Corso New Entry Sistema Ipsoa Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso New Entry Sistema Ipsoa Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi"

Transcript

1 Sistema Ipsoa Corso New Entry 1

2 Installazione.3 Creazione azienda.13 Inserimento Nominativi. 18 Inserimento dati nel Dettaglio 20 Dettaglio Fornitori.20 Dettaglio Clienti...20 Dettaglio Corrispettivi..22 Creazione fornitura telematica..23 Elenco Clienti e Fornitori...23 Corrispettivi..23 Registro Forniture...29 Stampe 31 Clienti e Fornitori...31 Corrispettivi 32 Impegno alla trasmissione telematica.32 Importazione dati.33 Clienti e Fornitori..33 Telematico e Intermedio. 33 Contabilità...35 Corrispettivi 40 Contabilità

3 Premessa tecnica/commerciale Il programma Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi è compreso nel KIT Manovra Bis. Si ricorda che il KIT Manovra bis per l adempimento specifico dell invio dell elenco clienti e fornitori - corrispettivi, può essere venduto separatamente dal Sistema, ed è indipendente dalla contabilità Ipsoa. Quindi il programma clienti e fornitori può essere proposto ad esempio, anche alle aziende che utilizzano un software contabile che non gestisce il nuovo adempimento. Modalità di installazione Nella maschera di selezione dei componenti Server e Client si visualizzerà il nuovo modulo Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi : Componenti Server: L installazione server aggiungerà nel percorso X:\Ipsoware la cartella CliFor con le usuali sottocartelle, come già avviene per tutti gli altri moduli di SISTEMA PROFESSIONISTA (Anagrafica Dichiarazioni Contabilità). All interno di X:\Ipsoware\CliFor\Archivi, nella versione Access, si troverà il filewkclifor.mdb. 3

4 Gli archivi di Clienti/Fornitori saranno posizionati in: X:\Ipsoware\CliFor\Archivi\wkclifor.mdb (versione Access) X:\percorso SQL SERVER\Data\wkclifor.mdf wkclifor.ldf (versione SQL) 4

5 Componenti Client: l installazione Client aggiungerà nel percorso locale C:\PROGRAMMI\IPSOWARE, la cartella CLIFOR 5

6 In essa, oltre ai file eseguibili per l accesso alla procedura CliFor ed alle Utilità e relative DLL, è presente il file CLIFOR.INI(creato al termine della funzione di importazione da intermedio/telematico) contenente i percorsi relativi ai file di importazione da intermedio e telematico. Nel medesimo percorso è inoltre presente la cartella RPT con i file macro.pcl relativi alle stampe. 6

7 7

8 Nel Registro di sistema sarà presente la stringa CliFor sempre all interno della chiave HKEYLOCAL_MACHINE+SOFTWARE+IPSOA. 8

9 Nel Pannello di Controllo > Installazione Applicazioni si troverà la nuova voce Stazione Invio Clienti e Fornitori!. 9

10 Premessa operativa Modalità operative Per accedere al programma, nella Suite occorre selezionare Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi e cliccare sull icona Invio Clienti e Fornitori Le Utilità Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi sono presenti in entrambe le versioni (Access e Sql); le funzioni in esse contenute, si differenziano come indicato sotto: Utilità Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi Le funzioni presenti all interno delle Utilità Invio Clienti e Fornitori Corrispettivi sono le seguenti: Salvataggio archivi (solo versione Access): che consente di effettuare le copie di sicurezza dell archivio. Il nome del file zip proposto sarà CFggmmaa.zip che conterrà il database WKCliFor.mdb. Ripristino archivi (solo versione Access): consente di ricreare sul disco prescelto per il lavoro, gli archivi precedentemente salvati; Compatta archivi (solo versione Access): consente di ridurre lo spazio occupato su disco, ottimizzando così anche le prestazioni del programma; Rigenera archivi (solo versione Access): tale funzione è utile nel caso di mancato aggiornamento strutturale 10

11 del file conseguenti a modifiche apportate al programma; Sblocco Utenti (versione Access e SQL): consente di sbloccare eventuali utenti che risultano connessi al database nel caso siano rimasti collegati. Quando richiesto, occorrerà eseguire da Utilità Suite > Gestione Archivi > Aggiornamento Invio Clienti e Fornitori: 11

12 Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi All apertura del programma Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi, viene visualizzata la seguente schermata: Il flusso logico delle operazioni da effettuare all apertura del programma è il seguente: a) Selezionare l Anno di competenza; b) Caricare l Anagrafica delle Aziende; c) Inserire i Nominativi; d) Inserire il dettaglio Clienti e Fornitori dell Azienda; e) Inserire il dettaglio Corrispettivi f) Creare la Fornitura. a) Selezionare anno di competenza Durante l esecuzione del programma, viene sempre indicato l anno di competenza da gestire, selezionabile da un elenco di anni visibile dalla lista Anno di competenza collocata sulla barra del menù Il programma all avvio, propone l ultimo anno utilizzato e visualizza l elenco degli anni validi secondo i seguenti criteri: 12

13 1 La prima volta in assoluto che si utilizza il programma: Anno proposto: anno corrente 1 Anni in elenco: Anno corrente 1 Anno corrente Anno corrente +1 2) Se il programma è già stato utilizzato almeno una volta: Anno proposto: anno utilizzato l ultima volta Elenco: bisogna distinguere la casistica in cui esistono già aziende nel programma oppure no Se non esistono aziende: Anni in elenco: Anno corrente 1 Anno corrente Anno corrente +1 Se esistono aziende: Anni in elenco: Tutti i diversi anni di competenza delle aziende in elenco + quello successivo al maggiore di essi Anno corrente -1 Anno corrente Quando si chiude il programma l anno selezionato in quel momento viene salvato e proposto all accesso successivo. b) Caricamento Anagrafica Aziende Il caricamento dell anagrafica azienda può essere effettuato accedendo a Nuova azienda o tramite l Elenco Aziende (le tabelle sono richiamabili anche dal menù Anagrafiche) ed in tal caso occorrerà selezionare nella tabella che visualizza l elenco Nuovo. Avvertenza: ogni azienda viene associata ad un anno di competenza in base all anno di competenza indicato, nell apposito campo di cui sopra, nel momento in cui viene creata l azienda; pertanto, l elenco delle aziende visualizza le stesse sulla base dell anno di competenza. La maschera che consente l inserimento dei dati dell azienda è la seguente: 13

14 Il campo Codice Anagrafica viene compilato in automatico prelevando i dati dall Anagrafica Unica, il campo può anche essere compilato manualmente e se il codice indicato è presente nell Anagrafica Unica vengono compilati i campi di riferimento con il riporto dei dati disponibili in anagrafica. Per le anagrafiche delle aziende non prelevate dall anagrafica unica il campo codice anagrafica non deve essere compilato; infatti in fase di salvataggio se è stato indicato un codice non presente in anagrafica, viene visualizzato il seguente messaggio: Prelevando i dati dall Anagrafica Unica viene attivata la sezione relativa alle Persone Fisiche nel caso in cui l anagrafica selezionata è di tipo: 14

