NEWSLETTER FINANZIAMENTI LUGLIO Piemonte

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NEWSLETTER FINANZIAMENTI LUGLIO 2014 - Piemonte"

Transcript

1 NEWSLETTER FINANZIAMENTI LUGLIO Piemonte CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI REGIONALI INCENTIVI PER I PROGRAMMI INNOVATIVI FONDO DI REINDUSTRIALIZZAZIONE VOUCHER FORMAZIONE LAVORATORI CUNEO CONTRIBUTI IMPRESE CUNEO CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI NAZIONALI CREDITO D IMPOSTA PER SERVIZI DI CONNETTIVITÁ DIGITALE PIANO DESTINAZIONE ITALIA funder35 CREDITO D IMPOSTA PER LA RICERCA E LO SVILUPPO INCENTIVI PER LA BREVETTAZIONE E LA VALORIZZAZIONE ECONOMICA DEI BREVETTI BANDO Mi.S.E. PER FINANZIAMENTI ALLE START-UP E PMI PER INSEDIARSI NEGLI INCUBATORI INVITALIA AGEVOLAZIONI A FAVORE DI MICRO E PICCOLE IMPRESE LOCALIZZATE NELLE ZONE FRANCHE URBANE CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI EUROPEI FONDI BEI (BANCA EUROPEA DEGLI INVESTIMENTI) START UP-FINANZIAMENTO EUROPEO OPEN DISRUPTIVE INNOVATION (ODI) EURATOM FISSION CONCESSIONE DI SOVVENZIONI NEL SETTORE DELL INFRASTRUTTURA ENERGETICA TRANSEUROPEA

2 CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI REGIONALI FINANZIAMENTI INNOVAZIONE PROCESSI PMI Beneficiari: I beneficiari del finanziamento agevolato sono rappresentati dalle imprese attive e operative nella regione Piemonte, che hanno uno tra i seguenti codici d attività primaria (Ateco 2007): B ESTRAZIONE DI MINERALI DA CAVE E MINIERE (limitatamente ai codici: 6.10, 6.20, 7.21, 8.11,8.12, 8.91, 8.93, 8.99, 9.10, 9.90); C ATTIVITÁ MANIFATTURIERE (esclusi i codici: 10.1, 10.2, 10.31, 10.32, 10.39, 10.4, 10.51, 10.6, 10.81, 10.84, 10.91, 11.02, 11.03, 11.06); D FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA, GAS, VAPORE E ARIA CONDIZIONATA (esclusi i codici: 35.14, 35.23); E FORNITURA DI ACQUA; RETI FOGNARIE, ATTIVITÀ DI GESTIONE DEI RIFIUTI E RISANAMENTO; F COSTRUZIONI (attività aggiunta per effetto della D.D. n. 227 del ); H- TRASPORTO E MAGAZZINAGGIO (limitatamente ai codici e ); J SERVIZI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE (limitatamente ai codici 58.1, 58.2, 59.11, 59.12, 59.2, 60, 61, 62, 63.11); M- ATTIVITÀ PROFESSIONALI, SCIENTIFICHE E TECNICHE (limitatamente ai codici 71.2, 72, , , ). Scadenza: le domande possono essere presentate dal 30/06/2014 fino a esaurimento fondi. Interventi ammessi: Sono agevolabili le iniziative finalizzate ad introdurre innovazione nei processi produttivi. Ciò può essere ottenuto tramite cambiamenti nelle tecniche, nelle attrezzature e/o nel software tendenti a diminuire il costo unitario di produzione o distribuzione, ad incrementare la qualità dei prodotti e servizi offerti. Contributo: L agevolazione richiedibile è un finanziamento agevolato a copertura del 100% dei costi ammissibili e con le seguenti caratteristiche in termini di tasso d interesse: - 50% a tasso zero; - 50% alle condizioni previste dagli istituti bancari convenzionati. CONTRIBUTI RICERCA E SVILUPPO Beneficiari: Le richieste di contributo possono essere inoltrate da raggruppamenti di impresa anche temporanei che comprendano almeno un impresa operativa nella regione del PI e un organismo di ricerca. Scadenza: è possibile presentare le domande dal 10/06/2014 al 10/07/2014. Interventi ammessi: Obiettivo dell iniziativa è la realizzazione di progetti di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale volti alla realizzazione di soluzioni integrate e innovative, afferenti prioritariamente ma non esclusivamente alle seguenti aree tematiche, e comunque avviati in data successiva alla domanda e conclusi entro il 31 luglio 2015: - Energia; - Trasporti;

3 - Salute; - Ambiente; - Sicurezza; - Scuole; - Smart Communities. Contributo: A sostegno della realizzazione dei progetti l aiuto è concesso sotto forma di contributo, nel limite massimo erogabile pari a euro, a fronte di un progetto avente importo minimo pari a euro. INCENTIVI PER I PROGRAMMI INNOVATIVI Beneficiari: Piccole e medie imprese, come definite dai parametri comunitari, in forma singola o associata Scadenza: Senza scadenza Categoria: Industria, servizi alle imprese, artigianato, agricoltura Contributo: Finanziamenti agevolati che coprono fino al 100% della spesa ammissibile, erogati per il 100% in via anticipata per progetti di durata inferiore ai 12 mesi; in due tranches anticipate (una subito e la seconda dopo un anno) per progetti di durata superiore ai 12 mesi. Interventi ammessi: macchinari, attrezzature, impianti e beni strumentali connessi al processo di innovazione; consulenze o prestazioni professionali analoghe; brevetti, licenze e conoscenze tecniche non brevettate. FONDO DI REINDUSTRIALIZZAZIONE Beneficiari: PMI e Grandi imprese industriali e di servizi, localizzate in Piemonte, proprietarie di siti, porzioni di siti e fabbricati industriali dismessi ubicati in Piemonte Scadenza: Bando a sportello, fino ad esaurimento fondi Contributo: La dotazione finanziaria potrà elevarsi di ulteriori a seguito di successiva determinazione di impegno Interventi ammessi: L obiettivo del bando è quello di selezionare progetti di investimento, connessi alla cessione di altrettanti siti immobiliari, al fine di raggiungere congiuntamente gli obiettivi di ampliamento, diversificazione, specializzazione, innovazione o, eventualmente, di ridimensionamento sostenibile della produzione a salvaguardia dell occupazione, dell attività dell impresa cedente nonché di recupero e reindustrializzazione del sito dimesso Link: CONTRIBUTI IMPRESE CUNEO Beneficiari: Beneficiarie dell iniziativa sono le imprese di tutti i settori con sede legale e/o unità operativa ubicate nel territorio della Provincia di Cuneo. Scadenza: Le domande per la partecipazione ai bandi può essere presentata dall 1 marzo 2014 Interventi ammessi: Saranno finanziabili i seguenti investimenti, i quali potranno essere inseriti nelle diverse opportunità per contributi a fondo perduto:

