Provincia di Palermo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Provincia di Palermo"

Transcript

1 Stampa del: 05/03/ :19:45 Pag. 1 49/ DIPENDENTE D.SSA ANNA CANCEMI - RECUPERO SOMMA DI.1.500,00 A MEZZO TRATTENUTA /129/20 337/2014 SUGLI EMOLUMENTI. 50/ DIP.TE SIG.RA PROF.SSA GARGANO ROSARIA - AUTORIZZAZIONE A FRUIRE DEI PERMESSI EX ART. 33, 3 COMMA LEGGE 104/ /3/ / / DIPENDENTE SIG. RIZZO COSTANTINO RICONOSCIMENTO INDENNITA', IN SOSTITUZIONE DELL' ORDINARIA RETRIBUZIONE, PER CONGEDO STRAORDINARIO FRUITO AI SENSI DELL' ART. 42 C. 5 D. TO LGS 151/01, MODIFICATO DALL' ART. 4 C. 1 LETT. B D. LGS 119/ /3/ / / DIPENDENTE SIG. ORLANDO AUTORIZZAZIONE A FRUIRE DEI PERMESSI EX ART. 33, 3 COMMA DELLA LEGGE 104/ /3/ / / DIPENDENTE SIG. RA CONFALONIERI ANTONELLA AUTORIZZAZIONE A FRUIRE DEI PERMESSI EX ART. 33, 3 COMMA LEGGE 10/ /3/ /2014 file:///c /Documents%20and%20Settings/utente/Desktop/DETERMINE%20FEBBRAIO% htm (1 di 12)05/03/

2 Stampa del: 05/03/ :19:45 Pag. 2 54/ DIPENDENTE SIG.RA GAULTIER MARIE PIERRE - RICONOSCIMENTO INDENNITA' IN SOSTITUZIONE DELL'ORDINARIA RETRIBUZONE, PER CONGEDO STRAORDINARIO FRUITO AI SENSI DELL'ART. 42 C. 5 D.TO LGS 151/01, MODIFICATO DALL'ART.4 C.1 LETT.B) D.TO LGS. 119/ /3/ / / DIPENDENTE SIG. BARBACCIA GIOSAFAT- AUTORIZZAZIONE A FRUIRE DEI PERMESSI EX ART. 33, 3 COMMA DELLA LEGGE 104/ /3/ / / LIQUIDAZIONE PRESTAZIONI LAVORO STRAORDINARIO DIREZIONE MANUTENZIONE EDIFICI SCOLASTICI, MANUTENZIONE EDILIZIA SPORTIVA, TURISTICA E PER LE ATTIVITA' PRODUTTIVE, MESI DA GENNAIO A GIUGNO DIREZIONE GARE E CONTRATTI MESI DI GENN. E FEBB DIREZ. VIABILITA' PROV.LE S.N. MESI DI GENN. E FEBB /57/ /2014 file:///c /Documents%20and%20Settings/utente/Desktop/DETERMINE%20FEBBRAIO% htm (2 di 12)05/03/

3 57/ DIPENDENTE SIG.RA NOTARO MIRELLA - RICONOSCIMENTO INDENNITA' IN SOSTITUZIONE DELL'ORDINARIA RETRIBUZONE, PER CONGEDO STRAORDINARIO FRUITO AI SENSI DELL'ART. 42 C. 5 D.TO LGS 151/01, MODIFICATO DALL'ART.4 C.1 LETT.B) D.TO LGS. 119/ /3/ / / DIPENDENTE SIG.RA CALDERONE AGATA - RICONOSCIMENTO INDENNITA' IN SOSTITUZIONE DELL'ORDINARIA RETRIBUZONE, PER CONGEDO STRAORDINARIO FRUITO AI SENSI DELL'ART. 42 C. 5 D.TO LGS 151/01, MODIFICATO DALL'ART.4 C.1 LETT.B) D.TO LGS. 119/ /3/ /2014 Stampa del: 05/03/ :19:45 Pag. 3 59/ DIP. SIG. FRANCESCO BONDI TRASFORMAZIONE TEMPORANEA DEL RAPPORTO DI LAVORO DA /1/ /2014 TEMPO PIENO A TEMPO PARZIALE DI TIPO VERTICALE. file:///c /Documents%20and%20Settings/utente/Desktop/DETERMINE%20FEBBRAIO% htm (3 di 12)05/03/

4 60/ LIQUIDARE FATTURE ASP N 6 PALERMO PER VISITE FISCALI /2/ / / ASSEGNAZIONE PERSONALE AGLI UFFICI G.R. U. 1, G. R. U. 2, G.R U. 3 DELLA DIREZIONE GESTIONE RISORSE UMANE GARE E CONTRATTI /13/ / / INCARICHI DIRIGENZIALI. RETRIBUZIONE DI POSIZIONE. IMPEGNO E LIQUIDAZIONE DELLE SOMME AL PERSONALE INTERESSATO PER IL MESE DI FEBBRAIO /37/ / / RISORSE DECENTRATE. UTILIZZO FONDO, RIGUARDANTE LE POLOTICHE DI SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE E DELLA PRODUTTIVITA', FEBBRAIO /37/ /2014 Stampa del: 05/03/ :19:45 Pag. 4 file:///c /Documents%20and%20Settings/utente/Desktop/DETERMINE%20FEBBRAIO% htm (4 di 12)05/03/

5 64/ PRESA ATTO DECESSO DEL DIPENDENTE SIG. GIOVANNI CLESCERI ESECUTORE AUTISTA CAT /1/ /2014 B3. 65/ PRESA D' ATTO INCARICHI DI POSIZIONI ORGANIZZATIVE nuova struttura delibera n. 47 del 07/11/2013 e n. 01 del 16/01/2014. liquidazione somme dicembre /37/ / / FONDO EX ART. C. C. N. L. 1998/ 2001 LIQUIDAZIONE TURNAZIONE MESE DI DICEMBRE E RESIDUI NOVEMBRE /37/ / / PRESA D' ATTO INCARICO DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA UFFICIO RISERVE NATURALI ORIENTATE /37/ / / CESSAZIONE DEI BENEFICI DELLA LEGGE 104/92 DELLA DIPENDENTE SOG.RA FARACI CONCETTA /3/ /2014 file:///c /Documents%20and%20Settings/utente/Desktop/DETERMINE%20FEBBRAIO% htm (5 di 12)05/03/

