MCAS. Rev. 03 Pagina 1 di 5 , ET Rv. 03 Pagina 1 di 5 a) Titolo di studio rquisito minimo b) Conoscnz c) Esprinza lavorativa total ET Diploma di Istruzion scondaria suprior Soggtto iscritto/a all albo di mdici chirurghi dlla provincia

Dettagli

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014 Dlibrazion n. 246 dl 10 april Dirttor Gnral Dr. Robrto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Dirttor Amministrativo Carlo Albrto Trsalvi Dirttor Sanitario Giuspp Giorgio Inì Dirttor Social Il prsnt

Dettagli

OGGETTO: AVVISO PUBBLICO DI DISPONIBILITA DI POSTI NELL ORGANICO DELL AUTONOMIA A.S. 2016/17.

OGGETTO: AVVISO PUBBLICO DI DISPONIBILITA DI POSTI NELL ORGANICO DELL AUTONOMIA A.S. 2016/17. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "Tn. R. RIGHETTI" 85025 MELFI (Potnza) via Galilo Galili,11 www.iismlfi.it C.M.PZIS007006 tl. 0972-24479-24480-fax 0972-24424 -mail:pzis007006@istruzion.it C.F. 85000490764

Dettagli

COMUNE DI VALDASTICO

COMUNE DI VALDASTICO COPIA COMUNE DI VALDASTICO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 27 Ltto, confrmato sottoscritto IL PRESIDENTE F.to GUGLIELMI CLAUDIO IL SEGRETARIO COMUNALE F.to DOTT. LAVEDINI GIUSEPPE REFERTO

Dettagli

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA prot2581_14.pdf http://www.istruzion.it/allgatì/2014/prot2581 M1URAOODGOS prot. 2581 Roma, 09/04/2014 isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA MATERNA ELftfctfTArtE H MEDIA «WALETTO (CTl Ai Dirttori Gnrali dgli

Dettagli

TeatroéScuola. Bando di concorso per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado

TeatroéScuola. Bando di concorso per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado Dipartimnto pr l Istruzion TatroéScuola Bando di concorso pr gli studnti dll scuol scondari di scondo grado Prmssa Nlla profonda consapvolzza dl ruolo prioritario dll istruzion dlla formazion nlla socità

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Procsso Costruzion di difici di opr di inggnria civil/industrial Squnza di procsso

Dettagli

(omissis) IL DIRETTORE (omissis) determina

(omissis) IL DIRETTORE (omissis) determina REGIONE PIEMONTE BU51S1 24/12/2015 Codic A1503A D.D. 22 dicmbr 2015, n. 1051 Approvazion dllo schma di protocollo d'intsa tra la Rgion Pimont - Dirzion Cosion Social d il Ministro pr i Bni l Attivita'

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO tra

CONVENZIONE QUADRO tra ORDINE AVVOCATI FIRENZE (LOGO) ASSOCIAZIONE DIFFUSIONE CULTURA CONCILIAZIONE (LOGO) Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Ufficio Scolastico Rgional pr la Toscana Dirzion Gnral CONVENZIONE

Dettagli

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna Oggtto: Convnzion intratno pr la ralizzazion dl mastr di I livllo in Global managmnt for China (GMC) dizion anno accadmico 2015/2016 N. o.d.g.: 05.1 C.d.A. 30.10.2015 Vrbal n. 9/2015 UOR: Ara affari gnrali

Dettagli

FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE

FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE AOO: REGISTRO: NUMERO: DATA: OGGETTO: ASL_BO Dtrminazion 0003509 16/12/2016 16:17 DETERMINA A CONTRARRE, AI SENSI DELL ARTICOLO 32, COMMA 2, DEL D.LGS PER L ACQUISIZIONE DI

Dettagli

TABELLA D EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE

TABELLA D EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE TABELLA D EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE D1) Rapporto tra risors conomich invstit pr la comunicazion l innovazion tcnologica volum di affari drivant dall attività di

Dettagli

REGIONE DEL VENETO PROVVEDIMENTO

REGIONE DEL VENETO PROVVEDIMENTO REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANiTARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Srvizio Appalti Pubblic E-Procurmnt dlgato dal Dirttor Gnral dll Azinda con dlibra rgolamntar

