Manuale gestione Porta di Dominio OpenSPCoop 1.1

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale gestione Porta di Dominio OpenSPCoop 1.1"

Transcript

1 i Manuale gestione Porta di Dominio

2 ii Copyright Link.it srl Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright. Tutti i diritti sono riservati. Non è permesso riprodurre e/o distribuire copie di questo documento senza preventiva ed esplicita autorizzazione di Link.it. Link.it non fornisce garanzie di nessun tipo circa le informazioni contenute in questo documento, comprese e non sole, le garanzie implicite di commerciabilità e uso per scopi specifici. Link.it non è responsabile per gli errori contenuti in questo documento o per i danni accidentali conseguenti all uso di questo materiale.

3 iii COLLABORATORI TITOLO : Manuale gestione Porta di Dominio OpenSP- Coop 1.1 AZIONE NOME DATA FIRMA A CURA DI 3 aprile 2009 CRONOLOGIA DELLE REVISIONI POSIZIONE DATA DESCRIZIONE NOME

4 iv Indice 1 Introduzione 1 2 Prerequisiti per la Configurazione della Porta di Dominio Verifica dell applicazione di gestione pddconsole Gestione utenti Anagrafica Porte di Dominio Raccolta parametri di Configurazione Fruizione di un servizio Oneway Raccolta informazioni Configurazione del Registro dei Servizi e della PdD tramite pddconsole Sincrono Raccolta informazioni Configurazione del Registro dei Servizi e della PdD tramite pddconsole Asincrono Simmetrico Raccolta informazioni Configurazione del Registro dei Servizi e della PdD tramite pddconsole Asincrono Asimmetrico Raccolta informazioni Configurazione del Registro dei Servizi e della PdD tramite pddconsole Erogazione di un servizio Oneway Raccolta informazioni Configurazione del Registro dei Servizi e della PdD tramite pddconsole Sincrono Raccolta informazioni Configurazione del Registro dei Servizi e della PdD tramite pddconsole Asincrono Simmetrico Raccolta informazioni Configurazione del Registro dei Servizi e della PdD tramite pddconsole Fruizione servizio correlato per generazione risposta Asincrono Asimmetrico Raccolta informazioni Configurazione del Registro dei Servizi e della PdD tramite pddconsole

5 v 5 Funzionalità avanzate Autenticazione ed Autorizzazione dei Servizi Applicativi Autorizzazione SPCoop Correlazione Applicativa Invocazione Integrazione Modalità d identificazione SPCoop Properties Validazione XSD WS-Security Descrizione di un accordo di servizio Configurazione dei parametri SPCoop Registro Tabella di Routing Configurazione Utente Reportistica e risoluzione dei problemi Monitoraggio Applicativo Diagnostica Tracciamento Esporta i dati in formato XML Profili e Compatibilità Profilo di gestione Info e-gov per profilo di gestione e-gov Compatibilità busta e-gov

6 vi Elenco delle figure 1 Creazione nuovo utente Gestione utenti Elenco Porte di Dominio Creazione Porta di Dominio Scenario di cooperazione di esempio tra due domini Creazione del soggetto SPCoop SPC/Erogatore Impostazione del connettore per il soggetto SPCoop SPC/Erogatore Creazione del servizio applicativo SAFruitore_OneWay per il soggetto che ci rappresenta Creazione dell accordo di servizio AS con referente SPC/Erogatore Creazione del servizio generico Oneway relativo all accordo di servizio AS Aggiunta di un azione al servizio generico Creazione del servizio SPCoop ServizioOneWay erogato da SPC/Erogatore Sottoscrizione del soggetto che ci rappresenta al servizio SPC/ServizioOneWay erogato da SPC/Erogatore Autorizzazione del servizio applicativo SAFruitore_OneWay alla fruizione del servizio SPC/ServizioOneWay Creazione del soggetto SPCoop SPC/Erogatore Impostazione del connettore per il soggetto SPC/Erogatore Creazione del servizio applicativo SAFruitore_Sincrono per il soggetto che ci rappresenta Creazione accordo di servizio AS con referente SPC/Erogatore Creazione del servizio generico con profilo sincrono relativo all accordo AS Aggiunta dell azione sincrona al servizio generico dell accordo AS Creazione del servizio SPCoop ServizioSincrono erogato da SPC/Erogatore Sottoscrizione del soggetto che ci rappresenta al servizio SPC/ServizioSincrono Autorizzazione del servizio applicativo SAFruitore_Sincrono alla fruizione di SPC/ServizioSincrono Creazione del soggetto SPC/Erogatore Impostazione del connettore per il soggetto SPC/Erogatore Creazione del servizio applicativo SAFruitore_AsincronoSimmetrico associato al soggetto che ci rappresenta Impostazione del connettore per la ricezione della risposta asincrona da parte del servizio applicativo fruitore Creazione dell accordo di servizio AS con referente SPC/Erogatore Creazione del servizio generico con profilo Asincrono Simmetrico associato all accordo AS Aggiunta dell azione Asincrona Simmetrica al servizio generico dell accordo AS Creazione del servizio generico correlato relativo all accordo AS Aggiunta dell azione AsincronaSimmetricaCorrelata associata al servizio generico correlato Creazione del servizio ServizioAsincronoSimmetrico relativo all accordo AS ed erogato da SPC/Erogatore Sottoscrizione del soggetto che ci rappresenta al servizio SPC/ServizioAsincronoSimmetrico erogato da SPC/Erogatore Autorizzazione del servizio applicativo SAFruitore_AsincronoSimmetrico alla fruizione del servizio SPC/ServizioAsincronoSimmetrico

7 vii 36 Creazione del servizio correlato SPC/ServizioAsincronoSimmetricoCorrelato erogato dal soggetto che ci rappresenta Creazione del soggetto SPC/Erogatore Impostazione del connettore relativo al soggetto SPC/Erogatore Creazione del servizio applicativo SAFruitore_AsincronoAsimmetrico associato al soggetto che ci rappresenta Creazione dell accordo di servizio AS con referente SPC/Erogatore Creazione del servizio generico relativo all accordo AS con profilo Asincrono Asimmetrico Aggiunta dell azione Asincrona Asimmetrica relativa al servizio generico dell accordo AS Aggiunta dell azione correlata a AzioneAsincronaAsimmetrica Creazione servizio SPC/ServizioAsincronoAsimmetricoCorrelato relativo all accordo AS ed erogato da SPC/Erogatore Sottoscrizione del soggetto che ci rappresenta al servizio SPC/ServizioAsincronoAsimmetrico Autorizzazione del servizio applicativo SAFruitore_AsincronoAsimmetrico alla fruizione di SPC/ServizioAsincronoAsimmetrico Creazione accordo AS con referente il soggetto che ci rappresenta Creazione servizio generico relativo all accordo AS e con profilo Oneway Aggiunta dell azione oneway al servizio generico dell accordo AS Creazione servizio ServizioOneWay che si vuole erogare Creazione del soggetto SPC/Fruitore Sottoscrizione di SPC/Fruitore al servizio ServizioOneway erogato dal soggetto che ci rappresenta Creazione del servizio applicativo erogatore SAErogatore_OneWay associato al soggetto che ci rappresenta Impostazione dei parametri per l invocazione del servizio applicativo erogatore Creazione della porta applicativa associata al soggetto che ci rappresenta Associazione del servizio applicativo erogatore alla porta applicativa Creazione dell accordo AS con referente il soggetto che ci rappresenta Creazione del servizio generico associato all accordo AS con profilo Sincrono Aggiunta dell azione sincrona associata al servizio generico relativo all accordo AS Creazione del servizio ServizioSincrono erogato dal soggetto che ci rappresenta Creazione del servizio applicativo erogatore associato al soggetto che ci rappresenta Impostazione dei parametri per l invocazione del servizio applicativo erogatore Creazione del soggetto SPC/Fruitore Sottoscrizione di SPC/Fruitore al servizio ServizioSincrono erogato dal soggetto che ci rappresenta Creazione della porta applicativa associata al soggetto che ci rappresenta Associazione del servizio applicativo erogatore SAErogatore_Sincrono alla porta applicativa Creazione accordo di servizio AS con referente il soggetto che ci rappresenta Creazione servizio generico relativo all accordo AS con profilo asincrono simmetrico Aggiunta dell azione asincrona simmetrica al servizio generico relativo all accordo AS Creazione del servizio applicativo SAErogatore_AsincronoSimmetrico associato al soggetto che ci rappresenta Impostazione dei parametri per l invocazione del servizio applicativo erogatore

