LEGGIMI UTENTE. versione 2011G

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LEGGIMI UTENTE. versione 2011G"

Transcript

1 LEGGIMI UTENTE versione 2011G

2 PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE NOTE IMPORTANTI SULL AGGIORNAMENTO CREAZIONE AMBIENTI DI COPIA DICHIARAZIONI ANNUALI Sono abilitate le funzioni che consentono di archiviare le dichiarazioni redditi ed in generale le dichiarazioni annuali 2011 in un apposito ambiente di copia, al fine ottenere uno storico nel quale consultare e gestire tali dichiarazioni, in qualsiasi momento. L archiviazione avviene in modi differenti in base al prodotto utilizzato: - Mexal/Pass3000ME. L operazione è demandata al programma di servizio mxcopia.exe; per l operatività consultare il paragrafo ESECUZIONE IN MEXAL/PASS3000ME. - Businesspass/MexalBP/CompassBP. La creazione dell ambiente di copia è integrata nel programma, tramite la voce di menu DR Dichiarazioni anni precedenti ESEGUI ARCHIVIAZIONE; per l operatività consultare il paragrafo ESECUZIONE IN BUSINESSPASS/MEXALBP/COMPASSBP. ATTENZIONE: Questa funzionalità resterà abilitata anche nella prossima versione che vedrà attivata la Gestione ed Invio Telematico dello Spesometro. ESECUZIONE IN MEXAL/PASS3000ME In Mexal/Pass3000ME l archiviazione delle dichiarazioni redditi avviene tramite l'esecuzione del programma mxcopia.exe. Questa procedura prevede che vengano creati due ambienti distinti sia per la parte Mexal Server che per la parte Mexal Client. Questo comporta che nell'ambiente di copia venga specificata una nuova porta di comunicazione TCP/IP e il nuovo numero porta deve essere diverso rispetto al precedente di almeno due unità. Deve inoltre essere creato il nuovo service ID: la denominazione del nuovo service ID deve essere differente da quella originale perché il sistema operativo distingue i vari servizi in base alla loro denominazione. Sul server di Mexal, quindi, deve essere attivo un diverso processo "Mexal-Server" per ciascun anno gestito, e ciascuno in ascolto su una distinta porta. Sui PC client ci dovranno essere altrettanti "Mexal-Client", ciascuno in versione corrispondente alla relativa versione del processo "Mexal-Server". Quando si esegue mxcopia.exe, se il codice contratto non abilita il modulo redditi, non vengono proposte le videate di salvataggio delle pratiche redditi. Il processo di duplicazione avviene in due fasi: 1. esecuzione del programma mxcopia.exe; 2. esecuzione del file batch pxcopy.??? (creato dal programma mxcopia.exe) secondo modalità di seguito specificate. ATTENZIONE: Si specifica che ai fini di un corretto accesso agli ambienti di copia redditi, in concomitanza all'utilizzo dell'ambiente normale di lavoro, è fondamentale creare l'ambiente di copia con il programma di servizio mxcopia.exe e in quest'ultimo ambiente, mantenere il livello delle aziende = 0 (senza archivi contabili), così come creato da mxcopia. MEXAL CLIENT/SERVER IN AMBIENTE WINDOWS CLIENT ESECUZIONE DEL PROGRAMMA MXCOPIA Eseguire il programma mxcopia.exe con la stessa sintassi utilizzata per eseguire il programma mx00.exe. PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE 1

3 DESTINAZIONE Indicare in tutte e tre le videate il percorso della directory in cui effettuare il salvataggio dei dati. Nel campo Sorgente è indicata la directory della installazione di origine. Si precisa che nel caso in cui mxcopia venga rieseguito, le directory di destinazione precedentemente indicate sono riproposte. ESECUZIONE PXCOPY.BAT Indicando S alla conferma della videata il batch viene automaticamente eseguito dalla procedura. Si raccomanda di lasciare il campo impostato a S. PORTA TCP/IP MEXAL Viene proposta la nuova porta di comunicazione. Il dato proposto è modificabile. SERVICE ID MEXAL Viene proposto il nuovo service ID proponendo il service ID originale seguito dal suffisso anno redditi. Il dato proposto è modificabile. Dopo avere confermato le videate con OK [F10], il programma procede alla duplicazione dell'ambiente. Al termine della copia viene visualizzato il seguente messaggio: Per avviare il server Mexal lanciare il comando mxserver.exe --install --serviceid=nuovoserviceid come utente Administrator Se il sistema è workstation (ad esempio Windows 2000 Professional o Windows XP Professional), il messaggio visualizzato è il seguente: Per avviare il server Mexal lanciare il comando mxserver.exe --install --serviceid=nuovoserviceid - user=<nome user> --password=<nome password> come utente Administrator NOTA BENE: Il comando sopra indicato deve essere eseguito anche in caso di Windows 2008 server e Windows 2008 R2, in quanto vengono installati come se fossero workstation. Nel paragrafo SERVER viene illustrato quando eseguire il comando. Dopo avere eseguito le operazioni sopra indicate, per connettersi al nuovo Server Mexal occorre effettuare una nuova installazione di Mexal Client specificando come porta di comunicazione TCP/IP quella indicata al momento dell'esecuzione di mxcopia.exe. 2 PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE

4 NOTA BENE: L installazione di un nuovo client Mexal sarà per ovvi motivi sprovvista degli applicativi Entratel_pass e Gerico_pass pubblicati sul server e necessari per effettuare la simulazione telematico ed il calcolo degli studi di settore. Di conseguenza nel caso si renda necessario eseguire i calcoli degli studi di settore e la simulazione telematico, verrà richiesto (solo la prima volta) l aggiornamento di tali applicativi nel client. SERVER INSTALLAZIONE DEL SERVIZIO 1. Effettuare il login a windows come utente Administrator. 2. Dal prompt di MS-DOS posizionarsi nella directory programmi dell'ambiente di copia. 3. Eseguire il comando mxserver.exe --install --serviceid=nuovoserviceid. NOTA BENE: se il sistema è workstation (ad esempio Windows 2000 Professional o Windows XP Professional), mxserver deve essere installato con questi parametri: mxserver.exe --install --serviceid=nuovoserviceid --user=nomeuser -- password=nomepassword dove nomeuser rappresenta il nome di login dell'account MexalAdmin e nome password ne rappresenta la propria password. Si ricorda che MexalAdmin è l'account proprietario dei processi applicativi ed già utilizzato per l'installazione originale di Mexal. Il comando sopra indicato deve essere eseguito anche in caso di Windows 2008 server e Windows 2008 R2, in quanto vengono installati come se fossero workstation. 4. Il nuovo servizio sarà automaticamente attivo dopo avere riavviato il sistema. In caso di sistema workstation non comparirà l'icona del server ma il servizio sarà comunque attivo. MEXAL CLIENT/SERVER IN AMBIENTE LINUX CLIENT ESECUZIONE DEL PROGRAMMA MXCOPIA Eseguire il programma mxcopia.exe con la stessa sintassi utilizzata per eseguire il programma mx00.exe seguendo le stesse operazioni indicate nel paragrafo relativo all ambiente Windows. Dopo avere confermato le videate con OK [F10], il programma procede alla duplicazione dell'ambiente. Al termine della copia viene visualizzato il seguente messaggio: Per avviare il server Mexal lanciare la shell copia_mx come utente root Nel paragrafo SERVER viene illustrato quando eseguire il comando. Dopo avere eseguito le operazioni sopra indicate, per connettersi al nuovo Server Mexal occorre effettuare una nuova installazione di Mexal Client specificando come porta di comunicazione TCP/IP quella indicata al momento dell'esecuzione di mxcopia.exe. NOTA BENE: L installazione di un nuovo client Mexal sarà per ovvi motivi sprovvista degli applicativi Entratel_pass e Gerico_pass pubblicati sul server e necessari per effettuare la simulazione telematico ed il calcolo degli studi di settore. Di conseguenza nel caso si renda necessario eseguire i calcoli degli studi di settore e la simulazione telematico, verrà richiesto (solo la prima volta) l aggiornamento di tali applicativi nel client. SERVER INSTALLAZIONE DEL SERVIZIO 1. Effettuare il login a linux come utente root. 2. Dal sistema operativo posizionarsi nella directory programmi dell'ambiente di copia. 3. Attribuire ai seguenti file i permessi di esecuzione (chmod 777): copia_mx e mxserver.sh. 4. Eseguire il comando sh copia_mx. Il batch consente di installare ed attivare automaticamente il nuovo servizio. L operazione potrebbe impiegare diversi secondi. PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE 3

