A.A Ingegneria Gestionale 2 appello del 11 Luglio 2016 Soluzioni - Esame completo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A.A Ingegneria Gestionale 2 appello del 11 Luglio 2016 Soluzioni - Esame completo"

Transcript

1 FISI Igg Gsl ppll dl Lugl 6 Sluz - s pl. U h d s p l d u D su d du l plll DL gu d u sz d gg 5 l sgu sg: l h, l ll vlà ss vk/h, l pù d pssl dlz d dul 9/s p ps l uv u vlà s d h s l d L v dll g l sl (µs.9). l dll uv, l pu, l h l 9/s p ggug l p pssl l ss vlà h p s D. D l p p p D. U sd h vlà d pu v8k/h, h pò l g d µs.. p d pz dll du u D. Ipsz dll uv è u l ll vlà h s può lug u uvl. P vl sud l z g sull h l ss d zl. Pd lug gl ss, s : ˆ P ˆ F s d u ˆ ˆ s v g µ s µ g s s P F d u s v l ss vlà uv vuv µ sg /s 69 k/h L sg p l s è pd ll ss vlà v l l, qud dl u l l d v vuv, d d p l uv ll vlà u vuv. I us dll uv l pu l h dv l u l l F p ggug d uv l ss vlà v F p FD ll ss vlà (s). T : u dl. L quz h v v vuv pd v()vuv s 4.4 s v( ) v v vuv L spz ps vl s 6. T F: u l: p s s g gl sss sul: v vuv p d pz F 4.4 s, spz ps s 6. L s T su s F: l u v. Il p.44 s π T : l u vuv: 6.7 s v Tp d pz plssv: T ( ) ( ) ( v vuv ) π uv F FD FD v vuv L T 5.69 s v vuv pd l gg p l sd u s v u p T.8 s v

2 . U v g d ss Mkg è ssu pu d du u d gh gllgg su u lg pd. Spd h 5 h su u h gul l H7, h l dsà dl ghgg δg9kg/ è qull dll qu δkg/, d qul lzz z dl pl dll qu l v v l su qul. Flv: u lh d ss kg v psz l pu D dsz dl (sul l ss). Il ss v u uv qul lds lv. Tv l du lzz z z dll v pu. S dll v: Ipd l ullà dll p quz dl Mg Ipd l ullà dll sd quz dl (sp ) d u Mg d l du quz s 49 N S dl l d gh: L sp d hd S dv l l ps dl l d gh pù l z l vs l ss dll v: ss δ ( H z) S P [ H ] g δgh g δ d u l lzz dll v dl pl dll qu δ G z H δ δ H g h ssd è gul du pu : zz5.98 Flv: Ipd l ullà dll p quz dl ( M )g Ipd l ullà dll sd quz dl (sp ) g Mg g s Mg g 6.7 N 54.9 N L L δ d u ppld su su l l ul δ G / z / H δ δ H g s g z 5.69 z5.86

3 . Il u ssv gu v l d u ds d pà F d g zl J. Nl dll ssz, è psz u usl sg d lughzz L8 sz S.5 h s d l d pd l l. Spd h l u è zl ll pu T h l pu d us dll sg è T d s l usl d d qul s dll husu dl u ppu s d qul pu s p. Sugg: l ssz dl usl è lu dl ll dll dv ss ll p ll l l svlupp su d ss. S su p l l l d us dll sg. [D: kω, kω, l sp, dsà ssvà dll sg 8 J/kgK, δ7 kg/, ρ -7 Ω]. ll dll g p d l usl Il usl d ld h ss : δ ( S L) 8.76 g Dll l l g ss p pl ll us T δ S L T T.49 J (sud l l l) vl ( ) ( ) T u l ppl L g zl l ds d J spd d u zl Q( ).6 ll husu dll u l pss d s vv sul plll dll ssz p kω v s è su l ssz dl usl ρ.5 Ω S Il p d s dl u è: τ s L d s è qud ( ) p Q p h s ps p du. τ τ ( ) Q p τ τ L h vs l usl l dll ssz è: ( ) Q L pz dssp sul usl è: P [ ( ) ] p ρ τ τ S L g dssp sul usl l p s gd l p l pz dssp: Q [ ( ) ] d p 8τ τ p τ 4 p L g dssp sul usl qud s l p d u vl ss s ( ) 6.7 J << T.49 J. ò ds h l usl d!! 4p Dll l δ ( S L) ( T T ) ( ) d u l pu T T.5 δ S L d: u d spl p ll ph pssgg l g dssp sul usl l dl pss d s è l sgu: l ds h u g zl J h v gl dssp su du ssv p quà. Sul dv è l usl và qud

4 dssp u g J. L qu d g dssp d sul usl è ppzl ll ssz dl usl sd 6.7 J 4. Sul vlu d u s d gg 5 è dsu u Q dsà s dl h sgu l lgg ρ( ) ρ v / ρµ/. ll l pzl l pu dsz / dl. ll h l lv dll s ss p p u p dll l pu. Flv: l ps dl p, vg v sp dll h d d u gus s d Qµ. ll l lv ss. [D: dl p.6-9 ] 4. ll dl pzl Il p l () è dl v ll ppld l lgg d Guss. p l : sl l sup Σ d gg <, l luss us d Σ dv vl Q/, ss Q Φ ds ˆ Σ 4π dv l Σ vl Σ 5 4πρ 4 4πρ ( 4π d) d Q ρ dv ρ 5 Σ ρ d l du p s v l p l. 5 p l s: sl l sup Σ d gg >, l luss us d Σ vl Q Φ ds ˆ Σ 4π v Q è u l ps ll s d gg ss Σ 4πρ ( 4π d) Q Il pzl l pu s ll ρ V d d d 5 ρ. ρ dv ρ 5. d s h l p s 5 d ρ 5 79ρ d kv Il lv L h d p l z dl p p p u p dll l pu è pps l lv ls s 79ρ L L ( V V ) V 6.98 kv.8-5 J Flv: du l d guz, l lv dl h d p l z dl p p ggug u dq l gus s p dv è ps u q v d z (ss <q<q), è h qu pps l lv ls ( Σ / dl s dl dq V ( V ) dqv dq V 4π q ( )

5 v V è l pzl l pu, h s è p l psz dl gus s d q Il lv plssv p pl l uv guz s gd v u Q s q Q 79 Qρ Q L dl dq V QV 4π ( ) 7. J 4 π 4π 5. L z l kv l u ll u l gu h ps u ssz plssv 5kΩ. Flzzd l z l lug L5, s sss l pssgg d u gl N vvlg dl sldl P (sz l 8), d lg l l lug l ss dl sld. D l sà P dll duz g l pu P ll dsz / dll ss, d l pu s P, ll dsz dll ss d qu vl s du l sà dll duz g. [S ssu h l sld d l l s d lughzz. Il zz è l vu] L 5. Il u l p qu vg è su d u gl dv è l z l kv l ssz plssv 5kΩ. Pd su u pssl duv l l g sul l I d h gl vvlg dl sld I è qud: I I I Il v duz g g dl l d ps dll I sgu z hus d è d sà p Sv l pu P vl µ I l pu P vl π ( ) µ I π ( ) Il v duz g g dl sld ps dll I è ull sl p l pu P d h dz lug l ss dl sld sà l pu P vl N µ I, l pu P è sul L plssv l pu P l v duz s l pp d svppsz dgl d h dul l pu P vl µ I 4π N µ I 5 µt π L N L.5 µt u pp qud 6 ( 4 ) π

