Istruzioni per la compilazione della dichiarazione ai sensi dell art.16 comma 1 del DPR n.43/2012

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Istruzioni per la compilazione della dichiarazione ai sensi dell art.16 comma 1 del DPR n.43/2012"

Transcript

1 Istruzioni per la compilazione della dichiarazione ai sensi dell art.16 comma 1 del DPR n.43/2012 Normativa di riferimento Regolamento CE 842/2006; DPR 43/2012; DLgs 26/2013 Campo di applicazione Soggetti obbligati Sono soggetti all obbligo di dichiarazione tutti gli operatori delle applicazioni fisse di refrigerazione, condizionamento d aria, pompe di calore, nonché dei sistemi fissi di protezione antincendio contenenti 3 kg o più di gas fluorurati ad effetto serra. Riguardo all identificazione dell operatore la normativa di riferimento intende che il proprietario dell apparecchiatura o dell impianto è considerato operatore qualora non abbia delegato ad una terza persona l effettivo controllo sul funzionamento tecnico degli stessi; inoltre l effettivo controllo sul funzionamento tecnico di un apparecchiatura o di un impianto comprende, in linea di principio, i seguenti elementi: libero accesso all'impianto, che comporta la possibilità di sorvegliarne i componenti e il loro funzionamento, e la possibilità di concedere l accesso a terzi; controllo sul funzionamento e la gestione ordinari (ad esempio, prendere la decisione di accensione e spegnimento); il potere (compreso il potere finanziario) di decidere in merito a modifiche tecniche (ad esempio, la sostituzione di un componente, l installazione di un sistema di rilevamento permanente delle perdite), alla modifica delle quantità di gas fluorurati nell apparecchiatura o nell impianto, e all esecuzione di controlli (ad esempio, controlli delle perdite) o riparazioni. Pertanto se il proprietario dell apparecchiatura o dell impianto ha delegato completamente ad una società esterna (tramite un contratto scritto) l effettivo controllo dell apparecchiatura o del sistema, la trasmissione dei dati contenuti nella dichiarazione deve essere fatta dalla società suddetta. Nel caso in cui invece il proprietario abbia delegato solo la manutenzione e/o l assistenza ad una società esterna, l operatore resta il proprietario, che è quindi soggetto all obbligo della Dichiarazione (rimane tuttavia la possibilità che la trasmissione delle informazioni può essere comunque delegata alla società di manutenzione). Oggetto della comunicazione Oggetto della comunicazione sono i dati identificativi dell operatore, la tipologia e il numero delle applicazioni fisse o dei sistemi fissi contenenti 3 kg o più di gas fluorurati ad effetto serra, i dati di emissione per tipologia di apparecchiatura e sostanza e i dati aggregati (somma) delle emissioni per tipologia di sostanza. 1

2 Si precisa che per dato di emissione ai fini della Dichiarazione deve essere inteso il dato quantitativo relativo alle quantità di gas fluorurati ad effetto serra perdute, recuperate o smaltite nell anno di riferimento ricavabile dai registri di apparecchiatura e di sistema (quindi: perdite, rabbocchi, recuperi o smaltimenti). Lo schema della Dichiarazione è suddiviso in 5 Sezioni nelle quali devono essere riportati i dati identificativi dell operatore, della sede di installazione delle apparecchiature/sistemi/impianti oggetto della comunicazione, la tipologia e il numero delle apparecchiature/sistemi/impianti oggetto della comunicazione e i dati quantitativi delle sostanze pure o miscele/preparati che costituiscono le cariche circolanti nelle apparecchiature/sistemi/impianti oggetto della comunicazione. In particolare si precisa che per quantità di emissioni di gas fluorurati (art.16 comma 1 DPR 43/2012) è da intendersi la somma delle quantità aggiunte o recuperate o smaltite di ciascuna sostanza utilizzata come carica circolante nelle apparecchiature/sistemi/impianti considerati ai fini della comunicazione. Con riferimento alla Dichiarazione da trasmettere entro il 31 maggio 2013 (dati relativi al 2012), è sufficiente comunicare le informazioni di cui alle Sezioni 1, 2 e 3 c della Dichiarazione. È tuttavia possibile, e auspicabile, compilare anche le Sezioni 4 e 5. Si precisa che tutti gli operatori sono obbligati a trasmettere la Dichiarazione anche qualora nell anno di riferimento considerato non siano state rilevate quantità di gas fluorurati emesse (cioè anche qualora non siano stati fatti interventi di smaltimento o di rabbocco sulla carica circolante nelle applicazioni o nei sistemi), indicando il valore zero. Apparecchiature/sistemi/impianti considerati E opportuno precisare che le apparecchiature fisse e i sistemi fissi considerati ai fini della dichiarazione sono soltanto i seguenti: applicazioni fisse di refrigerazione, condizionamento d aria, pompe di calore, nonché sistemi fissi di protezione antincendio contenenti 3 kg o più di gas fluorurati ad effetto serra. Pertanto se ad una apparecchiatura o impianto o sistema non risulta applicabile la descrizione specificata nella normativa, allora tale apparecchiatura o impianto o sistema non è incluso nel campo di applicazione della dichiarazione. Si propone il seguente albero decisionale: 2

3 L apparecchiatura/sistema è per la refrigerazione o per il condizionamento o è una pompa di calore o per la protezione antincendio? Sì No Nessuna dichiarazione entro il 31 maggio L apparecchiatura/sistema è fisso? Sì No Nessuna dichiarazione entro il 31 maggio La carica circolante contiene gas fluorurati (puri o in miscela) ad effetto serra? Sì No Nessuna dichiarazione entro il 31 maggio La carica circolante di gas ad effetto serra è di 3 kg o più? Sì Dichiarazione entro il 31 No Nessuna dichiarazione entro il 31 maggio Unità dichiarante La sede di installazione delle apparecchiature/sistemi/impianti è l unità dichiarante ai fini della presente comunicazione. Ciò significa che se la ditta Grandi Spese srl possiede 4 supermercati sul territorio nazionale ove risultano installati apparecchiature/sistemi/impianti contenenti 3 kg o più di gas fluorurati ad effetto serra, allora Grandi Spese srl trasmetterà 4 comunicazioni distinte, una per ciascuna sede presente sul territorio nazionale. Compilazione delle sezioni della dichiarazione Sezione 1 Dati identificativi Dati relativi all anno Indicare l anno al quale sono riferiti i dati inclusi nella comunicazione. Attualmente, trattandosi della prima comunicazione ai sensi dell art.16 comma 1 del DPR 43/2012, l anno di riferimento da indicare è il