5 ESECUZIONE IN BUSINESSPASS/MEXALBP/COMPASSBP La creazione dell ambiente di copia in Businesspass/MexalBP/CompassBP avviene eseguendo la voce di menu DR Dichiarazioni anni precedenti ESEGUI ARCHIVIAZIONE. Al lancio del programma viene richiesta conferma dell esecuzione: Attenzione Questa operazione esegue l'archiviazione delle dichiarazioni dell'anno 2011 La funzione puo' essere ripetuta piu' di una volta Confermi l'esecuzione Rispondendo affermativamente viene dato inizio alla copia dei dati dell installazione. L operazione richiede alcuni minuti, dipendenti dal volume di dati da copiare. Durante questo processo le aziende vengono degradate tutte a livello di gestione 0 (senza archivi contabili). Al termine della copia viene abilitato il menu Dichiarazioni anni precedenti - ARCHIVIO DICHIARAZIONI e al suo interno è presente la voce 2011, che identifica l accesso alle dichiarazioni gestite quest anno (le dichiarazioni archiviate gli scorsi anni sono contrassegnate dalle voci 2009 e 2010). Selezionare il menu 2011 per accedere all ambiente di copia. Verrà aperta una nuova sessione del programma denominata Sessione DICHIARAZIONI ARCHIVIATE (2011). In questo ambiente risulteranno abilitati solo i menu gestibili da aziende di livello 0, in quanto tutte le aziende sono state degradate a questo livello. Tutte le dichiarazioni annuali sono consultabili e modificabili; si possono creare nuove pratiche redditi e nuove aziende, queste ultime solo di livello 0. Ne consegue che non essendoci archivi contabili non si possono eseguire le elaborazioni dei dati per le dichiarazioni redditi (menu Servizi dichiarazione redditi e pulsante Elabora dalla scelta quadri redditi). Nel caso si renda necessario eseguire i calcoli degli studi di settore e la simulazione telematico, verrà richiesto (solo la prima volta) l aggiornamento di tali applicativi nel client. Contrariamente al menu Esegui archiviazione, il menu Archivio dichiarazioni è sempre attivo, in modo da consentire la consultazione delle dichiarazioni degli anni passati in qualsiasi momento. 4 PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE

6 ALTRE IMPLEMENTAZIONI INSTALLAZIONE / AGGIORNAMENTO PERSONALIZZAZIONE CARTELLA DI BACKUP LIVEUPDATE/AUTOUPDATE E CANCELLAZIONE AL TERMINE Da questa versione, è disponibile il percorso personalizzato del backup (soli programmi nei prodotti a tecnologia BP, dati e programmi nei prodotti a tecnologia non BP). Senza accedere a tale opzione, il percorso resta il tradizionale default, ovvero c:\ in Windows e $HOME per Linux. Mentre il default del percorso personalizzato, che si presenta accedendo alla funzione, è la radice del drive che ospita l'installazione in Windows e la stessa $HOME per Linux. Il percorso personalizzato non deve essere compreso nell'installazione stessa e non deve terminare col carattere separatore directory. In Windows, è possibile definire solo percorsi di drive, obbligatoriamente inizianti con lettera seguita da due punti. Inoltre, alla positiva conclusione dell aggiornamento, risulta disponibile l opzione di cancellazione immediata del backup precedentemente eseguito. In caso di mancata richiesta cancellazione, esso dovrà cancellarsi manualmente oppure sarà sovrascritto dal prossimo update (Sol ). Vedere anche manuale al seguente riferimento: sezione "Servizi", modulo "Aggiornamento programma", capitolo "Utilizzo". GENERALE FUNZIONE DI EXPORT ALLA STRUTTURA A FILE SEPARATI VERIFICA E STAMPA DEI PARAMETRI DI CONNESSIONE DI TUTTI I DATABASE AZIENDALI PRIMA DELL EXPORT DEFINITIVO ALLA STRUTTURA A FILE SEPARATI CON MODULO ADP B&B Da questa versione, in fase di conferma della videata per includere nell esportazione anche il modulo ADP B&B, viene eseguita una verifica preventiva della connessione su tutti i database di ADP configurati. Inoltre, rispondendo si all apposito messaggio, verrà elaborata anche una stampa di riepilogo di tutti i parametri di connessione configurati in modo da individuare ed eventualmente modificare quelli non corretti, prima di eseguire l export definitivo. In caso di verifica positiva verrà restituito esito connessione = OK, mentre nel caso di verifica negativa verrà restituito esito connessione = FALLITO (Sol ). ALTRE IMPLEMENTAZIONI 5

7 FUNZIONE DI IMPORT ALLA STRUTTURA A FILE SEPARATI REVISIONE FUNZIONE DI IMPORT ALLA STRUTTURA A FILE SEPARATI CON MODULO ADP B&B Da questa versione la funzione di import alla struttura a file separati con l inclusione del modulo di ADP Bilancio e Budget viene eseguita filtrando solo le tabelle e i campi presenti sull attuale ddl di creazione dei nuovi database. In questo modo vengono evitati eventuali problemi dovuti ad incongruenze di dati su database obsoleti dell installazione di origine (Sol ). PARAMETRO PORTA SMTP PER I DISPOSITIVI TIPO SERVER "S = SERVER DI POSTA" Fino alla precedente versione, la procedura eseguiva strutturalmente una connessione alla porta TCP 25 del server SMTP dichiarato. Da questa versione, il dispositivo con tipo server S = Server di posta prevede un parametro ove definire il numero di porta per la connessione al server SMTP. Il default è 25, ma risulta possibile indicare un valore compreso tra 1 e qualora il proprio ISP richieda una connessione su porta diversa. In tale caso, occorre che la porta sia abilitata in uscita sul server Passepartout esattamente come occorreva finora e - tutt ora occorre - per la default 25 (Sol ). Vedere anche manuale al seguente riferimento: sezione Servizi, modulo Configurazioni, capitolo Stampanti Mexal BP, paragrafo Dispositivi e formati di stampa, sottoparagrafo stampante E ; modulo "Configurazioni per prodotti con tecnologia non BP", capitolo "Stampanti - Mexal BP", paragrafo "Dispositivi e formati di stampa", sottoparagrafo "stampante E". CONTABILITA' REVISIONE PRIMANOTA In un azienda di tipo professionista si richiedeva di ottenere un messaggio di avvertimento nel momento in cui si cerca di modificare, nella scrittura del pagamento, il conto o la descrizione di una riga con importo a zero (Sol ). 6 ALTRE IMPLEMENTAZIONI

