A P P A L T O COMUNE DI COMACCHIO RIEPILOGO GENERALE allegato al Progetto Base dei Servizi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A P P A L T O COMUNE DI COMACCHIO RIEPILOGO GENERALE allegato al Progetto Base dei Servizi"

Transcript

1 Copparo (Ferrara) A P P A L T O PER LA RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI URBANI, INDIFFERENZIATI E DIFFERENZIATI, DEI RIFIUTI SPECIALI ASSIMILATI ED ESECUZIONE DI ATTIVITÀ AMBIENTALI VARIE NEL COMUNE DI COMACCHIO (Provincia di Ferrara) RIEPILOGO GENERALE allllegatto all Prrogetttto Base deii Serrviizii

2 ALLEGATO 1 RU - RIFIUTO URBANO NON DIFFERENZIATO anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 1 A RACCOLTA E TRASPORTO CON CASSONETTI E TRESPOLI contenitori svuotati 1 B RACCOLTA E TRASPORTO PORTA A PORTA sacchi raccolti 1 C LAVAGGIO INTERNO E MANUTENZIONE contenitori lavati internamente e munutenuti 1 D TRATTAMENTO ENZIMATICO contenitori trattati 1 E LAVAGGIO ESTERNO contenitori lavati esternamente ALLEGATO 2 RACCOLTA DIFFERENZIATA MATERIALI CELLULOSICI (CARTA) anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 2 A RACCOLTA E TRASPORTO CON CASSONETTI contenitori svuotati 2 B RACCOLTA E TRASPORTO PORTA A PORTA sacchi raccolti 2 C RACCOLTA E TRASPORTO CARTA DI QUALITA' contenitori svuotati 2 D LAVAGGIO INTERNO E MANUTENZIONE contenitori lavati internamente e munutenuti 2 E LAVAGGIO ESTERNO contenitori lavati esternamente ALLEGATO 3 RACCOLTA DIFFERENZIATA MATERIALI PLASTICI anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 3 A RACCOLTA E TRASPORTO CON CASSONETTI contenitori svuotati 3 B RACCOLTA E TRASPORTO PORTA A PORTA sacchi raccolti 3 C LAVAGGIO INTERNO E MANUTENZIONE contenitori lavati internamente e munutenuti 3 D LAVAGGIO ESTERNO contenitori lavati esternamente ALLEGATO 4 RACCOLTA DIFFERENZIATA DEL VETRO anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 4 A RACCOLTA E TRASPORTO STRADALE contenitori svuotati 4 B RACCOLTA E TRASPORTO ATTIVITÀ' contenitori svuotati 2

3 4 C RACCOLTA E TRASPORTO PORTA A PORTA contenitori svuotati 4 D LAVAGGIO INTERNO E MANUTENZIONE contenitori lavati internamente e munutenuti 4 E LAVAGGIO ESTERNO contenitori lavati esternamente ALLEGATO 5 RACCOLTA DIFFERENZIATA FORSU - FRAZIONE ORGANICA anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 5 A RACCOLTA E TRASPORTO STRADALE contenitori svuotati 5 B TRATTAMENTO ENZIMATICO contenitori trattati 5 C LAVAGGIO INTERNO E MANUTENZIONE contenitori lavati internamente e munutenuti 5 D LAVAGGIO ESTERNO contenitori lavati esternamente ALLEGATO 6 RACCOLTA DIFFERENZIATA INGOMBRANTI anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 6 A RACCOLTA E TRASPORTO DOMICILIARE servizi domiciliari stimati ALLEGATO 7 RACCOLTA DIFFERENZIATA VERDE E RAMAGLIE anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 7 A RACCOLTA E TRASPORTO DOMICILIARE servizi domiciliari stimati ALLEGATO 8 RACCOLTA DIFFERENZIATA PRESSO SEA DI COMACCHIO anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 8 A ACCETTAZIONE RIFUTI E GESTIONE ore di spertura SEA 8 B RACCOLTA E TRASPORTO CON CONTENITORI contenitori svuotati 8 C LAVAGGIO INTERNO E MANUTENZIONE turni di lavaggio ALLEGATO 14 SERVIZIO DI RACCOLTA DOMICILIARE CARTONE DI QUALITA' anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 14 A RACCOLTA E TRASPORTO servizi domiciliari stimati ALLEGATO 15 SERVIZIO DI PULIZIA DELLE SPIAGGE anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 15 A SERVIZIO DI PULIZIA DELLE SPIAGGE servizi di pulizia delle spiagge 3

4 ALLEGATO 16 SERVIZIO DI RACCOLTA TRESPOLI SPIAGGE LIBERE anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 16 A SERVIZIO DI RACCOLTA TRESPOLI SPIAGGE LIBERE numero trespoli svuotati ALLEGATO 17 RACCOLTA DIFFERENZIATA STABILIMENTI BALNEARI anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 17 A RACCOLTA DIFFERENZIATA STABILIMENTI BALNEARI numero contenitori svuotati ALLEGATO 18 SERVIZIO DI PULIZIA CADITOIE anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 18 A SERVIZIO DI PULIZIA CADITOIE numero caditoie pulite ALLEGATO 21 SERVIZIO DI PRONTO INTERVENTO anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 21 A SERVIZIO DI PRONTO INTERVENTO interventi stimati ALLEGATO 22 SERVIZI DI PULIZIA E DISINFEZIONE anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 22 A SERVIZI DI PULIZIA E DISINFEZIONE interventi stimati ALLEGATO 23 SERVIZIO DI RACCOLTA PILE anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 23 A SERVIZIO DI RACCOLTA PILE contenitori svuotati ALLEGATO 24 SERVIZIO DI RACCOLTA FARMACI anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 24 A SERVIZIO DI RACCOLTA FARMACI contenitori svuotati ALLEGATO 25 SERVIZIO DI RACCOLTA RIFIUTI DI STAMPA anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 25 A SERVIZIO DI RACCOLTA RIFIUTI DI STAMPA contenitori svuotati ALLEGATO 26 SERVIZIO DI MONITORAGGIO anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 26 A SERVIZIO DI MONITORAGGIO interventi stimati ALLEGATO 28 TRATTAMENTO DEI RIFIUTI RACCOLTI PRESSO SEA anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 28 A TRATTAMENTO RIFIUTI SEA tonnellate stimate di trattamento presso SEA 4