4 Bando per le Certificazioni: L obiettivo dell iniziativa è sostenere la competitività del comparto industriale provinciale, mediante l ammissibilità a contributo di investimenti nei seguenti ambiti, se sostenuti dall 1 ottobre 2013 all 8 settembre 2014: - Sicurezza: adeguamento al D.lgs 81/2008 e normative sulla sicurezza e salute sui luoghi di lavoro; - Certificazione di prodotto e processo; - Ambiente: emissione in atmosfera ed alla emissioni diffuse ai sensi del D.Lgs 152/06; - Certificazioni SOA in adempimento al D.P.R. 207/2010. Bando per la registrazione di marchi e brevetti: Sono ammissibili a contributo le seguenti tipologie di spesa, se sostenute tra il 1 ottobre 2013 ed il 30 settembre 2014: - Progettazione del marchio; - Ricerche di anteriorità e assistenza per il deposito; - Assistenza per la concessione in licenza del marchio; - Assistenza per l estensione comunitaria o internazionale del marchio nazionale; - Analisi sulla brevettabilità del marchio di un prodotto o di un modello o design; - Consulenza e assistenza per la brevettazione; - Assistenza per l ottenimento di brevetti nazionali e per l estensione internazionale di un brevetto nazionale, di un modello di utilità o di un design; - Tasse di deposito marchi e brevetti nazionali, internazionali e comunitari. Bando per investimenti ICT: Finanziati investimenti per l innovazione nella gestione delle attività e dei processi aziendali, sono ammissibili a contributo le seguenti tipologie di spesa, se sostenute tra il 1 dicembre 2013 ed il 30 settembre 2014: - Adozione di soluzioni che utilizzano tecnologie wireless; - Gestione flussi documentali e soluzioni di business process management; - Adozione di soluzioni SaaS, Cloud e Open Source; - Soluzioni di business on-line; - Soluzioni di business intelligence; - Consolidamento di infrastrutture informatiche; - Sistemi di comunicazione multimediali. Contributo: Bando per le Certificazioni: contributo a fondo perduto pari al 30% delle spese, importo massimo erogabile Bando per la registrazione di marchi e brevetti: contributo a fondo perduto pari al 30% delle spese, l importo massimo erogabile per i marchi è 1500 e per i brevetti Bando per investimenti ICT: contributo a fondo perduto pari al 30% delle spese, importo massimo di spesa 3000.

5 CONTRIBUTI E FONDI NAZIONALI CREDITO D IMPOSTA PER SERVIZI DI CONNETTIVITÁ DIGITALE Beneficiari: Beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese e/o da loro consorzi di tutto il territorio nazionale. Scadenza: Non vi è scadenza Contributo: L agevolazione consiste in un credito d imposta pari al 65% degli importi rimasti a carico del contribuente per la realizzazione d interventi di rete fissa e mobile che consentano l attivazione di servizi a connettività digitale con banda Ultra-Larga (>30 Mbps), registrati a decorrere dalla data individuata dal decreto (in fase di emissione) e fino al 31/12/2016. Il credito d imposta è riconosciuto fino a un importo massimo di euro per ciascun beneficiario, esso non concorre alla formazione del reddito ed è utilizzabile esclusivamente in compensazione. La disponibilità del fondo è di 50 milioni di Euro. PIANO DESTINAZIONE ITALIA Beneficiari: Beneficiari Micro, piccole e medie imprese e/o da loro consorzi di tutto il territorio nazionale. Scadenza: Non vi è alcuna scadenza Contributo: L agevolazione consiste in un credito d imposta pari al 65% degli importi rimasti a carico del contribuente per la realizzazione d interventi di rete fissa e mobile che consentano l attivazione di servizi a connettività digitale con banda Ultra-Larga (>30 Mbps), registrati a decorrere dalla data individuata dal decreto (in fase di emissione) e fino al 31/12/2016. Il credito d imposta è riconosciuto fino a un importo massimo di euro per ciascun beneficiario, esso non concorre alla formazione del reddito ed è utilizzabile esclusivamente in compensazione. Disponibilità del Fondo 50 milioni di Euro. CREDITO D IMPOSTA PER LA RICERCA E LO SVILUPPO Beneficiari: Tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dalle dimensioni aziendali, dal settore economico in cui operano, nonché dal regime contabile. Scadenza: Non vi è alcuna scadenza Contributo: Il credito d'imposta è riconosciuto, fino ad un importo massimo annuale di euro , adottato, nella misura del 50 per cento degli incrementi annuali di spesa nelle attività di ricerca e sviluppo, a condizione che siano sostenute spese per attività di ricerca e sviluppo almeno pari a euro

6 INCENTIVI PER LA BREVETTAZIONE E LA VALORIZZAZIONE ECONOMICA DEI BREVETTI Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione, Ufficio Italiano Brevetti e Marchi - ha promosso un articolato programma di azioni e strumenti a supporto dello sviluppo e della competitività del sistema imprenditoriale PACCHETTO INNOVAZIONE - in linea con le traiettorie di sviluppo tracciate dall Unione Europea, indicate nella Comunicazione Europa 2020 Una strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Il Programma Brevetti+ si articola in due linee di intervento: Premi per la brevettazione, per incrementare il numero di domande di brevetto nazionale e l estensione di brevetti nazionali all estero; Incentivi per la valorizzazione economica dei brevetti, per potenziare la capacità competitiva delle imprese attraverso la valorizzazione economica di un brevetto in te rmini di redditività, produttività e sviluppo di mercato. Link:http://www.uibm.gov.it/index.php/la-proprieta-industriale/incentivi-alleimprese/incentivi-alle-imprese-3 BANDO Mi.S.E. PER FINANZIAMENTI ALLE START-UP E PMI PER INSEDIARSI NEGLI INCUBATORI INVITALIA Il Ministero dello sviluppo economico (Mi.S.E.) promuove un bando per la concessione di agevolazioni alle imprese insediate o da insediare presso gli incubatori della rete di Invitalia. Le agevolazioni sono dirette a sostenere le imprese: durante il periodo di insediamento nella struttura; nella fase di permanenza nella struttura; nella fase di uscita dalla struttura e di sviluppo sul territorio. Le risorse disponibili ammontano complessivamente a euro La versione integrale del bando e la documentazione per la presentazione delle domande sarà disponibile a partire dal prossimo 4 marzo Le domande di agevolazione potranno essere presentate a partire dal 3 aprile AGEVOLAZIONI A FAVORE DI MICRO E PICCOLE IMPRESE LOCALIZZATE NELLE ZONE FRANCHE URBANE Beneficiari: PMI delle Zone franche urbane di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia e per i Comuni della provincia di Carbonia Iglesias. Scadenza: In fase di attivazione Categoria: Artigianato, Commercio, Pubblico, Industria, Servizi/No Profit, Turismo, Cultura Contributo: I fondi stanziati ammontano a 303 milioni di euro e le agevolazioni vengono concesse a titolo di de minimis : l impresa può beneficiarne fino a un limite massimo di 200mila euro (oppure 100mila per quelle attive nel trasporto su strada) che tiene conto di

7 eventuali ulteriori agevolazioni già ottenute sempre a titolo di de minimis nell esercizio finanziario in corso e nei due precedenti. Interventi ammessi: Le piccole imprese di queste zone potranno accedere, mediante bando indetto dal Ministero dello Sviluppo economico, ad agevolazioni che consistono in una esenzione dalle imposte sui redditi, dall IRAP, dall IMU e dai contributi sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti a tempo indeterminato o assunti con contratto di durata non inferiore a 12 mesi.