8 CONTABILIZZAZIONE CICLO ATTIVO RETAIL-MENU-BEAUTY Leggimi Utente v. 2011G Ora nella contabilizzazione vengono accettati anche gli incassi effettuati in RETAIL-MENU-BEATY con conti contabili specifici (Tipo pagamento). Se il conto trasmesso non esiste nel piano dei conti di Passepartout viene assunto il conto automatico cassa contanti (questa situazione viene evidenziata con un AVVISO specifico NON BLOCCANTE). (Sol ). ARCHIVI EXTRACONTABILI All uscita del campo importo la decodifica del conto riportata sulla riga precedente non viene più visualizzata. TABELLA ARCHIVIO APPALTI PUBBLICI (CIG CUP) E stato aggiunto su ogni contratto il campo Conto Cli/For per effettuare il relativo abbinamento. Inoltre è stato attivato il tasto F3 per effettuare la ricerca dei contratti limitandola al solo conto cli/for che verrà richiesto. Il codice del conto cli/for viene visualizzato anche nella finestra di ricerca. Abbinando ai vari contratti il codice del cli/for sarà possibile, nei vari punti del programma dove vengono richiesti i codici CIG e CUP, eseguire la ricerca per codice cli/for limitando la visualizzazione solo ai contratti abbinati al codice cli/for su cui si sta lavorando. La ricerca generale su tutto l archivio (Tasto F2) è sempre attiva come nelle versioni precedenti. Questa nuova funzionalità di ricerca (tasto F3) è possibile eseguirla dalle funzioni di magazzino EMISSIONE/REVISIONE DOCUMENTI (intestatario del documento) e dagli ulteriori dati dell ANAGRAFICA INDIRIZZI DI SPEDIZIONE come pure dagli ulteriori dati dello SCADENZARIO. TABELLE ESENZIONI IVA E stato creato il codice IVA Z36,6 da utilizzare per i passaggi interni di beni in caso di attività separate dove per una delle due attività trova applicazione il metodo della ventilazione. Tale codice identifica i passaggi di beni con aliquota al 21% MAGAZZINO EMISSIONE REVISIONE DOCUMENTI E' possibile aprire la ricerca lotti in base all'esistenza o alla Disponibilità (parametro di magazzino). Tramite apposito pulsante (Shift+F4), é possibile ricercare i lotti, in modo alternativo a quello proposto. In base alla selezione di default, o cambiata, restano attivi i pulsanti Positivi, Negativi e Zero per effettuare ulteriori filtri di ricerca (Sol ). SCHEDE MOVIMENTI DI MAGAZZINO SCHEDA ARTICOLI Se attraverso la gestione Utenti/chiavi di accesso si escludeva ad un utente l utilizzo di alcuni tipi di documento, dai programmi Schede movimenti di magazzino e Scheda articoli per quell utente rimaneva comunque possibile visualizzare i dettagli di tali documenti. Da questa versione, nella funzione Schede movimenti di magazzino i documenti esclusi non compaiono nella lista, mentre nella funzione Scheda articoli, pur apparendo nella lista, non possono essere selezionati per visualizzarne il dettaglio (Sol. 1101). PRODUZIONE PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE Nelle funzioni della programmazione della produzione sono state ampliate le selezioni dei prodotti finiti per tramite i filtri per Gruppi merceologici e i filtri per Natura. I filtri sono stati introdotti anche per le opzioni di stampa, quindi in fase di stampa dei componenti si posso filtrare le materie prime per gruppo merceologico e per natura. I filtri applicati per la stampa dei componenti valgono anche in caso di generazione dei documenti. (Sol ) Il campo "Considera lotto di riordino" della finestra "Filtri/opzioni" è adesso accessibile a prescindere dai valori impostati nella maschera stessa, non è più condizionato dal valore del campo Ord.Cod/Scad/Forn o dal campo Tipo modulo. (Sol ). ALTRE IMPLEMENTAZIONI 7

9 STAMPE CONTABILI PRIMANOTA - Nella videata sono state aggiunte le intestazioni SELEZIONE DI STAMPA e TIPO DI STAMPA per suddividere rispettivamente i parametri di selezione da quelli che modificano la tipologia della stampa. - Fra i parametri del tipo di stampa è stato aggiunto il campo Solo Op. con dati spesometro. Questo campo può essere impostato a S solo se si eseguono stampe ESTESE (parametro Stampe = E ). Con S vengono riportati in stampa SOLO le operazioni aventi almeno un campo di spesometro valorizzato o con un valore diverso da quello predefinito (si ricorda che questi campi sono situati all'interno delle rispettive finestre di primanota, sia di testata che di ogni castelletto iva). Con N i dati di spesometro non vengono riportati in stampa. I dati vengono riportati sulla parte destra del tabulato, quelli di testata sulla prima riga dell operazione mentre quelli di castelletto sulla riga del conto del castelletto. ESTRATTO della stampa. 1^ operazione: è stato impostato a S il campo di testata Esclusione. 2^ operazione: è una nota di variazione e sul castelletto sono stati inseriti i riferimenti al documento origine. 3^ operazione: è stato impostato a F il campo di testata Forza comunicazione se doc. inferiore al limite. 4^ operazione: è stato inserito sul castelletto il codice fiscale del cliente. 5^ operazione: è stato inserito sul castelletto il codice conto del cliente estero. 6^ operazione: è stato inserito sul castelletto un codice contratto. Protocollo registri iva SPESOMETRO Testata Descrizione Dare Avere Alq Imponibile Imposta SPESOMETRO Castelletti Iva Escl ^ Operazione : Reg.iva ******> V01/ Escludi documento: S (Testata) CLIENTE PIPPO ,00 : MERCI C/VENDITE ,00: , ,00 IVA VENDITE 1.000,00: --- 2^ Operazione : Reg.iva ******> V01/ CLIENTE PIPPO ,00 : MERCI C/VENDITE ,00: , ,00 Nota Var: 1/1234 del 25/10/11 (Castelletto) IVA VENDITE 1.000,00: --- 3^ Operazione : Reg.iva ******> V01/ Forza comunicazione: Frazionato (Testata) CLIENTE PIPPO 2.200,00 : MERCI VENDITE 2.000,00: ,00 200,00 IVA VENDITE 2,10: --- 4^ Operazione : Reg.iva ******> C01 CORRISP.LORDI 4.000,00: ,00 da ripart. BRXFDC57D20F445R (Castelletto) Cassa 4.000,00 : ---5^ Operazione : Reg.iva ******> C01 CORRISP.LORDI ,00: ,00 da ripart Cli Cinese (Castelletto) Cassa ,00 : ---6^ Operazione : Reg.iva ******> V01/ CLIENTE PIPPO 1.000,00 : MERCI C/VENDITE 1.000,00: ,00 100,00 C1 Contratto c1 Collegato (Castelletto) IVA VENDITE 100,00: E stata aggiunta in fondo ad ogni operazione la stampa dei dati valorizzati, o diversi da quelli predefiniti, presenti nella finestra della black list. 8 ALTRE IMPLEMENTAZIONI

10 ESEMPIO : estratto della stampa di una fattura d acquisto dove nella finestra della Black list è stato valorizzato il Periodo di competenza ed il Cod Cli/for reale con tutti gli altri campi invariati (valori predefiniti) : Reg.iva ********> A01/ Fornitore A 6.000,00: MERCE XXXXXX 6.000,00 : E ,00Non imp.ar.8 ****** Dati Black-List ****** : Periodo competenza comunicaz.: 09/2011 : Cod.Cli/for reale: Fornitore B : : Reg.iva ********> A01/ CONTABILI SCHEDE CONTABILI Nella stampa delle schede contabili è stata introdotta la possibilità di scegliere come parametro di elaborazione l agente leggendo il nominativo presente nelle anagrafiche o nei documenti (Sol ). Nella stampa delle schede contabil, è stata integrata la possibilità di stampare tramite moduli personalizzati che permettono di inviare la stampa a qualunque dispositivo di output configurato (Sol.26317). CONTABILI SCADENZARIO Nella stampa dello scadenzario è stata introdotta un ulteriore opzione al parametro Ordina per così da ottenere un elaborazione in cui le scadenze vengano raggruppate per Cig e Cup (Sol ). FISCALI CONTABILI DELEGA UNIFICATA F24 GENERAZIONE DELEGA F24 All interno del prospetto compensazione, nella videata Elenco tributi [F7], è stato attivato il pulsante Crediti Disponibili [F7]. Si tratta di un pannello di sola visualizzazione in cui sono riepilogati tutti i crediti a disposizione alla data del prospetto. I crediti visualizzati nel pannello sono gli stessi che il programma riporta automaticamente in Elenco tributi al calcolo dei prospetti: Per ogni credito a disposizione è visualizzato: - Il periodo di riferimento - L importo iniziale, inserito in prospetti precedenti (manualmente oppure riportato in automatico dai redditi o dalla contabilità con le procedure di import) - L importo utilizzato fino alla data del prospetto in esame, compreso l utilizzo effettuato in prospetti successivi a quello in esame e già marcati in definitivo. Quest ultimo utilizzo è evidenziato anche nella colonna di cui succ.. - Il credito effettivamente disponibile nel prospetto in esame ALTRE IMPLEMENTAZIONI 9