15 - Persona Fisica - Libero Professionista - Ditta Individuale Per tutte le altre tipologie viene attivata la sezione Persona Giuridica. Nota: I dati prelevati dall anagrafica unica possono essere modificati. Nell ipotesi di variazione di uno dei dati anagrafici relativi alla Persona Fisica il Codice Fiscale viene ricalcolato. Qualora non venga compilato uno dei campi obbligatori l utente viene avvisato: e i campi obbligatori non compilati diventano rossi. Attenzione: nel caso in cui il Codice Fiscale viene forzato quest ultimo viene salvato, ma se si ci posiziona nuovamente sui campi che concorrono a determinarlo (es: cognome) viene ricalcolato, quindi, se non si procede nuovamente a forzare il campo verrà salvato un Codice Fiscale differente da quello che era stato inserito precedentemente manualmente. Gestione corrispettivi: La presenza del flag attiva la compilazione del Dettaglio Corrispettivi e della sezione Impegno alla presentazione telematica Corrispettivi che si trova nel tab. Dati Impegno della presente maschera. Se, per una data azienda, sono presenti dati riferiti al mese importato (importo o flag "cessioni all' esportazione") tale casella risulta automaticamente barrata. Se sull' azienda il flag è già selezionato e dall' importazione da contabilità non vi sono dati da prelevare, la selezione del flag viene ugualmente mantenuta. Sezione Soggetto obbligato (se diverso dal contribuente) : indicare nell'apposito campo il codice fiscale del soggetto obbligato ad effettuare l invio qualora questi non coincida con il contribuente. Il campo va compilato nel caso di operazioni societarie straordinarie, dove l'avente causa, in caso di estinzione del dante causa, è tenuto a presentare anche l'elenco relativo alle operazioni poste in essere dal dante causa, fino alla data di estinzione. Nel campo soggetto obbligato si indica il codice fiscale del soggetto obbligato all invio (può differire dal contribuente in casi particolari es. erede). Tipo: l'utilizzo di tale campo è riservato all'invio telematico dei corrispettivi e prevede le seguenti opzioni: 0 Erede 1 Altro Soggetto 15

16 Sezione DATI IMPEGNO La funzione consente di gestire distintamente, sull unica anagrafica azienda contenente i dati dell elenco clienti e fornitori e dei corrispettivi, i dati dell impegno alla presentazione telematica per i due adempimenti 16

17 Impegno alla presentazione telematica Elenco clienti e fornitori Inizialmente si presentano dei campi non editabili manualmente da parte dell'utente: per la loro compilazione occorre cliccare sul campo Codice Intermediario in modo da far comparire la seguente maschera: E possibile recuperare i dati dell intermediario direttamente dall anagrafica unica Impegno alla presentazione telematica corrispettivi E' presente una griglia con i dati dell impegno per l invio corrispettivi, composta da una riga per ogni mese e tramite il pulsante posto di fianco alla colonna dei mesi si accede alla seguente maschera per l inserimento dei dati. E'attivo il tasto di ricerca che consente di recuperare i dati relativi all'intermediario direttamente dall'anagrafica Unica. NOTA BENE Per il primo mese, nella maschera di inserimento dei dati vengono proposti (con possibilità di modifica) i dati dell impegno eventualmente già inseriti per l invio dell elenco clienti e fornitori. A partire dal secondo mese i dati proposti non sono più quelli dell invio clienti e fornitori ma quelli relativi al mese precedente dell invio corrispettivi. Nella griglia i dati sono essere modificabili. ATTENZIONE la griglia dei dati relativi all'impegno alla presentazione telematica dei corrispettivi è compilabile solo per le aziende di tipologia persona fisica. Salva e Chiudi consente di procedere al salvataggio dei dati inseriti/modificati e di chiudere la tabella, mentre il pulsante Salva e Nuovo consente di salvare i dati inseriti/modificati e apre automaticamente una nuova tabella per consentire l inserimento di una nuova anagrafica azienda. 17

18 Il pulsante Elimina consente l eliminazione dell azienda previa conferma del messaggio di avvertimento. In fase di eliminazione aziende viene effettuato un controllo sulla presenza di forniture ad essa riferite; nel caso in cui l azienda risulta archiviata almeno una volta viene visualizzato il seguente messaggio: L azienda è già stata archiviata; proseguire comunque con l eliminazione? Rispondendo affermativamente, oltre all eliminazione dell anagrafica azienda con relativo dettaglio, vengono eliminate tutte le forniture ad essa riferite. Uscendo dall anagrafica con il pulsante ESCI, nel caso siano state effettuate modifiche ai dati anagrafici dell azienda o di clienti e/o fornitori o modifiche al dettaglio clienti e/o fornitori viene visualizzato un messaggio che richiede se Chiudere senza salvare le modifiche (per chiudere e procedere al salvataggio occorre selezionare Salva e chiudi ) c) Inserire i Nominativi L archivio dei nominativi è autonomo e comune a tutte le aziende del modulo Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi. E possibile inserire i nuovi nominativi tramite la tabella che viene visualizzata selezionando Nuovo Nominativo (richiamabile con l icona della barra delle icone o dal menù Anagrafiche) I nominativi possono essere inseriti anche accedendo all Elenco Nominativi (icona della barra delle icone), che consente di visualizzare tutti i nominativi già presenti in archivio. Selezionando Nuovo, infatti, viene visualizzata la maschera che consente l inserimento dei Nominativi. Essendo un archivio indipendente e comune a tutte le aziende i nominativi visualizzati saranno sempre tutti, indipendentemente dall azienda attiva. 18

19 Visualizza: consente di richiamare la tabella Nominativi relativa al Nominativo selezionato e di visualizzare/modificare i relativi dati precedentemente inseriti. Elimina: consente di eliminare più nominativi contemporaneamente a. Per selezionare più nominativi, occorre premere il tasto CTRL da tastiera e cliccare sulla riga del nominativo interessato b. Per selezionare più nominativi contigui, premere il tasto MAISC da tastiera e selezionare la prima riga e l ultima dell'elenco. IMPORTANTE: i nominativi possono essere inseriti anche direttamente all interno delle aziende per la successiva compilazione dei dati di dettaglio (per la modalità operativa far riferimento al paragrafo Inserimento dettaglio Clienti e Fornitori dell Azienda ), infatti anche in tal caso verranno salvati nella tabella Nominativi e visualizzati nell Elenco Nominativi. 19

20 d) Inserimento dettaglio Clienti e Fornitori dell Azienda Per procedere all inserimento del dettaglio clienti e fornitori occorre, dall anagrafica azienda, accedere al relativo menù Dettaglio Clienti o Dettaglio Fornitori. Nota: Dettaglio Clienti e Dettaglio Fornitori sono precedute da se sono già presenti dei dati. Verranno visualizzate le seguenti tabelle nelle quali è possibile indicare gli importi di dettaglio nelle sezioni Importi complessivi e Note di variazione riferite ad anni precedenti. Dettaglio Clienti: 20

21 Dettaglio Fornitori: Nota: il nominativo viene visualizzato in rosso quando non è stato ancora inserito nessun dato di dettaglio. Selezionando la voce Nominativi viene visualizzata la seguente maschera dalla quale è possibile: 21

22 - richiamare un nominativo precedentemente creato selezionandolo e cliccando su Visualizza viene visualizzata la maschera che consente di inserire il dettaglio dello stesso; - creare un nuovo nominativo (che verrà salvato nella tabella Nominativi e visualizzato nell Elenco Nominativi) selezionando Nuovo sulla barra del menù; - ricercare, tramite il tasto Ricerca, un Nominativo presente in elenco; Tornando alla maschera di dettaglio: Elimina consente di eliminare il dettaglio del nominativo (cliente/fornitore) selezionato, ma non elimina il nominativo dalla lista Nominativi. Conferma consente di uscire dalla maschera confermando i dettagli inseriti Annulla consente di uscire senza confermare il dettaglio inserito Stampa lista produce una stampa dei nominativi con il loro dettaglio. e) Inserimento dettaglio Corrispettivi Per procedere all inserimento del dettaglio Corrispettivi occorre, dall anagrafica azienda, accedere al relativo menù Dettaglio Corrispettivi. La voce Dettaglio Corrispettivi, risulta attiva in presenza di contribuente Persona Fisica per il quale risulta selezionata l opzione Gestione Corrispettivi nell anagrafica azienda Nota: Dettaglio Corrispettivi è preceduto da se sono già presenti dei dati. Accedendo al menu, verrà visualizzata la seguente maschera 22