8 viii 72 Creazione del servizio ServizioAsincronoSimmetrico relativo all accordo AS ed erogato dal soggetto che ci rappresenta Creazione del soggetto SPC/Fruitore Impostazione del connettore relativo al soggetto SPC/Fruitore Sottoscrizione di SPC/Fruitore al servizio ServizioAsincronoSimmetrico erogato dal soggetto che ci rappresenta Creazione della porta applicativa associata al soggetto che ci rappresenta Associazione del servizio applicativo erogatore alla porta applicativa del soggetto che ci rappresenta Sottoscrizione del soggetto che ci rappresenta come fruitore del servizio correlato erogato da SPC/Fruitore Impostazione delle credenziali per il servizio applicativo erogatore per l invio della risposta asincrona Associazione del servizio applicativo erogatore alla porta delegata per l invio della risposta asincrona Creazione dell accordo di servizio AS con referente il soggetto che ci rappresenta Creazione del servizio generico associato all accordo AS con profilo Asincrono Asimmetrico Aggiunta dell operazione Asincrona Asimmetrica al servizio generico relativo all accordo AS Aggiunta dell azione correlata per la richiesta della risposta asincrona Creazione del servizio ServizioAsincronoAsimmetrico erogato dal soggetto che ci rappresenta Creazione del servizio applicativo SAErogatore_AsincronoAsimmetrico associato al soggetto che ci rappresenta Impostazione dei parametri di invocazione del servizio applicativo erogatore Creazione del soggetto SPC/Fruitore Sottoscrizione di SPC/Fruitore al servizio erogato dal soggetto che ci rappresenta Creazione della porta applicativa associata al soggetto che ci rappresenta Associazione del servizio applicativo erogatore alla porta applicativa associata al soggetto che ci rappresenta Impostazione di credenziali ssl per un servizio applicativo generico Impostazione di una porta delegata con autenticazione ssl Autorizzazione di un servizio applicativo sulla porta delegata Autorizzazione di un soggetto alla fruizione di un dato servizio Configurazione di un elemento di correlazione applicativa Impostazione dei parametri di integrazione per un servizio applicativo Impostazione porta delegata con modalità di identificazione dinamica di soggetto, servizio e azione Porta delegata con identificazione dinamica con pattern url-based alternativo Porta delegata con identificazione dinamica basata sul contenuto del messaggio Configurazione della validazione xsd su porta applicativa Abilitazione WS-Security su porta delegata WS-Security: impostazione parametro request-flow su porta delegata Configurazione PdD: parametri generali Configurazione PdD: aggiunta nuovo registro Configurazione PdD: gestione registri Configurazione PdD: gestione cache di registro Configurazione PdD: abilitazione routing alternativo Configurazione PdD: configurazione di una rotta statica

9 ix 110 Configurazione PdD: area utente Monitoraggio applicativo: Form di ricerca Monitoraggio applicativo: risultato di una ricerca Monitoraggio applicativo: dettaglio di un elemento Messaggi diagnostici: form di ricerca Messaggi diagnostici: risultato di una ricerca Messaggi diagnostici: visualizzazione dettaglio Messaggi Tracciamento: form di ricerca Messaggi Tracciamento: risultato di una ricerca Messaggi Tracciamento: visualizzazione dettaglio Messaggi Tracciamento: visualizzazione dettaglio di messaggio correlato Esportazione in formato XML dei messaggio diagnostici Esportazione in formato XML dei messaggi di tracciamento Controlli avanzati sulle informazioni egov relative all accordo di servizio Creazione di un azione direttamente associata all accordo di servizio (invece del servizio generico) Creazione di un servizio che implementa direttamente l accordo (invece del servizio generico) Creazione di un soggetto con possibilità di scegliere il tipo Creazione di un servizio con possibilità di scegliere il tipo ed impostare connettori non-http Porta delegata con soggetti di cui si specifica il tipo e campo url di invocazione che sovrascrive il nome Porta applicativa con selezione del tipo servizio Impostazione di connettori non-http per i servizi applicativi Elenco delle tabelle 1 Dati richiesti per la creazione fruitore Oneway Dati richiesti per la creazione di un fruitore sincrono Dati richiesti per la creazione di un fruitore asincrono simmetrico Dati richiesti per la creazione di un fruitore asincrono asimmetrico Dati richiesti per la creazione di un erogatore Oneway Dati richiesti per la creazione di un erogatore Sincrono Dati richiesti per la creazione di un erogatore asincrono simmetrico Dati richiesti per la creazione di un erogatore asincrono asimmetrico Informazioni di Autenticazione e Autorizzazione Informazioni di Validazione Descrizione di un accordo di servizio Parametri di configurazione Configurazione del routing per le buste e-gov Livello severità Funzionalita egov Connettori

10 1 / 72 1 Introduzione Questo manuale documenta le modalità di gestione della versione 1.1 della Porta di Dominio (PdD) OpenSPCoop ed è rivolto agli Operatori che si dovranno occupare di configurare la PdD, al momento dell attivazione di nuovi servizi SPCoop da fruire o da erogare, e di mantenerne l operatività nel tempo. Nel prosieguo si assume che la Porta di Dominio sia già installata e che l applicazione web di gestione pddconsole sia operativa e raggiungibile via browser dai Gestori del Sistema. Per informazioni sulle modalità di installazione si rimanda ai manuali di installazione ricevuti assieme al prodotto. Il manuale è suddiviso in 6 capitoli. Subito dopo l Introduzione, nel secondo capitolo, vengono elencate le verifiche da fare prima di cominciare la gestione della PdD. Nei capitoli terzo e quarto sono documentate le modalità di configurazione rispettivamente della fruizione (vedi Sezione 3) e dell erogazione (vedi Sezione 4) di servizi SPCoop. Nel quinto capitolo (vedi Sezione 5) vengono documentate funzionalità più avanzate di configurazione dei servizi. Infine, nel sesto capitolo (vedi Sezione 6) vengono documentate le funzionalità per il monitoraggio dell attività della PdD. 2 Prerequisiti per la Configurazione della Porta di Dominio 2.1 Verifica dell applicazione di gestione pddconsole Come prima operazione è necessario verificare la possibilità di accedere all applicazione di gestione da utilizzare per realizzare le operazioni descritte in questo manuale: Verificare che l interfaccia di gestione pddconsole risulti accessibile digitando sul browser la url che generalmente è a questa applicazione ci si riferisce ogni volta che, nel resto del manuale, viene richiesto di intervenire sulla Configurazione della Porta di Dominio o del Registro Servizi. 2.2 Gestione utenti In fase di installazione della Porta di Dominio vengono creati tre utenti con differenti livelli di autorizzazione: Superuser, Amministratore e Operatore. Descriviamo ora quali siano le operazioni consentite per ognuna di queste categorie di utenza. Superuser L utente con i diritti di Superuser è l unico utente in grado di creare/cancellare altri utenti di tipo Operatore ed Amministratore. Figura 1: Creazione nuovo utente Ha inoltre la possibilità di assumere una qualunque identità cliccando sul link Visualizza presente a fianco di ciascun utente presente nella lista visualizzata

11 2 / 72 Figura 2: Gestione utenti Amministratore Un Amministratore ha accesso a tutte le operazioni dell interfaccia di configurazione, ad eccezione della creazione e modifica degli altri utenti, riservata agli utenti di tipo Superuser. Operatore Un Operatore può eseguire solo un limitato numero di operazioni dell interfaccia utente, finalizzate alla supervisione del comportamento della PdD, ma non può intervenire sulla sua configurazione. In particolare, le principali funzionalità alle quali l Operatore può accedere sono la Diagnostica (Sezione 6.2), il Tracciamento (Sezione 6.3) e la configurazione del Livello di Severità dei messaggi diagnostici prodotti dalla PdD (Sezione 5.11). 2.3 Anagrafica Porte di Dominio In fase di installazione viene generata l anagrafica della Porta di Dominio interna e gestita tramite l applicazione web pddconsole. L anagrafica della PdD è visibile e modificabile autenticandosi sulla pddconsole con i diritti di Amministratore e selezionando Elenco nella sezione Porte di Dominio Figura 3: Elenco Porte di Dominio I soggetti interni al proprio dominio saranno associati a questa PdD. Per quanto riguarda invece i soggetti appartenenti a domini esterni dovranno essere associati a PdD esterne. Per questo sarà necessario creare altre PdD tramite questa sezione della pddconsole. Per aggiungere una nuova PdD selezionare Aggiungi nella sezione Porte di Dominio e compilare il form: Nome: Nome della Porta di Dominio esterna Descrizione: Descrizione della Porta di Dominio esterna Implementazione: Tipo di implementazione della Porta di Dominio esterna Subject: Subject del certificato con cui la Porta di Dominio si presenta nelle comunicazioni https Client Auth: Abilita/Disabilita l autenticazione del client in fase di ricezione di buste egov dalla PdD esterna

12 3 / 72 Figura 4: Creazione Porta di Dominio Negli esempi trattati nel seguito del presente manuale si farà assunzione semplificativa che i soggetti siano sempre appartenenti ad un unica Porta di Dominio 2.4 Raccolta parametri di Configurazione Nel resto del manuale, per ogni configurazione da realizzare viene mostrata una tabella che raccoglie tutti i dati necessari per la configurazione ed i rispettivi valori utilizzati come esempio nella documentazione. Al fine di semplificare la compilazione delle tabelle di cui sopra, nella figura successiva è mostrato un tipico scenario d interazione tra un servizio fruitore ed un servizio erogatore in accordo allo standard SPCoop. Figura 5: Scenario di cooperazione di esempio tra due domini La figura ci aiuta a localizzare i seguenti parametri, ai quali si farà poi riferimento nel resto del manuale per la configurazione dei servizi sulla PdD: Accordo: identificativo all interno del Registro dei Servizi dell accordo di servizio definito tra i partecipanti alla cooperazione Servizio: nome del servizio di cooperazione SPCoop utilizzato per la cooperazione. Un Accordo può contenere più Servizi Azione: nome dell azione/operazione del servizio utilizzata nella cooperazione

13 4 / 72 Nome PdD: identificativo della Porta di Dominio Nome Soggetto: nome del soggetto SPCoop che partecipa alla cooperazione Porta Delegata: punto di accesso alla PdD per i fruitori dei servizi Porta Applicativa: punto di uscita della PdD verso il servizio erogato URL Pubblica Servizio Erogato: url esposta dalla PdD per la ricezione delle buste e-gov dalla rete pubblica URL Privata Servizio Erogato: url di invocazione del servizio che intendiamo erogare interno al Dominio dei servizi URL Invocazione: punto di ingresso della PdD per le richieste dei servizi applicativi fruitori appartenenti al proprio Dominio dei Servizi Nota Non è tra gli obiettivi di questo manuale fornire indicazioni su come raccogliere tali dati. Per un approfondita comprensione del paradigma di Cooperazione Applicativa e della specifica SPCoop, si rimanda al resto della documentazione utente distribuita assieme al Prodotto. 3 Fruizione di un servizio In questa sezione viene mostrato come configurare la PdD per permettere ad un servizio applicativo interno al nostro dominio di usufruire di servizi SPCoop erogati da altri domini, per ognuno dei 4 profili supportati: Oneway, Sincrono, Asincrono Simmetrico ed Asincrono Asimmetrico. Ogni scenario viene preceduto da una tabella nella quale sono riportate tutte le informazioni da raccogliere preliminarmente per poter poi procedere alla configurazione della Porta di Dominio. 3.1 Oneway Raccolta informazioni Raccogliere i dati necessari per questa configurazione, facendo riferimento alla tabella Tabella Configurazione del Registro dei Servizi e della PdD tramite pddconsole 1. Creare il soggetto erogatore nel Registro dei Servizi: autenticarsi con diritti di Amministratore (Amministratore) e selezionare Aggiungi nella sezione Soggetti SPCoop compilando il form che compare con i valori nella sezione Info Soggetto Interlocutore della Tabella 1: Nome: Nome Soggetto Erogatore Identificativo Porta: Nome Porta di Dominio Erogatore Figura 6: Creazione del soggetto SPCoop SPC/Erogatore

