NUOVO REGOLAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ESAMI PER IL RICONOSCIMENTO DELL IDONEITA DEGLI INSEGNANTI E DEGLI ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NUOVO REGOLAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ESAMI PER IL RICONOSCIMENTO DELL IDONEITA DEGLI INSEGNANTI E DEGLI ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA."

Transcript

1 NUOVO REGOLAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ESAMI PER IL RICONOSCIMENTO DELL IDONEITA DEGLI INSEGNANTI E DEGLI ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA. Art. 1 FONTI NORMATIVE Per l espletamento degli esami per il conseguimento dell idoneità professionale di insegnanti di teoria ed istruttori di guida si applica quanto disposto dal Decreto Legislativo 30/04/1992, n. 285 Nuovo Codice della Strada -, dal D.M. 17/05/1995, n. 317, dalla Legge 2 aprile 2007 n. 40, dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 17 del Art. 2 SOGGETTI INTERESSATI 1. Sono interessati quei soggetti che intendono esercitare la professione di insegnante di teoria ed istruttore di guida ai sensi dell art. 123, comma 7, D. Lgs. 30/04/1992 n. 285 Nuovo Codice della Strada e successive modifiche ed integrazioni, della Legge 2 aprile 2007 n. 40 e del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 26 gennaio 2011 n. 17; 2. Per poter esercitare la professione di insegnante di teoria e di istruttore di guida è necessario conseguire l attestato di qualifica professionale, rilasciato dal Dirigente del Servizio Motorizzazione Civile della Provincia, a seguito del superamento di apposito esame. Art. 3 BANDO PUBBLICO 1. L apertura iniziale dei termini per la presentazione delle domande di ammissione agli esami di idoneità per l abilitazione degli insegnanti di teoria e degli istruttori di guida di autoscuola viene operata mediante bando pubblico contenente tutti gli elementi utili allo svolgimento del procedimento. 2. Il bando viene affisso all Albo pretorio della Provincia per trenta giorni, pubblicato sul sito web dell Ente ed inviato all Ufficio Provinciale del Dipartimento Trasporti Terrestri di Como per opportuna conoscenza. Art. 4 REQUISITI MORALI E TITOLI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI 1. Non possono ottenere l abilitazione all esercizio della professione di insegnante di teoria o istruttore di guida i delinquenti abituali, professionali o per tendenza e coloro che sono o sono stati sottoposti a misure di sicurezza personali o alle misure di prevenzione previste dalla Legge 27 dicembre 1956, n. 1423, come sostituita dalla Legge 3 agosto 1988, n. 327, nonché dalla Legge 31 maggio 1965, n. 575, così come successivamente modificata ed integrata, ed inoltre le persone condannate a pena detentiva non inferiore a tre anni, fatti salvi gli effetti di provvedimenti riabilitativi. 2. Il soggetto che intende conseguire l abilitazione alla professione di insegnante di teoria deve: - essere residente in Provincia di Como; - avere un età non inferiore a diciotto anni; - essere in possesso di un diploma di istruzione di secondo grado conseguito a seguito di un corso di studi di almeno cinque anni; - essere in possesso di patente di guida della categoria B normale o speciale; - essere in possesso dell attestato di frequenza al corso di formazione iniziale per insegnante rilasciato da soggetto accreditato o autorizzato in attuazione del Decreto Ministeriale n. 17 del Il soggetto che intende conseguire l abilitazione alla professione di istruttore di guida deve: - essere residente in Provincia di Como;

2 - avere un età non inferiore a ventuno anni; - essere in possesso di un diploma di istruzione di secondo grado; - essere in possesso di patente di guida comprendente: almeno le categorie A, B, C+E e D, ad esclusione delle categorie speciali, per gli istruttori che svolgeranno esercitazioni per il conseguimento delle abilitazioni alla guida di tutti i veicoli a motore e rimorchi nonché per la loro revisione; almeno le categorie B, C+E e D, ad esclusione delle categorie speciali, per gli istruttori che svolgeranno esercitazioni per il conseguimento delle abilitazioni alla guida di tutti i veicoli a motore e rimorchi, ad eccezione dei ciclomotori e dei motocicli, nonché per la loro revisione; almeno le categorie B speciale, C speciale e D speciale ai soli fini della dichiarazione di cui all art. 123, comma 5,del D.L.vo n. 285 e successive modificazioni ed integrazioni; - essere in possesso dell attestato di frequenza al corso di formazione iniziale per istruttore rilasciato da soggetto accreditato o autorizzato in attuazione del Decreto Ministeriale n. 17 del , in relazione al tipo di abilitazione richiesta; 4. Il soggetto che intende conseguire l abilitazione alla professione di insegnante di teoria ed istruttore di guida deve: - essere residente in Provincia di Como; - avere un età non inferiore a ventuno anni; - essere in possesso del diploma di istruzione di secondo grado conseguito a seguito di un corso di studi di almeno cinque anni; - essere in possesso di patente di guida comprendente le categorie richieste da quanto previsto al comma precedente in relazione al tipo di abilitazione che intende conseguire; - essere in possesso dell attestato di frequenza al corso di formazione iniziale sia per insegnante che per istruttore rilasciato da soggetto accreditato o autorizzato in attuazione del Decreto Ministeriale n. 17 del ; 5. L insegnante di teoria che intende conseguire l abilitazione di istruttore di guida, deve essere in possesso dei requisiti relativi al tipo di patente richiesta e dell attestato di frequenza relativo alla parte di programma teorico del corso di formazione iniziale per istruttore e, ove prevista, alla parte di programma pratico in ragione del tipo di abilitazione che intende conseguire. 6. L istruttore di guida che intende conseguire l abilitazione di insegnante di teoria deve essere in possesso del diploma di istruzione di secondo grado conseguito a seguito di un corso di studi di almeno cinque anni e dell attestato di frequenza del corso di formazione iniziale per insegnante; 7. l istruttore di guida già abilitato che intende integrare l abilitazione per svolgere anche le esercitazioni per il conseguimento delle patenti di categoria A deve essere in possesso dell attestato di frequenza della parte pratica del corso di formazione iniziale relativamente alle lezioni di guida simulata su motociclo. Art. 5 DOMANDA DI AMMISSIONE Il candidato deve indirizzare al Servizio Motorizzazione Civile della Provincia una domanda in bollo del valore corrente indicando quale abilitazione voglia ottenere: - per insegnante di teoria; - per istruttore di guida, specificando se intende ottenere: l abilitazione a svolgere esercitazioni per il conseguimento delle abilitazioni alla guida di tutti i veicoli a motore e rimorchi; l abilitazione a svolgere esercitazioni per il conseguimento delle abilitazioni alla guida di tutti i veicoli a motore e rimorchi ad eccezione dei ciclomotori e dei motocicli;

