DAI DINOSAURI AI RETTILI ATTUALI. Analogie e differenze tra dinosauri e rettili attuali.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DAI DINOSAURI AI RETTILI ATTUALI. Analogie e differenze tra dinosauri e rettili attuali."

Transcript

1 DAI DINOSAURI AI RETTILI ATTUALI Analogie e differenze tra dinosauri e rettili attuali.

2 Temi sviluppati: Lucertole o dinosauri? Grandi differenze e analogie tra rettili attuali e dinosauri Grado di parentela tra dinosauri e animali attuali I dinosauri e gli uccelli Dinosauri e la loro evoluzione nell'era Terziaria

3 Dinosauri e Lucertole: La parola dinosauro significa lucertola terribile, quindi risulterebbe automatico associarla a una grande o piccola lucertola; comunque sempre una lucertola!! In realtà le somiglianze tra dinosauri e lucertole possono essere riscontrate solo per quanto riguarda un aspetto fisico, ma che in realtà dopo una attenta osservazione risulta esserci qualcosa di diverso, che crea una differenza. UNA GRAN DIFFERENZA!! Questa differenza risulta esserci non solo con le lucertole ma anche con tutti gli altri rettili attuali come i coccodrilli, iguane, tartarughe etc..

4 Differenza tra dinosauri e rettili attuali: Giunti a questo punto andremo a vedere le principali differenze tra i dinosauri e i rettili. Tra queste, la più importante è sicuramente la posizione delle zampe sul corpo, o meglio dire come sono inserite sul tronco. Per quanto riguarda i dinosauri, le zampe, erano inserite verticalmente sotto il corpo, quindi il corpo risultava essere ben distaccato dal terreno. Contrariamente i rettili attuali hanno le zampe che si inseriscono lateralmente al corpo (coccodrillo) questo permette un continuo contatto tra il corpo e la terra!! Questa differenza cambiava anche il modo di correre dei vari animali e quindi anche di attaccare e di scappare da eventuali attacchi. Le zampe, così, offrono miglior sostegno al busto, lo allontanano dal suolo e, nel camminare, lo spingono verso l'avanti anziché di lato come succede ad esempio nelle lucertole che hanno un'andatura ondeggiante. Altre differenze si hanno a livello craniale: i dinosauri hanno 2 aperture a livello delle tiempe, mentre i rettili attuali ne hanno solo una.

5 Come si nota questa Lucertola ha le zampe laterali al corpo Dinosauro: tyrannosaurus rex come si vede nella foto le zampe sono inserite verticalmente sotto il corpo.

6 Sono parenti?!?! Per quanto riguarda le parentele tra i dinosauri e i rettili attuali si avrà una sorpresa malgrado le somiglianze non sono parenti stretti!! Rami di parentela: tartarughe Lucertole e serpenti coccodrilli dinosauri uccelli Come si vede dallo schema i parenti più stretti dei dinosauri sono gli uccelli, poi vengono i coccodrilli, poi le lucertole e i serpenti e infine le tartarughe.

7 Dinosauri e uccelli!!: Come abbiamo visto i principali parenti dei dinosauri sono gli uccelli. Per capire meglio le loro analogie occorre fare un'altra distinzione tra i dinosauri. I dinosauri si possono suddividere in base alla forma del loro bacino, più precisamente da come sono disposti le seguenti ossa l'ileo, l'ischio e il Pube. Si possono avere i dinosauri Saurischi o Ornitischi: I primi risultano avere il pube rivolto verso avanti, donando al bacino un aspetto a 3 punte!! molto simile a quello che si può notare sui rettili. Gli ornitischi invece risultano avere l'osso pubico rivolto all'indietro, parallelo all'ischio!! questa formazione invece è molto similare a quella presente negli uccelli!! Risulterebbe ovvio pensare che i dinosauri più simili agli uccelli siano proprio gli Ornitischi; invece risultano essere più imparentati i Saurischi con gli uccelli che non al contrario!!!

8 Saurischi Ornitischi uccello

9 L'evoluzione... Per quanto riguarda l'evoluzione dei dinosauri, quella che sembra essere la più credibile è la possibile e lenta trasformazione in uccelli. Il passaggio sarebbe avvenuto in milioni di anni, e l'anello di congiunzione tra dinosauri e uccelli sarebbe Archaeopteryx. Questo piccolo uccello rettili aveva caratteristiche simili sia ai dinosauri che agli uccelli; per esempio aveva piume da uccello, becco e zampe da uccello, ma dove non erano presenti le piume c'erano delle squame; poi presentava dei denti nel becco, e delle unghie sulle ali. Questo ritrovamento farebbe pensare a una ipotetica evoluzione, dovuta alla necessità di adattarsi alle condizione ambientali, che alcuni dinosauri subirono prima di arrivare alla grande estinzione di massa.

ne tanto meno un mammifero. Bisogna però dire che i dinosauri avevano molte caratteristiche le uova con guscio duro come gli uccelli, costruivano

ne tanto meno un mammifero. Bisogna però dire che i dinosauri avevano molte caratteristiche le uova con guscio duro come gli uccelli, costruivano era mesozoica: l era dei dinosauri Che cos è un Dinosauro? Per rispondere a questa domanda bisogna dire che cosa non è un dinosauro: non è una lucertola o varano gigante, non è un serpente, non è una tartaruga

Dettagli

L ORIGINE DELLA VITA SULLA TERRA

L ORIGINE DELLA VITA SULLA TERRA L ORIGINE DELLA VITA SULLA TERRA Scavando nei siti dove sono stati trovati dei reperti, geologi e paleontologi sono riusciti a ricostruire le tappe dell evoluzione (= lento ma continuo cambiamento degli

Dettagli

,, GL QR GL VD V X D UL U Visita alla mostra

,, GL QR GL VD V X D UL U Visita alla mostra Visita alla mostra Prima di cominciare Queste diapositive raccolgono, come in un diario, le impressioni di noi bambini di fronte alle riproduzioni dei dinosauri ammirate durante la visita. In ogni pagina