5 ALLEGATO 29 TRATTAMENTO DELLA FRAZIONE VERDE anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 29 A TRATTAMENTO DELLA FRAZIONE VERDE tonnellate stimate di verde trattato ALLEGATO 30 RIFIUTI ABBANDONATI anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 30 A RIFIUTI ABBANDONATI interventi stimati ALLEGATO 31 RACCOLTA DIFERENZIATA IMBALLAGGI MISTI E R.D.M. anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 31 A RACCOLTA E TRASPORTO CON CASSONETTI contenitori svuotati 31 B LAVAGGIO INTERNO E MANUTENZIONE contenitori lavati internamente e munutenuti 31 C LAVAGGIO ESTERNO contenitori lavati esternamente 31 D RACCOLTA E TRASPORTO CON PRESS CONTAINER E SCARRABILI svuoti press-container e scarrabili 31 E RACCOLTA E TRASPORTO PORTA A PORTA sacchi raccolti ALLEGATO 32 RACCOLTA DIFERENZIATA VERDE CON CASSONETTI STRADALI anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 32 A RACCOLTA E TRASPORTO CON CASSONETTI contenitori svuotati 32 B LAVAGGIO INTERNO E MANUTENZIONE contenitori lavati internamente e munutenuti 32 C LAVAGGIO ESTERNO contenitori lavati esternamente ALLEGATO 33 GESTIONE DEL PERCOLATO anno 2009 anno 2010 anno 2011 anno 2012 anno 2013 anno 2014 anno 2015 TOTALE 33 A GESTIONE DEL PERCOLATO tonnellate percolati 5

Allegato C2 da copiare su carta intestata

Allegato C2 da copiare su carta intestata Spett. Comuni Associati di Bogliasco, Pieve Ligure e Sori Via Mazzini, 122 16031 Bogliasco GE Oggetto: procedura aperta per l affidamento dell appalto dei servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani,

Dettagli

ALLEGATO C 2 da produrre su carta intestata del concorrente

ALLEGATO C 2 da produrre su carta intestata del concorrente Spett. Regione Liguria Stazione Unica Appaltante Regionale (S.U.A.R.) Compilare per ciascun anno di durata del contratto e per ciascun Comune Oggetto: procedura aperta per Appalto dei servizi di differenziata

Dettagli

All 2 PG scheda prezzi unitari 140111

All 2 PG scheda prezzi unitari 140111 SEGUE ALLEGATO N.2 ALLE PRESCRIZIONI DI GARA SCHEDA PREZZI ANNUALI SERVIZI IN APPALTO Servizi base Totale Cernobbio Maslianico Brienno Carate-Urio Laglio Moltrasio Servizio raccolta e trasporto all impianto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Copparo (Ferrara) A P P A L T O PER LA RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI URBANI, INDIFFERENZIATI E DIFFERENZIATI, DEI RIFIUTI SPECIALI ASSIMILATI ED ESECUZIONE DI ATTIVITÀ AMBIENTALI VARIE NEL COMUNE DI

Dettagli

COMUNE DI BARGE SCHEDA SERVIZI

COMUNE DI BARGE SCHEDA SERVIZI COMUNE DI BARGE SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 7757 Produzione RSU 2008 [t] 2.200 Numero famiglie 4450 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 149 Numero famiglie Organico 4210 Produzione plastica

Dettagli

COMUNE DI BAGNOLO PIEMONTE

COMUNE DI BAGNOLO PIEMONTE COMUNE DI BAGNOLO PIEMONTE SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 5977 Produzione RSU 2008 [t] 1.761 Numero famiglie 4656 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 108 Numero famiglie Organico 2700 Produzione

Dettagli

CITTA DI AFRAGOLA Provincia di Napoli Settore AA.TT.OO.PP Servizio Ambiente e Igiene Urbana

CITTA DI AFRAGOLA Provincia di Napoli Settore AA.TT.OO.PP Servizio Ambiente e Igiene Urbana 1di6 CITTA DI AFRAGOLA Provincia di Napoli Settore AA.TT.OO.PP Servizio Ambiente e Igiene Urbana OGGETTO : Relazione Tecnica Descrittiva ex art. 279 Lettera a) D.P.R. n. 207/2010 Regolare Esecuzione CCP

Dettagli

Comune di CASTEL MAGGIORE

Comune di CASTEL MAGGIORE Comune di CASTEL MAGGIORE PIANO ECONOMICO FINANZIARIO INTRODUZIONE Nell elaborazione del piano economico finanziario preventivo per l anno, relativo alla gestione dei rifiuti solidi urbani nel territorio

Dettagli

La Carta dei Servizi

La Carta dei Servizi La Carta dei Servizi - Allegato B - DETTAGLIO SULLE STRUTTURE E I SERVIZI FORNITI Le principali attività garantite da ACEA sono: la raccolta stradale per eco-punti; le raccolte domiciliari; il lavaggio

Dettagli

con la collaborazione di: Associazione Cittadini del Mondo Osservatorio Provinciale Rifiuti Centro Servizi per l Immigrazione

con la collaborazione di: Associazione Cittadini del Mondo Osservatorio Provinciale Rifiuti Centro Servizi per l Immigrazione 29 art direction Laura Magni impaginazione grafica Laura Bortoloni Coop G Brodolini via N Bonnet, 29 Porto Garibaldi (FE) Call center clienti 800 601789 Realizzato dallo Sportello Ecoidea della Provincia

Dettagli

COMUNE DI FAULE SCHEDA SERVIZI

COMUNE DI FAULE SCHEDA SERVIZI COMUNE DI FAULE SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 479 Produzione RSU 2008 [t] 164 Numero famiglie 220 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 15 Numero famiglie porta a porta 220 Produzione plastica (stradale)

Dettagli

ALLEGATO ALLA BELIBERAZINE DEL CONSIGLIO COMUANLE N. 31 DEL 28/09/2014 PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI

ALLEGATO ALLA BELIBERAZINE DEL CONSIGLIO COMUANLE N. 31 DEL 28/09/2014 PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI ALLEGATO ALLA BELIBERAZINE DEL CONSIGLIO COMUANLE N. 31 DEL 28/09/2014 PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI A) Premessa Il presente piano finanziario, redatto in conformità a quanto

Dettagli

COMUNE DI GENOLA SCHEDA SERVIZI

COMUNE DI GENOLA SCHEDA SERVIZI COMUNE DI GENOLA SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 2.464 Produzione RSU 2008 [t] 774 Numero famiglie 990 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 269 Numero famiglie porta a porta/organico 870 Produzione

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE SERVIZIO ECOLOGIA PROGETTO TECNICO

COMUNE DI CALTAGIRONE SERVIZIO ECOLOGIA PROGETTO TECNICO COMUNE DI CALTAGIRONE SERVIZIO ECOLOGIA PROGETTO TECNICO ELENCO DEI SERVIZI 1. RACCOLTA E TRASPORTO RIFIUTI 2. RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI RESIDUALI 3. RACCOLTA STRADALE E TRASPORTO VETRO 4. RACCOLTA