3 l abilitazione ai soli fini della dichiarazione di inizio attività di cui all art. 123, comma 5, del decreto legislativo n. 285 e successive modificazioni ed integrazioni; - per insegnante di teoria ed istruttore di guida, specificando l abilitazione richiesta; - l estensione del tipo di abilitazione già in possesso; - allegando: - autocertificazione, redatta in base agli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa, attestante nascita, cittadinanza italiana, residenza in Provincia di Como, titolo di studio posseduto, possesso dei requisiti morali richiesti; - fotocopia della patente posseduta; - attestato di frequenza al corso di formazione iniziale frequentato; - n 2 marche da bollo del valore corrente da apporre su originale e copia del titolo di abilitazione; - Attestato del versamento dell importo di. 10,33.=, richiesto come corresponsione dei Diritti di Segreteria, effettuato sul c.c. n intestato a Provincia di Como Servizio Tesoreria via Borgovico n COMO ; - (solo per chi vuole ottenere l abilitazione come istruttore di guida o insegnante di teoria ed istruttore di guida): dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà attestante la disponibilità dei veicoli nel giorno della prova pratica e relativa assicurazione obbligatoria di responsabilità civile per i trasportati durante la prova stessa. La domanda deve essere presentata mediante una delle seguenti modalità, a pena di esclusione: - Presentazione da parte dell interessato direttamente all Ufficio Protocollo della provincia di Como almeno quaranta giorni prima della data fissata per ciascuna sessione. In tal caso la sottoscrizione della domanda deve essere resa alla presenza del dipendente incaricato a riceverla, con esibizione di un documento di identità, in corso di validità. Si ricorda che l Ufficio Protocollo è abilitato esclusivamente al ritiro delle domande; ulteriori informazioni potranno essere richieste al Servizio Motorizzazione Civile tel. 031/ Gli orari di apertura al pubblico dell Ufficio Protocollo sono i seguenti: mattino: dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,00 pomeriggio: martedì e giovedì dalle ore 15,00 alle 17,00 - Trasmissione, perentoriamente almeno quaranta giorni prima della data fissata per ciascuna sessione, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, indirizzata al Dirigente del Servizio Motorizzazione Civile della Provincia di Como via Borgovico n Como; in tal caso alla domanda deve essere allegata copia fotostatica leggibile di un documento di identità in corso di validità. La data di spedizione della domanda è stabilita e comprovata dal timbro datario apposto dall Ufficio postale accettante. Art. 6 PROGRAMMA D ESAME PER GLI INSEGNANTI DI TEORIA 1. L esame verte sulle materie di cui all allegato 1 del D.M. 26 gennaio 2011 n 17 e si articola in quattro fasi: a) Il candidato compila due schede d esame, di quaranta domande ciascuna, predisposte con criterio di casualità sulla base dei contenuti di quelle per il conseguimento delle patenti di guida delle categorie A e B, nel tempo massimo di quaranta minuti. Non è ammesso alla prova sub lettera b) il candidato che ha commesso, sul complessivo numero di ottanta domande, un numero di errori superiori a due;

4 b) Il candidato tratta sinteticamente, per iscritto e nel tempo minimo di due ore fino ad un massimo di sei ore come stabilito dalla Commissione d esame, tre temi scelti dalla Commissione tra gli argomenti del programma d esame. Ad ogni tema è assegnato un punteggio tra zero e dieci. E ammesso alla terza fase il candidato che ha ottenuto un punteggio per ciascuna prova non inferiore a cinque e complessivo, sulle tre prove, non inferiore a diciotto rispetto al punteggio massimo di trenta; c) Il candidato simula una lezione di teoria su un argomento scelto dalla Commissione. E ammesso alla quarta fase il candidato che ha ottenuto un punteggio non inferiore a diciotto rispetto al punteggio massimo di trenta; d) Il candidato sostiene una prova orale sugli argomenti del programma d esame. Supera la prova il candidato che ha ottenuto un punteggio non inferiore a diciotto rispetto al punteggio massimo di trenta. Art. 7 PROGRAMMA D ESAME PER GLI ISTRUTTORI DI GUIDA 1) L esame verte sulle materie di cui all allegato 2 del D.M. 26 gennaio 2011 n. 17 e si articola in tre prove: a) Il candidato compila due schede d esame, di quaranta domande ciascuna, predisposte con criterio di casualità sulla base dei contenuti di quelle per il conseguimento delle patenti di guida delle categorie A e B, nel tempo massimo di quaranta minuti. Non è ammesso alla prova sub lettera b) il candidato che ha commesso, sul complessivo numero di ottanta domande, un numero di errori superiore a due; b) Il candidato sostiene una prova orale sugli argomenti del programma d esame. E ammesso alla prova successiva il candidato che ha ottenuto un punteggio non inferiore a diciotto rispetto al punteggio massimo di trenta; c) Il candidato sostiene le seguenti prove pratiche per dimostrare la propria capacità di istruzione. Supera la prova il candidato che ha ottenuto un punteggio per ciascuna prova non inferiore a cinque e complessivo, sulle tre prove, non inferiore a diciotto rispetto al punteggio massimo di trenta. Le prove si svolgono con le seguenti modalità: 1. capacità di istruzione alla guida di veicoli delle categorie A, limitatamente al conseguimento dell abilitazione di cui all art. 5, comma 1, lettera b) del D.M. 26 gennaio 2011 n. 17; il motociclo utilizzato per lo svolgimento della prova deve avere una cilindrata non inferiore a 600 cm3, condotto da un componente della Commissione che funge da allievo e titolare almeno di patente A; 2. capacità di istruzione alla guida di veicolo della categoria B, condotto da un componente della Commissione che funge da allievo e titolare almeno di patente B, per il conseguimento delle abilitazioni di cui all art. 5, comma 1, lettere a) e b) del D.M. 26 gennaio 2011 n. 17; 3. capacità di istruzione alla guida su veicolo della categoria C+E o D, a scelta della Commissione, condotto da un componente della stessa che funge da allievo e titolare di patente adeguata alla guida del veicolo sul quale si svolge la prova, per il conseguimento delle abilitazioni di cui all art. 5, comma 1, lettere a) e b) del D.M. 26 gennaio 2011 n. 17; 4. i candidati al conseguimento dell abilitazione di istruttore di cui all all art. 5, comma 2, del D.M. 26 gennaio 2011 n. 17, sostengono solo le prove d esame di cui al comma 1, lettere a) e b). Art. 8 PROGRAMMA D ESAME PER INSEGNANTE DI TEORIA ED ISTRUTTORE DI GUIDA 1) L esame verte sulle materie di cui agli allegati 1 e 2 del D.M. 26 gennaio 2011 n 17 e si articola nelle seguenti fasi:

