Business Data Base Statistici e Microcollection Georeferenziate

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Business Data Base Statistici e Microcollection Georeferenziate"

Transcript

1 Business Data Base Statistici e Microcollection Georeferenziate Contenuti informativi Aggiornamento al 8 giugno 2016

2 Sommario GEOGRAFIA TERRITORIALE... 3 SEZIONE DEMOGRAFICA... 4 SEZIONE ECONOMICA... 6 SEZIONE PRODUTTIVA... 9 SEZIONE FINANZIARIA SEZIONE STRUTTURE D OFFERTA SEZIONE SEGMENTAZIONI MICROTERRITORIALI MICROCOLLECTION GEOREFERENZIATE

3 GEOGRAFIA TERRITORIALE Codice Istat sezione di censimento ISTAT 2011 Codice di Avviamento Postale Poste Italiane S.p.A Codice Istat del comune ISTAT 2015 Descrittivo del comune Poste Italiane S.p.A Codice Area di gravitazione Banca d'italia - Codice Istat del comune Capoarea ISTAT 2015 Descrittivo Area di gravitazione Banca d'italia 2015 Sigla provincia ISTAT 2015 Descrittivo provincia ISTAT 2015 Descrittivo regione ISTAT 2015 Ripartizione ISTAT ISTAT 2015 Descrittivo Area Nielsen Nielsen - Codice area Nielsen Nielsen - Superficie comunale Consodata 2015 Altitudine del comune ISTAT 2015 Zona altimetrica del comune ISTAT

4 1 SEZIONE DEMOGRAFICA Popolazione Censimento ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento Decennale Stima Consodata su dati ISTAT Unità Sezione di Censimento Annuale ISTAT 2013 Unità Comune Annuale Famiglie Censimento ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento Decennale Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Unità Sezione di Censimento Annuale ISTAT 2013 Unità Comune Annuale Popolazione Gravitante per motivi di lavoro - Industria Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Annuale - Commercio Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Annuale - Servizi Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Annuale - Istituzioni Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Annuale - Totale addetti Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Annuale Popolazione per sesso - Maschi ISTAT 2011/2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale / Annuale - Femmine ISTAT 2011/2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale / Annuale Popolazione per sesso ed età - Maschi per età ISTAT 2011/2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale / Annuale - Femmine per età ISTAT 2011/2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale / Annuale Popolazione per sesso e stato civile - Celibi, nubili ISTAT 2011/2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale / Annuale - Coniugati ISTAT 2011/2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale / Annuale - Separati, divorziati ISTAT 2011/2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale / Annuale - Vedovi ISTAT 2011/2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale / Annuale Popolazione per titolo di studio - Laurea ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale - Diploma ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale - Licenza media inferiore ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale - Licenza elementare ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale 1 L aggiornabilità indicata è subordinata, in tutti i casi, all effettiva disponibilità dei dati da parte dei fornitori stessi. 2 Comuni con dati rilevati (di fonte comunale) per sezione di censimento (i dati pubblicati rappresentano, secondo i casi, elaborazioni o stime Consodata su dati della fonte): Bologna, Bolzano, Brescia, Cesena, Ferrara, Firenze, Forli, Genova, Livorno, Modena, Monza, Padova, Parma, Pescara, Piacenza, Ravenna, ReggioEmilia, Rimini, Terni, Torino, Trieste, Treviso, Verona, Vicenza. 4

5 1 - Alfabeti senza titolo di studio ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale - Analfabeti ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale - Totale popolazione superiore ai 6 anni ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale Popolazione attiva - Occupati ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale - In cerca di prima occupazione ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale - Disoccupati e in cerca di occupazione ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale - Totale Popolazione attiva ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale Popolazione non attiva - Casalinghe ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale - Studenti ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale - Ritirati dal lavoro ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale - Altri ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale - Totale Popolazione non attiva ISTAT 2011 Unità Sezione di Censimento / Comune Decennale Movimento anagrafico - Nati vivi ISTAT 2013 Unità Comune Annuale - Morti ISTAT 2013 Unità Comune Annuale - Iscrizioni ISTAT 2013 Unità Comune Annuale - Cancellazioni ISTAT 2013 Unità Comune Annuale - Variazioni territoriali ISTAT 2013 Unità Comune Annuale - Saldo movimento naturale ISTAT 2013 Unità Comune Annuale - Saldo movimento migratorio ISTAT 2013 Unità Comune Annuale Utenze telefoniche private Totale utenze telefoniche private Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento/Comune Semestrale Totale nuove utenze telefoniche private 3 Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento/Comune Semestrale 3 Sono considerate nuove utenze telefoniche private quelle riferite all ultimo anno. 5

6 SEZIONE ECONOMICA Reddito disponibile Stima Consodata su dati ISTAT - Banca d'italia 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Consumi delle famiglie Stima Consodata su dati ISTAT - Banca d'italia 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Reddito Fiscale complessivo Minore o uguale a 0 - Contribuenti Ministero delle Finanze Unità Comune Annuale Da 0 a Da a Da a Da a Da a Da a Oltre Totale 4 imposta. 6

7 Consumi per Gruppi e Categoria Merceologica Non Alimentari Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Tabacchi Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Abbigliamento e calzature Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Abitazione(principale e secondaria) Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Combustibili ed energia Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Mobili, elettrodomestici e servizi per la casa Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Sanità Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Trasporti Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Comunicazioni Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Istruzione Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Tempo libero, cultura e giochi Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Detersivi Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Cura della persona Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Altri beni e servizi Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Alimentari e Bevande Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Pane e cereali Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Carne Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Pesce Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Oli e grassi Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Latte, formaggi e uova Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Patate, frutta e ortaggi Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Zucchero, caffè e drogheria Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale -Bevande Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Consumi grocery totale Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Consumi grocery canale Ipermercati e Supermercati Stima Consodata su dati IRI 2014 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Potential Trade Index Elaborazione Consodata su dati Seat P.G. U.D 5 Punteggio Stradale Ad Hoc Mercato immobiliare residenziale -Numero delle abitazioni Stima Consodata su dati ISTAT 2013 Unità Sezione di Censimento / Comune Annuale -Prezzo al mq delle abitazioni Elab. Consodata su dati Agenzia delle Entrate 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale 5 L elaborazione del PTI è effettuata ad hoc, su richiesta, con riferimento ai più recenti dati disponibili. I successivi aggiornamenti possono essere forniti con frequenza annuale. 7