6 SIZI INTGTIVI DI LTTOMGNTISMO. Du s p plll u h dsà, -, v /, s dsps zzl ll dsz 8. U z p vl, u d dsà l s gu. U l, zl l pu O, v l d p d d pss ll du P ps d u lzz 5 dll s (l du d l p g dll s ). D l vl d h s ll l d s vs l du d l p l qul ò vv. Flv: u vl sup l du d l d dl pu Q sull s sup [.6-9, l ss dll l 9. - kg]]. M l l OP. Nl OP l l vgg u z dv è ps u p l p zzl vl sgu: qud l z F F l lz L quz dll, qud s ssu l vlà zl ull, dvg qud Lug v lug v L è qud l sg l OP. Ipd l pssgg p P(,), sull ss vl l dz ( ) d u l p d pz.4 s Ipd l pssgg p P(,), sull ss vl l l dz ( ) Dvdd p / s ( ) ( ) / / l dsà / Flv: l sussv PQ l p zzl dl p l s v sì d ll p dll lz h dv w. P l quz dll FISI Igg Gsl ppll Lugl 6 Sluz s - - O Q P

7 l p v zz. Il pu d pz è P(,), l p dll vlà zl P ( l dl pd) s v v w 4.8 s d u v 4.99 s w... Ipd l pssgg p l pu Q(,) lug l p s h dv ( ) d u l uv p d pz 5.94 s L sss Q dl pu Q qul p è qud: v... Q.7 5. U ll d lughzz L5 è l d spss lug u gud ll g su u p zzl d d u u l d gl d ssz plssv Ω. Nll g p è ps u v duz g u, zl vl, d sà T h u ss l p z, vlà gl s pd T.s. ssud d uv l, zl psz, d l u vlà v /s, d l pp vl dll d l p dp.5s (ss qud l p g è zzl). 5. L z dll l ll sp () è sl d h l l ll sp ˆ l dz dll ss z, l sss h h zl l v duz g ( ). l pss dl p l v ( ) u sp ll ss z d u gl θ ω π T Qud l luss l sp Φ L Φ dd ˆ sθ dd s ω d d s ω L ( ) ( ) ( ) ( ) Dll lgg d Fd-Nu-Lz s ll l.. d dφ d [ ] L v s( ω) ω s( ω) Izl Dp.5 s s h Lv -V θ p u ( ) π θ ω π T l sà d d l u p u Lω ( ) Lω( v ) ( ) P s h ( ) -.. Dp.5 s s h ( ) I ( ).68 d u 6.8 V ( ) ( ).4

VectorWorks. Differenze fra la versione International e la versione in italiano

VectorWorks. Differenze fra la versione International e la versione in italiano 7150 Rvw Dv, Club, MD 21046 Tlf: 410.290.5114 Fx: 410.290.8050 www.s. VWs è u Ns N Dsbu slusv l Il: VWs Dffz f l vs Il l vs l vs l, è suu lu, s u uz ll vs Il, è lu ls, u vs s l z ( s u) l l us ù sl uv.

Dettagli

La tenda bonsai. il poster COMPLETAMENTE GRATUITO! ECCO I MIEI NUOVI AMICI. La rivista di Coop per ragazzi che puntano in alto N.

La tenda bonsai. il poster COMPLETAMENTE GRATUITO! ECCO I MIEI NUOVI AMICI. La rivista di Coop per ragazzi che puntano in alto N. L v d gzz h l N. 13 EO I MIEI NUOVI AMII OMPLETAMENTE GRATUITO! JMD L d b l www.jd.h/v d G? Jd H dz d : dll l L 1, 14 15. I v v g f I.. l l l d f v h/v d. www.j Q U D G J D l B Uh lb O ky?...... I M E

Dettagli

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) Data: 21 luglio 2015

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) Data: 21 luglio 2015 1 WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) D: 21 lugl 2015 Gupp d lv: Lz Old P Fd Fl Slv Sfll (ECUBA S..l.) (ECUBA S..l.) (Rg FVG) 2 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE Cmu d: VERZEGNIS A d fm dl bl

Dettagli

Programmazione coordinata dal C.d.c. Anno scolastico 2013-2014

Programmazione coordinata dal C.d.c. Anno scolastico 2013-2014 Pz d d C.d.. A ss 2013-2014 Cs d ss sz. Cd: pf. Msh T Au/ h s vv IRC N C ALUNNI F Au p (RIP) / fqu (NF) IL CONIGLIO DI CLAE ITALIANO TORIA, GEOGRAFIA,CITTADINANZA E COTITUZIONE MATEMATICA / CIENZE INGLEE

Dettagli

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015 1 WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) D: 21 lugl 2015 Gupp d lv: Lz Old P Fd Fl Slv Sfll (ECUBA S..l.) (ECUBA S..l.) (Rg FVG) 2 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE Cmu d: CAVAZZO CARNICO

Dettagli

9 788891 802279 euro 14,90

9 788891 802279 euro 14,90 9 8889 80229 u 4,90 k COP ITA. 2 09/02/5 4.55 Sb F M Fug L Lb L M M pù u gu, u vgg L Gu EK Mpp M 2 3 4 5 8 9 2 3 4 Du Pzz R Mu Nv Pzz M 5 8 9 C Sfz T Mu Dg P Sp A P Aqu 0 2 3 4 G v P P Mu S Nu V R PAC

Dettagli

B E TT D A L A L A G S T A L A S S I E X C H I E S A A N G L I C A N A W W W. C G A L L E R I A S T R A M U N E. A L A S S I I N C A R L I N A L L A B

B E TT D A L A L A G S T A L A S S I E X C H I E S A A N G L I C A N A W W W. C G A L L E R I A S T R A M U N E. A L A S S I I N C A R L I N A L L A B U U U - X D D U U Z D 2 3 0 2 0 0 9 U D D V D Z D X W W W. U.. V. Z ' V V U D'X P D' UU, PUÒ V À D - V DVU PU D F D UU VV P. Z U- D' QU ZZ, È U F D PZ D V P U D F U V P 'DU UU D À, ZZ D'PU D UV, D PZ D

Dettagli

RICHIESTA DI NUOVA FORNITURA IDRICA

RICHIESTA DI NUOVA FORNITURA IDRICA Md. SC-NFI RICHIESTA DI NUOVA FORNITURA IDRICA CONTENENTE DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE (. 46 47 DPR 28/12/2000,. 445...) Cpv d pbà d z p pv d. 76 d DPR. 445/2000... p f z dhz d (SE COMPILATO A MANO, SI PREGA

Dettagli

CIRCOSCRIZIONE N.10 - MIRAFIORI SUD 2003 10905/093 Servizio Centrale Funzioni Istituzionali CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

CIRCOSCRIZIONE N.10 - MIRAFIORI SUD 2003 10905/093 Servizio Centrale Funzioni Istituzionali CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SZ.0 - F SUD 2003 0905/093 Servizio entrale Funzioni stituzionali À D DZ DGZL. ronologico 4 approvata il 2 dicembre 2003 DZ:.0 - QUD VS 2004. UZZZ D PG D SPS U 4485,63. Per il loro soddisfacente e corretto

Dettagli

II Prefetto della Provincia di Pisa

II Prefetto della Provincia di Pisa II Pf dll Pvc d Ps Vs l lgg 10 gs 2002. 168 d cvs dl D.L. 20 gug 2002. 121 c -- Dspsz ug p g l scuzz ll cclz sdl" ch ll. 4 sblsc ch sull sd d cu ll'. 2 cmm 2 l D dl.d.s. vv su sgl d ss dvdu c pps pvvdm