6 Stampa del: 05/03/ :19:45 Pag. 5 69/ FONDO EX ART. 17 C.C.N.L. 1998/ LIQUIDAZIONE REPERIBILITA' PERIODO /37/ /2014 OTTOBRE/DICEMBRE / LIQUIDAZIONE PRESTAZIONI LAVORO STRAORDINARIO DIREZIONI DIVERSE, EFFETTUATO DAL PERSONALE DIPENDENTE NEI MESI DA FEBBRAIO A SETTEMBRE ORE RESIDUE - DI OTTOBRE, NOVEMBRE, DICEMBRE 2013 E GENNAIO /57/ / / DIPENDENTE SIG. DONES FILIPPO CONCESSIONE PLURALITA' DEI BENEFICI EX ART. 33, 3 COMMA LEGGE 104/92, MODIFICATO DALL' ART. 6 D. TO LGS. 119/ /3/ / / DIPENDENTE SIG.RA CUTTITTA VINCENZA AUTORIZZAZIONE A FRUIRE DEI PERMESSI EX ART. 33, 3 COMMA LEGGE 104/ /3/ / / COLLOCAMENTO A RIPOSO PER DIMISSIONI VOLONTARIE DIPENDENTE PROF.SSA MARIA CAMINITI DOCENTE CAT. D /9/ /2014 file:///c /Documents%20and%20Settings/utente/Desktop/DETERMINE%20FEBBRAIO% htm (6 di 12)05/03/

7 Stampa del: 05/03/ :19:45 Pag. 6 74/ ADEGUAMENTO RETRIBUZIONE DI POSIZIONE SEGRETARIO GENERALE DR. SALVATORE CURRAO /129/20 586/ / ADEGUAMENTO RETRIBUZIONE DI POSIZIONE SEGRETARIO GENERALE DR. SALVATORE CURRAO /129/20 589/ / ADEGUAMENTO RETRIBUZIONE DI POSIZIONE ANNO 2013 D.SSA ROBERTA DI NATALE /37/ /2014 file:///c /Documents%20and%20Settings/utente/Desktop/DETERMINE%20FEBBRAIO% htm (7 di 12)05/03/

8 77/ SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA BUONI PASTO AFFIDAMENTO ALLA DAY RISTOSERVICE S.P.A. CO SEDE IN BOLOGNA A MEZZO CONVENZIONE CONSIP S.P.A. AI SENSI DELL' ART. 26 LEGGE N. 488 E ART. 58 LEGGE N /12/ / / PRODUTTIVITA' INDIVIDUALE OTTOBRE DICEMBRE LIQUIDAZIONE E PAGAMENTO /37/ /2014 Stampa del: 05/03/ :19:45 Pag. 7 79/ PRODUTTIVITA' COLLETTIVA GENNAIO DICEMBRE LIQUIDAZIONE E PAGAMENTO /37/ /2014 file:///c /Documents%20and%20Settings/utente/Desktop/DETERMINE%20FEBBRAIO% htm (8 di 12)05/03/

9 80/ ATTRIBUZIONE DELLA RETRIBUZIONE DI RISULTATO AI DIRIGENTI PER L' ANNO /37/ / / CESSAZIONE DEI BENEFICI DELLA LEGGE 104/92 DELLA DIPENDENTE PROF. SSA SIRNA PATRIZIA /3/ / / DIP. SIG. RA ANNA CASISA RIENTRO A TEMPO PIENO DA PART- TIME ORIZZONTALE DISPOSTO CON D. D. N. 596 DEL /1/ / / DIPENDENTE SIG.RA BONGIOVI BINA CONCESSIONE PLURALITA' DEI BENEFICI EX ART. 33,3 COMMA LEGGE 104/92, MODIFICATO DALL'ART. 6 DEL D.TO LGS. 119/ /3/ /2014 Stampa del: 05/03/ :19:45 Pag. 8 file:///c /Documents%20and%20Settings/utente/Desktop/DETERMINE%20FEBBRAIO% htm (9 di 12)05/03/

10 84/ COLLOCAMENTO A RIPOSO PER DIMISSIONI VOLONTARIE DIPENDENTE PRFO.SSA FRANCESCA LO /9/ /2014 MEDICO DOCENTE CAT. D6. 85/ COLLOCAMENTO A RIPOSO PER DIMISSIONI VOLONTARIE DIPENDENTE PROF.SSA MARIA VINCENZA MORICI DOCENTE CAT. D /9/ / / ART. 31 COMMA 4 DEL REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DELLA STRUTTURA DEI PROFILI PROFESSIONALI - MODIFICA PROFILO PROFESSIONALE DEL DIPENDENTE SIG. BILELLO GAETANO /1/ / / DIPENDENTE PROF.SSA SIRNA PATRIZIA AUTORIZZAZIONE A FRUIRE DEI PERMESSI EX ART. 33, 3 COMMA LEGGE 104/ /3/ / / LIQUIDAZIONE COMPENSO AGGIUNTIVO MAGGIORAZIONE 50% RETRIBUZIONE ORARIA PER SERVIZIO PRESTATO IN GIORNATA DI RIPOSO SETTIMANALE, PERIODO LUGLIO/DICEMBRE DIREZIONI DIVERSE /37/ /2014 file:///c /Documents%20and%20Settings/utente/Desktop/DETERMINE%20FEBBRAIO% htm (10 di 12)05/03/

11 Stampa del: 05/03/ :19:45 Pag. 9 89/ DIPENDENTI DIVERSI - ACCERTAMENTO SOMME E RECUPERO EMOLUMENTI PER RITARDI ORARIO /129/20 658/2014 DI SERVIZIO E PERMESSI PERSONALI NON RECUPERATI. 90/ DIPENDENTE DIVERSI ASSENZE PER MALATTIA ART. PER MALATTIA ART. 21 C.C.N.L ACCERTAMENTO SOMME E RECUPERO EMOLUMENTI /129/20 657/ / DIPENDENTE SIG. FERRARA GIUSEPPE - CONCESSIONE BENEFICI PREVISTI DALL'ART. 42 COMMA 5 D.TO LGS. 151/01, MODIFICATO DALL'ART. 4 COMMA 1 LETT. B- D.TO LGS. 119/ /3/ / / DIPENDENTE ING.RE SALVATORE SERIO - AUTORIZZAZIONE A SVOLGERE INCARICO ESTERNO ART. 53 D.TO LGS. 165/ /5/ / / DIPENDENTE SIG. ANTONINO QUUAGLIANA - AUTORIZZAZIONE A SVOLGERE INCARICO ESTERNO ART. 53 D.TO LGS. 165/ /5/ /2014 file:///c /Documents%20and%20Settings/utente/Desktop/DETERMINE%20FEBBRAIO% htm (11 di 12)05/03/

12 file:///c /Documents%20and%20Settings/utente/Desktop/DETERMINE%20FEBBRAIO% htm (12 di 12)05/03/