8 -Valore immobiliare Descrizione Campo Stima Consodata su dati Ag. Delle Entrate Istat 2013 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Indicatore di pressione competitiva (GDO) Elaborazioni Consodata su dati IRI 2014 Mq per abitante Sezione di Censimento Annuale Indice di Traffico Generale Consodata Settembre 2015 N.I. Sezione di Censimento Semestrale 8

9 SEZIONE PRODUTTIVA Struttura produttiva per settore di attività economica Agricoltura, caccia, Silvicoltura e pesca Produzione di energia elettrica, gas, acqua Settore estrattivo Industria meccanica Industrie chimiche, gomma e affini Industria tessile, abbigliamento e pelli Industrie alimentari,bevande e tabacco Costruzioni Commercio all ingrosso o al minuto Trasporto, magazzinaggio e comunicazioni Alberghi e ristoranti 9

10 Servizi finanziari, immobiliari Totale Totale Imprese - Agricoltura ISTAT 2011 Unità Comune Decennale - Commercio ISTAT 2011 Unità Comune Decennale - Industria ISTAT 2011 Unità Comune Decennale - Servizi ISTAT 2011 Unità Comune Decennale Operatori Economici Totale Operatori Economici Elaborazione Consodata su dati Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Operatori economici Agricoltura Elaborazione Consodata su dati Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Operatori economici Commercio Elaborazione Consodata su dati Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Operatori economici Industria Elaborazione Consodata su dati Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Operatori economici Servizi Elaborazione Consodata su dati Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Operatori economici non classificati Elaborazione Consodata su dati Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Operatori economici per forma giuridica Ditte Individuali Elaborazione Consodata su dati Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Società in Nome Collettivo (S.N.C.) Elaborazione Consodata su dati Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Società in Accomandita Semplice (S.A.S.) Elaborazione Consodata su dati Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Società per Azioni (S.P.A.) Elaborazione Consodata su dati Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Società a Responsabilità Limitata (S.R.L.) Elaborazione Consodata su dati Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Altre Forme Giuridiche Elaborazione Consodata su dati Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Operatori economici per Categoria - Gruppo e Macro Elaborazione Consodata su dati Seat PG Ottobre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Imprese per forma giuridica Totale imprese Elaborazione Consodata su dati camerali Novembre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Imprese individuali Elaborazione Consodata su dati camerali Novembre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Società di capitali Elaborazione Consodata su dati camerali Novembre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Società di persone Elaborazione Consodata su dati camerali Novembre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Altre forme giuridiche (consorzi,cooper., ecc.) Elaborazione Consodata su dati camerali Novembre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale 10

11 Imprese per fascia di fatturato Totale imprese con fatturato Elaborazione Consodata su dati camerali Novembre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Imprese con fatturato fino a 1 milione Elaborazione Consodata su dati camerali Novembre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Imprese con fatturato 1-3 milioni Elaborazione Consodata su dati camerali Novembre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Imprese con fatturato 3-5 milioni Elaborazione Consodata su dati camerali Novembre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Imprese con fatturato 5-25 milioni Elaborazione Consodata su dati camerali Novembre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Imprese con fatturato milioni Elaborazione Consodata su dati camerali Novembre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Imprese con fatturato oltre 50 milioni Elaborazione Consodata su dati camerali Novembre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Imprese per ateco, forma giuridica, fatturato, dipendenti Elaborazione Consodata su dati camerali Novembre 2015 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale 11

12 SEZIONE FINANZIARIA Raccolta - Impieghi Depositi bancari dei residenti Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Depositi bancari dei gravitanti Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Raccolta bancaria Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Comune Annuale Impieghi Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Credito al consumo Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Comune Annuale Mutui immobiliari Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Comune Annuale Attività finanziarie delle Famiglie Risparmio postale Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Depositi bancari Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Titoli Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Fondi comuni Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Gestioni patrimoniali Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Assicurazioni Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Altre attività finanziarie Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Totale attività finanziarie Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Migl.di Sezione di Censimento / Comune Annuale Sistemi di Pagamento Numero depositi a risparmio Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Unità Sezione di Censimento / Comune Annuale Numero conti corrente Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Unità Sezione di Censimento / Comune Annuale Totale conti bancari Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Unità Sezione di Censimento / Comune Annuale Numero assegni bancari Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Unità Sezione di Censimento / Comune Annuale Numero bancomat Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Unità Sezione di Censimento / Comune Annuale Numero carte di credito Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Unità Sezione di Censimento / Comune Annuale Famiglie mono bancarizzate Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Unità Comune Annuale Famiglie pluri bancarizzate Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Unità Comune Annuale Totale famiglie bancarizzate Stima Consodata su dati Banca d'italia 2014 Unità Comune Annuale Premi Assicurativi ramo Vita Stima Consodata su dati ISVAP 2013 Migl.di Comune - Premi Assicurativi ramo Danni Stima Consodata su dati ISVAP 2013 Migl.di Comune - 12

13 SEZIONE STRUTTURE D OFFERTA Uffici postali Archivi camerali Marzo 2016 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Sportelli bancari Banca d Italia Marzo 2016 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Sedi bancarie Banca d Italia Marzo 2016 Unità Comune Semestrale Promotori finanziari Albo Promotori Finanziari Marzo 2016 Unità Sezione di Censimento / Comune Semestrale Descrizione Campo SEZIONE SEGMENTAZIONI MICROTERRITORIALI Segmento Microtarget Consodata Sezione di Censimento - Propensioni Microtarget Consodata Sezione di Censimento - 13