Dettagli

Natale. da domenica 18 novembre a domenica 23 dicembre. Finalmente

Natale. da domenica 18 novembre a domenica 23 dicembre. Finalmente Fm! m D N D 18 vmb 2 3 dmb, g mb d, v h db sp, b. dmd dm d sd d p Tu kd p g w d mb h z s b s f Fm! m D N P spu p pd u d m gg *Tu * f dmh d su m 16.0 s. 0 I N B C s dpg d m. Tu dmh dpp ppum su d h pp sp

Dettagli

REI 120 30-60 - 120 30-60 30-60 - 90-120 30-60 - 90-120 - - - - - - - - - - - T TONI TE E POR ACCESSORI SPECIALI PER POR

REI 120 30-60 - 120 30-60 30-60 - 90-120 30-60 - 90-120 - - - - - - - - - - - T TONI TE E POR ACCESSORI SPECIALI PER POR O P A D N L B Cd DO zz O P A m GAMM A pp LA NOS 120 d dms) s CD S V V, 11 - Fz. Mpp - 10072 Cs.s (O). +39 011 9969763 - Fx +39 011 9910400 -m: d@fb. - www.d-. 3 / 2 CLASS 2013 v du b (g s P 0-120 6 u 0

Dettagli

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014 V l Bgl! g bb g v 213/214 2 g bb g v 213/214 BBNMN P BUNM UÀ 1.25 BUNM LL 1.5 BUNM P BUN B F BUN P 7 42 28 8 21 PXYZ BUN P v B PLNM 38 225 14 8 21 F N LL 23 145 125 8 21 G H L M N Q GN P N NN.GV. NN UN

Dettagli

i prodotti grena sono degli alimenti biostimolanti biologici proteici organici

i prodotti grena sono degli alimenti biostimolanti biologici proteici organici pd s dl lm bsml bl p sp p l T, Qulà p l V IC ZTT FLuId C MMI ICH L s dl l l pd GRENA, su CNsENI IN AGRIClURA bilgica msu p sz. IDROGRENA è u m I s m flud bs s d plmm dl p h l p d d z fsml, fu, u l lu p

Dettagli

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012 f C ALBUZZANO C l f f 4 2012 f l C f Rz. 6/2010 l 10.12.2010; E: C Alzz Dz z: C Alzz - Pzz V 1 - Alzz PV D Rpl: F C P f pz p: v C C v vl ll l ll l CIf v p f l ll p f qll h è lzz ql v ( p l f pzz V). C

Dettagli

B. rolly B. amazed B. bouncy B. inspired B. you

B. rolly B. amazed B. bouncy B. inspired B. you . B. y B. z B. uy B. p B. yu p v v f p h uv p p. U u p S gpp qu h u v h Buggy Wuggy U h v Lugh v, g. E p u zz U p p v p p h z p. RODEO ROCKER Bj 18 + BX1512Z (TL) 0 62243 31981 3 / 1 pzz GOCATTOLO E 50.80

Dettagli

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. P E. R Svz szz pz - CNR L f sh s s mp pph ; p è pps pm pssbà p sss è ss vs, s s mp mq sz, ; s (, svh.) pss ss s z. I sh ss s spsv è sfvm fz m pph s p:

Dettagli

Esperienza n 8:Determinazione del calore specifico di un corpo

Esperienza n 8:Determinazione del calore specifico di un corpo Espz 8:Dzo dl lo spfo d u opo Spo: o Eul (N ol 4549 v.o.) v Noo (N ol 458656 v.o.) Sopo dll spz Qus spz h lo sopo d d l lo spfo d u opo vso l uso dl loo dll solz. Su ulzz P l'spz soo s ulzz sgu su: -U

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO IN VERTICALE

UNITÀ DI APPRENDIMENTO IN VERTICALE C d f Ddc c v vl Dc: Dl P Scul Scd Mcll Sch Scul P A Fc Zgll Scul P RMIC8A3002 Iu Cv V. Vl V Sd Nuv, Acc, RM - P cd Il UNITÀ DI APPRENDIMENTO IN VERTICALE D S-ch l 1 C - d R l v u d uldl uld l glblà d

Dettagli

7 A EDIZIONE COLTIVA IL TUO SOGNO. Progetto di educazione al risparmio per la Scuola Primaria L ALBUM DELLE IDEE

7 A EDIZIONE COLTIVA IL TUO SOGNO. Progetto di educazione al risparmio per la Scuola Primaria L ALBUM DELLE IDEE 7 A EDIZIONE COLTIVA IL TUO SOGNO Pg d duz l pm p l Sul Pm L ALBUM DELLE IDEE ING BANK h vv dl 2005 u llbz UNICEF lvll zl, l mbz bv d g u uz pm d qulà d lm u ml d bmb l 2015. UNICEF ING BANK d h l fuu

Dettagli

Archivistic Open Data

Archivistic Open Data C fz p hv Ahv Op D (f yu lv hg, f) ISAAR l p p qu è f gl gl p l lzzz ll z hvh gg pu hv l puz ll uz hv, ì pbl: - l' gl hv u b ull pblà z l puz gl hv h ll z gl hv, p f gu; - l p p gl u l puz u hv u, hé p

Dettagli

Storia di un ebreo musulmano di Martin Kramer

Storia di un ebreo musulmano di Martin Kramer L z f 25 S d d M K z d Lvv ( U Gz O p P j q ") z d ppz d p d p L à S O p pvd pd d % à q d L d d W Mk f d M M F L f vv d q SSS S W vvv p f L d p pfd f d pd p Bj W d d d Czvz à d Bkv R d v pv f pd P q pd

Dettagli

tana del pazzo e cocc è di meglio?

tana del pazzo e cocc è di meglio? d pzz B L V g v L f d M Cppè T d Luc M, g u... u G ccc è d mg? c c 72 TUTTOmb TUTTOmb 73 d pzz Ty cc. M cm qud u c p d p d k p I bk è M d, c v d u, dvv u u m v p d c I pcu f ch è p c u cpp d M + Hgh R

Dettagli

n. 1 - GIUGNo 2015 MAKING Industria Romagna CONFINDUSTRIA ROMAGNA VERSO CONFINDUSTRIA ROMAGNA

n. 1 - GIUGNo 2015 MAKING Industria Romagna CONFINDUSTRIA ROMAGNA VERSO CONFINDUSTRIA ROMAGNA 1 - GUG 21 KG FDU G FDU G V FDU G 2 21 b zz v fy f zz b v : kw-hw à z qv zz b v b : vz v ffz v z z zz b zz b fz wwwfywk KG f L U Fv f ff h h à vv à 21 v f q v è ù f vb L è z vz h zz f q v f v ù q v (v

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE Lg mss A Nm: 20/AIA D: 22/01/2015 Pg. 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. LIBERALIZZAZIONE E SEMPLIFICAZIONE DELLE ATTIVITA DI IMPRESA N. 20/AIA DEL 22/01/2015 Ogg: Appvz ms p Sgz Cf Iz Avà p Isz sz fs

Dettagli

Scheda tecnica micro compattatori

Scheda tecnica micro compattatori C O M U N E DI G I O V I N A Z Z O S E T T O R E 3 G E S T I O N E D E L T E R R I T O R I O Svz Ass mb OGGETTO: PO FESR 2007-2013, ss II, v 2.5, z 2.5.1, sz b). DGR. 2989 2010. Pps v p pzm g f b ssm Cm

Dettagli

Bando Trasferimenti da altra sede e passaggi di corso di studio - A.A. 2015-16

Bando Trasferimenti da altra sede e passaggi di corso di studio - A.A. 2015-16 C Cr Sr rrr su 1 B rsr lr s pssgg rs su -.. 2015-16 Sr S l u l prvu sru (r. 5 l B) r. 1 l B sbls h pss prpr l su b slusv: ) gl su prv lr s h h l srz u rs su ll sss lss qull u s sr, qul ur h, ll s u prvg,

Dettagli

BEACH TENNIS 6 TORNEI INTERNAZIONALI 6 ASSOCIAZIONI SPORTIVE 6 LOCALITÀ MOZZAFIATO BEACHTENNISITALIANTOUR E A N N I N N I. B e. c h. e n. l i.