23 Che consente l inserimento degli importi relativi ai 12 mesi. In corrispondenza di ogni mese è presente una colonna con un apposito flag che segnala la presenza di cessioni all esportazione. e) Creare la fornitura Clienti e Fornitori Creare la fornitura Corrispettivi Per procedere alla creazione della fornitura dal menù servizi, selezionare Crea Fornitura Clienti e Fornitori o Crea Fornitura Corrispettivi Le procedure consentono di produrre i files idonei alla trasmissione telematica, strutturati secondo le specifiche fornite dal Ministero. 23

24 La procedura di archiviazione telematica richiede di selezionare la/le aziende per le quali generare il file telematico. Avvertenza Una fornitura telematica può essere riferita ad una o più aziende per la quale si sta procedendo a generare il file telematico. Prima maschera wizard archiviazione Telematica Elenco Clienti e Fornitori Nella prima pagina viene visualizzato l elenco delle aziende da inserire nel file telematico; la visualizzazione proposta per default è quella di tutte le aziende che risultano ancora da inviare. 24

25 Prima maschera wizard archiviazione Telematica Nella prima maschera del wizard viene visualizzato l elenco delle aziende per le quali risulta attivato il flag che identifica i soggetti in franchigia nell anagrafica azienda Gestione corrispettivi Nelle prime maschere di archiviazione telematica, il codice dell intermediario ha la funzione di filtro, infatti indicando un determinato Intermediario, vengono visualizzate tutte le aziende associate a quell intermediario o non associate ad alcun intermediario. Lo Stato si riferisce allo stato della Fornitura: da Inviare (mai inviata) Scartata (inviata precedentemente ma scartate) da Rinviare (già inviate, non scartate ma che si intende inviare nuovamente) Tutti. L opzione Archivia propria azienda è sempre attiva, anche se non è stato indicato il codice dell'intermediario; se viene selezionato questo flag si indica al software che si intende inviare l elenco della propria azienda. In questo caso: sarà possibile selezionare dall elenco solo una azienda Il codice fiscale dell intermediario funzionerà da filtro rispetto al codice fiscale del contribuente (e non rispetto a quello dell intermediario indicato nell anagrafica azienda) Il campo Mese di riferimento è presente solo in fase d archiviazione telematico Corrispettivi e d indicare il mese per il quale verranno archiviati i dati permette Selezionando Avanti, per entrambe le archiviazioni, verrà proposta la seguente maschera: 25

26 Il campo Cartella dei file viene proposto, ma può essere modificato dall utente. Se inesistente la cartella Clifor, si visualizzerà il seguente messaggio: Nel campo Tipo Fornitore occorre indicare, a seconda della casistica, una delle voci presenti in elenco: Se selezionata nello step precedente l opzione Archivia propria aziende viene proposto il tipo fornitore 01 Soggetti che inviano le proprie dichiarazioni non modificabile. Cartella dei file indica il percorso e il nome del file generati La compilazione della sezione Dati impegno è obbligatoria solo se nel primo step di archiviazione sono state selezionate aziende che non hanno compilato la sezione dell impegno alla trasmissione, in anagrafica e il campo 26

27 Archivia propria azienda non risulta selezionato. Nella sezione Dati Impegno viene richiesto: Il codice dell intermediario è obbligatorio se nella selezione della schermata precedente sono presenti aziende che hanno il Codice Fiscale intermediario vuoto. Il codice intermediario indicato viene assegnato alle aziende selezionate nella schermata precedente che non hanno alcun intermediario associato. Se è stato selezionato il flag sovrascrivi dati impegno esistenti l intermediario indicato va a sostituire quello già presente nelle aziende selezionate nella schermata precedente. Se nella schermata precedente è stato selezionato il flag archivia propria azienda l indicazione dell intermediario non è necessaria. Nel campo Impegno occorre indicare una selle voci in elenco: Comunicazione predisposta dal contribuente Comunicazione predisposta da chi ha effettuato l invio Nel campo data indicare la data impegno Opzioni: Selezionare: Definitiva se la fornitura è definitiva N.B. In questo caso, al termine dell archiviazione, l azienda non sarà più visualizzata nell elenco delle aziende da inserire nella fornitura. Nel caso si debba archiviarla nuovamente, occorrerà accedere al Registro Forniture e con un clic del mouse sul campo Definitiva si attiverà il menu a tendina che consentirà la modifica dello stato. Impostare Da reinviare : Fornitura multiaziendale per generare un unico file per più aziende (viene comunque controllato che non venga superata la dimensione massima indicata nelle specifiche di Entratel). Se superata la 27

28 dimensione massima del file, vengono creati più file relativi ad un unica fornitura multiaziendale (qualora nell elenco delle aziende da includere nel multiaziendale ve ne sono che superano la dimensione massima di un singolo file queste aziende possono essere suddivise all interno della fornitura multiaziendale ma dovranno essere archiviate in una fornitura riservata per singola azienda; Controllo telematico (Entratel/Internet): tale opzione permette di visualizzare il log di controllo Entratel prima della conferma di creazione del file telematico, consentendo l'eventuale annullamento dell'operazione stessa. Al termine dell archiviazione viene visualizzato il risultato della stessa che è possibile anche stampare selezionando Stampa esito. AVVERTENZA Si precisa che le cause di scarto non sono relative ai controlli effettuati tramite i software di controllo distribuiti dall Amministrazione Finanziaria ma sono da considerarsi interni alla procedura IPSOA. NOTA L assenza della Partita IVA per un singolo cliente o fornitore non comporta lo scarto dell intera fornitura ma solo del cliente o del fornitore che presenta il problema all interno della fornitura. 28

29 Registro Forniture Il dettaglio delle forniture create viene salvato nel Registro forniture richiamabile dal menù Servizi Per entrambe le tipologie (elenco clienti e fornitori e Corrispettivi in Franchigia) sono previste due modalità di visualizzazione: per Forniture vengono visualizzate tutte le forniture create, indipendentemente dall esito delle stesse: 29

30 per Situazione attuale viene visualizzata la situazione dell azienda riferita all ultima fornitura generata: 30

31 STAMPA ELENCO CLIENTI E FORNITORI Dal menù Stampe è possibile procedere alla stampa di controllo Elenco Clienti e Fornitori, che consente di visualizzare, per le aziende selezionate, i dati di dettaglio inseriti. La stampa può essere effettuata solo per i Clienti, solo per i Fornitori o per Entrambi. Escludi nominativi non archiviabili: tale opzione consente di escludere dalla stampa i nominativi che non verrebbero inclusi nel file telematico per mancanza di Partita IVA. E possibile visualizzare l anteprima di stampa, barrando la relativa casella di opzione. AVVERTENZA La stampa è sviluppata sulla base di un modello non ministeriale (in quanto lo stesso non è previsto) e comprende sia il dettaglio delle singole operazioni, sia una sezione in cui sono riportati i totali riferiti ad ogni singolo campo. Tramite il pulsante Stampante è possibile selezionare il tipo di stampante da utilizzare. 31