14 5 / 72 Nome Esempio Vostro valore Accordo di Servizio Nome Accordo AS Info Soggetto Erogatore Nome Soggetto Erogatore Erogatore Identificativo Porta Erogatore ErogatoreSPCoopIT URL Pubblica Servizio Erogatore Info Servizio Nome servizio ServizioOneway Profilo di Collaborazione Oneway Azione AzioneOneway Servizio Applicativo Fruitore Nome Servizio Applicativo SAFruitore_OneWay Modalita di autenticazione basic Username (solo se autenticazione=basic) SAFruitore_OneWay Password (solo se autenticazione=basic) Subject (solo se autenticazione=ssl) Tabella 1: Dati richiesti per la creazione fruitore Oneway 2. Impostare il connettore del soggetto erogatore: dall Elenco dei Soggetti SPCoop selezionare visualizza nella colonna Connettore in corrispondenza del soggetto appena creato (passo 1) abilitando il connettore ed inserendo i valori: Url: URL Pubblica Servizio Erogatore Figura 7: Impostazione del connettore per il soggetto SPCoop SPC/Erogatore 3. Aggiungere il Servizio Applicativo fruitore: selezionare Aggiungi nella sezione Servizi Applicativi. Nella scelta delle credenziali, per esempio, utilizzare la modalità di accesso di tipo basic e compilare il form: Nome: Nome Servizio Applicativo SoggettoSPCoop: selezionare il soggetto che ci rappresenta Credenziali di accesso: basic Utente: Username Password: Password Modalità di Fault: soap Per maggiori informazioni vedere la Sezione 5.1.

15 6 / 72 Figura 8: Creazione del servizio applicativo SAFruitore_OneWay per il soggetto che ci rappresenta 4. Aggiungere un nuovo Accordo nel Registro dei Servizi: selezionare Aggiungi nella sezione Accordi servizio compilando il form che compare con i valori nella sezione Accordo di Servizio della Tabella 1: Nome: Nome Accordo. Soggetto referente: il soggetto creato al punto 1. Figura 9: Creazione dell accordo di servizio AS con referente SPC/Erogatore Per informazioni sugli altri valori richiesti da questa form rimandiamo alla Sezione Aggiungere il Servizio all accordo: dall Elenco degli Accordi servizio selezionare visualizza nella colonna Servizi corrispondente all accordo di servizio creato al passo 4. Selezionare, quindi, Aggiungi ed inserire i valori della sezione Info Servizio della Tabella 1: Nome: Nome servizio Profilo Collaborazione: Il profilo di collaborazione (scelta tra: oneway, sincrono, asincrono asimmetrico o asincrono simmetrico)

16 7 / 72 Figura 10: Creazione del servizio generico Oneway relativo all accordo di servizio AS 6. Aggiungere l azione al Servizio dell Accordo: nell elenco dei Servizi dell Accordo individuare quello creato al punto precedente e selezionare visualizza nella colonna Azioni. Selezionare Aggiungi e compilare il form Nome: Azione Profilo di collaborazione: usa profilo servizio Selezionando usa profilo servizio viene utilizzato il Profilo di collaborazione impostato nel Servizio dell Accordo. Figura 11: Aggiunta di un azione al servizio generico 7. Creare il Servizio SPCoop erogato che implementa il Servizio dell Accordo: selezionare Aggiungi nella sezione Servizi SPCoop e riempire i campi della form con i valori del gruppo Servizio Applicativo Fruitore della Tabella 1: Soggetto SPCoop: selezionare il soggetto creato al punto 1 Accordo di servizio: selezionare l accordo creato al punto 4 Servizio: selezionare il Servizio dell Accordo creato al punto 5 Per informazioni sugli altri valori richiesti da questo form rimandiamo alla Sezione Figura 12: Creazione del servizio SPCoop ServizioOneWay erogato da SPC/Erogatore

17 8 / Aggiungere il soggetto che ci rappresenta come fruitore del servizio SPCoop: selezionare Visualizza nella colonna Fruitori in corrispondenza del Servizio SPCoop creato al punto 7. Selezionare Aggiungi e compilare il form: Soggetto SPCoop: Nome del soggetto che ci rappresenta Figura 13: Sottoscrizione del soggetto che ci rappresenta al servizio SPC/ServizioOneWay erogato da SPC/Erogatore L aggiunta del fruitore al servizio comporta la creazione automatica della Porta Delegata associata al soggetto che ci rappresenta. Per maggiori informazioni sull autenticazione/autorizzazione dei servizi applicativi che possono invocare la porta delegata vedere la Sezione 5.1. Per informazioni sulle modalità di identificazione consultare la Sezione Autorizzare il servizio applicativo alla fruizione del servizio: selezionare visualizza nella colonna Politiche sicurezza nella lista dei soggetti fruitori del servizio, in corrispondenza del fruitore aggiunto al passo precedente, punto 8. Selezionare Aggiungi e quindi compilare il form: Servizio Applicativo: il Servizio Applicativo creato al punto 3. Figura 14: Autorizzazione del servizio applicativo SAFruitore_OneWay alla fruizione del servizio SPC/ServizioOneWay 3.2 Sincrono Raccolta informazioni Raccogliere i dati necessari per questa configurazione, facendo riferimento alla tabella Tabella Configurazione del Registro dei Servizi e della PdD tramite pddconsole 1. Creare il soggetto erogatore nel Registro dei Servizi: autenticarsi con diritti di Amministratore (Amministratore) e selezionare Aggiungi nella sezione Soggetti SPCoop compilando il form che compare con i valori nella sezione Info Soggetto Interlocutore della Tabella 2: Nome: Nome erogatore Porta di dominio: Porta di Dominio erogatore

18 9 / 72 Nome Esempio Vostro valore Accordo di Servizio Nome Accordo AS Info Soggetto Interlocutore Nome erogatore Erogatore Porta di Dominio erogatore ErogatoreSPCoopIT URL Pubblica Servizio Erogatore Info Servizio Nome servizio ServizioSincrono Azione AzioneSincrona Servizio Applicativo Fruitore Nome Servizio Applicativo SAFruitore_Sincrono Modalita di autenticazione basic Username (solo se autenticazione=basic) SAFruitore_Sincrono Password (solo se autenticazione=basic) Subject (solo se autenticazione=ssl) Tabella 2: Dati richiesti per la creazione di un fruitore sincrono Figura 15: Creazione del soggetto SPCoop SPC/Erogatore 2. Impostare il connettore del soggetto erogatore: dall Elenco dei Soggetti SPCoop selezionare visualizza nella colonna Connettore in corrispondenza del soggetto appena creato (passo 1) abilitando il connettore ed inserendo i valori: Url: URL Pubblica Servizio Erogatore Figura 16: Impostazione del connettore per il soggetto SPC/Erogatore 3. Aggiungere il Servizio Applicativo fruitore: selezionare Aggiungi nella sezione Servizi Applicativi. Nella scelta delle credenziali, per esempio, utilizzare la modalità di accesso di tipo basic e compilare il form: Nome: Nome Servizio Applicativo

19 10 / 72 SoggettoSPCoop: selezionare il soggetto che ci rappresenta Credenziali di accesso: basic Utente: Username Password: Password Modalità di Fault: soap Per maggiori informazioni vedere la Sezione 5.1. Figura 17: Creazione del servizio applicativo SAFruitore_Sincrono per il soggetto che ci rappresenta 4. Aggiungere un nuovo Accordo nel Registro dei Servizi: selezionare Aggiungi nella sezione Accordi servizio compilando la form che compare con i valori nella sezione Accordo di Servizio della Tabella 2: Nome: Nome Accordo. Soggetto referente: il soggetto creato al punto 1. Figura 18: Creazione accordo di servizio AS con referente SPC/Erogatore Per informazioni sugli altri valori richiesti da questo form rimandiamo alla Sezione 5.10

20 11 / Aggiungere il Servizio all accordo: dall Elenco degli Accordi servizio selezionare visualizza nella colonna Servizi corrispondente all accordo di servizio creato al passo 4. Selezionare, quindi, Aggiungi ed inserite i valori della sezione Info Servizio della Tabella 2: Nome: Nome servizio Profilo di collaborazione: Sincrono Figura 19: Creazione del servizio generico con profilo sincrono relativo all accordo AS 6. Aggiungere l azione al Servizio dell Accordo: nell elenco dei Servizi dell Accordo individuare quello creato al punto precedente e selezionare visualizza nella colonna Azioni. Selezionare Aggiungi e compilare il form Nome: Azione Profilo di collaborazione: usa profilo servizio Selezionando usa profilo servizio viene utilizzato il Profilo di collaborazione impostato nel Servizio dell Accordo. Figura 20: Aggiunta dell azione sincrona al servizio generico dell accordo AS 7. Creare il Servizio SPCoop erogato che implementa il Servizio dell Accordo: selezionare Aggiungi nella sezione Servizi SPCoop e riempire i campi della form con i valori del gruppo Servizio Applicativo Fruitore della Tabella 2: Soggetto: selezionare il soggetto creato al punto 1 Accordo di servizio: selezionare l accordo creato al punto 4 Servizio: selezionare il Servizio dell Accordo creato al punto 5 Per informazioni sugli altri valori richiesti da questo form rimandiamo alla Sezione 5.10