11 Il pannello dei crediti disponibili non è visualizzabile in prospetti già marcati in definitivo in quanto in questi ultimi la compensazione è già consolidata. FISCALI CONTABILI INTRA CEE ELABORAZIONE MAGAZZINO E stato aggiunto il campo di selezione Utilizzo paese di destinazione. Tale campo, valido solo per l elaborazione delle cessioni di beni, permette di decidere come deve essere determinato il Paese di destinazione. Valori accettati: D = Se nel documento è presente un indirizzo di spedizione nella cui anagrafica il campo Paese è compilato, viene assunto questo valore come Paese di destinazione. In caso contrario, se nel documento è presente un destinatario che possiede una partita iva, il Paese di destinazione viene dedotto da questa partita iva (primi 2 caratteri), altrimenti il paese di destinazione viene dedotto dalla partita iva dell intestatario del documento (primi 2 caratteri). I = Il paese di destinazione viene dedotto dalla partita iva dell intestatario del documento (primi 2 caratteri). (Sol ). Per venire incontro a quanto richiesto dalla legge, è stato anche modificato il comportamento del programma come segue: per le cessioni e gli acquisti di beni, quando i campi Ammontare EUR, Ammontare valuta, Massa netta, Unità supplementare, Valore statistico hanno tutti valore zero (questo si verifica, ad esempio, quando ci sono delle note di credito che stornano completamente le fatture), la riga ora viene scartata e non compare nella stampa riepilogativa del brogliaccio; anche nel file generato dall elaborazione la riga non verrà inserita (Sol ). Inoltre, per le cessioni di beni aventi come Paese di destinazione la sigla IT (Italia), nella stampa riepilogativa del brogliaccio ora vengono azzerati i campi a destra della Nomenclatura combinata (dati statistici); anche nel file generato dall elaborazione questi campi non saranno valorizzati (Sol ). SERVIZI CONFIGURAZIONI UTENTI/CHIAVI DI ACCESSO Da questa versione, quando l amministratore esegue una delle operazioni particolari che richiedono l uso esclusivo assoluto, il suo terminale può soltanto compiere altri interventi su Utenti/chiavi di accesso oppure chiudere il terminale e rilanciare successivamente il programma. In tale contesto, altri terminali non possono accedere finché l amministratore stesso ha eseguito Fine lavoro. Per tutti i dettagli, consultare il manuale ai seguenti riferimenti: sezione Nozioni Generali, modulo Servizi, capitolo Configurazioni, paragrafi Utenti/chiavi di accesso Businesspass e Utenti/chiavi di accesso Mexal BP ; capitolo Configurazioni per prodotti con tecnologia non BP, paragrafo Utenti/chiavi di accesso. PERSONALIZZAZIONI SPRIX/COLLAGE E implementata la possibilità di esportare il sorgente sprix attraverso la maschera di compilazione (F10). E stato aggiunto un nuovo parametro E (Esporta senza compilare) che consente questa operazione. Questa scelta attiva nella stessa maschera un campo in cui indicare il percorso (la directory default in locale è <c:\tmp\ ). Il nome del file assume come default la sintassi numerica stabilita dai valori dei campi precedenti (Salva nel menu e Numero Sprix), ma è modificabile con un nome a piacere. DR INSTALLAZIONI CON CODICE CONTRATTO SCUOLA Questa versione può essere utilizzata nelle installazioni redditi con codice contratto SCUOLA. Si ricorda che le versioni SCUOLA ai fini redditi sono rilasciate solo una volta all'anno. STAMPE DI SERVIZIO Nella stampa "Elenco versamenti ICI" vengono stampati tutti i parametri presenti nella finestra "Modalità di versamento ici in F24", selezionabili da "VERSAMENTI ICI" del menù principale dichiarativi (Sol ). 10 ALTRE IMPLEMENTAZIONI

12 UNICO SOCIETA DI PERSONE IMMISSIONE REVISIONE Nel quadro RN, a pagina 1, è ora presente il campo 'Tipo società. Tale campo fa in modo di poter sempre impostare il dato nell'rh del socio, effettuano l'export dei soci in UNIPF, anche qualora vi siano gestite più contabilità o quando si hanno solo redditi di immobili. (Sol ) MODELLO 770 IMPORT DA FILE TELEMATICO E stato implementato la gestione per eseguire l'import di file esterni anche per gli estinti (Sol ) MODULI CONFIGURAZIONE ADP BILANCIO E BUDGET CREAZIONE AUTOMATICA DATABASE AZIENDALI IN PRODOTTI CON STRUTTURA A FILE SEPARATI Da questa versione nelle installazioni a file separati in locale (Businesspass o MexalBP) ci sarà la possibilità di usufruire della creazione automatica dei database al primo trasferimento dati anche all'interno delle rispettive directory aziendali della struttura a file separati. Al momento era invece possibile attivare questo automatismo solo impostando una directory univoca condivisa dei database aziendali. Per ottenere la creazione automatica dei database all interno delle cartelle aziendali della struttura a file separati occorre impostare solamente ad R il parametro "Creazione DB" lasciando vuoto il campo sottostante Directory DB aziende. Con questo tipo di configurazione è però necessario utilizzare ADP solo in modalità REMOTIZZATA. (AccessoServerADP=1 nel file mxdesk.ini di ciascun client) (Sol ). ALTRE IMPLEMENTAZIONI 11

13 ADP BILANCIO & BUDGET SERVIZI GESTIONE DATABASE FUNZIONE DI RIPARA DATABASE IN BLOCCO PER TUTTE LE AZIENDE Nella conversione da Mexal/Compass alla nuova tecnologia a file separati, se si include anche il modulo ADP B&B è fortemente consigliato eseguire preliminarmente su ciascuna azienda configurata la funzione di servizio che ripara i dati presenti sui database dal menu Servizi Utilità database di ADP. Per agevolare questa funzione di servizio viene introdotta la possibilità di eseguirla in blocco per tutte le aziende configurate dal menu Servizi Gestione database (Sol ). 12 ALTRE IMPLEMENTAZIONI

14 ANOMALIE RISOLTE AGGIORNAMENTO ARCHIVI Durante l aggiornamento archivi di aziende di prova già presenti, si riscontrava l errore: Sigla azienda non ammessa. Aggiornamento archivi interrotto (1 errore 0 avvertimenti) (Sol ). GENERALE EXPORT A FILE SEPARATI (EIFS): ERRORE NON CORREGGIBILE SE DIRECTORY TEMPORANEA NON ESISTE Nel terminale di export a file separati (mx00.exe -eifs), qualora la directory temporanea di copia non fosse esistita, nella sola conferma di elaborazione NON definitiva il programma usciva con errore non corregibile: "<directory>\\versione.dat directory non esistente" Per evitare l'errore occorreva creare manualmente la directory prima di confermare l'export (Sol ). MDESK INCOMPATIBILE IN SENSO ASSOLUTO CON MULTITERMINALE Fino alla 2011E4, l'attivazione del Multiterminale non pregiudicava l'utilizzo del terminale MicroDesk, anche se quest'ultimo non poteva aprire terminali di numero aggiuntivo. Dalla 2011F, il terminale MicroDesk risultava incompatibile in senso assoluto con Multiterminale=S, generando il seguente errore: "L'interfaccia in uso non supporta la modalita' multiterminale Rivedere la configurazione" Era necessario disattivare il Multiterminale oppure, comunque preferibilmente, attivare la gestione Autoterm che risulta sempre più vantaggiosa rispetto alla gestione di terminali manuali (Sol ). FUNZIONE DI EXPORT ALLA STRUTTURA FILE SEPARATI Se si includeva anche il modulo di ADP Bilancio e Budget, si poteva verificare un errore non correggibile di Tipo dato SQL non gestito nel caso in cui fossero configurati dei database che contenevano al loro interno delle tipologie di dati obsolete (Sol ). FUNZIONE DI IMPORT ALLA STRUTTURA FILE SEPARATI In alcuni casi, includendo anche l importazione del modulo di ADP Bilancio e Budget, si poteva verificare un errore non correggibile di numero troppo grande (Sol ). CALCOLATRICE Nella funzione della calcolatrice, impostando 2 decimali e l arrotondamento medio per eccesso, il risultato totale arrotondato presente nella colonna di destra è corretto, mentre sul display principale veniva riportato un valore arrotondato errato (Sol ). AZIENDE APERTURA AZIENDA Se si digitava una sigla azienda non esistente, si premeva F2 (o F3) e poi ESC, si verificava un errore non correggibile. Eseguendo la stessa procedura dalla finestra Cambio azienda/attività (Ctrl+A) il terminale si bloccava e doveva essere terminato forzatamente (Sol ). ANOMALIE RISOLTE 13