BEACH TENNIS 6 TORNEI INTERNAZIONALI 6 ASSOCIAZIONI SPORTIVE 6 LOCALITÀ MOZZAFIATO BEACHTENNISITALIANTOUR E A N N I N N I. B e. c h. e n. l i. 6 Z PV 6 À MZZF 6 Z p z f è pf mbz pv d è p pgg d md (f Fd), (,, á mbú, Gd d M G d ), Gpp (ky Fjw Kgw), ( Pbg, M, m), p (F, pg, g) pù b (b, M, md,, p, ) Pù v d pù p d vy z m d à v v d g P g m d à pf d

Dettagli

"ALLEANZA FORMATIVA E NUOVI MODELLI ORGANIZZATIVI"

ALLEANZA FORMATIVA E NUOVI MODELLI ORGANIZZATIVI MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO 2013-2014 PROGETTI DI FORMAZIONE E RICERCA (DA INVIARE ENTRO IL 30 OTTOBRE 2013 A z-bsl@sz.) Il pg v mp ppfm pp mb gl mb s, p sz gm mh svsl spl. S v p b lm sll s ll l. TEMATICHE

Dettagli

Progetto TASSO. Territorio, agricoltura, società in una prospettiva sostenibile Coordinamento e gestione del progetto

Progetto TASSO. Territorio, agricoltura, società in una prospettiva sostenibile Coordinamento e gestione del progetto Ag 21 E T Pg TASSO T, gu, à u pp b C g pg Cu : Ab, Au, Bgg, Bff Sp T, Czz, C Lugg, C, Cb, Mg, M C, M, O, Rb u Ng, S Sf T, S C bu fz Th pj fu by h Eup U Pg REALSAN R p uzz B «Eu bà» 2011 P fz P I bz Aà

Dettagli

E D G O E N A A U C . E. i l. ICI e SC I. e nel. ita s. i n. i d. G i. u e. t s. n o. i d. l a. i fi c o. Sc ie. Il Lice. is t. t o re n A LO GU A

E D G O E N A A U C . E. i l. ICI e SC I. e nel. ita s. i n. i d. G i. u e. t s. n o. i d. l a. i fi c o. Sc ie. Il Lice. is t. t o re n A LO GU A Wk Mu, B,, f xg, g ', 1897, 1918 u v G. v uì 6 2 19 f u u g u '. g è g u. 14 6 192 Z F G? C C F G C g C, f uu UM z U à u u, u u g,, v z f gg f à u g b, g u u v u g, uv v. v Z V. www. G.... P f.b G C V

Dettagli

2, 99 0, 75 1, 99. E' tempo. di raccolta di offerte! Offerte valide. dal 5 al 21 Settembre. DIXAN Liquido Lavatrice 25 DOSI. www.lasaponeria.

2, 99 0, 75 1, 99. E' tempo. di raccolta di offerte! Offerte valide. dal 5 al 21 Settembre. DIXAN Liquido Lavatrice 25 DOSI. www.lasaponeria. DIXAN Lqu Lv 2 DOSI Ass Imbb ms E' mp ff Ps Bu Ps DASH Es 31 1 pz PODS Ass Off v 21 Smb PANTENE Shmp Ass VIDAL D Ass 7 www.sp.g E' mp ff BREEZE D D Spy R- INTESA GILLETTE 8+2 pz D Spy usx BREEZE Rs R&G

Dettagli

2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI

2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI 2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI Delibera Consiglio Comunale n. 19 del 29/03/2000 e regolamento comunale A.M. 590,11 A.F. 140,00 A.R. 1.410,00 A.B. 25,00 A.A. 20,00 A.M. 2.851,70 AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE

Dettagli

Costruisci una zattera

Costruisci una zattera L vt d C gzz h t lt N 18 COMPLETAMENTE GRATUITO! VEDO UN OASI! JMD g H P t t wwwjdh/vt Ct ztt Gd C Cz Ch f l dt? L ht dg C! C Iv l t gt t l 26 lgl 2015 tl tl: C, vt JMD, ll tl, 4091 Bl ( dt d d l t dzz),

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Fschzz Svzz Tutt l sd l md s dspbl ll dzz mch-stutscm tt v Rc u l d t I l st p d st g 012! 2 1 1 26 g k C As sudtl d Spcltà dll As Mché! Dvtt f d fcbkcm/mchrstutsschwz mch-stutscm pp cs d P u st &g Islt

Dettagli

ESEMPLIFICAZIONE DIAGNOSI DI PORTAFOGLIO - BOZZA - Milano, 11 agosto /15. Rapporti Descrizione Controvalore ( )

ESEMPLIFICAZIONE DIAGNOSI DI PORTAFOGLIO - BOZZA - Milano, 11 agosto /15. Rapporti Descrizione Controvalore ( ) PIIZI II I PI - ZZ - l, g /. l Pfgl g l //.. Q z l ( ) PI I I, P PI I II,.. Q l I l ( ) IV., PI P I III., P PI I II, PI I II., * Il l l Pfgl g ll l gl l fgl l l ll l. Il l ll ll'l zz l ll gl fz q ffl l

Dettagli

LA GARA D AMBITO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO PUBBLICO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE

LA GARA D AMBITO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO PUBBLICO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE LA GARA D AMBITO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO PUBBLICO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE LE LINEE GUIDA PROGRAMMATICHE D AMBITO Uff Uff ATEM Cmu Cmu d d Vllfr Vllfr d d Vr Vr RIFERIMENTI NORMATIVI D.M.

Dettagli

11.2 Uso di strumenti informatici e siti web rilevanti nella didattica della lingua inglese

11.2 Uso di strumenti informatici e siti web rilevanti nella didattica della lingua inglese 11.2 U d fc b v ddc d c d M Bcz Idz N vpp d v d dff d d cp fz pv ddc d, pù, d cd (L2). G f d cp, c zz p pz d c d v, c p cz d pd p. R d I Lb d fc à zz c pù pz d p cp, pb c f. L pfc ddz cpd p c bc, c, vd/fc

Dettagli

Il fantasma di Canterville

Il fantasma di Canterville TR O I f d Cv TA TE A I Ad Gc T! FA N SCHEA IATTICA f d Cv (Th Cv Gh, 1887) è u cb cc uc gv d Oc Wd Pubbc v u v Th Cu d Scy Rvw, cc bb u ucc cu d 'g N zz u d c, v È u d d S d f Lgg gu b d' g d Wd, d dd

Dettagli

LA SALVAGUARDIA DELLE COSTRUZIONI DI VALENZA STORICO-ARTISTICA DAL RISCHIO SISMICO LA CHIESA DI SANTA MARIA DEI RIMEDI A PALERMO

LA SALVAGUARDIA DELLE COSTRUZIONI DI VALENZA STORICO-ARTISTICA DAL RISCHIO SISMICO LA CHIESA DI SANTA MARIA DEI RIMEDI A PALERMO LA SALVAGUARDIA DELLE COSTRUZIONI DI VALENZA STORICO-ARTISTICA DAL RISCHIO SISMICO LA CHIESA DI SANTA MARIA DEI RIMEDI A PALERMO d Cml R Gv G Gv Clb PREMESSA L pbbl l Spplm Od. 54 ll G Uffl. 47 dl 26 fbb