32 STAMPA CORRISPETTIVI Dal menù Stampe è possibile procedere alla stampa di controllo Elenco Corrispettivi che permette la stampa dei corrispettivi dei soggetti minimi in franchigia. Da a: indicare l intervallo delle anagrafiche delle aziende di cui si intende effettuare la stampa; non indicando in tali campi alcun codice vengono stampati i modelli relativi a tutte le anagrafiche presenti in archivio. Mese: consente di selezionare il mese in riferimento al quale effettuare la stampa. E possibile visualizzare l anteprima di stampa, barrando la relativa casella di opzione. STAMPA IMPEGNO ALLA PRESENTAZIONE TELEMATICA La procedura consente la stampa della ricevuta di impegno alla trasmissione telematica degli Elenchi clienti/fornitori e Corrispettivi La maschera che si presenta accedendo alla funzione è la seguente: 32

33 IMPORTAZIONE DATI PER ELENCO CLIENTI E FORNITORI I dati richiesti per l invio degli elenchi clienti e fornitori,possono anche essere importati da Telematico, da Intermedio o dal programma di Contabilità IPSOA Per eseguire le importazioni è necessario selezionare la funzione di Importazione o dal menù Servizi o direttamente tramite l icona Importazione Verrà visualizzata la seguente maschera nella quale è possibile indicare/selezionare il tipo di importazione da effettuare: File Intermedio: i dati sono importati da un file di testo creato sulla base del tracciato interno IPSOA; File Telematico: i dati sono importati da un file creato sulla base del tracciato stabilito dal Ministero Contabilità: i dati sono importati dagli archivi della contabilità Ipsoa. Per tutte e tre le tipologie di importazione è possibile o meno selezionare (nelle maschere successive) : l opzione Sovrascrivi dettaglio Clienti/Fornitori ; selezionando l opzione, il dettaglio dei dati relativi ai clienti e fornitori già presenti viene sovrascritto, mentre i nominativi non presenti vengono aggiunti; non selezionando l opzione, se per il nominativo importato esistevano già i dati di dettaglio essi non vengono aggiornati ed il nominativo da importare viene scartato (nel file di log di fine elaborazione verrà segnalato), se non esistevano vengono aggiunti l opzione Integra dettaglio Clienti/Fornitori : consente di importare nella procedura dati provenienti da files diversi e di integrarli: a parità di codice fiscale e partita IVA relativi allo stesso cliente/fornitore, in fase di importazione vengono sommati i dati. 33

34 Nota: il controllo effettuato dal programma per la verifica della presenza o meno di un determinato nominativo viene effettuato su Codice Fiscale e/o Partita IVA. Avvertenza: nel caso in cui si esegue l importazione da Contabilità (NON anche da Intermedio e Telematico) di un azienda già precedentemente importata la sezione relativa alle Note di variazione riferite ad anni precedenti non viene mai sovrascritta. Nota: L importazione da Contabilità può essere fatta sia per una che per più aziende, ma appartenenti alla stessa cartella. L importazione crea anche l anagrafica dell azienda Al termine dell importazione viene visualizzato il risultato della stessa. Nota: E possibile importare più file in un'unica volta, la procedura riconoscerà, in base alla loro struttura, i file da importare fra quelli presenti nella cartella indicata DATI IMPORTATI DA INTERMEDIO E DA TELEMATICO Per i tracciati relativi alle importazioni da Intermedio e da Telematico si rinvia alla lettura del documento : Chiarimenti normativi e tracciati per importazione da telematico e da intermedio (MAN-74RHAJ31325) 34

35 DATI IMPORTATI DA CONTABILITA I dati riportati sono i seguenti: a) Dati del contribuente; b) Dettaglio Clienti e Fornitori; c) Clienti e Fornitori. a) Dati del contribuente I dati anagrafici dell azienda vengono prelevati dalla tabella Parametri considerando Persone fisiche le aziende di tipo Impresa Ditta Individuale e Professionista Individuale, e Persone giuridiche tutte le altre tipologie di aziende. Per le Persone giuridiche vengono riportati i seguenti dati anagrafici: Denominazione presente nella tabella Parametri dell azienda Località e Provincia indicati nei Parametri dell azienda Per le persone fisiche: Cognome e Nome Sesso indicato nei Parametri dell azienda Data di nascita indicata nei Parametri dell azienda Comune e Provincia di nascita presenti nei Parametri dell azienda Per quanto riguarda l esportazione di Cognome e Nome, nel caso di Persona fisica si presuppone che il 35

36 rappresentante di una ditta individuale e di un professionista individuale sia lui stesso, di conseguenza nell anagrafica azienda dell elenco clienti e fornitori vengono riportati il Cognome e Nome indicati nei relativi campi della scheda Rappresentante dei Parametri. Qualora il dato del rappresentante non fosse presente, viene riportata la denominazione indicata nei Parametri. In tal caso la denominazione viene suddivisa come segue: se composta da solo due parole la prima viene considerata Cognome e la seconda Nome; se composta da più parole l ultima viene considerata Nome e tutto quello che la precede Cognome. (es: Lavanderia di Rossi Mario: Cognome = Lavanderia di Rossi, Nome = Mario) Per i motivi sopra indicati si consiglia di codificare i dati del rappresentate legale su tutte le aziende di tipo Impresa Ditta Individuale e Professionista Individuale. 36

37 b) Dettaglio Clienti e Fornitori I dati relativi al dettaglio clienti e fornitori che vengono riportati sono quelli presenti nella Sezione Importi Complessivi del Dettaglio Clienti e Dettaglio Fornitori. Avvertenza: per gli anni 2006 e 2007 non essendo obbligatoria la compilazione della sezione relativa alle note di credito emesse/ricevute nell anno ma riferite a fatture emesse/ricevute in esercizi precedenti, l esportazione dalla contabilità non è gestita. La procedura di importazione da contabilità verifica, per il riporto sia del dettaglio clienti che fornitori, che sia stato utilizzato un Codice IVA per il quale è prevista l esportazione. Affinché un Codice IVA venga considerato ai fini dell esportazione è necessario che nella tabella Generale Codici IVA sia selezionato il campo Esporta Cli/For (presente dalla versione 8.8) Importante: per i Codici IVA utente di tipo Escluso e Agenzie di viaggio, non essendo possibile stabilire il campo di destinazione, anche se viene selezionata l opzione Esporta Cli/For i relativi dati non vengono mai esportati nell Elenco clienti e fornitori, in tal caso sarà l utente che dovrà (se necessario) modificare il dato riportato nel campo di destinazione del Dettaglio clienti/fornitori. Nota: il campo Esporta Cli/For viene aggiornato da IPSOA per i Codici IVA di tipo Sistema, mentre per i Codici IVA di tipo Utente, se necessario selezionarlo sarà cura dell utente procedere alla modifica. Si ricorda che i Codici IVA di tipo Sistema non sono modificabili e vengono automaticamente aggiornati a seguito delle installazioni. Avvertenza E possibile effettuare una stampa dei Codici IVA per i quali è selezionato o non il Campo Esporta Cli/For, tramite le stampe personalizzate o in alternativa si può effettuare una ricerca nella tabella Codici IVA con selezione dell opzione Esporta Cli/For e tramite la funzione STAMPA LISTA eseguire la relativa stampa che riporterà l elenco di tutti i Codici IVA corrispondenti alla ricerca effettuata visualizzando il Codice IVA, Descrizione, Tipo IVA e Aliquota IVA. 1. Dettaglio Fornitori Ai fini dell esportazione vengono considerate tutte le registrazioni effettuate con causali di tipo Fattura Fornitore, Nota di credito in conto fattura e Nota di credito con data documento compresa nell esercizio 01/01/ /12/2006. I dati devono essere raggruppati per Fornitore in funzione della tipo Codice IVA e alle ricevute fatture vengono sottratti gli importi riferiti alle note di credito. Di seguito è riportato il dettaglio dei valori riportati nella sezione Importi Complessivi del Dettaglio fornitori Operazioni Imponibili: imponibile di tutte le righe contabili in cui risulta utilizzato un Codice IVA di tipo Imponibile o il codice IVA Operaz. agevolat. per terremotati Imposta afferente: importo dell imposta (IVA) di tutte le righe contabili in cui risulta utilizzato un codice IVA di tipo Imponibile Operazioni imponibili comprensivi dell imposta afferente: non viene riportato nessun dato Operazioni non imponibili: imponibile di tutte le righe contabili in cui risulta utilizzato un Codice IVA di tipo Non Imponibile Operazioni esenti: imponibile di tutte le righe contabili in cui risulta utilizzato un Codice IVA di tipo Esente Operazioni imponibili con IVA non esposta in fattura: imponibile di tutte le righe contabili in cui risulta 37