14 MICROCOLLECTION GEOREFERENZIATE SPORTELLI BANCARI Codice Abi capogruppo Banca d Italia Marzo 2016 Indirizzo georeferenziato Semestrale Denominazione capogruppo Banca d Italia Marzo 2016 Indirizzo georeferenziato Semestrale Denominazione banca Banca d Italia Marzo 2016 Indirizzo georeferenziato Semestrale Codice Abi Banca Banca d Italia Marzo 2016 Indirizzo georeferenziato Semestrale CAB - Sportello Elaborazioni Consodata su dati Banca d Italia Marzo 2016 Indirizzo georeferenziato Semestrale Indirizzo e Numero Civico Elaborazioni Consodata su dati Banca d Italia Marzo 2016 Indirizzo georeferenziato Semestrale UFFICI POSTALI Indirizzo e Numero Civico Elaborazioni Consodata su dati camerali Marzo 2016 Indirizzo georeferenziato Semestrale TOP TRADE (iper/supermercati e discount 6 ) Ragione sociale IRI Giugno 2015 Indirizzo georeferenziato Semestrale Descrizione insegna IRI Giugno 2015 Indirizzo georeferenziato Semestrale Descrizione gruppo IRI Giugno 2015 Indirizzo georeferenziato Semestrale Tipologia IRI Giugno 2015 Indirizzo georeferenziato Semestrale Indirizzo e Numero Civico IRI Giugno 2015 Indirizzo georeferenziato Semestrale Superficie in metri quadri IRI Giugno 2015 Indirizzo georeferenziato Semestrale Potenziale grocery (iper/supermer.) IRI Giugno 2015 Indirizzo georeferenziato Semestrale Potenziale general merchandising Giugno 2015 IRI Indirizzo georeferenziato Semestrale (iper/supermer.) STRUTTURE DI RICOVERO Denominazione struttura Ministero della salute Dicembre 2014 Indirizzo georeferenziato Annuale Descrizione della struttura Ministero della salute Dicembre 2014 Indirizzo georeferenziato Annuale Indirizzo e Numero Civico Elaborazioni Consodata su dati Ministero della salute Dicembre 2014 Indirizzo georeferenziato Annuale Numero di posti letto Ministero della salute Dicembre 2014 Indirizzo georeferenziato Annuale 6 Su richiesta, può essere fornito anche un archivio georeferenziato dei Cash & Carry, anch esso di fonte IRI. 14

Sommario. Consodata S.p.A.

Sommario. Consodata S.p.A. Business Data Base Statistici e Microcollection Georeferenziate Contenuti informativi Aggiornamento al 11 Maggio 2015 Sommario GEOGRAFIA TERRITORIALE... 3 SEZIONE DEMOGRAFICA... 4 SEZIONE ECONOMICA...

Dettagli

IL QUADRO DEMOGRAFICO E SOCIO-ECONOMICO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI FERRARA Allegati VOLUME II. Relazione n 1/06.02 Ottobre 2003

IL QUADRO DEMOGRAFICO E SOCIO-ECONOMICO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI FERRARA Allegati VOLUME II. Relazione n 1/06.02 Ottobre 2003 IL QUADRO DEMOGRAFICO E SOCIO-ECONOMICO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI FERRARA Allegati VOLUME II Relazione n 1/06.02 Ottobre 2003 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTA DI ECONOMIA IL QUADRO DEMOGRAFICO

Dettagli

LA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA IN CIFRE A cura dell Ufficio Studi

LA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA IN CIFRE A cura dell Ufficio Studi LA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA IN CIFRE 2010 Popolazione residente per sesso nella provincia di Reggio Emilia, in Emilia Romagna e in Italia 01.01.2010 Maschi Femmine Totale v.a % v.a. % v.a. Reggio Emilia

Dettagli

IL PASSO LENTO DELLA RIPRESA ITALIANA

IL PASSO LENTO DELLA RIPRESA ITALIANA LE DINAMICHE ECONOMICHE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA Presentazione a cura di Corrado Martone Area Studi e Ricerche - Istituto G. Tagliacarne IL PASSO LENTO DELLA RIPRESA ITALIANA I condizionamenti esogeni

Dettagli

Analisi del bacino d utenza potenziale GeoMarketing

Analisi del bacino d utenza potenziale GeoMarketing Analisi del bacino d utenza potenziale GeoMarketing COS È IL GEOMARKETING? Il Geomarketing non esiste Il Geomarketing è sempre esistito 2 LE DOMANDE DEL DOTT. TERSILLI Qual è la migliore location in cui

Dettagli

le famiglie QUANTO SPENDONO OGNI MESE COME PAGANO DOVE E COSA ACQUISTANO

le famiglie QUANTO SPENDONO OGNI MESE COME PAGANO DOVE E COSA ACQUISTANO le famiglie QUANTO SPENDONO OGNI MESE COME PAGANO DOVE E COSA ACQUISTANO Grazie alla collaborazione degli intervistati, l Indagine sui Consumi informa sul livello e la struttura della spesa delle famiglie

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA TERRITORIO POPOLAZIONE RESIDENTE LAVORO POPOLAZIONE ATTIVA. (dati in migliaia)

PROVINCIA DI VERONA TERRITORIO POPOLAZIONE RESIDENTE LAVORO POPOLAZIONE ATTIVA. (dati in migliaia) PROVINCIA DI VERONA TERRITORIO Montagna 18,9% SUPERFICIE TERRITORIALE...Kmq 3.121 ZONE ALTIMETRICHE Montagna...... Kmq 589 Collina.... Kmq 715 Pianura...... Kmq 1.818 Pianura 58,2% Collina 22,9% POPOLAZIONE

Dettagli

I numeri dell Emilia-Romagna

I numeri dell Emilia-Romagna I numeri dell Emilia-Romagna Principali dati territoriali e demografici Superficie territoriale 22.118 Kmq Pianura 10.566 Kmq Collina 5.992 Kmq Montagna 5.560 Kmq Vetta più alta Monte Cimone (2.165 m)

Dettagli

Popolazione per classi di età - Censimento Classi di età. Popolazione per classi di età - Censimento Classi di età. 75 e più.

Popolazione per classi di età - Censimento Classi di età. Popolazione per classi di età - Censimento Classi di età. 75 e più. Dati sulla popolazione. La popolazione legale di Borgomanero alla data del censimento (20 ottobre 2001) è di 19.315 unità. Tra queste 238 persone sono residenti in convivenze: in particolare 3 in istituti

Dettagli

3. Inquadramento statistico e socio-economico. Dati sul territorio Dati sulla popolazione Istruzione e cultura Lavoro Attività produttive

3. Inquadramento statistico e socio-economico. Dati sul territorio Dati sulla popolazione Istruzione e cultura Lavoro Attività produttive 3. Inquadramento statistico e socio-economico Dati sul territorio Dati sulla popolazione Istruzione e cultura Lavoro Attività produttive 1 Rapporto sullo Stato dell Ambiente nel Comune di Padova - 2002

Dettagli

MOSAICO STATISTICO dicembre 2002

MOSAICO STATISTICO dicembre 2002 NUMERO UNO Comune di Roma Assessorato alle Politiche Economiche, Finanziarie e di Bilancio Assessore Marco Causi MOSAICO STATISTICO dicembre 2002 Dipartimento XV Politiche Economiche e Coordinamento Gruppo

