Comune di Ballabio. Provincia di Lecco PIANO DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SCOLASTICO 2005/2006. SCUOLA MATERNA STATALE alunni n. 109

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Ballabio. Provincia di Lecco PIANO DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SCOLASTICO 2005/2006. SCUOLA MATERNA STATALE alunni n. 109"

Transcript

1 Comune di Ballabio Provincia di Lecco PIANO DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SCOLASTICO 2005/2006 SCUOLA MATERNA STATALE alunni n. 109 PROGETTI EDUCATIVI: - Primi passi nella lingua inglese ; - Percorso di animazione teatrale ; 6.500,00 Fornitura materiale di facile consumo (carta, cancelleria ), materiale per pronto soccorso; Acquisto registri di classe; Acquisto materiale per pulizia. 800,00 Acquisto paraspigoli per colonna salone e altri angoli. Fornitura di segnaletica per il piano di evacuazione Manutenzione fotocopiatrice e computer Pulizia delle tende Manutenzioni elettriche Manutenzioni imbianchino Manutenzioni murarie Manutenzioni impianto di riscaldamento Igienizzazione bagni Manutenzione veneziane con sostituzione delle corde in aula azzurra ,00 e arancione Manutenzione dei giochi in giardino e verniciatura delle parti in legno Controllo ed eventuale riparazione della recinzione in giardino per evitare l ingresso di animali Sostituzione sabbia nelle sabbionaie Sostituzione erogatori sapone liquido nei bagni aule azzurre e arancione Contributo alla Direzione Didattica Cap. 571 Cap Cap ,00 Spese telefoniche Cap ,00 Spese per riscaldamento Cap Spese per elettricità 500,00 Acquisto di n. 2 armadietti pensili (simili a Cap quelli esistenti da collocare nei bagni aule azzurra e arancione) ,00 TOTALE

2 SCUOLA MATERNA PRIVATA alunni n ,00 Contributo per il funzionamento della Cap. 570 Scuola. Anno scolastico 2005/ ,00 Contributo per attività integrative Cap. 570 (Corsi di inglese o altri) 7.000,00 TOTALE SCUOLA ELEMENTARE alunni n. 210 PROGETTI EDUCATIVI: - Spettacoli teatrali - Avviamento allo sport 7.000,00 Acquisto libri per biblioteca scolastica Cap. 606 Acquisto materiale per pulizia Fornitura di materiale di facile consumo (carta, cancelleria ) Materiale per pronto soccorso Cedole librarie Registro insegnanti Assicurazione volontari Progetto doposcuola per soggetti in difficoltà 700,00 Giochi in scatola per facilitare Cap l apprendimento della lingua inglese Giochi di costruzione e socializzazione per bambini di classe prima e seconda 5.500,00 Acquisto libri di testo (lettura, Cap. 584 sussidiario, libro unico, religione, inglese) Utilizzo dello scuolabus per uscite didattiche (n. 5 uscite per 2 classi) Manutenzione e riparazione fotocopiatrice e computer n. 2 zerbini grandi (n. 1 in cocco per esterno e n. 1 in gomma per interno) ,00 Copertura vetro bidelleria con pannelli in Cap compensato cm 220x280 Acquisto nuove tende per le classi seconde

3 Manutenzioni elettriche Manutenzioni imbianchino Manutenzioni murarie Manutenzioni impianto di riscaldamento Sistemazione serratura porte di accesso alla scuola Controllo e sistemazione maniglie porte e finestre aule e servizi Affissione altre liste in legno per aule e corridoio Sostituzione ripiani banchi Manutenzione cortile: controllo dei tombini Acquisto n. 2 pc Acquisto scaffale color avorio 6.350,00 Acquisto n. 3 armadi per libri della biblioteca Acquisto n. 5 banchi h cm 70 Acquisto n. 20 h cm 66 Acquisto n. 30 sedie Installazione ADSL su due reti 500,00 (installazione nuova rete e collegamento con la rete già esistente) Spese telefoniche ,00 Spese per riscaldamento Spese per elettricità ,00 TOTALE Cap Cap Cap L Amministrazione Comunale intende organizzare, con proprio personale interno, un corso di Educazione Stradale; tale attività verrà concordata con l Autorità Scolastica nei modi e nelle forme da stabilire congiuntamente. L Amministrazione Comunale intende organizzare altresì un corso rivolto alle insegnanti per l allestimento di un sito web dedicato alla scuola elementare Fantasia. SCUOLA MEDIA alunni n. 42 (residenti a Ballabio) ,00 Quota derivante dalla Convenzione per spese ordinarie gestite dal Comune di Cap. 623 Cremeno in qualità di capo-convenzione ,00 TOTALE

4 BORSE DI STUDIO 1.000,00 Assegnazione Borse di Studio a studenti meritevoli delle Scuole Medie e Cap. 682 Superiori 1.000,00 TOTALE REFEZIONE SCUOLA MATERNA Il sistema di contribuzione del Servizio Mensa è basato sull I.S.E.E. e prevede una quota di compartecipazione alle spese da parte dell utente secondo la seguente tabella: Valore I.S.E.E. di riferimento Pari o inferiore ad 5.000,00 da 5.000,01 ad ,00 Quota di partecipazione al costo 50% 85% Oltre ,00 100% La quota di partecipazione al costo è calcolata sul costo del servizio stabilito dall organo competente dell ente. Nel caso in cui l utente del servizio sia titolare dell assegno di mantenimento relativo ai figli la fascia tariffaria da applicarsi corrisponderà a quella successiva rispetto al valore ISEE di riferimento. Per i figli successivi al primo che usufruiscono del servizio contemporaneamente, anche se frequentanti mense diverse (scuola materna e scuola elementare) è prevista la riduzione del 15% sull importo risultante dalla quota di partecipazione al costo. Per i non residenti è comunque prevista l applicazione della quota di partecipazione nella percentuale del 100%. Per usufruire della riduzione della quota di partecipazione al costo del servizio dovrà essere presentata entro il apposita certificazione I.S.E.E. ai sensi della vigente normativa. In mancanza di tale certificazione dovrà essere sostenuta la quota massima di partecipazione.

