La Riforma Gelmini dell Università: L. 240/2010

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Riforma Gelmini dell Università: L. 240/2010"

Transcript

1 La Riforma Gelmini dell Università: L. 240/2010 Eugenio Gaudio Conferenza delle Facoltà di Medicina e Chirurgia Università di Roma La Sapienza 1 1

2 Art. 1 Principi ispiratori Sede primaria di ricerca e formazione libere; elaborazione critica delle conoscenze; combinazione organica ricerca e didattica Responsabilità ed autonomia Università; accordi di programma per sperimentare modelli funzionali ed organizzativi, solo per Università con bilancio in regola ed eccellenza didattica e scientifica. Realizzazione del diritto allo studio MIUR> indirizzi, obiettivi, verifica e valutazione (ANVUR) 2

3 Art.2.1 Organi ed articolazione interna delle Università Per le Università Statali, statuti entro 6 mesi, con i seguenti Organi: Rettore coordinamento attività didattica e scientifica, proposta programmazione triennale e bilancio, nomina Dir. Gen.; Eletto fra i P.O. italiani, 1 mandato di 6 anni, Senato Accademico coordinamento didattica, regolamenti Dipartimenti e strutture di coordinamento, sfiducia la Rettore (2/3); max 35 membri su base elettiva,2/3 Docenti di ruolo, 1/3 Dir. Dip, + Rettore e rappr. Studenti; durata 4+4 anni Consiglio di Amministrazione max 11 componenti, fra cui Rettore+ rappr studenti, almeno 3 esterni, presidente il Rettore o un Consigliere esterno, pari opportunità, durata 4+4 anni Collegio dei Revisori dei Conti: 3 effettivi e due supplenti, Presidente magistrato amm.vo o avvocato dello Stato; 4+4 anni Nucleo di Valutazione: presidente anche un docente di ruolo; Direttore Generale: elevata qualificazione professionale ed esperienza, nomina CdA su proposta Rettore, complessiva gestione d organizzazione servizi, risorse e personale, Divieto per i membri del SA e del CdA di ricoprire altre cariche accademiche 3

4 Art.2.2 Per le Università Statali, statuti entro 6 mesi, con le seguenti previsioni: Semplificazione articolazione interna, con ruolo prevalente dei Dipartimenti (ricerca, attività formative), Riorganizzazione Dipartimenti, con n > 35/40, ss/d omogenei; Struttura di raccordo (Facoltà, Scuola, etc.) coordinamento attività didattiche, gestione servizi comuni; responsabilità funzioni assistenziali Proporzionalità strutture di raccordo a dimensioni Ateneo, comunque<12 Per le piccole Università (<500 docenti) struttura semplificata; Organo deliberante della struttura di raccordo con Direttori Dipartimento, rappresentanza studenti, docenti (presidenti CCL, coordinatori dottorato,responsabili strutture assistenziali, etc.), Commissioni paritetiche docenti-studenti, nei Dipartimenti o Facoltà, con compito di monitoraggio dell offerta formativa e della didattica Rafforzamento dell internazionalizzazione Proroga dei mandati dei Rettori in carica Elettorato passivo per chi possa svolgere il mandato compiutamente Codice Etico 4

5 Art. 3 Federazione e fusione di Atenei e razionalizzazione dell offerta formativa Art. 4 Fondo per il merito Premi di studio, anche per corsi e tesi all estero; Buoni studio, con rimborso al termine degli studi Decreti di concerto con il Ministro Finanze per attuare quanto previsto Art. 5 Delega in materia di interventi per la qualità e l efficienza del sistema universitario Meccanismi premiali nell attribuzione delle risorse, accreditamento periodico Università; ANVUR LEP (livelli essenziali delle prestazioni) Costo standard studente in corso 5

6 Art. 6 Stato giuridico dei professori e ricercatori di ruolo Tempo pieno e tempo definito (1500/750 ore/anno) Attività didattica (incluso orientamento e tutorato e verifica apprendimento) 350/250 h/a) Ricercatori: fino a 350/200 h/a didattica (tenuti sulla base di regolamento) Ricercatori a tempo indeterminato ed equiparati: Prof. Aggregato con retribuzione aggiuntiva di ateneo Autocertificazione dell attività svolta con regolamento di Ateneo Valutazione negativa : esclusione dalle Commissioni di abilitazione, e dagli organi di valutazione Entro 120 giorni schema tipo di convenzione per regolare i rapporti con il SSN, sentita la Conferenza dei Presidi; Relazione triennale, unitamente alla richiesta di attribuzione dello scatto stipendiale 6

7 Art. 7 Norme in materia di mobilità dei professori e dei ricercatori Max 5 anni di aspettativa Incentivazione a mobilità in altra regione o nella stessa regione con accordo di programma Art. 8 Revisione del trattamento economico dei professori e dei ricercatori Decreto entro sei mesi: Scatti da biennale > Triennali; invarianza complessiva della progressione Abolizione straordinariato; Eliminazione ricostruzione di carriera Possibilità di optare per la presente modalità anche per gli assunti in precedenza Art. 9 Fondo per la premialità 7

8 Art. 15 Settori concorsuali e settori scientifico-disciplinari Entro 60 gg. DM sentito CUN: Macrosettori>settori concorsuali>settori s/d Settori concorsuali >50 P.O., a regime > 30 P.O. Art. 16 Istituzione dell abilitazione scientifica nazionale DM entro 90 gg. Durata quadriennale, requisito necessario per accesso a I e II fascia Attribuzione abilitazione su base di titoli e pubblicazioni, sulla base di parametri DM N max pubblicazioni, comunque non inferiore a 12 Indizione obbligatoria annuale e conclusione entro 5 mesi Unica commissione per ss/d di durata biennale 4 P.O. sorteggiati su lista di P.O. propostisi e valutati positivamente+ 1 esterno (OCSE) sorteggiato da ANVUR Commissari non ripetibili per tre anni 8 Mancata abilitazione: preclusione per due anni anche per il profilo superiore