Dettagli

la CISL C.F rappresentata da Coscia Pasquale domiciliato presso UST- CISL Modena in Via Emilia Ovest 101, Modena

la CISL C.F rappresentata da Coscia Pasquale domiciliato presso UST- CISL Modena in Via Emilia Ovest 101, Modena CONVENZIONE PER ATTIVITA FORMATIVE FINALIZZATE ALL AQUISIZIONE DELLE COMPETENZE NECESSARIE PER LO SVOLGIMENTO DELLE FUNZIONI DI ASPP (ADDETTO AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE). L Istituto Tcnico

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM Corso di Alta Formazion/Spcialist Lad Auditor Sistmi di Gstion pr la Sicurzza (ISO 19011:2012 - ) (40 or) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Corso riconosciuto 40 or Augusto di Prima Porta (particolar

Dettagli

PERMESSO DI COSTRUIRE (PDC) Demolizione ricostruzione. Ampliamento

PERMESSO DI COSTRUIRE (PDC) Demolizione ricostruzione. Ampliamento dilizia (comprso ampliamnto Ampliamnto Dmolizion ricostruzion costruzion con opr snza opr 1 assvrazion intgrativa dl profssionista ai snsi dlla ltt.b) c.3 Art.6 dlla com modificata dalla L.R.13/2011 sulla

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO. Premesso che

PROVINCIA DI LIVORNO. Premesso che PROVINCIA DI LIVORNO MM aa nn uu f faa cc t tuu r i inn gg I I t taa l l i iaa SS.. pp.. AA CONVENZIONE AVENTE AD OGGETTO LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI MONITORAGGIO DEL MOTO ONDOSO, DELLE CORRENTI

Dettagli

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO LUCE 3 - Critri sostnibilità 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion ha com oggtto l attività acquisto dll nrgia lttrica, srcizio manutnzion dgli impianti illuminazion pubblica, nonché gli intrvnti

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA. Anno scolastico 2015/2016. Allegato al Piano dell Offerta Formativa

PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA. Anno scolastico 2015/2016. Allegato al Piano dell Offerta Formativa PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA Anno scolastico 2015/ Allgato al Piano dll Offrta Formativa Dlibra dl Consiglio di Istituto n.4 dl 14/10/2015 PRIMA SEZIONE ANAGRAFICA

Dettagli

Tra. di seguito le Parti

Tra. di seguito le Parti Protocollo di intsa SERVIRE CON LODE Tra il Politcnico di Torino C.F. n. 00518460019, con sd lgal in Torino, Corso Duca dgli Abruzzi, 24, rapprsntato dal Vic Rttor pr la Didattica Prof.ssa Anita Tabacco

Dettagli

progetto obiettivo resp codice obiettivo gestionale indicatori e target

progetto obiettivo resp codice obiettivo gestionale indicatori e target progtto obittivo rsp codic obittivo gstional indicatori targt azioni a sostgno dlla famiglia Collla/Bru sati 3.01.01 accsso a finanziamnti rgionali pr l'attivazion di misur contro la violnza di gnr spltamnto

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

Comune di Savignano sul Panaro Provincia di Modena AVVISO INDAGINE DI MERCATO

Comune di Savignano sul Panaro Provincia di Modena AVVISO INDAGINE DI MERCATO Comun di Savignano sul Panaro Provincia di Modna AREA TUTELA AMBIENTE E RISPARMIO ENERGETICO AVVISO INDAGINE DI MERCATO Ai snsi dll art. 216 comma 9 dl d.lgs. n. 50/2016 vin svolta un indagin di mrcato

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Europan Cntr for Rsarch in Earthquak Enginring Parr sulla vntual obbligatorità di un intrvnto di adguamnto sismico nll ambito dll intrvnto di ristrutturazion, adguamnto ampliamnto dlla Casa Albrgo pr Anziani

Dettagli

MACRO 7. PREVENIRE INFORTUNI E MALATTIE PROFESSIONALI

MACRO 7. PREVENIRE INFORTUNI E MALATTIE PROFESSIONALI SCHEDE 9, 10, 11 12 DEL PIANO REGIONALE DELLA PREVENZIONE LIGURIA MACRO 7. PREVENIRE INFORTUNI E MALATTIE PROFESSIONALI Obittivo cntral Codic indicator Nom indicator Dfinizion oprativa Standard nazional

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

TABELLA D EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE FINANZIATE DA FONDI PUBBLICI