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 01/08/2014-09:41:23 Pag. 1 262/01-07-2014 DIP. SIG.RA ANONINA GULLO - PROSECUZIONE PART-TIME VERTICALE DISPOSTO CON D.D. N. 3.6.6.0.0.0/1/2007 1964/2014 504 DEL 20/12/2013. 263/02-07-2014 CONCESSIONE

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 03/10/2013-15:36:56 Pag. 1 353/03-09-2013 SIG.SALVATORE LO GIUDICE - AUTORIZZAZIONE A SVOLGERE INCARICO ESTERNO ART. 53 D.TO 3.6.7.0.0.0/5/2007 3367/2013 LGS. 165/01. 354/03-09-2013 ING.RE

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 03/05/2013-11:06:07 Pag. 1 135/03-04-2013 LIQUIDARE FATTURE ASP N. 6 PALERMO PER VISITE FISCALI. 3.14.2.0.0.0/2/200 1476/2013 136/03-04-2013 CESSAZIONE DEI BENEFICI DELLA LEGGE 104/92 DELLA

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 29/02/2016-13:22:39 Pag. 1 51/01-02-2016 DIPENDENTE ZARCONE LAURA RICONOSCIMENTO INDENNITA', IN SOSTITUZIONE DELL' 3.7.3.0.0.0/3/2007 268/2016 52/01-02-2016 DIPENDENTE GAULTIER MARIE PIERRE

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 02/11/2015-11:30:39 Pag. 1 622/02-10-2015 Avv. Greco Giuseppe - Riconoscimento indennità, in sostituzione dell' ordinaria retribuzione, per congedo straordinario fruito ai sensi dell' art.

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 02/04/2012-09:36:48 Pag. 1 152/02-03-2012 corresponsione compenso aggiuntivo maggiorarione 50% retribuzione oraria per servizio prestato in giornate di riposo settimanale mesi di febbraio e

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 03/11/2014-12:56:14 Pag. 1 379/02-10-2014 DIP. SIG.RA MARINA MANZOLI PROSECUZIONE PART-TIME VERTICALE. 3.6.6.0.0.0/1/2007 2743/2014 380/02-10-2014 DIP.TE CLAUDIA CATANIA AUTORIZZAZIONE A SVOLGERE

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 02/05/2012-09:44:43 Pag. 1 237/02-04-2012 Dipendente Sig.ra Saladino Maria Nella - Autorizzazione a fruire dei benefici previsti dall'art. 42 c. 5 D.to Lgs. 151/01, modificato dall'art. 4 c.

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 02/08/2010-08:51:08 Pag. 1 493/02-07-2010 DIR. GEST. RISORSE UMANE ING. GIROLAMO TRAINA - AUTORIZZAZIONE A SVOLGERE INCARICO ESTERNO ART.53 D.TO LGS. 165/01 - RIC. 258/09 C/O TAR - SICILIA

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 02/09/2016-11:38:13 Pag. 1 488/01-08-2016 PRESA D'ATTO DEL CONGEDO PER MATERNITA' AI SENSI DELL'ART. 16 DEL D.LGS. N.151 DEL 3.7.3.0.0.0/3/2007 2433/2016 26/03/2001 DIPENDENTE A TEMPO PIENO

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 13/01/2012-09:55:01 Pag. 1 811/02-12-2011 DIR. GEST. RISORSE UMANE SIG.RA MARINA FIORELLINO - PRESA D'ATTO GIUDIZIO MEDICO LEGALE - A.S.P. N.6 DI PALERMO - CONCESSIONE PERIODO DI MALATTIA 3.14.2.0.0.0/2/200

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 30/06/2011-09:08:32 Pag. 1 381/01-06-2011 DIR. GEST. RISORSE UMANE :.liquidazione e pagamento parcella onoraria A.S.P. di Palermo - fattura n.058/ 03 A.S.P. del 14/03/2011. 3.14.2.0.0.0/2/200

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 11/03/2013-08:40:25 Pag. 1 658/04-12-2012 DIR. GEST. RISORSE UMANE FONDO EX ART. 17 C.C.N.L. 1998/2001 - IMPEGNO E LIQUIDAZIONE REPERIBILITA' PERIODO LUGLIO/OTTOBRE 2012. 3.4.3.1.0.0/37/200

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 03/02/2015-09:27:07 Pag. 1 1/05-01-2015 DIP.TE SIG.RA GRECO DOROTEA - DIRITTO ALLO STUDIO - CONCESSIONE PERMESSI ART. 15 3.7.3.0.0.0/3/2007 2/2015 CCNL 14/09/2014. 2/05-01-2015 DIP.TE SIG.

Dettagli

CITTA' METROPOLITANA DI PALERMO DIREZIONE POLITICHE DEL PERSONALE E GESTIONE RISORSE UMANE

CITTA' METROPOLITANA DI PALERMO DIREZIONE POLITICHE DEL PERSONALE E GESTIONE RISORSE UMANE CITTA' METROPOLITANA DI PALERMO DIREZIONE POLITICHE DEL PERSONALE E GESTIONE RISORSE UMANE PROVVEDIMENTI I SEMESTRE 2016 n atto Oggetto e contenuto D.D. N. 26 04/012016 D.D. N. 27 14/01/2016 Prosecuzione

Dettagli

- i compensi connessi agli incarichi di progettazione, ai sensi dell'art. 92, comma 5, del. Orientamenti applicativi delle Regioni-Autonomie locali

- i compensi connessi agli incarichi di progettazione, ai sensi dell'art. 92, comma 5, del. Orientamenti applicativi delle Regioni-Autonomie locali Relativamente al personale non dirigente, alcuni enti hanno formulato quesiti in ordine ad alcuni aspetti particolari della disciplina di diversi istituti contrattuali con specifico riferimento ai titolari

Dettagli

intero) lavorativi, come mese intero)

intero) lavorativi, come mese intero) FERIE QUANTI GIORNI DI FERIE ALL ANNO per le Aree professionali Numero giorni di ferie annui 20 giorni lavorativi durante l anno in cui è avvenuta l assunzione (da proporzionare in relazione ai mesi di

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI SIRACUSA oggi Libero Consorzio Comunale

PROVINCIA REGIONALE DI SIRACUSA oggi Libero Consorzio Comunale PROVINCIA REGIONALE DI SIRACUSA oggi Libero Consorzio Comunale Denominazione procedimento Inquadramento dirigente TIPOLOGIA DEI PROCEDIMENTI (art. 35 D.Lgs. n. 33/2013) Descrizione procedimento Inquadramento