8 CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI EUROPEI FONDI BEI (BANCA EUROPEA DEGLI INVESTIMENTI) La Banca europea per gli investimenti (BEI) e il Gruppo Intesa Sanpaolo hanno definito sei nuovi accordi per finanziamenti a medio-lungo termine, destinati a imprese italiane, per un importo complessivo pari a 661 milioni di euro, così suddivisi: PMI (400 milioni di euro) Prestiti agli studenti universitari (20 milioni di euro) Social housing (16 milioni di euro) Energie rinnovabili (100 milioni di euro) Efficientamento energetico scuole Provincia di Milano (65 milioni di euro) Ambiente (60 milioni di euro) Link: START UP-FINANZIAMENTO EUROPEO OPEN DISRUPTIVE INNOVATION (ODI) Beneficiari: Alle piccole e medie imprese, singoli imprenditori e Strat Up innovative del settore ICT, in particolare quelle orientate alla Disruptive Innovation. La Disruptive Innovation comprende ogni concetto, prodotto e servizio innovativi in grado di creare nuovi mercati attraverso l'applicazione di una serie di regole, valori e modelli nuovi; ovvero, tutto quello che interrompe e/o supera i mercati esistenti spostando tecnologie e alleanze. Scadenza: Non ha scadenza Contributo: Fase 1: Technical market feasibility and prototyping, che avrà l obiettivo di finanziare lo studio di fattibilità con progetti della durata di 3-6 mesi. Tale fase verrà finanziata mediante un erogazione unica di 50mila euro. Fase 2: Validation & piloting of scalable solutions - In questo caso i progetti avranno una durata maggiore (12-18 mesi) Finanziamento pari al 70% dei costi eleggibili - contributo complessivo che potrà andare da mezzo milione di euro a 2,5 milioni di euro. Interventi ammessi: La Commissione intende supportare le piccole e medie imprese innovative del settore ICT nella fase early stage, in particolare quelle orientate alla Disruptive Innovation, e sosterrà la validazione, prototipazione rapida e la dimostrazione delle innovazioni altamente innovative.

9 EURATOM FISSION Beneficiari: Associazioni di categoria, Organismi di ricerca, Enti locali e Pubblica Amministrazione, Grandi imprese, PMI, Startup Scadenza: 17/09/2014 Interventi ammessi: Sono organizzati in cinque sezioni principali: A. Sostegno al funzionamento sicuro dei sistemi nucleari B. Contribuito allo sviluppo di soluzioni per la gestione nello smaltimento dei rifiuti radioattivi C. Foster Radiation Protection D. Aspetti trasversali per la fissione nucleare e la radioprotezione E. Sostenimento allo sviluppo delle competenze nucleari a livello dell'unione e gli aspetti socioeconomici. CONCESSIONE DI SOVVENZIONI NEL SETTORE DELL INFRASTRUTTURA ENERGETICA TRANSEUROPEA Beneficiari: Altri soggetti, Enti locali e Pubblica Amministrazione Scadenza: 19/08/2014 Interventi ammessi: Tali progetti riguarderanno la sicurezza degli approvvigionamenti e contribuiranno a porre fine all'isolamento energetico di alcuni stati membri. Essi potranno inoltre contribuire al completamento del mercato interno dell'energia e all'integrazione delle energie rinnovabili della rete energetica dell'unione. Il finanziamento UE accelererà gli investimenti per i collegamenti transfrontalieri mancanti, sfruttando i finanziamenti pubblici e privati necessari. Per richiedere una sovvenzione, un progetto deve essere incluso nella lista " Progetti di interesse comune". La sovvenzione sarà disponibile per finanziare studi e lavori di costruzione. Tuttavia, per poter beneficiare di tali sovvenzioni per costruzioni, un progetto deve soddisfare criteri rigorosi: l'analisi costi benefici deve dimostrare vantaggi significativi per la sicurezza dell'approvvigionamento, in termini di solidarietà o innovazione tecnologica.

NEWSLETTER FINANZIAMENTI - DICEMBRE 2013 - Piemonte

NEWSLETTER FINANZIAMENTI - DICEMBRE 2013 - Piemonte NEWSLETTER FINANZIAMENTI - DICEMBRE 2013 - Piemonte CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI REGIONALI INCENTIVI PER I PROGRAMMI INNOVATIVI FONDO DI REINDUSTRIALIZZAZIONE CCIA CUNEO CONTRIBUTO CERTIFICAZIONE SOA CONTRIBUTI

Dettagli

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali Bando/Agevolazione: Beni strumentali ("Nuova Sabatini") Obiettivo: incrementare la competitività e migliorare l accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l acquisto di nuovi macchinari,

Dettagli

RIEPILOGO AGEVOLAZIONI ATTIVE

RIEPILOGO AGEVOLAZIONI ATTIVE RIEPILOGO AGEVOLAZIONI ATTIVE AGEVOLAZIONI ATTIVE INVITALIA Prestito d Onore Regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise, Puglia, Campania, Sardegna, Sicilia Microimpresa Regioni: Abruzzo, Basilicata,

Dettagli

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi Incentivo In vigore dal Attuazione Digitalizzazione R&S Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013 Artigianato digitale

Dettagli

Sostegno alla creazione di start-up innovative Regione Toscana

Sostegno alla creazione di start-up innovative Regione Toscana Sostegno alla creazione di start-up innovative Regione Toscana Presentazione dell agevolazione Il presente documento illustrativo ha natura meramente descrittiva e non esaustiva dei contenuti dell avviso

Dettagli

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile.

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile. QUADRO SINOTTICO FINANZIAMENTI IMPRESE BANDI Oggetto Finanziamento Beneficiari Apertura Scadenza Stanziamento Importi finanziabili Legge n. 949/52 Bando INAIL 2014 - Contributo in c/interessi (64% del

Dettagli

20/10/2015 Esaurimento fondi

20/10/2015 Esaurimento fondi QUADRO SINOTTICO FINANZIAMENTI IMPRESE BANDI Oggetto Finanziamento Beneficiari Apertura Scadenza Stanziamento Importi finanziabili Bando Microcredito FSE 2015 Finanziamento Agevolato a tasso 0 max 25.000

Dettagli

CENTRO STUDI CNA SCHEDE SINTETICHE

CENTRO STUDI CNA SCHEDE SINTETICHE SCHEDE SINTETICHE Dati al 30.06.2015 Digitalizzazione R&S Tabella di sintesi*/1 Incentivo In vigore dal Attuazione Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013

Dettagli

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile.