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Livello: A2 B1 I DINOSAURI Gruppo 11 Autori: Cabianca Maria Francesca, Ferrara Chiara, Santagiuliana Manuela, Slaviero Stefano. Destinatari:

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Storia Livello: A2 B1 I DINOSAURI Gruppo 11 Autori: Cabianca Maria Francesca, Ferrara Chiara, Santagiuliana Manuela, Slaviero Stefano. Destinatari:

Dettagli

Appunti sulla visita al museo geologico : Giovanni Capellini di Bologna

Appunti sulla visita al museo geologico : Giovanni Capellini di Bologna Appunti sulla visita al museo geologico : Giovanni Capellini di Bologna Mercoledì 21 dicembre 2011 noi bambini della classe III^B della Scuola Primaria : G. Morandi siamo andati al museo di paleontologia

Dettagli

Anfibi. Pesci VERTEBRATI. Rettili. Mammiferi. Uccelli

Anfibi. Pesci VERTEBRATI. Rettili. Mammiferi. Uccelli Pesci Anfibi VERTEBRATI Mammiferi Rettili Uccelli Cordati Primi vertebrati sono apparsi 450 milioni di anni fa. Pikaia: è un cordato, l antenato dei vertebrati Cordati Cordati: animali un organo di sostegno

Dettagli

Periodo triassico 35 milioni di anni

Periodo triassico 35 milioni di anni Periodo triassico 35 milioni di anni L'origine del vocabolo deriva dal fatto che in quelle aree della Germania in cui questo periodo è ben rappresentato, esso può venir nettamente distinto in 3 piani,

Dettagli

La storia della Terra

La storia della Terra Gli uomini, fin dai tempi antichi e in tutti i luoghi del mondo si sono fatti delle domande. Per esempio: come ha avuto origine la Terra? come hanno avuto origine il Sole e la Luna? come hanno avuto origine

Dettagli

Gli uccelli: modello di evoluzione della vita

Gli uccelli: modello di evoluzione della vita Gli uccelli: modello di evoluzione della vita Il volo è il loro grande vantaggio; è stata difatti l innovazione evolutiva che ha permesso agli uccelli di occupare ambienti inaccessibili e nicchie non fruibili

Dettagli

L ORSIGLIO. Amico di tutti i bambini che amano giocare con la fantasia!!

L ORSIGLIO. Amico di tutti i bambini che amano giocare con la fantasia!! LA TARTAQUILA Questo strano e buffo animale ricorda un po una tartaruga e un po un aquila. Il suo corpo, infatti è formato da un guscio duro e liscio di colore verde e marrone. Ha una piccola coda dritta

Dettagli

L ERA MESOZOICA Indicazioni per l insegnante.

L ERA MESOZOICA Indicazioni per l insegnante. L ERA MESOZOICA Indicazioni per l insegnante. La formazione della Terra e i primi cambiamenti sono avvenuti nell era arcaica o archeozoica e in quella paleozoica. Riepilogo in 2 mappe gli eventi di queste

Dettagli

I.C. Don L. Milani Scuola Primaria I DINOSAURI. Ricerca realizzata dagli alunni e dalle alunne della III A a.s. 2013-2014

I.C. Don L. Milani Scuola Primaria I DINOSAURI. Ricerca realizzata dagli alunni e dalle alunne della III A a.s. 2013-2014 I.C. Don L. Milani Scuola Primaria I DINOSAURI Ricerca realizzata dagli alunni e dalle alunne della III A a.s. 2013-2014 Il nome dinosauro è stato inventato dal paleontologo Sir Richard Owen nel 1842.

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE

SCHEDA DI PRESENTAZIONE SCHEDA DI PRESENTAZIONE TITOLO: il mondo degli insetti BREVE DESCRIZIONE DELL UNITA DI APPRENDIMENTO: l unità di apprendimento ha l intento di presentare le caratteristiche del mondo degli insetti, esseri

Dettagli

Scuola Primaria Villaggio INA Classe 3 B. Libro personalizzato

Scuola Primaria Villaggio INA Classe 3 B. Libro personalizzato Anno scolastico 2008/2009 I.C.S. C. Tura pontelagoscuro (FE) Scuola Primaria Villaggio INA Classe 3 B Libro personalizzato Realizzato con: il patrocinio : Il contributo : La collaborazione : Dedicato alla

Dettagli

DARWIN E L' EVOLUZIONE

DARWIN E L' EVOLUZIONE DARWIN E L' EVOLUZIONE Scheda didattica propedeutica alle visite guidate Darwin racconta e L evoluzione Charles Darwin, famoso naturalista dell Ottocento, fu il primo a parlare di evoluzione. I numerosi

Dettagli

Analizziamo in tabella le peculiarità dei mammiferi.

Analizziamo in tabella le peculiarità dei mammiferi. IL CENOZOICO Brevi suggerimenti didattici. La vita recente Iniziamo il percorso visualizzando la linea del tempo delle ere studiate aggiungendo l era cenozoica. Il nome Cenozoico viene dalla lingua greca.

Dettagli

Quanti animali! Mettiamo ordine

Quanti animali! Mettiamo ordine Quanti animali! Mettiamo ordine Quando... Classe III mangia, è mangiato Quanto... 3 mesi CON... Italiano Educazione all immagine Matematica COME... Immagini chiare e dettagliate Filmati :EARTH,OCEANI,LIFE

Dettagli

Preparare il nostro mondo per loro. Dove lo metto Come lo metto Cosa gli metto a disposizione. Annastella Gambini, preparare il nostro mondo per loro

Preparare il nostro mondo per loro. Dove lo metto Come lo metto Cosa gli metto a disposizione. Annastella Gambini, preparare il nostro mondo per loro Preparare il nostro mondo per loro Dove lo metto Come lo metto Cosa gli metto a disposizione Preparare il nostro mondo per loro Dove lo metto (come gli spinarelli???) Come lo metto (stare ad ascoltare)