Dettagli

Ristorante/trattoria pizza o due piatti 18,80 mese. Infra -settimanale almeno 3 volte a settimana

Ristorante/trattoria pizza o due piatti 18,80 mese. Infra -settimanale almeno 3 volte a settimana APPROFONDIMENTI IL FOCUS SULLA LOMBARDIA LOMBARDIA Consumatori Luoghi Prodotti Spesa media (euro) Colazione 800mila ogni giorno Bar caffè Bar pasticcerie 73,8%Una bevanda (caffè, latte, cappuccino, tè)

Dettagli

I dati statistici di. Imprenditoria Femminile in cifre I semestre 2010

I dati statistici di. Imprenditoria Femminile in cifre I semestre 2010 I dati statistici di Imprenditoria Femminile in cifre I semestre 2010 Le imprenditrici, titolari d impresa, socie, legali rappresentanti, e collaboratrici associate a CNA Emilia Romagna sono 27.818. Analizziamo

Dettagli

Appendice statistica. 43. Tab. Provincia di Rovigo: unità locali ed addetti per ramo di attività economica e comprensorio (anno 2005)

Appendice statistica. 43. Tab. Provincia di Rovigo: unità locali ed addetti per ramo di attività economica e comprensorio (anno 2005) 3.3. Il sistema economico 3.3.1.Il settore primario 43. Tab. Provincia di Rovigo: unità locali ed addetti per ramo di attività economica e comprensorio (anno 2005) RAMI DI ATTIVITA' ECONOMICA ALTO POLESINE

Dettagli

I dati statistici di. Imprenditoria Femminile in cifre II semestre 2013

I dati statistici di. Imprenditoria Femminile in cifre II semestre 2013 I dati statistici di Imprenditoria Femminile in cifre II semestre 2013 Le imprenditrici, titolari d impresa, socie, legali rappresentanti, e collaboratrici associate a CNA Emilia Romagna sono 26.134. Analizziamo

Dettagli

Dati estratti dal 13 Censimento Generale della Popolazione 1991

Dati estratti dal 13 Censimento Generale della Popolazione 1991 Dati esttti dal 13 Censimento Genele della Popolazione 1991 Superficie territoriale, popolazione residente per sesso, densità, numero abitati e dei nuclei abitati CENTRI NUCLEI CASE SPARSE Sup.territoriale

Dettagli

Comune di San Gregorio nelle Alpi. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Comune di San Gregorio nelle Alpi. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 3 dicembre. Anni 24-25 SAN GREGORIO NELLE ALPI 24 25 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al gennaio 778 834.62 78 822.62 Nati 6 4 4 4

Dettagli

Caratteristiche dell indagine

Caratteristiche dell indagine Caratteristiche dell indagine Indagate 200 famiglie torinesi residenti in città o nei comuni limitrofi Somministrati due questionari di indagine: Libretto degli acquisti: per annotare le spese correnti

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a RIEPILOGO DEI DATI PRINCIPALI Tab. 1 - Imprese registrate al 30 giugno 2015 per settore di attività e guidate da stranieri e confronto con il 30 giugno 2012 Valori assoluti

Dettagli

XV Censimento della Popolazione e delle abitazioni 2011: dati per località.(istat)

XV Censimento della Popolazione e delle abitazioni 2011: dati per località.(istat) XV Censimento della Popolazione e delle abitazioni 2011: dati per località.(istat) Nome campo Descrizione del campo TIPO DATI Obbligarietà Identif. CODREG univocamente la regione REGIONE Denominazione

Dettagli

Pordenone e i Comuni limitrofi. Popolazione residente

Pordenone e i Comuni limitrofi. Popolazione residente Pordenone e i Comuni limitrofi. Popolazione residente e territorio. 2001-2013 COMUNE 2001 2003 2005 2007 2009 2011* 2013 var. % 2013/2001 superficie territorio comunale (kmq) densità abit. (ab/kmq) Azzano

Dettagli

Comune di Perarolo di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2013-2014

Comune di Perarolo di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2013-2014 Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 13-14 PERAROLO DI CADORE 13 14 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 188 188 376 194 19 384 Nati 1 3 4 4

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA. POPOLAZIONE RESIDENTE Var % * 01/00

PROVINCIA DI VERONA. POPOLAZIONE RESIDENTE Var % * 01/00 PROVINCIA DI VERONA TERRITORIO SUPERFICIE TERRITORIALE... Kmq 3.097,19 ZONE ALTIMETRICHE Montagna...... Kmq 576,70 Collina.... Kmq 720,10 Pianura...... Kmq 1.800,40 Montagna 18,6% Collina 23,3% Pianura

Dettagli

La rilevanza economica delle province di Novara, Vercelli e Alessandria nel contesto nazionale e regionale

La rilevanza economica delle province di Novara, Vercelli e Alessandria nel contesto nazionale e regionale Studio realizzato per Associazione Industriali di Novara Confindustria Vercelli Valsesia Confindustria Alessandria La rilevanza economica delle province di Novara, Vercelli e Alessandria nel contesto nazionale

Dettagli

Imprese importatrici ed esportatrici in Emilia-Romagna. Anno 2013

Imprese importatrici ed esportatrici in Emilia-Romagna. Anno 2013 Direzione generale centrale Organizzazione, Personale, Sistemi Informativi e Telematica Servizio statistica e informazione geografica Imprese importatrici ed esportatrici in Emilia-Romagna. Anno 20 Bologna,

Dettagli

dell economia padovana

dell economia padovana Sintesi i degli indicatori i fondamentali dell economia padovana 2 Principali indicatori strutturali Popolazione residente: 936.233 abitanti 19 % del totale Veneto (4,9 milioni) Imprese operative: 89.926

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31/1/2016

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31/1/2016 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 6: aggiornamento al 3//6 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering

Dettagli

POPOLAZIONE. Tabella 1 - Distretto di Corte d Appello di Brescia. N di Comuni BRESCIA (BS) Breno, Salò 204

POPOLAZIONE. Tabella 1 - Distretto di Corte d Appello di Brescia. N di Comuni BRESCIA (BS) Breno, Salò 204 POPOLAZIONE Circondari Tabella 1 - Distretto di Corte d Appello di Brescia Codice Tribunale/Circondario Sezioni distaccate N di Comuni BRESCIA (BS) 040300 Breno, Salò 204 BERGAMO (BG) 040200 Clusone, Grumello