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile. QUADRO SINOTTICO FINANZIAMENTI IMPRESE BANDI Oggetto Finanziamento Beneficiari Apertura Scadenza Stanziamento Importi finanziabili Legge n. 949/52 Bando INAIL 2014 - Contributo in c/interessi (64% del

Dettagli

Centro Studi CNA SCHEDE SINTETICHE

Centro Studi CNA SCHEDE SINTETICHE SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi Interventi In vigore dal Innovazione Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013 Finanziamenti per progetti di R&S 26 giugno

Dettagli

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Smart & Start. Incentivi ed agevolazioni fino a 500.000 euro per i progetti innovativi al sud Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che Smart & Start

Dettagli

1 Agevolazioni a favore di micro e piccole imprese localizzate nelle Zone Franche Urbane delle regioni dell'obiettivo «Convergenza».

1 Agevolazioni a favore di micro e piccole imprese localizzate nelle Zone Franche Urbane delle regioni dell'obiettivo «Convergenza». 1 Agevolazioni a favore di micro e piccole imprese localizzate nelle Zone Franche Urbane delle regioni dell'obiettivo «Convergenza». SETTORI DI ATTIVITÀ: Artigianato, Commercio, Pubblico, Industria, Servizi/No

Dettagli

LAZIO. AGEA "OCM Vino Investimenti 2015/2016" SCADENZA: 29/02/2016. MINISTERO TRASPORTI "Investimenti nel settore dell'autotrasporto"

LAZIO. AGEA OCM Vino Investimenti 2015/2016 SCADENZA: 29/02/2016. MINISTERO TRASPORTI Investimenti nel settore dell'autotrasporto AGEA "OCM Vino Investimenti 2015/2016" Sono previsti finanziamenti a fondo perduto a favore delle imprese attive nel settore vitivinicolo (ad esclusione di quelle di commercializzazione) che effettuano

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO NUOVE IMPRESE E INVESTIMENTI PRODUTTIVI TITOLO IMPRESE BENEFICIARIE AGEVOLAZIONE PREVISTA TERMINI DI Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto per nuove Start

Dettagli

Gli incentivi sono cumulabili fino a un contributo massimo di Euro 500.000 in quattro anni.

Gli incentivi sono cumulabili fino a un contributo massimo di Euro 500.000 in quattro anni. Palermo, 20 novembre 2013 Oggetto: SMART & START In relazione all ampia disponibilità di fondi ancora non utilizzati e considerato il buon esito dei progetti fin ora presentati si ripropongono di seguito

Dettagli

Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 68032 del 10 dicembre 2014

Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 68032 del 10 dicembre 2014 APERTURA DOMANDE SMART ET START ON LINE Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 68032 del 10 dicembre 2014 sono stati definiti gli aspetti rilevanti per l accesso alle agevolazioni ed

Dettagli

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014 Strumenti per il rilancio dell impresa Ditte individuali I progetti di investimento non devono superare 25.823. La o il titolare della ditta individuale deve aver compiuto 18 anni e deve essere inoccupato.

Dettagli

Newsletter Luglio 2014

Newsletter Luglio 2014 Newsletter Luglio 2014 Finanza Agevolata Notizie MACCHINARI E BENI STRUMENTALI GODRANNO DI UN CREDITO DI IMPOSTA DEL 15% Macchinari e beni strumentali godranno di un credito d imposta del 15% di cui però

Dettagli

Fondo Strutturale: Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2007 2013 (POR FESR 2007/2013) Programma Operativo Regionale: Regione Piemonte (POR FESR

Fondo Strutturale: Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2007 2013 (POR FESR 2007/2013) Programma Operativo Regionale: Regione Piemonte (POR FESR Fondo Strutturale: Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2007 2013 (POR FESR 2007/2013) Programma Operativo Regionale: Regione Piemonte (POR FESR 2007/2013) Obiettivo: Competitività ed Occupazione Titolo

Dettagli

Agevolazioni ed incentivi Gennaio 2015

Agevolazioni ed incentivi Gennaio 2015 Sportello SUPI accr.to Puglia Sviluppo - Giovani, Sviluppo e Lavoro Si riceve Lunedì e Giovedì dalle 10.00 alle 12.00 Telefono: 0831869222 / 334561742 Mail: supi.comunevillacastelli@gmail.com Sito Web:

Dettagli

POR MARCHE FESR 2014-2020 - ASSE 1 OS 1 AZIONE 1.1 PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELLO SVILUPPO NEGLI AMBITI DELLA SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE

POR MARCHE FESR 2014-2020 - ASSE 1 OS 1 AZIONE 1.1 PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELLO SVILUPPO NEGLI AMBITI DELLA SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE POR MARCHE FESR 2014-2020 - ASSE 1 OS 1 AZIONE 1.1 PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELLO SVILUPPO NEGLI AMBITI DELLA SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE SCHEDA SINTETICA BANDO 1. DESCRIZIONE Lo strumento intende

Dettagli

RASSEGNA STAMPA SUGLI INCENTIVI ALLE IMPRESE UN BONUS A CHI ASSUME GIOVANI. Vigevano, 10 ottobre 2014

RASSEGNA STAMPA SUGLI INCENTIVI ALLE IMPRESE UN BONUS A CHI ASSUME GIOVANI. Vigevano, 10 ottobre 2014 Vigevano, 10 ottobre 2014 RASSEGNA STAMPA SUGLI INCENTIVI ALLE IMPRESE UN BONUS A CHI ASSUME GIOVANI Via libera al bonus sulle assunzioni di giovani iscritti al piano Garanzia Giovani. A partire da oggi

Dettagli

LAZIO. REGIONE LAZIO "Finanziamenti agevolati per efficienza energetica" SCADENZA: fino ad esaurimento risorse

LAZIO. REGIONE LAZIO Finanziamenti agevolati per efficienza energetica SCADENZA: fino ad esaurimento risorse "Finanziamenti agevolati per efficienza energetica" Pubblicato il bando per la concessione di finanziamenti agevolati alle PMI che investono in efficienza energetica e produzione di energia rinnovabile.

Dettagli

INNOVARE? Si deve, si può, si fa:

INNOVARE? Si deve, si può, si fa: come ottenere i finanziamenti ed i contributi per fare ricerca & sviluppo MILANO 27 APRILE 2015 RICERCA & SVILUPPO Cos è la Ricerca & Sviluppo nel Nostro tessuto imprenditoriale? INNOVAZIONE DI PRODOTTO

Dettagli

Dentro la Notizia. 4 Ottobre 2013

Dentro la Notizia. 4 Ottobre 2013 Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli A CURA DELLA COMMISSIONE COMUNICAZIONE DEL CPO DI NAPOLI Dentro la Notizia 126/2013 OTTOBRE/4/2013 (*) 4 Ottobre 2013 GLI INCENTIVI PER LE START-UP

Dettagli

La cooperazione che fa cooperazione. Il petrolio verde che fa economia. 2 ottobre 2010 Cuneo, Sala San Giovanni