Dettagli

Bartolomea e il basilisco del Duomo C'era una volta, intorno al 1600, dentro le mura di Modena, una bambina di nome Bartolomea, a cui era morto il

Bartolomea e il basilisco del Duomo C'era una volta, intorno al 1600, dentro le mura di Modena, una bambina di nome Bartolomea, a cui era morto il Bartolomea e il basilisco del Duomo C'era una volta, intorno al 1600, dentro le mura di Modena, una bambina di nome Bartolomea, a cui era morto il padre. La bambina viveva con sua madre, Maria, in via

Dettagli

Così il succiacapre, specie notturna (per difesa sbadiglia mostrando il palato rosa dell'enorme bocca) (Foto Luigi Andena)

Così il succiacapre, specie notturna (per difesa sbadiglia mostrando il palato rosa dell'enorme bocca) (Foto Luigi Andena) ACCIDENTALI IN CITTA' Durante le migrazioni può capitare di tutto. Uccelli altamente mimetici nel sottobosco si fanno scoprire esausti sui marciapiedi o sui balconi, arrivati di notte o alle prime luci.

Dettagli

Ing. Michele DEL MASTRO Foto 1 Foto 2

Ing. Michele DEL MASTRO Foto 1 Foto 2 Foto 1 Foto 2 Foto 3 Foto 4 Foto 5 Foto 6 Foto 7 Foto 8 Foto 9 Foto 10 Foto 11 Foto 12 Foto 13 Foto 14 Foto 15 Foto 16 Foto 17 Foto 18 Foto 19 Foto 20 Foto 21 Foto 22 Foto 23 Foto 24 Foto 25 Foto 26 Foto

Dettagli

Mario Iacob ISIS C.Percoto UD Daniela Novel - ISIS A.Malignani UD. Il caleidoscopio dei viventi: qual è il filo conduttore della biodiversità?

Mario Iacob ISIS C.Percoto UD Daniela Novel - ISIS A.Malignani UD. Il caleidoscopio dei viventi: qual è il filo conduttore della biodiversità? Mario Iacob ISIS C.Percoto UD Daniela Novel - ISIS A.Malignani UD Il caleidoscopio dei viventi: qual è il filo conduttore della biodiversità? Quali misconoscenze? L abilità di interpretare e costruire

Dettagli

I VERTEBRATI I PESCI GLI ANFIBI I RETTILI GLI UCCELLI I MAMMIFERI

I VERTEBRATI I PESCI GLI ANFIBI I RETTILI GLI UCCELLI I MAMMIFERI I VERTEBRATI I PESCI GLI ANFIBI I RETTILI GLI UCCELLI I MAMMIFERI PESCICI I pesci sono animali VERTEBRATI ACQUATICI: vivono nei mari, nei fiumi, nei laghi. Ne esistono di tutte le forme e dimensioni: hanno

Dettagli

3 anno TESTA DURA MA... GENIALE AL TEMPO DEI DINOSAURI. AUTORE: N. Vittori. APPROFONDIMENTI: N. Vittori. ILLUSTRAZIONI: Caba e Chesi PAGINE: 112

3 anno TESTA DURA MA... GENIALE AL TEMPO DEI DINOSAURI. AUTORE: N. Vittori. APPROFONDIMENTI: N. Vittori. ILLUSTRAZIONI: Caba e Chesi PAGINE: 112 3 anno UN TUFFO NELLA STORIA scuola primaria TESTA DURA MA... GENIALE AL TEMPO DEI DINOSAURI AUTORE: N. Vittori APPROFONDIMENTI: N. Vittori ILLUSTRAZIONI: Caba e Chesi PAGINE: 112 PREZZO: 7,00 ISBN: 978-88-472-0638-0

Dettagli

Struzzo maschio. Struzzo femmina

Struzzo maschio. Struzzo femmina In un museo di storia naturale erano conservati 17 volumi contenenti migliaia di splendidi acquerelli raffiguranti animali, piante e minerali. Questi rispondevano alla precisa consapevolezza del ruolo

Dettagli

Nel Triassico gli Arcosauri assumono il dominio definitivo fra i predatori terrestri sostituendo completamente i Terapsidi

Nel Triassico gli Arcosauri assumono il dominio definitivo fra i predatori terrestri sostituendo completamente i Terapsidi Archosauria (Dal Permiano Superiore?) Nel Triassico gli Arcosauri assumono il dominio definitivo fra i predatori terrestri sostituendo completamente i Terapsidi Proterosuchus Gli Arcosauri evolvono gradualmente

Dettagli

IL REGNO DEGLI ANIMALI

IL REGNO DEGLI ANIMALI STITUTO COMPRENSIVO COMPLETO STATALE DI MALEO SCUOLA PRIMARIA DI MALEO CLASSE 5^B DOCENTE: RAFFAELLA CECCONI IL REGNO DEGLI ANIMALI l regno animale è costituito da circa 1 milione e mezzo di specie viventi,

Dettagli

IL MONDO DEGLI ANIMALI

IL MONDO DEGLI ANIMALI ANIMALI FORESTA GR PVC 020507 8002460020507 1,00 120PZ x CT ANIMALI ASSORTITI 029067 8002460029067 1,00 144PZ x CT ANIMALI MAGIC 4AST BLIS. 031305 8002460031305 0,50 144PZ x CT SERPENTI GIGANTI 246921

Dettagli

Scuola Elementare Pollenzo Bra (CN)

Scuola Elementare Pollenzo Bra (CN) Scuola Elementare Pollenzo Bra (CN) Ricerca della Classe 3 Anno scolastico 2010 / 2011 Insegnanti: Rosanna Gianuzzi Margherita Olivero I DINOSAURI ERBIVORI SAUROPODO Il Sauropodo era un erbivoro dal collo

Dettagli

DAYS OF THE DINOSAUR. Nuova fiera di Roma Padiglione II

DAYS OF THE DINOSAUR. Nuova fiera di Roma Padiglione II DAYS OF THE DINOSAUR Nuova fiera di Roma Padiglione II ALVAREZSAURO Argentina (Patagonia). 85 MA circa. Dimensioni: 2 metri di lunghezza. Peso: non conosciuto Mentre alcune delle caratteristiche di questo