Dettagli

ISO 14001:2004. Revisione 01 Data revisione 17/01/2011. Emissione RSGA Prima Approvazione DIR GIUNTA. Approvazione revisioni

ISO 14001:2004. Revisione 01 Data revisione 17/01/2011. Emissione RSGA Prima Approvazione DIR GIUNTA. Approvazione revisioni Emissione QUALIFICA NOME RUOLO FIRMA RSGA ARCH. ALDO BLANDINO Prima Approvazione DIR GIUNTA Approvazione revisioni RD DOTT. GIORGIO GUGLIELMO REVISIONI DATA REV. DESCRIZIONE MODIFICHE 17/11/2010 00 PRIMA

Dettagli

LISTA DEI SERVIZI PER L'ESECUZIONE DELL'APPALTO TRASPORTI

LISTA DEI SERVIZI PER L'ESECUZIONE DELL'APPALTO TRASPORTI Pagina 2 di 5 TRASPORTI 27 Viaggi RSI art. 28 viaggi viaggi 116 28 Viaggi Imballaggi materiali misti art. 28 viaggi viaggi 17 29 Viaggi RPS art. 28 viaggi viaggi 32 30 Viaggi plastica art. 28 viaggi viaggi

Dettagli

La Carta dei Servizi è un documento

La Carta dei Servizi è un documento I PRINCIPI FONDAMENTALI Nell erogazione propri servizi AMA rispetta i seguenti principi conformi alla direttiva Ciampi del 27 gennaio 994: EGUAGLIANZA E IMPARZIALITÀ Garantire la parità di trattamento

Dettagli

Anche a Cave arriva la raccolta differenziata PORTA a PORTA

Anche a Cave arriva la raccolta differenziata PORTA a PORTA www.provincia.roma.it Anche a Cave arriva la raccolta differenziata PORTA a PORTA Comune di Cave Ufficio Informazioni RD, Tel. 06 950 008 28 - www.comune.cave.rm.it La raccolta differenziata Necessità

Dettagli

COMUNE DI MOTTA D AFFERMO CALENDARIO RACCOLTA DIFFERENZIATA

COMUNE DI MOTTA D AFFERMO CALENDARIO RACCOLTA DIFFERENZIATA COMUNE DI MOTTA D AFFERMO CALENDARIO RACCOLTA DIFFERENZIATA dei rifiuti solidi urbani ANNO 2016 GENNAIO 2016 1 venerdì 2 sabato umido ed organico -secco non riciclabile 3 domenica 4 lunedì umido ed organico

Dettagli

COMUNE DI MONASTEROLO DI SAVIGLIANO

COMUNE DI MONASTEROLO DI SAVIGLIANO COMUNE DI MONASTEROLO DI SAVIGLIANO SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 1257 Produzione RSU 2008 [t] 340 Numero famiglie 595 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 44 Numero famiglie porta a porta 525

Dettagli

Progetto porta a porta

Progetto porta a porta Progetto porta a porta Il presente progetto intende sperimentare su differenti aree campione differenti sistemi organizzativi del servizio per sviluppare la Raccolta Differenziata La base del nuovo sistema

Dettagli

TABELLA A : SANZIONI IN MATERIA DI RACCOLTA RIFIUTI Allegato a D.G.C. 1/2011 ZONA AL DI FUORI DEL PERIMETRO PORTA A PORTA

TABELLA A : SANZIONI IN MATERIA DI RACCOLTA RIFIUTI Allegato a D.G.C. 1/2011 ZONA AL DI FUORI DEL PERIMETRO PORTA A PORTA TABELLA A : SANZIONI IN MATERIA DI RACCOLTA RIFIUTI Allegato a D.G.C. 1/2011 ZONA AL DI FUORI DEL PERIMETRO PORTA A PORTA ARTICOLO DI RIFERIMENTO FATTISPECIE VIOLAZIONE SANZIONE MINIMO EDITTALE 1.1 Nelle

Dettagli

Servizio di Raccolta e Trasporto dei Rifiuti Urbani e Assimilati OFFERTA ECONOMICA

Servizio di Raccolta e Trasporto dei Rifiuti Urbani e Assimilati OFFERTA ECONOMICA Unione Comuni Basso Vicentino, Campiglia dei Berici, Sarego Provincia di Vicenza CAMPIGLIA DEI BERICI SAREGO ASIGLIANO VENETO ORGIANO POJANA MAGGIORE SOSSANO Servizio di Raccolta e Trasporto dei Rifiuti

Dettagli

SCHEDA TECNICA N 06 CANNERO. RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA TRADIZIONALE Art. 2 Capitolato

SCHEDA TECNICA N 06 CANNERO. RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA TRADIZIONALE Art. 2 Capitolato CANNERO RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA TRADIZIONALE Art. 2 Capitolato Presso le frazioni di DONEGO ed OGGIO, il servizio si svolge con la metodologia a CASSONETTI STRADALI Servizio

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA RACCOLTA DEI RIUFIUTI 2013-2016. Ufficio tecnico Comunale CH-6723 Prugiasco. Tel. 091 871 14 34 utc@acquarossa.ch www.acquarossa.

INFORMAZIONI SULLA RACCOLTA DEI RIUFIUTI 2013-2016. Ufficio tecnico Comunale CH-6723 Prugiasco. Tel. 091 871 14 34 utc@acquarossa.ch www.acquarossa. INFORMAZIONI SULLA RACCOLTA DEI RIUFIUTI 2013-2016 Ufficio tecnico Comunale CH-6723 Prugiasco Tel. 091 871 14 34 utc@acquarossa.ch www.acquarossa.ch 1 RIFIUTI SOLIDI E URBANI Rifiuti misti che non possono

Dettagli

TARIFFARIO DEI SERVIZI COMPLEMENTARI approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 10/12/2012

TARIFFARIO DEI SERVIZI COMPLEMENTARI approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 10/12/2012 TARIFFARIO DEI SERVIZI COMPLEMENTARI approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 10/12/2012 1. SERVIZI AMBIENTALI DI RACCOLTA E TRASPORTO RIFIUTI, GESTIONE VERDE PUBBLICO E DISINFESTAZIONE

Dettagli

La gestione dei rifiuti urbani nel comune di Milano Sonia Cantoni Presidente AMSA