Dettagli

Tirolo Alto Adige Trentino

Tirolo Alto Adige Trentino Edizione 2009 Tirolo Alto Adige Trentino Bundesland Tirol Raumordnung - Statistik Provincia Autonoma di Bolzano Istituto provinciale di statistica Provincia Autonoma di Trento Servizio Statistica TERRITORIO

Dettagli

! "# $! % & "%'! ( " )

! # $! % & %'! (  ) !"#$! %& "%'! (" ) Ufficio Studi e Ricerche QUADERNO N.11 Gennaio 2004!&%"!* "+!& *,!- *" *% *%! ". "!*! //"!0! //" 1!2/// $ "%" &&))!%!%%( " ( " (" " *'" %*)(%% %& %) "! (",& (&/$."! 2! %!"!.")!*!!& )

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 30/4/2016

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 30/4/2016 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2: aggiornamento al //2 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering

Dettagli

STATISTICHE DELLA REGIONE SARDEGNA ELENCO TAVOLE AGGIORNATE

STATISTICHE DELLA REGIONE SARDEGNA ELENCO TAVOLE AGGIORNATE STATISTICHE DELLA REGIONE SARDEGNA ELENCO TAVOLE AGGIORNATE Territorio e ambiente Ambiente, territorio e climatologia Tavola A.3 Aree comprese nelle zone di protezione speciale (zps), siti di importanza

Dettagli

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 5 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ANNO 2016

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 5 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ANNO 2016 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 5 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ANNO 2016 3. REDDITI E CONSUMI 2 IL PIL Valori in euro Province e regioni 34.000,00 32.000,00

Dettagli

La presenza delle imprenditrici CNA in Emilia Romagna è così distribuita:

La presenza delle imprenditrici CNA in Emilia Romagna è così distribuita: L IMPRENDITORIA FEMMINILE IN CIFRE CNA DELL EMILIA ROMAGNA Le imprenditrici, titolari d impresa, socie, legali rappresentanti, e collaboratrici associate a CNA Emilia Romagna sono 27.478. Analizziamo da

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione

COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione L andamento demografico della popolazione residente nel Comune di Brescia dal al GRAF. 1 Evoluzione dell ammontare della

Dettagli

Aggiornato il sistema informativo SMAIL Emilia-Romagna sul mercato del lavoro

Aggiornato il sistema informativo SMAIL Emilia-Romagna sul mercato del lavoro Aggiornato il sistema informativo SMAIL Emilia-Romagna sul mercato del lavoro Nei tre anni della crisi (2008-2010), l occupazione del settore privato in regione è scesa dell 1,3%. Più colpite l industria

Dettagli

Comune di Lentiai. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2013-2014

Comune di Lentiai. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2013-2014 Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 213-214 LENTIAI 213 214 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 1.486 1.531 3.17 1.481 1.554 3.35 Nati 12

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione COMUNE DI BRESCIA

COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione COMUNE DI BRESCIA COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione L andamento demografico della popolazione residente nel Comune di Brescia dal al GRAF. Evoluzione dell ammontare della

Dettagli

Il quadro statistico in Italia ed in Piemonte

Il quadro statistico in Italia ed in Piemonte Il quadro statistico in Italia ed in Città di Torino Osservatorio sul lavoro e sulla formazione maggio 2003 Italia: Superficie Km 2 301.225, Abitanti 57.475.000 (maschi 27.951.000, femmine 29.524.000),

Dettagli

Le imprenditrici, legali rappresentanti, socie, titolari d impresa e collaboratrici associate a CNA Emilia Romagna sono

Le imprenditrici, legali rappresentanti, socie, titolari d impresa e collaboratrici associate a CNA Emilia Romagna sono L IMPRENDITORIA FEMMINILE IN CIFRE CNA DELL EMILIA ROMAGNA Le imprenditrici, legali rappresentanti, socie, titolari d impresa e collaboratrici associate a CNA Emilia Romagna sono 1 27.800. Analizziamo

Dettagli

Comune di S. Vito di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2013-2014

Comune di S. Vito di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2013-2014 Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 213-214 SAN VITO DI CADORE 213 214 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 845 95 1.795 874 98 1.854 Nati

Dettagli

Ufficio Studi. SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2015

Ufficio Studi. SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2015 Ufficio Studi SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2015 SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2015 Il report è realizzato a cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Roma.

Dettagli

5. Occupazione e forze di lavoro

5. Occupazione e forze di lavoro 5. Occupazione e forze di lavoro Tasso di disoccupazione totale. Variazioni rispetto al corrispondente periodo precedente Napoli Torino Milano -2,5-2,0-1,5-1,0-0,5 0,0 0,5 2000 2001 2002 2003 Fonte: ISTAT

Dettagli

Comune di Auronzo di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Comune di Auronzo di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 3 dicembre. Anni 24-25 AURONZO DI CADORE 24 25 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al gennaio.64.763 3.43.628.76 3.388 Nati 5 4 29 8

Dettagli

LE IMPRESE FEMMINILI IN PROVINCIA DI PARMA 20 febbraio 2013

LE IMPRESE FEMMINILI IN PROVINCIA DI PARMA 20 febbraio 2013 Tel. 0521/210234 Fax: 0521/233507 Mail: giordana.olivieri@pr.camcom.it Via Verdi, 2-43121 Parma LE IMPRESE FEMMINILI IN PROVINCIA DI PARMA 20 febbraio 2013 Prima di dare corso al commento, occorre sottolineare

Dettagli

Capitolo 7 Prezzi, ricchezza e finanza

Capitolo 7 Prezzi, ricchezza e finanza Capitolo 7 Prezzi, ricchezza e finanza Capitolo 7 Prezzi, ricchezza e finanza Paragrafi 7.1 Prezzi 7.2 Ricchezza e reddito 7.3 Indicatori bancari 7.4 Borsa Italiana 277 Principali risultati emersi Nel

Dettagli

I Contenuti Informativi

I Contenuti Informativi I Contenuti Informativi Geo Web Starter contiene oltre 10 milioni di informazioni statistico territoriali raccolte in Serie storica dal 1991 Il Livello territoriale di definizione dell informazione, attualmente

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO NEL FAENTINO E NELLA PROVINCIA DI RAVENNA

IL MERCATO DEL LAVORO NEL FAENTINO E NELLA PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO Servizio Aziende e Partecipazioni comunali IL MERCATO DEL LAVORO NEL FAENTINO E NELLA PROVINCIA DI RAVENNA Edizione 1/ST/st/28.04.2005 Supera: nessuno Sintesi

Dettagli

Luca Romano. Local Area Network s.r.l.