4 Dati identificativi dell operatore Come già specificato, il DPR 43/2012 (art.2 comma 2) stabilisce che il proprietario dell apparecchiatura o dell impianto è considerato operatore qualora non abbia delegato ad una terza persona l effettivo controllo sul funzionamento tecnico degli stessi. Nella maggior parte dei casi, l'operatore delle apparecchiature/sistemi/impianti oggetto della Dichiarazione è una persona giuridica (di norma una società) che ha il compito di impartire istruzioni ai dipendenti riguardo al funzionamento tecnico ordinario dell'impianto. Tenuto conto della complessità dell'installazione e dell'importanza del corretto funzionamento delle apparecchiature/sistemi/impianti, per le operazioni di manutenzione o di riparazione la Proprietà ricorre spesso a contratti con imprese di assistenza. In tali casi, la determinazione dell'operatore dipende dagli accordi contrattuali e pratici tra le parti. Si precisa che, ai fini della compilazione della dichiarazione, i dati identificativi dell operatore devono essere quindi quelli della Proprietà. Il sistema permette di specificare se l operatore è una persona fisica o se si tratta di una azienda: nel primo caso è richiesto l inserimento di Nome, Cognome e Codice Fiscale della persona fisica; nel secondo caso è richiesto l inserimento di Ragione Sociale e Partita Iva. Si precisa inoltre che nel caso in cui la Proprietà abbia delegato a Terzi per contratto anche l effettivo controllo sul funzionamento tecnico dei sistemi/impianti/apparecchiature, allora i dati identificativi dell impresa di assistenza devono essere riportati nella Sezione 2 della dichiarazione. Dati identificativi del sistema o dell impianto In questa sezione l operatore deve riportare le informazioni relative apparecchiature e ai sistemi con riferimento alla sede di installazione degli stessi. In particolare è necessario indicare: la sede di installazione del sistema/apparecchiatura: identificare il luogo dove fisicamente risultano installati i sistemi/apparecchiature/impianti oggetto della comunicazione, es. Supermercato XXX, Centro Commerciale YYY, Immobile, Banca Z, Ospedale NomeCittà, Stabilimento di NomeCittà Codice ATECO a 4 cifre: selezionare dalla lista visualizzata il codice ATECO associato all attività economica principale svolta nella sede di installazione. I codici ATECO visualizzati sono già nel formato richiesto (e cioè le prime 4 cifre). Indirizzo, CAP, Provincia e Comune: in questo caso i dati sono relativi alla sede di installazione. Le informazioni relative a CAP, Provincia e Comune sono selezionabili dalla lista visualizzata dal sistema. Il CAP può essere ulteriormente specificato manualmente. Sezione 2 Persona di riferimento per la dichiarazione (se diversa dall operatore) In questa sezione è necessario fornire i dati identificativi di chi ha compilato la comunicazione qualora si tratti di persona diversa dal proprietario. I dati relativi alle persone delegate alla compilazione della comunicazione devono essere inseriti qui. Rientrano tra le persone delegate alla compilazione della 4

5 comunicazione anche i consulenti esterni che abbiano ricevuto dall operatore una delega alla compilazione della comunicazione e anche le persone fisiche o giuridiche alle quali la Proprietà ha delegato l effettivo controllo sul funzionamento tecnico delle apparecchiature e degli impianti. Sezione 3 Tipologia delle apparecchiature fisse o dei sistemi fissi contenenti 3 kg o più di gas fluorurati ad effetto serra In questa sezione è disponibile l elenco delle tipologie di apparecchiature/sistemi fissi inclusi nel campo di applicazione della normativa e della comunicazione. I soggetti all obbligo della Dichiarazione devono selezionare la tipologia di sistema/apparecchiatura presenti nella sede di installazione e indicare per ciascuna tipologia il numero di apparecchiature/sistemi presenti nella sede di installazione Sezione 4 Informazioni sui gas fluorurati ad effetto serra La sezione 4 è divisa in quattro sottosezioni: apparecchiature per la refrigerazione apparecchiature per condizionamento pompe di calore sistemi antincendio Molte delle informazioni da inserire sono reperibili nei corrispondenti campi del registro di sistema o del registro di apparecchiatura. La struttura delle tabelle presenti in ciascuna sottosezione è la medesima, le informazioni richieste sono le seguenti: Apparecchiatura: indicare semplicemente il numero d ordine dell apparecchiatura per la quale si sta fornendo il dettaglio delle informazioni (il numero d ordine massimo non può eccedere il numero indicato nella sezione 3 per questa tipologia di apparecchiatura). Tipologia di refrigerante: è necessario inserire la denominazione commerciale o scientifica del refrigerante/estinguente contenuto nell apparecchiatura/sistema. Cliccando su lista sostanze è possibile trovare la denominazione corretta della sostanza che raccomandiamo di inserire nel campo in questione. Carica di refrigerante (in kg): Inserire il valore indicato nella casella Carica di refrigerante della sezione Dati identificativi dell apparecchiatura del Registro dell Apparecchiatura o Dati identificativi del Sistema del Registro del Sistema. Si raccomanda di verificare che il dato inserito sia effettivamente espresso in kg come richiesto. Il separatore dei decimali è, cioè la virgola. Quantità aggiunta (in kg): Inserire il valore indicato nella casella Quantità aggiunta della sezione Aggiunta del refrigerante del Registro dell Apparecchiatura o della sezione Aggiunta dell agente estinguente del Registro del Sistema. Quantità recuperata/eliminata (in kg): Inserire il valore indicato nella casella Quantità recuperata/eliminata della sezione Recupero/eliminazione del refrigerante del Registro dell Apparecchiatura o della sezione Recupero/eliminazione dell agente estinguente del Registro del Sistema. 5

6 Motivo dell aggiunta/recupero/eliminazione: si richiede di selezionare come motivazione una delle opzioni elencate (manutenzione, riparazione, smaltimento definitivo) Sezione 5 Dati aggregati Tipologia di refrigerante/estinguente: ciascuna riga della tabella è relativa ad una sostanza, l elenco risultante deve essere privo di ripetizioni. Selezionare anche in questo caso l elemento di interesse dal menu a tendina disponibile. Quantità totale aggiunta (in kg): inserire la somma delle quantità di refrigerante/estinguente aggiunte che sono state dettagliate nella sezione 4. Quantità totale recuperata/eliminata (in kg): inserire la somma delle quantità di refrigerante/estinguente recuperate/eliminate che sono state dettagliate nella sezione 4 6

7 Per attivare una nuova registrazione L utente che deve compilare una o più dichiarazioni FGas si collega alla pagina e clicca su nuova registrazione (funzione che si trova sotto il pulsante di login). Si precisa che nella procedura di registrazione tutti i campi contrassegnati con un asterisco rosso sono obbligatori, l utente deve obbligatoriamente compilare tali campi affinché la registrazione vada a buon fine. Il sistema presenta la schermata riportata nella figura 1. L interfaccia di registrazione richiede di inserire i seguenti dati: Nome Cognome Il sistema richiede inoltre all utente di definire uno username e una password che dovranno essere digitati nei campi: username password conferma password E richiesto infine all utente di rispondere al test di convalida della registrazione (CAPTCHA). Una volta completato l inserimento di tutti i dati è necessario premere il bottone registrati per memorizzare la registrazione. Il sistema invia una notifica, via all indirizzo di posta elettronica fornito all atto della registrazione, nella quale si dà conferma della registrazione e si riepiloga lo username e la password dell utente. Accesso al sistema di compilazione della dichiarazione FGas descrizione del sistema Una volta completata la registrazione, l utente può tornare alla sezione di Login per accedere al sistema di compilazione delle dichiarazioni. Inserendo le credenziali e premendo il bottone login il sistema presenta la schermata riportata in figura 2. 1

8 Figura 1. Interfaccia per la registrazione degli utenti Figura 2. Accesso al sistema di compilazione della dichiarazione FGas Login Il sistema propone l area di lavoro riportata in figura 3. Cliccando su Ricerca il sistema consente all utente di consultare le dichiarazioni inserite. Al primo accesso non risultano presenti contenuti inseriti dall utente nell area di lavoro. Cliccando su Aggiungi il sistema permette di inizializzare una dichiarazione, cioè di avviare la compilazione della dichiarazione. 2