La cooperazione che fa cooperazione. Il petrolio verde che fa economia. 2 ottobre 2010 Cuneo, Sala San Giovanni La cooperazione che fa cooperazione. Il petrolio verde che fa economia 2 ottobre 2010 Cuneo, Sala San Giovanni Data ultimo aggiornamento: 11 ottobre 2010 Progetto di filiera e realtà coinvolte 2 Sommario

Dettagli

POI ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO 2007-2013 (POI)

POI ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO 2007-2013 (POI) POI ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO 2007-2013 (POI) Avanzamento Attività Organismo Intermedio Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per gli incentivi alle imprese D.G.I.A.I Linee

Dettagli

TOSCANA. TOSCANAMUOVE "Creazione impresa" A PARTIRE DAL: 15/10/2015. REGIONE TOSCANA "Finanziamenti per l'area di Piombino" SCADENZA: giugno 2016

TOSCANA. TOSCANAMUOVE Creazione impresa A PARTIRE DAL: 15/10/2015. REGIONE TOSCANA Finanziamenti per l'area di Piombino SCADENZA: giugno 2016 TOSCANAMUOVE "Creazione impresa" Disponibile il fondo rotativo che intende sostenere attraverso agevolazioni (finanziamento agevolato a tasso zero e vocuher) per la realizzazione di progetti di investimento

Dettagli

CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI

CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI Bergamo, 8 Novembre 2011 CONVEGNO FRIM LINEA D INTERVENTO N 8 START UP D IMPRESA

Dettagli

APPROFONDIMENTO LE MISURE PREVISTE PER INCENTIVARE PROGETTI IMPRENDITORIALI INNOVATIVI

APPROFONDIMENTO LE MISURE PREVISTE PER INCENTIVARE PROGETTI IMPRENDITORIALI INNOVATIVI APPROFONDIMENTO Cessione BANCHE SMART & START: LE MISURE PREVISTE PER INCENTIVARE PROGETTI IMPRENDITORIALI INNOVATIVI A cura del centro studi economico finanziario della Financial Advisors Business www.fabfinance.eu

Dettagli

CONTRIBUTI PER LE IMPRESE:

CONTRIBUTI PER LE IMPRESE: CONTRIBUTI PER LE IMPRESE: PRESENTAZIONE BANDI 2013 Confindustria Cuneo 28 febbraio 2013 BANDO 1216 emissioni in atmosfera ed emissioni diffuse TIPOLOGIA DI FINANZIAMENTO Contributo a fondo perduto nella

Dettagli

BANDO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO

BANDO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO BANDO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO Fondo Crescita: bandi per progetti di R&S nei settori ICT e Industria Sostenibile Il Ministero dello Sviluppo Economico, con decreto del 15 ottobre 2014, pubblicato nella

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. CCIAA FERRARA "Contributi per la nascita e lo sviluppo di nuove imprese femminili - ed. 2015"

EMILIA ROMAGNA. CCIAA FERRARA Contributi per la nascita e lo sviluppo di nuove imprese femminili - ed. 2015 REGIONE EMILIA ROMAGNA "Contributi per la partecipazione a fiere" L'obiettivo è quello di promuovere i processi di internazionalizzazione delle imprese regionali con il sostegno a iniziative di partecipazione

Dettagli

Circolare N.132 del 10 Ottobre 2014

Circolare N.132 del 10 Ottobre 2014 Circolare N.132 del 10 Ottobre 2014 Incentivi Smart & Start.Iil futuro guarda alle Start-up innovative Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che il Ministero dello Sviluppo ha introdotto

Dettagli

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne.

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. È entrata nella sua fase operativa il provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico che prevede la

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO NUOVE IMPRESE E INVESTIMENTI PRODUTTIVI Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto Inail 2014/2015 Contributi per il miglioramento della sicurezza sul lavoro Nuove

Dettagli

Tabella di sintesi/1

Tabella di sintesi/1 SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi/1 Digitalizzazione R&S Start up innovative e PMI innovative Turismo digitale Incentivo Finanziamenti per progetti di R&S (settore ICT Agenda Digitale) Finanziamenti

Dettagli

FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015. 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica

FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015. 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015 1. BANDI ATTIVI 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica FINALITA' Il bando ha l obiettivo di favorire lo sviluppo, il potenziamento

Dettagli

INCENTIVI ALLE IMPRESE:

INCENTIVI ALLE IMPRESE: INCENTIVI ALLE IMPRESE: QUANDO COME E QUANTO Roma, 15-16 Febbraio 2014 Cari amici, questo opuscolo nasce con l auspicio di essere un valido punto di partenza per esplorare le possibilità messe in campo

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO NUOVE IMPRESE E INVESTIMENTI PRODUTTIVI Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto per nuove imprese Start up innovative (Smart & Start) Nascita e sviluppo società

Dettagli

POR 2014 2020 ASSE I SERVIZI INNOVATIVI

POR 2014 2020 ASSE I SERVIZI INNOVATIVI POR 2014 2020 ASSE I SERVIZI INNOVATIVI REGIONE TOSCANA - INCENTIVI ALLE PMI PER L ACQUISIZIONE DI SERVIZI INNOVATIVI BENEFICIARI PMI in forma singola o associata, aventi sede o unità locale destinataria

Dettagli

Sportello Informativo e di Orientamento IMPRESA E LAVORO

Sportello Informativo e di Orientamento IMPRESA E LAVORO Sportello Informativo e di Orientamento IMPRESA E LAVORO Accesso al credito, opportunità di finanziamento e inserimento lavorativo Lo sportello informativo Impresa e Lavoro della Pro Loco di Itri offre

Dettagli

INFORMATIVA SULLE AZIONI ATTIVATE (B) Strumenti di Ingegneria Finanziaria nell ambito del PON R&C. Comitato di Sorveglianza 16 giugno g 2010 Roma

INFORMATIVA SULLE AZIONI ATTIVATE (B) Strumenti di Ingegneria Finanziaria nell ambito del PON R&C. Comitato di Sorveglianza 16 giugno g 2010 Roma Punto 5 dell ordine del giorno: INFORMATIVA SULLE AZIONI ATTIVATE (B) Strumenti di Ingegneria Finanziaria nell ambito del PON R&C (C) I nuovi bandi del MISE a valere sulla Legge 46/82 FIT Comitato di Sorveglianza

Dettagli

NEWS BANDI D INCENTIVO N. 1/2015 (contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati)

NEWS BANDI D INCENTIVO N. 1/2015 (contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati) NEWS BANDI D INCENTIVO N. 1/2015 (contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati) INDICE DEI BANDI APERTI - (bandi di nuova apertura) Bando n 4: Contributi per deposito di brevetti nazionali e l

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA CREDITO INCASSA B2B. ESTRATTO DA NEWSLETTER n. 2 LUGLIO 2015

REGIONE LOMBARDIA CREDITO INCASSA B2B. ESTRATTO DA NEWSLETTER n. 2 LUGLIO 2015 ESTRATTO DA NEWSLETTER n. 2 LUGLIO 2015 Pubblichiamo un estratto delle ultime notizie relative alle opportunità offerte da bandi e finanza agevolata. CHIARI SERVIZI Srl è a Vostra disposizione per fornire