21 12 / 72 Figura 21: Creazione del servizio SPCoop ServizioSincrono erogato da SPC/Erogatore 8. Aggiungere il soggetto che ci rappresenta come fruitore del servizio SPCoop: selezionare Visualizza nella colonna Fruitori in corrispondenza del Servizio SPCoop creato al punto 7. Selezionare Aggiungi e compilare il form: Soggetto SPCoop: Nome del soggetto che ci rappresenta Figura 22: Sottoscrizione del soggetto che ci rappresenta al servizio SPC/ServizioSincrono L aggiunta del fruitore al servizio comporta la creazione automatica della Porta Delegata associata al soggetto che ci rappresenta. Per maggiori informazioni sull autenticazione/autorizzazione dei servizi applicativi che possono invocare la porta delegata vedere la Sezione 5.1. Per informazioni sulle modalità di identificazione consultare la Sezione Autorizzare il servizio applicativo alla fruizione del servizio: selezionare visualizza nella colonna Politiche sicurezza nella lista dei soggetti fruitori del servizio, in corrispondenza del fruitore aggiunto al passo precedente, punto 8. Selezionare Aggiungi e quindi compilare il form: Servizio Applicativo: il Servizio Applicativo creato al punto 3. Figura 23: Autorizzazione del servizio applicativo SAFruitore_Sincrono alla fruizione di SPC/ServizioSincrono

22 13 / Asincrono Simmetrico Raccolta informazioni Raccogliere i dati necessari per questa configurazione, facendo riferimento alla tabella Tabella 3. Nome Esempio Vostro valore Accordo di Servizio Nome Accordo AS Info Soggetto Interlocutore Nome erogatore Erogatore Porta di Dominio erogatore ErogatoreSPCoopIT URL Pubblica Servizio Erogatore Info Servizio Nome servizio ServizioAsincronoSimmetrico Azione AzioneAsincronaSimmetrica Nome servizio correlato (Erogato dal fruitore) ServizioAsincronoSimmetricoCorrelato Azione correlata (Erogata dal fruitore) AzioneAsincronaSimmetricaCorrelata Servizio Applicativo Fruitore Nome Servizio Applicativo SAFruitore_AsincronoSimmetrico Modalita di autenticazione basic Username (solo se autenticazione=basic) SAFruitore_AsincronoSimmetrico Password (solo se autenticazione=basic) Subject (solo se autenticazione=ssl) URL Servizio ricezione Risposta Asincrona Tabella 3: Dati richiesti per la creazione di un fruitore asincrono simmetrico Configurazione del Registro dei Servizi e della PdD tramite pddconsole 1. Creare il soggetto erogatore nel Registro dei Servizi: autenticarsi con diritti di Amministratore (Amministratore) e selezionare Aggiungi nella sezione Soggetti SPCoop compilando il form che compare con i valori nella sezione Info Soggetto Interlocutore della Tabella 3: Nome: Nome erogatore Porta di dominio: Porta di Dominio erogatore Figura 24: Creazione del soggetto SPC/Erogatore

23 14 / Impostare il connettore del soggetto erogatore: dall Elenco dei Soggetti SPCoop selezionare visualizza nella colonna Connettore in corrispondenza del soggetto appena creato (passo 1) abilitando il connettore ed inserendo i valori: Url: URL Pubblica Servizio Erogatore Figura 25: Impostazione del connettore per il soggetto SPC/Erogatore 3. Aggiungere un Servizio Applicativo selezionando Aggiungi nella sezione Servizi Applicativi. Nella scelta delle credenziali, per esempio, utilizzare la modalità di accesso di tipo basic e compilare il form: Nome: Nome Servizio Applicativo SoggettoSPCoop: selezionare il soggetto che ci rappresenta Credenziali di accesso: basic Utente: Username Password: Password Modalità di Fault: soap Nota Per la fruizione di un servizio Asincrono Simmetrico l autenticazione è obbligatoria Per maggiori informazioni vedere la Sezione 5.1. Figura 26: Creazione del servizio applicativo SAFruitore_AsincronoSimmetrico associato al soggetto che ci rappresenta 4. Definire il servizio di ricezione della risposta asincrona simmetrica sul Servizio Applicativo: selezionare disabilitato nella colonna Risposta asincrona in corrispondenza del servizio applicativo creato al passo precedente, punto 3. Successivamente compilare il form che segue: Connettore: abilitato

24 15 / 72 Url: URL Servizio ricezione Risposta Asincrona Figura 27: Impostazione del connettore per la ricezione della risposta asincrona da parte del servizio applicativo fruitore 5. Aggiungere un nuovo Accordo nel Registro dei Servizi: selezionare Aggiungi nella sezione Accordi servizio compilando il form che compare con i valori nella sezione Accordo di Servizio della Tabella 3: Nome: Nome Accordo. Soggetto referente: il soggetto creato al punto 1. Figura 28: Creazione dell accordo di servizio AS con referente SPC/Erogatore Per informazioni sugli altri valori richiesti da questa form rimandiamo alla Sezione Aggiungere il Servizio all Accordo: dall Elenco degli Accordi servizio selezionare visualizza nella colonna Servizio corrispondente all accordo di servizio creato al punto 5. Selezionare, quindi, Aggiungi ed inserire i valori della sezione Info Servizio della Tabella 3: Nome: Nome servizio Profilo di collaborazione: Asincrono Simmetrico

25 16 / 72 Figura 29: Creazione del servizio generico con profilo Asincrono Simmetrico associato all accordo AS 7. Aggiungere l azione al Servizio dell Accordo: nell elenco dei Servizi dell Accordo individuare quello creato al punto precedente e selezionare visualizza nella colonna Azioni. Selezionare Aggiungi e compilare il form: Nome: Azione Profilo di collaborazione: usa profilo servizio Selezionando usa profilo servizio viene utilizzato il Profilo di collaborazione impostato nel Servizio dell Accordo. Figura 30: Aggiunta dell azione Asincrona Simmetrica al servizio generico dell accordo AS 8. Aggiungere il Servizio correlato all Accordo: dall Elenco degli Accordi servizio selezionare visualizza nella colonna Servizio corrispondente all accordo di servizio creato al passo 5. Selezionare, quindi, Aggiungi ed inserite i valori della sezione Info Servizio della Tabella 3: Nome: Nome servizio correlato Profilo di collaborazione: AsincronoSimmetrico Figura 31: Creazione del servizio generico correlato relativo all accordo AS 9. Aggiungere l azione correlata al Servizio correlato dell Accordo: nell elenco dei Servizi dell Accordo individuare quella creata al punto precedente e selezionare visualizza nella colonna Azioni. Selezionare Aggiungi e compilare il form: Nome: Azione correlata

26 17 / 72 Profilo di collaborazione: usa profilo servizio Selezionando usa profilo servizio viene utilizzato il Profilo di collaborazione impostato nel Servizio dell Accordo. Figura 32: Aggiunta dell azione AsincronaSimmetricaCorrelata associata al servizio generico correlato 10. Creare il Servizio SPCoop erogato nel Registro dei Servizi che implementa il Servizio dell Accordo: selezionare Aggiungi nella sezione Servizi SPCoop e riempire i campi del form: Soggetto: selezionare il soggetto creato al punto 1 Accordo di servizio: selezionare l accordo creato al punto 5 Servizio: selezionare il Servizio dell Accordo creato al punto 6 Per informazioni sugli altri valori richiesti da questo form rimandiamo alla Sezione 5.10 Figura 33: Creazione del servizio ServizioAsincronoSimmetrico relativo all accordo AS ed erogato da SPC/Erogatore 11. Aggiungere il soggetto che ci rappresenta come fruitore del servizio SPCoop: selezionare Visualizza nella colonna Fruitori in corrispondenza del Servizio SPCoop creato al punto 10. Selezionare Aggiungi e compilare il form: Soggetto SPCoop: Nome del soggetto che ci rappresenta

27 18 / 72 Figura 34: Sottoscrizione del soggetto che ci rappresenta al servizio SPC/ServizioAsincronoSimmetrico erogato da SPC/Erogatore L aggiunta del fruitore al servizio comporta la creazione automatica della Porta Delegata associata al soggetto che ci rappresenta. Per maggiori informazioni sull autenticazione/autorizzazione dei servizi applicativi che possono invocare la porta delegata vedere la Sezione 5.1. Per informazioni sulle modalità di identificazione consultare la Sezione Autorizzare il servizio applicativo del fruitore alla fruizione del servizio: selezionare visualizza nella colonna Politiche sicurezza nella lista dei soggetti fruitori del servizio, in corrispondenza del fruitore aggiunto al passo precedente, punto 11. Selezionare Aggiungi e quindi compilare il form: Servizio Applicativo: il Servizio Applicativo creato al passo 3. Figura 35: Autorizzazione del servizio applicativo SAFruitore_AsincronoSimmetrico alla fruizione del servizio SPC/ServizioAsincronoSimmetrico 13. Creare il Servizio SPCoop correlato erogato dal fruitore nel Registro dei Servizi che implementa il Servizio correlato dell Accordo: selezionare Aggiungi nella sezione Servizi SPCoop e riempire i campi del form: Soggetto: selezionare il soggetto che ci rappresenta Accordo di servizio: selezionare l accordo creato al punto 5 Servizio: selezionare il Servizio dell Accordo creato al punto 8 Per informazioni sugli altri valori richiesti da questo form rimandiamo alla Sezione 5.10