9 Figura 3. Area di lavoro. Una volta premuto Aggiungi appare la schermata riportata in figura 4. I campi presenti sono i seguenti: Anno di riferimento: l utente deve selezionare l anno di riferimento (per il 2013, naturalmente è selezionabile solo 2012). Riferimento normativo: l utente deve selezionare l indicazione disponibile Dichiarazione ai sensi dell art.16, comma 1, del D.P.R. del 27 gennaio 2012, n.43. Vostro codice di riferimento: il campo è pensato per agevolare l archiviazione dei documenti compilati qualora l utente debba compilare più di una dichiarazione FGas. Il codice di riferimento è un identificativo scelto dall utente che deve essere inserito da tastiera. Completa: questo campo richiede all utente di indicare che la dichiarazione FGas è stata completata. Il campo Completa deve essere compilato solo dopo aver completato la compilazione di tutte le parti obbligatorie della dichiarazione FGas. Selezionando sì il sistema verifica l effettivo inserimento dei dati nelle sezioni obbligatorie della dichiarazione: se la verifica è superata il sistema blocca la dichiarazione FGas non consentendo più all utente di modificare le informazioni inserite; se le parti obbligatorie della dichiarazione FGas non sono state compilate il sistema non consente di bloccare la dichiarazione. 3

10 Figura 4. Inizializzazione della dichiarazione FGas Premendo il bottone Aggiungi il sistema restituisce all utente la schermata riportata in figura 5 con la struttura della dichiarazione da compilare e il riepilogo delle informazioni inserite dall utente fino a quel momento. Per procedere con la compilazione della dichiarazione è necessario cliccare su Anagrafiche. La tabella Anagrafiche consente all utente di compilare le seguenti parti del modulo della dichiarazione adottato dal Ministero dell Ambiente: Sezione 1 Dati identificativi dell operatore Sezione 2 - Dati della persona di riferimento (se diversa dall operatore) Premendo su aggiungi il sistema propone la schermata (figura 6) con la richiesta dei dati identificativi dell operatore e della persona di riferimento. I campi da compilare sono: Nome e/o ragione sociale: inserire il nome della persona fisica o la ragione sociale della azienda che risultano proprietari delle apparecchiature oggetto della dichiarazione Cognome: inserire il cognome della persona fisica o per le aziende la sede legale Operatore e/o persona di riferimento: questo campo consente di indicare che i dati identificativi sono relativi all operatore o se sono relativi alla persona di riferimento. Codice fiscale e/o partita iva: inserire il codice fiscale o la partita IVA corrispondenti alla persona fisica o giuridica descritta nei campi precedenti Indirizzo: inserire l indirizzo della persona fisica o giuridica Numero civico: inserire il numero civico CAP: inserire il codice di avviamento postale corrispondente all indirizzo indicato nei campi precedenti Provincia: selezionare la provincia corrispondente all indirizzo sopra indicato 4

11 Comune: selezionare il comune corrispondente all indirizzo sopra indicato Telefono: inserire un recapito telefonico corrispondente alla persona fisica o giuridica Fax: inserire un numero di fax corrispondente alla persona fisica o giuridica inserire un indirizzo di posta elettronica corrispondente alla persona fisica o giuridica Al termine dell inserimento dei dati dell operatore l utente deve premere il bottone aggiungi per memorizzare le informazioni inserite. La schermata che appare è quella riportata in figura 7 e presenta il riepilogo dei dati identificativi dell operatore. Premendo Aggiungi l utente può aggiungere i dati relativi alla persona di riferimento, il sistema ripropone esattamente la stessa sequenza di campi sopra descritta. Completato anche l inserimento dei dati relativi alla persona di riferimento si preme di nuovo modifica e il sistema propone nuovamente la schermata di figura 7 con i contenuti aggiornati. Figura 5. Inizializzazione della tabella Anagrafiche Figura 6. Inserimento dei dati identificativi dell operatore e della persona di riferimento 5

12 Figura 7. Riepilogo dei dati inseriti nella sezione Anagrafiche La compilazione della tabella Anagrafiche della dichiarazione è completata per procedere con la compilazione è necessario cliccare su Dichiarazione per tornare al riepilogo della Tabella Dichiarazione. Figura 8. Tabella Dichiarazione Cliccare su Sistema o impianto per inserire i dati relativi alla sede di installazione delle apparecchiature oggetto della dichiarazione. Il sistema propone la schermata di figura 9, premendo su aggiungi si inizializza la tabella con i dati identificativi della sede di installazione. 6

13 Figura 9. Inizializzazione Tabella Sistema o Impianto. I campi da compilare in questa parte della dichiarazione (Figura 10) sono i seguenti: Sede della installazione: identificare la sede di installazione inserendo il nome (es. Banca filiale Z; Supermercato; edificio uso ufficio; biblioteca X; stabilimento di Y; etc.) Codice ATECO: selezionare il codice ATECO a quattro cifre corrispondente all attività economica principale svolta nella sede di installazione indirizzo, numero civico, CAP: inserire i dati relativi all indirizzo, al numero civico e al CAP della sede di installazione Provincia, Comune: selezionare Provincia e Comune riferiti alla sede di installazione Figura 10. Dati identificativi della sede di installazione delle apparecchiature. 7

14 Al termine della compilazione premere aggiungi per far memorizzare al sistema i dati inseriti. Il sistema presenta il riepilogo delle informazioni inserite in questa sezione della dichiarazione (figura 11). Figura 11. Riepilogo tabella Sistema o Impianto Per procedere alla compilazione delle parti successive della dichiarazione cliccare nuovamente su Dichiarazione e, successivamente, all interno della tabella Dichiarazione cliccare su Tipo Apparecchiature. Il sistema presenta la schermata riportata nella figura 12, premendo aggiungi si avvia la compilazione della parte relativa alla tipologia e al numero di apparecchiature oggetto della dichiarazione FGas. Figura 12. Tabella Tipo Apparecchiature 8

15 Figura 13. Contenuto della tabella Tipo Apparecchiature La tabella richiede la compilazione dei seguenti campi: Tipo apparecchiatura o sistema fisso: selezionare la tipologia tra le quattro proposte (refrigerazione, condizionamento, pompe di calore, antincendio) Numero di apparecchiature/sistemi: inserire il valore numerico corrispondente al numero di apparecchiature appartenenti alla tipologia selezionata. Figura 14. Riepilogo dati su tipologia e numero apparecchiature Premendo aggiungi il sistema memorizza le informazioni e restituisce all utente il riepilogo come riportato nella figura 14. Se nella sede di installazione sono presenti più tipologie di apparecchiature premendo aggiungi e ripetendo esattamente la stessa procedura è possibile compilare un altro record di 9

16 dati relativi ad un altra tipologia di apparecchiature. La figura 15 riporta il riepilogo aggiornato dei dati inseriti dall utente relativi alle tipologie di apparecchiature oggetto della sua comunicazione. Figura 15. Riepilogo aggiornato tipologia e numero di apparecchiature Completato l inserimento di queste informazioni l utente ha esaurito la compilazione delle parti della dichiarazione FGas 2013 da trasmettere obbligatoriamente (esse corrispondono alle sezioni 1, 2 e 3 del modulo di riferimento pubblicato sul sito del Ministero dell Ambiente il 14/5/2013). N.B. Se l utente desidera inserire anche i dati di emissione allora è necessario consultare la parte del documento intitolata Inserimento facoltativo dei dati di emissione. Per concludere la compilazione è necessario ritornare su Dichiarazione, cliccare l icona corrispondente alla funzione di modifica per accedere alla tabella Dichiarazione. Compilare il campo completa selezionando sì. Premendo modifica il sistema blocca la dichiarazione non consentendo all utente di modificare ulteriormente i dati inseriti nella dichiarazione. Se l utente deve inserire una nuova dichiarazione è necessario procedere come segue: Cliccare su Dichiarazione, poi cliccare su aggiungi e procedere seguendo le istruzioni fornite fino a questo punto. Inserimento facoltativo dei dati di emissione Nel caso in cui l utente abbia già le informazioni relative alle quantità aggiunte, recuperate o eliminate nell anno di riferimento (2012) relative alle apparecchiature indicate può procedere all inserimento dei dati nelle sezioni dedicate. Con riferimento al riepilogo delle apparecchiature riportato in tabella 15, cliccando 10