15 In presenza di moduli su DB, la gestione delle aziende di prova generava comportamenti anomali (Sol ). In fase di creazione, dapprima compariva l'errore non bloccante "Input da tastiera con semafori in uso: S_AZIE" In seguito si presentava l'errore "[SQL Server] [Stato 37000][Nativo 102] [Microsoft][ODBC SQL Server Driver][SQL Server]Incorrect syntax near 'sig'", dove sig era l'azienda di prova. Tale errore risultava non bloccante in senso assoluto, ma tale da impedire di aprire successivamente la prova creata. Richiedendo cancellazione o allineamento della prova, compariva invece l'errore non correggibile "[SQL Server] [Stato 37000][Nativo 4060] [Microsoft][ODBC SQL Server Driver][SQL Server]Cannot open database "sig_dv" requested by the login. The login failed", dove sig era l'azienda di prova. Essa veniva comunque eliminata. CONTABILITA TABELLE ARCHIVIO CONTRATTI SPESOMETRO Nella tabella Archivio contratti spesometro il tasto Annulla/ripristina non risultava abilitato (Sol ). STAMPE CONTABILI BILANCI BILANCIO INTERATTIVO Effettuando la stampa e richiamando con il pulsante Dettaglio [Invio] prima la scheda contabile di un conto specifico e successivamente la registrazione di primanota ove presente tale conto, non risultava abilitato in testata il pulsante Acquisisci/Allegati di Docuvision (Sol ). CONTABILI CLIENTI/FORNITORI Nella stampa effettuata impostando ad E (errato) il campo "C/F con cod. fisc", erano riportati anche clienti/fornitori con codice fiscale numerico che superava correttamente i controlli previsti in anagrafica (Sol ). CONTABILI SCADENZARIO CLIENTI/FORNITORI Stampando lo scadenziario in ordine di Ragione Sociale (Ordinata per D), in caso di omonimia, il programma stampava un unico subtotale per clienti diversi (Sol ). MAGAZZINO INVENTARIO In alcuni casi, per gli articoli movimentati con BD o DL non venivano riportati, eseguendo la stampa dell'inventario con l impostazione di una data. (Sol ). ANNUALI MAGAZZINO LIFO STAMPA In alcuni casi, in presenza di documenti che movimentano due magazzini, la stampa LIFO, se richiesta alla data, riportava informazioni errate. (Sol ). SERVIZI MODULISTICA DOCUMENTI In ristampa di un documento, le informazioni sui lotti relativi ai componenti della DBA non venivano stampate. (Sol ). VARIAZIONI CONTABILITA ANAGRAFICHE PIANO DEI CONTI Se nel campo "Ragione sociale" dell'anagrafica di un cliente o fornitore, il primo carattere è un numero, il programma non eseguiva la variazione e restituiva il messaggio "Err-descrizione conto errato" (Sol ). 14 ANOMALIE RISOLTE

16 VARIAZIONI CONTABILITÀ CONDIZIONI CLIENTI/FORNITORI Eseguendo la variazione a blocchi nelle condizioni clienti/fornitori del codice agente, alla conferma veniva visualizzato il messaggio di attenzione Colonna MODIFICA: Fatturaz. Elettronica: Fatt. elett. Sez.iva: Sono campi complementari, selezionandone uno anche l altro va specificato (Sol ). CANCELLAZIONI RATEI/RISCONTI E COMPETENZE Dopo aver eseguito in definitivo la funzione "Servizi - Cancellazioni - Ratei/risconti e competenze", inserendo un nuovo rateo/risconto la procedura restituiva il messaggio "Superato limite massimo di Rat/Ris/Competenze in archivio - Impossibile precedere con il salvataggio" (Sol ). PERSONALIZZAZIONI SPRIX/COLLAGE Corretto il dizionario pnsim() che non rilasciava i valori di analitica immessi da revisione primanota di documenti registrati da magazzino (Sol ) Corretta la visualizzazione delle variabili nella stampa del formato. Il flag della maschera di compilazione consente ora le seguenti opzioni: N = nessuna stampa, S = stampa senza elenco variabili, V = stampa con elenco variabili. (Sol ) DR IRAP GESTIONE INVIO TELEMATICO Qualora si cercava di creare un file telematico, sia da simulazione telematico all'interno della pratica che dalla Gestione invio telematico, di un IRAP vuota il programma generava l'errore sotto riportato: Errore non correggibile c:\bspserverassistenza\dati\datidr\redu50\pc10\irap7511qud1.idr record 1 fuori dai limiti (file vuoto) Riferimenti: mx62.exe gestelemir() pxlib7.c getrec_trov() Il programma verra' terminato (Sol ) UNICO SOCIETA DI CAPITALI IMMISSIONE/REVISIONE In caso di compilazione dell'ro, se inizialmente si inserivano amministratori o altri rappresentanti che producono la compilazione del quadro e si confermava con F10 (calcola salva ed esci) la pratica, nei Dati pratica (F8 da scelta quadri) veniva correttamente riportata la C o la V. Se però successivamente si variava l'ro indicando solo SOCI, essendo questi da quest'anno esclusi dalla stampa e presentazione telematico, non veniva più richiesta la C o la Ve veniva posta una N ad indicare appunto che tale quadro era escluso. Se in tale situazione si digitava almeno una volta il pulsante F6 'salva', nei Dati pratica pag. 4/4 non veniva più aggiornato il campo e rimaneva la C o la V invece che essere riportata la N (Sol.26282). STUDI DI SETTORE TABELLA CODICI ATTIVITA ATECOFIN 1993 Nella tabella Atecofin 1993 sono state eliminate delle codifiche che di fatto non esistono nella tabella ministeriale (Sol ). ANOMALIE RISOLTE 15