Luca Romano. Local Area Network s.r.l. Luca Romano Local Area Network s.r.l. 17 aprile 2014 Hotel ViEst (VI) Local Area Network s.r.l. Sede legale: via Festari, 15 36078 Valdagno (VI). Sede operativa: p.tta Gasparotto, 8 35131 Padova P.I. e

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Sicilia 1 7 Campania 1 7 Emilia Romagna 1 5 Veneto 8, 4 Basilicata 3 Calabria 3 Liguria 3 Piemonte 3 Valle d'aosta 2 Trentino Alto Adige 2 Puglia 2 Abruzzo 1 Sardegna 1 Lazio 1 Friuli Venezia Giulia 0

Dettagli

Ufficio Studi. SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 30 novembre 2016

Ufficio Studi. SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 30 novembre 2016 Ufficio Studi SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 30 novembre 2016 SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 30 novembre 2016 Il report è stato realizzato dall Ufficio Studi della Camera di Commercio di

Dettagli

Ufficio Studi. SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2016

Ufficio Studi. SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2016 Ufficio Studi SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2016 SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2016 Il report è stato realizzato dall Ufficio Studi della Camera di Commercio di Roma.

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Emilia-Romagna. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Emilia-Romagna. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Emilia-Romagna Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 novembre 2016 Inail - Istituto Nazionale per l'assicurazione contro gli Infortuni

Dettagli

Congiuntura economica

Congiuntura economica Congiuntura economica Mercato del lavoro Dati regionali I Trimestre 2017 2 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA 2017 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Presidenza Servizio della Statistica regionale Viale Trento,

Dettagli

Popolazione residente per classe d'età e sesso in Veneto e Italia al 1 Gennaio 1999(a)

Popolazione residente per classe d'età e sesso in Veneto e Italia al 1 Gennaio 1999(a) Popolazione residente per classe d'età e sesso in Veneto e Italia al 1 Gennaio 1999(a) Meno di 1 1-4 5-9 10-14 15-24 24-44 45-64 65 e più MASCHI E FEMMINE Veneto 41.385 158.556 197.957 195.286 513.966

Dettagli

ROMA OGGI MAGGIO Dipartimento XV

ROMA OGGI MAGGIO Dipartimento XV ROMA OGGI MAGGIO 2009 Dipartimento XV LA POPOLAZIONE E IL TERRITORIO 2 LA POPOLAZIONE E IL TERRITORIO Il confronto con altre città italiane COMUNI KM2 Roma 1.290 Milano 181 Bologna 140 Torino 130 Genova

Dettagli

OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO

OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Provincia di Como PROVINCIA DI COMO SETTORE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO DATI PROVINCIALI GIUGNO 2010 Sommario FLUSSO DELLE PERSONE IN CERCA DI LAVORO... 3 DATI STORICI PER

Dettagli

Relatore Dott.ssa Valeria Tocchi

Relatore Dott.ssa Valeria Tocchi I NUMERI DEL FUTURO PERUGIA Dal censimento alle smart cities a confronto con le città di Trieste Livorno Firenze Cagliari Messina Dati provvisori del 15^ Censimento della Popolazione 2011-2012 Relatore

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Casi di morte sul lavoro per Regione Regione Graduatoria in base all'indice di incidenza Indice di incidenza sugli occupati* n casi % sul totale Occupati annuali** Abruzzo Trentino Alto Adige 2 Campania

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Casi di morte sul lavoro per Regione Regione Graduatoria in base all'indice di incidenza Indice di incidenza sugli occupati* n casi % sul totale Occupati annuali** Abruzzo Trentino Alto Adige 2 Molise

Dettagli

Popolazione

Popolazione Popolazione 2011 109.193 Maschi 51.292 Rispetto al 2001 la popolazione ternana è cresciuta del 4%. Femmine 57.901 Densità/Km 2 515,3 Italia 51,6 % 48,4 % Maschi 2001 53,0% 47,0% Femmine 47,5% 52,5% Popolazione

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Casi di morte sul lavoro per Regione in Italia Regione Graduatoria in base all'indice di incidenza Indice di incidenza sugli occupati* n casi % sul totale Occupati annuali** Abruzzo Liguria Marche 8 7,0

Dettagli

CONDIZIONE PROFESSIONALE PREVALENTE ATTUALE (*)

CONDIZIONE PROFESSIONALE PREVALENTE ATTUALE (*) CONDIZIONE PROFESSIONALE PREVALENTE ATTUALE (*) Il presente questionario serve a raccogliere alcune informazioni sulla sua condizione professionale, al momento della compilazione. Tali informazioni saranno

Dettagli

Atlante del grado relativo nelle province italiane secondo il Censimento intermedio 1996*

Atlante del grado relativo nelle province italiane secondo il Censimento intermedio 1996* UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Istituto di Scienze Filosofiche, Storiche e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Atlante del grado relativo nelle province

Dettagli

SCIENZE ECONOMICHE E GESTIONALI

SCIENZE ECONOMICHE E GESTIONALI Studenti e laureati in Scienze economiche e gestionali dell Università di Torino Gli immatricolati Fonte: Miur Nuovi iscritti nell area di Scienze economiche gestionali 1.820 2.020 2.098 2012 2013 2014

Dettagli

La condizione professionale ed il mercato del lavoro a Monza al Censimento 2001 Ufficio Statistica e Studi Comune di Monza

La condizione professionale ed il mercato del lavoro a Monza al Censimento 2001 Ufficio Statistica e Studi Comune di Monza La condizione professionale ed il mercato del lavoro a Monza al Censimento 2001 Ufficio Statistica e Studi Comune di Monza L Ufficio Statistica e Studi diffonde oggi i dati definitivi del 14 Censimento

Dettagli

AREA RISORSE UMANE, COMUNICAZIONE E SERVIZI AL CITTADINO Ufficio Statistica e Toponomastica CITTA DI TRIESTE

AREA RISORSE UMANE, COMUNICAZIONE E SERVIZI AL CITTADINO Ufficio Statistica e Toponomastica CITTA DI TRIESTE Trieste, 29 aprile 2016 AREA RISORSE UMANE, COMUNICAZIONE E SERVIZI AL CITTADINO Ufficio Statistica e Toponomastica CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO APRILE 2016 Nel mese di APRILE