38 utilizzato il codice Acq. beni usati - reg.analitico (DL 41/95). 2. Dettaglio Clienti Ai fini dell esportazione vengono considerate tutte le registrazioni effettuate con causali di tipo Fattura Cliente, Nota di credito in conto fattura e Nota di credito con data documento compresa nell esercizio 01/01/ /12/2006. Per gli esercizi 2006 e 2007 vengono richieste solo le fatture emesse nei confronti di soggetti titolari di Partita IVA, a tal fine il programma in fase di esportazione verifica la presenza del flag Titolare P IVA all interno della scheda Clienti della tabella Nominativi, per i clienti movimentati nelle registrazioni di Prima Nota. IMPORTANTE Per assegnare il flag titolare partita IVA ai clienti e ai movimenti contabili sono presenti i programmi di servizio Aggiornamento anagrafica clienti e Aggiornamento movimenti contabili richiamabili dal menu della Contabilità Servizi/Operazione sui movimenti/gestione Titolari Partita IVA I dati vengono raggruppati per cliente in funzione del tipo Codice IVA e alle fatture emesse vanno sottratti gli importi riferiti alle note di credito. Di seguito è riportato il dettaglio dei valori riportati nella sezione Importi Complessivi del Dettaglio clienti: Operazioni Imponibili: imponibile di tutte le righe contabili in cui risulta utilizzato un Codice IVA di tipo Imponibile ad eccezione dei codici Margine corrispettivo beni usati analitico al 04%, Margine corrispettivo beni usati analitico al 10%, Margine corrispettivo beni usati analitico al 20% o il codice IVA 054 (tipo escluso) - Operaz. agevolat. per terremotati. Imposta afferente: importo dell IVA di tutte le righe contabili in cui risulta utilizzato un Codice IVA di tipo Imponibile ad eccezione dei codici Margine corrispettivo beni usati analitico al 04%, Margine corrispettivo beni usati analitico al 10%, Margine corrispettivo beni usati analitico al 20%. Operazioni non imponibili: imponibile di tutte le righe contabili in cui risulta utilizzato un Codice IVA di tipo Non Imponibile 38

39 Operazioni esenti: imponibile di tutte le righe contabili in cui risulta utilizzato un Codice IVA di tipo Esente Operazioni imponibili con IVA non esposta in fattura: imponibile di tutte le righe contabili in cui risultano utilizzati i codici Base Ven. beni usati - reg.analitico interne/38q, Margine corrispettivo beni usati analitico al 04%, Margine corrispettivo beni usati analitico al 10%, Margine corrispettivo beni usati analitico al 20%., a cui viene sommato l importo dell IVA di tutte le righe contabili in cui risultano utilizzati i codici Margine corrispettivo beni usati analitico al 04%, Margine corrispettivo beni usati analitico al 10%, Margine corrispettivo beni usati analitico al 20%. Clienti e Fornitori Per ogni nominativo utilizzato nei movimenti di Prima Nota esportati (vedere paragrafi dettaglio clienti e dettaglio fornitori), viene riportato all interno della tabella Nominativi (Invio clienti e Fornitori - Immagine 1), il Codice Fiscale, la Partita IVA e la Denominazione indicata nella prima riga del campo Descrizione presente in Archivi/Nominativi (Contabilità - Immagine 2). Immagine 1 Immagine 2 Casistiche non gestite o particolari Fatture cointestate (es. parcella del notaio intesta a entrambi i coniugi che hanno acquistato un appartamento): la normativa richiede l indicazione del codice fiscale dei soggetti nei confronti dei quali sono state emesse fatture cui si riferisce la comunicazione, distintamente per ogni contestatario; trattandosi quasi esclusivamente di fatture emesse nei confronti di privati (non titolari di partita IVA) quest anno tali fatture saranno escluse dall invio e quindi non costituiscono un problema pur non essendo disponibili i dati di entrambi i contestatari in contabilità. Fatture di acquisto in cui sono separatamente indicati l'imponibile e la relativa imposta ma che sono state 39

40 registrate senza distinguere tra l'ammontare imponibile e l'ammontare dell'imposta (casistica marginale); eventuali operazioni relative a fatture di importo inferiore a 154,94 euro registrate cumulativamente, escluse dall invio per gli anni 2006 e 2007, saranno state registrate con un cliente o fornitore fittizio a cui non è stata associata Partita IVA per cui, per far in modo che passeranno nel programma Invio clienti e fornitori sarà richiesto l intervento del cliente che deciderà se eliminare i dettagli del nominativo fittizio o registrare i singoli documenti che compongono la registrazione cumulativa. IMPORTAZIONE DATI PER CORRISPETTIVI E possibile importare i dati richiesti per l invio corrispettivi in franchigia, SOLO dal programma di Contabilità. Ai fini dell esportazione vengono considerate tutte le registrazioni effettuate nel mese di elaborazione (il MESE indicato nella maschera d importazione) I controlli effettuati in fase d importazione sono i seguenti: DATA DI REGISTRAZIONE Tipo di registro IVA: Corrispettivi e/o Corrispettivi ex. art. 74 ter Codice IVA per il quale è prevista l esportazione Per eseguire tale importazione è necessario selezionare la funzione di Importazione dal programma Clienti e Fornitori Corrispettivi Verrà visualizzata la seguente maschera nella quale è possibile eseguire l importazione dalla contabilità, selezionando l apposita opzione Corrispettivi 40

41 Selezionando avanti, viene richiesto di selezionare la cartella in cui si trovano la/e azienda/e di contabilità da importare. E possibile, quindi, procedere all importazione dei dati di un unica azienda o di più aziende, della stessa cartella, contemporaneamente. I contribuenti minimi in regime di franchigia, sono soggetti di tipo Persona Fisica (Professionista Individuale o Impresa Ditta Individuale). Se l azienda selezionata in fase d importazione ha una sottotipologia diversa da quella sopra indicata, nel log di fine importazione verrà visualizzato il seguente messaggio: L azienda non è un contribuente minimo in regime di franchigia Nota: non è possibile procedere all importazione contemporanea di aziende appartenenti a cartelle differenti. In tal caso è necessario procedere ad importazioni distinte. Al termine dell importazione, Cliccando su Fine importazione: viene richiesto se si vuole procedere ad un ulteriore 41