9 Art. 18 Chiamata dei Professori Regolamento della singola Università Pubblicità del procedimento di chiamata e specifica del ss/d e del profilo Partecipano gli abilitati anche al ruolo superiore, i professori già in servizio, studiosi all estero con titolo equipollente Non partecipano parenti al 4 grado con Dipartimento o Rettore e membri CdA Valutazione delle pubblicazioni, del curriculum e dell attività didattica Proposta di chiamata da parte del Dipartimento a maggioranza assoluta Convalida del CdA Risorse pari ad un quinto dei posti disponibili per chiamata di chi non presta servizio da un triennio almeno nella stessa università 9

10 Art. 19 Disposizioni in materia di Dottorato di Ricerca Istituzione da parte delle Università previo accreditamento del MIUR su parere dell ANVUR Consentita la frequenza congiunta del corso di Specializzazione medica e del Dottorato, con durata ridotta al minimo di due anni Art. 22 Assegni di Ricerca Istituzione da parte delle Università ed enti pubblici di ricerca, ENEA, ASI, etc. Durata da uno a tre anni e non superiore a quattro in tutto Bando unco relativo alle aree scientifiche seguito dalla presentazione direttamente dai candidati dei progetti di ricerca Importo minimo stabilito dal MIUR 10

11 Art. 23 Contratti per attività di insegnamento Durata un anno (max 5 aa.) per esperti di alta qualificazione, a titolo oneroso o gratuito (max 5%) Dipendenti della P.A. o pensionati o lavoratori autonomi >40.000,00 Euro/anno Contratti anche per attività integrative Contratti per studiosi stranieri Art. 24 Ricercatori a tempo determinato Contratti di lavoro subordinato a T.D. per attività didattica, didattica integrativa, ricerca Procedura pubblica, indicazione settore s/d,titolo di dottore di ricerca o specializzazione medica Valutazione comparativa titoli e pubblicazioni (max non <. 12) Chiamata Dipartimento e delibera CdA Due tipologie: a) 3+2 a TP o TDef; b) 3(per quelli della lettera a oppure assgnisti di ricerca 11 o borse post-doc o borse) solo a TP (350 ore/anno) > valutazione per P.A.

12 Grazie per l attenzione e buona fortuna! 12

13 13

14 14

15 15

16 16

17 17

18 18

19 19

20 20

21 21

22 22

23 23

24 24

25 25

26 26

27 27

28 28

d) durata della carica di rettore per un unico mandato di sei anni, non rinnovabile;

d) durata della carica di rettore per un unico mandato di sei anni, non rinnovabile; LEGGE Norme in materia di organizzazione delle universita`, di personale accademico e reclutamento, nonche delega al Governo per incentivare la qualita` e l efficienza del sistema universitario ORGANI

Dettagli

La Riforma dell Università

La Riforma dell Università La Riforma dell Università Legge n. 240 del 30.12.2010 Norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e reclutamento, nonché delega al Governo per incentivare la qualità e

Dettagli

L affidamento può essere a titolo gratuito od oneroso per i professori di I e II fascia, sarà obbligatoriamente a titolo oneroso per i ricercatori.

L affidamento può essere a titolo gratuito od oneroso per i professori di I e II fascia, sarà obbligatoriamente a titolo oneroso per i ricercatori. Dipartimento di Scienze Regolamento per il conferimento di incarichi d insegnamento e di didattica integrativa ai sensi della legge 30 dicembre 2010 n. 240 per i Corsi di Studio approvato dal Consiglio

Dettagli

Legge Gelmini del 30 dicembre 2010, n sintesi

Legge Gelmini del 30 dicembre 2010, n sintesi Legge Gelmini del 30 dicembre 2010, n. 240 Norme in materia di organizzazione delle universita', di personale accademico e reclutamento, nonche' delega al Governo per incentivare la qualita' e l'efficienza

Dettagli

Art. 1 2 Oggetto. Art. 2 Professori di ruolo a tempo pieno ed a tempo definito

Art. 1 2 Oggetto. Art. 2 Professori di ruolo a tempo pieno ed a tempo definito Regolamento di Ateneo per l'attribuzione, l'autocertificazione e la verifica dei compiti didattici e di servizio agli studenti dei professori e ricercatori ai sensi dell art. 6 della Legge 240/2010, nonché

Dettagli

DIVISIONE RISORSE IL RETTORE

DIVISIONE RISORSE IL RETTORE DIVISIONE RISORSE Settore Risorse Umane Reclutamento e Concorsi Via Duomo, 6-13100 Vercelli Tel 0161/261535 Fax 0161/210718 E-mail: concorsi@unipmn.it; Decreto Rettorale Repertorio n. 460-20414 Prot. n.

Dettagli

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli REGOLAMENTO SULLE PROCEDURE DI CHIAMATA DEI PROFESSORI DI I E II FASCIA AI SENSI DEGLI ARTT.18 E 24 DELLA LEGGE 240/2010 Il presente Regolamento, emanato

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL'ART. 18 DELLA L. 240/2010

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL'ART. 18 DELLA L. 240/2010 REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL'ART. 18 DELLA L. 240/2010 INDICE Art. 1 Finalità del regolamento...2 Art. 2 Programmazione e copertura finanziaria...2

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA RECANTE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRATTAMENTO ECONOMICO DEI PROFESSORI E DEI RICERCATORI UNIVERSITARI, A NORMA DELL ARTICOLO 8, COMMI 1 E 3 DELLA

Dettagli

I L P R E S I D E. il Regolamento per le attribuzioni delle attività didattiche;

I L P R E S I D E. il Regolamento per le attribuzioni delle attività didattiche; I L P R E S I D E VISTA la L. n. 240/2010; VISTO il Regolamento per le attribuzioni delle attività didattiche; VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà del 19.11.2012 sull attribuzione degli incarichi

Dettagli

Articolo 1 (Finalità del regolamento) Articolo 2 (Richieste delle strutture) TITOLO 3 - DISCIPLINA TRANSITORIA Articolo 11 (Disciplina transitoria)