Dettagli

G. OLINI - Uff. Studi CISL Versione provvisoria

G. OLINI - Uff. Studi CISL Versione provvisoria Tav. 1 CONTRATTI NAZIONALI DI LAVORO PER SETTORE DAL AL Contratti Variazioni Media Dipendenti per contratto Assolute % Totale attività economiche 398 707 309 77,6 46,8 25,6 Agricoltura, silvicoltura e

Dettagli

Provincia di Savona Settore Politiche Attive del Lavoro Osservatorio Mercato del Lavoro

Provincia di Savona Settore Politiche Attive del Lavoro Osservatorio Mercato del Lavoro Provincia di Savona Settore Politiche Attive del Lavoro Osservatorio Mercato del Lavoro SICUREZZA SUL LAVORO: L analisi dei dati a supporto delle azioni di prevenzione e di tutela Per la sicurezza nei

Dettagli

UN RATING PER VERIFICARE LA SALUTE ECONOMICO-FINANZIARIA DEI COMUNI ITALIANI ( E NON SOLO)

UN RATING PER VERIFICARE LA SALUTE ECONOMICO-FINANZIARIA DEI COMUNI ITALIANI ( E NON SOLO) UN RATING PER VERIFICARE LA SALUTE ECONOMICO-FINANZIARIA DEI COMUNI ITALIANI ( E NON SOLO) Emanuele PADOVANI Professore associato, public management & accounting Dipartimento di Scienze Aziendali, Università

Dettagli

2004: DOSSIER ANNUALE FORZE LAVORO LIGURIA A CURA DI BRUNO SPAGNOLETTI INDICE DELLE TAVOLE RIFERITE ALLA LIGURIA E ALLE PROVINCE LIGURI

2004: DOSSIER ANNUALE FORZE LAVORO LIGURIA A CURA DI BRUNO SPAGNOLETTI INDICE DELLE TAVOLE RIFERITE ALLA LIGURIA E ALLE PROVINCE LIGURI LIGURIA UFFICIO ECONOMICO 10 MARZO 2006 2004: DOSSIER ANNUALE FORZE LAVORO LIGURIA A CURA DI BRUNO SPAGNOLETTI socializziamo di seguito i dati medi 2004 sulle forze lavoro in Liguria licenziati e resi

Dettagli

4. ATTIVITA' ECONOMICHE

4. ATTIVITA' ECONOMICHE 4. ATTIVITA' ECONOMICHE Tav. 4.1 - Localizzazioni di imprese attive per settore di attività economica al 31.12.2007 ed al 31.12.2008 ATTIVITA' Agricoltura, caccia e relativi servizi, silvicoltura e utilizzazione

Dettagli

Parte seconda AVVERTENZE

Parte seconda AVVERTENZE Parte seconda Infortuni sul lavoro e malattie professionali definiti e indennizzati dall INAIL AVVERTENZE In questa sezione sono riportate le statistiche relative ai casi di infortunio avvenuti e le malattie

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Casi di morte sul lavoro per Regione Regione % sul totale n casi Emilia Romagna 4,5% 2 Lombardia 4,5% 2 Sicilia 2,0% 0 Campania 8 Piemonte 7,2% 6 Veneto 6,0% 5 Basilicata 4,8% 4 Calabria 4,8% 4 Trentino

Dettagli

FONDAZIONE CARIPARMA. Espr.it. la comunità genera nuovo welfare. Alcuni dati sulla provincia di Parma ECONOMIA

FONDAZIONE CARIPARMA. Espr.it. la comunità genera nuovo welfare. Alcuni dati sulla provincia di Parma ECONOMIA FONDAZIONE CARIPARMA Espr.it la comunità genera nuovo welfare Alcuni dati sulla provincia di Parma ECONOMIA 1 INDICATORI DI BENESSERE 2 PIL PRO CAPITE/1 Trend 2000-2011 Analisi comparativa Le cifre sono

Dettagli

Città a confronto 2008

Città a confronto 2008 Comune di - Servizio Statistica e Ricerca a confronto 2008 un analisi sulle 14 maggiori città italiane Novembre 2009 Studi ed elaborazione dati per la programmazione Servizio Statistica e Ricerca Comune

Dettagli

AREA RISORSE UMANE, COMUNICAZIONE E SERVIZI AL CITTADINO Ufficio Statistica e Toponomastica CITTA DI TRIESTE

AREA RISORSE UMANE, COMUNICAZIONE E SERVIZI AL CITTADINO Ufficio Statistica e Toponomastica CITTA DI TRIESTE Trieste, 31 marzo 2016 AREA RISORSE UMANE, COMUNICAZIONE E SERVIZI AL CITTADINO Ufficio Statistica e Toponomastica CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO MARZO 2016 Nel mese di MARZO

Dettagli

Capitolo 4. Struttura produttiva

Capitolo 4. Struttura produttiva Capitolo 4 Struttura produttiva Variabili e indicatori utilizzati: Numero di per settori di attività economica Numero di alle per sezioni di attività economica Quoziente di zzazione delle Dimensione media

Dettagli

Le dinamiche recenti nel sistema agro-alimentare lombardo

Le dinamiche recenti nel sistema agro-alimentare lombardo Le dinamiche recenti nel sistema agro-alimentare lombardo Daniele Cavicchioli DEMM - Università degli Studi, Milano Renato Pieri SMEA Università Cattolica, Cremona La struttura del rapporto 2012 1. Il

Dettagli

OSSERVATORIO SUL MERCATO DEL LAVORO DEI GIOVANI NEL VENETO. 1 semestre semestre Tavole statistiche DATAGIOVANI

OSSERVATORIO SUL MERCATO DEL LAVORO DEI GIOVANI NEL VENETO. 1 semestre semestre Tavole statistiche DATAGIOVANI OSSERVATORIO SUL MERCATO DEL LAVORO DEI GIOVANI NEL Tavole statistiche P.tta Gasparotto, 8-35131 Padova Tel. 049 8046411 Fax 049 8046444 www.datagiovani.it info@datagiovani.it OSSERVATORIO SUL MERCATO

Dettagli

della provincia di Padova Sintesi anno 2013 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2014

della provincia di Padova Sintesi anno 2013 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2014 Indicatori del mercato del lavoro della provincia di Padova Sintesi anno 2013 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2014 Principali indicatori del mercato del lavoro provinciale Fonti disponibili Inps