5 REFEZIONE SCUOLA ELEMENTARE Il sistema di contribuzione del Servizio Mensa è basato sull I.S.E.E. e prevede una quota di compartecipazione alle spese da parte dell utente secondo la seguente tabella: Valore I.S.E.E. di riferimento Pari o inferiore ad 5.000,00 da 5.000,01 ad ,00 Quota di partecipazione al costo 50% 85% Oltre ,00 100% La quota di partecipazione al costo è calcolata sul costo del servizio stabilito dall organo competente dell ente. Nel caso in cui l utente del servizio sia titolare dell assegno di mantenimento relativo ai figli la fascia tariffaria da applicarsi corrisponderà a quella successiva rispetto al valore ISEE di riferimento. Per i figli successivi al primo che usufruiscono del servizio contemporaneamente, anche se frequentanti mense diverse (scuola materna e scuola elementare) è prevista la riduzione del 15% sull importo risultante dalla quota di partecipazione al costo. Per i non residenti è comunque prevista l applicazione della quota di partecipazione nella percentuale del 100%. Per usufruire della riduzione della quota di partecipazione al costo del servizio dovrà essere presentata entro il apposita certificazione I.S.E.E. ai sensi della vigente normativa. In mancanza di tale certificazione dovrà essere sostenuta la quota massima di partecipazione. TARIFFE SCUOLABUS Tariffa unica modificata ad 100,00 annue con deliberazione di Giunta Comunale n. 95 del , esecutiva ai sensi di legge. A partire dal mese di marzo è prevista l attivazione del Servizio Pedibus ; chi usufruirà di tale servizio non pagherà pertanto l ultima delle tre rate relative all utilizzo dello Scuolabus.

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA NELL ANNO SCOLASTICO 2007/2008

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA NELL ANNO SCOLASTICO 2007/2008 COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Scolastiche e Giovanili RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA NELL ANNO SCOLASTICO 2007/2008 RELAZIONE ATTIVITA SVOLTA ANNO SCOLASTICO

Dettagli

Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta

Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta ) II Settore Area programmazione, controllo e risorse umane Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta preventivo 2012 )

Dettagli

PIANO DIRITTO ALLO STUDIO Anno Scolastico Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. del 12/09/2017 All. A

PIANO DIRITTO ALLO STUDIO Anno Scolastico Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. del 12/09/2017 All. A PIANO DIRITTO ALLO STUDIO Anno Scolastico 2017-2018 Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. del 12/0/2017 All. A 1 Popolazione residente al 30/06/2017 Maschi Femmine Totale 2360 2363 4723 Popolazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA COMUNE DI CAMPOLONGO TAPOGLIANO PROVINCIA DI UDINE Piazza Indipendenza n. 2 - C.A.P. 33040 Tel. 0431-99092 Fax 0431-973707 e-mail: tecnico@com-campolongo-tapogliano.regione.fvg.it - Cod.Fisc. - P.IVA 02551830306

Dettagli

Destinazione: VERRES - VIA FRERE GILLES, 33 Piano Locale Tipologia Descrizione Misure Altezza Q.tà Piano Locale. Descrizione dei beni

Destinazione: VERRES - VIA FRERE GILLES, 33 Piano Locale Tipologia Descrizione Misure Altezza Q.tà Piano Locale. Descrizione dei beni Piano terzo Aula Chimica Armadio Armadio 120x45 200+80 1 7 piano archivio + nicchia Piano terzo Aula Chimica Armadio Armadio Alto 100x50 200 3 6 piano aula Piano terzo Aula Chimica Armadio Armadio prodotti

Dettagli

Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta

Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta II Settore Area programmazione, controllo e risorse umane Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta consuntivo anno 2013

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE ISTITUZIONE SERVIZI EDUCATIVI SCOLASTICI CULTURALI E SPORTIVI DEL COMUNE DI CORREGGIO Viale della Repubblica, 8 - Correggio (RE) 42015 tel. 0522/73.20.64-fax 0522/63.14.06 P.I. / C.F. n. 00341180354 DETERMINAZIONE

Dettagli

PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO

PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO Anno scolastico 2014 COMUNE DI POGNANO ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE 1 Si sottopone all approvazione del Consiglio Comunale il Piano per il Diritto allo Studio 2014,

Dettagli

TARIFFE E RETTE PER LA FRUIZIONE DEI SERVIZI SCOLASTICI 2017/18

TARIFFE E RETTE PER LA FRUIZIONE DEI SERVIZI SCOLASTICI 2017/18 TARIFFE E RETTE PER LA FRUIZIONE DEI SERVIZI SCOLASTICI 2017/18 La Giunta Comunale con delibera n. 30 del 06/03/2017 ha approvato le tariffe e rette per i servizi scolastici 2017/18 Ai fini della fruizione

Dettagli

COMUNE DI CASORATE PRIMO Provincia di Pavia Via Dall Orto n 15 Tel. 02 / Fax 02 /

COMUNE DI CASORATE PRIMO Provincia di Pavia Via Dall Orto n 15 Tel. 02 / Fax 02 / Allegato alla delibera di G.C. n 42 del 23.3.2010 OGGETTO: Determinazione aliquote d imposta e tariffe per tributi e servizi locali per l anno 2010 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE Viste le disposizioni di principio

Dettagli

MODELLO OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ARREDI SCOLASTICI. Io sottoscritt. nat a il. nella mia qualità di

MODELLO OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ARREDI SCOLASTICI. Io sottoscritt. nat a il. nella mia qualità di Allegato D MODELLO OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ARREDI SCOLASTICI Io sottoscritt nat a il nella mia qualità di (eventualmente) giusta procura generale/speciale n rep. del autorizzato a

Dettagli

Scuola e Nidi 2010/2011

Scuola e Nidi 2010/2011 Scuola e Nidi 2010/2011 Le risorse Responsabile Area Giulia Bonafè Responsabile Servizio Gloria Rossi Collaboratori Giacoma Mastrosimone Mary Tacchini Le Scuole a Sasso Marconi Quanto spende il Comune

Dettagli

professionalizzanti. 3 Adozione di criteri condivisi per la valutazione degli apprendimenti nelle materie

professionalizzanti. 3 Adozione di criteri condivisi per la valutazione degli apprendimenti nelle materie Scheda di Autodiagnosi Scheda Diagnosi Invalsi 2008 FERMI - FRANCAVILLA FONTANA VIA CAPITANO DI CASTRI Francavilla Fontana 72021 BR Sezione: Personale scolastico 1 Metodologie didattiche a supporto dell

Dettagli

COSTI, RICAVI E TARIFFE DEI SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE ANNO Servizi Intervento Risorse RETTE FREQUENZA MENSILE in base a indicatori ISEE