TABELLA D EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE FINANZIATE DA FONDI PUBBLICI TABELLA D EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE FINANZIATE DA FONDI PUBBLICI Tablla D: EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE Tipologia di Evidnza

Dettagli

RIPARTIZIONE AFFARI GENERALI, LEGALE E CONTRATTI. Format A. Obiettivi specifici derivanti dagli obiettivi generali/strategici di Ateneo

RIPARTIZIONE AFFARI GENERALI, LEGALE E CONTRATTI. Format A. Obiettivi specifici derivanti dagli obiettivi generali/strategici di Ateneo Allgato 2.2. RIPARTIZIONE AFFARI GENERALI, LEGALE E CONTRATTI Format A. Obittivi spcifici drivanti dagli obittivi gnrali/stratgici di Atno N.B. In caso di partcipazion di du o più uffici dlla mdsima struttura

Dettagli

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà ` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà Dipartimnto pr i trasporti la navigazion d i sistmi informativi statistici Dirzion Gnral Motorizzazion Division 5 Prot. n. 12354 dl 7.5.2012 All Dirzioni Gnrali

Dettagli

ACCORDO QUADRO per il rilancio della stazione sciistica di Lavarone. tra

ACCORDO QUADRO per il rilancio della stazione sciistica di Lavarone. tra ACCORDO QUADRO pr il rilancio dlla stazion sciistica di Lavaron tra TURISMO LAVARONE S.p.A., con sd a....,.. (TN), capital social dlibrato Euro.. (../00), sottoscritto vrsato pr Euro uro iscritta al Rgistro

Dettagli

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AATO VERONESE Autorità Ambito Trritorial Ottimal Vrons - Srvizio idrico intgrato IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Vrbal dlla Dlibrazion n. 22 dl 25 ottobr 2012 Oggtto: Rstituzion agli utnti dl srvizio idrico

Dettagli

CURRICULUM VITAE ING. Piero Francesco Farfalla

CURRICULUM VITAE ING. Piero Francesco Farfalla CURRICULUM VITAE ING. Piro Francsco Farfalla Nom: Piro Francsco Informazioni prsonali Esprinz lavorativ Cognom: Farfalla Nato a: Corigliano il: 03 dicmbr 1976 C.F. FPFPFR76T03D005T -mail - pfarfalla@provincia.cs.it

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

Comitato Tecnico Scientifico. Attività 2012 e feedback sul 2011. Roma, 15 febbraio 2012

Comitato Tecnico Scientifico. Attività 2012 e feedback sul 2011. Roma, 15 febbraio 2012 Comitato Tcnico Scintifico Attività 2012 fdback sul 2011 Roma, 15 fbbraio 2012 Fdback 2011 ITS national rports ITS Commit mting 15.12.2011 Stakholdrs platform ITSAdvisoryGroup Lgg comunitaria i 2011 2

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 CANTON z j J COMUNE DI CASLANO CONFEDERAZIONE SVIZZERA - TICINO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 Modifica parzial dii art. 56 di Rgolamnto organico i dipndnti comunali (ROD) con l insrimnto di nuov funzioni

Dettagli

SERVIZIO INTEGRATO ENERGIA 3 - Criteri Verdi

SERVIZIO INTEGRATO ENERGIA 3 - Criteri Verdi SERVIZIO INTEGRATO ENERGIA 3 - Critri Vr 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion Srvizio Intgrato Enrgia prvd l affidamnto all Assuntor, dl Srvizio Enrgia, ovvro tutt l attività gstion, conduzion manutnzion

Dettagli

OGGETTO: Intervento di miglioramento delle strutture ausiliarie e sistemazione banchine

OGGETTO: Intervento di miglioramento delle strutture ausiliarie e sistemazione banchine A C omun di Formia P r o v in c ia di L a t in a SETTORE : Ur ban istic a La v o r i P ubblici SERVIZIO : LL.PP. lì 06 April 2016 N. 071/ l l p p DETERMINAZIONE OGGETTO: Intrvnto di miglioramnto dll struttur

Dettagli

Visto l'articolo 32 della legge 23 dicembre 1978, n. 833,

Visto l'articolo 32 della legge 23 dicembre 1978, n. 833, IL MINISTRO DELLA SALUTE Visto l'articolo 32 dlla Costituzion; Visto il Rgolamnto polizia vtraria approvato con dcrto dl Prsidnt dlla Rpubblica 8 fbbraio 1954, n. 320 succssiv moficazioni; Visto l'articolo