La gestione dei rifiuti urbani nel comune di Milano Sonia Cantoni Presidente AMSA La gestione dei rifiuti urbani nel comune di Milano Sonia Cantoni Presidente AMSA Convegno «La raccolta differenziata della frazione organica dei rifiuti a Milano» Gruppo RICICLA Dip Scienze Agrarie e

Dettagli

COMUNE DI CORCIANO RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI NELLE AREE AD ALTA INTENSITA ABITATIVA

COMUNE DI CORCIANO RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI NELLE AREE AD ALTA INTENSITA ABITATIVA COMUNE DI CORCIANO RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI NELLE AREE AD ALTA INTENSITA ABITATIVA Aprile 2011 Premessa Il servizio di raccolta differenziata nel Comune di Corciano ha iniziato ad operare in

Dettagli

COMUNE DI SALUZZO SCHEDA SERVIZI

COMUNE DI SALUZZO SCHEDA SERVIZI COMUNE DI SALUZZO SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 16669 Produzione RSU 2008 [t] 5.240 Numero famiglie 8400 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 675 Numero famiglie porta a porta/organico 6650 Produzione

Dettagli

I COMUNI RICICLONI DELL'EMILIA ROMAGNA

I COMUNI RICICLONI DELL'EMILIA ROMAGNA I COMUNI RICICLONI DELL'EMILIA ROMAGNA MONITORAGGIO SULLA CORRETTA GESTIONE DEI RIFIUTI E SULLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DESTINATA AL RICICLAGGIO Per poter premiare le situazioni più virtuose nella gestione

Dettagli

SOMMARIO PREMESSA... 3. 1. GLI OBIETTIVI DI FONDO DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE... 4 Frequenza svuotamento... 4

SOMMARIO PREMESSA... 3. 1. GLI OBIETTIVI DI FONDO DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE... 4 Frequenza svuotamento... 4 COMUNE DI FOLLONICA ANNO 2013 PIANO ECONOMICO E FINANZIARIO TRIBUTO SUI RIFIUTI (TARES) RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO (ex art. 8 D.P.R. 27.04.1999, n. 158) SOMMARIO PREMESSA... 3 1. GLI OBIETTIVI DI FONDO

Dettagli

La Raccolta Differenziata in Italia. Rosanna Laraia

La Raccolta Differenziata in Italia. Rosanna Laraia La Raccolta Differenziata in Italia Rosanna Laraia Andamento della produzione RU, anni 2001-2013 34.000 32.000 29.408,9 29.594,7 29.863,7 30.03,8 29.93,5 31.150,0 31.386,2 31.63,0 32.510,5 32.541,8 32.467,2

Dettagli

LISTA DEI SERVIZI PER L'ESECUZIONE DELL'APPALTO LISTA A Offerta annuale

LISTA DEI SERVIZI PER L'ESECUZIONE DELL'APPALTO LISTA A Offerta annuale marca da bollo 16,00 Pagina 1 di 5 OFFERTA ECONOMICA Gara del / / LISTA A n prog. PRESTAZIONI d'appalto manodopera Importo totale compreso costi per la manodopera PRESTAZIONI E/O SERVIZI 1 3 4 5 Svuotamento

Dettagli

Comune di Osini Provincia di Ogliastra

Comune di Osini Provincia di Ogliastra Provincia di Ogliastra TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI ANNO 2014 PIANO FINANZIARIO DEGLI INTERVENTI AI SENSI DELL ART. 683 DELLA LEGGE 27 DICEMBRE 2013, N. 147 E S.M.I. INDICE 1. PREMESSA...

Dettagli

ALZANO LOMBARDO - Abitanti al 31.12.2014: 13632

ALZANO LOMBARDO - Abitanti al 31.12.2014: 13632 ALZANO LOMBARDO - Abitanti al 31.12.2014: 13632 Tabella B1/a Servizi a base di gara - Raccolte domiciliari e igiene urbana Costo unitario Unità di misura Quantità Unità di misura Costo totale annuo Costo

Dettagli

COMUNE DI REZZO (IM)

COMUNE DI REZZO (IM) COMUNE DI REZZO (IM) Via Roma 11 18020 REZZO IM Tel 0183 34015 fax 0183 34152 email info@comune.rezzo.im.it PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DEI TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI (TARES) A)

Dettagli

Comune di Recanati. AREA GESTIONE RISORSE Servizio Nettezza Urbana SERVIZIO NETTEZZA URBANA DEL COMUNE DI RECANATI

Comune di Recanati. AREA GESTIONE RISORSE Servizio Nettezza Urbana SERVIZIO NETTEZZA URBANA DEL COMUNE DI RECANATI SERVIZIO NETTEZZA URBANA DEL COMUNE DI RECANATI Il Comune di Recanati è aderente al CO.SMA.RI. Consorzio Obbligatorio Smaltimento Rifiuti di Tolentino, costituito ai sensi e per gli effetti dell art.25

Dettagli

PIANO ECONOMICO FINANZIARIO TARES 2013

PIANO ECONOMICO FINANZIARIO TARES 2013 PIANO ECONOMICO FINANZIARIO TARES 2013 PIANO ECONOMICO FINANZIARIO TARES 2013 CG COSTI DI GESTIONE Costi fissi Costi variabili CGIND Costi di gestione del ciclo dei servizi sui rifiuti indifferenziati:

Dettagli

ANALISI COSTI. COMUNE DI FORIO PROVINCIA DI NAPOLI Allegato B SERVIZIO INTEGRATO DI IGIENE URBANA E SERVIZI ACCESSORI

ANALISI COSTI. COMUNE DI FORIO PROVINCIA DI NAPOLI Allegato B SERVIZIO INTEGRATO DI IGIENE URBANA E SERVIZI ACCESSORI COMUNE DI FORIO PROVINCIA DI NAPOLI Allegato B SERVIZIO INTEGRATO DI IGIENE URBANA E SERVIZI ACCESSORI ANALISI COSTI Il Capo Settore Ragioneria, Tributi e Demanio Dott. Vincenzo Rando 1 Quantità di rifiuti

Dettagli

ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa

ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa REA IMPIANTI srl Relatore: Dott. Massimiliano Monti GESTIONE DEI RIFIUTI: ASPETTI TECNICI ECONOMICI E FINANZIARI SISTEMI DI RACCOLTA Con mezzo automatizzato-monoperatore

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI IGIENE AMBIENTALE. Comune di Comacchio

CARTA DEI SERVIZI DI IGIENE AMBIENTALE. Comune di Comacchio CARTA DEI SERVIZI DI IGIENE AMBIENTALE Comune di Comacchio Sommario Chi è AREA... 4 Perché la Carta dei servizi?... 5 Principi fondamentali... 6 Uguaglianza e imparzialità... 6 Continuità e regolarità...

