Studio per lo Sviluppo e il Riequilibrio dell Impiantistica Sportiva per Roma Capitale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Studio per lo Sviluppo e il Riequilibrio dell Impiantistica Sportiva per Roma Capitale"

Transcript

1 Studio per lo Sviluppo e il Riequilibrio dell Impiantistica Sportiva per Roma Capitale Dott.ssa Elena Battaglia e Dott. Saverio Fagiani Roma Capitale Dipartimento Sport Dott.ssa Vera Costantini Sysdeco Italia Srl Introduzione Da un esame generale dell impiantistica sportiva di Roma Capitale, emerge la necessità di ampliare l offerta pubblica, per favorire l accesso delle fasce più disagiate, soprattutto alla luce della tendenza delle precedenti Amministrazioni di privilegiare grandi complessi sportivi. I risultati riscontrati da numerosi Enti sportivi dimostrano tuttavia che nelle politiche di realizzazione delle strutture mancano quei criteri di omogeneità e policentricità, nella scelta delle discipline e dei luoghi. Da qui è nata la necessità di progettare un Piano Regolatore dell Impiantistica Sportiva (PRISP) di Roma Capitale che ormai è giunto alla fase finale. In particolare il progetto PRISP è stato articolato in 4 fasi, 1. Ricerca di sfondo 2. Analisi generale dell impiantistica sportiva comunale 3. Costruzione del Sistema Informativo Territoriale 4. Programmazione dello sviluppo dell impiantistica sportiva La fase che si vuole descrivere riguarda la Costruzione del Sistema Informativo Territoriale, fondamentale sia in fase di redazione del PRISP che nella prossima fase operativa di gestione e controllo della programmazione esecutiva. Il Sistema Informativo territoriale Dopo una attività di analisi delle esigenze del Dipartimento Sport e della reale situazione delle informazioni sull impiantistica sportiva in possesso degli Uffici, sono state predisposte una serie di attività ; progettazione del Geo Data Base e del S.I.T. organizzazione del censimento degli impianti sportivi progettazione di un mini sito web per la divulgazione su internet Il Censimento degli Impianti Sportivi 1

2 Il censimento dell impiantistica sportiva è stato effettuato sui 19 municipi di Roma Capitale utilizzando risorse interne all Ufficio ed il supporto specialistico della Società Sysdeco Italia. Per il censimento è stata prodotta una scheda tipo che raggruppava le informazioni in Anagrafiche, Gestore e Proprietà, Attività, Servizi per Atleti, Servizi per il Pubblico e Servizi a Supporto. La regola principale che ha guidato l attività di censimento è stata quella di registrare la singola società/ente sportiva con tutte le sue attività. Seguendo questa regola può accadere che un singolo impianto sportivo sia utilizzato da più società che effettueranno più attività sportive. In particolare per ogni impianto sono state inserite le informazioni riguardanti 149 tipologie di attività sportive praticate al suo interno, così come classificate dal CONI. Il numero totale dei luoghi censiti è di impianti divisi in Oratori (142), Privati (1282), Impianti di proprietà Roma Capitale (159), impianti scolastici (788), Punti Verdi Qualità (20) e Bocciofile (133). Il numero di spazi attività, ottenuto dalla somma di tutti i valori presenti nei campi delle attività sportive, è di Allo scopo di localizzare geograficamente gli impianti censiti, si è proceduto alla geocodifica degli stessi utilizzando software ArcView Per la generazione dell Address locator è stato selezionato Italia Indirizzo Cap Comune Stato (92) come Address Locator Style, e il file RM_gc.shp del Multinet di TeleAtlas come grafo stradale. L 80% dei record è stato geocodificato in maniera automatica, mentre per il restante 20% si è utilizzato lo strumento Review/Rematch Address per la geocodifica manuale. 2

3 Analisi preliminare dei dati Al fine di eseguire successive analisi di distribuzione delle attività sportive sul territorio di Roma Capitale, le 149 attività sportive censite sono state raggruppate in 6 famiglie significative: La Palestra e i Giochi di Squadra, con 1735 spazi di attività suddivisi tra: Palestra per Attività Ginnica; Pallamano; Pallacanestro; Pallavolo; Scherma. Grandi Campi all Aperto, con 231 spazi di attività suddivisi tra: Atletica Leggera; Baseball e Softball; Calcio; Hockey su Prato; Rugby. Piccoli Campi all Aperto, con 1274 spazi di attività suddivisi tra: Bocce; Calcetto; Hockey e Pattinaggio a Rotelle; Tennis, Beach Tennis e Beach Volley. Wellness, con 1149 spazi di attività suddivisi tra: Palestre Fitness; Piscine; Ginnastica e Danza Sportiva; Pugilato, Pesi e Arti Marziali. Vita all Aria Aperta, con 127 spazi di attività suddivisi tra: Vela, Canottaggio e Sport Acquatici; Ciclismo e Piste Ciclabili; Golf; Sport Equestri; Percorsi Vita. Altri Sport, con 143 spazi di attività suddivisi tra: Aeronautica Sportiva; Arrampicata Sportiva; Automobilismo; Biliardo; Bowling; Motociclismo; Pallone Elastico; Hockey su Ghiaccio; Pattinaggio su Ghiaccio; Squash; Tiro a Segno; Tiro a Volo; Tiro con l'arco; Trampolino Elastico; Attività Diverse. La Geo Banca Dati Il Sistema Informativo Territoriale messo a disposizione del personale del Dipartimento Sport è costituito da: le suddivisioni amministrative ( confini dei municipi, zone urbane, quartieri); viabilità e mobilità (grafo stradale, strade consolari, isolati, linea ferroviaria, stazioni ferroviarie, metropolitane, piste ciclabili), l edificato (Carta Tecnica Regionale in formato *.tif), le zone verdi (aree protette, giardini), le acque (fiumi, laghi). A questi strati cartografici di base è stato sovrapposto il lavoro del censimento (2524 localizzazioni). Le funzioni del SIT Il SIT supporta il Dipartimento Sport sia per la gestione tecnico-amministrativa che per quella progettuale. In particolare sono state sviluppate delle funzionalità di overlay spaziale che hanno permesso di associare agli impianti sportivi altre informazioni di tipo geografico (Municipi, Zone Urbane e Quartieri); delle funzionalità di ricerca spaziale per caratterizzare gli impianti in base alla distanza da elementi di interesse, come strade principali, stazioni metropolitane e piste ciclabili; funzionalità di ricerca che agiscono su 3