5 a) Il candidato compila due schede d esame, di quaranta domande ciascuna, predisposte con criterio di casualità sulla base dei contenuti di quelle per il conseguimento delle patenti di guida delle categorie A e B, nel tempo massimo di quaranta minuti. Non è ammesso alla prova sub lettera b) il candidato che ha commesso, sul complessivo numero di ottanta domande, un numero di errori superiori a due; b) Il candidato tratta sinteticamente, per iscritto e nel tempo minimo di due ore fino ad un massimo di sei ore come stabilito dalla Commissione d esame, tre temi scelti dalla Commissione tra gli argomenti del programma d esame. Ad ogni tema è assegnato un punteggio tra zero e dieci. E ammesso alla terza fase il candidato che ha ottenuto un punteggio per ciascuna prova non inferiore a cinque e complessivo, sulle tre prove, non inferiore a diciotto rispetto al punteggio massimo di trenta; c) Il candidato simula una lezione di teoria su un argomento scelto dalla Commissione. E ammesso alla quarta fase il candidato che ha ottenuto un punteggio non inferiore a diciotto rispetto al punteggio massimo di trenta; d) Il candidato sostiene una prova orale sugli argomenti del programma d esame. Supera la prova il candidato che ha ottenuto un punteggio non inferiore a diciotto rispetto al punteggio massimo di trenta; e) Il candidato sostiene le seguenti prove pratiche per dimostrare la propria capacità di istruzione. Supera la prova il candidato che ha ottenuto un punteggio per ciascuna prova non inferiore a cinque e complessivo, sulle tre prove, non inferiore a diciotto rispetto al punteggio massimo di trenta. Le prove si svolgono con le seguenti modalità: a. capacità di istruzione alla guida di veicoli delle categorie A, limitatamente al conseguimento dell abilitazione di cui all art. 5, comma 1, lettera a) del D.M. 26 gennaio 2011 n. 17; il motociclo utilizzato per lo svolgimento della prova deve avere una cilindrata non inferiore a 600 cm3, condotto da un componente della Commissione che funge da allievo e titolare almeno di patente A; b. capacità di istruzione alla guida di veicolo della categoria B, condotto da un componente della Commissione che funge da allievo e titolare almeno di patente B, per il conseguimento delle abilitazioni di cui all art. 5, comma 1, lettere a) e b) del D.M. 26 gennaio 2011 n. 17; c. capacità di istruzione alla guida su veicolo della categoria C+E o D, a scelta della Commissione, condotto da un componente della stessa che funge da allievo e titolare di patente adeguata alla guida del veicolo sul quale si svolge la prova, per il conseguimento delle abilitazioni di cui all art. 5, comma 1, lettere a) e b) del D.M. 26 gennaio 2011 n. 17; d. i candidati al conseguimento dell abilitazione anche di istruttore di cui all art. 5, comma 2, del D.M. 26 gennaio 2011 n. 17, sostengono solo le prove d esame di cui alla lettera e), punti a. e b.. Art. 9 ESAME PERL ESTENSIONE DELL ABILITAZIONE 1) L esame per l estensione dell abilitazione dell insegnante che intende conseguire l abilitazione di istruttore di guida verte sulle stesse prove previste per l esame di idoneità per l abilitazione di istruttori di guida oggetto del programma di formazione iniziale seguito, ad esclusione della prova di cui al comma 1) lettera a); 2) L esame per l estensione dell abilitazione dell istruttore che intende conseguire l abilitazione di insegnante di teoria verte sulle stesse prove previste per l esame di idoneità per l abilitazione di insegnanti di teoria ad esclusione della prova di cui al comma 1) lettera a); 3) L esame per l istruttore abilitato ai sensi dell art. 5, comma 1, lettera b) del D.M. 26 gennaio 2011 n. 17 che intende integrare la propria abilitazione anche con quella per

6 svolgere le esercitazioni per il conseguimento delle patenti di categoria A verte sulla relativa prova d esame di cui al comma 1) lettera C 1. Art. 10 MANCATO CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA Il candidato che non risulti idoneo dovrà ripresentare la domanda per l ammissione alla sessione successiva, ripetendo l esame non prima di due mesi dalla data della prova non superata. Art. 11 SESSIONI D ESAME ED ISTITUZIONE DELLA COMMISSIONE 1) Le sessioni d esame saranno almeno due all anno. La data delle sessioni sarà stabilita di volta in volta in base al numero di domande ammissibili pervenute ed alla tipologia dell esame richiesto. 2) Le sessioni d esame verranno indette con provvedimento del Dirigente del Servizio Motorizzazione Civile che istituirà anche la Commissione esaminatrice, secondo quanto stabilito al successivo Art. 11. Tutti i candidati ammessi saranno convocati, con raccomandata A.R., inviata almeno venti giorni prima della data della prova. La lettera di convocazione riporterà la sede d esame, la data e l ora stabiliti. Ai candidati esclusi verranno comunicati con lettera raccomandata A.R. i motivi della mancata ammissione. ART. 12 AMMISSIONE ALL ESAME 1) Il Servizio Motorizzazione Civile: - provvede all istruttoria delle domande di partecipazione; - redige l atto dirigenziale di ammissione o esclusione alla sessione d esame; - predispone l elenco degli ammessi che, dopo essere stato firmato dal Responsabile del Servizio competente e dal segretario della Commissione, viene affisso all albo Pretorio e pubblicato sul sito internet della Provincia di Como per 15 giorni; - comunica ai candidati l avvenuta ammissione e la data di svolgimento delle prove d esame con lettera raccomandata A.R., inviata con almeno 20 giorni di anticipo dalla data della prova; - comunica, con lettera raccomandata A.R., ai candidati esclusi i motivi della mancata ammissione. 2) Per essere ammessi a sostenere l esame gli aspiranti devono essere muniti di uno dei documenti di identità riconosciuti validi nello Stato italiano in corso di validità. 3) Durante le prove scritte non è permesso ai concorrenti di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, o di mettersi in relazione con altri, salvo che con i membri della Commissione per i chiarimenti d uso. 4) Gli elaborati devono essere scritti esclusivamente a penna nera a pena di nullità, su carta recante il timbro d ufficio e la sigla di un componente della Commissione. 5) I candidati non possono portare carta da scrivere, appunti, libri o pubblicazioni di qualsiasi specie, telefoni cellulari. La Commissione esaminatrice cura l osservanza delle disposizioni in oggetto ed il concorrente che non le rispetta viene escluso immediatamente dall esame. Art. 13 COMMISSIONE 1) La commissione esaminatrice è composta da: - il Dirigente del Servizio Motorizzazione Civile, o suo delegato, che la presiede;

7 - n. 1 insegnante ed istruttore, titolare di patente di guida comprendente le categorie A, B, C+E e D, da individuarsi nell ambito dell elenco di cui al successivo punto 2.1; - n. 1 psicologo, da individuarsi nell ambito dell elenco di cui al punto 2.2; - un rappresentante del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento Trasporti Terrestri Ufficio Motorizzazione Civile di Como. Funge da segretario un dipendente del Servizio Motorizzazione Civile, individuato dal Dirigente. 2) Il Dirigente del Servizio Motorizzazione Civile provvede, ai fini della costituzione della commissione d esame, ad approvare due distinti elenchi di cui: 2.1 Uno, su indicazione delle associazioni di categoria del settore Autoscuole maggiormente rappresentative a livello provinciale, relativo agli insegnanti ed istruttori in possesso di regolare attestato di qualifica professionale, di tessera rilasciata dalla Provincia per l esercizio della professione, di patente A-B-C+E e D e di diploma di istruzione di secondo grado; 2.2 L altro, su indicazione dell Albo Psicologi della Lombardia, relativo agli psicologi, regolarmente iscritti, esperti in educazione stradale. Art. 14 COMPENSI L importo del compenso da corrispondere ai componenti esterni della commissione esaminatrice viene confermato in. 258,23 lorde per ogni sessione completa d esame, dando altresì atto che lo stesso non compete al Dirigente di Settore ai sensi della normativa vigente. ART. 15 ESITI DELL ESAME, VERBALE DEI LAVORI E RILASCIO DEGLI ATTESTATI 1. Al termine dei lavori la Commissione esaminatrice forma l elenco dei candidati con l esito degli esami che, sottoscritto dal Presidente e dal Segretario, viene affisso all Albo Pretorio per 15 giorni, mentre per la medesima durata viene anche pubblicato sul sito web della Provincia l elenco dei soli candidati risultati idonei. 2. Il Segretario redige il processo verbale di tutta la sessione che viene sottoscritto dalla Commissione; il Servizio Motorizzazione Civile, sulla base delle risultanza del verbale, provvede al rilascio dell attestato abilitativo attestante l idoneità all esercizio della professione entro 30 giorni dalla data di ricevimento del verbale redatto dalla Commissione. Art. 16 TITOLO DI ABILITAZIONE 1) Il conseguimento dell abilitazione comporta automaticamente l iscrizione al Nuovo albo provinciale degli insegnanti di teoria e degli istruttori di guida che verrà istituito entro novanta giorni dall entrata in vigore del presente regolamento e che comprenderà coloro che avranno conseguito l abilitazione nella Provincia di Como; 2) Coloro che intendono esercitare la professione di insegnanti di teoria, istruttori di guida o insegnanti di teoria ed istruttori di guida devono fare richiesta al Servizio Motorizzazione Civile di apposita tessera. Quest ultima dovrà essere restituita allo stesso servizio qualora il titolare interrompa per piu di sei mesi l esercizio della professione. Art. 17 REVOCA DELL ABILITAZIONE Il Dirigente del Servizio Motorizzazione Civile dispone la revoca del titolo di abilitazione qualora sopravvenga uno degli elementi o fatti di cui all art. 4, comma 1, o venga revocata la patente di cui al medesimo art. 4, commi 2 e 3.

