Programma di intervento per l'abbattimento delle barriere architettoniche Documentazione fotografica Impruneta

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma di intervento per l'abbattimento delle barriere architettoniche Documentazione fotografica Impruneta"

Transcript

1 COMUNE DI IMPRUNETA Provincia di Firenze REGOLAMENTO URBANISTICO Programma di intervento per l'abbattimento delle barriere architettoniche Documentazione fotografica Impruneta Il Sindaco: Dr.ssa Ida Beneforti Gigli Responsabile del Procedimento: Arch. Leonello Corsinovi Progettisti: Arch. Leonello Corsinovi Arch. Paola Trefoloni Garante della Comunicazione: Sig.ra Auretta Parrini Ufficio di Piano: Arch. Antonio Capra Arch. Rita Monaci Arch. Chiara Puccini Collaboratore: Geom. Luciano Di Vivona Consulenti: Supporto Legale Indagine Geologica Indagine Agronomica Indagine Faunistico Ambientale Valutazione Integrata e Valutazione Ambientale Strategica Collaboratore alla V.I. e V.A.S. Avv. Mariagiulia Giannoni Geol. Eros Aiello - Studio GEO ECO PROGETTI Agr. Alessandro Cocchi - Studio Agriprogram Dr. Carlo Scoccianti - Comitato per le Oasi WWF dell'area fiorentina Arch. Gianni Vivoli - Studio Vivoli Di Fazio Associati P.E. Walter Mugnai Luglio 2011

2 Localizzazione: Viale della Libertà. Il percorso pedonale inizia dal primo tratto di Viale della Libertà, via preferenziale di accesso all abitato per chi proviene da Tavarnuzze o da Pozzolatico, interessato da traffico intenso e veloce a tutte le ore della giornata. I marciapiedi non sono di larghezza sufficiente all agevole passaggio di chi vi transita con una carrozzina (soprattutto quello del lato sinistro), né l attraversamento pedonale risulta idoneo e sicuro. Occorre disporre parapedonali che garantiscano l incolumità dei pedoni e disporre idonea segnaletica in corrispondenza dell attraversamento. Foto 1 Foto 2

3 Localizzazione: Viale della Libertà. - Le foto evidenziano alcuni punti critici rilevati lungo il percorso di Viale della Libertà: la larghezza del marciapiede (costantemente inferiore a ml 1,50) sul lato destro della strada è diminuita dalla presenza di alcuni cartelli stradali ed inoltre sono assenti i necessari abbassamenti o scivoli di raccordo alla quota della strada. Foto 3 Foto 4

4 Localizzazione: Viale della Libertà. - Nel tratto di strada evidenziato nella Foto 5 sono da segnalare l attraversamento pedonale non sufficientemente protetto, situato in corrispondenza della scuola elementare ed il marciapiede privo di scivoli di raccordo alla quota della strada. - La Foto 6 mostra con chiarezza la condizione di fatiscenza del marciapiede nel tratto di strada considerato. Si segnala inoltre l assenza di attraversamenti sicuri che permettano di proseguire il cammino nella direzione di Piazza Buondelmonti. Foto 5 Foto 6

5 Localizzazione: Via Don Binazzi. - Il tratto di percorso considerato conduce al parcheggio pubblico situato all ingresso del centro abitato, non lontano, tra l altro, dalla A.S.L. di Via Papa Giovanni XXIII. Il marciapiede sul lato destro della strada risulta praticabile da chi ha difficoltà motorie, in quanto dotato di idonea pavimentazione, parapetto verso valle e rampe di raccordo. Foto 7 Foto 8

6 Localizzazione: Via Don Binazzi\Via Papa Giovanni XXIII. -La Foto 9 mostra le buone condizioni del marciapiede di Via Don Binazzi. - Rampa con forte pendenza per il superamento del dislivello esistente tra la quota del parcheggio e quella di Via Papa Giovanni XXIII (Foto 10). Foto 9 Foto 10

7 Localizzazione: Via Don Binazzi\Via Papa Giovanni XXIII. - Il percorso pedonale attraversa il parcheggio pubblico situato in Via Don Binazzi che attualmente è privo di punti di sosta riservati a portatori di handicap ma è localizzato in posizione strategica per la vicinanza con Piazza Buondelmonti e con la A.S.L. La presenza della rampa caratterizzata da una forte pendenza che collega il parcheggio a Via Papa Giovanni XXIII, non consente a tale categorie di utenza di fruirne in autonomia. - La Foto 12 mostra la situazione di Via Papa Giovanni XXIII: il percorso pedonale esistente solo sul lato-parcheggio, non è di larghezza sufficiente, mentre sul lato opposto è stato collocato il posto macchina riservato a disabili, per altro privo di protezione dal traffico veicolare. Foto 11 Foto 12

8 Localizzazione: Via Papa Giovanni XXIII\Via della Croce. - Il percorso pedonale prosegue in Via Papa Giovanni XXIII fino all ingresso della A.S.L. davanti al quale sono stati posizionati tre posti riservati a portatori di handicap. Si rileva che in tale tratto di strada non esistono marciapiedi e nessun ostacolo dunque protegge i pedoni dal traffico veicolare. - La Foto 14 mostra il primo tratto di Via della Croce, alla confluenza con Via Papa Giovanni XXIII: da notare i parapedonali in primo piano che sostituiscono in questo caso il marciapiede, assente per altro per quasi tutta la lunghezza della strada. Il marciapiede appena visibile sulla destra della foto ha invece una pendenza ben maggiore del 5%. Foto 13 Foto 14

9 Localizzazione: Via della Croce. - Lungo Via della Croce brevi tratti di marciapiede di larghezza non costante e generalmente inferiore a 1 ml, si alternano a tratti più lunghi che ne sono del tutto privi. Il traffico pedonale si svolge su tutta la larghezza della strada. Una serie di parapedonali è stata posta a protezione del seppur minimo traffico veicolare. Foto 15 Foto 16

10 Localizzazione: Via della Croce. - Proseguendo lungo Via della Croce in direzione di Piazza Buondelmonti si rileva l assenza di marciapiedi, parapedonali o altri sistemi di segnalazione e separazione del percorso pedonale rispetto al traffico dei veicoli. In questo tratto di strada il senso di marcia di quest ultimi è invertito rispetto al tratto precedente, costringendo le macchine a svoltare per immettersi nel Viale della Libertà (Foto 17). Foto 17 Foto 18

11 Localizzazione: Via della Croce\Piazza Buondelmonti. - La confluenza di Via della Croce con Via delle Case rappresenta senz altro un punto critico per il percorso pedonale qui proposto, a causa dell assenza di un vero e proprio marciapiede e della fatiscenza della pavimentazione che in parte è in cubetti di porfido ed in parte in asfalto. Sul lato delle logge del pellegrino invece il marciapiede esistente è spesso ingombro dalle auto in sosta e reso perciò del tutto inservibile. - La Foto 20 si riferisce invece al percorso pedonale in Piazza Buondelmonti, di fronte al Loggiato del Pellegrino. Foto 19 Foto 20

12 Localizzazione: Piazza Buondelmonti\Via Roma. - La Foto 21 mostra l ampio marciapiede prospiciente la Basilica, privo tuttavia di abbassamenti e scivoli di raccordo. Si rileva inoltre che non tutti gli ambienti del complesso monumentale sono resi accessibili, ed in particolare il chiostro che si apre sul lato destro del portale della chiesa. - Il primo tratto di Via Roma è quasi completamente privo di marciapiedi ed i pochi che esistono presentano larghezza inadeguata ed alti scalini. Ad esempio, in corrispondenza dell ingresso alla scuola materna (Foto 22) si rileva la presenza di un marciapiede pavimentato in pietra di larghezza non sufficiente a garantire il passaggio di una sedia a ruote. Foto 21 Foto 22