Dettagli

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO)

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) 10.11.2010 IT Gazztta ufficial dll'union uropa C 304 A/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSI GENERALI EPSO/AST/109-110/10 CORRETTORI

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali e Il Ministro dell ambiente e della tutela del territorio e del mare

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali e Il Ministro dell ambiente e della tutela del territorio e del mare alimntari forstali PROT. USCITA N.14799 DEL 24/07/2013 VISTI gli articoli 76, 87 117 dlla Costituzion; VISTA la lgg 15 dicmbr 2011, n. 217, rcant disposizioni pr l admpimnto di obblighi drivanti dall appartnnza

Dettagli

ENTE PARCO NATURALE REGIONALE DEI MONTI LUCRETILI

ENTE PARCO NATURALE REGIONALE DEI MONTI LUCRETILI ENTE PARCO NATURALE REGIONALE DEI MONTI LUCRETILI DEL IBERAZIONE DEL COMM ISSA IUO STRAORDINARIO N. J. i DEL,1.1, I 06 / ~A Ù OGGETTO: POR FESR LAZIO 2007-2013 INTERVENTO DENOMINATO " DA r.'tonte r.'iat

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

Discipline del Benessere e Bio-naturali: requisiti di qualità, descrizione e contenuti

Discipline del Benessere e Bio-naturali: requisiti di qualità, descrizione e contenuti Allgato 1 Disciplin dl Bnssr Bio-naturali: rquisiti di qualità, dscrizion contnuti Pr disciplin dl bnssr bio-naturali si intndono: l pratich l tcnich naturali ts a migliorar la qualità di vita, a produrr

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UIVERSITÀ DEGLI STUDI DI APOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICIA E CHIRURGIA BADO DI SELEZIOE PER L AFFIDAMETO DI ICARICHI DIDATTICI EI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIOI SAITARIE PER L AO ACCADEMICO 2015-2016

Dettagli

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA il sgunt bando pr la coprtura di insgnamnti dl Dipartimnto di ECONOMIA, SCIENZE E DIRITTO mdiant contratti di diritto privato

Dettagli

Con l Europa investiamo nel Vostro Futuro

Con l Europa investiamo nel Vostro Futuro ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE GALILEO GALILEI Piazza Palio 73100 LECCE -Tl. 0832 397005/Fax 0832 397004 Cod. Istituto LETL010001 - Cod. Corso Sral LETL01050A F. 80014670758 Con l Europa invstiamo

Dettagli

Obiettivi Contenuti Ore Docente proposto. I Decreti di lotta obbligatoria contro gli organismi nocivi

Obiettivi Contenuti Ore Docente proposto. I Decreti di lotta obbligatoria contro gli organismi nocivi Rifrimnti normativi: D. lgs 150 dl 14/08/2012 Dcrto intrministrial 22/01/2014 PAN (allgato 1 formazion) Rgion Siciliana Dcrto intrassssorial n 6402 dl 12/012/2014 t allgati Rgion Siciliana DDG. n 7048

Dettagli

Ambienti di lavoro sani e sicuri. Settimana Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro. 19 23 ottobre 2015

Ambienti di lavoro sani e sicuri. Settimana Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro. 19 23 ottobre 2015 Giunta Rgion March Srvizio di Prvnzion Protzion IL DATORE DI LAVORO (art. 31 D.Lgs. 81/2008) Ambinti di lavoro sani sicuri Sttimana Europa pr la Sicurzza la Salut sul Lavoro 19 23 ottobr 2015 Giunta Rgion

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1305 Bari, 21 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli

CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI FINALIZZATO ALL ISCRIZIONE DEI PROFESSIONISTI NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DELL INTERNO

CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI FINALIZZATO ALL ISCRIZIONE DEI PROFESSIONISTI NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DELL INTERNO PROGRAMMA CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI FINALIZZATO ALL ISCRIZIONE DEI PROFESSIONISTI NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DELL INTERNO (in bas al D.M. Agosto 011, art. succssiv modifich)

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR)

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR) PROTOCOLLO D INTESA fra Il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr l Istruzion (di sguito MIUR) Il Ministro pr i Bni l Attività Culturali Dirzion Gnral pr lo Spttacolo dal Vivo