8 Art. 18 SOSPENSIONE DELL ATTIVITA DI INSEGNANTE DI TEORIA O ISTRUTTORE DI GUIDA 1) Qualora all insegnante di teoria o all istruttore di guida venga sospesa la patente di guida, l interessato dovrà darne comunicazione entro quarantottore dalla notifica del provvedimento di sospensione al Servizio Motorizzazione Civile; 2) Il Dirigente del Servizio Motorizzazione Civile dispone la sospensione dell attività di insegnante di teoria e/o istruttore di guida per un periodo uguale alla sospensione della patente disposta dal Prefetto. Art. 19 NORMA TRANSITORIA La prima sessione d esame verrà indetta con provvedimento del Dirigente del Servizio Motorizzazione Civile entro novanta giorni dall approvazione del presente regolamento. Tutti gli insegnanti di teoria e gli istruttori di guida verranno iscritti al rispettivo Nuovo Albo provinciale. Art. 20 NORME FINALI Per quanto non previsto e disciplinato dal presente Regolamento si rinvia alle norme di legge in quanto applicabili.

BANDO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTI ED ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA. Sessioni di esami anno 2013

BANDO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTI ED ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA. Sessioni di esami anno 2013 PROVINCIA DI SAVONA Settore Affari Generali e del Personale Servizio Trasporti BANDO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTI ED ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA La Provincia di Savona, anche per conto

Dettagli

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Mobilità

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Mobilità PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Mobilità BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE ALL ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL'ATTIVITA'

Dettagli

Sessioni di esame anno 2015

Sessioni di esame anno 2015 Allegato A PROVINCIA DI SAVONA Settore Affari Generali e del Personale Servizio Trasporti BANDO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE E DI ISTRUTTORE DI AUTOSCUOLA La Provincia di Savona,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESAME PER IL RICONOSCIMENTO DELL' IDONEITÀ DEGLI INSEGNANTI DI TEORIA E DEGLI ISTRUTTORI DI GUIDA DI AUTOSCUOLA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESAME PER IL RICONOSCIMENTO DELL' IDONEITÀ DEGLI INSEGNANTI DI TEORIA E DEGLI ISTRUTTORI DI GUIDA DI AUTOSCUOLA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESAME PER IL RICONOSCIMENTO DELL' IDONEITÀ DEGLI INSEGNANTI DI TEORIA E DEGLI ISTRUTTORI DI GUIDA DI AUTOSCUOLA (Approvato con deliberazione consiliare n. 92 del 19.11.2012)

Dettagli

istruttore di autoscuola

istruttore di autoscuola Standard formativo relativo alla formazione iniziale propedeutica per il conseguimento dell abilitazione e formazione periodica istruttore di autoscuola ai sensi Decreto ministeriale 26 gennaio 2011, n.

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA

PROVINCIA DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI ABILITAZIONE PROFESSIONALE ALL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI INSEGNANTE DI TEORIA E ISTRUTTORE DI GUIDA DELLE AUTOSCUOLE PER CONDUCENTI

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI INSEGNANTE DI TEORIA E ISTRUTTORE DI GUIDA NELLE AUTOSCUOLE ART.1- AMBITO DI APPLICAZIONE 1-Il presente Regolamento

Dettagli

Art. 2 Requisiti per il conseguimento dell abilitazione d insegnante

Art. 2 Requisiti per il conseguimento dell abilitazione d insegnante AREA AMBIENTE E MOBILITA U.O. TRASPORTI E MOTORIZZAZIONE REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE D INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI SCUOLA GUIDA Approvato con Deliberazione di Consiglio Provinciale

Dettagli

Art.1 Generalità e fonti normative 1. ( 2. 3. Art. 2 Requisiti per l abilitazione di insegnante di teoria e di istruttore di guida 1. 2.

Art.1 Generalità e fonti normative 1.  ( 2. 3. Art. 2 Requisiti per l abilitazione di insegnante di teoria e di istruttore di guida 1. 2. Art.1 Generalità e fonti normative 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di svolgimento degli esami per l abilitazione di insegnanti ed istruttori di autoscuola in attuazione dell art. 105,

Dettagli

SECONDA SESSIONE D ESAME ANNO 2014

SECONDA SESSIONE D ESAME ANNO 2014 Servizio Protezione Civile, Trasporti e Mobilità Corso Matteotti, 3 23900 Lecco, Italia Telefono 0341.295426 0341.295454 Fax 0341.295333 Pec: provincia.lecco@lc.legalmail.camcom.it BANDO PER L AMMISSIONE

Dettagli

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Attività Produttive

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Attività Produttive PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Attività Produttive BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE ALL ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L ACCESSO ALLA

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI SCUOLA GUIDA

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI SCUOLA GUIDA AREA ATTIVITA PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO FUNZIONE MOTORIZZAZIONE CIVILE REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTT DI SCUOLA GUIDA Approvato con Deliberazione

Dettagli

Servizio Difesa del Suolo, Viabilità e Trasporti Ufficio Trasporti e Motorizzazione

Servizio Difesa del Suolo, Viabilità e Trasporti Ufficio Trasporti e Motorizzazione Servizio Difesa del Suolo, Viabilità e Trasporti Ufficio Trasporti e Motorizzazione AVVISO ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INSEGNANTE DI TEORIA E/O ISTRUTTORE

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE SU STRADA DI MERCI

REGOLAMENTO PROVINCIALE PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE SU STRADA DI MERCI REGOLAMENTO PROVINCIALE PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE SU STRADA DI MERCI O DI VIAGGIATORI (D. Lgs. n. 395/2000 e successive

Dettagli

Provincia di Foggia. Via P. Telesforo, 25 - Foggia -

Provincia di Foggia. Via P. Telesforo, 25 - Foggia - Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia - PROVE PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI PER CONTO TERZI. AVVISO PUBBLICO ANNO 2014 (

Dettagli

Provincia di Bologna Servizio Amministrativo Pianificazione Territoriale e Trasporti Via Zamboni n.13 40126 Bologna

Provincia di Bologna Servizio Amministrativo Pianificazione Territoriale e Trasporti Via Zamboni n.13 40126 Bologna Provincia di Bologna Servizio Amministrativo Pianificazione Territoriale e Trasporti Via Zamboni n.13 40126 Bologna BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE ALL ESAME PER IL CONSEGUIMENTO

Dettagli

Provincia di Foggia. IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TRASPORTI Ufficio Autotrasporto merci per conto terzi

Provincia di Foggia. IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TRASPORTI Ufficio Autotrasporto merci per conto terzi Provincia di Foggia PROVE PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E PERSONE PER CONTO TERZI. AVVISO PUBBLICO ANNO 2013 IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TRASPORTI Ufficio

Dettagli

Provincia di Prato 1/12

Provincia di Prato 1/12 Provincia di Prato REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE ALL ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI PER CONTO TERZI E DI AUTOTRASPORTATORE DI PERSONE