Dettagli

1. FATTORI DEMOGRAFICI

1. FATTORI DEMOGRAFICI 1. FATTORI DEMOGRAFICI Il rapporto uomo-ambiente è per sua natura complesso e bidirezionale, interattivo e in costante relazione dinamica. L uomo influisce sull ambiente modificandolo continuamente per

Dettagli

7. ARTIGIANATO. Tab. 7.1 Iscrizioni, cancellazioni, saldo e consistenza a fine anno Albo Imprese Artigiane di Mantova dal 2000 al 2008

7. ARTIGIANATO. Tab. 7.1 Iscrizioni, cancellazioni, saldo e consistenza a fine anno Albo Imprese Artigiane di Mantova dal 2000 al 2008 7. ARTIGIANATO 7. Trend Anagrafico Le imprese iscritte all Albo delle Imprese Artigiane, nel corso del 2008, sono state.2 a fronte di.20 cessazioni, con un saldo positivo pari ad una sola unità. Dopo il

Dettagli

Padova matrimoni nel 2004

Padova matrimoni nel 2004 Comune di Padova La statistica per la città Padova matrimoni nel 2004 Sistema Statistico Nazionale Aprile 2005 Tendenze Nel 2004 sono stati celebrati 937 matrimoni nel comune di Padova confermando l'andamento

Dettagli

DigitalFinance. Il mercato del banking online in Italia: stato di sviluppo e prospettive

DigitalFinance. Il mercato del banking online in Italia: stato di sviluppo e prospettive Il mercato del banking online in Italia: stato di sviluppo e prospettive Alessandra Gaudino - Nielsen//NetRatings Paolo Barbesino - CommStrategy Roma, 4 ottobre 2004 Indice Premessa metodologica Lo scenario

Dettagli

2. Individuazione dei settori. 3. Fonti.

2. Individuazione dei settori. 3. Fonti. D.P.R. 21 settembre 1995, n. 472. Regolamento di attuazione dell art. 10 della L. 29 dicembre 1993, n. 580, concernente i criteri generali per la ripartizione dei consiglieri delle camere di commercio,

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA -2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Contesto economico produttivo Ambito

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Cittadino U.O. Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel. 0523.492591 Fax

Dettagli

I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2005

I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2005 I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2005 Giugno 2006 Direttore: Gianluigi Bovini Redazione: Antonio Silvestri Mappe tematiche: Fabrizio Dell Atti Le elaborazioni sono state effettuate sui dati

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Anno 00 - Dati aggiornati al Dicembre Casi di morte sul lavoro per Regione Regione % sul totale n casi Lombardia 4,% 74 Veneto 0,5% 55 Campania 8,4% 44 Puglia 8,% 4 Lazio 7,% 8 Sicilia 6,7% 5 Emilia Romagna

Dettagli

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E STATISTICA

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E STATISTICA CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E STATISTICA Anticipazione del mese di SETTEMBRE 2016 Indice Prezzi al consumo per l intera collettività Catanzaro La Commissione di controllo per la rilevazione

Dettagli

Fondazione Nord Est. Il capitale umano quale fattore di competitività per lo sviluppo. Padova, 11 GIUGNO 2007

Fondazione Nord Est. Il capitale umano quale fattore di competitività per lo sviluppo. Padova, 11 GIUGNO 2007 Fondazione Nord Est Il capitale umano quale fattore di competitività per lo sviluppo Padova, 11 GIUGNO 2007 Fondazione Nord Est Un primo sguardo sulla popolazione e il suo livello di scolarità Le fotografie

Dettagli

MARCO COSTAGUTA. Milano, 6 novembre 2015

MARCO COSTAGUTA. Milano, 6 novembre 2015 MARCO COSTAGUTA Milano, 6 novembre 2015 SCENARIO CONSUMI WPP Forum 2015 1 L anno scorso ci eravamo lasciati con Flessione consumi. In particolare sud, famiglie numerose, cura casa e cura persona,. Alta

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O.Servizi alla Persona e al Cittadino Servizi al cittadino e Pari Opportunità Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel. 0523.492591

Dettagli

INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA ANTICIPAZIONE PROVVISORIA

INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA ANTICIPAZIONE PROVVISORIA Divisione Patrimonio, Innovazione e Sviluppo, Lavoro e Formazione professionale, Servizi al cittadino Direzione Servizi Civici Settore Statistica e Toponomastica INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA

Dettagli

Comune di SAN GIORGIO A CREMANO

Comune di SAN GIORGIO A CREMANO Comune di SAN GIORGIO A CREMANO Popolazione residente e relativo trend dal 2001, saldo naturale e saldo migratorio, tasso di natalità, tasso di mortalità, tasso di crescita e tasso migratorio nel Comune

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Anno - Dati aggiornati al Giugno Casi di morte sul lavoro per Regione Regione % sul totale n casi Lombardia,% 7 Emilia Romagna,6% Piemonte,% Veneto,% Sicilia 7,% Toscana 7,% 9 Abruzzo 6,% 6 Campania 6,%

Dettagli

IL RUOLO DI NAPOLI E DEL MEZZOGIORNO NELLO SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE DELL ITALIA E DELL EUROPA

IL RUOLO DI NAPOLI E DEL MEZZOGIORNO NELLO SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE DELL ITALIA E DELL EUROPA IL RUOLO DI NAPOLI E DEL MEZZOGIORNO NELLO SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE DELL ITALIA E DELL EUROPA Presidente Istat NAPOLI E LE ALTRE CITTÀ INDUSTRIALI NEL 1903 DISTRIBUZIONE SETTORIALE DELL OCCUPAZIONE

Dettagli

INDICE GENERALE (SENZA TABACCHI) DEI PREZZI AL CONSUMO - (Base 1995=100) GENOVA SAVONA LA SPEZIA ITALIA

INDICE GENERALE (SENZA TABACCHI) DEI PREZZI AL CONSUMO - (Base 1995=100) GENOVA SAVONA LA SPEZIA ITALIA 13 COMMERCIO INTERNO INDICE GENERALE (SENZA TABACCHI) DEI PREZZI AL CONSUMO - (Base 1995=100) 135,0 130,0 125,0 120,0 115,0 110,0 105,0 Fonte: Istat 100,0 1996 1997 1998 2002 2003 GENOVA SAVONA LA SPEZIA

Dettagli

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E STATISTICA

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E STATISTICA CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E STATISTICA Anticipazione del mese di APRILE 2016 Indice Prezzi al consumo per l intera collettività Catanzaro La Commissione di controllo per la rilevazione

Dettagli