Dettagli

MILLEFIORI VENETA O MILLEFIORI DI LONIGO BOZZA DI STANDARD

MILLEFIORI VENETA O MILLEFIORI DI LONIGO BOZZA DI STANDARD I GENERALITÀ Origine MILLEFIORI VENETA O MILLEFIORI DI LONIGO BOZZA DI STANDARD Razza Veneta, selezionata dall'allevatore Luca Rizzini alla fine del XX secolo a partire da esemplari di polli di tipologia

Dettagli

disegni di: Carlo de Corato, Vincenzo Suaria

disegni di: Carlo de Corato, Vincenzo Suaria Migliaia di anni fa ci fu una grande esplosione chiamata Big Bang (1). Dalla esplosione si è formata la Terra che all inizio era una palla di fuoco (2). Con il passare del tempo questa grande palla di

Dettagli

Le gru In volo per la felicità

Le gru In volo per la felicità Le gru In volo per la felicità Lenuta Virlan LE GRU In volo per la felicità Racconto www.booksprint Edizioni.it Copyright 2015 Lenuta Virlan Tutti i diritti riservati Ai mei tre figli Alexandru, Andreea

Dettagli

GLI OMINIDI. Paolo, Fabrizio, Michele, Silvia, Tognatti 1Bfoto Paravia, Torino, 2000

GLI OMINIDI. Paolo, Fabrizio, Michele, Silvia, Tognatti 1Bfoto Paravia, Torino, 2000 Paolo, Fabrizio, Michele, Silvia, Tognatti 1Bfoto Paravia, Torino, 2000 GLI OMINIDI Originariamente l uomo non aveva l attuale struttura corporea e non possedeva le capacità e le potenzialità che vediamo

Dettagli

EVOLUZIONE sistema Terra nelle ere geologiche

EVOLUZIONE sistema Terra nelle ere geologiche EVOLUZIONE sistema Terra nelle ere geologiche ERA GEOLOGICA Periodo in milioni anni Regno vegetale Regno animale Anello di congiunzione Fossile guida Eventi geologici Era Archeozoica 4600 570 Alghe (acqua)

Dettagli

PROGRAMMA BASE PER LO SVILUPPO LOGICO E COGNITIVO. Emidio Tribulato. Volume. Livello 1. Centro studi LOGOS - ONLUS - Messina

PROGRAMMA BASE PER LO SVILUPPO LOGICO E COGNITIVO. Emidio Tribulato. Volume. Livello 1. Centro studi LOGOS - ONLUS - Messina PROGRAMMA BASE PER LO SVILUPPO LOGICO E COGNITIVO Emidio Tribulato Volume Centro studi LOGOS - ONLUS - Messina 2 Livello 1 CENTRO STUDI LOGOS ONLUS CENTRO DI RICERCHE PSICOPEDAGOGICHE VIA PRINCIPE TOMMASO

Dettagli

GLI ANIMALI. Percorso didattico per la classe prima VARIETA DI FORME E COMPORTAMENTI ISTITUTO COMPRENSIVO BARBERINO MUGELLO

GLI ANIMALI. Percorso didattico per la classe prima VARIETA DI FORME E COMPORTAMENTI ISTITUTO COMPRENSIVO BARBERINO MUGELLO GLI ANIMALI VARIETA DI FORME E COMPORTAMENTI Percorso didattico per la classe prima ISTITUTO COMPRENSIVO BARBERINO MUGELLO QUALI ANIMALI ABBIAMO? Iniziamo il percorso con una conversazione: parliamo con

Dettagli

Mia zia ha detto a Elsa di non andare a trovare mia zia, perché a mia zia non farebbe e. piacere...e nemmeno ad Orazio, il cagnolino.

Mia zia ha detto a Elsa di non andare a trovare mia zia, perché a mia zia non farebbe e. piacere...e nemmeno ad Orazio, il cagnolino. Scrive Elsa (1) Ieri, per la strada, ho intravisto mia zia e mi sono ricordata che non telefonavo a mia zia da molto tempo; così ho chiamato mia zia, ho raggiunto mia zia e ho detto a mia zia che presto

Dettagli

1. Guarda i disegni e completa il testo con gli animali della lista. cani - uccelli - gatti - pappagallo - pesci - rane - scimmie - tartarughe - topi

1. Guarda i disegni e completa il testo con gli animali della lista. cani - uccelli - gatti - pappagallo - pesci - rane - scimmie - tartarughe - topi 1. Guarda i disegni e completa il testo con gli animali della lista. cani - uccelli - gatti - pappagallo - pesci - rane - scimmie - tartarughe - topi domestici al seguito È possibile portare al proprio

Dettagli

Chiara Ceccarelli Martina Caterino Silvia Mammoli Lucia Cipriani

Chiara Ceccarelli Martina Caterino Silvia Mammoli Lucia Cipriani Chiara Ceccarelli Martina Caterino Silvia Mammoli Lucia Cipriani Sono gli organismi più diversificati e numerosi che popolano il nostro mondo. Si adattano ai cambiamenti terrestri e si evolvono per la

Dettagli

Lo sviluppo autonomo dei movimenti del bambino

Lo sviluppo autonomo dei movimenti del bambino Lo sviluppo autonomo dei movimenti del bambino Dopo aver descritto e riportato, spero abbastanza dettagliatamente, alcune ricerche e i risultati ottenuti da Emmi Pikler, e dai suoi collaboratori, in quest

Dettagli

PIERO PIERI 1. I Dinosauri in Puglia: aspetti paleoambientali e paleogeografici

PIERO PIERI 1. I Dinosauri in Puglia: aspetti paleoambientali e paleogeografici PIERO PIERI 1 I Dinosauri in Puglia: aspetti paleoambientali e paleogeografici Premessa I dinosauri appartengono ad una grande famiglia di animali suddivisi in due gruppi: gli Ornitischi con alcuni caratteri

Dettagli

Pelo, piume o squame: in Svizzera, i nostri amici animali sono molto amati!