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE

PROVINCIA DI CROTONE PROVINCIA DI CROTONE REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEGLI ESAMI DI IDONEITA PER DIRETTORE TECNICO DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (approvato con delibera consiliare N nella seduta del, ) La Provincia di

Dettagli

Approvato dal Consiglio provinciale con deliberazione n. 13 del 23 febbraio 2007 Entrato in vigore il 23 marzo 2007

Approvato dal Consiglio provinciale con deliberazione n. 13 del 23 febbraio 2007 Entrato in vigore il 23 marzo 2007 Regolamento per il conseguimento dell attestato di idoneità professionale all esercizio dell attività di autotrasportatore di merci per conto di terzi e di autotrasporto di persone su strada Approvato

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

BANDO D'ESAME PER L'ABILITAZIONE DI INSEGNANTI DI TEORIA E ISTRUTTORI DI GUIDA NELLE AUTOSCUOLE

BANDO D'ESAME PER L'ABILITAZIONE DI INSEGNANTI DI TEORIA E ISTRUTTORI DI GUIDA NELLE AUTOSCUOLE Provincia di Rovigo AREA FINANZIARIA E TRASPORTI Servizio Trasporto Privato Allegato alla determinazione n. 1424 del 09/07/2015 ESAME DI ABILITAZIO NE DI INSEGNANTI E DI ISTRUTTO RI DI AUTO SCUO LA BANDO

Dettagli

PROVINCIA DI FOGGIA INDICE

PROVINCIA DI FOGGIA INDICE PROVINCIA DI FOGGIA Regolamento per l espletamento degli esami per il riconoscimento dell idoneità degli insegnanti di teoria e degli istruttori di guida di autoscuola INDICE ART. 1 GENERALITA E FONTI

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA Settore Reti, Cultura, Polizia Provinciale e Trasporti Via della Lirica, 21- Ravenna tel. 0544/258527 - fax 0544/258526

PROVINCIA DI RAVENNA Settore Reti, Cultura, Polizia Provinciale e Trasporti Via della Lirica, 21- Ravenna tel. 0544/258527 - fax 0544/258526 PROVINCIA DI RAVENNA Settore Reti, Cultura, Polizia Provinciale e Trasporti Via della Lirica, 21- Ravenna tel. 0544/258527 - fax 0544/258526 AVVISO PUBBLICO DI ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITÀ

Dettagli

Art. 2 Requisiti per l ammissione e modalità di presentazione delle domande di ammissione

Art. 2 Requisiti per l ammissione e modalità di presentazione delle domande di ammissione REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROVE D ESAME D IDONEITÀ PER L ISCRIZIONE AL RUOLO DI AGENTI DI AFFARI IN MEDIAZIONE Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina le modalità per

Dettagli

Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia -

Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia - Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia - BANDO PER L AMMISSIONE ALL ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO SU STRADA DI COSE E PERSONE PER CONTO TERZI (Decreto

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO La Società Trasporti Provinciale S.p.A. Bari (STP Bari SpA), in applicazione del proprio regolamento del 22/10/2008 per le

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 3 - MOBILITÀ - INFRASTRUTTURE - EDILIZIA - PATRIMONIO - PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3.4 - TRASPORTI E MOBILITÀ

PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 3 - MOBILITÀ - INFRASTRUTTURE - EDILIZIA - PATRIMONIO - PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3.4 - TRASPORTI E MOBILITÀ PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 3 - MOBILITÀ - INFRASTRUTTURE - EDILIZIA - PATRIMONIO - PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3.4 - TRASPORTI E MOBILITÀ Allegato A alla determinazione dirigenziale n. 4010 del 20/11/2006

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA IX

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA IX PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA IX Direzione Infrastrutture Territoriali e Datore di Lavoro Ufficio Area Metropolitana, Infrastrutture,Trasporti e Servizi di distribuzione BANDO PER L AMMISSIONE ALL ESAME

Dettagli

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana. SERVIZIO SOCIALE E SANITA Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.it SELEZIONE PUBBLICA PER FORMAZIONE GRADUATORIA

Dettagli

Dipartimento VI Governo del Territorio e della Mobilità Servizio 4 Mobilità Privata e Autotrasporto Merci

Dipartimento VI Governo del Territorio e della Mobilità Servizio 4 Mobilità Privata e Autotrasporto Merci Dipartimento VI Governo del Territorio e della Mobilità Servizio 4 Mobilità Privata e Autotrasporto Merci BANDO PUBBLICO BANDO D ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI INSEGNANTE

Dettagli

Prot. n. 4298/C15 del 05/08/2015 Bando per il reclutamento di Modelli Viventi Anno Accademico 2015/2016

Prot. n. 4298/C15 del 05/08/2015 Bando per il reclutamento di Modelli Viventi Anno Accademico 2015/2016 Prot. n. 4298/C15 del 05/08/2015 Bando per il reclutamento di Modelli Viventi Anno Accademico 2015/2016 Il Direttore - Vista la Legge 21/12/1999 n. 508; - Visto il D.P.R. 28/02/2003 n. 132; - Vista la

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI

PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI Approvato con determinazione dirigenziale n. 1162 del 27 giugno 2012 PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI D.Lgs. 395/2000 REGOLAMENTO CE N. 1071/2009 - BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Dettagli

PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE, EDILIZIA, ENERGIA E MOBILITA

PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE, EDILIZIA, ENERGIA E MOBILITA PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE, EDILIZIA, ENERGIA E MOBILITA OGGETTO: Indizione di procedura per l ammissione all esame per il conseguimento dell idoneità professionale per l accesso

Dettagli

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione Bando per la partecipazione alla prova d esame di idoneità per il conseguimento dell abilitazione all esercizio dell attività professionale di Direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo - anno 2012.

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA

IL RESPONSABILE DELL AREA Comune di Creazzo Provincia di Vicenza Piazza del Comune, 6 Tel. 0444/338258 - Fax 0444/338297 - C.F. P.IVA 00264180241 AREA III - TERRITORIO E LAVORI PUBBLICI Prot. n. 2429/2015 BANDO DI PUBBLICO CONCORSO

Dettagli

MODALITA DI SVOLGIMENTO ESAMI INSEGNANTI DI TEORIA ED ISTRUTTORI DI GUIDA

MODALITA DI SVOLGIMENTO ESAMI INSEGNANTI DI TEORIA ED ISTRUTTORI DI GUIDA MODALITA DI SVOLGIMENTO ESAMI INSEGNANTI DI TEORIA ED ISTRUTTORI DI GUIDA Esame Insegnante Di Teoria (Art. 3 D.M. 26/01/2011 n. 17) 1) Prima prova scritta: il candidato compila, nel tempo massimo di quaranta

Dettagli

COMUNE DI MERLARA PROVINCIA DI PADOVA CODICE FISCALE - 82005590284 PARTITA IVA 00672710282

COMUNE DI MERLARA PROVINCIA DI PADOVA CODICE FISCALE - 82005590284 PARTITA IVA 00672710282 COMUNE DI MERLARA PROVINCIA DI PADOVA CODICE FISCALE - 82005590284 PARTITA IVA 00672710282 PIAZZA MARTIRI DELLA LIBERTA N. 9 35040 MERLARA PD TEL.: 0429-85015 FAX: 0429-844279 Prot. li, BANDO DI CONCORSO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE Servizio 4 Mobilità privata e Autotrasporto merci Dipartimento VI Governo del Territorio e della Mobilita Viale Villa Pamphili 84 00152 ROMA Tel. 06/67665658 Fax: 06.6766.5230 http://www.provincia.rm.it/trasportiemobilita

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO SELEZIONI

REGOLAMENTO SELEZIONI CRITERI PER LO SVOLGIMENTO DELLA SELEZIONE DEL CORSO OPERATORE SOCIO SANITARIO - Intervento formativo destinato a lavoratori inoccupati e disoccupati, lavoratori in Cig in deroga a zero ore e percettori

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. n. 4379 Napoli, 07.09.2015 Bando per il reclutamento di Modelli Viventi per l anno accademico 2015/16 Il Direttore Vista la Legge 03/05/1999 n. 124; Vista la Legge 21/12/1999 n. 508; Vista la O.M.