13 Localizzazione: Via Roma. - Il marciapiede mostrato in foto, di larghezza esigua e dalla pavimentazione lapidea ormai fatiscente, rende difficile da percorrere il lato destro di Via Roma (Foto 23), mentre su quello sinistro le auto in sosta impediscono il passaggio, generando confusione tra il transito pedonale e quello veicolare. - Il tratto successivo di Via Roma è invece del tutto privo di marciapiedi e parapedonali ed inoltre la sosta delle auto è consentita su entrambi i lati della strada. Foto 23 Foto 24

14 Localizzazione: Via Roma\Via dei Cavalleggeri. - La Foto 25 mostra in maniera chiara ed evidente le carenze del percorso pedonale che si incontra nell ultimo tratto di Via Roma, prima che questa diventi Via Cavalleggeri: il percorso infatti è reso discontinuo e non privo di ostacoli a causa della conformazione dei marciapiedi, privi tra l altro di raccordi al piano stradale. - Parapedonali in corrispondenza dellla sede dell'ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Impruneta nel primo tratto di Via dei Cavalleggeri verso la Piazza. Nel medesimo tratto sono del tutto assenti i marciapiedi (Foto 26). Foto 25 Foto 26

15 Localizzazione: Piazza Buondelmonti. - Uno degli attraversamenti pedonali maggiormente utilizzati della piazza (Foto 27), quello che si incontra all incrocio con Via Vanni e che conduce verso l ufficio postale ed il parco della Barazzina. - I vari negozi si affacciano sul percorso pedonale, ampio e pavimentato in cotto oltre che dotato di percorsi per ipovedenti, ma nessuno ha rampe o scivoli di raccordo per consentire il facile accesso a portatori di handicap. Foto 27 Foto 28

16 Localizzazione: Via F. Paolieri. - Proseguendo si incontrano, dopo vari esercizi commerciali, l ingresso dell ufficio postale (con porte che si aprono verso l esterno e quindi difficili da aprire per chi si muove su sedia a ruote) e quello della Barazzina, dove alcuni percorsi sono stati studiati per realizzare l accessibilità. - In particolare il percorso inferiore ha pendenza di circa il 5% e consente di raggiungere il parcheggio con posti riservati a disabili dopo avere attraversato il parco pubblico. Foto 29 Foto 30

17 Localizzazione: Piazza Buondelmonti\Via della Libertà. - Il percorso alternativo a quello che si svolge alla quota dei negozi e dell ufficio postale e che si è precedentemente considerato, è quello che costeggia la scalinata e raggiunge l attraversamento pedonale su Viale della Libertà, dotato di raccordi al piano stradale. - Proseguendo lungo Viale della Libertà, troviamo marciapiedi di larghezza costante, pavimentazione omogenea ed idonea al transito anche di portatori di handicap e dotati di protezione dalla viabilità stradale costituita da parapedonali. Foto 31 Foto 32

18 Localizzazione: Via della Libertà. - La Foto 33 mostra il tratto di percorso lungo Viale della Libertà in corrispondenza della piccola area verde prima della banca: l assenza del marciapiede e la conformazione della strada che in tale punto non è perfettamente in piano, non consente di procedere agevolmente. - La foto successiva mostra invece un tratto di marciapiede accessibile lungo viale della Libertà, posto in corrispondenza della banca e di alcuni esercizi commerciali. Foto 33 Foto 34

19 Localizzazione: Via della Libertà\Via Vittorio Veneto. - Il percorso prosegue sul lato sinistro di Viale della Libertà: la Foto 35 mostra la situazione del tratto compreso tra la banca e l interruzione causata dall immissione di Via Don Binazzi. - Percorsi pedonali in Via Mazzini ripresi in direzione opposta a quella di Piazza Buondelmonti, sul lato sinistro della strada il marciapiede risulta dotato di idonea pavimentazione, raccordi alla sede viaria in corrispondenza degli attraversamenti e parapedonali. Foto 35 Foto 36

20 Localizzazione: Via Luca della Robbia, angolo Piazza Accursio da Bagnolo. - Le foto mostrano due punti, rispettivamente quello iniziale e quello finale, del percorso che permette di raggiungere l ingresso accessibile del palazzetto sportivo di Via Luca della Robbia. L ampiezza della strada e la presenza di un marciapiede già abbastanza ampio su entrambi i lati, caratterizzano il primo tratto del percorso verso la piazza. Proseguendo, invece, si incontra un tratto con forte pendenza e quindi, dopo la curva, un tratto di nuovo in piano. - L accesso privo di barriere è stato previsto al termine della rampa in asfalto parzialmente visibile sulla destra della foto. Foto 37 Foto 38

21 Localizzazione: Piazza Accursio da Bagnolo\Via Mazzini. - In Piazza Accursio da Bagnolo il percorso pedonale accessibile si svolge lungo il lato ovest, utilizzando il marciapiede esistente, la cui pavimentazione tuttavia non è attualmente idonea al transito di una carrozzina o sedia a ruote. - Nella Foto 40, scattata in corrispondenza dello sbocco di Via di Fabbiolle si nota il marciapiede dotato di raccordi in corrispondenza dell'attraversamento pedonale. Foto 39 Foto 40

22 Localizzazione: Via Mazzini. - Il percorso prosegue in Via Mazzini lungo il lato destro, in direzione di Piazza Buondelmonti: qui deve essere realizzato il primo tratto di marciapiede, mentre quello verso la banca è stato già completato con i necessari abbassamenti. - La Foto 42 mostra il tratto finale, verso la piazza, di Via Mazzini sul lato destro della strada, in corrispondenza della banca dove è già avvenuto l'adeguamento. Foto 41 Foto 42

23 Localizzazione: Piazza Buondelmonti\Via Paolieri. - Pavimentazione in cotto e porfido del percorso pedonale sul lato nord-est di Piazza Buondelmonti (Foto 43). - Via Paolieri è caratterizzata da una considerevole pendenza e dall assenza di marciapiedi su entrambi i lati, ad eccezione del breve tratto, verso la piazza, mostrato nella Foto 30. Foto 43 Foto 44

24 Localizzazione: Via Paolieri. - Le foto mostrano in sequenza il percorso lungo Via Paolieri che, soprattutto nel primo tratto, è caratterizzato dalla forte pendenza. Sono del tutto assenti i marciapiedi, ad eccezione di un breve tratto in corrispondenza del negozio di mobili (Foto 46), molto rialzato e privo di raccordo al piano stradale, di fatto dunque inaccessibile. Foto 45 Foto 46

25 Localizzazione: parcheggio circonvallazione Il parcheggio è dotato di percorsi pedonali pavimentati in pietra, con pendenze e raccordi tali da poter essere percorsi da persone su carrozzina o sedia a ruote. Foto 47 Foto 48

26 Localizzazione: circonvallazione di Impruneta - La nuova circonvallazione di Impruneta è dotata di percorsi pedonali asfaltati, e di raccordi alla sede stradale in corrispondenza degli attraversamenti pedonali e risulta accessibile anche per utenti in carrozzina o su sedia a ruote. Foto 49 Foto 50

27 Localizzazione: circonvallazione di Impruneta - La nuova circonvallazione di Impruneta è dotata di percorsi pedonali asfaltati, e di raccordi alla sede stradale in corrispondenza degli attraversamenti pedonali e risulta accessibile anche per utenti in carrozzina o su sedia a ruote. Foto 51 Foto 52

28 Localizzazione: circonvallazione/imprunetana per Pozzolatico - Il percorso pedonale proveniente dalla nuova circonvallazione si raccorda con il marciapiede esistente sull'imprunetana per Pozzolatico che risulta dotato di raccordi alla sede viaria in corrispondenza degli attraversamenti pedonali. Foto 53 Foto 54

29 Localizzazione: piazza Buondelmonti - La piazza è attualmente pavimentata in porfido ed in parte adibita a parcheggio. Le due zone della piazza sono collegate tra loro da un attraversamento pedonale a raso. Foto 55 Foto 56

30 Localizzazione: piazza Buondelmonti - la zona della piazza antistante il Palazzo Comunale è dotata di percorsi pedonali per ipovedenti protetti da parapedonali. Foto 57 Foto 58