28 19 / 72 Figura 36: Creazione del servizio correlato SPC/ServizioAsincronoSimmetricoCorrelato erogato dal soggetto che ci rappresenta 3.4 Asincrono Asimmetrico Raccolta informazioni Raccogliere i dati necessari per questa configurazione, facendo riferimento alla tabella Tabella 4. Nome Esempio Vostro valore Accordo di Servizio Nome Accordo AS Info Soggetto Interlocutore Nome erogatore Erogatore Porta di Dominio erogatore ErogatoreSPCoopIT URL Pubblica Servizio Erogatore Info Servizio Nome servizio ServizioAsincronoAsimmetrico Azione AzioneAsincronaAsimmetrica Azione per la richiesta della Risposta Asincrona AzioneAsincronaAsimmetricaRichiestaStato Servizio Applicativo Fruitore Nome Servizio Applicativo SAFruitore_AsincronoAsimmetrico Modalita di autenticazione basic Username (solo se autenticazione=basic) SAFruitore_AsincronoAsimmetrico Password (solo se autenticazione=basic) Subject (solo se autenticazione=ssl) Tabella 4: Dati richiesti per la creazione di un fruitore asincrono asimmetrico Configurazione del Registro dei Servizi e della PdD tramite pddconsole 1. Creare il soggetto erogatore nel Registro dei Servizi: autenticarsi con diritti di Amministratore (Amministratore) e selezionare Aggiungi nella sezione Soggetti SPCoop compilando il form che compare con i valori nella sezione Info Soggetto Interlocutore della Tabella 4: Nome: Nome erogatore Porta di dominio: Porta di Dominio erogatore

29 20 / 72 Figura 37: Creazione del soggetto SPC/Erogatore 2. Impostare il connettore del soggetto erogatore: dall Elenco dei Soggetti SPCoop selezionare visualizza nella colonna Connettore in corrispondenza del soggetto appena creato (passo 1) abilitando il connettore ed inserendo i valori: Url: URL Pubblica Servizio Erogatore Figura 38: Impostazione del connettore relativo al soggetto SPC/Erogatore 3. Aggiungere un Servizio Applicativo selezionando Aggiungi nella sezione Servizi Applicativi. Nella scelta delle credenziali, per esempio, utilizzare la modalità di accesso di tipo basic e compilare il form: Nome: Nome Servizio Applicativo SoggettoSPCoop: selezionare il soggetto che ci rappresenta Credenziali di accesso: basic Utente: Username Password: Password Modalità di Fault: soap Per maggiori informazioni vedere la Sezione 5.1.

30 21 / 72 Figura 39: Creazione del servizio applicativo SAFruitore_AsincronoAsimmetrico associato al soggetto che ci rappresenta 4. Aggiungere un nuovo Accordo nel Registro dei Servizi: selezionare Aggiungi nella sezione Accordi servizio compilando il form che compare con i valori nella sezione Accordo di Servizio della Tabella 4: Nome: Nome Accordo. Soggetto referente: il soggetto creato al punto 1. Figura 40: Creazione dell accordo di servizio AS con referente SPC/Erogatore Per informazioni sugli altri valori richiesti da questo form rimandiamo alla Sezione Aggiungere il Servizio all Accordo: dall Elenco degli Accordi servizio selezionare visualizza nella colonna Servizi corrispondente all accordo di servizio creato al punto 4. Selezionare, quindi, Aggiungi ed inserire i valori della sezione Info Servizio della Tabella 4: Nome: Nome servizio Profilo di collaborazione: Asincrono Asimmetrico

31 22 / 72 Figura 41: Creazione del servizio generico relativo all accordo AS con profilo Asincrono Asimmetrico 6. Aggiungere l azione al Servizio dell Accordo: nell elenco dei Servizi dell Accordo individuare quello creato al punto precedente e selezionare visualizza nella colonna Azioni. Selezionare Aggiungi e compilare il form: Nome: Azione Profilo di collaborazione: usa profilo servizio Selezionando usa profilo servizio viene utilizzato il Profilo di collaborazione impostato nel Servizio dell Accordo. Figura 42: Aggiunta dell azione Asincrona Asimmetrica relativa al servizio generico dell accordo AS 7. Aggiungere l azione per la richiesta della Risposta Asincrona al Servizio dell Accordo: tornare nella lista delle azioni come al punto precedente e selezionare Aggiungi: Nome: Azione per la richiesta della Risposta Asincrona Azione correlata: selezionare l Azione creata al punto precedente Profilo di collaborazione: usa profilo servizio Selezionando usa profilo servizio viene utilizzato il Profilo di collaborazione impostato nel Servizio dell Accordo. Figura 43: Aggiunta dell azione correlata a AzioneAsincronaAsimmetrica 8. Creare il Servizio SPCoop erogato che implementa il Servizio dell Accordo: selezionare Aggiungi nella sezione Servizi SPCoop e riempire i campi del form:

32 23 / 72 Soggetto: selezionare il soggetto creato al punto 1 Accordo di servizio: selezionare l accordo creato al punto 4 Servizio: selezionare il Servizio dell Accordo creato al punto 5 Per informazioni sugli altri valori richiesti da questo form rimandiamo alla Sezione 5.10 Figura 44: Creazione servizio SPC/ServizioAsincronoAsimmetricoCorrelato relativo all accordo AS ed erogato da SPC/Erogatore 9. Aggiungere il soggetto che ci rappresenta come fruitore del servizio SPCoop: selezionare Visualizza nella colonna Fruitori in corrispondenza del Servizio SPCoop creato al punto 8. Selezionare Aggiungi e compilare il form: Soggetto SPCoop: Nome del soggetto che ci rappresenta Figura 45: Sottoscrizione del soggetto che ci rappresenta al servizio SPC/ServizioAsincronoAsimmetrico L aggiunta del fruitore al servizio comporta la creazione automatica della Porta Delegata associata al soggetto che ci rappresenta. Per maggiori informazioni sull autenticazione/autorizzazione dei servizi applicativi che possono invocare la porta delegata vedere la Sezione 5.1. Per informazioni sulle modalità di identificazione consultare la Sezione Autorizzare il servizio applicativo del fruitore alla fruizione del servizio: selezionare visualizza nella colonna Politiche sicurezza nella lista dei soggetti fruitori del servizio, in corrispondenza del fruitore aggiunto al passo precedente, punto 9. Selezionare Aggiungi e quindi compilare il form: Servizio Applicativo: il Servizio Applicativo creato al punto 3.

Manuale Gestione di OpenSPCoop 1.4 i. Manuale Gestione di OpenSPCoop 1.4

Manuale Gestione di OpenSPCoop 1.4 i. Manuale Gestione di OpenSPCoop 1.4 i Manuale Gestione di OpenSPCoop 1.4 ii Copyright 2005-2011 Link.it srl iii Indice 1 Introduzione 1 2 Prerequisiti per la Configurazione della Porta di Dominio 1 2.1 Verifica dell applicazione di gestione

Dettagli

Guida Utente della PddConsole. Guida Utente della PddConsole

Guida Utente della PddConsole. Guida Utente della PddConsole Guida Utente della PddConsole i Guida Utente della PddConsole Guida Utente della PddConsole ii Copyright 2005-2014 Link.it srl Guida Utente della PddConsole iii Indice 1 Introduzione 1 2 Prerequisiti per

Dettagli

Guida Utente della PddConsole. Guida Utente della PddConsole

Guida Utente della PddConsole. Guida Utente della PddConsole Guida Utente della PddConsole i Guida Utente della PddConsole Guida Utente della PddConsole ii Copyright 2005-2015 Link.it srl Guida Utente della PddConsole iii Indice 1 Introduzione 1 2 I protocolli di

Dettagli

Guida Utente della PddConsole. Guida Utente della PddConsole

Guida Utente della PddConsole. Guida Utente della PddConsole Guida Utente della PddConsole i Guida Utente della PddConsole Guida Utente della PddConsole ii Copyright 2005-2014 Link.it srl Guida Utente della PddConsole iii Indice 1 Introduzione 1 2 I protocolli di

Dettagli

SERVICE BROWSER. Versione 1.0

SERVICE BROWSER. Versione 1.0 SERVICE BROWSER Versione 1.0 25/09/2008 Indice dei Contenuti 1. Scopo del documento... 3 2. Introduzione... 3 3. Accordi di Servizio... 4 4. Servizi... 5 5. Servizio: Schede Erogatori... 8 6. Servizio:

Dettagli

Gestione XML della Porta di Dominio OpenSPCoop

Gestione XML della Porta di Dominio OpenSPCoop i Gestione XML della Porta di Dominio ii Copyright 2005-2011 Link.it srl iii Indice 1 Introduzione 1 2 Hello World! 2 3 Configurazione XML della Porta di Dominio 5 3.1 Soggetto SPCoop...................................................

Dettagli

Release Notes di OpenSPCoop2. Release Notes di OpenSPCoop2

Release Notes di OpenSPCoop2. Release Notes di OpenSPCoop2 Release Notes di OpenSPCoop2 i Release Notes di OpenSPCoop2 Release Notes di OpenSPCoop2 ii Copyright 2005-2015 Link.it srl Release Notes di OpenSPCoop2 iii Indice 1 Versione 2.1 1 1.1 Gestione del protocollo

Dettagli

Il Gestore Eventi di OpenSPCoop i. Il Gestore Eventi di OpenSPCoop

Il Gestore Eventi di OpenSPCoop i. Il Gestore Eventi di OpenSPCoop i Il Gestore Eventi di OpenSPCoop ii Copyright 2005-2011 Link.it srl iii Indice 1 Introduzione 1 2 Configurazione di un Servizio SPCoop come Evento gestito dal GE 2 3 Configurazione di un Pubblicatore

Dettagli

Guida alla configurazione freesbee-sla e freesbweb-sla

Guida alla configurazione freesbee-sla e freesbweb-sla Guida alla configurazione freesbee-sla e freesbweb-sla freesbee SLA freesbweb SLA Pagina 1 di 23 Sommario Guida alla configurazione freesbee-sla e freesbweb-sla... 1 Introduzione... 4 Installazione...