Dettagli

SISTEMI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA. Corso di Laurea in Ingegneria per la Sicurezza dell'ambiente e del Lavoro

SISTEMI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA. Corso di Laurea in Ingegneria per la Sicurezza dell'ambiente e del Lavoro SISTEMI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA 1 Normativa di riferimento Legge nazionale di riferimento: Testo Unico in materia ambientale D.Lgs. 152/06 In Lombardia vige la L.R. 26/03 Disciplina dei servizi locali

Dettagli

Dinamica dei prezzi dei servizi di raccolta e trasporto in realtà estese

Dinamica dei prezzi dei servizi di raccolta e trasporto in realtà estese Dinamica dei prezzi dei servizi di raccolta e trasporto in realtà estese 21 Comuni 125.333 abitanti 37 Comuni 143.197 abitanti Il Territorio I NUMERI DELLA GESTIONE ANNO 2013 TOTALE COMUNI BACINI PADOVA

Dettagli

Comune di Agrigento. Carta dei servizi

Comune di Agrigento. Carta dei servizi sede legale: piazza Pirandello,1 92100 Agrigento uffici: piazza Trinacria zona industriale 92021 Aragona tel. 0922 441956 - fax 0922 591705 email gesaag2@virgilio.it Comune di Agrigento Carta dei servizi

Dettagli

CG - COSTI OPERATIVI DI GESTIONE

CG - COSTI OPERATIVI DI GESTIONE CG COSTI OPERATIVI DI GESTIONE B6 materie di consumo e merci B7 Servizi B8 Godimento beni di terzi B9 Personale B11 Variazioni rimanenze B12 accanton. per rischi B13 altri accantonam. B14 Oneri diversi

Dettagli

MODULO OFFERTA ECONOMICA LOTTO NUMERO 1

MODULO OFFERTA ECONOMICA LOTTO NUMERO 1 MODULO OFFERTA ECONOMICA LOTTO NUMERO 1 rifiuti urbani non differenziati CER 200301 247.800 CER 150106 25.000 imballaggi in plastica da CER 150102 4.300 carta da CER 200101 6.900 b) nel caso di discordanza

Dettagli

Progetto Comunale di Sintesi AREA AR Valdichiana Aretina

Progetto Comunale di Sintesi AREA AR Valdichiana Aretina Progetto Comunale di Sintesi AREA AR Valdichiana Aretina COMUNE DI CASTIGLION FIORENTINO Anno 2014 Data 14/04/2014 Predisposta ai sensi del Documento B.1 Progettazione esecutiva Gestore Unico AREA AR Valdichiana

Dettagli

ABA CDEFBDFE A#$#%&*##%!'$A( )$%$A$A ! "! ! * + +, ", - , B$%+FBA.A!FBB FDF*////////////////

ABA CDEFBDFE A#$#%&*##%!'$A( )$%$A$A ! ! ! * + +, , - , B$%+FBA.A!FBB FDF*//////////////// ABA CDEFBDFE ABCDEFE ECFEC! "A#$#%&#%!'$A()$%$A$A A#$#%&*##%!'$A( )$%$A$A! "! #EE$FDB%&'EF(DEFD(AFE'"((FED)! * + +, ", -, B$%+FBA.A!FBB FDF*//////////////// Lista delle categorie dei servizi previsti per

Dettagli

Trinitapoli Raccolta differenziata porta a porta

Trinitapoli Raccolta differenziata porta a porta 1 Porta a Porta: che cosa cambia? Scompaiono definitivamente i cassonetti stradali 1: Raccolta differenziata Porta a Porta Una grande idea per un mondo libero dai rifiuti il Comune di Trinitapoli attiva

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento di gestione della stazione ecologica

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento di gestione della stazione ecologica CITTÀ DI FOLIGNO Regolamento di gestione della stazione ecologica Approvato con D.C.C. n. 119 del 19/09/2003 Modificato con D.C.C. n. 97 del 28/11/2007 Art. 1 - Modalità di utilizzo Le modalità per la

Dettagli

COMUNE SANTA CROCE CAMERINA (RG) 3 Dipartimento Assetto del Territorio Via Alberto Moravia n.15

COMUNE SANTA CROCE CAMERINA (RG) 3 Dipartimento Assetto del Territorio Via Alberto Moravia n.15 OGGETTO: GESTIONE SERVIZI DI IGIENE AMBIENTALE PER MESI SEI RELAZIONE - QUADRO ECONOMICO - PLANIMETRIA; Premesso che il Comune di Santa Croce Camerina con deliberazione di Giunta Comunale n. 07 del 13/02/2015

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SERVIZIO DI RACCOLTA. Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo

RELAZIONE TECNICA SERVIZIO DI RACCOLTA. Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo RELAZIONE TECNICA SERVIZIO DI RACCOLTA Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo 1 Servizi in appalto I servizi oggetto dell appalto consistono nell espletamento, da parte dell appaltatore, secondo le modalità

Dettagli

GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL COMUNE DI COMACCHIO. Bozza aggiornata al 22/06/10

GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL COMUNE DI COMACCHIO. Bozza aggiornata al 22/06/10 Poste Italiane SpA - Tariffa pagata Aut.ne CN/FE0469/2010 del 22/06/2010 COMUNE DI COMACCHIO GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL COMUNE DI COMACCHIO Sede di Comacchio Ufficio clienti Via dei Govi, 4

Dettagli

Piano Comunale dei Rifiuti. Sommario. progetto di raccolta differenziata. Comune di Roccaromana Provincia di Caserta

Piano Comunale dei Rifiuti. Sommario. progetto di raccolta differenziata. Comune di Roccaromana Provincia di Caserta Sommario _ Introduzione : il SIGRS _ Produzione _ Definizione di rifiuto _ Aspetti normativi 1) Variabili progettuali : _ natura e storia del territorio in cui si opera _ demografiche _ urbanistiche _

Dettagli

COMUNE DI PORTO TORRES Provincia di Sassari Area Ambiente e Tutela del Territorio

COMUNE DI PORTO TORRES Provincia di Sassari Area Ambiente e Tutela del Territorio COMUNE DI PORTO TORRES Provincia di Sassari Area Ambiente e Tutela del Territorio CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI SPAZZAMENTO, RACCOLTA DIFFERENZIATA, TRASPORTO, SMALTIMENTO DEI RIFIUTI

Dettagli

A) Costo per la raccolta/trasporto : 45,00 per impegno fino ad un ora. utilizzando Fiat Daily o simili, oltre l ora si conteggiano frazioni a 45,00 /