4 tutti i dati del censimento. Inoltre il SIT è stato utilizzato come strumento avanzato di analisi e ricerca, dal gruppo di esperti che ha redatto il documento sul PRISP. Sono in corso una serie di attività con cui verranno identificate, in base alle esigenze del Dipartimento Sport, nuove funzionalità da sviluppare per allargare il numero di Uffici che utilizzano il sistema. Produzione degli output a supporto del PRISP Gli output prodotti sono rappresentati da 114 tavole in formato A1. In particolare per ciascuno dei 19 municipi di Roma Capitale sono state generate 6 tavole in formato PDF utilizzando ArcMap in Layout View, una per ciascuna famiglia di attività sportive. La scala di rappresentazione delle tavole varia a seconda dell estensione dei municipi, allo scopo di ottenere una visualizzazione ottimale per ciascuno di essi. Le scale utilizzate hanno un intervallo tra 1: e 1: In ciascuna tavola, oltre al layer degli impianti sportivi del municipio, sono presenti alcuni dei layer cartografici del SIT. In ciascuna tavola sono visualizzati solo gli impianti in cui si svolge almeno una delle attività della famiglia sportiva di interesse. Gli impianti sportivi sono stati simbolizzati con un segnaposto e per rappresentare le attività sportive effettivamente svolte, si sono utilizzate classi con un colore diverso in funzione al numero di spazi effettivamente presenti per ciascuna attività. 4

5 Nel cartiglio della tavola, due grafici danno informazioni sul numero di spazi effettivamente presenti per ciascuna attività. Il Mini Sito WEB sull impiantistica sportiva Un percorso lungo e articolato, iniziato circa tre anni fa, consente ora a Roma Capitale di definire in modo completo la mappatura degli impianti sportivi della città, permettendo in tal modo di offrire ai cittadini che praticano attività sportiva un funzionale motore di ricerca per l individuazione dell impianto più adatto alle varie esigenze. Il sito web dell impiantistica sportiva a Roma è raggiungibile sia attraverso le pagine istituzionali del Dipartimento Sport all indirizzo oppure direttamente all indirizzo La banca dati messa on line è aggiornata costantemente dal personale del Dipartimento e funge da punto di riferimento sia per gli Uffici interni che per tutti gli operatori del settore (gestori, federazioni sportive, enti di promozione sportiva). La banca dati sarà aggiornata costantemente grazie anche alle segnalazioni provenienti all indirizzo mail: Utilizzando le pagine web si può ricercare un impianto sportivo sapendo anche solo una parte del nome oppure della via o zona dove è situato. Si può generare una ricerca denominata Avanzata, tramite la quale è possibile ottenere una lista di impianti sportivi in cui si pratica una certa attività sportiva e di cui la sede è in un particolare municipio o quartiere. 5

6 Il risultato della ricerca potrà essere un singolo impianto oppure una lista di impianti. Selezionando l impianto di interesse si aprirà una maschera che consente all utente di conoscere tutti i dettagli, dall anagrafica ai riferimenti del gestore e/o proprietario, fino alla lista delle singole attività sportive offerte. L attività di aggiornamento dei dati è in continua evoluzione e al più presto partirà una seconda fase che prevede l aggiornamento dei dati tecnici degli impianti. Descrizioni Enti e Aziende Roma Capitale Dipartimento Sport Sysdeco Italia Srl Business Partner Esri Progetto Tempi di realizzazione = 36 mesi Software impiegati =ArcGIS, MySql Stato avanzamento = Completato 6

Ufficio Coordinamento Servizi Educazione Motoria Fisica e Sportiva SCHEDA RILEVAZIONE Impianti Sportivi Scolastici

Ufficio Coordinamento Servizi Educazione Motoria Fisica e Sportiva SCHEDA RILEVAZIONE Impianti Sportivi Scolastici Ufficio Coordinamento Servizi Educazione Motoria Fisica e Sportiva SCHEDA RILEVAZIONE Impianti Sportivi Scolastici Inserire il codice Meccanografico della Scuola e salvare il "file con nome" riportando

Dettagli

ALLEGATO E SCHEDA DI REGISTRAZIONE ICARO/PO-NET - ASSOCIAZIONI SPORTIVE

ALLEGATO E SCHEDA DI REGISTRAZIONE ICARO/PO-NET - ASSOCIAZIONI SPORTIVE I campi sottolineati sono obbligatori SEZIONE 1: INDIRIZZO E CONTATTI 1.1 - Denominazione Associazione/Cooperativa. 1.2 - Tipologia Associazione Sportiva Dilettantistica con personalità giuridica Associazione

Dettagli

NOTE PER LA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA (di cui all allegato D)

NOTE PER LA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA (di cui all allegato D) NOTE PER LA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA (di cui all allegato D) 1) SCHEDA N.: se si devono compilare più schede indicarne il numero progressivo; per le schede successive alla prima non è necessario riportare

Dettagli

Piano di sviluppo degli impianti sportivi

Piano di sviluppo degli impianti sportivi AUTONOME PROVINZ BOZEN SÜDTIROL Abteilung 7 Örtliche Körperschaften Amt 7.2 Amt für Sport Sportbeobachtung PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE Ripartizione 7 Enti locali Ufficio 7.2 Ufficio sport

Dettagli

Lo sviluppo del Welness secondo lo studio per lo sviluppo e il riequilibrio dell impiantistica sportiva per Roma Capitale. Rimini 28 0ttobre 2012

Lo sviluppo del Welness secondo lo studio per lo sviluppo e il riequilibrio dell impiantistica sportiva per Roma Capitale. Rimini 28 0ttobre 2012 Lo sviluppo del Welness secondo lo studio per lo sviluppo e il riequilibrio dell impiantistica sportiva per Roma Capitale Rimini 28 0ttobre 2012 La ricerca di sfondo Lo Studio per lo sviluppo e il riequilibrio

Dettagli

Quasi tutti questi accertamenti sono eseguibili presso le sedi del nostro Centro in tempi molto brevi e a tariffe ridotte.

Quasi tutti questi accertamenti sono eseguibili presso le sedi del nostro Centro in tempi molto brevi e a tariffe ridotte. 1 Scheda informativa MEDICINA DELLO SPORT Il Servizio di Medicina dello Sport esegue tutti i test clinici e strumentali necessari per il rilascio dell'idoneità Sportiva per tutte le discipline, in collaborazione

Dettagli

L attività sportiva in Friuli Venezia Giulia. Servizio statistica novembre 2008

L attività sportiva in Friuli Venezia Giulia. Servizio statistica novembre 2008 L attività sportiva in Friuli Venezia Giulia Servizio statistica novembre 2008 Servizio statistica Direzione centrale programmazione, risorse economiche e finanziarie REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA

Dettagli

N 16 martedì 30 marzo 2010

N 16 martedì 30 marzo 2010 settore nazionale UISP sede operativa presso Costruire in Project via Delle Monache, 2 41057 Spilamberto (Modena) t. 059.785422 - www.spazidisport.it info@spazidisport.it Prof. Fabio Casadio Responsabile

Dettagli

Giro d Italia: nutrizione e sport, binomio vincente nel segno di Expo Milano 2015