Dettagli

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione Bando per la partecipazione all esame d idoneità per il conseguimento dell abilitazione all esercizio della attività professionale di Guida turistica - anno 2012. Art. 1 prova d esame d idoneità Art. 2

Dettagli

Provincia dell Aquila SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E PROMOZIONE CULTURALE Servizio Trasporti

Provincia dell Aquila SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E PROMOZIONE CULTURALE Servizio Trasporti Provincia dell Aquila SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E PROMOZIONE CULTURALE Servizio Trasporti Regolamento degli esami per il conseguimento dell attestato di idoneità professionale all esercizio dell attività

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSUNZIONE CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DI UN LAVORATORE DISABILE AI SENSI DELLA LEGGE 68/99

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSUNZIONE CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DI UN LAVORATORE DISABILE AI SENSI DELLA LEGGE 68/99 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSUNZIONE CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DI UN LAVORATORE DISABILE AI SENSI DELLA LEGGE 68/99 ARTICOLO 1 Requisiti per l ammissione alla selezione E indetta una selezione,

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO E A TEMPO PIENO DI N 1 POSTO DI ISTRUTTORE TECNICO CAT. C - AREA DI ATTIVITA : SETTORE TECNICO UFFICIO AMBIENTE RISERVATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

l ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PARMA,

l ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PARMA, BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 UNITA DI PERSONALE DI AREA C POSIZIONE ECONOMICA C1- A TEMPO PART-TIME E INDETERMINATO In esecuzione della delibera del Consiglio

Dettagli

Provincia di Avellino

Provincia di Avellino Provincia di Avellino REGOLAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ESAMI PER IL RICONOSCIMENTO ALL IDONEITA PER INSEGNANTI DI TEORIA E PER ISTRUTTORI DI GUIDA DELLE AUTOSCUOLE. INDICE Art. 1 - Finalità pag. 3

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI CATANIA

CITTA METROPOLITANA DI CATANIA CITTA METROPOLITANA DI CATANIA DIPARTIMENTO SVILUPPO ECONOMICO E SOCIO-CULTURALE SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICO-PRODUTTIVE E TRASPORTI BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE ALL ESAME

Dettagli

PROVINCIA DI BENEVENTO. AVVISO PUBBLICO per la selezione di aspiranti alla nomina di Guardia Ambientale Volontaria

PROVINCIA DI BENEVENTO. AVVISO PUBBLICO per la selezione di aspiranti alla nomina di Guardia Ambientale Volontaria PROVINCIA DI BENEVENTO SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE AVVISO PUBBLICO per la selezione di aspiranti alla nomina di Guardia Ambientale Volontaria IL DIRIGENTE Vista la Legge Regionale n.10 del 23/02/2005

Dettagli

2^ SESSIONE ANNO 2016

2^ SESSIONE ANNO 2016 Allegato n. 1 alla determinazione dirigenziale n. 28/3 di data 18 febbraio 2016 BANDO PER L AMMISSIONE ALL ESAME PER L ISCRIZIONE AL RUOLO DEI CONDUCENTI DI VEICOLI ADIBITI A SERVIZI PUBBLICI NON DI LINEA

Dettagli

In esecuzione del verbale n. 30 del Consiglio di Amministrazione in seduta 1 ottobre 2012 è indetta

In esecuzione del verbale n. 30 del Consiglio di Amministrazione in seduta 1 ottobre 2012 è indetta In esecuzione del verbale n. 30 del Consiglio di Amministrazione in seduta 1 ottobre 2012 è indetta SELEZIONE PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI FISIOTERAPISTA (categoria D CCNL Comparto Sanità) E

Dettagli

Prot. 266 C/14 CATANZARO, 19/01/2016

Prot. 266 C/14 CATANZARO, 19/01/2016 Istituto Comprensivo Pascoli-Aldisio Codice fiscale 97061380792 codice meccanografico CZIC85300E tel. Fax 0961/722323 Via Mario Greco,31 www.icpascolialdisio.gov.it e mail czic85300e@istruzione.it 88100

Dettagli

Il candidato idoneo potrà essere chiamato a svolgere l'attività lavorativa nelle varie Sedi dell'ente indipendentemente dalla assegnazione iniziale.

Il candidato idoneo potrà essere chiamato a svolgere l'attività lavorativa nelle varie Sedi dell'ente indipendentemente dalla assegnazione iniziale. SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO (CON POSSIBILITA DI ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO) DI INFERMIERI (CATEGORIA D - C.C.N.L. COMPARTO SANITA ) 1 INDIZIONE SELEZIONE In

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE SELEZIONE PER L ASSUNZIONE CON CONTRATTO INDIVIDUALE DI LAVORO A TEMPO PIENO E DETERMINATO DI:

BANDO DI SELEZIONE SELEZIONE PER L ASSUNZIONE CON CONTRATTO INDIVIDUALE DI LAVORO A TEMPO PIENO E DETERMINATO DI: BANDO DI SELEZIONE SELEZIONE PER L ASSUNZIONE CON CONTRATTO INDIVIDUALE DI LAVORO A TEMPO PIENO E DETERMINATO DI: N. 1 OPERAIO (DECLARATORIA LIVELLO 2) N. 1 OPERAIO COMUNE (DECLARATORIA LIVELLO 1) IL PRESIDENTE

Dettagli

art. 1 prova d esame d idoneità, estensione territoriale ed estensione linguistica

art. 1 prova d esame d idoneità, estensione territoriale ed estensione linguistica Bando per la partecipazione all esame di abilitazione, di estensione territoriale e di estensione linguistica all esercizio della professione di Guida naturalistica o ambientale escursionistica - anno

Dettagli

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1 Ufficio Attività Produttive AVVISO PUBBLICO per il conseguimento delle abilitazioni all esercizio delle professioni di Guida turistica e Accompagnatore turistico da parte dei soggetti in possesso dei requisiti

Dettagli

PROVINCIA DI MATERA AREA 1^ AMMINISTARTIVA

PROVINCIA DI MATERA AREA 1^ AMMINISTARTIVA UFFICIO TURISMO VIA RIDOLA, 60-75100 MATERA PROVINCIA DI MATERA AREA 1^ AMMINISTARTIVA BANDO DI ESAME Pubblicato sul BUR di Basilicata n. 37 del 16.10.2012 per il conseguimento dell abilitazione all esercizio

Dettagli

art. 1 Art. 12 esame finale del corso di aggiornamento - 1/8 -

art. 1 Art. 12 esame finale del corso di aggiornamento - 1/8 - Bando di indizione per l anno formativo 2015/2016 del Corso teorico-pratico di aggiornamento professionale per l attività di Operatore per la prevenzione, soccorso e sicurezza sulle piste di sci - figure