Dettagli

Servizio di Posta elettronica Certificata. Procedura di configurazione dei client di posta elettronica

Servizio di Posta elettronica Certificata. Procedura di configurazione dei client di posta elettronica Pag. 1 di 42 Servizio di Posta elettronica Certificata Procedura di configurazione dei client di posta elettronica Funzione 1 7-2-08 Firma 1)Direzione Sistemi 2)Direzione Tecnologie e Governo Elettronico

Dettagli

Software Servizi Web UOGA

Software Servizi Web UOGA Manuale Operativo Utente Software Servizi Web UOGA S.p.A. Informatica e Servizi Interbancari Sammarinesi Strada Caiese, 3 47891 Dogana Tel. 0549 979611 Fax 0549 979699 e-mail: info@isis.sm Identificatore

Dettagli

Sistema Accordo Pagamenti

Sistema Accordo Pagamenti REGIONE LAZIO Dipartimento Economico ed Occupazionale Direzione Economia e Finanza Sistema Accordo Pagamenti - Aziende di Service - Procedura di Test e Validazione flussi xml Versione 1.0 Data : 04 Maggio

Dettagli

Consolidamento e sviluppo CART

Consolidamento e sviluppo CART Nome del progetto Consolidamento e sviluppo CART Acronimo del progetto TOSCART Documento Manuale interfaccia monitoraggio Acronimo del documento TOSCART-TEC-INTWEB-PMC Stato del documento Definitivo Versione

Dettagli

Release Notes di OpenSPCoop2. Release Notes di OpenSPCoop2

Release Notes di OpenSPCoop2. Release Notes di OpenSPCoop2 i Release Notes di OpenSPCoop2 ii Copyright 2005-2014 Link.it srl iii Indice 1 Novità di OpenSPCoop-v2 rispetto ad OpenSPCoop 1 1.1 Protocollo di Cooperazione personalizzabile tramite plugin.............................

Dettagli

Portale regionale della Salute. Servizi di prenotazione prestazione e pagamento ticket.

Portale regionale della Salute. Servizi di prenotazione prestazione e pagamento ticket. Portale regionale della Salute Servizi di prenotazione prestazione e pagamento ticket. Specifiche di integrazione dei servizi di cooperazione applicativa e dei web services. Versione 1.10 16 Ottobre 2013

Dettagli

Mon Ami 3000 MACommerce La soluzione per il commercio elettronico totalmente integrata con Mon Ami 3000

Mon Ami 3000 MACommerce La soluzione per il commercio elettronico totalmente integrata con Mon Ami 3000 Mon Ami 000 MACommerce La soluzione per il commercio elettronico totalmente integrata con Mon Ami 000 Prerequisiti La soluzione MACommerce si integra totalmente con le versioni Azienda Light e Azienda

Dettagli

Architettura Tecnica i. Architettura Tecnica

Architettura Tecnica i. Architettura Tecnica i Architettura Tecnica ii Copyright 2005-2011 Link.it s.r.l. iii Indice 1 Scopo del documento 1 1.1 Abbreviazioni..................................................... 1 2 Overview 1 2.1 La PdD........................................................

Dettagli

QUALIFICAZIONE DELLA PORTA DI DOMINIO

QUALIFICAZIONE DELLA PORTA DI DOMINIO QUALIFICAZIONE DELLA PORTA DI DOMINIO IN MODALITÀ PROVVISORIA Versione 1.0 Qualificazione della Porta di INDICE 1. PROCESSO DI QUALIFICAZIONE DELLA PORTA DI DOMINIO IN MODALITÀ PROVVISORIA 3 2. DESCRIZIONE

Dettagli

Petra VPN 3.1. Guida Utente

Petra VPN 3.1. Guida Utente Petra VPN 3.1 Guida Utente Petra VPN 3.1: Guida Utente Copyright 1996, 2004 Link s.r.l. (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright. Tutti

Dettagli

Regione Lombardia GUIDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE NEL SISTEMA FER- FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI

Regione Lombardia GUIDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE NEL SISTEMA FER- FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI Regione Lombardia GUIDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE NEL SISTEMA FER- FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI Revisione del Documento: 03 Data revisione: 20-12-2012 INDICE DEI CONTENUTI

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione della Profilazione e della Domanda di Adesione al bando: Dote scuola 2015-2016 - Domanda Componente Disabilità Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1

Dettagli

IFInet Secure Webmail

IFInet Secure Webmail IFInet Secure Webmail Questo documento contiene le semplici istruzioni per l uso della nuova interfaccia Web di IFInet alle caselle di posta elettronica dei clienti. IFInet, al fine di offrire ai propri

Dettagli

NAL DI STAGING. Versione 1.0

NAL DI STAGING. Versione 1.0 NAL DI STAGING Versione 1.0 14/10/2008 Indice dei Contenuti 1. Introduzione... 3 2. Installazione NAL di staging... 3 VMWare Server... 3 Preistallazione su server linux... 6 Preinstallazione su server

Dettagli

Regione Piemonte Portale Rilevazioni Crediti EELL Manuale Utente

Regione Piemonte Portale Rilevazioni Crediti EELL Manuale Utente Pag. 1 di 15 VERS V01 REDAZIONE VERIFICHE E APPROVAZIONI CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA A. Marchisio C. Pernumian 29/12/2014 M. Molino 27/02/2015 M. Molino

Dettagli

Petra VPN 2.7. Guida Utente

Petra VPN 2.7. Guida Utente Petra VPN 2.7 Guida Utente Petra VPN 2.7: Guida Utente Copyright 1996, 2001 Link s.r.l. (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright. Tutti

Dettagli

Gestione Imposta di Soggiorno. Manuale utente. Portale per i gestori di strutture ricettive. Presentato da:

Gestione Imposta di Soggiorno. Manuale utente. Portale per i gestori di strutture ricettive. Presentato da: Manuale utente Portale per i gestori di strutture ricettive Presentato da: Vers. 1.1 - del 24/04/2015 Storia del documento Versione Data Autore Modifiche apportate 0.9 30/09/2012 D.Bigozzi Stesura iniziale

Dettagli

Scenari di Deployment i. Scenari di Deployment

Scenari di Deployment i. Scenari di Deployment i Scenari di Deployment ii Copyright 2005-2011 Link.it srl iii Indice 1 Introduzione 1 2 La configurazione minima 1 3 La gestione totalmente centralizzata 3 4 Porte di Dominio Locali con Registro Centrale

Dettagli

Il Registro dei Servizi di OpenSPCoop i. Il Registro dei Servizi di OpenSPCoop

Il Registro dei Servizi di OpenSPCoop i. Il Registro dei Servizi di OpenSPCoop i Il Registro dei Servizi di OpenSPCoop ii Copyright 2005-2011 Link.it srl iii Indice 1 Introduzione 1 2 Visualizzazione del registro dei servizi HTTP 1 3 Visualizzazione del registro dei servizi UDDI

Dettagli

Release Notes di OpenSPCoop i. Release Notes di OpenSPCoop

Release Notes di OpenSPCoop i. Release Notes di OpenSPCoop i Release Notes di OpenSPCoop ii Copyright 2005-2011 Link.it srl iii Indice 1 Versione 1.4 1 1.1 Adeguamento al nuovo sistema di qualificazione di DigitPA............................. 1 1.2 Nuova modalità

Dettagli

Sistema Accordo Pagamenti

Sistema Accordo Pagamenti REGIONE LAZIO Dipartimento Economico ed Occupazionale Direzione Economia e Finanza Sistema Accordo Pagamenti - Fornitori di Beni e Servizi- Procedura di Test e Validazione flussi xml Versione 2.0 Data

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Prospetto Informativo on-line Standard tecnici del sistema informativo per l invio telematico del Prospetto Informativo Documento: UNIPI.StandardTecnici Revisione

Dettagli

REGISTRAZIONE E PRIMO ACCESSO

REGISTRAZIONE E PRIMO ACCESSO Manuale di supporto all utilizzo di SINTEL per stazione appaltante REGISTRAZIONE E PRIMO ACCESSO Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 11 INDICE 1. Introduzione... 2 1.1. Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Modulo Antivirus per Petra 3.3. Guida Utente

Modulo Antivirus per Petra 3.3. Guida Utente Modulo Antivirus per Petra 3.3 Guida Utente Modulo Antivirus per Petra 3.3: Guida Utente Copyright 1996, 2005 Link s.r.l. (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata,

Dettagli

Guida alla registrazione on-line di un DataLogger

Guida alla registrazione on-line di un DataLogger NovaProject s.r.l. Guida alla registrazione on-line di un DataLogger Revisione 3.0 3/08/2010 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 1 di 17 Contenuti Il presente documento è una guida all accesso

Dettagli

Cup HiWeb. Integrazione dei servizi del CUP Marche in applicativi di terze parti

Cup HiWeb. Integrazione dei servizi del CUP Marche in applicativi di terze parti Cup HiWeb Integrazione dei servizi del CUP Marche in applicativi di terze parti Ver 1.2 2015 Insiel Mercato SpA Change History 23/03/2015 Versione 1.0 Paolo Pitton 18/12/2015 Versione 1.1 Paolo Pitton

Dettagli

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato REGIONE PUGLIA SEZIONE BANDI TELEMATICI Servizio Politiche di benessere sociale e pari opportunità Manuale Utente Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro

Dettagli

REOL-Services Quick Reference Ver. 1.1 Tecno Press Srl. 1

REOL-Services Quick Reference Ver. 1.1 Tecno Press Srl. 1 In questa semplice guida sono riportate tutte le informazioni relative alla prima registrazione e quelle relative alla configurazione dell ambiente di lavoro per poter utilizzare al meglio la nostra suite

Dettagli

MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto

MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo come accedere da Internet al vostro FRITZ!Box in ufficio o a casa, quando siete in mobilità o vi trovate in luogo

Dettagli

Sistema Pagamenti del SSR

Sistema Pagamenti del SSR Sistema Pagamenti del SSR Utente del sistema di fatturazione regionale Manuale Utente Versione 1.2 del 15/01/2014 Sommario Sistema Pagamenti del SSR Utente del sistema di fatturazione regionale Manuale

Dettagli

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all imprenditoria femminile Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso

Dettagli

Infostat-UIF. Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni

Infostat-UIF. Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni Infostat-UIF Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni Versione 1.2 1 INDICE 1. Istruzioni operative per l'utilizzo dei servizi Infostat-UIF... 3 2. Registrazione al portale Infostat-UIF... 4 2.1. Caso

Dettagli

PSNET UC RUPAR PIEMONTE MANUALE OPERATIVO

PSNET UC RUPAR PIEMONTE MANUALE OPERATIVO Pag. 1 di 17 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE V01 REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA PRATESI STATO DELLE VARIAZIONI VERSIONE PARAGRAFO O DESCRIZIONE

Dettagli

Progetto interregionale ICAR Interoperabilità e Cooperazione Applicativa tra le Regioni.