Dettagli

Avviso di partecipazione alla prova di verifica dei requisiti

Avviso di partecipazione alla prova di verifica dei requisiti vvs prpz ll prv vr rqus pr l ss rs lur ur prr (lss -7) r vl bl (lss -8) r lr r r (lss -9) r usrl (lss -30) Fs (lss 35) 1. qus ss Pr l rlz rs ur r, l rs ur l rs ur Fs ll'vrsà, l su v ssr pssss u pl sul

Dettagli

Saluti di Lucio d Alessandro Rettore dell Università degli Studi Suor Orsola Benicasa

Saluti di Lucio d Alessandro Rettore dell Università degli Studi Suor Orsola Benicasa g f mp d C mpd A d U v àdg d O B C m d N p A U v àd g d O B C d R R p N p 1 6 1 9M z 2 0 1 6 C mp D m M g g Md p F b g k. w dp. m P f mz p z : f f. p g @ b.. CENTRODIRI CERCA R. E.. I NCORRUPTA Mdì 16

Dettagli

al sistema GHS fabbricanti e agli impo

al sistema GHS fabbricanti e agli impo hm d p h E m f n n md l ssm GHS nuv z l v n p Infmzn m m dsn h d p p l zzn d p. fbbn gl mp GHS l nuv ssm glblmn unfm d zn d pl GHS è l nm d Glblly Hmnzd Sysm f Cssfn nd Lbllng f Chmls, l nuv ssm d ssfzn

Dettagli

SISTEMA STANDARDIZZATO DI VALUTAZIONE DELLA VESCICA NEUROLOGICA NEL MIELOLESO

SISTEMA STANDARDIZZATO DI VALUTAZIONE DELLA VESCICA NEUROLOGICA NEL MIELOLESO SISTEMA STANDARDIZZATO DI VALUTAZIONE DELLA VESCICA NEUROLOGICA NEL MIELOLESO STRUMENTO ELABORATO DALLE SOCIETA SCIENTIFICHE S.I.UD E SO.M.I.PAR A Rb C 1 SCHEDA DI RACCOLTA DATI ANAGRAFICI D z / / N Cg

Dettagli

Quadri Orari Ferroviari

Quadri Orari Ferroviari d f R 9 04+ Qd O F d p p : Qd O c p d R s T G G d VGO s d p 4 p 6 : Qd O c p d OTZ s d d OTZ, GZO, GRV TR s T p 7 : p 8 : Qd O c d OTZ GRV s Qd O c d TR s G SG OVZO : : cs d scp : pdc sppss s dc pd s d

Dettagli

Quadri Orari Ferroviari

Quadri Orari Ferroviari d 07 f R 9 04bsX Qd O F d p p : Qd O c p d R s T G G d VGO s d p 4 p 6 : Qd O c p d OTZ s d OTZ, GZO, GRV TR s T p 7 : p 8 : Qd O c d OTZ GRV s Qd O c d TR s G SG OVZO : : cs d scp : pdc sppss pd s 04

Dettagli

OPERAZIONE MANI PULITE

OPERAZIONE MANI PULITE Tl: OPERAZIONE MANI PULITE Aur: Lur Css Prcrs ddc ssc: 1. L u pug d rr AVVERTENZA: L dmd ch sgu s spr l prcrs prcrs dc h cm b qull d rfcr l pdrz d lcu cmpz (l cpcà cè d pplcr cscz ccul prcdurl ch cs drs

Dettagli

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA)

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA) Pg fzz R m v u p mp, vzzz puz mzzz h u Avà 2011 Pv vz và pm v Tm Im (PA) (: Gh p Rpb.O.P.A.T.. 57 m) PREEA 2001 z Opv EA m h vu ff v pbmh g h vu vz p mp; p, puz pm u p pm 80% puz vb. vgh ffu p Uvà g u

Dettagli

9001 TRASPORTO PUBBLICO

9001 TRASPORTO PUBBLICO 9001 TRASPORTO PUBBLICO Legge regionale n. 30/98 art. 9 c. 2 SRM - RETI E MOBILITA' SPA 23.209,73 23.209,73 Pagina 1 di 24 9002 CONTRIBUTI PER INDIGENTI Delibera Consiglio Comunale n. 19 del 29/03/2000

Dettagli

Automatic. Il sistema. Tecnologia e Design. Accensione programmata ad orario. Temperatura cottura controllata Professionalità a casa tua

Automatic. Il sistema. Tecnologia e Design. Accensione programmata ad orario. Temperatura cottura controllata Professionalità a casa tua DELUXE N vrs b m u P & Lg Dux pr rdr u fr d ur pr d u rrdm. L pps ssm d bz rd d pr ssr ss. Pr sì ur s p mdà pr u. d Vrs O CASS IN L. 73,5 P. 90 H. 99,5 55 x 100 L. 84 P. 112,5 H. 99,5 Tg Dsg Grz uv brur

Dettagli

5 SETTORE - ASSETTO DEL TERRITORIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 496 del 06/11/2015

5 SETTORE - ASSETTO DEL TERRITORIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 496 del 06/11/2015 COPIA CITTA' DI CALIMERA (Prv d L) Tl.: 832/87 Fx 832/872266 5 SETTORE - ASSETTO DEL TERRITORIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE DETERMINAZIONE: r. 496 dl 6//25 Ogg: P.O. FESR 27/2 - II - l rv 3.3 - Az 2.3.2

Dettagli

CASTEL VOLTURNO (Caserta) - La Polizia di Stato al passo coi tempi e dei social network con

CASTEL VOLTURNO (Caserta) - La Polizia di Stato al passo coi tempi e dei social network con C V L Pz d S v Tk: U v d S d v Mdì 7 Mz 205 0:5 CASTEL VOLTURNO (C) - L Pz d S m d wk UNA VITA DA SOCIAL è Cm m dv m d wk ybbm dm zz vz d vy. U d: 2 3 d d ybbm. E R d Pzz d Q Rm ù m m m dv zz d Pz d S

Dettagli

1) LargitorLucis (59823 points) 2) gotohell (53974 points) 3) LK9999 (48844 points) LargitorLucis si è aggiudicato il trash barrel laccato oro

1) LargitorLucis (59823 points) 2) gotohell (53974 points) 3) LK9999 (48844 points) LargitorLucis si è aggiudicato il trash barrel laccato oro LP m d B D mp : B z m G v : T v A 1, N m 1 L mt hd y, 2 0 0 5, m p f b d h v v p h p y, k d C p 2 L L : C ì h v p mp m p 4 E p! Vx h dppv p v Fm d d Dm 18 b, f 700 d dp, m p d py è ff d h v vh p d pv,

Dettagli

Coordinatore: Sergio Arduino

Coordinatore: Sergio Arduino Pgtt pmtz Iz p.s. 2007/08 2008/09 C LINGUA ITALIANA Cmptz: INDIVIDUARE COLLEGAMENTI E RELAZIONI Gpp t spmtt: A M G, tf Mt, Cst T, Mh, M Lfs, At Bb, tf L, Ts Psb, Ass Gbb, At Ts, At Zf, A M Avz, Ptz Bs,

Dettagli

Joomla SAML2 Extension

Joomla SAML2 Extension Jml SAML2 Exs SP dly md sml (...SAMLh) Sf Ggul (GARR) Ac BscAuh? Ns l muà dll clg d ccss fd, d vgg d ss dv, d gg, v è c u f dz svlu uv lcz d d ssm d lg lzz d-hc mlgd qus s u scl s m d m dffclà d gs, u