42 Rispondendo affermativamente viene visualizzata la prima maschera della procedura di importazione, consentendo, appunto, di procedere immediatamente ad un ulteriore importazione, rispondendo No si esce dalla procedura. Dati esportati dalla contabilità Di seguito sono riportati i dati e le modalità di esportazione dalla contabilità. I dati riportati sono i seguenti: d) Dati del contribuente (persone fisiche) e) Dettaglio Corrispettivi c) Dati del contribuente I dati anagrafici dell azienda vengono prelevati dalla tabella Parametri considerando Persone fisiche le aziende di tipo Professionista Individuale o Impresa Ditta Individuale Per le persone fisiche: Cognome e Nome Sesso indicato nei Parametri dell azienda Data di nascita indicata nei Parametri dell azienda Comune e Provincia di nascita presenti nei Parametri dell azienda Per quanto riguarda l esportazione di Cognome e Nome, nel caso di Persona fisica si presuppone che il rappresentante di una ditta individuale e di un professionista individuale sia lui stesso, di conseguenza nell anagrafica azienda dell elenco clienti e fornitori vengono riportati il Cognome e Nome indicati nei relativi campi della scheda Rappresentante dei Parametri. Qualora il dato del rappresentante non è presente, viene riportata la denominazione indicata nei Parametri. 42

43 In tal caso la denominazione viene suddivisa come segue: se composta da solo due parole la prima viene considerata Cognome e la seconda Nome; se composta da più parole l ultima viene considerata Nome e tutto quello che la precede Cognome. (es: Lavanderia di Rossi Mario: Cognome = Lavanderia di Rossi, Nome = Mario) Per i motivi sopra indicati si consiglia di codificare i dati del rappresentate legale su tutte le aziende di tipo Impresa Ditta Individuale e Professionista Individuale. d) Dettaglio Corrispettivi I dati relativi agli importi, verranno importati nel Dettaglio Corrispettivi : 43

44 Ai fini dell esportazione vengono considerate tutte le registrazioni effettuate nel mese di elaborazione (il MESE indicato nella maschera d importazione) I controlli effettuati in fase d importazione sono i seguenti: DATA DI REGISTRAZIONE Tipo di registro IVA: Corrispettivi e/o Corrispettivi ex. art. 74 ter e/o Vendite Codice IVA per il quale è prevista l esportazione Affinché un Codice IVA venga considerato ai fini dell esportazione, è necessario che nella tabella Generale Codici IVA sia selezionato il campo Esporta Corr. in Franchigia (presente dalla versione 8.9) 44

45 Il flag è attivo sui seguenti Codici IVA: 190 art. 32 bis acquisti e vendite in franchigia 078 art. 8 /b Vend. triang.da ital a export 080 art. 8 /a export. diretta / trasp. Estero 084 art. 8 bis c. 1 Vend.assimil exp. tra ita 086 art. 9 c. 1 non imponibile 136 art. 71 Vendite Città Vaticano 142 art. 71 Vendite San Marino 144 art. 72 c. 2 Operaz. agev. da tratt. Int Se nel mese di elaborazione, sono presenti movimenti registrati con i codici IVA elencati in precedenza tranne il codice IVA 190, si considerano effettuate cessioni all esportazione. Il codice IVA 190 viene utilizzato per le normali operazioni di cessione dei contribuenti in regime di franchigia. Pertanto, nel modulo Invio Clienti e Fornitori Corrispettivi verrà attivato il relativo flag Cessione all esportazione Nota: il campo Esporta Corr. in Franchigia viene aggiornato da IPSOA per i Codici IVA di tipo Sistema, mentre per i Codici IVA di tipo Utente, se necessario selezionarlo sarà cura dell utente procedere alla modifica. Si ricorda che i Codici IVA di tipo Sistema non sono modificabili e vengono automaticamente aggiornati a seguito delle installazioni. Controllo dati esportati Per verificare preventivamente il risultato dell importazione da Contabilità nell invio Corrispettivi in franchigia, è possibile procedere (dal programma di Contabilità) alla stampa di controllo Corrispettivi. La funzione consente di stampare tutti i corrispettivi filtrandoli per data, di filtrare solo i corrispettivi dei contribuenti in franchigia (flag Corrispettivi in franchigia ), di visualizzare i totali mensili (flag Totali mensili ), oltre ai totali generali. 45

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati:

E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati: E stato implementato il programma relativo agli Allegati Clienti e Fornitori in base alla recente Normativa Fiscale Obbligo di comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul

Dettagli

Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti.

Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. LEADER CONTABILITA RELEASE 1.6.7.0 Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio

Dettagli

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 DICHIARAZIONE 770 / 2015... 3 CERTIFICAZIONE DEGLI UTILI CORRISPOSTI... 3 CONTI INDIVIDUALI / 2015... 3 DELEGA F24... 4 COLLEGAMENTO CON IL MODULO

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86GKJM79678 Data ultima modifica 09/03/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Genera dichiarazione Intrastat * in giallo le modifiche

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

Avvertenze. Descrizione del modulo software. Note operative

Avvertenze. Descrizione del modulo software. Note operative 1 Release Versione Applicativo Oggetto: Versione: 12/11/2013 Data di rilascio: 12/11/2013 Sigla: Contabilità Comunicazione Polivalente/Spesometro 2013 Avvertenze Chiudere l applicativo su tutti i pc prima

Dettagli

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Modulo Intrastat * in giallo le modifiche apportate rispetto

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO)

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) RADIX ERP by ACS Data Systems Comunicazione telematica art 21 del DL. 72/2010 (spesometro) Operazioni IVA 2012 Release: 31.10.2013 ACS Data Systems AG/spa 1 / 23

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori

OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori Aggiornamento DYNET OM180907 Alla cortese attenzione del Responsabile Software Torino, 18 settembre 2007 Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO

Dettagli

Cliccando con il tasto destro del mouse compare un menù a tendina il cui primo elemento è Configura Servizio:

Cliccando con il tasto destro del mouse compare un menù a tendina il cui primo elemento è Configura Servizio: Nota Salvatempo WKI Recovery 24 Aprile 2014 WKI Recovery - Service Il WKI Recovery - Service è un servizio che permette il backup e il ripristino degli archivi del Sistema Professionista. Rientra tra i

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale SCHEDA OPERATIVA Area: Titolo: Altri software - OS1BoxFiscale Spesometro Applicazione: OS1BoxFiscale 2.3.0.0 Revisione: 12 Del: 31 Marzo 2015 Contenuto: Impostazioni e modalità di utilizzo di OS1BoxFiscale

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00 Guida Operativa con gestionale esatto 06118930012 Tribunale di Torino 2044/91 C.C.I.A.A. 761816 - www.eurosoftware.it Pagina 1 FLUSSO OPERATIVO RAPIDO Sistemare l Anagrafica

Dettagli

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE GESTIONE INTRA CEE In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE OPERAZIONI PRELIMINARI Per attivare la gestione dell Intrastat,

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate KING Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI DATALOG Soluzioni Integrate - 2 - Domande e Risposte Allegati Clienti e Fornitori Sommario Premessa.... 3 Introduzione... 4 Elenco delle domande...

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015 SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86VH4U8943 Data ultima modifica 10/01/2012 Prodotto Dichiarazioni Fiscali Modulo Comunicazione Black List Oggetto: Comunicazione Black List Modalità Operative

Dettagli

Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le

Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le ELENCO CLIENTI E FORNITORI Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le seguenti parti visualizzate

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.0

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI

ELENCO CLIENTI E FORNITORI ELENCO CLIENTI E FORNITORI (COMUNICAZIONE TELEMATICA ART 21 DEL DL. 72/2010 - SPESOMETRO) Fiscal Software by ACS Data Systems Release: 10.01.2012 ACS Data Systems spa/ag 1 / 19 INDICE Indice... 2 Introduzione...