Dettagli

Startup innovative: opportunità fiscali e strumenti di gestione e finanziamento

Startup innovative: opportunità fiscali e strumenti di gestione e finanziamento Università degli Studi di Sassari Sassari, 15 Maggio 2014 Startup innovative: opportunità fiscali e strumenti di gestione e finanziamento Dottore Commercialista- Revisore legale dei conti La fase di start

Dettagli

Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di

Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di imprese - Azione 2 Progetto realizzato da: Con il contributo

Dettagli

Circolare n 10. Oggetto. Quartu S.E., 03 ottobre 2011

Circolare n 10. Oggetto. Quartu S.E., 03 ottobre 2011 Quartu S.E., 03 ottobre 2011 Circolare n 10 Oggetto Legge di Finanziamento: Comunitaria Nazionale Regionale Comunale Settore: Artigianato, Commercio, Servizi, Industria ed Agricoltura La circolare fornisce

Dettagli

RTI FONDO ENERGIA 01 LUGLIO 2015

RTI FONDO ENERGIA 01 LUGLIO 2015 RTI FONDO ENERGIA 01 LUGLIO 2015 CHE COS È FONDO ENERGIA Fondo rotativo di finanza agevolata a compartecipazione privata, con plafond iniziale di provvista pubblica pari a 9,5 milioni di euro sulle risorse

Dettagli

Regione Veneto Agevolazioni per la Ricerca Industriale e lo Sviluppo Sperimentale

Regione Veneto Agevolazioni per la Ricerca Industriale e lo Sviluppo Sperimentale Regione Veneto Agevolazioni per la Ricerca Industriale e lo Sviluppo Sperimentale Fondo di Rotazione ex LR 5/2001 (Sezione C) Contributi ex LR 9/2007!1 RIEPILOGO NORMATIVA Requisiti soggetto proponente

Dettagli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Invitalia: mission e obiettivi Invitalia è l Agenzia del Governo che ha l obiettivo di contribuire ad accrescere la competitività

Dettagli

NUOVE IMPRESE INN OVA TIVE

NUOVE IMPRESE INN OVA TIVE POR FESR SARDEGNA 2007 2013 Asse VI Competitività - Linea di attività 6.2.1.b Programma di aiuti per Nuove Imprese Innovative NUOVE IMPRESE INN OVA TIVE Giuseppe Serra Sardegna Ricerche Progetto cofinanziato

Dettagli

AGEVOLAZIONI ED IMPRESE

AGEVOLAZIONI ED IMPRESE AGEVOLAZIONI ED IMPRESE BANDO ISI INAIL 2016 BENEFICIARI: Pmi, anche individuali,ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura AGEVOLAZIONE:

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 4 Aprile 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA. BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE RETI DI IMPRESE Livello Regionale

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 4 Aprile 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA. BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE RETI DI IMPRESE Livello Regionale NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 4 Aprile 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE RETI DI IMPRESE Livello Regionale BANDO SMART CITIES AND COMMUNITIES Livello Regionale DOTE

Dettagli

Il Contratto di Sviluppo

Il Contratto di Sviluppo Il Contratto di Sviluppo Obiettivo Favorire la realizzazione di programmi strategici e innovativi di rilevante dimensione, anche attraverso l attrazione di investimenti esteri, allo scopo di rafforzare

Dettagli

La legge 598/94. Piano di Investimento per i Settori Costruzioni, Commercio e Servizi

La legge 598/94. Piano di Investimento per i Settori Costruzioni, Commercio e Servizi La legge 598/94 La legge 598/94 è rivolta alle micro, piccole e medie imprese, costituite anche in forma di società cooperativa, comprese le imprese artigiane limitatamente al settore D Manifatturiero,

Dettagli

Smart&Start Italia. Dal 16 febbraio 2015 è aperta la piattaforma online attraverso la quale si possono inviare i business plan smartstart.invitalia.

Smart&Start Italia. Dal 16 febbraio 2015 è aperta la piattaforma online attraverso la quale si possono inviare i business plan smartstart.invitalia. Smart&Start Italia Per favorire la diffusione di nuova imprenditorialità legata all economia digitale, per sostenere le politiche di trasferimento tecnologico e di valorizzazione dei risultati del sistema

Dettagli

La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal

La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal settore al distretto e dal distretto alla filiera. Nella

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 7 Luglio 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 7 Luglio 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 7 Luglio 2013 REGIONE NEWS IN EVIDENZA AGEVOLAZIONI PER LA RICOLLOCAZIONE DI EX DIRIGENTI E QUADRI, DISOCCUPATI AI SENSI DELLA NORMATIVA VIGENTE Livello Nazionale AGEVOLAZIONI

Dettagli

REGIONE TOSCANA POR FESR 2007-2013

REGIONE TOSCANA POR FESR 2007-2013 Allegato A REGIONE TOSCANA POR FESR 2007-2013 STRUMENTI DI INGEGNERIA FINANZIARIA FONDO DI INGEGNERIA FINANZIARIA: FONDO UNICO ROTATIVO per PRESTITI POR CReO FESR 2007-2013 ( FURP ) Linea di intervento

Dettagli

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Che cos è Smart&Start Italia? Smart&Start Italia è l incentivo che supporta le start-up innovative che operano su tutto il territorio nazionale L obiettivo

Dettagli

MARCHE. REGIONE MARCHE "Pagamenti per il mantenimento dei metodi di produzione biologica - Sottomisura 11.2"

MARCHE. REGIONE MARCHE Pagamenti per il mantenimento dei metodi di produzione biologica - Sottomisura 11.2 "Pagamenti per il mantenimento dei metodi di produzione biologica - Sottomisura 11.2" L'obiettivo della misura è quello di mantenere le pratiche di agricoltura biologica anche per rispondere alla domanda

Dettagli

BANDO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO "AIUTI ALLE PMI PER L'ACQUISIZIONE DI SERVIZI QUALIFICATI"

BANDO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO AIUTI ALLE PMI PER L'ACQUISIZIONE DI SERVIZI QUALIFICATI BANDO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO "AIUTI ALLE PMI PER L'ACQUISIZIONE DI SERVIZI QUALIFICATI" Soggetti beneficiari ammessi a presentare domanda: - Medie, piccole e micro imprese,in

Dettagli

IL SOSTEGNO DELLA REGIONE TOSCANA ALLA CREAZIONE DI IMPRESE INNOVATIVE. Prato, 16 novembre 2015

IL SOSTEGNO DELLA REGIONE TOSCANA ALLA CREAZIONE DI IMPRESE INNOVATIVE. Prato, 16 novembre 2015 IL SOSTEGNO DELLA REGIONE TOSCANA ALLA CREAZIONE DI IMPRESE INNOVATIVE Prato, 16 novembre 2015 Decreto di indizione n. 4123 del 10.08.2015 Finalità del bando rafforzare l innovazione del sistema imprenditoriale