31 Localizzazione: piazza Accursio da Bagnolo - La piazza è dotata di percorsi pedonali accessibili e protetti rispetto alla sede stradale da muretti. Foto 59 Foto 60

32 Localizzazione: piazza Accursio da Bagnolo - La piazza è dotata di percorsi pedonali accessibili e protetti rispetto alla sede stradale da muretti. Foto 61 Foto 62

33 Localizzazione: piazza Accursio da Bagnolo - La piazza è dotata di percorsi pedonali accessibili. Foto 63 Foto 64

Programma di intervento per l'abbattimento delle barriere architettoniche Documentazione fotografica Tavarnuzze

Programma di intervento per l'abbattimento delle barriere architettoniche Documentazione fotografica Tavarnuzze COMUNE DI IMPRUNETA Provincia di Firenze REGOLAMENTO URBANISTICO Programma di intervento per l'abbattimento delle barriere architettoniche Documentazione fotografica Tavarnuzze Il Sindaco: Dr.ssa Ida Beneforti

Dettagli

COMUNE DI SESTRI LEVANTE Provincia di GENOVA Regione LIGURIA

COMUNE DI SESTRI LEVANTE Provincia di GENOVA Regione LIGURIA ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI UFFICIO PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI INTERVENTI DI ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE SUL TERRITORIO COMUNALE PROGETTO PRELIMINARE RELAZIONE ILLUSTRATIVA E STIMA DEI

Dettagli

Descrizione delle caratteristiche di accessibilità dell isola pedonale (ZTL) e delle piazze che attraversa.

Descrizione delle caratteristiche di accessibilità dell isola pedonale (ZTL) e delle piazze che attraversa. ZTL E PIAZZE Descrizione delle caratteristiche di accessibilità dell isola pedonale (ZTL) e delle piazze che attraversa. A Jesolo nei mesi estivi, dalle ore 20.00 alle ore 06.00 del giorno successivo,

Dettagli

Ordinanza n. 179 del 6 ottobre 2014 IL RESPONSABILE DELL UFFICIO POLIZIA MUNICIPALE COMANDANTE

Ordinanza n. 179 del 6 ottobre 2014 IL RESPONSABILE DELL UFFICIO POLIZIA MUNICIPALE COMANDANTE Ordinanza n. 179 del 6 ottobre 2014 IL RESPONSABILE DELL UFFICIO POLIZIA MUNICIPALE COMANDANTE OGGETTO: provvedimenti di viabilità per lo svolgimento della Fiera di San Luca 2014. Premesso che dal giorno

Dettagli

RELAZIONE TECNICA RELATIVA ALL ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

RELAZIONE TECNICA RELATIVA ALL ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE PROGETTO DI ATTREZZATURA AD USO PUBBLICO ADIBITA A PALESTRA, SPAZI COMUNI E VERDE ATTREZZATO CON PARCHEGGIO INTERRATO NON PERTINENZIALE PER N. 60 BOX AUTO ai sensi degli artt. 56 e 17 delle N.T.A della

Dettagli

Movimento 5 Stelle San Giovanni in Marignano (RN)

Movimento 5 Stelle San Giovanni in Marignano (RN) San Giovanni in Marignano lì 28 giugno 2015 Al Sig. Sindaco del Comune del San Giovanni in Marignano Oggetto: Mozione per censimento, l adeguamento normativo e/o eventuale riposizionamento dei parcheggi

Dettagli

Rif Elaborazione luglio 07

Rif Elaborazione luglio 07 Rif. 1.5.7 - Elaborazione luglio 07 ELENCO CABINE TELEFONICHE CENSITE IN ORDINE DI LOCALITA Pagina 2 di 22 Sched a Rif. Tav. Indirizzo Località T06 06 Via Biscolla angolo Via Cimabue Biscolla T04 03 Via

Dettagli

LEGGE 09/01/1989 N. 13 D.M. 14/06/1989 N. 236 RELAZIONE TECNICA. (Superamento delle barriere architettoniche)

LEGGE 09/01/1989 N. 13 D.M. 14/06/1989 N. 236 RELAZIONE TECNICA. (Superamento delle barriere architettoniche) LEGGE 09/01/1989 N. 13 D.M. 14/06/1989 N. 236 RELAZIONE TECNICA (Superamento delle barriere architettoniche) Il progetto del P.U.A. 7.4 Pozzale è stato sviluppato secondo criteri tesi ad ottenere il più

Dettagli

COMUNE DI GENOVA: CIRCOSCRIZIONE 1^ PERCORSO B: PRINCIPE - PALAZZO DEL PRINCIPE - PORTO ANTICO

COMUNE DI GENOVA: CIRCOSCRIZIONE 1^ PERCORSO B: PRINCIPE - PALAZZO DEL PRINCIPE - PORTO ANTICO TOTALE BARRIERE RILEVATE: 12 Gradino > 2.5 cm / Raccordo realizzato non correttamente Restringimento passaggio < 90 cm / Ostacolo pericoloso per i pedoni Pavimentazione sconnessa Ostacolo sospeso ad altezza

Dettagli

PARCHEGGI. CASATENOVO: Commissione di studio di rilevanza straordinaria per l esame di politiche a favore di Persone con disabilità.

PARCHEGGI. CASATENOVO: Commissione di studio di rilevanza straordinaria per l esame di politiche a favore di Persone con disabilità. Comune di Casatenovo PARCHEGGI Legge 09/01/1989 n. 13; D.M.(LL.PP.) 14/06/1989 n.236; Legge Regionale 20/02/1989n. 6; D.P.R. 24/07/1996,N. 503 CASATENOVO: Commissione di studio di rilevanza straordinaria

Dettagli

ASSOCIAZIONE VIVI SAN MAURIZIO Barriere architettoniche prima puntata

ASSOCIAZIONE VIVI SAN MAURIZIO  Barriere architettoniche prima puntata ASSOCIAZIONE VIVI SAN MAURIZIO http://www.vivisanmaurizio.it/ Barriere architettoniche prima puntata Inizia il percorso dell associazione lungo le vie di San Maurizio, per cercare di capire come riesce

Dettagli

Progetto UNA VALLE ACCESSIBILE A TUTTI COMUNE DI VERMIGLIO REPORT FOTOGRAFICO

Progetto UNA VALLE ACCESSIBILE A TUTTI COMUNE DI VERMIGLIO REPORT FOTOGRAFICO Progetto UNA VALLE ACCESSIBILE A TUTTI COMUNE DI VERMIGLIO REPORT FOTOGRAFICO 1 a edizione- ottobre 2011 PREFAZIONE Nel corso degli ultimi anni la Cooperativa sociale GSH si è resa portatrice di un forte

Dettagli

VADEMECUM SUI PASSI CARRAI

VADEMECUM SUI PASSI CARRAI 1 a MUNICIPALITA CHIAIA - SAN FERDINANDO - POSILLIPO Mod. CH_10.01/G Servizio Gestione del Territorio e Regolamentazione Attività Economiche VADEMECUM SUI PASSI CARRAI Cos'è un passo carrabile Per passo

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA DELLE OPERE ARCHITETTONICHE PAVIMENTAZIONI. Art. 26 D.P.R. 207/2010. Comune di Marsciano

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA DELLE OPERE ARCHITETTONICHE PAVIMENTAZIONI. Art. 26 D.P.R. 207/2010. Comune di Marsciano Pag. 1 di 6 TECNICA DELLE PAVIMENTAZIONI Art. 26 D.P.R. 207/2010 Comune di Marsciano PROGRAMMA URBANO COMPLESSO P.U.C.2 PROGETTO ESECUTIVO DELLA SISTEMAZIONE DELLE PAVIMENTAZIONI E DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

INFORMAZIONI ACCESSIBILITÀ MUSEO MULTIMEDIALE DEI CAPITANI DI VENTURA

INFORMAZIONI ACCESSIBILITÀ MUSEO MULTIMEDIALE DEI CAPITANI DI VENTURA INFORMAZIONI ACCESSIBILITÀ Parco del Tevere MUSEO MULTIMEDIALE DEI CAPITANI DI VENTURA Il Museo è situato nel centro storico di Alviano all interno del castello; gli spazi di servizio e l allestimento