Pelo, piume o squame: in Svizzera, i nostri amici animali sono molto amati! Pelo, piume o squame: in Svizzera, i nostri amici animali sono molto amati! Secondo l Ufficio federale di statistica, il 30% delle case svizzere possiede un animale domestico. 1.38 milioni di gatti e 500'000

Dettagli

«Il pollo è un dinosauro e su questo non

«Il pollo è un dinosauro e su questo non editoriale intervista Al lavoro con fossili ed embrioni Jack Horner racconta Aver fatto da consulente per il film di Steven Spielberg Jurassic Park non gli basta: ora il paleontologo Jack Horner vuole

Dettagli

BOLCA La Pesciara di Bolca : uno dei siti paleontologici più famosi al mondo

BOLCA La Pesciara di Bolca : uno dei siti paleontologici più famosi al mondo BOLCA La Pesciara di Bolca : uno dei siti paleontologici più famosi al mondo Monti Lessini Comune di Vestenanova 1 Col nome di "Bolca" si intendono più località dell'eocene fra loro vicine, ma di età diverse.

Dettagli

Fascicolo PIRLS - ICONA 2006. Domande allegate al libretto LETTURE. Progress in International Reading Literacy Study

Fascicolo PIRLS - ICONA 2006. Domande allegate al libretto LETTURE. Progress in International Reading Literacy Study \ [III/sIerO dell'/sl/'i/:/one de/l'( 'fll\'erslfà e R /cerca Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione Progress in International Reading Literacy Study

Dettagli

EFFETTI DELLA DOPPIA SPINTA

EFFETTI DELLA DOPPIA SPINTA EFFETTI DELLA DOPPIA SPINTA DESCRIZIONE DEL MOVIMENTO, CORRELAZIONE TRA I DUE ARTI I fotogrammi utilizzati sono stati digitalizzati su computer, da immagini filmate con video camera 8 mm e con sincronia

Dettagli

Come si fa la Prova di comprensione della lettura.

Come si fa la Prova di comprensione della lettura. Come si fa la Prova di comprensione della lettura. Paola Lovesio Istituto Comprensivo di Rocchetta Tanaro Scuola secondaria di I grado Maggiora Vergano Refrancore Media.vergano@libero.it Class IA 1 IL

Dettagli

2 / CATALOGO PREHISTORIC MINDS 2014

2 / CATALOGO PREHISTORIC MINDS 2014 P R E H I S T O R I C M I N D S / C A T A L O G O 2 0 1 4 18/08/2014 2 / CATALOGO PREHISTORIC MINDS 2014 Non occorre romanzare, perché il passato che i fossili ci raccontano è di per sé spettacolare. Noi

Dettagli

DIDATTICA DELLA FISICA E DELLA BIOLOGIA PROGRAMMA PER STUDENTI NON FREQUENTANTI. A.A. 2010-2011

DIDATTICA DELLA FISICA E DELLA BIOLOGIA PROGRAMMA PER STUDENTI NON FREQUENTANTI. A.A. 2010-2011 Svolgi le attività Osservazioni in un ambiente naturale, Confronto tra rappresentazione e animale vero, Esperienza dall ipertesto, Analisi di percorsi di biologia nella scuola dell infanzia seguendo le

Dettagli

5. In che modo i vertebrati hanno colonizzato le terre emerse?

5. In che modo i vertebrati hanno colonizzato le terre emerse? 5. In che modo i vertebrati hanno colonizzato le terre emerse? Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, i primi tetrapodi si originarono da un antenato acquatico nel corso del Devoniano. In questa

Dettagli

Domande stimolo: Come cadono i corpi? Quali corpi cadendo si comportano come un paracadute?

Domande stimolo: Come cadono i corpi? Quali corpi cadendo si comportano come un paracadute? Domande stimolo: Come cadono i corpi? Quali corpi cadendo si comportano come un paracadute? Giulia Letizia Davide Amirah Mattia Matilde Matilda Matteo C. Martina Giada Asia Andrea I corpi cadono come la

Dettagli

ESERCIZI PER GLI ADDOMINALI

ESERCIZI PER GLI ADDOMINALI ESERCIZI PER GLI ADDOMINALI BREVE ANATOMIA DEGLI ADDOMINALI La parete addominale è interamente rivestita da muscolatura la cui tonicità occupa importanza estetica e funzionale, garantendo la tenuta dei

Dettagli

Alexornis. Luoghi: Fossili di Alexornis sono stati ritrovati nella formazione geologica La Bocana Roja in Baja California (Messico).

Alexornis. Luoghi: Fossili di Alexornis sono stati ritrovati nella formazione geologica La Bocana Roja in Baja California (Messico). Alexornis 1 INFORMAZIONI GENERALI Nome: Alexornis Significato: Ha preso il nome dal paleontologo e ornitologo Alexander Wetmore Gruppo: Aves: Enantiornithes: Alexornithidae L Alexornis è un uccello preistorico

Dettagli

A voi la scelta! Complimenti, siete sulla linea di partenza.

A voi la scelta! Complimenti, siete sulla linea di partenza. Complimenti, siete sulla linea di partenza. Qui inizia il vostro Zurich percorsovita «...» che avrete a vostra disposizione ogniqualvolta lo vorrete. Resistenza A voi la scelta! Troverete 15 stazioni con

Dettagli

Ciao! Questo è un libro molto speciale che ti farà fare il giro del mondo. Si chiama IL GIRO DEI COMPITI IN 80 GIORNI.