A) Costo per la raccolta/trasporto : 45,00 per impegno fino ad un ora. utilizzando Fiat Daily o simili, oltre l ora si conteggiano frazioni a 45,00 / TARIFFARIO GESTIONE DEI RIFIUTI SPECIALI E URBANI ASSIMILATI E ALTRE PRESTAZIONI DEL SERVIZIO IGIENE URBANA ( delibera CdA n. 68 del 27/06/2013) ALLEGATO 1. : TARIFFARIO PER RACCOLTA/TRASPORTO/ SMALTIMENTO/RECUPERO

Dettagli

Comune di Verolanuova. Provincia di Brescia

Comune di Verolanuova. Provincia di Brescia Comune di Verolanuova Provincia di Brescia Analisi della congruità economica del costo del servizio per la gestione integrata dei rifiuti nel Comune di Verolanuova a supporto della relazione di cui all

Dettagli

COMUNE DI CASORATE PRIMO

COMUNE DI CASORATE PRIMO COMUNE DI CASORATE PRIMO Provincia di Pavia ************************************ PIATTAFORMA ECOLOGICA DI VIA MARCO BIAGI ************************************ REGOLAMENTO Approvato con Deliberazione di

Dettagli

SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE

SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE Ordinanza n. 755 del 12 novembre 2013 Oggetto: DIVIETO DI ABBANDONO RIFIUTI E MATERIALI IL SINDACO VISTO D.Lgs 03/04/06 n. 152 e s.m.i. Norme in materia ambientale ed in particolare: - l articolo 178 ove

Dettagli

ALLEGATO 2 PG 05.01 Gestione del servizio pubblico di raccolta

ALLEGATO 2 PG 05.01 Gestione del servizio pubblico di raccolta ALLEGATO 2 PG 05.01 SCOPO La presente procedura ha lo scopo di definire le modalità operative per la gestione dei servizi di raccolta pubblica pianificati da Fiemme Servizi SpA con riferimento alle singole

Dettagli

1-44037 Centro operativo Via Cavicchini, 1 44037 Jolanda di Savoia (FE) 1 44037 Impianti CRISPA Via Gran Linea, 1/a 44037 Jolanda di Savoia (FE)

1-44037 Centro operativo Via Cavicchini, 1 44037 Jolanda di Savoia (FE) 1 44037 Impianti CRISPA Via Gran Linea, 1/a 44037 Jolanda di Savoia (FE) 1-44037 Centro operativo Via Cavicchini, 1 44037 Jolanda di Savoia (FE) 1 44037 Impianti CRISPA Via Gran Linea, 1/a 44037 Jolanda di Savoia (FE) 27 Pzza del Popolo, 27 44034 44034 Copparo (FE) Tel 0532

Dettagli

RESOCONTO OPR SUL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI PRIMO QUADRIMESTRE 2013

RESOCONTO OPR SUL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI PRIMO QUADRIMESTRE 2013 PROVINCIA DI FERRARA SETTORE AMBIENTE E AGRICOLTURA Ufficio Rifiuti RESOCONTO OPR SUL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI PRIMO QUADRIMESTRE 2013 OTTOBRE 2013 INDICE Premesse...2 La Produzione dei

Dettagli

PIANO FINANZIARIO. Regione Autonoma Valle d'aosta Comune di Aosta

PIANO FINANZIARIO. Regione Autonoma Valle d'aosta Comune di Aosta Regione Autonoma Valle d'aosta Comune di Aosta PIANO FINANZIARIO Applicazione dell articolo 8 del DPR 27 aprile 1999, n. 158 Regolamento recante norme per l elaborazione del metodo normalizzato per definire

Dettagli

COMUNE DI ISOLA DEL LIRI REGOLAMENTO PER IL CENTRO COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

COMUNE DI ISOLA DEL LIRI REGOLAMENTO PER IL CENTRO COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA COMUNE DI ISOLA DEL LIRI REGOLAMENTO PER IL CENTRO COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA Testo emendato ed approvato con deliberazione C.C. n.8 del 27.03.2012 INDICE TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI ART.

Dettagli

Computo metrico estimativo

Computo metrico estimativo Gestione integrata dei rifiuti urbani nei Comuni di Boffalora d Adda, Crespiatica, Corte Palasio e Abbadia Cerreto (Unione di Comuni Lombarda Oltre Adda Lodigiano) Computo metrico estimativo Analisi delle

Dettagli

Scarica l App! COMUNE DI

Scarica l App! COMUNE DI Scarica l App! COMUNE DI rognano COMUNE DI ROGNANO Il comune al servizio del cittadino ORARI E NUMERI UTILI BANCA POPOLARE COMMERCIO E INDUSTRIA TEL. 0382.925512 FILIALE DI MARCIGNAGO DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ

Dettagli

ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI

ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI 2 ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI 2.1 PREMESSA... 3 2.2 SMALTIMENTO RIFIUTI URBANI NON DIFFERENZIATI... 3 2.3 RACCOLTA, SELEZIONE E RECUPERO MULTIMATERIALE... 4 2.4 RACCOLTA,

Dettagli

Il sistema di gestione dei rifiuti di Roma Capitale

Il sistema di gestione dei rifiuti di Roma Capitale l sistema di gestione dei rifiuti di Roma Capitale ng. Giovanni Fiscon, Direttore Generale AMA Spa Roma, 23 Ottobre 2014 Agenda Chi è AMA l personale L'organizzazione territoriale costi l ciclo dei rifiuti

Dettagli

COMUNE DI PERUGIA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI

COMUNE DI PERUGIA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI COMUNE DI PERUGIA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI 6 Aprile 2009 Progettazione G.S.A. Srl Stampato su carta riciclata 100% 1 1. CRITERI DI CALCOLO In Italia oggi non esiste una metodica unica per il

Dettagli

APPALTO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E COMPLEMENTARI

APPALTO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E COMPLEMENTARI COMUNE DI SENNORI PROVINCIA DI SASSARI APPALTO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E COMPLEMENTARI ANALISI ECONOMICA Responsabile dell Area Tecnica Dott. Ing. Pier Giovanni Melis Il

Dettagli

OFFERTA IL SOTTOSCRITTO: NATO A: IL NELLA SUA QUALITA DI: DEL/LA: (denominazione e ragione sociale) SEDE LEGALE: Via n. C.A.P. CITTA PROV.