Dettagli

Rif Elaborazione luglio 07

Rif Elaborazione luglio 07 Rif. 1.5.2 - Elaborazione luglio 07 ELENCO EDIFICI DI CULTO E CIMITERI CENSITI IN ORDINE DI DENOMINAZIONE Pagina 2 di 47 Scheda Rif. Tav. C10 08 C07 05 C09 06 C06 04 C05 02 C04 09 C02 02 Denominazione

Dettagli

Migliaro Via Bergamo P.zza Risorgimento

Migliaro Via Bergamo P.zza Risorgimento ALLEGATO G Migliaro Via Bergamo P.zza Risorgimento Inquadramento cartografico Descrizione/introduzione Itinerario radiale che collega Piazza Risorgimento e la frazione di Migliaro tramite il sottopasso

Dettagli

Svincolo Unione dei Comuni RELAZIONE TECNICA

Svincolo Unione dei Comuni RELAZIONE TECNICA COMUNE DI POPPI AZIONI REGIONALI PER LA SICUREZZA STRADALE S.R.70 DELLA CONSUMA Sindaco del Comune di Poppi Carlo Toni Responsabile del procedimento Geom. Fiorini Roberto Progettista: Arch. Massimiliano

Dettagli

COMUNE DI GENOVA: CIRCOSCRIZIONE 1^ PERCORSO A: PRINCIPE - GARIBALDI - DE FERRARI - CASA DI COLOMBO

COMUNE DI GENOVA: CIRCOSCRIZIONE 1^ PERCORSO A: PRINCIPE - GARIBALDI - DE FERRARI - CASA DI COLOMBO Accesso al percorso A Il percorso inizia da una dei principali punti di accesso e nodo di interscambio di Genova: piazza Acquaverde. La prospiciente stazione di Porta Principe è la fermata preferenziale

Dettagli

OGGETTO: RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DI ALCUNE VIE DEL QUARTIERE CAVA PREMESSA

OGGETTO: RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DI ALCUNE VIE DEL QUARTIERE CAVA PREMESSA OGGETTO: RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DI ALCUNE VIE DEL QUARTIERE CAVA PREMESSA Più volte il comitato di quartiere ha scritto chiedendo di intervenire in alcune zone cardine del quartiere, (via

Dettagli

AMBITO DELL'INTERVENTO

AMBITO DELL'INTERVENTO RELAZIONE TECNICA PREMESSA La presente relazione vuole evidenziare alcuni interventi a favore della sicurezza stradale da adottarsi nell ambito urbano dell abitato della Frazione di Santa Croce del Comune

Dettagli

Progetto Città Sicure Corso di formazione sulla Sicurezza Stradale per tecnici dell Amministrazione

Progetto Città Sicure Corso di formazione sulla Sicurezza Stradale per tecnici dell Amministrazione Progetto Città Sicure Corso di formazione sulla Sicurezza Stradale per tecnici dell Amministrazione Piani di dettaglio del traffico urbano e piani di intervento per la sicurezza stradale urbana Contenuti

Dettagli

Progetto UNA VALLE ACCESSIBILE A TUTTI COMUNE DI ROMENO REPORT FOTOGRAFICO

Progetto UNA VALLE ACCESSIBILE A TUTTI COMUNE DI ROMENO REPORT FOTOGRAFICO Progetto UNA VALLE ACCESSIBILE A TUTTI COMUNE DI ROMENO REPORT FOTOGRAFICO 2 a edizione- settembre 2012 PREFAZIONE Negli ultimi anni la Cooperativa sociale GSH si è occupata con costanza del tema delle

Dettagli

ANALISI DELLE CONDIZIONI DI ACCESSIBILITÀ DELLE PERSONE CON RIDOTTA O IMPEDITA CAPACITÀ MOTORIA O SENSORIALE RELAZIONE TECNICA

ANALISI DELLE CONDIZIONI DI ACCESSIBILITÀ DELLE PERSONE CON RIDOTTA O IMPEDITA CAPACITÀ MOTORIA O SENSORIALE RELAZIONE TECNICA ANALISI DELLE CONDIZIONI DI ACCESSIBILITÀ DELLE PERSONE CON RIDOTTA O IMPEDITA CAPACITÀ MOTORIA O SENSORIALE RELAZIONE TECNICA 1 Si riportano di seguito, in modo sintetico, le condizioni di accessibilità

Dettagli

Progetto UNA VALLE ACCESSIBILE A TUTTI COMUNE DI TERZOLAS REPORT FOTOGRAFICO. 1 a edizione- settembre

Progetto UNA VALLE ACCESSIBILE A TUTTI COMUNE DI TERZOLAS REPORT FOTOGRAFICO. 1 a edizione- settembre Progetto UNA VALLE ACCESSIBILE A TUTTI COMUNE DI TERZOLAS REPORT FOTOGRAFICO 1 a edizione- settembre 2011-0 - Prefazione Con la mappatura del paese di Terzolas si aggiunge un nuovo tassello al più grande

Dettagli

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA PREMESSA Il sottoscritto Architetto Giovanni IVALDI, con studio professionale in Via Nizza 7-15011 Acqui Terme (Al), iscritto all Albo degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti,

Dettagli

Rif Elaborazione luglio 07

Rif Elaborazione luglio 07 Rif. 1.5.4 - Elaborazione luglio 07 ELENCO VERDI PUBBLICI CENSITI IN ORDINE DI LOCALITA Pagina 2 di 47 Scheda Rif. Tav. Indirizzo Località V01 01 Via Michelangelo Biscolla V04 04 Via Vetriano, Via Machiavelli

Dettagli

SCHEDA RILIEVO FRUIBILITA SITI

SCHEDA RILIEVO FRUIBILITA SITI 1. PROGRESSIVO SCHEDA n.: 16 in data 15/10/2007... 2. COMPILATORE: Barel Greggio Princivalle... ANAGRAFICA SITO: 1. CATEGORIA SITO: Beni Architettonici e ambientali... 2. DENOMINAZIONE: Palazzo Ducale

Dettagli

! ""#$%&%'%(%$)%**+',-.*/+'0,/ 1*/*0*'.0+""

! #$%&%'%(%$)%**+',-.*/+'0,/ 1*/*0*'.0+ Comune di Dolo Provincia di Venezia! ""#$%&%'%(%$)%**+',-.*/+'0,/ 1*/*0*'.0+"" Committenti: 2 2 ##. 11 L intervento oggetto della presente relazione, è ubicato in comune di Dolo, località Sambruson Via

Dettagli

1 PREMESSA SUPERAMENTO ED ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI E NELLE STRUTTURE PUBBLICHE DI PERTINENZA DEL COMUNE DI

1 PREMESSA SUPERAMENTO ED ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI E NELLE STRUTTURE PUBBLICHE DI PERTINENZA DEL COMUNE DI 1 PREMESSA... 1.2 SUPERAMENTO ED ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI E NELLE STRUTTURE PUBBLICHE DI PERTINENZA DEL COMUNE DI PULA... 2 OBIETTIVI... 2.1 SCUOLA PRIMARIA S.MARGHERITA

Dettagli

REPORT FOTOGRAFICO. parcheggi a pettine che fungono da barriera mobile

REPORT FOTOGRAFICO. parcheggi a pettine che fungono da barriera mobile La maggior parte degli oltre 3.000 studenti non ha la macchina e neppure la patente e molti non sono residenti a Vignola, quindi all uscita di scuola si avviano alla stazione delle corriere. Le uscite

Dettagli

4.8 Il Completamento della Rete di Percorsi Ciclopedonali

4.8 Il Completamento della Rete di Percorsi Ciclopedonali Via Monte Nero/Via Montello Vista la ridotta larghezza di alcune strade del Centro di Copreno per consentirne il transito bidirezionale, si propone l introduzione del senso unico di marcia in Via Montello,

Dettagli

ORDINANZA RESPONSABILE DI SETTORE

ORDINANZA RESPONSABILE DI SETTORE Comune di FERMIGNANO ORDINANZA RESPONSABILE DI SETTORE N. 8-17 del 27 gennaio 2017 Oggetto: ORDINANZA PER LA CIRCOLAZIONE, VIABILITÀ E PARCHEGGI NELLE VIE LIMITROFE DI PIAZZA GARIBALDI. Settore/Servizio:

Dettagli

NO BARRIERE ARCHITETTONICHE!!!