Ciao! Questo è un libro molto speciale che ti farà fare il giro del mondo. Si chiama IL GIRO DEI COMPITI IN 80 GIORNI. Ciao! Questo è un libro molto speciale che ti farà fare il giro del mondo. Si chiama IL GIRO DEI COMPITI IN 80 GIORNI. Ogni giorno delle tue vacanze farai un pezzetto di viaggio e scoprirai cose nuove

Dettagli

Base di lavoro. Idea principale

Base di lavoro. Idea principale Base di lavoro Idea principale «Gli esseri viventi vivono in relazione tra loro e con l ambiente che li ospita, all interno di particolari ecosistemi dotati di un equilibrio ben preciso. Tutti gli organismi

Dettagli

Vola, Aquila, vola. Favola africana. Raccontata da Christopher Gregorowski. Vola, Aquila, vola

Vola, Aquila, vola. Favola africana. Raccontata da Christopher Gregorowski. Vola, Aquila, vola Favola africana Raccontata da hristopher Gregorowski 15 Un giorno un contadino andò alla ricerca di un vitello che si era perso. La sera prima i pastori erano ritornati senza di esso. E durante la notte

Dettagli

Storia facile per la classe terza

Storia facile per la classe terza Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Carlo Scataglini per la classe terza L origine della Terra e la Preistoria Scuola primaria

Dettagli

Attività didattiche MEZZI DI TRASPORTO AEREI. turismo impieghi speciali ricognizione sezioni speciali. linea trasporto bombardamento caccia

Attività didattiche MEZZI DI TRASPORTO AEREI. turismo impieghi speciali ricognizione sezioni speciali. linea trasporto bombardamento caccia Classe quarta U.D.A. TECNOLOGIA Ins. PANARESE ANNA TITOLO: Progettiamo e costruiamo modelli di mezzi di trasporto Apprendimento unitario: riconoscere le funzioni dei mezzi di trasporto e individuare problemi

Dettagli

PARCO MICHELOTTI. www.fondazionednart.it. Informazioni e prenotazioni: 011 6502833 - dinosauri@fondazionednart.it. Un progetto di

PARCO MICHELOTTI. www.fondazionednart.it. Informazioni e prenotazioni: 011 6502833 - dinosauri@fondazionednart.it. Un progetto di DINOSAURI PARCO MICHELOTTI (Corso casale, 13) FINO AL 30 novembre 2013 Un progetto di In collaborazione con Informazioni e prenotazioni: 011 6502833 - dinosauri@fondazionednart.it www.fondazionednart.it

Dettagli

I RETTILI della BASILICATA

I RETTILI della BASILICATA I RETTILI della BASILICATA I RETTILI Specie Allegato II Allegato IV Interesse zoogeografico Caretta caretta Tartaruga marina comune X * X Emys orbicularis Testuggine palustre europea X X Testudo hermanni

Dettagli

Da un esplosione: il Big Bang. Parole-chiave: Big Bang, materia, Sole, Pianeti, Terra. Scuola integra culture.prato.it

Da un esplosione: il Big Bang. Parole-chiave: Big Bang, materia, Sole, Pianeti, Terra. Scuola integra culture.prato.it Da un esplosione: il Big Bang. Parole-chiave: Big Bang, materia, Sole, Pianeti, Terra. http://scuolaintegraculture.prato.it 1 Materia Sole http://scuolaintegraculture.prato.it 2 Pianeti nello spazio Come

Dettagli

Albero genetico delle popolazioni e albero delle famiglie linguistiche secondo la proposta di Cavalli Sforza

Albero genetico delle popolazioni e albero delle famiglie linguistiche secondo la proposta di Cavalli Sforza Albero genetico delle popolazioni e albero delle famiglie linguistiche secondo la proposta di Cavalli Sforza Per il versante biologico i dati molecolari attestano ormai con forza un origine unica, recente,

Dettagli

L UNITA E LA DIVERSITA DELLA VITA. Dott. Alberto Manzi

L UNITA E LA DIVERSITA DELLA VITA. Dott. Alberto Manzi L UNITA E LA DIVERSITA DELLA VITA Dott. Alberto Manzi L unità della vita 1. Atomi e molecole 2. L acqua 98 % di acqua XXXX Deserto di Accona (Siena) 3. Molecole organiche CARBOIDRATI LIPIDI XXXX PROTEINE

Dettagli

Dall assemblea di presentazione del progetto di formazione per i nidi e le scuole d infanzia di martedì 30 settembre 2014:

Dall assemblea di presentazione del progetto di formazione per i nidi e le scuole d infanzia di martedì 30 settembre 2014: Dall assemblea di presentazione del progetto di formazione per i nidi e le scuole d infanzia di martedì 30 settembre 2014: -Quanto oggi è necessario partecipare alla comunicazione scambiata nel web? -Che

Dettagli

Associazione Lombarda Avicoltori www.ala-avicoltori.it info@ala-avicoltori.it MOROSETA

Associazione Lombarda Avicoltori www.ala-avicoltori.it info@ala-avicoltori.it MOROSETA MOROSETA I GENERALITA Origine: Asia dell'est, probabilmente la Cina. Per alcuni ricercatori è stata selezionata in Giappone, secondo altri è originaria dell' Africa del Sud. Nei trattati letterari è menzionata

Dettagli

EDUCAZIONE AMBIENTALE 9ª edizione 10 11 Settembre Villa Demidoff

EDUCAZIONE AMBIENTALE 9ª edizione 10 11 Settembre Villa Demidoff EDUCAZIONE AMBIENTALE 9ª edizione 10 11 Settembre Villa Demidoff POF 2014-2015 PROGETTAZIONE CLASSI IV A-B-C-E-F ISTITUTO COMPRENSIVO SCARPERIA-SAN PIERO INSEGNANTI COINVOLTI : BRUNETTI-GANGONI (IV A )

Dettagli

Origine ed evoluzione della vita

Origine ed evoluzione della vita Origine ed evoluzione della vita Nasce la vita 4,5 miliardi di anni fa - la Terra è un oceano di lava - l atmosfera è formata da: vapore acqueo azoto anidride carbonica metano ammoniaca 3,5 miliardi di

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Unità Stratificata e Differenziata di scienze per la scuola primaria

Unità Stratificata e Differenziata di scienze per la scuola primaria Unità Stratificata e Differenziata di scienze per la scuola primaria A cura di Simona Fratini e Elisabetta Paoli, docenti della scuola primaria Alberto Manzi di Iolo (Prato, rete Sud-est) Il lavoro è stato

Dettagli

Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti. Charles Darwin (1809-1882)

Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti. Charles Darwin (1809-1882) Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti Charles Darwin (1809-1882) L evoluzione secondo LAMARCK (1744-1829) 1. Gli antenati delle giraffe

Dettagli

Eccoci... La partenza...