Giro d Italia: nutrizione e sport, binomio vincente nel segno di Expo Milano 2015 INTRODUZIONE Expo 2015 è una ribalta internazionale che intende mostrare al mondo intero le opportunità della sana alimentazione, dell economia basata sul valore delle agricolture locali e sulla vivibilità

Dettagli

Convenzione Esclusiva 2010

Convenzione Esclusiva 2010 Manuale di utilizzo del Programma Assicurativo Estratto delle condizioni di assicurazione 1 Indice 1. Copertura assicurativa di base Per gli Associati Pag. 3 Attività Sportive Assicurabili - Altre notizie

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO UFFICIO ATTIVITA SPORTIVE Agenzia Provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili presentazione a cura dell UFFICIO ATTIVITA SPORTIVE Trento, loc. Centochiavi,

Dettagli

ACCERTAMENTI SANITARI PREVISTI IN RAPPORTO ALLO SPORT PRATICATO E LORO PERIODICITÀ

ACCERTAMENTI SANITARI PREVISTI IN RAPPORTO ALLO SPORT PRATICATO E LORO PERIODICITÀ ACCERTAMENTI SANITARI PREVISTI IN RAPPORTO ALLO SPORT PRATICATO E LORO PERIODICITÀ (Decreto Ministero Sanità 18 febbraio 1982 (e successivi) Norme per la Tutela Sanitaria dell Attività Sportiva Agonistica

Dettagli

CLASSICO SCIENZE UMANE LINGUISTICO SCIENTIFICO

CLASSICO SCIENZE UMANE LINGUISTICO SCIENTIFICO Licei Camerino SCIENTIFICO sezione ad indirizzo SPORTIVO CLASSICO SCIENZE UMANE LINGUISTICO SCIENTIFICO Istituto di Istruzione Superiore Costanza Varano CAMERINO Il Regolamento del Liceo Sportivo Il Regolamento

Dettagli

Offerta di sport G+S. Definizione dell offerta G+S

Offerta di sport G+S. Definizione dell offerta G+S Guida per lo svolgimento delle offerte con bambini e giovani (gruppo di utenti 4) offerte G+S di cantoni, comuni e delle federazioni sportive nazionali Questa guida intende dare a monitori e coach G+S

Dettagli

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi 2002 03 Sport Disabili : proroga termini per le adesioni.

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi 2002 03 Sport Disabili : proroga termini per le adesioni. Prot. 1651/p 21.2.2003 TORINO, Circ. Reg. Nr. 54 AI DIRIGENTI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI 1 E 2 GRADO DEL PIEMONTE LORO SEDI AGLI INSEGNANTI DI EF E DI SOSTEGNO p.c. Ai Dirigenti dei C.S.A. del Piemonte

Dettagli

L'IDONEITÀ AGONISTICA Danilo Gambarara

L'IDONEITÀ AGONISTICA Danilo Gambarara L'IDONEITÀ AGONISTICA Danilo Gambarara Facoltà Scienze Motorie - Università degli Studi di Urbino Medicina dello Sport - A.U.S.L. RIMINI Numerose sono le leggi emanate in Italia rivolte alla tutela sanitaria

Dettagli

Centri Fitness e Impianti Sportivi

Centri Fitness e Impianti Sportivi CONFRONTO TRA LE ATTIVITA DI PREVENZIONE SVOLTE DAL SERVIZIO PSAL: Centri Fitness e Impianti Sportivi ATS Città Metropolitana di Milano SC PSAL Luca Austa - Lidia Campo 27/04/2016 AREA DI INTERVENTO Attività

Dettagli

Sportass cassa di previdenza per l'assicurazione degli sportivi. "Assicurazione partecipanti Giochi Sportivi Studenteschi, Centri Giovanili"

Sportass cassa di previdenza per l'assicurazione degli sportivi. Assicurazione partecipanti Giochi Sportivi Studenteschi, Centri Giovanili Sportass cassa di previdenza per l'assicurazione degli sportivi "Assicurazione partecipanti Giochi Sportivi Studenteschi, Centri Giovanili" I - ADEMPIMENTI PER LA COPERTURA ASSICURATIVA II - DENUNCIA PER

Dettagli

Modello di riqualificazione energetica per lo sviluppo ecosostenibile e la gestione efficiente di edifici comunali e strutture sportive

Modello di riqualificazione energetica per lo sviluppo ecosostenibile e la gestione efficiente di edifici comunali e strutture sportive 1 Progetto di ricerca per la creazione di un Modello di riqualificazione energetica per lo sviluppo ecosostenibile e la gestione efficiente di edifici comunali e strutture sportive con interventi di riduzione

Dettagli

Circ. Reg. nr. 19 Ai Dirigenti dei C.S.A. del Piemonte

Circ. Reg. nr. 19 Ai Dirigenti dei C.S.A. del Piemonte PROT. 521/P 22/01/2003 Circ. Reg. nr. 19 TORINO Ai Dirigenti dei C.S.A. del Piemonte Ai Coordinatori di Ed.Fisica e Sportiva LORO SEDI p.c. Al Presidente Regionale CONI Oggetto: Assicurazione partecipanti

Dettagli

PROGRAMMA SPORT PER TUTTI ottobre 2004 (suddiviso per Comuni)

PROGRAMMA SPORT PER TUTTI ottobre 2004 (suddiviso per Comuni) COMUNICATO STAMPA DECINE DI APPUNTAMENTI SPORTIVI CON "SPORT PER TUTTI" PER TUTTO IL MESE DI OTTOBRE Partono dal fine settimana prossimo e durano tutto ottobre, le iniziative di "Sport per tutti", la manifestazione

Dettagli

Progetto di attività motoria e sportiva per le Scuole Primarie di Modena

Progetto di attività motoria e sportiva per le Scuole Primarie di Modena Progetto di attività motoria e sportiva per le Scuole Primarie di Modena Anno Scolastico 2014/2015 Finalità Il progetto Scuola-Sport, da molti anni in vigore in tutte le scuole primaria del Comune di Modena,

Dettagli

Realizzazione impianti. Assistenza garantita. Messa in opera. La giusta manutenzione

Realizzazione impianti. Assistenza garantita. Messa in opera. La giusta manutenzione Realizzazione impianti Assistenza garantita Messa in opera La realizzazione delle pavimentazioni sportive con vari gradi di elasticità, morbidezza, assorbimento dello shock, con rimbalzi perfetti della

Dettagli

Prot.n. 13277 Novara 25.11.05. Oggetto: Assicurazione SPORTASS partecipanti Giochi Sportivi Studenteschi a.s. 2005/2006