Articolo 1 (Finalità del regolamento) Articolo 2 (Richieste delle strutture) TITOLO 3 - DISCIPLINA TRANSITORIA Articolo 11 (Disciplina transitoria) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL ARTICOLO 18 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240 (emanato con decreto rettorale 30 luglio 2014 n.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DEGLI ARTT.LI 18 E 24 DELLA LEGGE

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DEGLI ARTT.LI 18 E 24 DELLA LEGGE REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DEGLI ARTT.LI 18 E 24 DELLA LEGGE 240/2010 (EMANATO CON D.R. N. 638/2012 DEL 5 DICEMBRE 2012 ED INTEGRATO CON D.R. N.202/2013

Dettagli

Allegato 1 Allegato al Regolamento di Ateneo relativo ai procedimenti amministrativi, emanato con Decreto del Presidente del Cda n. 37 del 07/05/2015 e pubblicato sul sito in data 07/05/2015. Procedimenti

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE STRUTTURE DIDATTICHE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMOLECOLARI (DISB)

REGOLAMENTO DELLE STRUTTURE DIDATTICHE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMOLECOLARI (DISB) REGOLAMENTO DELLE STRUTTURE DIDATTICHE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMOLECOLARI (DISB) (emanato con Decreto Rettorale n.17/2016 del 20 gennaio 2016) in vigore dal 21 gennaio 2016 INDICE Articolo 1 - Principi

Dettagli

P O L I T E C N I C O D I M I L A N O

P O L I T E C N I C O D I M I L A N O Rep. n. 417 Prot. n. 7519 Data 02 febbraio 2016 Titolo I Classe 3 UOR SAGNI P O L I T E C N I C O D I M I L A N O I L R E T T O R E VISTO il D.P.R. 11.07.1980, n. 382 Riordinamento della docenza universitaria,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA. Ufficio Selezione ed Assunzione del Personale. Via Università 4, Modena IL RETTORE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA. Ufficio Selezione ed Assunzione del Personale. Via Università 4, Modena IL RETTORE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Ufficio Selezione ed Assunzione del Personale Via Università 4, Modena AFFISSO ALL ALBO DI ATENEO IL 03/06/2014 Decreto Rep nr. 109/2014 Prot. Nr. 10236

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI RUOLO ai sensi dell art. 18 e 24 della Legge del 30/12/2010 n. 240

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI RUOLO ai sensi dell art. 18 e 24 della Legge del 30/12/2010 n. 240 REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI RUOLO ai sensi dell art. 18 e 24 della Legge del 30/12/2010 n. 240 ART. 1 FINALITA E AMBITO DI APPLICAZIONE 1. Il presente Regolamento, emanato in attuazione

Dettagli

UNIVERSITA TELEMATICA PEGASO

UNIVERSITA TELEMATICA PEGASO Allegato al verbale del Senato Accademico n. 31 del 07/04/2014 UNIVERSITA TELEMATICA PEGASO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE CHIAMATE DI DOCENTI IDONEI AI SENSI DELL ART. 18, DELLE CHIAMATE DI RICERCATORI

Dettagli

La revisione del trattamento economico dei professori e ricercatori universitari Le norme transitorie che incidono sul trattamento stipendiale

La revisione del trattamento economico dei professori e ricercatori universitari Le norme transitorie che incidono sul trattamento stipendiale PUNTO DELLA SITUAZIONE SU: La revisione del trattamento economico dei professori e ricercatori universitari Le norme transitorie che incidono sul trattamento stipendiale a cura di Alessandro PERFETTO Gruppo

Dettagli

1. DEFINIZIONE DEI COMPITI DIDATTICI DEI DOCENTI

1. DEFINIZIONE DEI COMPITI DIDATTICI DEI DOCENTI LINEE GUIDA RELATIVE AL REGOLAMENTO SULL ATTRIBUZIONE, AUTOCERTIFICAZIONE E VERIFICA DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE E DI SERVIZIO AGLI STUDENTI DA PARTE DEI PROFESSORI E DEI RICERCATORI (approvate dal Senato

Dettagli

Università degli Studi di Messina

Università degli Studi di Messina Università degli Studi di Messina REGOLAMENTO RELATIVO ALLA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA Ultima modifica: D.R. n. 2009 del 22 luglio 2014 Titolo I Disposizioni generali Art. 1 Oggetto

Dettagli

Il Rettore Decreto n Anno 2015 Prot. n

Il Rettore Decreto n Anno 2015 Prot. n Il Rettore Decreto n. 1682 Anno 2015 Prot. n. 176605 VISTO il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382 Riordinamento della docenza universitaria, relativa fascia di formazione nonché sperimentazione organizzativa

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA COPERTURA DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART.1, COMMA 12, LEGGE n.

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA COPERTURA DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART.1, COMMA 12, LEGGE n. 30 sette REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA COPERTURA DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART.1, COMMA 12, LEGGE n. 230/2005 Emanato con Decreto 30 settembre 2015, n. 803 Entrato

Dettagli

Regolamento interno recante la disciplina dei professori a contratto. (Decreto Rettorale n.39 del 12 dicembre 2008)

Regolamento interno recante la disciplina dei professori a contratto. (Decreto Rettorale n.39 del 12 dicembre 2008) Regolamento interno recante la disciplina dei professori a contratto (Decreto Rettorale n.39 del 12 dicembre 2008) Sommario Art. 1 Oggetto... 3 Art. 2 - Tipologia degli insegnamenti... 3 Art. 3 - Requisiti...