Eccoci... La partenza... Eccoci... Noi siamo due ragazzi che vogliono esplorare tutti i tipi di natura... dopo lunghi anni di ricerca siamo riusciti ad esplorarla tutta quanta e vi abbiamo portato un riassunto del nostro viaggio...

Dettagli

PIRLS 2011 L t e ture ttur

PIRLS 2011 L t e ture ttur PIRLS 2011 Letture IEA, 2011 Indice Torta per nemici 3 Il mistero del dente gigante 9 1 2 Torta per nemici di Derek Munson illustrata da Tara Calahan King Era un estate perfetta fino a quando Jeremy Ross

Dettagli

LE PROVE DELL EVOLUZIONE

LE PROVE DELL EVOLUZIONE LE PROVE DELL EVOLUZIONE Quali sono le prove dell evoluzione? La Paleontologia Gli Organi Vestigiali e gli Atavismi La Biogeografia L Anatomia comparata L Embriologia LA PALEONTOLOGIA I Fossili I Fossili

Dettagli

Visite guidate SCUOLA PRIMARIA

Visite guidate SCUOLA PRIMARIA Visite guidate SCUOLA PRIMARIA 1 ora e 30 minuti Ogni visita guidata è strutturata appositamente per i diversi livelli scolastici. La prima parte di ogni guida prevede un percorso a 1 guida ogni 30 persone

Dettagli

vivere serenamente la preparazione ad accogliere il nostro bambino cercando di coccolarci e di coccolare la creatura che cresce dentro di noi.

vivere serenamente la preparazione ad accogliere il nostro bambino cercando di coccolarci e di coccolare la creatura che cresce dentro di noi. Gravidanza: maneggiare con cura Molte amiche e colleghe abituate a fare attività fisica e con un idea piuttosto abituale della loro forma fisica, mi chiedono come io abbia affrontato le mie gravidanze

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO Affari Generali e Politiche Sociali VERTEBRATI ED INVERTEBRATI. Realizzato dall Istruttore Educativo: Colella Anna

PROVINCIA DI BERGAMO Affari Generali e Politiche Sociali VERTEBRATI ED INVERTEBRATI. Realizzato dall Istruttore Educativo: Colella Anna PROVINCIA DI BERGAMO Affari Generali e Politiche Sociali VERTEBRATI ED INVERTEBRATI 2013 Realizzato dall Istruttore Educativo: Colella Anna INDICE Prima di tutto.classificare pag. 3 Gli invertebrati pag.

Dettagli

e del loro volo L' origine degli uccelli il»

e del loro volo L' origine degli uccelli il» Sinornis L' origine degli uccelli e del loro volo Le analisi anatomiche e aerodinamiche di uccelli fossili e attuali dimostrano come questi animali si siano evoluti da piccoli dinosauri predatori terricoli

Dettagli

SI IMPARA ANCHE FUORI DALL'AULA SCOLASTICA: IL PALEOLAB

SI IMPARA ANCHE FUORI DALL'AULA SCOLASTICA: IL PALEOLAB SI IMPARA ANCHE FUORI DALL'AULA SCOLASTICA: IL PALEOLAB Giovedì 7 novembre siamo andati all'immaginario Scientifico di Grignano e abbiamo fatto un laboratorio che si chiama Paleolab, di paleontologia.

Dettagli

Scheletro appendicolare. Scheletro zonale o dei cinti pettorale e pelvico. Appendici pari e impari cioè:

Scheletro appendicolare. Scheletro zonale o dei cinti pettorale e pelvico. Appendici pari e impari cioè: Scheletro appendicolare Scheletro zonale o dei cinti pettorale e pelvico Appendici pari e impari cioè: pinne arti articolati I cinti sono costituiti da elementi scheletrici su cui si articolano le appendici

Dettagli

saralando I LIVELLI DI REGOLAZINE

saralando I LIVELLI DI REGOLAZINE saralando www.saralando.com info@saralando.com I LIVELLI DI REGOLAZINE Partiamo dal ritocco tradizionale, quello in cui si prende un immagine e ci si fanno sopra delle modifiche. Prendiamo una foto (minilucertola

Dettagli

Come non fare un circuito integrato

Come non fare un circuito integrato BJT MOS Come non fare un circuito integrato I transistor non sarebbero isolati. Il substrato di Si con un certo tipo di drogaggio (o n o p) semplicemente cortocircuita tutte le parti di transistor con

Dettagli

Il mio libro di storia Nome alunno classe as.2013/14 maestra Valeria

Il mio libro di storia Nome alunno classe as.2013/14 maestra Valeria Il mio libro di storia Nome alunno classe as.2013/14 maestra Valeria INIZIA Indice arcaica Bang Big primaria secondaria terziaria La Pangea quaternaria Le ere L' evoluzione dell'uomo ETA DELLA PIETRA NEOLITICO

Dettagli

EQUILIBRIO - Metodologia dell allenamento Parte seconda - Luciano Orano Patavium Basket Padova

EQUILIBRIO - Metodologia dell allenamento Parte seconda - Luciano Orano Patavium Basket Padova EQUILIBRIO - Metodologia dell allenamento Parte seconda - Luciano Orano Patavium Basket Padova aumento difficolta per mezzo di forze disequilibranti. aumento difficolta per mezzo di piattaforme instabili.

Dettagli

Oggetto: percorsi didattici di educazione ambientale nel Parco Naturale del Monte San Bartolo.