Prot.n. 13277 Novara 25.11.05. Oggetto: Assicurazione SPORTASS partecipanti Giochi Sportivi Studenteschi a.s. 2005/2006 Ufficio Provinciale per l Educazione Motoria Fisica Sportiva di NOVARA B.do M. D Azeglio 1, 28100 Novara Tel. 0321/399294 Fax 0321/610042 Sito www.efsnovara.it - e-mail edfisica@efsnovara.it Prot.n. 13277

Dettagli

UFFICIO EDUCAZIONE FISICA E SPORTIVA

UFFICIO EDUCAZIONE FISICA E SPORTIVA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia-Romagna Direzione Generale Centro Servizi Amministrativi di Forlì Cesena UFFICIO EDUCAZIONE FISICA E

Dettagli

Il CONI attraverso l Area Sport e Preparazione Olimpica

Il CONI attraverso l Area Sport e Preparazione Olimpica 1 Il CONI attraverso l Area Sport e Preparazione Olimpica «cura la preparazione degli atleti, lo svolgimento delle manifestazioni e l approntamento dei mezzi necessari alla partecipazione della delegazione

Dettagli

Graduatoria delle prime 25 attività sportive praticate in Italia (Indagine Istat 2000)

Graduatoria delle prime 25 attività sportive praticate in Italia (Indagine Istat 2000) Graduatoria delle prime 25 attività sportive praticate in Italia (Indagine Istat 2000) Elaborazione a cura del servizio Osservatòri Statistici per lo Sport CONI/Coni Servizi su dati Istat 2000. Versione

Dettagli

La Scuola in Movimento

La Scuola in Movimento La Scuola in Movimento ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G.B. VACCARINI CATANIA In collaborazione con C.O.N.I. C.U.S. CATANIA Comitato Provinciale di Catania & Federazioni Sportive Nazionali Università di

Dettagli

Regolamento del Fondo Sport-toto 1 (del 18 gennaio 2011)

Regolamento del Fondo Sport-toto 1 (del 18 gennaio 2011) Regolamento del Fondo Sport-toto 1 (del 18 gennaio 2011) 11.1.3.1.3 IL CONSIGLIO DI STATO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO Richiamati: la Legge federale concernente le lotterie e le scommesse professionalmente

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TG83U ATTIVITÀ 92.61.2 ATTIVITÀ 92.61.3 ATTIVITÀ 92.61.4 ATTIVITÀ 92.61.5 ATTIVITÀ 92.61.6 GESTIONE DI PISCINE

STUDIO DI SETTORE TG83U ATTIVITÀ 92.61.2 ATTIVITÀ 92.61.3 ATTIVITÀ 92.61.4 ATTIVITÀ 92.61.5 ATTIVITÀ 92.61.6 GESTIONE DI PISCINE STUDIO DI SETTORE TG83U ATTIVITÀ 92.61.2 GESTIONE DI PISCINE ATTIVITÀ 92.61.3 GESTIONE DI CAMPI DA TENNIS ATTIVITÀ 92.61.4 GESTIONE DI IMPIANTI POLIVALENTI ATTIVITÀ 92.61.5 GESTIONE DI PALESTRE SPORTIVE

Dettagli

www.eliosannicandro.info Bari 22.07.2010

www.eliosannicandro.info Bari 22.07.2010 IMPIANTI SPORTIVI A BARI Utilizzo attuale ed interventi eseguiti negli ultimi anni a cura di Elio Sannicandro Assessore allo Sport del Comune di Bari www.eliosannicandro.info Bari 22.07.2010 GLI IMPIANTI

Dettagli

IN FORMA SI, MA IN SICUREZZA! Salute e sicurezza nei centri fitness e nei centri benessere

IN FORMA SI, MA IN SICUREZZA! Salute e sicurezza nei centri fitness e nei centri benessere Direzione Economia Urbana e Lavoro Centro per la cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro e di vita Viale Gabriele D Annunzio 15 IN FORMA SI, MA IN SICUREZZA! Salute e sicurezza nei centri fitness

Dettagli

Associazione di Promozione Sportiva VE.Sport. Dal 1989 tutti i colori dello sport della provincia veneziana

Associazione di Promozione Sportiva VE.Sport. Dal 1989 tutti i colori dello sport della provincia veneziana Associazione di Promozione Sportiva VE.Sport Dal 1989 tutti i colori dello sport della provincia veneziana attività di VE.Sport Giornaliera: news, commenti e foto nel portale internet www.vesport.it Mensile:

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE BANDO DI GARA NAZIONALE LO SPORT PER TUTTI A SCUOLA Anno Scolastico 2015-2016

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE BANDO DI GARA NAZIONALE LO SPORT PER TUTTI A SCUOLA Anno Scolastico 2015-2016 Allegato 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE BANDO DI GARA NAZIONALE LO SPORT PER TUTTI A SCUOLA Anno Scolastico 2015-2016 Io sottoscritto in qualità di Presidente della Società Sportiva affiliata alla Federazione/Entità

Dettagli

Le palestre: requisiti igienici. Porte con apertura verso l esterno, che si fissino automaticamente in posizione di massima apertura

Le palestre: requisiti igienici. Porte con apertura verso l esterno, che si fissino automaticamente in posizione di massima apertura Le palestre: requisiti igienici Porte con apertura verso l esterno, che si fissino automaticamente in posizione di massima apertura I campi sportivi all aperto aperto Tipo di impianto Verde libero e attrezzato

Dettagli

SINTESI DELLE COPERTURE ASSICURATIVE C.S.A.IN. Viale dell Astronomia, 30 00144 Roma

SINTESI DELLE COPERTURE ASSICURATIVE C.S.A.IN. Viale dell Astronomia, 30 00144 Roma SINTESI DELLE COPERTURE ASSICURATIVE C.S.A.IN. POLIZZA INFORTUNI FARO ASSICURAZIONI NR. 4010831 CONTRAENTE : SPORT SERVICE SRL Viale Pasteur, 10 00144 Roma ASSICURATO: OGGETTO: Tutti i tesserati iscritti

Dettagli

Dipartimento per l Istruzione Direzione generale per lo studente

Dipartimento per l Istruzione Direzione generale per lo studente Dipartimento per l Istruzione Direzione generale per lo studente GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI DELLE SCUOLE DI PRIMO E DI SECONDO GRADO ANNO SCOLASTICO 2007-2008 Indicazioni tecnico-organizzative I Giochi

Dettagli

A cura del socio dell associazione

A cura del socio dell associazione Si prega di compilare ed inviare questo questionario via mail a: pollicino@uniamo.org oppure via fax al numero: 049.8215701 entro martedì 31 luglio 2007, all attenzione della dott.ssa Oliviana Gelasio.