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE

ACCORDO DI COLLABORAZIONE ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA EXPO 2015 S.p.A. Rgion Lombardia il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Ufficio Scolastico Rgional pr la Lombardia in accordo con ANCI Lombardia Rgion Ecclsiastica

Dettagli

SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO

SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO Titolo dl progtto: PROMUOVERE IL BENESSERE PSICO FISICO AREA D INTERVENTO Minori, famiglia, gnitorialità Anziani Disabili Inclusion social LINEE STRATEGICHE NELLE QUALI IL PROGETTO

Dettagli

ELENCO DEGLI ULTERIORI PROVVEDIMENTI E ATTI DELEGATI DAL DIRETTORIO IN MATERIA DI VIGILANZA BANCARIA E FINANZIARIA (delibera n. 347 del 21.7.

ELENCO DEGLI ULTERIORI PROVVEDIMENTI E ATTI DELEGATI DAL DIRETTORIO IN MATERIA DI VIGILANZA BANCARIA E FINANZIARIA (delibera n. 347 del 21.7. ELENCO DEGLI ULTERIORI PROVVEDIMENTI E ATTI DELEGATI DAL DIRETTORIO IN MATERIA DI VIGILANZA BANCARIA E FINANZIARIA (dlibra n. 347 dl 21.7.2015) Nl prsnt lnco sono utilizzat l sgunti abbrviazioni: LEGENDA

Dettagli

.docid ***************************************************************** CITTA' DI AOSTA VILLE D'AOSTE

.docid ***************************************************************** CITTA' DI AOSTA VILLE D'AOSTE .docid ***************************************************************** CITTA' DI AOSTA VILLE D'AOSTE REGIONE AUTONOMA VALDOSTANA REPUBBLICA ITALIANA REGION AUTONOME VALDOTAINE REPUBLIQUE ITALIENNE *****************************************************************

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE 2D/2014

BANDO DI SELEZIONE 2D/2014 BANDO DI SELEZIONE 2D/2014 BANDO PER LA COPERTURA MEDIANTE CONATTO DI DIRITTO PRIVATO A TITOLO ONEROSO A CARICO DELLA REGIONE CAMPANIA DEGLI INSEGNAMENTI VACANTI NEL CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DI RADIOLOGIA

Dettagli

Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati della provincia di Bergamo

Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati della provincia di Bergamo Corso: Crtificatori Enrgtici dgli difici La crtificazion nrgtica in accordo con l procdur dlla rgion Lombardia Corso in fas di accrditamnto CENED Sriat (BG) maggio/giugno 2015 Corso organizzato da: In

Dettagli

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia,

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia, BANDO AMMISSIONE AL TRIENNIO 2008/2011 ITACA, Ent di Formazion accrditato prsso Rgion Puglia, apr l iscrizioni alla La Scuola Trinnal pr Attori Rgisti è finalizzata alla formazion di profssionalità autosufficinti

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI LODI

ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI LODI PROGRAMMA CORSO BASE 10 ORE ORDINE ARCHITETTI PPC Moduli h OBIETTIVI DIRETTIVE LEGISLAZIONE E REGOLE TECNICHE DI PREVENZIONE INCENDI A 6 FISICA E CHIMICA DELL'INCENDIO B 10 TECNOLOGIA DEI MATERIALI E DELLE

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011: OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011: OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM Corso di Alta Formazion/Spcialist Lad Auditor Sistmi di Gstion pr la Sicurzza (ISO 19011:2012 - ) (40 or) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Corso riconosciuto 40 or Augusto di Prima Porta (particolar

Dettagli

Approvato con Det. Dir. N. 541 del 21/04/2009 pubblicato sul BURPuglia n. 62 suppl. del 23/4/2009

Approvato con Det. Dir. N. 541 del 21/04/2009 pubblicato sul BURPuglia n. 62 suppl. del 23/4/2009 C.I.F.I.R. Istituto Antoniano Maschil Via A. Manzoni, 3-72024 ORIA (BR) 0831 848178 0831 846252 E-mail: cfp.oria@cifir.it C.F. / P.Iva: 02486990720 Schda Progtto Corso Oprator Socio Sanitario Cod. Corso

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

verifiche di Informatica giuridica e logica giuridica; di Informatica giuridica e logica giuridica (recupero tre crediti);

verifiche di Informatica giuridica e logica giuridica; di Informatica giuridica e logica giuridica (recupero tre crediti); Informatica giuridica logica giuridica part tradizional (pagina 1 di 5 ) vrifich di Informatica giuridica logica giuridica; di Informatica giuridica logica giuridica (rcupro tr crditi); Univrsità dgli