17 su informazioni il sistema visualizza la schermata riportata in figura 16 e richiede l inserimento dei seguenti dati: Figura 16. Inserimento dati relativi alle emissioni di FGas per tipologia di apparecchiatura e sostanza Sostanza: selezionare la sostanza presente nell apparecchiatura considerata tra le voci dell elenco proposto Carica di refrigerante o estinguente (in kg): inserire il valore numerico corrispondente ai kg di sostanza refrigerante/estinguente che costituisce la carica dell apparecchiatura considerata. Il valore da inserire deve essere maggiore o uguale di 3 kg, se la carica dell apparecchiatura è minore di 3 kg allora l apparecchiatura è esclusa dal campo di applicazione della dichiarazione FGas. Utilizzare il punto. come separatore dei decimali. Quantità aggiunta (in kg): inserire la somma delle quantità aggiunte nell anno di riferimento. Inserire 0 (zero) qualora nell anno di riferimento non siano state aggiunte quantità all apparecchiatura. Utilizzare il punto. come separatore dei decimali. Quantità recuperata/eliminata (in kg): inserire la somma delle quantità recuperate o eliminate nell anno di riferimento. Inserire 0 (zero) qualora nell anno di riferimento non siano state aggiunte quantità all apparecchiatura. Utilizzare il punto. come separatore dei decimali. Motivo dell aggiunta/recupero/eliminazione: selezionare tra le voci disponibili (manutenzione, riparazione, smaltimento definitivo. Premendo il bottone aggiungi il sistema memorizza i dati inseriti e propone il riepilogo dei dati (figura 17). Utilizzando aggiungi è possibile inserire le quantità relative alle altre sostanze emesse nell anno di riferimento dalle apparecchiature appartenenti alla tipologia considerata. 11

18 Figura 17. Riepilogo dei dati di emissione inseriti per le apparecchiature di refrigerazione Tornando a Dichiarazione, poi a Tipo Apparecchiature e cliccando su informazioni relative ai sistemi antincendio l utente può inserire i dati di emissione anche per l altra tipologia di apparecchiatura descritta nella dichiarazione (si veda la figura 15). Per concludere la compilazione è necessario ritornare su Dichiarazione, cliccare l icona corrispondente alla funzione di modifica per accedere alla tabella Dichiarazione. Compilare il campo completa selezionando sì. Premendo modifica il sistema blocca la dichiarazione non consentendo all utente di modificare ulteriormente i dati inseriti nella dichiarazione. Per ulteriori chiarimenti sulla struttura della dichiarazione FGas e sul sistema di compilazione on-line scrivrere a: Per i quesiti relativi alla interpretazione della normativa di riferimento della dichiarazione FGas scrivere a: 12

Il sistema presenta la schermata riportata nella figura 1. L interfaccia di registrazione richiede di inserire i seguenti dati:

Il sistema presenta la schermata riportata nella figura 1. L interfaccia di registrazione richiede di inserire i seguenti dati: Per attivare una nuova registrazione L utente che deve compilare una o più dichiarazioni FGas si collega alla pagina http://www.sinanet.isprambiente.it/it/fgas e clicca su nuova registrazione (funzione

Dettagli

Istruzioni per la compilazione della dichiarazione ai sensi dell art.16 comma 1 del DPR n.43/2012

Istruzioni per la compilazione della dichiarazione ai sensi dell art.16 comma 1 del DPR n.43/2012 Istruzioni per la compilazione della dichiarazione ai sensi dell art.16 comma 1 del DPR n.43/2012 rmativa di riferimento Regolamento CE 842/2006; DPR 43/2012; DLgs 26/2013 Campo di applicazione Soggetti

Dettagli

GAS FLUORURATI, OBBLIGO DI DICHIARAZIONE ENTRO IL 31 MAGGIO

GAS FLUORURATI, OBBLIGO DI DICHIARAZIONE ENTRO IL 31 MAGGIO GAS FLUORURATI, OBBLIGO DI DICHIARAZIONE ENTRO IL 31 MAGGIO Vi ricordiamo che anche quest anno è obbligo trasmettere la dichiarazione contenente le informazioni riguardanti la quantità di gas fluorurati

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

DEFINIZIONE DI OPERATORE Il regolamento sugli F-gas stabilisce che l operatore dell'impianto o dell estintore è responsabile del rispetto degli

DEFINIZIONE DI OPERATORE Il regolamento sugli F-gas stabilisce che l operatore dell'impianto o dell estintore è responsabile del rispetto degli REGISTRO DELL APPARECCHIATURA IMPIANTO DI REFRIGERAZIONE E/O CONDIZIONAMENTO CONTENENTE TALUNI GAS FLUORURATI AD EFFETTO SERRA Regolamento (CE) n. 842/2006 DEFINIZIONE DI OPERATORE Il regolamento sugli

Dettagli

Adempimenti per impianti con F-gas

Adempimenti per impianti con F-gas Adempimenti per impianti con F-gas cosa intendiamo per F-gas Fanno parte degli F-gas gli HFC ( idro-fluoro-carburi ) tipo R410-A, R134A, R407C ecc. e sono denominati anche gas fluorurati. Gli F-gas non

Dettagli

Carta intestata impresa associata

Carta intestata impresa associata Carta intestata impresa associata Spett.le Cliente, La informiamo che l art. 16, comma 1, del D.P.R. n. 43 del 27 gennaio 2012, prevede che, a partire dall anno in corso, entro il 31 maggio di ogni anno

Dettagli

REGISTRO APPARECCHIATURA. Apparecchi contenenti Gas Fluorurati in quantità superiori ai 3 Kg

REGISTRO APPARECCHIATURA. Apparecchi contenenti Gas Fluorurati in quantità superiori ai 3 Kg REGISTRO APPARECCHIATURA Apparecchi contenenti Gas Fluorurati in quantità superiori ai 3 Kg REGOLAMENTO (CE) n. 842/2006 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 17 maggio 2006 su taluni gas fluorurati

Dettagli

WORKSHOP. Regolamentazione sui gas fluorurati a effetto serra: nuovo regolamento UE e Dichiarazione F-Gas 2014. Roma, 6 Maggio 2014

WORKSHOP. Regolamentazione sui gas fluorurati a effetto serra: nuovo regolamento UE e Dichiarazione F-Gas 2014. Roma, 6 Maggio 2014 WORKSHOP Regolamentazione sui gas fluorurati a effetto serra: nuovo regolamento UE e Dichiarazione F-Gas 2014 Roma, 6 Maggio 2014 Dichiarazione F-Gas Barbara Gonella Andrea Gagna ISPRA Istituto Superiore

Dettagli

I Gas Fluorurati ad effetto serra. Obblighi e sanzioni. Lunedì, 18 novembre 2013 Camera di Commercio di Napoli

I Gas Fluorurati ad effetto serra. Obblighi e sanzioni. Lunedì, 18 novembre 2013 Camera di Commercio di Napoli I Gas Fluorurati ad effetto serra Normativa e Registro Telematico Nazionale Obblighi e sanzioni Lunedì, 18 novembre 2013 Camera di Commercio di Napoli La normativa sui FGAS riguarda Le persone che fanno

Dettagli

Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013

Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013 Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013 A seguito delle numerose domande inerenti al Patentino dei Frigoristi, giunte in redazione nei giorni scorsi, riportiamo le FAQ (domande

Dettagli

BANCA DATI ANCI-CONAI

BANCA DATI ANCI-CONAI BANCA DATI ANCI-CONAI MANUALE UTENTE (REV. 30 gen 2015) A cura di Ancitel Energia e Ambiente S.p.A. Indice PREMESSA... 3 1. ACCESSO ALLA BANCA DATI... 3 2. L APPLICATIVO... 5 2.1 Primo accesso al sistema...