Oggetto: percorsi didattici di educazione ambientale nel Parco Naturale del Monte San Bartolo. Preg.mi Dirigenti Scolastici Istituti comprensivi e dir. Didattiche dei Comuni di Pesaro e Gabicce Loro sedi e p. c. Docenti plessi dipendenti Loro sedi Comune di Pesaro Comune di Gabicce Provincia di

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

LA SELEZIONE ARTIFICIALE

LA SELEZIONE ARTIFICIALE LA SELEZIONE ARTIFICIALE MENTRE LA SELEZIONE NATURALE E OPERATA DALLA NATURA CHE FA SOPRAVVIVERE SOLO GLI ORGANISMI PIU ADATTI A VIVERE IN UN CERTO AMBIENTE, LA SELEZIONE ARTIFICIALE E OPERATA DALL UOMO.

Dettagli

PELI DI ANIMALI E SQUAME DI ANIMALI

PELI DI ANIMALI E SQUAME DI ANIMALI PELI DI ANIMALI E SQUAME DI ANIMALI Informazioni e consigli per i pazienti allergici Your Partner in Anaphylaxis + Immunotherapy Cara paziente allergica, Caro paziente allergico, Soffrite di un allergia

Dettagli

Progetto. Centro Servizi Amministrativi di Vicenza. Anno Scolastico 2005/2006

Progetto. Centro Servizi Amministrativi di Vicenza. Anno Scolastico 2005/2006 Progetto "Osservatorio sui nuovi modelli organizzativi della didattica in scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado ad alto tasso di immigrazione" Centro Servizi Amministrativi di Vicenza Anno

Dettagli

Guida pratica alla regolazione delle tacchette

Guida pratica alla regolazione delle tacchette Guida pratica alla regolazione delle tacchette di Giuseppe De Servi (Studio Biomec Online) Bonus Omaggio per Ciclismo Passione.com 1 Introduzione : Siamo vincolati alla bicicletta in 3 punti : pedali,

Dettagli

15/10/2014. Precambriano. Importanti: Nomi di Ere e Periodi (anche delle Epoche per l Era Cenozoica) e le date evidenziate 1,8-2

15/10/2014. Precambriano. Importanti: Nomi di Ere e Periodi (anche delle Epoche per l Era Cenozoica) e le date evidenziate 1,8-2 Importanti: Nomi di Ere e Periodi (anche delle Epoche per l Era Cenozoica) e le date evidenziate 1,8-2 65 248 543 4600 Precambriano L intervallo di tempo fra la nascita della Terra 4.6 miliardi di anni

Dettagli

OFFERTA DIDATTICA DEL MUSEO DI ZOOLOGIA Anno scolastico 2013/2014

OFFERTA DIDATTICA DEL MUSEO DI ZOOLOGIA Anno scolastico 2013/2014 OFFERTA DIDATTICA DEL MUSEO DI ZOOLOGIA Anno scolastico 2013/2014 Il Museo di Zoologia dell Università di Padova conserva le collezioni storiche del Dipartimento di Biologia, esponendo i reperti di maggior

Dettagli

Funzioni della colonna vertebrale

Funzioni della colonna vertebrale La colonna vertebrale, chiamata anche spina dorsale, si estende dal cranio al bacino. I segmenti ossei che compongono la colonna vertebrale sono le vertebre, ossa dalla forma molto particolare, dotate

Dettagli

Fossili. Fossili e paleontologia. Che cos è un fossile

Fossili. Fossili e paleontologia. Che cos è un fossile Fossili Fossili e paleontologia Non passa giorno, per così dire, che le ricerche paleontologiche attive in tutto il mondo non ci presentino qualche nuova scoperta: a volte una nuova specie, a volte organismi

Dettagli

CI SONO TANTI TIPI DI ACQUA: QUELLA DEL MARE, QUELLA CHE BEVI, QUELLA DEL SONO DIVERSE TRA DI LORO: ALCUNE LE TROVI IN NATURA ALTRE VENGONO FATTE

CI SONO TANTI TIPI DI ACQUA: QUELLA DEL MARE, QUELLA CHE BEVI, QUELLA DEL SONO DIVERSE TRA DI LORO: ALCUNE LE TROVI IN NATURA ALTRE VENGONO FATTE CI SONO TANTI TIPI DI ACQUA: QUELLA DEL MARE, QUELLA CHE BEVI, QUELLA DEL RUBINETTO. SONO DIVERSE TRA DI LORO: ALCUNE LE TROVI IN NATURA ALTRE VENGONO FATTE DALL UOMO IN LABORATORIO. ACQUA PIOVANA: QUELLA

Dettagli

Nome. I due coccodrilli blu ed il buco nel sistema (Cortometraggio) Durata. 90 minuti circa. Gruppo Target Ragazzi e adolescenti da 12 anni in su 1

Nome. I due coccodrilli blu ed il buco nel sistema (Cortometraggio) Durata. 90 minuti circa. Gruppo Target Ragazzi e adolescenti da 12 anni in su 1 IGIV - Guida METODO PEDAGOGICO Nome I due coccodrilli blu ed il buco nel sistema (Cortometraggio) Durata 90 minuti circa Gruppo Target Ragazzi e adolescenti da 12 anni in su 1 Materiale, spazio, numero

Dettagli

ATTI DEL MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE DI TRIESTE ISSN: 0365-1576

ATTI DEL MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE DI TRIESTE ISSN: 0365-1576 ATTI DEL MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE DI TRIESTE ISSN: 0365-1576 Atti Mus. civ. Stor. nat. Trieste STUDIO PRELIMINARE DI REPERTI OSSEI DI DINOSAURI DEL CARSO TRIESTINO TIZIANA BRAZZATTI (*) & RUGGERO

Dettagli

Progetto Pilota Valutazione della scuola italiana. Anno Scolastico 2003 2004 PROVA DI SCIENZE. Scuola Elementare. Classe Quarta. Codici.

Progetto Pilota Valutazione della scuola italiana. Anno Scolastico 2003 2004 PROVA DI SCIENZE. Scuola Elementare. Classe Quarta. Codici. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Gruppo di lavoro per la predisposizione degli indirizzi per l attuazione delle disposizioni concernenti la valutazione del servizio scolastico

Dettagli