Dettagli

ITALIA REPUBBLICA Francobolli nuovi

ITALIA REPUBBLICA Francobolli nuovi ITALIA REPUBBLICA Fnll nuv n 113 A pt l l 6 6 ntsm ntsm Gnt Gnt ll ll fltl fltl l 8, l l 8, t vl l t pstl vl tln pstl sn mht u. Qull lfnum pp ll z stt qull ll Pst stt Itln. qull Qust ll llzn Pst Itln..Qust

Dettagli

QUADRI ORARI FERROVIARI

QUADRI ORARI FERROVIARI d f R 0 fbb 4bs QUDR ORR FRROVR sc cc d cc d G c s T G pp Tcc T T G Z cch R Oppd c S sc c Z R cs S c S Rcc Vs c f V f Sc Sd f sc p,, p,, p,, p,, p,, p,, D p f Sc SG OVZO ORRDO D OG TRO : = S Rcc = pdc

Dettagli

Liceo Scientifico Statale "P. Bottoni"

Liceo Scientifico Statale P. Bottoni L Sf S "P. B" V M Mh, 96/98-20155 MILANO T. 02.39.21.14.18 - Fx 02.39.21.14.27 ESAMI DI STATO.. 2012/2013 dum d Cg d 5^ D 1 SOMMARIO Suu d d Cg d C... 3 Avà gv u d xu... 4 Obv d Cg d C.. 2012/13... 4 Pz

Dettagli

di Orazio Marletta* Giuseppe A. Di Guardo*

di Orazio Marletta* Giuseppe A. Di Guardo* INGEGNERIA FERROVIARIA DEL PRIMO NOVECENTO IN SICILIA AD OPERA DEL GENIO MILITA- RE. IMPIEGO DI UN PONTE PREFABBRICATO TIPO ROTH-WAAGNER PER LA RICOSTRUZIONE DI UN TRATTO DI LINEA CATANIA-MESSINA, DISTRUTTA

Dettagli

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 N. 1 COGNOME NOME 2 RC 3 PM 4 RP 5 NU GD FINALITA' DEL BENEFICIO CONCESSO IMPORTO TOTALE ANNUO RIFERIMENTI LEGISLATIVI 6 AV 7 PD 8 KN 9 AL 10 AR 11 TG 12 LD 13 GL 14 DD 15 DL 16 BM 17 BM 18 BE 19 AM 20

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO FOTOGRAFICO BEVI COSA VEDI. con sede legale in Siena presso Enoteca Italiana (Via Camollia, 72, 53100 Siena) e con sede

REGOLAMENTO CONCORSO FOTOGRAFICO BEVI COSA VEDI. con sede legale in Siena presso Enoteca Italiana (Via Camollia, 72, 53100 Siena) e con sede REGOLAMENTO CONCORSO FOTOGRAFICO BEVI COSA VEDI 1. Soggetto promotore Associazione no profit, Movimento Turismo del Vino (P.IVA 1101300521) con sede legale in Siena presso Enoteca Italiana (Via Camollia,

Dettagli

5 -(38"+4! Inserto esclusivo SOLO PER VOI ABBONA

5 -(38+4! Inserto esclusivo SOLO PER VOI ABBONA 5 -(38"+4! Is u u sus VOI 1. h, ubb PER h qu h h SOLO I G NAT, ss,, qu ABBO zz ss &$338 k, k K f f z s ssz s s s u uu,, s h. Sbb b b s hé S, fh y y H.. s s Is Is b u b B s s. I àà bb u, z M s s. M u s

Dettagli

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie Il Pgss Tst n Cs d Lu dll Pfssn Snt Pl Pllstn (Psdnt C.d.L. n Fstp) Luc Btzz (Cdnt C.d.L. n Fstp) Unvstà d Blgn 1 Pgss Tst Infm Fstpst PROFESSIONI CHE HANNO PARTECIPATO Osttch (ch hnn sgut un pcdu plll)

Dettagli

I redditi dei lavoratori romani

I redditi dei lavoratori romani Cmu d Rm I um d Rm Uff d Ss 3 lugl/smb 2009 I dd d lv m Dsbuz d dd dsuguglz L'ls d dd d lv qu p g d d lv ll'dg PLUS (Pp Lbu Umplym Suvy), d dll'isfol lvll zl vld lvll d gd mu mpl, pmss ll'mb dll và fz

Dettagli

I RIFIUTI DI NOVARA. Altieri ASSA S.p.a. 28/02/2013

I RIFIUTI DI NOVARA. Altieri ASSA S.p.a. 28/02/2013 2013 I RIFIUTI DI NOVARA Alr ASSA S.p.. 28/02/2013 2 Rfu L Cmmss Eurp c l Drv 2008/98/CE dc l v d rur r l 2020 ll s d rfu ssd u rul crl ll prvz quv qulv d rfu. L Il h rcp l v c l DLs 205 dl 3 dcmr 2010

Dettagli

Concorso "un logo per la consulta provinciale degli studenti"

Concorso un logo per la consulta provinciale degli studenti C " g v dg d" 6 1 0 2 v b b f 9 2 PROROGATO: ENTRO IL 2 MAGGIO 2016 f d g gg C dg d d v d Lv Rg d C h d C v dg d d v d Lv - RIAPERTURA A. 1 Pz fà L USR-AT d v d Lv C v dg d "U h CPS Lv", v g d d Sd d II

Dettagli

Premiazioni. Venerdì 10 gennaio 2014, ore 10.00 presso la palestra della scuola primaria Don Bosco

Premiazioni. Venerdì 10 gennaio 2014, ore 10.00 presso la palestra della scuola primaria Don Bosco V A zz g 14) c 0 2 s g 7 b 3 g mb 201 u 8 c Espsz gz ( v Pmz Vì 10 g 2014, 10.00 pss ps scu pm D Bsc 13 31 g 2014 ms-spsz g b pss s bbc - V mucp (v Cà Ps 74) N c sscz IL GIOCO DELL'OCA DA PIAZZA A m 10.30,

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA INDICE DEI CAPITOLI DI SPESA

SENATO DELLA REPUBBLICA INDICE DEI CAPITOLI DI SPESA SENAT DELLA REPBBLA LEGSLATRA (N. 8) ALLEGAT B NDE DE APTL D SPESA ps n bn d pvs d S p 'nn n 98 (Snd ss n) TPGRAFA DEL SENAT ss n SMMAR. AT. - SER DEGL RGAN STTNAL pg. 5 2. AT. - PERSNALE N ATTTÀ' D SER»

Dettagli

LISTINO PREZZI ASSOCIAZIONI ITALIA LEGAZIN PROFESSIONAL - ORNICOMPLET

LISTINO PREZZI ASSOCIAZIONI ITALIA LEGAZIN PROFESSIONAL - ORNICOMPLET S ZZ SSCZ GZ FSS - CM mail: commerciale.legazinitalia@gmail.com.b. er un rdine rodotti Superiore ai 300,00 euro la spedizione è GS!!! rticolo ome rodotto rezzo M01 MX SM GS 20kg 25,50 28,00 M02 MX SM GS

Dettagli

TORINO LEINI. u d CASELLE. rst a. Leinì BORGARO. a s. Borgaro SETTIMO R VENARIA. Falchera. Venaria Stadio TORINO CASELLE.