NO BARRIERE ARCHITETTONICHE!!! NO BARRIERE ARCHITETTONICHE!!! Con questo breve dossier intendiamo portare a conoscenza la Giunta e l intero Consiglio Comunale sullo stato dei marciapiedi delle principali strade della nostra Città. Grazie

Dettagli

PIANO ATTUATIVO in variante: intervento di edilizia libera e E.R.P. in via Cantaluppo e via I. Nievo

PIANO ATTUATIVO in variante: intervento di edilizia libera e E.R.P. in via Cantaluppo e via I. Nievo Comune di Monza PIANO ATTUATIVO in variante: intervento di edilizia libera e E.R.P. in via Cantaluppo e via I. Nievo Lottizzanti: Sig. Arosio FRATREM S.n.c. ALLEGATO 12 RELAZIONE SUL SISTEMA DELLA VIABILITA'

Dettagli

Quaderno degli ambiti delle zone omogenee C... 2 Premessa Scheda n zona C di Erta S. Anna... 3

Quaderno degli ambiti delle zone omogenee C... 2 Premessa Scheda n zona C di Erta S. Anna... 3 Quaderno degli ambiti delle zone omogenee C... 2 Premessa... 2 Scheda n 1... 3 zona C di Erta S. Anna... 3 Scheda n 2... 4 zona C di Strada per Longera... 4 Scheda n 3... 5 zona C di Via Timignano... 5

Dettagli

I N D I C E 1. LOCALIZZAZIONE DELL OPERA SEZIONE STRADALE DESCRIZIONE DEL TRACCIATO DELLA VIABILITA VCS

I N D I C E 1. LOCALIZZAZIONE DELL OPERA SEZIONE STRADALE DESCRIZIONE DEL TRACCIATO DELLA VIABILITA VCS I N D I C E 1. LOCALIZZAZIONE DELL OPERA... 2 2. SEZIONE STRADALE... 3 3. DESCRIZIONE DEL TRACCIATO DELLA VIABILITA VCS 42... 4 4. OPERA D ARTE CAVALCAVIA VCV 19... 6 5. BARRIERE STRADALI, PARAPETTI...

Dettagli

ESIGENZE ED OBIETTIVI

ESIGENZE ED OBIETTIVI Relazione Tecnica RELAZIONE TECNICA Progetto di: e percorsi casa scuola per interventi sicurezza stradale, anno 2013 PREMESSA Nel Piano delle Opere Pubbliche 2013-2015, approvato con deliberazione consiliare

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti PROVVEDITORATO INTERREGIONALE ALLE OO.PP. TOSCANA-UMBRIA FIRENZE Sezione Operativa di Massa Carrara (MS) OGGETTO: Comune di Carrara Segnalazione di pericolo

Dettagli

4.53. PARCO DON GNOCCHI entrata da via Colombo

4.53. PARCO DON GNOCCHI entrata da via Colombo PARCHI 135 4.53. PARCO DON GNOCCHI entrata da via Colombo - ACCESSIBILITA : 222 parco don Gnocchi - parcheggio esterno: Il parco don Gnocchi è raggiungibile dalla via Colombo ove insistono diversi parcheggi

Dettagli

CAPITOLO 2 - Segnali di divieto, segnali di obbligo, segnali di precedenza

CAPITOLO 2 - Segnali di divieto, segnali di obbligo, segnali di precedenza CAPITOLO 2 - Segnali di divieto, segnali di obbligo, segnali di precedenza 02001) Il segnale n. 54 V01) vieta la circolazione nei due sensi V02) vieta il transito a tutti i veicoli V03) vieta la circolazione

Dettagli

CRITERIO DA RISPETTARE

CRITERIO DA RISPETTARE SCHEDA DI RILEVAZIONE STRUTTURE ALBERGHIERE LIVELLO BRONZO Esercizio: Indirizzo: Telefono: Fax: Email: Web site: Referente: CRITERIO DA RISPETTARE STRUTTURA ESTERNA DEVE ESSERE PRESENTE UN PARCHEGGIO PRIVATO.

Dettagli

"MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI STRADE, PIAZZE, PARCHEGGI, PERCORSI ED AREE DI CIRCOLAZIONE CON SUPERAMENTO DI BARRIERE ARCHITETTONICHE - ANNUALITA'

MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI STRADE, PIAZZE, PARCHEGGI, PERCORSI ED AREE DI CIRCOLAZIONE CON SUPERAMENTO DI BARRIERE ARCHITETTONICHE - ANNUALITA' RELAZIONE GENERALE "MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI STRADE, PIAZZE, PARCHEGGI, PERCORSI ED AREE DI CIRCOLAZIONE CON SUPERAMENTO DI BARRIERE ARCHITETTONICHE - ANNUALITA' 2015 n P.T.L.P. - 15.1336 PREMESSA

Dettagli

PoliziaMunicipale.it SEMAFORO VEICOLARE

PoliziaMunicipale.it SEMAFORO VEICOLARE SEMAFORO VEICOLARE LUCE ROSSA: Bisogna arrestarsi prima della striscia di arresto senza impegnare il crocevia. E vietato ripartire quando appare il giallo per la strada che si incrocia senza aver atteso

Dettagli

MESSA IN SICUREZZA DELLE FERMATE E DEGLI ACCESSI AI POLI SCOLASTICI -interventi effettuati-

MESSA IN SICUREZZA DELLE FERMATE E DEGLI ACCESSI AI POLI SCOLASTICI -interventi effettuati- MESSA IN SICUREZZA DELLE FERMATE E DEGLI ACCESSI AI POLI SCOLASTICI -interventi effettuati- Agenzia della Mobilità ha realizzato uno studio dettagliato delle fermate al servizio dei principali poli scolastici

Dettagli

ISTITUTO TECNICO E.F. CORINALDESI SENIGALLIA

ISTITUTO TECNICO E.F. CORINALDESI SENIGALLIA ISTITUTO TECNICO E.F. CORINALDESI SENIGALLIA PROGETTO OPEN TO ALL ANTROPOMETRIA E QUADRO ESIGENZIALE In particolare si possono definire cinque profili di utenza: persone con ridotta o impedita capacità

Dettagli

REQUISITI TECNICI E TIPOLOGICI DELLE STRADE URBANE, DEI PERCORSI PEDONALI E PISTE CICLABILI

REQUISITI TECNICI E TIPOLOGICI DELLE STRADE URBANE, DEI PERCORSI PEDONALI E PISTE CICLABILI REQUISITI TECNICI E TIPOLOGICI DELLE STRADE URBANE, DEI PERCORSI PEDONALI E PISTE CICLABILI Art. 1 - Requisiti tipologici delle strade urbane 1. Nella progettazione delle nuove strade, come nell adeguamento

Dettagli

VERBALE DI MISURAZIONE DEL PERCORSO DI GARA

VERBALE DI MISURAZIONE DEL PERCORSO DI GARA MANIFESTAZIONE : GARA PODISTICA SU STRADA REGIONALE DENOMINAZIONE: 35^ CORRIDA DEL PROGRESSO CATEGORIA A N ARCH. : CITTA : CASTEL MAGGIORE (BO) TIPO DI CORSA : Strada Km. 21,097 DATA DI SVOLGIMENTO 21

Dettagli

COMUNE DI TERRICCIOLA (PROVINCIA DI PISA )

COMUNE DI TERRICCIOLA (PROVINCIA DI PISA ) COMUNE DI TERRICCIOLA (PROVINCIA DI PISA ) VARIANTE AL R.U. PER INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA DEL TRATTO DELLA S.R.T. 439 "SARZANESE - VALDERA" IN ATTRAVERSAMENTO DEL C.A. DI LA STERZA RELAZIONE E MODIFICA