Dettagli

Il Rettore Decreto n. 432 Anno 2015 Prot. n

Il Rettore Decreto n. 432 Anno 2015 Prot. n Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 2486) dal 17 aprile 2015 al 2 maggio 2015 Il Rettore Decreto n. 432 Anno 2015 Prot. n. 50789 VISTO il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382 Riordinamento della docenza universitaria,

Dettagli

Dott.ssa Vanda Lanzafame funzionario Ufficio II Direzione Generale per l Università

Dott.ssa Vanda Lanzafame funzionario Ufficio II Direzione Generale per l Università Dott.ssa Vanda Lanzafame funzionario Ufficio II Direzione Generale per l Università Meeting d Autunno-Conferenza permanente delle classi di laurea delle Professioni Sanitarie Portonovo di Ancona 16-17

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL ART. 18 DELLA LEGGE 240/2010

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL ART. 18 DELLA LEGGE 240/2010 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL ART. 18 Titolo I Ambito applicativo e modalità di attivazione della copertura di posti di ruolo

Dettagli

POLITECNICO DI BARI Gestione Risorse e Servizi Istituzionali Settore Segreterie e Servizi agli Studenti Ufficio Tasse e Diritto allo Studio

POLITECNICO DI BARI Gestione Risorse e Servizi Istituzionali Settore Segreterie e Servizi agli Studenti Ufficio Tasse e Diritto allo Studio POLITECNICO DI BARI Gestione Risorse e Servizi Istituzionali Settore Segreterie e Servizi agli Studenti Ufficio Tasse e Diritto allo Studio D.R. n 287 VISTO lo Statuto del Politecnico di Bari emanato con

Dettagli

Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di reclutamento e promozione dei Professori dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi

Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di reclutamento e promozione dei Professori dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di reclutamento e promozione dei Professori dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, artt. 18 e 24

Dettagli

(Emanato con D.R. n. 190/16 del ) Regolamento per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia

(Emanato con D.R. n. 190/16 del ) Regolamento per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia Regolamento per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia Art. 1 Oggetto e definizioni 1. Il presente Regolamento disciplina, nel rispetto del codice etico e dei principi enunciati

Dettagli

Regolamento per l attribuzione delle risorse una tantum di cui all art. 29, comma 19, della legge 240/2010. Art. 1 Oggetto. Art.

Regolamento per l attribuzione delle risorse una tantum di cui all art. 29, comma 19, della legge 240/2010. Art. 1 Oggetto. Art. Regolamento per l attribuzione delle risorse una tantum di cui all art. 29, comma 19, della legge 240/2010 Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le modalità di attribuzione dell incentivo una

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ARTICOLO 24 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ARTICOLO 24 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240 REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ARTICOLO 24 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240 INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Natura del rapporto di lavoro Art. 3 Tipologia

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI I E II FASCIA E PER LA MOBILITÀ DI PROFESSORI E RICERCATORI UNIVERSITARI Articolo 1 - Oggetto Il presente regolamento disciplina

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TUTORATO. Politecnico di Bari

REGOLAMENTO PER IL TUTORATO. Politecnico di Bari REGOLAMENTO PER IL TUTORATO Politecnico di Bari Decreto di emanazione D.R. n. 64 del 20/03/1998 D.R. n. 64 IL RETTORE VISTA VISTA VISTO la delibera del Consiglio di Amministrazione del 25.11.1997, che

Dettagli

Tabella 1. Soggetti e responsabilità del Dipartimento e del CdS. critti nella seguente tabella: Consiglio di Dipartimento (CDIP)

Tabella 1. Soggetti e responsabilità del Dipartimento e del CdS. critti nella seguente tabella: Consiglio di Dipartimento (CDIP) La politica per l assicurazione della qualità della didattica comprende azioni di progettazione, messa in opera, osservazione (monitoraggio) e controllo condotte sotto la supervisione di un responsabile.

Dettagli

Art. 1 Principi generali

Art. 1 Principi generali I. AMMINISTRAZIONE REGOLAMENTO DI ATENEO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO AI SENSI DELL ART. 1, COMMA 10, DELLA LEGGE 04.11.2005 N. 230 Il Senato Accademico,, VISTA la legge 4 novembre

Dettagli

Ripensare l assetto della docenza universitaria"

Ripensare l assetto della docenza universitaria 1 Ripensare l assetto della docenza universitaria ottobre 2014 Adunanza dell 8 ottobre 2014 2 2 IL PRESIDENTE (Prof. Andrea Lenzi) Ripensare l assetto della docenza universitaria Visto l art. 1 del D.P.R.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA AI SENSI DELL'ART. 18, COMMA 1, E DELL'ART. 24, COMMI 5 E 6, DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240 TITOLO I. NORME GENERALI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA DIPARTIMENTO GESTIONE E SVILUPPO RISORSE UMANE Servizio Personale Docente Settore II Allegato A

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA DIPARTIMENTO GESTIONE E SVILUPPO RISORSE UMANE Servizio Personale Docente Settore II Allegato A 0 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA DIPARTIMENTO GESTIONE E SVILUPPO RISORSE UMANE Servizio Personale Docente Settore II Allegato A REGOLAMENTO IN MATERIA DI RECLUTAMENTO A TEMPO DETERMINATO DI PERSONALE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODPUN.REGISTRO DECRETI.0000257.13-02-2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DECRETO DIRETTORIALE RECANTE LA NOMINA DELLA COMMISSIONE PER L ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE

Dettagli

Facoltà di Psicologia IL PRESIDE. VISTA la legge 30 dicembre 2010, n. 240, ed in particolare l articolo 23 Contratti per attività d insegnamento ;

Facoltà di Psicologia IL PRESIDE. VISTA la legge 30 dicembre 2010, n. 240, ed in particolare l articolo 23 Contratti per attività d insegnamento ; Facoltà di Psicologia Decreto 36/2011 Prot. n. 1257 del 5 agosto 2011 IL PRESIDE VISTA la legge 30 dicembre 2010, n. 240, ed in particolare l articolo 23 Contratti per attività d insegnamento ; VISTO il

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE ASSEMBLEA GENERALE DI ATENEO. 22 giugno 2010

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE ASSEMBLEA GENERALE DI ATENEO. 22 giugno 2010 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE ASSEMBLEA GENERALE DI ATENEO 22 giugno 2010 Università di Udine in cifre Descrizione 2008 2009 IL PERSONALE 1.365 1.316 Personale docente e ricercatore 745 735 I Fascia

Dettagli

AREA RISORSE UMANE UFFICIO PERSONALE DOCENTE E COLLABORAZIONI ESTERNE SETTORE STATO GIURIDICO ED ECONOMICO PERSONALE DOCENTE