Dettagli

Basi di Dati Spaziali

Basi di Dati Spaziali degli Studi Basi di Dati Spaziali Introduzione ai Geographical Information Systems (GIS) Alessandra Chiarandini - Lezione 2 Le componenti dell Informazione Territoriale Introduzione ai GIS A. Chiarandini

Dettagli

Il sottoscritto..nato a. il nella sua qualità di legale rappresentante di. la cui natura giuridica è. codice fiscale del legale rappresentante...

Il sottoscritto..nato a. il nella sua qualità di legale rappresentante di. la cui natura giuridica è. codice fiscale del legale rappresentante... MODELLO A/1 Alla Regione Lazio Dipartimento Programmazione Economica e Sociale Direzione Regionale Cultura, Arte, Sport Area Interventi per lo Sport Via R.R. Garibaldi, 7 00145 Roma Oggetto: Avviso Pubblico.

Dettagli

DIRITTO SPORTIVO E DISABILITA

DIRITTO SPORTIVO E DISABILITA DIRITTO SPORTIVO E DISABILITA LE FONTI DEL DIRITTO ITALIANO IN ORDINE GERARCHICO: 1) La Costituzione 2) Le Leggi Ordinarie dello Stato e le Norme Int.li e Comunitarie 3) Le Leggi Regionali 4) I Regolamenti

Dettagli

Cave - Chiesanuova. Piastra Skateboard Via Pelosa Parco Brentella

Cave - Chiesanuova. Piastra Skateboard Via Pelosa Parco Brentella Cave - Chiesanuova Piastra Skateboard Via Pelosa Parco Brentella Il Centro Sportivo Brentella, nel quartiere n. 6 Ovest, è stato recentemente ampliato con l acquisizione di circa 20.000 metri quadrati

Dettagli

Progetto Sport in Famiglia/ Seconda Festa del Cuore

Progetto Sport in Famiglia/ Seconda Festa del Cuore Progetto Sport in Famiglia/ Seconda Festa del Cuore Lo sport come - stile di vita, fattore di crescita, di inserimento, di partecipazione alla vita sociale, di tolleranza, di accettazione delle differenze

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

REVISIONE ETÀ INIZIO ATTIVITÀ SPORTIVE AGONISTICHE E NUOVE NORME

REVISIONE ETÀ INIZIO ATTIVITÀ SPORTIVE AGONISTICHE E NUOVE NORME REVISIONE ETÀ INIZIO ATTIVITÀ SPORTIVE AGONISTICHE E NUOVE NORME In data 15 Novembre 2007 è stata inviata comunicazione alle: - Federazioni Sportive Nazionali - Discipline Sportive Associate - Enti di

Dettagli

- 34 GIRO CICLISTICO D ITALIA UNDER 26-18/19 GIUGNO 2004 - AMICHEVOLE DI BASKET NAZIONALI ITALIA-GRECIA 4 GIUGNO 2005

- 34 GIRO CICLISTICO D ITALIA UNDER 26-18/19 GIUGNO 2004 - AMICHEVOLE DI BASKET NAZIONALI ITALIA-GRECIA 4 GIUGNO 2005 IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI E PALESTRE SCOLASTICHE Gli Impianti Sportivi pubblici presenti nella nostra città sono 21 di cui n.6 palestre scolastiche e n. 15 impianti comunali. Gli impianti vanno da 9 medi

Dettagli

La pianificazione strategica degli impianti sportivi alla luce della nuova legge sugli impianti

La pianificazione strategica degli impianti sportivi alla luce della nuova legge sugli impianti La pianificazione strategica degli impianti sportivi alla luce della nuova legge sugli impianti Verona, 22 Marzo 2014 Ing. Francesco Romussi, Direzione Patrimonio e Consulenze Impianti Sportivi Obiettivi

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE CRITERI PER LA NON AMMISSIONE ALL ANNO SCOLASTICO SUCCESSIVO

CRITERI DI VALUTAZIONE CRITERI PER LA NON AMMISSIONE ALL ANNO SCOLASTICO SUCCESSIVO CRITERI DI VALUTAZIONE Per la valutazione si richiama il già citato DPR 122/2009. Come previsto dal Regolamento di Istituto (art. 28), che si rifà all art.2 c.4 dello Statuto delle Studentesse e degli

Dettagli

GUIDA AL MODELLO GIS DEL CISA

GUIDA AL MODELLO GIS DEL CISA GUIDA AL MODELLO GIS DEL CISA Il presente rapporto è contenuto in formato elettronico nel Cd-rom allegato, insieme ai tematismi elaborati per la ricerca, che rappresentano la distribuzione spaziale dei

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SG83U

STUDIO DI SETTORE SG83U ALLEGATO 8 NOTA TECNICA E METODOLOGICA STUDIO DI SETTORE SG83U NOTA TECNICA E METODOLOGICA CRITERI PER LA COSTRUZIONE DELLO STUDIO DI SETTORE Di seguito vengono esposti i criteri seguiti per la costruzione

Dettagli

ESTATE RAGAZZI. Camp Estivo 2008. A Villa Pallavicini. Per bambini dai 4 ai 14 anni

ESTATE RAGAZZI. Camp Estivo 2008. A Villa Pallavicini. Per bambini dai 4 ai 14 anni ESTATE RAGAZZI Camp Estivo 2008 A Villa Pallavicini Per bambini dai 4 ai 14 anni Petit Camp la scuola materna DAL 16 GIUGNO Midi Camp la scuola elementare Sport Camp la scuola media di I grado FORMULA

Dettagli

PER UNA MAPPA DELLO SPORT. l uso delle strutture sportive - analisi e prospettive

PER UNA MAPPA DELLO SPORT. l uso delle strutture sportive - analisi e prospettive PER UNA MAPPA DELLO SPORT l uso delle strutture sportive - analisi e prospettive Premessa Con questa presentazione si intende evidenziare lo scenario sportivo a Paderno Dugnano e condividere con le associazioni

Dettagli

programmata a Con il patrocinio e la collaborazione di: All interno della Manifestazione SPORT IN PIAZZA

programmata a Con il patrocinio e la collaborazione di: All interno della Manifestazione SPORT IN PIAZZA Il C.O.N.I. Comitato Regionale del Veneto e la Delegazione Provinciale di Belluno promuovono ed organizzano, nell ambito ed in sintonia con gli obiettivi del progetto integrato per l attività giovanile

Dettagli

CAMPIONATI STUDENTESCHI 2014/2015 SCUOLE SECONDARIE DI I E II REGIONE BASILICATA

CAMPIONATI STUDENTESCHI 2014/2015 SCUOLE SECONDARIE DI I E II REGIONE BASILICATA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Ufficio II Ambito Territoriale per la Provincia di Potenza CAMPIONATI STUDENTESCHI 2014/2015 SCUOLE

Dettagli

Nell ottica dei nuovi bisogni rilevati in una società in accelerata trasformazione e continuo mutamento, abbiamo riscontrato la necessità e la