Dettagli

REGISTRO D IMPIANTO REGISTRO DELL APPARECCHIATURA CONFORME AL DPR43/2012

REGISTRO D IMPIANTO REGISTRO DELL APPARECCHIATURA CONFORME AL DPR43/2012 REGISTRO D IMPIANTO REGISTRO DELL APPARECCHIATURA CONFORME AL DPR43/2012 PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI CONTENENTI GAS REFRIGERANTE HFC SECONDO IL PROTOCOLLO DI KYOTO (CE 842/2006) 2 VAT_240_REV.00 Anno

Dettagli

Istruzioni per l iscrizione on-line all Albo Cottimisti

Istruzioni per l iscrizione on-line all Albo Cottimisti Istruzioni per l iscrizione on-line all Albo Cottimisti Ambiente Operativo L applicazione Albo Cottimisti è un progetto in ambiente Web, che utilizza tecnologia Microsoft ed è stato realizzato per operare

Dettagli

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Versione 2.0 29 OTTOBRE 2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 3 1.1 Autenticazione... 3 1.2 Menù e nome utente... 5 2. Profilo utente...

Dettagli

CAMBIA la regolamentazione sui gas refrigeranti

CAMBIA la regolamentazione sui gas refrigeranti scsinforma 1 news IMPORTANTI INFORMAZIONI PER PROPRIETARI DI IMPIANTI DI REFRIGERAZIONE DAL 1 GENNAIO 2015 CAMBIA la regolamentazione sui gas refrigeranti presenti negli impianti di refrigerazione ASSISTENZA

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE GUIDA D USO PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO Ver 1.7 del 11/03/2010 Pag. 1 INDICE DEI CONTENUTI ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE... 1 GUIDA D USO PER LA REGISTRAZIONE E L

Dettagli

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Versione 2.0 29 OTTOBRE 2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 3 1.1 Autenticazione... 3 2. Logout... 4 3. Profilo azienda... 5 3.1 Ricerca

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE GUIDA D USO PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO Ver 1.5 del 27/10/2008 Pag. 1 INDICE DEI CONTENUTI ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE... 1 GUIDA D USO PER LA REGISTRAZIONE E L

Dettagli

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato REGIONE PUGLIA SEZIONE BANDI TELEMATICI Servizio Politiche di benessere sociale e pari opportunità Manuale Utente Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro

Dettagli

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0 Manuale Utente 1 PREMESSA In forza di quanto disposto dall art.18, comma 1, del decreto legge 1 luglio 2009, n.78, convertito con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n.102 è stato emanato il decreto

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida alle funzioni del modulo Redattore 1 di 157 Corte Dei Conti Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 5 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base...

Dettagli

Regione Toscana Direzione generale competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze. Settore Formazione e orientamento

Regione Toscana Direzione generale competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze. Settore Formazione e orientamento Regione Toscana Direzione generale competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze Settore Formazione e orientamento ACCREDITAMENTO DELLE BOTTEGHE SCUOLA FORMULARIO ONLINE Guida alla compilazione

Dettagli

finpiemonte.info Manuale per la registrazione sul sito

finpiemonte.info Manuale per la registrazione sul sito finpiemonte.info Manuale per la registrazione sul sito REGISTRAZIONE SUL SITO... 3 1. REGISTRAZIONE COME PERSONA FISICA... 4 1.1 ACCESSO AL FORM DI REGISTRAZIONE... 4 1.2 INSERIMENTO DATI RICHIESTI...

Dettagli

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Versione 5.1 29/10/2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 4 1.1 Autenticazione... 4 1.2 Schermata principale... 6 2. Profilo utente... 8 2.1 Visualizzazione

Dettagli

Indice GUIDA RAPIDA... 3 PREMESSA... 5 1. ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO... 6 2. INVIO DISTINTA CONTRIBUTIVA...10 3. VERIFICA DELLE DISTINTE INVIATE...

Indice GUIDA RAPIDA... 3 PREMESSA... 5 1. ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO... 6 2. INVIO DISTINTA CONTRIBUTIVA...10 3. VERIFICA DELLE DISTINTE INVIATE... Gennaio 2014 Indice GUIDA RAPIDA... 3 PREMESSA... 5 1. ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO... 6 2. INVIO DISTINTA CONTRIBUTIVA...10 3. VERIFICA DELLE DISTINTE INVIATE...11 4. CONSULTAZIONE POSIZIONI...12 4.1 DATI

Dettagli

Miniguida sito cesarepozzoperte.it

Miniguida sito cesarepozzoperte.it Miniguida sito cesarepozzoperte.it SOMMARIO DA QUALE INDIRIZZO CI SI COLLEGA... 2 PRIMO ACCESSO... 3 ACCESSO A CESAREPOZZOXTE... 6 IL MENÙ UTENTE... 7 IL MENÙ DI RICHIESTA SUSSIDIO (IN SPERIMENTAZIONE)...

Dettagli

Manuale Amministratore

Manuale Amministratore Manuale Amministratore Indice 1. Amministratore di Sistema...3 2. Accesso...3 3. Gestione Azienda...4 3.1. Gestione Azienda / Dati...4 3.2. Gestione Azienda /Operatori...4 3.2.1. Censimento Operatore...5

Dettagli

Regione Campania. Comunicazioni Obbligatorie Regione Campania. Guida all accreditamento

Regione Campania. Comunicazioni Obbligatorie Regione Campania. Guida all accreditamento Regione Campania Comunicazioni Obbligatorie Regione Campania Guida all accreditamento Indice 1. Indice 1. Indice... 2 2. Guida all accreditamento... 3 2.1 Credenziali di accesso al sistema... 4 2.2 Dati

Dettagli

MANUALE OPERATIVO DENUNCIA ON LINE

MANUALE OPERATIVO DENUNCIA ON LINE 1/20 MANUALE OPERATIVO DENUNCIA ON LINE INDICE 1 SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO... 3 2 RIFERIMENTI... 3 3 ACCESSO ALL APPLICATIVO... 3 3.1 Primo accesso... 4 3.2 Accessi successivi... 7 3.2.1 Password

Dettagli

Guida all uso riservata alle Aziende

Guida all uso riservata alle Aziende PROGETTO AMVA Giovani laureati Neet Guida all uso riservata alle Aziende Sommario 1.1 Effettuare il login... 3 1.2 La compilazione dei campi... 4 1.3 L adesione al Programma AMVA Giovani Laureati NEET...