COSTI, RICAVI E TARIFFE DEI SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE ANNO Servizi Intervento Risorse RETTE FREQUENZA MENSILE in base a indicatori ISEE COSTI, RICAVI E TARIFFE DEI SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE ANNO 2 0 1 6 Servizi Intervento Risorse RETTE FREQUENZA MENSILE in base a indicatori ISEE Tariffe utenti FASCIA 1 - ISEE da 0,00 a 13.000,00 285,00

Dettagli

SERVIZI COMUNALI A DOMANDA INDIVIDUALE ANNO 2001

SERVIZI COMUNALI A DOMANDA INDIVIDUALE ANNO 2001 SERVIZI COMUNALI A DOMANDA INDIVIDUALE ANNO 2001 BILANCIO 2001 RIEPILOGO SERVIZI PUBBLICI A DOMANDA INDIVIDUALE SERVIZI ENTRATE SPESE % ENTRATA % E.sulla S. Servizio Gestione A.N. in appalto DIFFERENZA

Dettagli

EDUCA I BAMBINI E NON SARÀ NECESSARIO POI PUNIRE GLI UOMINI. (PITAGORA)

EDUCA I BAMBINI E NON SARÀ NECESSARIO POI PUNIRE GLI UOMINI. (PITAGORA) COMUNE DI LOMAGNA EDUCA I BAMBINI E NON SARÀ NECESSARIO POI PUNIRE GLI UOMINI. (PITAGORA) L IMPEGNO DEL COMUNE E PER Realizzare servizi efficienti a favore della frequenza degli alunni nella scuola dell'infanzia

Dettagli

CITTA DI POTENZA (Unità di Direzione Istruzione)

CITTA DI POTENZA (Unità di Direzione Istruzione) Prot. N......del...... CITTA DI POTENZA (Unità di Direzione Istruzione) DOMANDA DI ISCRIZIONE AL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA ANNO SCOLASTICO 2010/2011 (il presente modello va compilato in ogni

Dettagli

COMUNE DI QUISTELLO Assessorato all Istruzione. Piano di intervento per l'attuazione del diritto allo studio

COMUNE DI QUISTELLO Assessorato all Istruzione. Piano di intervento per l'attuazione del diritto allo studio COMUNE DI QUISTELLO Assessorato all Istruzione Piano di intervento per l'attuazione del diritto allo studio anno scolastico 2008-2009 INDICE PIANO DIRITTO ALLO STUDIO 2008-2009 1. Trasporto scolastico

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI SETTORE ATTIVITA SOCIALI ASSEGNAZIONE BUONI LIBRO ANNO SCOLASTICO 2012/13 E BORSE DI STUDIO 2011/12

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI SETTORE ATTIVITA SOCIALI ASSEGNAZIONE BUONI LIBRO ANNO SCOLASTICO 2012/13 E BORSE DI STUDIO 2011/12 COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI SETTORE ATTIVITA SOCIALI ASSEGNAZIONE BUONI LIBRO ANNO SCOLASTICO 2012/13 E BORSE DI STUDIO 2011/12 IL SINDACO - Rende noto che anche per l anno scolastico 2012/13

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RIMBORSO SPESE VIAGGIO AGLI STUDENTI PENDOLARI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

REGOLAMENTO PER IL RIMBORSO SPESE VIAGGIO AGLI STUDENTI PENDOLARI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO COMUNE DI AIDOMAGGIORE PROVINCIA DI ORISTANO REGOLAMENTO PER IL RIMBORSO SPESE VIAGGIO AGLI STUDENTI PENDOLARI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE C.C. N 15 DEL 22.06.2012

Dettagli

proventi a copertura 67,82%

proventi a copertura 67,82% RIEPILOGO GENERALE Servizio a domanda individuale proventi a copertura spesa totale del servizio LAMPADE VOTIVE 97.183,87 122.653,00 MENSA SCOLASTICA 299.325,00 471.871,19 NIDO 142.547,70 315.340,86 IMPIANTI

Dettagli

C I T TA DI C A P R I Provincia di Napoli. Regolamento per il funzionamento del servizio di Mensa Scolastica

C I T TA DI C A P R I Provincia di Napoli. Regolamento per il funzionamento del servizio di Mensa Scolastica C I T TA DI C A P R I Provincia di Napoli Regolamento per il funzionamento del servizio di Mensa Scolastica Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 39 del 28.9. 2012 Modificato con deliberazione

Dettagli

C O M U N E D I L O V E R E

C O M U N E D I L O V E R E SERVIZI PUBBLICI A DOMANDA INDIVIDUALE GESTITI DIRETTAMENTE DAL COMUNE ANNO 2016: INDIVIDUAZIONE DELLE TARIFFE NELLE MORE DELLA PREDISPOSIZIONE DEL RELATIVO BILANCIO DI PREVISIONE. RETTE DI FREQUENZA ALL

Dettagli

L'anno addì.. del mese di, T R A. La Dr.ssa nata a ( ) il, nella sua qualità di Dirigente del Comune di Desenzano del

L'anno addì.. del mese di, T R A. La Dr.ssa nata a ( ) il, nella sua qualità di Dirigente del Comune di Desenzano del COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA - PROVINCIA DI BRESCIA - N. di Reg. S.P.N.A. lì, CONVENZIONE TRA L AMMINISTRAZIONE COMUNALE E LA SCUOLA DELL INFANZIA PER L ATTUAZIONE DEL DIRITTO DEL BAMBINO ALL EDUCAZIONE

Dettagli

Asilo Nido. Conferma frequenza anno educativo 2014/2015 con anticipo 50% della retta. Provvedimento

Asilo Nido. Conferma frequenza anno educativo 2014/2015 con anticipo 50% della retta. Provvedimento ISTITUZIONE COMUNALE Marsala Schola AREA GESTIONALE - SERVIZI SCOLASTICI DIRETTORE: Dott. Nicola Fiocca CAPO AREA: Dott.ssa Maria Celona Tempi medi di definizione dei procedimenti amministrativi e di erogazione

Dettagli

Città di Lecce SETTORE EDUCAZIONE FORMAZIONE LAVORO REGOLAMENTO COMUNALE DI ORGANIZZAZIONE E DI ACCESSO AL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