Nell ottica dei nuovi bisogni rilevati in una società in accelerata trasformazione e continuo mutamento, abbiamo riscontrato la necessità e la A TUTTO SPORT! Azioni sportive per una comunità in movimento PREMESSA Lo sport è un veicolo per le relazioni e, allo stesso tempo, un promotore di impegno e identità attivi; un punto di partenza dal quale

Dettagli

KM129. il nuovo Palazzetto dello Sport, un Padiglione polifunzionale. Unità di Progetto Alta Velocità

KM129. il nuovo Palazzetto dello Sport, un Padiglione polifunzionale. Unità di Progetto Alta Velocità KM129 2008_10_08 il nuovo Palazzetto dello Sport, un Padiglione polifunzionale Unità di Progetto Alta Velocità ing. David Zilioli arch. Federico di Giusto Venturi KM129 2008_10_08 I palasport sono generalmente

Dettagli

Questionario Attività fisica. Medico. Paziente. Customer ID. Data di compilazione PE522

Questionario Attività fisica. Medico. Paziente. Customer ID. Data di compilazione PE522 Medico Questionario Attività fisica Paziente Customer ID Data di compilazione PE522 Questo questionario è stato creato per valutare il vostro livello di attività fisica ed è diviso in tre diverse aree:

Dettagli

PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PORTALE CARTOGRAFICO

PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PORTALE CARTOGRAFICO PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PORTALE CARTOGRAFICO WebGis Rir Il prodotto, costituito da un modulo GISWEB accessibile da rete internet e realizzato con il software ESRI/ArcGIS server, consente di localizzare

Dettagli

Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio

Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO MANUALE UTENTE RIAFFILIAZIONE SOCIETA RINNOVO CONSIGLIO DIRETTIVO RINNOVO ATLETI REVISIONE 2.0 19 novembre 2015 INTRODUZIONE Questo

Dettagli

IMMAGINI IMPIANTISTICA SPORTIVA NEL COMUNE DI LUGO. Comune. GESTIONE: Co.pro.sport - Stuoie Baracca Lugo. Beach tennis e Racchettoni. Comune.

IMMAGINI IMPIANTISTICA SPORTIVA NEL COMUNE DI LUGO. Comune. GESTIONE: Co.pro.sport - Stuoie Baracca Lugo. Beach tennis e Racchettoni. Comune. IMPIANISICA SPORIVA NEL COMUNE DI LUGO IMMAGINI DENOMINAZIONE INDIRIZZO AIVIA' PROPRIEA Calcio professionisti m. Stadio comunale Ermes Muccinelli Via oscana, 11 Atletica leggera - tutte le attività ' FIDAL

Dettagli

Ispezione dei campeggi da parte dell ANWB

Ispezione dei campeggi da parte dell ANWB Ispezione dei campeggi da parte dell ANWB Quali elementi vengono presi in considerazione e in che modo un campeggio ottiene punti? L'ANWB ispeziona i campeggi in base a criteri qualitativi al fine di fornire

Dettagli

Il Villaggio dello sport è realizzato grazie a

Il Villaggio dello sport è realizzato grazie a ARRAMPICATA ATLETICA BADMINTON BASKET BASKET IN CARROZZINA BIGLIARDINO BOCCE CALCIO DANZA EQUITAZIONE FRISBEE GINNASTICA ARTISTICA E RITMICA GIOCHI MOTORI 3-5 ANNI GIOCHI SPORTIVI TRADIZIONALI: RUZZOLA,

Dettagli

FESTA DELLO SPORT. Progetto

FESTA DELLO SPORT. Progetto FESTA DELLO SPORT MIRANO 2 5 GIUGNO 2005 5 Giugno 2005 2ª Giornata Nazionale dello Sport Progetto Quattro giorni di sport aperto a tutti quelli che vogliono provare, conoscere, iscriversi alle società

Dettagli

Obiettivi di apprendimento Definire la posizione di elementi presenti nello spazio vissuto.

Obiettivi di apprendimento Definire la posizione di elementi presenti nello spazio vissuto. CURRICOLO DISCIPLINARE DI GEOGRAFIA CLASSE PRIMA Disciplina GEOGRAFIA Traguardi delle competenze (prescrittivi) L alunno si orienta circostante vissuto, cogliendone gli elementi e la relazioni. Obiettivi

Dettagli

Anno Scolastico 2010/11 Istituto d Istruzione Superiore Artusi Forlimpopoli. Programmazione Disciplina: Educazione Fisica

Anno Scolastico 2010/11 Istituto d Istruzione Superiore Artusi Forlimpopoli. Programmazione Disciplina: Educazione Fisica Anno Scolastico 2010/11 Istituto d Istruzione Superiore Artusi Forlimpopoli Programmazione Disciplina: Educazione Fisica Obiettivi essenziali per il biennio: Ciascun alunno, al termine del biennio, dovrà:

Dettagli

Rilevazione Flotta di rappresentanza e auto di servizio nella P.A. Enti non Rispondenti al 26 luglio 2010

Rilevazione Flotta di rappresentanza e auto di servizio nella P.A. Enti non Rispondenti al 26 luglio 2010 Rilevazione Flotta di rappresentanza e auto di servizio nella P.A. Enti non Rispondenti al 26 luglio 2010 REGIONI Regioni Giunta COMUNI Trentino Alto Adige Firenze Foggia Siracusa Forlì Vibo Valentia AZIENDE

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UG83U ATTIVITÀ 93.11.20 GESTIONE DI PISCINE ATTIVITÀ 93.11.30 GESTIONE DI IMPIANTI SPORTIVI POLIVALENTI

STUDIO DI SETTORE UG83U ATTIVITÀ 93.11.20 GESTIONE DI PISCINE ATTIVITÀ 93.11.30 GESTIONE DI IMPIANTI SPORTIVI POLIVALENTI STUDIO DI SETTORE UG83U ATTIVITÀ 93.11.20 GESTIONE DI PISCINE ATTIVITÀ 93.11.30 GESTIONE DI IMPIANTI SPORTIVI POLIVALENTI ATTIVITÀ 93.11.90 GESTIONE DI ALTRI IMPIANTI SPORTIVI NCA ATTIVITÀ 93.13.00 GESTIONE

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE WG83U ATTIVITÀ 93.11.20 GESTIONE DI PISCINE ATTIVITÀ 93.11.30 GESTIONE DI IMPIANTI SPORTIVI POLIVALENTI ATTIVITÀ 93.11.90 GESTIONE DI ALTRI IMPIANTI SPORTIVI NCA ATTIVITÀ 93.13.00 GESTIONE

Dettagli

sabato 15 marzo, Scuole Secondarie I grado lunedì 17 marzo, Scuole Primarie

sabato 15 marzo, Scuole Secondarie I grado lunedì 17 marzo, Scuole Primarie IN COLLABORAZIONE CON: Verona, 21 Gennaio 2014 Alla c.a. Dirigenti Scolastici Istituti Comprensivi Scuole Primarie Scuole Secondarie 1 grado Statali e Paritarie di Verona e Provincia E p.c. Docenti di