17 MODELLO IVA11 GESTIONE INVIO TELEMATICO ART.74 BIS Nella generazione del file telematico Art.74 avveniva lo scaricamento delle lettere accentate, e il controllo Entratel bloccava la fornitura segnalando il seguente messaggio bloccante: Presenza di segnalazioni relative alla fornitura. Elaborazione interrotta, nessuna dichiarazione controllata (****) cvc-complex-type.2.4.a: Invalid content was found starting with element'sezioneattività'. One of'{"":sezioneattivita,"":sezioneoperazioni,"":sezioneliquidazione}'is expected. Errore nella linea: xx (Sol ) MODELLO 770 In presenza di più di un multiplo (es. famigliari a carico maggiore di due) nel quadro 'comunicazione di lavoro dipendente' il programma stampava e riportava nel telematico erroneamente la variabile DA (CF del sostituto d'imposta)anche nei moduli successivi al primo. In tale situazione Entratel segnalava l'errore: (***) Codice identificativo del campo duplica Valore dichiarato: DA (Sol ) ADP BILANCIO & BUDGET SERVIZI UTILITA DATABASE Se si effettuava la funzione di servizio di Ripara dati dal menu Servizi - Utilità database veniva aggiunto un campo non previsto (NDT_CCR) all'interno della tabella SALDI_MENSILI relativo alla funzionalità di analisi di bilancio per centri di costo/ricavo recentemente introdotta. Questa situazione non provocava errori di operatività all'interno di ADP ma poteva invece generare l errore nome campo sconosciuto in fase di import alla struttura a file separati con ADP (Sol ). MEXAL DB Corretto il problema della colonna AZIENDA contenete valori errati; questo capitava solo nelle installazioni MexalBP che utilizzano il modulo MexalDB configurato con la sigla azienda in colonna (parametro Gestione azienda in colonna = S). Eseguendo un programma sprix o un collage una certa azienda dell'installazione e questo poi si collega ad altra aziende dell installazione tramite l'istruzione APRIAZIE oppure SHELLSPRIX e inserisce conti (PUTPC), articoli (PUTAR), documenti (PUTPN e PUTMM, eccetera nelle tabelle in replica di MexalDB quest'ultima azienda viene erroneamente riporta la sigla dell'azienda nel quale è in esecuzione lo sprix. (Sol ) Mancato avvio del mxdbsrv.exe, si poteva verificare in alcuni ambienti, soprattutto Linux, all'avvio il programma mxdbsrv.exe non riesce a determinare se il processore è a 32 o 64 bit e questo lo manda in trap (segmention fault), di conseguenza questo cause l'errore all'ingresso in Mexal "Connessione al database rifiutata". (Sol ) 16 ANOMALIE RISOLTE

18 MXECR Leggimi Utente v. 2011G Se il desk si disconnetteva (ad esempio a causa di un problema di rete) anche MxEcr ovviamente terminava. Al successivo rilancio del desk, con relativa riconnessione, Mxecr non veniva però riavviato; occorreva quindi chiudere il client e rilanciarlo (Sol ). PASSWEB Le istruzioni sprix PUTAR e PUTPC non impostavano lo stato variato agli slot nello stato anagrafica degli articoli in Mexal Solution. (Sol ). ANOMALIE RISOLTE 17

19

20 World Trade Center Edificio A Via Consiglio dei Sessanta, Dogana Rep. San Marino Tel Fax

LEGGIMI UTENTE. versione 2011F2

LEGGIMI UTENTE. versione 2011F2 LEGGIMI UTENTE versione 2011F2 Leggimi Utente v. 2011F2 NUOVE IMPLEMENTAZIONI GENERALE CONTABILIZZAZIONE CORRISPETTIVI RETAIL-MENU-BEATY Allineamento alla Versione 4.0 della contabilizzazione corrispettivi

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2014C2

LEGGIMI UTENTE. versione 2014C2 LEGGIMI UTENTE versione 2014C2 PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE AGGIORNAMENTO SOFTWARE MINISTERIALE ENTRATEL Con la versione 2014C2, è stato disposto l aggiornamento del software ministeriale Entratel, con

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2014B

LEGGIMI UTENTE. versione 2014B LEGGIMI UTENTE versione 2014B PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE DICHIARAZIONE ANNUALE IVA INVIO TELEMATICO A partire da questa versione è possibile effettuare la simulazione telematico del modello IVA annuale

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2015G4

LEGGIMI UTENTE. versione 2015G4 LEGGIMI UTENTE versione 2015G4 Leggimi Utente v.2015g4 PRINCIPALI NOVITA INTRODOTTE DOCUVISION-INVIO AD ENTAKSI FATTURE PA TRASMESSE ANCHE SENZA RICEVUTE Per le fatture PA emesse prima dell attivazione

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli

GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE

GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE Il riferimento al manuale è il menù Redditi, capitolo Stampe, paragrafo Versamenti F24, sottoparagrafo Generazione Archivio F24 Agenzia Entrate. Questa funzione

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2014F2

LEGGIMI UTENTE. versione 2014F2 LEGGIMI UTENTE versione 2014F2 Leggimi Utente v. 2014F2 PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE NOTE IMPORTANTI SULL AGGIORNAMENTO CONTABILITA TABELLE ESENZIONI IVA Sono stati aggiornati i codici IVA per le fatture

Dettagli

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE GESTIONE INTRA CEE In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE OPERAZIONI PRELIMINARI Per attivare la gestione dell Intrastat,

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2013H5

LEGGIMI UTENTE. versione 2013H5 LEGGIMI UTENTE versione 2013H5 PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE NOTE IMPORTANTI SULL AGGIORNAMENTO DICHIARAZIONE REDDITI Eseguire nell ordine le voci di menu DR - Servizi Modelli Unico - Aggiornamento archivi:

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2012H

LEGGIMI UTENTE. versione 2012H LEGGIMI UTENTE versione 2012H PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE...2 NOTE IMPORTANTI SULL AGGIORNAMENTO...2 AGGIORNAMENTO AUTOMATICO AD ARCHIVI SEPARATI DI MEXAL, PASS3000ME, COMPASS...2 ACQUISIZIONE E RINNOVO

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2013D1

LEGGIMI UTENTE. versione 2013D1 LEGGIMI UTENTE versione 2013D1 PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE BANCA DATI ALIQUOTE IMU FORNITE DA PASSEPARTOUT Passepartout ha inserito, per coloro che intendono avere un agevolazione nella codifica delle

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2014A1

LEGGIMI UTENTE. versione 2014A1 LEGGIMI UTENTE versione 2014A1 Leggimi Utente v.2014a1 NUOVE IMPLEMENTAZIONI STAMPE FISCALI CONTABILI DELEGA UNIFICATA F24 Per le sole deleghe F24 da presentare telematicamente, è stato predisposto il

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

CONFIGURAZIONE DI UN AZIENDA IN MODALITÀ REAL TIME

CONFIGURAZIONE DI UN AZIENDA IN MODALITÀ REAL TIME CONFIGURAZIONE DI UN AZIENDA IN MODALITÀ REAL TIME REQUISITI È necessario che MexalBp sia un installazione di tipo Contabile, Aziendale o Produzione. Se MexalBp ha il server Mixer, occorre disporre di

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015J

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015J CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015J CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI

ELENCO CLIENTI E FORNITORI ELENCO CLIENTI E FORNITORI (COMUNICAZIONE TELEMATICA ART 21 DEL DL. 72/2010 - SPESOMETRO) Fiscal Software by ACS Data Systems Release: 10.01.2012 ACS Data Systems spa/ag 1 / 19 INDICE Indice... 2 Introduzione...

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO)

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) RADIX ERP by ACS Data Systems Comunicazione telematica art 21 del DL. 72/2010 (spesometro) Operazioni IVA 2012 Release: 31.10.2013 ACS Data Systems AG/spa 1 / 23

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2009A1

LEGGIMI UTENTE. versione 2009A1 LEGGIMI UTENTE versione 2009A1 DR MODELLO IVA11 TABELLE Da questa versione è stata integrata la TABELLA del modello IVA11 a pagina 6/10 (imprese e professionisti). In particolare è stato agganciato il

Dettagli

Leggimi v. 9.1 Redditi

Leggimi v. 9.1 Redditi . AGGIORNAMENTO VERSIONE Dopo avere installato la versione eseguire le seguenti funzioni: 1. Dal menu Servizi Aggiornamento archivi lanciare: - AGGIORNAMENTO ARCHIVI RED.UNI - AGGIORNAMENTO ARCHIVI RED.U50

Dettagli

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI Per emettere il pagamento a fronte di una fattura ricevuta da un fornitore è possibile utilizzare la modalità Bonifico Elettronico. Con Mexal Express si possono generare

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.0

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

TRASFERIMENTO ARCHIVI A STRUTTURA A FILE SEPARATI

TRASFERIMENTO ARCHIVI A STRUTTURA A FILE SEPARATI TRASFERIMENTO ARCHIVI A STRUTTURA A FILE SEPARATI TRASFERIMENTO ARCHIVI A STRUTTURA A FILE SEPARATI Questo documento descrive l operatività da seguire per il trasferimento degli archivi di PASS3000, MEXAL,

Dettagli

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021 MyDB - Anagrafiche estensioni dei Documenti di Magazzino e delle Parcelle Nella definizione delle anagrafiche MyDB è ora possibile estendere direttamente anche le TESTATE e le RIGHE delle varie tipologie

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

La Certificazione Unica è composta da: Frontespizio; Comunicazione CT; Certificazioni di lavoro dipendente; Certificazioni di lavoro autonomo.