AREA RISORSE UMANE UFFICIO PERSONALE DOCENTE E COLLABORAZIONI ESTERNE SETTORE STATO GIURIDICO ED ECONOMICO PERSONALE DOCENTE D.R. n. 327/2016 Prot. n. 0007209 del 04/02/2016 classif. I/3 AREA RISORSE UMANE UFFICIO PERSONALE DOCENTE E COLLABORAZIONI ESTERNE SETTORE STATO GIURIDICO ED ECONOMICO PERSONALE DOCENTE Il Rettore VISTI

Dettagli

Il ddl di riforma dell Università: azioni, scenari, prospettive

Il ddl di riforma dell Università: azioni, scenari, prospettive Il ddl di riforma dell Università: azioni, scenari, prospettive Antonello Masia Capo Dipartimento per l Università, l Alta formazione artistica e musicale e per la Ricerca Seminario L Università che cambia

Dettagli

ESITO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 7 SETTEMBRE 2016

ESITO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 7 SETTEMBRE 2016 ESITO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 7 SETTEMBRE 2016 1. Comunicazioni. 2. Approvazione verbale seduta del 22.07.2016. ORDINE DEL GIORNO 3. Chiamate dirette incentivabili ai sensi del DM n. 552/2016:

Dettagli

QUADRO NORMATIVO CONFERIMENTO CONTRATTI DI INSEGNAMENTO Fonti Normative e Regolamentari: La normativa di riferimento è la seguente: - Art. 23 della Legge 240/2010 (All. 1) - DM 313 del 21 Luglio 2011(All.

Dettagli

Abilitazione Scientifica Nazionale

Abilitazione Scientifica Nazionale Abilitazione Scientifica Nazionale Contributo alla definizione dei criteri obiettivi di valutazione della qualità accademica Base di Dati GII, SottoSettori e Criteri Pierluigi Claps Bologna, 21/10/2011

Dettagli

INSEGNAMENTI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE E GESTIONE DELLE ATTIVITA MARITTIME (L-28) SSD INSEGNAMENTO ANNO CFU Dipartimento IUS/17 IUS/16. III I sem.

INSEGNAMENTI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE E GESTIONE DELLE ATTIVITA MARITTIME (L-28) SSD INSEGNAMENTO ANNO CFU Dipartimento IUS/17 IUS/16. III I sem. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO JONICO IN SISTEMI GIURIDICI ED ECONOMICI DEL MEDITERRANEO: SOCIETÀ, AMBIENTE, CULTURE A.A. 2013/2014 Reg. Prot. n. 741/2013 AVVISO DI VACANZA Vista

Dettagli

Decreto Rettorale Repertorio n Prot. n del Tit. VII Cl. 1. PUBBLICATO IL: 27 settembre 2016

Decreto Rettorale Repertorio n Prot. n del Tit. VII Cl. 1. PUBBLICATO IL: 27 settembre 2016 DIVISIONE RISORSE SETTORE RISORSE UMANE Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 261535-587 Fax 0161 210718 concorsi@unipmn.it Decreto Rettorale Repertorio n. 663-2016 Prot. n. 15015 del 27.09.2016 Tit.

Dettagli

A V V I S O. Costituisce titolo preferenziale il possesso del titolo di dottore di ricerca.

A V V I S O. Costituisce titolo preferenziale il possesso del titolo di dottore di ricerca. A V V I S O Si rende noto che questo Dipartimento, per l'anno accademico 2015/2016, dovrà provvedere al conferimento degli incarichi d attività didattica integrativa, indicati nell allegato A che costituisce

Dettagli

REGOLAMENTO PER RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO REGOLAMENTO PER RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO (Emanato con D.R. n. 415 del 18 giugno 2010, pubblicato nel B.U. n. 87) (in vigore dal 1 ottobre 2010) Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione

Dettagli

VERBALE N. 1 SEDUTA PRELIMINARE

VERBALE N. 1 SEDUTA PRELIMINARE PROCEDURA VALUTATIVA PER LA COPERTURA, MEDIANTE CHIAMATA AI SENSI DELL ART. 18, COMMA 1, DELLA L. 240/2010, DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI I FASCIA, PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUDI

Dettagli

VISTO il vigente Statuto dell Ateneo e, in particolare, l art. 14, comma 2, lett. b);

VISTO il vigente Statuto dell Ateneo e, in particolare, l art. 14, comma 2, lett. b); DR/2016/4317 del 16/12/2016 Firmatari: De Vivo Arturo U.S.R. VISTO il vigente Statuto dell Ateneo e, in particolare, l art. 14, comma 2, lett. b); VISTO il Regolamento per la valutazione del complessivo

Dettagli

Tabella compensi a.a (

Tabella compensi a.a ( Tabella compensi a.a 2016-2017 ( 1. Incarichi di insegnamento conferiti con contratto di diritto privato (a.a. 2016-2017) Visto l'art. 23, comma 2, della legge 30 dicembre 2010, n. 240, secondo cui "Fermo

Dettagli

c. per Commissione la Commissione incaricata di effettuare la valutazione delle candidature;

c. per Commissione la Commissione incaricata di effettuare la valutazione delle candidature; Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di reclutamento dei ricercatori a tempo determinato dell' Università Carlo Cattaneo - LIUC, ai sensi della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, art. 24 Articolo

Dettagli

Settori Insegnamenti CFU MAT/05 Matematica 11

Settori Insegnamenti CFU MAT/05 Matematica 11 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO JONICO IN SISTEMI GIURIDICI ED ECONOMICI DEL MEDITERRANEO: SOCIETÀ, AMBIENTE, CULTURE A.A. 2014/2015 Prot. n. 844/2014 IV AVVISO DI VACANZA Vista la

Dettagli

- 1 - FACOLTA DI FARMACIA Università degli Studi di Bari A.Moro SECONDO AVVISO DI VACANZA DI INSEGNAMENTI PER L ANNO ACCADEMICO 2012/2013