Dettagli

La formazione per i lavoratori colpiti dalla crisi nel quadro dell offerta 2010

La formazione per i lavoratori colpiti dalla crisi nel quadro dell offerta 2010 La formazion pr i lavoratori colpiti dalla crisi nl quadro dll offrta 2010 di Luca Fasolis ARTICOLO 2/2012 Prmssa Sommario Prmssa Anticipazioni sull offrta 2010 L carattristich dgli allivi La FP pr lavoratori

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Rprtorio n. 712/2014 Prot. n. 39292/X/4 dl 19.12.2014 Oggtto: dtrminazioni in ordin al subntro dll Univrsità di Brgamo, mdiant la cssion dl contratto disciplinata dal cod.civ. artt. 1406 sgg., ni contratti

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1176 Bari, 15 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli

COMUNE di SOLAROLO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di SOLAROLO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di SOLAROLO Vrbal Numro 8 OGGETTO: DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI SOLAROLO E L'ASSOCIAZIONE VOLONTARI SOLAROLO "MONS.G.BABINI". Priodo 1.1.2010-31.12.2014. MODIFICA

Dettagli

la Iveco S.p.A. - Stabilimento di Brescia e la R.S.U. di Stabilimento Premesso che:

la Iveco S.p.A. - Stabilimento di Brescia e la R.S.U. di Stabilimento Premesso che: In data odirna si sono incontrati la Ivco S.p.A. - Stabilimnto di Brscia la R.S.U. di Stabilimnto Prmsso ch: > l parti valutano la formazion continua di lavoratori, una lva stratgica indispnsabil pr lo

Dettagli

IL TESTO UNICO. Decreto Legislativo del 9 Aprile 2008 n 81. Modificato dal. Decreto Legislativo del 3 Agosto 2009 n 106. Obiettivi principali

IL TESTO UNICO. Decreto Legislativo del 9 Aprile 2008 n 81. Modificato dal. Decreto Legislativo del 3 Agosto 2009 n 106. Obiettivi principali Dcrto Lgislativo n. 81/08 Miglioramnto sut sicurzza di lavoratori Dvrto Lgislativo N 106/09 Attuazion dll articolo 1 lgg 3 agosto 2007 n 123 in matria di tutla sut sicurzzani luoghi di lavoro Dirttiva

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013

SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013 > SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013 IL GRUPPO SGS Fondata nl 1878, con sd a Ginvra, SGS è riconosciuta intrnazionalmnt pr la massima qualità di srvizi forniti pr la assoluta intgrità

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 Istituzione È istituito su proposta della facoltà di Lettere e Filosofia - su richiesta del Centro Herakles per il

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 Istituzione È istituito su proposta della facoltà di Lettere e Filosofia - su richiesta del Centro Herakles per il IL RETTORE VISTO il proprio dcrto 14 maggio 2009 n. 1239 con il qual è stato aggiornato lo statuto dll atno; VISTO il proprio dcrto 17 marzo 2008 n. 728 con il qual è stato aggiornato il rgolamnto gnral

Dettagli

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE CADUTA NEVE-FORMAZIONE DI GHIACCIO E ONDATE DI GRANDE FREDDO Roma, 02/2015 Rv.06/annual Pagina 1 di 6 Sd lgal Circonvallazion Gianicolns 87-00152 Roma A.Orlli. Tl. 3387 PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

Dettagli

REPORT APPRENDISTATO

REPORT APPRENDISTATO REPORT APPRENDISTATO Rilascio 19 gnnaio 2015 Aggiornamnto 7 gnnaio 2015 PROGRAMMA POT Pianificazion Trritorial Oprativa Sommario DOCUMENTI ATTUATIVI DELLA APPRENDISTATO... 3 Tab. 1 Apprnstato pr la qualifica

Dettagli

Esperienza lavorativa

Esperienza lavorativa CURRICULUM VITAE E STUDIORUM Cognom / Nom GUARINO DONATO Indirizzo Via NICOLA SALA, 29 82100 BENEVENTO (BN) Tlfono Mobil + 393331203215 Cod. fisc. GRNDNT55H11A783G E-mail donatoguarino@alic.it Cittadinanza

Dettagli