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

Comunicazione Anti Elusione Beni in uso ai soci

Comunicazione Anti Elusione Beni in uso ai soci Nota Salvatempo Comunicazione Anti Elusione Beni in uso ai soci 25 Novembre 2013 Comunicazione Anti Elusione Beni in uso ai soci Normativa Fonti normative Provvedimento Agenzia Entrate 16 novembre 2011

Dettagli

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Introduzione Col provvedimento del 2 agosto 2013 l Agenzia delle Entrate ha attuato la norma relativa all obbligo di trasmissione telematica delle operazioni

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Nota Salvatempo Contabilità 22 APRILE 2013 Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Fino all anno 2012, il

Dettagli

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo Software di collegamento Dot Com Manuale operativo CAF Do.C. Spa Sede amministrativa: Corso Francia 121 d 12100 Cuneo Tel. 0171 700700 Fax 800 136 818 www.cafdoc.it info@cafdoc.it 1/36 INDICE 1. AVVIO

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMC5F89155 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Comunicazione Annuale

Dettagli

PREREQUISITI FONDAMENTALI

PREREQUISITI FONDAMENTALI PREREQUISITI FONDAMENTALI 1) PERSONALIZZAZIONI ATLANTE AS400 Percorso: Archivi di Base/Parametri/Personalizzazioni E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati: CODICE FISCALE DEL SOGGETTO OBBLIGATO;

Dettagli

GESTIONE INTRASTAT PER UTENTI CON CONTABILITA' IPSOA

GESTIONE INTRASTAT PER UTENTI CON CONTABILITA' IPSOA Last update: 04/08/2010 10:37 ipsoa:intrastat http://www.aegsystem.it/doku.php?id=ipsoa:intrastat GESTIONE INTRASTAT PER UTENTI CON CONTABILITA' IPSOA IMPOSTAZIONI DITTA 1. Aprire/creare l azienda in contabilità.

Dettagli

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 Premessa La procedura va lanciata nell anno contabile al quale si riferisce lo Spesometro. Per l anno 2010 il termine di scadenza per la presentazione della comunicazione

Dettagli

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare.

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. E stato previsto l utilizzo di uno specifico prodotto informatico (denominato

Dettagli

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo COLLI Gestione dei Colli di Spedizione La funzione Gestione Colli consente di generare i colli di spedizione in cui imballare gli articoli presenti negli Ordini Clienti;

Dettagli

SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011

SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011 Versione aggiornata il 02 Aprile 2012 SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011 PREREQUISITI *** ACCERTARSI CON L ASSISTENZA DI AVERE INSTALLATO LE ULTIME IMPLEMENTAZIONE/CORREZIONI

Dettagli

MODELLO IVA TRIMESTRALE

MODELLO IVA TRIMESTRALE MODELLO IVA TRIMESTRALE Il Modello IVA trimestrale si gestisce dalla voce di menù Stampe Fiscali contabili- Deleghe/Comunic./Invii telem. Modello IVA trimestrale Il menù si compone delle seguenti funzioni:

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-141

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-141 La linea guida consente tramite la procedura operativa per il primo inserimento dei dati di raggiungere una corretta creazione dei registri soggetti e prestazioni ai fini DM-141. Procedura operativa al

Dettagli

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 MODELLO F24 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Importazione dati da anno precedente 3 1.2 Inserimento di una nuova anagrafica

Dettagli

Allegato clienti e fornitori

Allegato clienti e fornitori Allegato clienti e fornitori 1.1 Soggetti obbligati...1 1.2 Elementi informativi da trasmettere...1 1.3 Modalità di elaborazione del file...1 1.4 Modalità di trasmissione...1 1.5 Termini di invio del file

Dettagli

e/fiscali Guida e/fiscali - Rel. 01.01.01 Rimini, 20 settembre 2007 e/fiscali Guida

e/fiscali Guida e/fiscali - Rel. 01.01.01 Rimini, 20 settembre 2007 e/fiscali Guida e/fiscali - Rel. 01.01.01 Rimini, 20 settembre 2007 e/fiscali Guida INDICE 1 INTRODUZIONE... 4 1.1 REALIZZAZIONE ELENCHI IVA CLIENTI/FORNITORI IN FORMATO ELETTRONICO... 4 1.2 EXPORT DATI PER LA REDAZIONE

Dettagli

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale Nota Salvatempo Contabilità 13.03 1 APRILE 2015 Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale *in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 31/03/2014

Dettagli

La Certificazione Unica è composta da: Frontespizio; Comunicazione CT; Certificazioni di lavoro dipendente; Certificazioni di lavoro autonomo.

La Certificazione Unica è composta da: Frontespizio; Comunicazione CT; Certificazioni di lavoro dipendente; Certificazioni di lavoro autonomo. CERTIFICAZIONE UNICA La Certificazione Unica è composta da: Frontespizio; Comunicazione CT; Certificazioni di lavoro dipendente; Certificazioni di lavoro autonomo. ELABORAZIONE L elaborazione della Certificazione

Dettagli

Note di Rilascio: Come leggere le Note di rilascio. Versione 6.1: Versione 6.1

Note di Rilascio: Come leggere le Note di rilascio. Versione 6.1: Versione 6.1 NOTE DI RILASCIO DICHIARAZIONI FISCALI 2008 Al fine di dare sempre ai nostri clienti sia una visione d insieme, sia indicazioni puntuali su tutte le novità dei software Dichiarazioni Fiscali, abbiamo raccolto

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

Percorso: Menù Principale; Archivi di Base; Tabelle Generiche; Nazioni

Percorso: Menù Principale; Archivi di Base; Tabelle Generiche; Nazioni In ottemperanza ad una recente Normativa riguardante i Paradisi Fiscali è stata introdotta una nuova funzione; è infatti possibile generare una Lista di Controllo in cui vengono evidenziati tutti i movimenti

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

GUIDA ILLUSTRATA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER LO SPESOMETRO 2013. di Matilde Fiammelli

GUIDA ILLUSTRATA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER LO SPESOMETRO 2013. di Matilde Fiammelli GUIDA ILLUSTRATA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER LO SPESOMETRO 2013 di Matilde Fiammelli Sicuramente tutti gli operatori del settore tributario e fiscale, i quali devono adempiere per conto dei propri clienti

Dettagli

NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007

NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007 Rel. 03.06.00 NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007 I programmi in esame consentono la creazione del file telematico contenente gli ELENCHI CLIENTI E FORNITORI (previsto dall'art. 37 c. 8 9 D.L.

Dettagli

Relazioni tra modello IVA e Conto Fiscale

Relazioni tra modello IVA e Conto Fiscale DESCRIZIONE DELL APPLICATIVO Il programma crea i modelli prelevando i dati dai totali Iva individuati dagli Indici di collegamento. E anche possibile caricare, ex novo, una dichiarazione per le ditte di

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità, Beni usati Oggetto Modalità operative - Regime del margine globale * in giallo

Dettagli

Studi di Settore 2010. Manuale Operativo. FAQ n.ro MAN-854HWG53646 Data ultima modifica 04/06/2010. Prodotto Dichiarazioni Fiscali

Studi di Settore 2010. Manuale Operativo. FAQ n.ro MAN-854HWG53646 Data ultima modifica 04/06/2010. Prodotto Dichiarazioni Fiscali Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-854HWG53646 Data ultima modifica 04/06/2010 Prodotto Dichiarazioni Fiscali Modulo Studi di Settore Oggetto: Studi di Settore - Manuale operativo Studi di Settore

Dettagli

Comunicazione 3000 euro:

Comunicazione 3000 euro: Comunicazione 3000 euro: Note di installazione e/fiscali rel. 3.3.1 per e/satto e Guida rapida di utilizzo SOMMARIO 1. INSTALLAZIONE DI E/FISCALI REL. 03.03.01... 2 1.1. Introduzione... 2 1.1.1 Verifica

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Versione 07.01.80. Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO È AVERE INSTALLATO LA RELEASE 07.01.60

Versione 07.01.80. Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO È AVERE INSTALLATO LA RELEASE 07.01.60 CUBE AZIENDA CUBE TAGLIE & COLORI CUBE AUTOTRASPORTI Versione 07.01.80 REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO È AVERE INSTALLATO LA RELEASE 07.01.60 QUESTO AGGIORNAMENTO E VALIDO SOLO SU VERSIONI

Dettagli

Manuale di Utilizzo del Programma Boma Ri.Ba. Gestione Ricevute Bancarie di Boma Software

Manuale di Utilizzo del Programma Boma Ri.Ba. Gestione Ricevute Bancarie di Boma Software Manuale di Utilizzo del Programma Boma Ri.Ba. Gestione Ricevute Bancarie di Boma Software Istallazione Eseguire la procedura di istallazione, seguendo le istruzioni che vengono fornite di volta in volta.