Dettagli

OPPORTUNITA LEGATE ALL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI AGEVOLAZIONI PER LE AZIENDE

OPPORTUNITA LEGATE ALL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI AGEVOLAZIONI PER LE AZIENDE SEMINARIO LE IMPRESE E L AMBIENTE Come le imprese partecipano oggi alla tutela dell ambiente? 15 Aprile 2011 OPPORTUNITA LEGATE ALL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI AGEVOLAZIONI PER LE AZIENDE Bando

Dettagli

LA PUGLIA A SOSTEGNO DELLE

LA PUGLIA A SOSTEGNO DELLE regione LA PUGLIA A SOSTEGNO DELLE IMPRESE E DEL LAVORO LE NUOVE OPPORTUNITÀ DI INVESTIMENTO E DI AUTOIMPRENDITORIALITÀ NUOVA POLITICA INDUSTRIALE REGIONALE HI-TECH INNOVAZIONE FILIERE MANIFATTURIERO Strategia

Dettagli

NEWS BANDI D INCENTIVO N. 2/2015 (contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati)

NEWS BANDI D INCENTIVO N. 2/2015 (contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati) NEWS BANDI D INCENTIVO N. 2/2015 (contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati) INDICE DEI BANDI APERTI - (bandi di nuova apertura o nuove modifiche) Bando n 4: Contributi per deposito di brevetti

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. REGIONE EMILIA ROMAGNA "Sostegno alle start-up innovative" SCADENZA: 30/09/2016. REGIONE EMILIA ROMAGNA "Psr 2014-2020"

EMILIA ROMAGNA. REGIONE EMILIA ROMAGNA Sostegno alle start-up innovative SCADENZA: 30/09/2016. REGIONE EMILIA ROMAGNA Psr 2014-2020 "Sostegno alle start-up innovative" Il sostegno è finalizzato alla nascita e crescita di start up in grado di generare nuove nicchie di mercato attraverso nuovi prodotti, servizi e sistemi di produzione

Dettagli

FAI LA MOSSA GIUSTA PER DIVENTARE IMPRENDITORE

FAI LA MOSSA GIUSTA PER DIVENTARE IMPRENDITORE FAI LA MOSSA GIUSTA PER DIVENTARE IMPRENDITORE CONFCOMMERCIO MILANO PER GLI ASPIRANTI IMPRENDITORI E LE NEO IMPRESE A cura di Andrea Ventura Direzione Rete Organizzativa/Unità Finanziamenti START UP INNOVATIVA:

Dettagli

Descriviamo nel seguito alcune forme di credito agevolato attivabili anche tramite BNL

Descriviamo nel seguito alcune forme di credito agevolato attivabili anche tramite BNL Descriviamo nel seguito alcune forme di credito agevolato attivabili anche tramite BNL BEI La Banca Europea per gli Investimenti (BEI) è l'istituzione finanziaria istituita nel 1958 con il Trattato di

Dettagli

START UP DI IMPRESE INNOVATIVE ANNO 2016

START UP DI IMPRESE INNOVATIVE ANNO 2016 START UP DI IMPRESE INNOVATIVE ANNO 2016 Presentazione domande: a sportello dalle ore 10 del 1 marzo 2016 alle ore 17 del 30 settembre 2016 salvo esaurimento fondi TERRITORIO: Regione Emilia Romagna OBIETTIVI

Dettagli

MISURA 311. 1. Titolo della misura Diversificazione in attività non agricole. 2. Articoli di riferimento

MISURA 311. 1. Titolo della misura Diversificazione in attività non agricole. 2. Articoli di riferimento 1. Titolo della misura Diversificazione in attività non agricole. 2. Articoli di riferimento MISURA 311 Titolo IV, Capo 1, sezione 3, Articolo 52 lettera a) punto i e sottosezione 1, Articolo 53 del Regolamento

Dettagli

Gli incentivi di Invitalia per le imprese innovative

Gli incentivi di Invitalia per le imprese innovative Gli incentivi di Invitalia per le imprese innovative Febbraio 2015 Invitalia: chi siamo Invitalia è l Agenzia nazionale che agisce su mandato del Governo per sostenere i settori strategici per lo sviluppo

Dettagli

I SERVIZI ALLE IMPRESE: ACCESSO AL CREDITO. Luisa Silvestro ufficio crediti agevolati. Camera di commercio di Cuneo

I SERVIZI ALLE IMPRESE: ACCESSO AL CREDITO. Luisa Silvestro ufficio crediti agevolati. Camera di commercio di Cuneo I SERVIZI ALLE IMPRESE: ACCESSO AL CREDITO Luisa Silvestro ufficio crediti agevolati Camera di commercio di Cuneo La riforma delle Camere di commercio Il D. Lgs. 23/2010 modifica la L. 580/1993 Le camere

Dettagli

Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B

Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B Scadenze Fino ad esaurimento fondi. In breve La SEZIONE A del Fondo di rotazione

Dettagli

Agevolazioni a sostegno delle attività di R&S Ministero dello Sviluppo Economico

Agevolazioni a sostegno delle attività di R&S Ministero dello Sviluppo Economico Agevolazioni a sostegno delle attività di R&S Ministero dello Sviluppo Economico Fondo per la crescita sostenibile a favore dei progetti di ricerca e sviluppo negli ambiti tecnologici identificati dal

Dettagli

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi di Enrico Mazza Il 29 novembre scorso sono stati pubblicati sul BURC (n. 48 parte III) i Decreti che riguardano l approvazione degli Avvisi

Dettagli

Finanza agevolata Opportunità e meccanismo di accesso ai fondi gestiti da Finpiemonte

Finanza agevolata Opportunità e meccanismo di accesso ai fondi gestiti da Finpiemonte Finanza agevolata Opportunità e meccanismo di accesso ai fondi gestiti da Finpiemonte Torino, 30 ottobre 2013 L.R. 23/02 Riqualificazione energetica di edifici esistenti Bando 2013 L.R. 23/02 Riqualificazione

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO INVESTIMENTI INNOVATIVI: FINANZIAMENTO AGEVOLATO E CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LE PICCOLE, MEDIE E GRANDI IMPRESE DELLE REGIONI CONVERGENZA BENEFICIARI Le agevolazioni,

Dettagli

1 FONDO DI ROTAZIONE PER LE PMI. Finanziamento a tasso agevolato fino al 100% per l'innovazione di prodotto e processo.

1 FONDO DI ROTAZIONE PER LE PMI. Finanziamento a tasso agevolato fino al 100% per l'innovazione di prodotto e processo. 1 FONDO DI ROTAZIONE PER LE PMI. Finanziamento a tasso agevolato fino al 100% per l'innovazione di prodotto e processo. SETTORI DI ATTIVITÀ: Industria, Servizi/No Profit SPESE FINANZIATE: Attrezzature

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI (Approvato dalla Giunta camerale con atto n. 38 del 24/02/2014) Art. 1 Finalità Nel quadro delle proprie iniziative

Dettagli

I nuovi bandi del Ministero dello sviluppo economico a favore dei progetti di R&S a valere sul Fondo per la Crescita Sostenibile