Dettagli

ART.31, COMMA 2 - RISORSE CERTE E STABILI

ART.31, COMMA 2 - RISORSE CERTE E STABILI ART.31, COMMA 2 - RISORSE CERTE E STABILI ART.14, COMMA 4, CCNL DEL 01/04/1999: riduzione 3% dello straordinario 1999: 0,00 ART.15, COMMA 1, CCNL DEL 01/04/1999: fondo salario accessorio anno 1998 (lett.a):

Dettagli

COMUNE DI ROANA Provincia di Vicenza

COMUNE DI ROANA Provincia di Vicenza COMUNE DI ROANA Provincia di Vicenza REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO A PART-TIME Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 54 del 05/12/2006 Pagina 1 di 6 ART.1 Rapporto

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA

PROVINCIA DI VICENZA DETERMINAZIONE N 875 DEL 07/11/2014 IL DIRIGENTE Visto che il dipendente pro dal comma 8 dell art. 12 del CCNL del 9 maggio 2006, nel caso di decesso del dipendente l Amministrazione corrisponde agli aventi

Dettagli

Prospetto ricognizione provvedimenti amministrativi aziendali Allegato n.1

Prospetto ricognizione provvedimenti amministrativi aziendali Allegato n.1 Prospetto ricognizione provvedimenti amministrativi aziendali Allegato n.1 Denominazione U.O.C. Sviluppo Risorse Umane Responsabile Dott. Pasquale eventuale articolazione interna (U.O.S.) UOS Trattamento

Dettagli

COMUNE DI MILAZZO 1 Settore Affari Generali - 5 Servizio Risorse Umane e Sviluppo Organizzativo

COMUNE DI MILAZZO 1 Settore Affari Generali - 5 Servizio Risorse Umane e Sviluppo Organizzativo 1 Settore Affari Generali - 5 Servizio Risorse Umane e Sviluppo Organizzativo Pubblicità Notizia ex art. 18 della L.R. n. 22/2008 e S.M.I. ESTRATTO Estremi del provvedimento: Determina Dirigenziale n.

Dettagli

Al termine dell incontro le parti sottoscrivono definitivamente l allegato accordo. La parte sindacale C.I.S.L - F.P., Sig. Massimo Bevilacqua

Al termine dell incontro le parti sottoscrivono definitivamente l allegato accordo. La parte sindacale C.I.S.L - F.P., Sig. Massimo Bevilacqua ACCORDO SULL UTILIZZO PER L ANNO 2008 DELLE RISORSE PER LE POLITICHE DI SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE E PER LA PRODUTTIVITÀ AI SENSI DEGLI ARTT. 31 E 32 DEL CCNL REGIONI ED AUTONOMIE LOCALI DEL 22.1.2004

Dettagli

REGOLE IN MATERIA DI PRESTAZIONE DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Febbraio 2009

REGOLE IN MATERIA DI PRESTAZIONE DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Febbraio 2009 REGOLE IN MATERIA DI PRESTAZIONE DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Febbraio 2009 1. Richieste di trasformazione del rapporto di lavoro Tutto il personale appartenente alle Aree Professionali e ai Quadri Direttivi

Dettagli

N. DATA OGGETTO determinazioni /01 Indizione selezioni pubbliche per la formulazione di graduatorie per assunzione a tempo determinato di

N. DATA OGGETTO determinazioni /01 Indizione selezioni pubbliche per la formulazione di graduatorie per assunzione a tempo determinato di N. DATA OGGETTO determinazioni 2004 1 29/01 Indizione selezioni pubbliche per la formulazione di graduatorie per assunzione a tempo determinato di A.S.A. e di O.S.S. tempo pieno (Cat. B- C.C.N.L. Comparto

Dettagli

RESPONSABILE PACE Rosa

RESPONSABILE PACE Rosa ELENCO DELLE DETERMINAZIONI - ANNO 2014 Dal n. 1 al n. 103 RESPONSABILE PACE Rosa N D A T A O G G E T T O 1 04/02/14 Liquidazione lavoro straordinario prestato nell anno 2013 dai dipendenti assegnati all

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO TECNICO COMUNALE Dott. Ing. Massimo Dessanai COPIA DETERMINAZIONE N. 208 DEL 21/04/2015 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 210 DEL 21/04/2015

Dettagli

Elenco Determinazioni Febbraio 2013

Elenco Determinazioni Febbraio 2013 DD n. Data Oggetto 25 01/02/2013 PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO AREA SERVIZI ALLA PERSONA ISTITUTO PROVINCIALE DI CULTURA E LINGUE SEDE Vi a Don Orione 46 - tel. 091/545307- Paler mo SUCCURSALE V ia G.

Dettagli

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Delibera n. 19 del 08.02.2011 OGGETTO: Collocamento a riposo della dipendente RIFICI Gina, istruttore direttivo

Dettagli

CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA UNITA DI STAFF GABINETTO DEL SINDACO E COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE Servizio Gestione Amministrativa del Personale DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Data 03.07.2014 Atto

Dettagli

COMUNE DI CASTELMASSA. (Provincia di Rovigo) UFFICIO SEGRETERIA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI RILEVAZIONE TEMPI MEDI 2012

COMUNE DI CASTELMASSA. (Provincia di Rovigo) UFFICIO SEGRETERIA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI RILEVAZIONE TEMPI MEDI 2012 COMUNE DI CASTELMASSA (Provincia di Rovigo) UFFICIO SEGRETERIA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI RILEVAZIONE TEMPI MEDI 2012 SERVIZIO RISORSE UMANE E AFFARI GENERALI N. OGGETTO INIZIO TEMPI MEDI DI

Dettagli

C O M U N E DI G E N G A Provincia di Ancona

C O M U N E DI G E N G A Provincia di Ancona C O M U N E DI G E N G A Provincia di Ancona PROVVEDIMENTO DEL III SERVIZIO - BILANCIO E PROGRAMMAZIONE DETERMINAZIONE N. 15 Data 05-07-16 N. 233 DEL REGISTRO GENERALE Oggetto: CCDI 2015 - LIQUIDAZIONE

Dettagli

F010 Assunzione a tempo indeterminato e a tempo pieno a seguito di richiesta. numerica ai sensi della legge n. 68/

F010 Assunzione a tempo indeterminato e a tempo pieno a seguito di richiesta. numerica ai sensi della legge n. 68/ 1. COSTITUZIONE E TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO F001 Comunicazione avvio procedure concorsuali. Art. 34 bis DLgs n. 165/ 2001............................................... 3 F002 Dichiarazione

Dettagli

Servizio Sanitario REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ATS - AREA SOCIO SANITARIA LOCALE di OLBIA

Servizio Sanitario REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ATS - AREA SOCIO SANITARIA LOCALE di OLBIA Servizio Sanitario REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ATS - AREA SOCIO SANITARIA LOCALE di OLBIA DETERMINAZIONE DIRETTORE ASSL N. 63 DEL 29/03/2017 OGGETTO: Corresponsione trattamento economico sostitutivo

Dettagli

Allegato A. Costituzione del Fondo

Allegato A. Costituzione del Fondo Allegato A. Costituzione del Fondo ANNO 2010 Rif. Art. 14, comma 4 CCNL 01/04/1999 riduzione 3% dello straordinario per finanziare l ordinamento professionale Rif. Art. 15, comma 1 lett. A) CCNL 01/04/1999.Fondo

Dettagli

Capo II - Disposizioni comuni alle segreterie. Art. 8 Assegnazione di personale.