Dettagli

Per l organizzazione delle zone comprese nei 9 mq/ab esistono diverse possibilità

Per l organizzazione delle zone comprese nei 9 mq/ab esistono diverse possibilità Scheda A VERDE PUBBLICO ATTREZZATO 1 DI 1444/68: 9 mq/ab per spazi pubblici attrezzati a gioco e sport 15 mq/ab per parchi pubblici urbani e territoriali Per l organizzazione delle zone comprese nei 9

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. Use of the GIS Software. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. Use of the GIS Software. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE Use of the GIS Software Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL GIS Modulo 3 Uso di un software GIS. Il syllabus descrive, attraverso i risultati

Dettagli

Comitato Regionale Lombardo FIDAL

Comitato Regionale Lombardo FIDAL Circolare n. 34/san del 2..2003 con la quale l'assessorato Sanità della Regione Lombardia (a firma del Dirigente Dr. Maurizio Amigoni) ha trasmesso a tutti i Direttori Generali, Direttori Sanitari, Responsabili

Dettagli

A.H.P. PADOVA PASSIONE IN LINEA SPONSOR PLAN ASSOCIAZIONE HOCKEY PATTINAGGIO PADOVA

A.H.P. PADOVA PASSIONE IN LINEA SPONSOR PLAN ASSOCIAZIONE HOCKEY PATTINAGGIO PADOVA A.H.P. PADOVA PASSIONE IN LINEA SPONSOR PLAN La nostra Storia L associazione Hockey Pattinaggio Padova nasce nel 1938 e sin da subito dà un contributo fondamentale allo sviluppo delle varie discipline

Dettagli

Comune di Potenza. Unità di Direzione Decentramento Istituti di partecipazione popolare Sport Politiche giovanili Ricostruzione Ufficio Sport

Comune di Potenza. Unità di Direzione Decentramento Istituti di partecipazione popolare Sport Politiche giovanili Ricostruzione Ufficio Sport Comune di Potenza Unità di Direzione Decentramento Istituti di partecipazione popolare Sport Politiche giovanili Ricostruzione Ufficio Sport Oggetto: TARIFFE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI ANNO 2013 Relazione

Dettagli

Due giorni di festa e sano divertimento con l Associazionismo Sportivo

Due giorni di festa e sano divertimento con l Associazionismo Sportivo CITTA DI COLOGNO MONZESE Settore Cultura e Sport Con il Patrocinio della PROVINCIA DI MILANO Due giorni di festa e sano divertimento con l Associazionismo Sportivo Informazioni alla cittadinanza, dimostrazioni,

Dettagli

Il nuovo Liceo Scientifico Sportivo

Il nuovo Liceo Scientifico Sportivo ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. CARDANO Via Natta, 11-20151 MILANO TEL. 0238005599-0238007204 - FAX 0233402739 -C.F.: 80122690151 e-mail - info@iiscardano.it Il nuovo Liceo Scientifico Sportivo LA

Dettagli

Prot. N. 2980/C25 del 03/07/2012. PROSPETTO N. 4 - DELIBERE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO del 18/06/2012 DELIBERA N. 11/12

Prot. N. 2980/C25 del 03/07/2012. PROSPETTO N. 4 - DELIBERE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO del 18/06/2012 DELIBERA N. 11/12 Prot. N. 2980/C25 del 03/07/2012 PROSPETTO N. 4 - DELIBERE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO del 18/06/2012 N. 11/12 PUNTO N. 1 ALL ORDINE DEL GIORNO: Approvazione verbale della seduta precedente. VISIONATO il

Dettagli

Il Trattamento della Toponomastica della Cartografia Digitale. Claudio Rocchini Istituto Geografico Militare ad2prod@geomil.esercito.difesa.

Il Trattamento della Toponomastica della Cartografia Digitale. Claudio Rocchini Istituto Geografico Militare ad2prod@geomil.esercito.difesa. Il Trattamento della Toponomastica della Cartografia Digitale Claudio Rocchini Istituto Geografico Militare ad2prod@geomil.esercito.difesa.it Introduzione I toponimi condividono, con i confini, la caratteristica

Dettagli

VGI-DSS per la gestione delle emergenze e delle manutenzioni in ambito urbano

VGI-DSS per la gestione delle emergenze e delle manutenzioni in ambito urbano VGI-DSS per la gestione delle emergenze e delle manutenzioni in ambito urbano Luigi De Rosa. ENEA, luigi.derosa@enea.it Parole chiave: VGI; Emergenze urbane; smart city; sicurezza ABSTRACT Obiettivo di

Dettagli

Programmi a.s. 2014-15

Programmi a.s. 2014-15 Docente FURLAN DIANA Classi 2 sezione/i H PROGRAMMA SVOLTO DI SCIENZE MOTORIE INSEGNANTE : FURLAN DIANA ANNO SCOLASTICO 2014-15 CLASSE : 2 H ATTIVITA INDIVIDUALI -Esercizi a corpo libero a carico naturale

Dettagli

COMPLEMENTI AREE VERDI ALLESTIMENTO E MANUTENZIONE. allestimento e manutenzione aree verdi. macchine e impianti per aree verdi

COMPLEMENTI AREE VERDI ALLESTIMENTO E MANUTENZIONE. allestimento e manutenzione aree verdi. macchine e impianti per aree verdi COMPLEMENTI AREE VERDI ALLESTIMENTO E MANUTENZIONE allestimento e manutenzione aree verdi macchine e impianti per aree verdi ATTREZZATURE PARCHI GIOCO E ARREDO DA ESTERNI arredo urbano e da esterni attrezzature

Dettagli

Ordinanza sugli studi universitari professionali di diploma nel campo dello sport alla Scuola di Macolin

Ordinanza sugli studi universitari professionali di diploma nel campo dello sport alla Scuola di Macolin Ordinanza sugli studi universitari professionali di diploma nel campo dello sport alla Scuola di Macolin 415.75 del 20 maggio 1998 (Stato 27 giugno 2000) Il Dipartimento federale della difesa, della protezione

Dettagli

Dal disegno alla topologia

Dal disegno alla topologia Dal disegno alla topologia Claudio Rocchini Istituto Geografico Militare Introduzione La maggior parte dei dati cartografici prodotti è ancora in forma di cartografia numerica e non basi di dati. La produzione

Dettagli

Perché non pensare già all Estate??

Perché non pensare già all Estate?? Perché non pensare già all Estate?? Regala ai tuoi Figli una vacanza indimenticabile NATURA, SPORT, TERRITORIO E CULTURA Vicenza, 19/02/14 Circolare N 1781 Responsabili Attività: Staff Eventi Il vostro

Dettagli

L ACCESSO E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI RELATIVI AL CALCIO, AL RUGBY, ALL ATLETICA LEGGERA, ALLE BOCCE, AL TENNIS E DELLE PALESTRE.