TORINO LEINI. u d CASELLE. rst a. Leinì BORGARO. a s. Borgaro SETTIMO R VENARIA. Falchera. Venaria Stadio TORINO CASELLE. T C U F 3 2 L 7 9 G N U T p TN CSLL LN Sup CSLL s d d S Us p TN C.s CsGu V C.s m SU Fh d N s ML STTM u TNS N T D N g T u s N - d S T Us p C.s V Sd p VN MN Sd Cs L Md Cug è d G p Lì S. S. N. 11 DTT zz m

Dettagli

Rievocazione Storica dell Arrivo a Pergola delle Spoglie dei Santi Secondo, Agabito e Giustina ottava edizione

Rievocazione Storica dell Arrivo a Pergola delle Spoglie dei Santi Secondo, Agabito e Giustina ottava edizione IN OLLAOAZIONE ON ITTÀ DI UIO Az Az g Vì 19 Ag 2016 t Mv vcz c Av g pg t c Agt v z wwwcsgt INEO ATUITO EOLA - DUOMO - AIVO A EOLA DELLE ELIQUIE DI AN EONDO OTETTOE E DEI ANTI AAITO E IUTINA OMOTETTOI IOVANNI

Dettagli

ANTIPASTI DI PESCE. Il misto dello Sloppy 12,00. Tapas ai tre sapori 9,00. Insalata di Seppia 9,00. Guazzetto di Cozze 9,00. Gratinato del Levante

ANTIPASTI DI PESCE. Il misto dello Sloppy 12,00. Tapas ai tre sapori 9,00. Insalata di Seppia 9,00. Guazzetto di Cozze 9,00. Gratinato del Levante v b m I S (Pm gmb m zz C) T Sz m I m Sy 9 9 Guzz Czz 9 * I bb g bà C OO C Ag g f G Lv 12 12 ANTIPASTI DI PESCE PRIMI DI PESCE R m C Sgh Vg Gg gù C Mf b S 1 9 1 9 * I bb g bà C 1 * I bb g bà C O T m u m

Dettagli

CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO. Pronti ad aiutarti!

CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO. Pronti ad aiutarti! CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO Pr d ur! A Pccl vgg d grd! www.crmprs.cm S vu rsprmr FINO A! 3000/ANNO lf sub ll 0432 54 62 58 Prd dsrbu dllʼe Eurp dl Lvr dllʼimprs FVG cllbrz c Assmcrmprs. INFORMAZIONI

Dettagli

QUADRI ORARI FERROVIARI

QUADRI ORARI FERROVIARI d. 07 f. STVO (d d 07 s 0) R. QUDR ORR FRROVR T Dsp : p,, : : G c : c T : p,, : c : c G : D : p, c cb bb s d : d G s d s G s c ch pss ffc d = cs d scp = cd : cb s d..: p d s qd c ss, p pcs c bs ss.. =

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) E g: L ASSOCIAZIONE IL SENTIERO f u gg gg f g g b f h,, u ( g),, g gu : ) u gg; b) u g ; ) uu, uu u à f ; ) u ugug, gà u

Dettagli

Polizia di Stato Questur a di Tr ento

Polizia di Stato Questur a di Tr ento Polizia di Stato Questur a di Tr ento Elenco dei passaporti emessi a seguito di istanze presentate presso gli sportelli URP della Questura di Trento e presso i Commissariati della Polizia di Stato di Rovereto

Dettagli

QUADRI ORARI FERROVIARI

QUADRI ORARI FERROVIARI d. 07 f. ( 6 0) R. QUDR ORR FRROVR T Dsp : p,, : : G c : c T : p,, : c : c G : D : p, c cb bb s d : d G s d s G s c ch pss ffc d = cs d scp = pdc sppss d d05 s 0 = T ch pò ss ff pc fs p cc d.(r sc) # =

Dettagli

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI LEGENDA SMBOL NELLA COLONNA DE TREN s T Busss z T Eust t At Vtà Q T Eust t T T Eust Cty ~Svz ffttut pum g tusm N T Pd d Stà Csp B T EuCty svz tz du D T EuNght svz tz ttu E T tcty Pus C T tcty A T tcty

Dettagli

VANITYclub. contro chi, nel nome di Lucifero, ha uc È l appuntamento con la lettura che «VanityFa riserva questa settimana agli amici più fedeli

VANITYclub. contro chi, nel nome di Lucifero, ha uc È l appuntamento con la lettura che «VanityFa riserva questa settimana agli amici più fedeli VANITYlub t I lu h d h Ct. h l M l t Ct. E h l h bb I ltà h t, MAGNUM/tt d u q d lt d l, f t l d è l d t ut. M L. dl gl, hé t h ut t z. u dll h t t h t f, f qut l Ct. L t tt u d D l, d U fl. u d lgt, lt

Dettagli

ZONA 9 pag. 14. ZONA 2 pag. 3. ZONA 3 pag. 4. ZONA 1 pag. 2. ZONA 4 pag. 5. ZONA 5 pag. 6

ZONA 9 pag. 14. ZONA 2 pag. 3. ZONA 3 pag. 4. ZONA 1 pag. 2. ZONA 4 pag. 5. ZONA 5 pag. 6 Num 1-2011-2012 - fbb 2012 V l g quà l v z, è bl ubbll u qu um l gl. P v gl l l ll zz www.gzgzz. Cm à Ml m bmb gzz: lgg l h Cgl Z (CZ) ZONA 7 g. 12 ZONA 8 g. 13 ZONA 6 g. 7 ZONA 9 g. 14 ZONA 1 g. 2 ZONA

Dettagli

DIRETTORE GENERALE Pablo CANGIANO SISTEMA GESTIONE QUALITA Resp.: Elvio PERENTIN

DIRETTORE GENERALE Pablo CANGIANO SISTEMA GESTIONE QUALITA Resp.: Elvio PERENTIN DML llegato al Manuale della Qualità GZ SCL dizione 11 del 12.03.2012 LLG 04 SZ. 5 GGMM - DZ MC SZ MC GL D GL ablo CG SSM GS QL esp.: lvio SZ esp.: ablo CG GSL esp.: lvio CC SL esp.: ablo CG SC esp.: Barbara

Dettagli

smart BRABUS tailor made >> Dall originale al pezzo unico.

smart BRABUS tailor made >> Dall originale al pezzo unico. m BRABUS md >> D g pzz c m BRABUS md 02 03 d Q v d d h c c p à p U m fw è mp pc E c m BRABUS md dv ch c C m fw p c ch g fv d pzzz cà N pg g v q d ch v g pz Lc m d pp d m p dvv ch c v ch pm mg pà m BRABUS

Dettagli

QUADRI ORARI FERROVIARI

QUADRI ORARI FERROVIARI d. 07 f. ( 4 G 0) R. QUDR ORR FRROVR T Dsp : p,, : : G c : c T : p,, : c : c G : D : p, c cb bb s d : d G s d s G s c ch pss ffc d = cs d scp = pdc sppss d d05 s 0 = T ch pò ss ff pc fs p cc d.(r sc) #

Dettagli

LE MATERICHE PRIMA SEZIONE (VERDE) - I QUADRATI - SEZIONE TURCHESE - GLI ORIZZONTALI - SEZIONE GIALLA - I VERTICALI - SEZIONE ROSSA

LE MATERICHE PRIMA SEZIONE (VERDE) - I QUADRATI - SEZIONE TURCHESE - GLI ORIZZONTALI - SEZIONE GIALLA - I VERTICALI - SEZIONE ROSSA L LOGO SUDDVSO N 4 GND SZON P FLN L ONSULZON P SZON (VD) L Sono opere uniche in quanto la riproduzione artistica su tela è arricchita dalla mano esperta di pittori, per restituire all opera riprodotta

Dettagli

GUIDA DI REGISTRAZIONE & VALUTAZIONE DEL RISCHIO PROFESSIONALE SPECIALIZZAZIONE: OPERATORE DI MACCHINE UTENSILI DI TAGLIO