Dettagli

LOCALIZZAZIONE BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE MODERNE Via Cartoleria, BOLOGNA

LOCALIZZAZIONE BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE MODERNE Via Cartoleria, BOLOGNA LOCALIZZAZIONE BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE MODERNE Via Cartoleria, 5-40124 BOLOGNA 1 INFORMAZIONI GENERALI Via Cartoleria, 5 40124 BOLOGNA Tel. biblioteca: 051-2097163

Dettagli

DIREZIONE OBBLIGATORIA DIRITTO DIREZIONE OBBLIGATORIA A SINISTRA

DIREZIONE OBBLIGATORIA DIRITTO DIREZIONE OBBLIGATORIA A SINISTRA DIREZIONE OBBLIGATORIA DIRITTO DIREZIONE OBBLIGATORIA A SINISTRA Segnali di Obbligo Pagina 1 DIREZIONE OBBLIGATORIA A DESTRA Posti prima di un incrocio obbligano il conducente a proseguire solo nella direzione

Dettagli

COMUNE DI IMPRUNETA PROVINCIA DI FIRENZE. N. 75 del registro delle deliberazioni del 08/07/2010

COMUNE DI IMPRUNETA PROVINCIA DI FIRENZE. N. 75 del registro delle deliberazioni del 08/07/2010 N. 75 del registro delle deliberazioni del 08/07/2010 GIUNTA COMUNALE OGGETTO: VARIANTE AL PRG VIGENTE PER LA REALIZZAZIONE DI UN NUOVO TRATTO DI VIABILITA IN LOCALITA POZZOLATICO - VALUTAZIONE INTEGRATA

Dettagli

Comune di Albano Laziale

Comune di Albano Laziale Provincia di Roma Linea ferroviaria Roma Velletri Valutazioni preliminari circa la fattibilità dell interramento della linea in corrispondenza della frazione di Pavona 3TI PROGETTI ITALIA INGEGNERIA INTEGRATA

Dettagli

BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE

BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE LOCALIZZAZIONE BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE INFORMAZIONI GENERALI Via Cartoleria 5 40124 BOLOGNA

Dettagli

LEGGE n 13 - DISPOSIZIONI PER FAVORIRE IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI.

LEGGE n 13 - DISPOSIZIONI PER FAVORIRE IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI. LEGGE 09.01.1989 n 13 - DISPOSIZIONI PER FAVORIRE IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI. D I C H I A R A Z I O N E ai sensi art. 1 comma 4 Legge 13/89 La

Dettagli

Tecnica dei Lavori Stradali - Edili Prof. Ing. Vittorio Ranieri A.A Politecnico di Bari

Tecnica dei Lavori Stradali - Edili Prof. Ing. Vittorio Ranieri A.A Politecnico di Bari La nuova Normativa Stradale differisce dalle precedenti edizioni curate dal C. N. R. (1980) in quanto non rappresenta più un seria di istruzioni e raccomandazioni non cogenti, ma stabilisce un obbligo

Dettagli

«Non si può pensare un architettura senza pensare alla gente» Richard Rogers

«Non si può pensare un architettura senza pensare alla gente» Richard Rogers «Non si può pensare un architettura senza pensare alla gente» Richard Rogers 2 Fisiche Percettive Psicologiche 3 4 Semplicit à ed intuitività Flessibilit à Uguaglianza Dimensioni e spazi per l avvicinamento

Dettagli

REQUISITI TECNICI E TIPOLOGICI DELLE STRADE URBANE, DEI PERCORSI PEDONALI E PISTE CICLABILI

REQUISITI TECNICI E TIPOLOGICI DELLE STRADE URBANE, DEI PERCORSI PEDONALI E PISTE CICLABILI REQUISITI TECNICI E TIPOLOGICI DELLE STRADE URBANE, DEI PERCORSI PEDONALI E PISTE CICLABILI Art. 1 - Requisiti tipologici delle strade urbane 1. Nella progettazione delle nuove strade, come nell adeguamento

Dettagli

ART. 1 Oggetto ed elaborati del piano ART. 2 Obiettivi del piano ART. 3 Attuazione del piano

ART. 1 Oggetto ed elaborati del piano ART. 2 Obiettivi del piano ART. 3 Attuazione del piano ART. 1 Oggetto ed elaborati del piano 1. Il piano attuativo a fini generali PFG 11, art. 43 del PRGI di Riva del Garda, ha per oggetto la riqualificazione urbanistica dell abitato di S.Tomaso con la pedonalizzazione

Dettagli

Comune di Vicopisano

Comune di Vicopisano Comune di Vicopisano Provincia di Pisa COLLEGAMENTO CICLO PEDONALE VICOPISANO CAPRONA (2 E 3 LOTTO) PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE GENERALE E DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA Pisa, gennaio 2016 Il progettista

Dettagli

COMUNE DI RIVALTA DI TORINO Provincia di Torino COMPLETAMENTO LAVORI NELLA FRAZIONE PASTA PROGETTO ESECUTIVO PE/A.1 RELAZIONE GENERALE

COMUNE DI RIVALTA DI TORINO Provincia di Torino COMPLETAMENTO LAVORI NELLA FRAZIONE PASTA PROGETTO ESECUTIVO PE/A.1 RELAZIONE GENERALE COMUNE DI RIVALTA DI TORINO Provincia di Torino PROGETTO ESECUTIVO PE/A.1 Ottobre 2014 1 PREMESSA Il Comune di Rivalta di Torino, con determina del Dirigente del Settore Opere Pubbliche n 310 del 27/06/2014,

Dettagli

F.A.D.A. Federazione Associazioni Diversamente Abili

F.A.D.A. Federazione Associazioni Diversamente Abili Terni lì 09.07.2014 OGGETTO: verifica del rispetto della normativa vigente in materia di abbattimento barriere architettoniche nelle opere realizzate sulla viabilità della zona di Corso del Popolo -obelisco

Dettagli

COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DI CAGLIARI PIANO STRAORDINARIO DI EDILIZIA SCOLASTICA ISCOL@ - ASSE II Adeguamento alle norme di igiene, sicurezza e salubrità LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO, RISTRUTTURAZIONE E ADEGUAMENTO

Dettagli

COMUNE DI FORNOVO SAN GIOVANNI

COMUNE DI FORNOVO SAN GIOVANNI ATTREZZATURE RELIGIOSE NUMERO DI RIFERIMENTO 1 SERVIZIO BASILICA DI SAN GIOVANNI BATTISTA VIA/PIAZZA PIAZZA S. GIOVANNI PROPRIETA DELLA STRUTTURA Ente pubblico Privato Ente - Istituzione religiosa X Ente

Dettagli

COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Provincia di Bologna ****** Polizia Locale ORDINANZA N. 97 / 2014

COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Provincia di Bologna ****** Polizia Locale ORDINANZA N. 97 / 2014 COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Provincia di Bologna ****** Polizia Locale ORDINANZA N. 97 / 2014 OGGETTO: FESTA DEL GELATO 2014 PROVVEDIMENTI TEMPORANEI A DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IL COMANDANTE

Dettagli

COMUNE DI MARCIANA MARINA

COMUNE DI MARCIANA MARINA COMUNE DI MARCIANA MARINA OGGETTO REALIZZAZIONE DI AUTORIMESSA COSTITUITA DA TRE LIVELLI DI PARCAMENTO UBICAZIONE COMUNE DI MARCIANA MARINA (LI) LOCALITA SAN PIETRO COMMITTENTE AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Dettagli

LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE AREE STRADALI 3 STRALCIO OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RELAZIONE TECNICA

LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE AREE STRADALI 3 STRALCIO OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RELAZIONE TECNICA COMUNE DI CAORSO Provincia di Piacenza LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE AREE STRADALI 3 STRALCIO OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA VIA ROMA - EST Tratto da Via Toncini a Via Guglielmo da Saliceto RELAZIONE

Dettagli

SCURCOLA MARSICANA. PIANO URBANO DEI PARCHEGGI Allegato del P. di R. Aprile Norme Tecniche di Attuazione