- 1 - FACOLTA DI FARMACIA Università degli Studi di Bari A.Moro SECONDO AVVISO DI VACANZA DI INSEGNAMENTI PER L ANNO ACCADEMICO 2012/2013 - 1 - Prot. N P/225 del 12/9/2012 FACOLTA DI FARMACIA Università degli Studi di Bari A.Moro SECONDO AVVISO DI VACANZA DI INSEGNAMENTI PER L ANNO ACCADEMICO 2012/2013 Il Preside della Facoltà di Farmacia

Dettagli

Schema di regolamento recante criteri generali per disciplina del dottorato di ricerca

Schema di regolamento recante criteri generali per disciplina del dottorato di ricerca Schema di regolamento recante criteri generali per disciplina del dottorato di ricerca VISTI gli articoli 33 e 117, sesto comma, della Costituzione; VISTO l articolo 1, comma 8, del decreto-legge 18 maggio

Dettagli

Articolo 1 Finalità. Articolo 2 Definizioni

Articolo 1 Finalità. Articolo 2 Definizioni REGOLAMENTO SULL ATTRIBUZIONE, AUTOCERTIFICAZIONE E VERIFICA DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE E DI SERVIZIO AGLI STUDENTI DA PARTE DEI PROFESSORI E DEI RICERCATORI SENATO ACCADEMICO 19 ottobre 2016 CONSIGLIO

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER L ATTIVAZIONE DELLE FIGURE DI PROFESSORE/RICERCATORE CON DOPPIA APPARTENENZA, DI RESEARCH FELLOW E DI "VISITING PROFESSOR"

REGOLAMENTO DI ATENEO PER L ATTIVAZIONE DELLE FIGURE DI PROFESSORE/RICERCATORE CON DOPPIA APPARTENENZA, DI RESEARCH FELLOW E DI VISITING PROFESSOR REGOLAMENTO DI ATENEO PER L ATTIVAZIONE DELLE FIGURE DI PROFESSORE/RICERCATORE CON DOPPIA APPARTENENZA, DI RESEARCH FELLOW E DI "VISITING PROFESSOR" INDICE Art. 1 Finalità del regolamento... 2 Capo I:

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODPFSR.REGISTRO DECRETI.0000277.03-02-2015 DECRETO DIRETTORIALE RECANTE L INTEGRAZIONE DELLA COMMISSIONE, DI CUI AL DECRETO N. 168 DEL 2015, PER L ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE NEL SETTORE

Dettagli

Obiettivi per l Internazionalizzazione Piano Performance, Programmazione Triennale

Obiettivi per l Internazionalizzazione Piano Performance, Programmazione Triennale Incontro con i responsabili accademici erasmus, Roma 15 maggio 2014 Obiettivi per l Internazionalizzazione Piano Performance, Programmazione Triennale Piano performance Sapienza 2014/2016 Supportare la

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELL AUTORIZZAZIONE ALLO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI DOCENZA ESTERNA ALLA SAPIENZA. Articolo 1 - Finalità

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELL AUTORIZZAZIONE ALLO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI DOCENZA ESTERNA ALLA SAPIENZA. Articolo 1 - Finalità REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELL AUTORIZZAZIONE ALLO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI DOCENZA ESTERNA ALLA SAPIENZA. Articolo 1 - Finalità 1.1 Il presente Regolamento disciplina i criteri e le procedure per

Dettagli

Regolamento per l assunzione dei ricercatori a tempo determinato ai sensi dell art. 24 della legge n. 240 del 30 dicembre 2010. Art.

Regolamento per l assunzione dei ricercatori a tempo determinato ai sensi dell art. 24 della legge n. 240 del 30 dicembre 2010. Art. Regolamento per l assunzione dei ricercatori a tempo determinato ai sensi dell art. 24 della legge n. 240 del 30 dicembre 2010 Art. 1 (finalità) 1. L Università di Catania, nell ambito delle risorse disponibili

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI DELLE UNIVERSITÀ LINK CAMPUS UNIVERSITY E TUSCIA DI VITERBO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODPFSR.REGISTRO DECRETI.0004535.16-12-2014 DECRETO DIRETTORIALE RECANTE L ANNULLAMENTO DEI LAVORI DELLA TORNATA 2013 DELLA COMMISSIONE PER IL SETTORE CONCORSUALE 12/A1 DIRITTO PRIVATO E IL RINNOVO

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Decreto Direttoriale n. 826 del 28 dicembre 2012 NOMINA DELLA COMMISSIONE PER L ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE NEL SETTORE CONCORSUALE 11/E4 PSICOLOGIA CLINICA E DINAMICA (art. 8, comma 1, DD n. 181

Dettagli

REGISTRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE INTEGRATIVE DEI RICERCATORI

REGISTRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE INTEGRATIVE DEI RICERCATORI Mod. 1/149 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Facoltà di... REGISTRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE INTEGRATIVE DEI RICERCATORI D.P.R. 11 luglio 1980 n. 382, art. 32 D.P.R. 10 marzo 1982 n. 162, art.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO NEI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Art. 1- Oggetto della disciplina ed ambito di applicazione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI INCENTIVI ECONOMICI UNA TANTUM PER L ANNO 2011 A PROFESSORI DI SECONDA FASCIA SECONDO CRITERI DI MERITO ACCADEMICO E SCIENTIFICO IN ATTUAZIONE DELL ART. 29

Dettagli

PROCEDURA VALUTATIVA DI CHIAMATA PER LA COPERTURA DI 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO AI SENSI DELL ART. 24, COMMA 6 DELLA LEGGE N.R. N.