Dettagli

CREAZIONE DI UN AZIENDA

CREAZIONE DI UN AZIENDA CREAZIONE DI UN AZIENDA La creazione di un azienda in Businesspass avviene tramite la funzione Aziende Apertura azienda ; dalla medesima sarà possibile richiamare le aziende precedentemente create per

Dettagli

Installare i moduli proposti

Installare i moduli proposti Operazioni preliminari per l aggiornamento del gestionale SPRING SQ/SB Aggiornamento Spring SQ/SB Digitare su un browser il seguente indirizzo (rispettare i caratteri maiuscoli e minuscoli): ftp://s3ordini:s3ordini@www.s3web.it\antielusione

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit EDIFACT Manuale Operativo DATALOG EDI Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 DATALOG EDI... 3 1.1 EDIFACT... 3 1.1.1 Installazione Componenti... 3 1.1.2 Inserimento

Dettagli

SPESOMETRO 2013 IMPORTANTE:

SPESOMETRO 2013 IMPORTANTE: SPESOMETRO 2013 Il programma consente di verificare e modificare i dati oggetto del file da trasmettere, entro il 10/04/2014, in via telematica all Agenzia delle Entrate, per comunicare le operazioni iva

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

Informazioni generali sulla compilazione e contenuti degli Elenchi Clienti e Fornitori.

Informazioni generali sulla compilazione e contenuti degli Elenchi Clienti e Fornitori. Premessa Il d.l. n 223 del 4 luglio 2006 (convertito con modificazioni dalla legge del 4 agosto 2006 n 248) reintroduce l obbligo per i Contribuenti di compilazione e presentazione degli Elenchi Clienti

Dettagli

Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse

Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0007 Rel.9.1 Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse COPYRIGHT 1992-2014 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa

Dettagli

MANUALE UTENTE Fiscali Free

MANUALE UTENTE Fiscali Free MANUALE UTENTE Fiscali Free Le informazioni contenute in questa pubblicazione sono soggette a modifiche da parte della ComputerNetRimini. Il software descritto in questa pubblicazione viene rilasciato

Dettagli

- 10/04/2015 per i contribuenti iva mensili; - 20/04/2015 per tutti gli altri contribuenti.

- 10/04/2015 per i contribuenti iva mensili; - 20/04/2015 per tutti gli altri contribuenti. INFORMATIVA N. 5 / 2015 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: COMUNICAZIONE ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ANNO 2014 Riferimenti Legislativi: Art. 21, D.L. n. 78/2010; Provvedimento Agenzia

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura, Vigilanza, Frodi elettroniche, Internal Audit

Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura, Vigilanza, Frodi elettroniche, Internal Audit PEGASO Contribuzione virtuale in edilizia MANUALE UTENTE Direzione Centrale Entrate Area Sviluppo metodologie di recupero crediti Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura,

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

Istruzioni Aggiornamento RGT Xml

Istruzioni Aggiornamento RGT Xml Istruzioni Aggiornamento RGT Xml Sommario Installazione dell'aggiornamento... 2 Download...2 Installazione...2 Modulo RGT - Utilizzo e Funzioni... 7 Dati Generali...9 Testatore...10 Atto...12 Atto Di Riferimento...13

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.2

Dettagli

Archimede Beta 1. Manuale utente

Archimede Beta 1. Manuale utente Archimede Beta 1 Manuale utente Archimede (Beta 1) Antares I.T. s.r.l. Indice Prerequisiti... 3 Installazione... 3 Accesso... 4 Recupero password... 4 Scadenza password... 4 Gestione Clienti... 6 Ricerca

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-143

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-143 La linea guida consente tramite la procedura operativa per il primo inserimento dei dati di raggiungere una corretta creazione dei registri soggetti e prestazioni ai fini DM-143. Procedura operativa al

Dettagli

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI INTRODUZIONE Il progetto nasce dall esigenza dei clienti di sviluppare

Dettagli

GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE

GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE Il riferimento al manuale è il menù Redditi, capitolo Stampe, paragrafo Versamenti F24, sottoparagrafo Generazione Archivio F24 Agenzia Entrate. Questa funzione

Dettagli

Sarà presente solo se preventivamente installato il programma di Contabilità e richiamabile dalla Suite > Contabilità > Utilità

Sarà presente solo se preventivamente installato il programma di Contabilità e richiamabile dalla Suite > Contabilità > Utilità Note Operative Contabilità 22 maggio 2012 Storicizzazione Dati Contabilità Sarà presente solo se preventivamente installato il programma di Contabilità e richiamabile dalla Suite > Contabilità > Utilità

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli

Scrutinio Argo Software s.r.l. e-mail: info@argosoft.it -

Scrutinio Argo Software s.r.l. e-mail: info@argosoft.it - 1 INDICE INDICE...2 PREMESSA...3 MENÙ PRINCIPALE...4 ICONE UTILIZZATE PER ACCEDERE ALLE PROCEDURE PIÙ FREQUENTEMENTE USATE...5 ICONE UTILIZZATE NELLE PROCEDURE DI STAMPA...6 SISTEMA...7 SCRUTINI...7 CARICAMENTO

Dettagli

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori.

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. Release 5.20 Manuale Operativo ORDINI PLUS Gestione delle richieste di acquisto In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. La gestione

Dettagli

Workland CRM. Workland CRM Rel 2570 21/11/2013. Attività --> FIX. Magazzino --> NEW. Nessuna --> FIX. Ordini --> FIX

Workland CRM. Workland CRM Rel 2570 21/11/2013. Attività --> FIX. Magazzino --> NEW. Nessuna --> FIX. Ordini --> FIX Attività Attività --> FIX In alcuni casi, in precedenza, sulla finestra trova attività non funzionava bene la gestione dei limiti tra date impostati tramite il menu a discesa (Oggi, Tutte, Ultima Settimana,

Dettagli

4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione)

4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione) - 36 - Manuale di Aggiornamento 4 MODULI AGGIUNTIVI 4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione) È stata realizzata una nuova funzione che permette di inviare un sollecito ai fornitori,

Dettagli

Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015]

Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015] Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Introduzione... 2 Guida all installazione... 2 Login...

Dettagli

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo LOTTI DI MAGAZZINO Gestione dei Lotti di Magazzino In questo manuale sono descritte le procedure per gestire correttamente i lotti di magazzino ed i lotti di trasformazione.

Dettagli

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007 NOVITA INTRODOTTE DALLA VERSIONE 5.7.21.1 Tabelle: o Anagrafiche Clienti / Fornitori: aggiunta una richiesta di conferma per la creazione di un nuovo magazzino intestato al cliente/fornitore, in caso di

Dettagli