L ACCESSO E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI RELATIVI AL CALCIO, AL RUGBY, ALL ATLETICA LEGGERA, ALLE BOCCE, AL TENNIS E DELLE PALESTRE. REGOLAMENTO per L ACCESSO E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI RELATIVI AL CALCIO, AL RUGBY, ALL ATLETICA LEGGERA, ALLE BOCCE, AL TENNIS E DELLE PALESTRE. approvato con delibera di C.C. n. 128 del

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

Programmi a.s. 2014-15

Programmi a.s. 2014-15 Docente FURLAN DIANA Classi 1 sezione/i F PROGRAMMA SVOLTO DI SCIENZE MOTORIE INSEGNANTE : FURLAN DIANA ANNO SCOLASTICO 2014-15 CLASSE : 1 F ATTIVITA INDIVIDUALI -Esercizi a corpo libero a carico naturale

Dettagli

Gli impianti sportivi dell Alto Adige

Gli impianti sportivi dell Alto Adige Gli impianti sportivi dell Alto Adige AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL Abteilung 7 - Örtliche Körperschaften Amt 7.2 - Amt für Sport 1. PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE Ripartizione 7 - Enti

Dettagli

CLASSI PRIME PSICOMOTRICITA'(Lami Andrea)

CLASSI PRIME PSICOMOTRICITA'(Lami Andrea) Comune di Pavullo nel Frignano Provincia di Modena Assessorato Servizi Sociali Scolastici e Promozione della Salute Via Giardini, 16-41026 Pavullo nel Frignano (MO) Ufficio 0536/29912 - Fax 0536/29976

Dettagli

STUDIO DEL SISTEMA SPORTIVO TERRITORIALE PER LA PIANIFICAZIONE DELLO SPORT unitamente alla pianificazione territoriale e urbanistica

STUDIO DEL SISTEMA SPORTIVO TERRITORIALE PER LA PIANIFICAZIONE DELLO SPORT unitamente alla pianificazione territoriale e urbanistica AREA PROGRAMMAZIONE E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE approfondimento del QUADRO CONOSCITIVO PRELIMINARE DEL NUOVO PSC Demo 2.3 Comune di SAVIGNANO s.p. quadro conoscitivo DEMO di SINTESI a cura di Luciano

Dettagli

PROGETTO F-17 CORSO DI ISTRUTTORE SPORTIVO TURISTICO

PROGETTO F-17 CORSO DI ISTRUTTORE SPORTIVO TURISTICO PROGETTO F-17 CORSO DI ISTRUTTORE SPORTIVO TURISTICO Enti proponenti: Soggetti organizzatori: Scuola Regionale dello Sport CONI Puglia. Scuola Regionale dello Sport CONI Puglia. Soggetti destinatari: Operatori

Dettagli

UTOE 16 Barbaricina Via Andrea Pisano

UTOE 16 Barbaricina Via Andrea Pisano UTOE 16 Barbaricina Via Andrea Pisano QUADRO CONOSCITIVO LOCALIZZATO Indice Inquadramento territoriale, descrizione e contestualizzazione...2 Pericolosità idraulica, acque superficiali e depurazione...7

Dettagli

Sistemi informativi e Governo Integrato del territorio. DB topografico multiscala Arch. Chiara Dell Orto

Sistemi informativi e Governo Integrato del territorio. DB topografico multiscala Arch. Chiara Dell Orto Sistemi informativi e Governo Integrato del territorio DB topografico multiscala a Arch. Chiara Dell Orto Sistema Informativo Territoriale Definizione del S.i.t Il Db topografico multiscala Procedure di

Dettagli

Il catalogo delle nostre Maglie Azzurre

Il catalogo delle nostre Maglie Azzurre Il catalogo delle nostre Maglie Azzurre 1 ATLETA: ROBERTO CAMMARELLE SPORT : PUGILATO CAT.: +91 MAGLIA : EUROPEI 2011 - CAMPIONE OLIMPICO PECHINO2008 - CAMPIONE MONDIALE 2007 E 2009 - CAMPIONE EUROPEO

Dettagli

Territoriali. prof. ing. Nicola Crocetto

Territoriali. prof. ing. Nicola Crocetto Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Ingegneria Corso di Telerilevamento e Sistemi Informativi Territoriali prof. ing. Nicola Crocetto dott. ing. Giuseppe Domenico Santagata GIS Un GIS (Geographic

Dettagli

CONDIZIONI AGGIUNTIVE

CONDIZIONI AGGIUNTIVE CONDIZIONI AGGIUNTIVE La presente appendice forma parte integrante della polizza a cui si riferisce. D accordo tra le parti e a deroga di quanto stabilito nelle condizioni di assicurazioni previste dall

Dettagli

VDG Servizi Amministrativi 2013 07630/010 Direzione Sport e Tempo Libero Servizio Marketing-Promozione Progetti Speciali

VDG Servizi Amministrativi 2013 07630/010 Direzione Sport e Tempo Libero Servizio Marketing-Promozione Progetti Speciali VDG Servizi Amministrativi 2013 07630/010 Direzione Sport e Tempo Libero Servizio Marketing-Promozione Progetti Speciali CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 298 approvata il 23 dicembre

Dettagli

CIRCOLARE TESSERAMENTO

CIRCOLARE TESSERAMENTO V E R O N A CIRCOLARE TESSERAMENTO Anno Associativo 2015-2016 (approvata nel Consiglio Provinciale USAcli di Verona del 28/09/2015) USacli Comitato Provinciale di Verona Via Interrato dell Acqua Morta,

Dettagli

GEOGRAFIA: PRIMO BIENNIO CLASSI 1 E 2 DELLA SCUOLA PRIMARIA

GEOGRAFIA: PRIMO BIENNIO CLASSI 1 E 2 DELLA SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA: PRIMO BIENNIO CLASSI 1 E 2 DELLA SCUOLA PRIMARIA LEGGERE L ORGANIZZAZIONE DI UN TERRITORIO, UTILIZZANDO IL Utilizzare i principali concetti topologici per orientarsi nello spazio; Utilizzare

Dettagli

Monitoraggio Pianificazione Territoriale e Programmazione Provinciale nella Gestione dei Rifiuti

Monitoraggio Pianificazione Territoriale e Programmazione Provinciale nella Gestione dei Rifiuti Monitoraggio Pianificazione Territoriale e Programmazione Provinciale nella Gestione dei Cosa è OPR? L OSSERVATORIO PROVINCIALE DEI RIFIUTI L Osservatorio Provinciale (OPR) è una struttura operativa con

Dettagli