Capo II - Disposizioni comuni alle segreterie. Art. 8 Assegnazione di personale. Normativa comparata REGIONE ABRUZZO Pubblicata nel B.U. Abruzzo 30 maggio 2001, n. 11. ( ) Capo II - Disposizioni comuni alle segreterie Art. 8 Assegnazione di personale. 1. Il personale è assegnato alle

Dettagli

COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia

COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia Determinazione Dirigenziale n. 576 del 12/06/2013 Proposta di Determinazione Dirigenziale n. 57 del 11/06/2013 5.7 SERVIZIO - RISORSE UMANE OGGETTO: Dipendente Signora

Dettagli

INFN TIPOLOGIE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI Amministrazione Centrale Direzione Affari del Personale

INFN TIPOLOGIE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI Amministrazione Centrale Direzione Affari del Personale Amministrazione Centrale N. Procedimento Riferimenti normativi 1 Corsi di Formazione Nazionali Disposizione Presidente n. 15889 del 13.9.2013 Responsabile Procedimento (nome; unità organizzativa; tel.;

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI MAZARA DEL VALLO Provincia di Trapani 2 SETTORE GESTIONE DELLE RISORSE SERVIZIO TRATTAMENTO PENSIONISTICO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 26 del 05/02/2015 OGGETTO : COLLOCAMENTO

Dettagli

IL SINDACO. VISTO l art. 50 comma 10 del D.Lgs. 267/2000 che attribuisce al Sindaco la nomina dei Responsabili degli Uffici e dei Servizi;

IL SINDACO. VISTO l art. 50 comma 10 del D.Lgs. 267/2000 che attribuisce al Sindaco la nomina dei Responsabili degli Uffici e dei Servizi; DECRETO DEL SINDACO DEL 2009 OGGETTO:ASSEGNAZIONE DI RESPONSABILITA DI UFFICI E SERVIZI ALLA DIPENDENTE COMUNALE SIG.RA MUSSO ANTONELLA ISTRUTTORE CONTABILE CAT. C3 AREA CONTABILE. ATTRIBUZIONE DELLA POSIZIONE

Dettagli

1 SETTORE AFFARI GENERALI - RISORSE UMANE E FINANZIARIE - SERVIZI DEMOGRAFICI IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 182 del 10/05/2017

1 SETTORE AFFARI GENERALI - RISORSE UMANE E FINANZIARIE - SERVIZI DEMOGRAFICI IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 182 del 10/05/2017 COPIA CITTA' DI CALIMERA (Provincia di Lecce) Tel.: 0832/870111 Fax 0832/872266 1 SETTORE AFFARI GENERALI - RISORSE UMANE E FINANZIARIE - SERVIZI DEMOGRAFICI IL RESPONSABILE DEL SETTORE DETERMINAZIONE:

Dettagli

Regolamento comunale per la disciplina dell orario di servizio e di lavoro

Regolamento comunale per la disciplina dell orario di servizio e di lavoro Regolamento comunale per la disciplina dell orario di servizio e di lavoro INDICE Art. 1 Definizioni Art. 2 L orario di servizio Art. 3 L orario di apertura al pubblico Art. 4 - L'orario di lavoro ordinario

Dettagli

Bozza di Accordo Decentrato su orario di lavoro

Bozza di Accordo Decentrato su orario di lavoro Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Regionale Lombardia Bozza di Accordo Decentrato su orario di lavoro Sottoscritto il a Milano In data.. le delegazioni sottoscrivono il seguente accordo decentrato

Dettagli

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO 2 SETTORE GESTIONE DELLE RISORSE SERVIZIO PROVVEDITORATO UFFICIO MEPA/CONSIP DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 51 del 10/03/2015 OGGETTO: Assunzione impegno

Dettagli

Regolamento per la disciplina del servizio mensa a favore del personale comunale

Regolamento per la disciplina del servizio mensa a favore del personale comunale Regolamento per la disciplina del servizio mensa a favore del personale comunale Approvato con delibera di Giunta Municipale n 331 del 16/12/2011 Art. 1 Principi generali 1) Il Presente regolamento disciplina

Dettagli

ELENCO DELIBERE GIUNTA COMUNALE. ART. 23 D.Lgs. 33/2013 I SEMESTRE 2016 DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE

ELENCO DELIBERE GIUNTA COMUNALE. ART. 23 D.Lgs. 33/2013 I SEMESTRE 2016 DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FERLA LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI SIRACUSA ELENCO DELIBERE GIUNTA COMUNALE ART. 23 D.Lgs. 33/2013 I SEMESTRE 2016 ESTREMI DEL PROVVEDIMENTO Delibera di Giunta Comunale N. 1 del 13.01.2016 OGGETTO

Dettagli

CITTA DI STRESA (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola)

CITTA DI STRESA (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola) CITTA DI STRESA (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola) UFFICIO DEL SINDACO NOMINA RESPONSABILE DEI SERVIZI SEGRETERIA AFFARI GENERALI TURISMO, CULTURA E SPORT GESTIONE RISORSE UMANE DECRETO N. 252 DEL 15

Dettagli

COMUNE DI GAETA (Provincia di Latina)

COMUNE DI GAETA (Provincia di Latina) COMUNE DI GAETA (Provincia di Latina) DIPARTIMENTO Pianificazione e Sviluppo Organizzativo dell'ente COPIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 75 del 13/08/2015 Oggetto: Presa d atto della Deliberazione di Giunta

Dettagli

Programma 02 - Razionalizzazione delle risorse umane e professionali

Programma 02 - Razionalizzazione delle risorse umane e professionali COMUNE della CITTÀ di CASTIGLIONE delle STIVIERE Provincia di Mantova Stato di Attuazione dei Programmi 2008 *** Programma 02 - Razionalizzazione delle risorse umane e professionali Il Segretario Direttore