SCURCOLA MARSICANA. PIANO URBANO DEI PARCHEGGI Allegato del P. di R. Aprile Norme Tecniche di Attuazione SCURCOLA MARSICANA PIANO URBANO DEI PARCHEGGI Allegato del P. di R. Aprile 2014 Norme Tecniche di Attuazione Elaborato modificato ai sensi dei seguenti verbali: "Verbale Incontro Tecnico del 12.10.2011"

Dettagli

SEGNALETICA A CONFRONTO

SEGNALETICA A CONFRONTO SEGNALETICA A CONFRONTO (segnali stradali che si assomigliano graficamente) Fig. 1: STRADA DEFORMATA Fig. 2: DOSSO Fig. 3: CUNETTA Fig. 4: CURVA PERICOLOSA A DESTRA Fig. 96: PREAVVISO DI DIREZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

Comune di Napoli Data: 24/06/2016, OD/2016/ DIREZIONE CENTRALE DIREZIONE MUNICIPALITÀ 5 ORDINANZA N. 18 DEL 23/06/2016 I D I R I G E N T I

Comune di Napoli Data: 24/06/2016, OD/2016/ DIREZIONE CENTRALE DIREZIONE MUNICIPALITÀ 5 ORDINANZA N. 18 DEL 23/06/2016 I D I R I G E N T I DIREZIONE CENTRALE DIREZIONE MUNICIPALITÀ 5 INFRASTRUTTURE, LL.PP. E MOBILITÀ ARENELLA - VOMERO Servizio Mobilità Sostenibile Servizio Attività Tecniche ORDINANZA N. 18 DEL 23/06/2016 OGGETTO: Dispositivo

Dettagli

V - F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F

V - F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F L'attraversamento pedonale è una parte della carreggiata destinata al transito dei pedoni che attraversano L'attraversamento pedonale è una parte della carreggiata, in cui i veicoli devono dare la precedenza

Dettagli

Workshop in Comunità Montana Valle Imagna SANT OMOBONO TERME MOBILITÀ SOSTENIBILE LUNGO LE SPONDE DEL TORRENTE IMAGNA

Workshop in Comunità Montana Valle Imagna SANT OMOBONO TERME MOBILITÀ SOSTENIBILE LUNGO LE SPONDE DEL TORRENTE IMAGNA Workshop in Comunità Montana Valle Imagna 01/10/2004 e 12/10/2004 SANT OMOBONO TERME MOBILITÀ SOSTENIBILE LUNGO LE SPONDE DEL TORRENTE IMAGNA Stazione Vetture Valle Imagna (intorno al 1920) 70 Fig. 1 -

Dettagli

Segnale di divieto: VIA LIBERA -Indica la fine di tutte le prescrizioni precedentemente imposte. -Indica la fine dei divieti precedentemente imposti

Segnale di divieto: VIA LIBERA -Indica la fine di tutte le prescrizioni precedentemente imposte. -Indica la fine dei divieti precedentemente imposti DIVIETO DI TRANSITO -vieta la circolazione nei due sensi -vieta il transito a tutti i veicoli -vieta la circolazione anche ai ciclomotori -é posto su entrambi gli accessi della strada -può avere validità

Dettagli

STAZIONE MONTICHIARI Relazione generale

STAZIONE MONTICHIARI Relazione generale COMMITTENTE: : GENERAL CONTRACTOR: INFRASTRUTTURE FERROVIARIE STRATEGICHE DEFINITE DALLA LEGGE OBIETTIVO N. 443/01 LINEA A.V. /A.C. TORINO VENEZIA Tratta MILANO VERONA Lotto Funzionale Brescia-Verona PROGETTO

Dettagli

UNA VALLE ACCESSIBILE A TUTTI

UNA VALLE ACCESSIBILE A TUTTI Progetto UNA VALLE ACCESSIBILE A TUTTI COMUNE DI FONDO REPORT FOTOGRAFICO 2 a edizione- settembre 2012 Report barriere architettoniche Fondo Pag. 0 PREFAZIONE Nel corso degli ultimi anni la Cooperativa

Dettagli

Tipo ET3a Strada extraurbana locale di pianura

Tipo ET3a Strada extraurbana locale di pianura Schede dei tipi di percorso Percorso ET3a Foglio 1 di 11 DEFINIZIONE DEL TIPO DESCRIZIONE SINTETICA Ambito: Sistema funzionale: Extraurbano Sistema insediativo diffuso (comunale, locale) Percorso su strada

Dettagli

SEGNALI DI PERICOLO SEGNALI DI DIVIETO SEGNALI DI OBBLIGO

SEGNALI DI PERICOLO SEGNALI DI DIVIETO SEGNALI DI OBBLIGO SEGNALI DI PERICOLO SEGNALI DI DIVIETO SEGNALI DI OBBLIGO SEGNALI DI PERICOLO CUNETTA O DOSSO Presegnala che vi è una cunetta o dosso CURVA PERICOLOSA A : DESTRA SINISTRA Presegnala che ci sarà una curva

Dettagli

Via Mantova - Zaist ALLEGATO M. Inquadramento cartografico

Via Mantova - Zaist ALLEGATO M. Inquadramento cartografico ALLEGATO M Inquadramento cartografico Via Mantova - Zaist Descrizione/introduzione Il percorso radiale collega il limite del centro storico da Piazza Libertà al quartiere residenziale Zaist. Un altra diramazione

Dettagli

Comune di Locate Varesino

Comune di Locate Varesino Comune di Locate Varesino Provincia di Como Il comune a confine con il Parco Regionale della Pineta di Appiano Gentile e Tradate Studio di fattibilità per la realizzazione del sottopasso carrabile alla

Dettagli

ANALISI DEI COSTI DI MASSIMA DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE

ANALISI DEI COSTI DI MASSIMA DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE Comune di Massa Provincia di Massa Carrara Recupero e valorizzazione dell area e degli immobili dell ospedale SS. Giacomo e Cristoforo e delle strutture territoriali complementari localizzate nel comune

Dettagli

Con l approssimarsi della stagione estiva, ed in presenza del nuovo porto, occorre prendere alcune decisioni in merito alle aree camper.

Con l approssimarsi della stagione estiva, ed in presenza del nuovo porto, occorre prendere alcune decisioni in merito alle aree camper. Oggetto: PIANO DELLA SOSTA AREA LIMITROFA AL PORTO A MARINA DI PISA Con l approssimarsi della stagione estiva, ed in presenza del nuovo porto, occorre prendere alcune decisioni in merito alle aree camper.

Dettagli

COSTRUZIONI S.R.L. VIA A.M. MARAGLIANO N 8/ GENOVA - TEL

COSTRUZIONI S.R.L. VIA A.M. MARAGLIANO N 8/ GENOVA - TEL COSTRUZIONI S.R.L. VIA A.M. MARAGLIANO N 8/1-16121 - GENOVA - TEL. 010.56.66.15 PROGETTO EDILIZIO PER LA REALIZZAZIONE DI EDIFICIO AD USO COMMERCIALE PER L'ATTIVAZIONE DI NUOVA MEDIA STRUTTURA DI VENDITA

Dettagli

CITTA di MONZA PROGRAMMA INTEGRATO di INTERVENTO

CITTA di MONZA PROGRAMMA INTEGRATO di INTERVENTO CITTA di MONZA PROGRAMMA INTEGRATO di INTERVENTO Società S.A.I.O.M. S.r.l. Via Guerrazzi n. 21/ 25 - Monza Documento d'inquadramento Ambito di riqualificazione urbana N. 16 Relazione tecnica sul sistema

Dettagli

Settore Mobilità e Trasporti IL DIRIGENTE RESPONSABILE

Settore Mobilità e Trasporti IL DIRIGENTE RESPONSABILE VISTA la necessità di proseguire nella disciplina del traffico veicolare lungo alcune località cittadine; RITENUTO pertanto necessario dettare limitazioni, divieti e prescrizioni per l installazione della