Progetto interregionale ICAR Interoperabilità e Cooperazione Applicativa tra le Regioni. <Task AP3> Progetto interregionale ICAR Interoperabilità e Cooperazione Applicativa tra le Regioni AP3-Documento Descrittivo degli Accordi di Servizio Versione AP3-specificaADSv1.2.1.doc Pag. 1

Dettagli

SPCOOP E I PROGETTI DI COOPERAZIONE INTERREGIONALE

SPCOOP E I PROGETTI DI COOPERAZIONE INTERREGIONALE SPCOOP E I PROGETTI DI COOPERAZIONE INTERREGIONALE EGIDIO PICERNO POTENZA 9 LUGLIO 2010 Interoperabiltà è la capacità di due o più sistemi informativi di scambiarsi informazioni e di attivare, a suddetto

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Presentazione delle Domande del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

MODALITÀ DI ACCESSO ALLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

MODALITÀ DI ACCESSO ALLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA MODALITÀ DI ACCESSO ALLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA L utente, per poter accedere alla propria casella di posta certificata, ha due possibilità: 1) Accesso tramite webmail utilizzando un browser

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida all accesso a SIRECO Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 3 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base... 3 2. Registrazione di un Responsabile...

Dettagli

Servizio di Posta elettronica Certificata Estratto Manuale Operativo

Servizio di Posta elettronica Certificata Estratto Manuale Operativo Servizio di Posta elettronica Certificata Estratto Manuale Operativo Modalità di Accesso al Servizio e istruzioni per configurazione client Outlook Express PEC @certemail.it Posta Elettronica Certificata

Dettagli

Conferma della Validità della patente di guida

Conferma della Validità della patente di guida Tomassini Conferma della Validità della patente di guida Manuale Utente per Medico/Struttura/CML Servizio di sviluppo SVI Pagina 1 di 104 INDICE DEI CONTENUTI 1 GENERALITÀ... 4 1.1 LISTA DI DISTRIBUZIONE...

Dettagli

Configurazione Client di Posta Elettronica

Configurazione Client di Posta Elettronica Configurazione di MS Outlook Express Utilizzando un client di posta (ad esempio Outlook Express), è necessario disporre di: 1. un client di posta installato sulla postazione utente 2. collegamento ad internet

Dettagli

Recupero Immobili e Alloggi ERP

Recupero Immobili e Alloggi ERP Come gestire le domande on-line Manuale Utente Prerequisiti tecnici del Pc per poter utilizzare il servizio 2 Da tener presente che. Per un corretto utilizzo del servizio si suggerisce di: utilizzare il

Dettagli

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset C450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Manuale Operativo 1. INTRODUZIONE 2. ACCESSO ALL APPLICATIVO WEB 3. UTILIZZO DELL APPLICATIVO. 3.1. Dati Utente. 3.2.

Manuale Operativo 1. INTRODUZIONE 2. ACCESSO ALL APPLICATIVO WEB 3. UTILIZZO DELL APPLICATIVO. 3.1. Dati Utente. 3.2. Manuale Operativo 1. INTRODUZIONE 2. ACCESSO ALL APPLICATIVO WEB 3. UTILIZZO DELL APPLICATIVO 3.1. Dati Utente 3.2. Aree di Lavoro 3.3. Abilitazione Utente 3.4. Abilitazione Applicazioni 4. ACCESSO FORNITORI

Dettagli

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Ispettorato Generale di Finanza MANUALE UTENTE P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl Versione 1.0 INDICE

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

@CCEDO: Accessibilità, Sicurezza, Architettura

@CCEDO: Accessibilità, Sicurezza, Architettura Rev. 8, agg. Settembre 2014 @CCEDO: Accessibilità, Sicurezza, Architettura 1.1 Il Sistema di Gestione della Sicurezza Per quanto riguarda la gestione della Sicurezza, @ccedo è dotato di un sistema di autenticazione

Dettagli

Manuale Operativo FER CEL-PAS. Lato Compilatore. Servizio FER - Fonti Energetiche Rinnovabili

Manuale Operativo FER CEL-PAS. Lato Compilatore. Servizio FER - Fonti Energetiche Rinnovabili Manuale Operativo FER CEL-PAS Lato Compilatore Servizio FER - Fonti Energetiche Rinnovabili Revisione del Documento: 06 Data revisione: 13-01-2013 INDICE DEI CONTENUTI Indice 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Manuale servizio Webmail. Introduzione alle Webmail...2 Webmail classica (SquirrelMail)...3 Webmail nuova (RoundCube)...8

Manuale servizio Webmail. Introduzione alle Webmail...2 Webmail classica (SquirrelMail)...3 Webmail nuova (RoundCube)...8 Manuale servizio Webmail Introduzione alle Webmail...2 Webmail classica (SquirrelMail)...3 Webmail nuova (RoundCube)...8 Introduzione alle Webmail Una Webmail è un sistema molto comodo per consultare la

Dettagli

REGISTRAZIONE E PRIMO ACCESSO

REGISTRAZIONE E PRIMO ACCESSO Manuale di supporto all utilizzo di SINTEL per operatori economici REGISTRAZIONE E PRIMO ACCESSO Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 9 INDICE 1. Introduzione... 2 1.1. Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Ulisse-SUAP sottosistema Registrazione e autenticazione Utenti

Ulisse-SUAP sottosistema Registrazione e autenticazione Utenti Pagina 1 di 13 Ulisse-SUAP sottosistema Registrazione e autenticazione Utenti Bozza Data: 17/5/2014 Numero pagine: 13 Pagina 2 di 13 INDICE GESTIONE DEL DOCUMENTO...3 GLOSSARIO...5 ACRONIMI...6 INTRODUZIONE...7

Dettagli

www.reputazioneonline.it

www.reputazioneonline.it 1 INDICE 1.INTRODUZIONE 3 1.1 Cosa è 3 1.2 Obiettivo 3 1.3 A cosa serve 3 1.4 A chi è rivolto 3 2.ACCESSO AL PORTALE 4 2.1 Registrazione 5 2.2 Login 7 3.STRUTTURA DEL PORTALE 8 3.1 Identità Digitale 8

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes Guida per gli utenti ASL AT Posta Elettronica IBM Lotus inotes Indice generale Accesso alla posta elettronica aziendale.. 3 Posta Elettronica... 4 Invio mail 4 Ricevuta di ritorno.. 5 Inserire un allegato..

Dettagli

Soluzioni IBM Client Security. Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente

Soluzioni IBM Client Security. Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Soluzioni IBM Client Security Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Soluzioni IBM Client Security Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Prima edizione (Ottobre 2004) Copyright

Dettagli

Sportello Unico DURC

Sportello Unico DURC Sportello Unico DURC Manuale Utente ad uso della Stazione Appaltante per la gestione di: Anagrafica stazione appaltante Subdelegati stazione appaltante Indice Indice 2 Modifica anagrafica Stazione Appaltante

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

REGISTRAZIONE E PRIMO ACCESSO

REGISTRAZIONE E PRIMO ACCESSO Manuale di supporto all utilizzo di SINTEL per operatori economici REGISTRAZIONE E PRIMO ACCESSO Data pubblicazione: 21/10/2014 Pagina 1 di 9 INDICE 1. Introduzione... 2 1.1. Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

Manuale Tecnico Indicazioni tecniche sulle modifiche apportate al Sito WebTelemaco Pratiche

Manuale Tecnico Indicazioni tecniche sulle modifiche apportate al Sito WebTelemaco Pratiche Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni Manuale Tecnico Indicazioni tecniche sulle modifiche apportate al Sito WebTelemaco Pratiche Release 2.0 InfoCamere S.c.p.A

Dettagli

PROCEDURE DI FIRMA PER I PIP PRESENTATI NEI BANDI APPRENDISTATO

PROCEDURE DI FIRMA PER I PIP PRESENTATI NEI BANDI APPRENDISTATO PROCEDURE DI FIRMA PER I PIP PRESENTATI NEI BANDI APPRENDISTATO 1 - INTRODUZIONE Scopo del presente documento è descrivere le procedure attuabili per la firma dei PIP presentati nei bandi apprendistato

Dettagli

Cookie Garante Privacy. Cookie Garante Privacy

Cookie Garante Privacy. Cookie Garante Privacy Cookie Garante Privacy Cookie Garante Privacy Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l esperienza di navigazione più