OFFERTA IL SOTTOSCRITTO: NATO A: IL NELLA SUA QUALITA DI: DEL/LA: (denominazione e ragione sociale) SEDE LEGALE: Via n. C.A.P. CITTA PROV. Applicare MARCA DA BOLLO DA 16,00 Mod. MOE OFFERTA PROCEDURA APERTA, SOPRA SOGLIA COMUNITARIA, PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI IGIENE AMBIENTALE NEI COMUNI DI VIGGIÙ SALTRIO CLIVIO AI SENSI DELL ART.

Dettagli

Provincia di RIETI SETTORE 3 PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO CAPITOLATO SPECIALE

Provincia di RIETI SETTORE 3 PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO CAPITOLATO SPECIALE Provincia di RIETI SETTORE 3 PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO CAPITOLATO SPECIALE GARA PER L APPALTO DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FARA IN SABINA PROGETTO OPERATIVO

Dettagli

LINEE GUIDA PER LO SVILUPPO E POTENZIAMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

LINEE GUIDA PER LO SVILUPPO E POTENZIAMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA PROVINCIA DI PAVIA Divisione Territorio Settore Tutela Ambientale PIANO PROVINCIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI AZIONI DI ATTUAZIONE LINEE GUIDA PER LO SVILUPPO E POTENZIAMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI Appalto servizi di igiene urbana ELENCO PREZZI UNITARI COMUNE DI TRIUGGIO Appendice A al capitolato A) MANO D OPERA Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Operaio specializzato 4 Liv. Autista Operaio

Dettagli

INDICATORI DEGLI OBIETTIVI DI SERVIZIO: GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI Approfondimento sulla rilevazione di riferimento ISPRA

INDICATORI DEGLI OBIETTIVI DI SERVIZIO: GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI Approfondimento sulla rilevazione di riferimento ISPRA Denominazione indicatori Definizione tecnica indicatori Fonte dei dati Responsabilità produzione dato Inclusione nel PSN Principali elementi sulla rilevazione S.07 - Rifiuti urbani smaltiti in discarica

Dettagli

Elenco delle tipologie di rifiuti conferibili presso gli ecocentri comunali, così come definite dalla D.G.R. n. 511 del 5 marzo 2004:

Elenco delle tipologie di rifiuti conferibili presso gli ecocentri comunali, così come definite dalla D.G.R. n. 511 del 5 marzo 2004: Appendice 1 Elenco delle tipologie di rifiuti conferibili presso gli ecocentri comunali, così come definite dalla D.G.R. n. 511 del 5 marzo 2004: TIPO RIFIUTO Frazione Organica dei Rifiuti Urbani (FORSU)

Dettagli

Piano finanziario e Relazione di accompagnamento alla tariffa del servizio di gestione dei rifiuti urbani

Piano finanziario e Relazione di accompagnamento alla tariffa del servizio di gestione dei rifiuti urbani Comune di Casalmaiocco (LO) Piano finanziario e Relazione di accompagnamento alla tariffa del servizio di gestione dei rifiuti urbani ANNO 2013 ai sensi dell Art. 8 del DPR del 27 aprile 1999, n. 158.

Dettagli

Derichebourg San Germano. Comune di Bonorva. I nuovi servizi di raccolta differenziata

Derichebourg San Germano. Comune di Bonorva. I nuovi servizi di raccolta differenziata Derichebourg San Germano Comune di Bonorva I nuovi servizi di raccolta differenziata La composizione dei nostri rifiuti: Raccolte : Servizi previsti - raccolta domiciliare: Rifiuto solido frazione residuale

Dettagli

LA GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI NEL CONSORZIO INTERCOMUNALE PRIULA

LA GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI NEL CONSORZIO INTERCOMUNALE PRIULA CONSORZIO INTERCOMUNALE AUTORITA DI BACINO TV 2 LA GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI NEL CONSORZIO INTERCOMUNALE PRIULA Giugno 2008 Il Consorzio Intercomunale Priula nasce nel 1987 per volontà di 5 Comuni

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLE STAZIONI ECOLOGICHE

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLE STAZIONI ECOLOGICHE COMUNE DI SPELLO Provincia di Perugia REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLE STAZIONI ECOLOGICHE Approvato con deliberazione consiliare n. 9 del 14 marzo 2005 Modificato ed integrato con deliberazione consiliare

Dettagli

Carta dei servizi. Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana. Comune di Pradalunga. Comune di Ranica. Comune di Nembro

Carta dei servizi. Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana. Comune di Pradalunga. Comune di Ranica. Comune di Nembro Carta dei servizi Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana Comune di Nembro Comune di Ranica Comune di Pradalunga Comune di Alzano Lombardo che cos è la carta dei servizi La Carta dei Servizi

Dettagli

COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA ECOLOGICA IN LOC. FORNACETTA DI INVERIGO

COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA ECOLOGICA IN LOC. FORNACETTA DI INVERIGO COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA ECOLOGICA IN LOC. FORNACETTA DI INVERIGO Approvato con atto C.C. n. 28/2000 - Modificato con atto C.C. n. 23 del

Dettagli

Allegato alla Delibera Di C. C. n. 41del 23/12/2008 REGOLAMENTO D USO DELLE PIAZZOLE ECOLOGICHE

Allegato alla Delibera Di C. C. n. 41del 23/12/2008 REGOLAMENTO D USO DELLE PIAZZOLE ECOLOGICHE Allegato alla Delibera Di C. C. n. 41del 23/12/2008 REGOLAMENTO D USO DELLE PIAZZOLE ECOLOGICHE Art. n.1 Definizione e Campo di Applicazione. Le piazzole ecologiche o ecopiazzole sono aree attrezzate destinate

Dettagli

GLOBAL SERVICE AMBIENTALE

GLOBAL SERVICE AMBIENTALE GLOBAL SERVICE AMBIENTALE Il modello di gestione ambientale all interno degli stabilimenti industriali Progetto a cura di : Possibili aspetti critici della gestione rifiuti * Usuale mancanza di identificazione

Dettagli

STUDIO DI FATTIBILITA Incremento Raccolta Differenziata ed introduzione raccolta organico per le utenze condominiali AMSA. MSA S.p.