Dettagli

PROVINCIA di COSENZA Settore Trasporti

PROVINCIA di COSENZA Settore Trasporti PROVINCIA di COSENZA Settore Trasporti VISTI BANDO D INDIZIONE DELLA 1^ SESSIONE DI ESAME PER L ANNO 2015 PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI IDONEITA PROFESSIONALE ALL ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTATORE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE Vista la L. n. 59 del 15.3.1997, art. 4, comma 2; Visto il D.Lgs. n. 112 del 31.3.1998, art. 105, comma 3, lett. g); Visto il Regolamento Europeo (CE) n. 1071/2009 del Parlamento

Dettagli

PROVINCIA DI SAVONA Regolamento relativo all'abilitazione di insegnante ed istruttore di autoscuola

PROVINCIA DI SAVONA Regolamento relativo all'abilitazione di insegnante ed istruttore di autoscuola PROVINCIA DI SAVONA Regolamento relativo all'abilitazione di insegnante ed istruttore di autoscuola Approvato dal Consiglio Provinciale con deliberazione n. 72 del 29 novembre 2011 (Testo entrato in vigore

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI Art. 1. Fonti normative. 1. Ai sensi del Decreto Legislativo

Dettagli

Bando. per il reclutamento di Modelli Viventi per l anno accademico 2008/09. Il Direttore

Bando. per il reclutamento di Modelli Viventi per l anno accademico 2008/09. Il Direttore D.D. n. 25 prot. 3223 del 03/07/2008 Bando per il reclutamento di Modelli Viventi per l anno accademico 2008/09 Il Direttore Vista la Legge 03/05/1999 n. 124; Vista la Legge L. 21/12/1999 n. 508; Vista

Dettagli

PROV. SALERNO. Bando di pubblico concorso per l assegnazione di n. 3 licenze taxi e di n. 8 autorizzazione noleggio auto con

PROV. SALERNO. Bando di pubblico concorso per l assegnazione di n. 3 licenze taxi e di n. 8 autorizzazione noleggio auto con PROV. SALERNO Prot. 0002480 Bando di pubblico concorso per l assegnazione di n. 3 licenze taxi e di n. 8 autorizzazione noleggio auto con conducente. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Vista la Legge 15.1.1992,

Dettagli

A Z I E N D A OSPEDALIERA P A D O V A

A Z I E N D A OSPEDALIERA P A D O V A SCADENZA: 16/07/2009 REGIONE DEL VENETO A Z I E N D A OSPEDALIERA P A D O V A BANDO DI AVVISO PUBBLICO Si rende noto che in esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 534 del 19/05/2009 è

Dettagli

AVVISO DI AMMISSIONE ALL ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI Medico Chirurgo PRIMA SESSIONE ANNO 2012

AVVISO DI AMMISSIONE ALL ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI Medico Chirurgo PRIMA SESSIONE ANNO 2012 DIREZIONE AMMINISTRATIVA AREA DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI SERVIZIO FORMAZIONE POST LAUREAM AVVISO DI AMMISSIONE ALL ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI Medico Chirurgo

Dettagli

BANDO PER L'ESAME DI ABILITAZIONE DI INSEGNANTE DI TEORIA E DI ISTRUTTORE DI GUIDA PRESSO LE AUTOSCUOLE

BANDO PER L'ESAME DI ABILITAZIONE DI INSEGNANTE DI TEORIA E DI ISTRUTTORE DI GUIDA PRESSO LE AUTOSCUOLE Prot. n. 140399/2014 BANDO PER L'ESAME DI ABILITAZIONE DI INSEGNANTE DI TEORIA E DI ISTRUTTORE DI GUIDA PRESSO LE AUTOSCUOLE IL DIRIGENTE SETTORE TRASPORTI Visto il D.Lgs 30 aprile 1992, n. 285, Codice

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA DELLA COMMISSIONE TECNICA PROVINCIALE PER LA FORMAZIONE DEI RUOLI DEI CONDUCENTI DEI VEICOLI O NATANTI ADIBITI A SERVIZI

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA DELLA COMMISSIONE TECNICA PROVINCIALE PER LA FORMAZIONE DEI RUOLI DEI CONDUCENTI DEI VEICOLI O NATANTI ADIBITI A SERVIZI REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA DELLA COMMISSIONE TECNICA PROVINCIALE PER LA FORMAZIONE DEI RUOLI DEI CONDUCENTI DEI VEICOLI O NATANTI ADIBITI A SERVIZI PUBBLICI NON DI LINEA (art. 26 LR 6/2012) APPROVATO CON

Dettagli

INDICE. Art. 1 REQUISITI PER L AMMISSIONE ALL ESAME

INDICE. Art. 1 REQUISITI PER L AMMISSIONE ALL ESAME AVVISO PUBBLICO BANDO D ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI INSEGNANTE DI TEORIA ED ISTRUTTORE DI GUIDA DI AUTOSCUOLE ANNO 2015 Visto l art. 50 del D.Lgs. 267/2000; Vista la

Dettagli

Provincia di Reggio Calabria Settore n^10 Turismo - Beni e attività culturali - Sport - Minoranze Linguistiche Planetarium Pythagoras

Provincia di Reggio Calabria Settore n^10 Turismo - Beni e attività culturali - Sport - Minoranze Linguistiche Planetarium Pythagoras Provincia di Reggio Calabria Settore n^10 Turismo - Beni e attività culturali - Sport - Minoranze Linguistiche Planetarium Pythagoras BANDO D ESAME PER L ACCERTAMENTO DELL IDONEITA ALL ESERCIZIO DELLA

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera Vista la determinazione dirigenziale n.125 del 24.03.15; visto l art.7 comma 6 del D.Lgs.165/01; visto il regolamento aziendale per il conferimento di

Dettagli

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ARTICOLO 1 Requisiti per l ammissione alla selezione E indetta una selezione

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO INDIZIONE SELEZIONE RISERVATA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PER STABILIZZAZIONE

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO INDIZIONE SELEZIONE RISERVATA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PER STABILIZZAZIONE AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO INDIZIONE SELEZIONE RISERVATA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PER STABILIZZAZIONE PERSONALE PRECARIO In esecuzione della delibera n. 1020 del

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO BANDO COMUNALE DI CONCORSO PUBBLICO PER SOLI TITOLI PER L ASSEGNAZIONE DI N.2 AUTORIZZAZIONI PER L ESERCIZIO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE MEDIANTE AUTOVETTURA (NCC) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Dettagli

DECRETO N. 28 del 27.12.2012

DECRETO N. 28 del 27.12.2012 DECRETO N. 28 del 27.12.2012 Oggetto: Concorso per esami per l accertamento dei requisiti di qualificazione professionale ai fini dell esercizio dell attività di Direttore tecnico di agenzia di viaggio

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera Vista la determinazione dirigenziale n. 381 del 14/10/2014; visto l art.7 comma 6 del D.Lgs.165/01; visto il regolamento aziendale per il conferimento

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI

AREA AFFARI GENERALI AREA AFFARI GENERALI BANDO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA EX ART. 30 D.LGS 165/2001 PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI UN POSTO DI ISTRUTTORE CONTABILE CAT. C SETTORE FINANZIARIO. IL SEGRETARIO

Dettagli

COMUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

COMUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COMUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani OGGETTO: BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER SOLI TITOLI PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO RISERVATO ALLE CATEGORIE PROTETTE. IL VICE SEGRETARIO/

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PUBBLICA SELEZIONE

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PUBBLICA SELEZIONE AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PUBBLICA SELEZIONE Con deliberazione 3 novembre 2011 n. 487 é stata indetta nuova selezione per titoli e colloquio per il conferimento di n.1 incarico di Collaborazione Coordinata

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. SELEZIONE RECLUTAMENTO E SVILUPPO DEL PERSONALE

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. SELEZIONE RECLUTAMENTO E SVILUPPO DEL PERSONALE AVVISO, INTERNO E RISERVATO, DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI DI OPERATORE TECNICO E/O COADIUTORE AMMINISTRATIVO, DA ASSEGNARE AL SERVIZIO PRENOTAZIONI CUP CALL CENTER DELL ASP DI

Dettagli

Scuola guida: come diventare insegnanti ed istruttori Decreto Ministero Infrastrutture e trasporti 26.01.2011 n. 17, G.U. 10.03.