Città di Lecce SETTORE EDUCAZIONE FORMAZIONE LAVORO REGOLAMENTO COMUNALE DI ORGANIZZAZIONE E DI ACCESSO AL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Città di Lecce SETTORE EDUCAZIONE FORMAZIONE LAVORO REGOLAMENTO COMUNALE DI ORGANIZZAZIONE E DI ACCESSO AL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA 1 INDICE Art. 1 Oggetto e finalità pag. 3 Art. 2 Destinatari 3 Art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO (Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 18 del 28/07/2011) TITOLO I Norme generali del servizio Art. 1 Istituzione del servizio Il Comune

Dettagli

Istituto Comprensivo di Nole P.O.F. Piano dell Offerta Formativa. Anno scolastico 2015/2016

Istituto Comprensivo di Nole P.O.F. Piano dell Offerta Formativa. Anno scolastico 2015/2016 Istituto Comprensivo di Nole P.O.F Piano dell Offerta Formativa Anno scolastico 2015/2016 Istituto Comprensivo di Nole Plesso Sandro Pertini di Via Genova 7 Scuola Primaria di Nole Plesso Padre Giuseppe

Dettagli

PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2017/2018 COS E IL PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO

PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2017/2018 COS E IL PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2017/2018 COS E IL PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO Il Piano degli interventi per l attuazione del diritto allo studio è il documento fondamentale della pianificazione

Dettagli

COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEI CRITERI PER LA GESTIONE DELLE RISORSE DI CUI ALLA L.R. 25/06/1984 N. 31. TITOLO I SERVIZIO DI TRASPORTO DEGLI ALUNNI

Dettagli

Dati raccolti. primaria questionari raccolti questionari distribuiti % Monteforte frazioni Monteforte frazioni Monteforte frazioni

Dati raccolti. primaria questionari raccolti questionari distribuiti % Monteforte frazioni Monteforte frazioni Monteforte frazioni a.s. 2011/2012 Dati raccolti primaria questionari raccolti questionari distribuiti % Monteforte frazioni Monteforte frazioni Monteforte frazioni Classe 1 47 37 82 39 57,32% 94,87% Classe 2 42 30 71 31

Dettagli

L Offerta FORMATIVA DIDATTICA a STRA

L Offerta FORMATIVA DIDATTICA a STRA L Offerta FORMATIVA DIDATTICA a STRA L ASILO Nido COCCOLE & CAPRIOLE Paluello di STRA L asilo nido Coccole e Capriole si trova a Stra presso la frazione di Paluello. La gestione del servizio viene garantito

Dettagli

Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta

Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta II Settore Area programmazione, controllo e risorse umane Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta Quadro riassuntivo

Dettagli

Piano per il Diritto allo Studio biennio 2015-2016 2016 e 2016-2017

Piano per il Diritto allo Studio biennio 2015-2016 2016 e 2016-2017 Piano per il Diritto allo Studio biennio 2015-2016 2016 e 2016-2017 2017 1 POPOLAZIONE SCOLASTICA 2015/2016 SCUOLE PUBBLICHE I.C. SABIN 1617 STUDENTI 7 SCUOLE I.C. SCHWEITZER 1613 STUDENTI 6 SCUOLE 3937

Dettagli

Comune di Novedrate. Provincia di Como. Assessorato all Istruzione - Area Servizi Alla Persona. Pagina 1 di 19

Comune di Novedrate. Provincia di Como. Assessorato all Istruzione - Area Servizi Alla Persona. Pagina 1 di 19 Pagina 1 di 19 Legge Regionale n. 31 del 20/03/1980 - Attribuisce al Comune il compito di individuare gli interventi più opportuni a favore di tutte le scuole presenti sul territorio, nel quadro degli

Dettagli

Missione 1 Servizi istituzionali, generali e di gestione. programma 1 ORGANI ISTITUZIONALI

Missione 1 Servizi istituzionali, generali e di gestione. programma 1 ORGANI ISTITUZIONALI Allegato Deliberazione G.C. n. del Missione 1 Servizi istituzionali, generali e di gestione programma 1 ORGANI ISTITUZIONALI TOTALE 44.734,64 44.734,64 41.534,64 1 ACQUISTI VARI 1105 / 2 01.01-1.03.01.02.999

Dettagli

PIANO DIRITTO ALLO STUDIO

PIANO DIRITTO ALLO STUDIO COMUNE DI ALBAIRATE Provincia Di Milano PIANO DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SCOLASTICO 2016/2017 PREVISIONE TRIENNALE 2016/2109 Pagina 1 di 8 Le scuole presenti nel territorio del Comune di Albairate sono:

Dettagli

COMUNE DI NESSO PROVINCIA DI COMO PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO

COMUNE DI NESSO PROVINCIA DI COMO PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SCOLASTICO 2016/2017 1 INDICE - Premessa - Quadro sintetico - Calendario scolastico 2016/2017 - Popolazione scolastica complessiva Plesso scolastico di Nesso: Comune

Dettagli

COMUNE DI FORMIGARA Provincia di Cremona

COMUNE DI FORMIGARA Provincia di Cremona COMUNE DI FORMIGARA Provincia di Cremona VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Originale N 70 del 02/12/2016 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SCOLASTICO 2016/2017 L'anno duemilasedici,

Dettagli

Scuola Secondaria di primo grado - Calci

Scuola Secondaria di primo grado - Calci ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI VICOPISANO Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via le Diaz, 60-56010 VICOPISANO (PI) Tel. 050/799130-Fax: 050/796070 e.mail:piic81200t@istruzione.it

Dettagli

SCHEDA INTERVENTO UFFICIO.

SCHEDA INTERVENTO UFFICIO. SCHEDA INTERVENTO UFFICIO. MESE. Spolveratura a umido di tavoli e arredi maniglie e punti che vengono maggiormente toccati. pavimenti con metodi manuali o con lava asciuga Pulizia dei computer impronte

Dettagli

Centri diurni materna Quota fissa turno unico

Centri diurni materna Quota fissa turno unico 1. ASILI NIDO FASCIA ISEE RETTA QUOTA FISSA GIORNALIERA MENSILE - 6.500,00 4,40 68,20 6.501,00 9.000,00 4,60 184,00 9.001,00 11.500,00 4,80 244,80 11.501,00 14.000,00 5,00 299,38 14.001,00 16.500,00 5,20

Dettagli

GESTIONE ORDINARIA DEGLI IMMOBILI DESTINATI A SEDE DEGLI. Tra. - la dott.ssa Gabriella Faoro, nata ad Arsiè (BL) il