PROCEDURA VALUTATIVA DI CHIAMATA PER LA COPERTURA DI 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO AI SENSI DELL ART. 24, COMMA 6 DELLA LEGGE N.R. N. PROCEDURA VALUTATIVA DI CHIAMATA PER LA COPERTURA DI 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO AI SENSI DELL ART. 24, COMMA 6 DELLA LEGGE N. 240/2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 11/E4 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE

Dettagli

SCUOLA DI LINGUE E LETTERATURE, TRADUZIONE E INTERPRETAZIONE VICEPRESIDENZA DI FORLI

SCUOLA DI LINGUE E LETTERATURE, TRADUZIONE E INTERPRETAZIONE VICEPRESIDENZA DI FORLI SCUOLA DI LINGUE E LETTERATURE, TRADUZIONE E INTERPRETAZIONE VICEPRESIDENZA DI FORLI TERZA FASE DELLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA: BANDO PER L ATTRIBUZIONE DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO A PERSONALE DI RUOLO

Dettagli

MODIFICA AL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 240/2010

MODIFICA AL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 240/2010 MODIFICA AL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 240/2010 Emanato con D.R. n. 14243 del 26.1.2015 Pubblicato all Albo Ufficiale dell Ateneo

Dettagli

Regolamento per l attribuzione delle risorse di cui all articolo 29, c. 19 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240

Regolamento per l attribuzione delle risorse di cui all articolo 29, c. 19 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240 Regolamento per l attribuzione delle risorse di cui all articolo 29, c. 19 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240 Articolo 1 Oggetto Il presente Regolamento disciplina le modalità di attribuzione dell incentivo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODPUN.REGISTRO DECRETI.0000129.23-01-2013 DECRETO DIRETTORIALE RECANTE LA NOMINA DELLA COMMISSIONE PER L ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE NEL SETTORE CONCORSUALE 05/E1-BIOCHIMICA GENERALE E BIOCHIMICA

Dettagli

Prot. n. 283 Palermo, 26/01/ Bando per la copertura di insegnamenti scoperti da conferire per l a.a. 2011/2012

Prot. n. 283 Palermo, 26/01/ Bando per la copertura di insegnamenti scoperti da conferire per l a.a. 2011/2012 FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA PRESIDENZA Prot. n. 283 Palermo, 26/01/2012 14 Bando per la copertura di insegnamenti scoperti da conferire per l a.a. 2011/2012 IL PRESIDE - Viste le vigenti disposizioni

Dettagli

Regolamento per la disciplina della chiamata dei professori di prima e di seconda fascia (artt. 18 e 24 della legge 240/2010) Titolo I.

Regolamento per la disciplina della chiamata dei professori di prima e di seconda fascia (artt. 18 e 24 della legge 240/2010) Titolo I. Regolamento per la disciplina della chiamata dei professori di prima e di seconda fascia (artt. 18 e 24 della legge 240/2010) Titolo I. Norme generali Art. 1 Finalità e ambito di applicazione 1. Il presente

Dettagli

Sezione servizi al Personale Docente. Articolo 1 - Ambito di applicazione

Sezione servizi al Personale Docente. Articolo 1 - Ambito di applicazione Regolamento per la disciplina delle procedure selettive per il reclutamento di ricercatori a tempo determinato ai sensi dell articolo 24 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 CONSIGLIO DEGLI STUDENTI SENATO

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO DELL UNIVERSITA BOCCONI emanato con decreto rettorale n del 14 ottobre 2004

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO DELL UNIVERSITA BOCCONI emanato con decreto rettorale n del 14 ottobre 2004 REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO DELL UNIVERSITA BOCCONI emanato con decreto rettorale n. 7966 del 14 ottobre 2004 1/ Art. 1 Istituzione della Scuola di Dottorato 1.1 È istituita la Scuola di Dottorato

Dettagli

Conferenza Permanente Corsi di Laurea Professioni Sanitarie

Conferenza Permanente Corsi di Laurea Professioni Sanitarie Conferenza Permanente Corsi di Laurea Professioni Sanitarie Presidente: Prof. Luigi Frati Milano, 18-19 maggio 2012 Angelo Mastrillo Osservatorio delle professioni sanitarie 1 DM MURST-SANITA 24 luglio

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE UNICO DI ATENEO 2017

BILANCIO DI PREVISIONE UNICO DI ATENEO 2017 BILANCIO DI PREVISIONE UNICO DI ATENEO 2017 RICLASSIFICAZIONE DELLA SPESA PER MISSIONI E PROGRAMMI Il Decreto Legislativo 18/2012 all art. 4 prevede che le Università debbano predisporre un prospetto contenente

Dettagli

IL PRESIDENTE. il vigente Statuto di questo Ateneo;

IL PRESIDENTE. il vigente Statuto di questo Ateneo; prot. n. 9899 del 26/01/2017 FACOLTÁ DI MEDICINA E CHIRURGIA Il Presidente: Prof. Gabriele Finco Bando di selezione pubblica per l attribuzione di incarichi di insegnamenti a titolo oneroso A.A. 2016/17

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE E METODI DELL INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE E METODI DELL INGEGNERIA Struttura didattica: INGEGNERIA sede di REGGIO EMILIA AVVISO VISTA la legge 240/2010 e in particolare l art. 23; VISTO il Regolamento di Ateneo per il conferimento degli incarichi di docenza nei corsi

Dettagli

Dott. (C.F. ), nato a.. il., residente e domiciliato a. ( ) c.a.p. - Via.., n. nel seguito per brevità denominata Ricercatore

Dott. (C.F. ), nato a.. il., residente e domiciliato a. ( ) c.a.p. - Via.., n. nel seguito per brevità denominata Ricercatore CONTRATTO INDIVIDUALE DI LAVORO SUBORDINATO DI DIRITTO PRIVATO A TEMPO DETERMINATO RICERCATORE TIPOLOGIA B - CHIAMATA DIRETTA In Roma, il giorno TRA l UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA La Sapienza (C.F.

Dettagli

Allegato B. A Punteggio per il titolo di accesso alla procedura concorsuale

Allegato B. A Punteggio per il titolo di accesso alla procedura concorsuale Allegato B Tabella di ripartizione del punteggio dei titoli valutabili nei concorsi a titoli ed esami per l accesso ai ruoli del personale docente nella scuola secondaria di I e II grado, nonché del personale

Dettagli

dott. Andrea CAPRARA CURRICULUM VITAE Ufficio presso: Palazzo I.C.I.S.S. via Santissima Trinità, Verona Piano2, Stanza18

dott. Andrea CAPRARA CURRICULUM VITAE Ufficio presso: Palazzo I.C.I.S.S. via Santissima Trinità, Verona Piano2, Stanza18 dott. Andrea CAPRARA CURRICULUM VITAE Ricercatore universitario in Diritto commerciale (SSD: ius/04) Università degli Studi di Verona - Dipartimento di Scienze giuridiche - Ufficio presso: Palazzo I.C.I.S.S.