Dettagli

CRIBA FVG - Camino al Tagliamento, 22 maggio CRIBA FVG. La-le persone

CRIBA FVG - Camino al Tagliamento, 22 maggio CRIBA FVG. La-le persone CRIBA FVG Centro Regionale di Informazione sulle Barriere Architettoniche Quattro macro-ambiti di attività Area esterna e ingresso all abitazione: ostacoli, imprevisti e pericoli da evitare CRIBA FVG La-le

Dettagli

CRITERIO DA RISPETTARE

CRITERIO DA RISPETTARE SCHEDA DI RILEVAZIONE STRUTTURE PUBBLICI ESERCIZI E RISTORANTI LIVELLO ORO Esercizio: Indirizzo: Telefono: Fax: Email: Web site: Referente: STRUTTURA ESTERNA - BAR E RISTORANTE CRITERIO DA RISPETTARE IN

Dettagli

PROGETTO: Modifica viabilità zona Corvetto Polesine Mincio - Sile. Priorità: Le priorità in questo progetto sono state date in ordine di importanza:

PROGETTO: Modifica viabilità zona Corvetto Polesine Mincio - Sile. Priorità: Le priorità in questo progetto sono state date in ordine di importanza: PROGETTO: Modifica viabilità zona Corvetto Polesine Mincio - Sile Priorità: Le priorità in questo progetto sono state date in ordine di importanza: 1) Sicurezza dei cittadini 2) Viabilità 3) Parcheggi

Dettagli

COMUNE DI ROCCASTRADA (Comando Polizia Municipale) AL SIG. SINDACO ALL ASSESSORE ALLA P.M.

COMUNE DI ROCCASTRADA (Comando Polizia Municipale) AL SIG. SINDACO ALL ASSESSORE ALLA P.M. COMUNE DI ROCCASTRADA (Comando Polizia Municipale) Prot. n AL SIG. SINDACO ALL ASSESSORE ALLA P.M. Questo Comando di polizia Municipale, a seguito di specifico obbiettivo PEG 2016, ha effettuato una rivisitazione

Dettagli

Tipo ET3b Strada extraurbana locale di collina

Tipo ET3b Strada extraurbana locale di collina Schede dei tipi di percorso Percorso ET3b Foglio 1 di 11 DEFINIZIONE DEL TIPO DESCRIZIONE SINTETICA Ambito: Sistema funzionale: Extraurbano Sistema insediativo diffuso Percorso su Strada extraurbana di

Dettagli

INFRASTRUTTURE FERROVIARIE STRATEGICHE DEFINITE DALLA LEGGE OBIETTIVO N. 443/01

INFRASTRUTTURE FERROVIARIE STRATEGICHE DEFINITE DALLA LEGGE OBIETTIVO N. 443/01 COMMITTENTE: : GENERAL CONTRACTOR: INFRASTRUTTURE FERROVIARIE STRATEGICHE DEFINITE DALLA LEGGE OBIETTIVO N. 443/01 TRATTA A.V. /A.C. TERZO VALICO DEI GIOVI PROGETTO DEFINITIVO VARIANTI ENTI LIGURI ADEGUAMENTO

Dettagli

COMUNE DI LORETO PROVINCIA DI ANCONA

COMUNE DI LORETO PROVINCIA DI ANCONA COMUNE DI LORETO PROVINCIA DI ANCONA III Settore Tecnico - Lavori Pubblici e Gestione Patrimonio OGGETTO: LAVORI DI SISTEMAZIONE TRATTO DI VIA DELL OCA BIANCA E NUOVO DOSSO IN ASFALTO SU VIA ABRUZZO NEL

Dettagli

ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 31 / 2017

ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 31 / 2017 AREA 2 - PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO - SETTORE MOBILITA' PROPOSTA N. 37 ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 31 / 2017 OGGETTO: ORDINANZA STRADALE DI ISTITUZIONE DEL SENSO UNICO ALTERNATO IN VIA CARLO

Dettagli

Località Nome Impianto Zone servite (vie e piazze)

Località Nome Impianto Zone servite (vie e piazze) 50% ore Bagnolo Via na S.P. na (zona suore) Bagnolo Via na 13 A S.P. na, Bifonica, Cantagallo Baruffi Via Brunelleschi Baruffi, Quintole, Brunelleschi, Gaddi Riduzione con centralina su parte di na e parcheggio,

Dettagli

Barriere architettoniche. Report fotografico. Comune di Malè. 1 edizione - novembre Report Malè - 1 -

Barriere architettoniche. Report fotografico. Comune di Malè. 1 edizione - novembre Report Malè - 1 - Barriere architettoniche Report fotografico Comune di Malè 1 edizione - novembre 2009 Report Malè - 1 - CARTINA DEL COMUNE DI MALÈ 11 12 21 8 17 19 2 6 4 5 7 18 10 9 3 1 14 22 13 20 15 16 1 Via Filanda

Dettagli

PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA MISTA PER LA REALIZZAZIONE DI UN PARCHEGGIO PRIVATO AD USO PUBBLICO NEL CENTRO STORICO DEL COMUNE DI FOLIGNO

PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA MISTA PER LA REALIZZAZIONE DI UN PARCHEGGIO PRIVATO AD USO PUBBLICO NEL CENTRO STORICO DEL COMUNE DI FOLIGNO PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA MISTA PER LA REALIZZAZIONE DI UN PARCHEGGIO PRIVATO AD USO PUBBLICO NEL CENTRO STORICO DEL COMUNE DI FOLIGNO RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA Progetto: NICOLA BERTINI Ingegnere

Dettagli

Bagno Nettuno BAGNO NETTUNO. Informazioni Struttura ARRIVO ALLA STRUTTURA. Download REPORT. Download ENGLISH REPORT VAI AL SITO >>

Bagno Nettuno BAGNO NETTUNO. Informazioni Struttura ARRIVO ALLA STRUTTURA. Download REPORT. Download ENGLISH REPORT VAI AL SITO >> Bagno Nettuno BAGNO NETTUNO Download REPORT Download ENGLISH REPORT VAI AL SITO >> Follonica è una rinomata località turistica situata al centro dell omonimo golfo, compreso tra il promontorio di Piombino

Dettagli

1) Premessa 2) Localizzazione interventi e inquadramento urbanistico

1) Premessa 2) Localizzazione interventi e inquadramento urbanistico INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA MARCIAPIEDI VIA MARCONI TRATTO DA VIA ROSAS A VIA VOLTA E DA VIA TURATI ALL INGRESSO DELLA CASA DI CURA POLISPECIALISTICA SANT ELENA 1) Premessa I lavori in oggetto

Dettagli

LE SISTEMAZIONI SUPERFICIALI

LE SISTEMAZIONI SUPERFICIALI LE SISTEMAZIONI SUPERFICIALI L opera è stata suddivisa in quattro lotti funzionali con progetti esecutivi approvati dalla Giunta Comunale nel mese di febbraio 2014. Nel mese di novembre 2014, dopo la conversione

Dettagli

LAVORI STRADALI DI RIFACIMENTO VIE DIVERSE ANNO 2014 /2015

LAVORI STRADALI DI RIFACIMENTO VIE DIVERSE ANNO 2014 /2015 Città di Castellanza SETTORE TECNICO PROGETTI SPECIALI LAVORI STRADALI DI RIFACIMENTO VIE DIVERSE ANNO 2014 /2015 Relazione Tecnica/Illustrativa Allegato A Progetto Definitivo - Esecutivo IL GRUPPO DI

Dettagli

RELAZIONE SPECIALISTICA ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE Aprile 2015 INDICE. Nuovo Tempio Crematorio di Firenze

RELAZIONE SPECIALISTICA ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE Aprile 2015 INDICE. Nuovo Tempio Crematorio di Firenze Firenze Nuovo Tempio Crematorio di Firenze INDICE A. PREMESSA... 1 B. NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 C. VIABILITA' E PARCHEGGIO... 2 D. SPAZI ESTERNI DI PERTINENZA DEL TEMPIO CREMATORIO... 2 E. SPAZI INTERNI

Dettagli