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

Oggetto; Anagrafe alunni scuole paritarie - Aggiornamento frequenze 2009/10

Oggetto; Anagrafe alunni scuole paritarie - Aggiornamento frequenze 2009/10 Oggetto; Anagrafe alunni scuole paritarie - Aggiornamento frequenze 2009/10 Con la nota prot. 2859 del 21 ottobre u.s la Direzione Generale per gli Studi, la Statistica e i Sistemi Informativi ha invitato

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA 730 PRECOMPILATO ISTRUZIONI OPERATIVE - MEDICI

PROGETTO TESSERA SANITARIA 730 PRECOMPILATO ISTRUZIONI OPERATIVE - MEDICI PROGETTO TESSERA SANITARIA 730 PRECOMPILATO ISTRUZIONI OPERATIVE - MEDICI Pag. 2 di 8 INDICE 1. PREMESSA 3 1.1 ACCREDITAMENTO E ABILITAZIONE AL SISTEMA TS 3 1.2 PRIMO ACCESSO AL SISTEMA TS 4 2. INVIO DEI

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova Commissione di lavoro: Informatizzazione COME CONFIGURARE LA PEC SU OUTLOOK EXPRESS Lo scopo di questa guida è quello di permettere

Dettagli

Fon.Coop Sistema di Gestione dei Piani di Formazione. Manuale per la Registrazione utente nel Nuovo

Fon.Coop Sistema di Gestione dei Piani di Formazione. Manuale per la Registrazione utente nel Nuovo Fon.Coop Sistema di Gestione dei Piani di Formazione Manuale per la Registrazione utente nel Nuovo sistema informativo GIFCOOP del 03/12/2014 Indice 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE DEL DOCUMENTO... 3 2

Dettagli

DigitPA. VISTI gli articoli 16 e 16 bis del decreto Legge 29 novembre 2008, n. 185 convertito con modificazioni dalla Legge 28 gennaio 2009 n.

DigitPA. VISTI gli articoli 16 e 16 bis del decreto Legge 29 novembre 2008, n. 185 convertito con modificazioni dalla Legge 28 gennaio 2009 n. DigitPA VISTO l art. 6, comma 1 bis, del decreto legislativo 7 marzo 2005 n. 82 (indicato in seguito con l acronimo CAD), come modificato dal decreto legislativo 30 dicembre 2010 n. 235; VISTI gli articoli

Dettagli

REGOLE PROCEDURALI DI CARATTERE TECNICO OPERATIVO PER L ACCESSO AI SERVIZI DISPONIBILI TRAMITE LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

REGOLE PROCEDURALI DI CARATTERE TECNICO OPERATIVO PER L ACCESSO AI SERVIZI DISPONIBILI TRAMITE LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Dipartimento per gli Affari di Giustizia Direzione Generale della Giustizia Penale Decreto Dirigenziale Articolo 39 D.P.R. 14 Novembre 2002, N. 313 Decreto Dirigenziale del 5 dicembre 2012 recante le regole

Dettagli

Manuale Operativo Beneficiario Sfinge2020

Manuale Operativo Beneficiario Sfinge2020 Manuale Operativo Beneficiario Sfinge2020 Pag. 1 di 20 Identificazione Edizione 1.3 Titolo SFINGE 2020 Manuale Operativo Beneficiario Tipo Manuale Utente N. Pagine 20 Diffusione o Riservata o Interna x

Dettagli

INFOSTAT-COVIP. Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni

INFOSTAT-COVIP. Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni INFOSTAT-COVIP Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni dicembre 2014 INDICE 1. Istruzioni operative per l'utilizzo dei servizi INFOSTAT-COVIP... 2 2. Registrazione al portale INFOSTAT-COVIP... 3 3.

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

MANUALE D USO MANUALE D USO

MANUALE D USO MANUALE D USO MANUALE D USO MANUALE D USO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 COMPONENTE WEB 4SALES... 5 2.1 LOGIN UTENTE AMMINISTRATORE... 5 2.2.1 HOME PAGE FUNZIONALITA DI GESTIONE... 6 2.2.2 CLIENTI... 7 2.2.3 PIANO VISITE...

Dettagli

MONITORAGGIO UNITARIO PROGETTI 2007/2013 PROTOCOLLO DI COLLOQUI ANALISI ATTIVAZIONE SERVIZIO IGRUE IN SPCOOP. Link.it srl - Analisi Servizio IGRUE 1

MONITORAGGIO UNITARIO PROGETTI 2007/2013 PROTOCOLLO DI COLLOQUI ANALISI ATTIVAZIONE SERVIZIO IGRUE IN SPCOOP. Link.it srl - Analisi Servizio IGRUE 1 MONITORAGGIO UNITARIO PROGETTI 2007/2013 PROTOCOLLO DI COLLOQUI ANALISI ATTIVAZIONE SERVIZIO IGRUE IN SPCOOP Link.it srl - Analisi Servizio IGRUE 1 Panoramica L'attuale sistema IGRUE è composto da: Il

Dettagli

Servizi Remoti. Servizi Remoti. TeamPortal Servizi Remoti

Servizi Remoti. Servizi Remoti. TeamPortal Servizi Remoti 20120300 INDICE 1. Introduzione... 3 2. Consultazione... 4 2.1 Consultazione Server Fidati... 4 2.2 Consultazione Servizi Client... 5 2.3 Consultazione Stato richieste... 5 3. Amministrazione... 6 3.1

Dettagli

WebFax- manuale utente

WebFax- manuale utente WebFax- manuale utente Release 1.3 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 Funzionamento del WebFax... 2 1.2 Caratteristiche del WebFax... 2 2 INSTALLAZIONE DEL WEBFAX... 3 2.1 Configurazione parametri di rete... 3 2.2

Dettagli

Manuale Operatore Punto Assistito Salute. FSE (Fascicolo Sanitario Elettronico)

Manuale Operatore Punto Assistito Salute. FSE (Fascicolo Sanitario Elettronico) Manuale Operatore Punto Assistito Salute FSE (Fascicolo Sanitario Elettronico) Versione 3.0.0 1 Sommario Introduzione 3 Autenticazione e accesso 3 Scelta ruolo 6 Ricerca del cittadino 6 Homepage del FSE

Dettagli

SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO

SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO 1 Sommario... Sommario...2 Premessa...3 Panoramica generale sul funzionamento...3 Login...3 Tipologie di utenti e settori...4 Gestione

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO. Versione 1.0

MANUALE DI UTILIZZO. Versione 1.0 SISTEMA SFINGE Manuale A - Impresa proprietaria dell'immobile danneggiato o distrutto in cui svolgeva l'attività al momento del sisma o in disponibilità dell'immobile in cui svolgeva l'attività al momento

Dettagli

Manuale Utente. Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013. Compilazione del Business Plan ridotto. Versione A

Manuale Utente. Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013. Compilazione del Business Plan ridotto. Versione A Manuale Utente Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013 Compilazione del Business Plan ridotto Versione A Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 1 Storia del documento... 4 2 Introduzione... 5 2.1 Scopo

Dettagli

Analisi dei Requisiti

Analisi dei Requisiti Analisi dei Requisiti Pagina 1 di 16 Analisi dei Requisiti Indice 1 - INTRODUZIONE... 4 1.1 - OBIETTIVO DEL DOCUMENTO...4 1.2 - STRUTTURA DEL DOCUMENTO...4 1.3 - RIFERIMENTI...4 1.4 - STORIA DEL DOCUMENTO...4

Dettagli

Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente.

Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. GALILEI Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente. ESERCITAZIONE PER L UTILIZZO DELLA WEB-INTRANET DI COLLABORAZIONE ASINCRONA SU RETE INTERNET Ing.

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Sistema inoltro telematico domande di nulla osta, ricongiungimento e conversioni Manuale utente Versione 2 Data creazione 02/11/2007 12.14.00

Dettagli

Al fine di pubblicare le informazioni di un condominio sul WEB è necessario che l amministratore proceda con le seguenti fasi:

Al fine di pubblicare le informazioni di un condominio sul WEB è necessario che l amministratore proceda con le seguenti fasi: CONDOMINI SUL WEB Cosa si intende per condomini sul Web? Dalla versione 1.45 del programma Metodo Condomini l amministratore ha la possibilità di rendere fruibili via WEB ai condòmini (proprietari e conduttori)

Dettagli

Piattaforma per la realizzazione e distribuzione di corsi formativi in modalità e-learning

Piattaforma per la realizzazione e distribuzione di corsi formativi in modalità e-learning Piattaforma per la realizzazione e distribuzione di corsi formativi in modalità e-learning CNA FORMERETE COSA È L E-LEARNING è l'insieme delle attività didattiche svolte all'interno di un progetto educativo

Dettagli

INFN Sezione di Perugia Servizio di Calcolo e Reti Fabrizio Gentile Enrico Becchetti

INFN Sezione di Perugia Servizio di Calcolo e Reti Fabrizio Gentile Enrico Becchetti INFN Sezione di Perugia Servizio di Calcolo e Reti Fabrizio Gentile Enrico Becchetti Configurazione del client per l uso dei nuovi sistemi di posta Introduzione; p. 2 Server SMTP; p. 2 Server IMAP/POP;

Dettagli

FedERa GUIDA UTENTE PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO AL SERVIZIO

FedERa GUIDA UTENTE PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO AL SERVIZIO FedERa GUIDA UTENTE PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO AL SERVIZIO REGISTRAZIONE Per poter usufruire delle funzionalità del sistema People (Sportello Unico Attività Produttive online) è necessario registrarsi

Dettagli

Sistema Crediti Sanitari

Sistema Crediti Sanitari Sistema Crediti Sanitari Manuale Utente Fornitori Versione del 28 settembre 2011 Indice Indice... 2 Indice delle Figure... 3 1 Premessa... 4 1.1 Fasi dell operazione... 4 1.2 Organizzazione del documento...

Dettagli