Dettagli

SCUOLA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI

SCUOLA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Prot. N. _1094 del 21/12/2012 AVVISO DI SELEZIONE FINALIZZATO ALL INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI IDONEI ALLO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI DOCENZA NELL AMBITO DEL TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO PER LA FORMAZIONE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODPFSR.REGISTRO DECRETI.0000198.26-01-2015 DECRETO DIRETTORIALE RECANTE L ACCETTAZIONE DELLE DIMISSIONI DALL INCARICO DI COMPONENTE DELLA COMMISSIONE PER L ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE NEL

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ARTICOLO 24 DELLA LEGGE , N.

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ARTICOLO 24 DELLA LEGGE , N. Decreto n. 210.16 Prot. n. 7933 IL RETTORE - Viste le Leggi sull Istruzione Universitaria; - Vista la Legge 9 maggio 1989, n. 168 con particolare riferimento all art. 6 Autonomia delle università ; - Vista

Dettagli

DECRETO DEL RETTORE Anno Accademico 2012/2013 N. 136 del 30/07/2013

DECRETO DEL RETTORE Anno Accademico 2012/2013 N. 136 del 30/07/2013 DECRETO DEL RETTORE Anno Accademico 2012/2013 N. 136 del 30/07/2013 Selezione per titoli per il conferimento di incarichi di insegnamento nei Corsi di Laurea e Laurea Magistrale della Facoltà di Medicina

Dettagli

Statuto del Centro Servizi Informatici

Statuto del Centro Servizi Informatici (Emanato con D.R. n. 3687 del 30/04/1999 Modificato con D.R. n. 11064 del 29/10/2001 e con D.R. n. 1571 del 06/02/2007 e con D.R. n. 3446 del 21/03/2007) STATUTO CENTRO SERVIZI INFORMATICI Art. 1 È costituito,

Dettagli

L Internazionalizzazione fra obiettivi, indicatori e finanziamenti

L Internazionalizzazione fra obiettivi, indicatori e finanziamenti L Internazionalizzazione fra obiettivi, indicatori e finanziamenti Piano Performance, Programmazione Triennale, FFO Antonella Cammisa Direttore ARI Corso di formazione Internazionalizzazione dei percorsi

Dettagli

Premessa. Art. 1 Oggetto

Premessa. Art. 1 Oggetto Regolamento di Ateneo per l'attribuzione, l'autocertificazione e la verifica dei compiti didattici e di servizio agli studenti dei professori e ricercatori ai sensi dell'art. 6 comma 7 della Legge 240/2010

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI I E DI II FASCIA (ai sensi dell art. 18 della legge 30 dicembre 2010, n. 240) Art. 1 Ambito di applicazione 1. Il presente Regolamento, emanato in attuazione

Dettagli

Il Rettore Decreto n Anno 2014 Prot. n

Il Rettore Decreto n Anno 2014 Prot. n Il Rettore Decreto n. 1320 Anno 2014 Prot. n. 102554 VISTO il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382 Riordinamento della docenza universitaria, relativa fascia di formazione nonché sperimentazione organizzativa

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Titolo di studio: Laurea in Giurisprudenza conseguita in data 24.10.1983 presso l Università degli Studi di Firenze

CURRICULUM VITAE. Titolo di studio: Laurea in Giurisprudenza conseguita in data 24.10.1983 presso l Università degli Studi di Firenze CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome RIVEZZI Elio Data e luogo di nascita 25/03/1960 San Pietro a Maida (CZ) E-mail elio_rivezzi@alice.it ISTRUZIONE E FORMAZIONE Titolo di studio: Laurea

Dettagli

IL VICEPRESIDENTE EMANA. Il seguente bando di selezione per la copertura del tutorato di cui alle premesse per l a.a. 2016/17.

IL VICEPRESIDENTE EMANA. Il seguente bando di selezione per la copertura del tutorato di cui alle premesse per l a.a. 2016/17. IL VICEPRESIDENTE VISTO l art. 23 co. 2 della L. 240/2010; VISTO il Decreto Rettorale n 418/2011 Regolamento di Ateneo per la disciplina dei contratti di insegnamento e di tutorato; VISTE le linee di indirizzo

Dettagli

IL PRESIDENTE. il vigente Statuto di questo Ateneo; EMANA. Il seguente bando per la copertura dei seguenti insegnamenti per l A.A.

IL PRESIDENTE. il vigente Statuto di questo Ateneo; EMANA. Il seguente bando per la copertura dei seguenti insegnamenti per l A.A. prot. n. 48145 del 14/10/2016 FACOLTÁ DI MEDICINA E CHIRURGIA Il Presidente: Prof. Gabriele Finco Bando di selezione pubblica per l attribuzione di incarichi di insegnamenti a titolo oneroso A.A. 2016/17.

Dettagli

Università degli studi di Roma La Sapienza

Università degli studi di Roma La Sapienza D.R. n. 146 Facoltà di Facoltà di Lettere e Filosofia ANNO ACCADEMICO 2012-2013 Bando relativo alle modalità di ammissione al percorso d eccellenza per il corso di laurea in Scienze Archeologiche (Classe:

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI DISEGNO DI LEGGE APPROVATO DAL SENATO DELLA REPUBBLICA. il 29 luglio 2010 (v. stampato Senato n. 1905) (GELMINI) (TREMONTI)

CAMERA DEI DEPUTATI DISEGNO DI LEGGE APPROVATO DAL SENATO DELLA REPUBBLICA. il 29 luglio 2010 (v. stampato Senato n. 1905) (GELMINI) (TREMONTI) Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 3687 DISEGNO DI LEGGE APPROVATO DAL SENATO DELLA REPUBBLICA il 29 luglio 2010 (v. stampato Senato n. 1905) PRESENTATO DAL MINISTRO DELL ISTRUZIONE,

Dettagli