STUDIO DI FATTIBILITA Incremento Raccolta Differenziata ed introduzione raccolta organico per le utenze condominiali AMSA. MSA S.p. STUDIO DI FATTIBILITA Incremento Raccolta Differenziata ed introduzione raccolta organico per le utenze condominiali AMSA MSA S.p.A 11 GENNAIO 2012 1 Premesse e obiettivi Il piano prevede la revisione

Dettagli

Elenco RIFIUTI: è ordinato dall alto per categoria:

Elenco RIFIUTI: è ordinato dall alto per categoria: Il sistema informativo regionale sui rifiuti O.R.So. MODULO COMUNI Informazioni generali, novità e precisazioni per la compilazione Dati Rifiuti 2012 Bologna, Febbraio 2013 Elenco RIFIUTI: è ordinato dall

Dettagli

2. I SISTEMI DI RACCOLTA DEI RIFIUTI URBANI

2. I SISTEMI DI RACCOLTA DEI RIFIUTI URBANI 2. I SISTEMI DI RACCOLTA DEI RIFIUTI URBANI 2.1. La raccolta secco-umido La raccolta separata della frazione organica è effettuata nel 92 dei comuni veneti e rappresenta una realtà oramai consolidata in

Dettagli

Tia. ontratto CITTA DI VENEZIA. Tia e nuovo contratto di servizio di Venezia (ANNO 2012)

Tia. ontratto CITTA DI VENEZIA. Tia e nuovo contratto di servizio di Venezia (ANNO 2012) Tia ontratto CITTA DI VENEZIA Tia e nuovo contratto di servizio di Venezia (ANNO 2012) La La produzione dei di rifiuti rifiuti dei TOT 179.229,47 36,27% differenziata 107.428,90 43,45% differenziata 56.042,74

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PIANO FINANZIARIO [ART.8 D.p.r. 158/1999, comma 3]

COMUNE DI AGLIANO TERME. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PIANO FINANZIARIO [ART.8 D.p.r. 158/1999, comma 3] COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PIANO FINANZIARIO [ART.8 D.p.r. 158/1999, comma 3] 1 A. MODELLO GESTIONALE E ORGANIZZATIVO (ART. 8 D.P.R. n.158/1999, comma 3, lettera

Dettagli

PIANO FINANZIARIO TARI Art. 1, commi da 641 a 667, della L. 27 dicembre 2013, n. 147 D.P.R. 27 aprile 1999, n. 158 R E L A Z I O N E

PIANO FINANZIARIO TARI Art. 1, commi da 641 a 667, della L. 27 dicembre 2013, n. 147 D.P.R. 27 aprile 1999, n. 158 R E L A Z I O N E PIANO FINANZIARIO TARI ANNO 2014: ALLEGATO A1) ALLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 22 dd. 20.05.2014 COMUNE DI ALA PROVINCIA DI TRENTO PIANO FINANZIARIO TARI Art. 1, commi da 641 a 667, della L.

Dettagli

Area Tecnica - Settore Lavori Pubblici e Manutenzioni - SERVIZIO DI IGIENE URBANA E AMBIENTALE E SERVIZI COMPLEMENTARI RELAZIONE DI PROGETTO

Area Tecnica - Settore Lavori Pubblici e Manutenzioni - SERVIZIO DI IGIENE URBANA E AMBIENTALE E SERVIZI COMPLEMENTARI RELAZIONE DI PROGETTO COMUNE DI RODENGO SAIANO PROVINCIA DI BRESCIA P.zza Vighenzi n.1 C.A.P. 25050 - Codice Fiscale 00632150173 TEL. 030 6817726 - FAX. 030 6817737 e.mail: tecnico@rodengosaiano.net Area Tecnica - Settore Lavori

Dettagli

PROGETTO TECNICO GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA DEL COMUNE DI RAMACCA

PROGETTO TECNICO GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA DEL COMUNE DI RAMACCA ANNESSO 1 PROGETTO TECNICO GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA DEL COMUNE DI RAMACCA 1 PREMESSA.. pag 3 1. ELENCO DEI SERVIZI.. pag 9 2. RACCOLTA E TRASPORTO RIFIUTI. pag 10 2.1 RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

% Raccolta Differenziata - ultimo triennio* (* I semestre per il 2015)

% Raccolta Differenziata - ultimo triennio* (* I semestre per il 2015) ton Sede Legale: Via G. Di Vittorio, 84-381 LAVIS (TN) 461 24 11 81 - Fax 461 24 2 % Raccolta Differenziata - ultimo triennio* (* I semestre per il 21) 9% 88% 86% 84% 82% 8% 78% 76% 74% 72% %RD (con spazzamento)

Dettagli

Raccolta domiciliare porta a porta

Raccolta domiciliare porta a porta Città di Sasso Marconi Raccolta domiciliare porta a porta Sasso Marconi, novembre 2007 Il continuo aumento della quantità di rifiuti prodotti ci sta ponendo urgenti problemi di gestione e di smaltimento

Dettagli

Comune di Morrovalle

Comune di Morrovalle Comune di Morrovalle È stato attivato il servizio di raccolta differenziata porta a porta. Dopo le prime comprensibili problematiche riscontrate e dovute alla fase di avvio di questa nuova metodologia

Dettagli

ALLEGATO A TASSA RIFIUTI TARI PIANO FINANZIARIO E RELATIVA RELAZIONE ESERCIZIO

ALLEGATO A TASSA RIFIUTI TARI PIANO FINANZIARIO E RELATIVA RELAZIONE ESERCIZIO ALLEGATO A TASSA RIFIUTI TARI PIANO FINANZIARIO E RELATIVA RELAZIONE ESERCIZIO 2015 1 Premessa La Legge n. 147/2013 recante Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DELL ECOCENTRO

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DELL ECOCENTRO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DELL ECOCENTRO Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 13.03.2003 con deliberazione n 9 2 CAPITOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Art. 1 - Obiettivi

Dettagli

di cui prezzo unitario al netto del personale soggetto a ribasso 30,34 /km 69,66 /km 4,00 /km 8,00 /km

di cui prezzo unitario al netto del personale soggetto a ribasso 30,34 /km 69,66 /km 4,00 /km 8,00 /km Affidamento del Servizio di Raccolta e Trasporto dei Rifiuti Solidi Urbani e Rifiuti Assimilati da avviare a smaltimento/recupero, Raccolta Differenziata, Nettezza urbana e di ulteriori Servizi Accessori

Dettagli

! " # $ # % $!&& '(! % ) *+,--.

!  # $ # % $!&& '(! % ) *+,--. ! "#$ # %$!&&'(!% )*+,--. Provincia di Trento Trento Milano Venezia Provincia di Treviso Vicenza Provincia di Venezia Venezia Padova I servizi di Etra per i Comuni Etra nasce il 1 gennaio 2006 dall aggregazione

Dettagli

D.U.V.R.I DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZA

D.U.V.R.I DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZA D.U.V.R.I DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZA Sommario 1 - PREMESSA...2 2 ENTE APPALTANTE...2 3 LUOGO DI SVOLGIMENTO, DURATA E COSTO DELL APPALTO...2 4 DESCRIZIONE DEI SERVIZI AFFIDATI IN APPALTO...2

Dettagli