Scuola guida: come diventare insegnanti ed istruttori Decreto Ministero Infrastrutture e trasporti 26.01.2011 n. 17, G.U. 10.03. Scuola guida: come diventare insegnanti ed istruttori Decreto Ministero Infrastrutture e trasporti 26.01.2011 n. 17, G.U. 10.03.2011 Al via la disciplina dei corsi di formazione e procedure per l'abilitazione

Dettagli

Pubblicato sul B.U.R. di Basilicata n. 8 del 16.03.2014

Pubblicato sul B.U.R. di Basilicata n. 8 del 16.03.2014 AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA BANDO DI ISCRIZIONE AI CORSI DI FORMAZIONE BASE PER OPERATORE SOCIO SANITARIO PER L ANNO 2013 SEDI FORMATIVE:OSPEDALE SAN CARLO DI POTENZA E OSPEDALE

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GR AFICO MUSICALE LUCIANO BIANCIARDI

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GR AFICO MUSICALE LUCIANO BIANCIARDI C. F. 80001180530 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GR AFICO MUSICALE LUCIANO BIANCIARDI Prot. n. 317/A9 Grosseto, 13.01.2016 Bando per il reclutamento di Modelli Viventi per

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE AVVISO, INTERNO E RISERVATO, DI MOBILITA VOLONTARIA, PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ASSISTENTE AMMINISTRATIVO CATEGORIA C, DA ASSEGNARE ALL U.O. ASSISTENZA OSPEDALIERA ACCREDITATA. Art. 1 Generalità

Dettagli

Via A. Fabi, s.n.c. 03100 Frosinone Tel. 0775 882312

Via A. Fabi, s.n.c. 03100 Frosinone Tel. 0775 882312 AVVISO PER L INDIZIONE DI PROCEDURA DI RECLUTAMENTO RISERVATA AL PERSONALE PRECARIO, per n. 9 posti di Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere. In esecuzione della delibera n.809 del 28\07\2008

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA RISERVATA ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE DI RUOLO DEGLI ENTI DI AREA VASTA

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA RISERVATA ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE DI RUOLO DEGLI ENTI DI AREA VASTA AVVISO DI MOBILITA ESTERNA RISERVATA ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE DI RUOLO DEGLI ENTI DI AREA VASTA PER L ASSUNZIONE A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI N.1 AGENTE DI POLIZIA LOCALE CATEGORIA C POSIZIONE

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI UN ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO - CATEGORIA GIURIDICA C

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI UN ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO - CATEGORIA GIURIDICA C AREA ORGANIZZAZIONE Gestione del Personale Tel. 0332 275275/276 - Fax 0332 429035 personale@comune.malnate.va.it Il Responsabile: Antonella Pietri AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO

Dettagli

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione Bando per la partecipazione all esame d idoneità per il conseguimento dell abilitazione all esercizio dell attività professionale di Accompagnatore turistico - anno 2011. Art. 1 prova d esame d idoneità

Dettagli

IL DIRIGENTE DEL SETTORE PATRIMONIO EDILIZIO E IMMOBILIARE DEMANIO ATTIVITA' ECONOMICHE TURISMO RENDE NOTO CHE:

IL DIRIGENTE DEL SETTORE PATRIMONIO EDILIZIO E IMMOBILIARE DEMANIO ATTIVITA' ECONOMICHE TURISMO RENDE NOTO CHE: Settore Patrimonio edilizio e immobiliare Demanio Attività Economiche Turismo Servizio Turismo C.so Matteotti, 3 23900 Lecco, Italia Telefono 0341.295508 Fax 0341.295501 PEC : provincia.lecco@lc.legalmail.camcom.it

Dettagli

PROVINCIA DI TERAMO Settore B8 - Lavoro e Formazione -

PROVINCIA DI TERAMO Settore B8 - Lavoro e Formazione - PROVINCIA DI TERAMO Settore B8 - Lavoro e Formazione - AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI ALLIEVI PER IL CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER ESTETISTA INDICE Articolo 1 Riferimenti normativi pag. 2

Dettagli

Data di emissione del bando

Data di emissione del bando ESEMPIO DI BANDO DI CONCORSO COMUNE DI X Divisione Personale Comune di X Figura 14 febbraio 2003 n. prot. 35.284 cat.10 n. pratica 1.184/03 classe 4 professionale Data di emissione del bando Livello di

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera Vista la determinazione dirigenziale n. 289 del 29/08/2013 ; visto l art.7 comma 6 del D.Lgs.165/01; visto il regolamento aziendale per il conferimento

Dettagli

IL RESPONSABILE SERVIZIO AFFARI GENERALI ART. 1 INDIZIONE SELEZIONE

IL RESPONSABILE SERVIZIO AFFARI GENERALI ART. 1 INDIZIONE SELEZIONE BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER EVENTUALI ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE CAT.C.1 IL RESPONSABILE SERVIZIO AFFARI

Dettagli

PROVINCIA di COSENZA Settore Trasporti

PROVINCIA di COSENZA Settore Trasporti PROVINCIA di COSENZA Settore Trasporti BANDO D INDIZIONE DELLA PRIMA SESSIONE DI ESAME, RELATIVA ALL ANNO 2012, PER IL CONSEGUIMENTO DELLE ABILITAZIONI DI INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI AUTOSCUOLA IL DIRIGENTE

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO

CLUB ALPINO ITALIANO CLUB ALPINO ITALIANO Bando di mobilità esterna volontaria per l assunzione di n. 2 profili amministrativi nella categoria B2 (ex VI qualifica funzionale) a tempo indeterminato e pieno. Area Amministrativa

Dettagli

COMUNE DI MAGNAGO (PROV.DI MILANO)

COMUNE DI MAGNAGO (PROV.DI MILANO) COMUNE DI MAGNAGO (PROV.DI MILANO) BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER SOLI TITOLI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA AI FINI DELL ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI PERSONALE DI CAT. C INSEGNANTE SCUOLA

Dettagli

COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo)

COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo) COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo) Concorso Pubblico per titoli ed esami al Ragioniere Generale Cat. D3. posto di Funzionario Contabile Vice Il Dirigente del Settore Affari Generali e Personale

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Avviso di selezione di 1 Specialista in Comunicazione e Relazioni Esterne Profilo professionale Specialista in Comunicazione Cat. D1 - presso l Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro della

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO VINCENZO GALILEI PISA Via di Padule n.35-56124 Pisa - Tel. 050-575533 Fax 050-3138132

ISTITUTO COMPRENSIVO VINCENZO GALILEI PISA Via di Padule n.35-56124 Pisa - Tel. 050-575533 Fax 050-3138132 ISTITUTO COMPRENSIVO VINCENZO GALILEI PISA Via di Padule n.35-56124 Pisa - Tel. 050-575533 Fax 050-3138132 Email: igalilei@tiscalinet.it - Codice Fiscale: 93047370502 Ai Dirigenti Scolastici della Provincia

Dettagli