Dettagli

COMUNE DI SCARLINO Provincia di Grosseto

COMUNE DI SCARLINO Provincia di Grosseto COMUNE DI SCARLINO Provincia di Grosseto RIS. UMANE E ATT. PRODUTTIVE COPIA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N 1881 del 31-12-2009 OGGETTO: RIPARTIZIONE FONDO PER LE POLITICHE DI SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo Stampa del: 05/07/2013-12:07:06 Pag. 1 1/04-01-2013 Conferimento incarico di Posizione organizzativa dell'ufficio Realizzazione e 6.3.1.0.0.0/29/200 15/2013 Gestione Opere Edilizia Scolastica - Ing. Claudio

Dettagli

Area Lavoro e Previdenza CUD / 2004 PARTE C DATI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI INPS. Milano, 10 febbraio 2004 a cura di Anna Colombini 1

Area Lavoro e Previdenza CUD / 2004 PARTE C DATI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI INPS. Milano, 10 febbraio 2004 a cura di Anna Colombini 1 Area Lavoro e Previdenza CUD / 2004 PARTE C DATI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI INPS Milano, 10 febbraio 2004 a cura di Anna Colombini 1 2 CUD/2004 IL DATORE DI LAVORO CERTIFICA: Al lavoratore dipendente,

Dettagli

ELENCO N 4 DELLE DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE GENE RALE. PUBBLICATO ALL ALBO PRETORIO DAL 30 MARZO 2012 al 14 APRILE 2012

ELENCO N 4 DELLE DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE GENE RALE. PUBBLICATO ALL ALBO PRETORIO DAL 30 MARZO 2012 al 14 APRILE 2012 Prot. ELENCO N 4 DELLE DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE GENE RALE PUBBLICATO ALL ALBO PRETORIO DAL 30 MARZO 2012 al 14 APRILE 2012 Determinazione Oggetto VISTO 42 15832 12/03/2012 Applicazione dei benefici

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E DELLE ATTIVITA

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E DELLE ATTIVITA PROCEDIMENTO CONCORSUALE PUBBLICO PER ASSUNZIONI A INDETERMINATO Art. 35 d.lgs. 165/01 lett. A) D.P.R. 487/94 Regolamento concorsi X X SI 180 giorni dall espletamento delle prove scritte e/o pratiche PROCEDURA

Dettagli

Risorse decentrate. Parte stabile. (art 31 c. 2; dichiarazione congiunta n. 18; dichiarazione congiunta n. 14, CCNL ).

Risorse decentrate. Parte stabile. (art 31 c. 2; dichiarazione congiunta n. 18; dichiarazione congiunta n. 14, CCNL ). Risorse decentrate Parte stabile (art 31 c. 2; dichiarazione congiunta n. 18; dichiarazione congiunta n. 14, CCNL 22.01.2004). 1) art. 14 comma 4 CCNL 1.04.99 riduzione 3% risorse lavoro straordinario;

Dettagli

Provincia di Palermo

Provincia di Palermo 01/06/2012-08:02:22 Pag. 1 di 7 258/02-05-2012 DIR. AFFARI ISTITUZIONALI Attribuzione indennità di funzione intera all'assessore Provinciale 1.1.3.1.0.0/13/2008 2369/2012 TOMASINO Giovanni. 259/03-05-2012

Dettagli

art. 39, c. 4 CCNL 94/95 Comparto art. 38, c. 8 CCNL 5/12/96 Aree Dirigenza

art. 39, c. 4 CCNL 94/95 Comparto art. 38, c. 8 CCNL 5/12/96 Aree Dirigenza POTERE SOSTITUTIVO: Direttore Amministrativo Dr.ssa Gilda Menini tel. 0415534791 - pec: asl14@pecvento.it MODALITA': Segnalazione al Sostituto N. d'ordine Denominazione o oggeto del procedimento Disposizioni

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE (art 124 D.Lgs 267/2000 ss.mm.) La presente determinazione dirigenziale è stata pubblicata in data odierna all'albo pretorio

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO DEL CCNL COMPARTO ENTI LOCALI PARTE ECONOMICA

CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO DEL CCNL COMPARTO ENTI LOCALI PARTE ECONOMICA COMUNE DI SERRENTI Provincia del Medio Campidano CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO DEL CCNL COMPARTO ENTI LOCALI PARTE ECONOMICA ANNO 2009 ART.1 Ambito di applicazione e durata Il presente contratto

Dettagli

Comune di CUCCARO MONFERRATO Provincia di ALESSANDRIA

Comune di CUCCARO MONFERRATO Provincia di ALESSANDRIA Comune di CUCCARO MONFERRATO Provincia di ALESSANDRIA ************ CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO PER LA DISCIPLINA DI INCENTIVAZIONE DELLE POLITICHE DI SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE E DELLA PRODUTTIVITA'

Dettagli

C I T T A' DI ALCAMO

C I T T A' DI ALCAMO PROT./INT. N 63 DEL 04/03/2014 PROPOSTA N 158/2014 C I T T A' DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI *************** -- DETERMINAZIONE N. 443 DEL 07/03/2014 OGGETTO: LIQUIDAZIONE COMPENSO PER PRODUTTIVITA ANNO

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO-PARTE ECONOMICA DEL PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMUNE DI BOLSENA ANNO 2015

CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO-PARTE ECONOMICA DEL PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMUNE DI BOLSENA ANNO 2015 CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO-PARTE ECONOMICA DEL PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMUNE DI BOLSENA ANNO 2015 L anno 2015 il giorno 30 del mese di dicembre alle ore 10,00 presso la sede comunale

Dettagli

COMUNE DI SANT AGOSTINO CONTRATTO DECENTRATO INTEGRATIVO

COMUNE DI SANT AGOSTINO CONTRATTO DECENTRATO INTEGRATIVO COMUNE DI SANT AGOSTINO CONTRATTO DECENTRATO INTEGRATIVO DEL PERSONALE DEGLI ENTI LOCALI E RELATIVO AI CRITERI DI QUANTIFICAZIONE ED IMPIEGO DEL FONDO RELATIVO ALLE RISORSE PER LA CONTRATTAZIONE DECENTRATA

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA A VICO

COMUNE DI SANTA MARIA A VICO N.614 del 01/10/2014 R.S. n.75 del 01.10.2014 DEL REGISTRO GENERALE COMUNE DI SANTA MARIA A VICO PROVINCIA DI CASERTA CAPOFILA AMBITO C2 LEGGE 328/2000 UFFICIO DI PIANO OGGETTO: LIQUIDAZIONE MENSILITA'