La Certificazione Unica è composta da: Frontespizio; Comunicazione CT; Certificazioni di lavoro dipendente; Certificazioni di lavoro autonomo. CERTIFICAZIONE UNICA La Certificazione Unica è composta da: Frontespizio; Comunicazione CT; Certificazioni di lavoro dipendente; Certificazioni di lavoro autonomo. ELABORAZIONE L elaborazione della Certificazione

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 3.7.0

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 3.7.0 Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 3.7.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2C DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

Bilancio/Consolidato/Calcolo Imposte

Bilancio/Consolidato/Calcolo Imposte Notte dii AGGIIORNAMENTO Prrodottttii Compllementtarrii IInttegrrattii Bilancio/Consolidato/Calcolo Imposte Versione 11.00.00 Notte Uttentte INFORMAZIONI AGGIORNAMENTO La versione 11.00.00 è una versione

Dettagli

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Nota Salvatempo Contabilità 22 APRILE 2013 Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Fino all anno 2012, il

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015 SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 3 ADEGUAMENTO ARCHIVI... 3 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 001_2012 DI LINEA AZIENDA... 4 IMMISSIONE AZIENDA

Dettagli

Adozioni versione 1.0.28.31

Adozioni versione 1.0.28.31 Adozioni versione 1.0.28.31 Di seguito viene spiegato come importare e gestire le adozioni di LA SCUOLA EDITRICE nel programma Lybro. Ogni agente avrà la possibilità di ricevere una volta soltanto le anagrafiche

Dettagli

CREAZIONE DI UN AZIENDA

CREAZIONE DI UN AZIENDA CREAZIONE DI UN AZIENDA La creazione di un azienda in Businesspass avviene tramite la funzione Aziende Apertura azienda ; dalla medesima sarà possibile richiamare le aziende precedentemente create per

Dettagli

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE Menù Principale Con il tasto Chiudi verrà chiesta la conferma per la chiusura della libreria. Cliccando su Yes la libreria si chiuderà. GESTIONE DELLE OPERAZIONI LOCALI Cliccando

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

MANUALE INSTALLAZIONE A.D.P. BILANCIO & BUDGET

MANUALE INSTALLAZIONE A.D.P. BILANCIO & BUDGET MANUALE INSTALLAZIONE A.D.P. BILANCIO & BUDGET Sommario AVVERTENZE...1 INSTALLAZIONE...5 AGGIORNAMENTO DI VERSIONE...6 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...7 CONFIGURAZIONE...7 DATABASE SUPPORTATI...7 AGGIORNAMENTO

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1 Gestione

Dettagli

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 Premessa La procedura va lanciata nell anno contabile al quale si riferisce lo Spesometro. Per l anno 2010 il termine di scadenza per la presentazione della comunicazione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.20.1F DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

mondoesa;emilia Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro) anno 2012: Note di installazione e/fiscali rel. 4.1.

mondoesa;emilia  Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro) anno 2012: Note di installazione e/fiscali rel. 4.1. Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro) anno 2012: Note di installazione e/fiscali rel. 4.1.4 per e/satto e Guida rapida di utilizzo SOMMARIO 1. INSTALLAZIONE DI E/FISCALI REL.

Dettagli

MODELLO IVA TRIMESTRALE

MODELLO IVA TRIMESTRALE MODELLO IVA TRIMESTRALE Il Modello IVA trimestrale si gestisce dalla voce di menù Stampe Fiscali contabili- Deleghe/Comunic./Invii telem. Modello IVA trimestrale Il menù si compone delle seguenti funzioni:

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2015D1

LEGGIMI UTENTE. versione 2015D1 LEGGIMI UTENTE versione 2015D1 Leggimi Utente v.2015d1 PRINCIPALI NOVITA INTRODOTTE ALTRE IMPLEMENTAZIONI MAGAZZINO EMISSIONE/REVISIONE DOCUMENTO In fase di creazione di una fattura-nota di credito a un

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2015G6

LEGGIMI UTENTE. versione 2015G6 LEGGIMI UTENTE versione 2015G6 ALTRE IMPLEMENTAZIONI STAMPE FISCALI CONTABILI-DELEGHE/COMUNIC./INVII TELEM. DELEGA UNIFICATA F24 GENERAZIONE DELEGA F24 La risoluzione n.69/e dell Agenzia Entrate ha previsto

Dettagli

VERSIONE MINIMA COMPATIBILE

VERSIONE MINIMA COMPATIBILE Applicativo GIS CONTABILITA Versione 10.00.5c00 Tipo Versione Aggiornamento Data Rilascio 19.03.2010 Gentile cliente, La informiamo che è disponibile un aggiornamento GIS CONTABILITA. COMPATIBILITÀ E INSTALLAZIONE

Dettagli

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Introduzione Col provvedimento del 2 agosto 2013 l Agenzia delle Entrate ha attuato la norma relativa all obbligo di trasmissione telematica delle operazioni

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 1 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 Adeguamento archivi... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 01_2015 DI LINEA AZIENDA... 2 Archiviazione fattura

Dettagli

Creata un azienda, entrando nel menù di immissione/revisione dell unico da collegare il programma genera in automatico la pratica con stessa sigla.

Creata un azienda, entrando nel menù di immissione/revisione dell unico da collegare il programma genera in automatico la pratica con stessa sigla. INTRODUZIONE AI MODELLI DICHIARATIVI La gestione dei dichiarativi è contenuta all interno del menù DR. Vi è l elenco di tutte le dichiarazioni annuali che si riferiscono alle persone fisiche e quelle relative

Dettagli

e/satto rel. 08.02.00

e/satto rel. 08.02.00 Veduggio, 01/10/2012 e/satto rel. 08.02.00 Gentile Cliente, la presente è per comunicarle che e stata rilasciata la nuova release di [esatto] 08.02.00 L aggiornamento comprende, oltre ai consueti aggiornamenti

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2015G1

LEGGIMI UTENTE. versione 2015G1 LEGGIMI UTENTE versione 2015G1 PRINCIPALI NOVITA INTRODOTTE DOCUVISION GESTIONE DOCUMENTO Nelle aziende con attivo il servizio di Trasmissione e conservazione Passepartout e il parametro Trasmissione differita

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2012B

LEGGIMI UTENTE. versione 2012B LEGGIMI UTENTE versione 2012B NOVITÀ E-COMMERCE Nella versione 2012B sono state introdotte una serie di implementazioni grazie alle quali sarà ora possibile disporre all interno del proprio sito E-commerce

Dettagli

Gestione Partite Aperte

Gestione Partite Aperte UR1007106000 Gestione Partite Aperte Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o

Dettagli

il mondo di e/ mondoesa;emilia

il mondo di e/ mondoesa;emilia il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: e/2 ready e/2 e/3 e/ready e/impresa e/sigip e/studio Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro)

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FatturaPA)

FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FatturaPA) FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FatturaPA) FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FatturaPA) Coloro che hanno rapporti di fornitura con la Pubblica Amministrazione e necessitano

Dettagli

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 DICHIARAZIONE 770 / 2015... 3 CERTIFICAZIONE DEGLI UTILI CORRISPOSTI... 3 CONTI INDIVIDUALI / 2015... 3 DELEGA F24... 4 COLLEGAMENTO CON IL MODULO

Dettagli

CONTABILITA ANALITICA

CONTABILITA ANALITICA CONTABILITA ANALITICA Operazioni da svolgere per gestire Movimentazioni di Contabilità Analitica. Il documento che segue ha lo scopo di illustrare le operazioni che devono essere eseguite per: Predisporre

Dettagli

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA In questo documento viene descritta l operatività per l immissione e la modifica di documenti di tipo fattura che si esegue dalla funzione Vendite Acquisti. FATTURA

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 Adeguamento archivi... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 004_2012 DI LINEA AZIENDA... 3 GESTIONE E-COMMERCE...