Dettagli

Registro dell apparecchiatura Pag. 3 a 17. Indicazioni generali

Registro dell apparecchiatura Pag. 3 a 17. Indicazioni generali In Registro dell apparecchiatura Impianto di refrigerazione e/o condizionamento contenente taluni gas fluorurati ad effetto serra Regolamento (CE) n. 517/2014 Anno di riferimento 20 Copia operatore/tecnico

Dettagli

Servizi Online. Manuale utente. Copertura assicurativa per i soggetti beneficiari di misure di integrazione e sostegno al reddito

Servizi Online. Manuale utente. Copertura assicurativa per i soggetti beneficiari di misure di integrazione e sostegno al reddito Servizi Online Copertura assicurativa per i soggetti beneficiari di misure di integrazione e sostegno al reddito Manuale utente 27/03/2015 Pagina 1 di 35 SOMMARIO 1 Introduzione... 4 2 Istituzione della

Dettagli

GUIDA ALLA PROCEDURA DI INVIO DELLE COMUNICAZIONI DATI RILEVANTI PER L ACCESSO AL CREDITO D IMPOSTA

GUIDA ALLA PROCEDURA DI INVIO DELLE COMUNICAZIONI DATI RILEVANTI PER L ACCESSO AL CREDITO D IMPOSTA GUIDA ALLA PROCEDURA DI INVIO DELLE COMUNICAZIONI DATI RILEVANTI PER L ACCESSO AL CREDITO D IMPOSTA Fasi preliminari alla procedura di invio Per presentare la richiesta di accesso al credito d imposta

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

BANDO FIERE INTERNAZIONALI 2010 PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE RICHIESTA VOUCHER PER PARTECIPAZIONE A FIERE INTERNAZIONALI 2010

BANDO FIERE INTERNAZIONALI 2010 PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE RICHIESTA VOUCHER PER PARTECIPAZIONE A FIERE INTERNAZIONALI 2010 BANDO FIERE INTERNAZIONALI 2010 PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE RICHIESTA VOUCHER PER PARTECIPAZIONE A FIERE INTERNAZIONALI 2010 La procedura della domanda on line prevede le seguenti

Dettagli

RICHIESTA PRESTAZIONI CASSA EDILE DI MILANO

RICHIESTA PRESTAZIONI CASSA EDILE DI MILANO RICHIESTA PRESTAZIONI CASSA EDILE DI MILANO Ente bilaterale costituito e gestito da Assimpredil-ANCE e FeNEAL-UIL, FILCA-CISL, FILLEA-CGIL 18/05/2011 Manuale Utente Manuale utente per la gestione elettronica

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Comunicazioni Obbligatorie Sistema informatico CO Dominio transitorio Guida alla compilazione del form di accreditamento Indice 1. Indice 1. Indice... 2 2.

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida all accesso a SIRECO Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 3 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base... 3 2. Registrazione di un Responsabile...

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica:

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica: Fino ad oggi le imprese ed i loro intermediari evadevano gli obblighi riguardanti il Registro delle Imprese, l Agenzia delle Entrate, l INAIL e l INPS con procedure diverse per ogni Ente e, soprattutto,

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

Prospetto Informativo on line

Prospetto Informativo on line Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Prospetto Informativo on line Guida alla compilazione del form di accreditamento Versione 1.9-1 - 1. Indice 1. Indice... 2 2. Guida all accreditamento...

Dettagli

1- OBIETTIVI DEL DOCUMENTO 2- INTRODUZIONE

1- OBIETTIVI DEL DOCUMENTO 2- INTRODUZIONE 1- OBIETTIVI DEL DOCUMENTO... 1 2- INTRODUZIONE... 1 3- ACCESSO ALLA PROCEDURA... 2 4- COMPILAZIONE ON-LINE... 4 5- SCELTA DELLA REGIONE O PROVINCIA AUTONOMA... 5 6- DATI ANAGRAFICI... 6 7- DATI ANAGRAFICI

Dettagli

MANUALE OPERATIVO Giornale di Bordo (e-logbook)

MANUALE OPERATIVO Giornale di Bordo (e-logbook) MANUALE OPERATIVO Giornale di Bordo (e-logbook) MANUALE OPERATIVO Giornale di Bordo (e-logbook) Nella presente Guida sono riportate le informazioni di supporto alla compilazione del Giornale di Bordo Elettronico

Dettagli

Comunicazioni Obbligatorie

Comunicazioni Obbligatorie Comunicazioni Obbligatorie Sistema informatico on-line di supporto Guida alla compilazione del form di accentramento 1. Indice 1. Indice... 2 2. Guida all accentramento... 2 2.1 Dati del soggetto che comunica

Dettagli

Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE

Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE Presentazione... 2 Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Registrazione del programma... 8 Inserimento Immobile... 9 Inserimento proprietario...

Dettagli

Miniguida CesarePozzoxte

Miniguida CesarePozzoxte Miniguida CesarePozzoxte L area riservata ai soci del sito www.mutuacesarepozzo.org SOMMARIO Da quale indirizzo ci si collega... 8 Primo accesso... 9 Accesso a CesarePozzoxte...12 Il menù utente...13 Il

Dettagli

Manuale d istruzione SBS

Manuale d istruzione SBS Manuale d istruzione SBS Sommario MODALITA REGISTRAZIONE... 2 MODALITA LOGIN... 7 ACQUISTO CORSI... 12 CARRELLO ACQUISTI... 18 Inizio.... 18 Fase 1.... 19 Fase 2.... 20 Fase 3.... 21 Fase 3 bis.... 22

Dettagli

GPEWEB UTENTE INTESTATARIO/PROFESSIONISTA

GPEWEB UTENTE INTESTATARIO/PROFESSIONISTA GPEWEB UTENTE INTESTATARIO/PROFESSIONISTA GPEWEB è il sistema che consente l accesso all archivio delle pratiche edilizie via Internet, ed è indirizzato agli Enti Locali che utilizzano GPE CS (Client/Server)

Dettagli

Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari

Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari Comunicazione nominativi degli RLS Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Manuale Utente Versione documento v.2.1 In vigore dal 29/07/2014

Dettagli

MANUALE B2B PER GLI AGENTI

MANUALE B2B PER GLI AGENTI Generalità L Applicazione è stata pensata per gestire rapporti commerciali di tipo Business to Business, presuppone quindi che tra l azienda venditrice e il cliente che acquista intercorrano già rapporti

Dettagli

Guida pannello negozio

Guida pannello negozio Guida pannello negozio Per accedere al pannello di controllo del negozio andare sul seguente link: www.pacoo.it/pannello Effettuare il login inserendo l indirizzo e-mail e la password fornita in fase di

Dettagli

Manuale Front-Office Servizio LeMieFatturePA

Manuale Front-Office Servizio LeMieFatturePA Manuale Front-Office Servizio LeMieFatturePA Versione 2.0 Dicembre 2014 1 Sommario 1 Accesso alla applicazione web... 4 1.1 Autenticazione... 4 1.2 Menù e nome utente... 6 2 Profilo utente... 8 2.1 Visualizzazione

Dettagli

GESGOLF SMS ONLINE. Manuale per l utente

GESGOLF SMS ONLINE. Manuale per l utente GESGOLF SMS ONLINE Manuale per l utente Procedura di registrazione 1 Accesso al servizio 3 Personalizzazione della propria base dati 4 Gestione dei contatti 6 Ricerca dei contatti 6 Modifica di un nominativo

Dettagli

GUIDA ALL USO DEL PORTALE DI PRENOTAZIONE LIBRI ON LINE

GUIDA ALL USO DEL PORTALE DI PRENOTAZIONE LIBRI ON LINE Introduzione Benvenuto nella guida all uso della sezione ecommerce di shop.libripertutti.it/coop dove è possibile ordinare i tuoi testi scolastici e seguire lo stato del tuo ordine fino all evasione. si

Dettagli

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE.