I nuovi bandi del Ministero dello sviluppo economico a favore dei progetti di R&S a valere sul Fondo per la Crescita Sostenibile I nuovi bandi del Ministero dello sviluppo economico a favore dei progetti di R&S a valere sul Fondo per la Crescita Sostenibile Ing. Giuseppe Incardona Direzione Generale per gli incentivi alle imprese

Dettagli

Questi i bandi pubblicati: 1) PRESTITI PARTECIPATIVI:

Questi i bandi pubblicati: 1) PRESTITI PARTECIPATIVI: STARTUP LAZIO! punta a promuovere la nascita e lo sviluppo di nuove imprese innovative, attraverso il finanziamento di 4 nuovi bandi: tra la fine del 2013 e l'inizio del 2014 sono stati stanziati complessivamente

Dettagli

BANDO INDUSTRIA SOSTENIBILE GRANDI PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

BANDO INDUSTRIA SOSTENIBILE GRANDI PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO BANDO INDUSTRIA SOSTENIBILE GRANDI PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO Fondo per la crescita sostenibile": il Fondo di cui all articolo 23 del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni,

Dettagli

Dott. Jacopo Calvano. Dottore Commercialista e Revisore Legale dei conti Esperto in finanza comunitaria per imprese ed enti locali

Dott. Jacopo Calvano. Dottore Commercialista e Revisore Legale dei conti Esperto in finanza comunitaria per imprese ed enti locali Dott. Jacopo Calvano Dottore Commercialista e Revisore Legale dei conti Esperto in finanza comunitaria per imprese ed enti locali IT IMPRESA E TERRITORIO SRL Ufficio Finanziamenti e Incentivi 00199 Roma

Dettagli

FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione

FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione Il FRI sostiene investimenti realizzati da imprese lombarde in forma diretta o in joint-venture con altre imprese, finalizzati alla creazione di insediamenti

Dettagli

BANDI MINISTERIALI. Finprogetti

BANDI MINISTERIALI. Finprogetti NOVEMBRE 2015 NEWS - REGIONE PIEMONTE: ASSE I COMPETITIVITA DELLE IMPRESE Misura 1.9 Supporto a progetti di investimento e sviluppo delle grandi imprese presenti sul territorio piemontese Strumento Midcap

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO. Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO. Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile PROVINCIA DI LIVORNO AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile Premessa La Provincia promuove e finanzia interventi volti allo sviluppo di imprese giovanili

Dettagli

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento Bando di concorso per la concessione di contributi alle pmi per favorire lo sviluppo di progetti, prodotti, servizi, processi e modelli organizzativi innovativi nonche l adozione di tecnologie e servizi

Dettagli

LINEA R&S PER AGGREGAZIONI

LINEA R&S PER AGGREGAZIONI NEWSLETTER n. 1 FEBBRAIO 2016 Pubblichiamo un estratto delle ultime notizie relative alle opportunità offerte da bandi e finanza agevolata. CHIARI SERVIZI Srl è a Vostra disposizione per fornire l idonea

Dettagli

BANDO SMART & START AGEVOLAZIONI A FAVORE DELLE START-UP INNOVATIVE Dr. MISE del 24/09/2014 e successive

BANDO SMART & START AGEVOLAZIONI A FAVORE DELLE START-UP INNOVATIVE Dr. MISE del 24/09/2014 e successive BANDO SMART & START AGEVOLAZIONI A FAVORE DELLE START-UP INNOVATIVE Dr. MISE del 24/09/2014 e successive SOGGETTI BENEFICIARI Possono beneficiare delle agevolazioni le start-up innovative*: a) Costituite

Dettagli

Circolare n 11. Oggetto. Quartu S.E., 22 novembre 2011

Circolare n 11. Oggetto. Quartu S.E., 22 novembre 2011 Quartu S.E., 22 novembre 2011 Circolare n 11 Oggetto Legge di Finanziamento: Comunitaria Nazionale Regionale Comunale Settore: Commercio, Servizi, Industria ed Agricoltura La circolare fornisce chiarimenti

Dettagli

Filiali di Unifidi Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Forlì Cesena Ravenna Rimini Unifidi Emilia Romagna

Filiali di Unifidi Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Forlì Cesena Ravenna Rimini Unifidi Emilia Romagna Filiali di Unifidi Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Forlì Cesena Ravenna Rimini Unifidi Emilia Romagna Chi può finanziare Unifidi? Tutte le PMI imprese iscritte alla CCIAA Artigianato

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 2 Febbraio 2014 REGIONE LOMBARDIA

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 2 Febbraio 2014 REGIONE LOMBARDIA NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 2 Febbraio 2014 REGIONE LOMBARDIA ANTICIPAZIONI FINANZIAMENTI AGEVOLATI NUOVA SABATINI PER INVESTIMENTI IN MACCHINARI, IMPIANTI, BENI STRUMENTALI, ATTREZZATURE NUOVE

Dettagli

Scheda Bandi. Invitalia- Contratto di Sviluppo Programma di sviluppo industriale

Scheda Bandi. Invitalia- Contratto di Sviluppo Programma di sviluppo industriale Invitalia- Contratto di Sviluppo Programma di sviluppo industriale Normativa Ente gestore Data chiusura DM 29/12/2014 Sui Contratti di Sviluppo DM 14/02/2015 N 97 Riforma disciplina del contratti di sviluppo

Dettagli

Startup manifatturiero, microcredito per le imprese giovanili

Startup manifatturiero, microcredito per le imprese giovanili Startup manifatturiero, microcredito per le imprese giovanili Domande online entro il 27 febbraio. La Regione Toscana, con decreto dirigenziale n. 6446 del 15.12.2015, ha approvato e pubblicato, nell'ambito

Dettagli

Progetto realizzato con il finanziamento dell'ue per l'area Ob. 2

Progetto realizzato con il finanziamento dell'ue per l'area Ob. 2 Progetto realizzato con il finanziamento dell'ue per l'area Ob. 2 Protocollo di intesa (24/7/13) Realizzare sul territorio nuove iniziative volte allo sviluppo delle tematiche dell efficienza energetica,

Dettagli

MICROCREDITO PER LE DONNE

MICROCREDITO PER LE DONNE UNIONE COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI BARI UNAGRACO BARI INCENTIVI PER LE IMPRESE: I RECENTI PROVVEDIMENTI NAZIONALI E REGIONALI BANDO PER INVESTIMENTI INNOVATIVI NELLE REGIONI CONVERGENZA MICROCREDITO

Dettagli

PON IC - Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività 2014-2020

PON IC - Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività 2014-2020 PON IC - Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività 2014-2020 Carlo Castaldi Assistenza Tecnica Ministero dello Sviluppo Economico adg.ponic@mise.gov.it Principali caratteristiche Ambiti tematici

Dettagli

COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA

COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA INTELLETTUALE BANDI CONTRIBUTIVI E FINANZIAMENTI IN CORSO PER PMI CHE FANNO INNOVAZIONE Vicenza, 15 Novembre 2012

Dettagli