Dettagli

*** Note di rilascio aggiornamento Fattura Free vers 1.9.8 ***

*** Note di rilascio aggiornamento Fattura Free vers 1.9.8 *** *** Note di rilascio aggiornamento Fattura Free vers 1.9.8 *** Ultimo rilascio vers. 1.9.8 del 08-10-2013 Nella Gestione Listini abbiamo aggiunto la funzione di Sostituzione aliquota IVA. (n.b. prima di

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

SPESOMETRO. 2. Parametrizzazione Dal menu principale Spesometro lanciare il menù Archivi di base.

SPESOMETRO. 2. Parametrizzazione Dal menu principale Spesometro lanciare il menù Archivi di base. SPESOMETRO I programmi per la gestione dello spesometro si trovano nel menu CGMCOE.M, collocato sotto CONTABILITA -> STAMPE FISCALI ANNUALI -> SPESOMETRO. 1. Operazioni preliminari Con il primo utilizzo

Dettagli

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Bollettino 5.00-229 5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Per risolvere l esigenza delle aziende di manutenzione (che operano su impianti), che richiedono la fatturazione

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86GKJM79678 Data ultima modifica 09/03/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Genera dichiarazione Intrastat * in giallo le modifiche

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.6.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Elenchi Intrastat. Indice degli argomenti. Premessa. Operazioni preliminari. Inserimento manuale dei movimenti e presentazione

Elenchi Intrastat. Indice degli argomenti. Premessa. Operazioni preliminari. Inserimento manuale dei movimenti e presentazione Elenchi Intrastat Indice degli argomenti Premessa Operazioni preliminari Inserimento manuale dei movimenti e presentazione Collegamento con la Contabilità Collegamento con il ciclo attivo e passivo Generazione

Dettagli

TABELLE OPERAZIONI FORNITORI IN REGIME AGEVOLATO

TABELLE OPERAZIONI FORNITORI IN REGIME AGEVOLATO MODELLO 770 Il riferimento al manuale è il menu Redditi, capitolo Modello 770. Per quanto riguarda la codifica dei fornitori e la gestione delle ritenute d acconto, fare riferimento alla Pillola Ritenute

Dettagli

GLI INCASSI CON RI.BA

GLI INCASSI CON RI.BA GLI INCASSI CON RI.BA Per riscuotere il pagamento delle fatture emesse ai clienti è possibile utilizzare la modalità Ri.Ba cioè Ricevuta Bancaria Elettronica. OPERAZIONI PRELIMINARI Prima di procedere

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

Workland CRM. Generale

Workland CRM. Generale Release Notes Modulo Note Attività N Generale Magazzino 34458 In precedenza nella scheda classificazioni dell'anagrafica articoli (Magazzino==>Anagrafica articoli) era presente una dicitura errata relativamente

Dettagli

29. Inventari. Software SHOP_NET Manuale d uso Vers. 3.0-2010. Valorizzazione Inventario

29. Inventari. Software SHOP_NET Manuale d uso Vers. 3.0-2010. Valorizzazione Inventario 29. Inventari Valorizzazione Inventario Il programma dispone di un sistema di valorizzazione dell inventario teorico che si basa sul numero di Record presenti negli Archivi Giacenze degli Articoli Univoci

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza Avvertenza Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 In questo documento sono contenute informazioni tecniche riservate ai distributori ZUCCHETTI. Tali informazioni sono ad uso esclusivo del destinatario della

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1.1 Operazioni Rilevanti ai fini IVA... 3 1.1.1

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2011A

LEGGIMI UTENTE. versione 2011A LEGGIMI UTENTE versione 2011A Leggimi Utente v. 2011A NOVITÀ E-COMMERCE Sono state introdotte, nella versione 2011A, una serie di implementazioni grazie alle quali sarà ora possibile gestire: Siti Business

Dettagli

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016)

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente documento riassume le operazioni da eseguire per gestire correttamente con e/satto il passaggio dall esercizio 2015 a quello 2016. Verranno

Dettagli

Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Or. Ma. Magazzino e Vendita

Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Or. Ma. Magazzino e Vendita Pag. 1 di 1 Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Magazzino e Vendita Indice Rapido 1. Inserimento Tabella IVA REPARTI Fornitori Pag. 2 2. Procedura di Inserimento articoli Pag. 3 3. Procedura di

Dettagli

Sommario. Premessa Inserimento della nuova aliquota IVA nella configurazione di FOCUS 2000 Utility Modifica IVA. Configurazione del backup

Sommario. Premessa Inserimento della nuova aliquota IVA nella configurazione di FOCUS 2000 Utility Modifica IVA. Configurazione del backup Sommario I Sommario Premessa 1 Inserimento della nuova aliquota IVA nella configurazione di FOCUS 2000 2 Utility Modifica IVA 6 Stampa delle etichette barcode Configurazione del backup 12 14 1 1 Premessa

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2015D2

LEGGIMI UTENTE. versione 2015D2 LEGGIMI UTENTE versione 2015D2 PRINCIPALI NOVITA INTRODOTTE ALTRE IMPLEMENTAZIONI ADP BILANCIO & BUDGET REVISIONE MODELLO NOTA INTEGRATIVA XBRL (1.3) In questa versione viene distribuita la quarta revisione

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2009C1

LEGGIMI UTENTE. versione 2009C1 LEGGIMI UTENTE versione 2009C1 Leggimi Utente v. 2009C1 AGGIORNAMENTO ARCHIVI TABELLE ASSEGNAZIONE Occorre effettuare la Riorganizzazione delle Tabelle di Assegnazione Contabilità/Redditi così da recuperare

Dettagli

SPESOMETRO 2013 IMPORTANTE:

SPESOMETRO 2013 IMPORTANTE: SPESOMETRO 2013 Il programma consente di verificare e modificare i dati oggetto del file da trasmettere, entro il 10/04/2014, in via telematica all Agenzia delle Entrate, per comunicare le operazioni iva

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche.

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche. ARCHIVI Progressivi Ditta E possibile indicare se la Gestione Avanzata dei Listini debba essere utilizzata solo per i Listini di Vendita, solo per i Listini di Acquisto o entrambi. E stata inserita la

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD...1 MODALITA DI AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 09_2013 DI LINEA AZIENDA...2 COLLEGAMENTO AL CONTENITORE UNICO PER LA GESTIONE

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD...2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 05_2015 DI LINEA AZIENDA...3 Gestione Fattura elettronica XML PA...3 Gestione

Dettagli

Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse

Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0007 Rel.9.1 Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse COPYRIGHT 1992-2014 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa

Dettagli

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011 Roma, 19 Settembre 2011 Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI Per i Clienti ed i Fornitori è possibile inserire note per data e settore interessato Con F8 viene data la possibilità

Dettagli

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1 Tibet Manuale Centri di Costo Tibet R 1 Che cosa è la gestione dei Centri di Costo La gestione dei Centri di Costo consente alle aziende di controllare in modo analitico l'aspetto economico della gestione

Dettagli

AGGIORNAMENTO ARCHIVI DICHIARAZIONE DEI REDDITI AGGIORNAMENTO TABELLA CODICI TRIBUTO F24 AGGIORNAMENTO TABELLA CODICI TRIBUTO F23

AGGIORNAMENTO ARCHIVI DICHIARAZIONE DEI REDDITI AGGIORNAMENTO TABELLA CODICI TRIBUTO F24 AGGIORNAMENTO TABELLA CODICI TRIBUTO F23 AGGIORNAMENTO ARCHIVI AGGIORNAMENTO TABELLA CODICI TRIBUTO F24 A seguito dell'istituzione di nuovi codici tributo, eseguire la funzione Confronto [SHIFT+F5] e successivamente Aggiornamento [F6] dal menù

Dettagli