GESTIONE ORDINARIA DEGLI IMMOBILI DESTINATI A SEDE DEGLI. Tra. - la dott.ssa Gabriella Faoro, nata ad Arsiè (BL) il CONVENZIONE PER LA DELEGA DI FUNZIONI RELATIVE ALLA GESTIONE ORDINARIA DEGLI IMMOBILI DESTINATI A SEDE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI DI COMPETENZA DELLA PROVINCIA. Tra - la dott.ssa Gabriella Faoro, nata ad

Dettagli

Codice Descrizione Dare Euro Avere Euro

Codice Descrizione Dare Euro Avere Euro Stato Patrimoniale 1 1 2 ATTIVO Immobilizzazioni: Immobilizzazioni immateriali: 1 Costi di impianto e ampliamento 12112015 SPESE DI IMPIANTO NON INVENTARIABILI 6.081,08 8,23 12112016 MIGLIORIE BENI DI

Dettagli

PIANO DI DIRITTO ALLO STUDIO Anno economico 2012

PIANO DI DIRITTO ALLO STUDIO Anno economico 2012 PIANO DI DIRITTO ALLO STUDIO Anno economico 2012 L Amministrazione Comunale di Chiuduno conferma la propria volontà di tenere viva l attenzione al processo educativo e formativo delle giovani generazioni,

Dettagli

COMUNE di ACI CASTELLO

COMUNE di ACI CASTELLO COMUNE di ACI CASTELLO Provincia di Catania ---------------------------------------------- PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DI COMPETENZA ED ORGANIZZAZIONE UFFICI AREA II^ SERVIZI ALLA PERSONA - P.I. - SERVIZI

Dettagli

LE SCELTE OPERATE DALL ISTITUTO COMPRENSIVO NELL AMBITO DELL AUTONOMIA SCOLASTICA

LE SCELTE OPERATE DALL ISTITUTO COMPRENSIVO NELL AMBITO DELL AUTONOMIA SCOLASTICA LE SCELTE OPERATE DALL ISTITUTO COMPRENSIVO NELL AMBITO DELL AUTONOMIA SCOLASTICA La scuola Primaria deve favorire lo sviluppo sia culturale che sociale dell alunno e deve valorizzarne le capacità. Per

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA DI ASIGLIANO VENETO

SCUOLA DELL INFANZIA DI ASIGLIANO VENETO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A. PALLADIO Via D. Alighieri, 4 36026 Poiana Maggiore (VI) tel. 0444 898025 fax 0444 799098 mail: icspojana@tiscali.it SCUOLA DELL INFANZIA DI ASIGLIANO VENETO PIANO DELL OFFERTA

Dettagli

Messaggio municipale no. 846

Messaggio municipale no. 846 COMUNE DI MORCOTE Messaggio municipale no. 846 concernente l approvazione della convenzione tra i Comuni di Morcote e Vico Morcote per l organizzazione e la gestione della Scuola elementare e della Scuola

Dettagli

DEL SERVIZIO DELLA REFEZIONE SCOLASTICA

DEL SERVIZIO DELLA REFEZIONE SCOLASTICA COMUNE DI CERVETERI Provincia di Roma REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DELLA REFEZIONE SCOLASTICA Approvato con deliberazione del Commissario Straordinario n. 101 del 10 Aprile 2008. Modificato per abrogazione

Dettagli

Comune di Cesena Servizi educativi e scolastici. a.s. 2014/15

Comune di Cesena Servizi educativi e scolastici. a.s. 2014/15 Comune di Cesena Servizi educativi e scolastici a.s. 2014/15 I nidi d infanzia a Cesena Anno scolastico 2014/2015 NIDI COMUNALI N Plessi 7 Sezioni 17 Bambini iscritti * 315 Bimbi con handicap 3 NIDI PRIVATI

Dettagli

COMUNE DI SALTARA PROVINCIA DI PESARO E URBINO

COMUNE DI SALTARA PROVINCIA DI PESARO E URBINO COMUNE DI SALTARA 61030 - PROVINCIA DI PESARO E URBINO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 30 del 20-02-2007 Oggetto: TARIFFE SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE. L'anno duemilasette il giorno

Dettagli

COMUNE DI BUSNAGO PIANO ANNUALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO

COMUNE DI BUSNAGO PIANO ANNUALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO COMUNE DI BUSNAGO PIANO ANNUALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO a.s. 2014/2015 1 1. DATI SULLE SCUOLE DEL TERRITORIO Sul territorio di Busnago sono presenti le seguenti istituzioni scolastiche: 1) Scuola dell

Dettagli

C O M U N E D I S A M A T Z A I Provincia di Cagliari

C O M U N E D I S A M A T Z A I Provincia di Cagliari C O M U N E D I S A M A T Z A I Provincia di Cagliari NUOVO REGOLAMENTO PER RIMBORSO SPESE VIAGGIO AGLI STUDENTI PENDOLARI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO APPROVATO CON DELIBERA C.C. N. 37 del

Dettagli

COMUNE DI MALEO PROVINCIA DI LODI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 145 DEL

COMUNE DI MALEO PROVINCIA DI LODI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 145 DEL COMUNE DI MALEO PROVINCIA DI LODI COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 145 DEL 13-12-2014 OGGETTO: MODIFICA ALLEGATO 1 - TABELLA LIMITE ISEE - AL REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APPLICAZIONE DELLE AGEVOLAZIONI

Dettagli

Comune di Fiano Romano Città Metropolitana di Roma Capitale ANNO SCOLASTICO 2017/18 SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE

Comune di Fiano Romano Città Metropolitana di Roma Capitale ANNO SCOLASTICO 2017/18 SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE Comune di Fiano Romano Città Metropolitana di Roma Capitale ANNO SCOLASTICO 2017/18 SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE ASILO NIDO MENSE SCOLASTICHE PRE SCUOLA TRASPORTO SCOLASTICO LABORATORI SCOLASTICI Con

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale di Villanova d Asti Scuole dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 grado

Istituto Comprensivo Statale di Villanova d Asti Scuole dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 grado Comprensivo Statale di Villanova D Asti, 10 febbraio Gentile famiglia, il nostro è costituito da un corpo insegnante che ha dato la massima disponibilità oraria per offrire un curricolo formale costituito

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 390 del 13.12.2013 OGGETTO: L. 10/03/2000, n. 62 - Assegnazione borse di studio a sostegno

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE TRA COMUNI PER IL SERVIZIO SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO