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Sistema Informativo Lavoro Regione Emilia - Romagna MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Bologna, 24/01/2008 Versione 1.0 Nome file: Manuale Prospetti doc Redattore: G.Salomone, S.Terlizzi Stato: Bozza

Dettagli

Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144. Modello documento. MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot

Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144. Modello documento. MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144 144 - Ve.Net.energia-edifici Manuale Utente Versione 1.0 Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot Nome doc.: Manuale Utente 144 Ve.Net. Energia-edifici

Dettagli

Registrazione rivenditori Manuale utente

Registrazione rivenditori Manuale utente Registrazione rivenditori Manuale utente (Versione 2.0 del 26-02-2013) LEGGE 7 agosto 2012, n. 134. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, recante misure urgenti

Dettagli

Manuale Operativo Beneficiario Sfinge2020

Manuale Operativo Beneficiario Sfinge2020 Manuale Operativo Beneficiario Sfinge2020 Pag. 1 di 20 Identificazione Edizione 1.3 Titolo SFINGE 2020 Manuale Operativo Beneficiario Tipo Manuale Utente N. Pagine 20 Diffusione o Riservata o Interna x

Dettagli

Manuale Utente. CIGS - Mobilità

Manuale Utente. CIGS - Mobilità Manuale Utente CIGS - Mobilità Indice Indice... 2 1 Glossario... 3 2 Introduzione... 4 3 Accesso al sistema... 5 4 Azienda / Soggetto Abilitato... 8 4.1.1 Azienda... 8 4.1.2 Lavoratore... 13 4.1.3 Domanda

Dettagli

Domande Frequenti Autorizzazioni gas serra

Domande Frequenti Autorizzazioni gas serra Domande Frequenti Autorizzazioni gas serra Versione del 16-07-2010 AGGIORNAMENTO DELL AUTORIZZAZIONE...2 a) Come richiedere l aggiornamento dell autorizzazione?...2 b) Come accedere al sito?...2 c) Come

Dettagli

e-procurement Hera Domande di partecipazione a Bandi di Gara o Sistemi di Qualifica QUICK MANUAL FORNITORI

e-procurement Hera Domande di partecipazione a Bandi di Gara o Sistemi di Qualifica QUICK MANUAL FORNITORI e-procurement Hera Domande di partecipazione a Bandi di Gara o Sistemi di Qualifica QUICK MANUAL FORNITORI 1 INDICE Il presente manuale operativo riassume le attività a carico dei Fornitori per i processi

Dettagli

Service Personale Tesoro. Guida all utilizzo del Portale Stipendi P@

Service Personale Tesoro. Guida all utilizzo del Portale Stipendi P@ Service Personale Tesoro Guida all utilizzo del Portale Stipendi P@ Accesso al Portale Stipendi PA Per accedere al Portale Stipendi PA selezionare l indirizzo: https://stipendipa.tesoro.it Dall indirizzo

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI BARI GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE aprile 2013 RIPARTIZIONE SVILUPPO ECONOMICO SUAP Sportello Unico per le Attività Produttive SOMMARIO

Dettagli

Presentazione della pratica online

Presentazione della pratica online Presentazione della pratica online Dalla prima pagina del sito del comune http://www.comune.ficulle.tr.it/, selezionate Sportello Unico Attività Produttive ed Edilizia Selezionate ora ACCEDI nella schermata

Dettagli

Italia. Indice. Manuale Gestione Lato Cliente N 1 MyPost

Italia. Indice. Manuale Gestione Lato Cliente N 1 MyPost Indice par. titolo 1. Scopo 2. Registrazione Utenti 3. Accesso al sito TNT Post e Attivazione My Post 4. Ricarica My Post 5. Accesso al conto My Post 5.a Interfaccia del conto: Maschera dettaglio movimentazioni

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA SOLA ARCHIVIAZIONE FATTURA CON ALBERO LOGICO

ISTRUZIONI PER LA SOLA ARCHIVIAZIONE FATTURA CON ALBERO LOGICO ISTRUZIONI PER LA SOLA ARCHIVIAZIONE FATTURA CON ALBERO LOGICO 1- PRIMA OPERAZIONE: INSERIMENTO ANAGRAFICA DITTA PAG. 2 2- TERZA OPERAZIONE: ARCHIVIAZIONE FATTURA DAL NOSTRO SOFTWARE PAG. 7 1 1- PRIMA

Dettagli

CITY WORKS Sistema di Autorizzazione e di Coordinamento degli Interventi sul Territorio Comunale

CITY WORKS Sistema di Autorizzazione e di Coordinamento degli Interventi sul Territorio Comunale CITY WORKS Sistema di Autorizzazione e di Coordinamento degli Interventi sul Territorio Comunale Richiesta- Gestione Emissione UTENTE ESTERNO CITY WORKS: RUOLO: INSERITORE... 2 SCHEDA LOCALIZZAZIONE...

Dettagli

Manuale d istruzione SBS

Manuale d istruzione SBS Manuale d istruzione SBS Sommario MODALITA REGISTRAZIONE... 2 MODALITA LOGIN... 7 ACQUISTO CORSI... 12 CARRELLO ACQUISTI... 18 Inizio.... 18 Fase 1.... 19 Fase 2.... 20 Fase 3.... 21 Fase 3 bis.... 22

Dettagli

Ordinare codici a barre ed etichette di spedizione Istruzioni. Ottobre 2015

Ordinare codici a barre ed etichette di spedizione Istruzioni. Ottobre 2015 Ordinare codici a barre ed etichette di spedizione Istruzioni Ottobre 2015 1 Sommario 1 Prime fasi 3 1.1 Login 3 1.2 Modificare la password 3 1.3 Validità 3 2 Codici a barre 4 2.1 Aspetti generali sul

Dettagli

Quick Reference Giornale di Bordo (e-logbook)

Quick Reference Giornale di Bordo (e-logbook) Quick Reference Giornale di Bordo (e-logbook) L applicativo Giornale di Bordo (e-logbook) è stato realizzato per gli operatori marittimi con l obiettivo di fornire un strumento per la compilazione e la

Dettagli

Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.0

Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.0 Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.0 Indice 1. HomePage 3 2. Invio Credenziali 6 3. Recupero credenziali e modifica password 8 4. Inserimento Dati Societari 12 5. Inserimento Settori Attività 16 6.

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE CENTRALE DEI SISTEMI INFORMATIVI E DELL INNOVAZIONE Data Roma, 22 marzo 2012 Messaggio

Dettagli

MANUALE UTENTE DOMANDA WEB SUPER MEDIA VERSIONE 1.0

MANUALE UTENTE DOMANDA WEB SUPER MEDIA VERSIONE 1.0 MANUALE UTENTE DOMANDA WEB SUPER MEDIA VERSIONE 1.0 Pagina 2 INDICE pag. 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2 ABBREVIAZIONI... 3 2. PREMESSA... 4 2.1 TIPOLOGIE DI UTENZA... 4 2.2 AUTENTICAZIONE...

Dettagli

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-141

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-141 La linea guida consente tramite la procedura operativa per il primo inserimento dei dati di raggiungere una corretta creazione dei registri soggetti e prestazioni ai fini DM-141. Procedura operativa al

Dettagli

MANUALE D'USO DEL PROGRAMMA IMMOBIPHONE

MANUALE D'USO DEL PROGRAMMA IMMOBIPHONE 1/6 MANUALE D'USO DEL PROGRAMMA IMMOBIPHONE Per prima cosa si ringrazia per aver scelto ImmobiPhone e per aver dato fiducia al suo autore. Il presente documento istruisce l'utilizzatore sull'uso del programma

Dettagli

NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE

NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE Informazioni generali Il questionario cartaceo relativo alla rilevazione dati delle associazioni e dei relativi progetti è stato informatizzato ed è stata realizzata

Dettagli

Software Servizi Web UOGA

Software Servizi Web UOGA Manuale Operativo Utente Software Servizi Web UOGA S.p.A. Informatica e Servizi Interbancari Sammarinesi Strada Caiese, 3 47891 Dogana Tel. 0549 979611 Fax 0549 979699 e-mail: info@isis.sm Identificatore

Dettagli

GUIDA DI INSTALLAZIONE E PRIMA CONFIGURAZIONE DI EDILCONNECT PER I CONSULENTI

GUIDA DI INSTALLAZIONE E PRIMA CONFIGURAZIONE DI EDILCONNECT PER I CONSULENTI 1 GUIDA DI INSTALLAZIONE E PRIMA CONFIGURAZIONE DI EDILCONNECT PER I CONSULENTI Introduzione Dal 24 ottobre è possibile per i consulenti effettuare l installazione e la configurazione del nuovo applicativo

Dettagli

Comunicazione Medico Competente

Comunicazione Medico Competente Comunicazione Medico Competente Manuale utente Versione documento v.2.1 In vigore dal 22/12/2014 Numero totale di pagine 52 Indice Manuale Utente 1 Introduzione... 4 2 Registrazione utente al portale...