Dettagli

Grottaglie, 15/04/2015. Per copia conforme, ad uso amministrativo. Grottaglie, CODICE PRATICA DETERMINA =

Grottaglie, 15/04/2015. Per copia conforme, ad uso amministrativo. Grottaglie, CODICE PRATICA DETERMINA = VISTO DI REGOLARITÀ CONTABILE Si attesta, ai sensi dell art.151 - quarto comma - del T.U. approvato con D.Lgs. n. 267 del 18.08.00, l esistenza della copertura finanziaria della spesa prevista dalla presente

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE (art 124 D.Lgs 267/2000 ss.mm.) La presente determinazione dirigenziale è stata pubblicata in data odierna all'albo pretorio

Dettagli

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone Determinazione nr. 245 Del 08/08/2014 Area Legale, Amministrativa, Economico Finanziaria e Cultura OGGETTO: L.R. 9/3/1988 N. 10 ART. 28 - INTERVENTI PER L'ASSISTENZA SCOLASTICA E DIRITTO ALLO STUDIO. IMPEGNO

Dettagli

COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara

COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara ORIGINALE DELIBERAZIONE N. 66 DELL 11.04.2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COLLOCAMENTO A RIPOSO PER INABILITA ASSOLUTA E PERMANENTE AL

Dettagli

COMUNE DI BEDIZZOLE Provincia di Brescia

COMUNE DI BEDIZZOLE Provincia di Brescia COMUNE DI BEDIZZOLE Provincia di Brescia REGISTRO GENERALE N. 409 DEL 22.11.2013 Determina settoriale N. 92 del 22.11.2013 AREA ECONOMICO FINANZIARIA Oggetto: LIQUIDAZIONE AL PERSONALE DIPENDENTE DEL PREMIO

Dettagli

Prot. N Lugo, 28/12/2011

Prot. N Lugo, 28/12/2011 SETTORE ORGANIZZAZIONE RISORSE UMANE Corso Garibaldi, 62 48022 Lugo Tel. 0545 38310 Fax 0545 38440 suzzir@unione.labassaromagna.it Prot. N. 47971 Lugo, 28/12/2011 Al Revisore dei Conti del Comune di Massa

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI RETENUS

UNIONE DEI COMUNI RETENUS UNIONE DEI COMUNI RETENUS CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2015 Il giorno 31 dicembre 2015 alle ore 13:30, in esecuzione alla deliberazione di Giunta dell Unione n. 72 del 23.12.2015 è

Dettagli

Fondo Risorse Decentrate Stabili

Fondo Risorse Decentrate Stabili COSTITUZIONE FONDO PRODUTTIVITA' COLLETTIVA - ANNO 2011 TABELLA A/1 FONDO PER LE RISORSE DECENTRATE Art. 31 C.C.N.L. 22.01.2004 PARTE 1^: RISORSE STABILI Articolo 31, comma 2 CCNL 22.1.2004 CCNL di RIFERIMENTO

Dettagli

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA DIREZIONE GENERALE GESTIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE E DELL'ORGANIZZAZIONE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA DIREZIONE GENERALE GESTIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE E DELL'ORGANIZZAZIONE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Settore: DG Proponente: 31.A Proposta: 2016/1718 del 16/09/2016 COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA R.U.A.D. 1304 del 19/09/2016 DIREZIONE GENERALE GESTIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE E DELL'ORGANIZZAZIONE Dirigente:

Dettagli

Repubblica Italiana CITTA DI MAZARA DEL VALLO

Repubblica Italiana CITTA DI MAZARA DEL VALLO Repubblica Italiana CITTA DI MAZARA DEL VALLO -----===ooo===----- 1 SETTORE Servizi Generali Servizio : Servizi Demografici Ufficio: elettorale DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 25 DEL 9 MGGIO 2014 OGGETTO:

Dettagli

CITTA DI CARINI PROVINCIA DI PALERMO

CITTA DI CARINI PROVINCIA DI PALERMO CITTA DI CARINI PROVINCIA DI PALERMO Contratto Collettivo Decentrato Integrativo Appendice al contratto normativo 2013/2015 e definizione dell accordo economico anno 2013 CITTA DI CARINI PROVINCIA DI PALERMO

Dettagli

OGGETTO: Domanda di dimissioni dal servizio.

OGGETTO: Domanda di dimissioni dal servizio. MODULISTICA 1. MODELLO A DOMANDA DI DIMISSIONI DAL SERVIZIO 2. MODELLO B DOMANDA DI DIMISSIONI PER COMPIUTO QUARANTENNIO 3. MODELLO C DOMANDA DI DIMISSIONI CON TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Determine Dirigenziali

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Determine Dirigenziali Pagina 1 di 6 U.O. Affari Generali - U.O. Delibere Determine Dirigenziali N. Determina: 597/204 del: 06/11/2014 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura Merry House delle prestazioni in hospice

Dettagli

- Prospetto l/b per la liquidazione indennità di rischio ai sensi dell'art.37 del CCNL del

- Prospetto l/b per la liquidazione indennità di rischio ai sensi dell'art.37 del CCNL del COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa DETERMINA DELL' AREA FINANZIARIA N' 93 del l7llll20ll Registro Generale N" 77îel Oggetto: Salario Accessorio anno 201 l. Liquidazione competenze l' semestre 201

Dettagli

Articolo 1 FLESSIBILITA

Articolo 1 FLESSIBILITA Articolo 1 FLESSIBILITA 1. Il personale a tempo parziale a far data dell entrata in vigore della presente circolare può usufruire della stessa flessibilità del personale a tempo pieno, rispetto all orario

Dettagli

La Delegazione di parte pubblica è presieduta da. VISTO l art. 19 del CCNL Comparto Ministeri, per il quadriennio ;

La Delegazione di parte pubblica è presieduta da. VISTO l art. 19 del CCNL Comparto Ministeri, per il quadriennio ; BOZZA ACCORDO DECENTRATO SULLE MODALITA DI ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE CIVILE DELL INTERNO E DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO IN SERVIZIO PRESSO IL DIPARTIMENTO

Dettagli

COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Provincia di Bologna ****** SERVIZIO: Servizi Sociali--Casa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1107/2008

COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Provincia di Bologna ****** SERVIZIO: Servizi Sociali--Casa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1107/2008 COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Provincia di Bologna ****** SERVIZIO: Servizi Sociali--Casa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1107/2008 OGGETTO: SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO. PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI

Dettagli

COMUNE DI VELLEZZO BELLINI Art. 35 del D.Lgs. 33/2013 TIPOLOGIE DI PROVVEDIMENTO

COMUNE DI VELLEZZO BELLINI Art. 35 del D.Lgs. 33/2013 TIPOLOGIE DI PROVVEDIMENTO SETTORE SERVIZI FINANZIARI CONTABILITA E TRIBUTI COMUNE DI VELLEZZO BELLINI Art. 35 del D.Lgs. 33/2013 TIPOLOGIE DI PROVVEDIMENTO N. Procedimento Termini (giorni) Responsabile Modulistica e informazioni

Dettagli

COMUNE DI NIBIONNO (Provincia di Lecco) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA IN FAVORE DEL PERSONALE DIPENDENTE

COMUNE DI NIBIONNO (Provincia di Lecco) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA IN FAVORE DEL PERSONALE DIPENDENTE COMUNE DI NIBIONNO (Provincia di Lecco) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA IN FAVORE DEL PERSONALE DIPENDENTE Art. 1 Principi generali 1) Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 129

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 129 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 129 OGGETTO: Dipendente Sig.ra B.D.R. Istruttore Amministrativo Categoria C Posizione economica C2 Collocamento

Dettagli

AREA RISORSE UMANE RECAPITI

AREA RISORSE UMANE RECAPITI PROCEDIMENTO UNITÀ ORGANIZZATIVA E NOMINATIVO AREA RISORSE UMANE RECAPITI NORME E ALTRI ATTI DI RIFERIMENTO TERMINE PER LA CONCLUSIONE ATTI E DOCUMENTI DA ALLEGARE ALL'ISTANZA 64/2001; Bandi nazionali

Dettagli

Prot. N Lugo, 29/12/2011

Prot. N Lugo, 29/12/2011 SETTORE ORGANIZZAZIONE RISORSE UMANE Corso Garibaldi, 62 48022 Lugo Tel. 0545 38310 Fax 0545 38440 suzzir@unione.labassaromagna.it Prot. N. 48234 Lugo, 29/12/2011 Al Revisore dei Conti del Comune di Alfonsine

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 778 SETTORE Settore Affari Generali e Innovazione NR. SETTORIALE 141 DEL 20/09/2016

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 778 SETTORE Settore Affari Generali e Innovazione NR. SETTORIALE 141 DEL 20/09/2016 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 778 SETTORE Settore Affari Generali e Innovazione NR. SETTORIALE 141 DEL 20/09/2016 OGGETTO: DIPENDENTE COMUNALE A TEMPO INDETERMINATO SIG.RA C.L..CESSAZIONE

Dettagli

Comune di Rapallo Provincia di Genova

Comune di Rapallo Provincia di Genova Comune di Rapallo Provincia di Genova AREA V - SERVIZI SOCIALI E SCOLASTICI Determina n. 00691 del 19/07/2012 Oggetto: PROROGA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO FORNITURA PRESTAZIONI DI LAVORO TEMPORANEO AD AGENZIA

Dettagli

CITTA DI ALESSANDRIA

CITTA DI ALESSANDRIA CITTA DI ALESSANDRIA Decreto n. 14 OGGETTO: VALUTAZIONE DEL SEGRETARIO GENERALE DOTT. FABRIZIO PROIETTI PER GLI ANNI 2015 E 2016 AI FINI DELL EROGAZIONE DELLA RETRIBUZIONE DI RISULTATO. VISTI il Contratto

Dettagli

REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39)

REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39) DELIBERAZIONE n.438 del 02/04/2015 REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39) DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n.438 del 02/04/2015 Proposta

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E AREA AMMINISTRATIVA ED ECONOMICO FINANZIARIA SERVIZIO RISORSE UMANE D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: PRESA D ATTO CESSAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO PER DECESSO

Dettagli

COMUNE DI SERRAVALLE PISTOIESE (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM.

COMUNE DI SERRAVALLE PISTOIESE (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I. 00185430477 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 5 DEL 26-01-2010 Oggetto : CONTRATTO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2009 - APPROVAZIONE. L anno 2010, il giorno 26 del

Dettagli

COMUNE DI VILLANOVA DEL BATTISTA. (prov.di Avellino) Tabella dei procedimenti amministrativi di competenze dell ente.

COMUNE DI VILLANOVA DEL BATTISTA. (prov.di Avellino) Tabella dei procedimenti amministrativi di competenze dell ente. COMUNE DI VILLANOVA DEL BATTISTA (prov.di Avellino) Tabella dei procedimenti amministrativi di competenze dell ente. Approvata con deliberazione di Giunta Comunale n. 71 del 27.9.2013. AREA LEGALE- TRIBUTI-PERSONALE

Dettagli

COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia

COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia Determinazione Dirigenziale n. 380 del 05/04/2011 Proposta di Determinazione Dirigenziale n. 36 del 05/04/2011 5.7 SERVIZIO - RISORSE UMANE OGGETTO: Dipendente Signor

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE (art. 124 D.lgs 267/2000 ss.mm.) La presente determinazione dirigenziale è stata pubblicata in data odierna all'albo Pretorio

Dettagli

3. I periodi di cui al comma 2 sono comprensivi delle due giornate previste dall'art. 1, comma 1, lettera a), della legge 23 dicembre 1977, n. 937.

3. I periodi di cui al comma 2 sono comprensivi delle due giornate previste dall'art. 1, comma 1, lettera a), della legge 23 dicembre 1977, n. 937. Pagina 1 di 2 Leggi d'italia D.P.R. 31-07-1995, n. 394 Recepimento del provvedimento di concertazione del 20 luglio 1995 riguardante il personale delle Forze armate (Esercito, Marina e Aeronautica). Pubblicato

Dettagli

CITTA DI GIOIA TAURO

CITTA DI GIOIA TAURO CITTA DI GIOIA TAURO 89013 - Provincia di Reggio Calabria MODALITA DI UTILIZZO DELLE RISORSE DECENTRATE ANNO 2007 Art.1 Durata dell accordo Il presente accordo determina l utilizzo delle risorse nel rispetto

Dettagli

COMUNE DI PATERNO Provincia di Catania

COMUNE DI PATERNO Provincia di Catania ELENCO DELIBERAZIONI G.C., CC., DD.SS. DA PUBBLICARE ALL ALBO SEDUTA G.C. DEL 06.09.2013 N.285 REG.A.P. N.1916/2013 Approvazione della IV^ edizione della Sagra della Rana che si svolgerà presso la Piazza

Dettagli

COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo CONTRATTO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2011

COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo CONTRATTO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2011 COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo CONTRATTO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2011 1 L anno 2012, il giorno undici del mese di aprile alle ore 12.00 la delegazione trattante di parte pubblica del Comune

Dettagli