SCHEMA DI CONVENZIONE TRA COMUNI PER IL SERVIZIO SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO COMUNE DI TERRALBA - allegato a delibera Consiglio n. 62 del 23.08.2012 pag 1 / 7 SCHEMA DI CONVENZIONE TRA COMUNI PER IL SERVIZIO SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO L anno, addì del mese

Dettagli

LOG-LC-PV-LV-006 Nr 1 Scrivania 90x150 completa di pianale da appoggio e cassettiera

LOG-LC-PV-LV-006 Nr 1 Scrivania 90x150 completa di pianale da appoggio e cassettiera LOG-LC-PV-LV-001 Nr 10 Sedie in pelle LOG-LC-PV-LV-002 Nr 1 Tavolo da riunioni 130x280 LOG-LC-PV-LV-003 Nr 2 Quadri 113x83 LOG-LC-PV-LV-006 Nr 1 Scrivania 90x150 completa di pianale da appoggio e cassettiera

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A Comune di Vicenza Protocollo Generale I COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE DIGITALE Protocollo N.0117489/2016 del 20/09/2016 Firmatario: ALESSANDRA PRETTO INCARICATO ALLA REDAZIONE:

Dettagli

Indicatore reddituale Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado

Indicatore reddituale Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado DOTE SCUOLA 2011-2012 Componente Buono Scuola Studenti residenti in Lombardia, iscritti e frequentanti corsi a gestione ordinaria presso le scuole primarie, secondarie di I grado e secondarie superiori,

Dettagli

COMUNE DI OLLASTRA. Provincia di Oristano REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLA PALESTRA COMUNALE

COMUNE DI OLLASTRA. Provincia di Oristano REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLA PALESTRA COMUNALE COMUNE DI OLLASTRA Provincia di Oristano REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLA PALESTRA COMUNALE Approvato con deliberazione del C.C. n. 46 del 28.11.2006 Modificato con deliberazione del C.C. n. 7 del

Dettagli

SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2014

SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2014 Esercizio finanziario A A01 Funzionamento amministrativo generale 01 Avanzo di Amministrazione presunto 10.000,00 01 Non Vincolato 10.000,00 001 FAMIGLIE-ISCRIZIONI ALUNNI 10.000,00 02 Finanziamenti dallo

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA E DEI CRITERI DI COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA DA PARTE DEGLI UTENTI

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA E DEI CRITERI DI COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA DA PARTE DEGLI UTENTI COMUNE DI CASALBUTTANO ED UNITI (Prov. di Cremona) Allegato alla delibera C.C. n. 5 del 31.1.2005 IL SEGRETARIO COMUNALE (Dr. Ennio Zaniboni) REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA E DEI CRITERI

Dettagli

Le domande per la dote scuola sostegno al reddito si possono presentare dal 1 MARZO 2010 al 30 APRILE 2010 ENTRO LE ORE 12.00

Le domande per la dote scuola sostegno al reddito si possono presentare dal 1 MARZO 2010 al 30 APRILE 2010 ENTRO LE ORE 12.00 Anche per l anno scolastico 2010/2011 la Regione Lombardia ha attivato la Dote Scuola La Dote Scuola è un aiuto concreto per l educazione dei giovani lombardi: li affianca sin dai primi passi nel percorso

Dettagli

MUNICIPIO DELLA CITTA DEL VASTO Provincia di Chieti DISCIPLINARE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

MUNICIPIO DELLA CITTA DEL VASTO Provincia di Chieti DISCIPLINARE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA MUNICIPIO DELLA CITTA DEL VASTO Provincia di Chieti DISCIPLINARE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Approvato con delibera di G. C. n. 38 del 08.02.2012 Modificato con delibera di G.C. n. 313 del 17.10.2012

Dettagli

DELIBERAZIONE. N. 16 del OGGETTO: ANNO TARIFFE E QUOTE DI PARTECIPAZIONE ALLE SPESE PER I SERVIZI EROGATI. APPROVAZIONE.

DELIBERAZIONE. N. 16 del OGGETTO: ANNO TARIFFE E QUOTE DI PARTECIPAZIONE ALLE SPESE PER I SERVIZI EROGATI. APPROVAZIONE. CITTA DI TORINO ISTITUZIONE TORINESE PER UNA EDUCAZIONE RESPONSABILE DELIBERAZIONE N. 16 del 05.06.2009 OGGETTO: ANNO 2009. TARIFFE E QUOTE DI PARTECIPAZIONE ALLE SPESE PER I SERVIZI EROGATI. APPROVAZIONE.

Dettagli

COMUNE DI VALMOREA Provincia di Como

COMUNE DI VALMOREA Provincia di Como COMUNE DI VALMOREA Provincia di Como CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE LOCALI SCOLASTICI DA DESTINARE AD ATTIVITA DI DOPOSCUOLA A FAVORE DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA E DELLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO

Dettagli

COMUNE DI CREAZZO ALLEGATO SUB B)

COMUNE DI CREAZZO ALLEGATO SUB B) COMUNE DI CREAZZO ALLEGATO SUB B) PROP. VARIAZ. DEL 29-11-2016 su COMPETENZA ( Dettaglio dei capitoli con l indicazione del responsabile ) Descrizione VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2016/ - COMPETENZA

Dettagli

CITTA DI GIAVENO Provincia di Torino

CITTA DI GIAVENO Provincia di Torino CITTA DI GIAVENO Provincia di Torino REP. NR. CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI GIAVENO E L ASSOCIAZIONE LA PIAZZETTA ENTRAMBE CON SEDE IN GIAVENO PER L ORGANIZZAZIONE, CONDUZIONE E GESTIONE DI PUNTO COMPITI

Dettagli

Tariffe dei servizi comunali per l anno 2017

Tariffe dei servizi comunali per l anno 2017 COMUNE DI CESANO BOSCONE Tariffe dei servizi comunali per l anno 2017 Allegato alla deliberazione di Giunta Comunale n. del Sistema Isee Schede Generali COMUNE DI CESANO BOSCONE servizi alle anziane ed

Dettagli

COMUNE DI CAPREZZO Provincia del Verbano Cusio Ossola

COMUNE DI CAPREZZO Provincia del Verbano Cusio Ossola COMUNE DI CAPREZZO Provincia del Verbano Cusio Ossola D E T E R M I N A Z I O N E D I L I Q U I D A Z I O N E N. 87 Data: 31/12/2014 OGGETTO: RIMBORSO PARZIALE DELLA SPESA SOSTENUTA PER IL TRASPORTO SCOLASTICO

Dettagli

DELIBERAZIONE. n. 13 del OGGETTO: ANNO TARIFFE E QUOTE DI PARTECIPAZIONE ALLE SPESE PER I SERVIZI EROGATI. APPROVAZIONE.