Dettagli

Istruzioni per l accesso all area riservata EFPA Italia Per gli Enti formatori

Istruzioni per l accesso all area riservata EFPA Italia Per gli Enti formatori Istruzioni per l accesso all area riservata EFPA Italia Per gli Enti formatori NB. Le istruzioni riportate qui di seguito valgono sia per corsi EFA che per i corsi EFP Per eseguire l accesso al sito, occorre

Dettagli

Applicativo PSR 2007-2013. Manuale per la compilazione delle domande per il Prestito di Conduzione

Applicativo PSR 2007-2013. Manuale per la compilazione delle domande per il Prestito di Conduzione Applicativo PSR 007-03 Manuale per la compilazione delle domande per il Prestito di Conduzione INDICE Quadri di accesso al sistema Pag. 3 Quadro definizione domanda Pag. 5 Quadro generale di accesso alla

Dettagli

G P E W E B U T E N T E I N T E S T A T A R I O / P R O F E S S I O N I S T A

G P E W E B U T E N T E I N T E S T A T A R I O / P R O F E S S I O N I S T A GPEWEB è il sistema che consente l accesso all archivio delle pratiche edilizie via Internet, ed è indirizzato agli Enti Locali che utilizzano GPE CS (Client/Server) come gestionale (back office) per l

Dettagli

Centro Sportivo Italiano

Centro Sportivo Italiano Centro Sportivo Italiano REGISTRO NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE Il Registro nazionale delle Associazioni e Società sportive dilettantistiche è stato istituito dal CONI

Dettagli

Guida alla procedura informatica Gestione progetti per la Ristrutturazione degli Enti di Formazione. Versione 1.0

Guida alla procedura informatica Gestione progetti per la Ristrutturazione degli Enti di Formazione. Versione 1.0 Guida alla procedura informatica Gestione progetti per la Ristrutturazione degli Enti di Formazione Versione 1.0 ANNO 2007 INDICE INTRODUZIONE... 3 CAP 1. REQUISITI E MODALITA DI ACCESSO... 4 CAP 1.1 MODALITA

Dettagli

Guida all accesso al portale e ai servizi self service

Guida all accesso al portale e ai servizi self service Guida all accesso al portale e ai servizi self service INDICE PREMESSA 2 pag. 1 INTRODUZIONE 2 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO 2 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA 2 2.2 L INSERIMENTO DELLA

Dettagli

Infostat-UIF. Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni

Infostat-UIF. Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni Infostat-UIF Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni Versione 1.2 1 INDICE 1. Istruzioni operative per l'utilizzo dei servizi Infostat-UIF... 3 2. Registrazione al portale Infostat-UIF... 4 2.1. Caso

Dettagli

Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.3

Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.3 Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.3 Indice 1. HomePage 3 2. Invio Credenziali 6 3. Recupero credenziali e modifica password 8 4. Inserimento Dati Societari 12 5. Inserimento Settori Attività 16 6.

Dettagli

Comunicazioni Obbligatorie

Comunicazioni Obbligatorie Comunicazioni Obbligatorie Sistema informatico on-line di supporto Guida alla compilazione del form di accreditamento Indice 1. Indice 1. Indice... 2 2. Guida all accreditamento... 3 2.1 Credenziali di

Dettagli

CODICE: PREV_MAN_CLIENTE REVISIONE: 04 DATA PRIMA EMISSIONE: 11/06/2008 DATA AGGIORNAMENTO: 02/05/2012

CODICE: PREV_MAN_CLIENTE REVISIONE: 04 DATA PRIMA EMISSIONE: 11/06/2008 DATA AGGIORNAMENTO: 02/05/2012 SOMMARIO 1 Scopo e campo di applicazione... 3 2 Responsabilità... 3 3 Riferimenti... 3 4 Accesso all applicazione... 3 4.1 Primo accesso all applicazione Preventivi... 4 4.2 Accessi successivi all applicazione

Dettagli

Impostazione WEB per i Campionati provinciali 2008-2009

Impostazione WEB per i Campionati provinciali 2008-2009 Impostazione WEB per i Campionati provinciali 2008-2009 LEGGERE CON ATTENZIONE Il C. P. Ancona ha trasferito su un server dedicato tutta la gestione dei Campionati Provinciali 2008-2009, come già avvenuto

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

ENCI- ENTE NAZIONALE DELLA CINOFILIA ITALIANA

ENCI- ENTE NAZIONALE DELLA CINOFILIA ITALIANA ENCI- ENTE NAZIONALE DELLA CINOFILIA ITALIANA MANUALE UTENTE SOCIO ALLEVATORE VERSIONE 1.0 DEL 01/12/2010 Indice 1 Introduzione... 4 1.1 PREMESSA... 4 1.2 SCOPO... 4 1.3 CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 1.4

Dettagli

GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006)

GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006) GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006) SOMMARIO PREMESSA...3 PROCEDURA DI ISCRIZIONE...3 FUNZIONI REGISTRO...8 1.1. Transazioni bilaterali...14 1.1.1. Inserimento transazione...14

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO BILANCIO E FINANZE Dipartimento Finanze e Credito

REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO BILANCIO E FINANZE Dipartimento Finanze e Credito REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO BILANCIO E FINANZE Dipartimento Finanze e Credito Servizio Informatica Servizio Agevolazioni nelle Operazioni creditizie di garanzia Manuale per la compilazione

Dettagli

IMPORTANTE INFORMAZIONE PER PROPRIETARI DI CELLE FRIGORIFERE, CONDIZIONATORI, RIMORCHI REFRIGERATI.

IMPORTANTE INFORMAZIONE PER PROPRIETARI DI CELLE FRIGORIFERE, CONDIZIONATORI, RIMORCHI REFRIGERATI. IMPORTANTE INFORMAZIONE PER PROPRIETARI DI CELLE FRIGORIFERE, CONDIZIONATORI, RIMORCHI REFRIGERATI. NUOVE CERTIFICAZIONI E NORMATIVE DA REGOLAMENTO EUROPEO 517/2014 La nuova Regolamentazione 517/2014 del

Dettagli

Informativa per la Dichiarazione F-gas 2014 (ex D.P.R. 27 gennaio 2012, n. 43) INTRODUZIONE

Informativa per la Dichiarazione F-gas 2014 (ex D.P.R. 27 gennaio 2012, n. 43) INTRODUZIONE Informativa per la Dichiarazione F-gas 2014 (ex D.P.R. 27 gennaio 2012, n. 43) INTRODUZIONE I gas fluorurati (F-gas) sono composti principalmente dai seguenti gruppi di sostanze: idrofluorocarburi (HFC),

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Comunicazioni Obbligatorie Sistema informatico CO Dominio transitorio Manuale Utente Questura Versione manuale 2.8-1 - 1. Indice 1. Indice... 2 2. Introduzione...

Dettagli