GUIDA DI REGISTRAZIONE & VALUTAZIONE DEL RISCHIO PROFESSIONALE SPECIALIZZAZIONE: OPERATORE DI MACCHINE UTENSILI DI TAGLIO 1. Seguono brani tratti dall'esempio della guida di registrazione e valutazione del rischio professionale per operatori di macchine utensili di taglio. Siete pregati di compilare nella colonna destra della

Dettagli

a) Resistenza bleeder Rb (per garantire il funzionamento continuo)

a) Resistenza bleeder Rb (per garantire il funzionamento continuo) Prgtt d cnvrttr push-pull pcfch: 36-7 V (applc. Tlcm) V, 0 A (uscta slata) Prcsn: statca %, dnamca 5% rchd d garantr l funznamnt cntnu clt prgttual: frqunza d cmmutazn fs50 khz wtch: Msft Frqunza d uscta

Dettagli

MASTER MATERIE ERBORISTICHE

MASTER MATERIE ERBORISTICHE n - T n STER - n Tn Eb V Dvd Supn,4 00165 Rm L STER n Tn Eb, n ppn n l dm dll Ebh è l d pp pp l gun nv ulul: CHIMIC E BIOCHIMIC MONTE ORE: 28 GIORNT DELLE LEZIONI: DOMENIC DTE DELLE LEZIONI: nvmb: 09 /

Dettagli

LISTINO (Trasporto escluso)

LISTINO (Trasporto escluso) UMBLS DGL LS (rasporto escluso) K llestimento 4x2 K 4 U M llestimento 4x4 BLG llestimento 4x4 JUMPY llestimento 4x4 BX UMBLS DGL S. : 5, rue du canal BP01 F 68780 SHM él. ++ 33 (0)3 89 38 57 00 Fax ++33

Dettagli

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI LEGEND SMBOL NELL COLONN DE TREN s To Busss z To Euost tl lt Vlotà Q To Euost tl T To Euost Cty ~Svzo ffttuto o pullm g tusmo N To Pdolo dll Sotà Cslpo B To EuoCty svzo tzol duo D To EuoNght svzo tzol

Dettagli

USO DEL PELO NEL MONITORAGGIO DEI GRANDI CARNIVORI

USO DEL PELO NEL MONITORAGGIO DEI GRANDI CARNIVORI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE D d R Sz Bg Ag C XIX Cd: pf. Rff Ts TESI DI DOTTORATO DI RICERCA USO DEL PELO NEL MONITORAGGIO DEI GRANDI CARNIVORI DOTTORANDO d. A Svs RELATORE pf. P Susm ANNO ACCADEMICO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. (Poste italiane) NUOVI anno 2012 ESCLUSIVAMENTE FRANCOBOLLI MUNITI DI CODICE A BARRE

REPUBBLICA ITALIANA. (Poste italiane) NUOVI anno 2012 ESCLUSIVAMENTE FRANCOBOLLI MUNITI DI CODICE A BARRE REPUBBLICA ITALIANA fnll n (Pst tln) NUOVI nn ESCLUSIVAMENTE FRANCOBOLLI MUNITI DI CODICE A BARRE A pt l 6 ntsm Gnt ll fltl l 8, l t vl pstl tln sn mht u. Qull lfnum pp ll z stt qull ll Pst Itln. Qust

Dettagli

San Zanobi San Zanobi è stato vescovo di Firenze ed è venerato come santo dalla Chiesa cattolica: è il patrono principale dell arcidiocesi

San Zanobi San Zanobi è stato vescovo di Firenze ed è venerato come santo dalla Chiesa cattolica: è il patrono principale dell arcidiocesi SANTI TA I ERI... ... ...SANTI TA OGGI S Zb S Zb è vv d Fz d è v m d Ch : è p pp d d f. Zb bb Fz v mà d IV, fu bzz, bb u'duz mpg d' vv Td. Cbb Ambg d pgg Fz 394 bb u f Rm, dv Ambg vbb p pp Dm I, qu vbb

Dettagli

} Associazioni, scuole, gruppi e singoli partecipanti

} Associazioni, scuole, gruppi e singoli partecipanti v f S N d 5 0 2 s s C F f 38 } Assz, su, grupp sg prp 43 } Ngz dr 5586 } V r rm FB 2848 } V r rm r 7987 } VOTI TOTALI 448 } V u S Su M r M 55 Cr 65 b F 20 T 8 M } R d N Su S Mr Igrd -Bmb d 3, 4 5. -P.

Dettagli

COMUNE DI VILLABATE. (Provincia di Palermo) IV SETTORE LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI VILLABATE. (Provincia di Palermo) IV SETTORE LAVORI PUBBLICI CMUNE D VLLBTE (Pv d Plm) V ETTRE LVR PUBBLC Vl Eup, 142 p90039 Vllb P l 091-491778 - 492292- fx 091/6143475 wwwmuvllbp dzz PEC: pllvllb@p (CG 6480310) (CUP 167H14000520004) BND D GR L EECUZNE LVR PRCEDUR

Dettagli

E T H O S P R O F U M E R I E M A R I O N N A U D P R O F U M E R I E

E T H O S P R O F U M E R I E M A R I O N N A U D P R O F U M E R I E LLG L GL Z D L B SHG BG SB-B 2016 LC VD D LV D D CZ G SCL DZZ C' V C LF D D CZ 5 20129 02 717852 DL 19/09/2016 L 02/10/2016 G. SL VL C, L G. SL CS XXV L, 129 B C 22036 031 643407 DL 19/09/2016 L 02/10/2016

Dettagli

PRODOTTI / RICAMBI PRODUCTS / SPARE PARTS PRODUITS / PIECES DETACHEES PRODUKTE / ERSATZTEILE PRODUCTOS / REPUESTOS MICROBAR

PRODOTTI / RICAMBI PRODUCTS / SPARE PARTS PRODUITS / PIECES DETACHEES PRODUKTE / ERSATZTEILE PRODUCTOS / REPUESTOS MICROBAR PTT / PUTS / SP PTS PUTS / PS TS PUT / STZT PUTS / PUSTS TU. SZN 000 TN PP n 000 TN PP n 000.W SN PP n, 0000 00000 000 0000 0000000000 SPY VT 0000 000 000000 000 0000 V0 000 V0 0000 000 000 000 000000

Dettagli

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa VICKY RUGBY PROJECT Prst Eductv Vcky l Vchg s c ll b u r,, m v k l V ch H d gl l t t f r g rs c hé st su l m l d m r, s ( è, dr d gl s t g fs t m c r Qu k tt. V s u d b v v ò tt, s s c vt s u ). s s c

Dettagli

r ic tu a o r ic s i i h o e

r ic tu a o r ic s i i h o e H f v h c A Th P l c c S! Il c è là zl. Ach l Il, v l l c è c, c 6 l l 5 cl v l l ll S, ù l. c l ff zl Fc Sc BBC Hy Fc Ach Mv S v (l f ) R S R 3 R 4 R 5 Fc F S v cc c ll vz. L f v c : E M M Mfz S bblc

Dettagli

TEAM ANALYSIS. SPEZIA vs BRESCIA

TEAM ANALYSIS. SPEZIA vs BRESCIA CAMPIONATO SERIE BWIN -3 TEAM ANALYSIS s A u ll Uff Sm Sz Cl Sz - Bs Sz - Als gl R f 3 R sub m R f R sub Dsbuz m R f R sub -5 5-3 3-45 Ru s R f Dsbuz su ll R sub R f R sub fu Dgl su ll R f R sub s ss s

Dettagli