DELIBERAZIONE. n. 13 del OGGETTO: ANNO TARIFFE E QUOTE DI PARTECIPAZIONE ALLE SPESE PER I SERVIZI EROGATI. APPROVAZIONE. CITTA DI TORINO ISTITUZIONE TORINESE PER UNA EDUCAZIONE RESPONSABILE DELIBERAZIONE n. 13 del 11.06. 2008 OGGETTO: ANNO 2008. TARIFFE E QUOTE DI PARTECIPAZIONE ALLE SPESE PER I SERVIZI EROGATI. APPROVAZIONE.

Dettagli

SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE SERVIZI PER L'INFANZIA

SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE SERVIZI PER L'INFANZIA deliberazione n. 143 del 27 dicembre 2016 SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE SERVIZI PER L'INFANZIA AGEVOLAZIONE I.S.E.E. LE DOMANDE DEVONO PERVENIRE PERENTORIAMENTE ENTRO LA DATA DEL 30 GIUGNO DEROGHE: Istanze

Dettagli

ATTIVITA' Euro ,00 Canoni di locazione e adeguamento annuale dell'istat relativi alle sedi dell'ibacn per l'esercizio finanziario 2012

ATTIVITA' Euro ,00 Canoni di locazione e adeguamento annuale dell'istat relativi alle sedi dell'ibacn per l'esercizio finanziario 2012 SCHEDA 1 U.P.B. 1.2.1.1.150 Fitti passivi e spese condominiali CAP. 023 FITTI PASSIVI Locazione beni immobili ATTIVITA' Euro 25.000,00 Canoni di locazione e adeguamento annuale dell'istat relativi alle

Dettagli

Il Progetto di Servizio dovrà essere prodotto esclusivamente dalla società aggiudicataria dell appalto.

Il Progetto di Servizio dovrà essere prodotto esclusivamente dalla società aggiudicataria dell appalto. NOTA la bozza che segue serve come spunto per la compilazione dei progetti di servizio che definiranno in modo chiaro ed inequivocabile la tempistica di tutte le operazione dedotte nel contratto. Sarà

Dettagli

il tuo corretto GUIDA ALLE NOVITÀ FISCALI 2017 Prenota subito! cafcisl.it EMILIA ROMAGNA Numero verde

il tuo corretto GUIDA ALLE NOVITÀ FISCALI 2017 Prenota subito! cafcisl.it EMILIA ROMAGNA Numero verde il tuo 730... corretto seguici su #losaichelodetrai Prenota subito! cafcisl.it Numero verde 800 800 730 EMILIA ROMAGNA GUIDA ALLE NOVITÀ FISCALI 2017 2 - CON IL CAF CISL SI È PIÙ SICURI E TUTELATI Se hai

Dettagli

VARIAZIONI AL BILANCIO DI COMPETENZA E CASSA Delibera 1RA 468 del 24/11/2016

VARIAZIONI AL BILANCIO DI COMPETENZA E CASSA Delibera 1RA 468 del 24/11/2016 Pag. 1 Entrate - Oggetto E 03.000.0000 TITOLO 3 - Entrate extratributarie E 03.100.0000 Tipologia 100 - Vendita di beni e servizi e proventi derivanti dalla gestione dei beni Categoria 2 - Entrate dalla

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA COMUNE DI EMPOLI E CENTRO STUDI MUSICALI BUSONI PER LA REALIZZAZIONE DELL EVENTO NOTTISISMA tra

PROTOCOLLO DI INTESA TRA COMUNE DI EMPOLI E CENTRO STUDI MUSICALI BUSONI PER LA REALIZZAZIONE DELL EVENTO NOTTISISMA tra PROTOCOLLO DI INTESA TRA COMUNE DI EMPOLI E CENTRO STUDI MUSICALI BUSONI PER LA REALIZZAZIONE DELL EVENTO NOTTISISMA 2015 L anno duemilaquindici (2015) del mese di settembre nel giorno tra Il Comune di

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA In Piazza 10, 6528 Camorino Telefono 091 850 46 00 Fax 091 857 79 26 Comune di Camorino info@camorino.ch www.camorino.ch REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA X:\02_ISTRUZIONE\220_Scuola_dell_infanzia\Mensa\2016\Regolamento

Dettagli

CITTA DI LIGNANO SABBIADORO. REGOLAMENTO DEI CENTRI ESTIVI della Città di Lignano Sabbiadoro

CITTA DI LIGNANO SABBIADORO. REGOLAMENTO DEI CENTRI ESTIVI della Città di Lignano Sabbiadoro CITTA DI LIGNANO SABBIADORO C.A. P. 33054 PROVINCIA DI UDINE Tel. 0431/409 1 11 C.F. 830007103 0 7 Fax. 0 4 3 1 / 73 2 88 REGOLAMENTO DEI CENTRI ESTIVI della Città di Lignano Sabbiadoro **************************

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO IN LINGUA ITALIANA M E R A N O I BILANCIO DI PREVISIONE

ISTITUTO COMPRENSIVO IN LINGUA ITALIANA M E R A N O I BILANCIO DI PREVISIONE ISTITUTO COMPRENSIVO IN LINGUA ITALIANA M E R A N O I BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2002 R E L A Z I O N E Merano, P R E M E S S A Nell elaborazione di questo Bilancio di Previsione per

Dettagli

Assemblea del Comitato Genitori

Assemblea del Comitato Genitori Assemblea del Comitato Genitori Riunione dei Rappresentanti dei Consigli di classe AS 2015-2016 Aperta a tutti i Genitori interessati Roma, 5 marzo 2016 Ore 10.00 Aula Magna Indirizzo e-mail: organizzazione@genitoriprimolevi.it

Dettagli

All. A delibera G.C. N. 97/2014 All. 1 Convenzione PROGETTO AUSER PER LA REALIZZAZIONE DI VARIE ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

All. A delibera G.C. N. 97/2014 All. 1 Convenzione PROGETTO AUSER PER LA REALIZZAZIONE DI VARIE ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA All. A delibera G.C. N. 97/2014 All. 1 Convenzione PROGETTO AUSER PER LA REALIZZAZIONE DI VARIE ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA AUSER Volontariato Parma, Associazione di volontariato per l autogestione dei

Dettagli

CALCOLO DEL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA'

CALCOLO DEL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA' 1.101 Imposte, tasse e proventi assimilati 2013 2014 2015 MEDIA FONDO Acc. c/comp. 9.000,00 5.411,07 6.940,89 Cap. 150.1 I.C.I. ACCERTAMENTO ANNI PREGRESSI Cap. 155.0 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) Cap.

Dettagli

ORGANO COLLEGIALE GIUNTA ESECUTIVA X CONSIGLIO DI ISTITUTO SEDUTA DEL 17/09/2009

ORGANO COLLEGIALE GIUNTA ESECUTIVA X CONSIGLIO DI ISTITUTO SEDUTA DEL 17/09/2009 LICEO STATALE Giovanni Pascoli Viale Don Minzoni, 58 50129 FIRENZE Tel. 055/572370 Fax 055/589734 Sito WEB: www.liceopascoli.it E-Mail : info@ liceopascoli.it Codice ministeriale: FIPM02000L Codice fiscale

Dettagli

il Comune per le Scuole

il Comune per le Scuole Comune di TREZZO SULL ADDA Assessorato all Istruzione il Comune per le Scuole anno scolastico 2007-2008 Questo opuscolo, che presentiamo all attenzione delle famiglie, riassume gli interventi che l Amministrazione

Dettagli

TRASPORTO SCOLASTICO A.S. 2016/2017 RICHIESTA DI AGEVOLAZIONE TARIFFARIA

TRASPORTO SCOLASTICO A.S. 2016/2017 RICHIESTA DI AGEVOLAZIONE TARIFFARIA Al Comune di Capannori SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA - TRASPORTO SCOLASTICO A.S. 2016/2017 RICHIESTA DI AGEVOLAZIONE TARIFFARIA (DATI DELL INTESTATARIO DELLA CAPANNORI CARD) Il/la sottoscritto/a: nato/a

Dettagli

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza Allegato a Delibera di Consiglio Comunale n.9 del 14.03.15 COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza Settore Servizi alla Persona - Ufficio Servizi Sociali - Tel. 0523 780323 Fax 0523 782033 e-mail: servizi-sociali.rottofreno@sintranet.it

Dettagli

SETTORE QUALITA DELLA VITA. Scheda di dettaglio delle prestazioni in affidamento

SETTORE QUALITA DELLA VITA. Scheda di dettaglio delle prestazioni in affidamento QUALITA DELLA VITA Scheda di dettaglio delle prestazioni in affidamento La gestione delle attività del centro infanzia adolescenza e famiglia deve essere effettuata secondo le modalità di seguito specificate:

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

REGOLAMENTO SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA COMUNE DI ROTTOFRENO PROV. DI PIACENZA SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA REGOLAMENTO SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Approvato con Delibera n.31 del 5/06/2007 Rivisitato con Delibera n.9 del 19/02/2013 REGOLAMENTO

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Autorità Centrale per la Convenzione de L Aja del 29.5.

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Autorità Centrale per la Convenzione de L Aja del 29.5. TABELLA N. 3 Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Autorità Centrale per la Convenzione de L Aja del 29.5.1993 1. ASSISTENZA ALLE COPPIE TABELLA COSTI QUANTITA

Dettagli

COSTI, RICAVI E TARIFFE DEI SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE ANNO

COSTI, RICAVI E TARIFFE DEI SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE ANNO COSTI, RICAVI E TARIFFE DEI SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE ANNO 2 0 1 2 Servizi Intervento Costi ASILI NIDO 1.10.01.05 16.548,84 48.005,54 3.05.2330 RETTE FREQUENZA MENSILE in base a indicatori ISEE FASCIA

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Servizi al Cittadino SETTORE : Caboni Ignazio. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 25/03/2014. in data

COMUNE DI SESTU. Servizi al Cittadino SETTORE : Caboni Ignazio. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 25/03/2014. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Servizi al Cittadino Caboni Ignazio DETERMINAZIONE N. in data 540 25/03/2014 OGGETTO: Assegnazione di fondi di rotazione all'istituto Comprensivo "Gramsci+Rodari"

Dettagli

Regolamento in materia di diritto di studio Approvato con deliberazione n. 27/CC del

Regolamento in materia di diritto di studio Approvato con deliberazione n. 27/CC del Regolamento in materia di diritto di studio Approvato con deliberazione n. 27/CC del 07-04-2014 TITOLO I OGGETTO DEL REGOLAMENTO Art.1 Art. 2 Oggetto del regolamento Le fonti TITOLO II SERVIZI DI SUPPORTO

Dettagli

orario ordinario delle attività educative per 40 ore settimanali oppure

orario ordinario delle attività educative per 40 ore settimanali oppure DOMANDA DI ISCRIZIONE alla Scuola dell infanzia Allegato mod. A Al Dirigente scolastico del (denominazione dell istituzione scolastica) l iscrizione del bambin a codesta scuola dell infanzia per l a.s.

Dettagli

LICEO CLASSICO STATALE EUROPEO ANNESSO AL CONVITTO - "M.CUTELLI" CATANIA (CT) Titolario

LICEO CLASSICO STATALE EUROPEO ANNESSO AL CONVITTO - M.CUTELLI CATANIA (CT) Titolario LICEO CLASSICO STATALE EUROPEO ANNESSO AL CONVITTO "M.CUTELLI" CATANIA (CT) A ALUNNI A1 Fascicolo personale A1a Scuola elementare A1b scuola media A1c Liceo europeo A10 Credito formativo corsi di recupero

Dettagli

REGOLAMENTO ASSISTENZA SCOLASTICA

REGOLAMENTO ASSISTENZA SCOLASTICA REGOLAMENTO ASSISTENZA SCOLASTICA Adottato con delibera C.C. n. 122 del 25.10.1974 ad oggetto: Assistenza scolastica - Regolamento comunale Modificato con delibera C.C. n. 88 del 03.08.1988 ad oggetto:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di LUSERNA SAN GIOVANNI

ISTITUTO COMPRENSIVO di LUSERNA SAN GIOVANNI ISTITUTO COMPRENSIVO di LUSERNA SAN GIOVANNI PROGETTO DI UTILIZZO DELL ORGANICO DI POTENZIAMENTO SCUOLA PRIMARIA L Istituto Comprensivo di Luserna S. Giovanni è composto da 4 plessi di scuola dell infanzia,

Dettagli